Ing. Roberto Anzanello Consigliere ANSI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ing. Roberto Anzanello Consigliere ANSI"

Transcript

1 Ing. Roberto Anzanello Consigliere ANSI

2 w w w. s a n i t a i n t e g r a t i v a. o r g Institutional Presentation Sede Legale in Via Cesare Battisti 23, Miilano

3 Costituzione ANSI Fondi Integrativi Sanitari presenti in ANSI: Mutua Basis Assistance MBA CASPIE C.a.s.p.i.e. Mutua CASPIE Caspie Open Cassa Basis Mutua Unica Anaprom Mutua Primula CAB Cassa di Assistenza e Benessere FAB Fondo di Assistenza e Benessere Mutua Sarda Mutua Calabra ITALPREVIASS

4 Chi Siamo ANSI nasce dalla volontà di alcuni fondi sanitari integrativi che vogliono fornire innovazione al Servizio Sanitario Nazionale. ANSI è il primo vero punto di riferimento nazionale "indipendente" del settore, che vuole trasmettere know-how competenze e servizi ai propri associati. ANSI non ha fini di lucro e prevede solo una quota associativa; promuove il welfare attraverso le proprie associate che grazie adessa possono accedere a servizi che non potrebbero offrire singolarmente grazie all'articolo 148 del TUIR. ANSI si propone di fornire un valido supporto alle istituzioni per regolamentare il settore. Oggi ANSI, attraverso le casse, i fondi sanitari e le mutue soccorso offre l'assistenza ad oltre assistiti. In Italia mancava il punto di riferimento Nazionale e Internazionale della Sanità Integrativa. Oltre 600 anni di storia della mutualità, più di 10 atti legislativi, oltre associati, un cammino che percorre parallelamente la storia del nostro paese dal rinascimento in poi, la peculiarità della valenza sociale dell'assistenza reciproca non hanno mai avuto un punto di riferimento preciso

5 Citazione "Nel primo periodo della nostra vita abbiamo lavorato per il popolo non col popolo. Bisogna farlo ora, per molte ragioni morali e politiche che indovinerai. A questo fine ho tentato di scendere in una classe numerosa anche fuori: quella dei nostri operai. Ne ho trovati un nucleo, d'uomini di poche idee, ma di volontà buona e fermissima; poche parole hanno bastato a suscitare in essi quel senso che dorme purtroppo anc'oggi in seno al nostro popolo, sol perché non abbiamo avuto fede sufficiente per meritare di suscitarlo." GIUSEPPE MAZZINI primo anno in esilio - Londra 1837.

6 Ufficio Studi ANSI si è dotata sin da subito di un Ufficio di Studi coordinato dalla Professoressa Avvocato Albina Candian docente di Diritto Privato Comparato presso la facoltà di Giurisprudenza dell'università degli studi di Milano ed Avvocato in Milano e socio fondatore dello Studio Legale Albina Candian & Partners nonché consulente di diverse istituzioni nazionali e dei più importanti organismi di controllo dei mercati regolamentati. L'ufficio studi ha lo scopo di approfondire tutte le tematiche legali fiscali e di dottrina inerenti i fondi integrativi sanitari per fornire un valido e concreto supporto a tutti gli associati. Ogni associati può richiedere il supporto all'ufficio studi ed avere quindi risposte concrete a problematiche che spesso richiedono gravosi approfondimenti ed importanti investimenti.

7 Coperture prestate dalle Associate RIMBORSO SPESE MEDICHE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI INVALIDITA PERMAMENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA INFORTUNIO LONG TERM CARE (Rimborsuale) DIARIE DA INFORTUNIO E DA MALATTIA DIARIA DA GESSATURA CURE TERMALI CHECK-UP DI PREVENZIONE HOME TEST DI AUTODIAGNOSI TEST DI PREVENZIONE NELLE AZIENDE ASSISTENZA IN EMERGENZA

8 Servizi Servizi offerti da ANSI Ansi offre agli associati un'ampia gamma di servizi, tra cui: Dati, studi e ricerche sul mondo della Sanità Integrativa Consulenza mirata Sviluppo di coperture sanitarie Service Provider dedicato Accesso a network nazionali e internazionali di strutture sanitarie convenzionate Consulenza giuridica e fiscale Organizzazione di convegni nazionali di settore Accesso a coperture non erogabili direttamente Accesso a know-how specifici Studi attuariali Assistenza, realizzazione piattaforme e siti web

9 Rassegna Stampa La rassegna stampa a disposizione per tutti gli associati Nella rassegna stampa di ANSI potrai trovare numerosi articoli di giornale, notizie dal web e tante altre notizie del settore, sempre aggiornati e disponibili per il download Si è parlato di ANSI anche al convegno sulla Sanità Integrativa tenutosi presso l Università Statale di Milano il 19 Dic. 2011

10 La Salute La salute è una dimensione essenziale del benessere individuale. Essa ha conseguenze che impattano su tutte le dimensioni della vita delle persone e in tutte le sue diverse fasi, modificando le condizioni di vita e condizionando i comportamenti, le relazioni sociali, le opportunità e le prospettive dei singoli e, spesso, delle loro famiglie. Riconoscendole una caratteristica multidimensionale, l OMS (1948) definisce la salute come la capacità dei soggetti di essere in equilibrio con se stessi e con il proprio contesto e di godere, quindi, di un completo benessere fisico, mentale e sociale e non soltanto come assenza di malattia. Sul piano del diritto, l art. 32 della Costituzione Italiana riconosce la salute come un diritto fondamentale dell individuo e interesse della collettività. A fronte dell evoluzione favorevole dello stato di salute della popolazione nei decenni, i progressi ottenuti non hanno interessato equamente tutti i cittadini creando (o perpetuando) per alcune dimensioni più che per altre, diseguaglianze tra individui, gruppi sociali e territori in appropriatezze ed esiti perversi. Le principali dimensioni di questo dominio sono misurate attraverso indicatori riguardanti: le condizioni oggettive e soggettive di salute e di benessere fisico e mentale; i fattori di rischio. Fonti

11 Parliamo di Sanita Servizio sanitario Nazionale: Grandi Criticità Scarsa Assistenza e Comunicazione Strutture Fatiscenti Burocrazia eccessiva Tempi di attesa infiniti Sfiducia Cause naturali: Attesa di vita Blocco delle nascite

12 Stato Sociale - Evoluzione Lo stato sociale in Italia ha molte anime: La tradizione della beneficenza cattolica (faire liberale e delega al mondo cattolico) Quella della mutualità operaia. Il centralismo burocratico della parte centrale del secolo scorso (Fascismo e 1a Repubblica) Il decentramento dagli anni 70 in poi. Fonte Censis...intanto le esigenze cambiavano... Anni 60: bisogni semplici, grandi soggetti, centralismo burocratico, volontariato collaterale Anni 70: benessere, proliferazione di interventi, decentramento, nuovi soggetti Anni 80: sofisticazione dei bisogni, mix pubblico-privato, associazionismo Anni 90: autoregolazione, privatizzazione, razionalizzazione della spesa, autoaiuto.

13 Il cambiamento tra oggettività e politica SQUILIBRI CRESCENTI Invecchiamento Denatalità Innovazione tecnologica, nuovi lavori Segmentazione dei bisogni Nuove povertà (post-materialistiche) Ricchi più ricchi, poveri più poveri LA SFASATURA DEGLI ANNI 90 (FONTE CENSIS) Il sovraccarico generazionale Lo stallo della redistribuzione La domanda inevasa di qualità Il riformismo mancato La mancata gerarchizzazione SALUTE E MALATTIA NEGLI ANNI SECONDO L OMS Stato di completo benessere (anni 50) Primary Health Care Assistenza sanitaria primaria (1978) 38 obiettivi di salute per tutti al 2000 ( malattie!) (1984) Italia seconda per rendimento (aspetti tecnici e economici), ma ventiduesima per risposta alle aspettative (aspetti sociali e di umanizzazione) nei dati 2000

14 Le Cause - Attesa di Vita Ricerca e Medicinali Tecnologia Lavori meno faticosi Guerre - Democrazia

15 Attesa di vita - Il Video

16 Vita più lunga - conseguenze Vita più lunga! Costi superiori!

17 Le Cause - Evoluzione Sociale Ecco una fotografia di come nel tempo l evoluzione sociale ha cambiato persone e famiglie con conseguente trasformazione delle esigenze personali e di collettività Semplicità, centralità famiglia, nuclei estesi e coesi. Lavoro 80% agricoltura Look fuori dalle righe, emulazione star della TV, indipendenza, divorzio, mito americano, lavoro donna Multirazzialità, nuclei 3/4 persone, nuove professioni, ricerca benessere, incertezze previdenziali...

18 Le Cause - Blocco delle Nascite Le cause sono dovuti a mutamenti naturali dell uomo come ad esempio: FIGLI CHE NON LAVORANO PIU NELLE AZIENDE FAMIGLIARI, LA DONNA CHE LAVORA, GLI ANTICONCEZIONALI, IL COSTO DELLA VITA, L EGOISMO

19 Le Cause - Divorzi e Speranza di Vita Numeri che cambiano dall Unità d Italia ad oggi anche questo fattore ha contribuito alla crescita 0 del paese l Questo parametro ha sconvolto gli equilibri sociali italiani a partire da quelli pensionistici e sanitari

20 Le Cause - Nuovi Parametri Numeri che cambiano dall Unità d Italia ad oggi media del nucleo famigliare 2,5 persone La donna raggiunge l indipendenza e sempre piu spazio nel mondo del lavoro, cambiando in modo significativo l assetto famigliare...

21 Le Cause - SSN per gli Stranieri Numeri che cambiano dall Unità d Italia ad oggi

22 Le Cause - La Previdenza Numeri che cambiano dall Unità d Italia ad oggi Tassi di mortalità sempre più bassi ed esigenze Previdenziali e Sanitarie sempre più importanti

23 Vita piu lunga - LTC Simulazione di lungo periodo della spesa sanitaria pubblica (% sul PIL) Fonte: Dipartimento ragioneria Generale dello stato L Italia è tra i paesi con più anziani al mondo Solo il 33% degli anziani non autosufficienti sono reclutati da programmi pubblici e in ogni caso la compartecipazione privata out-of-pocket è rilevante (50-60% del costo delle strutture protette) il 22% provvede in proprio con personale medico c/o il proprio domicilio

24 Cara Costituzione... Art. 32 della Costituzione: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo Attese Infinite Trend Attese dal 1996 al 2006

25 Cara Costituzione... Attese Infinite Art. 32 della Costituzione: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo

26 Manovre dei Governi - Tagli Cara Costituzione... Art. 32 della Costituzione: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo Tagliando posti letto diminuisce l assistenza Tagliando gli investimenti sulla ricerca, NO evoluzione medica. Aumento mortalità

27 Manovre dei Governi - Tagli da posti letto a posti letto

28 La spesa per la Sanità ,5 34, Finanziato in MLD 62,5 70, Speso in MLD 103,4106, Spesa pubblica 2010: 116,5 Mld Spesa pubblica 2011: 121,0 Mld BRUCIATI (70MILIARDI DI )

29 Spesa Sanità Mondiale Dall'esame dei dati relativi alla spesa sanitaria totale procapite (Figura 4) in relazione ai modelli organizzativi dei sistemi sanitari schematicamente denominati in Paesi con SSN e Paesi senza SSN (sistema assicurativo, con casse mutue senza fini di lucro o assicurazioni volontarie con presenza di organizzazioni for profit), si rileva che i Paesi con SSN spendono meno di quelli che ne sono privi.

30 Spesa Sanità Mondiale In figura 1 si può osservare quali sono le quote di spesa Out of Pocket nei paesi occidentali; il valore italiano corrisponde esattamente al valore medio dei paesi OECD e cioè è del 20% il che significa che si stima sia il 25% della spesa sanitaria pubblica e se questa si aggira sui 100 miliardi allora l Out of Pocket sarebbe di circa 25 miliardi. Ci sono stime anche maggiori per l Italia che arrivano anche a superare il 30% della spesa sanitaria pubblica

31 Out of pocket Visite Specialistiche 57,2% a carico delle famiglie GRATUI TE 15% 0% Esami Diagnostici 21% a carico delle famiglie TICKET 28% OUT OF POCKET 57% Ricovero 5,2% a carico delle famiglie La spesa nazionale è per la maggiore a carico delle famiglie italiane le quali, di fronte a prestazioni gratuite ma con liste di attesa infinite, mettono mano al portafoglio per pagare la prestazione ed avere l immediatezza. Fonte: università Bocconi - Cislaghi e Giuliani 2008

32 Spesa Sanitaria procapite ITALIA 1589 ANNUE pari ad 132 mensili per Nucleo famigliare IL PARAMETRO E ALTISSIMO POICHE NEL NOSTRO PAESE E PRESENTE IL SSN Spesa sanitaria Annua nei principali stati del mondo. Fonte: (da Anderson e Poullier Health spending, access, and outcomes: trends in industrialized countries ; Health Affairs, vol. 18, 3, May/June 1999)

33 Criticità SSN 9.5% di infezioni su ricoveri: Zona Geografica - tipo intervento tempo degenza rispetto protocollo sorveglianza Circ. 52/1985 Controllo Infezioni Ospedaliere Circ. 8/1988 sorveglianza e prevenzione on.min. Donat-cattin Il Comitato designerà un ristretto Gruppo Operativo cui affidare specifiche mansioni attinenti al programma: 1 Medico Igienista della direzione Sanitaria 1 Esperto in malattie infettive 1 Caposala 3 Infermieri professionali (addestrati in materia) 1 Farmacologo clinico o farmacista ospedaliero Su 267 ospedali Italiani solo 167 hanno sperimentato il Protocollo di Sorveglianza 10% 11-25% 26-50% > 50% Media Nazionale 21% 67% infezioni superficiali 14% infezioni profonde 8% infezioni organiche Fonte: Tribunale del Malato INESISTENZA O INOSSERVANZA DI PROTOCOLLI DI SORVEGLIANZA

34 Criticità SSN - Malpractice Come si può evincere dalla figura 2, le segnalazioni sulle condizioni delle strutture sanitarie evidenziano per l anno 2010 un peggioramento delle condizioni igieniche delle strutture, che dal 43,4% sono passate al 46,9%. Anche il dato di individuazione di strutture fatiscenti risulta essere aumentato, passando dal 20,2 del 2009 al 27,5 del Fonte: Tribunale del Malato

35 Criticità SSN nelle 872 Strutture Sanitarie esistono Strumentazioni elettromedicali età media 12 anni per molte macchine il produttore non risponde più sull efficenza Qualità del Servizio: a causa dei tagli i medici in attività sono sottoposti a turni estenuanti, stress da prestazione ed oltre cause l anno per oltre 50 mln di di risarcimenti per errori di diagnosi o danni post-intervento

36 Ritardo di diagnosi tumorale, per sottovalutazione dei sintomi riferiti. Errata esecuzione ecografica che non ha visto la neoformazione presente. Errata o mancata diagnosi di presenza di metastasi. Errato prelievo con ago aspirato, che non ha centrato la neoformazione dando un falso negativo. Errata esecuzione e /o lettura di accertamenti radiografici. Prescrizione di accertamenti non idonei alla rilevazione della neoplasia. Mancata prescrizione di accertamenti utili alla rilevazione della patologia (es. TAC ; RMN; Total Bod; ecografie; ecc.). Mancata prescrizione di esami per la verifica della presenza di markers tumorali. Mancata comunicazione all interessato di risultati positivi di patologia oncologica (es. rispo sta pap test; accertamenti casuali fatti in occasione di altri interventi; ecc.). Errata lettura di esami istologici estemporanei e definitivi. Errata valutazione della stadiazione del tumore. Errata valutazione di fattori di rischio concomitanti (es. collocazione della neoplasia aderente a vasi, nervi o ad altri organi). Errata diagnosi radio e chemioterapica. Mancata rivalutazione diagnostica post radio e chemioterapia. Criticità SSN

37 Malpractice - I Risultati 2012 PRESUNTA MALPRACTICE E SICUREZZA DELLE STRUTTURE Trend in aumento (18,5% nel % nel 2009) LISTE D ATTESA Trend in aumento (16% nel % nel 2009) INFORMAZIONI Trend in aumento (14% nel ,3% nel 2009) ASSISTENZA OSPEDALIERA Trend in diminuzione (7,2% nel ,8% nel 2009) ASSISTENZA TERRITORIALE Trend in diminuzione (11,5% nel ,7% nel 2009) INVALIDITÀ Trend in aumento (10,3% nel ,1% nel 2009) ACCESSO AI SERVIZI Trend in aumento (9,7% nel ,5% nel 2009) UMANIZZAZIONE Trend in diminuzione (6,2% nel ,2% nel 2009)

38 International Care Olanda L esempio della riforma Hoogervorst, attuata in Olanda nel gennaio 2006: - Tutti i residenti maggiorenni devono acquistare una polizza sanitaria individuale presso una compagnia di assicurazione privata. La copertura base è stabilita per legge. - Obbligo per le compagnie di offrire copertura a tutti, senza differenziare i prezzi in base alla condizione dell assicurato. - Ogni assicuratore fissa una tariffa unica (a livello provinciale) in concorrenza con gli altri assicuratori. - Lo stato sovvenziona le persone meno abbienti con un contributo in base al reddito, con un buono sanità, conferito direttamente alla compagnia scelta dall assicurato. - Un fondo di equalizzazione del rischio compensa le compagnie che assumono i rischi più 8 elevati (anziani, cronici, disabili). Il fondo è finanziato con un prelievo sul reddito e riceve un finanziamento a carico della fiscalità generale solo per la copertura dei minori. - Il sistema è calibrato in modo che circa metà della spesa sanitaria sia coperta attraverso il fondo. - Prezzo medio per la copertura base nel :

39 International Care Germania Concorrenza fra enti finanziatori (assicurazioni e fondi), oltre che fra strutture che erogano il servizio. Universalità e solidarietà: Obbligo per le compagnie di assicurare tutti.divieto di differenziare le tariffe in base alle condizioni dell assicurato. Sussidi ai redditi bassi. Qualità: gli assicurati sono liberi di scegliere assicurazioni e strutture sanitarie, anche sulla base di rankings e indicatori di qualità del servizio, predisposti da un autorità indipendente preposta ai controlli. Efficienza: assicurazioni in concorrenza fra loro controllano i costi meglio di una amministrazione 9 pubblica. Si eliminano i conflitti di interesse all interno 8 della P.A. La P.A. non può al tempo stesso: regolare, finanziare, produrre, controllare. Se ciò accade, i controlli non funzionano e vengono tenute in vita anche le strutture pubbliche più inefficienti; la politica esce dalla gestione della sanità. A monte, ciò richiede che le aziende sanitarie pubbliche siano trasformate in S.p.A., con identici diritti e doveri delle strutture private. Il paziente che và dal medico per un malore riceve diagnosi all istante e referto immediato.

40 Statistiche che fanno riflettere Ogni anno 11 MLN di giornate di ricovero sono evitabili. Necessaria maggior Prevenzione Fonte Istituto Superiore di Sanità 2011 In Una Italia che invecchia sempre di più nel 2018 ci sarà una carenza di 22 mila medici a causa del non ricambio generazionale professionale (la professione del medico non è più un mito) I Cybernauti italiani che ogni giorno accedono alla rete sono 23 mln. Di questi ben il 78% (pari a 18 mln) a effettuato ricerche sulla Salute. Fonte Istat 2010 Continuerà la migrazione verso le città (i 2/3 della popolazione) Il numero di ultra 65enni supererà quello dei bambini sotto i 5 anni. (Per la prima volta nella storia dell umanità) Entro il 2040 gli ultra 65enni aumenteranno del 160% e gli ultra 80enni del 250%

41 Statistiche che fanno riflettere Critiche al sistema. Il 70% dei cittadini del nostro paese non è soddisfatto del Ssn. Il dato ci fa raggiungere il secondo posto della classifica internazionale fra le popolazioni che registrano maggior malessere rispetto ai servizi sanitari ricevuti, subito dopo i polacchi (82%). L'Austria è invece il paese in assoluto più soddisfatto del proprio sistema sanitario (86%), seguita da Gran Bretagna e Spagna che registrano, rispettivamente, il 72% e il 69% di giudizi positivi Prevenzione. In materia di prevenzione, l'italia è il fanalino di coda tra i paesi coinvolti nell'indagine: sono infatti solo il 23% (con un calo di 10 punti negli ultimi 3 anni) i cittadini che dichiarano di aver effettuato di propria iniziativa un check up generale nel corso degli ultimi 5 anni. Il tema di un programma di prevenzione vitalizio rimane praticamente sconosciuto: il 79% degli italiani non ne è a conoscenza, anche se il campione si dichiara molto o abbastanza interessato a questo argomento (93%). Tecnologie e cura. Il 55% degli intervistati usa internet per cercare informazioni di carattere sanitario, ma la relazione personale con il medico è un aspetto fondamentale per un italiano su due. Per questo è diffuso il timore che l'utilizzo delle nuove tecnologie possa in qualche modo condizionare negativamente la relazione umana fra il paziente e il camice bianco. Sono invece valutati bene dall'83% degli intervistati i dispositivi e i sistemi di sorveglianza a distanza, come il braccialetto elettronico o il rilevatore di caduta, per la cura degli anziani. Il 54% dei cittadini ritiene che il telemonitoraggio delle condizioni di salute via telefono o internet regali maggiore indipendenza alle persone non autosufficienti, permettendo loro di essere più autonome. Telesorveglianza e robotica non cancellano comunque l'importanza e l'indispensabilità dell'assistenza domiciliare indicata in assoluto (96%) come la migliore soluzione per prolungare il mantenimento a casa delle persone anziane o non autosufficienti.

42 Il nostro Welfare Tagli progressivi sulla spesa pubblica Meno investimenti = Aumento mortalità 1980 = 2005 STUDIO EUROPEO Con un taglio della spesa pubblica sulla sanità di 85 a persona/anno +1,2% di mortalità per malattie cardiovascolari +2,8% di mortalità per malattie legate all alcolismo La gente comune PAGA IL PREZZO FINALE Altre statistiche... Nel 2011 riduzione del Fondo Sanitario Nazionale, rispetto ai 600 mln stanziati in precedenza. Taglio di 4 miliardi nel 2011 alle regioni e di 4,5 miliardi nel 2012 Riduzione dei regimi di esenzione, esclusione e favore fiscale. Introduzione nel 2012 di nuovi ticket sulla diagnostica.

43 Soluzioni Le Soluzioni dal Mercato per la Sanità integrativa - Le Assicurazioni - Le casse

44 Soluzioni - Le Assicurazion Le POLIZZE SANITARIE sono poco diffuse e rappresentano il solo 2,5% del mercato. RAMO D AZIENDA SEMPRE IN PERDITA Perche??? in Italia non c è cultura di Prevenzione e le polizze sanitarie si richiedono solo quando devono essere usate con conseguente perdita della compagnia il tutto si trasforma in costi piu elevati! NESSUN INVESTIMENTO DELLE COMPAGNIE SULLA PREVENZIONE PRINCIPALI INDICATORI ANDAMENTO COSTO POLIZZA CHE POSSONO DETERMINARE LA NON ASSICURAZIONE O LA LIMITAZIONE DEL MASSIMALE GARANTITO Età Assicurato Numero Componenti Nucleo Professione ed Hobby Abitudini e Stile di Vita Malattie Pregresse Durata max 5 anni Residenza (qualità della vita) Recesso Nessun vantaggio fiscale Costi variabili e Alti

45 Soluzioni - Le Casse Le Casse Sanitarie erogano importanti vantaggi e sussidi agli iscritti, operano senza scopo di lucro che si propone di erogare, in attuazione dello Statuto, a favore dei Soci e dei loro familiari, in occasione di malattie e/o di infortuni, prestazioni integrative e/o migliorative di trattamenti sanitari forniti dal Servizio Sanitario Nazionale o da altri Enti convenzionati con quest ultimo o da strutture diverse da quelle facenti capo allo stesso, comunque previste e regolate dalle disposizioni di legge in materia.: MEDICI AVVOCATI CHIMICI BANCARI INGEGNERI ETC E PER CHI NON FA PARTE DI QUESTE CATEGORIE????

46 REGIO DECRETO legge aprile 1886 Soluzioni - Le Mutue Le Mutue si rivolgono a tutti e rimangono l organizzazione piu vicina in assoluto alle famiglie di ogni estrazione sociale. a) La mutua è una entità No Profit. b) Il Capitale Sociale è rappresentato dalle quote associative di base. c) Dipende dal Ministero delle Attività Produttive d) Iscritte all anagrafe dei Fondi Sanitari del min. Salute

47 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Dal welfare della riparazione a quello della sussidiarietà: : il ruolo della sanità integrativa

Dal welfare della riparazione a quello della sussidiarietà: : il ruolo della sanità integrativa Dal welfare della riparazione a quello della sussidiarietà: : il ruolo della sanità integrativa Carla Collicelli, Fondazione Censis Previmedical, Milano 6 luglio 1 Per una volta un po di storia e di teoria..

Dettagli

www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it

www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it 1 La Mutua per la Maremma La Banca della Maremma che, coerentemente con i propri principi ispiratori, valorizza la centralità della persona, ha deli berato

Dettagli

Progetto Sanità Integrativa

Progetto Sanità Integrativa Società Generale di mutuo soccorso Progetto Sanità Integrativa Convenzione ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI Per gli associati e loro familiari. www.cardellicchiosalute.com 800.18.94.94 Offerta convenzione

Dettagli

Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore -

Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore - Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore - Assemblea Nazionale Anffas Onlus 23 Maggio 2015 Direzione Vita e Previdenza - Sviluppo Offerta Vita e Previdenza 1 SOCIETÁ CATTOLICA DI ASSICURAZIONI

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI. Sussidi Sanitari Integrativi

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI. Sussidi Sanitari Integrativi ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI Sussidi Sanitari Integrativi Roma 1 Giugno 2015 "La salute è il primo Dovere della Vita" Oscar Wilde La Presidenza Nazionale dell ANAE, per tu3 i suoi iscri3 e familiari

Dettagli

LA MUTUALITA IN VENTI DEFINIZIONI

LA MUTUALITA IN VENTI DEFINIZIONI LA MUTUALITA IN VENTI DEFINIZIONI MUTUALITA E SOCIETA Inclusione sociale Condizione che consente a tutti i cittadini di accedere ai percorsi di assistenza più efficaci ed appropriati in relazione ai propri

Dettagli

Cosa si intende per perdita di autosufficienza

Cosa si intende per perdita di autosufficienza RSA e fondi sanità integrativa: prospettive di sviluppo per la long term care 5 Convegno Annuale dell Osservatorio Settoriale sulle RSA Università Carlo Cattaneo LIUC Cosa si intende per perdita di autosufficienza

Dettagli

Convenzione CAMPA/SIRBO

Convenzione CAMPA/SIRBO Via Calori, 2/g 40122 Bologna Tel. 051 6490098 iscrizioni@campa.it Convenzione CAMPA/SIRBO Gentilissimo/a Commercialista, La C.A.M.P.A. (Cassa Nazionale Assistenza Malattie Professionisti Artisti e Lavoratori

Dettagli

Quale Ruolo per gli Attuari in un Progetto di Welfare Allargato

Quale Ruolo per gli Attuari in un Progetto di Welfare Allargato Quale Ruolo per gli Attuari in un Progetto di Welfare Allargato Roberta D Ascenzi, Chief Actuary RGA International Reinsurance Company Limited Rappresentanza Generale per l Italia X Congresso Nazionale

Dettagli

Assistenza Sanitaria Integrativa Generalità

Assistenza Sanitaria Integrativa Generalità Assistenza Sanitaria Integrativa Generalità Generalità assistenza sanitaria integrativa Slide 3-4 Fondi sanitari: generalità Slide 5-7 Normativa Assistenza sanitaria integrativa Fondi sanitari Slide 8-12

Dettagli

Generalità Assistenza Sanitaria Integrativa. Differenze principali tra Fondi Sanitari e Compagnie assicurative

Generalità Assistenza Sanitaria Integrativa. Differenze principali tra Fondi Sanitari e Compagnie assicurative Generalità Assistenza Sanitaria Integrativa Differenze principali tra Fondi Sanitari e Compagnie assicurative Nuovo welfare e sviluppo dell assistenza sanitaria integrativa Il crescente invecchiamento

Dettagli

Spesa sanitaria privata outof-pocket e ruolo della sanità integrativa

Spesa sanitaria privata outof-pocket e ruolo della sanità integrativa Assicurazione e Management dei Rischi in Sanità Spesa sanitaria privata outof-pocket e ruolo della sanità integrativa Francesco Longo Carlo De Pietro francesco.longo@unibocconi.it carlo.depietro@unibocconi.it

Dettagli

La Long Term Care, componente importante nella gestione dei fondi sanitari: profili operativi

La Long Term Care, componente importante nella gestione dei fondi sanitari: profili operativi La Long Term Care, componente importante nella gestione dei fondi sanitari: profili operativi Dott. Andrea Pezzi Direttore Generale Unisalute S.p.A Assistenza sanitaria Integrativa: Quali prospettive?

Dettagli

Dossier sulla non autosufficienza

Dossier sulla non autosufficienza 1 Dossier sulla non autosufficienza Tanti soldi (quasi 30 mld) ma spesi male E al Sud boom di invalidità ma niente servizi La spesa, la domanda di assistenza, le strutture e i servizi. La situazione nelle

Dettagli

POLIZZE COLLETTIVE E CASSE DI ASSISTENZA

POLIZZE COLLETTIVE E CASSE DI ASSISTENZA POLIZZE COLLETTIVE E CASSE DI ASSISTENZA Dr. Cesare Rossi Director Europa Benefits WORKSHOP ACB 17 settembre 2009 - Milano SPESA SANITARIA: Sanità pubblica o privata La soluzione assicurativa 1 Spesa sanitaria

Dettagli

CAMPA Mutua Sanitaria Integrativa. Presentazione

CAMPA Mutua Sanitaria Integrativa. Presentazione Presentazione 1 Denominazione: CAMPA Cassa Nazionale Assistenza Malattie Professionisti Artisti e Lavoratori Autonomi Forma giuridica: Società di mutuo Soccorso ai sensi della legge 3818 del 1886 Data

Dettagli

Assicurazione privata in un Servizio Sanitario Nazionale tipo Beveridge: Il caso italiano

Assicurazione privata in un Servizio Sanitario Nazionale tipo Beveridge: Il caso italiano 1 Assicurazione privata in un Servizio Sanitario Nazionale tipo Beveridge: Il caso italiano CARLO DE PIETRO carlo.depietro@supsi.ch CALASS - Lausanne, 4 settembre 2011 INDICE Il peso dell assicurazione

Dettagli

SANITÀ, WELFARE E MUTUALITÀ" Alceste SANTUARI P&D.IT

SANITÀ, WELFARE E MUTUALITÀ Alceste SANTUARI P&D.IT SANITÀ, WELFARE E MUTUALITÀ" Alceste SANTUARI P&D.IT Qualche tempo fa su questo sito ci siamo chiesti che ne fosse stato del federalismo. Le recenti indagini pubblicate su il Sole 24 Sanità testimoniano

Dettagli

La Long Term Care, componente importante nella gestione dei fondi sanitari: profili operativi

La Long Term Care, componente importante nella gestione dei fondi sanitari: profili operativi La Long Term Care, componente importante nella gestione dei fondi sanitari: profili operativi Milano, 13 Settembre 2010 Francesco Fidanza: Dirigente Responsabile Previdenza Corporate e Clienti Istituzionali

Dettagli

INCONTRI RIFORMISTI 2012 SISTEMI SANITARI IN EUROPA

INCONTRI RIFORMISTI 2012 SISTEMI SANITARI IN EUROPA INCONTRI RIFORMISTI 2012 SISTEMI SANITARI IN EUROPA Contributo di Claudio Garbelli La Commissione Europea ha recentemente proposto il Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio sulla istituzione

Dettagli

PIANO SANITARIO RISERVATO AGLI ASSOCIATI CODACONS. (estratto dal Regolamento)

PIANO SANITARIO RISERVATO AGLI ASSOCIATI CODACONS. (estratto dal Regolamento) PIANO SANITARIO RISERVATO AGLI ASSOCIATI CODACONS (estratto dal Regolamento) LA REALTÀ MBA CHI AMO MBA, società di mutuo soccorso istituita a norma della Legge 15 Aprile 1886 n 3818, opera senza scopo

Dettagli

Welfare, integrazioni e necessità private e possibili soluzioni come le polizze LTC

Welfare, integrazioni e necessità private e possibili soluzioni come le polizze LTC Welfare, integrazioni e necessità private e possibili soluzioni come le polizze LTC La recente pubblicazione del rapporto Censis/Unipol Welfare, Italia 214 propone alcuni spunti e temi di riflessione su

Dettagli

ANALISI E PROPOSTE PER IL CONTENIMENTO DELLA SPESA SANITARIA E LA RICOSTITUZIONE DEL FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

ANALISI E PROPOSTE PER IL CONTENIMENTO DELLA SPESA SANITARIA E LA RICOSTITUZIONE DEL FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA ANALISI E PROPOSTE PER IL CONTENIMENTO DELLA SPESA SANITARIA E LA RICOSTITUZIONE DEL FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA SINTESI PER LA STAMPA Intervento del Prof. Emilio Mortilla Presidente Ageing Society-Osservatorio

Dettagli

1 CONVENGNO SANIMPRESA

1 CONVENGNO SANIMPRESA 1 CONVENGNO SANIMPRESA 29 NOVEMBRE 2006 DALLA NASCITA ALL EVOLUZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA NEL LAZIO Relazione di Luigi Corazzesi Vice Presidente. L incontro odierno dal titolo: Dalla nascita

Dettagli

ENPAM. Offerta salute

ENPAM. Offerta salute ENPAM Offerta salute Offerta salute Per Te Salute Reale Garanzia Gravi patologie Garanzia Assistenza Preventivo Salute Facile Reale Garanzia Indennità Interventi Chirurgici Preventivo Focus I servizi offerti

Dettagli

Secondo Rapporto sulla Previdenza Privata Italiana Il welfare. a cura del Centro Studi AdEPP

Secondo Rapporto sulla Previdenza Privata Italiana Il welfare. a cura del Centro Studi AdEPP Secondo Rapporto sulla Previdenza Privata Italiana a cura del Centro Studi AdEPP 2 Il Centro Studi AdEPP All interno dell Associazione degli Enti di Previdenza Privati è operativo il Centro Studi AdEPP

Dettagli

Società Generale di Mutuo Soccorso Mutua Basis Assistance di seguito definita anche MBA. E Unione Nazionale Chinesiologi di seguito definita anche UNC

Società Generale di Mutuo Soccorso Mutua Basis Assistance di seguito definita anche MBA. E Unione Nazionale Chinesiologi di seguito definita anche UNC CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI SANITARI stipulata tra Società Generale di Mutuo Soccorso Mutua Basis Assistance di seguito definita anche MBA Sede Legale:Via di Santa Cornelia, 9 00060 - Formello

Dettagli

la salute è una cosa seria.

la salute è una cosa seria. La#crisi#del#welfare.# Risposte#innova4ve#tra#mutualità#e#bilateralità! la salute è una cosa seria. Franca&Maino& Marco Grassi Resp. Comunicazione Snms Cesare Pozzo Laboratorio&"Percorsi&di&Secondo&Welfare"&

Dettagli

Il sistema di welfare

Il sistema di welfare Il sistema di welfare (pp. 205 273 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale L empowerment degli operatori fa la buona sanità Nella tensione alla razionalizzazione

Dettagli

Sanità nazionale: sostenibilità, attese e prospettive

Sanità nazionale: sostenibilità, attese e prospettive Sanità nazionale: sostenibilità, attese e prospettive Welfare Italia, Meeting di rete Reggio Emilia 3 settembre 2014 Carla Collicelli Fondazione Censis Carla Collicelli - Fondazione CENSIS 1 Tre grandi

Dettagli

Il ruolo delle Mutue Sanitarie Integrative

Il ruolo delle Mutue Sanitarie Integrative Il ruolo delle Mutue Sanitarie Integrative Matteo Lippi Bruni e Cristina Ugolini Dipartimento di Scienze Economiche Università di Bologna Roma, 3 Ottobre 2012 Le motivazioni di una ricerca sulle Mutue

Dettagli

Il sistema di welfare

Il sistema di welfare Il sistema di welfare (pp. 255-336 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale La sanità nell anno della crisi Nell anno della crisi emerge una crescita

Dettagli

Proposte per un welfare equo e sostenibile

Proposte per un welfare equo e sostenibile Proposte per un welfare equo e sostenibile Il Forum ANIA Consumatori ha tra i propri compiti statutari quello di stimolare la riflessione sul ruolo sociale dell assicurazione nei nuovi assetti del welfare.

Dettagli

Quale futuro per le risorse in sanità? Quale futuro dopo i tagli? Roma, giugno 2012 Carla Collicelli

Quale futuro per le risorse in sanità? Quale futuro dopo i tagli? Roma, giugno 2012 Carla Collicelli Quale futuro per le risorse in sanità? Quale futuro dopo i tagli? Roma, giugno 2012 Un settore imponente 113 miliardi di euro di spesa pubblica (7,3% Pil) 31 miliardi di euro di spesa privata (in totale

Dettagli

Comunicato stampa Roma, 30 settembre 2014

Comunicato stampa Roma, 30 settembre 2014 Comunicato stampa Roma, 30 settembre 2014 Presentato il XVII Rapporto Pit Salute "(Sanità) in cerca di cura": cittadini sacrificano la propria salute per costi insostenibili. In aumento segnalazioni su

Dettagli

Soluzioni Senzatempo

Soluzioni Senzatempo Assicurazioni Salute Soluzioni Senzatempo Le garanzie delle polizze malattia di UNIQA a vita intera abbinate ai vantaggi fiscali riservati ai fondi sanitari integrativi. VANTAGGIO FISCALE PER GLI ADERENTI!

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

DESTRUTTURAZIONE DEL SISTEMA SANITARIO PUBBLICO

DESTRUTTURAZIONE DEL SISTEMA SANITARIO PUBBLICO DESTRUTTURAZIONE DEL SISTEMA SANITARIO PUBBLICO DIRITTO ALLA SALUTE, UNA SFIDA DI CIVILTÀ I diktat della BCE, UE e FMI e dei governi portano alla destrutturazione del sistema sanitario pubblico. Necessario

Dettagli

News > Italia > Economia - Venerdì 24 Gennaio 2014, 16:30

News > Italia > Economia - Venerdì 24 Gennaio 2014, 16:30 Non investire fa male alla salute Erika Becchi Il settore sanitario italiano si avvia verso il pareggio di bilancio, ma con un prezzo molto caro per la comunità, che può contare sempre meno su servizi

Dettagli

Fragilità, povertà e diritto alla salute nelle età della vita

Fragilità, povertà e diritto alla salute nelle età della vita Fragilità, povertà e diritto alla salute nelle età della vita Povertà e diritto alla salute La salute diseguale: aspetti sociali della tutela della salute Concetta M. Vaccaro Responsabile welfare e salute

Dettagli

Scenari ed evoluzione delle politiche sanitarie in Italia

Scenari ed evoluzione delle politiche sanitarie in Italia Scenari ed evoluzione delle politiche sanitarie in Italia Matteo Lippi Bruni Dipartimento di Scienze Economiche Università di Bologna Facoltà di Economia sede di Forlì matteo.lippibruni2@unibo.it Forlì,

Dettagli

FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2014

FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2014 FONDI DI PREVIDENZA LE TABELLE PER IL CALCOLO DEI TRATTAMENTI CON DECORRENZA 2014 Si rinnova anche per il 2014 il tradizionale appuntamento con le nuove tabelle per il calcolo dei trattamenti previdenziali

Dettagli

Nota stampa Roma, 13 novembre 2015

Nota stampa Roma, 13 novembre 2015 Nota stampa Roma, 13 novembre 2015 Liste di attesa e spesa privata: i cittadini pagano le inefficienze di un SSN sempre meno accessibile. Necessaria politica nazionale per l accesso ai servizi. Presentato

Dettagli

LA NON AUTOSUFFICIENZA: DIMENSIONI E QUESTIONI APERTE

LA NON AUTOSUFFICIENZA: DIMENSIONI E QUESTIONI APERTE IL SISTEMA SANITARIO IN CONTROLUCE, Rapporto Farmafactoring 2015 ASPETTI SOCIALI E SANITARI DELLA LONG TERM CARE: ANALISI DELLA SITUAZIONE IN SICILIA E IN ITALIA LA NON AUTOSUFFICIENZA: DIMENSIONI E QUESTIONI

Dettagli

DALLE COMPLESSITÀ DI SISTEMA ALLA COMPLESSITÀ DEGLI ENTI GESTORI

DALLE COMPLESSITÀ DI SISTEMA ALLA COMPLESSITÀ DEGLI ENTI GESTORI CASA ALBERGO PER ANZIANI - LENDINARA LIBERARE RISORSE PER PROMUOVERE INNOVAZIONE E QUALITÀ DEI SERVIZI DALLE COMPLESSITÀ DI SISTEMA ALLA COMPLESSITÀ DEGLI ENTI GESTORI Antonio Sebastiano Direttore Osservatorio

Dettagli

Il sistema sanitario degli Stati Uniti. pag. 1

Il sistema sanitario degli Stati Uniti. pag. 1 Il sistema sanitario degli Stati Uniti pag. 1 pag. 2 pag. 3 pag. 4 Spesa Sanitaria USA 1960-2001 e percentuale su PIL $1,600 $1,400 13.4% 13.2% 13.3% 13.1% 13.1% 14.10% 16.0% 14.0% $1,200 $1,000 $800 7.0%

Dettagli

Il sistema di welfare

Il sistema di welfare Il sistema di welfare (pp. 257-348 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale L onda lunga della comunicazione sulla salute Il boom dell informazione sanitaria

Dettagli

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014 PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II Milano, 12 DICEMBRE 2014 TUTTOSALUTE!PREVIASS II per la DMO: IL PIANO SANITARIO CHE METTE

Dettagli

Comitato scientifico. Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza. Roma 6 Dicembre 2010

Comitato scientifico. Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza. Roma 6 Dicembre 2010 Comitato scientifico Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza Roma 6 Dicembre 2010 1 I problemi della sanità pubblica Pur senza entrare nei dettagli delle stime di crescita della spesa

Dettagli

QUARTO BAROMETRO INTERNAZIONALE SULLA SALUTE. Nota di sintesi

QUARTO BAROMETRO INTERNAZIONALE SULLA SALUTE. Nota di sintesi QUARTO BAROMETRO INTERNAZIONALE SULLA SALUTE Nota di sintesi Milano, 21 Settembre 2010 Per gli italiani poca fiducia nel sistema e nella classe medica. Meglio affidarsi al web per acquisire informazioni

Dettagli

una iniziativa promossa da Welfare, Italia: focus sul Lazio. Ridare valore alle risorse di famiglie e lavoratori Sintesi

una iniziativa promossa da Welfare, Italia: focus sul Lazio. Ridare valore alle risorse di famiglie e lavoratori Sintesi una iniziativa promossa da Welfare, Italia: focus sul Lazio. Ridare valore alle risorse di famiglie e lavoratori Sintesi Roma, 19 settembre 2013 Indice 1. L integrazione familiare dell offerta sanitaria

Dettagli

La Rete Ligure di Cure Palliative 1

La Rete Ligure di Cure Palliative 1 La Rete Ligure di Cure Palliative 1 1. Premessa epidemiologica 2. Le cure palliative 3. Il modello organizzativo 3.1 La rete di cure palliative della regione Liguria 3.2 Le reti locali di cure palliative

Dettagli

PREVIGEN ASSISTENZA CASSA DI ASSISTENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE

PREVIGEN ASSISTENZA CASSA DI ASSISTENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE PREVIGEN ASSISTENZA CASSA DI ASSISTENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2009 PreviGen Assistenza 31021 Mogliano Veneto (TV), Via Marocchesa

Dettagli

Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di

Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di 1. Il monitoraggio del rapporto degli italiani con la salute ed i servizi sanitari I risultati del Monitor

Dettagli

Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti

Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti La sanità integrativa è una realtà destinata a crescere in Italia per ragioni strutturali che metteranno sottopressione soprattutto alcuni settori

Dettagli

Lorena Capoccia Presidente Luiss Business School, Workshop Corporate Welfare, Roma 22 Maggio 2012

Lorena Capoccia Presidente Luiss Business School, Workshop Corporate Welfare, Roma 22 Maggio 2012 Lorena Capoccia Presidente Luiss Business School, Workshop Corporate Welfare, Roma 22 Maggio 2012 Chi è Assidai Assidai è un fondo no-profit che fornisce servizi sanitari integrativi, dal carattere innovativo,

Dettagli

La qualità delle cure. Cinzia Ortega Dipartimento di Oncologia Medica Fondazione del Piemonte per l Oncologia I.R.C.C.S. Candiolo

La qualità delle cure. Cinzia Ortega Dipartimento di Oncologia Medica Fondazione del Piemonte per l Oncologia I.R.C.C.S. Candiolo La qualità delle cure Cinzia Ortega Dipartimento di Oncologia Medica Fondazione del Piemonte per l Oncologia I.R.C.C.S. Candiolo Premessa Offerta crescente di procedure diagnostiche ed interventi terapeutici,

Dettagli

Cassa Mutua Nazionale. presentazione

Cassa Mutua Nazionale. presentazione Cassa Mutua Nazionale presentazione S t o r i a: Dal 1994, senza scopo di lucro, garantisce l assistenza sanitaria Fino al 1998 in forma assicurativa Dopo in gestione diretta. Assicurazione per Invalidità

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO SANITARIO PLURIAZIENDALE della S.M.P.

REGOLAMENTO DEL FONDO SANITARIO PLURIAZIENDALE della S.M.P. REGOLAMENTO DEL FONDO SANITARIO PLURIAZIENDALE della S.M.P. di cui all art. 51 comma 2 lett. a) del TUIR DPR 917/1986 istituito dalla Società di Mutuo Soccorso SOCIETÀ MUTUA PINEROLESE 10064 PINEROLO (TO)

Dettagli

Quotidiano. www.ecostampa.it

Quotidiano. www.ecostampa.it Malattie reumatiche. Colpiti 700mila italiani ma solo 50mila hanno accesso ai nuovi f... http://www.quotidianosanita.it/stampa_articolo.php?articolo_id=15772 Page 1 of 2 01/07/2013 quotidianosanità.it

Dettagli

Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare

Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare VERSIONE PROVVISORIA Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott.ssa Linda

Dettagli

Per ticket si intende la quota di partecipazione al costo della prestazione sanitaria dovuta dal cittadino.

Per ticket si intende la quota di partecipazione al costo della prestazione sanitaria dovuta dal cittadino. T I C K E T Per ticket si intende la quota di partecipazione al costo della prestazione sanitaria dovuta dal cittadino. Le per le quali è dovuto il ticket, possono essere così riassunte: - specialistiche

Dettagli

Elementi di previdenza complementare e assistenza sanitaria integrativa

Elementi di previdenza complementare e assistenza sanitaria integrativa Elementi di previdenza complementare e assistenza sanitaria integrativa di Daniele Grandi Previdenza sociale La definizione minimalistica di previdenza è accantonamento di reddito da lavoro attuale (contribuzione)

Dettagli

L evoluzione della copertura assicurativa in tema di assistenza socio/sanitaria

L evoluzione della copertura assicurativa in tema di assistenza socio/sanitaria L evoluzione della copertura assicurativa in tema di assistenza socio/sanitaria Dott.ssa Fiammetta Fabris Vice Direttore Generale Area Operativa UniSalute S.p.A Torino - 13 Dicembre 2013 1 UNISALUTE: SPECIALISTI

Dettagli

LA REGIONE del Veneto

LA REGIONE del Veneto SANE SINERGIE Al via in Veneto un tavolo tecnico con proposte concrete per integrare i servizi erogati dai fondi contrattuali con quelli del Ssn. Due le linee guida: efficienza e complementarietà Pietro

Dettagli

La questione delle risorse

La questione delle risorse 12 Commissione Permanente Igiene e sanità INDAGINE CONOSCITIVA autorizzata dal Presidente del Senato della Repubblica il 10 giugno 2013 "La sostenibilità del Servizio sanitario nazionale con particolare

Dettagli

Evidenze e innovazioni del Servizio Socio Sanitario Lombardo. Milano, 28 Marzo 2014

Evidenze e innovazioni del Servizio Socio Sanitario Lombardo. Milano, 28 Marzo 2014 Evidenze e innovazioni del Servizio Socio Sanitario Lombardo Milano, 28 Marzo 2014 IL CAMBIAMENTO DEL CONTESTO E LE REGOLE DI SISTEMA 2014 Nel corso dell ultimo decennio molteplici sono stati i mutamenti

Dettagli

FONDO SOLIDARISTICO TERRITORIALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA BOLOGNA

FONDO SOLIDARISTICO TERRITORIALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA BOLOGNA FONDO SOLIDARISTICO TERRITORIALE PER LA NON AUTOSUFFICIENZA BOLOGNA 25 maggio 2012 Contributo tecnico alla riflessione di Fiammetta Fabris (Direttore Operativo UniSalute S.p.A) 1 INDICE NON AUTOSUFFICIENZA

Dettagli

Fondi Pensione e Casse di Previdenza:

Fondi Pensione e Casse di Previdenza: Fondi Pensione e Casse di Previdenza: Cattolica Previdenza: un veicolo per gestire il rischio finanziario e demografico. Massimo Montecchio Responsabile Sistema di Offerta Vita e Previdenza Gruppo Cattolica

Dettagli

l esperienza degli artigiani

l esperienza degli artigiani 1 l esperienza degli artigiani 2 Perché una mutua degli artigiani? L Associazione Artigiani si sta impegnando ormai da tempo per trovare soluzione alla questione ormai urgente e presente della copertura

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO La salute è il bene più prezioso che abbiamo. Nel presente, così come nel futuro, è importante sapere di essere sempre tutelati, qualunque cosa accada. Mutualitas Sede legale

Dettagli

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 INDICE 1. Il ticket per assistenza farmaceutica a. ESENZIONI parziali totali 2. Ticket per prestazioni in PRONTO SOCCORSO 3. Ticket per prestazioni

Dettagli

Venezia Venerdì 20 Novembre

Venezia Venerdì 20 Novembre Venezia Venerdì 20 Novembre LA PREVIDENZA PER IL MEDICO E L ODONTOIATRA: MIRAGGIO O REALTA Sala convegni dell OMCeO Venezia, Via Mestrina 86 - Mestre . Compito dell ordine professionale E anche stimolare

Dettagli

APPROFONDIMENTI DI ECONOMIA SANITARIA. Spesa sanitaria e moral hazard

APPROFONDIMENTI DI ECONOMIA SANITARIA. Spesa sanitaria e moral hazard Salute e Sanità Pagina 1 di 7 APPROFONDIMENTI DI ECONOMIA SANITARIA Spesa sanitaria e moral hazard Aleandro Munno Salute e Sanità Pagina 2 di 7 SPESA SANITARIA E MORAL HAZARD Aleandro Munno Dall analisi

Dettagli

10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK WELL BE

10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK WELL BE 10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK WELL BE 9 WELL BE Salute e Welfare sempre più su misura N egli ultimi 50 anni l invecchiamento della popolazione

Dettagli

La non autosufficienza in Europa, con l Italia in preoccupante ritardo.

La non autosufficienza in Europa, con l Italia in preoccupante ritardo. Per chi vuole saperne di più. La non autosufficienza in Europa, con l Italia in preoccupante ritardo. L Italia sta diventando un paese per vecchi. Dal 2001 al 2011 gli over 65 anni sono passati dal 18,7%

Dettagli

Analisi del settore odontoiatrico: la

Analisi del settore odontoiatrico: la CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Analisi del settore odontoiatrico: la domanda e il finanziamento Attilio Gugiatti Milano, 9 novembre 2010 0 finanziatori Composizione

Dettagli

UniSalute per l Azienda

UniSalute per l Azienda UniSalute per l Azienda Tanti vantaggi per tutti i soggetti attivi nel mondo del lavoro ESTRATTO DELLA NORMATIVA FISCALE PIANO SANITARIO STIPULATO CON ADESIONE AD UNA CASSA SANITARIA Lo strumento della

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 2266. Legge quadro nazionale per il riconoscimento e la valorizzazione del caregiver familiare

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 2266. Legge quadro nazionale per il riconoscimento e la valorizzazione del caregiver familiare Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 2266 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore ANGIONI, VACCARI, ALBANO, BORIOLI, CONTE, CUCCA, D ADDA, DALLA ZUANNA, DI GIACOMO, FABBRI, FRAVEZZI, FUCKSIA,

Dettagli

Salute, ospedale, territorio: disuguaglianze e continuità assistenziale

Salute, ospedale, territorio: disuguaglianze e continuità assistenziale Salute, ospedale, territorio: disuguaglianze e continuità assistenziale Convegno Nazionale Ospedale città territorio Verona, 15 settembre 2007 Carla Collicelli Fondazione Censis Salute e sanità a dura

Dettagli

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA GUIDA PRATICA all SANITARIA INTEGRATIVA Iprass C A S S A D I Sintesi a titolo esemplificativo delle prestazioni riconosciute dal Piano Sanitario Integrativo. Si rimanda alla lettura della Guida pratica

Dettagli

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO I PARTNER PER LA SANITÀ INTEGRATIVA RBM Salute S.p.A. è la Compagnia Assicurativa specializzata nel settore salute, autorizzata all esercizio

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO PER I DIPENDENTI

Dettagli

Milano 22 settembre 2011 Roma luglio 2011

Milano 22 settembre 2011 Roma luglio 2011 Ordine Nazionale Attuari Seminario LA PREVIDENZA PUBBLICA NEI 150 ANNI DELL UNITA D ITALIA Cinzia Ferrara* Milano 22 settembre 2011 Roma luglio 2011 (*) La relazione è svolta a titolo personale 150 D ITALIA

Dettagli

SALUTE E ANZIANI IN ITALIA

SALUTE E ANZIANI IN ITALIA Definire la domanda di salute della popolazione anziani in Italia è un tema chiave da affrontare, specie in un paese come il nostro che invecchia sempre di più e che destina più della metà delle sue risorse

Dettagli

3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO

3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO 3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO c ESENZIONE TICKET. CONDIZIONI GENERALI Soggetti esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria Beneficiari Totalmente esenti CITTADINI DI ETÀ INFERIORE A SEI ANNI e appartenenti

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

UniSalute: la 1 assicurazione sanitaria per clienti gestiti. La vostra salute, la nostra specialità

UniSalute: la 1 assicurazione sanitaria per clienti gestiti. La vostra salute, la nostra specialità UniSalute: la 1 assicurazione sanitaria per clienti gestiti La vostra salute, la nostra specialità Edizione aprile 2014 CHI SIAMO UniSalute specialisti nell assicurazione salute Prima Compagnia in Italia

Dettagli

ASSEMBLEA del 31 GENNAIO 2013. Dr. Dino Cesare Lafiandra

ASSEMBLEA del 31 GENNAIO 2013. Dr. Dino Cesare Lafiandra ASSEMBLEA del 31 GENNAIO 2013 Dr. Dino Cesare Lafiandra ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE COMUNICAZIONE DELL ORDINE PROVINCIALE ISCRIZIONE ALL ENPAV Contributo soggettivo Tutti gli iscritti all Ente sono

Dettagli

IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE. Una grande istituzione al servizio della tua salute

IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE. Una grande istituzione al servizio della tua salute IL SERVIZIO SANITARIO Una grande istituzione al servizio della tua salute I VALORI E I PUNTI DI FORZA DEL SSN La storia della sanità pubblica si intreccia saldamente con le fondamenta costituzionali del

Dettagli

Welfare pubblico - privato Proposte di integrazione per il Piemonte. Torino Incontra 13 dicembre 2013 Dott.Emiliano Mazzoli LegaCoop

Welfare pubblico - privato Proposte di integrazione per il Piemonte. Torino Incontra 13 dicembre 2013 Dott.Emiliano Mazzoli LegaCoop Welfare pubblico - privato Proposte di integrazione per il Piemonte Torino Incontra 13 dicembre 2013 Dott.Emiliano Mazzoli LegaCoop La spesa sanitaria mondiale Evoluzione del concetto di famiglia Invecchiamento

Dettagli

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Milano - Nonostante la sua aggressività è definito il tumore silenzioso. Data la sua scarsa pubblicizzazione, infatti,

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

LA SOSTENIBILITA DEL SISTEMA SANITARIO ITALIANO

LA SOSTENIBILITA DEL SISTEMA SANITARIO ITALIANO LA SOSTENIBILITA DEL SISTEMA SANITARIO ITALIANO Intervento del Direttore Generale Marcella Panucci SPESA PUBBLICA, PRIVATA E FINANZIAMENTO DEL SSN (Ministero della Salute e Istat, 2011) Valori assoluti

Dettagli

(LA RESPONSABILITÀ DELLA VERSIONE ITALIANA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI NEL BLOG DEL PROFESSOR NAVARRO È DEL TRADUTTORE, MICHELE ORINI)

(LA RESPONSABILITÀ DELLA VERSIONE ITALIANA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI NEL BLOG DEL PROFESSOR NAVARRO È DEL TRADUTTORE, MICHELE ORINI) (LA RESPONSABILITÀ DELLA VERSIONE ITALIANA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI NEL BLOG DEL PROFESSOR NAVARRO È DEL TRADUTTORE, MICHELE ORINI) IL MODELLO SANITARIO LIBERALE Vicenç Navarro 22/03/13 Negli Stati Uniti

Dettagli

La vostra salute, la nostra specialità

La vostra salute, la nostra specialità La vostra salute, la nostra specialità UniSalute: la prima assicurazione sanitaria in Italia per numero di clienti gestiti Leader nel mercato dei Fondi nazionali e delle Casse di assistenza. UniSalute

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE MUTUA BASIS ASSISTANCE SOCIETÀ GENERALE DI MUTUO SOCCORSO La MBA è un associazione no profit, ovvero che opera senza scopo di lucro a favore dei propri associati e loro familiari

Dettagli

per i cittadini non comunitari

per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini dei Paesi Terzi GUIDA AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE per i cittadini non comunitari INDICE Glossario 4 Informazioni

Dettagli

TREND E COMPONENTI DI SPESA PUBBLICA IN MATERIA DI NON AUTOSUFFICIENZA

TREND E COMPONENTI DI SPESA PUBBLICA IN MATERIA DI NON AUTOSUFFICIENZA MODELLI DI PRESA IN CARICO DELLA DIPENDENZA IN ITALIA E IN EUROPA: IL DOPPIO RUOLO DI SERVIZIO SOCIO-SANITARIO E DI MOTORE PER LO SVILUPPO ECONOMICO TREND E COMPONENTI DI SPESA PUBBLICA IN MATERIA DI NON

Dettagli

Assicurazione per la professione: Ufficio. Assicurazione per la protezione. MiAutonomia - Long Term Care

Assicurazione per la professione: Ufficio. Assicurazione per la protezione. MiAutonomia - Long Term Care Assicurazione per la professione: Il socio che ti mancava Ufficio Il vostro lavoro vale molto. Almeno quanto il vostro ufficio. Qualsiasi sia il vostro campo professionale e ovunque risieda il centro del

Dettagli