VERBALE DI APERTURA DELLE BUSTE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALE DI APERTURA DELLE BUSTE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015"

Transcript

1 VERBALE DI APERTURA DELLE BUSTE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015 Alle ore del giorno 23 del mese di novembre dell anno 2011 presso la Sala Giunta della Sede Municipale di via Roma n 2 Buccinasco (MI), si è riunita la Commissione di gara composta dalle seguenti persone: Dott. Fabio De Maio Presidente Dott. Luigi Placido componente Dott.ssa Novella Busatti componente Rag. Antonino Rinaldi - componente Dott. Andrea Taio - componente, con funzioni di segretario. Intervengono: - CIRILLO MASSIMO, in rappresentanza della Soc. IDRA SCRL GLOBAL SERVICE, identificato a mezzo C.I. AK ; - FORLONI MARCO, in rappresentanza della Soc. MILANO SERVICE/ECOPROGRAM, identificato a mezzo C.I. AH ; - PETITO ANTONIO, in rappresentanza della Soc. UNIVERSAL SERVICE, identificato a mezzo C.I. AO La Commissione comunica ai presenti che entro il termine di scadenza (ore 12 del giorno ) hanno presentato domanda di partecipazione le seguenti Società: N PROT DATA PROT 1 NATIONAL CLEANNESS S.R.L /11/11 2 COOP. TELEO SERVICE /11/11 3 MILANO SERVICE SRL /11/11 4 EURO SERVIZI GENERALI GROUP SRL /11/11 5 IDRA GLOBAL SERVICES /11/11 6 ERGON SOC. COOP /11/11 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT /11/11 8 UNIVERSAL SERVICE AZIENDA DI SERVIZI SRL /11/11 9 GI.ZETA SRL /11/11 10 B. & B. SERVICE SOC. COOP /11/11 11 LA LUCENTEZZA SRL /11/11 12 SIPAM SRL /11/11 13 CLEAN SERVICE /11/11 14 CONSORZIO STABILE DAMAN /11/11 15 SOC. COOP. GENERAL SERVICE ARL /11/11 16 DANY CENTRO DEL PULITO SRL /11/11 17 P.M.S. s.r.l /11/11 18 LUCANA SERVIZI SRL /11/11 19 COOP. LOMBARDA A.R.L /11/11 20 CM SERVIZI SAS /11/11 21 MULTISERVICE SOC. COOP A R.L /11/11 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI /11/11 23 SERVIZI INTEGRATI SRL /11/11 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A /11/11 25 GRATTACASO SRL /11/11 26 BELNET SRL /11/11 27 MA.CA SRL /11/11

2 28 CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI /11/11 29 COLSER SERVIZI SCRL /11/11 30 PULITORI ED AFFINI SPA /11/11 31 FRIUL-CLEAN SOC. COOP. A.R.L /11/11 32 ITALCAPPA COOP. SOC /11/11 33 MIORELLI SERVICE SPA /11/11 La Commissione procede quindi all apertura dei plichi presentati dalle Società sopra elencate per esaminare la regolarità della documentazione contenuta nella busta A, secondo quanto disposto dal disciplinare di gara. La Commissione prende successivamente atto che è pervenuto, in data alle ore (prot. n ), un ulteriore plico, presentato dalla Società PULISERVICE SRL; essendo tale plico pervenuto oltre il termine perentorio di scadenza (ore del giorno ), la Commissione decide, secondo quanto disposto dal disciplinare, di escludere dalla gara la Società PULISERVICE SRL. La Commissione sospende quindi la seduta alle ore del giorno e decide di aggiornarsi, sempre in seduta pubblica, alle ore dello stesso giorno, dando atto che i plichi saranno debitamente custoditi in armadio chiuso a chiave. Il Presidente della Commissione f.to Dott. Fabio De Maio f.to Dott. Luigi Placido f.to Dott.ssa Novella Busatti f.to Rag. Antonino Rinaldi, con funzioni di segretario f.to Dott. Andrea Taio

3 1 RIAPERTURA VERBALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015 Alle ore del giorno 23 del mese di novembre dell anno 2011 presso la Sala Giunta della Sede Municipale di via Roma n 2 Buccinasco (MI), si è nuovamente riunita la Commissione di gara composta dalle seguenti persone: Dott. Fabio De Maio Presidente Dott. Luigi Placido componente Dott.ssa Novella Busatti componente Rag. Antonino Rinaldi - componente Dott. Andrea Taio - componente, con funzioni di segretario. Interviene: - PETITO ANTONIO, in rappresentanza della Soc. UNIVERSAL SERVICE, identificato a mezzo C.I. AO La Commissione prosegue con l esame della documentazione amministrativa contenuta nella busta A, come disposto dal disciplinare di gara. Al termine dell esame della documentazione amministrativa presentata dalle Società concorrenti, la Commissione ammette alla seconda fase di gara le seguenti Società: 1 NATIONAL CLEANNESS S.R.L. 4 EURO SERVIZI GENERALI GROUP SRL 8 UNIVERSAL SERVICE AZIENDA DI SERVIZI SRL 10 B. & B. SERVICE SOC. COOP. 21 MULTISERVICE SOC. COOP A R.L. 25 GRATTACASO SRL 27 MA.CA SRL 29 COLSER SERVIZI SCRL 31 FRIUL-CLEAN SOC. COOP. A.R.L. 33 MIORELLI SERVICE SPA La Commissione decide altresì di ammettere con riserva le seguenti Società, per le motivazioni di seguito specificate: IMPRESA N. 2 COOP. TELEO SERVICE (in ATI con TECNOPULI SOC. COOP): si riscontra l assenza delle attestazioni dei servizi svolti. IMPRESA N. 3 MILANO SERVICE (in ATI con ECOPROGRAM SRL): manca l elenco dei servizi svolti; sono presenti, invece, le attestazioni degli stessi. IMPRESA N. 5 IDRA GLOBAL SERVICES: manca il documento di identità relativo all istanza di ammissione; mancano, inoltre, l elenco dei servizi e le attestazioni dei committenti. IMPRESA 6 - ERGON SOC. COOP.: le referenze bancarie non sono autenticate, così come il pagamento del contributo all AVCP; manca, inoltre, l elenco e le attestazioni dei servizi svolti.

4 IMPRESA N. 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT (in ATI con EMME EMME SRL e ECOOP SERVICES COOP. SOC.): non sono autenticate le certificazioni di qualità relative al pagamento in forma ridotta del 50% della cauzione provvisoria. IMPRESA N. 9 GI.ZETA SRL: le referenze bancarie sono in fotocopia non autenticata. IMPRESA N. 11 LA LUCENTEZZA SRL: il versamento del contributo all AVCP è in copia non autenticata. IMPRESA N. 12 SIPAM SRL: manca l elenco dei servizi ma è presente la dichiarazione di conformità all originale delle attestazioni. IMPRESA N. 13 CLEAN SERVICE: è presente un solo documento di identità per tutte le dichiarazioni (solo la cauzione provvisoria ha un documento di identità specifico); il versamento del contributo all AVCP è in copia non autenticata. IMPRESA N. 14 CONSORZIO STABILE DAMAN: è presente un unico documento di identità per l istanza di ammissione e la domanda di partecipazione. IMPRESA N. 15 SOC. COOP. GENERAL SERVICE ARL: è presente un unico documento di identità per l istanza di ammissione e la domanda di partecipazione; non è presente l elenco dei servizi con le attestazioni dei committenti e manca la certificazione di qualità relativa al pagamento in forma ridotta del 50% della cauzione provvisoria. IMPRESA N. 16 DANY CENTRO DEL PULITO SRL: manca l elenco dei servizi svolti e le attestazioni dei committenti. IMPRESA N. 17 P.M.S. SRL.: manca la certificazione di qualità relativa al pagamento in forma ridotta del 50% della cauzione provvisoria; manca l elenco dei servizi svolti ma sono presenti le attestazioni in orignale dei committenti. IMPRESA N. 18 LUCANA SERVIZI SRL: il versamento del contributo all AVCP è in copia non autenticata. IMPRESA N. 19 COOP. LOMBARDA ARL: la certificazione di qualità relativa al pagamento in forma ridotta del 50% della cauzione provvisoria è in copia non autenticata. IMPRESA N. 20 CM SERVIZI SAS: le referenze bancarie sono state presentate in copia non autenticata, così come le attestazioni dei servizi svolti. IMPRESA N. 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI (in ATI con MASSIMO MILONE SPA): è stata presentata una sola copia autentica, oltre che per gli attestati di servizio, anche per l atto costitutivo del mandato collettivo di rappresentanza. IMPRESA N. 23 SERVIZI INTEGRATI SRL: il versamento del contributo all AVCP è in copia non autenticata. IMPRESA N. 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A.: contributo all AVCP è in copia non autenticata. il versamento del

5 IMPRESA N. 26 BELNET SRL (in ATI con OMEGA SERVICE SOC. COOP.): è stato presentato un solo documento di identità per l istanza di ammissione e la domanda di partecipazione e manca l elenco dei servizi svolti. La Società BELNET ha presentato una referenza bancaria non in originale nè in copia conforme, mentre la Società OMEGA SERVICE SOC. COOP. ha presentato una referenza bancaria in fotocopia ed una seconda referenza riporta un contenuto da verificare. Manca, infine, la copia autentica della certificazione di qualità relativa al pagamento in forma ridotta del 50% della cauzione provvisoria. IMPRESA N. 28 CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI: il versamento del contributo all AVCP è in copia non autenticata; viene inoltre dichiarato un avvalimento del quale la Commissione si riserva di valutare successivamente la legittimità. IMPRESA N. 30 PULITORI ED AFFINI SPA: il versamento del contributo all AVCP è in copia non autenticata; viene inoltre dichiarato un subappalto del quale la Commissione si riserva di valutare successivamente la legittimità. IMPRESA N. 32 ITALCAPPA COOP. SOC.: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere il partecipante ITALCAPPA COOP. SOC. Pertanto, in merito alla documentazione amministrativa presentata dalle seguenti Società: 2 COOP. TELEO SERVICE 3 MILANO SERVICE SRL 5 IDRA GLOBAL SERVICES 6 ERGON SOC. COOP. 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT 9 GI.ZETA SRL 11 LA LUCENTEZZA SRL 12 SIPAM SRL 13 CLEAN SERVICE 14 CONSORZIO STABILE DAMAN 15 SOC. COOP. GENERAL SERVICE ARL 16 DANY CENTRO DEL PULITO SRL 17 P.M.S. s.r.l 18 LUCANA SERVIZI SRL 19 COOP. LOMBARDA A.R.L. 20 CM SERVIZI SAS 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI 23 SERVIZI INTEGRATI SRL 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A. 26 BELNET SRL 28 CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI 30 PULITORI ED AFFINI SPA 32 ITALCAPPA COOP. SOC. la Commissione si riserva di assumere la decisione definitiva in merito all ammissione o all esclusione preliminarmente all apertura dei progetti tecnici contenuti nella busta B presentata da ogni partecipante. La Commissione toglie la seduta alle ore del giorno , dando atto che i plichi saranno debitamente custoditi in armadio chiuso a chiave.

6 Il Presidente della Commissione f.to Dott. Fabio De Maio f.to Dott. Luigi Placido f.to Dott.ssa Novella Busatti f.to Rag. Antonino Rinaldi, con funzioni di segretario f.to Dott. Andrea Taio

7 2 RIAPERTURA VERBALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015 Alle ore del giorno 24 del mese di novembre dell anno 2011 presso gli uffici della Sede Municipale di via Roma n 2 Buccinasco (MI), si è nuovamente riunita la Commissione di gara composta dalle seguenti persone: Dott. Fabio De Maio Presidente Dott. Luigi Placido componente Dott.ssa Novella Busatti componente Rag. Antonino Rinaldi - componente Dott. Andrea Taio - componente, con funzioni di segretario. Allo scopo di orientare il proprio operato in merito all ammissione o all esclusione dei partecipanti sui quali tale giudizio è sospeso, la Commissione decide di effettuare preliminarmente alcune considerazioni di carattere giuridico: 1) Il principio di stretta interpretazione delle cause di esclusione delle gare pubbliche, unito alla distinzione più volte affermata dalla giurisprudenza e dall AVCP fra inadempimenti di tipo sostanziale, comportanti l esclusione dalla gara, e inadempimenti meramente formali, che non giustificano tale conseguenza, fanno ritenere che la produzione di documenti in copia non autenticata non possa costituire vizio sostanziale, non essendo stata prevista dalla lex specialis la produzione dei documenti richiesti solo in originale o copia conforme. Del resto, la produzione di tali documenti aveva lo scopo di dimostrazione del possesso di alcuni requisiti che la Commissione ritiene egualmente provati riservandosi di richiedere gli originali in caso di aggiudicazione. 2) Al contrario, la giurisprudenza è concorde nell affermare che, in presenza di documentazione del tutto mancante o fisicamente incompleta o assolutamente inidonea o non corrispondente a quella prevista, o in mancanza delle prescritte sottoscrizioni, non è consentita l integrazione o la regolarizzazione della documentazione stessa (cfr Con.Stato Sez V 17/9/2008 n. 4397; Sez V 16/7/2007 n. 4027). 3) Valutazione preliminare sulla dimostrazione del versamento del contributo all AVCP: in base alle istruzioni dell AVCP sulle contribuzioni dovute ai sensi dell art. 1 comma 67 L. 266/2005, al punto 3.2 si afferma, in particolare, che, in caso di pagamento online mediante carta di credito, a riprova dell avvenuto pagamento, l utente ottiene la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare all offerta. Di conseguenza la ricevuta di versamento stampata è sufficiente a dimostrare l avvenuto versamento. 4) Valutazione preliminare della circostanza che un unico documento d identità sia sufficiente per l autocertificazione di più dichiarazioni contenute nello stesso plico: già una recente giurisprudenza aveva esaminato la vicenda sotto altro profilo, sostenendo come non sia affatto necessario produrre tante copie del documento di identità quante sono le autocertificazioni (Consiglio di Stato Sez. IV Sent. 5 marzo 2008, n. 949). Per questa via, con la sentenza qui segnalata, i Giudici di Palazzo Spada, in applicazione di una prospettiva ricostruttiva che rifugge dal formalismo senza scopo, hanno chiarito che la copia del documento di identità è mera riproduzione di un documento originale e, pertanto, più copie non assumono una funzione ed una valenza specifica. Pertanto, la produzione di una sola copia del documento di identità è conforme alla lettera dell'art. 38 del D.P.R. n. 445/2000, poiché è in grado di individuare il sottoscrittore e permettere di ricondurre allo stesso

8 le responsabilità previste in caso di false dichiarazioni. 5) Dimostrazione dei requisiti tecnici mediante le sole attestazioni rilasciate dal committente senza elenco presentato dal concorrente: come sostenuto dall AVCP nel parere del n. 51, qualora tra i requisiti di partecipazione sia previsto dal bando di gara l elenco dei principali servizi svolti negli ultimi tre esercizi con l indicazione di importi, date, destinatari e buon esito, esso è provato da certificati rilasciati e vistati dai soggetti committenti. 6) Certificazioni di qualità per il pagamento in forma ridotta del 50% della cauzione provvisoria: il TAR Marche, con sentenza del , n. 575 ha affermato che la riduzione dell importo della cauzione provvisoria deve essere accompagnata dalla prova del possesso della certificazione di qualità a pena di esclusione. Sulla base di tali considerazioni preliminari, la Commissione procede all esame della documentazione presentata dai partecipanti per i quali è sospeso il giudizio di ammissione alla procedura: IMPRESA N. 2 COOP. TELEO SERVICE (in ATI con TECNOPULI SOC. COOP): poiché è stata presentata dalla costituenda ATI dichiarazione sostitutiva relativa all elenco dei servizi prestati secondo le modalità di cui all art. 42, comma 4 del Dlgs n. 163/06, le attestazioni verranno successivamente richieste in caso di aggiudicazione. Di conseguenza la Commissione decide di ammettere la Società COOP. TELEO SERVICE (in ATI con TECNOPULI SOC. COOP). IMPRESA N. 3 MILANO SERVICE (in ATI con ECOPROGRAM SRL): sulla base delle considerazioni svolte al punto n. 5 delle osservazioni preliminari, la Commissione decide di ammettere la Società MILANO SERVICE (in ATI con ECOPROGRAM SRL). IMPRESA N. 5 IDRA GLOBAL SERVICES: relativamente alla produzione di un solo documento di indentità a corredo dell istanza di ammissione e della domanda di partecipazione, sulla scorta delle considerazioni di cui al punto 4, la Commissione ritine non sussistente il vizio ipotizzato. Al contrario, con riguardo alla mancata allegazione dell elenco dei servizi resi nel triennio e delle relative attestazioni, la Commissione ritiene, anche in ossequio alla giurisprudenza citata al punto 2 delle osservazioni preliminari, che la mancanza di detti documenti, richiesti espressamente alla lett. l) della domanda di partecipazione, non consenta di verificare la sussistenza dei requisiti tecnici e professionali di cui all art. 42 del D.Lgs. 163/2006, con la conseguente esclusione della concorrente, come peraltro previsto nel disciplinare di gara all art. 4 punto 1, ove si afferma che la mancanza di anche uno solo dei requisiti richiesti nella domanda nonché la produzione della relativa documentazione comporta l esclusione dalla gara. La Commissione esclude pertanto la Società IDRA GLOBAL SERVICES IMPRESA 6 - ERGON SOC. COOP.: con riferimento alla produzione in copia non autenticata del bollettino di versamento e delle referenze bancarie, per i motivi esposti alle considerazioni preliminari al punto n. 1, la Commissione ritiente sufficiente la documentazione prodotta in copia; riguardo, invece, alla mancata allegazione dell elenco dei servizi resi nel triennio e delle relative attestazioni, la Commissione perviene alle stesse conclusioni già dedotte per l impresa n. 5, con la conseguente esclusione dalla gara della Società ERGON SOC. COOP.. IMPRESA N. 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT (in ATI con EMME EMME SRL e ECOOP SERVICES COOP. SOC.): per le considerazioni svolte al punto 1 delle osservazioni

9 preliminari, la Commissione decide di ammettere la Società CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT. IMPRESA N. 9 GI.ZETA SRL: per le considerazioni svolte al punto 1 delle osservazioni preliminari, la Commissione decide di ammettere la Società GI.ZETA SRL. IMPRESA N. 11 LA LUCENTEZZA SRL: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società LA LUCENTEZZA SRL. IMPRESA N. 12 SIPAM SRL: per le stesse motivazioni addotte per l impresa n. 3 la Commissione decide di ammettere la Società SIPAM SRL. IMPRESA n. 13 CLEAN SERVICE: per quanto riguarda la dimostrazione dell avvenuto pagamento, all AVCP la Commissioine ritiene valida la documentazione prodotta in base a quanto affermato al punto 3 delle osservazion preliminari. Con riguardo all unico documento di identità prodotto per tutte le dichiarazioni, sulla scorta di quanto enunciato al punto 4 delle osservazioni preliminari, la Commissione ammette la Società CLEAN SERVICE. IMPRESA N. 14 CONSORZIO STABILE DAMAN: per le considerazioni svolte al punto 4 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società CONSORZIO STABILE DAMAN. IMPRESA N. 15 SOC. COOP. GENERAL SERVICE ARL: la Commissione decide di escluderla per le stesse motivazioni illustrate a proposito dell impresa n. 5. Inoltre, costituisce autonomo motivo di esclusione anche la mancata allegazione delle certificazioni di qualità o della dichiarazione di volersi avvalere della riduzione dell importo della polizza fideiusssoria in quanto in possesso delle suddette certificazioni ai sensi dell art. 75 comma 7 dlgs 163/2006. Essendo, pertanto, l importo della cauzione provvisoria insufficiente, la Commissione decide pertanto di escludere la Società SOC. COOP. GENERAL SERVICE ARL.. IMPRESA N. 16 DANY CENTRO DEL PULITO SRL: la Commissione decide di escludere la Società DANY CENTRO DEL PULITO SRL per le stesse motivazioni illustrate a proposito dell Impresa n. 5. La Commissione sospende, quindi, la seduta alle ore del giorno dando atto che i plichi saranno debitamente custoditi in armadio chiuso a chiave. Il Presidente della Commissione f.to Dott. Fabio De Maio f.to Dott. Luigi Placido f.to Dott.ssa Novella Busatti f.to Rag. Antonino Rinaldi, con funzioni di segretario f.to Dott. Andrea Taio

10 3 RIAPERTURA VERBALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015 Alle ore del giorno 29 del mese di novembre dell anno 2011 presso gli uffici della Sede Municipale di via Roma n 2 Buccinasco (MI), si è nuovamente riunita la Commissione di gara composta dalle seguenti persone: Dott. Fabio De Maio Presidente Dott. Luigi Placido componente Dott.ssa Novella Busatti componente Rag. Antonino Rinaldi - componente Dott. Andrea Taio - componente, con funzioni di segretario. La Commissione prosegue, quindi, con l esame della documentazione amministrativa presentata dalle Società sui quali è sospeso il giudizio di ammissione alla procedura. IMPRESA N. 17 P.M.S. SRL.: quanto alla mancanza dell elenco dei servizi resi, esso è sopperito dalle attestazioni prodotte come già illustrato a proposito dell impresa n. 3 e n. 12. Riguardo invece all altra omissione rilevata, essa integra motivo di esclusione come già evidenziato a proposito dell impresa n. 15. La Commissione pertanto decide di escludere la Società P.M.S. SRL. IMPRESA N. 18 LUCANA SERVIZI SRL: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società LUCANA SERVIZI SRL. IMPRESA N. 19 COOP. LOMBARDA ARL: per le considerazioni svolte al punto 1 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società COOP. LOMBARDA ARL. IMPRESA N. 20 CM SERVIZI SAS: poiché è stata presentata dalla costituenda ATI dichiarazione sostitutiva relativa all elenco dei servizi prestati secondo le modalità di cui all art. 42, comma 4 del Dlgs n. 163/06, le attestazioni verranno successivamente richieste in caso di aggiudicazione. Inoltre, come spiegato al punto 1 delle osservazioni preliminari, le attestazioni in copia non autenticata sono comunque ritenute sufficienti, e lo stesso vale per le referenze bancarie. La Commissione decide quindi di ammettere la Società CM SERVIZI SAS. IMPRESA N. 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI (in ATI con MASSIMO MILONE SPA): per le considerazioni svolte al punto 4 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI. IMPRESA N. 23 SERVIZI INTEGRATI SRL: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società SERVIZI INTEGRATI SRL. IMPRESA N. 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A.: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere la Società EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A.. IMPRESA N. 26 BELNET SRL (in ATI con OMEGA SERVICE SOC. COOP.): risolta positivamente la questione circa la copia non autenticata di una referenza bancaria prodotta dalla

11 Belnet rimane la problematica della idoneità della lettere prodotta come referenza dalla soc. Omega. In primo luogo, va precisato che nel disciplinare di gara è espressamente previsto che, in caso di RTI, la capacità finanziaria vada dimostrata da tutte le imprese partecipanti. Come precisato dall AVCP, per referenze bancarie si intendono le lettere di affidabilità con le quali gli istituti di credito attestano la solidità bancaria dell impresa. In questo caso, la dichiarazione della banca non possiede il contenuto minimo richiesto in quanto fa espressa menzione solo di un rapporto di conoscenza con uno dei consiglieri, senza alcuna attestazione riferita alla Società. La Società non si è avvalsa, peraltro, nemmeno della facoltà prevista dall art. 41 comma 3 del D.lgs. n.163/2006 di provare la propria capacità finanziaria mediante altra documentazione. Di conseguenza, poiché sia l AVCP che il Consiglio di Stato (sez. IV 7/4/2008 n. 1485) hanno ribadito che la presentazione di una sola refernza bancaria faccia venir meno uno dei requisiti essenziali espressamente previsti dal legislatore, la Commissione decide di escludere dalla gara la Società BELNET SRL. IMPRESA N. 28 CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione ritiene provato il versamento all AVCP. La Commissione, sulla base di un approfondito esame della documentazione presentata e della normativa in materia di consorzi e avvalimento, decide di ammettere alla gara la Società CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI. IMPRESA N. 30 PULITORI ED AFFINI SPA: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione ritiene provato il versamento all AVCP. Con riguardo al subappalto, la Commssione ritiene che la dichiarazione fornita dall Impresa sia conforme alla previsione dell art. 118 del D.lgs. 163/2006 e pertanto decide di ammettere alla gara la Società PULITORI ED AFFINI SPA. IMPRESA N. 32 ITALCAPPA COOP. SOC.: per le considerazioni svolte al punto 3 delle osservazioni preliminari la Commissione decide di ammettere alla gara la Società ITALCAPPA COOP. SOC. Pertanto, al termine dell esame delle varie questioni, la Commissione decide di ammettere le seguenti Società: 1 NATIONAL CLEANNESS S.R.L. 2 COOP. TELEO SERVICE 3 MILANO SERVICE SRL 4 EURO SERVIZI GENERALI GROUP SRL 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT 8 UNIVERSAL SERVICE AZIENDA DI SERVIZI SRL 9 GI.ZETA SRL 10 B. & B. SERVICE SOC. COOP. 11 LA LUCENTEZZA SRL 12 SIPAM SRL 13 CLEAN SERVICE 14 CONSORZIO STABILE DAMAN 18 LUCANA SERVIZI SRL 19 COOP. LOMBARDA A.R.L. 20 CM SERVIZI SAS 21 MULTISERVICE SOC. COOP A R.L. 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI

12 23 SERVIZI INTEGRATI SRL 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A. 25 GRATTACASO SRL 27 MA.CA SRL 28 CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI 29 COLSER SERVIZI SCRL 30 PULITORI ED AFFINI SPA 31 FRIUL-CLEAN SOC. COOP. A.R.L. 32 ITALCAPPA COOP. SOC. 33 MIORELLI SERVICE SPA Sono, invece, escluse le seguenti Società: 5 IDRA GLOBAL SERVICES 6 ERGON SOC. COOP. 15 SOC. COOP. GENERAL SERVICE ARL 16 DANY CENTRO DEL PULITO SRL 17 P.M.S. s.r.l 26 BELNET SRL La Commissione decide quindi di sospendere la seduta alle ore del giorno , dando atto che i plichi saranno debitamente custoditi in armadio chiuso a chiave. Il Presidente della Commissione f.to Dott. Fabio De Maio f.to Dott. Luigi Placido f.to Dott.ssa Novella Busatti f.to Rag. Antonino Rinaldi, con funzioni di segretario f.to Dott. Andrea Taio

13 4 RIAPERTURA VERBALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015 Alle ore 9.30 del giorno 30 del mese di novembre dell anno 2011 presso gli uffici della Sede Municipale di via Roma n 2 Buccinasco (MI), si è nuovamente riunita la Commissione di gara composta dalle seguenti persone: Dott. Fabio De Maio Presidente Dott. Luigi Placido componente Dott.ssa Novella Busatti componente Rag. Antonino Rinaldi - componente Dott. Andrea Taio - componente, con funzioni di segretario. La Commissione procede con l apertura delle buste B, contenenti il progetto tecnico, presentate dai concorrenti ammessi. La Commissione decide preliminarmente di attribuire, a tutti i concorrenti, i punteggi relativi ai parametri che, secondo il disciplinare di gara, si ricavano dall applicazione di operazioni aritmetiche (livello addetti e tempi di intervento, per quanto riguarda il sistema organizzativo; monte ore e possesso di certificazioni ISO, per le metodologie tecnico-operative), rinviando ad un secondo momento l attribuzione dei punteggi per i parametri che prevedano valutazioni discrezionali (formazione, per il sistema organizzativo; migliorie, per le metodologie tecnico-operative). Stante il criterio per l attribuzione del punteggio per il parametro relativo al livello degli addetti, il punteggio stesso, conseguito da ciascun partecipante, potrà essere attribuito soltanto al termine dell esame di questo parametro per tutti i progetti: IMPRESA N. 1 NATIONAL CLEANESS SRL - Livello addetti: (80x3) + (20x4) = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: inferiore ad ; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 2 COOP. TELEO SERVICE (in ATI con TECNOPULI SOC. COOP) - Livello addetti: (40x2) + (35x3) + (25x4) = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: inferiore ad ; coefficiente 0 Punti: 0 - Possesso certificazioni ISO: viene dimostrato il possesso della certificazione ISO 9001; coefficiente: 0,30 Punti: 1,20 IMPRESA N. 3 MILANO SERVICE (in ATI con ECOPROGRAM SRL) - Livello addetti: (25x3) + (75x2) = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 4 EURO SERVIZI GENERALI GROUP SRL - Livello addetti: (5,38x5) + (5,40x4) + (9,82x3) + (79,41x2) = 236,78 - Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4

14 - Monte ore: ,60; coefficiente 0,20 Punti: 2 IMPRESA N. 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT (in ATI con EMME EMME SRL e ECOOP SERVICES COOP. SOC.) - Livello addetti: (78,25x2) + (130,5x3) + (4,35x4) + (4,35x5) = 234,8 - Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 8 UNIVERSAL SERVICE AZIENDA DI SERVIZI SRL - Livello addetti: (14,90x1) + (85,10x2) = 185,10 - Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ,43; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 9 GI.ZETA SRL - Livello addetti: (26,71x3) + (73,30x2) = 226,70 - Tempi di intervento: 60 minuti; coefficiente: 0 Punti: 0 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 10 B. & B. SERVICE SOC. COOP. - Livello addetti: (81x2) + (19x3) = Tempi di intervento: 35 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: 9.859; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 11 LA LUCENTEZZA SRL - Livello addetti: (40x2) + (40x3) + (20x4) = Tempi di intervento: 35 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: 8.904; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 12 SIPAM SRL - Livello addetti: (82,75x2) + (5,75x3) + (5,75x4) + (5,75x5) = 234,5 - Tempi di intervento: 35 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 13 CLEAN SERVICE - Livello addetti: (6,5x5) + (6,5x4) + (6,5x3) + (80,5x2) = 239

15 - Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 14 CONSORZIO STABILE DAMAN - Livello addetti: (20x5) + (10x4) + (20x3) + (50x2) = Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 18 LUCANA SERVIZI SRL - Livello addetti: (40x2) + (30x3) + (20x4) + (10x5) = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 19 COOP. LOMBARDA ARL - Livello addetti: (83,37x2) + (8,32x3) + (4,16x4) + (4,16x5) = 229,14 - Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 - Possesso certificazioni ISO: viene dimostrato il possesso della certificazione ISO 9001; coefficiente: 0,30 Punti: 1,20 IMPRESA N. 20 CM SERVIZI SAS - Livello addetti: (16x5) + (32x4) + (52x3) = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 Per quanto riguardo al livello degli addetti, si rileva che il relativo punteggio è stato attribuito tenendo conto del fatto che l Impresa applica il contratto Artigianato e Pulimento. IMPRESA N. 21 MULTISERVICE SOC. COOP. ARL - Livello addetti: (97,32x2) + (2,68x3) = 202,68 - Tempi di intervento: 33 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 0,4 Punti: 4 IMPRESA N. 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI (in ATI con MASSIMO MILONE SPA) - Livello addetti: (60x2) + (25x3) + (10x4) + (5x5) = Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ,59; coefficiente 0,4 Punti: 4

16 IMPRESA N. 23 SERVIZI INTEGRATI SRL - Livello addetti: 100x2 = Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP. P.A. - Livello addetti: 100x5 = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: 9.291,01; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 25 GRATTACASO SRL - Livello addetti: (68,44x2) + (22,91x3) + (8,66x4) = 240,25 - Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ,25; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 27 MA.CA SRL - Livello addetti: (40x2) + (35x3) + (25x4) = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 28 CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI - Livello addetti: (9,083x5) + (9,083x4) + (9,083x3) + (72,752x2) = 254,5 - Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ,56; coefficiente 0,20 Punti: 2 IMPRESA N. 29 COLSER SERVIZI SCRL - Livello addetti: (39,34x2) + (24,26x3) + (18,20x4) + (18,20x5) = 315,26 - Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 30 PULITORI ED AFFINI SPA - Livello addetti: (59,3x2) + (23,38x3) + (17,32x4) = 258,02 - Tempi di intervento: 30 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ,57; coefficiente 1 Punti: 10

17 IMPRESA N. 31 FRIUL-CLEAN SOC. COOP. A.R.L. - Livello addetti: (93,29x2) + (6,71x3) = 206,71 - Tempi di intervento: 35 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 IMPRESA N. 32 ITALCAPPA COOP. SOC. - Livello addetti: 100x5 = Tempi di intervento: 36 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: 9.250; coefficiente 0 Punti: 0 IMPRESA N. 33 MIORELLI SERVICE SPA - Livello addetti: (74x2) + (26x3) = Tempi di intervento: 35 minuti; coefficiente: 1 Punti: 4 - Monte ore: ; coefficiente 1 Punti: 10 Terminato, quindi, l esame dei progetti tecnici relativamente ai parametri sopra indicati, la Commissione riepiloga nella tabella seguente i punteggi ottenuti da ciascun partecipante: livello addetti tempi intervento monte ore ISO TOT. tot. coeff. pts. coeff. pts. coeff. pts. coeff. pts. 1 NATIONAL CLEANNESS S.R.L ,00 5, ,00 0 0, ,00 13,12 2 COOP. TELEO SERVICE ,00 4, ,00 0 0, ,20 9,76 3 MILANO SERVICE SRL ,00 3, , , ,00 21,60 4 EURO SERVIZI GENERALI GROUP SRL 236,78 47,36 3, , , ,00 13,79 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT 234,8 46,96 3, , , ,00 21,76 8 UNIVERSAL SERVICE AZIENDA DI SERVIZI 185,1 37,02 2, , , ,00 20,96 SRL 9 GI.ZETA SRL 226,7 45,34 3,63 0 0, , ,00 17,63 10 B. & B. SERVICE SOC. COOP ,80 3, ,00 0 0, ,00 11,50 11 LA LUCENTEZZA SRL ,00 4, ,00 0 0, ,00 12,48 12 SIPAM SRL 234,5 46,90 3, , , ,00 21,75 13 CLEAN SERVICE ,80 3, , , ,00 21,82 14 CONSORZIO STABILE DAMAN ,00 4, , , ,00 22,80 18 LUCANA SERVIZI SRL ,00 4, , , ,00 22,80 19 COOP. LOMBARDA A.R.L. 229,14 45,83 3, , , ,20 18,87 20 CM SERVIZI SAS ,80 5, , , ,00 23,82

18 21 MULTISERVICE SOC. COOP A R.L. 202,68 40,54 3, , , ,00 15,24 22 SERVIZI GENERALI MANUTENZIONI ,00 4, , , ,00 16,16 23 SERVIZI INTEGRATI SRL ,00 3, ,00 0 0, ,00 11,20 24 EURO & PROMOS GROUP SOC. COOP ,00 8, ,00 0 0, ,00 16,00 P.A. 25 GRATTACASO SRL 240,25 48,05 3, , , ,00 21,84 27 MA.CA SRL ,00 4, , , ,00 22,56 28 CONSORZIO PROGETTO 254,5 50,90 4, , , ,00 14,07 MULTISERVIZI 29 COLSER SERVIZI SCRL 315,26 63,05 5, ,00 0 0, ,00 13,04 30 PULITORI ED AFFINI SPA 258,02 51,60 4, , , ,00 22,13 31 FRIUL-CLEAN SOC. COOP. A.R.L. 206,71 41,34 3, , , ,00 21,31 32 ITALCAPPA COOP. SOC ,00 8, ,00 0 0, ,00 16,00 33 MIORELLI SERVICE SPA ,20 3, , , ,00 21,62 La Commissione decide quindi di sospendere la seduta alle ore del giorno , dando atto che i plichi saranno debitamente custoditi in armadio chiuso a chiave. Il Presidente della Commissione f.to Dott. Fabio De Maio f.to Dott. Luigi Placido f.to Dott.ssa Novella Busatti f.to Rag. Antonino Rinaldi, con funzioni di segretario f.to Dott. Andrea Taio

19 5 RIAPERTURA VERBALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI ANNI 2012/2015 Alle ore del giorno 6 del mese di dicembre dell anno 2011 presso gli uffici della Sede Municipale di via Roma n 2 Buccinasco (MI), si è nuovamente riunita la Commissione di gara composta dalle seguenti persone: Dott. Fabio De Maio Presidente Dott. Luigi Placido componente Dott.ssa Novella Busatti componente Rag. Antonino Rinaldi - componente Dott. Andrea Taio - componente, con funzioni di segretario. La Commissione procede quindi ad esaminare i restanti parametri dei progetti tecnici presentati da tutti i partecipanti, che prevedono l attribuzione di un punteggio derivante da un giudizio, vale a dire: - formazione; - migliorie. IMPRESA N. 1 NATIONAL CLEANESS SRL Formazione: i corsi indicati sono ottimi su tutti gli argomenti, anche per i corsi in programmazione, sia per numero che per completezza degli argomenti. Coefficiente: 1 Punti: 8 Migliorie: le migliorie proposte sono ottime; notevoli, in particolare, la meccanizzazione del servizio giornaliero, gli interventi per scritte vandaliche, la sanificazione dei servizi igienici e degli arredi. Coefficiente: 1 Punti: 6 IMPRESA N. 2 COOP. TELEO SERVICE (in ATI con TECNOPULI SOC. COOP) Formazione: la formazione appare molto lacunosa, non ai fà cenno ai corsi già svolti ed a corsi in programmazione; vi è solo un impegno eventuale a sopperire a lacune che dovessero essere riscontrate nel corso del servizio appaltato. Coefficiente: 0,05 Punti: 0,40 Migliorie: non è stata proposta alcuna miglioria. Coefficiente: 0 Punti: 0 IMPRESA N. 3 MILANO SERVICE (in ATI con ECOPROGRAM SRL) Formazione: la formazione è piuttosto scarsa, in particolarmente sui corsi effettuati. Coefficiente: 0,20 Punti: 1,60 Migliorie: è prevista, in particolare, una doppia pulizia giornaliera dei servizi igienici della Sede Municipale ed una pulizia di fondo dei pavimenti. Coefficiente: 0,50 Punti: 3 IMPRESA N. 4 EURO SERVIZI GENERALI GROUP SRL

20 Formazione: la programmazione dei corsi è discreta, anche se con frequenza e monte ore limitati; da quanto esposto, la formazione avviene principalmente più con la fornitura di materiale didattico e dispense anzichè con formazione in aula. Coefficiente: 0,25 Punti: 2 Migliorie: viene indicata una reperibilità già richiesta in capitolato ed indicato un know how non meglio specificato; altri servizi (derattizzazione, disinfestazione) non sono pertinenti all appalto. Coefficiente: 0,10 Punti: 0,6 IMPRESA N. 7 CSP S.C. FACILITY MANAGEMENT (in ATI con EMME EMME SRL e ECOOP SERVICES COOP. SOC.) Formazione: discreti i corsi effettuati, per quelli in programmazione è presente solo un elenco delle tematiche con esempi di moduli. Coefficiente: 0,40 Punti: 3,2 Migliorie: è previsto un generale miglioramento delle frequenze previste per vari servizi, il lavaggio annuale delle bandiere, servizi di facchinaggio una volta al mese e la sostituzione di alcuni accessori dei servizi igienici. Coefficiente: 0,35 Punti: 2,1 IMPRESA N. 8 UNIVERSAL SERVICE AZIENDA DI SERVIZI SRL Formazione: vengono indicate complessivamente 204 ore di formazione svolta nel 2011; per il 2012 si evidenzia lo svolgimento di corsi obbligatori disposti dalla normativa in tema di sicurezza, per un totale di 44 ore. Coefficiente: 0,35 Punti: 2,8 Migliorie: apprezzabile solo il lavaggio dei vetri esterni della Sede Municipale con frequenza annuale anzichè biennale. Coefficiente: 0,40 Punti: 2,4 IMPRESA N. 9 GI.ZETA SRL Formazione: la formazione è inesistente. Coefficiente: 0 Punti: 0 Migliorie: sono indicate solo 200 ore extra, già considerate nel punteggio relativo al monte ore e, quindi, da non considerare come miglioria. Coefficiente: 0 Punti: 0 IMPRESA N. 10 B. & B. SERVICE SOC. COOP. Formazione: il tema è molto approfondito e dettagliato Coefficiente: 1 Punti: 8 Migliorie: viene proposto un generale miglioramento nella frequenza dei servizi ed inoltre servizi aggiuntivi. Coefficiente: 1 Punti: 6 IMPRESA N. 11 LA LUCENTEZZA SRL Formazione: l indicazione dei corsi svolti e da effettuare è molto generica. Coefficiente: 0,40 Punti: 3,2 Migliorie: le migliorie proposte sono molto interessanti ed apprezzabili anche economicamente.

CITTA DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto VERBALE SEDUTA PUBBLICA COMMISSIONE TECNICA GARA DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

CITTA DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto VERBALE SEDUTA PUBBLICA COMMISSIONE TECNICA GARA DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA CITTA DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto VERBALE SEDUTA PUBBLICA COMMISSIONE TECNICA GARA DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIA NI DEL 14 GENNAIO 2009 L anno

Dettagli

Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Non si ritiene assolto l'obbligo di dimostrazione dei requisiti di partecipazione ex art. 48 del D. Lgs. 163/2006 qualora vengano prodotti documenti aventi ad oggetto servizi difformi da quelli dichiarati

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011

INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011 INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011 Affidamento del servizio di pulizia ordinaria e straordinaria sedi di Catania e di Serra La Nave della durata di due anni rinnovabile

Dettagli

Prot.n. 2368 C 14q Sassari 27/04/2015

Prot.n. 2368 C 14q Sassari 27/04/2015 Liceo Scientifico Giovanni Spano Via Monte Grappa, 2i - 07100 SASSARI Tel. 079 217517-294754 - Fax 079 2111412 e-mail: ssps040001@istruzione.it;liceo.spano@tiscali.it posta certificata: ssps040001@pec.istruzione.it;

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

IL DIRETTORE CENTRALE AMMINISTRAZIONE E FINANZA. Visto il D.Lgs. del 30 luglio 1999, n. 300 di riforma dell organizzazione di Governo;

IL DIRETTORE CENTRALE AMMINISTRAZIONE E FINANZA. Visto il D.Lgs. del 30 luglio 1999, n. 300 di riforma dell organizzazione di Governo; Prot. n. 15866 /RI IL DIRETTORE CENTRALE AMMINISTRAZIONE E FINANZA Visto il D.Lgs. del 30 luglio 1999, n. 300 di riforma dell organizzazione di Governo; Visto il D. Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 Codice dei

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO. - Dott.ssa Laura Andrei, funzionario dell Area Servizi Istituzionali della Provincia di

PROVINCIA DI PRATO. - Dott.ssa Laura Andrei, funzionario dell Area Servizi Istituzionali della Provincia di Oggetto: 13,00, Verbale operazioni pubblico incanto Procedura aperta per l'affidamento del di vigilanza da svolgersi presso i locali della Provincia di Prato. In data 05 Settembre 2007, presso la sede

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 33 del 27/02/2013

Decreto Dirigenziale n. 33 del 27/02/2013 Decreto Dirigenziale n. 33 del 27/02/2013 Approvazione capitolato d'oneri e disciplinare di gara per l'affidamento del servizio di assistenza organizzativa presso gli uffici giudiziari della Campania terza

Dettagli

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori 1. Premessa L Istituto per il Credito Sportivo (di seguito anche Istituto o ICS ) intende istituire e disciplinare un Elenco di operatori

Dettagli

Svolge le funzioni di segretario verbalizzante la Sig.ra Corbetta Nadia Istruttore amministrativo-contabile del Comune di Barzanò.

Svolge le funzioni di segretario verbalizzante la Sig.ra Corbetta Nadia Istruttore amministrativo-contabile del Comune di Barzanò. COMUNE DI BARZANO Provincia di Lecco Via L. Manara, 13 23891 BARZANO C.F. 85001610139 P.I. 00654270131 Ufficio Ragioneria tel. 0399213036 0399213023 - fax 0399287431 e-mail ragioneria@comune.barzano.lc.it

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

Comune di Oggiono Provincia di Lecco

Comune di Oggiono Provincia di Lecco Comune di Oggiono Provincia di Lecco Settore Servizio Ufficio Istituzionale e Culturale Affari Generali Provveditorato e Contratti Prot. n. 15191 4.08/2 Oggiono, 23/10/2012 VERBALE DI GARA A PROCEDURA

Dettagli

C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI

C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI C I T T À D I E R I C E PROVINCIA DI TRAPANI Settore II Ufficio Pubblica Istruzione OGGETTO: Verbale procedura di gara del 12.03.2014 per l affidamento della fornitura del servizio di mensa (preparazione,

Dettagli

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti QUESITO N. 1 Buon giorno, con la presente si chiede se nell appalto è compresa la fornitura di materiale di cortesia (carta igienica, asciugamani e sapone). Se così fosse si prega di indicare il numero

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Sono presenti altresì, in qualità di consulenti il. 02.06.1962 e il Dott. Albanese nato a Ferrara (FE)

Sono presenti altresì, in qualità di consulenti il. 02.06.1962 e il Dott. Albanese nato a Ferrara (FE) 1 COMUNE DI PRATO VERBALE DI GARA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSI- CURATIVO INERENTE LA POLIZZA RCA LIBRO MATRICOLA E LA POLIZZA RITIRO PATENTE PERSONALE POLIZIA MU- NICIPALE. *** **** **** *** Il giorno

Dettagli

COMUNE DI CAMPOBELLO DI LICATA (Provincia di Agrigento) APP. N. 20/08

COMUNE DI CAMPOBELLO DI LICATA (Provincia di Agrigento) APP. N. 20/08 COMUNE DI CAMPOBELLO DI LICATA (Provincia di Agrigento) APP. N. 20/08 OGGETTO:PUBBLICO INCANTO PER IL SERVIZIO PRESSO IL CIMITERO COMUNALE DI TUMULAZIONE, ESTUMULAZIONE E TRASLAZIONE DI SALME NONCHE DI

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

Deliberazione 1 dicembre 2011 - GOP 53/11

Deliberazione 1 dicembre 2011 - GOP 53/11 Deliberazione 1 dicembre 2011 - GOP 53/11 Aggiudicazione definitiva ed efficace della procedura di gara aperta, rif. GOP 40/09 CIG 03740281AB, indetta per l affidamento dell appalto di servizi avente ad

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Servizio Centrale Contratti e Appalti 2012 05986/003 Servizio Affari Generali Normative Forniture e Servizi TV

Servizio Centrale Contratti e Appalti 2012 05986/003 Servizio Affari Generali Normative Forniture e Servizi TV Servizio Centrale Contratti e Appalti 2012 05986/003 Servizio Affari Generali Normative Forniture e Servizi TV CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 175 approvata il 12 novembre 2012

Dettagli

C.I.G. 60802572CE AVVISO DI CHIARIMENTI E ERRATA CORRIGE N. 5)

C.I.G. 60802572CE AVVISO DI CHIARIMENTI E ERRATA CORRIGE N. 5) COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona P.I. e C.F. 00360350235 Prot. 8452 del 28.02.2015 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

TAR TOSCANA: NON SEM PRE BASTA LA SOA

TAR TOSCANA: NON SEM PRE BASTA LA SOA TAR TOSCANA: NON SEM PRE BASTA LA SOA di Massimo Gentile Il caso di specie Oggetto del presente approfondimento è una recentissima pronuncia del Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (sentenza

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA Provincia di Torino CAP. 10052

COMUNE DI BARDONECCHIA Provincia di Torino CAP. 10052 COMUNE DI BARDONECCHIA Provincia di Torino CAP. 10052 AREA AMMINISTRATIVA - SERVIZIO AFFARI GENERALI PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI ALLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO

Dettagli

AVVISO DI PRESELEZIONE

AVVISO DI PRESELEZIONE AVVISO DI PRESELEZIONE PER L ISCRIZIONE NELL ALBO DEI FORNITORI DISPONIBILI AD EFFETTUARE LAVORI E FORNITURE DI BENI E SERVIZI PER LA SOCIETA CASA LIVORNO E PROVINCIA S.P.A. CASA LIVORNO E PROVINCIA S.P.A.

Dettagli

Le novità in materia di "sanzioni" per le dichiarazioni sostitutive non rese o rese in modo incompleto o irregolare nelle gare di appalto.

Le novità in materia di sanzioni per le dichiarazioni sostitutive non rese o rese in modo incompleto o irregolare nelle gare di appalto. Le novità in materia di "sanzioni" per le dichiarazioni sostitutive non rese o rese in modo incompleto o irregolare nelle gare di appalto. di Alberto Barbiero (albertobarbiero@albertobarbiero.net) 1. Le

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Bando di gara Procedura ristretta 1. Ente appaltatore: I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Bando di gara Procedura ristretta 1. Ente appaltatore: I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI

Dettagli

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA N. 12357 di repertorio Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del Consiglio Provinciale di Trapani. - C.I.G. n. 0558985901. Importo a Base d Asta 35.873,00# (Esclusa IVA).

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione Autorità Nazionale Anticorruzione Presidente Parere n.69 del 14/10/2014 PREC 210/14/L Oggetto: Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del d.lgs. n. 163/2006

Dettagli

Comune di San Stino di Livenza

Comune di San Stino di Livenza Comune di San Stino di Livenza Provincia di Venezia Prot. N. Lì 10.12.2013 Gara informale per l affidamento del servizio di ricovero, custodia, cura e mantenimento di cani randagi catturati sul territorio

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

IL DISCIPLINARE DI GARA

IL DISCIPLINARE DI GARA F.A.Q. GARA COMUNITARIA PER LA FORNITURA E LA DISTRIBUZIONE, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA FRUTTA NELLE SCUOLE, DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI AGLI ALLIEVI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI PRIMO GRADO ITALIANI. A.S.

Dettagli

VERBALE n. 12/2009 AUTOSTRADA DEL BRENNERO SPA - TRENTO. Verbale della procedura aperta relativa al servizio di pulizia dei

VERBALE n. 12/2009 AUTOSTRADA DEL BRENNERO SPA - TRENTO. Verbale della procedura aperta relativa al servizio di pulizia dei VERBALE n. 12/2009 AUTOSTRADA DEL BRENNERO SPA - TRENTO Verbale della procedura aperta relativa al servizio di pulizia dei servizi igienici aperti al pubblico delle 22 aree di servizio e dei servizi igienici

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura Consiglio Superiore della Magistratura BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GLOBAL SERVICE FLEET MANAGEMENT PER LA GESTIONE GLOBALE DEI SERVIZI DI PRODUZIONE, RIPRODUZIONE

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459)

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459) PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459) INDICE Data di aggiornamento: Articolo 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1.Documenti Pag. 1 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI La busta A : Gara per l acquisizione di prodotti software -APQ in Materia di Ricerca Scientifica

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

Le fasi operative nell'esperimento di gare di appalto di lavori, servizi e forniture secondo il Codice dei contratti pubblici

Le fasi operative nell'esperimento di gare di appalto di lavori, servizi e forniture secondo il Codice dei contratti pubblici Appalti pubblici Le fasi operative nell'esperimento di gare di appalto di lavori, servizi e forniture secondo il Codice dei contratti pubblici Questo contributo ha la finalità di illustrare, in modo sistematico

Dettagli

Determina n. 1 del 20 gennaio 2015 del Direttore del Museo dell Automobile Avv. Giovanni Agnelli

Determina n. 1 del 20 gennaio 2015 del Direttore del Museo dell Automobile Avv. Giovanni Agnelli Determina n. 1 del 20 gennaio 2015 del Direttore del Museo dell Automobile Avv. Giovanni Agnelli Oggetto: Aggiudicazione della procedura aperta per l'affidamento del servizio di pulizia locali del Museo

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

COMUNE DI BEINASCO (Provincia di Torino)

COMUNE DI BEINASCO (Provincia di Torino) COMUNE DI BEINASCO (Provincia di Torino) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE AZIONI DI CONTRASTO ALLA CRISI LOCALE DEL MERCATO DEL LAVORO ANNO 2012.

Dettagli

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. III Dipartimento Finanze e Bilancio VERBALE N. 1 GARA

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. III Dipartimento Finanze e Bilancio VERBALE N. 1 GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina III Dipartimento Finanze e Bilancio VERBALE N. 1 GARA Oggetto: Affidamento in concessione del servizio di Tesoreria Comunale dal 01/01/201 al 31/12/2019. C.I.G. 929171AAF

Dettagli

COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" PROVINCIA DI LECCE AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI PRESICCE CITTA' DEGLI IPOGEI PROVINCIA DI LECCE AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" Copia PROVINCIA DI LECCE AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN.LE N. 449 DEL 29/12/2011 OGGETTO: Aggiudicazione Servizio di tesoreria

Dettagli

La Commissione procede accertando, nei termini di legge, l inesistenza di gradi di parentela tra i commissari e i candidati.

La Commissione procede accertando, nei termini di legge, l inesistenza di gradi di parentela tra i commissari e i candidati. 1 VERBALE DELLA SEDUTA PUBBLICA RELATIVO ALLA PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DI N. 3 INCARICHI A SOGGETTI ESPERTI ESTERNI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLA STRUTTURA COMUNALE NELL AMBITO DEL

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie - Servizio Centrale Acquisti P.O. Autoparco, Viale

Dettagli

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia -

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI COSE E PERSONE PER CONTO TERZI (Decreto

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

QUESITI E RELATIVE RISPOSTE

QUESITI E RELATIVE RISPOSTE SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DI PULIZIA GENERALE DI UFFICI, CABINE DI ESAZIONE, LOCALI CONNESSI ALL ESAZIONE ED ALTRI LOCALI DI PERTINENZA PER GLI ANNI 2013, 2014 E 2015. QUESITI E RELATIVE RISPOSTE

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI Liceo Scientifico Scienze Applicate Liceo Sportivo

LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI Liceo Scientifico Scienze Applicate Liceo Sportivo PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO BAR, RISTORO E DISTRIBUTORI AUTOMATICI VERBALE N. 1 SEDUTA APERTA AL PUBBLICO DEL 8.1.2015 L anno duemilaquindici il giorno otto del mese

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

COMUNE DI LONATE POZZOLO

COMUNE DI LONATE POZZOLO TECNICA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Numero 41 del 19/02/2013 OGGETTO: SISTEMAZIONE E RIQUALIFICAZIONE CIMITERI - COSTRUZIONE LOCULI INTERRATI PRESSO IL CIMITERO DELLA FRAZIONE DI S.ANTONINO

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394 Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SI RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO SI RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO VOLTO ALL ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE A SUCCESSIVA ED EVENTUALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE BILANCIO, CONTROLLO CONTABILE,

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 dichiarazione sostitutiva Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: Avviso pubblico per l accreditamento della fornitura di prestazioni domiciliari assistenziali e socio-educative

Dettagli

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd)

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Oggetto: Lettera di invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio

Dettagli

AZIENDA MOBILITÀ E INFRASTRUTTURE S.p.A. di GENOVA

AZIENDA MOBILITÀ E INFRASTRUTTURE S.p.A. di GENOVA AZIENDA MOBILITÀ E INFRASTRUTTURE S.p.A. di GENOVA QUESTIONARIO PER L AMMISSIONE ALLA GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

DI SOMMINISTRAZIONE LAVORO TEMPORANEO PER L AZIENDA MULTISERVIZI FORTE DEI MARMI SRL

DI SOMMINISTRAZIONE LAVORO TEMPORANEO PER L AZIENDA MULTISERVIZI FORTE DEI MARMI SRL AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l affidamento del SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811

1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811 fax 045-8011566 sito internet www.arena.it

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizio Contabilità e Ragioneria

Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizio Contabilità e Ragioneria Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Servizio Contabilità e Ragioneria AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 1.1.2014 31.12.2018 CIG 5357921846 Verbale della Commissione giudicatrice per

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

2 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZI ALI E PARI OPPORTUNI TA SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE

2 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZI ALI E PARI OPPORTUNI TA SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE 1 SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE ALLEGATO (a) Oggetto della gara: PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI Durata un anno dall'aggiudicazione definitiva della gara.. CIG:

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie, Servizio Centrale Acquisti,

Dettagli

UFVERBALE DI GARA INFORMALE

UFVERBALE DI GARA INFORMALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Direzione generale UFVERBALE DI GARA INFORMALE Gara per il servizio di copertura assicurativa per la responsabilità civile del personale dell

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

AVVISO SERVIZIO PROGETTI

AVVISO SERVIZIO PROGETTI Settore Assistenza e Segreteria Organi Istituzionali, Affari Generali, Politiche Sociali e per la Famiglia, Politiche per la Casa, Politiche del Lavoro, Volontariato, Pari Opportunità, Risorse Umane, Euro

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli