Elenco Poster Session Online Congresso Nazionale SIU Firenze Settembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elenco Poster Session Online Congresso Nazionale SIU Firenze 27-30 Settembre 2014"

Transcript

1 Elenco Poster Session Online Congresso Nazionale SIU Firenze Settembre 2014 N Poster Titolo Poster Nome Autore Cognome Autore P1 CONTINENCE OUTCOMES ROBOTIC ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY IN SUBOPTIMAL PATIENTS Bernardo Rocco P2 P3 P4 P5 DETRUSOR HYPOCONTRACTILITY AFTER OPEN RETROGRADE, ANTEGRADE AND ROBOT-ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY: FUNCTIONAL AND URODYNAMIC PRELIMINARY DATA HOW TO OPTIMIZE THE USE OF ROBOTIC ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY: THE ROLE OF PREOPERATIVE PATIENT CHARACTERISTICS TO IDENTIFY IDEAL CANDIDATES FOR MINIMALLY INVASIVE APPROACH IMPACT OF MINIMALLY INVASIVE APPROACH ON THE PROBABILITY OF EARLY COMPLETE FUNCTIONAL RECOVERY AFTER BILATERAL NERVE SPARING RADICAL PROSTATECTOMY. IMPACT OF SURGICAL TECHNIQUE ON THE RISK OF BIOCHEMICAL RECURRENCE IN PATIENTS WITH INTERMEDIATE AND HIGH-RISK PROSTATE CANCER TREATED WITH RADICAL PROSTATECTOMY Gerardo Alberto Luca Vito Pizzirusso Briganti Villa Cucchiara P6 INCIDENCE AND PREDICTORS OF 30-DAY READMISSION IN PATIENTS TREATED WITH ROBOT-ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY Vito Cucchiara P7 RALP CAN REDUCE THE RATE OF POSITIVE MARGINS: MATCH PAIR COMPARISON WITH OPEN PROSTATECTOMY Mario Sodano P8 ONCOLOGICAL AND FUNCTIONAL OUTCOMES OF ROBOTIC, EXTRAPERITONEAL, INTRAFASCIAL RADICAL PROSTATECTOMY TECHNIQUE WITH 360 PRESERVATION OF THE VEIL OF APHRODITE Ettore Mearini P9 POSITIVE SURGICAL MARGINS AFTER MINI-INVASIVE RADICAL PROSTATECTOMY: A MULTI-INSTITUTIONAL STUDY Ardit Tafa P10 RETZIUS-SPARING APPROACH FOR ROBOT-ASSISTED LAPAROSCOPIC RADICAL PROSTATECTOMY (RARP) IS IT FEASIBLE AND SAFE IN INTERMEDIATE AND HIGH RISK PROSTATE CANCER Dario Di Trapani P11 SURGICAL MARGINS LESS THAN 1 MM HAVE NO EFFECT ON BIOCHEMICAL RECURRENCE AFTER ROBOTIC RADICAL PROSTATECTOMY Gianluca D'Elia P12 THE SELECTION OF CANDIDATES TO ROBOT-ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY IS STRONGLY AFFECTED BY SURGICAL EXPERIENCE: RESULTS FROM A TERTIARY REFERRAL CENTER. Luca Villa

2

3 P26 RASAGILINA NEL TRATTAMENTO DEI SINTOMI DEL BASSO APPARATO URINARIO IN PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON Enrico Finazzi Agrò P27 A RETROSPECTIVE ANALYSIS OF A LARGE SERIES OF LAPAROSCOPIC PYELOPLASTY WITH CONCOMITANT LITHOTOMY IN THE TREATMENT OF RENAL STONE- ASSOCIATED UPJO. Luigi Pucci P28 CALCOLOSI ASSOCIATA AD ANOMALIE DELLA VIA ESCRETRICE: TRATTAMENTO ENDOUROLOGICO Laura Bettin P29 CALCOLOSI DI CARBONATO DI CALCIO E URATICA: DIFFERENZIAZIONE IN BASE A UN ANALISI TC Maurizio Delor P30 EFFICACY OF SILODOSIN VS. TAMSULOSIN IN MEDICAL EXPULSIVE THERAPY FOR LOWER URETERAL STONES: OUR EXPERIENCE LUCIO DELL'ATTI P31 ENDOSCOPIC COMBINED INTRA RENAL SURGERY: ANALISI DELLA LEARNING CURVE Cossu P32 ENDOSCOPIC COMBINED INTRA RENAL SURGERY: QUAL È L IMPATTO DEL TEMPO RETROGRADO? Cossu P33 IMPACT OF SURGICAL EXPERIENCE ON SAFETY AND EFFICIENCY OF RIRS FOR KIDNEY STONES Berardinelli P34 L ANATOMIA DEL CALICE INFLUENZA L ESITO DELL URETEROSCOPIA FLESSIBILE INTRARENALE (RIRS) IN PAZIENTI CON CALCOLOSI PIELO-CALICEALE? Letterio D'Arrigo P35 LA CLASSIFICAZIONE DI CLAVIEN NELLA SEGNALAZIONE DELLE COMPLICANZE INFETTIVE POST-RIRS: STUDIO EUROPEO MULTICENTRICO PROSPETTICO Berardinelli P36 LA PCNL TUBELESS NON È UN AZZARDO Roberto Peschechera P37 NEFROLITOTRISSIA PER VIA URETERORENOSCOPICA RETROGRADA (RIRS) PER IL TRATTAMENTO DI CALCOLI RENALI TRA 2 E 3 CM DI DIAMETRO Silvia Proietti P38 RIRS VS PCNL NEL TRATTAMENTO DELLA CALCOLOSI RENALE >2 CM: NOSTRA ESPERIENZA. Pietro Castellan P39 RUOLO DELLA PCR COME NUOVO INDICE PREDITTIVO DI ESPULSIONE SPONTANEA DI CALCOLI. DATI PRELIMINARI. Carla Micheli

4 P40 TRATTAMENTO ENDOSCOPICO DELL'URETEROCELE ASSOCIATO A DOPPIO DISTRETTO RENALE alfredo danti P41 UTILIZZO DELLA DIMETOSSI - DIIDROSSI - APORFINA COME TERAPIA ESPULSIVA NELLA CALCOLOSI RENO-URETERALE DOPO TRATTAMENTO DI LITOTRISSIA EXTRACORPOREA. Alessio Zordani P42 VALUTAZIONE URODINAMICA IN PAZIENTI AFFETTI DA VALVOLE DELL URETRA POSTERIORE Maria Taverna P43 P44 P45 P46 P47 CARDIOVASCULAR SAFETY OF DAPOXETINE IN PATIENTS TREATED FOR PREMATURE EJACULATION: RESULTS FROM A LARGE OBSERVATIONAL POST-MARKETING EUROPEAN STUDY. EFFETTI ANTALGICI DELLA TECAR TERAPIA NEL TRATTAMENTO DELLA PATOLOGIA DI LA PEYRONIE. STUDIO RANDOMIZZATO A SINGOLO CIECO CON GRUPPO SHAM SU UN TOTALE DI 96 PAZIENTI. EIACULAZIONE PRECOCE: TRATTAMENTI A CONFRONTO. TERAPIA MEDICA VS TERAPIA MEDICA IN ASSOCIAZIONE CON PSICOTERAPIA DI GRUPPO VS PSICOTERAPIA DI GRUPPO HEALTHCARE PROVIDERS ADHERENCE TO THE RISK MINIMIZATION MEASURES FOR PRESCRIBING DAPOXETINE SIGNIFICANTLY REDUCES THE TEAES INCIDENCE: RESULTS FROM A LARGE EUROPEAN OBSEREVATIONAL STUDY MINIMAL CLINICALL IMPORTANT DIFFERENCES (MCIDS) IMPROVEMENT OF THE IIEF-ERECTILE FUNCTION DOMAIN IS A PROXY OF PATIENT WEANING FROM TADALAFIL OAD IN MEN WITH PSYCHOGENIC ERECTILE DYSFUNCTION REALISTIC PICTURE FROM THE EVERYDAY CLINICAL PRACTICE Paolo CARLO Paolo Verze PAVONE Vella Franco Capogrosso P48 PELVIC FLOOR MUSCLE REHABILITATION FOR PATIENTS WITH LIFELONG PREMATURE EJACULATION: A NOVEL THERAPEUTIC APPROACH Antonio Luigi Pastore P49 PREDICTORS OF TEAES CAUSED BY DAPOXETINE IN PATIENTS TREATED FOR PE: RESULTS FROM A LARGE EUROPEAN OBSERVATIONAL STUDY Franco P50 RESULTS FROM A PROSPECTIVE OBSERVATIONAL STUDY OF MEN WITH PREMATURE EJACULATION TREATED WITH DAPOXETINE OR ALTERNATIVE CARE: THE PAUSE STUDY Roberto La Rocca P51 RIABILITAZIONE ANDROLOGICA POST-PROSTATECTOMIA RADICALE CON TECNICA NERVE-SPARING: MODELLO TOSCANO Agostino Tuccio P52 SEVERE OBSTRUCTIVE SLEEP APNEA SYNDROME AND ERECTILE DYSFUNCTION: A PROSPECTIVE RANDOMISED STUDY TO COMPARE SILDENAFIL VERSUS NASAL CONTINUOUS POSITIVE AIRWAY PRESSURE Antonio Luigi Pastore

5 P53 TADALAFIL OAD IMPROVES SYMPTOMS ASSOCIATED WITH PEYRONIE'S DISEASE THROUGHOUT THE ACUTE INFLAMMATORY PHASE - RESULTS OF A PROOF OF CONCEPT PSYCHOMETRIC STUDY Luca Boeri P54 TADALAFIL ONCE DAILY AND INTRALESIONAL VERAPAMIL INJECTION: A NEW THERAPEUTIC DIRECTION IN PEYRONIE S DISEASE. LUCIO DELL'ATTI P55 TERAPIA FARMACO-RIABILITATIVA DINAMICA E COMPORTAMENTALE DELL EIACULAZIONE PRECOCE : RISULTATI DI UNO STUDIO PROSPETTICO RANDOMIZZATO Franco Mantovani P56 UROTENSIN-II RECEPTOR HIGH AFFINITY AGONIST LIGANDS: A NEW THERAPEUTIC APPROACH TO ERECTILE DYSFUNCTION Capece P57 A MORE EXTENSIVE PELVIC LYMPH NODE DISSECTION IS ASSOCIATED WITH IMPROVED SURVIVAL OF PATIENTS WITH NODE POSITIVE PROSTATE CANCER. Bianchi P58 ASSESSING THE OPTIMAL EXTENT OF SALVAGE LYMPH NODE DISSECTION IN PATIENTS WITH SINGLE PELVIC NODAL UPTAKE AT [11C]-CHOLINE PET/CT SCAN FROM RECURRING PROSTATE CANCER Fabio Castiglione P59 ASSESSING THE OPTIMAL POST-OPERATIVE MANAGEMENT OF NODE POSITIVE PROSTATE CANCER PATIENTS: RESULTS FROM A LARGE, MULTI-INSTITUTIONAL SERIES. Alberto Briganti P60 P61 CLINICAL RECURRENCE OF SURGICALLY TREATED PATIENTS WITH NODE POSITIVE PROSTATE IS NOT INVARIABLY SYSTEMIC: IMPORTANCE OF OPTIMAL PELVIC DISEASE CONTROL EXTENSION AND RATE OF LYMPH NODE INVASION OF PELVIC LYMPH NODE DISSECTION DURING ROBOT- ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY ACCORDING TO D AMICO CLASSIFICATION. AN ANALYSIS OF A SINGLE- CENTER EXPERIENCE. ELISA Bianchi DE LORENZIS P62 ROBOTIC-ASSISTED EXTENDED PELVIC LYMPH- ADENECTOMY FOR HIGH-RISK PROSTATE CANCER TECHNICAL FEASIBILITY AND RESULTS AFTER 153 CASES. Porpiglia P63 P64 P65 HYPOGONADISM IS AN INDEPENDENT PREDICTOR OF NODAL METASTASES IN PROSTATE CANCER PATIENTS UNDERGOING EXTENDED PELVIC LYMPH NODE DISSECTION INDIVIDUAL SURGEON COMMITMENT TO PELVIC LYMPH NODE DISSECTION RATHER THAN SURGICAL VOLUME IS A MAJOR DETERMINANT OF THE EXTENT OF NODAL DISSECTION DURING ROBOT-ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY LONG TERM OUTCOMES OF SALVAGE LYMPH NODE DISSECTION FOR CLINICALLY RECURRENT PROSTATE CANCER: RESULTS OF A SINGLE INSTITUTION SERIES WITH A MINIMUM FOLLOW-UP OF 5 YEARS. Eugenio Emanuele Ettore Ventimiglia Zaffuto Di Trapani

6 P66 P67 P68 NODAL OCCULT METASTASES IN INTERMEDIATE AND HIGH RISK PROSTATE CANCER PATIENTS DETECTED BY SERIAL SECTION, IMMUNOHISTOCHEMISTRY AND REAL-TIME REVERSE TRANSCRIPTASE POLYMERASE CHAIN REACTION: PERSPECTIVE EVALUATION WITH MATCHED PAIR ANALYSIS. MORE EXTENSIVE PELVIC LYMPH NODE DISSECTIONS DURING ROBOTIC ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY ARE ASSOCIATED WITH HIGHER RATES OF PERI-OPERATIVE COMPLICATIONS. RESULTS OF A SINGLE INSTITUTION SERIES. PELVIC LYMPH NODE DISSECTION CAN BE SAFELY OMITTED IN MEN WITH A RISK OF NODAL METASTASES 5% BASED ON THE BRIGANTI NOMOGRAM: VALIDATION OF THE EAU GUIDELINS RECCOMENDATIONS FOR NODAL DISSECTION BASED ON PATIENT OUTCOME. Cristian Vincenzo Damiano Nazareno Pultrone Vizziello Suardi P69 SENTINEL LYMPH NODE SURGERY IN PROSTATE CANCER: RESULTS AFTER 10 YEARS FOLLOW UP Giansilvio Marchioro P70 ANALISI DELLA CURVA DI APPRENDIMENTO DOPO 300 PROSTATECTOMIE ROBOTICHE Fabrizio Gallo P71 ANASTOMOSI VESCICO-URETRALE CON IMPIEGO DEL DISPOSITIVO FILBLOC IN CORSO DI PROSTATECTOMIA RADICALE LAPAROSCOPICA: RISULTATI DI UNO STUDIO RETROSPETTIVO DI CONFRONTO CON ANASTOMOSI MEDIANTE TECNICA VAN VELTHOVEN E SUTURA VYCRIL. Vittorio Imperatore P72 COST-EFFECTIVENESS ANALYSIS OF MONEY-SAVING PROCEDURES IN ROBOT-ASSISTED UROLOGIC SURGERY Federica Scipioni P73 CURVA DI APPRENDIMENTO MODULARE NELLA PROSTATECTOMIA RADICALE ROBOTICA VALUTAZIONE E CONSIDERAZIONI SULLA NOSTRA ESPERIENZA Carlo Ambruosi P74 IMPACT OF SURGICAL VOLUME ON SURGICAL MARGIN STATUS IN PATIENTS TREATED WITH ROBOT-ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY Ettore Di Trapani P75 MULTI-INSTITUTIONAL VALIDATION OF THE ERUS ROBOTIC SURGERY TRAINING CURRICULUM Alessandro Volpe P76 PERIOPERATIVE, PATHOLOGICAL AND FUNCTIONAL OUTCOMES OF ROBOTIC RADICAL PROSTATECTOMY: 500 CONSECUTIVE CASES WITH A MINIMUM 12 MONTH FOLLOW-UP Gianluca D'Elia P77 PREDICTORS OF EARLY COMPLICATIONS IN PATEINTS SUBMITTED TO ROBOTIC-ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY. A SINGLE-INSTITUTION ANALYSIS. Giuliana Lista

7 P78 P79 RICOSTRUZIONE MUSCOLO FASCIALE ANATOMICA COMPLETA E CONTINENZA PRECOCE DOPO PROSTATECTOMIA RADICALE: RISULTATI DI UNA TECNICA PERSONALE SIMULAZIONE IN LAPAROSCOPIA 3D VS 2D, ANALISI DEI TEMPI E DELL APPROPRIATEZZA DI ESECUZIONE IN UN AMPIA COORTE DI SENIOR RESIDENTS DEL PROGRAMMA EUREP (EUROPEAN UROLOGY RESIDENCY EDUCATION PROGRAMME) Cristian Giampaolo Fiori Siena P80 THE IMPACT OF PREVIOUS PROSTATIC SURGERY ON LAPAROSCOPIC RADICAL PROSTATECTOMY: EFFECTS ON SURGICAL, ONCOLOGIC AND FUNCTIONAL OUTCOMES. Paolo Verze P81 THE USE OF BIDIRECTIONAL BARBED SUTURE DURING ROBOTIC ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY: IMPACT ON THE PERIOPERATIVE AND FUNCTIONAL OUTCOMES. Bernardo Rocco P82 P83 P84 P85 A PROSPECTIVE, MULTICENTER EVALUATION OF PREDICTIVE FACTORS FOR POSITIVE SURGICAL MARGINS AFTER NEPHRON SPARING SURGERY FOR RENAL CELL CARCINOMA: THE RECORD1 ITALIAN PROJECT. CARATTERISTICHE ANATOMO-PATOLOGICHE E PROGNOSTICHE DELLE NEOPLASIE RENALI CANDIDABILI A SORVEGLIANZA ATTIVA: STUDIO RETROSPETTIVO SU 650 PAZIENTI SOTTOPOSTI AD INTERVENTO CHIRURGICO DECREASING RATES OF LYMPH NODE DISSECTION AND LYMPH NODE YIELD DURING RADICAL NEPHRECTOMY FOR RENAL CELL CARCINOMA OVER THE LAST 30 YEARS IN A LARGE MULTICENTRE EUROPEAN EXPERIENCE FINO A QUANDO E GIUSTIFICATO IL FOLLOW UP DEI PAZIENTI CON CARCINOMA RENALE? ANALISI DI UNA COORTE DI 550 PAZIENTI CON ALMENO 10 ANNI DI CONTROLLI. Riccardo Maria Luisa Alessandro Schiavina Furlan Zegna Antonelli P86 HAS THE NEW EDITION OF THE TNM IMPROVED THE LYMPH NODE STAGING FOR RENAL CELL CARCINOMA? Carlo Terrone P87 IMPACT OF GENDER IN NEPHRON SPARING SURGERY: COMPARISON OF PERIOPERATIVE OUTCOMES FROM THE DEFINITIVE RESULTS OF RECORD PROJECT Andrea Mari P88 P89 LA CONSISTENZA (FRIABILE VS COMPATTA) E UN FATTORE PROGNOSTICO INDIPENDENTE NEI PAZIENTI CON CARCINOMA RENALE NON METASTATICO CON TROMBOSI VENOSA PERIOPERATIVE AND ONCOLOGICAL OUTCOMES IN PATIENTS WITH RENAL CELL CARCINOMA INVADING SUPRADIAPHRAGMATIC VENA CAVA AND TREATED WITH NEPHRECTOMY AND CAVAL THROMBECTOMY WITH EXTRACORPOREAL CIRCULATION AND DEEP HYPOTHERMIC CIRCULATORY ARREST Alessandro Roberto Antonelli Bertini

8 P90 PREDICTIVE VALUE OF INTRAOPERATIVE ENLARGED LYMPH NODES DURING RADICAL NEPHRECYTOMY Paolo De Angelis P91 THE PROGNOSTIC IMPACT OF TUMOR SIZE ON CANCER- SPECIFIC AND OVERALL SURVIVAL AMONG PATIENTS WITH PATHOLOGIC T3A RENAL CELL CARCINOMA. Borghesi P92 "TRAPIANTO DI RENE DA DONATORE VIVENTE: CASISTICA IN SINGOLO CENTRO" Roberto Tarabuzzi P93 A TWO-INSTITUTIONAL EXPERIENCE WITH ROBOTIC SINGLE-SITE PYELOPLASTY: SURGICAL AND FUNCTIONAL OUTCOMES Giuliana Lista P94 ACCESSO LAPAROSCOPICO: ANALISI DI DATI MULTICENTRICI RIGUARDANTI PIU DI PROCEDURE Eugenio Martorana P95 NATURAL ORIFICE TRANSLUMINAL ENDOSCOPIC SURGERY (NOTES): ESPERIMENTO IN VIVO PER UNA NUOVA CHIUSURA ENDOSCOPICA RIASSORBIBILE DELL ACCESSO VESCICALE. Antonio Cicione P96 PROSTATECTOMIA RADICALE RETRO PUBICA PER CARCINOMA PROSTATICO NEI PAZIENTI TRAPIANTATI RENALI Simone Caroassai P97 SINGLE SITE DAVINCI DISMEMBERED PYELOPLASTY: NOSTRA ESPERIENZA Valentina Giommoni P98 TRATTAMENTO DELLE STENOSI URETERALI DOPO TRAPIANTO RENALE. ANALISI DEI RISULTATI Ettore Dalmasso P99 TRATTAMENTO LAPAROSCOPICO E ROBOTICO DELLE STENOSI URETERALI (S.U.), DI UNO STUDIO MULTICENTRICO A TRE ANNI DI FOLLOW UP. Stefano Zaramella P100 UTILIZZO DELLA RISONANZA MAGNETICA SENZA MEZZO DI CONTRASTO NELLA DIAGNOSTICA DELLE COMPLICANZE UROLOGICHE IN PAZIENTI SOTTOPOSTI A TRAPIANTO RENALE Marta Fusano P101 VALORE PREDITTIVO NELLA SOPRAVVIVENZA DEL GRAFT DELL INDICE DI RESISTENZA INTRARENALE Saverio Forte P102 CLAMPLESS ROBOT-ASSISTED RENAL TUMORAL ENUCLEATION: INTRA AND POSTOPERATIVE IMPLICATIONS OF CONTROLLED HYPOTENSION Federica Scipioni

9 P103 CONVERSION FROM ROBOTIC TO OPEN SURGERY: TRANSLATING KNOWLEDGE FROM MOTOR RACING TO HEALTHCARE Fabio Zattoni P104 EARLY VS LATE UNCLAMPING IN LAPAROSCOPIC PARTIAL NEPHRECTOMY: EFFECT ON RENAL FUNCTION AND EVALUATION OF THE INTRAOPERATIVE COMPLICATIONS. Vincenzo Maria Altieri P105 LAPAROSCOPIC PARTIAL NEPHRECTOMY IN OBESE PATIENTS: EVALUATION OF THE SURGICAL AND FUNCTIONAL OUTCOMES. Greco P106 ZERO ISCHEMIA PARTIAL NEPHRECTOMY: OUR EXPERIENCE Giuseppe Lucarelli P107 MINI-RETROPERITONEOSCOPIC PARTIAL NEPHRECTOMY FEASIBILITY, SAFETY AND EFFICACY IN A TERTIARY LAPAROSCOPIC CENTRE Porpiglia P108 ROBOT-ASSISTED PARTIAL NEPHRECTOMY FOR CT1B-T2 RENAL TUMORS: PERIOPERATIVE OUTCOMES FROM A LARGE MULTICENTRE INTERNATIONAL DATASET (VATTIKUTI GLOBAL QUALITY INITIATIVE ON ROBOTIC UROLOGIC SURGERY) Alessandro Volpe P109 ROBOT-ASSISTED VERSUS LAPAROSCOPIC PARTIAL NEPHRECTOMY. A MULTICENTER MATCHED-PAIR ANALYSIS Andrea Minervini P110 SIMPLE TUMOR ENUCLEATION AND STANDARD PARTIAL NEPHRECTOMY HAVE SIMILAR PERIOPERATIVE RESULTS AND TRIFECTA OUTCOMES: COMPARISON BASED ON A MATCHED-PAIR ANALYSIS OF 400 PATIENTS FROM THE DEFINITIVE RESULTS OF RECORD1 PROJECT Andrea Minervini P111 SLIDING CLIPS VERSUS SEPARATED STITCHES RENORRAPHY AT TIME OF LOMBOTOMIC PARTIAL NEPHRECTOMY: A PROSPECTIVE RANDOMIZED TRIAL Luigi Gallo P112 SUTURELESS LAPAROSCOPIC PARTIAL NEPHRECTOMY BY USING FIBRIN GEL (TISSUCOL ) IS ABLE TO REDUCE THE ISCHEMIA TIME WITH RENAL FUNCTION PRESEVING Daniele Tiscione P113 TRI MATCH COMPARISON OF THE EFFICACY OF FLOSEAL VS TACHOSIL VS NO HEMOSTATIC AGENTS FOR PARTIAL NEPHRECTOMY: RESULTS FROM A LARGE MULTICENTER DATASET (RECORD PROJECT) Alessandro Antonelli P PROTESI PENIENE PROPOSTE, IMPIANTATE E SEGUITE DALLO STESSO SPECIALISTA. CONSIDERAZIONI GENERALI Diego Pozza P115 RELIABILITY AND SAFETY OF DYNAMIC SENTINEL NODE BIOPSY (DSNB) IN CLINICALLY NEGATIVE INGUINAL NODES (CN0) PENILE SQUAMOUS CELL CARCINOMA (PSCC). Mario Achille Catanzaro

10 P116 GENITOPLASTICA FEMMINILIZZANTE NEL DISTURBO DELL IDENTITA DI GENERE,TECNICA DI CONFEZIONAMENTO DEL NEOCLITORIDE DI MEATOPLASTICA URETRALE, ASPETTI FUNZIONALI ED ESTETICI Simone Caroassai P117 IL PATCH DERMICO NELLA CHIRURGIA DELL'IPP: FOLLOW- UP A 18 ANNI Aldo Franco De Rose P118 P119 IMPLANT OF AN INTRACORPORAL PHANTOM IN ORDER TO PREVENT PENILE SHORTENING AFTER PENILE PROSTHESIS REMOVAL DUE TO PROSTHETIC DEVICE INFECTION OR DISTAL URETHRAL EROSION LA "SLIDING TECHNIQUE" PER INDURATIO PENIS PLASTICA END-STAGE CON GRAVE ACCORCIAMENTO DELL'ASTA:OUTCOME CHIRURGICI E SODDISFAZIONE DEI PAZIENTI Massimiliano Ennas Timpano P120 LA BIOPSIA DINAMICA DEL LIFONODO SENTINELLA NELLA STADIAZIONE CLINICA DEL TUMORE DEL PENE: ESPERIENZA DI DUE CENTRI DI TERZO LIVELLO. Anna Palazzetti P121 LA CURVA DI APPRENDIMENTO E LE COMPLICANZE POST- OPERATORIE DELLA CHIRURGIA DI RIASSEGNAZIONE DEI CARATTERI SESSUALI IN SENSO ANDRO-GINOIDE: UNO STUDIO PROSPETTICO UNICENTRICO Falcone P122 OUTCOME FUNZIONALI DELLA CORPOROPLASTICA CON PATCH DI MUCOSA BUCCALE IN PAZIENTI CON MALATTIA DI LA PEYRONIE Alessandro Zucchi P123 PROPOSTA TERAPEUTICA PER IL TRATTAMENTO DEL PRIAPISMO INVETERATO Grasso P124 SODDISFAZIONE A LUNGO TERMINE DOPO CHIRURGIA PROTESICA SEMPLICE E PROCEDURE COMPLESSE DI CHIRURGIA DI PLACCA PER INDURATIO PENIS PLASTICA Carlo Ceruti P125 STANDARDIZZAZIONE DELLE TECNICHE DI REPORT E GRADING DELLE COMPLICANZE IN CHIRURGIA PROTESICA : CREAZIONE DI UN MODELLO UNIVOCO DI VALUTAZIONE DELLE COMPLICANZE LEGATE ALLE PROCEDURE DI IMPLANTOLOGIA NELLA CHIRURGIA ANDROLOGICA Luigi Pucci P126 *** Giovanni Cochetti P127 ANALYSIS OF CLINICAL PREDICTIVE FACTORS OF THE TRIFECTA OUTCOME AFTER PARTIAL NEPHRECTOMY. AN AGILE STUDY Andrea Minervini P128 NEPHRON SPARING SURGERY DOES NOT ALWAYS DECREASE OTHER-CAUSES MORTALITY RELATIVE TO RADICAL NEPHRECTOMY IN PATIENTS WITH NORMAL PREOPERATIVE RENAL FUNCTION Umberto Capitanio

11 P129 NEPHRON SPARING TECHNIQUES INDEPENDENTLY REDUCE THE RISK OF CARDIOVASCULAR EVENTS AFTER SURGERY IN PATIENTS WITH A SMALL RENAL MASS AND A NORMAL PREOPERATIVE RENAL FUNCTION Roberto Bertini P130 PARTIAL NEPHRECTOMY FOR PATIENTS WITH A SOLITARY KIDNEY: ONCOLOGICAL AND FUNCTIONAL LONG TERM FOLLOW UP Mauro Seveso P131 P132 PREDICTIVE FACTORS OF SURGICAL COMPLICATION, ISCHEMIA TIME AND TRIFECTA OUTCOME IN CT1B RENAL MASSES. REPORT OF A MULTICENTRIC INTERNATIONAL PROSPECTIVE STUDY RENAL FUNCTION IMPAIRMENT AFTER NEPHRON SPARING SURGERY OR RADICAL NEPHRECTOMY IN PATIENTS WITH A SMALL RENAL MASS AND NORMAL PREOPERATIVE RENAL FUNCTION Umberto Porpiglia Capitanio P133 ROBOT-ASSISTED VERSUS OPEN PARTIAL NEPHRECTOMY. A MATCHED-PAIR ANALYSIS OF AN INTERNATIONAL MULTICENTER SERIES Vincenzo Ficarra P134 P135 ROBOT-ASSISTED PARTIAL NEPHRECTOMY FOR RENAL TUMORS WITH RENAL NEPHROMETRY SCORE >=10: PERIOPERATIVE OUTCOMES FROM A LARGE MULTICENTRE INTERNATIONAL DATASET (VATTIKUTI GLOBAL QUALITY INITIATIVE ON ROBOTIC UROLOGIC SURGERY) EVALUATION OF KIDNEY INJURY FOLLOWING CLAMPLESS AND CLAMPED LAPAROSCOPIC PARTIAL NEPHRECTOMY CAN NEUTROPHIL GELATINASE-ASSOCIATED LIPOCAIN (NGAL) BE HELPFUL Craig Rogers Porpiglia P136 SIMPLE ENUCLEATION FOR THE TREATMENT OF HIGHLY COMPLEX RENAL TUMORS: PERIOPERATIVE, FUNCTIONAL AND ONCOLOGICAL RESULTS. Gianni Vittori P137 DIFFERENT PATTERN OF PELVIC URETERAL ENDOMETRIOSIS. WHAT IS THE BEST TREATMENT? RESULTS OF A RETROSPECTIVE ANALYSIS Salvatore Butticè P138 P139 EFFICACY AND SAFETY OF ALFA1-BLOCKERS FOR THE TREATMENT OF RECURRENT URINARY TRACT INFECTIONS IN WOMEN WITH DYSFUNCTIONAL VOIDING: A PROSPECTIVE STUDY. INTERIM ANALYSIS OF THE LONG-TERM EFFICACY AND SAFETY OF REPEAT ONABOTULINUMTOXINA IN THE TREATMENT OF OVERACTIVE BLADDER AND URINARY INCONTINENCE, MEDIAN 2.4 YEARS FOLLOW UP Daniele STEFANO Minardi SALVATORE P140 PERCUTANEOUS TIBIAL NERVE STIMULATION IMPROVES FEMALE SEXUAL FUNCTION IN WOMEN WITH OAB Stefania Musco P141 MANAGEMENT OF RECURRENT OR PERSISTENT STRESS URINARY INCONTINENCE: WHICH ROLE FOR MID- URETHRAL SLINGS Elisabetta Costantini

12 P142 OUTCOMES AND POST-OPERATIVE COMPLICATIONS OF ROBOT-ASSISTED LAPAROSCOPIC HYSTEROSACROPEXY: INITIAL EXPERIENCE Pierpaolo Curti P143 POP REPAIR WITH TROCAR-GUIDED TRANS-VAGINAL MESH SURGERY. NOT ONLY ANATOMIC RESULTS BUT ALSO IMPACT ON URINARY INCONTINENCE AND FUNCTIONAL OUTCOMES Elisabetta Costantini P144 ROBOTIC SACROCOLPOPEXY: A SINGLE CENTER EXPERIENCE ON OUR FIRST 65 CASES Lorenzo Dutto P145 TREATMENT OF VESICO-VAGINAL FISTULA THROUGH A LAPAROSCOPIC TRANSPERITONEAL EXTRAVESICAL APPROACH Giuseppe Giusti P146 *** Luigi Mearini P147 URINARY RETENTION AFTER TRANS OBTURATOR TAPE (TOT) PROCEDURE. ONE CENTER EXPERIENCE. Vikiela Galica P148 URODYNAMICS BEFORE SURGERY FOR STRESS URINARY INCONTINENCE IN FEMALE PATIENTS: IS IT NECESSARY? Enrico Finazzi Agrò P149 UTERINE PRESERVATION IN PELVIC ORGAN PROLAPSE USING ROBOT ASSISTED LAPAROSCOPIC SACROHYSTEROPEXY: QUALITY OF LIFE AND TECHNIQUE. Roberto Nucciotti P150 ANALYSIS OF RADICAL CYSTECTOMY COMPLICATIONS IN PATIENTS PREVIOUSLY TREATED BY PELVIC RADIOTHERAPY Allasia P151 ASSOCIATION BETWEEN URINARY DIVERSION AND HEALTH RELATED - QUALITY OF LIFE (HR-QOL) AFTER RADICAL CYSTECTOMY: RESULTS FROM A MULTICENTRE CROSS- SECTIONAL COHORT STUDY Maria Angela Cerruto P152 CONTINENCE RECOVERY IN PATIENTS UNDERGONE RADICAL CYSTECTOMY AND ILEAL ORTHOTOPIC NEOBLADDER Gerardo Pizzirusso P153 CORRELATION BETWEEN METABOLIC PARAMETERS AND RADICAL CYSTECTOMY COMPLICATIONS: A CLAVIEN CALSSIFICATION SYSTEM-BASED ANALYSIS Cantiello P154 DEVELOPMENT OF A QUESTIONNAIRE SPECIFIC FOR PATIENTS WITH ILEAL ORTHOTOPIC NEOBLADDER (IONB) Stefano Ciciliato

13 P155 P156 DIAGNOSTIC ACCURACY OF 11C-CHOLINE PET/CT COMPARED TO CONTRAST-ENHANCED CT IN THE POSTOPERATIVE RESTAGING OF RECURRENT BLADDER CANCER: ANALYSIS OF 20 CONSECUTIVE PATIENTS. DIAGNOSTIC ACCURACY OF 11C-CHOLINE PET/CT IN COMPARISON WITH CONTRAST-ENHANCED CT IN THE PREOPERATIVE LYMPH-NODE STAGING OF BLADDER CANCER USING THE PATHOLOGICAL SPECIMENS AS REFERENCE STANDARD. Valerio Lorenzo Vagnoni Bianchi P157 LA CISTECTOMIA RADICALE (CR) NEI PAZIENTI OTTUAGENARI: RISULTATI A LUNGO TERMINE DI DUE CENTRI UROLOGICI Maurizio Brausi P158 LONG-TERM FOLLOW-UP AND HRQOL IN PATIENTS UNDERGOING RADICAL CISTECTOMY: STATISTICAL AND CLINICAL ISSUES Salvatore Siracusano P159 NEOVESCICA ILEALE A "Y" CON L'UTILIZZO DI SUTURATRICI MECCANICHE: VALUTAZIONE RETROSPETTIVA DEI NOSTRI 243 CASI. Carlo Ambruosi P160 NOSTRA ESPERIENZA NELL APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO FAST TRACK NEI PAZIENTI SOTTOPOSTI A CISTECTOMIA RADICALE Massimiliano Poggio P161 QUALITY OF LIFE OF 171 PATIENTS WITH BLADDER CANCER UNDERGOING ILEAL ORTHOTOPIC NEOBLADDER: A MULTICENTRE STUDY AMONG LONG-TERM SURVIVORS Salvatore Siracusano P162 TOMOGRAFIA AD EMISSIONE DI POSITRONI CON FLUORO FLUORO-2-DESOSSI-D-GLUCOSIO (FDG-PET/CT) VS TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA (TC) NELLA STADIAZIONE LINFONODALE PRE-CISTECTOMIA: LA NOSTRA ESPERIENZA Andrea Buffardi P163 AKT ACTIVATION IS INVOLVED IN OLEATE-INDUCED DOCETAXEL RESISTANCE IN ANDROGEN-INDEPENDENT PROSTATE CANCER CELLS Daniela Terracciano P164 CXCR4 INHIBITION REDUCES BONE METASTASES BY AFFECTING TUMOUR GROWTH AND TUMORIGENIC POTENTIAL IN PROSTATE CANCER PRECLINICAL MODELS. Giovanni Luca Gravina P165 FINGERPRINTING OF ULTRACONSERVED GENOMIC REGIONS(UCRS) IN BLADDER CANCER Michele Olivieri P166 METABOLIC PATHWAYS IN CLEAR CELL RENAL CELL CARCINOMA: POSSIBLE THERAPEUTIC TARGETS Cristina Bianchi P167 MICRORNA E KALLIKREINE SIERICHE PRIMA E DOPO PROSTATECTOMIA RADICALE Giovanni Cochetti

14 P168 RUOLO DELLE TREG CD8+ NEI TUMORI DI RENE E VESCICA Paolo Traverso P169 SERUM TESTOSTERONE REDUCTION DURING TARGETED THERAPIES FOR MRCC Alessandra Mosca P170 P171 TUMOR VEGF EXPRESSION CORRELATES WITH TUMOR STAGE AND IDENTIFIES PROGNOSTICALLY DIFFERENT GROUPS IN CLEAR CELL RENAL CELL CARCINOMA PATIENTS XPO1/CRM1-SELECTIVE INHIBITORS OF NUCLEAR EXPORT (SINE) REDUCE TUMOR SPREADING AND IMPROVE OVERALL SURVIVAL IN PRECLINICAL MODELS OF PROSTATE CANCER (PCA). Daniele Giovanni Luca Minardi Gravina P YEAR EXPERIENCE WITH ORAL ETHINYLESTRADIOL IN CASTRATION RESISTANT PROSTATE CANCER Stefano Salciccia P173 CAN WE CONSIDER PATIENTS WITH LIMITED BIOPSY GLEASON SCORE 3+4 ELIGIBLE FOR ACTIVE SURVEILLANCE? Emanuele Zaffuto P174 EFFECTS OF PRIOR USE OF STATINS IN A PHASE 3 STUDY OF INTERMITTENT VERSUS CONTINUOS COMBINED ANDROGEN DEPRIVATION Maurizio Brausi P175 FIDUCIAL MARKERS FOR ADAPTIVE IGRT IN LOCALIZED PROSTATE CANCER:7 YEARS SINGLE CENTRE EXPERIENCE Vito Lacetera P176 HOW TO EXPAND INDICATIONS FOR ACTIVE SURVEILLANCE WITHOUT COMPROMISING CANCER CONTROL: A SYSTEMATIC ASSESSMENT OF THE CURRENTLY USED CRITERIA FOR PROSTATE CANCER PATIENTS Nicola Fossati P177 MULTIPARAMETRIC MAGNETIC RESONANCE IMAGING SHORT-TERM FOLLOW-UP AFTER FOCAL HEMIABLATIVE BRACHYTHERAPY FOR LOCALISED PROSTATE CANCER Mistretta P178 PREDICTION OF LONG-TERM CLINICAL PROGRESSION FREE SURVIVAL AFTER RADICAL PROSTATECTOMY AND ADJUVANT RADIATION THERAPY IN PROSTATE CANCER PATIENTS WITHOUT LYMPH NODE INVASION: RESULTS OF CONDITIONAL SURVIVAL ANALYSES Paolo Dell'Oglio P179 PREDICTORS FOR RESPONSE TO INTERMITTENT ANDROGEN DEPRIVATION (IAD) IN PROSTATE CANCER CASES WITH BIOCHEMICAL PROGRESSION AFTER SURGERY Stefano Salciccia P180 PREDICTORS OF EARLY FAILURE AFTER TIMELY ADMINISTERED SALVAGE RADIOTHERAPY FOR BIOCHEMICAL RECURRENCE AFTER RADICAL PROSTATECTOMY Nazareno Suardi

15 P181 SELECTING THE OPTIMAL CANDIDATE FOR ADJUVANT RADIOTHERAPY AFTER RADICAL PROSTATECTOMY AMONG PATIENTS WITH LYMPH NODE METASTASES FROM PROSTATE CANCER Damiano Vizziello P182 SIURO-PRIAS-ITA PROJECT: FOUR YEAR EXPERIENCE ON ACTIVE SURVEILLANCE Cristina Marenghi P183 VOIDING SYMPTOMS, INCLUDING BLADDER PAIN, RELATED TO POST RADIATION TREATMENT FOR PCA ARE IMPROVED BY IALURIL : A PROSPECTIVE OBSERVATIONAL STUDY Claudia Giannessi P184 WATCHFULL WAITING (WW) FOR INCIDENTAL CARCINOMA OF THE PROSTATE (CAP) : LONG TERM RESULTS Maurizio Brausi P185 A PROPOSED NEW RISK CLASSIFICATION FOR INTERMEDIATE RISK PATIENTS WITH PROSTATE CANCER (PCA) TREATED WITH RADICAL PROSTATECTOMY (RP) Maurizio Brausi P186 GLYCATED HEMOGLOBIN (HBA1C) LEVELS ARE INDEPENDENTLY ASSOCIATED WITH UNFAVOURABLE PROSTATE CANCER AND DISEASE RECURRENCE AFTER RADICAL PROSTATECTOMY Andrea Gallina P187 IMPACT OF PROSTATE VOLUME ON THE RISK OF BIOCHEMICAL RECURRENCE AFTER RADICAL PROSTATECTOMY Alessandro Nini P188 CAN THE PREOPERATIVE PROSTATIC MULTIPARAMETRIC- MRI IMPROVE THE RESULTS OF LAPAROSCOPIC ROBOTIC- ASSISTED RADICAL PROSTATECTOMY Porpiglia P189 NOMOGRAM FOR PREDICTING THE GLEASON SUM UPGRADING IN CLINICALLY DIAGNOSED LOCALIZED PROSTATE CANCER Luigi Benecchi P190 OUTCOME OF RADICAL PROSTATECTOMY FOR MISCLASSIFIED ACTIVE SURVEILLANCE CANDIDATES Nicola Fossati P191 PERIOPERATIVE AND ONCOLOGICAL OUTCOMES IN HIGH RISK ELDERLY PATIENTS Elisa De Lorenzis P192 PROPOSAL OF NOVEL RISK GROUPS FOR OUTCOME PREDICTION FOLLOWING RADICAL PROSTATECTOMY IN CONTEMPORARY PROSTATE CANCER PATIENTS Andrea Gallina P193 PROSTATE HEALTH INDEX IS A PREOPERATIVE PREDICTOR OF EARLY BIOCHEMICAL RECURRENCE IN PATIENTS WITH PROSTATE CANCER TREATED WITH RADICAL PROSTATECTOMY AND BILATERAL LYMPH NODE DISSECTION Giovanni Lughezzani

16 P194 PROGNOSTIC ASSESSMENT OF NEOPLASTIC INVOLVEMENT OF THE PROSTATIC APEX IN RADICAL PROSTATECTOMY. Chiara Cini P195 CAN THE CELL CYCLE PROGRESSION SCORE BE CONSIDERED A PROGNOSTIC TOOL IN PROSTATE CANCER PRELIMINARY DATA IN A LARGE ITALIAN SITE Enrico Bollito P196 SURVIVAL, CONTINENCE AND POTENCY (SCP) RECOVERY AFTER RADICAL RETROPUBIC PROSTATECTOMY: A LONG- TERM COMBINED EVALUATION OF SURGICAL OUTCOMES. Borghesi P197 P198 THE IMPACT OF TIME TO BIOCHEMICAL RECURRENCE ON CANCER-SPECIFIC MORTALITY IN PATIENTS WITH HIGH- RISK PROSTATE CANCER TREATED WITH RADICAL PROSTATECTOMY: A COMPETING-RISKS REGRESSION ANALYSIS EFFECTS OF POLLEN EXTRACT IN ASSOCIATION WITH VITAMINS (DEPROX 500 ) FOR PAIN RELIEF IN PATIENTS AFFECTED BY CHRONIC PROSTATITIS/CHRONIC PELVIC PAIN SYNDROME: RESULTS FROM RANDOMIZED, CONTROLLED STUDY. Giorgio Tommaso Gandaglia Cai P199 RELAZIONE TRA PSA E CARDIOPATIA ISCHEMICA Rossella Manco P200 P201 SERENOA REPENS, LICOPENE E SELENIUM VS. TAMSULOSINA PER IL TRATTAMENTO DEI LUTS: UNO STUDIO ITALIANO MULTICENTRICO RANDOMIZZATO COMPARATIVO TRA LA MONOTERAPIA O LA COMBINAZIONE (PROCOMB STUDY) TERAPIA CON DUTASTERIDE 0.5 MG PRECEDUTA DA TADALAFIL 5 MG NEL TRATTAMENTO DEI LUTS DA IPB: PUNTIAMO SUL TRATTAMENTO SEQUENZIALE PER AUMENTARE LA COMPLIANCE Giuseppe Gianni Morgia Malossini P202 THE MEDICAL TREATMENT OF BENIGN PROSTATIC HYPERPLASIA EFFECTIVENESS AND DRUG ADHERENCE: RESULTS FROM A RECORD-LINKAGE ANALYSIS Luca Cindolo P203 UTILIZZO PROLUNGATO DI ALFA-LITICI: QUALI EFFETTI SULLA MUSCOLATURA IRIDEA? Pietro Saldutto P204 WHEN TO PERFORM PRESSURE FLOW STUDY IN PATIENTS WITH LOWER URINARY TRACT SYMPTOMS AND BENIGN PROSTATIC ENLARGEMENT: EXTERNAL VALIDATION OF A NOVEL CLINICAL NOMOGRAM Fabrizio Presicce P205 18F-FACBC COMPARED WITH 11C-CHOLINE PET/CT IN PATIENTS WITH BIOCHEMICAL RELAPSE AFTER RADICAL PROSTATECTOMY: A PROSPECTIVE STUDY IN 79 PATIENTS. Riccardo Schiavina

17 P206 ACCURACY OF P2PSA AND DERIVATIVES (%P2PSA AND PHI) IN PREDICTING PROSTATE CANCER IN OBESE MEN FROM A MULTICENTER EUROPEAN STUDY Alberto Abrate P207 MAGNETIC RESONANCE SPECTROSCOPIC IMAGING 3T WITHOUT ENDORECTAL COIL AND PROSTATE CANCER: CORRELATION WITH TRANSPERINEAL ULTRASOUND GUIDED PROSTATE BIOPSY Roberto Castellucci P208 CARDIOVASCULAR RISK AND PROSTATE CANCER: A POSSIBLE LINK TO PROSTATE CANCER AGGRESSIVENESS Fabrizio Presicce P209 *** Stefano De Luca P210 DECISION CURVE ANALYSIS TO EVALUATE COST/BENEFIT RATIO OF MULTIPARAMETRIC MAGNETIC RESONANCE (MMRI) TOGETHER WITH PROSTATE CANCER ANTIGEN 3 (PCA3) IN THE DIGNOSIS OF PROSTATE CANCER Gian Maria Busetto P211 HIGHLY-TRAINED DOGS OLFACTORY SYSTEM DETECTS PROSTATE CANCER IN URINE SAMPLES Gianluigi Taverna P212 MULTIPARAMETRIC MRI (MP-MRI) IN THE DETECTION OF PROSTATE CANCER INDEX LESIONS A PROSPECTIVE STUDY USING WHOLE-MOUNT HISTOLOGICAL SECTIONS AS THE REFERENCE STANDARD. Filippo Russo P213 MULTIPARAMETRIC MAGNETIC RESONANCE IMAGING (MPMRI) OF PROSTATE CANCER LESIONS - HOW MUCH DO WE HAVE TO LEARN? Giulio Patruno P214 PLASMA CIRCULATING MIRNAS: A NEW POTENTIAL BIOMARKER FOR PROSTATE CANCER DIAGNOSIS Simona Giglio P215 PSA KINETICS PARAMETERS ARE PREDICTIVE OF PET FEATURES WORSENING IN PATIENTS WITH BIOCHEMICAL RELAPSE AFTER PROSTATE CANCER TREATMENT WITH RADICAL INTENT: RESULTS FROM A LONGITUDINAL COHORT STUDY Giampaolo Siena P216 SATURATION BIOPSY CON SINGOLO ACCESSO TRANS- PERINEALE E SCHEMA A 32 PRELIEVI: DESCRIZIONE DELLA TECNICA E ANALISI DEGLI OUTCOME IN 152 PAZIENTI. Salvatore Micali P217 SIDE-EFFECTS AND COMPLICATIONS OF TRANSPERINEAL PROSTATE (TP) BIOPSIES - THE FIRST PROSPECTIVE EVALUATION USING A PATIENT REPORTED OUTCOME MEASURES (PROM) TOOL Gabriele Gaziev P218 THE INFLUENCE OF PHYSICAL ACTIVITY ON PROSTATE CANCER DIAGNOSIS: A BIOPSY COHORT ANALYSIS Andrea Tubaro

PIAZZALE MONSIGNOR GIUSEPPE CASCIOLI 13 POLI (RM) +39-3405262295 3317024852 attisani2002@libero.it. Sostituire con il lavoro o posizione ricoperta

PIAZZALE MONSIGNOR GIUSEPPE CASCIOLI 13 POLI (RM) +39-3405262295 3317024852 attisani2002@libero.it. Sostituire con il lavoro o posizione ricoperta Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FRANCESCO ATTISANI PIAZZALE MONSIGNOR GIUSEPPE CASCIOLI 13 POLI (RM) +39-3405262295 3317024852 attisani2002@libero.it Sesso M Data di nascita 09 /10/1976 Nazionalità

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE FORMULATO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DPR 455/2000

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE FORMULATO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DPR 455/2000 Curriculum VITÆ Dati personali Nome Cognome Data di nascita Cittadinanza Domicilio Telefono ospedale Fax E-mail Nicola Tosi 6 Gennaio 1980 Italiana 50144 Firenze (Fi) Via F. Fontana 17 [+39] 0577-585349

Dettagli

NEWS AND HOT TOPICS IN UROLOGY

NEWS AND HOT TOPICS IN UROLOGY 9 CONGRESSO NAZIONALE 22 24 MAGGIO 2014 9 CONGRESSO NAZIONALE UROP AUDITORIUM "PIETRO D'ABANO Abano Terme (PD) NEWS AND HOT TOPICS IN UROLOGY Presidente del Congresso: Angelo Porreca Presidente UrOP: Stefano

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Nuovi approcci alla chirurgia del carcinoma vescicale

Nuovi approcci alla chirurgia del carcinoma vescicale La gestione ottimale del paziente con carcinoma vescicale Ferrara 30 ottobre 2015 Nuovi approcci alla chirurgia del carcinoma vescicale Dott. Carmelo Ippolito Direttore U.O.C. Urologia Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

- Lingua straniera Inglese. - Conoscenza del computer buona. 1992: Maturità Classica, Liceo Ginnasio Dante, Firenze, con votazione 52/60.

- Lingua straniera Inglese. - Conoscenza del computer buona. 1992: Maturità Classica, Liceo Ginnasio Dante, Firenze, con votazione 52/60. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Lorenzo Masieri Nato a Firenze il 19/03/1973 È cittadino Italiano e-mail: lorenzo.masieri@meyer.it - Lingua straniera Inglese - Conoscenza del computer buona Titoli di studio

Dettagli

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Malattia Ormonosensibile Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia MALATTIA METASTATICA ORMONOSENSIBILE Nel paziente in

Dettagli

TERAPIA FOCALE IN URO-ONCOLOGIAONCOLOGIA TUMORI DEL RENE Alessandro Volpe Ospedale Maggiore della Carità, Università del Piemonte Orientale, Novara < 50 anni > 75 anni RCC MIGRAZIONE DI STADIO STAGE I

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Giuseppe Masiello Via Noicattaro 28, Capurso (BA) giuseppemasiello@hotmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Giuseppe Masiello Via Noicattaro 28, Capurso (BA) giuseppemasiello@hotmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Giuseppe Masiello Via Noicattaro 28, Capurso (BA) Telefono 3471167061-0804553045 Fax E-mail giuseppemasiello@hotmail.com Nazionalità

Dettagli

Il supporto del chirurgo generale. Giovanni Sgroi Direttore Dipartimento Scienze Chirurgiche U.O. Chirurgia Generale 2ª ed Oncologica A.O.

Il supporto del chirurgo generale. Giovanni Sgroi Direttore Dipartimento Scienze Chirurgiche U.O. Chirurgia Generale 2ª ed Oncologica A.O. Il supporto del chirurgo generale Giovanni Sgroi Direttore Dipartimento Scienze Chirurgiche U.O. Chirurgia Generale 2ª ed Oncologica A.O. Treviglio Rispettando il principio del trattamento guidato dai

Dettagli

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali Dieci anni di linfonodo sentinella: un primo bilancio L. Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia, Locarno Seno Forum 2010, Lugano Linfonodo sentinella Le metastasi linfonodali sono il fattore prognostico

Dettagli

LA SORVEGLIANZA ATTIVA: TIMING, TECNICA E NUMERO DI PRELIEVI DELLA REBIOPSIA

LA SORVEGLIANZA ATTIVA: TIMING, TECNICA E NUMERO DI PRELIEVI DELLA REBIOPSIA LA SORVEGLIANZA ATTIVA: TIMING, TECNICA E NUMERO DI PRELIEVI DELLA REBIOPSIA -Salvatore Privitera- UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA U.O.C. Urologia Direttore Prof. Giuseppe Morgia Cure might not be possible

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

II Congresso Nazionale

II Congresso Nazionale II Congresso Nazionale DAY SURGERY in UROLOGIA TORINO, 6-7 febbraio 2015 Presidenti Dott. Paolo Calvi - Dott. Marco Laudi Programma finale Con il patrocinio di Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri

Dettagli

PERCORSI ALTERNATIVI ALLA PROSTATECTOMIA RADICALE NEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALIZZATO: BRACHITERAPIA E CRIOTERAPIA

PERCORSI ALTERNATIVI ALLA PROSTATECTOMIA RADICALE NEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALIZZATO: BRACHITERAPIA E CRIOTERAPIA PERCORSI ALTERNATIVI ALLA PROSTATECTOMIA RADICALE NEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALIZZATO: BRACHITERAPIA E CRIOTERAPIA Lucca, 11-12 Marzo 2005 TRIMprob ESAME PRECOCE PER LA DIAGNOSI DEL CARCINOMA PROSTATICO

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

AUROEDUCATION. 2014 Riunioni regionali

AUROEDUCATION. 2014 Riunioni regionali 2014 Riunioni regionali Parma, 4-5 aprile 2014 Emilia Romagna-Toscana IL TRATTAMENTO DEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALMENTE AVANZATO Direttore: G. Muto Introduzione: definizione e finalità del corso G. Muto

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Un test di espressione genica per predire l aggressività del carcinoma prostatico. Il test Prolaris può orientare le decisioni mediche e chirurgiche

Un test di espressione genica per predire l aggressività del carcinoma prostatico. Il test Prolaris può orientare le decisioni mediche e chirurgiche Un test di espressione genica per predire l aggressività del carcinoma prostatico Il test Prolaris può orientare le decisioni mediche e chirurgiche Che cos è Prolaris? Una misura molecolare diretta della

Dettagli

Terapia radiante dopo ripresa biochimica post-prostatectomia

Terapia radiante dopo ripresa biochimica post-prostatectomia Terapia radiante dopo ripresa biochimica post-prostatectomia FILIPPO ALONGI DIRETTORE UOC RADIOTERAPIA ONCOLOGICA DIRETTORE UOC RADIOTERAPIA ONCOLOGICA, OSPEDALE SACRO CUORE-DON CALABRIA, NEGRAR-VERONA

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF.

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. MARCELLO LIBERTI DATI PERSONALI Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Stato

Dettagli

IL LASER TULLIO NEL TRATTAMENTO DELLA PATOLOGIA PROSTATICA

IL LASER TULLIO NEL TRATTAMENTO DELLA PATOLOGIA PROSTATICA IL LASER TULLIO NEL TRATTAMENTO DELLA PATOLOGIA PROSTATICA Roberto Benelli*, Alessandro Fiorini**, Alessandro Picinotti***, Andreina Burgio***, Stefano Mattioli*** * gia' Direttore UO Urologia - Prato

Dettagli

IL CARCINOMA DELLA PROSTATA RUOLO DELLA CHIRURGIA. www.fisiokinesiterapia.biz

IL CARCINOMA DELLA PROSTATA RUOLO DELLA CHIRURGIA. www.fisiokinesiterapia.biz IL CARCINOMA DELLA PROSTATA RUOLO DELLA CHIRURGIA www.fisiokinesiterapia.biz TERAPIA del K-PROSTATICO Tipo di trattamento WATCHFUL WAITING CHIRURGIA (PROSTATECTOMIA RADICALE) TERAPIA ORMONALE RADIOTERAPIA

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA?

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? M.M. Lirici SESSIONE SIC-SICE Sistema ABC ACTIVITY BASED COSTING Gli elementi che generano il costo sono quelli che richiedono una prestazione

Dettagli

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group Approccio Incidence based mortality per la valutazione della riduzione di mortalità per carcinoma prostatico nello studio randomizzato europeo sullo screening per tumore della prostata (ERSPC) Milano,

Dettagli

Il carcinoma della prostata

Il carcinoma della prostata Il carcinoma della prostata LA STATA: che organo è? a cosa serve? dove è situata? fig.1 La prostata è una ghiandola che fa parte dell apparato genitale maschile, insieme alle vescicole seminali, le ampolle

Dettagli

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I D O T T. S S A I R E N E C U T U L I INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita: 20.01.1958 Luogo di nascita: Laureana di Borrello Residenza: Via Orto Carmine, 7 Laureana di Borrello Domicilio: Via Trento,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF.

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. MAGNUS VON HELAND DATI PERSONALI Nome e Cognome MAGNUS VON HELAND Luogo e data

Dettagli

PERCORSO UNITA PROSTATA. POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma

PERCORSO UNITA PROSTATA. POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma PERCORSO UNITA PROSTATA POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma COORDINAMENTO DIAGNOSTICO: Dott.ssa Valeria Panebianco, UOC Radiologia Centrale (Dir.Prof.C.Catalano) Dipartimento di Scienze Radiologiche,

Dettagli

Carcinoma Prostatico. La Prostata. L ipertrofia prostatica benigna. Carcinoma prostatico

Carcinoma Prostatico. La Prostata. L ipertrofia prostatica benigna. Carcinoma prostatico Carcinoma Prostatico La Prostata Ipertrofia Prostatica benigna L ipertrofia prostatica benigna Il cancro prostatico 1 SEER Incidence Age-Adjusted Rates, 9 Registries, 1973-2000 E la patologia neoplastica

Dettagli

Ipertrofia prostatica benigna: un aiuto dalla natura.

Ipertrofia prostatica benigna: un aiuto dalla natura. Ipertrofia prostatica benigna: un aiuto dalla natura. A partire dai 50 anni di età si assiste ad un fisiologico aumento del volume della prostata che, per i suoi rapporti anatomici con la vescica e l uretra,

Dettagli

18F-Colina PET/TC riscontri incidentali in 691 Pazienti con AdCa della prostata M. Rensi, F. Giacomuzzi, L. Bastianutti, O. Geatti

18F-Colina PET/TC riscontri incidentali in 691 Pazienti con AdCa della prostata M. Rensi, F. Giacomuzzi, L. Bastianutti, O. Geatti 18F-Colina PET/TC riscontri incidentali in 691 Pazienti con AdCa della prostata M. Rensi, F. Giacomuzzi, L. Bastianutti, O. Geatti SOC di Medicina Nucleare, Azienda Ospedaliera Universitaria, Udine FLOGOSI

Dettagli

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica?

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? Lucia Del Mastro SS Sviluppo Terapie Innovative Bergamo 6 luglio 2014 IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Curriculum Vitae di GIANNI MALOSSINI

Curriculum Vitae di GIANNI MALOSSINI Curriculum Vitae di GIANNI MALOSSINI DATI PERSONALI nato a ROVERETO il 05-04-1952 PROFILO BREVE Direttore Unità Operativa Multizonale di Urologia APSS. Il dr. Gianni Malossini è Direttore dell Unità Operativa

Dettagli

Best Papers? No linee guida No review Criterio bibliometrico...

Best Papers? No linee guida No review Criterio bibliometrico... Best Papers? No linee guida No review Criterio bibliometrico... 1140 pts PSA >4 ng/ml - PSA density >0.15 - PSA velocity >0.75 ng/ml/y no previous biopsy 659 pazienti 23 aa follow up RP -11% mortalità

Dettagli

Screening per il tumore della prostata

Screening per il tumore della prostata Screening per il tumore della prostata Screening Un programma di screening oncologico ha per obiettivo diminuire la mortalità e/o l incidenza di una neoplasia attraverso l identificazione di tumori non

Dettagli

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone 3 Master Universitario di Pneumologia Interventistica 2011-2012 Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone Francesca Mazzoni SC di Oncologia Medica 1 Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone

Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone Antonello Casaletto U. O. D. Chirurgia Toracica Responsabile: Dr. G. Urciuoli Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo POTENZA Ruolo

Dettagli

Molto bassa Bassa Moderata Alta Molto alta 1 2 3 4 5. Dopo la stimolazione sessuale ha raggiunto un erezione sufficiente per la penetrazione:

Molto bassa Bassa Moderata Alta Molto alta 1 2 3 4 5. Dopo la stimolazione sessuale ha raggiunto un erezione sufficiente per la penetrazione: Disfunzioni sessuali: dimensione del problema dopo chirurgia, radioterapia e ormonoterapia Dr Luigi Gallo Specialista in Urologia Frequentatore Divisione di Urologia INT Fondazione Pascale Disfunzioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE Andrea Gregori

CURRICULUM VITAE Andrea Gregori CURRICULUM VITAE Andrea Gregori Dal gennaio 2001 è Dirigente Medico dell Unità Operativa di Urologia dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano. Dal marzo 2008 ricopre la funzione di Vice-Direttore

Dettagli

Cesare Marco Scoffone, M. D. Curriculum vitae. Born on 18 th September 1963 in Vezza d Alba (Cuneo), Italy PERSONAL DATA: Official address:

Cesare Marco Scoffone, M. D. Curriculum vitae. Born on 18 th September 1963 in Vezza d Alba (Cuneo), Italy PERSONAL DATA: Official address: Cesare Marco Scoffone, M. D. Curriculum vitae Born on 18 th September 1963 in Vezza d Alba (Cuneo), Italy PERSONAL DATA: Official address: Department of Urology, Cottolengo Hospital Via Cottolengo 9 10152

Dettagli

I danni, sovra diagnosi e sovra trattamento. Claudia Galassi AO Città della Salute e della Scienza di Torino, CPO Piemonte

I danni, sovra diagnosi e sovra trattamento. Claudia Galassi AO Città della Salute e della Scienza di Torino, CPO Piemonte I danni, sovra diagnosi e sovra trattamento Claudia Galassi AO Città della Salute e della Scienza di Torino, CPO Piemonte 1 Caratteristiche dei tumori della prostata Il tumore della prostata NON è una

Dettagli

Curriculum Vitae Dott. Patrizio Vicini

Curriculum Vitae Dott. Patrizio Vicini Curriculum Vitae Dott. Patrizio Vicini TITOLI ACCADEMICI 20.10.1999 Laurea in Medicina e Chirurgia con votazione 110/110 e lode presso l Università di Roma "Cattolica del Sacro Cuore - A. Gemelli - Media

Dettagli

Carcinoma della prostata: quali novita per il 2015? IL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA NEOPLASIA PROSTATICA LOCALMENTE AVANZATA.

Carcinoma della prostata: quali novita per il 2015? IL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA NEOPLASIA PROSTATICA LOCALMENTE AVANZATA. Carcinoma della prostata: quali novita per il 2015? Negrar, 1 aprile 2015 IL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA NEOPLASIA PROSTATICA LOCALMENTE AVANZATA mauro pastorello Unità Operativa di Urologia Direttore

Dettagli

Casi Clinici Prof. M. Battaglia

Casi Clinici Prof. M. Battaglia Casi Clinici Prof. M. Battaglia Caso Clinico 1 Paziente di 77 aa con macroematuria Diagnosi i TAC di neoformazione renale sinistra i polare inferiore i con coinvolgimento della pelvi e presenza di lesioni

Dettagli

Un progetto dimostrativo di e- screening di. popolazione. Eugenio Paci SC di epidemiologia Clinica e Descrittiva

Un progetto dimostrativo di e- screening di. popolazione. Eugenio Paci SC di epidemiologia Clinica e Descrittiva Screening per il tumore del Polmone con CT Scan a bassa dose Un progetto dimostrativo di e- screening di popolazione Eugenio Paci SC di epidemiologia Clinica e Descrittiva AIRTUM incidenza. I cinque tumori

Dettagli

PIETRO AUGUSTO MASTRANGELO

PIETRO AUGUSTO MASTRANGELO PIETRO AUGUSTO MASTRANGELO Pietro Mastrangelo Nome: Mastrangelo Pietro Augusto Data di nascita: 30/07/1976 Luogo di nascita: Gioia Del Colle (Bari) Nazionalità: Italiana Indirizzo di residenza: via G.

Dettagli

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ]

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Relatore: M.T. PETRUCCI 27-28 ottobre 2008 Borgo S. Luigi Monteriggioni (Siena) Mieloma multiplo - Copyright FSE 1 Gruppo di lavoro 2 [ Mieloma multiplo]

Dettagli

Prof. Francesco Boccardo S.C. Oncologia Medica B Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro Dipartimento di Oncologia,Biologia e Genetica

Prof. Francesco Boccardo S.C. Oncologia Medica B Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro Dipartimento di Oncologia,Biologia e Genetica Prof. Francesco Boccardo S.C. Oncologia Medica B Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro Dipartimento di Oncologia,Biologia e Genetica Università degli Studi - Genova Appropriatezza diagnostico-terapeutica

Dettagli

25-27 FEBBRAIO 2016 COMITATO DIRETTIVO IEA IL COMITATO SCIENTIFICO. Presidente del Congresso IEA 2016. Segretario Generale del Congresso

25-27 FEBBRAIO 2016 COMITATO DIRETTIVO IEA IL COMITATO SCIENTIFICO. Presidente del Congresso IEA 2016. Segretario Generale del Congresso Carissimi colleghi, è con grande piacere che ci apprestiamo ad ospitare il 15 Congresso Nazionale dell Associazione Italiana di Endourologia che torna a Roma dopo qualche anno. Se la precedente edizione

Dettagli

Il Linfonodo Sentinella nel Tumore della Tiroide

Il Linfonodo Sentinella nel Tumore della Tiroide Il Linfonodo Sentinella nel Tumore della Tiroide M. Grosso - G. Boni Centro Regionale di Medicina Nucleare Università di Pisa INTRODUZIONE (I) La rimozione del Linfonodo Sentinella (LS) si basa sul concetto

Dettagli

Cyber TM family. Taking care of people, our masterpieces. 150W / 200W Thulium Laser. Chirurgia

Cyber TM family. Taking care of people, our masterpieces. 150W / 200W Thulium Laser. Chirurgia Taking care of people, our masterpieces Cyber TM family 150W / 200W Thulium Laser Questa brochure è relativa ad un prodotto o ad una configurazione di prodotto non destinata al mercato U.S. Chirurgia CYBER

Dettagli

IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA Terapia chirurgica convenzionale

IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA Terapia chirurgica convenzionale IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA Terapia chirurgica convenzionale IPB Terapia chirurgica convenzionale TUIP TURP ADENOMECTOMIA BPH Indications for surgery Refractory urinary retention Recurrent urinary retention

Dettagli

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO S.C Oncologia Medica DIPO XVI - Lecco Appropriatezza Appropriato:

Dettagli

CURRICULUM VITAE DOTT. FRANCESCO CATANZARITI

CURRICULUM VITAE DOTT. FRANCESCO CATANZARITI CURRICULUM VITAE DOTT. FRANCESCO CATANZARITI Nato a Cosenza (CS) il 07/05/1983 Residente a Osimo (AN) Via Fontemurata 3 Curriculum di studi e professionale Marzo 2009: Luglio 2009: Luglio 2009: Laurea

Dettagli

La chirurgia: come, quando e quale

La chirurgia: come, quando e quale La chirurgia: come, quando e quale V. Ziparo Facoltà di Medicina e Psicologia Dipartimento Medico-Chirurgico e Medicina Translazionale Azienda Ospedaliera Sant Andrea Epidemiologia dell Adenocarcinoma

Dettagli

PRESENTAZIONE RELATORI

PRESENTAZIONE RELATORI PRESENTAZIONE Il Congresso si propone di delineare l apprendimento delle più comuni patologie uro-andrologiche ed acquisizione dei percorsi diagnostico-terapeutici multidisciplinari per il Medico di Medicina

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE

PROGRAMMA PRELIMINARE GIOVEDI 11 GIUGNO XXXIII CONGRESSO SOCIETA SICULO CALABRA DI UROLOGIA Presidenti: Prof. Giuseppe Morgia; Prof. Sebastiano Cimino PROGRAMMA PRELIMINARE SIMPOSIO SATELLITE (numero chiuso) Sala Talia 10.30:

Dettagli

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA e&p GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA Linfomi: linfomi di Hodgkin e linfomi non Hodgkin Lymphomas: Hodgkin and non-hodgkin Lymphomas Massimo Federico, 1 Ettore M. S. Conti (

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gregianin Michele Data di nascita 23/05/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gregianin Michele Data di nascita 23/05/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gregianin Michele Data di nascita 23/05/1955 Qualifica Amministrazione I Fascia ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO IOV IRCCS Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Servizio di Medicina

Dettagli

Carcinoma della prostata: INCIDENZA

Carcinoma della prostata: INCIDENZA Outcomes in Localized Prostate Cancer: National Prostate Cancer Registry of Sweden Follow-up Study JNCI - J Natl Cancer Inst. 2010 Jul 7;102(13):919-20 Trento, 13/11/2010 Di cosa si tratta? E' uno studio

Dettagli

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Associazione Trastuzumab e chemioterapia nel carcinoma mammario metastatico e localmente avanzato. Nostra casistica. Carlo Floris

Dettagli

SIT Sistema Informativo Trapianti

SIT Sistema Informativo Trapianti VII SESSIONE I risultati dei trapianti risultano uniformi in Italia ma ogni regione ha sviluppato modelli organizzativi diversi e centri di trapianto eterogenei per caratteristiche e volumi di attività:

Dettagli

Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it

Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it CURRICULUM VITAE DOTT. Fabrizio Gallo Cognome e Nome Gallo Fabrizio Data di nascita 18/01/1976 Qualifica Medico Chirurgo. Specialista in Urologia Incarico

Dettagli

Trattamento chirurgico. Oggi

Trattamento chirurgico. Oggi Trattamento chirurgico dei Tumori neuroendocrini gastroenteropancreatici Oggi giancarlo pansini simona bonazza di maestro in maestro una introduzione The Neuroendocrine System and Its Tumors An Overview

Dettagli

Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type

Studio Re.mo.te A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type 2 diabetes" Protocollo di Studio:durata e campione La

Dettagli

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I D O T T. S S A I R E N E C U T U L I INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita: 20.01.1958 Luogo di nascita: Laureana di Borrello Residenza: Via Orto Carmine, 7 Laureana di Borrello Domicilio: Via Trento,

Dettagli

Novità dall American Society Of Clinical Oncology Annual Meeting 2014. Mario Scartozzi

Novità dall American Society Of Clinical Oncology Annual Meeting 2014. Mario Scartozzi HER2Club in gastric cancer Novità dall American Society Of Clinical Oncology Annual Meeting 2014. Mario Scartozzi Anche quest anno il consueto appuntamento di aggiornamento per gli oncologi di tutto il

Dettagli

Scheda Curriculum Vitae EUROPEO

Scheda Curriculum Vitae EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo LUIGI TRALCE AZIENDA MELLINO MELLINI CHIARI Telefono 030/7102238 Fax 030/7102381 E-mail luigi.tralce@aochiari.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 03/04/1960 Codice

Dettagli

www.gimsi.it Registro GIMSI

www.gimsi.it Registro GIMSI www.gimsi.it Registro GIMSI Registro GIMSI Board: Ammirati if Badami A Brignole M (responsabile progetto) Casagranda I De Seta F Furlan R Registro multicentrico prospettico costituito dai pazienti valutati

Dettagli

Il Trattamento del melanoma intraoculare. Carlo Mosci MD Genova carlomosci@libero.it

Il Trattamento del melanoma intraoculare. Carlo Mosci MD Genova carlomosci@libero.it Il Trattamento del melanoma intraoculare Carlo Mosci MD Genova carlomosci@libero.it I tumori oculari rappresentano l 1-2% delle neoplasie, sono pertanto una patologia rare ma importante sia per l occhio

Dettagli

Corneal Cross-Linking Indications

Corneal Cross-Linking Indications Corneal Cross-Linking Indications Aldo Caporossi MD, FRCS Cosimo Mazzotta MD, PhD Stefano Baiocchi MD, PhD Department of Ophthalmology and Neurosurgery Siena University Head: Prof. Aldo Caporossi First

Dettagli

Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario

Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Dipartimento di Medicina di Laboratorio AOU Citta della

Dettagli

Sarcoma epitelioide. Studio osservazionale prospettico

Sarcoma epitelioide. Studio osservazionale prospettico Sarcoma epitelioide Studio osservazionale prospettico marzo 2015 1 Metodologia : Promotore: Autori: Centro coordinatore: Studio osservazionale Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Via Venezian,

Dettagli

The follow up in prostate cancer. Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli

The follow up in prostate cancer. Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli The follow up in prostate cancer Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli Benjamin Disraeli (1804 1881), uomo politico britannico In statistics Lies, more lies and then there are

Dettagli

VIDEO-UROLOGIA, RAVENNA 2011

VIDEO-UROLOGIA, RAVENNA 2011 1 VIDEO-UROLOGIA, RAVENNA 2011 CONGRESSO DEL 30TRENTENNALE Presidente del Congresso Salvatore Voce Presidente Onorario Vittorio Fornarola Ravenna, 25-26 Novembre 2011 Ridotto del Teatro Alighieri PROGRAMMA

Dettagli

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità 1 Giornata Nazionale del Gruppo Donna IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità Olbia, 16 e 17 marzo 2012 Mercure Olbia Hermaea Il Gruppo Donna di AMD:

Dettagli

Linkage tra Database Sanitari

Linkage tra Database Sanitari Workshop La Drug Utilization attraverso i Database Amministrativi Linkage tra Database Sanitari Valutare il peso delle comorbilità Verificare l effectiveness dei trattamenti Supportare ipotesi di ricerca

Dettagli

La Sperimentazione in Chirurgia. Paolo Bruzzi Epidemiologia Clinica IST - Genova

La Sperimentazione in Chirurgia. Paolo Bruzzi Epidemiologia Clinica IST - Genova La Sperimentazione in Chirurgia Paolo Bruzzi Epidemiologia Clinica IST - Genova Difficolta metodologiche Le innovazioni in chirurgia mal si prestano alla valutazione attraverso studi randomizzati per:

Dettagli

VII EDIZIONE I SABATI DELL UROLOGIA: Aggiornamenti in Urologia.

VII EDIZIONE I SABATI DELL UROLOGIA: Aggiornamenti in Urologia. NR. ECM: 352-130676 NR. CREDITI FORMATIVI: 8 In Collaborazione con: ICCS ISTITUTO CLINICO CITTA STUDI, MILANO P R O G R A M M A VII EDIZIONE I SABATI DELL UROLOGIA: Aggiornamenti in Urologia. Coordinamento

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome E-mail Lucia Stocchi Cittadinanza Italiana Data di nascita 05-03-1978 Il/La sottoscritta, consapevole delle sanzioni penali e leggi speciali

Dettagli

Incontinenza urinaria: diagnostica

Incontinenza urinaria: diagnostica Incontinenza urinaria: diagnostica Incontinenza da stress Incontinenza mista Incontinenza da urgenza Incontinenza da rigurgido Difetto anatomico Ipersensibilità Overactive bladder BOO Detrusore ipoattivo

Dettagli

Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria

Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria Disease Oriented-Therapy (if available) Primarily life-prolongation

Dettagli

1 Corso teorico-pratico uro-andrologico per Medici di Medicina Generale

1 Corso teorico-pratico uro-andrologico per Medici di Medicina Generale 1 Corso teorico-pratico uro-andrologico per Medici di Medicina Generale Roma - Sala Congressuale Casa di Cura Nuova Villa Claudia Via Flaminia Nuova 280 Dal 29 settembre al 24 novembre 2012 Coordinamento:

Dettagli

mario.fiumano@aovv.it sanitaria Tirocinio Pratico Ospedaliero Gestione del paziente sanitaria Incarico di Assistente Medico Gestione del paziente

mario.fiumano@aovv.it sanitaria Tirocinio Pratico Ospedaliero Gestione del paziente sanitaria Incarico di Assistente Medico Gestione del paziente CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FIUMANO MARIO SAVERIO Indirizzo 11, VIA GIULIANI 23100 SONDRIO (SO) ITALY Telefono +39-0342-200427//+39-33-46601//+39-0342-21167 Fax +39-0342-21166 E-mail mario.fiumano@aovv.it

Dettagli

Carcinoma Prostatico: standardizzazione dei referti. Il Dr. Gleason va in pensione.

Carcinoma Prostatico: standardizzazione dei referti. Il Dr. Gleason va in pensione. Carcinoma Prostatico: standardizzazione dei referti. Il Dr. Gleason va in pensione. Jessica Barizzi Istituto cantonale di patologia, Locarno Nuova classificazione WHO (2016) dei tumori dell apparato urinario

Dettagli

Convegno in Uro - Oncologia. Urologo ed Oncologo a Braccetto. Prevenzione, diagnosi e terapia dei tumori urologici. 06-07 Novembre 2015

Convegno in Uro - Oncologia. Urologo ed Oncologo a Braccetto. Prevenzione, diagnosi e terapia dei tumori urologici. 06-07 Novembre 2015 Convegno in Uro - Oncologia Urologo ed Oncologo a Braccetto Prevenzione, diagnosi e terapia dei tumori urologici 06-07 Novembre 2015 Grand Hotel Piazza Borsa Palermo Razionale L Evento ha come obiettivo

Dettagli

Incontinenza Urinaria Maschile Definizione, Classificazione e Ricerca

Incontinenza Urinaria Maschile Definizione, Classificazione e Ricerca REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA CLINICA UROLOGICA Incontinenza Urinaria Maschile Fabrizio Dal Moro DEFINIRE! Qualsiasi perdita di urina frequenza tipo gravità

Dettagli

PSA SCREENING NEL TUMORE DELLA PROSTATA

PSA SCREENING NEL TUMORE DELLA PROSTATA PSA SCREENING NEL TUMORE DELLA PROSTATA Prof. Giuseppe Martorana Clinica Urologica Alma Mater Studiorum Università di Bologna Convegno medico UniSalute Appropriatezza ed efficacia degli screening Bologna,

Dettagli

L Impegno di Novartis nella Medicina di Genere. Delia Colombo Emanuela Zagni Gilberto Bellia Modena, 20 Marzo 2015

L Impegno di Novartis nella Medicina di Genere. Delia Colombo Emanuela Zagni Gilberto Bellia Modena, 20 Marzo 2015 L Impegno di Novartis nella Medicina di Genere Delia Colombo Emanuela Zagni Gilberto Bellia Modena, 20 Marzo 2015 IMPEGNO NOVARTIS 2 CONSIDERAZIONI INIZIALI In Italia l impegno nella «terapia farmacologica

Dettagli

Pavia, Giugno 2012. Gualtiero Palareti U.O. di Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna

Pavia, Giugno 2012. Gualtiero Palareti U.O. di Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna Pavia, Giugno 2012 Gualtiero Palareti U.O. di Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna I principali problemi che vedo e il contributo delle ultime LG ACCP Diagnosi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Laurea in Infermieristica. Tesi di Laurea

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Laurea in Infermieristica. Tesi di Laurea UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea in Infermieristica Tesi di Laurea RUOLO DEL PERSONALE INFERMIERISTICO NEL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DELLA PAZIENTE

Dettagli

ROL Tumore della vescica: follow up e riabilitazione

ROL Tumore della vescica: follow up e riabilitazione Aggiornamento: Febbraio 2011 ROL Linee Guida di Follow-Up Tumore della Vescica (Agg. Febbraio 2011) 1 Non muscoloinvasivo a basso grado a basso rischio di recidiva e progressione (PULNMP, Ta, T1 basso

Dettagli

Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto Nazionale Tumori, Milano!

Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto Nazionale Tumori, Milano! GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO! WORLD NO -TOBACCO DAY 2015! ISS - Roma, 29 maggio 2015! Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto

Dettagli

DRG Urologici. G. Muzzonigro, L. Carmignani, R. Damiano F. Fanciullacci, C. Ferri, R. Leonardi. Dalla versione 19.0 alla versione 24.

DRG Urologici. G. Muzzonigro, L. Carmignani, R. Damiano F. Fanciullacci, C. Ferri, R. Leonardi. Dalla versione 19.0 alla versione 24. LINEA EDUCAZIONALE G. Muzzonigro, L. Carmignani, R. Damiano F. Fanciullacci, C. Ferri, R. Leonardi DRG Urologici Dalla versione 19.0 alla versione 24.0 dei Cms-Drg AGGIORNAMENTO 2009 SIU Società Italiana

Dettagli

Curriculum Professionale

Curriculum Professionale Curriculum Professionale Cognome: Nome: Data e luogo di nascita: SCUZZARELLA SALVATORE 02 maggio 1959 Caltanissetta Codice fiscale SCZSVT59E02B429X Indirizzo: Via statale 391 Domicilio: 23013 Cosio V.

Dettagli