T E S T D I N G R E S S O p e r l e c l a s s i I d e l l a S c u o l a M e d i a

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "T E S T D I N G R E S S O p e r l e c l a s s i I d e l l a S c u o l a M e d i a"

Transcript

1 S c r i v i i n c i f re i s e g u e n t i n u m e r i e s p e c i f i c a d i v o l t a i n v o l t a q u a n t e c i f r e h a i u s a t o. E s e m p i o : t r e c e n t o n o v a n t a t r e = ( t r e c i f r e ) a) d i e c i m i l a c e n t o v e n t u n o = (.. ) b) s e t t e m i l a s e t t e = (.. ) c) o t t o c e n t o m i l a q u a t t r o c e n t o t r e n t a s e i = (.. ) d) d u e m i l i o n i s e i c e n t o t r e n t a m i l a = (.. ) S c r i v i i s e g u e n t i n u m e r i c o s ì c o m e s i l e g g o n o : S c o m p o n i i s e g u e n t i n u m e r i i n u n i t à, d e c i n e, c e n t i n a i a, m i g l i a i a, e c c : I n c i a s c u n o d e i s e g u e n t i n u m e r i c o l o r a i n a z z u r r o l a p a r t e i n t e r a e d i n r o s s o l a p a r t e d e c i m a l e e d i n d i c a i d e c i m i, i c e n t e s i m i, i m i l l e s i m i. 7 9, , , S c r i v i i s e g u e n t i n u m e r i i n o r d i n e c r e s c e n t e 6 3, 5 6 5, , , 7... Pagina 1 di 5

2 M a r c o h a c a l c o l a t o l a d d i z i o n e n e l s e g u e n t e m o d o, p e r ò h a c o m m e s s o u n e r r o r e. S c r i v i a f i a n c o l a c o r r e z i o n e e d e s e g u i c o r r e t t a m e n t e l a d d i z i o n e. M a r c o h a e s e g u i t o i n c o l o n n a l a d d i z i o n e c o n i n u m e r i i n t e r i e d e c i m a l i, p e r ò h a c o m m e s s o u n e r r o r e. S c r i v i a f i a n c o l a c o r r e z i o n e e d e s e g u i c o r r e t t a m e n t e l a d d i z i o n e. I n d i c a q u a l i d e i s e g u e n t i o g g e t t i p o t r e s t i c o m p r a r e c o n 5 8, 5 6 s o m m a n d o i l o r o c o s t i. zaino 28,58 libro 12,15 CD 9 t-shirt 13,80 Pagina 2 di 5

3 I n d i c a c o n u n a c r o c e t t a q u a l e u n i t à d i m i s u r a s c e g l i e r e s t i p e r e s p r i m e r e l e m i s u r e r i p o r t a t e n e l l a t a b e l l a C a r l o c o m p i e i l t r a t t o c a s a - s c u o l a q u a t t r o v o l t e a l g i o r n o. S e t a l e d i s t a n z a è d m, q u a n t i c h i l o m e t r i D a v i d e p e r c o r r e i n u n g i o r n o?... Q u a n t i c e n t i m e n t r i d e v i a g g i u n g e r e a 1 8 c m p e r o t t e n e r e 2 d m? I n d i c a l a r i s p o s t a c o r r e t t a. 2 cm 1 2 c m 2 2 cm Problema: Per recintare un orto con una rete metallica si spendono 2434,56. Sapendo che 1 m di quella rete costa 22, quanti metri sono stati acquistati? In figura sono rappresentati cinque recipienti di capacità diverse. Disponili in ordine crescente, cioè dal più piccolo al più grande, indicando per ciascuno la misura di capacitàcorrispondente. Dapprina trasforma tutte le misure in un unica unità. Pagina 3 di 5

4 Nel riquadro sono rappresentati alcuni enti geometrici. Collega con le frecce ciascun disegno al proprio nome. Scrivi il nome delle figure geometriche disegnate qui di seguito e di ciascuna di esse colora in rosso il contorno ed in azzurro la superficie interna. Poi rispondi alle domande. Come si chiama la misura del contorno di una figura geometrica?... E la misura della superficie interna?... Pagina 4 di 5

5 VALUTAZIONE TEST D INGRESSO (a cura del docente sperimentore) Il test d ingresso è corredato da una griglia di correzione per ogni esercizio nella quale l insegnante annoterà il punteggio ottenuto dall allievo in ogni singola domanda e quello complessivo riferito al numero dell esercizio. Infine verrà annotato il punteggio finale ottenuto dall allievo nel test d ingresso. QUESITO QUESITO QUESITO QUESITO 1 2 L allievo ha ottenuto il seguente punteggio finale:... ASSEGNAZIONE PER OGNI QUESITO a) Punteggio pieno: punti 3; b) Punteggio parziale: punti 1,5 c) Punteggio minimo: punti 0,5 d) Nessun punteggio: punti 0 Il punteggio parziale viene attribuito in seguito a: 1) Metodo corretto ma con piccoli errori di calcolo; 2) Risposte corrette alla maggioranza delle richieste del quesito. Il punteggio minimo viene attribuito in seguito al quesito risolto in maniera completamente errata. Nesun punteggio nel caso in cui il quesito non è stato risolto (rimasto senza risposta). Pagina 5 di 5

MODALITA DI SVOLGIMENTO ESAMI INSEGNANTI DI TEORIA ED ISTRUTTORI DI GUIDA

MODALITA DI SVOLGIMENTO ESAMI INSEGNANTI DI TEORIA ED ISTRUTTORI DI GUIDA MODALITA DI SVOLGIMENTO ESAMI INSEGNANTI DI TEORIA ED ISTRUTTORI DI GUIDA Esame Insegnante Di Teoria (Art. 3 D.M. 26/01/2011 n. 17) 1) Prima prova scritta: il candidato compila, nel tempo massimo di quaranta

Dettagli

Risoluzione di situazioni/problema nella Scuola Primaria: ruolo del linguaggio naturale per la comprensione di strategie risolutive

Risoluzione di situazioni/problema nella Scuola Primaria: ruolo del linguaggio naturale per la comprensione di strategie risolutive Università degli Studi di Palermo Facoltà di Scienze della Formazione C.d.L in Scienze della Formazione Primaria Indirizzo Scuola Primaria Risoluzione di situazioni/problema nella Scuola Primaria: ruolo

Dettagli

GRIGLIA PER L ATTRIBUZIONE DEL VOTO DELLA PROVA NAZIONALE

GRIGLIA PER L ATTRIBUZIONE DEL VOTO DELLA PROVA NAZIONALE GRIGLIA PER L ATTRIBUZIONE DEL VOTO DELLA PROVA NAZIONALE Il D.P.R. n. 122 del 22/06/09 concernente la valutazione degli alunni, all art. 3 (Esame di stato conclusivo del primo ciclo dell istruzione),

Dettagli

NON SCRIVERE IN QUESTO RIQUADRO

NON SCRIVERE IN QUESTO RIQUADRO A. I. C.M. c/o L.S. S. Cannizzaro Via Arimondi, 14 Palermo aicm@dipmat.math.unipa.it GIOCHI DI MATEMATICA DI SICILIA 2006 QUALIFICAZIONE ELEMENTARI 2006 Nome _ Cognome _ Data di nascita Classe _ Scuola

Dettagli

SITUAZIONE A-DIDATTICA

SITUAZIONE A-DIDATTICA SITUAZIONE A-DIDATTICA DEFINIZIONE DELLA SITUAZIONE Si propone un esercizio sulle misure di lunghezza riguardante la classe IV elementare del circolo didattico San Ciro di Marineo, composta da 20 alunni.

Dettagli

I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno

I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno Kangourou Italia Gara del 21 marzo 2002 Categoria Cadet Per studenti di terza media e prima superiore Regole: La prova è individuale. Ogni tipo di calcolatrice è vietato Vi è una sola risposta esatta per

Dettagli

LE ESERCITAZIONI E I TEST

LE ESERCITAZIONI E I TEST LE ESERCITAZIONI E I TEST Manuale utente per la piattaforma www.uniecampus.it.0. SVOLGIMENTO 2007 Università degli studi e-campus - Via Isimbardi 0-22060 Novedrate (CO) - C.F. 0854905004 Tel: 03/7942500-7942505

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

Dettagli

Griglia di correzione Fascicolo di Italiano Prova Nazionale anno scolastico 2008-2009

Griglia di correzione Fascicolo di Italiano Prova Nazionale anno scolastico 2008-2009 Griglia di correzione Fascicolo di Italiano Prova Nazionale anno scolastico 2008-2009 Il buon nome - Chiavi di risposta e classificazione degli item Item Risposta corretta Ambito di valutazione Processi

Dettagli

I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno

I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Cadet Per studenti di terza della scuola secondaria di primo grado e prima della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti

Dettagli

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009 Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati nell A.S. 2008 2009 Presentazione a cura di Roberta Michelini Casalpusterlengo, 8 gennaio 2010 http://www.invalsi.it/esamidistato0809/

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

AUSILI DIDATTICI. OBIETTIVI EDUCATIVI e DIDATTICI TRASVERSALI

AUSILI DIDATTICI. OBIETTIVI EDUCATIVI e DIDATTICI TRASVERSALI Programmazione di Matematica Anno Scolastico 2015/2016 5ACAT IIS Cigna-Baruffi-Garelli 1) Contesto della classe: classe discretamente collaborativa e disciplinata. Non ho eseguito test di ingresso. 2)

Dettagli

PROVE TIMSS 2007. Prove rilasciate di Matematica IV Classe primaria

PROVE TIMSS 2007. Prove rilasciate di Matematica IV Classe primaria PROVE TIMSS 2007 Versione 2.0 Prove rilasciate di IV Classe primaria IVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 9485 - fax 06 948525 www.invalsi.it - c.f. 92000450582 Timss 2007

Dettagli

MINI-MANUALI DEI SERVIZI PER ARGOMENTI

MINI-MANUALI DEI SERVIZI PER ARGOMENTI GSM/GPRS/GPS MINI-MANUALI DEI SERVIZI PER ARGOMENTI Recinti Virtuali Versione: 2.01 settembre 2014 1 Informativa Dalla pagina principale http://www.mywakes.com anche senza essere registrati è possibile

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1D1. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1D1. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1D1 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Update comune... 4 2 NOVITÀ

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2010/11 Docente: Antonio Gottardo Materia: Matematica Classe: 5BSo Liceo delle Scienze Sociali 1. Nel primo consiglio di classe sono stati definiti gli obiettivi

Dettagli

LA PROPOSTA DEL GRUPPO DI LAVORO MATHESIS - MATMEDIA 1

LA PROPOSTA DEL GRUPPO DI LAVORO MATHESIS - MATMEDIA 1 LA VALUTAZIONE DELLA PROVA SCRITTA DI MATEMATICA AGLI ESAMI DI STATO DELLA SESSIONE 2008 LA PROPOSTA DEL GRUPPO DI LAVORO MATHESIS - MATMEDIA 1 1. PREMESSA La scuola secondaria di secondo grado in generale,

Dettagli

MODULO DI BASE (40 ore)

MODULO DI BASE (40 ore) CORSO ABILITAZIONE RISERVATA 28-29/12/1999 12, 14, 17, 18, 25/01/2000 MODULO DI BASE (40 ore) TEMATICHE GENERALI, METODOLOGIA E DIDATTICA INDICE DEI TEMI (CONTINUA) AGGIORNAMENTI.. IL NUOVO ESAME DI STATO.

Dettagli

formato PDF. - due prove scritte o pratiche TEST PRELIMINARE

formato PDF. - due prove scritte o pratiche TEST PRELIMINARE U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A AREA FORMAZIONE PERMANENTE E POST LAUREAM SERVIZIO ALTA FORMAZIONE D.R. n.1229 Bando per l ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento

Dettagli

Versione 5.0. La cartella di Excel contiene, di default, le seguenti schede: Classe, Criteri, 1, Riepilogo, Archivio, Doc15 come si vede in figura:

Versione 5.0. La cartella di Excel contiene, di default, le seguenti schede: Classe, Criteri, 1, Riepilogo, Archivio, Doc15 come si vede in figura: Versione 5.0 Premessa Cicero è costruito per la correzione della prova d italiano e per la seconda prova del liceo classico (latino o greco); facilita la correzione della prova, aiutando a mantenere un

Dettagli

Versione 1.0. La cartella di Excel contiene, di default, le seguenti schede: Classe, Criteri, 1,Riepilogo, Doc15 come si vede in figura:

Versione 1.0. La cartella di Excel contiene, di default, le seguenti schede: Classe, Criteri, 1,Riepilogo, Doc15 come si vede in figura: Versione 1.0 Premessa Dixit è la griglia per la definizione del voto d orale all esame di Stato; aiuta a mantenere un criterio unico e oggettivo nell assegnazione del voto. La cartella di Excel contiene,

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Elisabetta

Dettagli

COME COSTRUIRE UNA UDA: INDICAZIONI METODOLOGICHE

COME COSTRUIRE UNA UDA: INDICAZIONI METODOLOGICHE COME COSTRUIRE UNA UDA: INDICAZIONI METODOLOGICHE Riunione Collegio Docenti, 30 Ottobre 2012 A cura della Prof.ssa Valentina Zocco, Figura Strumentale al Riordino e Aggiornamento Per un lessico comune

Dettagli

- OLIMPIADI DI PROBLEM SOLVING - Informatica e pensiero algoritmico nella scuola dell'obbligo

- OLIMPIADI DI PROBLEM SOLVING - Informatica e pensiero algoritmico nella scuola dell'obbligo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET Abbiategrasso, 13 dicembre 2012 Prot. n. 3920/A4 Spett.le Agenzia di Viaggi E.mail ALL ALBO WEB ALLA COMMISSIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE ALLA COMMISSIONE ACQUISTI OGGETTO: Richiesta preventivi per viaggi

Dettagli

RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI MATEMATICA

RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI MATEMATICA Allegato A Istituto paritario di Istruzione Secondaria Superiore Ivo de Carneri Civezzano Indirizzo I.T.A.S. indirizzo Biologico RELAZIONE E PROGRAMMA FINALE DI MATEMATICA A.S. 2010/2011 CLASSE 5 a Biologico

Dettagli

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO LOGO P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con altri Bisogni Educativi Speciali (BES-Dir. Min. 27/12/2012; C.M. n. 8 del 6/03/2013) A.S. Modello realizzato da: Referenti CTS di San Benedetto

Dettagli

INDICAZIONI E AVVERTENZE PRELIMINARI

INDICAZIONI E AVVERTENZE PRELIMINARI INDICAZIONI E AVVERTENZE PRELIMINARI 1) E necessario l uso di Firefox 3.x o superiore. Si consiglia una risoluzione (minima) di 1024 768 2) Il Simulatore conserva tutti i dati relativi ai quiz eseguiti,

Dettagli

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE a.s. 2015/16 CLASSE 1DS Indirizzo di studio Liceo scientifico Docente Paola Carcano Disciplina Monte

Dettagli

Quesiti a Scelta Multipla

Quesiti a Scelta Multipla Quesiti a Scelta Multipla I Quesiti a Scelta Multipla (QSM), conosciuti per la valutazione del merito e delle capacità in ambito civile e militare, a partire dal 1915 vennero utilizzati ufficialmente nelle

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO. PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: MATEMATICA DOCENTE: Prof.

FONDAZIONE MALAVASI LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO. PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: MATEMATICA DOCENTE: Prof. FONDAZIONE MALAVASI LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: MATEMATICA DOCENTE: Prof. ssa Laura Piazzi CLASSE I A.S.2014 /2015 2 OBIETTIVI E COMPETENZE 2.1 OBIETTIVI

Dettagli

Via M. Altamura 71122 Foggia

Via M. Altamura 71122 Foggia Via M. Altamura 71122 Foggia cod. scuola FGIC86200B C.F. 94090660716 TEL. 0881 746552 e-mail certificata fgic86200b@pec.istruzione.it e-mail fgic86200b @istruzione.it Prot. n 165 del 15/01/2014 Programma

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Via Gallo Pecca n. 4/6 Istituto Tecnico Industriale

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Via Gallo Pecca n. 4/6 Istituto Tecnico Industriale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Via Gallo Pecca n. 4/6 Istituto Tecnico Industriale 10086 RIVAROLO CANAVESE Tel 0124 454511 Fax 0124 454545 Cod. Fiscale 85502120018 E-mail:

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti di italiano e matematica nelle classi II e V della scuola primaria.

Rilevazione degli apprendimenti di italiano e matematica nelle classi II e V della scuola primaria. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA LOMBARDIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Papa Giovanni Paolo II, 2/4-20013 MAGENTA (MI) SCUOLA PRIMARIA STATALE Alla D.S. Istituto

Dettagli

Programmazione didattica del Collegio docenti (approvata nella seduta del CD del 24/09/2012)

Programmazione didattica del Collegio docenti (approvata nella seduta del CD del 24/09/2012) Programmazione didattica del Collegio docenti (approvata nella seduta del CD del 24/09/2012) Nella terza sezione del P.O.F. Programmazione del lavoro didattico' sono delineati i principi generali delle

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO Pag 1 di 7 1. SCOPO Scopo di questa IO è descrivere le modalità, i tempi e le responsabilità nell erogazione delle attività di recupero che vede l Istituto in relazione sia con le famiglie che con gli

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro!

Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Distretto Scolastico n. 15 ISTITUTO COMPRENSIVO SPIRITO SANTO Via Spirito Santo Tel. Fax 0984/26572 87100 COSENZA C.M.: CSIC81200C E-Mail: CSIC81200C@istruzione.it

Dettagli

Guida all'uso del piano di studi online per i corsi accademici

Guida all'uso del piano di studi online per i corsi accademici MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ E RICERCA CONSERVATORIO DI MUSICA LUCIO CAMPIANI ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Via Conciliazione 33 46100 Mantova Italia tel. +39 0376 324636 fax +39 0376 223202

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 La scheda vai a La scheda Vai è probabilmente la meno utilizzata delle tre: permette di spostarsi in un certo punto del documento, ad esempio su una determinata pagina

Dettagli

Tab. 1 Iscritti al test/iscritti/immatricolati. Tab. 2 Provenienza geografica degli immatricolati al 1 anno [n e %]

Tab. 1 Iscritti al test/iscritti/immatricolati. Tab. 2 Provenienza geografica degli immatricolati al 1 anno [n e %] Corso di Studio: Laurea in Ingegneria Edile-Architettura Classe: LM- Architettura e Ingegneria Edile-Architettura Sede: Pavia RAPPORTO DI RIESAME INIZIALE 21 APPENDICE AL RAPPORTO DI RIESAME -21 Tab. 1

Dettagli

Calcolo Focale. Ing. Vincenzo Falanga

Calcolo Focale. Ing. Vincenzo Falanga Calcolo Focale Calcolo Focale Sommario Calcolo Focale... 2 Installazione... 3 Installazione su dispositivi mobili (Tablet, smartphone, )... 3 Installazione su Pc... 3 Ottenere un codice di Attivazione...

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE M. POLO - R. BONGHI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE M. POLO - R. BONGHI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE M. POLO - R. BONGHI C.M.: PGIS02900P C.F.: 94143250549 e-mail: pgis02900p@istruzione.it pec: pgis02900p@pec.istruzione.it sito internet: www.istitutopolo-bonghi.it Istituto

Dettagli

ShellMemory. Sistema operativo Microsoft Windows 98 o superiore Libreria SAPI e voce sintetica Casse audio

ShellMemory. Sistema operativo Microsoft Windows 98 o superiore Libreria SAPI e voce sintetica Casse audio Progetto Software to Fit - ShellMemory Pagina 1 Manuale d'uso ShellMemory Memory è un gioco didattico realizzato con l'obiettivo di aiutare l'alunno ad esercitare la capacità di memorizzazione o le capacità

Dettagli

MODULO 1 Le grandezze fisiche

MODULO 1 Le grandezze fisiche MODULO 1 Le grandezze fisiche Quante volte, ogni giorno, utilizziamo il metro, i secondi, i kilogrammi Ma forse non sappiamo quante menti di uomini ingegnosi hanno dato un senso a quei simboli per noi

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE - CONTRATTO FORMATIVO ITC OPERA 5 B SIRIO

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE - CONTRATTO FORMATIVO ITC OPERA 5 B SIRIO Pagina 1 di 5 ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PIANO DI LAVORO ANNUALE - CONTRATTO FORMATIVO ITC OPERA 5 B SIRIO DOCENTE MATERIA CLASSE Romina Bisato Inglese 5 B Sirio OBIETTIVI DISCIPLINARI COMPETENZE CONOSCENZE

Dettagli

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti 5.1 Assegnazione e correzione di compiti preimpostati All interno del corso il docente, l insegnante può impostare o assegnare dei compiti, che gli studenti

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE Titolo: TURISTA CURIOSO TRA I TRULLI! Destinatari: bambini di 5 anni della scuola dell infanzia. Risorse professionali: docenti dell ordine di scuola Compito unitario:

Dettagli

Liceo Scientifico G. Galilei Macerata

Liceo Scientifico G. Galilei Macerata Classe 3 Sez D Materia : Matematica Docente: Angelini Antonella Liceo Scientifico G. Galilei Macerata Anno Scolastico 2009-2010 Contratto Formativo Individuale 1.ANALISI DELLA CLASSE: Conoscenze Competenze

Dettagli

INDICAZIONI PER I DOCENTI CURRICOLARI CHE HANNO ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INDICAZIONI PER I DOCENTI CURRICOLARI CHE HANNO ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INDICAZIONI PER I DOCENTI CURRICOLARI CHE HANNO ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INDICE Perché è nato questo manuale p. 3 Scheda di osservazione alunno diversamente abile con proposta tipologia PEI p. 4 PEP di

Dettagli

Sida fornisce la possibilità di gestire la preparazione del candidato fornendo tutte le caratteristiche che un' autoscuola moderna necessita.

Sida fornisce la possibilità di gestire la preparazione del candidato fornendo tutte le caratteristiche che un' autoscuola moderna necessita. Premessa Sida fornisce la possibilità di gestire la preparazione del candidato fornendo tutte le caratteristiche che un' autoscuola moderna necessita. Sono due i prodotti dedicati all'esercitazione: il

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE Pag. 1 di 7 ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DIPARTIMENTO DI MATEMATICA INDIRIZZO AFM, RIM, SIA CLASSE BIENNIO TRIENNIO DOCENTI: Alemagna, Bartalotta, Bergamaschi, Mangione NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE I

Dettagli

ESAME DI QUALIFICA E DI DIPLOMA PROFESSIONALE PERCORSI DI

ESAME DI QUALIFICA E DI DIPLOMA PROFESSIONALE PERCORSI DI ESAME DI QUALIFICA E DI DIPLOMA PROFESSIONALE PERCORSI DI IeFP DELLA REGIONE LOMBARDIA Disposizioni applicative per l anno scolastico e formativo 2014-15 DDS n. 7214/2014 Approvazione delle procedure,

Dettagli

RISOLUTORE AUTOMATICO PER SUDOKU

RISOLUTORE AUTOMATICO PER SUDOKU RISOLUTORE AUTOMATICO PER SUDOKU Progetto Prolog - Pierluigi Tresoldi 609618 INDICE 1.STORIA DEL SUDOKU 2.REGOLE DEL GIOCO 3.PROGRAMMAZIONE CON VINCOLI 4.COMANDI DEL PROGRAMMA 5.ESEMPI 1. STORIA DEL SUDOKU

Dettagli

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica A ARITMETICA I numeri naturali e le quattro operazioni Esercizi supplementari di verifica Esercizio Rappresenta sulla retta orientata i seguenti numeri naturali. ; ; ; 0;. 0 Esercizio Metti una crocetta

Dettagli

GRIGLIA DI CORREZIONE DOMANDE APERTE Matematica Classe I Scuola secondaria di primo grado

GRIGLIA DI CORREZIONE DOMANDE APERTE Matematica Classe I Scuola secondaria di primo grado GRIGLIA DI CORREZIONE DOMANDE APERTE Matematica Classe I Scuola secondaria di primo grado Domanda Risposte Codifica della risposta D1b SNV2012_ITA_MAT_06 6 Nella risposta deve essere esplicitata la differente

Dettagli

Spesso la prima operazione che si effettua dopo aver

Spesso la prima operazione che si effettua dopo aver Capitolo 5 Impostazione di un disegno 5.1 Tipi di unità 5.2 Limiti del disegno 5.3 Impostare la scala di disegno 5.4 Inserire un blocco del titolo 5.5 Comuni opzioni di impostazione 5.6 Impostare Snap,

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

Stefania Pozio. Le prove INVALSI di matematica: il confronto con le indagini internazionali.

Stefania Pozio. Le prove INVALSI di matematica: il confronto con le indagini internazionali. Stefania Pozio Le prove INVALSI di matematica: il confronto con le indagini internazionali. Quali sono le principali indagini internazionali sulla matematica a cui l Italia partecipa? L Italia partecipa

Dettagli

I.I.S. Morea Vivarelli --- Fabriano. Disciplina: SCIENZE TECNOLOGIE APPLICATE

I.I.S. Morea Vivarelli --- Fabriano. Disciplina: SCIENZE TECNOLOGIE APPLICATE I.I.S. Morea Vivarelli --- Fabriano Disciplina: SCIENZE TECNOLOGIE APPLICATE Classe 2^ C.A.T. Modulo N. 2 _ ORGANISMO EDILIZIO E SUOI ELEMENTI E RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Questionario N. 3a Fondazioni Muratura

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca E. DE AMICIS II CIRCOLO

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca E. DE AMICIS II CIRCOLO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca E. DE AMICIS II CIRCOLO Via Papa Giovanni Paolo II, 2/6 20013 MAGENTA (MI) Tel. 0297297390 Fax. 0297295091 E-mail:MIEE347009@ISTRUZIONE.IT - C.F.

Dettagli

NORME TECNICHE. (G.U.R.I. 4ª serie speciale, n.32, del 24 aprile 2015) Allegato A al f. n. 114/1-19-1-2014 CC, datato 6 giugno 2015, del C.N.S.R.

NORME TECNICHE. (G.U.R.I. 4ª serie speciale, n.32, del 24 aprile 2015) Allegato A al f. n. 114/1-19-1-2014 CC, datato 6 giugno 2015, del C.N.S.R. Allegato A al f. n. 114/1-19-1-2014 CC, datato 6 giugno 2015, del C.N.S.R. CENTRO NAZIONALE DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO UFFICIO SELEZIONE DEL PERSONALE NORME TECNICHE PER L APPRONTAMENTO, LO SVOLGIMENTO,

Dettagli

Tecnologia dei Materiali e Chimica Applicata

Tecnologia dei Materiali e Chimica Applicata Franco Medici Giorgio Tosato Tecnologia dei Materiali e Chimica Applicata Complementi ed esercizi Copright MMIX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE. Indirizzo: ITC. Anno scolastico Materia Classi 2012 2013 MATEMATICA Terze

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE. Indirizzo: ITC. Anno scolastico Materia Classi 2012 2013 MATEMATICA Terze PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Indirizzo: ITC Anno scolastico Materia Classi 22 23 MATEMATICA Terze. Competenze al termine del percorso di studi Padroneggiare il linguaggio formale e i procedimenti

Dettagli

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono Art.1 Premesse e finalità Il premio è rivolto agli studenti degli ultimi due anni del ciclo di studi delle scuole primarie

Dettagli

Esame di Stato alla fine del Primo Ciclo d'istruzione Classi Terze

Esame di Stato alla fine del Primo Ciclo d'istruzione Classi Terze Istituto Comprensivo Statale di Marano Vicentino Scuola Secondaria di Primo Grado V.Alfieri Esame di Stato alla fine del Primo Ciclo d'istruzione Classi Terze A.s. 2014-15 E il primo esame della vostra

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

A.S. 2013/2014. Guida alla compilazione del Registro. Elettronico. Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci - TORINO

A.S. 2013/2014. Guida alla compilazione del Registro. Elettronico. Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci - TORINO Guida alla compilazione del Registro Elettronico Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci - TORINO A.S. 2013/2014 Questa breve guida contiene la descrizione sulla funzionalità del Registro Elettronico utilizzato

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA: INFORMATICA

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA: INFORMATICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA: PROFESSORI: GIUSEPPE MORELLI SALVATORE GIUFFRIDA CLASSE: 4 A E TELECOMUNICAZIONI A.S.: 2014/2015 DATA: 30/10/2014

Dettagli

Iscrizione esami Online / verbalizzazione online

Iscrizione esami Online / verbalizzazione online Iscrizione esami Online / verbalizzazione online Guida per il Docente Effettuare il login sul sito http://studiare.unife.it usando il codice di posta elettronica e la relativa password. Le voci relative

Dettagli

Olimpiadi di Matematica Scuola Media

Olimpiadi di Matematica Scuola Media Olimpiadi di Matematica Scuola Media Giochi di Archimede - 1 Dicembre 2010 QUESITO N.1 (Punti 20) - Inglese/Francese Il berretto di Anna In a dark room there are three bonnets, two red ones and a white

Dettagli

4. METODOLOGIE E TECNICHE DIDATTICHE UTILIZZATE 5. STRUMENTI DI LAVORO. 5.1 Spazi dell istituto di cui si prevede l utilizzo oltre all aula

4. METODOLOGIE E TECNICHE DIDATTICHE UTILIZZATE 5. STRUMENTI DI LAVORO. 5.1 Spazi dell istituto di cui si prevede l utilizzo oltre all aula PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno scolastico: 2015/2016 Prof. /ssa Cristina Cavallotti Disciplina:Lingua Inglese Classe: 1ª D 1 Livelli di partenza rilevati livello numero alunni A - ottimo 7 B- Discreto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2010/11 Docente: Antonio Gottardo Materia: Matematica Classe: 4BSo Liceo delle Scienze Sociali 1. Nel primo consiglio di classe sono stati definiti gli obiettivi

Dettagli

SCHEDA PROGETTO DI SINTESI/PIANIFICAZIONE

SCHEDA PROGETTO DI SINTESI/PIANIFICAZIONE Ministero dell Istruzione,Università e Ricerca Istituto Comprensivo Sancia D Angiò Via vesuvio Scuola dell Infanzia Primaria Sec. 1 grado Via Cattaneo,35-80040 - Trecase (Na) C.M. NAIC8GF006 C.F: 90087910635

Dettagli

PERCORSO EDUCATIVO PERSONALIZZATO

PERCORSO EDUCATIVO PERSONALIZZATO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ANTONIO PACINOTTI 30173-MESTRE-VENEZIA DISTRETTO SCOLASTICO 37 MESTRE NORD- Via Caneve, 93 Tel 0415350355\6\7 Fax 0415346841 Internet : http://www.itispacinotti.it

Dettagli

OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN Chimica Fisica Informatica Matematica A.A. 2014/2015

OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN Chimica Fisica Informatica Matematica A.A. 2014/2015 D.R. n. 871 del 08/07/2014 OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN Chimica Fisica Informatica Matematica A.A. 2014/2015 IL RETTORE VISTA la legge 7 Agosto 1990, n. 241 e successive

Dettagli

Maths Challenge 2014

Maths Challenge 2014 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA Dipartimento di Economia Largo Papa Giovanni Paolo II, 1-71100 Foggia - ITALY tel. 0881-781778 fax 0881-781752 Maths Challenge 2014 15 aprile 2014 1. La prova consiste

Dettagli

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Ufficio Gestione Segreterie Studenti Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in FARMACIA (Classe LM-13) CHIMICA E TECNOLOGIA

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA

FACOLTÀ DI INGEGNERIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Bando per l ammissione al Corso di Laurea Specialistica in INGEGNERIA EDILE/ARCHITETTURA Anno Accademico 2005/2006 INDICE PREMESSA... 3 1 SEZIONE... 4 AMMISSIONE DEGLI STUDENTI ITALIANI,

Dettagli

MAJA FESTEGGIA IL COMPLEANNO A cura di Irene Ferlat

MAJA FESTEGGIA IL COMPLEANNO A cura di Irene Ferlat MAJA FESTEGGIA IL COMPLEANNO A cura di Irene Ferlat Disciplina Matematica Ordine e classe SP - V a Competenze 1. Affronta problemi di vario genere individuando e collegando informazioni utili e delineando

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE SOFTWARE TRASFERIMENTO DATI LEGGE 342

NOTE ESPLICATIVE SOFTWARE TRASFERIMENTO DATI LEGGE 342 NOTE ESPLICATIVE SOFTWARE TRASFERIMENTO DATI LEGGE 342 Per l anno fiscale 2011 sono stati predisposti 3 software per l invio telematico ad un server Fipav dei dati relativi alle indennità e compensi erogate

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO-CORSI SERALI DIPARTIMENTO DI MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO-CORSI SERALI DIPARTIMENTO DI MATEMATICA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO ROSSI - VICENZA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO-CORSI SERALI ANNO SCOLASTICO 014-015 DIPARTIMENTO DI MATEMATICA VICENZA, 10 Ottobre 014

Dettagli

Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto

Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto IN LABORATORIO 8 Maggio 26 Istruzioni per l allestimento della prova Materiale riservato per i docenti LA DENSITÀ DELL OLIO Presentazione

Dettagli

PR_MP7_04 ATTIVITA DI RECUPERO E SOSTEGNO

PR_MP7_04 ATTIVITA DI RECUPERO E SOSTEGNO Pagina 1 di 6 PR_MP7_04 ATTIVITA I E SOSTEGNO revisione data escrizione modifiche Redazione e verifica Approvazione 0 3/7/03 Prima emissione RSGQ S 1 20/3/06 Aggiornamento riferimenti modulistica RSGQ

Dettagli

Attività laboratoriali per i nuovi curricoli di matematica

Attività laboratoriali per i nuovi curricoli di matematica Attività laboratoriali per i nuovi curricoli di matematica Ricerca Azione a.s. 2010/2011 U.S.P. Bergamo - Centro MatNet Università di Bergamo Relazioni e funzioni Docenti che hanno collaborato all elaborazione

Dettagli

NORME TECNICHE. (G.U.R.I. 4ª serie speciale, n. 82, del 21 ottobre 2014) Allegato B al foglio n. 88/1-11-3 IS, datato 22 novembre 2014, del C.N.S.R.

NORME TECNICHE. (G.U.R.I. 4ª serie speciale, n. 82, del 21 ottobre 2014) Allegato B al foglio n. 88/1-11-3 IS, datato 22 novembre 2014, del C.N.S.R. Allegato B al foglio n. 88/1-11-3 IS, datato 22 novembre 2014, del C.N.S.R. CENTRO NAZIONALE DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO UFFICIO CONCORSI E CONTENZIOSO NORME TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROVE DI

Dettagli

Epsilon Test. Guida all installazione e all uso. versione 2.2

Epsilon Test. Guida all installazione e all uso. versione 2.2 Epsilon Test Guida all installazione e all uso versione 2.2 2000-2008 Epsilon Test - versione 2.2 Epsilon Test Guida all installazione e all uso Sommario 1 INSTALLAZIONE E OPERATIVITÀ... 1 UNA VISIONE

Dettagli

Servizio Coordinamento delle Attività Territoriali del Lavoro e Formazione. C.R.F.P. di Cagliari

Servizio Coordinamento delle Attività Territoriali del Lavoro e Formazione. C.R.F.P. di Cagliari ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Servizio Coordinamento delle

Dettagli

SELEZIONE E GRIGLIE DI VALUTAZIONE DEI TITOLI ESPERTI ESTERNI

SELEZIONE E GRIGLIE DI VALUTAZIONE DEI TITOLI ESPERTI ESTERNI Scuola Secondaria di Primo Grado Enrico Cocchia Via Tuoro Cappuccini,95 83100 Avellino Tel.0825/35816 Ufficio Servizi alla persona dell alunno 0825/32041-Fax 0825/33816 E-mail avmm00200v@istruzione.it

Dettagli

Registro Presenze Partecipanti

Registro Presenze Partecipanti Registro Presenze Partecipanti soggetto attuatore Denominazione attività Matricola attività: Sede attività: Anno Formativo: data inizio data termine Il presente registro è composto da pagine numerate dal

Dettagli

LA CARTA. Prove fisiche e Meccaniche. Classi 3A e 3B scuola sec.di primo grado

LA CARTA. Prove fisiche e Meccaniche. Classi 3A e 3B scuola sec.di primo grado LA CARTA Prove fisiche e Meccaniche Classi 3A e 3B scuola sec.di primo grado Collocazione del percorso effettuato nel curricolo verticale Fase conclusiva del ciclo di istruzione relativo ad un Istituto

Dettagli

Funzioni di gestione degli interventi: esperti

Funzioni di gestione degli interventi: esperti Funzioni di gestione degli interventi: esperti Percorso dell esperto: La documentazione dell attività I soggetti che hanno il compito di programmare e attuare percorsi formativi nell ambito del piano dell

Dettagli

Disegno di Macchine. corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana

Disegno di Macchine. corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana Disegno di Macchine corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana Lezione n 4 Componentistica di base: alberi, trasmissione per cinghie e catene, giunti Alberi Appunti

Dettagli

Esame di Stato anno scolastico 2011/2012. Ufficio XII Ambito territoriale di Modena

Esame di Stato anno scolastico 2011/2012. Ufficio XII Ambito territoriale di Modena Esame di Stato anno scolastico 2011/2012 Ufficio XII Ambito territoriale di Modena L. 425/1997 e DPR 323/1998 L.1/2007 (disposizioni riforma Esami Stato) L. 176/2007 (ammissione all Esame Stato) DPR 122/2009

Dettagli

Bando di reclutamento tutor interni PROGRAMMA E GESTIONE DEI FONDI STRUTTURALI EUROPEI E NAZIONALI PER LO SVILUPPO E LA COESIONE SOCIALE

Bando di reclutamento tutor interni PROGRAMMA E GESTIONE DEI FONDI STRUTTURALI EUROPEI E NAZIONALI PER LO SVILUPPO E LA COESIONE SOCIALE Prot.n. 8/ A22 Gravina in Puglia, 07 gennaio 2014 Al sito web All'albo Agli atti Bando di reclutamento tutor interni PROGRAMMA E GESTIONE DEI FONDI STRUTTURALI EUROPEI E NAZIONALI PER LO SVILUPPO E LA

Dettagli

IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Ingegneria

IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Ingegneria Dipartimenti di IL TEST DI INGRESSO ai Corsi di Laurea in Marzo 2013 Come si accede ai Corsi di Laurea di? E necessario sostenere un Test di Ingresso: - Iltesthaunavalenzapuramenteorientativa (non vi è

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015) Prof.ssa Andrea Luppichini Prof. Marco Fiorentini DISCIPLINA Informatica

PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015) Prof.ssa Andrea Luppichini Prof. Marco Fiorentini DISCIPLINA Informatica lllo Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.

Dettagli

MISURA della DURATA di un BRANO MUSICALE

MISURA della DURATA di un BRANO MUSICALE MISURA della DURATA di un BRANO MUSICALE da un'idea di Silvia Defrancesco - Liceo "G. Galilei", Trento Lavoro svolto dagli allievi delle classi 1^D/E/F - a.s. 2012/13 Scopo L'obiettivo dell'esperienza

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 1. Angela è nata nel 1997,

Dettagli