COMUNE DI TARANTO - Servizio Appalti e Contratti SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI TARANTO - Servizio Appalti e Contratti SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE"

Transcript

1 Bando di Gara per PROCEDURA APERTA Relativo all affidamento della PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DELLE OPERE RELATIVE ALLA REALIZZAZIONE DELL EDIFICIO DIREZIONALE E STRUTTURA MERCATALE AMBITO B Appalto n 43/2009 Codice Identificativo Gara: AC4 CUP: E57J SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) STAZIONE APPALTANTE: AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TARANTO SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI - Via Plinio n TARANTO; Tel ; fax ; e.mail: sito Internet: I.2) INDIRIZZO PRESSO IL QUALE E POSSIBILE OTTENERE ULTERIORI INFORMAZIONI: come al punto I.1) e vedi Sez. VI; I.3) INDIRIZZO PRESSO IL QUALE E POSSIBILE VISIONARE LA DOCUMENTAZIONE: vedi Sez. VI; I.4) INDIRIZZO AL QUALE INVIARE LE OFFERTE: come al punto I.1); I.5) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: livello locale; L'AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE ACQUISTA PER CONTO DI ALTRE AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI: no. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO II.1) DESCRIZIONE II.1.1) Tipo di appalto lavori: progettazione esecutiva ed esecuzione; II.1.2) Trattasi di accordo quadro: no; II.1.3) Denominazione conferita all appalto: Appalto n 43/2009; CIG n AC4; CUP: : E57J II.1.4) Descrizione/oggetto dell appalto: progettazione esecutiva ed esecuzione delle opere relative alla realizzazione dell edificio direzionale e struttura mercatale Ambito B II.1.5) Luogo di esecuzione dei lavori: territorio comunale di Taranto, quartiere Tamburi; II.1.6) Breve descrizione dell'appalto: l appalto consiste nella progettazione esecutiva e nell esecuzione di tutti i lavori e forniture necessari per la realizzazione del REALIZZAZIONE DELL EDIFICIO DIREZIONALE STRUTTURA MERCATALE NEL RIONE TAMBURI". Sono compresi nell appalto la redazione della progettazione esecutiva, tutti i lavori, le prestazioni, le forniture e le provviste necessarie per dare il lavoro completamente compiuto e secondo le condizioni stabilite dai relativi atti tecnicoamministrativi reggenti l appalto, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste dal relativo progetto esecutivo con riguardo anche ai particolari costruttivi. II.1.7) Ammissibilità di varianti: SI, nei limiti indicati nel Disciplinare di Gara. II.1.8) NOMENCLATURA II.1.9) CPV: II.1.10) Divisione in lotti: NO II.2) QUANTITATIVO O ENTITÀ DELL'APPALTO: C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 1 -

2 Importo dell appalto posto a base dell affidamento: Importo complessivo lavorazioni ed oneri per la sicurezza di cui ,00#, per lavori a corpo soggetti a ribasso ed ,00# ,00# per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Compenso arrotondato, al netto di cnpaia al 2%, per la redazione del progetto esecutivo, soggetto a ribasso ,0# Totale importo d appalto ,00# Lavorazioni di cui si compone l intervento a norma DPR 34/2000: a) Categoria prevalente OG1: ,13#; b) Categoria scorporabile: OS18: ,15# c) Categorie scorporabili/subappaltabili: c.1) OG3: ,60#; C.2) OG11: ,12#; Classi e categorie dei lavori oggetto della progettazione esecutiva individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle tariffe professionali (Legge n 143/1949 e s.m.i.): Descrizione opere Copertura in carpenteria metallica Importo opere (al netto degli oneri della sicurezza) ,15# Strutture Edili ,13# Classi e categorie I/b Importo tariffa professionale ,12# Realizzazione strade, parcheggi piazzali ,08# Sistemazione a verde Arredo urbano ,52# VI/a 4.782,79# Smaltimento acque meteoriche ,00# VIII 3.113,08# Impianti tecnologici ,12# III/a 9.623,44# Totale lavorazioni ,00# Totale prestazioni professionali ,00# arrotondato II.3) TERMINI DI ESECUZIONE: Della progettazione: 60 giorni, salvo diverso termine derivante dall offerta presentata, solari e consecutivi, a decorrere dalla data di comunicazione di avvio delle attività da parte del R.U.P.; Delle opere: gg. 700 salvo diverso termine derivante dall offerta presentata, solari e consecutivi, a decorrere dalla data di consegna dei lavori. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Cauzione provvisoria di cui all art. 75-comma 1 del D. Lgs n 163/2006 e s.m.i., C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 2 -

3 pari al 2% dell importo complessivo posto a base di gara; la detta cauzione è ridotta del 50% ai sensi dell art. 75-comma 7 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i.; Cauzione definitiva ai sensi dell art. 113 del D. Lgs n 163/2006 e s.m.i.; la detta cauzione è ridotta ai sensi dell art. 75-comma 7 del predetto decreto; Polizza per danni e responsabilità civile che sarà costituita dal soggetto aggiudicatario, ai sensi dell art. 129 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i., secondo i massimali indicati all art. 2.8 del relativo Capitolato Speciale d Appalto; Polizza di responsabilità civile e professionale secondo le prescrizioni dell art. 111 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i. a seguito della comunicazione di approvazione del progetto esecutivo emessa dal R.U.P.. Contribuzione a favore dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, ai sensi della Legge n 266/2005, pari ad 70,00# III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: Finanziamento: con i fondi rivenienti dalla deliberazione Giunta Regionale n 1342 del Accordo di Programma Quadro - Atto Integrativo I sottoscritto in data Finanziamenti delibera CIPE n 3/2006. Pagamenti: secondo le modalità dell art.2.11 del Capitolato Speciale d Appalto. III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: è data facoltà ai concorrenti di presentare offerta: ai sensi dell art.37 del D. Lgs 163/2006 e art.93 e seguenti DPR 554/99 secondo le indicazioni del Disciplinare di Gara. III.1.4) Avvalimento: i concorrenti possono soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti speciali ovvero di attestazioni SOA avvalendosi, ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i. e secondo le modalità indicate nel Disciplinare di Gara, dell attestazione SOA di un altro/i soggetto/i. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: A) i soggetti di cui all art. 34 del D.Lgs. 163/2006 in possesso dei seguenti requisiti generali: C) i soggetti di cui all art.90, c. 1, lett. d), e), f), f-bis), g) ed h) del D. Lgs n.163/2006 e s.m. per l attività della progettazione esecutiva in possesso dei seguenti requisiti generali: B) i soggetti con sede in altri Stati membri dell Unione Europea alle condizioni di cui agli artt.38-commi 4 e 5, 39 e 47 del D.Lgs. 163/2006; III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: a) Inesistenza di cause di esclusione di cui all'art. 38 del D. Lgs n.163/2006; b) Inesistenza delle situazioni di cui all art. 38 comma 2, lettera m-quater del D. Lgs n 163/2006 così come da ultimo modificato con D. L. n 135/2009; c) Insussistenza delle cause di esclusione di cui di cui all art. 1bis della Legge n 383/2001 e s.m.i. e di cui alla Legge Regionale n 28/2006, in materia di emersione del lavoro sommerso; d) Ottemperanza, all interno della propria azienda, agli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa; e) regolarità dei versamenti della contribuzione sociale nei confronti dei rispettivi Istituti previdenziali ed assicurativi; C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 3 -

4 f) Iscrizione al Registro delle Imprese della CCIAA se l'impresa è italiana o straniera residente in Italia, ovvero nel corrispondente Registro professionale dello stato di appartenenza; g) Iscrizione, ai sensi dell art.90 comma 7 del D. Lgs. 163/2006, negli appositi Albi professionali di appartenenza se stabiliti in Italia, ovvero nei corrispondenti registri professionali dello Stato di appartenenza; h) Inesistenza di situazioni di controllo o collegamento di cui all art. 90 comma 8 del D.Lgs. 163/2006; i) Rispetto dei limiti di partecipazione alle gare, di cui all art.51 del DPR 554/1999 e s.m. III.2.2 III.2.3) CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA E CAPACITÀ TECNICA PROFESSIONALE PROVE RICHIESTE: I concorrenti e gli eventuali associati/associandi, devono essere in possesso di Attestazione SOA di cui al DPR n 34/2000 e s.m.i., regolarmente autorizzata ed in corso di validità, che documenti il possesso della qualificazione in categorie e classifiche adeguate ai lavori da assumere e per sistema di qualità aziendale UNI EN ISO Trattandosi di appalto integrato per la partecipazione alla gara è inoltre richiesto al concorrente il possesso della qualificazione SOA per la prestazione di progettazione e di costruzione per classifica adeguata, ovvero per Classifica V con riferimento all intero ammontare dell appalto. Nel caso in cui i suddetti concorrenti, pur essendo in possesso di qualificazione SOA per costruzione e progettazione, intendano indicare/associare soggetti tra quelli elencati all art. 90-comma 1, lettere d), e), f), f.bis), g) ed h) del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i. per la realizzazione della progettazione dovranno presentare anche la documentazione indicata nel relativo Disciplinare di Gara. Qualora la suddetta attestazione SOA sia stata rilasciata solo per attività di costruzione e non per attività di progettazione ed esecuzione, le imprese dovranno indicare il nominativo del soggetto, tra quelli elencati nel già detto art. 90-comma 1 lettere d), e), f), f.bis), g) ed h) del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i., a cui sarà affidata la progettazione esecutiva, ovvero atto costitutivo ovvero dichiarazione d impegno a costituirsi in raggruppamento temporaneo con uno dei soggetti di cui allo stesso art. 90, così come dettagliatamente specificato nel Disciplinare di Gara. I concorrenti di cui all art.90 del D. Lgs 163/2006 devono essere iscritti negli appositi Albi professionali (o eventuali corrispondenti registri nel caso di professionisti stabiliti in altro Stato diverso dall Italia); le società di ingegneria devono possedere l ulteriore requisito di cui all art.53 del DPR n.554/1999. Per i dettagli si rinvia alle prescrizioni del relativo Disciplinare di Gara; III.2.4) Appalti riservati: No. SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1) TIPO DI PROCEDURA IV.1.1) Tipo di procedura: Aperta. IV.2) CRITERI DI AGGIUDICAZIONE IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i. individuata sulla base degli elementi di valutazione e relativi fattori ponderali di seguito elencati: C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 4 -

5 DESCRIZIONE CRITERI PUNTEGGIO 1) Elementi Quantitativi Costituenti L Offerta Economica e Temporale E.1 T.1 T.2 T.3 Prezzo offerto, espresso in termini di ribasso percentuale sull importo complessivo posto a base di gara (importo dei lavori, al netto degli oneri per la sicurezza + compenso per la progettazione esecutiva) soggetto a ribasso. Riduzione Tempi complessivi di esecuzione (progettazione esecutiva + esecuzione lavori) 2) Elementi Qualitativi Costituenti L Offerta Tecnica Valore qualitativo delle varianti proposte rispetto al progetto definitivo posto a base di gara Qualità del gruppo e modalità di svolgimento delle prestazioni progettuali così ripartito: a) capacità progettuale: max punti 20; b) modalità operative: max punti Punteggio Totale 100 La relativa documentazione è indicata nel relativo Disciplinare di Gara. L individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa sarà effettuata, relativamente agli elementi qualitativi, con il metodo del confronto a coppie di cui all allegato A del D.P.R. n 554/1999; mentre per gli elementi quantitativi si procederà con l applicazione di apposite formule indicate nel relativo Disciplinare di Gara. Non si procederà all apertura delle buste contenenti le offerte economiche e temporali dei concorrenti che, a seguito della valutazione della Offerta Tecnica, non abbiano totalizzato un punteggio minimo di 45. IV.2.2) Ricorso ad un'asta elettronica: No. IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: No. IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare: il Disciplinare di Gara, contenente le norme integrative del presente Bando relativamente alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione, unitamente agli atti ed elaborati progettuali, sono disponibili sul sito internet La stessa documentazione è altresì visionabili fino al (cinque giorni antecedenti il termine di presentazione delle offerte), presso l Ufficio del Responsabile del Procedimento, Arch. Mario Francesco Romandini tel ; fax , dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e nei giorni di Martedì e Giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 17,00 previo appuntamento. E possibile acquistare copia del progetto definitivo integrato su CD Rom fino al (cinque giorni antecedenti il termine di presentazione delle offerte), presso secondo le modalità riportate nel relativo Disciplinare di gara. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: in applicazione dell art. 122 comma 6, lettera f) del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i., dato atto che per l appalto in questione si è già provveduto alla pubblicazione dell Avviso di Preinformazione e che sono resi disponibili sul sito informatico istituzionale tutti i documenti di gara e tutti gli atti ed C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 5 -

6 elaborati progettuali, il termine per la presentazione delle offerte è fissato alle ore 12,00, del giorno 27 NOVEMBRE 2009; IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte: Italiano. IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: giorni 180 dalla data di scadenza di presentazione dell offerta. IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: in data 01 DICEMBRE 2009, alle ore 09,30 (e comunque dopo l avvenuto perfezionamento del provvedimento di nomina della competente Commissione Giudicatrice), presso l indirizzo di cui al punto I.1), in seduta pubblica previa verifica se i soggetti siano o meno legittimati ad interloquire sullo svolgimento della gara. Le date relative alle successive fasi pubbliche saranno rese note con apposita comunicazione sul sito nonché trasmessa ai concorrenti ammessi. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.1) TRATTASI DI UN APPALTO PERIODICO: No. VI.2) APPALTO CONNESSO AD UN PROGETTO E/O PROGRAMMA FINANZIATO DAI FONDI COMUNITARI: No. VI.3) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: 1. provvedimento di approvazione del progetto definitivo ed a contrarre: Determinazione Dirigenziale n 108/2009/Direzione Urbanistica Edilità; 2. provvedimento di approvazione atti di gara: Determinazione Dirigenziale n 222/2009 emessa dal Servizio Appalti e Contratti; 3. La gara è disciplinata a tutti gli effetti oltre che dalle prescrizioni del D.Lgs. 163/2006, anche dalle prescrizioni del presente Bando per la rimessa dell'offerta pubblicato all Albo Pretorio di questo Comune e sul sito web nonché, assieme al Disciplinare di Gara e suoi allegati ed a tutti gli elaborati tecnicoamministrativi costituenti il progetto definitivo, sul sito pertanto, ai fini della partecipazione alla gara, gli offerenti dovranno attenersi, a pena di esclusione dalla stessa, alle norme e modalità in essi richiamate; 4. Il contratto è stipulato a CORPO ai sensi dell art. 53 del D. Lgs. 163/06 e degli articoli 45 - comma 6 del DPR 21 dicembre 1999 n. 554; 5. Tutti i requisiti richiesti devono essere posseduti, pena l esclusione, alla data di pubblicazione del presente Bando di Gara; 6. Si procederà alla verifica della congruità delle offerte a norma dell'art. 86 del D. Lgs n 163/2006 e s.m., con i criteri di cui al successivo art. 87 dello stesso D. Lgs 163/2006; 7. In caso di offerte uguali si procederà ad individuare l aggiudicatario mediante sorteggio.; 8. si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purchè valida e congrua; 9. L Ente appaltante si riserva la facoltà di applicare l art. 140 del D.Lgs. 163/2006 e s. m.i.; 10. Il presente Bando non vincola la stazione appaltante; 11. La presente procedura di aggiudicazione deve essere definita entro il termine perentorio del , pena la revoca del finanziamento di cui ai fondi rivenienti C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 6 -

7 dalla deliberazione Giunta Regionale n 1342 del Accordo di Programma Quadro - Atto Integrativo I sottoscritto in data Finanziamenti delibera CIPE n 3/ Ai sensi del D.Lgs. n 196/2003 si informa che i dati comunicati dai concorrenti verranno utilizzati solo per finalità connesse al procedimento per il quale sono richiesti e comunque trattati in modo tale da garantire la riservatezza e la sicurezza degli stessi; 13. Responsabile Unico del Procedimento: Arch. Mario Francesco ROMANDINI (tel fax 099/ ; Eventuali informazioni e/o chiarimenti riferiti all espletamento dell appalto possono richiedersi al predetto Responsabile Unico del Procedimento; per ulteriori informazioni e/o chiarimenti di carattere amministrativo contattare l ufficio di cui al punto I.1). I concorrenti dovranno obbligatoriamente inoltrare per iscritto e via fax le richieste di informazioni e/o chiarimenti entro e non oltre le ore 12,00 del (3 giorno antecedente i termini di cui al presente punto IV.3.4). Oltre detta data non sarà fornita alcuna risposta da parte della stazione appaltante. I chiarimenti saranno altresi resi disponibili sul sito internet: 15. Fatti salvi gli obblighi di pubblicità e comunicazioni di cui al D. Lgs. n 163/2006, con avviso sul sito internet si renderanno note tutte le comunicazioni, avvisi, chiarimenti e/o modifiche inerenti l appalto nonché di eventuali modifiche della data fissata e della convocazione delle eventuali successive sedute di gara. Tale metodo di comunicazione verrà adottato anche nel caso di nuova aggiudicazione a seguito di decadenza o annullamento della precedente. Nello stesso sito, a procedura di aggiudicazione definita, verrà data comunicazione del nominativo dell aggiudicatario. 16. Per l avvalimento si rinvia alle norme dell art.49 del D. Lgs. n 163/2006 s.m.i., così come recepite nel relativo Disciplinare di Gara; 17. Per le controversie valgono le prescrizioni del Capitolato d Appalto; il foro competente è quello di Taranto; non e ammessa la competenza arbitrale; 18. Le norme del presente Bando e del relativo Disciplinare sono prevalenti rispetto alle eventuali norme in contrasto contenute nello schema di contratto e Capitolato Speciale d Appalto anche per effetto di eventuali intervenute nuove disposizioni normative. 19. La Stazione Appaltante si riserva, mediante adeguata motivazione di annullare e/o revocare il presente Bando, non aggiudicare e/o non stipulare il contratto senza incorrere in richiesta di danni, indennita o compensi da parte dei concorrenti e/o aggiudicatario; 20. Per la cessione dei crediti valgono le prescrizioni dell art.117 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i.; 21. L aggiudicazione definitiva è subordinata alla positiva verifica della documentazione necessaria all accertamento della effettiva sussistenza dei requisiti solo dichiarati, secondo le modalità dell art. 48 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i. nonche al buon esito della eventuale verifica della congruità dell offerta; 22. E ammesso il subappalto alle condizioni di cui al D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i.; l Amministrazione appaltante non provvede al pagamento diretto dei subappaltatori. E invece vietata la cessione del contratto. 23. Per la cessione dei crediti valgono le prescrizioni dell art.117 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i.. C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 7 -

8 VI.4.1) Organismo Responsabile delle procedure di ricorso: T.A.R. - TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DELLA PUGLIA Sez. di Lecce INDIRIZZO POSTALE: via Rubichi n 23 - CITTÀ: Lecce CODICE POSTALE: PAESE: Italia - TELEFONO: VI.4.2) Presentazione di ricorso: termini di presentazione del ricorso sessanta giorni dall avvenuta conoscenza del provvedimento lesivo VI.5) Data di spedizione alla GUCE del presente Bando: non soggetto IL PRESENTE BANDO DI GARA INTEGRALE E PUBBLICATO: a) all Albo Pretorio di questo Comune a decorrere dal 22 OTTOBRE 2009; b) sul sito internet c) unitamente al relativo Disciplinare di Gara e suoi allegati, al Capitolato Speciale d Appalto ed agli atti ed elaborati tecnico-amministrativi costituenti il progetto definitivo, sul sito internet d) nonche, per estratto, sulla G.U.R.I. n 118/ V^ Serie Speciale. Il dirigente del Servizio Appalti e Contratti (dott.ssa Rita Maurizia MERICO) C:\Documents and Settings\Luigi\dikeTmpdir\bandocompleto(mercatale).doc - 8 -

COMUNE DI TARANTO Servizio Appalti e Contratti

COMUNE DI TARANTO Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA per procedura aperta relativa all affidamento del SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE E INDICIZZAZIONE DELLE RACCOLTE DELLE BIBLIOTECHE DEL POLO S.B.N. DI TARANTO Appalto n. 30/2011 CIG: 3490724C8F

Dettagli

COMUNE DI TARANTO - Ufficio Unico del PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA TARANTINA - BANDO DI GARA SERVIZI I) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

COMUNE DI TARANTO - Ufficio Unico del PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA TARANTINA - BANDO DI GARA SERVIZI I) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE COMUNE DI TARANTO - Ufficio Unico del PIANO STRATEGICO DI AREA VASTA TARANTINA - BANDO DI GARA SERVIZI I) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Denominazione:

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) - BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

COMUNE DI RIMINI (RN) - BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA COMUNE DI RIMINI (RN) - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGG IUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO - I.1) Denominazione: Università degli Studi di Milano, Divisione

Dettagli

REGIONE MARCHE AZIENDA SANITARIA UNICA REGIONALE AREA VASTA N. 1 BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO

REGIONE MARCHE AZIENDA SANITARIA UNICA REGIONALE AREA VASTA N. 1 BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO REGIONE MARCHE AZIENDA SANITARIA UNICA REGIONALE AREA VASTA N. 1 BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO PROGETTAZIONE ESECUTIVA E ESECUZIONE LAVORI DI REALIZZAZIONE DI RESIDENZE PER L ESECUZIONE DI MISURE

Dettagli

Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di

Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Rimini Direzione lavori pubblici e qualità urbana U.O.

Dettagli

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia)

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO DI AMPLIAMENTO CIMITERO DEL CAPOLUOGO CUP I83F10000030004 - CIG 0593163596 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO S.A.T.A.P. S.p.A. BANDO DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: S.A.T.A.P. S.p.A. Indirizzo postale: Via Bonzanigo

Dettagli

COMUNE DI FERMO RISANAMENTO CONSERVATIVO CON MIGLIORAMENTO SISMICO DEL CONVENTO

COMUNE DI FERMO RISANAMENTO CONSERVATIVO CON MIGLIORAMENTO SISMICO DEL CONVENTO COMUNE DI FERMO BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA INTERVENTI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO CON MIGLIORAMENTO SISMICO DEL CONVENTO DEI DOMENICANI EX COLLEGIO FONTEVECCHIA (1 Stralcio) AGGIORNATO

Dettagli

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:121685-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I:

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

Dettagli

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 3958896852. Codice unico del progetto (CUP) H55F12000000007

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 3958896852. Codice unico del progetto (CUP) H55F12000000007 BANDO DI GARA Codice identificativo gara (CIG) 3958896852 Codice unico del progetto (CUP) H55F12000000007 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

Italia-Pescara: Lavori di costruzione di sale operatorie 2014/S 169-299912. Bando di gara. Lavori

Italia-Pescara: Lavori di costruzione di sale operatorie 2014/S 169-299912. Bando di gara. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:299912-2014:text:it:html Italia-Pescara: Lavori di costruzione di sale operatorie 2014/S 169-299912 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO

BANDO DI GARA D APPALTO BANDO DI GARA D APPALTO Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione Ufficiale: AFC Torino S.p.A. (in seguito anche AFC ) Indirizzo postale della sede legale corso Peschiera 193 - Città

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Regione Piemonte Via Viotti n. 8 10121

Dettagli

Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417. Bando di gara. Lavori

Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417. Bando di gara. Lavori 1 / 5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:446417-2015:text:it:html Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

II.1.1) Denominazione: Appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, previa. 1 di 8

II.1.1) Denominazione: Appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, previa. 1 di 8 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO Modalità di affidamento: appalto integrato ex art. 53, comma 2, lett. c), D.Lgs.163/2006 Procedura: aperta ex art. 55, comma 5, D.Lgs. 163/2006;

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza)

CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Lavori di «Costruzione del secondo Campo di calcio di Castrovillari - 1 lotto funzionale» CUP: E59B08000050004 APPALTO

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Regione Piemonte Via Viotti n. 8 10121

Dettagli

I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA. Forniture

I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA. Forniture 1/5 I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Spea Ingegneria Europea SpA, Via Gerolamo

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

I-Torino: Fotocopiatrici e stampanti offset 2010/S 228-348700 BANDO DI GARA. Forniture

I-Torino: Fotocopiatrici e stampanti offset 2010/S 228-348700 BANDO DI GARA. Forniture 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:348700-2010:text:it:html I-Torino: Fotocopiatrici e stampanti offset 2010/S 228-348700 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione aggiudicatrice

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso COMUNE DI SAUZE D OULX Via della Torre, 11-10050 Sauze d Oulx (Torino) Tel. 0122 850380 Fax 0122-858920 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso Modalità di affidamento: appalto

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI NOICÀTTARO (Provincia di Bari) Via Pietro Nenni n. 11 - C.A.P. 70016 - C.F./P.iva 05165930727 Tel. 080/4784209 Fax 080/4782984 - www.comune.noicattaro.bari.it III Settore: Lavori Pubblici e Manutenzione

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Deminazione ufficiale: AdF - Aeroporto di Firenze S.p.A. Indirizzo postale: Via del Termine

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G.

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: appalti_acquisti_gsspa@legalmail.it,

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE Via Cavour, n.1 50100 FIRENZE (ITALY)

PROVINCIA DI FIRENZE Via Cavour, n.1 50100 FIRENZE (ITALY) PROVINCIA DI FIRENZE Via Cavour, n.1 50100 FIRENZE (ITALY) BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Provincia di Firenze,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

CITTÀ DI SANT AGATA DE GOTI

CITTÀ DI SANT AGATA DE GOTI CITTÀ DI SANT AGATA DE GOTI (Provincia di Benevento Prot. n. 3282 del 10/03/2014 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA POI - Energie rinnovabili e risparmio energetico FESR 2007/2013 Asse II - Linea

Dettagli

ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA. Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE

ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA. Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I : AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I. 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE Indirizzo

Dettagli

I-Torino: Carta per fotocopie 2011/S 38-062285 BANDO DI GARA. Forniture

I-Torino: Carta per fotocopie 2011/S 38-062285 BANDO DI GARA. Forniture 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:62285-2011:text:it:html I-Torino: Carta per fotocopie 2011/S 38-062285 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)?

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? BANDO DI GARA D APPALTO Lavori Forniture Servizi ٱ ٱ X L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DEI BOSCHI CON FINALITA PREVENTIVA DEL RISCHIO DI INCENDI NELLA ZONA FUSINO PIATTA IN COMUNE DI GROSIO PARTICELLE FORESTALI N 10-11B-12B-13B-15-15A-16-78

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE Via Cavour, n.1 50100 Firenze (Italy) BANDO DI GARA D APPALTO FORNITURA AUTOCARRI

PROVINCIA DI FIRENZE Via Cavour, n.1 50100 Firenze (Italy) BANDO DI GARA D APPALTO FORNITURA AUTOCARRI PROVINCIA DI FIRENZE Via Cavour, n.1 50100 Firenze (Italy) BANDO DI GARA D APPALTO FORNITURA AUTOCARRI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) I.2) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO:

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

BANDO DI GARA CIG 02559321C4 - SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE. Azienda Territoriale per l'edilizia Residenziale della Provincia di Treviso,

BANDO DI GARA CIG 02559321C4 - SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE. Azienda Territoriale per l'edilizia Residenziale della Provincia di Treviso, BANDO DI GARA CIG 02559321C4 - SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: ATER Azienda Territoriale per l'edilizia Residenziale della Provincia di Treviso,

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO Prot. 2405 Lì 13/04/2010 BANDO DI GARA REALIZZAZIONE INFRASTRUTTURA PER LA CONNETTIVITÀ WIFI E VIDEOSORVEGLIANZA C.U.P. I53B08000170000 CIG: 0467432914

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

BANDO DI GARA. Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA

BANDO DI GARA. Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA BANDO DI GARA Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA GUASTALLA - Progetto esecutivo - Procedura Aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 83 del D.Lgs. 163/2006 e s.m. con

Dettagli

COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA)

COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA) COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA) BANDO DI GARA LAVORI DI ADEGUAMENTO E SISTEMAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA STATALE VIRGILIO CODICE CIG 6046901C8D CODICE CUP C61E14000010006

Dettagli

1 P.T.I. C.S.A. * CUP C44H14000060006 * CIG 606965990D 5881313 CPV: 45210000-2 2 * CUP C46J14000380001 * CIG 6069731479 5881420 CPV:

1 P.T.I. C.S.A. * CUP C44H14000060006 * CIG 606965990D 5881313 CPV: 45210000-2 2 * CUP C46J14000380001 * CIG 6069731479 5881420 CPV: COMUNE DI CARMAGNOLA Provincia di Torino Piazza Manzoni n. 10 - Tel 011/9724111 fax 011/9724214 P. IVA 01562840015 www.comune.carmagnola.to.it e-mail: protocollo.carmagnola@cert.legalmail.it BANDO DI GARA

Dettagli

A.S.P. Casa Valloni. Via Di Mezzo, 1 I 47923 RIMINI Tel. +39 0541 367811 Fax: +39 0541 367854

A.S.P. Casa Valloni. Via Di Mezzo, 1 I 47923 RIMINI Tel. +39 0541 367811 Fax: +39 0541 367854 A.S.P. Casa Valloni Via Di Mezzo, 1 I 47923 RIMINI Tel. +39 0541 367811 Fax: +39 0541 367854 http:www.aspcasavalloni.it e-mail: info@aspcasavalloni.it SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione,

Dettagli

COMUNE DI CHIETI BANDO DI PROJECT FINANCING. Affidamento della concessione di progettazione, realizzazione e gestione del nuovo

COMUNE DI CHIETI BANDO DI PROJECT FINANCING. Affidamento della concessione di progettazione, realizzazione e gestione del nuovo COMUNE DI CHIETI BANDO DI PROJECT FINANCING Affidamento della concessione di progettazione, realizzazione e gestione del nuovo Parcheggio Multipiano di Via Ciampoli nel Comune di Chieti SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche. dell Emilia Romagna Marche

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche. dell Emilia Romagna Marche MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche dell Emilia Romagna Marche SEDE DI ANCONA ( Codice fiscale 80006190427 ) BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa UFFICIO AUTONOMO LAVORI GENIO MILITARE PER MINISTERO DIFESA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione

Dettagli

COMUNE DI MATTINATA. ooooooooo BANDO DI GARA

COMUNE DI MATTINATA. ooooooooo BANDO DI GARA COMUNE DI MATTINATA Provincia di Foggia www.comune.mattinata.fg.it tecnico@comune.mattinata.fg.it Corso Matino n. 68, Mattinata C. F. 83001290713 P. IVA 01009880715 SETTORE 3 SERVIZIO 1: PROGRAMMAZIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP:

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VARESE Via Como n.13 21100 Varese - (Tel. 0332/806911 Fax 0332/283879) BANDO DI GARA N. 469 / CIG LOTTO I: 4443795FA0 CUP: D25H11000080005

Dettagli

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento locali

Dettagli

A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A.

A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A. A.T.I.V.A. S.P.A. Autostrada Torino - Ivrea - Valle d Aosta S.p.A. Bando di gara SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE I.1) I.2) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.T.I.V.A.

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti Direzione dei Lavori e del Demanio BANDO DI PRESELEZIONE PER PROCEDURA RISTRETTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari 2014/S 055-092749. Avviso di gara Settori speciali. Lavori

Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari 2014/S 055-092749. Avviso di gara Settori speciali. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:92749-2014:text:it:html Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari 2014/S 055-092749 Avviso di gara Settori speciali Lavori Direttiva

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura:

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Regione Piemonte Via Viotti n. 8 10121

Dettagli

BANDO DI GARA. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA Organismo di diritto pubblico Salute

BANDO DI GARA. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA Organismo di diritto pubblico Salute BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Azienda USL di Ferrara Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali Via Cassoli,

Dettagli

MUSEO NAZIONALE DELL AUTOMOBILE AVV. GIOVANNI AGNELLI BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

MUSEO NAZIONALE DELL AUTOMOBILE AVV. GIOVANNI AGNELLI BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE MUSEO NAZIONALE DELL AUTOMOBILE AVV. GIOVANNI AGNELLI BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto:

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA. C.A.P. 16122 Stato ITALIA Telefax +39 010.5499.443

PROVINCIA DI GENOVA. C.A.P. 16122 Stato ITALIA Telefax +39 010.5499.443 PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 3115 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Nurri Orroli. Realizzazione dell impianto di depurazione consortile. Rif. App.01/2008.

Nurri Orroli. Realizzazione dell impianto di depurazione consortile. Rif. App.01/2008. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ABBANOA SPA Indirizzo postale: Via Straullu n 35 Nuoro 08100 - Italia

Dettagli

I-Roma: Servizi di agenzie di viaggi e servizi affini 2011/S 115-190263 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di agenzie di viaggi e servizi affini 2011/S 115-190263 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:190263-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di agenzie di viaggi e servizi affini 2011/S 115-190263 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA. Lavori

I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA. Lavori 1/6 I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA Lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Università Vita - Salute S. Raffaele,

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE IN MONCALVO (AT) VIA VALLETTA

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

Servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo

Servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.2511 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

Comune di Gorlago Provincia di Bergamo

Comune di Gorlago Provincia di Bergamo Comune di Gorlago Provincia di Bergamo Cap 240 - Viale Mons. Facchinetti 1 - telefono 035.4252611 telefax 035.4252640 e-mail tecnico@comune.gorlago.bg.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura:

Dettagli

I-Ancona: Servizi di sicurezza 2011/S 100-164184 BANDO DI GARA. Servizi

I-Ancona: Servizi di sicurezza 2011/S 100-164184 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:164184-2011:text:it:html I-Ancona: Servizi di sicurezza 2011/S 100-164184 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

I-Catanzaro: Servizi di pulizia 2012/S 82-134734. Bando di gara. Servizi

I-Catanzaro: Servizi di pulizia 2012/S 82-134734. Bando di gara. Servizi 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:134734-2012:text:it:html I-Catanzaro: Servizi di pulizia 2012/S 82-134734 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

COMUNE DI ROMANO D EZZELINO

COMUNE DI ROMANO D EZZELINO Prot. 1618 BANDO DI GARA per l appalto dei lavori di: RESTAURO DI VILLA NEGRI PER LA REALIZZAZIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE" indetto con determinazione del responsabile del settore LL.PP. N. 13 del 26/01/2009

Dettagli

I.1) I.2) II.1.2) II.1.3) II.1.5)

I.1) I.2) II.1.2) II.1.3) II.1.5) BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA SVOLTA IN MODALITÀ TELEMATICA PER L'APPALTO DEI LAVORI AMPLIAMENTO RETE GAS METANO MPA A SERVIZIO DELLA LOCALITÀ MONTELORO DEL COMUNE DI PONTASSIEVE I.1) I.2) SEZIONE

Dettagli

ASSOCIAZIONE APRITICIELO BANDO DI GARA

ASSOCIAZIONE APRITICIELO BANDO DI GARA ASSOCIAZIONE APRITICIELO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Associazione Apriticielo Strada Osservatorio

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Emilia Romagna e Marche- Bologna - C.F. 80075190373 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Prot. n.0061412 del 03/10/2013 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Procedura: art. 3 comma 37 e artt. 54 e

Dettagli

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI 1. STAZIONE APPALTANTE: DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA San Marco n. 320/A, VENEZIA, - Tel. 0412702490 Fax 0412702420 Sito

Dettagli

I.N.A.I.L. I. 1) Denominazione, indirizzi e punti dl contatto: INAIL Istituto Nazionale

I.N.A.I.L. I. 1) Denominazione, indirizzi e punti dl contatto: INAIL Istituto Nazionale I.N.A.I.L. BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI - SEZIONE I: I. 1) Denominazione, indirizzi e punti dl contatto: INAIL Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro. Indirizzo: P.le

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE BANDO DI GARA

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE BANDO DI GARA R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: RAV RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A.

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri, 3, 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano tel. 02/660231 fax 02/66023445 C.F. 01971350150- P.I. 00727780965 Settore V Lavori Pubblici, Arredo Urbano

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

Servizi di somministrazione di lavoro a tempo determinato

Servizi di somministrazione di lavoro a tempo determinato PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E SS.MM.II.) Servizi di somministrazione di lavoro a tempo P.O. FSE Campania 2007-2013 BANDO DI GARA CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG 4136430205) CODICE UNICO

Dettagli

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n.

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n. BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Brescia Indirizzo postale: Piazza della Loggia

Dettagli

BANDO DI GARA. ART. 1 AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1 Denominazione e indirizzo ufficiale dell Amministrazione aggiudicatrice

BANDO DI GARA. ART. 1 AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1 Denominazione e indirizzo ufficiale dell Amministrazione aggiudicatrice CITTA DI REGGIO CALABRIA SETTORE QUALITÀ AMBIENTALE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, PREVIA ACQUISIZIONE DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA IN SEDE DI OFFERTA,

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI I.1) Denominazione ufficiale: indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto Cagliari

Dettagli

BANDO DI GARA N. 2/2012

BANDO DI GARA N. 2/2012 Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Via Salaria n. 1027 00138 Roma tel/fax : 06/85082189 BANDO DI GARA N. 2/2012 BANDO PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 552518788B CUP G84E13000630007

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 552518788B CUP G84E13000630007 1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA Codice identificativo gara (CIG) 552518788B CUP G84E13000630007 - denominazione: CONSORZIO CASAL LUMBROSO - indirizzo: Via del Poggio Laurentino n. 66,

Dettagli

COMUNE DI TERNI (GURI N. 124 DEL 21/10/2015 - V SERIE SPECIALE CONTRATTI PUBBLICI)

COMUNE DI TERNI (GURI N. 124 DEL 21/10/2015 - V SERIE SPECIALE CONTRATTI PUBBLICI) COMUNE DI TERNI (GURI N. 124 DEL 21/10/2015 - V SERIE SPECIALE CONTRATTI PUBBLICI) Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Comune di Terni Piazza Mario

Dettagli