Infiorata 2015: Nutrire la pace preservando la vita e la biodiversità dei suoi abitanti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Infiorata 2015: Nutrire la pace preservando la vita e la biodiversità dei suoi abitanti"

Transcript

1 P2 / CULTURA P4 / AMBIENTE P6 / EXPO 2015 P7 / SPORT Intervista a Francesco Iniziati i lavori per i col- La Tradizionale Infiora- Nuova vita per il campo Sforza Cesarini, erede lettori fognari nella Fra- ta di Genzano e il pane di calcio a 5 di via Emi- della famiglia che ha zione Landi. Il depura- casareccio Igp all lia Romagna: dal 18 dato vita al tessuto ur- tore dei Castelli, inve- esposizione universale aprile l impianto è tor- bano di Genzano ce, resta al palo di Milano Periodico a cura dell Amministrazione comunale nato a gestione pubblica NUMERO 1 L editoriale Nasce VivoGenzano, un nuovo canale di informazione e condivisione dell attività amministrativa, della vita sociale della comunità e degli eventi programmati sul territorio. Con l obiettivo di migliorare la relazione con il cittadino sia in termini di qualità che di quantità dei contenuti, l Amministrazione comunale di Genzano ha infatti sviluppato in questi anni una strategia di comunicazione multicanale, avvalendosi quindi in modo integrato di molteplici strumenti di informazione: il sito web istituzionale, interamente rinnovato nella veste grafica e nei contenuti, per rendere più agevole e intuitiva la navigazione, i profili social Facebook e Twitter, strumenti immediati e interattivi, la cartellonistica, l Annuario comunale e il servizio di informazione tramite messaggi telefonici vocali Alert System. Una comunicazione al passo con i tempi, quindi, un nuovo modo di amministrare, trasparente e con al centro il cittadino, per permettere ad ognuno di orientarsi meglio all interno di una società in continuo mutamento. Infiorata 2015: Nutrire la pace preservando la vita e la biodiversità dei suoi abitanti Vista l importanza dell esposizione universale di Milano, l Infiorata di Genzano svilupperà il tema dell Expo 2015 Nutrire il pianeta, energia per la vita, attraverso lo slogan Nutrire la pace preservando la vita e la biodiversità della terra e dei suoi abitanti. Il primo evento in programma, sabato 30 maggio, è l inaugurazione della mostra dell artista ospite Vincenzo Balsamo, seguita il primo giugno dall apertura della mostra su Alamberto Pucci e, venerdì 12 giugno, dalla sfilata Sotto il cielo di Genzano che quest anno festeggerà la sua ventesima edizione e aprirà, di fatto, la Tradizionale Infiorata Via Bruno Buozzi (già via Sforza) Pulizia straordinaria alla materna De Amicis Nel mese di aprile ha tenuto in banco in città il tema della situazione della scuola materna De Amicis. Questi i fatti: dopo numerosi solleciti a chi aveva competenza, l amministrazione comunale il 7 aprile si è fatta carico di una pulizia straordinaria. Dopodiché, ha provveduto alla derattizzazione dei locali e dei giardini annessi. Purtroppo, però, il Comune si è visto costretto a intervenire nuovamente, vista l insufficienza delle istituzioni preposte, l inadeguatezza del servizio di pulizia espletato dalla cooperativa incaricata dal Ministero dell Istruzione e considerato che la dirigenza scolastica non era in grado di garantire un intervento di pulizia approfondito dei locali, viste anche le numerose se- gnalazioni arrivate al sindaco da parte dei genitori. Così, il 23 aprile, una ditta incaricata direttamente dal Comune ha provveduto a una nuova pulizia straordinaria delle aule, alla sanificazione di tutte le superfici, svuotando e spostando gli armadi per disinfettare giocattoli e oggetti vari. La nostra attenzione verso le scuole, anche quando esula dalla nostra responsabilità o competenza, è dimostrata anche da questi interventi. Comunque ha detto il Sindaco Flavio Gabbarini continueremo a sollecitare il Ministero per garantire una pulizia adeguata in modo regolare, far sì che vengano rispettati i ruoli e assicurato a bambini e insegnanti un ambiente salubre e accogliente.

2 VIVOGENZANO/PAG. 2 La famiglia Sforza Cesarini torna a casa Intervista a Francesco Sforza Cesarini: L acquisto del Palazzo un gesto coraggioso I quadri e il palazzo si parlano e raccontano delle storie che si intrecciano con le vicende storiche dell intera Italia : Francesco Sforza Cesarini, erede della famiglia che a lungo ha abitato e dato vita al tessuto urbano di Genzano, spiega così l emozione di vedere per la prima volta i ritratti di famiglia nelle sale del Palazzo Sforza Cesarini, in occasione della mostra Uomini e donne illustri di Casa Sforza. Si tratta degli antenati, che Livia e Federico Sforza Cesarini hanno deciso di fissare in immagini: un grande albero genealogico illustrato che si può ammirare anche salendo le scale del palazzo, prima di accedere alle sale che ospitano la mostra che ospita quadri di notevole qualità, dipinti attribuibili alla scuola di Baciccio, Giovanni Francesco Morandi, Pompeo Batoni, Teodoro Matteini e Francesco Podesti. L allestimento, curato da Carla Benocci, è stato apprezzato dall erede degli Sforza Cesarini che, oggi, ricopre anche la carica di presidente dell Adsi per il Lazio, l associazione che tutela le dimore storiche: Quanto fatto dal Comune rispecchia esattamente la filosofia dell ADSI di mantenere e far vivere, di condividere e di valorizzare palazzi e castelli che per secoli sono stati il fulcro della vita dei paesi in cui si trovano. Iniziamo dalla mostra: che effetto le ha fatto rivedere i quadri tornare a casa? Vedere la serie dei ritratti che per oltre un secolo facevano parte dell arredo del palazzo Sforza Cesarini di Genzano è stato emozionante, ed è il compimento di un percorso iniziato con il recupero del palazzo da parte del comune a cui va dato molto credito. L incontro con la dottoressa Benocci e l architetto Melaranci, promotore e organizzatore, ha reso possibile questa importante manifestazione. La mostra in formato ridotto era stata esposta ad Acquapendnete (VT) eda Castell Azzara (GR), luoghi legati alla famiglia Sforza. Tuttavia a Genzano i Cesarini prima, gli Sforza in seguito, hanno vissuto e plasmato il tessuto urbano e più recentemente, a metà ottocento hanno realizzato il giardino all inglese; lo troviamo riprodotto in un quadro all interno del ritratto di D. Carolina Shirley. C è una riproduzione del ritratto di Muzio Attendolo in una sala al secondo piano, identico a quello del quadro. Insomma, i quadri e il palazzo si parlano e raccontano delle storie che si intrecciano con le vicende storiche dell intera Italia. Sono cose che fanno riflettere e che vanno apprezzate quando si realizzano. Cosa pensa dell allestimento? L allestimento della mostra segue un percorso storico della famiglia Sforza di Santa Fiora che si chiama così grazie all unione tra Bosio Sforza e Cecilia Aldobrandeschi erede del piccolo stato della contea di Santa Fiora sul monte Amiata. Salendo lo scalone a sinistra nella sala detta della Cappella si trova il pannello con due pergamene aldobrandesche, una del IX secolo e una del Barbarossa con cenni storici sull antica famiglia di origine longobarda. A destra si entra nei saloni del palazzo, e la mostra si sviluppa per rami della famiglia Sforza, dai più antichi agli attuali Sforza Cesarini. La curatrice ci fa attraversare secoli di storia italiana attraverso le gesta di una famiglia che ha saputo mantenere un ruolo di rilevanza nei secoli. La quadreria è interessante proprio per questa funzione di documento storico che attraversa il tempo. Passando da una sala all altra ci lasciamo il capostipite Muzio e gli Sforza di Milano, poi il ramo dei Signori di Pesaro, infine si arriva al ramo dei Santa Fiora che poi diventano gli Sforza Cesarini. Infine la sala dei cardinali e delle belle, messe insieme un po provocatoriamente per richiamare la sala delle belle voluta dal cardinal Chigi ad Ariccia che tanto fecero arrabbiare il Papa per frivolezza. Nell ultima sala c è anche un omaggio a D. Carolina Shirley Sforza Cesarini che tanto volle il giardino all inglese adiacente il palazzo e che viene raffigurato nel ritratto del Podesti. Insomma, la Benocci ha fatto un eccellente lavoro per raccontare la mostra, sicuramen- te aiutata dalla splendida cornice del palazzo, così appassionatamente restaurato dal comune. Che giudizio dà alla casa degli Sforza Cesarini, visto il suo ruolo di presidente ADSI Lazio? La storia recente del palazzo Sforza Cesarini di Genzano è stata molto travagliata. L'occupazione durante la guerra da parte dei tedeschi, nel dopoguerra da parte degli sfollati e poi più recentemente i pri- Parco Sforza Cesarini Il Parco è aperto tutti i sabato, domenica, festivi e prefestivi dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:30. Palazzo Sforza Cesarini Il Palazzo Sforza Cesarini è aperto tutti i sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 e la domenica e i festivi dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00. Biglietteria Ingresso Parco: 3,00 - Ingresso Palazzo: 3,00 - Biglietto integrato: 5,00 Gruppi: ogni 15 ingressi, 1 gratuità. Ingresso gratuito per bambini fino a 8 anni, guide/accompagnatori/interpreti autorizzati. Per i residenti l ingresso è gratuito ogni prima domenica del mese.

3 VIVOGENZANO/PAG. 3 mi restauri da parte di una società privata hanno lasciato danni e perdita di finiture molto importanti che hanno stravolto i locali del palazzo e questo è un gran peccato. Ricordo di racconti in famiglia, di mia nonna in particolare, che lo descrivevano come una residenza sontuosa con arredi, quadri e finiture di altissimo pregio ed eleganza. L acquisto e il restauro del palazzo da parte del Comune è stato un gesto coraggioso di altissimo valore culturale, di rispetto verso il palazzo e verso la millenaria storia del paese. Ogni genzanese oggi dovrebbe sentire il palazzo come parte della propria identità e con orgoglio proteggerlo ed arricchirlo per le generazioni future. Quanto fatto dal Comune rispecchia esattamente la filosofia dell ADSI di mantenere e far vivere, di condivide- che dal limitrofo comune di considerazione. Non vorrei re e di valorizzare palazzi e Ariccia, che si sono presi cari- essere banale, ma si parla tancastelli che per secoli sono sta- co del mantenimento e dello to di sprechi nella gestione di ti il fulcro della vita dei paesi sviluppo di questi beni attra- alcuni grandi siti di interesse in cui si trovano. La nostra fi- verso iniziative culturali, di storico artistico o archeologico losofia è che chiunque, priva- sviluppo turistico o di promo- nazionali che faticano a reggeto, comune o I quadri e il palazzo si parlano e raccontano delle fondazione, si spenda nel man- storie che si intrecciano con le vicende storiche tenere questi dell intera Italia luoghi è degno di rispetto e va aiutato in tutti i zione di tradizioni locali. re il degrado del tempo, come modi. E i frutti di questi inve- Che ruolo ha l ADSI nella si può immaginare se i 3mila stimenti si vedranno nel tem- tutela delle dimore storiche? siti privati fossero gestiti dallo po perché in un mondo sem- L ADSI è una sorta di sindaca- Stato. Vi immaginate i costi? I pre più globalizzato e appiatti- to di categoria e agisce su di- privati fanno un lavoro eroico to si avrà un bisogno vitale versi fronti per difendere il e dovrebbe esser loro riconodi luoghi autentici della me- proprietario di dimora storica. sciuto attraverso una minore moria. Quando è nata l associazione, pressione fiscale. Il patrimonio storico- uno degli obiettivi primari era E poi bisogna considerare che artistico e architettonico quello di migliorare i rapporti il bene vincolato non è fruibile nel nostro Paese rappre- con le soprintendenze, e oggi come un appartamento nuovo senta una porzione impor- dopo più di tre decadi, possia- appena costruito in un centro tante di beni culturali. mo dire che la missione è com- residenziale. Il vincolo ne limicom è la situazione gene- piuta. I rapporti ora sono otti- ta la proprietà, l utilizzo, la rale di tenuta di queste mi perché si è finalmente capi- possibilità di adeguarlo alle dimore? to che i nostri obiettivi sono esigenze della modernità. SoPurtroppo dal governo Monti speculari ai loro e che sempre no tutti fattori che ne abbattoin poi la situazione per i priva- di più dipendiamo gli uni dagli no il valore e la possibilità di ti è diventata critica. L Imu ha altri. Poi c è il fronte fisco che utilizzo. decuplicato la tassazione su oggi sta mettendo a dura pro- Tutto questo lo dico con spiriquesti beni che hanno dei costi va la categoria. Purtroppo non to di condivisione con le autodi manutenzione altissimi. siamo i soli a soffrire, tutto il rità pubbliche che sono sicuro Purtroppo credo che negli an- Paese non ne può più riconoscono il valore del lavoni prossimi vedremo sempre dell elevata pressione fiscale e ro da noi svolto nella tutela di di più l abbandono e la rovina tutti si lamentano, ma noi, questi beni. di questi palazzi. È molto ap- rappresentando la memoria e prezzabile vedere quanto fatto l identità storica, dovremmo dal comune di Genzano, o an- essere presi maggiormente in Le mostre al Palazzo Sforza Cesarini Uomini e donne illustri di casa Sforza - La collezione di ritratti Un grande albero genealogico illustrato, con 87 quadri, 76 dei quali documentati nell eredità di Federico Sforza del La mostra resterà aperta al pubblico fino al prossimo 24 maggio. RamificAzioni-arabeschi lignei La mostra personale di Nazzareno Flenghi, esposta nell androne e al piano terra del Palazzo Sforza Cesarini, sarà visitabile anche per tutto il mese di giugno nei giorni e negli orari di apertura al pubblico. Vincenzo Balsamo o il vento Zen che muove il cuore della creazione Dal 30 maggio al 5 luglio in mostra le opere del Maestro Vincenzo Balsamo, artista ospite dell edizione 2015 della Tradizionale infiorata. La singolare iniziativa espositiva raccogli oltre centocinquanta tra dipinti su tela e su carta che coprono un arco di tempo che va dal Monumento al marinaio del 1957 a Rosso e splendente del Inaugurazione: sabato 30 maggio, ore 18:00.

4 VIVOGENZANO/PAG. 4 Depuratore dei Castelli: pronto da settembre Il Sindaco Gabbarini: Tenere al palo un'opera pubblica di questa portata è preoccupante Allo stato, non risulta raggiunto alcun accordo tra ACE- A ATO 2 ed Idrica SpA e pertanto è intenzione della Regione Lazio, una volta completate le operazioni di collaudo, previste presumibilmente entro il corrente anno, convocare il Comune (di Ardea, ndr) per procedere alla consegna ed all avvio dell impianto. A giugno scorso, con queste parole l Assessore all Ambiente e Infrastrutture della Regione Lazio, Fabio Refrigeri, rispondeva alle domande di Daniele Castri del Caffè dei Castelli in merito ai tempi ancora necessari per la messa in esercizio del nuovo mega-depuratore dei Castelli ma, a dispetto anche di quest ultima promessa, il nuovo maxi-impianto industriale resta ancora fermo a fare la muffa. Per di più a tempo indeterminato. Atteso da decenni, è stato finito e ultimato da quasi due anni ed è costato circa 20 milioni di euro di soldi pubblici. Secondo la Regione Lazio, da giugno 2012 avrebbe dovuto sanificare tutti i reflui fognari civili ed industriali di sei comuni: Albano, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Nemi e parte di Ardea. Un danno per l economia e l ambiente. Uno stop ingiustificato che crea danni ingenti alla già martoriata economia locale, col blocco dei nuovi allacci in fogna e delle nuove utenze i- driche per palazzi, case, negozi, aziende pubbliche e private situate in buona parte dei sei comuni interessati. Ma anche e soprattutto all ambiente, visto e considerato che almeno un terzo dei reflui urbani civili e industriali prodotti dai comuni che confluiranno nel nuovo maxi depuratore pubblico, finiscono al momento direttamente nel mare nostrum del litorale a sud di Roma senza il pre-trattamento prescritto dalla legge. Alla faccia della tutela della salute dei cittadini, dell agricoltura e dell itticoltura. Ma anche dello sviluppo turistico dell ampia fascia di litorale che si allunga fin giù a Tor San Lorenzo e Ardea. E che abbraccia un ampia fascia di territorio che va da Lido dei Pini a Pratica di Mare, da Torvaianica a Tor Caldara, da Lavinio alle dune di Capocotta. Un mare di bassissima qualità, che perdurerà probabilmente anche per la prossima estate. I nodi irrisolti. Ad oggi, purtroppo, manca anche l accordo tra Regione Lazio e Comune di Ardea per il finanziamento delle cosiddette opere di compensazione. Si tratta delle fogne e dell acquedotto pubblico che serviranno i popolosi quartieri di Villaggio Ardeatino, Montagnano e Montagnanello. La realizzazione di queste infrastrutture avrebbe dovuto mitigare l arrivo in zona del depuratore che graverà, e non poco, sulla vita dei residenti. E che si aggiunge alla ultratrentennale discarica per rifiuti non differenziati di Roncigliano. L accordo di programma per la realizzazione del nuovo depuratore fu sottoscritto nel 2007 tra Regione (Assessore Filiberto Zaratti) e Comune (Sindaco Carlo Eufemi). Un accordo tra gli amministratori probabilmente poco chiaro, visto e considerato che, ancora oggi, il nuovo depuratore non riesce ad essere avviato. Ma manca anche ancora anche l accordo tra le due società che si contendono la futura gestione dell impianto: Idrica, l azienda che detiene il servizio idrico nel Comune di Ardea, titolare di un contratto lungo ancora 20 anni, e Acea Ato 2, il gestore monopolista del settore idrico nella Provincia di Roma e, in particolare, di tutti i comuni da cui provengono i reflui urbani da depurare. Il controllo della chiarificazione delle acque chiare e scure dei Castelli e Litorale a sud di Roma, vale decine di milioni di euro all anno che sgorgheranno copiose dalle tasche dei cittadini e dalle casse dello Stato per finire direttamente nei dividendi degli azionisti. Una partita decisiva a cui nessuna delle due società intende rinunciare. Promesse da marinai. Esattamente un anno fa, l Assessore Fabio Refrigeri si era impegnato con una nota ufficiale inviata al Comune di Ardea a dare corso al finanziamento immediato, pari ad un milione e 300mila euro, necessario alla realizzazione delle fogne di Montagnano, come anticipo dei soldi di compensazione che la Regione Lazio si era impegnata a sborsare dal Per questo, il 17 aprile 2014 il sindaco Luca Di Fiori, di fronte ai cittadini, nel corso di una partecipatissima assemblea pubblica avvenuta a Villaggio Ardeatino, sostenne: entro 8 mesi, contiamo di ultimare i lavori per la realizzazione delle fognature di Villaggio Ardeatino, Montagnano e Montagnanello, sosteneva. Subito dopo Pasqua continuò avremo un nuovo incontro in Regione. Sono sicuro che riusciremo a realizzare presto anche l acquedotto. Nessuna di queste promesse, purtroppo, è stata ancora mantenuta. Sarà che ci troviamo a due passi dal mare ed è zona di pescatori e marinai, ma a dispetto delle tante parole, del promesso avvio del depuratore e dei lavori per la realizzazione delle fogne e dell acquedotto pubblico per Villaggio Ardeatino, Montagano e Montagnanello, non si vede ancora nemmeno l ombra... Il sindaco di Genzano Flavio Gabbarini. Da amministratore pubblico ha sostenuto invece il sindaco di Genzano manifesto tutta la mia preoccupazione per quello che comporta, in termini ambientali ed economici, tenere al palo un'opera

5 VIVOGENZANO/PAG. 5 del 2013, il mega-impianto è ancora bloccato pubblica di questa portata. Soldi pubblici spesi che non stanno rendendo un servizio indispensabile alle nostre città sia per la tutela ambientale che per lo sviluppo economico. Non possiamo e non vogliamo più aspettare. I cittadini e il territorio ne hanno bisogno. Così il sindaco di Genzano Flavio Gabbarini che proprio nei giorni scorsi ha accolto positivamente la nota del Presidente di Acea Ato2 Paolo Saccani, in cui quest ultimo ha lamentato una serie di ritardi che si protraggono ormai da oltre un anno. A tutt oggi ha scritto l ing. Saccani all Amministrazione regionale e a tutti i sindaci dei comuni interessati non risulta ancora avvenuto il trasferimento alla scrivente società dell impianto di depurazione in oggetto (depuratore di Montagnano situato nel Comune di Ardea, ndr), a seguito dei lavori di realizzazione appaltati dall Amministrazione regionale. Acea Ato2, infatti, secondo quanto riportato nella nota, a partire dal gennaio del 2014 avrebbe reiteratamente rappresentato alla Regione Lazio il proprio titolo alla gestione dell impianto in questione, la volontà di acquisirne la gestione e la disponibilità a porre in essere tutte le attività necessarie alla materiale presa in carico dello stesso, senza però sortire alcun effetto. Sono d accordo con quanto affermato dal gestore idrico ha detto il Sindaco Flavio Gabbarini ed è proprio per questo che ho voluto comunicare all ing. Saccani la mia piena condivisione e la disponibilità da parte dell Amministrazione comunale di Genzano a fare tutto il possibile per risolvere una problematica ormai non più procrastinabile. Ai Landi invece, riprendono i lavori per i collettori fognari Recuperato un contributo provinciale di 180mila euro, che nel 2009 stava per essere revocato Sono ripresi nel mese di marzo i lavori di ni siamo venuti a conoscenza di una no- dei Melograni, la prima via interessata dai completamento del collettore fognario in ta, inviata nel 2009 dall allora Provincia di lavori, il gestore procederà subito alla relocalità Landi: 1300 metri di fognatura su Roma, nella quale questa comunicava l alizzazione degli allacci con il collettore di strada e 400 metri di opere per il collega- avvio della procedura di revoca del con- via Castellaccio Carano e, entro qualche mento al depuratore dei Landi, un pro- tributo. Immediata da parte del Comune mese, saranno terminate tutte le opere, getto approvato nel 2001 e mai comple- l attivazione di tutte le procedure neces- previste in via dei Meli, via dei Peri e via tato. O meglio, completato solo in parte. sarie a recuperare il finanziamento. Primo della Fontanella. Sono opere prioritarie Del progetto iniziale, infatti, fu portato a fra tutti il dialogo con Acea Ato2 che, su- per la nostra città ha detto ancora termine soltanto il depuratore, consegna- bentrato al Comune nel 2006 nella ge- Gabbarini che consentiranno di dare to nel 2006 e mai messo in funzione. stione del Servizio idrico integrato, ha una regola urbanistica alla proliferazione Tutte da realizzare, invece, le opere di oggi la competenza di portare a termine i spontanea dell abitato e di migliorare il collettamento, per le quali sempre nel lavori. E così, dopo una lunga trattativa servizio offerto ai cittadini che risiedono 2006 la Provincia di Roma concesse un con il gestore, i lavori per la realizzazione nella Frazione Landi. contributo di 180mila euro. Appena inse- dei collettori fognari sono iniziati nel mediati afferma il Sindaco Flavio Gabbari- se di marzo. Terminate le opere su via

6 VIVOGENZANO/PAG. 6 Genzano sbarca all Expo Pane e Infiorata per l esposizione universale L Expo di Milano ha aperto i battenti il 1 maggio e fino a ottobre sarà la più grande esposizione mai realizzata al mondo sull alimentazione e la nutrizione. Lo slogan scelto - Nutrire il pianeta, energia per la vita è l impegno di ogni paese espositore a mostrare le eccellenze agroalimentari dei proprio territori, a condividere le migliori tecnologie per rendere possibile la garanzia di un cibo sano, sicuro e soprattutto sufficiente per tutti gli abitanti del Pianeta. Genzano, con la sua tradizione e vocazione contadina, ha dato il suo contributo, aprendo l Expo con uno stand dove abbiamo portato l eccellenza del nostro territorio: il pane casareccio IGP. Con Marco Bocchini (Forno Da Sergio) e Luciano De Luca (La Fornarina) siamo stati i primi a inaugurare lo spazio messo a disposizione dall associazione nazionale Città del Pane, di cui siamo i fondatori, nell area espositiva della Cascina Triulza, centro delle attività della società civile all interno dell esposizione universale. Centinaia di persone, nei tre giorni di copertura, hanno gustato il nostro pane condito con olio dei Colli Lanuvini e sale. Italiani, stranieri: tut- Immagini dell Infiorata proiettate nel Padiglione Italia ti hanno potuto constatare la bontà e genuinità di un prodotto che resta la base dell alimentazione e della dieta mediterranea. Una vetrina universale, dunque, (a costo zero per l amministrazione: lo spazio espositivo è stato acquistato dall associazione nazionale Città del Pane) che dimostra come il pane sia ancora il punto di forza dell enogastronomia dei Castelli Romani. L Expo di Milano è una vetrina molto importante ha commentato il sindaco, Flavio Gabbarini ed essere stati presenti nei giorni inaugurali rappresenta certamente un occasione unica per accrescere la conoscenza del nostro pane a marchio Igp, della nostra città e della nostra più impor- tante manifestazione, la Tradizionale Infiorata, che promuoveremo attraverso mate- riale informativo. L avventura di Genzano all Expo non si esaurisce qui. A ottobre, infatti, nello spazio del Giardino dell Onu, gestito dal sistema Colline Romane, molto probabilmente sarà realizzato un quadro infiorato dai nostri maestri. Un video con la meraviglia del tappeto infiorato è già stato mostrato tra lo stupore dei visitatori nello spazio gestito dalla Regione Lazio. Si tratterà di un quadro da 10 metri quadrati, e contribuirà a far conoscere il nome di Genzano tra i visitatori dell esposizione. Il Sindaco e i panificatori di Genzano all Expo Il pane casareccio I.G.P. Primo in Europa a ottenere il marchio I.G.P., il pane casareccio di Genzano è un eccellenza dell enogastronomia italiana. È prodotto con farina di grano tenero, acqua, lievito naturale e sale: da 300 anni, nelle ore delle sfornate, nei pressi dei forni il profumo inconfondibile si spande nell aria. L impasto è fatto lievitare per un ora, poi viene lavorato in pagnotte o filoni e fatto riposare nelle casse di legno, coperto dai teli di canapa e spolverato con cruschello e tritello. Infornato a 300 circa, uscirà con la sua caratteristica crosta consistente e croccante, a protezione della mollica che rimane morbida e spugnosa. Il lievito naturale gli conferisce una ricchezza di fermenti vivi e per questo mal sopporta il contatto con la plastica: può conservarsi morbido e croccante per molti giorni. La classica pagnotta con la baciatura ai fianchi o il tradizionale filone sono confezionati con un peso che varia fino a 2,5 kg. La fila per assaggiare il pane di Genzano

7 VIVOGENZANO/PAG. 7 Nuova vita per il campo comunale di calcio a 5 L impianto di viale Emilia Romagna è stato inaugurato sabato 18 aprile. La gestione sarà pubblica e gli introiti saranno investiti nel sociale La nuova gestione del campo di calcio a 5 ha preso il via nel pomeriggio di sabato 18 aprile con un'amichevole tra due squadre di piccoli calciatori. La struttura, oggetto negli scorsi mesi di alcuni interventi di manutenzione dell impiantistica e della recinzione, è tornata quindi a disposizione della cittadinanza. La gestione del campo sarà pubblica e le prenotazio- ni saranno gestite direttamente dall Ufficio sport del Comune di Genzano. A dare il calcio d'inizio è stato l'assessore allo Sport Emanuele Sabatini. Il sindaco, Flavio Gabbarini, durante la cerimonia inaugurale, ha ricordato che gli introiti che ne deriveranno verranno reinvestiti per il sociale. Info e prenotazioni Comune di Genzano di Roma Ufficio sport Via Italo Belardi, 81 - II piano Orario di ricevimento Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00. Lunedì e giovedì dalle 15:30 alle 17:30. Recapiti Tel Damiano Rosatelli è due volte campione del mondo L'atleta genzanese ha conquistato l'oro nel fioretto individuale e a squadre Congratulazioni all'atleta genzanese Damiano Rosatelli che, dopo aver centrato l'oro nel fioretto maschile Under 20 ai Campionati Europei lo scorso primo marzo, la scorsa settimana è salito per ben due volte sul gradino più alto del podio ai mondiali di Tashkent, in Uzbekistan. Il giorno di Pasquetta, l'atleta si è laureato campione del mondo nel fioretto individuale, categoria Kick boxing, pioggia di medaglie per la Pkt I ragazzi di Alessandro Topa sbancano alla Coppa del mondo di Innsbruck La Pkt del maestro Alessandro Topa ha sbancato ai mondiali di Innsbruck conquistando tre medaglie: una d oro, due d argento e una di bronzo. Sul gradino più alto del podio Emanuele Tetti, già campione italiano. Medaglia d argento, invece, per Alessio Bocale e Catia Colagrossi e prestigioso bronzo per Alessandro Disnan. Pochi giorni dopo, Sharon Fioretti si è invece confermata campionessa italiana. giovani, mentre giovedì scorso ha conquistato, assieme ai compagni della Nazionale Italiana (Tommaso Ciuti, Francesco Ingargiola e Lorenzo Francella) il titolo di campione del mondo di fioretto maschile a squadre Under 20. A Damiano Rosatelli vanno le congratulazioni da parte dell Amministrazione comunale e un grande in bocca al lupo per le prossime gare. VivoGenzano Periodico dell Amministrazione comunale di Genzano di Roma Direttore responsabile Ilaria Proietti Via Italo Belardi, 81 Registrazione al Tribunale di Velletri n. 4/2015 dell Stampa Ideagraph S.n.c. Via dei Pini Rioli - Velletri (RM)

8

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Trento 20 maggio 2011 1 Il Consorzio SBCR Atto Costitutivo 31 Luglio 1997 Il Consorzio per il sistema bibliotecario dei Castelli Romani è nato

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO CEMENTO E SOLO CEMENTO Il futuro di Salò non può essere ancora di mattoni, di seconde case, di case vuote e di case invendute. La volumetria approvata (oltre 250 appartamenti) corrisponde a circa il 10%

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO

SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO Allegato n. 2 alla delibera n. 11 del 12.12.05 SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO..., con sede in.., Codice

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Come leggere la bolletta dell acqua

Come leggere la bolletta dell acqua LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS Come leggere la bolletta dell acqua Guida alla bolletta dell acqua a contatore per uso domestico LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS La tariffa dell acqua per uso domestico Da quando

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4

REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4 REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4 1. Promotori e Obiettivi Il FAI Fondo Ambiente Italiano in partnership con Intesa Sanpaolo SpA, promuove la settima edizione del censimento I Luoghi del

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

L ACQUA A ERICE una storia di mala vita, ma anche una battaglia di civiltà Per maggiori informazioni visita il sito del Comune di Erice: www.comune.erice.tp.it OGGETTO: Attivazione iniziative emergenziali

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli