35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD Torino, 9-11 giugno 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD Torino, 9-11 giugno 2011"

Transcript

1 S i c Comitati à t ie c o Italiana di Urodin a m a 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD Torino, 9-11 giugno 2011 Comitato Organizzativo Nazionale e Comitato Scientifico Consiglio Direttivo SIUD Sandro Sandri Presidente Mario De Gennaro Past President Giulio Del Popolo Vice Presidente Marco Soligo Segretario Antonella Biroli Tesoriere Antonio Carbone Consigliere Enrico Finazzi Agrò Consigliere Gianfranco Giocoli Nacci Consigliere Marcello Lamartina Consigliere Massimo Leonetti Consigliere Gennaro Trezza Consigliere Delegato Organizzazione 35 Congresso Nazionale SIUD Marco Soligo Delegato Organizzazione 9 Congresso SIUD Fisioterapisti Infermieri Ostetriche Marcello Lamartina Presidente del Congresso Antonella Biroli Presidenti Onorari Roberto Carone, Salvatore Rocca Rossetti Comitato d Onore Walter Artibani Aldo Bono Bruno Frea Dario Fontana Ezio Ghigo Leonora Granero Giovanni Muto Piero Sismondi Comitato Organizzativo Locale Antonella Biroli Roberto Carone Alessandro Giammò Gianfranco Lamberti Comitati 01

2 Messaggio del Presidente SIUD Carissimi, quest anno ci ritroviamo per la prima volta a Torino, città che merita il nostro soggiorno per la sua interessantissima storia che ha condotto all Unità d Italia, ma soprattutto per quel che ci riguarda per la proficua scuola di urodinamica che ha prodotto ben due Presidenti della Siud, numerosissime presenze nei nostri congressi e importanti contributi che hanno influenzato il pensiero Sandro Sandri scientifico sia in Italia che all estero. È con questo spirito che abbiamo subito approvato la candidatura di Torino, ma anche perchè finalmente per la prima volta nella nostra storia è una figura femminile che da tempo milita attivamente nella nostra società che l ha presentata 2 anni fa. La struttura del Congresso di quest anno è simile a quella di Verona, dove numerose e apprezzate erano state le innovazioni, tuttavia non mancano le novità, come l inserimento di 2 sessioni mattiniere di casi clinici particolari, ai quali tutti noi siamo pregati di contribuire, segnalando i propri, e gli highlight, che quest anno non dovrebbero segnalare solo le presentazioni al congresso più interessanti, ma riferire le novità più importanti raccolte non solo nel nostro congresso ma anche in quelli affini nazionali ed internazionali nell ultimo anno. Vorrei soffermarmi sulla novità dei gruppi di studio: come appare dal programma sono stati individuati 3 argomenti ai quali ciascuno può iscriversi durante la prima parte del congresso e che si riuniranno nella giornata di venerdì durante la quale verranno presentati alcuni obiettivi da raggiungere attraverso la raccolta di dati con il coinvolgimento di più centri che desiderano parteciparvi. È un modo per iniziare a creare dei gruppi di persone interessate che lavorino insieme per attivare studi scientifici multicentrici. Ritengo questo uno degli obbiettivi principali che la nostra società dovrà promuovere in futuro. Nelle altre sessioni abbiamo cercato di rendere accattivante il programma con argomenti attuali e che coinvolgano società scientifiche a noi affini. Speriamo di avere incontrato i vostri desideri e di vedervi numerosi anche quest anno a Torino. MESSAGGIO DEL PRESIDENTE SIUD 02

3 Messaggio del Presidente del Congresso A tutti coloro che sono interessati al nostro Congresso, augurandoci che lo siano sempre di più. Carissimi, è con vero piacere che Torino ospita quest anno il 35 Congresso della Società Italiana di Urodinamica e il 9 Congresso per infermieri, fisioterapisti ed ostetriche. L anno è speciale, in quanto si celebra il 150 anniversario della Unità d Italia e Torino ne rappresenta un fulcro d onore nel suo ruolo di prima Capitale Antonella Biroli d Italia. La cornice quindi si presenta ideale per il congresso della Società alla quale è facile affezionarsi per la sua storia, i suoi contenuti e la serietà che la contraddistinguono. La struttura del Congresso prevede: un corso sul dolore pelvico cronico, affrontato in maniera molto pratica, nei suoi percorsi diagnostico terapeutici, visti con l occhio dei diversi specialisti dell area pelvica; 3 workshop di interesse trasversale, aventi per tema la disostruzione in campo maschile e femminile, la incontinenza iatrogena nell uomo e nella donna, e le pressioni in ambito addominoperineale sotto il profilo diagnostico e terapeutico; sessioni sulla fitoterapia e sulla chirurgia nell anziano; la presentazione di linee guida per la vescica neurologica nella sclerosi multipla; le storiche letture ICS e Zanollo e l appuntamento con la Fondazione italiana continenza. Ampio spazio sarà lasciato anche al tema dibattuto dei criteri di outcome in uro ginecologia. Novità del Congresso sono altri momenti interattivi, quali la presentazione da parte dei partecipanti di casi clinici e la partecipazione a gruppi di studio di vario tipo. La vasta, verrebbe da dire entusiastica, partecipazione dei soci alla produzione scientifica trova spazio nelle sessioni comunicazioni che arricchiscono le tre giornate di lavoro. La localizzazione del congresso in un centro polifunzionale quale il Lingotto, che unisce una ricchezza di spazi, strutture e servizi alla storia dell architettura industriale, ben si adatta alla SIUD in un connubio di modernità e storia. Nel ringraziare quanti stanno lavorando al Congresso, dal Presidente SIUD Sandro Sandri, al delegato alla organizzazione del congresso Marco Soligo, al responsabile della commissione valutazione abstracts Enrico Finazzi Agrò, al Delegato al 9 Marcello Lamartina, a tutto il Consiglio Direttivo, ai Presidenti onorari, al Comitato organizzativo locale e al Comitato d onore, auguro da parte di tutti un benvenuti a Torino! MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DEL CONGRESSO 03

4 TIMETABLE 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9 CONGRESSO SIUD FISIOTERAPISTI, INFERMIERI, OSTETRICHE giovedì 9 giugno venerdì 10 giugno sabato 11 giugno venerdì 10 giugno sabato 11 giugno REGISTRAZIONE INTRODUZIONE 35 SIUD DOLORE PELVICO CRONICO QUALI PERCORSI SEGUIRE? ECM in collaborazione con SICCR e SIMFER REGISTRAZIONE CASI CLINICI (NEW) CASI CLINICI (NEW) CASI CLINICI (NEW) WORKSHOPS A* - B* - C* ECM SUNMEDICAL COFFEE MEETING SESSIONE COMUNICAZIONI GESTIONE DELLA VESCICA NELLA SCLEROSI MULTIPLA In collaborazione con SIN - ECM WORKSHOPS A* - B* - C* ECM SUNMEDICAL COFFEE MEETING SESSIONE COMUNICAZIONI VESCICA E GRAVIDANZA ECM GESTIONE DELLA VESCICA NELLA SCLEROSI MULTIPLA In collaborazione con SIN - ECM COFFEE BREAK COFFEE BREAK COFFEE BREAK SIMPOSIO COLOPLAST SIMPOSIO COLOPLAST LA FITOTERAPIA IN UROLOGIA FUNZIONALE ECM LETTURA ZANOLLO ECM INAUGURAZIONE BUFFET DI BENVENUTO SESSIONE POSTER LUNCH SPAZIO Fondazione Italiana Continenza in collaborazione con AIUG, GLUP, SIPUF - ECM SESSIONE POSTER OSTRUZIONE, INCONTINENZA E PLURIPATOLOGIA: la chirurgia nell'anziano ECM LETTURA ICS ECM HIGHLIGHTS ** ECM PRESENTAZIONE 9 SIUD SESSIONE COMUNICAZIONI LUNCH SPAZIO Fondazione Italiana Continenza in collaborazione con AIUG, GLUP, SIPUF - ECM FOCUS IN PEDIATRIA ECM SESSIONE COMUNICAZIONI LETTURA ICS ECM HIGHLIGHTS ** ECM SESSIONE POSTER SIMPOSIO PFIZER COFFEE BREAK LA VALUTAZIONE DEGLI OUTCOME ECM In collaborazione con AIUG, GLUP, SIPUF SIMPOSIO ASTRA TECH PREMI SIUD LA VALUTAZIONE DEGLI OUTCOME ECM In collaborazione con AIUG, GLUP, SIPUF SIMPOSIO ASTRA TECH PREMI SIUD LETTURA SIGMA-TAU COFFEE BREAK COFFEE BREAK SESSIONE POSTER LETTURA RECORDATI SESSIONE COMUNICAZIONI LETTURA RECORDATI ASPETTI MEDICO-LEGALI IN URORIABILITAZIONE ECM SESSIONE VIDEO COMMISSIONE SCIENTIFICA SEDUTA AMMINISTRATIVA COMMISSIONE SCIENTIFICA SEDUTA AMMINISTRATIVA sessioni in comune CENA SOCIALE CENA SOCIALE WORKSHOP: A* - L ostruzione in urologia e ginecologia: quando, come e quanto disostruire. B* - Quando l incontinenza è provocata : il danno iatrogeno in chirurgia urologica e ginecologica. C* - Le pressioni in area pelvica: considerazioni diagnostiche e terapeutiche. HIGHLIGHTS **: Revisione sistematica dei contenuti degli abstract presentati al congresso TIMETABLE 04

5 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino Giovedì, 9 Giugno Registrazione INTRODUZIONE AL CONGRESSO SALA 500 Sandro Sandri Antonella Biroli CORSO TEORICO-PRATICO SIUD ECM 1 (A-C) SALA 500 In collaborazione con SICCR e SIMFER LA SINDROME DA DOLORE PELVICO CRONICO ( CPPS ): QUALI PERCORSI SEGUIRE? Coordinatore: Francesco Cappellano Moderatori: Stefano Salvatore, Salvatore Siracusano La tematica del dolore è complessa e in costante sviluppo e la frequente trasversalità della sintomatologia su differenti settori chiama in causa vari specialisti che devono interfacciarsi per la risoluzione di un problema multiforme la cui gestione va condivisa secondo criteri univoci. Obiettivo del Corso è mettere a confronto i diversi percorsi diagnostico-terapeutici seguiti dagli specialisti del settore pelvi-perineale a seconda della propria estrazione Presupposti neurofisiologici e metodologia diagnostica D. Vodusek basata sulla medicina dell evidenza Il dolore pelvico cronico nella donna: cosa considerare una F. Murina volta escluse le patologie organiche? Il dolore pelvico cronico nell uomo: cosa considerare una volta escluse M. Spinelli le patologie organiche? Quale il ruolo della Riabilitazione a supporto delle diverse GF. Lamberti opzioni terapeutiche? Il compartimento posteriore: quale diagnostica e terapia per la gestione E. Falletto del dolore nel paziente con e senza patologia d organo Dolore e sindrome del burn out : fra medico e paziente M. Levi Discussione Coffee Break LA FITOTERAPIA IN UROLOGIA FUNZIONALE ECM 1 (A-C) SALA 500 Coordinatore: Giulio Del Popolo Moderatori: Carmelo Boccafoschi, Aldo Tosto I fitoterapici nel trattamento dei LUTS: fra leggenda ed evidenze scientifiche A. Tosto Fitoterapia e Fitovigilanza in Italia: istruzioni per l'uso F. Firenzuoli Discussione 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD giovedì, 9 giugno 05

6 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino LETTURA ALBERTO ZANOLLO ECM 1 (A-C) SALA 500 Contaminazione urodinamica : si impara anche dai bambini L'urodinamica pediatrica è un esempio di come la disciplina viva di contaminazione culturale tra specialisti di differente estrazione. Così come i bambini imparano guardando gli adulti, molte procedure e concetti urodinamici nonché terapie applicate alla pediatria provengono dall'esperienza sull'adulto. Ma forse anche gli adulti possono imparare guardando i bambini: alcuni concetti di fisiopatologia del basso tratto urinario, ma anche talune procedure, possono essere mutuate dall'urologia pediatrica. Relatore: Mario De Gennaro Introduce: Francesco Catanzaro INAUGURAZIONE SALA BUFFET DI BENVENUTO FOYER NORD Poster non discussi: incontro con gli Autori in area poster 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD giovedì, 9 giugno 06

7 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino I Sessione Poster SALA 500 Uro-Ginecologia Moderatori: Roberto Bacicchet, Luisella Squintone Uroflow parameters in women with chronic pelvic pain syndrome C. Delneri, T. Giorgini, L. Iona, P. Di Benedetto Intravescical hyaluronic acid in the treatment of interstitial cystitis: our experience A. Giammò, G. Bodo, R. Carone Prevalence, incidence and obstetric care impact for women with urinary incontinence in Europe: a systematic and qualitative review of the literature M.A. Cerruto, C. D'Elia, A. Aloisi, M. Fabrello, W. Artibani Pre and intra-operatory assessment with trans-vaginal ultrasonography in urethral diverticula treatment M. Abbinante, S. Crivellaro, G. Martinez Bustamante, A. Palazzetti, B. Frea Prognosis of functional restoring in complex pelvic floor failure M. Baroni, R. Lorenzetti, M.G. Altavilla, A. Brizzi, W. Branchini, C. Renzi, L. Provinciali Monitored anesthesia care or subarachnoid anestesia in trans-obturator midurethral sling procedures? A randomized controlled trial I. Morra, E. Calza, A. Di Stasio, F. Prieri, C. Fiori, A. Tempia, R.M. Scarpa Retropubic versus transobturator tension free procedures: a comparative study V. Leanza, S. Dati, N. Gasbarro, G. Leanza Monoprothesis for simultaneous correction of stress urinary incontinence and cystocele B. Adile, P. Palma, G. Leto, G. Mastrocinque, P. Speciale, G. Gugliotta Fast track surgery in urogynecology E. Mistrangelo, F. Del Tetto, G. Febo Periurethral / anterior vaginal wall masses (PU/AV M): the experience in an urogynaecologic service in 2010 S. Gaita, M. Soligo, P. Tombolini, M. Maggioni, L. Calzolari, M. Buscaglia SIMPOSIO PFIZER SALA 500 Vescica iperattiva: dibattito aperto tra un urologo ed un ginecologo ed il pubblico Moderatore: Roberto Carone Relatori: Marcello Lamartina, Michele Meschia Coffee Break LETTURA SIGMA-TAU SALA 500 Propiverina, LUTS e OAB: nuovi orizzonti terapeutici Relatore: Giulio Del Popolo II Sessione Poster SALA 500 Incontinenza urinaria e riabilitazione Moderatori: Paolo Di Benedetto, Donato Randone Surgical and functional outcomes using a novel device for urethro-vesical anastomosis in extraperitoneal videolaparoscopic prostatectomy: preliminary data of our experience A.L. Pastore, G. Palleschi, D. Autieri, A. Ripoli, L. Silvestri, D. Vacilotto, D. Macrì, P. Pellegrini, A. Carbone Assessment of complications of surgical treatment of post prostatectomy urinary incontinence: experience after 170 cases S. Zaramella, M. Favro, M. Zacchero, M. Billia, C. Terrone 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD giovedì, 9 giugno 07

8 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD giovedì, 9 giugno Urinary incontinence and erectile dysfunction post-prostatectomy: Simultaneous or delayed surgical correction? C. De Maria, L. Rolle, C. Ceruti, B. Lillaz, O. Sedigh, M. Timpano, C.L.A. Negro, M. Falcone, D. Fontana Relationship between integrity of pelvic floor function and recovery of continence after laparoscopic prostatectomy and effects of preventive pelvic floor training in males with pelvic floor weakness M. Martini, S. Bernardini, E. Blanc, K. Piretta, R. Tappero Early rehabilitative intervention in urinary incontinence after radical prostatectomy M. Callegaro, C. Salvato, C. De Iorgi, M. Gugelmetto, D. Primon, V. Fulcoli Efficacy of pelvic training under transrectal ultrasonography S. Crivellaro, L. Tosco, M. Abbinante, G. Martinez, A. Palazzetti, B. Frea Stepper guided transrectal ultrasonography ProACT positioning : 12 months follow up S. Crivellaro, A. Palazzetti, G. Bustamante, L. Tosco, M. Abbinante, E. Kocjancic, B. Frea Transcorporal implant of periurethral constrictor in patients with stress urinary incontinence after radical prostatectomy: results of a prospective study M. Favro, S. Zaramella, M. Zacchero, I. Mittino, C. Terrone Artificial urinary sphincter AMS 800 after failed first anti-incontinence procedures for post-prostatectomy stress urinary incontinence I. Morra, A. Di Stasio, C. Fiori, S. Grande, F. Ragni, F. Porpiglia, R.M. Scarpa Male urinary incontinence and its correction with double cuff AMS 800 urinary sphincter and approach peno-scrotal C. De Maria, L. Rolle, C. Ceruti, B. Lillaz, C.L.A. Negro, M. Carchedi, D.Fontana Artificial urinary sphincter refilling as a tool to detect prosthesis malfunctions S.D. Sandri, G. Mombelli, A. Tagliabue, M. Camazzola Effect of transurethral cystometry catheter on the measurement of Abdominal leak point pressure (ALPP) in women with SUI T. Realfonso, U. Di Mauro, G. Napodano, A. Campitelli, M. Iacone, R. Sanseverino Pelvic Floor Muscle training and Functional Electrical Stimulation in Female Urinary Incontinence. Results in 170 patients E. Casolati, C. Chiappella, A. Cortelezzi Pelvic floor muscles training and negative pressure abdominal exercise: a conservative treatment for pelvic organ prolapse D. Giraudo, GF. Lamberti The efficacy of the rehabilitative treatment for female non-neurogenic urinary incontinence: our experience F. Vallone, C. Tasso, G. Vallone, O. Risi, F. Monni, E. Butti III Sessione Video SALA 500 Moderatori: Francesco Bernasconi, Carlo Manieri V Surgical correction of uro-genital prolapse: face-to-face open VS laparoscopic approach E. Costantini, E. Frumenzio, M. Del Zingaro, E. Scarponi, E. Nunzi, A. Zucchi, M. Porena V Unusual complication of graft for minimally invasive cystocele repair E. Costantini, E. Frumenzio, L. Mearini, E. Scarponi, E. Nunzi, M. Del Zingaro, M. Porena V Over the wire ultrasound ProACT positioning S. Crivellaro, M. Abbinante, G. Martinez Bustamante, A. Palazzeti, B. Frea V Prostatic urethra polyp: an unusual cause of urinary obstruction in an adult man. A case report M. Lamartina, G. Scalici, M. Capra, A. Armenio 08

9 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino Venerdì, 10 Giugno CASI CLINICI (NEW) SALA 500 Discussione di due casi clinici non risolti Moderatori: Antonio Carbone, Gennaro Trezza Caso 1: Ernia discale e incontinenza doppia A.R. Mollo Caso 2: Neoformazione periuretrale femminile sintomatica: rarità nella rarità S. Gaita, E. Papotti, M. Buscaglia WORKSHOPS WORKSHOP A L ostruzione in urologia e ginecologia: quando, come e quanto disostruire Coordinatore: Andrea Tubaro Moderatori: Francesco Del Tetto, Donatella Pistolesi Il workshop è dedicato al problema della gestione dell ostruzione cervico-uretrale nelle diverse tipologie di paziente (bambino, uomo, donna, paziente neurologico). Obiettivo del workshop: fornire una visione d insieme del problema ostruttivo evidenziando differenze e analogie che si possono riscontrare in situazioni al tempo stesso simili seppur diverse come l ostruzione funzionale nelle bambine e nelle donne adulte, l ostruzione anatomica nel maschio adulto e nel paziente neurologico. ECM 1A SALA LONDRA L'ostruzione del maschio: quando, come e quanto disostruire? E. Finazzi Agrò L ostruzione in età pediatrica: che fare? ML. Capitanucci L ostruzione nella donna: come diagnosticarla? E. Costantini L ostruzione nella donna: come trattarla? S. Salvatore Quando il paziente neurologico è ostruito: che fare? A. Carbone Discussione WORKSHOP B ECM 1B SALA 500 Quando l incontinenza è provocata : il danno iatrogeno in chirurgia urologica e ginecologica Coordinatori: Michele Meschia, Sandro Sandri Moderatori: Mauro Cervigni, Giovanni Muto La prevenzione ed il trattamento dell incontinenza secondaria a chirurgia urologica e ginecologica sono temi di grande attualità. La SIUD intende promuovere l interscambio tra specialisti diversi. Obiettivo del Workshop: portare chiarezza su argomenti controversi grazie al coinvolgimento di relatori che affiancheranno alla revisione della letteratura la loro personale esperienza Come prevenire l'incontinenza urinaria nella chirurgia prostatica G. Martorana Come trattare l incontinenza dopo chirurgia prostatica: quale ruolo M. Martini della terapia conservativa? 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD venerdì, 10 giugno 09

10 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino Il trattamento chirurgico: quale intervento per quale paziente? F. Catanzaro Discussione L'incontinenza dopo isterectomia semplice/radicale GF. Minini L'incontinenza dopo chirurgia del descensus pelvico P. Gallo L'incontinenza dopo chirurgia dell'uretra B. Frea Discussione WORKSHOP C Le pressioni in area pelvica: considerazioni diagnostiche e terapeutiche Coordinatore: Antonella Biroli Moderatori: Giuseppe Dodi, Marcello Lamartina ECM 1C SALA MADRID Nel workshop viene affrontato il tema della incontinenza urinaria, ma anche dell incontinenza fecale, della stipsi e delle alterazioni della statica pelvica, sotto il profilo della perdita di un equilibrio funzionale tra le pressioni che vigono in area addominale e pelvica. Obiettivo del Workshop: approfondire il ruolo delle pressioni chiedendosi se possano costituire delle variabili modificabili e pertanto essere utilizzabili come target riabilitativo. Inoltre verrà approfondito il ruolo della valutazione delle pressioni nelle indicazioni terapeutiche La pressione addominale: elementi di fisiologia GF. Lamberti La pressione addominale: un target riabilitativo? A. Biroli La manometria vaginale: un indice affidabile della funzione P. Di Benedetto del pavimento pelvico? La valutazione pressoria dell uretra: influenza le scelte terapeutiche? G. Vignoli La manometria anorettale: influenza le scelte terapeutiche? E. Falletto Discussione SUNMEDICAL Coffee Meeting SALA LONDRA Urodinamica non invasiva: attualità e prospettive Moderatore: Sandro Sandri 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD venerdì, 10 giugno Storia e razionale della metodica della rilevazione non invasiva Urodinamica non invasiva: realtà o utopia? Nostra esperienza, confronto con urodinamica tradizionale in 67 pazienti S. Musco B. Gentile SIMPOSIO COLOPLAST SALA 500 La protesizzazione minore nelle disfunzioni dell area sacrale Moderatore: Elena Andretta Il cateterismo intermittente: significato di una pietra miliare e reali criticità nell adozione Dalla vescica neurologica alle disfunzione dell area sacrale: Il problema intestino nell ambulatorio dell urologo funzionale o del neurologo Il paziente con disfunzioni idiopatiche : utilizzo degli stessi strumenti? M. Spinelli M. Spinelli-L. Rizzato E. Finazzi Agrò 10

11 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino IV Sessione Poster SALA 500 Specializzandi Moderatori: Giorgio Canepa, Rodolfo Milani Training of the pelvic floor during fitness classes: a viable strategy for pelvic floor damages prevention F. Ciattaglia, M. Nardi, K. Accogli, I. Lucibello, R. Vincenzi, G. Grechi, A.L. Tranquilli Efficacy of Solifenacin for the treatment of symptomatic detrusor overactivity in obese women E. Cattoni, M. Serati, S. Salvatore, A. Braga, P. Sorice, P. Bolis Urinary stress incontinence: predictive factors for successfull surgical treatment C. Di Cesare, L. Quagliozzi, L. Donati, F. Ianniello, F. Basile, M. Viaggiano, M. Bracaglia, A. Labianca, A. Caruso, G. Paradisi Erosion: that s the price one pays to avoid recurrence? Posterior intravaginal slingplasty versus McCall culdoplasty at vaginal hysterectomy S. Cosma, M. Mitidieri, P. Petruzzelli, M. Chiadò Fiorio Tin, S. Parisi, T. Todros, G. Menato Relationship between lower urinary tract symptoms, age, prostate volume, serum prostate-specific antigen, sympton score and uroflowmetry in clinical routine R. Balsamo, C. Di Palma, C. Quattrone, D. Sorrentino Treatment of lower urinary tract symptoms due to benign prostatic hyperplasia with Onabotulinumtoxin A: Preliminary results of a randomized, placebo-controlled, double-blind study F. Marangi Comparison between traditional and mininvasive surgical techniques in pelvic organ prolapse E. Stocco, L. Amadio, M. Cosentino, G. Dodi Comparison of holmium laser enucleation of prostate (HOLEP) and photoselective vaporization of prostate (PVP) in the treatment of benign prostatic enlargement (BPE) E.F. Chiarulli, G. De Rienzo, GF. Giocoli Nacci, A. Pagliarulo Green Light HPS 120 W laser therapy for the treatment of benign prostatic hyperplasia with urodinamically proven bladder output obstruction: achieving good clinical results within learning curve L.G. Martinez Bustamante, S. Crivellaro, P. Guaitoli, A. Palazzetti, L. Tosco, B. Frea Analysis of urinary function using validated instruments and uroflowmetry after surgical treatment of benign prostatic hyperplasia C. Di Palma, C. Quattrone, D. Sorrentino, R. Balsamo Rehabilitation treatment for urinary incontinence after prostatectomy A. Dall'Angelo, L. Petrucci, C. Di Gangi, R. Sacchi, E. Dalla Toffola Initial results of ProACT implant: are they affected by the type of guidance used? F. Lamorte, C. Perugia, F. Petta, V. Maurelli, A. D'Amico, E. Finazzi Agrò Lunch 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD venerdì, 10 giugno 11

12 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino SPAZIO FONDAZIONE ITALIANA CONTINENZA ECM 1(A-C) SALA 500 La Fondazione incontra... le Società Scientifiche Presiede: Roberto Carone Partecipano: Alessandro Giammò (SIPUF), Gianfranco Minini (GLUP), Diego Riva (AIUG), Marco Soligo (SIUD) La SIUD continua una fattiva collaborazione con Fondazione italiana continenza, concedendole uno 'spazio' al congresso nazionale, dopo il successo dello scorso anno di 'Fondazione incontra... i cittadini'. L'incontro di quest'anno è un 'flash' sull'impegno prioritario di Società Scientifiche del settore, con possibile cooperazione tra le stesse e con Fondazione LA VALUTAZIONE DEGLI OUTCOME: UN PROBLEMA REALE? ECM 1(A-C) SALA 500 In collaborazione con AIUG, GLUP e SIPUF Coordinatore: Marco Soligo Moderatori: Mario De Gennaro, Giulio Nicita Discussant: Franca Natale Negli ultimi anni SIUD ha affrontato con decisione la tematica dell'utilizzo di questionari validati come strumenti diagnostico e di ricerca (vedasi censimento e commento sul sito Il panel affronta la problematica della misurazione degli outcome per le disfunzioni vescico-sfinteriche e del pavimento pelvico, aprendo un confronto con le società scientifiche del settore La valutazione degli Outcome nelle disfunzioni pelviche. M. Lazzeri Di cosa stiamo parlando? La problematica degli Outcome nel trattamento farmacologico A.L. Pastore delle disfunzioni vescico-sfinteriche La problematica degli Outcome nel trattamento del prolasso M. Meschia degli organi pelvici Il concetto di Progetto Terapeutico : un approccio esportabile dall ambito A. Biroli riabilitativo ad altre tipologie di trattamento? Discussione 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD venerdì, 10 giugno SIMPOSIO ASTRA TECH SALA 500 Paziente geriatrico e continenza Moderatori: Roberto Carone, Giulio Del Popolo La Fondazione Italiana Continenza e l anziano incontinente R. Carone Il paziente geriatrico: obiettivo continenza F. Benvenuti CIC e Best practices nel paziente geriatrico H. Cobussen Boekhorst Discussione Coffee Break LETTURA RECORDATI SALA 500 Silodosina: la differenza è nell unicità del profilo Relatore: Enrico Finazzi Agrò 12

13 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino V Sessione Comunicazioni SALA 500 Incontinenza Urinaria - LUTS Moderatori: Emilio Merlini, Bernardo Ventimiglia Nocturnal bladder capacity index in patients with obstructive sleep apnea syndrome. Preliminary investigation G. Palleschi, A.L. Pastore, L. Silvestri, D. Autieri, A. Ripoli, P. Pellegrini, A. Carbone Does late rehabilitation work in postprostatectomy incontinence when surgery was more than 1 year ago? A. Biroli Lower Urinary Tract Dysfunction (LUTD) after stroke: incidence, evolution and correlation among LUTD, brain-damaged areas, neuromuscular recovery and disability G. Panariello, F. Sirico, C. Tucci, A.M. Terracciano, C. Setola, V. Scarano, M.D. Grasso, C. Passarielli, G. Del Popolo The impact of urinary disorders on HR-QOL in multiple sclerosis: assessment with the italian version of QUALIVEEN GF. Lamberti, M.T. Filocamo, D. Giraudo, E. Antoniono, P. Polledro, P. Di Benedetto, G. Del Popolo A complete endoscopic mini-invasive treatment of neuropathic bladder in pediatrics G. Mosiello, M.P. Pascali, A. Marciano, M.L. Capitanucci, A.M. Zaccara, M. De Gennaro Non invasive urodynamic follow-up of prenatally detected posterior urethral valve M.L. Capitanucci, A. Marciano, M.P. Pascali, A. Zaccara, G. Mosiello, M. De Gennaro COMMISSIONE SCIENTIFICA SALA 500 Coordinano: Giulio Del Popolo, Massimo Lazzeri, Sandro Sandri Presentazione Progetto e PAQ: versione validata in lingua italiana M. Soligo Report Gruppi di studio Gruppo 1 Coordinatori: Gianfranco Giocoli Nacci, Elena Andretta La vescica ortotopica nell uomo e nella donna Gruppo 2 Coordinatori: Aldo Tosto, Maria Teresa Filocamo Diario vescicale e diario colo-proctologico Gruppo 3 Coordinatori: Giancarlo Vignoli, Stefano Salvatore Sistema integrato per la diagnosi urodinamica assistita SEDUTA AMMINISTRATIVA SALA CENA SOCIALE Palazzo Reale Torino Info bus alla pagina informazioni generali 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD venerdì, 10 giugno 13

14 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD 9-11 giugno 2011 Torino Sabato, 11 Giugno CASI CLINICI (NEW) SALA 500 Discussione di due casi clinici non risolti Moderatori: Sandro Sandri, Marco Soligo Caso 3: Prolasso di cupola ed alterazioni funzionali multi distrettuali dopo E. Mistrangelo, F. Del Tetto, plurima chirurgia G. Febo Caso 4: Urgenza in paziente sano : mind the gap! A. Pastore, A. Carbone, G. Palleschi VI Sessione Comunicazioni SALA 500 Uro - Ginecologia Moderatori: Pierpaolo Curti, Antonio Perrone A prospective observational trial of pelvic floor muscle training in continent women C. Delneri, L. Iona, T. Giorgini, P. Di Benedetto Investigatory study of the potential use of intravesical instillation of nociceptin/orphanin fq (N/OFQ) in patients with interstitial cystitis/painful bladder syndrome (IC/PBS) G. Del Popolo, M. Mencarini, F. Nelli, M. Celso, F. Del Corso, M. Lazzeri Preclinical study for the assessment of safety of human mesenchimal stem cells transplantation in the external urethral sphincter: long term results A. Giammò, S. Tomasi, M. Boido, M. Gunetti, I. Ferrero, F. Fagioli, A. Vercelli, A. Biroli, R. Carone Urodynamic findings in women with pelvic organ prolapse: is there a correlation? Results of an artificial neural network analysis M. Serati, S. Salvatore, G. Siesto, E. Cattoni, A. Braga, P. Sorice, A. Cromi, F. Ghezzi, P. Bolis Long-term outcomes after transvaginal mesh repair of pelvic organ prolapse M. Giana, C. Gambaro, I. Betella, I. Nupieri, N. Surico Sexual outcome following surgery for pelvic organ prolapse and/or stress urinary incontinence G. Torrisi, G. Ettore, E. M. Pappalardo, E. D'Urso, I. Fonti, S. Ferraro, V. Guardabasso 35 CONGRESSO NAZIONALE SIUD sabato, 11 giugno VII Sessione Comunicazioni SALA 500 Neuro - Urologia Moderatori: Alberto Manassero, Oreste Risi The decision making process in patients selection for SNM E. Ostardo, L. Flaborea, P. Zanin, L. Limido, S. Bonomi, A. Migotto Sacral Neuromodulation (SNM): certitudes and issues. Fifteen years of Italian Clinical Experience M. Spinelli, F. Cappellano, G. Del Popolo, E. Ostardo, P. Bertapelle, The Italian Expert Group on Sacral Neuromodulation Efficacy of sacral neuromodulation on urological diseases: a multicentric research project P. Curti, E. Ostardo, D. Signorello, M. Pastorello, C. D Elia, S. Cardarelli, L. Flaborea, G. Caleffi, A. Molon, W. Artibani The use of Oxybutynin in patients treated by means of botulinum neurotoxin A (BONT-A) for neurogenic detrusor overactivity: an observational study E. Finazzi Agrò, C. Perugia, M. Mencarini, F. Lamorte, F. Nelli, S. Musco, F. Del Corso, G. Del Popolo 14

Linee Guida sull Incontinenza

Linee Guida sull Incontinenza 4ª Consultazione Internazionale sull Incontinenza Linee Guida sull Incontinenza Raccomandazioni ICI 2009 Traduzione in lingua italiana A cura di Roberto Carone Linee Guida sull Incontinenza Prefazione

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Metodologia diagnostica dell incontinenza urinaria da sforzo nella donna DR. CORVASCE TOMMASO

Metodologia diagnostica dell incontinenza urinaria da sforzo nella donna DR. CORVASCE TOMMASO Metodologia diagnostica dell incontinenza urinaria da sforzo nella donna DR. CORVASCE TOMMASO Continenza urinaria e incontinenza urinaria La continenza urinaria è la capacità di posporre l atto minzionale

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Compagnia di San Paolo LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Comunità Europea European Space Agency Attività extraveicolare sulla Stazione Spaziale

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Il paziente critico a domicilio

Il paziente critico a domicilio Società Italiana Cure Domiciliari 2 Congresso Nazionale 13-16 aprile 2005 NAPOLI Centro Congressi New Europe Hotel DEADLINE 1 MARZO 2005 ABSTRACT ONLINE Il paziente critico a domicilio - Programma - Sito

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology QUEST Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology versione 2.0 L. Demers, R. Weiss-Lambrou & B. Ska, 2000 Traduzione italiana a cura di Fucelli P e Andrich R, 2004 Introduzione Il

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli