Studi Medievali, Serie III edita dal <( Centro Italiano di Studi sull'alt o Medioevo» di Spoleto. XV (1974), 1 pp : I DEUG-Su, La festa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studi Medievali, Serie III edita dal <( Centro Italiano di Studi sull'alt o Medioevo» di Spoleto. XV (1974), 1 pp. 143-216 : I DEUG-Su, La festa"

Transcript

1 204 Studi Medievali, Serie III edita dal <( Centro Italiano di Studi sull'alt o Medioevo» di Spoleto. XV (1974), 1 pp : I DEUG-Su, La festa della purificazione in Occidente (secoli IV-VIII). Rassegna delle testimonianze sulla introduzione della festa nella liturgia occidentale e dei riferimenti alla purificazion e della Vergine nella tradizione, dalla versione geronirniana delle omelie di Origene ai sermoni di Autperto, attraverso Ambrogio, Paolino di Nola, Agostino, Leone Magno, il Liber mozarabicus, il Sacramentari o gelasiano antico, Beda e Alano di Farfa. pp : D. JACOBY, Catalans, Turcs et Vénitiens en Romanie ( ) : un nouveau témoignage de Marino Sanudo Torsello. Sei lettere di Marin Sanudo il Vecchio pubblicate da A. CERLINI nel 1940 (La Bibliofilia, XLII, pp ) e rimaste completamente ignorate dagli storici della Romania, tutte non datate ma databili 1327/28, sono prese in esame per l'importanza che hanno nella ricostruzione dei rapporti tra Catalani, Turchi e Veneziani nella prima metà de l sec. XIV. pp : R. HALLEUx, Damigéron, Evax et Marbode. L'héritage alexandrin dans les lapidaires médiévaux. Indagine critica sulla tradizione del lapidario di Evax (versione latina del V sec. del lapida-

2 20 5 rio greco di Damigerone, I sec.) attraverso l'analisi dei caratteri delle due redazioni testimoniate, la prima edita da G. B. PITRA ( ) ed E. ABEL (1881), la seconda, interpolata, da J. EVANS (1922). Esame dei rapporti col Liber lapidum di Marbodo, testo notoriamente importante per la storia delle scienze naturali nel medioevo e la lessicologia relativa. pp I : F. MUNARI, Sulle «Epistulae»di Matteo di Vendôme. Numerose proposte di emendamenti al testo edito da W. WATTENBACH nel 1872, in aggiunta a quelle già formulate dallo stesso Munari nel e nel 1971, e considerazioni sul cod. Admontensis 128 (sec. XIII) contenente brani delle Epistulae I 6, I 7 e l'intera elegia I 8, con lezioni preferi - bili all'unico testimone fin ora noto (Monac. lat ). pp : A. CASTAGNEFTI, Primi aspetti di politica annonaria nell'italia comunale. La bonifica della «palus comunis Verone» ( ). Edizione, a pp , del Liber de divisionibus paludis comunis Verone del notaio Enverardo, corredata di indice dei nomi di persona (pp ) : il testo, compilato nel 1199, probabilmente a Verona, descrive le terre assegnate, coi nomi dei beneficiari, nell'oper a di bonifica intrapresa dal comune per il risanamento di una estes a palude designata poi per antonomasia o comunis Verone». XV (1974), 2 - pp : F. SCORZA BARCELLONA, La celebrazione dei Santi Innocenti nell'omiletica latina dei secoli IV-VI. Ricerca su temi lette - rari, esegetici e parenetici nella produzione omiletica fiorita intorn o alla celebrazione degli Innocenti, nell'àmbito delle tre ricorrenze liturgiche cui si connette (Natività, Epifania, SS. Innocenti), prendendo l'avvio da Ottato di Milevi e Agostino lino a Cesario di Arles e Fuigenzio di Ruspe. pp : Paola SUPINO MARTINI, Carolina romana e minuscola romanesca. Appunti per una storia della scrittura latina in Rom a tra IX e XII secolo. Considerazioni critiche su taluni testimoni particolarmente autorevoli della carolina romana del sec. IX (Vat. lat. 4965, Turon. 1027, Monac. lat ) ed esame dei rapporti con la produzione libraria di Farfa, coeva (Farfense 29 della Bibl. Naz. di Roma) e posteriore, nonché di Subiaco, posteriore, che consentono di individuare una chiara matrice romana per la minuscola o romanesca» de i secoli X-XII. pp : G. ORLANDI, Doppia redazione nei «Carmina minora di Ildeberto? L'A., partendo dall'edizione dei Carmina minora a cura di A. B. Scorr (Leipzig, Teubner, 1969), giunge, attraverso un'approfondita analisi filologica, a conclusioni divergenti da

3 20 6 quelle dell'editore e di uno dei suoi recensori, J. ÖBERG (in Cahiers de civilisation médiévale, XIV, 1971, pp ), nella valutazione dell e due redazioni testimoniate : la successione proposta da Scott va ribaltata, per una serie di argomentazioni di ordine stilistico e vario, posponendo la famiglia a a <p, mentre resta valida la congettura dell e varianti d'autore. XVI (1975), 1 pp : A. LINDER, The Myth of Constantine the Great in th e West : Sources and Hagiographic Commemoration. Studio della genesi e dello sviluppo del mito di Costantino in Occidente attravers o l'esame delle fonti latino-bizantine e di alcuni dei cicli agiografici pi ù popolari concernenti direttamente o indirettamente la leggendari a figura (cicli di Costanza, di Elena, di Caterina d'alessandria ecc.). pp : L. Hourz, Le Parisinus Latinus 7530, synthèse cassinienne des arts libéraux. II prezioso manoscritto in beneventana esemplato a Montecassino tra il 779 e il 796, contenente una ricca silloge d i testi grammaticali e di altro genere, viene sottoposto a una rigoros a indagine critica. L'articolo è suddiviso nei seguenti paragrafi : «Description codicologique et histoire du manuscrit» (pp ) ; «Contenu du codex (pp ) ; «Analyse des compilation s grammaticales» (pp ) ; «Provenance des divers éléments e t constitution du recueil» (pp ). Segue un indice dei nomi di autori e degli incipit delle opere anonime. pp : O. BANTI, Simbolismo religioso e stilizzazione grafica in una iscrizione longobarda del secolo VIII. Interpretazione di una epigrafe presente in chiese toscane (a Pisa, a Barga e un tempo anche a Lucca) come ripetizione di una invocazione all'arcangelo Michele in funzione apotropaica, risalente a età longobarda. pp : Barbara DE MorroNM FAES, Il problema della luce nel commento di Bertoldo di Moosburg all' ~r Elementatio Theologica» di Proclo. Analisi del pensiero di Bertoldo (prima metà dei '300) su l problema della luce, quale appare dal suo commento alle proposizion i 36 e 37 della Elementatio di Proclo nella traduzione latina d i Guglielmo di Moerbeke (1268). II commento, inoltre, alla proposizione 143, anch'esso vertente sulla luce, risulta derivato in parte dall a Summa de Bono di un altro esponente della scuola albertina, Ulrico d i Strasburgo (confronto dei testi a pp ). XVI (1975), 2 pp : Maria Lodovica ARDUINI, Contributo alla biografia di Ruperto di Deutz. L'A. si occupa fra l'altro della dibattuta que-

4 20 7 stione della data di nascita di Ruperto, degli anni della sua formazione nel monastero liegese di San Lorenzo, dei suoi rapporti co n l'abate Berengario e con Cunone di Siegburg e della sua attività scrittoria anteriore all'abbaziato di San Eriberto in Deutz. Ampia bibliografia alla fine (pp ). pp : Maria Teresa CASELLA, Il metodo dei commentatori umanistici esemplato sul Beroaldo. L'indagine è condotta sui commenti di Filippo Beroaldo il Vecchio a Properzio (1486/87), Svetonio (1493), Apuleio Metam. (1500) e Cicerone Tusc. Disp. (1496) e Philipp. (1501). L'A. tratta anche del Beroaldo emendatore, dei suoi rapporti co i contemporanei, degli excursus presenti nei singoli commenti, ch e estrae e pubblica in appendice a pp pp : R. QUADRI, Paolo Diacono e Lupo di Ferrières. A proposito di Parigi, B.N., lat Questo manoscritto, contenent e l'omeliario di Paolo Diacono, è stato riveduto e annotato con ogni probabilità da Lupo di Ferrières o da persona della sua cerchia. Appartenne alla biblioteca di San Martino di Tours, insieme con altro testimone della stessa opera, Paris, Bibl. Nat., nouv. acq. lat. 2322, entrambi studiati dal DELISLE nella convinzione, erronea, che contenessero l'omeliario di Alcuino. pp : R. GREGOIRE, Enquête sur les citations de la Règl e de S. Benoît dans l'hagiographie latine médiévale. La ricerca è limitata ai testi pubblicati nei primi due torni degli Acta Sanctorum Ordinis S. Benedicti. Le citazioni (pp ) sono suddivise per secolo, da l VII al X, nell'ordine di successione dei capitoli della Regula. Un paragrafo, a pp , elenca le testimonianze su Benedetto com e autore della Regula e iniziatore del monachesimo. pp : G. M. CANTARELLA, Due note cluniacensi. La prim a tratta del ruolo svolto a Cluny da Bernard Gros, già abate di Saint - Martial di Limoges tra il 1114 e il 1115, durante lo ` scisma ' di Ponzi o ( ) ; la seconda di questioni cronologiche concernenti quattr o epistole di Pietro il Venerabile : 3 (ediz. CONSTABLE) al cancellier e Aimerico, 67 al vescovo Guglielmo d'orange, 32 e 99 a Innocenzo II. pp : G. ORLANDI, Frammento bombicino di epistola latina proveniente dall'egitto. Incerta la datazione del breve frammento cartaceo (sec. XI-XII?), e scritto in una beneventana di fattura evidentemente personale». Trascrizione e commento a pp , con fotoriproduzione. pp : Giovanna PETTI BALM, Salvo di Pontremoli, maestro di scuola a Genova tra secolo XIII e XIV. Dalla documentazione notarile esaminata vien fuori un insieme di testimonianze

5 20 8 sull'attività di Salvo di Pontremoli non solo come maestro di grammatica, ma anche in àmbito mercantile. pp : B. BAROFFIO-F. DELL'ORO, L'e Ordo Missae» del vescovo Warmondo d'ivrea. Edizione, a pp , dell'orda (sec. X - XI), fondata sui mss. 9 (IV) della Biblioteca Capitolare di Ivrea e Hamilton 571 della Deutsche Staatsbibliothek di Berlino. In appendic e tabella comparativa con altri Ordines. pp : G. CREMASCOLI, La «Summa» di Rolando da Cremona. II testo del prologo. Edizione, a pp , del prolog o della Summa rolandiana (databile ), corredata di apparat o filologico e notizie sulla tematica e le fonti e preceduta da considerazioni sull'autore e sull'ambiente culturale in cui s'inserisce la su a attività scrittoria. pp : J. L. MORALEJO, Notas al texto de los Carmina erotica Rivipullensia n. Questioni di critica testuale in margine all'edizione dei Carmina curata da Therese LATZKE (in Mittellateinisches Jahrbuch, X, 1975, pp ). XVII (1976), 1 pp : P. DRONKE, Learned Lyric and Popular Ballad in th e Early Middle Ages. L'A., prendendo in esame alcuni testi di vari a tradizione e lingua, tra cui il canto mediolatino Foebus abierat scritt o nell'italia settentrionale (fine sec. X?), ne evidenzia le component i dotte e popolari e conclude fra l 'altro per un rifiuto della tesi, prevalente ai nostri giorni, della nascita tardo-medievale della ballata. pp : Marta CRISTIANI, La notion de loi dans le «D e praedestinatione» de Jean Scot. Il De praedestinatione si innesta nell'accesa disputa dottrinaria tra Godescalco di Orbais e Incmaro d i Reims sui rapporti tra la volontà divina e l'uomo, proponendo nuov e soluzioni, illustrate dall'a. pp : F.-R. HAUSMANN, Martial in Italien. Storia del Fortleben di Marziale in Italia, dalla `riscoperta' nel XIV secolo fin o alla stampa nel XV (oltre che nello stadio pre-umanistico), ricostruit a accuratamente attraverso i personaggi. Lo studio, che colma una lacuna, è il primo capitolo compendiato di una Habilitationsschrift dell 'Università di Freiburg i.br. del 1974, avente come sottotitolo : Untersuchungen zur Rezeptionsgeschichte vom 14. bis zum 18. Jahrhundert. pp : M. BIELITZ, Ein graphisch-literarisches harmonikales Schema aus Ottonischer Zeit. Trattasi dello schema raffigurat o nell'evangeliario di Uta, scena della crocifissione (cod. Monac. lat , f. 3v), del suo valore simbolico e della interpretazione da dare

6 209 al testo poetico che lo accompagna (in M.G.H., Poetae, V/2, pp ). pp : M. SIMONETFI, L'agostinismo del «De gratia et libero arbitrio» di Bernardo di Clairvaux. Il contenuto del trattato, analizzato nelle componenti dottrinarie che s'intrecciano al pensiero di Agostino e nei suoi aspetti originali, configura Bernardo come un agostiniano moderato. pp : F. MUNARI, Matteo di Vendôme, «Ars» 1, 111. Edizione provvisoria della Descriptio loci (= Ars versificatoria 1, 111), omessa in gran parte da E. FARAL, Les Arts Poétiques du XIIe et du XIIl e siècle, pp Il testo è tramandato da alcuni codici in un a redazione accresciuta di una trentina di versi. pp : G. C. GARFAGNINI, Un «accessus» ad Apuleio e un nuovo codice del Terzo Mitografo vaticano. Trascrizione, a pp , di un inedito accessus al De magia ed ai Metam. libri XI di Apuleio contenuto nel ms. Naz. II. VI. 2 della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (sec. XIV), seguìto in appendice dalla trascrizione, sempre dallo stesso codice, del Proemio e del trattato De Plutone del Mythographus Vaticanus Tertius (pp ) e dalla riproduzione del cap. XIV (De Plutone et eius figura) del De formis figurisque deorum di Pierre Bersuire, il cosiddetto Ovidius moralizatus (pp ). pp : P. LUCENTINI, La nuova edizione del «Periphyseon» dell'eriugena. L'edizione è quella dei libri I e II dell'opera, curata, per la collana Scriptores Latini Hiberniae, da I. P. SxELDON- WILLIAMS con la collaborazione di L. BIELER (Dublin, ). Precisazioni, emendamenti e osservazioni critiche riguardanti la descrizione dei codici, l'intricato e controverso problema dei vari stadi redazionali, i rapporti tra i testimoni, gli autografi eriugeniani, question i testuali e l'esame delle fonti. XVII (1976), 2 pp : G. TANTURLI, Cino Rinuccini e la scuola di Santa Maria in Campo. Accertato che il Guidettis che figura a f. 196v del ms. II.IV.311 della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (fotoripr. parz. a Tav. I) quale cognome di un Cino di Francesco maestro della scuol a fiorentina di retorica di Santa Maria in Campo è riscritto arbitraria - mente su un originario [r]inuccinis, con le deduzioni che comporta, l'a. si sofferma a considerare criticamente nella nuova prospettiva la figura e le opere del Rinuccini, definendo meglio la sua personalità culturale nella cornice ambientale della città toscana fra Tre e Quattrocento. In appendice sono edite a pp , dal cod. citato, sette orazioni (di cui

7 21 0 due del Rinuccini e una di Roberto de' Rossi) ; segue l'edizione di una tenzone poetica volgare tra Pippo di Franco Sacchetti e il nostro. pp : J. J. CONTRENI, Three Carolingian Texts Attributed to Laon : Reconsiderations. I testi sono : una lettera indirizzata da un o studente del cui nome è nota la sola iniziale, A, al suo maestro, E ; gl i Scholica Graecarum glossarum ; il commento al De nuptiis di Marzian o Capella attribuito prima a Duncaht di Reims e poi a Martin Hiberniensis ( ). Secondo l'a., i primi due non vanno assegnati alla scuola della cattedrale di Laon, mentre della paternità martiniana de l terzo non si può esser certi. pp : G. FoRNASARU, S. Pier Damiani e lo «sciopero liturgico». Problemi di cronologia. Sulla polemica anti-celibataria de l sec. XI, con particolare riferimento alla proibizione di assistere a messa celebrata da sacerdote sposato o concubino, sancita dal canon e III del concilio del 1059, e alla posizione assunta da Pier Damiani. pp : E. PISPISA, La «Descendentia dominorum regum Sicilie» di Paolo Rosselli. Illustrazione di questa cronaca inedita dell a prima metà del '400, scritta da un notaio di Valencia a sostegno de i diritti rivendicati da Alfonso il Magnanimo nella successione al regn o di Napoli. L'opera, ultimata nel 1438, ha come fonte principale una redazione latina dell'anonimo Chronicon Siculum. Notizie e precisazioni sulla tradizione manoscritta. pp : G. ORLANDI, Note sul «De magnalibus Mediolani» di Bonvesin da la Riva. A proposito di un'edizione recente. Si fa riferimento all'edizione con introduzione e note di M. CORTI e traduzione di G. PONTIGGIA uscita a Milano nel Argomentazioni critich e sui motivi ispiratori dell'opera e sulla personalità politico-cultural e dell'autore. Lunga serie di acute osservazioni testuali. pp : N. M. 1-IÄRING, Die Gedichte und Mysterienspiele des Hilarius von Orléans. Edizione dei testi ilariani (12 poesie e 3 ludi ) tramandati dal ms. Paris, Bibl. Nat., lat , della prima metà de l sec. XII, e ristampa di un ludicium de calumnia molendini Brisesarte, «charte en vers» come è stato definito dal suo primo editore, P. MARCHEGAY, conservato nel cartulario dell'abbazia Le Ronceray d i Angers, attribuito a Ilario. XVIII (1977), 1 pp : G. SCALIA, Gli «archiva» di papa Damaso e le biblioteche di papa Ilaro. Proposte di emendamento a un testo epigrafic o damasiano e a un passo della biografia ilariana nell'edizione DUCHESNE del Liber Pontificalis che consentono di far luce sul period o più antico della storia della biblioteca Lateranense.

8 21 1 pp : A. G. RIGG, Golias and other Pseudonyms. Viene affrontata l'aggrovigliata materia delle attribuzioni nell'àmbito dell a poesia definita convenzionalmente goliardica. Il primo paragrafo tratta degli autori come figurano nei testimoni presi in considerazione (Archipoeta, Primas, Golias, Gauterus) ; il secondo intitolato Patter n of Ascriptions è suddiviso in due sezioni : Manuscripts e Poems ; il terzo (pp ) è un Index delle opere e relative attribuzioni co n riferimento alla numerazione degli Initia carminum... di H. WALTHER, seguìto (a pp ) da altro elenco di attribuzioni tramandate d a eruditi del '500 (Johannes Bale, Flacius Illyricus). Una tavola multipl a f. t. a p. 96 propone un utile prospetto riassuntivo. pp : A. I. PINI, Gli estimi cittadini di Bologna dal 1296 al Un esempio di utilizzazione : il patrimonio fondiario del beccai o Giacomo Casella. E' pubblicato in appendice (pp ) l'estimo di «lacobus q. Benincase cui dicitur Casella» (1329) tratto dal ricc o fondo di estimi bolognesi dei secoli XIII e XIV conservati press o l'archivio di Stato di Bologna. pp : S. CAPRIOLI, Satura Lanx 8. Notizie preaccursiane. 9. Detti e contraddetti sulle copie, ovvero limiti d'una stemmatica. Notizie sulla schedatura di manoscritti di glosse preaccursiane in cors o presso l'università di Roma e problemi inerenti alla trasmissione d i tali testi. pp : R. CRESPO, Da Macrobio al «Novellino». Fonte, con ogni probabilità non diretta, della novella LXXVIII del Novellin o è Macrobio (Commentarium in Somnium Scipionis I, 2, 19). pp : E. MENESTO, II «Tractatus utilissimus» attribuito a Iacopone da Todi. Il problema della paternità è trattato a pp Testo a pp , preceduto da un ampio esame della tradizion e (stemma a p. 306). pp : Nuove testimonianze di scrittura beneventana. Cinque paragrafi : 1) nelle Marche a cura di A. DE LUCA (pp ), su dieci frammenti di quattro mss. (secc. XI-XIII), oggi presso gli Archivi di Stato di Ascoli Piceno, Macerata e Camerino ; 2) a Fabriano a cura di Caterina TRISTANO (pp ), su un bifoli o posseduto da quella Biblioteca Comunale (sec. IX-X) ; 3) a Salerno a cura di F. TRONCARELLI (pp ), su un frammento oggi custodito presso quell'archivio di Stato (sec. X) ; 4) a Perugia a cura d i M. RoNcurrI-Maria PEcuGI FOP (pp ), su un frammento ritrovato nella Biblioteca Augusta (sec. XI) ; 5) alla Biblioteca Laurenziana a cura di C. TRISTANO (pp ), su due russ., Strozzi 4 9 (sec. XI) e Pl (sec. XI-XII). Fotoriproduzioni in tavole f.t.

9 212 XVIII (1977), 2 (intitolato : A Gustavo Vinay) pp : R. MANSELLI, Testimonianze minori sulle eresie : Gioacchino da Fiore di fronte a catari e valdesi. Il pensiero dell'abate calabrese è espresso nella Expositio in Apocalipsim e nelle opere ultime, il De articulis fidei e l'incompleto Tractatus super quatuor evangelia. pp : H.-J. BEYER, Die Frühphase der ' Ars dictandi L'A., avendo presenti il Breviarium dictaminis e i Dictaminum radii di Alberico, l'anonimo Tractatus qualiter materia debeat ordinari, i Praecepta dictaminum di Adalberto, l'aurea Gemma con le sue derivazioni e altri testi del periodo più antico della storia dell 'Ars, ne esamina le peculiarità in rapporto alla teoria della salutatio, agli stili, alle partizioni e ai modelli epistolari. pp : Gabriella BRAGA, Problemi di autenticità per Oddone di Cluny :?Epitome dei (e Moralia di Gregorio Magno. Attraverso un'accurata indagine critica 1'A., dopo aver respinto l'attribuzione a Oddone dell'epitome pubblicata nel 1617 da M. MARRIER, databile sec. VIII-IX, si occupa del compendio tramandato col titol o Exceptio Sancti Oddonis Cluniacensis abbatis in Moralibus Job dal ms. Paris, Bibi. Nat., lat di San Marziale di Limoges (sec. XII) e, valendosi anche di raffronti testuali con le Collationes del Cluniacense, ne conferma la paternità. In appendice, fra l'altro, è pubblicato a pp il I libro dell'exceptio, seguìto dall'indicazione delle parole iniziali e terminali, coi rispettivi numeri di carta e linea, de i libri Il-XXXV. pp : Colette JEUDY, Israël le grammairien et la traditio n manuscrite du commentaire de Remi d'auxerre à l'e Ars minor» de Donar. In due codici del commentario di Remigio del sec. XII (Monac. lat e 17209) figurano delle glosse di un Israele ; altre, pubblicate a pp , si leggono in scrittura della fine del sec. X in due bifogli membranacei riutilizzati nel Monac. lat E' quanto resta, insieme con un breve componimento poetico di contenuto grammaticale già noto, dell'attività letteraria di questo personaggio, d a identificare con l'omonimo episcopus Scotigena ricordato da Ruotge r come educatore di Brunone fratello dell'imperatore Ottone. A pp catalogo dei 36 codici noti del commentario di Remigio. pp : M. LAPIDGE, The Authorship of the Adonic Verses e ad Fidolium» Attributed to Columbanus. Da respingere l'attribuzion e a Colombano fondatore di Luxeuil e Bobbio. I versi sono di un Colombano vissuto tra il sec. VIII e il IX che figurava come autore del planctus sulla morte di Carlomagno in un codice Fuldense del sec. X

10 21 3 oggi perduto, abate di Saint-Trond (presso Liegi) per circa un trentennio, cui sono attribuibili altri componimenti poetici. In appendice (pp ) riedizione del carme adonio Rauca, sonora (sec. IX?). pp : A. LINDER, The Knowledge of John of Salisbury in the Late Middle Ages. La ricerca è riferita ai secc. XII-XV e al Policra= ticus in particolare. In appendice (pp ) un elenco provvisorio dei manoscritti di opere di Giovanni. pp : V. LICITR., 11 mito di Alberico di Montecassino iniziatore dell' «Ars dictaminis». Contro la pretesa paternità albericiana dell'ars, attraverso l'esame dei suoi trattati di retorica (Breviarium e Dictaminum radii). Considerazioni semantiche su dictare e derivati. XIX (1978), 1 pp : F. BRUNI, Semantica della sottigliezza. Note sulla distribuzione della cultura nel Basso Medioevo. Venganolprese in esame «alcune delle accezioni intellectuali di subtilis e derivati» partend o dal «settore mediolatinò». Tra gli autori considerati sono Pietro d i Blois, Abelardo, Adalberto Samaritano, Mino da Colle e Bono da Lucca. pp : O. LIMONE, La vita di Gregorio Magna dell'anonim o di Whitby. La Vita di Whitby (inizio sec. VIII) è esaminata nelle sue componenti e in rapporto alle biografie gregoriane di Beda, Paolo Diacono (redazioni autentica e interpolata) e Giovanni Immonide. pp : G. M. CANTARELLA, Un problema del XII secolo : l'ecclesiologia di Pietro il Venerabile. Esposizione critica complessiva del pensiero ecclesiologico di Pietro nel contesto politico-religioso de l tempo, basata principalmente sull'analisi dell'epistolario e dei trattati antiereticali (Adversus Judaeos, Contra Petrobusianos, Contra Saracenos). pp : M. C. DLAz v. DfAZ, Mas sobre epítetos regios en la Hispania visigótica. Dopo essersi occupato della materia con riferimento a documenti emanati da sovrani (in Revista Portuguesa de Historia, 16, 1978, pp ), l'a. rivolge adesso la sua attenzion e ad altri testi, documentari e letterari. Ricca esemplificazione. pp : J. LEMARIÊ, Le Pontifical d'hugues de Salins, so n «Ordo Missae» et son «Libellus precum». Edizione dell'ordo Missa e (pp ) e del Libellus precum (pp ) sezioni del Pontificale di Ugo arcivescovo di Besançon dal 1031 al 1066, nella redazione, posteriore al 1048, tramandata dal ms. Montpellier, Bibl. de la Fac. de Médecine, 303. Analisi del contenuto del codice a pp Indici.

11 214 pp : J. B. HALL, The Editing and Emendation of Medieval Latin Texts : Two Case Histories. Le edizioni qui discusse sono : The Medieval Achilleid of Statius a cura di P. M. CLOGAN, Leiden, 1968 ; A Thirteenth-Century Anthology of Rhetorical Poems : Glasgo w MS Hunterian V.8.14 a cura di B. HARBERT, Toronto, Le gravi carenze metodologiche in esse lamentate sono accompagnate d a lunghe serie di precisi rilievi testuali (circa 300, a pp , per le glosse edite dal Clogan). XIX (1978), 2 pp : M. DYKMANS, Les obituaires romains. Une définition suivie d'une vue d'ensemble. La panoramica comprende obituar i delle chiese di Roma (pp ) e obituari posseduti da bibliotech e romane (pp ). A pp è un elenco di papi con relativ e date di morte e indicazione delle fonti necrologiche. Seguono, con breve premessa, notizie biografiche e obituarie di papi ( ), inedite, tratte dal cod. Vat. lat (pp ). pp : S. CAPRIOLI, Satura lanx 10. Sigle e strati. Nota sugli usi aggiuntivi di una edizione. Considerazioni in margin e all'edizione di 213 glosse di Azzone alle Istituzioni giustinianee i n Rivista di storia del diritto italiano, L (1977), pp , nell'àmbit o della iniziativa generale di pubblicazione delle glosse preaccursian e (cf. supra, sub XVIII, 1). pp : Michela PEREIRA, Campano da Novara autore dell' e Almagestum parvum». L'esame interno dell'opera conferma l'attribuzione a Campano (t 1296) testimoniata da alcuni manoscritti. pp : I DEuG-Su, Il sermone «In dedicatione ecclesiae A di Pier Damiani. Edizione critica del sermone (testo a pp ). pp : N. M. HARING, Alan of Lille, «De Planctu naturae A. Edizione critica (testo a pp ). pp : Maria CocuETTI, La biblioteca di Giovanni Calderini. Edizione commentata di un catalogo autografo dei libri posseduti dall'insigne canonista, nonché appassionato bibliofilo, prima del 1352, contenuto nel ms. Casanatense Testo a pp , indice degli autori e delle opere anonime a pp XX (1979), 1 pp : Maria Lodovica ARDUINI, II problema della e paupertas A nella «Vita sancti Heriberti archiepiscopi Coloniensis A di Ruperto di Deutz. Dall'opera, scritta probabilmente tra il 1119 e i l 1120, emerge, attraverso un'attenta analisi interpretativa, una conce-

12 21 5 zione nuova della povertà in armonia con le correnti di riforma de l tempo. pp : Lucia LAllERINI, Per una nuova interpretazione dell' «Alba» bilingue (cod. Vat. Reg. 1462). Riesame critico della problematica connessa col celebre componimento e nuove interessant i proposte di ricostruzione, in stretto rapporto con la liturgia del cicl o pasquale. L'ambiguo refrain del testimone Vaticano è nato da un tentativo di rappresentazione grafica approssimativa dello scriba. pp : Margaret GIBSON, The Early Scholastic «Glosule» to Priscian, 6Institutiones Grammaticae» : the Text and its Influence. Rassegna della tradizione diretta a pp , della indiretta a pp In appendice : A) edizione del prologo e delle Glosule a una parte della prefazione delle Institutiones ; B) edizione del prolog o di un commento anonimo all'opera priscianea contenuto nel cod. Vat. lat (prima metà sec. XII), che attinge anche alle Glosule. pp : A. D ' AGOSTINO, Frammento ambrosiano del «Picatrix». L'inedito manuale magico-astrologico noto con questo nome è traduzione latina, eseguita in Spagna dopo il 1256, di un 'opera arab a del sec. XI. 11 nuovo frammento, tramandato in un foglio del cod. Ambros. M 28 Sup. (sec. XIV), è riprodotto a pp pp : A. DELL' ERA, Una rielaborazione dell'arato latino. Edizione critica del testo parzialmente inedito conosciuto col titolo De signis coeli, attribuito erroneamente a Beda. In appendice l'edizione del cap. LI del De computo di Rabano Mauro. pp : V. Sivo, 71 «Planctus Evandri de morte Pallantis». Edizione dell'inedito Planctus (sec. XII) con notizie bibliografiche sul genere e breve commento. pp : Barbara FAES DE MOTTONI, La distinzione tra causa agente e causa motrice nella «Summa de Summo Bono» di Ulrico di Strasburgo. Analisi del pensiero di Ulrico e del suo rapport o con le fonti (Avicenna, Aristotele, Platone) e col maestro Alberto Magno, fondata su parti inedite della Summa, trascritte in appendic e (pp ) dal cod. Vat. lat pp : E. MENESTÒ, Codici del sacro convento di Assisi nella biblioteca comunale di Poppi. Catalogo (a pp ) di trent a codici provenienti dall'antica biblioteca del convento di S. Francesc o in Assisi, preceduto da considerazioni illustrative. XX (1979), 2 pp : M. NALDINI, Gregorio Nisseno e Giovanni Scoto Eriugena. Note sull'idea di creazione e sull'antropologia. Sulla posizione dottrinaria dell'eriugena nei confronti del Nisseno, in relazione ai due

13 216 temi proposti. Un paragrafo (pp ) è intitolato : (c Su alcun i termini filosofici». pp : A. DE VoGÜÉ, La «Vita Pachomii lunioris (B. H. L. 6411). Ses rapports avec la Règle de Macaire, Benoît d'aniane et Fructueux de Braga. Confronti testuali e rilievi di altro genere consentono deduzioni sulla fortuna della Vita (composta certamente nel sec. V) in territorio spagnolo. pp : P. GODMAN, Alcuin.'s Poetic Style and the Authenticity of «O mea cella». Riproduzione del testo DUMMLER del carme, con commento e loci similes, a pp Considerazioni stilistiche e paralleli a sostegno della paternità alcuiniana. pp : G. B. SPERONI, Proposte per il testo della «Parisiana Poetria di Giovanni di Garlandia. Puntuale riesame dei rapporti fra i sei testimoni dell'opera e lunga serie di osservazioni critich e all'edizione di T. LAWLER (The u Parisiana Poetria» of John of Garland, New Haven and London, 1974). pp : G. SCALIA, «Arnus» - «Sarnus». Dante, Boccaccio e un abbaglio orosiano. L'erroneo scambio onomastico imputabile a Orosio riemerge, consolidandosi, in ambiente pisano (sec. XI-XII) e fiorentino (sec. XII) fino a Dante ; Boccaccio nel De montibus (iniziato verso il ) rileva la svista. pp : P. GOLINELLI, La «Vita» di s. Simeone monaco. Edizione critica dell'opera, anonima, composta tra il 1016 e il 1024 (rapporti tra i codici e stemma a pp , 743 ; testo a pp ). pp : A. GATTUCCI, Dalla «Legenda antiqua S. Francisci» alla e Compilatio Assisiensis» : storia di un testo più prezioso chefortunato. Dopo aver trattato (pp ) della storia del testo della Legenda, dall e due edizioni del DELORME (1922, 1928) fino all'edizione critica della BROOKE (1970),1'A. svolge per tutto il resto del lavoro (pp ) una serrata critica all'edizione curata ultimamente da M. BIGARONI (u Compilatio Assisiensis» dagli scritti di fr. Leone e Compagni su S. Francesco d'assisi, Porziuncola, 1975). Le molte osservazioni sono suddivise in tr e parti : u problemi storico-critici» trattati dal Bigaroni nell'introduzione, problemi relativi al testo edito e alla traduzione italiana, questioni inerenti ad apparati di corredo (indice, bibliografia ecc.). In appendice (pp ) è una tabella di raffronto tra le varie edizioni. pp : E. MENESTò, La «Declamatio Lucretiae» del Salutati : manoscritti e fonti. Lo studio delle fonti, tra cui è certamente Livio, meriterebbe un approfondimento. Elenco di sessanta codici app pp : C. J. MCDONOUGH, Some Notes in Late Latin an d Mediaeval Writers. Osservazioni testuali e proposte di emendamento in margine a varie edizioni. Tra i testi considerati : l 'Epist. 8 di Abe-

14 21 7 lardo (nell'ediz. di T. P. 1956, pp ). Rome MCLAUGHLIN in Medieval Studies, XVIII, Giuseppe SCALIA.

Santi e agiografia medievale di Otricoli

Santi e agiografia medievale di Otricoli EDOARDO D ANGELO Santi e agiografia medievale di Otricoli Il cantiere archeologico e storico-artistico di Otricoli (TR) ha condotto, tra le altre iniziative (vedi relazione di Lara Catalano in questo volume),

Dettagli

Alessandro Ciandella Liturgia e prassi in Santa Maria del Fiore. Proprietà letteraria riservata. 2015 Alessandro Ciandella

Alessandro Ciandella Liturgia e prassi in Santa Maria del Fiore. Proprietà letteraria riservata. 2015 Alessandro Ciandella Alessandro Ciandella Liturgia e prassi in Santa Maria del Fiore Proprietà letteraria riservata. 2015 Alessandro Ciandella 2015 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione

Dettagli

Università degli Studi di Verona STORIA DI SAN BENEDETTO POLIRONE

Università degli Studi di Verona STORIA DI SAN BENEDETTO POLIRONE Università degli Studi di Verona STORIA DI SAN BENEDETTO POLIRONE SAN BENEDETTO PO: IL COMPLESSO MONASTICO I DOCUMENTI STORIA ATTO DI FONDAZIONE DEL MONASTERO DI TEDALDO DI CANOSSA GIUGNO 1007 DOCUMENTO

Dettagli

a cura di Armando Antonelli, Francesca Boris, Diana Tura Archivio di Stato di Bologna Sala Cencetti Piazza dei Celestini 4

a cura di Armando Antonelli, Francesca Boris, Diana Tura Archivio di Stato di Bologna Sala Cencetti Piazza dei Celestini 4 ISIECTA EMBRA Frammenti di manoscritti perduti negli archivi e nelle biblioteche tra Modena e Bologna a cura di Armando Antonelli, Francesca Boris, Diana Tura Archivio di Stato di Bologna Sala Cencetti

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dati Anagrafici: MATTALONI VALERIA

CURRICULUM VITAE. Dati Anagrafici: MATTALONI VALERIA CURRICULUM VITAE Dati Anagrafici: MATTALONI VALERIA nata a Cividale del Friuli (UD) il 13/08/1980 residente a UDINE in via Cefalonia 1/6 CAP 33100 tel. cell. 348 3601368 e mail: vale_matti@hotmail.com

Dettagli

Norme editoriali per autori e curatori

Norme editoriali per autori e curatori Norme editoriali per autori e curatori NORME GENERALI Il documento contiene le norme editoriali che autori e curatori devono seguire nella redazione di opere che intendono pubblicare nelle collane o nel

Dettagli

Curriculum e interessi di ricerca

Curriculum e interessi di ricerca MARTA CALLERI Curriculum e interessi di ricerca Laureata in Materie Letterarie presso l Università degli Studi di Genova nel 1987, ha conseguito il dottorato di ricerca in Diplomatica nel 1994 ed è stata

Dettagli

Francesco d'assisi e il primo secolo di storia francescana

Francesco d'assisi e il primo secolo di storia francescana p. xi Premessa xv xvn Avvertenza Elenco delle illustrazioni Francesco d'assisi e il primo secolo di storia francescana Grado Giovanni Merlo 3 Storia di frate Francesco e dell'ordine dei Minori 4 i. L'inizio

Dettagli

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo.

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo. PRESENTAZIONE Giornalino sul FATTO DA I BAMBINI DELLA 4^B CON L AIUTO DELL INS.TE (PISCHEDDA ELISABETTA) DELLA SCUOLA ELEMENTARE ITALO CALVINO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI BEINASCO ANNO SCOLASTICO 2005/2006

Dettagli

Indice del volume. I. Da Boezio all anno Mille

Indice del volume. I. Da Boezio all anno Mille Indice del volume Una premessa Prefazione alla presente edizione V XVII I. Da Boezio all anno Mille I. Boezio e il suo tempo 5 L ultimo degli antichi, p. 5 - Gli anni della filosofia, p. 7 - Boezio e le

Dettagli

Ricerche di confine: lacerti in onciale dei libri di Tobia e di Giobbe presso l'archivio di Stato di Modena

Ricerche di confine: lacerti in onciale dei libri di Tobia e di Giobbe presso l'archivio di Stato di Modena ARMANDO ANTONELLI Ricerche di confine: lacerti in onciale dei libri di Tobia e di Giobbe presso l'archivio di Stato di Modena ARMANDO ANTONELLI Ricerche di confine: lacerti in onciale dei libri di Tobia

Dettagli

Le biblioteche non si fanno; crescono. Augustine Birrell - Obiter dicta 1884. (1850-1933)

Le biblioteche non si fanno; crescono. Augustine Birrell - Obiter dicta 1884. (1850-1933) Le biblioteche non si fanno; crescono Augustine Birrell - Obiter dicta 1884. (1850-1933) Editing, progettazione e realizzazione grafica: FLUXCAP - Roma web: www.fluxcap.it mail: info@fluxcap.it... Dello

Dettagli

Parrocchia di San Sperate CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI 2012-13

Parrocchia di San Sperate CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI 2012-13 Parrocchia di San Sperate CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI 2012-13 LE FONTI DELLA CATECHESI RINNOVAMENTO DELLA CATECHESI Al capitolo VI il Documento di Base indica 4 fonti per la catechesi: 1. la SACRA

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE GIULIANA PESCA

Dettagli

PIL ANNO PROPEDEUTICO. 1º semestre. Pro Seminario. 95558 Ricerca scientifica 3 ECTS P. Gunter (responsabile) - P.A. Muroni - O.M.

PIL ANNO PROPEDEUTICO. 1º semestre. Pro Seminario. 95558 Ricerca scientifica 3 ECTS P. Gunter (responsabile) - P.A. Muroni - O.M. ANNO PROPEDEUTICO ANNO PROPEDEUTICO 293 1º semestre Pro Seminario 95558 Ricerca scientifica 3 ECTS P. Gunter (responsabile) - P.A. Muroni - O.M. Sarr Obiettivi: Al termine del corso lo studente: Gli studenti

Dettagli

Bibliografia. Piccola bibliografia di riferimento

Bibliografia. Piccola bibliografia di riferimento Bibliografia Piccola bibliografia di riferimento COSTA padre Eugenio CELEBRARE CANTANDO Manuale pratico per l animatore musicale nella liturgia Edizioni San Paolo (1994) Cinisello Balsamo (Milano) Chi

Dettagli

LA BIBBIA: BREVE INTRODUZIONE A COLORI

LA BIBBIA: BREVE INTRODUZIONE A COLORI LA BIBBIA: BREVE INTRODUZIONE A COLORI Cos è la Bibbia? La Bibbia è il libro sacro della tradizione ebraico-cristiana, il punto di riferimento ieri come oggi di milioni di credenti che la considerano Parola

Dettagli

EDIZIONI DI PREGIO DEL NOVECENTO

EDIZIONI DI PREGIO DEL NOVECENTO EDIZIONI DI PREGIO DEL NOVECENTO DANTE. IL DANTE URBINATE della Biblioteca Vaticana (codice urbinate latino 365). Riproduzione del codice. Roma, Biblioteca Apostolica Vaticana, 1965 in folio (mm 400x250),

Dettagli

Epoca 1. La civiltà comunale sino al 1300. 1.1 Società e cultura nel secolo XIII

Epoca 1. La civiltà comunale sino al 1300. 1.1 Società e cultura nel secolo XIII Epoca 1. La civiltà comunale sino al 1300 1.1 Società e cultura nel secolo XIII Progressiva affermazione dei volgari in Italia nel XIII secolo atti notarili in volgare o parzialmente in volgare statuti

Dettagli

Breve storia del corsivo

Breve storia del corsivo Breve storia del corsivo A cura di Monica Dengo Il modello di scrittura spiegato nell articolo Come imparare a scrivere meglio, ha origine nelle scritture del Rinascimento. Queste ultime si possono sommariamente

Dettagli

LATINO E GRECO II BIENNIO e V ANNO LATINO

LATINO E GRECO II BIENNIO e V ANNO LATINO LATINO E GRECO II BIENNIO e V ANNO LATINO Finalità generali La consapevolezza della propria identità culturale attraverso il recupero di radici e archetipi che trovano nel mondo greco e romano le loro

Dettagli

Iconografia del giullare Milano, Biblioteca Ambrosiana, Terenzio 004.htm Milano, Biblioteca Ambrosiana, Terenzio Milano, Biblioteca Ambrosiana, Terenzio Il Teatro romano, frontespizio, miniatura, Terence

Dettagli

ISTITUTO DI DIRITTO CANONICO SAN PIO X MANUALI 2 COLLANA DIRETTA DAL PROF. ARTURO CATTANEO

ISTITUTO DI DIRITTO CANONICO SAN PIO X MANUALI 2 COLLANA DIRETTA DAL PROF. ARTURO CATTANEO ISTITUTO DI DIRITTO CANONICO SAN PIO X MANUALI 2 COLLANA DIRETTA DAL PROF. ARTURO CATTANEO PÉTER ERDÖ Storia delle Fonti del Diritto Canonico a cura di d. Natalino Bonazza 4 Titolo originale dell opera:

Dettagli

Corso di Laurea triennale in Scienze dei Beni culturali. a.a. 2014/2015

Corso di Laurea triennale in Scienze dei Beni culturali. a.a. 2014/2015 Corso di Laurea triennale in Scienze dei Beni culturali a.a. 2014/2015 Storia medievale SSD M-STO/01 Docente Caterina Lavarra CFU 9 Anno di riferimento primo o terzo Secondo semestre *** F INALITÀ DEL

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ ANNO SCOLASTICO 2015/2016 www.ic2sassuolonord.gov.it CURRICOLO IRC 6 11 anni Diocesi di Reggio Emilia

Dettagli

NICCOLÒ DA PRATO E I FRATI PREDICATORI TRA ROMA E AVIGNONE

NICCOLÒ DA PRATO E I FRATI PREDICATORI TRA ROMA E AVIGNONE M E M O R I E D O M E N I C A N E Nuova Serie 2013 Numero 44 NICCOLÒ DA PRATO E I FRATI PREDICATORI TRA ROMA E AVIGNONE a cura di Marina Benedetti Luciano Cinelli NERBINI SOMMARIO Premessa Luciano Cinelli

Dettagli

Si è laureata in Lettere presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'università degli Studi di Parma.

Si è laureata in Lettere presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'università degli Studi di Parma. Adelaide Ricci Curriculum essenziale Si è laureata in Lettere presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'università degli Studi di Parma. Ha ottenuto borse di studio presso centri di studi quali il

Dettagli

FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA (L 11 e L12) Prof. Aggregato Beatrice Fedi a.a. 2014-2015 V NOZIONI DI CRITICA DEL TESTO

FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA (L 11 e L12) Prof. Aggregato Beatrice Fedi a.a. 2014-2015 V NOZIONI DI CRITICA DEL TESTO FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA (L 11 e L12) Prof. Aggregato Beatrice Fedi a.a. 2014-2015 1 V NOZIONI DI CRITICA DEL TESTO CHE COS E La critica del testo (o, con termine di etimo greco, ecdotica) si occupa

Dettagli

Sulla descrizione e rappresentazione degli archivi storici: dall inventario alle basi dati on line

Sulla descrizione e rappresentazione degli archivi storici: dall inventario alle basi dati on line Sulla descrizione e rappresentazione degli archivi storici: dall inventario alle basi dati on line Ingrid Germani Corso di formazione per l apprendimento e l utilizzo della piattaforma IBC-xDams Bologna,

Dettagli

Guida all uso della Banca Dati

Guida all uso della Banca Dati Guida all uso della Banca Dati Introduzione Questa guida dell utente intende presentare il contenuto del database sulle traduzioni economiche incluse nel portale del progetto EE-T, nonché a fornire alcuni

Dettagli

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA 1 - IO NELLA CLASSE 1. Presentarsi nella propria particolarità 2. Capire che ognuno ha un posto 3. Comprendere che in classe non si è soli Presentazione degli insegnanti

Dettagli

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Inserire ritratto fotografico e/o foto di un opera (facoltativo, ma suggerito) Prof. Carlo Falciani Materia di insegnamento: Elementi di Iconografia e iconologia Ricevimento: primo semestre lunedì, martedì,

Dettagli

CATALOGAZIONE DEL FONDO LIBRARIO DEL SACRO MONTE DELLA MADONNA DEL SASSO. www.madonnadelsasso.org

CATALOGAZIONE DEL FONDO LIBRARIO DEL SACRO MONTE DELLA MADONNA DEL SASSO. www.madonnadelsasso.org CATALOGAZIONE DEL FONDO LIBRARIO DEL SACRO MONTE DELLA MADONNA DEL SASSO www.madonnadelsasso.org 1 La storia I fondi librari conservati alla Madonna del Sasso sono attualmente di proprietà dei Cappuccini

Dettagli

Curriculum dell attività scientifica di Luca Loschiavo

Curriculum dell attività scientifica di Luca Loschiavo Curriculum dell attività scientifica di Luca Loschiavo Luca Loschiavo è nato a Roma il 4 febbraio del 1965. Laureatosi in Giurisprudenza con lode presso l Università La Sapienza di Roma nel 1989, ha conseguito

Dettagli

Caterina Verbaro. I margini del sogno. La poesia di Lorenzo Calogero. Edizioni ETS

Caterina Verbaro. I margini del sogno. La poesia di Lorenzo Calogero. Edizioni ETS Caterina Verbaro I margini del sogno La poesia di Lorenzo Calogero Edizioni ETS www.edizioniets.com In copertina: Paul Klee, Il funambolo, 1923 Il presente volume è stato pubblicato con il contributo del

Dettagli

MS. ITAL. QUART. 19 Raccolta di carte amministrative riguardanti Venezia 18 ff. 1820-1840 Italia (Venezia) italiano, tedesco

MS. ITAL. QUART. 19 Raccolta di carte amministrative riguardanti Venezia 18 ff. 1820-1840 Italia (Venezia) italiano, tedesco MS. ITAL. QUART. 19 Raccolta di carte amministrative riguardanti Venezia 18 ff. 1820-1840 Italia (Venezia) italiano, tedesco Custodia protettiva (XIX secolo), coperta di carta marmorizzata (~Marbled Paper,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI CATERINA MARRAS ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome E-mail. Data di nascita 30 GENNAIO 1979. Nome e indirizzo del datore di lavoro

INFORMAZIONI PERSONALI CATERINA MARRAS ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome E-mail. Data di nascita 30 GENNAIO 1979. Nome e indirizzo del datore di lavoro INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail CATERINA MARRAS Nazionalità Italiana Data di nascita 30 GENNAIO 1979 ESPERIENZA LAVORATIVA Date Nome e indirizzo del datore di Settore Tipo di impiego DAL 15 GIUGNO 2011

Dettagli

7i. ca l\6 tr--.. ""'-at t, u-p- c,-0 n."", (l/ii, 'l'e--

7i. ca l\6 tr--.. '-at t, u-p- c,-0 n., (l/ii, 'l'e-- 7i. ca l\6 tr--.. ""'-at t, u-p- c,-0 n."", (l/ii, 'l'e-- Matrimonio & Famiglia Matrimonio & Famiglia di Rex Jackson Edito in collaborazione con il personale dell'ufficio Centrale l.cil. ICI University

Dettagli

Liceo Scientifico Nomentano PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Lingua e cultura latina secondo biennio e ultimo anno a.s. 2015-2016 Abilità dello studente

Liceo Scientifico Nomentano PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Lingua e cultura latina secondo biennio e ultimo anno a.s. 2015-2016 Abilità dello studente Liceo Scientifico Nomentano PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Lingua e cultura latina secondo biennio e ultimo anno a.s. 2015-2016 Competenze Abilità dello studente A Padroneggiare gli strumenti espressivi

Dettagli

L Italia nei secoli XIV e XV

L Italia nei secoli XIV e XV L Italia nei secoli XIV e XV Con le sue città, i suoi commerci, la sua cultura, l Italia di fine Medio Evo costituisce forse la più alta espressione delle civiltà europea, ma allo stesso tempo è insidiata

Dettagli

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA Introduzione. Nei film del Neorealismo, spesso gli attori non parlano in italiano standard, ma parlano in dialetto. Cosa sono i dialetti? Come sono nati? 1. Dal latino

Dettagli

Parte prima RITO DEL BATTESIMO E DELLA CREMAZIONE DEI BAMBINI

Parte prima RITO DEL BATTESIMO E DELLA CREMAZIONE DEI BAMBINI Indice Abbreviazioni e sigle 10 Introduzione generale 11 Parte prima RITO DEL BATTESIMO E DELLA CREMAZIONE DEI BAMBINI Istruzioni generali 17 Riti di introduzione 19 Liturgia della Parola 25 Liturgia del

Dettagli

Insegnamenti. Corso di laurea magistrale in Filologia moderna

Insegnamenti. Corso di laurea magistrale in Filologia moderna Insegnamento: Bibliologia Codifica: 27001263 SSD :(settore scientifico-disciplinare): M-STO/08 Docente Responsabile (link al CV): Carmela Reale http://polaris.unical.it/user/report/visualizzacurriculum.php3?idutente=140417271

Dettagli

STORIA DELL OCCIDENTE: CULTURA E RELIGIONE

STORIA DELL OCCIDENTE: CULTURA E RELIGIONE Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Discipline Storiche Ettore Lepore CORSO DI PERFEZIONAMENTO STORIA DELL OCCIDENTE: CULTURA E RELIGIONE Direttore prof. Andrea Milano CALENDARIO

Dettagli

«Filosofia» Norme redazionali. Titolo paragrafo: Times New Roman, corpo 12, 2 righe vuote sopra, 1 riga vuota sotto, interlinea 1,5

«Filosofia» Norme redazionali. Titolo paragrafo: Times New Roman, corpo 12, 2 righe vuote sopra, 1 riga vuota sotto, interlinea 1,5 «Filosofia» Norme redazionali Regole generali Autore: Times New Roman, corpo 14, corsivo, interlinea 1,5 Titolo saggio: Times New Roman, corpo 14, grassetto, interlinea 1,5 Titolo paragrafo: Times New

Dettagli

COLLANA NUOVA EVANGELIZZAZIONE

COLLANA NUOVA EVANGELIZZAZIONE COLLANA NUOVA EVANGELIZZAZIONE 1. Collana NUOVA EVANGELIZZAZIONE Dello stesso autore è in preparazione il volume: Il Male Oscuro. La malattia spirituale-psico-somatica: cause, terapie, guarigione. PROPRIETA

Dettagli

VIRGO DIGNA COELO CATERINA E LA SUA EREDITA

VIRGO DIGNA COELO CATERINA E LA SUA EREDITA PONTIFICIO COMITATO DI SCIENZE STORICHE MEMORIE PROVINCIA ROMANA S. CATERINA DA SIENA CENTRO INTERNAZIONALE ARCIDIOCESI DI SIENA DOMENICANE ORDINE DEI FRATI PREDICATORI STUDI CATERINIANI COLLE DI VAL D

Dettagli

Il manoscritto e la storia del libro: riflessioni su Laboratori per ragazzi delle Scuole Elementari e Medie Siti di documentazione generale

Il manoscritto e la storia del libro: riflessioni su Laboratori per ragazzi delle Scuole Elementari e Medie Siti di documentazione generale Il manoscritto e la storia del libro: riflessioni su Laboratori per ragazzi delle Scuole Elementari e Medie Dr. Adriana Paolini, esperta di laboratori per la didattica del manoscritto e del libro antico

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE

PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE Classe 4 a C A.S. 2015/2016 Disciplina: Italiano Docente: prof. ssa Anna Schiavo Ore settimanali: quattro Libro di

Dettagli

Sommario. Introduzione... 2. Capitolo III... Errore. Il segnalibro non è definito.

Sommario. Introduzione... 2. Capitolo III... Errore. Il segnalibro non è definito. Sommario Introduzione... 2 Capitolo I... Errore. Il segnalibro non è La storia del monastero... Errore. Il segnalibro non è 1.1 Le origini... Errore. Il segnalibro non è 1.2 I primi documenti in cui è

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA GLI INSEGNAMENTI DEI VECCHI E DEI NUOVI ORDINAMENTI

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA GLI INSEGNAMENTI DEI VECCHI E DEI NUOVI ORDINAMENTI TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA GLI INSEGNAMENTI DEI VECCHI E DEI ANTICHITÀ GRECHE ANTROPOLOGIA CULTURALE ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA ARCHEOLOGIA MEDIEVALE BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA

Dettagli

FONTI E BIBLIOGRAFIA I. FONTI INEDITE.

FONTI E BIBLIOGRAFIA I. FONTI INEDITE. FONTI E BIBLIOGRAFIA I. FONTI INEDITE. Archivio di Stato di Milano: - Carteggio Visconteo-Sforzesco, Potenze estere, Francia, cartella 543. - Registri delle Missive: Registro n. 124 (3/9/1475-29/8/1477)

Dettagli

INDICE GENERALE. INTRODUZIONE di Fabio Acerbi

INDICE GENERALE. INTRODUZIONE di Fabio Acerbi INDICE GENERALE NOTA PRELIMINARE 9 INTRODUZIONE di Fabio Acerbi I. Cenni alla matematica pre-eudidea 1. Il problema delle fonti 16 2. Proclo e Filodemo 17 3. Talete 23 4. Enopide di Chio 26 5. Ippocrate

Dettagli

Senecio a cura di Emilio Piccolo e Letizia Lanza

Senecio a cura di Emilio Piccolo e Letizia Lanza Senecio a cura di Emilio Piccolo e Letizia Lanza Vico Acitillo 124 - Poetry Wave Vico Acitillo 124 - Poetry Wave www.vicoacitillo.it mc7980@mclink.it Napoli, 2005 La manipolazione e/o la riproduzione (totale

Dettagli

La professione della fede cristiana. o Simbolo della fede. o Credo

La professione della fede cristiana. o Simbolo della fede. o Credo La professione della fede cristiana o Simbolo della fede o Credo Introduzione Papa Benedetto XVI, nel suo viaggio in Germania, nell omelia alla Spianata dell Islinger Feld a Regensburg, il 12 settembre

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME

PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME OBIETTIVI: Scoprire che per la religione cristiana

Dettagli

Documento informatico, firme elettroniche e funzione notarile ...» XVII

Documento informatico, firme elettroniche e funzione notarile ...» XVII Prefazione di FRANCESCO DELFINI... pag. XV INTRODUZIONE Documento informatico, firme elettroniche e funzione notarile di Francesco Delfini 1. Paternità ed imputazione del documento tradizionale e di quello

Dettagli

PONTIFICIA UNIEVRSITÀ URBANIANA. Facoltà di Missiologia

PONTIFICIA UNIEVRSITÀ URBANIANA. Facoltà di Missiologia PONTIFICIA UNIEVRSITÀ URBANIANA Facoltà di Missiologia ELEMENTI DI METODOLOGIA SCIENTIFICA ALCUNI SUGGERIMENTI 1. CITAZIONE IN NOTA, A PIÈ PAGINA: 1.1. Per un libro: Nome (si consiglia che sia per esteso,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 INSEGNANTI: Chirico Cecilia Calì Angela Bevilacqua Marianna CLASSE PRIMA Competenze Disciplinari Competenze

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI»

PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI» PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI» 1 Caterina Samà via Gregorio Aracri, 24, Squillace 88069 (CZ), 0961 912117 / 338 1791895 e-mail : caterinasama@libero.it Al Magnifico Rettore dell

Dettagli

Francesco Bruni. L'italiano. Elementi di storia della lingua e della cultura UTET LIBRERIA

Francesco Bruni. L'italiano. Elementi di storia della lingua e della cultura UTET LIBRERIA Francesco Bruni L'italiano Elementi di storia della lingua e della cultura UTET LIBRERIA INDICE PARTE PRIMA CAPITOLO I. Il volgare nel periodo delle origini 1. Tre aspetti della diffusione della cultura

Dettagli

IL DIALOGO TRA LE CULTURE NUTRE LA PACE

IL DIALOGO TRA LE CULTURE NUTRE LA PACE IL DIALOGO TRA LE CULTURE NUTRE LA PACE Mostra in Ambrosiana II^ MOSTRA IN TEMA DI EXPO 2015: Pane e non solo Cura et studio Collegii Ambrosiani Doctorum 20 Luglio 28 settembre 2015 1 Dialogo tra popoli

Dettagli

IL CORPO E L ANIMA : ELENCO DELLE OPERE IN MOSTRA (in rosso si segnalano le novità in aggiunta all esposizione senese)

IL CORPO E L ANIMA : ELENCO DELLE OPERE IN MOSTRA (in rosso si segnalano le novità in aggiunta all esposizione senese) IL CORPO E L ANIMA : ELENCO DELLE OPERE IN MOSTRA (in rosso si segnalano le novità in aggiunta all esposizione senese) - Segnale di esposizione multiplo: mezza medaglia della SS. Concezione e messaggio

Dettagli

LA BIBBIA DI MARCO POLO

LA BIBBIA DI MARCO POLO FONDAZIONE PER LE SCIENZE RELIGIOSE GIOVANNI XXIII, BOLOGNA LA BIBBIA DI MARCO POLO UN PROGETTO DI RICERCHE, RESTAURI, MOSTRE, INSTALLAZIONI SU UN REPERTO UNICO NELLA STORIA DEI RAPPORTI FRA L EUROPA,

Dettagli

Programmazione d'italiano per il biennio

Programmazione d'italiano per il biennio Programmazione d'italiano per il biennio Obiettivi disciplinari per il I anno Obiettivi generali: 1) acquisire l'abitudine alla lettura come mezzo originale per accedere alla cultura, per maturare le capacità

Dettagli

Priuli Girolamo. Diarii. Vol. IV; c. 229 t e seg. ; s.d.; datt. con annotazioni mss., 3 cc., cart. compl. [Busta I/A - Fasc. 10]

Priuli Girolamo. Diarii. Vol. IV; c. 229 t e seg. ; s.d.; datt. con annotazioni mss., 3 cc., cart. compl. [Busta I/A - Fasc. 10] SERIE DATTILOSCRITTI Gino Luzzatto. La proprietà terriera e le classi rurali in Italia dagli ultimi secoli dell Impero Romano fino all età dei Comuni. Corso di dispense universitarie 1933-34 ; s.d.; datt.

Dettagli

Il carteggio Cigoli-Galileo 1609-1613

Il carteggio Cigoli-Galileo 1609-1613 Accademia degli Euteleti DELLA CITTÀ DI SAN MINIATO Il carteggio Cigoli-Galileo 1609-1613 a cura di Federico Tognoni Premessa di Mara Roani Introduzione di Lucia Tongiorgi Tomasi Edizioni ETS www.edizioniets.com

Dettagli

Università degli Studi di Bari Dipartimento di Lettere, Lingue Arti. Italianistica e Letterature Comparate

Università degli Studi di Bari Dipartimento di Lettere, Lingue Arti. Italianistica e Letterature Comparate Università degli Studi di Bari Dipartimento di Lettere, Lingue Arti. Italianistica e Letterature Comparate Corso di Laurea in Lettere curricula: Letteratura dell età moderna e contemporanea, cultura teatrale

Dettagli

Registro cronologico d'entrata

Registro cronologico d'entrata Pag. 1 di 5 Data inventariazione : da 10/12/2010 a 31/12/2010 Inventari: Tutti Disponibilità: Tutti Ordinamento: Data inventariazione Data inv. 16/12/2010 47211 Volume : 245 : 245 periodico PER. 00 0000008

Dettagli

1 Die älteren Urkunden des Klosters S. Maria zu Aquileia (1036-1250), Wien 2005.

1 Die älteren Urkunden des Klosters S. Maria zu Aquileia (1036-1250), Wien 2005. Le carte del monastero femminile di S. Maria in Valle di Cividale (secoli XI-XIII), a cura di E. Maffei, con A. Bartoli Langeli e D. Maschio, Roma-Udine 2006 (Istituto Storico Italiano per il Medioevo,

Dettagli

Presentazione A bituati oggi alle guide turistiche con belle immagini colorate, dal ricco corredo informativo sia culturale che pratico, ritrovarsi tra le mani questa ristampa anastatica di una guida di

Dettagli

LE PERGAMENE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI SANSEPOLCRO. (a cura di Patrizia Stoppacci)

LE PERGAMENE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI SANSEPOLCRO. (a cura di Patrizia Stoppacci) LE PERGAMENE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI SANSEPOLCRO (a cura di Patrizia Stoppacci) PERGAMENE 4. n inventario: 200 5. segnatura: Perg. 1 9. dimensioni: cm 37 14. 10. datazione: 1219 settembre 5. 11. contenuto

Dettagli

La storia della carta stampata dal papiro a www.quotidiano.net

La storia della carta stampata dal papiro a www.quotidiano.net La storia della carta stampata dal papiro a www.quotidiano.net Uno dei primi supporti per la scrittura, che precedettero la carta, fu il papiro. Questo veniva ottenuto già verso il 3500 a.c. in Egitto,

Dettagli

INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA

INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA Luglio, 2012 1 0. PREMESSA Le tesi di laurea essere di due tipi: Tesi di Ricerca Sperimentale: lavori che si caratterizzano per la raccolta e/o l'analisi

Dettagli

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana;

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana; VENERANDO MARANO CURRICULUM - È professore ordinario di Diritto ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Foggia, dove è titolare degli insegnamenti di Diritto ecclesiastico,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

La tesi in diritto amministrativo *

La tesi in diritto amministrativo * La tesi in diritto amministrativo * 1. Assegnazione L assegnazione delle tesi di laurea avviene in base ad una selezione delle richieste effettuata tre volte l anno, nei mesi di giugno, ottobre, gennaio,

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

42. Camera degli Sposi Scena di Corte - Andrea Mantenga affreschi - XV sec. Castello di S. Giorgio - Palazzo Ducale - Mantova Interventi conservativi di consolidamento, pulitura e reintegrazione pittorica

Dettagli

Recitazione della. dedicata ad A.D.

Recitazione della. dedicata ad A.D. Leonardo Sciascia Recitazione della CONTROVERSIA LIPARITANA dedicata ad A.D. a cura di Clara Raimondi z con i contributi di Michele Giacomantonio Andrea Schembari e con una citazione da IL RE DI GIRGENTI

Dettagli

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola Elenco opere mostra da GIOTTO a GENTILE PITTURA e SCULTURA a FABRIANO fra DUE e TRECENTO a cura di Vittorio Sgarbi 25 LUGLIO 30 NOVEMBRE 2014 Opere da esporre XIII sec. CIMABUE, San Francesco, tempera

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO

Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO LICEO DELLE SCIENZE APPLICATE SECONDO BIENNIO Competenze di base a conclusione

Dettagli

Langella, Frare, Gresti, Motta, Letteratura.it, ed. Bruno Mondadori, voll. 1 e 2; Dante,Divina Commedia, ed varie

Langella, Frare, Gresti, Motta, Letteratura.it, ed. Bruno Mondadori, voll. 1 e 2; Dante,Divina Commedia, ed varie ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE 4 SEZ.F INDIRIZZO scientifico PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE DOCENTE MATERIA TESTI Prof. Marina Lugetti Italiano Langella, Frare, Gresti, Motta, Letteratura.it, ed. Bruno

Dettagli

Bibliografia di Norberto Valli

Bibliografia di Norberto Valli Bibliografia di Norberto Valli Monografie - L'ordo evangeliorum a Milano in età altomedievale. Edizione dell'evangelistario A 28 inf. della Biblioteca Ambrosiana (Monumenta Studia Instrumenta Liturgica

Dettagli

Programma di religione. anno scolastico 2013/2014 classe 1C

Programma di religione. anno scolastico 2013/2014 classe 1C anno scolastico 2013/2014 classe 1C L insegnamento della religione a scuola L adolescenza Doti e limiti dell adolescente Le domande fondamentali dell uomo Il senso religioso I desideri dei giovani L uomo

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. BRUNO - ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DISEGNO E STORIA DELL'ARTE - PROF. ROBERTO VAGLIO - CLASSE 3C

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. BRUNO - ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DISEGNO E STORIA DELL'ARTE - PROF. ROBERTO VAGLIO - CLASSE 3C LICEO SCIENTIFICO STATALE G. BRUNO - ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DISEGNO E STORIA DELL'ARTE - PROF. ROBERTO VAGLIO - CLASSE 3C Programma svolto: ARTE Ripasso e completamento programma dello scorso anno con

Dettagli

Programma svolto di Italiano. Classe IV liceo scientifico sez. A. Prof. Paglione Patrizio. L età umanistica

Programma svolto di Italiano. Classe IV liceo scientifico sez. A. Prof. Paglione Patrizio. L età umanistica Programma svolto di Italiano Classe IV liceo scientifico sez. A Prof. Paglione Patrizio L età umanistica Le strutture politiche, economiche e sociali Centri di produzione e di diffusione della cultura

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo Telefono E-mail. Aurora Cuntro. Data di nascita 16/10/1984 ESPERIENZA LAVORATIVA

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo Telefono E-mail. Aurora Cuntro. Data di nascita 16/10/1984 ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Aurora Cuntro Nazionalità Italiana Data di nascita 16/10/1984 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Anno Accademico 2014/2015

Dettagli

Frammenti Historici delle cose più memorabili di Bettona

Frammenti Historici delle cose più memorabili di Bettona Comune di Bettona Pro Loco di Bettona Stefano Tofi Frammenti Historici delle cose più memorabili di Bettona A cura di Elvio Lunghi Stefano Tofi Frammenti Historici delle cose più memorabili di Bettona

Dettagli

CODICE RUSTICI. Un viaggio attraverso la Storia, l Arte e la Chiesa della Firenze del XV secolo

CODICE RUSTICI. Un viaggio attraverso la Storia, l Arte e la Chiesa della Firenze del XV secolo CODICE RUSTICI Un viaggio attraverso la Storia, l Arte e la Chiesa della Firenze del XV secolo «Una splendida miniera di notizie e immagini» Nel 1441, alla vigilia dei cinquant anni, l orafo fiorentino

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER BIENNALE DI PRIMO LIVELLO L ARS NOVA IN EUROPA: STORIA, ANALISI, INTERPRETAZIONE (in collaborazione con il Centro Studi

Dettagli

BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta

BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta Come in una storia, che permette letture sempre nuove e personali, la Bibbia si offre al lettore secondo lo stile del tempo in cui viene vissuta. Ogni lettura

Dettagli

Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Casaralta e Succursale Casaralta. Programmazione annuale IRC a.s.

Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Casaralta e Succursale Casaralta. Programmazione annuale IRC a.s. Classi 1^B-1^C- 2^A-2^B- 3^A-3^B- 4^A-4^B-4^C-5^A-5^B Insegnante Londino Irene Natura e finalità dell insegnamento della religione cattolica L insegnamento della religione cattolica si inserisce nel quadro

Dettagli

SAPIENZA DI ISRAELE E VICINO ORIENTE ANTICO

SAPIENZA DI ISRAELE E VICINO ORIENTE ANTICO LAILA LUCCI SAPIENZA DI ISRAELE E VICINO ORIENTE ANTICO INTRODUZIONE ALLA LETTURA DEGLI SCRITTI BIBLICI SAPIENZIALI 2015 Fondazione Terra Santa - Milano Edizioni Terra Santa - Milano Nessuna parte di questo

Dettagli

IX Giornata Diocesana per Responsabili dei Gruppi Liturgici 6/11/2010. Due comunicazioni. (mons. Claudio Fontana)

IX Giornata Diocesana per Responsabili dei Gruppi Liturgici 6/11/2010. Due comunicazioni. (mons. Claudio Fontana) IX Giornata Diocesana per Responsabili dei Gruppi Liturgici 6/11/2010 Due comunicazioni (mons. Claudio Fontana) 1. Il Rito del Matrimonio per le comunità ambrosiane Oggetto di questa prima comunicazione

Dettagli

Indice. Parte I. Profili sistematici

Indice. Parte I. Profili sistematici Indice Presentazione alla prima edizione [XV] Presentazione alla terza edizione [XVII] Capitolo 1 Elementi introduttivi di Giuseppe Casuscelli Parte I Profili sistematici 1. Il diritto ecclesiastico italiano:

Dettagli

LAURA MOSCATI Facoltà di Giurisprudenza Università di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma laura.moscati@jus.uniroma1.

LAURA MOSCATI Facoltà di Giurisprudenza Università di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma laura.moscati@jus.uniroma1. Giugno 2012 LAURA MOSCATI Facoltà di Giurisprudenza Università di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma laura.moscati@jus.uniroma1.it TITOLI Laurea nell Università La Sapienza di Roma il 23

Dettagli