IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR. 8th International Conference on Management. & Rehabilitation of Chronic Respiratory Failure

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR. 8th International Conference on Management. & Rehabilitation of Chronic Respiratory Failure"

Transcript

1 IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR 8th International Conference on Management & Rehabilitation of Chronic Respiratory Failure Pescara 6-9 maggio 2015 Programma Scientifico Preliminare (Ver. 26 marzo 2015) 1

2 PRESIDENTE F. De Benedetto Chieti BOARD SCIENTIFICO E ORGANIZZATORE F. De Benedetto Chieti - Chairman C.F. Donner Borgomanero (NO) S. Marinari Pescara S.Nardini Vittorio Veneto (TV) M.Polverino Scafati (SA) S. Privitera Giarre (CT) C.M. Sanguinetti Roma COMITATO SCIENTIFICO NAZIONALE COORDINATORE: S.Nardini Vittorio Veneto (TV) V. Alfieri Parma S. Bellofiore Catania A. Capuozzo Salerno F.M. De Benedictis Ancona S. Della Patrona Tradate (VA) E. De Juli Milano F. Facchini Pieve di Soligo (TV) S. Forte - Roma G. Fumagalli Roma R. Giuliano Catania D. Grisillo Arezzo R. Marasso Asti A. Mirone Roma A. Sanna Pistoia 2

3 C. Scoditti Taranto A. Smargiassi Roma P. Schino Acquaviva delle Fonti (BA) E. Tupputi Barletta M.P. Villa Roma COMITATO SCIENTIFICO INTERNAZIONALE COORDINATORE: CF Donner Borgomanero (NO) N. Ambrosino, Volterra (PI),Italy R. Casaburi,Torrance,CA.USA B.Celli,Boston,MA,USA F. De Blasio,Napoli,Italy R.Goldstein,Toronto, Canada L. Nici,Providence,RI,USA F.Pasqua,Roma,USA A.Spanevello,Varese,Italy M. Tobin,Chicago,IL,USA J. Wedzicha, London, UK E.F. Wouters, Maastricht, The Netherlands R.Zuwallack,Hartford,CT,US 3

4 Sommario IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR... 6 MERCOLEDI - 6 MAGGIO GIOVEDI - 7 MAGGIO VENERDI - 8 MAGGIO SABATO - 9 MAGGIO th International Conference on Management & Rehabilitation of Chronic Respiratory Failure GIOVEDI 7 MAGGIO VENERDI 8 MAGGIO CORSI CORSI TEORICO / PRATICI GIOVEDI - 7 MAGGIO CORSI AVANZATI PER PNEUMOLOGI GIOVEDI - 7 MAGGIO VENERDI 8 MAGGIO WORKSHOP LA FORMAZIONE DEL MMG IN MEDICINA RESPIRATORIA GIOVEDI 7 MAGGIO VENERDI - 8 MAGGIO CORSO PER PEDIATRI VENERDI 8 MAGGIO CORSI PER FARMACISTI MERCOLEDI 6 MAGGIO GIOVEDI 7 MAGGIO CORSI PER FISIOTERAPISTI : LA RIABILITAZIONE RESPIRATORIA AMBULATORIALE VENERDI 8 MAGGIO CORSO PER INFERMIERI PROFESSIONALI VENERDI 8 MAGGIO SABATO 9 MAGGIO CORSO PER INFERMIERI PROFESSIONALI E PER TECNICI DI FISIOPATOLOGIA RESPIRATORIA EVENTI ISTITUZIONALI AIMAR

5 MERCOLEDI 6 MAGGIO GIOVEDI 7 MAGGIO FACULTY

6 IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR MERCOLEDI - 6 MAGGIO 2015 AUDITORIUM 15:00-16:30 SIMPOSIO Moderatori: Giuseppe Girbino Messina, Salvatore Locicero - Milano Pneumologia Oncologica - Modelli di integrazione Specialistica L esperienza Marchigiana - Riccardo Pela Ascoli Piceno L esperienza Lombarda - Vanesa Gregorc Milano Il ruolo delle associazioni di pazienti nell ambito delle politiche sanitarie riguardanti il cancro del polmone - Gianfranco Buccheri Boves (CN) Descrizione generale dei Simposi di Pneumologia Oncologica Le neoplasie polmonari rappresentano una branca importante delle patologie dell apparato respiratorio. Costituiscono la causa di morte in Europa del 38,4 per abitanti mentre le altre patologie respiratorie coinvolgono il 41,2 e le patologie cardiache il 76,5 (dati 2010). Si tratta di una patologia che coinvolge numerose figure professionali e quindi è una patologia multidisciplinare dove lo pneumologo ha un compito fondamentale sia nella fase diagnostica, sia in quella terapeutica. Lo svolgimento dei 4 simposi dedicati alla pneumologia oncologica, svilupperà i vari aspetti sottolineando le varie professionalità coinvolte. Verranno quindi affrontati i problemi diagnostici, la storia clinica, i modelli esistenti di integrazione specialistica ed infine i problemi etici e quelli legati al rispetto della persona e della qualità della vita. Razionale Simposio di Pneumologia Oncologica Modelli di integrazione Specialistica La patologia pneumologia oncologica è per antonomasia un entità che richiede la multidisciplinarietà. Il continuo progresso nelle conoscenze al riguardo rende impossibile per il singolo specialista un approfondimento culturale adeguato sui vari aspetti. Ovviamente la collaborazione attraverso la empatia personale tra le singole figure è importante ma è necessario costruire dei canali standardizzati di scambio culturale e di collaborazione che rendano agile e produttivo l intervento delle singole specialità. 16:30-17:00 LETTURA Moderatore: Paola Rogliani Roma Variabilità dei sintomi nelle patologie cronico-ostruttive Relatore: Fabiano Di Marco - Milano 17:00-17:30 LETTURA Moderatore: Gianfranco Sevieri Viareggio Variazioni della funzione polmonare e patient-reported outcomes : il valore 6

7 aggiunto di aclidino nella terapia della BPCO Relatore: Pierachille Santus Milano 17:30-18:40 SIMPOSIO Moderatori: Maria Pia Foschino Foggia, Mario Polverino Scafati Asma Bronchiale: tra genetica e ambiente Asma ed Epigenetica Pierluigi Paggiaro - Pisa Asma e Ambiente Gennaro D Amato - Napoli Verso la personalizzazione della terapia dell Asma - Angelo Corsico - Pavia 18:40-20:00 CERIMONIA INAUGURALE DEL IV CONGRESSO NAZIONALE AIMAR SALA PARCHI 15:00-16:00 MINI SIMPOSIO Moderatori: Onofrio Resta Bari, Ignazio La Mantia Catania OSAS e disturbi respiratori del sonno: differenze e similitudini OSAS: fisiopatologia ed implicazioni terapeutiche - Oreste Marrone - Palermo I DRS non OSAS: fisiopatologia ed implicazioni terapeutiche - Alberto Braghiroli - Veruno (NO) 16:00-16:30 LETTURA Moderatore: Giuliano Ciappi -Roma Meccanismi di danno funzionale polmonare nella Trombo Embolia Polmonare Relatore: Salvatore Valente - Roma 17:30-18:30 WORKSHOP Moderatori: Domenica Taruscio Roma, Alessandro Sanduzzi Zamparelli - Napoli Istiocitosi a cellule di Langerhans: competenze diverse per una malattia rara e difficile Razionale L istiocitosi a cellule di Langerhans (ICL), nota nel passato con il termine di Istiocitosi X, è una malattia rara caratterizzata da un disordine delle cellule dendritiche. La malattia, che può avere carattere multisistemico oppure interessare un solo organo, è riscontrabile in soggetti di entrambi i sessi e di età molto diverse. Il decorso è alquanto variabile con diverse fasi di espressività e gravità. Mentre in ambito pediatrico l ICL è ampiamente descritta e trattata secondo protocolli standardizzati, nell adulto ancora notevoli sono le difficoltà diagnostiche e non ben codificati i diversi approcci terapeutici. Questo workshop rappresenta un opportunità per aggiornarsi su una patologia rara di interesse non solo pneumologico; il razionale è quello di fornire l acquisizione di una corretta metodologia diagnostica, terapeutica e di follow up allo scopo di individuare precocemente la malattia, curare i pazienti con correttezza ed efficacia sì da prevenire complicanze ad evoluzione cronica o sequele di tipo invalidante 7

8 Istiocitosi a cellule di Langerhans: una malattia del polmone e non solo.. - Emanuela De Juli, Milano Dalla terapia empirica alla ricerca e ritorno - Maurizio Aricò, Ragusa SALA MARE 15:30-16:30 ASTHMA CHAIRMAN: Giorgio Walter Canonica, Genoa (Italy), Stefano Centanni, Milano (Italy) Novel therapeutic targets for asthma: proteinases - Caroline Owen, Boston, MA (USA) Asthma-COPD Overlap Syndrome - Marc Miravitlles, Barcelona (Spain) 17:30-18:30 COPD CHAIRMAN: Bartolome Celli, Boston, MA (USA), Francesco Blasi, Milano (Italy) COPD and autoimmunity: two sides of the same coin - Francesca Polverino, Boston, MA (USA) Advances in pharmacological and Non-Pharmacological treatments in stable COPD - Richard Casaburi, Torrance, CA (USA) SALA FLAIANO 15:00-16:00 SIMPOSIO Moderatori: Roberto W. Dal Negro Verona, Mario Bisconti Lecce Polmone e GERD Epidemiologia e Fisiopatologia clinica del GERD - Fabio Pace Bergamo Patogenesi e fenotipizzazione dell Asma da GERD - Roberto W. Dal Negro Verona Patologia polmonare: quando pensare al GERD non è pleonastico Luigi Allegra Milano 17:30-18:30 TAVOLA ROTONDA Verso una nuova Pneumologia: il progetto AIMAR-SIMeR Coordinano: Fernando De Benedetto - Chieti, Carlo Mereu Pietra Ligure (SV) Partecipano: Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV), Giuseppe Girbino - Messina, Vito Brusasco - Genova, Mario Polverino Scafati SALA CASCELLA 15:30-16:30 Riunione Regionale AIMAR Abruzzo-Molise Moderatori: Luigi Mosca - Pescara, Stefano Marinari - Chieti IL VANTAGGIO DELL APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE NELLE MALATTIE RESPIRATORIE. CONFRONTO FRA DIVERSI PUNTI DI VISTA: LO PNEUMOLOGO, IL RADIOLOGO,IL REUMATOLOGO, IL CHIRURGO TORACICO 8

9 Relatore: Rosella Patea - Chieti - Discussant: Fabio Di Stefano - Pescara, Stefano Formisano - Vasto Relatore: Marco Gabini - Pescara - Discussant: Carmela De Iuliis - Teramo, Antonio Maiorano Picone - Sulmona Relatore: Achille Lococo - Pescara - Discussant: Sergio Marconi - Isernia, Mario Del Trecco - Chieti 17:30-18:30 Assemblea Sezione Regionale SALA CROCE 15:30-16:30 Riunione Regionale AIMAR Lazio Moderatori: Claudio M. Sanguinetti Roma, Silvia Forte - Roma Prevalenza delle comorbilità nella BPCO: i risultati dello studio INDACO (AIMAR Lazio) - Giorgio Fumagalli - Roma La gestione territoriale delle malattie respiratorie croniche: qual è il ruolo dello Pneumologo? Pietro Alimonti - Roma 17:30-18:30 Assemblea Sezione Regionale SALA OVIDIO 15:30-16:30 Riunione Regionale AIMAR Piemonte Moderatori: Carlo Gulotta - Torino, Franco Fabiano La Spezia Patologie ostruttive respiratorie tra follow up e terapia Relatori: Maurizio Delucchi Savigliano (CN), Roberto Torchio Orbassano (TO), Carlo Gulotta Torino e Specializzandi Inquinamento atmosferico e follow up popolazione Asma bronchiale FENO luci ed ombre Follow up e monitoraggio dell asma asma bronchiale Caso clinico asma non controllato in chirurgia toracica Test cardiopolmonare e valutazione preoperatoria in chirurgia toracica 17:30-18:30 Assemblea Sezione Regionale 9

10 SALA TOSTI 15:30-16:30 Riunione Regionale AIMAR Puglia TAVOLA ROTONDA Coordinano: Emmanuele Tupputi Barletta, Piero Visaggi Bari Proposta e discussione del piano di attività della Sezione AIMAR Puglia nel triennio Presentazione e discussione sulle nuove modalità e sui regolamenti relativi agli Eventi AIMAR e al Patrocini Scientifici dell Associazione Varie ed eventuali Partecipano: Emmanuele Tupputi - Barletta, Piero Visaggi - Bari, Piero Schino Acquaviva delle Fonti (BA), Paride Morlino - Foggia 17:30-18:30 Assemblea Sezione Regionale SALA SILONE 15:30-16:30 Riunione AIMAR Emilia Romagna-Toscana Moderatori: Rigoletta Vincenti - Livorno, Emilio Marangio - Parma TAVOLA ROTONDA Presentazione lavori in corso/ risultati dei Gruppi di Lavoro Regione toscana su "Linee Guida IR, Asma, BPCO" e sul "PDTA BPCO/Insufficienza Respiratoria" - Rigoletta Vincenti, Livorno Il CCM BPCO: l'esperienza della ASL 10 Firenze - Walter Castellani, Firenze La gestione dell'ir sul territorio: l'esperienza della ASL Arezzo - Marco Biagini, Arezzo Centri Antifumo in Emilia-Romagna Vincenzo Zagà, Bologna 17:30-18:30 Assemblea Sezione Regionale GIOVEDI - 7 MAGGIO 2015 AUDITORIUM 9:00-10:00 COMUNICAZIONI ORALI PREMIO AIMAR - Sessione 1 Moderatori: Andrea Gallelli - Catanzaro, Antonio Di Gregorio Arco di Trento (TN) 10:00-11:30 SIMPOSIO AIMAR-SICOA Presentazione Studio ISMAR 10

11 Moderatori: Fernando De Benedetto, Chieti Enrico Pusineri, Milano - Cesare Proto, Milano Presentazione risultati dello Studio Roberto Tramarin - Milano Il commento dello Pneumologo Mario Polverino - Scafati Il commento del Cardiologo Roberto Tramarin - Milano 11:30-12:00 LETTURA Moderatore: Luigi Allegra, Milano Il trapianto di polmone. Stato dell arte in Italia Relatore: Luigi Santambrogio, Milano Razionale Il trapianto di polmone rappresenta per alcune patologie polmonari croniche l unica possibilità terapeutica. Negli ultimi anni i notevoli progressi in campo chirurgico e clinico trapiantologico hanno portato al miglioramento dei risultati, in termini di sopravvivenza e qualità di vita, ma anche alla possibilità di candidare al trapianto pazienti con patologie che in precedenza erano escluse. Con l innovazione tecnologica si sono aperte inoltre nuove vie percorribili per allargare il pool di donatori e ridurre così le liste di attesa dei candidati. 12:00-13:00 SIMPOSIO Moderatore: Fernando De Benedetto Chieti Innovazione nella terapia inalatoria Nuove opportunità terapeutiche Mario Polverino Scafati Device e Tecnologia Roberto W. Dal Negro - Verona 14:00-15:30 SIMPOSIO Moderatori: Margherita Neri Albizzate (VA), Giovanna Laurendi - Roma Le aspettative del paziente respiratorio cronico Relatori: Roberto Messina - Roma, Fausta Franchi - Roma, Monica De Simone Prato (PO) 15:30-16:00 LETTURA Moderatore: Stefano Carlone, Roma Chirurgia ricostruttiva della trachea Relatore: Erino Angelo Rendina, Roma 16:00-17:00 SIMPOSIO Moderatori: Carlo Mereu Pietra Ligure (SV), Isa Cerveri - Pavia Nuove strategie terapeutiche in BPCO Rationale farmacologico alla base della duplice broncodilatazione Mario Cazzola - Roma La duplice broncodilatazione nella pratica quotidiana: quali vantaggi nel paziente con BPCO Fabiano Di Marco - Milano 17:00-17:30 SIMPOSIO AIMAR-SIP-FIMMG Riconoscere la depressione nelle patologie respiratorie croniche Moderatori: Fernando De Benedetto - Chieti, Claudio Mencacci Milano Il punto di vista del Medico di Medicina Generale Carla Bruschelli, Roma Il punto di vista dello Pneumologo Stefano Marinari, Chieti Il punto di vista dello Psichiatra Giancarlo Cerveri, Milano 11

12 SALA PARCHI 9:00-10:00 SIMPOSIO Moderatori: Domenica Taruscio Roma, Claudio M. Sanguinetti Roma Malattie Rare Sapere per riconoscere e curare Razionale Il Decreto Ministeriale n 279 del Maggio 2001 ha predisposto la Rete Nazionale per le malattie rare al fine di garantire specifiche tutele al paziente con malattia rara. Il termine raro non deve far sottovalutare il fenomeno complessivo caratterizzato, secondo l OMS, dal riconoscimento di più di malattie rare. L impatto clinico, sociale ed assistenziale delle malattie rare è estremamente gravoso; si tratta infatti di patologie che richiedono un approccio complesso ed articolato caratterizzato da interventi specifici e combinati atti a prevenire l elevata morbilità, la mortalità precoce e a migliorare la qualità di vita. La progettualità assistenziale per il paziente con malattia rara deve essere pertanto tempestiva, appropriata e condivisa da tutti gli operatori sanitari. Il campo delle malattie rare rappresenta una delle questioni più significative per la sanità poiché incrocia importanti cardini etici ed organizzativi del diritto alla salute. Sindrome di Churgh Strauss - Carlo Vancheri - Catania Discinesia ciliare primitiva e sindrome di Kartagener: presentazione e comportamento clinico - Gioia Piatti - Milano Deficit di Alfa 1 - Antitripsina: il trattamento delle condizioni associate - Luciano Corda Brescia 10:00-11:00 SIMPOSIO Moderatore: Fernando De Benedetto Chieti, Fausto De Michele - Napoli Lezioni dalla TB un ritorno al passato per un salto nel futuro Introduzione storica - Carlo Grassi - Milano Prospettive di intervento - Lucio Casali Pavia 11:00-11:30 LETTURA Moderatore: Giuseppe Girbino - Messina Extra-fine e target terapeutico un binomio nel controllo del paziente asmatico - Andrea Bianco - Campobasso 11:30-12:00 LETTURA Moderatore: Pierpaolo Isidori Fano Appropriatezza terapeutica nelle infezioni delle basse vie respiratorie Relatore: Gianfranco Sevieri - Viareggio 14:00-15:00 SIMPOSIO Moderatori: Luigi Portalone Roma, Pietro Pirina - Sassari Pneumologia Oncologica - Gestione Clinica Introduzione Luigi Portalone - Roma 12

13 Il coordinamento della rete assistenziale - Sergio Baldi Torino Il supporto sanitario sul territorio - Germano Bettoncelli Brescia Razionale Simposio di Pneumologia Oncologica - Storia Clinica Il paziente affetto da patologia polmonare oncologica oltre alle necessità di terapie effficaci e personalizzate necessita di una attenzione continua pneumologica e da parte del medico di medicina generale con una integrazione fondamentale per permettere una risposta continua alle necessità assistenziali sia nella terapia di sostegno, sia nel controllo delle complicanze e delle comorbidità. 15:00-15:30 LETTURA Moderatore: Luigi Allegra - Milano Il tumore polmonare oggi: le basi genomiche nella diagnosi, nella gestione, nella terapia Relatore: Lucio Crinò Perugia 17:00-18:00 TAVOLA ROTONDA Moderano: Claudio Luci Roma, Giovanna Laurendi - Roma La Pneumologia nel futuro del SSN: fra sostenibilità e competenze Partecipanti: Claudio Baccarani - Verona, Carlo Favaretti - Roma e Stefano Nardini - Vittorio Veneto (TV) Razionale Un economista esperto in qualità dei servizi, un manager della sanità e uno specialista pneumologo si confrontano su: livelli essenziali di assistenza, appropriatezza delle prestazioni, sicurezza del Paziente, economicità del Servizio Sanitario Nazionale e Clinical Governance SALA CASCELLA 13:00-14:00 MEET THE PROFESSOR SEMINAR Moderatore: Marco Colella, Vittorio Veneto (TV) La gestione delle complicanze della terapia antitubercolare Relatore: Luigi R. Codecasa, Milano 14:00-15:15 Riunione Regionale AIMAR Marche-Umbria Moderatori: Alberto Tubaldi - Macerata, Lucio Casali - Pavia Dati epidemiologici relativi ad Asma, BPCO e Insufficienza Respiratoria nelle Marche - Vittorio D Emilio e Chiara Massaccesi - Ascoli Piceno Dati epidemiologici relativi a carcinoma del polmone, OSAS e Pneumopatie infiltrative diffuse nelle Marche - Gianpaolo Mattioli e Yuri Rosati - Macerata L epidemiologia delle malattie respiratorie in Umbria sulla base dei documenti ufficiali Giancarlo Pocetta - Gilberto Vincenzoni Davide Francioso Perugia Discussione plenaria e documento conclusivo sui bisogni dei pz con patologie respiratorie nelle due regioni - Tutti i Partecipanti 13

14 15:15-16:00 Assemblea Sezione Regionale SALA TOSTI 13:00-14:00 MEET THE PROFESSOR SEMINAR Moderatore: Adriana Del Ponte, Chieti Nutrition in chronic respiratory failure Relatore: E.F.M. Wouters - Maastricht - NL 14:00-15:30 Riunione Regionale AIMAR Triveneto Coordinatori: Roberto W. Dal Negro - Verona, Claudio Micheletto Legnago (TV) TAVOLA ROTONDA Costi individuali e sociali della BPCO: come ridurli - Roberto W. Dal Negro (Verona) PDTA nazionale e PDTA regionali e locali per la BPCO. Esperienze a confronto in Trentino, Veneto, Friuli - Roberto W. Dal Negro Verona, Franco Crismancich Aurisina (TS), Claudio Micheletto Legnago (VR) 15:30-16:00 Assemblea Sezione Regionale SALA CROCE 13:00-14:00 MEET THE PROFESSOR SEMINAR Moderatore: Claudio F. Donner, Borgomanero (NO) Gestione del paziente con dispnea acuta Relatore: Nicolino Ambrosino, Volterra (PI) 14:00-15:30 Riunione Regionale AIMAR Calabria Moderatore: Andrea Gallelli - Catanzaro LA GESTIONE DELLE CRITICITA' NELLA REGIONE CALABRIA - Andrea Gallelli - Catanzaro, Giuseppe Vero - Catanzaro, Fernando Roccia Catanzaro, Nicola Lonetti - Crotone L'OSAS nell'ambulatorio del MMG - Giacomo Leuzzi Badolato (CZ) L'O2 terapia a lungo termine: i dati del Distretto di Catanzaro - Francesco Daffinà - Catanzaro OSAS: rilevanza nella patologia cardiaca - Vincenza Gioffrè Reggio Calabria Gestione integrata della BPCO - Antonio Guerra - Catanzaro L'esperienza di un ambulatorio per il tabagismo - Antonio Costantino - Catanzaro I fenotipi della BPCO - Nicola Lonetti - Crotone L'uso dei nuovi broncodilatatori nella BPCO Giuseppe Barbuto Tropea (VV) 15:30-16:00 Assemblea Sezione Regionale 14

15 SALA MICHETTI 9:00-10:30 SIMPOSIO Moderatori: Roberto Messina Roma, Fernando De Benedetto Chieti Malattie Respiratorie ed età avanzata Ageing e Polmone - Silvia Forte - Roma Prevalenza delle malattie respiratorie nell anziano Giovambattista Desideri - L Aquila Le aspettative della persona con Malattia Respiratoria Cronica Roberto Messina - Roma La medicina del territorio al servizio della persona anziana Mietta Venzi - Milano VENERDI - 8 MAGGIO 2015 AUDITORIUM 9:00-10:00 COMUNICAZIONI ORALI PREMIO AIMAR - Sessione 2 Moderatori: Michele Mastroberardino - Avellino, Luigi Mosca Pescara 10:00-11:30 SIMPOSIO AIMAR SIR Moderatori: Girolamo Pelaia Catanzaro, Pasquale Cassano - Foggia La fisiopatologia e la clinica del Carrefour Laringo-Esofageo Fisiopatologia della Regione Stefano Palma, Udine I Corpi Estranei Laringo, Bronco ed Esofagei - Desiderio Passali, Siena La problematica Oncologica loco-regionale Marco Piemonte, Udine La patologia da Ingestis Caterina Bucca, Torino Attualità in tema di terapia riabilitativa della deglutizione - Gaetano Paludetti, Roma 11:30-13:00 SIMPOSIO Moderatori: Fernando De Benedetto, Chieti, Salvatore Privitera - Giarre Strategia terapeutica mirata sul paziente con ASMA e BPCO Relatori: Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV), Riccardo Pistelli Roma, Manlio Milanese Pietra Ligure (SV) 14:00-15:30 SIMPOSIO AIMAR- SIN Moderatori: Claudio F. Donner Borgomanero (NO), Gabriele Mora -Milano La gestione territoriale delle malattie neuromuscolari in fase avanzata Inquadramento diagnostico e stadiazione di gravità - Gabriele Mora -Milano Trattamento dell insufficienza respiratoria nel paziente neuromuscolare - Fernando Roccia - Catanzaro Gestione e organizzazione dell assistenza in ambito territoriale - 15

16 Emmanuele Tupputi Barletta 15:30-16:00 LETTURA Moderatore: Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV) La dipendenza da fumo di tabacco: danni biologici e vie di uscita Relatore: Laura Carrozzi Pisa 16:00-16:30 LETTURA Moderatore: Mario Polverino Scafati (SA) Associazione Fluticasone Proprionato / Formoterolo: vantaggi e benefici per il paziente asmatico Relatore: Marco Contoli - Ferrara 17:00-18:30 TAVOLA ROTONDA AIMAR-FIMMG-CARD Moderatori: Giacomo Milillo - Roma, Pietro Alimonti - Roma, Rosa Borgia - Francavilla al Mare (Chieti) Gestione Territoriale delle cronicità respiratorie Presentazione dei documenti AIMAR di raccomandazioni per la gestione integrata della BPCO Stefano Nardini, Vittorio Veneto (TV) Il punto di vista del MMG Dario Grisillo - Arezzo Il punto di vista dello Specialista Salvatore D Antonio, Roma Il punto di vista del Medico di Distretto Gilberto Gentili - Senigallia SALA PARCHI 9:00-10:30 SIMPOSIO Moderatori: Carlo Mereu Pietra Ligure (SV), Pietro Zanon Somma Lombardo (VA) Pneumologia Oncologica Diagnosi Introduzione Pietro Zanon Somma Lombardo (VA) L imaging in oncologia polmonare - Mario Silva - Parma Dalla ematossilina-eosina ai monoclonali - Antonio Marchetti Chieti Dallo screening alla chirurgia mini invasiva - Maurizio Infante Rozzano (MI) Razionale del Simposio di Pneumologia Oncologica - Diagnosi Ci si propone di sviluppare i dati più recenti riguardanti la diagnosi, dalle metodiche pneumologiche ai progressi radiologici, gli aspetti di patologia dalla quale sempre più frequentemente dipende la scelta terapeutica, analizzando le nuove acquisizioni in tema di diagnosi precoce, di screening e di diagnosi chirurgica 10:30-11:30 WORKSHOP Moderatori: Fernando De Benedetto Chieti, Antonello Mirone Roma, Giuseppe Recchia - Verona Le competenze della farmacia di servizio nella gestione delle patologie respiratorie 16

17 Le Conoscenze Generali - Silvia Forte Roma Le Competenze Laura Martino Chieti La diagnosi e il monitoraggio Roberto Torchio Orbassano (TO) 11:30-12:00 LETTURA Moderatore: Paolo Zamparelli Sorrento (NA) Aspetti etico-deontologici e medico-legali nel rapporto di cura con il paziente pneumologico Relatore: Massimo Niola Napoli 14:00-15:00 SIMPOSIO Moderatori: Francesco Schiavon - Treviso, Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV) Invece della TAC Il radiogramma toracico standard: quante informazioni - Gianmarco Dazzi Conegliano (TV) Diagnosi e monitoraggio della TEP Massimo Pistolesi - Firenze 15:00-15:30 LETTURA Moderatore: Luca Richeldi Southampton (UK) Ruolo delle cellule mieloidi infiltranti il tumore nella resistenza alla chemioterapia Relatore: Andrea Alimonti Bellinzona (CH) 15:30-16:00 LETTURA Moderatore: Gianfranco Schiraldi Milano La diagnostica molecolare nell'allergia respiratoria Relatore: Vincenzo Feliziani Lanciano (CH) SALA CASCELLA 14:00-15:00 Riunione Regionale AIMAR Campania SIMPOSIO Moderatore: Giuseppe Perillo Napoli PERCORSI DIAGNOSTICO-TERAPEUTICI DELLA BPCO ED APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA DOCUMENTO CAMPANIA Alessandro Vatrella - Salerno LA CONTINUITA ASSISTENZIALE DALLA TERAPIA INTENSIVA AL TERRITORIO: il ruolo del MMG - Pasquale Capano Salerno Donato Maiella - Benevento LA CONTINUITA ASSISTENZIALE DALLA TERAPIA INTENSIVA AL TERRITORIO: LINEE GUIDA E RIABILITAZIONE - Giuseppe De Simone Benevento, Carlo Gaudiosi - Telese Terme (BN) 15:00-16:00 Assemblea Sezione Regionale SALA TOSTI 13:00-14:00 MEET THE PROFESSOR SEMINAR Moderatore: Gianfranco Sevieri - Viareggio Antibioticoterapia e Antibiotico resistenza nelle IBVR Relatore: Francesco Menichetti Pisa 17

18 14:00-15:30 Riunione Regionale AIMAR Lombardia Moderatori: Pietro Zanon Somma Lombardo (VA), Salvatore Locicero - Milano TAVOLA ROTONDA La gestione "politica" della Pneumologia in Lombardia Margherita Neri Albizzate (VA), Daniele Berra Busto Arsizio (VA), Emanuela De Juli - Milano, Isa Cerveri - Pavia, Antonio Foresi Sesto S. Giovanni (MI), Antonio Caviglia - Varese Discussione aperta sui problemi comuni e le possibili azioni comuni da intraprendere nei confronti degli interlocutori locali e regionali lombardi (ASL, Regione, Comuni...). Lombardia come buon esempio di collaborazione intersocietaria che possa essere stimolo positivo a livello nazionale. Moderatore: Daniele Berra Busto Arsizio (VA) Proposte di sviluppo di AIMAR Lombardia Elena Repossini Busto Arsizio (VA), Lucia Iannacito Tradate (VA), Nicola Barbarito - Milano, Piera Ranieri Milano, Lucio Casali - Pavia, Francesco Tana Monza (MB), Michele Bamberga - Milano 15:30-16:00 Assemblea Sezione Regionale 17:00-18:30 AGGIORNAMENTO SPECIALISTICO PER PNEUMOLOGI Moderatore: Massimo Pistolesi - Firenze, Michele Gaeta - Messina Imaging polmonare nelle pneumopatie infiltrative diffuse e nelle patologie Ostruttive La TC torace nella diagnostica differenziale delle interstiziopatie - Carlo Vancheri, Catania L'imaging nella BPCO: correlati morfo-funzionali e definizione dei fenotipi - Massimo Pistolesi - Firenze Lettura interattiva di esami TC e Casi Clinici Interattivi alla luce delle storie cliniche - Massimo Pistolesi, Firenze - Carlo Vancheri, Catania SALA CROCE 13:00-14:00 MEET THE PROFESSOR SEMINAR Moderatore: Lucio Casali - Pavia Terapia e gestione e delle micobatteriosi atipiche Relatore: Saverio De Lorenzo- Sondalo (SO) 14:00-16:00 Riunione Regionale AIMAR Sicilia Moderatori: Giuseppe Muscianisi - Milazzo, Rosario Contiguglia - Messina TAVOLA ROTONDA - PneumoSicilia 2015: più luci che ombre 18

19 La gestione clinica della Fibrosi Polmonare Idiopatica Carlo Vancheri, Catania La lotta al tabagismo nella prevenzione e terapia delle patologie polmonari: le nostre esperienze Filippo Andò - Messina La gestione on-line dell Ossigenoterapia a Lungo Termine Mario Schisano - Siracusa Terapie antiblastiche innovative nel tumore polmonare Alessandro Pappalardo - Catania I percorsi diagnostico-terapeutici per la BPCO: il contributo di AIMAR-Sicilia Salvatore Bellofiore - Catania Protesi e valvole bronchiali: il presente e il futuro Roberto Marchese - Palermo SALA OVIDIO 14:00-15:30 Riunione Regionale AIMAR Sardegna Moderatore: Pietro Pirina - Sassari TAVOLA ROTONDA - La Fibrosi Polmonare Idiopatica: una patologia in evoluzione IPF:inquadramento clinico-radiologico - Antonella Gammino Oristano Nuovi orizzonti nel trattamento della Fibrosi Polmonare Idiopatica - Francesca Mele - Carbonia IPF: L'importanza dell'approccio multidisciplinare - Gaetano Castagna - Sassari IPF: la realtà della regione Sardegna - Antonella Arcadu - Sassari 15:30-16:00 Assemblea Sezione Regionale SALA FLAIANO 17:00-18:30 AGGIORNAMENTO SPECIALISTICO PER MMG Moderatori: Luigi Di Re Teramo, Giuseppe De Simone - Benevento Sostenibilità e appropriatezza nella gestione territoriale delle Patologie Respiratorie Croniche Relatori: Franco Fabiano La Spezia, Roberto Venesia - Torino SABATO - 9 MAGGIO 2015 AUDITORIUM 9:00-11:00 Il Progetto AIMAR-FIMMG per la formazione e l accreditamento del Medico di Medicina Generale con speciale interesse nella Pneumologia Presentazione dei risultati del Workshop Moderatori: Fernando De Benedetto Chieti, Silvestro Scotti - Napoli 19

20 Relatori: Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV), Dario Grisillo Arezzo Sessione aperta a Specialisti e Medici di Medicina Generale Riorganizzazione della Medicina Generale: le Unità di Medicina Generale (UMG) ed il ruolo del medico esperto (fabbrica delle competenze) Massimo Magi - Castelfidardo (AN) La collaborazione AIMAR FIMMG FederAnziani: il Coordinamento nazionale Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV) - Giuseppe Pozzi -Roma La gestione integrata del paziente affetto da BPCO/Asma: funzioni e compiti del medico di medicina generale nella gestione del primo livello - Dario Grisillo Arezzo, Margherita Neri Albizzate (VA) Conclusioni: definizione dei contenuti del percorso formativo integrativo - Fernando De Benedetto Chieti, Giacomo Milillo -Roma 11:00-12:00 SIMPOSIO Moderatori: Giovanni Viegi - Palermo, Riccardo Pistelli - Roma Le Evidenze dello Studio EDIAL Relatori: Isabella Annesi Maesano - Parigi, Stefano Nardini Vittorio Veneto (TV) 12:00-13:00 COMUNICAZIONI ORALI PREMIO AIMAR - Sessione 3 Moderatori: Antonio Fois Sassari, Oronzo Penza - Perugia SALA PARCHI 9:00-10:00 RESPIRATORY INFECTIONS Chairman: Carlo Grassi Milan (Italy) Acute infective exacerbation in COPD - Jadwiga Wedzicha, London (UK) Role of Virus in acute exacerbation of COPD Wolfram Windisch, Colony (Germany) 10:00-11:00 INTERSTITIAL LUNG DISEASES Chairman: Emiel Wouters, Maastricht (The Nederlands) Framework - Venerino Poletti, Forlì (Italy) Treatment - Luca Richeldi, Southampton (UK) SALA MARE 9:00-10:30 SIMPOSIO Moderatori: Cecilia Nardini - Milano, Adriano Vaghi Garbagnate (MI) Pneumologia Oncologica - I problemi etici e le cure palliative Decisione terapeutica tra evidenza clinica ed umana- Luigi Portalone Roma Quando e di chi si fa carico il palliativista - Ivanoe Pelleren - Legnano (MI) Riabilitare il paziente oncologico - Franco Pasqua - Roma Risvolti etici in oncologia Renato Mantovani - Milano Razionale Simposio di Pneumologia Oncologica I problemi etici e le cure palliative 20

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Approccio razionale dal territorio al PS Dr. Giorgio Bonari 118 LIVORNO LA RESPIRAZIONE CO2 O2 LA RESPIRAZIONE 1) Pervietà delle vie aeree 2) Ventilazione 3) Scambio Alveolare

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

La disassuefazione dal fumo

La disassuefazione dal fumo Piano regionale del Veneto per la prevenzione delle malattie legate al fumo La disassuefazione dal fumo Obiettivi Nei paesi industrializzati occidentali gli interventi che riducono i danni da fumo sono

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA INCAPACITA VENTILATORIA (flussi e/o volumi alterati alle PFR) INSUFFICIENZA RESPIRATORIA (compromissione dello scambio gassoso e/o della ventilazione alveolare) Lung failure (ipoossiemia) Pump failure

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: Presidenti Corrado Blandizzi Università di Pisa Pier Luigi Canonico Università del Piemonte Orientale BOLOGNA ROYAL HOTEL CARLTON 5-6-7

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org Lo scopo di questa scheda informativa è illustrare alle persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e ai loro amici e familiari il modo migliore per poter vivere una vita normale con

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*)

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*) Prot. AOOUSPNO 5969/U Novara, 22/08/2013 IL DIRIGENTE la CM n. 8004 del 02/08/2013 e il relativo contingente assegnato a questa provincia per l attribuzione di contratto a tempo indeterminato per il PERSONALE

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli