Studi Medievali, Serie III edita dal <( Centro Italiano di Studi sull'alt o Medioevo» di Spoleto. XV (1974), 1 pp : I DEUG-Su, La festa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studi Medievali, Serie III edita dal <( Centro Italiano di Studi sull'alt o Medioevo» di Spoleto. XV (1974), 1 pp. 143-216 : I DEUG-Su, La festa"

Transcript

1 204 Studi Medievali, Serie III edita dal <( Centro Italiano di Studi sull'alt o Medioevo» di Spoleto. XV (1974), 1 pp : I DEUG-Su, La festa della purificazione in Occidente (secoli IV-VIII). Rassegna delle testimonianze sulla introduzione della festa nella liturgia occidentale e dei riferimenti alla purificazion e della Vergine nella tradizione, dalla versione geronirniana delle omelie di Origene ai sermoni di Autperto, attraverso Ambrogio, Paolino di Nola, Agostino, Leone Magno, il Liber mozarabicus, il Sacramentari o gelasiano antico, Beda e Alano di Farfa. pp : D. JACOBY, Catalans, Turcs et Vénitiens en Romanie ( ) : un nouveau témoignage de Marino Sanudo Torsello. Sei lettere di Marin Sanudo il Vecchio pubblicate da A. CERLINI nel 1940 (La Bibliofilia, XLII, pp ) e rimaste completamente ignorate dagli storici della Romania, tutte non datate ma databili 1327/28, sono prese in esame per l'importanza che hanno nella ricostruzione dei rapporti tra Catalani, Turchi e Veneziani nella prima metà de l sec. XIV. pp : R. HALLEUx, Damigéron, Evax et Marbode. L'héritage alexandrin dans les lapidaires médiévaux. Indagine critica sulla tradizione del lapidario di Evax (versione latina del V sec. del lapida-

2 20 5 rio greco di Damigerone, I sec.) attraverso l'analisi dei caratteri delle due redazioni testimoniate, la prima edita da G. B. PITRA ( ) ed E. ABEL (1881), la seconda, interpolata, da J. EVANS (1922). Esame dei rapporti col Liber lapidum di Marbodo, testo notoriamente importante per la storia delle scienze naturali nel medioevo e la lessicologia relativa. pp I : F. MUNARI, Sulle «Epistulae»di Matteo di Vendôme. Numerose proposte di emendamenti al testo edito da W. WATTENBACH nel 1872, in aggiunta a quelle già formulate dallo stesso Munari nel e nel 1971, e considerazioni sul cod. Admontensis 128 (sec. XIII) contenente brani delle Epistulae I 6, I 7 e l'intera elegia I 8, con lezioni preferi - bili all'unico testimone fin ora noto (Monac. lat ). pp : A. CASTAGNEFTI, Primi aspetti di politica annonaria nell'italia comunale. La bonifica della «palus comunis Verone» ( ). Edizione, a pp , del Liber de divisionibus paludis comunis Verone del notaio Enverardo, corredata di indice dei nomi di persona (pp ) : il testo, compilato nel 1199, probabilmente a Verona, descrive le terre assegnate, coi nomi dei beneficiari, nell'oper a di bonifica intrapresa dal comune per il risanamento di una estes a palude designata poi per antonomasia o comunis Verone». XV (1974), 2 - pp : F. SCORZA BARCELLONA, La celebrazione dei Santi Innocenti nell'omiletica latina dei secoli IV-VI. Ricerca su temi lette - rari, esegetici e parenetici nella produzione omiletica fiorita intorn o alla celebrazione degli Innocenti, nell'àmbito delle tre ricorrenze liturgiche cui si connette (Natività, Epifania, SS. Innocenti), prendendo l'avvio da Ottato di Milevi e Agostino lino a Cesario di Arles e Fuigenzio di Ruspe. pp : Paola SUPINO MARTINI, Carolina romana e minuscola romanesca. Appunti per una storia della scrittura latina in Rom a tra IX e XII secolo. Considerazioni critiche su taluni testimoni particolarmente autorevoli della carolina romana del sec. IX (Vat. lat. 4965, Turon. 1027, Monac. lat ) ed esame dei rapporti con la produzione libraria di Farfa, coeva (Farfense 29 della Bibl. Naz. di Roma) e posteriore, nonché di Subiaco, posteriore, che consentono di individuare una chiara matrice romana per la minuscola o romanesca» de i secoli X-XII. pp : G. ORLANDI, Doppia redazione nei «Carmina minora di Ildeberto? L'A., partendo dall'edizione dei Carmina minora a cura di A. B. Scorr (Leipzig, Teubner, 1969), giunge, attraverso un'approfondita analisi filologica, a conclusioni divergenti da

3 20 6 quelle dell'editore e di uno dei suoi recensori, J. ÖBERG (in Cahiers de civilisation médiévale, XIV, 1971, pp ), nella valutazione dell e due redazioni testimoniate : la successione proposta da Scott va ribaltata, per una serie di argomentazioni di ordine stilistico e vario, posponendo la famiglia a a <p, mentre resta valida la congettura dell e varianti d'autore. XVI (1975), 1 pp : A. LINDER, The Myth of Constantine the Great in th e West : Sources and Hagiographic Commemoration. Studio della genesi e dello sviluppo del mito di Costantino in Occidente attravers o l'esame delle fonti latino-bizantine e di alcuni dei cicli agiografici pi ù popolari concernenti direttamente o indirettamente la leggendari a figura (cicli di Costanza, di Elena, di Caterina d'alessandria ecc.). pp : L. Hourz, Le Parisinus Latinus 7530, synthèse cassinienne des arts libéraux. II prezioso manoscritto in beneventana esemplato a Montecassino tra il 779 e il 796, contenente una ricca silloge d i testi grammaticali e di altro genere, viene sottoposto a una rigoros a indagine critica. L'articolo è suddiviso nei seguenti paragrafi : «Description codicologique et histoire du manuscrit» (pp ) ; «Contenu du codex (pp ) ; «Analyse des compilation s grammaticales» (pp ) ; «Provenance des divers éléments e t constitution du recueil» (pp ). Segue un indice dei nomi di autori e degli incipit delle opere anonime. pp : O. BANTI, Simbolismo religioso e stilizzazione grafica in una iscrizione longobarda del secolo VIII. Interpretazione di una epigrafe presente in chiese toscane (a Pisa, a Barga e un tempo anche a Lucca) come ripetizione di una invocazione all'arcangelo Michele in funzione apotropaica, risalente a età longobarda. pp : Barbara DE MorroNM FAES, Il problema della luce nel commento di Bertoldo di Moosburg all' ~r Elementatio Theologica» di Proclo. Analisi del pensiero di Bertoldo (prima metà dei '300) su l problema della luce, quale appare dal suo commento alle proposizion i 36 e 37 della Elementatio di Proclo nella traduzione latina d i Guglielmo di Moerbeke (1268). II commento, inoltre, alla proposizione 143, anch'esso vertente sulla luce, risulta derivato in parte dall a Summa de Bono di un altro esponente della scuola albertina, Ulrico d i Strasburgo (confronto dei testi a pp ). XVI (1975), 2 pp : Maria Lodovica ARDUINI, Contributo alla biografia di Ruperto di Deutz. L'A. si occupa fra l'altro della dibattuta que-

4 20 7 stione della data di nascita di Ruperto, degli anni della sua formazione nel monastero liegese di San Lorenzo, dei suoi rapporti co n l'abate Berengario e con Cunone di Siegburg e della sua attività scrittoria anteriore all'abbaziato di San Eriberto in Deutz. Ampia bibliografia alla fine (pp ). pp : Maria Teresa CASELLA, Il metodo dei commentatori umanistici esemplato sul Beroaldo. L'indagine è condotta sui commenti di Filippo Beroaldo il Vecchio a Properzio (1486/87), Svetonio (1493), Apuleio Metam. (1500) e Cicerone Tusc. Disp. (1496) e Philipp. (1501). L'A. tratta anche del Beroaldo emendatore, dei suoi rapporti co i contemporanei, degli excursus presenti nei singoli commenti, ch e estrae e pubblica in appendice a pp pp : R. QUADRI, Paolo Diacono e Lupo di Ferrières. A proposito di Parigi, B.N., lat Questo manoscritto, contenent e l'omeliario di Paolo Diacono, è stato riveduto e annotato con ogni probabilità da Lupo di Ferrières o da persona della sua cerchia. Appartenne alla biblioteca di San Martino di Tours, insieme con altro testimone della stessa opera, Paris, Bibl. Nat., nouv. acq. lat. 2322, entrambi studiati dal DELISLE nella convinzione, erronea, che contenessero l'omeliario di Alcuino. pp : R. GREGOIRE, Enquête sur les citations de la Règl e de S. Benoît dans l'hagiographie latine médiévale. La ricerca è limitata ai testi pubblicati nei primi due torni degli Acta Sanctorum Ordinis S. Benedicti. Le citazioni (pp ) sono suddivise per secolo, da l VII al X, nell'ordine di successione dei capitoli della Regula. Un paragrafo, a pp , elenca le testimonianze su Benedetto com e autore della Regula e iniziatore del monachesimo. pp : G. M. CANTARELLA, Due note cluniacensi. La prim a tratta del ruolo svolto a Cluny da Bernard Gros, già abate di Saint - Martial di Limoges tra il 1114 e il 1115, durante lo ` scisma ' di Ponzi o ( ) ; la seconda di questioni cronologiche concernenti quattr o epistole di Pietro il Venerabile : 3 (ediz. CONSTABLE) al cancellier e Aimerico, 67 al vescovo Guglielmo d'orange, 32 e 99 a Innocenzo II. pp : G. ORLANDI, Frammento bombicino di epistola latina proveniente dall'egitto. Incerta la datazione del breve frammento cartaceo (sec. XI-XII?), e scritto in una beneventana di fattura evidentemente personale». Trascrizione e commento a pp , con fotoriproduzione. pp : Giovanna PETTI BALM, Salvo di Pontremoli, maestro di scuola a Genova tra secolo XIII e XIV. Dalla documentazione notarile esaminata vien fuori un insieme di testimonianze

5 20 8 sull'attività di Salvo di Pontremoli non solo come maestro di grammatica, ma anche in àmbito mercantile. pp : B. BAROFFIO-F. DELL'ORO, L'e Ordo Missae» del vescovo Warmondo d'ivrea. Edizione, a pp , dell'orda (sec. X - XI), fondata sui mss. 9 (IV) della Biblioteca Capitolare di Ivrea e Hamilton 571 della Deutsche Staatsbibliothek di Berlino. In appendic e tabella comparativa con altri Ordines. pp : G. CREMASCOLI, La «Summa» di Rolando da Cremona. II testo del prologo. Edizione, a pp , del prolog o della Summa rolandiana (databile ), corredata di apparat o filologico e notizie sulla tematica e le fonti e preceduta da considerazioni sull'autore e sull'ambiente culturale in cui s'inserisce la su a attività scrittoria. pp : J. L. MORALEJO, Notas al texto de los Carmina erotica Rivipullensia n. Questioni di critica testuale in margine all'edizione dei Carmina curata da Therese LATZKE (in Mittellateinisches Jahrbuch, X, 1975, pp ). XVII (1976), 1 pp : P. DRONKE, Learned Lyric and Popular Ballad in th e Early Middle Ages. L'A., prendendo in esame alcuni testi di vari a tradizione e lingua, tra cui il canto mediolatino Foebus abierat scritt o nell'italia settentrionale (fine sec. X?), ne evidenzia le component i dotte e popolari e conclude fra l 'altro per un rifiuto della tesi, prevalente ai nostri giorni, della nascita tardo-medievale della ballata. pp : Marta CRISTIANI, La notion de loi dans le «D e praedestinatione» de Jean Scot. Il De praedestinatione si innesta nell'accesa disputa dottrinaria tra Godescalco di Orbais e Incmaro d i Reims sui rapporti tra la volontà divina e l'uomo, proponendo nuov e soluzioni, illustrate dall'a. pp : F.-R. HAUSMANN, Martial in Italien. Storia del Fortleben di Marziale in Italia, dalla `riscoperta' nel XIV secolo fin o alla stampa nel XV (oltre che nello stadio pre-umanistico), ricostruit a accuratamente attraverso i personaggi. Lo studio, che colma una lacuna, è il primo capitolo compendiato di una Habilitationsschrift dell 'Università di Freiburg i.br. del 1974, avente come sottotitolo : Untersuchungen zur Rezeptionsgeschichte vom 14. bis zum 18. Jahrhundert. pp : M. BIELITZ, Ein graphisch-literarisches harmonikales Schema aus Ottonischer Zeit. Trattasi dello schema raffigurat o nell'evangeliario di Uta, scena della crocifissione (cod. Monac. lat , f. 3v), del suo valore simbolico e della interpretazione da dare

6 209 al testo poetico che lo accompagna (in M.G.H., Poetae, V/2, pp ). pp : M. SIMONETFI, L'agostinismo del «De gratia et libero arbitrio» di Bernardo di Clairvaux. Il contenuto del trattato, analizzato nelle componenti dottrinarie che s'intrecciano al pensiero di Agostino e nei suoi aspetti originali, configura Bernardo come un agostiniano moderato. pp : F. MUNARI, Matteo di Vendôme, «Ars» 1, 111. Edizione provvisoria della Descriptio loci (= Ars versificatoria 1, 111), omessa in gran parte da E. FARAL, Les Arts Poétiques du XIIe et du XIIl e siècle, pp Il testo è tramandato da alcuni codici in un a redazione accresciuta di una trentina di versi. pp : G. C. GARFAGNINI, Un «accessus» ad Apuleio e un nuovo codice del Terzo Mitografo vaticano. Trascrizione, a pp , di un inedito accessus al De magia ed ai Metam. libri XI di Apuleio contenuto nel ms. Naz. II. VI. 2 della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (sec. XIV), seguìto in appendice dalla trascrizione, sempre dallo stesso codice, del Proemio e del trattato De Plutone del Mythographus Vaticanus Tertius (pp ) e dalla riproduzione del cap. XIV (De Plutone et eius figura) del De formis figurisque deorum di Pierre Bersuire, il cosiddetto Ovidius moralizatus (pp ). pp : P. LUCENTINI, La nuova edizione del «Periphyseon» dell'eriugena. L'edizione è quella dei libri I e II dell'opera, curata, per la collana Scriptores Latini Hiberniae, da I. P. SxELDON- WILLIAMS con la collaborazione di L. BIELER (Dublin, ). Precisazioni, emendamenti e osservazioni critiche riguardanti la descrizione dei codici, l'intricato e controverso problema dei vari stadi redazionali, i rapporti tra i testimoni, gli autografi eriugeniani, question i testuali e l'esame delle fonti. XVII (1976), 2 pp : G. TANTURLI, Cino Rinuccini e la scuola di Santa Maria in Campo. Accertato che il Guidettis che figura a f. 196v del ms. II.IV.311 della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (fotoripr. parz. a Tav. I) quale cognome di un Cino di Francesco maestro della scuol a fiorentina di retorica di Santa Maria in Campo è riscritto arbitraria - mente su un originario [r]inuccinis, con le deduzioni che comporta, l'a. si sofferma a considerare criticamente nella nuova prospettiva la figura e le opere del Rinuccini, definendo meglio la sua personalità culturale nella cornice ambientale della città toscana fra Tre e Quattrocento. In appendice sono edite a pp , dal cod. citato, sette orazioni (di cui

7 21 0 due del Rinuccini e una di Roberto de' Rossi) ; segue l'edizione di una tenzone poetica volgare tra Pippo di Franco Sacchetti e il nostro. pp : J. J. CONTRENI, Three Carolingian Texts Attributed to Laon : Reconsiderations. I testi sono : una lettera indirizzata da un o studente del cui nome è nota la sola iniziale, A, al suo maestro, E ; gl i Scholica Graecarum glossarum ; il commento al De nuptiis di Marzian o Capella attribuito prima a Duncaht di Reims e poi a Martin Hiberniensis ( ). Secondo l'a., i primi due non vanno assegnati alla scuola della cattedrale di Laon, mentre della paternità martiniana de l terzo non si può esser certi. pp : G. FoRNASARU, S. Pier Damiani e lo «sciopero liturgico». Problemi di cronologia. Sulla polemica anti-celibataria de l sec. XI, con particolare riferimento alla proibizione di assistere a messa celebrata da sacerdote sposato o concubino, sancita dal canon e III del concilio del 1059, e alla posizione assunta da Pier Damiani. pp : E. PISPISA, La «Descendentia dominorum regum Sicilie» di Paolo Rosselli. Illustrazione di questa cronaca inedita dell a prima metà del '400, scritta da un notaio di Valencia a sostegno de i diritti rivendicati da Alfonso il Magnanimo nella successione al regn o di Napoli. L'opera, ultimata nel 1438, ha come fonte principale una redazione latina dell'anonimo Chronicon Siculum. Notizie e precisazioni sulla tradizione manoscritta. pp : G. ORLANDI, Note sul «De magnalibus Mediolani» di Bonvesin da la Riva. A proposito di un'edizione recente. Si fa riferimento all'edizione con introduzione e note di M. CORTI e traduzione di G. PONTIGGIA uscita a Milano nel Argomentazioni critich e sui motivi ispiratori dell'opera e sulla personalità politico-cultural e dell'autore. Lunga serie di acute osservazioni testuali. pp : N. M. 1-IÄRING, Die Gedichte und Mysterienspiele des Hilarius von Orléans. Edizione dei testi ilariani (12 poesie e 3 ludi ) tramandati dal ms. Paris, Bibl. Nat., lat , della prima metà de l sec. XII, e ristampa di un ludicium de calumnia molendini Brisesarte, «charte en vers» come è stato definito dal suo primo editore, P. MARCHEGAY, conservato nel cartulario dell'abbazia Le Ronceray d i Angers, attribuito a Ilario. XVIII (1977), 1 pp : G. SCALIA, Gli «archiva» di papa Damaso e le biblioteche di papa Ilaro. Proposte di emendamento a un testo epigrafic o damasiano e a un passo della biografia ilariana nell'edizione DUCHESNE del Liber Pontificalis che consentono di far luce sul period o più antico della storia della biblioteca Lateranense.

8 21 1 pp : A. G. RIGG, Golias and other Pseudonyms. Viene affrontata l'aggrovigliata materia delle attribuzioni nell'àmbito dell a poesia definita convenzionalmente goliardica. Il primo paragrafo tratta degli autori come figurano nei testimoni presi in considerazione (Archipoeta, Primas, Golias, Gauterus) ; il secondo intitolato Patter n of Ascriptions è suddiviso in due sezioni : Manuscripts e Poems ; il terzo (pp ) è un Index delle opere e relative attribuzioni co n riferimento alla numerazione degli Initia carminum... di H. WALTHER, seguìto (a pp ) da altro elenco di attribuzioni tramandate d a eruditi del '500 (Johannes Bale, Flacius Illyricus). Una tavola multipl a f. t. a p. 96 propone un utile prospetto riassuntivo. pp : A. I. PINI, Gli estimi cittadini di Bologna dal 1296 al Un esempio di utilizzazione : il patrimonio fondiario del beccai o Giacomo Casella. E' pubblicato in appendice (pp ) l'estimo di «lacobus q. Benincase cui dicitur Casella» (1329) tratto dal ricc o fondo di estimi bolognesi dei secoli XIII e XIV conservati press o l'archivio di Stato di Bologna. pp : S. CAPRIOLI, Satura Lanx 8. Notizie preaccursiane. 9. Detti e contraddetti sulle copie, ovvero limiti d'una stemmatica. Notizie sulla schedatura di manoscritti di glosse preaccursiane in cors o presso l'università di Roma e problemi inerenti alla trasmissione d i tali testi. pp : R. CRESPO, Da Macrobio al «Novellino». Fonte, con ogni probabilità non diretta, della novella LXXVIII del Novellin o è Macrobio (Commentarium in Somnium Scipionis I, 2, 19). pp : E. MENESTO, II «Tractatus utilissimus» attribuito a Iacopone da Todi. Il problema della paternità è trattato a pp Testo a pp , preceduto da un ampio esame della tradizion e (stemma a p. 306). pp : Nuove testimonianze di scrittura beneventana. Cinque paragrafi : 1) nelle Marche a cura di A. DE LUCA (pp ), su dieci frammenti di quattro mss. (secc. XI-XIII), oggi presso gli Archivi di Stato di Ascoli Piceno, Macerata e Camerino ; 2) a Fabriano a cura di Caterina TRISTANO (pp ), su un bifoli o posseduto da quella Biblioteca Comunale (sec. IX-X) ; 3) a Salerno a cura di F. TRONCARELLI (pp ), su un frammento oggi custodito presso quell'archivio di Stato (sec. X) ; 4) a Perugia a cura d i M. RoNcurrI-Maria PEcuGI FOP (pp ), su un frammento ritrovato nella Biblioteca Augusta (sec. XI) ; 5) alla Biblioteca Laurenziana a cura di C. TRISTANO (pp ), su due russ., Strozzi 4 9 (sec. XI) e Pl (sec. XI-XII). Fotoriproduzioni in tavole f.t.

9 212 XVIII (1977), 2 (intitolato : A Gustavo Vinay) pp : R. MANSELLI, Testimonianze minori sulle eresie : Gioacchino da Fiore di fronte a catari e valdesi. Il pensiero dell'abate calabrese è espresso nella Expositio in Apocalipsim e nelle opere ultime, il De articulis fidei e l'incompleto Tractatus super quatuor evangelia. pp : H.-J. BEYER, Die Frühphase der ' Ars dictandi L'A., avendo presenti il Breviarium dictaminis e i Dictaminum radii di Alberico, l'anonimo Tractatus qualiter materia debeat ordinari, i Praecepta dictaminum di Adalberto, l'aurea Gemma con le sue derivazioni e altri testi del periodo più antico della storia dell 'Ars, ne esamina le peculiarità in rapporto alla teoria della salutatio, agli stili, alle partizioni e ai modelli epistolari. pp : Gabriella BRAGA, Problemi di autenticità per Oddone di Cluny :?Epitome dei (e Moralia di Gregorio Magno. Attraverso un'accurata indagine critica 1'A., dopo aver respinto l'attribuzione a Oddone dell'epitome pubblicata nel 1617 da M. MARRIER, databile sec. VIII-IX, si occupa del compendio tramandato col titol o Exceptio Sancti Oddonis Cluniacensis abbatis in Moralibus Job dal ms. Paris, Bibi. Nat., lat di San Marziale di Limoges (sec. XII) e, valendosi anche di raffronti testuali con le Collationes del Cluniacense, ne conferma la paternità. In appendice, fra l'altro, è pubblicato a pp il I libro dell'exceptio, seguìto dall'indicazione delle parole iniziali e terminali, coi rispettivi numeri di carta e linea, de i libri Il-XXXV. pp : Colette JEUDY, Israël le grammairien et la traditio n manuscrite du commentaire de Remi d'auxerre à l'e Ars minor» de Donar. In due codici del commentario di Remigio del sec. XII (Monac. lat e 17209) figurano delle glosse di un Israele ; altre, pubblicate a pp , si leggono in scrittura della fine del sec. X in due bifogli membranacei riutilizzati nel Monac. lat E' quanto resta, insieme con un breve componimento poetico di contenuto grammaticale già noto, dell'attività letteraria di questo personaggio, d a identificare con l'omonimo episcopus Scotigena ricordato da Ruotge r come educatore di Brunone fratello dell'imperatore Ottone. A pp catalogo dei 36 codici noti del commentario di Remigio. pp : M. LAPIDGE, The Authorship of the Adonic Verses e ad Fidolium» Attributed to Columbanus. Da respingere l'attribuzion e a Colombano fondatore di Luxeuil e Bobbio. I versi sono di un Colombano vissuto tra il sec. VIII e il IX che figurava come autore del planctus sulla morte di Carlomagno in un codice Fuldense del sec. X

10 21 3 oggi perduto, abate di Saint-Trond (presso Liegi) per circa un trentennio, cui sono attribuibili altri componimenti poetici. In appendice (pp ) riedizione del carme adonio Rauca, sonora (sec. IX?). pp : A. LINDER, The Knowledge of John of Salisbury in the Late Middle Ages. La ricerca è riferita ai secc. XII-XV e al Policra= ticus in particolare. In appendice (pp ) un elenco provvisorio dei manoscritti di opere di Giovanni. pp : V. LICITR., 11 mito di Alberico di Montecassino iniziatore dell' «Ars dictaminis». Contro la pretesa paternità albericiana dell'ars, attraverso l'esame dei suoi trattati di retorica (Breviarium e Dictaminum radii). Considerazioni semantiche su dictare e derivati. XIX (1978), 1 pp : F. BRUNI, Semantica della sottigliezza. Note sulla distribuzione della cultura nel Basso Medioevo. Venganolprese in esame «alcune delle accezioni intellectuali di subtilis e derivati» partend o dal «settore mediolatinò». Tra gli autori considerati sono Pietro d i Blois, Abelardo, Adalberto Samaritano, Mino da Colle e Bono da Lucca. pp : O. LIMONE, La vita di Gregorio Magna dell'anonim o di Whitby. La Vita di Whitby (inizio sec. VIII) è esaminata nelle sue componenti e in rapporto alle biografie gregoriane di Beda, Paolo Diacono (redazioni autentica e interpolata) e Giovanni Immonide. pp : G. M. CANTARELLA, Un problema del XII secolo : l'ecclesiologia di Pietro il Venerabile. Esposizione critica complessiva del pensiero ecclesiologico di Pietro nel contesto politico-religioso de l tempo, basata principalmente sull'analisi dell'epistolario e dei trattati antiereticali (Adversus Judaeos, Contra Petrobusianos, Contra Saracenos). pp : M. C. DLAz v. DfAZ, Mas sobre epítetos regios en la Hispania visigótica. Dopo essersi occupato della materia con riferimento a documenti emanati da sovrani (in Revista Portuguesa de Historia, 16, 1978, pp ), l'a. rivolge adesso la sua attenzion e ad altri testi, documentari e letterari. Ricca esemplificazione. pp : J. LEMARIÊ, Le Pontifical d'hugues de Salins, so n «Ordo Missae» et son «Libellus precum». Edizione dell'ordo Missa e (pp ) e del Libellus precum (pp ) sezioni del Pontificale di Ugo arcivescovo di Besançon dal 1031 al 1066, nella redazione, posteriore al 1048, tramandata dal ms. Montpellier, Bibl. de la Fac. de Médecine, 303. Analisi del contenuto del codice a pp Indici.

11 214 pp : J. B. HALL, The Editing and Emendation of Medieval Latin Texts : Two Case Histories. Le edizioni qui discusse sono : The Medieval Achilleid of Statius a cura di P. M. CLOGAN, Leiden, 1968 ; A Thirteenth-Century Anthology of Rhetorical Poems : Glasgo w MS Hunterian V.8.14 a cura di B. HARBERT, Toronto, Le gravi carenze metodologiche in esse lamentate sono accompagnate d a lunghe serie di precisi rilievi testuali (circa 300, a pp , per le glosse edite dal Clogan). XIX (1978), 2 pp : M. DYKMANS, Les obituaires romains. Une définition suivie d'une vue d'ensemble. La panoramica comprende obituar i delle chiese di Roma (pp ) e obituari posseduti da bibliotech e romane (pp ). A pp è un elenco di papi con relativ e date di morte e indicazione delle fonti necrologiche. Seguono, con breve premessa, notizie biografiche e obituarie di papi ( ), inedite, tratte dal cod. Vat. lat (pp ). pp : S. CAPRIOLI, Satura lanx 10. Sigle e strati. Nota sugli usi aggiuntivi di una edizione. Considerazioni in margin e all'edizione di 213 glosse di Azzone alle Istituzioni giustinianee i n Rivista di storia del diritto italiano, L (1977), pp , nell'àmbit o della iniziativa generale di pubblicazione delle glosse preaccursian e (cf. supra, sub XVIII, 1). pp : Michela PEREIRA, Campano da Novara autore dell' e Almagestum parvum». L'esame interno dell'opera conferma l'attribuzione a Campano (t 1296) testimoniata da alcuni manoscritti. pp : I DEuG-Su, Il sermone «In dedicatione ecclesiae A di Pier Damiani. Edizione critica del sermone (testo a pp ). pp : N. M. HARING, Alan of Lille, «De Planctu naturae A. Edizione critica (testo a pp ). pp : Maria CocuETTI, La biblioteca di Giovanni Calderini. Edizione commentata di un catalogo autografo dei libri posseduti dall'insigne canonista, nonché appassionato bibliofilo, prima del 1352, contenuto nel ms. Casanatense Testo a pp , indice degli autori e delle opere anonime a pp XX (1979), 1 pp : Maria Lodovica ARDUINI, II problema della e paupertas A nella «Vita sancti Heriberti archiepiscopi Coloniensis A di Ruperto di Deutz. Dall'opera, scritta probabilmente tra il 1119 e i l 1120, emerge, attraverso un'attenta analisi interpretativa, una conce-

12 21 5 zione nuova della povertà in armonia con le correnti di riforma de l tempo. pp : Lucia LAllERINI, Per una nuova interpretazione dell' «Alba» bilingue (cod. Vat. Reg. 1462). Riesame critico della problematica connessa col celebre componimento e nuove interessant i proposte di ricostruzione, in stretto rapporto con la liturgia del cicl o pasquale. L'ambiguo refrain del testimone Vaticano è nato da un tentativo di rappresentazione grafica approssimativa dello scriba. pp : Margaret GIBSON, The Early Scholastic «Glosule» to Priscian, 6Institutiones Grammaticae» : the Text and its Influence. Rassegna della tradizione diretta a pp , della indiretta a pp In appendice : A) edizione del prologo e delle Glosule a una parte della prefazione delle Institutiones ; B) edizione del prolog o di un commento anonimo all'opera priscianea contenuto nel cod. Vat. lat (prima metà sec. XII), che attinge anche alle Glosule. pp : A. D ' AGOSTINO, Frammento ambrosiano del «Picatrix». L'inedito manuale magico-astrologico noto con questo nome è traduzione latina, eseguita in Spagna dopo il 1256, di un 'opera arab a del sec. XI. 11 nuovo frammento, tramandato in un foglio del cod. Ambros. M 28 Sup. (sec. XIV), è riprodotto a pp pp : A. DELL' ERA, Una rielaborazione dell'arato latino. Edizione critica del testo parzialmente inedito conosciuto col titolo De signis coeli, attribuito erroneamente a Beda. In appendice l'edizione del cap. LI del De computo di Rabano Mauro. pp : V. Sivo, 71 «Planctus Evandri de morte Pallantis». Edizione dell'inedito Planctus (sec. XII) con notizie bibliografiche sul genere e breve commento. pp : Barbara FAES DE MOTTONI, La distinzione tra causa agente e causa motrice nella «Summa de Summo Bono» di Ulrico di Strasburgo. Analisi del pensiero di Ulrico e del suo rapport o con le fonti (Avicenna, Aristotele, Platone) e col maestro Alberto Magno, fondata su parti inedite della Summa, trascritte in appendic e (pp ) dal cod. Vat. lat pp : E. MENESTÒ, Codici del sacro convento di Assisi nella biblioteca comunale di Poppi. Catalogo (a pp ) di trent a codici provenienti dall'antica biblioteca del convento di S. Francesc o in Assisi, preceduto da considerazioni illustrative. XX (1979), 2 pp : M. NALDINI, Gregorio Nisseno e Giovanni Scoto Eriugena. Note sull'idea di creazione e sull'antropologia. Sulla posizione dottrinaria dell'eriugena nei confronti del Nisseno, in relazione ai due

13 216 temi proposti. Un paragrafo (pp ) è intitolato : (c Su alcun i termini filosofici». pp : A. DE VoGÜÉ, La «Vita Pachomii lunioris (B. H. L. 6411). Ses rapports avec la Règle de Macaire, Benoît d'aniane et Fructueux de Braga. Confronti testuali e rilievi di altro genere consentono deduzioni sulla fortuna della Vita (composta certamente nel sec. V) in territorio spagnolo. pp : P. GODMAN, Alcuin.'s Poetic Style and the Authenticity of «O mea cella». Riproduzione del testo DUMMLER del carme, con commento e loci similes, a pp Considerazioni stilistiche e paralleli a sostegno della paternità alcuiniana. pp : G. B. SPERONI, Proposte per il testo della «Parisiana Poetria di Giovanni di Garlandia. Puntuale riesame dei rapporti fra i sei testimoni dell'opera e lunga serie di osservazioni critich e all'edizione di T. LAWLER (The u Parisiana Poetria» of John of Garland, New Haven and London, 1974). pp : G. SCALIA, «Arnus» - «Sarnus». Dante, Boccaccio e un abbaglio orosiano. L'erroneo scambio onomastico imputabile a Orosio riemerge, consolidandosi, in ambiente pisano (sec. XI-XII) e fiorentino (sec. XII) fino a Dante ; Boccaccio nel De montibus (iniziato verso il ) rileva la svista. pp : P. GOLINELLI, La «Vita» di s. Simeone monaco. Edizione critica dell'opera, anonima, composta tra il 1016 e il 1024 (rapporti tra i codici e stemma a pp , 743 ; testo a pp ). pp : A. GATTUCCI, Dalla «Legenda antiqua S. Francisci» alla e Compilatio Assisiensis» : storia di un testo più prezioso chefortunato. Dopo aver trattato (pp ) della storia del testo della Legenda, dall e due edizioni del DELORME (1922, 1928) fino all'edizione critica della BROOKE (1970),1'A. svolge per tutto il resto del lavoro (pp ) una serrata critica all'edizione curata ultimamente da M. BIGARONI (u Compilatio Assisiensis» dagli scritti di fr. Leone e Compagni su S. Francesco d'assisi, Porziuncola, 1975). Le molte osservazioni sono suddivise in tr e parti : u problemi storico-critici» trattati dal Bigaroni nell'introduzione, problemi relativi al testo edito e alla traduzione italiana, questioni inerenti ad apparati di corredo (indice, bibliografia ecc.). In appendice (pp ) è una tabella di raffronto tra le varie edizioni. pp : E. MENESTò, La «Declamatio Lucretiae» del Salutati : manoscritti e fonti. Lo studio delle fonti, tra cui è certamente Livio, meriterebbe un approfondimento. Elenco di sessanta codici app pp : C. J. MCDONOUGH, Some Notes in Late Latin an d Mediaeval Writers. Osservazioni testuali e proposte di emendamento in margine a varie edizioni. Tra i testi considerati : l 'Epist. 8 di Abe-

14 21 7 lardo (nell'ediz. di T. P. 1956, pp ). Rome MCLAUGHLIN in Medieval Studies, XVIII, Giuseppe SCALIA.

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni : criteri e indicazioni di Ilaria Moroni Ultimo aggiornamento: giugno 2010 A) Sistema classico (autore-titolo) nel corpo del testo: es. frase citata da un libro ¹ [N nota in apice] in nota a piè di pag.:

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.)

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) (A cura di Barbara Limonta e Giulia Scacco) INDICE Introduzione pag. 3 Efficacia della registrazione

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Vediamo concretamente come si fa l edizione critica di un manoscritto recante

Vediamo concretamente come si fa l edizione critica di un manoscritto recante COME SI FA UN EDIZIONE CRITICA Vediamo concretamente come si fa l edizione critica di un manoscritto recante varie serie di correzioni. Prendiamo come esempio un testo leopardiano molto noto, e particolarmente

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013

INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013 INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013 Interventi -------------------------------------------------------------------------------------------------------- FRANCESCO E LA CHIESA DEL SUO TEMPO

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale)

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale) NORME ESSENZIALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA 1 (per i corsi di laurea in Lingue e culture moderne e Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale) STRUTTURA DELL ELABORATO

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

SU ALCUNE RACCOLTE MEDIEVAL I

SU ALCUNE RACCOLTE MEDIEVAL I SU ALCUNE RACCOLTE MEDIEVAL I DI FAVOL E NOTE LESSICAL I Le molte raccolte di favole in latino, fatte nel M. E., che son o in parte rifacimenti delle favole di cedro e derivazioni di tali rifacimenti,

Dettagli

1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le

1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le 1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le più diverse reazioni, che vanno dall'ammirazione al

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli FACOLTA' DI LETTERE CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN STORIA DELL ARTE TESI DI LAUREA IN STORIA DELL ARTE CONTEMPORANEA IL LUOGO DEL PARADOSSO: IL GIARDINO

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

PROFESSORI DELLO STAT

PROFESSORI DELLO STAT PROFESSORI STABILI ORDINARI > Giuliani p. Matteo, ofm Dottorato in Scienze dell Educazione con indirizzo catechetica Catechetica e Didattica della religione Responsabile del Servizio Formazione Permanente

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

NORME PER GLI AUTORI E COLLABORATORI DELLA CASA EDITRICE LEO S. OLSCHKI

NORME PER GLI AUTORI E COLLABORATORI DELLA CASA EDITRICE LEO S. OLSCHKI NORME PER GLI AUTORI E COLLABORATORI DELLA CASA EDITRICE LEO S. OLSCHKI La Casa editrice Olschki è da sempre particolarmente attenta alla cura e uniformità grafica delle proprie pubblicazioni. Nell intento

Dettagli

Commenti alle Direttive concernenti la tesi di Master of Science in formazione professionale

Commenti alle Direttive concernenti la tesi di Master of Science in formazione professionale Commenti alle Direttive concernenti la tesi di Master of Science in formazione professionale 1 Oggetto 2 2 Obiettivo 2 3 Requisiti 2 3.1 Contenuto 2 3.2 Forma 2 3.3 Volume 3 3.4 Lingua 3 3.5 Lavoro individuale

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

Cos è e come compilare la bibliografia di una tesi/tesina

Cos è e come compilare la bibliografia di una tesi/tesina Cos è e come compilare la bibliografia di una tesi/tesina (adattatto da: http://it.wikipedia.org/wiki/bibliografia, ultimo accesso: 16/9/2013) Caterina Ferrario, 16/9/2013 1. Definizione: Per bibliografia

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare.

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. CALL FOR PAPERS Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. 18-19 settembre 2008 Università di Milano-Bicocca L analisi del dono risulta sempre più presente nel dibattito

Dettagli

MODI, TONALITA E SCALE

MODI, TONALITA E SCALE Teoria musicale - 2 MODI, TONALITA E SCALE MODO MAGGIORE E MODO MINORE Parafrasando il titolo di un celebre libro di Thomas Merton, No man is an island - Nessun uomo è un isola, mi piace affermare subito

Dettagli

www.lacan-con-freud.it

www.lacan-con-freud.it JACQUES LACAN NOTE SUL BAMBINO Storia delle Note sul bambino e delle loro vicissitudini Le "Notes de Jacques Lacan sur l'enfant", come precisa Anne-Lise Stern in La France hospitaliere Drancy Avenir 1,

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

RETE REP BBUCA A. ASPETTIDELL10lTOCENTO NELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO. Paola Magnarelli. Nella rete repubblicana

RETE REP BBUCA A. ASPETTIDELL10lTOCENTO NELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO. Paola Magnarelli. Nella rete repubblicana Collana di studi storici sammarinesl NE RETE REP BBUCA A ASPETTIDELL10lTOCENTO NELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO Paola Magnarelli Nella rete repubblicana Aspetti dell'ottocento nella Repubblica di Sal) Marino

Dettagli

IL LIBER PONTIFICALIS, I LONGOBARDI E LA NASCITA DEL DOMINIO TERRITORIALE DELLA CHIESA ROMANA

IL LIBER PONTIFICALIS, I LONGOBARDI E LA NASCITA DEL DOMINIO TERRITORIALE DELLA CHIESA ROMANA LIDIA CAPO IL LIBER PONTIFICALIS, I LONGOBARDI E LA NASCITA DEL DOMINIO TERRITORIALE DELLA CHIESA ROMANA FONDAZIONE CENTRO ITALIANO DI STUDI SULL ALTO MEDIOEVO SPOLETO 2009 PREMESSA Il lavoro che qui presento

Dettagli

Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO»

Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO» Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO» ROMA SOCIETÀ EDITRICE DEL «FORO ITALIANO» 1969 (2014) Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO»

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

NORME GENERALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA

NORME GENERALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA NORME GENERALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA La Tesi va suddivisa in capitoli numerati e titolati, i capitoli possono (ma non necessariamente) prevedere al loro interno paragrafi numerati e titolati

Dettagli

Rapporto esplicativo

Rapporto esplicativo Rapporto esplicativo concernente l approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali 13 agosto 2014 Compendio

Dettagli

I CHE COS È L ESEGESI?

I CHE COS È L ESEGESI? I CHE COS È L ESEGESI? Esegesi è una parola di origine greca (greco: exégesis) usata da Tucidide nel senso di «racconto, esposizione», da Polibio nel senso di «spiegazione, commento», da Platone nel senso

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici.

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici. Teoria musicale - 8 ALTRI MODI E SCALE Nell iniziare questo capitolo bisogna subito premettere che questi argomenti vengono trattati con specifiche limitazioni in quanto il discorso è estremamente vasto,

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

La legislazione italiana ed europea sul diritto d'autore. Avv. Pierluigi Perri Cirsfid - Università di Bologna

La legislazione italiana ed europea sul diritto d'autore. Avv. Pierluigi Perri Cirsfid - Università di Bologna La legislazione italiana ed europea sul diritto d'autore Avv. Pierluigi Perri Cirsfid - Università di Bologna Un pò di storia - Il diritto naturale d'autore nasce nei primi anni del 1700 in Inghilterra;

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

una chiave di lettura

una chiave di lettura LA SCIENZA NEL MEDIO EVO TRA OXFORD E PARIGI una chiave di lettura Alberto Strumia CIRAM - Università di Bologna Dipartimento di Matematica Università di Bari I L M E D I O E V O L U N I T À D E L S A

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Regolamento d esecuzione del Trattato di cooperazione in materia di brevetti. (testo in vigore al 1º luglio 2014)

Regolamento d esecuzione del Trattato di cooperazione in materia di brevetti. (testo in vigore al 1º luglio 2014) Regolamento d esecuzione del Trattato di cooperazione in materia di brevetti (testo in vigore al 1º luglio 2014) Nota dell editore: Per ottenere i dettagli delle modifiche del Regolamento d Esecuzione

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell'art. 2 e dell'art. 6 delle disposizioni AIM Italia in tema di Parti Correlate del maggio 2012, nonché

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI STANDARD DI COMPOZIONE INDIRIZZI EDIZIONE APRILE 2009 La corretta scrittura dell indirizzo da apporre sugli oggetti postali contribuisce a garantire un recapito rapido e sicuro. Per le aziende l indirizzo

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

BELARDINELLI SERGIO, (I), Prof., PH.D (Perugia) Inc., Storia della famiglia: dalle società arcaiche alla post-modernità Corso Matteotti, 33-61045

BELARDINELLI SERGIO, (I), Prof., PH.D (Perugia) Inc., Storia della famiglia: dalle società arcaiche alla post-modernità Corso Matteotti, 33-61045 BELARDINELLI SERGIO, (I), Prof., PH.D (Perugia) Inc., Storia della famiglia: dalle società arcaiche alla post-modernità Corso Matteotti, 33-61045 Pergola (PU) Tel. - Fax abitazione: 0721.77.89.92 E-mail:

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

Cieg, zop, mat, a so tutt mé

Cieg, zop, mat, a so tutt mé Comune di Pesaro Servizio Politiche dei Beni Culturali Concorso letterario riservato agli studenti delle scuole superiori Omaggio a Odoardo Giansanti Cieg, zop, mat, a so tutt mé era l'alba del secolo

Dettagli