IL MENSILE DEL FOTOVOLTAICO. PPVX, l indice azionario del fotovoltaico la mappa della radiazione solare. Il sole in mano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL MENSILE DEL FOTOVOLTAICO. PPVX, l indice azionario del fotovoltaico la mappa della radiazione solare. Il sole in mano"

Transcript

1 7/2010 Luglio IL ENSILE DEL OLTAICO PPVX, l indice azionario del fotovoltaico la mappa della radiazione solare Alpi tecnologiche Come il fotovoltaico garantisce energia sul onte Rosa EDIZIONE SPECIALE: TEST DELL'INVERTER OLTAICO IG TL 5.0 DI RONI Smart Grid Spagna Il sole in mano Paraguay Il fotovoltaico non può attendere la «rete intelligente» Incombe ancora la scure della retroattività Panoramica dei radiometri solari portatili Sole a iosa, ma neanche un impianto connesso in rete Laboratorio PHON statistiche eventi bandi seminari tirocinii indirizzi

2 Ricerca e tecnologia Test inverter Ottimo debutto Test dell inverter IG TL 5.0 di ronius Verena Körfer / photon-pictures.com (3) Il retro dell «IG TL 5.0», che ospita l alloggiamento dei collegamenti di potenza e lo slot per la scheda di comunicazione, si fissa alla parete, con il box dell inverter vero e proprio agganciato. Durante il funzionamento, le temperature dei componenti interni hanno raggiunto valori rientranti nella norma. Se è del giugno del 2009 la presentazione alla fiera Intersolar da parte dell azienda austriaca ronius International GmbH del suo primo inverter privo di trasformatore, ci sono voluti altri sei mesi perché i primi modelli della seria «IG TL» arrivassero in commercio. Secondo la spiegazione ufficiale, era ancora in corso la «fase sperimentale», ma il sospetto è che il produttore si trovasse anche lui in difficoltà per la penuria di componenti essenziali. Ad ogni modo, l «IG TL 5.0» messo a disposizione del Laboratorio PHON a marzo di quest anno, nell ambito dell abituale accordo specifico siglato per il test, è uno dei primi della sua serie. Così si è aggiunto un altro produttore alla cerchia dei fabbricanti che offrono apparecchi privi di trasformatore. A parte questo, la principale innovazione presentata dalla serie è la struttura suddivisa in due, che consente di rimuovere il blocco frontale con tutta l elettronica di potenza, senza dover smontare il retro, con i collegamenti CA e CC: un idea inconsueta. Poiché, inoltre, i valori indicati in scheda tecnica erano ottimi, grande era la curiosità nel vedere come se la sarebbe cavata il nuovo arrivo. Struttura Oltre al modello da watt di potenza nominale CA, la gamma comprende gli IG TL «3.0» da watt, IL ENSILE DEL OLTAICO 96,2 % radiazione elevata ottimo 7/2010 «3.6» da watt e «4.0» da watt e i quattro apparecchi basati su uno schema elettrico privo di trasformatore per l isolamento galvanico dei circuiti CC/CA risultano assai simili per struttura, dimensioni e peso. La struttura dell inverter testato appare ordinata e progettata in maniera efficace, dal punto di vista della como- IL ENSILE DEL OLTAICO 95,9 % radiazione media* ottimo 7/2010 * La misurazione con potenza crescente (si veda il paragrafo «Efficienza PPT») ha rilevato un efficienza PHON leggermente più bassa, pari al 95,7 per cento, il che corrisponde comunque al giudizio «ottimo». Appena dopo il lancio sul mercato, ronius ha consegnato al Laboratorio PHON un esemplare della sua prima serie di inverter privi di trasformatore «IG TL 5.0», che ha fornito risultati di buon livello. 40 PHON Luglio 2010

3 » 57,8 57,8 62,8 62, dità costruttiva. La prima caratteristica di spicco per l utente è ovviamente l inconsueta soluzione del supporto a parete con collegamento di potenza integrato sotto forma di morsettiere, mentre la controparte di questi blocchi si trova sul lato inferiore del box dei componenti di potenza. Per il montaggio, prima viene fissato il supporto a parete e poi vengono serrati i collegamenti di potenza ai morsetti del supporto, mentre l inverter vero e proprio è alloggiato in un box da inserire tramite quattro guide nel supporto a parete, incastrandolo nelle morsettiere. Infine, le due parti sono fissate con sei viti, con una soluzione che dovrebbe facilitare l assistenza e la manutenzione, perché per la maggior parte degli interventi, la parte centrale dell apparecchio potrà essere comodamente rimossa dal suo supporto e rimpiazzata da un blocco sostitutivo (in cui, ad esempio, è già integrata una nuova scheda). Il box con l unità centrale dispone di una copertura a parte che, una volta rimossa, consente l accesso all interno, in cui si nota, nella parte inferiore, la scheda di filtro che alloggia collegamenti di potenza, filtri antidisturbo sui lati CC e CA e sei coppie di fusibili di stringa. La scheda si collega, 90 verso l alto, con quella vera e propria dei componenti di potenza, sistemata 83 nella parte superiore e contenente, fra l altro, l unità di controllo. Sotto la scheda, un modulo di transistori saldato scarica le alte temperatu- 76 re, grazie a una piccola alettatura di dissipazione 68 sotto il box. Le bobine del convertitore buck e del filtro sinusoidale sono racchiuse in un proprio 60 involucro, sulla scheda dei componenti di potenza, all interno del box. Al livello 52 delle schede, è posizionata una ventolina alimentata a corrente continua per la convezione del calore 44 all interno del box. Sul lato inferiore dell apparecchio, cioè sul retro fissato alla 36 parete, è montato un sezionatore CC, accanto allo slot per la scheda di comunicazione. 28 Lo scatolato è composto quindi da tre parti: supporto a parete, box centrale 20stampato in plastica e relativa copertura in lamiera d alluminio. L apparecchio soddisfa il grado di protezione IP 55 ed è quindi idoneo anche per il montaggio in ambienti esterni riparati. In caso di guasto, sia la ventolina interna che quella dell alettatura di dissipazione sono facilmente smontabili e sostituibili; quest ultima, però, essendo esposta agli agenti atmosferici, in luoghi particolarmente polverosi, rischia di otturarsi e bloccarsi. Sei linee di stringa e i tre cavi della rete elettrica sono condotti nello scatolato e inseriti direttamente nelle morsettiere. L intero cablaggio è serrato in fermacavi per lo scarico della trazione. La sicurezza è affidata a un sistema di sorveglianza provvisto di dispositivo di protezione differenziale sia per la componente in CA che per quella in CC e di un monitoraggio dell isolamento sul lato CC conforme alla norma DIN VDE Il sistema controlla l impedenza, la tensione e la frequenza di rete, così come la componente CC della corrente CA, mentre il monitoraggio della corrente di guasto è eseguito in base a valore assoluto e ampiezza di variazione. Un test di isolamento del generatore controlla, prima di ogni inserimento in rete, la resistenza tra i collegamenti del generatore e la terra. Caratteristica insolita dei modelli di questa serie è il continuo bilanciamento e l analisi delle correnti di tutte le stringhe collegate. I condensatori elettrolitici impiegati nei componenti di potenza appartengono alla classe di temperatura 105 C e sono quindi progettati in modo soddisfacente in rapporto alla temperatura ambiente. Grazie a tre LED e al display, il gestore può controllare lo stato di funzionamento dell apparecchio, dotato di interfaccia B, uscita di segnalazione a dodici volt, nonché ingresso e uscita «Solar Net». Il software è aggiornabile comodamente, caricandone l ultima versione dal sito Internet del produttore su una chiavetta di memoria, per poi trasferirla all apparecchio tramite porta B. I collegamenti «Solar Net» sono destinati all integrazione nel sistema «Datcom» di ronius: ad esempio per la comunicazione con altri inverter o con i sensori di irraggiamento e di temperatura della Sensorbox. L uscita di segnalazione a dodici volt (contatto di chiusura) può servire per il collegamento di avvisatori acustici, spie di segnalazione o relè di installazione. Configurazione e utilizzo L apparecchio viene consegnato al cliente ben imballato e protetto da due semigusci in polistirolo. Il fissaggio a parete del supporto che ospita l area di connessione e l inserimento dei componenti di potenza non pongono problemi di sorta. Con i suoi 19,1 chilogrammi di peso, il dispositivo si rivela piuttosto leggero. Una volta dimensionato correttamente il generatore fotovoltaico è dopo aver inserito l interruttore CC interno, l inverter è pronto per il funzionamento. Trascorsi i 52 secondi circa che gli occorrono per effettuare diversi test, il dispositivo inizia a immettere corrente. Il display, a filo con la copertura frontale, è retroilluminato di luce arancione e ben leggibile e per i messaggi, sono disponibili l inglese e il tedesco, ma è prevista l aggiunta di altre lingue. Il visore si attiva non appena l inverter è sotto tensione e si disattiva dopo due minuti di stop. Nel menu delle impostazioni, è offerta la possibili- PHON Luglio

4 Ricerca e tecnologia Efficienza di conversione η áåb s NK VR L inverter raggiunge i valori massimi dell efficienza di aáéëéåqéñíìåççéåo~üãéåê~ìëåéüãéåkaéêo~üãéåáëínniqåãäêéáíi~äëçëçäêéáíïáéçáé S conversione con livelli bassi di tensione PP: al di UR Opé~äíÉåáãeÉÑíìåÇáåÇáÉëÉêdê ÉëçääÇ~ëaá~Öê~ãã~ÄÖÉÇêìÅâíI~äëçÇ~ëaá~Öê~ããåáÅÜíòççãÉå Q sopra dei 424 volt, l efficacia di funzionamento risulta TR O attenuata dall inserimento del convertitore buck. N O P Q R S NN NO O Q S U N NO ât B SU SU VR VT QR QR PR PR N O P Q R S NN NO TR UR VR BéçíÉåò~åçãáå~äÉEm jmm η áåb áås Efficienza PPT (livelli di potenza decrescenti) Se si forniscono livelli di potenza in ingresso progressivamente decrescenti, il risultato si mantiene quasi costantemente al di sopra del 99 per cento. áås SU QR PR VV N O P Q R S NN NO BéçíÉåò~åçãáå~äÉEm jmm B Efficienza complessiva (livelli di potenza decrescenti) Grazie al lavoro costante del tracciatore dell PP, l andamento dell efficienza complessiva è solo lievemente inferiore a quello dell efficienza di conversione. áås η pìã áåb s NK VR S UR Q TR O N O P Q R S NN NO O Q S U N NO ât SU QR PR VR VT N O P Q R S NN NO BéçíÉåò~åçãáå~äÉEm jmm SU QR PR TR UR VR η pìã áåb B 42 PHON Luglio 2010

5 » áås SU QR PR VV N O P Q R S NN NO BéçíÉåò~åçãáå~äÉEm jmm B Efficienza PPT (livelli di potenza crescenti) Se si forniscono livelli di potenza in ingresso progressivamente crescenti, il tracciamento dell PP risulta notevolmente meno preciso, soprattutto con bassi valori di potenza e tensione; con tale procedura del test, l efficienza PHON risulta leggermente più bassa. tà di accendere o spegnere permanentemente l illuminazione del display. Attraverso quattro tasti di comando, possono essere effettuate diverse impostazioni. Differenti valori di misurazione sono comodamente visualizzabili e, oltre a diversi messaggi sullo stato di funzionamento o di errore, tutta una serie di altri valori. In modalità di visualizzazione «Now»: potenza immessa, tensione di rete, intensità di corrente in uscita, frequenza di rete, tensione e intensità di corrente del generatore, nonché data e ora (in combinazione con la «Sensor Box» di ronius, inoltre, temperatura ambiente e dei moduli, oltre che valore di irraggiamento). In modalità di visualizzazione «Today»: durata di funzionamento, energia immessa, resa in denaro e stima del risparmio di CO2, nonché i valori massimi di potenza in uscita, tensione di rete e tensione del generatore (con la «Sensor Box», inoltre, la massima e la minima della temperatura ambiente e dei moduli, così come il valore massimo di irraggiamento). Documentazione L apparecchio è accompagnato da un ricco manuale d istruzioni per l uso molto informativo. Il manuale è valido per l intera serie «ronius IG TL» e contiene, oltre ai dati tecnici e alle informazioni generali, le istruzioni per l installazione, la messa in funzione e l utilizzo dell inverter, così come le indicazioni per la risoluzione degli errori e la manutenzione. Il manuale d istruzioni per l uso può essere scaricato dal sito Internet del produttore nelle seguenti lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, olandese, spagnolo e ceco. Le schede tecniche sono disponibili inoltre in greco e portoghese. Design dei circuiti Lo schema circuitale dell inverter è di tipo bistadio, privo di trasformatore per l isolamento galvanico dei circuiti CC/CA ed equipaggiato di un unico tracciatore PP per tutte le stringhe di moduli. La corrente fotovoltaica, dopo aver attraversato un filtro per le interferenze elettromagnetiche (EI), raggiunge un convertitore buck che fungendo da convertitore CC/CC, abbassa la tensione CC a un massimo di 440 volt e alimenta un circuito intermedio, a cui è collegato il ponte di conversione. Nell intervallo di tensione PP compreso tra 350 e 440 volt, il convertitore «bypassato» da un relè consente di conseguire miglioramenti dell efficienza di conversione da 0,7 a 1,4 punti percentuali, a seconda della potenza. Tramite un filtro di output a valle, il ponte di conversione trasforma il treno di impulsi di onde quadre ad ampiezza variabile nella tensione di uscita sinusoidale da immettere in rete. I semiconduttori di potenza sono tutti sistemati in un modulo semiconduttore. Un dispositivo di sezionamento automatico, composto da quattro relè di uscita CA (una coppia in serie per il conduttore di fase e l altra per quello di neutro), scollega, conformemente alla norma, l inverter dalla rete non appena la tensione, l impedenza o la frequenza della rete si scostano dai valori massimi predefiniti, nonché al verificarsi di una corrente di guasto sui lati CC o CA. Le radiointerferenze sono filtrate da un filtro di output situato direttamente davanti ai morsetti di rete. isurazioni Le misurazioni riportate di seguito si riferiscono tutte a una tensione di rete di 230 volt. La massima tensione CC è di 850 volt, la potenza nominale CC è di watt e l apparecchio è in grado di assorbire una potenza massima del generatore di watt. A seconda che la potenza CC fosse fornita in modo crescente o decrescente, si sono riscontrate differenze nel tracciamento dell PP. Le variazioni lievi ma significative che ne risultavano influivano anche sull efficienza PHON, motivo per cui sono stati documentati entrambi i casi. Individuazione dell PP: prima di iniziare le misurazioni, le sezioni in CC e in CA erano disattivate. A inizio test, l inverter è alimentato dal nostro simulatore fotovoltaico con una curva caratteristica corrente-tensione I-V predefinita con potenza pari alla potenza nominale e tensione V PP di 515 volt. In queste condizioni, l apparecchio impiega 52 secondi per inserirsi in rete. Trascorsi ulteriori 53 secondi, l inverter raggiunge l PP. La commutazione da 515 a 497 volt viene completata in 61 secondi, mentre quella in- PHON Luglio

6 Ricerca e tecnologia Efficienza ponderata Lungo l intero intervallo dell PP, l efficienza «europea» e quella «californiana» si attestano a livelli ugualmente elevati; l inserimento del convertitore «step-up», però, comporta un evidente flessione della curva. bññáåáéåò~éçåçéê~í~η bìêç Iη`b`áåB η bìêçç~íççéäéêççìííçêé ZVTIPB bññáåáéåò~éìêçéé~ bññáåáéåò~å~äáñçêåá~å~ η bìêçj~ñ ZVTIQB η`b`j~ñ ZVTIRB PR QR SU áås Efficienza complessiva per diverse tensioni V PP L inverter si dimostra a proprio agio con valori bassi piuttosto che alti di tensione; nel complesso, però, l andamento delle curve è come dovrebbe essere: in ripida ascesa e poi costantemente su livelli alti (il grafico riporta l andamento della misurazione con livelli di potenza decrescenti). bññáåáéåò~åçãéäéëëáî~η pìã áåb ZPRIsEãáå ZIsEã~ñ bññáåáéåò~åçãéäéëëáî~ãéçá~ η pìãj~ñ η mãéç ZVRIVBIη müáöü ZIOB η pìãj~ñ ZVTIVTB η pìãj~ñ ZVRIB η^îöpìãj~ñ ZIRQB R N NR O OR P PR Q QR R RR S SR TR UR VR NR NN NNR NO BéçíÉåò~åçãáå~äÉEm jmm versa a 533 volt ne richiede 77. Intervallo PP: l intervallo PP da 350 a 700 volt corrisponde a quello di un inverter con ampio «range» di lavoro. La distanza del valore superiore dalla massima tensione CC di 850 volt non è del tutto sufficiente. Efficienza di conversione: nell intervallo di tensione PP compreso tra 350 e 700 volt, l inverter funziona al 100 per cento della potenza nominale. L efficienza è stata perciò rilevata in questo intervallo. Nel relativo diagramma tridimensionale a colori, la sottile area tratteggiata dal basso verso l alto indica le limitazioni all intervallo di tensione PP per l impiego di moduli cristallini, mentre quella contrassegnata da tratteggio opposto si riferisce al film sottile, con limitazioni dovute alla distanza insufficiente tra la massima tensione PP e la massima tensione CC. Tra il 25 e il 105 per cento della potenza nominale, l area corrispondente ai valori più alti dell efficienza forma un plateau che raggiunge una tensione PP di 424 volt. Con valori più elevati di tensione, si inserisce il convertitore buck e l efficienza di conversione subisce una riduzione compresa tra 0,7 e 1,4 punti percentuali. 44 PHON Luglio 2010

7 » La linea di sezione verticale passante per il 60 per cento della potenza nominale e quella di sezione orizzontale a V PP 350 volt s incrociano nel punto di massima efficienza del 98,0 per cento. La massima efficienza dichiarata dal produttore del 97,7 per cento è stata dunque ampiamente superata. Con valori più alti della tensione PP, la massima efficienza di conversione si riduce di circa 2,1 punti percentuali. Con livelli bassi di potenza, inferiori al 15 per cento della potenza nominale, l efficienza scende di un valore compreso tra cinque e otto punti percentuali. Alla potenza nominale, il fattore di potenza cos ϕ è di circa 1. Efficienza ponderata: l efficienza «europea» massima del 97,4 per cento, raggiunta con valori di tensione PP bassi, supera l indicazione del produttore (97,3 per cento). La differenza tra massima efficienza di conversione e massima efficienza «europea» è di appena 0,6 punti percentuali. L efficienza «californiana» raggiunge invece un picco del 97,5 per cento, anche in questo caso con valori di tensione PP bassi. Nel relativo diagramma, è evidente la flessione della curva nel momento dell inserimento del convertitore buck. Efficienza PPT: con potenza decrescente, la misura risulta assai elevata e costante lungo l intero intervallo di lavoro, eccezion fatta per lievi oscillazioni con livelli di potenza bassi e di tensione PP corrispondenti all inserimento del convertitore buck; per il resto, la potenza PP si mantiene sempre al di sopra del 99 per cento della potenza disponibile. Con una potenza crescente, invece, l efficienza PPT ha un aspetto un po meno regolare: si verificano dei cali con livelli di potenza bassi e in corrispondenza dell inserimento del convertitore buck, nonché con valori di tensione elevati; per il resto, anche in questo caso, i valori si mantengono al di sopra del 99 per cento. Efficienza complessiva: l area corrispondente alla massima efficienza complessiva si colloca su livelli di tensione PP bassi. La linea di sezione verticale passante per il 60 per cento della potenza nominale e quella di sezione orizzontale a V PP 350 volt, ovvero nella parte bassa dell intervallo di tensione PP, s incrociano nel punto di massima efficienza complessiva del 98,0 per cento. Andamenti dell efficienza complessiva, efficienza complessiva media ed efficienza PHON: con la simulazione di una potenza CC decrescente, l efficienza PHON risulta del 95,9 per cento per valori di radiazione medi e del 96,2 per cento per valori di radiazione elevati. Con la simulazione di una potenza CC crescente, il risultato per valori di radiazione medi è inferiore di 0,2 punti percentuali, attestandosi al 95,7 per cento. Immissione della potenza nominale: tra 350 e 700 volt e con una temperatura ambiente di 25 C, l inverter immette in rete il 100 per cento della sua potenza nominale. Potenza in uscita visualizzata: in un ulteriore serie di misurazioni, l inverter è stato alimentato con potenze variabili dal 5 al 110 per cento della potenza nominale, applicando una tensione PP costante di 515 volt, pienamente rientrante nella parte centrale dell intervallo. Confrontando quindi i valori misurati e visualizzati dall inverter con quelli ottenuti da un analizzatore di potenza, si osservano solo lievi scostamenti lungo l intero intervallo di potenza, da più 0,7 a meno 1,4 punti percentuali. L indicatore di potenza possiede pertanto la precisione di un contatore elettrico della classe di precisione B (secondo la norma CEI EN in vigore dal 1 febbraio 2008). Nel manuale di istruzioni per l uso, si fa notare che il dispositivo di misurazione dell inverter, non essendo tarato, può indurre scostamenti dell ordine di grandezza di alcuni punti percentuali: si tratta di una segnalazione auspicabile anche per altri produttori i cui apparecchi, per giunta, non sono spesso precisi come quello in esame. unzionamento ad alte temperature: l ampio intervallo di temperature accettabili per il produttore va da meno 20 a più 55 C, cosicché, anche grazie al grado di protezione IP 55, l apparecchio si presta ad essere montato in luoghi potenzialmente molto freddi o estremamente caldi quali un sottotetto o gli ambienti esterni. A tale riguardo, non va messa in conto alcuna limitazione della potenza: nel punto di lavoro selezionato, con una potenza PCC watt e una tensione V PP 515 volt, fino a una temperatura ambiente di 55,3 C, l inverter immette in rete il 100 per cento della sua potenza nominale, mentre con temperature superiori, anche se esso eroga meno watt, l efficienza scende di appena 0,4 punti percentuali circa. Comportamento in condizioni di sovraccarico: se, con V PP 515 volt e una temperatura ambiente di 27 C, si offre al dispositivo un sovraccarico di watt pari a 1,3 volte la sua potenza CC nominale d ingresso, esso limita la potenza a watt circa che costituiscono comunque un risultato del 10,9 per cento superiore alla potenza CC nominale di watt e appena sufficiente per definire «ampio» l intervallo di sovraccarico dell apparecchio. Per ottenere questa limitazione di potenza, l apparecchio sposta il punto di lavoro sulla curva caratteristica verso livelli più elevati della tensione d ingresso. La tensione CC si porta su un valore di circa 568 volt. Autoconsumo e consumo notturno: l autoconsumo del dispositivo durante le prove ha raggiunto gli 8 watt sul lato CA e i 2,6 sul lato CC (il produttore non fornisce alcuna indicazione a riguardo). Di notte, l inverter assorbe dalla rete circa 0,3 watt di potenza attiva (il produttore ne dichiara 0,2). Termografia: il rilevamento termografico mostra l inverter in funzione a potenza nominale e con una temperatura ambiente di 26 C, ma la struttura a più strati impedisce il rilevamento di parte dei componenti. La termografia mostra temperature fino a 62,8 C sui componenti delle schede a circuito stampato: valori irrilevanti per l elettronica di potenza. I condensatori elettrolitici nella sezione di potenza, in colore blu nella termografia, sono risultati nella norma della scala delle temperature. Conclusioni La struttura dell «IG TL 5.0» appare ordinata e progettata in maniera efficace, dal punto di vista della comodità costruttiva. Il supporto a parete e il collegamento di potenza sono realizzati in base a un concetto insolito che, come per tutte le soluzioni non convenzionali, non è ancora chiaro se riuscirà a imporsi. La massima efficienza di conversione del 98,0 per cento è un ottimo valore, che però è raggiunto solo nella parte inferiore dell intervallo di tensione. L apparecchio privo di trasformatore raggiunge la massima efficien- PHON Luglio

8 Ricerca e tecnologia ıı Precisione del display L indicatore di potenza dell inverter è utilissimo, perché funziona con una precisione costantemente elevata. påçëí~ãéåíçáåb P OU OS OQ OO O NU NS NQ NO N U S Q O JO JQ JS JU JN JNO JNQ JNS JNU JO JOO JOQ JOS JOU JP R N NR O OR P PR Q QR R RR S SR TR UR VR NR NN NNR NO BéçíÉåò~åçãáå~äÉEm jmm za di conversione a tensioni PP comprese tra 350 e 424 volt, ovvero quando il convertitore buck che funge da convertitore CC/CC è «bypassato» da un relè. Con livelli di potenza bassi, l efficienza di conversione scende da cinque a otto punti percentuali, mentre con livelli di potenza alti, di 2,1 punti percentuali. L efficienza «europea» è di appena 0,6 punti percentuali inferiore rispetto alla massima efficienza di conversione. Grazie all efficienza PPT assai elevata e costante, l efficienza complessiva mostra un andamento pressoché identico a quello dell efficienza di conversione. L intervallo di tensione PP dichia- Commento del produttore Le misurazioni dell efficienza corrispondono ampiamente ai risultati dei nostri rilevamenti. Il diverso comportamento del tracciamento dell PP nell intervallo di potenza più basso non si è riscontrato né nel nostro laboratorio né nel corso delle ricerche dell AIT (ex Arsenal Research). Ci riserviamo di risottoporre il risultato del test a un più attento esame e di analizzarlo più in dettaglio. rato dal produttore, compreso tra 350 e 700 volt, presenta una distanza quasi sufficiente rispetto alla massima tensione CC dell inverter di 850 volt che, con il presupposto di un fattore di riempimento del 75 per cento, permette di sfruttare l intervallo di tensione PP fino a 680 volt con moduli cristallini e fino a 629 volt con moduli a film sottile. Se si simula una potenza CC decrescente, l efficienza PHON per valori di radiazione media, pari al 95,9 per cento, risulta assai elevata. Tuttavia, la differenza di 2,1 punti percentuali circa tra la massima efficienza di conversione e l efficienza PHON riflette una dipendenza piuttosto marcata dell efficienza dalla tensione e dalla potenza. L efficienza PHON per valori di radiazione elevati (96,2 per cento) è leggermente superiore. Se si simula invece una potenza CC crescente, l efficienza PPT risulta più bassa con livelli di potenza bassi. Di conseguenza, anche l efficienza PHO- N per valori di radiazione media risulta leggermente inferiore, attestandosi al 95,7 per cento. Il fabbricante starebbe già provvedendo a un analisi dettagliata (si veda il «Commento del produttore»). L efficienza PHON per valori di radiazione elevata era identica anche con livelli di potenza crescenti. Per il dimensionamento dell PP del generatore, si consiglia di prediligere la parte inferiore dell intervallo di tensione: un intervallo in cui anche l efficienza complessiva è massima. Con un risultato del 110,9 per cento, il modello in esame dispone di un ampio intervallo di sovraccarico. La precisione della visualizzazione della potenza in uscita risulta buona lungo l intero intervallo dei valori di potenza. Con 0,4 punti percentuali, la dipendenza dell efficienza dalla temperatura si dimostra bassa. L intervallo di temperatura operativo da meno 20 a più 55 C è ampio, senza dover mettere in conto limitazioni di potenza. Il produttore ha dunque in assortimento un inverter leggero e maneggevole, con un ottimo risultato di efficienza PHON, che occupa un posto nella parte alta della classifica degli apparecchi testati finora. Il modello è adatto per tutti i tipi di moduli (anche a film sottile) che non necessitano di messa a terra. Le relative omologazioni da parte dei produttori di elementi fotovoltaici sono in progetto. Heinz Neuenstein, Jochen Siemer 46 PHON Luglio 2010

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Mediante il derating termico l inverter riduce la propria potenza per proteggere i propri componenti dal surriscaldamento. Il presente

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL Pagina del titolo Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL SB6000TL-21-BE-it-10 IMIT-SB60TL21 Versione 1.0 ITALIANO SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Note relative al presente documento...7 2 Sicurezza...9

Dettagli

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL STP5-10TL-20-BE-it-13 98-108600.03 Versione 1.3 ITALIANO Disposizioni legali SMA Solar Technology AG Disposizioni

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica

Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica SPECIALE TECNICO Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica Francesco Groppi Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI, CT82, Working Group 2 Inverter) SPONSOR www.fronius.com www.mastervoltsolar.it

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

THE WORLD OF DC/DC-CONVERTERS. SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti?

THE WORLD OF DC/DC-CONVERTERS. SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti? SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti? Un convertitore DC / DC è utilizzato, generalmente, quando la tensione di alimentazione disponibile non è compatibile

Dettagli

In un collegamento in parallelo ogni lampadina ha. sorgente di energia (pile) del circuito. i elettrici casalinghi, dove tutti gli utilizzatori sono

In un collegamento in parallelo ogni lampadina ha. sorgente di energia (pile) del circuito. i elettrici casalinghi, dove tutti gli utilizzatori sono I CIRCUITI ELETTRICI di CHIARA FORCELLINI Materiale Usato: 5 lampadine Mammut 4 pile da 1,5 volt (6Volt)+Portabatteria Tester (amperometro e voltmetro) I circuiti in Parallelo In un collegamento in parallelo

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV

FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV / Battery Charging Systems / Welding Technology / Solar Electronics FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV IT Istruzioni d impiego Inverter per impianti fv per connessione a rete 42,0410,0899 008-31032015

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Alimentatori cinesi, non tutti sanno che

Alimentatori cinesi, non tutti sanno che Alimentatori cinesi, non tutti sanno che di Roberto IS0GRB Ho acquistato di recente 3 alimentatori cinesi da 30A e uno da 50A mi e' stato regalato dal collega Salvatore IS0XGA perche' troppo rumoroso.

Dettagli

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE Istruzioni per l uso Utente Elettrotecnico specializzato Powador 3000 SE Le istruzioni di installazione per l'elettrotecnico specializzato seguono alla fine delle presenti istruzioni per l'uso Per l'utente

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive.

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. Un testo della redazione di Electro Online, il tuo esperto online. Data: 19/03/2013 Nuove regole per i condizionatori

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR)

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 0 PREMESSA... 2 1 IDENTIFICAZIONE DELLA TIPOLOGIA D IMPIANTO... 3 2 COMPONENTI

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Progetto di un alimentatore con Vo = +5 V e Io = 1 A

Progetto di un alimentatore con Vo = +5 V e Io = 1 A Progetto di un alimentatore con o +5 e Io A U LM7805/TO IN OUT S F T 5 4 8 - ~ ~ + + C GND + C + C3 3 R D LED Si presuppongono noti i contenuti dei documenti Ponte di Graetz Circuito raddrizzatore duale

Dettagli

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo Interfacce V /D con relé e zoccolo ± Interfacce a giorno con comune ingresso negativo o positivo e comune contatti unico odice 0 0 0 0 0 0 0 00 V ± 0% V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D contatti 0

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Esercitazione N. 1 Misurazione di resistenza con metodo volt-amperometrico

Esercitazione N. 1 Misurazione di resistenza con metodo volt-amperometrico Esercitazione N. 1 Misurazione di resistenza con metodo volt-amperometrico 1.1 Lo schema di misurazione Le principali grandezze elettriche che caratterizzano un bipolo in corrente continua, quali per esempio

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

IL SAMPLE AND HOLD UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO. Progetto di Fondamenti di Automatica. PROF.: M. Lazzaroni

IL SAMPLE AND HOLD UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO. Progetto di Fondamenti di Automatica. PROF.: M. Lazzaroni UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Informatica IL SAMPLE AND HOLD Progetto di Fondamenti di Automatica PROF.: M. Lazzaroni Anno Accademico

Dettagli

Le misure di energia elettrica

Le misure di energia elettrica Le misure di energia elettrica Ing. Marco Laracca Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Misure di energia elettrica La misura

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente Unità G16 - La corrente elettrica continua La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente 1 Lezione 1 - La corrente elettrica

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica Correnti e circuiti a corrente continua La corrente elettrica Corrente elettrica: carica che fluisce attraverso la sezione di un conduttore in una unità di tempo Q t Q lim t 0 t ntensità di corrente media

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli