Newsletter n. 7 agosto 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter n. 7 agosto 2015"

Transcript

1 1 ADOTTA UN CANE!! Bella Vista Associazione, associazione culturale e di promozione sociale promuove, organizza e supporta attività culturali, sociali, artistiche, teatrali, cinematografiche e ricreative, a favore degli associati come pure di terzi, contribuendo in tal modo alla crescita culturale e civile dei propri soci e dell intera comunità e ad una più completa formazione umana, civile e sociale. Come associazione intendiamo supportare ogni iniziativa organizzata che abbia lo scopo di diffondere e consolidare la cultura, lo sport, le arti,il cinema, il teatro, la letteratura, la formazione e l educazione dei giovani e il supporto ai disabili. Gli associati, volontari e professionisti, provengono da diversi settori socio-culturali, artistici, musicali, socio-educativi e sportivi, condividono gli scopi statutari intesi a favorire la promozione e la crescita della società in cui viviamo L'associazione Bellavista non persegue fini di lucro, è apolitica, apartitica, aconfessionale e rigetta ogni discriminazione razziale e sociale. SOMMARIO Informazioni utili, consigli di viaggio e salute, per vivere bene con i nostri amici. In questo numero: Cani in spiaggia tra diritti e doveri Autogrill Aree Fido Park Rapporto cane e bambino Strutture pet welcome Nuova rubrica: film consigliati MASTER BAU Le Ricette di Giada Il colpo di calore Curiosity news: Bob l amico degli animali In redazione : Tiziana Marongiu Gianluca Strocchi Alessandro Giuliani Federica Ragni seguiteci Noi di Bella Vista siamo amici degli animali, li amiamo e teniamo al loro benessere quanto a quello dei loro proprietari. L amore ed il rispetto verso gli animali, è stata la forte motivazione che ci ha spinto - con il supporto di di professionisti del settore, soci-volontari ed il gruppo facebook : In vacanza con il cane e il gatto (in vacanza Portami Con Te) gruppo creato per sensibilizzare le persone a portare in vacanza i propri amici a 4 zampe e un modo per dire NO all'abbandono degli animali (in particolare i cani). Tutto il sapere all'interno del gruppo si inserisce negli argomenti della Newsletter Portami Con Te di Bellavistapets, così da far nascere BellaVista Pets Portami con Te newsletter quindicinale, e servizio informativo sul come viaggiare con i propri animali, sulle località e strutture vacanza dove poter alloggiare, ristoranti e locali pubblici, bagni e spiagge accessibili,ma soprattutto campagna contro l'abbandono: perchè l'abbandono di un animale è un atto crudele e degradante. Lo afferma l'articolo 6 della Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali. Ma è anche un reato. Quando partite per le vacanze, e in qualsiasi altro momento dell'anno, non abbandonate i vostri animali domestici, portateli con voi se potete, e se non potete consultateci, avremmo sempre consigli e soluzioni da fornirvi. - - richiedi la newsletter a :

2 2 Nessuno ha il diritto di cacciarvi da una spiaggia pubblica, o dalla battigia, se siete con il vostro cane in assenza di divieti chiaramente esposti e pubblicizzati regolarmente. Lo sottolinea in una nota l associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa), che fornisce regole chiare relative all accesso dei cani in spiaggia nell estate 2015, per mettere ordine ad una vera e propria babele di divieti, molti dei quali non in linea con le stesse leggi regionali di riferimento. Su 24 zampe rimandando a un articolo del Sole 24 Ore ci siamo occupati qui, pochi giorni fa, di un pronunciamento del Tar Lazio che dichiarava illegittima un ordinanza del comune di Anzio sul divieto di accesso ai cani alla spiaggia libera. Il post contiene informazioni anche sull accesso con animali alle spiagge nelle regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Calabria e Toscana. L associazione conta in oltre le ordinanze emesse dai singoli comuni, dalle capitanerie di porto, dalle provincie e dalle regioni, alle quali si uniscono le leggi regionali e i regolamenti dei singoli stabilimenti balneari, che portano a circa le diverse normative locali relative all accesso dei cani in spiaggia in questa estate Si tratta di ordinanze spesso in contrasto tra loro che mettono in evidenza una vera e propria babele di divieti, molti dei quali non in linea con le stesse leggi regionali di riferimento a cui si aggiungono segnalazioni da parte di persone che vengono allontanate dalle spiagge pubbliche o addirittura dalla battigia da bagnini o altre persone che non hanno alcuna autorità, sottolinea la nota. L Aidaa precisa, infatti, che solo le forze dell ordine, in particolare la Capitaneria di Porto e i Vigili Urbani, possono rivolgersi a voi invitandovi ad allontanarvi non prima di avervi informato della presenza della relativa ordinanza di divieto e qualora l esponente della forza pubblica si rifiutasse di farvi leggere l ordinanza o l articolo di regolamento o legge regionale che vi impone di allontanarvi dalle spiagge con il vostro cane è possibile chiedere il numero di matricola e inviare protesta scritta all ente di riferimento. L importante spiega l Aidaa è che voi abbiate sempre con voi il sacchettino e la palettina (o il guanto) per la raccolta degli escrementi e, nei comuni che lo prevedono, l acqua per sciacquare le deiezioni liquide. In caso di multa, invece, l Aidaa invita a scrivere sempre sul verbale le motivazioni che vi hanno indotto a rimanere in spiaggia per un eventuale ricorso al giudice di pace e a segnalare al comando di competenza eventuali disparità di trattamento. Fonte: Sole24ore Autogrill Aree Fido Park Per tutti i proprietari di animali d affezione il cartello Io non posso entrare è un vero e proprio spauracchio. In questo caso le opzioni sono due, cercare un esercizio più flessibile che accetti il cane o lasciare fuori l animale e sbrigare la commissione in fretta. Negli Autogrill di tutta Italia, per fortuna, questo dilemma non si presenta, è infatti possibile accedere con i cani agli spazi interni delle strutture, favorendo così coloro che viaggiano con gli animali. Da oggi i viaggiatori accompagnati da cani sapranno di essere i benvenuti nei punti vendita autostradali del gruppo in Italia grazie ad una nuova apposita vetrofania. L iniziativa, lanciata dalla società Autogrill in collaborazione con la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente, rappresenta un importante passo avanti sulla linea delle precedenti intese raggiunte con l Anci, per l accesso nei luoghi pubblici o aperti al pubblico e sulle spiagge, e con Trenitalia, per l accesso dei cani ai treni dell alta velocità. L accordo prevede inoltre la diffusione di un vademecum, indirizzato a tutti gli operatori di servizio Autogrill, contenente informazioni e buone pratiche per l accoglienza degli animali. Questo accordo rappresenta la testimonianza concreta dell impegno di Autogrill per rendere le aree di sosta sempre più accessibili, accoglienti e funzionali, specialmente durante il periodo estivo ha dichiarato Chiara Camerini Porzi, F&B Marketing manager di Italia Autogrill. Per questo abbiamo voluto presentare questa iniziativa a Villoresi Est, l area di servizio più innovativa del gruppo, che si distingue per l accessibilità degli ambienti e i numerosi servizi offerti ai viaggiatori. Secondo i promotori del progetto l accessibilità agli Autogrill, rivolta ai cani di tutte le taglie purché condotti al guinzaglio, è un ulteriore contributo per disincentivare la pratica dell abbandono estivo e qualifica l animale come effettivo membro del nucleo familiare. È un altra piccola ma significativa conquista per gli animali e semplificherà, un po, la vita degli oltre sette milioni di italiani che possiedono un cane e che troveranno, anziché il triste cartello con la figura del cane barrata, un amichevole benvenuti. Fonte lifegate.it

3 3 I QUATTROZAMPE E IL COLPO DI CALORE Il colpo di calore può colpire anche i nostri amici cani. Vi abbiamo già spiegato come prevenire il colpo di calore nel cane prendendo le dovute precauzioni contro l'afa. Non uscire nelle ore più calde della giornata, evitare le attività fisiche troppo stressanti al parco, portarsi dietro sempre una ciotola ed una bottiglia di acqua fresca (ma non ghiacciata), non lasciare mai il cane in auto, garantire al cane un posto all'ombra in casa o in giardino, proteggere il cane in spiaggia con le creme solari specifiche e tenendolo all'ombra, ben idratato. Per i cani più golosi, vi abbiamo spiegato come preparare un bel gelato a prova di zampa. Ricordate che i cani più a rischio di colpo di calore sono i cuccioli (fino a sei mesi di età); i cani anziani (oltre i sette anni di età); i cani sovrappeso; i cani che si affaticano facilmente quando fanno esercizio fisico; I cani che soffrono di malattie croniche o che sono in convalescenza; i cani brachicefalo e quelli che soffrono di disturbi respiratori. Non fatevi ingannare solo dalla temperatura: a contare è il caldo percepito che dipende in gran parte dall'umidità. Anche se ci sono 30 C, con un tasso di umidità del 70%, si possono avvertire fino a 40 C. Se la temperatura rettale del cane oscilla tra i 40 C ed i 43 C il cane si indebolisce, cade in uno stato di letargia e nei casi gravi può essere vittima di un collasso o entrare in coma. La causa più comune dell'ipertermia (la temperatura corporea troppo alta) in estate è proprio l'insana abitudine di alcuni proprietari di lasciare il cane ad arrostire in auto o sotto al sole in giardino senza alcuna protezione. Il cane solitamente ansima per permettere al vapore di uscire e controllare la temperatura corporea. Questo meccanismo viene compromesso dall'aumento dell'attività muscolare legato all'alto tasso di umidità. Fattore che incide sulla capacità del cane di dissipare il calore. Le capacità di termoregolazione del cane possono subire seri danni anche a causa di ostruzioni respiratorie. Bisogna intervenire tempestivamente per arginare i danni. Impariamo a riconoscere i sintomi del colpo di calore nel cane: respiro pesante e affannoso; ansimazione eccessiva; debolezza; gengive e congiuntive degli occhi iniettate di sangue; letargia (il cane appare apatico e depresso). Se ci accorgiamo che il nostro cane accusa i sintomi di un colpo di calore dobbiamo immediatamente contattare il veterinario. Nell'attesa o in assenza di assistenza possiamo cercare di tamponare i danni alle funzioni vitali dell'organismo del cane: Allontaniamo immediatamente il cane della fonte di calore, preferibilmente spostiamolo in un edificio climatizzato ma non eccessivamente freddo. Misuriamogli la temperatura rettale ogni 10 minuti. I casi lievi possono essere risolti spostando il cane in un ambiente fresco. Se la temperatura rettale è superiore ai 40 C, dobbiamo raffreddare il cane con acqua fredda ma non ghiacchiata, bagnando le zampe ed il corpo delicatamente. Monitorare la temperatura rettale e continuare il processo di raffreddamento fin quando la temperatura rettale non scende sotto i 39 C. A questo punto, è bene arrestare il processo di raffreddamento ed asciugare il cane, per non rischiare l'ipotermia. Importante portare il cane dal veterinario, perché il colpo di calore può essere associato ad edema della laringe che peggiora le difficoltà respiratorie del cane. In casi gravi potrebbe rivelarsi necessaria una tracheotomia. Il veterinario può intervenire con una iniezione di cortisone per scongiurare questo rischio. Fonte:ptesblog

4 4 Rapporto cane e bambino Il bambino ama istintivamente il cane e per questo sogna di poter dividere la propria vita con il *migliore amico* dell uomo: e se le cose cambiano, può essere la conseguenza di un trauma o di un atteggiamento errato instaurato da parte dei genitori. Questo binomio cane bambino può diventare formidabile, educativo e sicuramente molto più istruttivo di tanti giochi che in realtà non hanno proprio nulla del fascino di una zampata sul petto, di un ciuffo di peli a terra o di una bella leccata in viso. Affiancare la vita di un bambino a quella di un cane la renderà senz altro più divertente e brillante, renderà vivo il suo spirito e gli permetterà di sviluppare e concepire una serie di valori che purtroppo, oggi, vanno ormai scomparendo, come l umanità e l umiltà. Un cane può essere un compagno di giochi e di avventure incredibili, può essere un ottimo insegnante di vita, può insegnare al bambino che un essere vivente è diverso da un peluche e che necessita del suo rispetto, può perfino insegnargli i primi rudimenti del dolore, il significato del distacco definitivo una volta che se ne sarà andato sul Ponte dell Arcobaleno. Eppure, nonostante tutto questo, ci sono ancora genitori che tendono a riversare sui figli le proprie paure, le proprie fobie, non capendo invece che il loro atteggiamento positivo è importante ai fini del corretto sviluppo del bambino. Un bambino che teme i cani non avrà un buon rapporto con la natura e questo disturberà il suo carattere; per questo è fondamentale capire che un approccio sbagliato che parte dal genitore, nei confronti dell animale, andrà senza dubbio ad influire negativamente sulla visione del bambino, che imiterà di conseguenza l atteggiamento dell adulto, spesso violento. Quindi, se esiste una reale paura o aggressività verso i cani, il motivo va sempre ricercato in un errore educativo dei genitori, sia esso dipenda da un esperienza traumatica o sia dipenda da un innata diffidenza nei loro confronti. E comprensibile che la paura possa avere una motivazione personale, come una brutta esperienza precedente, ma è essenziale spiegare al piccolo che non è assoluta. Basta educare se stessi ed il bambino ad una corretta convivenza con il quattro zampe. A tal proposito sarebbe interessante vedere l argomento sotto due aspetti diversi, quello puramente etologico e quello invece più vicino a noi. Partendo dal primo, è giusto dire che tutto dipende dal modo in cui il cane vede il bambino. Sicuramente la reazione di un cane di famiglia o che è stato ben improntato alla convivenza con i bambini sarà assai diversa da quella di un cane estraneo o randagio, che non considera il bimbo membro del suo branco e che non sarà legato da alcun rapporto di affetto o di amicizia. Diciamo poi che il cane è in grado di riconoscere nel bambino un essere umano, e quindi un conspecifico, solo quando si tratta di bambini dai 9-10 anni in su..a meno che non sia stato socializzato anche con quest ultimi. Finchè il cane è cucciolo vedrà il bimbo com un altro cucciolo e quindi non sussisterà alcun problema, saranno *fratelli* di gioco. Al contrario, se il cane sarà adulto molto dipende dal sesso: se il cane è maschio percepirà il bambino come un *cucciolo figlio*, proprio perché i maschi adulti sono portati a credere che tutti i cuccioli siano figli loro (sempre se l imprinting ha compreso anche i bambini). Se invece il cane è femmina potrà individuare nel bambino il cucciolo di un altra femmina, se la padrona viene vista come membro alfa, come capobranco. Se infatti la padrona viene vista come superiore gerarchica la cagna non si sentirà autorizzata a prender parte nei confronti dei *cuccioli altrui*; se invece la padrone viene vista come inferiore gerarchica nel branco potrebbe diventare anche aggressiva verso i cuccioli estranei. E ipotesi mai ancora analizzata, se il cane non ha avuto alcun imprinting sul bambino potrà vederlo come *oggetto misterioso*, un oggetto che verrà valutato a seconda del suo comportamento. Se strilla, fa gesti sconclusionati e vistosi, tira la coda o fa altri dispetti potrà essere visto che un essere se possibile da evitare, mentre se scappa via correndo potrà suscitare nel cane il suo istinto predatorio, inducendolo ad attaccarlo come fosse una preda, rincorrendolo e perché no, mordendolo. Dopo aver chiarito questo concetto, diventa evidente l importanza di una buona socializzazione di qualsiasi cane nei rapporti con i bambini e di una buona educazione di quest ultimi, che devono imparare a rapportarsi in maniera corretta con i cani. Passando al secondo aspetto, quello più vicino a noi, è importante educare principalmente il genitore nel giusto rapporto tra cane e bambino, affinchè si trovi il perfetto equilibrio.

5 5 E di vitale importanza sapere che non bisogna mai gridare e né fare gesti bruschi se il bambino accenna spontaneamente a voler andare verso un cane sconosciuto: questo atteggiamento potrebbe infatti spaventare sia il bambino che l animale inducendo quest ultimo a credere che il bimbo sia un pericolo per lui. Mai riferirsi al bambino con frasi del tipo *non lo toccare che ti morde.non lo toccare che ha le pulci * perché oltre a non essere vere (il cane non morde mai senza preavviso e la pulce, finchè c è il cane nelle vicinanze, preferisce stare su di esso perché il sangue dell uomo è meno appetibile) aumenterebbero la paura del bambino verso il cane, inibendolo. Insegnare al bambino a non correre e strillare in presenza di un cane sconosciuto, spiegandogli che così stimolerebbe nell animale l autodifesa e l istinto alla predazione. Spiegare il modo corretto di come avvicinarsi ad un cane, gradulamente, lentamente, chiamandolo, porgendo una mano verso di lui e tutte le relative motivazioni di questi gesti. Mai raccontare favole che abbiano come protagonista *il lupo nero, il lupo cattivo* ma anzi, ribadire che il lupo cattivo è un personaggio puramente fantastico e che non mangia nessuno. Fargli vedere documentari, film e videocassette che ritraggano il cane come personaggio positivo, far giocare il bimbo con animali di peluche. E essenziale istruire il bambino sui relativi *segnali* di preavviso di aggressività, come pelo ritto, ringhio, orecchie indietro e convincerlo che quello è il suo modo per dire che vuole essere lasciato in pace e che quindi va rispettato. Non costringere mai il bambino ad avvicinarsi ad un cane se lui non lo vuole ma al contrario, fare il primo passo e dare il buon esempio, carezzando l animale in tutta tranquillità, dimostrandogli così che non vi è alcun pericolo. Se si conoscono i motivi di un precedente shock bisogna spiegarli e renderli comprensibili agli occhi del bambino perché se lui si convincerà da solo, o per sentito dire dagli adulti, che tutti i cani sono pericolosi o pazzi allora i suoi timori saranno giustificati; se invece riuscirà a capire che il cane ha reagito per colpa di un suo errore, come ad esempio l aver messo la mano nella ciotola, allora il bambino farà tesoro dell esperienza e capirà che non c è nulla di pericoloso o disumano. Se gran parte dei genitori potesse far tesoro di questi piccoli e pratici consigli ci sarebbero molti più bambini felici al mondo. A dispetto di tutto e cambiando completamente direzione, troviamo chi invece vorrebbe che il cane diventasse un vero e proprio baby-sitter per il suo cucciolo a due zampe. Riguardo alla possibilità che il cane in qualche modo venga visto come sostituto di un adulto, c è molto da dire: pensare infatti che al cane possa essere delegata tutta la funzione di socializzazione del bambino e pensare che il cane possa svolgere il ruolo di coperta calda nei momenti in cui il bimbo ha bisogno è davvero assurdo e sarebbe del resto un errore madornale. Come abbiamo visto sopra, il cane può fare tante cose ma non questo, non può, non deve. Il primo a prendersi cura del corretto sviluppo emotivo, mentale e fisico del pargolo deve essere sempre e comunque un adulto, apprensivo o diffidente che sia, l importante è agire nell interesse del bambino mettendo da parte le proprie paure ed angosce. Fonte: animalinelmondo.com

6 6 Curiosity news: Bob l amico degli animali Si chiama Bob ed è diventato improvvisamente famoso per le sue amicizie particolari: non solo animali della sua specie, ma il cane è un ottimo amico di 8 simpatici uccellini e un criceto. Luiz Higa Junior, che ha accolto il Golden Retriever quando aveva solo 4 mesi, lo ha educato a convivere con gli altri abitanti della casa, non solo quelli umani. Bob, che vive in Brasile a Sao Paulo, è diventato famoso grazie ad alcune immagini che lo ritraggono mentre si coccola o sonnecchia con i pennuti di casa. L ingresso in famiglia del cane ha fatto da apripista per altre adozioni, dopo poco tempo sono arrivati due pappagalli e a seguire altri 6 volatili e un adorabile criceto. La loro crescita e amicizia è immortalata via Instagram e il profilo può contare quasi seguaci. Le immagini proposte offrono una panoramica importante sulla condivisione degli spazi all interno della casa, Bob e gli altri animali tendono a non separarsi mai. La crescita comune ha creato un vincolo importante, quasi indissolubile, così il quadrupede con gli altri della banda è spesso ritratto mentre gioca in team. Non solo questo, perché spesso il cane Bob è ripreso mentre dorme nella stessa cesta con tutti oppure si rotola nell erba con i pappagalli. A volte gli uccellini riposano sulle sue zampe mentre il cane sonnecchia, oppure giocano tra di loro mentre Bob dorme tranquillo in disparte. Luiz è riuscito a creare una piccolo gruppo molto equilibrato dove le differenze apparenti sono state annullate, in favore di un equilibrio e di una forte empatia tra specie. Bob non sembra per nulla tubato da questa banda di amici colorati, anzi è felice della loro presenza e della loro compagnia. L interazione speciale ha catturato la rete che ha iniziato a condividere foto, profili e video del cane in compagnia dei pennuti. Trasformando Bob e tutto il gruppo in un protagonista dei social, molto amato da tutti. Fonte greenstyle.it

7 7 Strutture pet welcome Cattolica Hotel Kursal L HOTEL Kursaal, inaugurato a metà del 1800, si è presto guadagnato la fama di prestigioso polo attrattivo della Riviera Romagnola. Non solo è capace di offrire ai propri ospiti un comodo e rilassante soggiorno, ma è anche una sede ideale per prestigiosi eventi mondani e sociali. La posizione dell HOTEL4 stelle è quanto di più esclusivo si possa trovare a Cattolica in quanto è l unica struttura direttamente sulla spiaggia: molte camere possono godere di una vista mozzafiato sul mare ed altre sulla magnifica piazza principale della cittadina romagnola con le sue spettacolari Fontane Danzanti. Accanto all hotel la spiaggia Bagno 42 petwelcome Agriturismo grotta dei folletti agriturismo interessante # dogfriendly la grottadeifolletti è nel comune di Mercatello sul Metauro (PU) bandiera arancione del touring-club e bandiera blu per la qualità delle acque interne (piscine naturali).per tutti gli amanti degli animali possibilita' di tenere in camera i propri amici a 4 zampe e di portarli a ristorante. All'occorrenza dispongono di nuovi e comodi box coperti con fondo in cemento lavabile ed ampio recinto/sgambatoio. Inoltre hanno istruttori ed educatori interni che possono trasformare una vacanza in un momento di formazione per i padroni e di crescita per i cani! Servizio di dog sitter e pensione con la possibilità di ospitare in casa cani non abituati a stare all'esterno. L'agriturismo si trova un'altezza di 700m slm a due passi da toscana ed umbria. Il piccolo borgo su cui sorge l'agriturismo risale al 1600 ed è edificato in pietra serena, gli edifici completamente restaurati sono integrati da due giardini uno recintato con giochi per i bimbi e la PISCINA che crea un'area riservata e sicura, l'altro più discreto ideale per il relax e la lettura. CAMERE ed APPARTAMENTI e CENTRO BENESSERE SPA ad uso esclusivo.

8 8 Nuova rubrica: film consigliati Film L Orso GENERE: Avventura ANNO: 1988 REGIA: Jean-Jacques Annaud SCENEGGIATURA: Gérard Brach ATTORI: Tchéky Karyo, Jack Wallace, André Lacombe, Douce Youk, un vivace orsetto rimasto orfano, viene "adottato" da Kaar, un orso gigantesco, burbero e solitario, il quale diviene il suo protettore e maestro di vita, insegnandogli soprattutto come procurarsi il cibo. Nel frattempo Kaar viene a trovarsi in grave pericolo perchè due cacciatori, Tom e Bill, tentano di colpirlo ma per un errore di mira di Tom viene soltanto ferito alla zampa anteriore. Decisi ad ucciderlo, i cacciatori tornano con una muta di cani feroci che inutilmente attaccheranno l'orso. Questi poco tempo dopo sorprende Tom disarmato ma stranamente si limita solo a spaventarlo ruggendogli a fauci spalancate tutta la sua collera. Successivamente Tom ha la possibilità di incontrare nuovamente Kaar ma non gli spara e impedisce anche a Bill di usare il fucile rinunciando così alla preda. Frattanto Youk, assalito da un puma, si salva a stento grazie all'intervento di Kaar che mette in fuga il feroce animale. Ormai sicuri e tranquilli, Youk e Kaar, caduta la prima neve e trovata una comoda grotta, si preparano al letargo invernale. Si tratta di una ricetta fatta in casa, studiata appositamente per i fedeli amici dell uomo, capace di rendere meno calda questa stagione anche per noi pelosi. Ghiacciolo 900 grammi di yogurt biologico, meglio se fatto in casa da voi; Una scatola, circa 200 gr, di mirtilli freschi o surgelati (vanno bene anche le fragole); Due cucchiai di margarina vegetale; MASTER BAU Le Ricette di Giada Preparazione: prendete una grande ciotola dove mescolerete tutti gli ingredienti. Quando il composto sarà bello amalgamato versate il contenuto nelle ciotole. Vi consigliamo di utilizzare non solo i classici porta cubetti che comunemente si porgono nel congelatore, ma anche di inventarli dalla vostra fantasia come ad esempio adoperando altri contenitori come gli stessi vasetti dello yogurt. Trovata la forma contenente che più vi soddisfi potete ora infilare un bastoncino in legno, metterlo nel freezer e aspettare il tempo necessario per farlo congelare. Dopo circa un oretta anche il vostro cane potrà mangiare felicemente un ghiacciolo, fatto di ingredienti biologici e che sarà in grado di fargli scoprire un nuovo ghiacciato e fresco sapore.

9 9 E' agosto, sono stato adottato il 1 agosto, questo è l'undicesimo agosto insieme ai miei padroncini e so che agosto è il mese ideale per le adozioni. Sono fortunato, lo so, mi amano molto, vorrei fosse così per tanti miei amici pelosi che ad agosto vengono abbandonati. Ricordo a tutti che l'abbandono di un animale è un atto crudele e degradante. Lo afferma l'articolo 6 della Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali. Ma è anche un reato. Quando partite per le vacanze, e in qualsiasi altro momento dell'anno, non abbandonate i vostri pelosi, portateli con voi se potete, e se non potete, consultate BELLAVISTAPETS PORTAMI CON TE i mei amici avranno sempre consigli e soluzioni da fornirvi. Buone vacanze ci ritroviamo il 1 settembre IL ROCCO PENSIERO NOTA: Il contenuto di questo progetto relativo a Bellavista Pets-Portami con te è protetto dal diritto d autore. Il contenuto di questa newsletter non può essere modificato o messo a disposizione di terzi, copiato su supporti ottici ed elettronici, riprodotto, registrato o utilizzato senza autorizzazione di Associazione Bella Vista. La messa a disposizione in rete di questo documento non dà motivo a nessuna licenza di utilizzazione della proprietà intellettuale di Associazione Bella Vista. copyright Bella Vista ( tutti i diritti riservati)

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

PREMESSA. Inseg Chi è che piange? Bamb. E Francesca! Inseg. Perché piangi? Bamb. C è una mosca.! Sigh sigh

PREMESSA. Inseg Chi è che piange? Bamb. E Francesca! Inseg. Perché piangi? Bamb. C è una mosca.! Sigh sigh PREMESSA Le occasioni che i bambini hanno di vivere il contatto con la natura sono poche, soprattutto vivendo in città. Tuttavia, se lasciati liberi di muoversi anche in un piccolo giardino come quello

Dettagli

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! Dott. Simone Agostini, Medico Veterinario Ambulatorio Veterinario San Giorgio in Bosco tel. 0499450520-3478941059 Come sicuramente moltissimi

Dettagli

VIAGGIARE IN MACCHINA CON IL CANE

VIAGGIARE IN MACCHINA CON IL CANE VIAGGIARE IN MACCHINA CON IL CANE Quattrozampeinfiera 7-8 giugno 2014 Novegro Manuela Michelazzi, DVM Specialista in Etologia Applicata e Benessere Animale 1) CONSIGLI PER IL VIAGGIO Verificare che la

Dettagli

I primi passi con un cucciolo

I primi passi con un cucciolo I primi passi con un cucciolo 15 I primi passi con un cucciolo Abbiamo preso Metchley dal canile quando aveva nove settimane. Già durante il suo primo giorno da noi ho iniziato l addestramento con il tocco

Dettagli

ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI

ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI 1 ) Cosa fa Enpa? La protezione animali da tantissimi anni si impegna garantire il benessere degli animali. a Enpa nasce nel 1871 per volontà di Giuseppe Garibaldi!

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

AIUTAMI BOXER RESCUE TEAM sito: www.rescueboxer.it mail: info@rescueboxer.it

AIUTAMI BOXER RESCUE TEAM sito: www.rescueboxer.it mail: info@rescueboxer.it AIUTAMI BOXER RESCUE TEAM sito: www.rescueboxer.it mail: info@rescueboxer.it Sede Legale: Via D. Nanni 14/A 47822 Santarcangelo di Romagna RN QUESTIONARIO RICHIESTA ADOZIONE Le domande del questionario

Dettagli

e-mail : glimong2@tiscali.it

e-mail : <mailto:glimong2@tiscali.it> glimong2@tiscali.it RAY Era giugno dell'anno scorso, me l'hanno portato. Non soltanto aveva la tonsillite, un'infezione urinaria, diarrea cronica e parassiti, ma essendo stato privato sin da piccolo di ogni stimolo sensoriale

Dettagli

Dopo New York, Parigi e Londra, sorge a Milano il primo ed unico ASILO PER CANI.

Dopo New York, Parigi e Londra, sorge a Milano il primo ed unico ASILO PER CANI. Dopo New York, Parigi e Londra, sorge a Milano il primo ed unico ASILO PER CANI. Una struttura innovativa e rivoluzionaria, in grado di offrire una gamma completa di servizi di altissimo livello: un vero

Dettagli

Riflessioni importanti prima dell'adozione

Riflessioni importanti prima dell'adozione LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE SEZIONE DI SALERNO UN CANE E PER SEMPRE! Gli animali sono compagni di vita e sono componenti effettivi del nucleo familiare di chi li adotta, dunque prima di adottare

Dettagli

IN VIAGGIO CON IL CANE E IL GATTO. Illumina la loro vita.

IN VIAGGIO CON IL CANE E IL GATTO. Illumina la loro vita. IN VIAGGIO CON IL CANE E IL GATTO Al giorno d oggi ci capita di viaggiare molto e spesso ci piace che i nostri animali da compagnia vengano con noi. Viaggiare può essere difficile per i nostri amici a

Dettagli

Direzione Ambiente. PORTO A CASA IL MIO CUCCIOLO Consigli di comportamento con il nuovo membro della famiglia

Direzione Ambiente. PORTO A CASA IL MIO CUCCIOLO Consigli di comportamento con il nuovo membro della famiglia Direzione Ambiente PORTO A CASA IL MIO CUCCIOLO Consigli di comportamento con il nuovo membro della famiglia L ARRIVO DI UN CUCCIOLO IN CASA Oltre alla gioia per l arrivo di un nuovo ospite nella nostra

Dettagli

Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati!

Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati! Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati! Secondo l Ufficio federale di statistica, il 30% delle case svizzere possiede un animale domestico. 1.38 milioni di gatti e 500'000

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

ALBERGHI IN CROAZIA - VACANZE E SOGGIORNI IN ALBERGO

ALBERGHI IN CROAZIA - VACANZE E SOGGIORNI IN ALBERGO in collaborazione con Orientarsi e Danario - international travel consultants ALBERGHI IN CROAZIA - VACANZE E SOGGIORNI IN ALBERGO CONSULTARE L ELENCO STRUTTURE LA NOSTRA OFFERTA COMPRENDE PIU DI 500 STRUTTURE

Dettagli

Riflessioni importanti prima dell'adozione

Riflessioni importanti prima dell'adozione QUESTIONARIO PRE-ADOZIONE Siberian Husky - Rescue Italia dal 1997 www.siberianhuskyrescueitalia.org UN CANE E PER SEMPRE! Gli animali sono compagni di vita e sono componenti effettivi del nucleo familiare

Dettagli

Progetto DL4. Vitadacani Onlus Protocollo Progetto DL4 www.vitadacani.org

Progetto DL4. Vitadacani Onlus Protocollo Progetto DL4 www.vitadacani.org Progetto DL4 Sommario» Come nasce» In cosa consiste» Come si ottengono i cani» Gli allevamenti» I test» Come sono i cani» Il protocollo di riabilitazione» Il protocollo di adozione» Una volta in famiglia»

Dettagli

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi che cosa significa essere au pair? Il programma au pair permette alle ragazze di 18-26 anni di vivere presso

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Programma di contrasto agli effetti dannosi sulla salute delle ondate di calore in Friuli Venezia Giulia per l anno 2007.

Programma di contrasto agli effetti dannosi sulla salute delle ondate di calore in Friuli Venezia Giulia per l anno 2007. Programma di contrasto agli effetti dannosi sulla salute delle ondate di calore in Friuli Venezia Giulia per l anno 2007. Introduzione Le ondate di calore sono definite come la successione di almeno tre

Dettagli

Il cucciolo La crescita e principali cure

Il cucciolo La crescita e principali cure 1 Centro veterinario alla Ressiga Il cucciolo La crescita e principali cure Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Chi già condivide la propria vita con un cane troverà nelle prossime righe uno spunto

Dettagli

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 Gli europei e le vacanze estive: abitudini e tendenze Sintesi della ricerca Anche quest anno l Istituto di Ricerca IPSOS ha realizzato per conto di Europ Assistance

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

ASSOCIAZIONE ENGLISH BULLDOG RESCUE ITALIA (EBRI)

ASSOCIAZIONE ENGLISH BULLDOG RESCUE ITALIA (EBRI) ASSOCIAZIONE Cosa dobbiamo aspettarci da un bulldog che proviene da un Rescue? Prima di aprire le porte della propria casa ad un rescue, sono necessarie delle considerazioni. I bulldogs provenienti dal

Dettagli

IL RISULTATO DEI VOSTRI CONTRIBUTI

IL RISULTATO DEI VOSTRI CONTRIBUTI #NOVIOLENZA CONTRO LO STALKING, IL FEMMINICIDIO, ED OGNI ALTRA FORMA DI VIOLENZA SULLE DONNE IL RISULTATO DEI VOSTRI CONTRIBUTI CONCRETI Durante le due settimane (dal 16 al 29 aprile) dell iniziativa No

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione.

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Obiettivi. Suscitare curiosità verso l altro. Indagare sulle diversità e i ruoli. Riconoscere e valorizzare le differenze.

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO

LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO RIC REI RIU' E LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO Tre strani e simpatici genietti, tra loro grandi amici, Ric Rei e Riù, se ne andavano in giro per il mondo per vedere se qualcuno poteva aver bisogno, appunto,

Dettagli

Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1

Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1 Relazione Incontro del 30 Settembre 2008 BAMBINI ADOTTIVI E BIOLOGICI INSIEME IN FAMIGLIA Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1 La genitorialità

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale «Gobetti» Via Tintoretto 9 20090 Trezzano Sul Naviglio

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale «Gobetti» Via Tintoretto 9 20090 Trezzano Sul Naviglio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale «Gobetti» Via Tintoretto 9 20090 Trezzano Sul Naviglio I bambini imparano ciò che vivono. Se un bambino vive nella

Dettagli

Guida al CouchSurfing

Guida al CouchSurfing Guida al CouchSurfing TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE Introduzione Quante volte vi è capitato di dover rinunciare ad una vacanza, o di dover cambiare meta, perché i costi degli alloggi erano troppo alti?

Dettagli

Presentazione. di Donatella Spinelli*

Presentazione. di Donatella Spinelli* Presentazione di Donatella Spinelli* Parole in corso è un libro e allo stesso tempo un gioco, pieno di consigli e di strumenti preziosi per chi vuole aiutare i bambini con difficoltà di lettura a progredire

Dettagli

The Natural Way. La strada indicata dalla Natura è l unica percorribile. Easybarf. La facile alternativa

The Natural Way. La strada indicata dalla Natura è l unica percorribile. Easybarf. La facile alternativa La strada indicata dalla Natura è l unica percorribile Easybarf La facile alternativa L evoluzione naturale fa si che ogni specie animale, qualunque essa sia, si adatti ai vari ed imprevedibili mutamenti

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA A MALTA E GOZO PER IMPARARE L INGLESE

INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA A MALTA E GOZO PER IMPARARE L INGLESE INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA A MALTA E GOZO PER IMPARARE L INGLESE INTRODUZIONE Benvenuti. Questo opuscolo vi fornirà consigli pratici e informazioni utili per il vostro studio e soggiorno

Dettagli

SOMMARIO. I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7. I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49

SOMMARIO. I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7. I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49 SOMMARIO CAPITOLO 1 I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7 CAPITOLO 2 Il volto è la maschera rivelatrice 21 CAPITOLO 3 I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49 CAPITOLO 4 Le parole

Dettagli

Quando si programma un viaggio e si prevede di partire con il proprio animale di affezione, è bene

Quando si programma un viaggio e si prevede di partire con il proprio animale di affezione, è bene Vademecum Quando si programma un viaggio e si prevede di partire con il proprio animale di affezione, è bene organizzarsi per tempo, almeno 2 mesi prima, in modo tale da poter adempiere agli obblighi previsti

Dettagli

PIANO DI EVACUAZIONE CLASSI PRIME PLESSO DUCA D AOSTA A.S.2009/2010

PIANO DI EVACUAZIONE CLASSI PRIME PLESSO DUCA D AOSTA A.S.2009/2010 PIANO DI EVACUAZIONE CLASSI PRIME PLESSO DUCA D AOSTA A.S.2009/2010 PREMESSA Abituare i bambini già da piccoli, seppur attraverso il gioco, a tenere poche ma essenziali norme comportamentali in caso di

Dettagli

Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! copyright. E vietata la copia e la diffusione anche a titolo gratuito.

Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! copyright. E vietata la copia e la diffusione anche a titolo gratuito. Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! LE COSE CHE DEVI SAPERE PER IL BAGNETTO A CASA! Il bagnetto non deve essere visto solamente come momento per pulire il proprio bambino ma come un'occasione

Dettagli

ZOO, ACQUARI E CIRCHI: VISTI CON GLI OCCHI DEGLI ANIMALI

ZOO, ACQUARI E CIRCHI: VISTI CON GLI OCCHI DEGLI ANIMALI ZOO, ACQUARI E CIRCHI: VISTI CON GLI OCCHI DEGLI ANIMALI Un libretto per capire che questi luoghi sono solo prigioni per gli animali e che se davvero amiamo gli animali e vogliamo che vivano felici e senza

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

CAMPIONE 100 bambini PROCEDURA. 50 di 4/5 anni 50 di 7/8 anni

CAMPIONE 100 bambini PROCEDURA. 50 di 4/5 anni 50 di 7/8 anni Con tutto il corpo: le espressioni emotive durante la fruizione Mi è piaciuto...o no: Like/Dislike Questionnarie La parola: il bambino racconta le proprie emozioni; Il disegno: il bambino rielabora le

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI. PER STUDENTI IN VISITA a PER STUDIARE L INGLESE

INFORMAZIONI UTILI. PER STUDENTI IN VISITA a PER STUDIARE L INGLESE INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA a malta e gozo PER STUDIARE L INGLESE introduzione Benvenuti. Questo opuscolo vi fornirà consigli pratici e informazioni utili per il vostro studio e soggiorno

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

Quaderno di lavoro Il bullismo può essere fermato

Quaderno di lavoro Il bullismo può essere fermato Quaderno di lavoro Il bullismo può essere fermato Il bullismo può essere fermato Manuale di riferimento al manifesto sul bullismo Bullismo osservare agire di conseguenza Rivolto a: insegnanti, educatori

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica.

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica. Premessa Giuseppe Nappi e Vittorio del Re sono tra i massimi esponenti Italiani nel panorama della consulenza alle reti sia dirette che Franchising. Negli ultimi dieci anni hanno sviluppato molte catene

Dettagli

Diversi approcci teorici LO SVILUPPO SOCIALE. Secondo il comportamento e la psicoanalisi

Diversi approcci teorici LO SVILUPPO SOCIALE. Secondo il comportamento e la psicoanalisi Diversi approcci teorici LO SVILUPPO SOCIALE Anna M. Re Psicanalisi Comportamentismo Cognitivo-comportamentale Etologia Secondo il comportamento e la psicoanalisi L uomo alla nascita non è dotato di tendenze

Dettagli

CUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI

CUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI CUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI ISTITUTO COMPRENSIVO POLO I, GALATINA ( LECCE ) Scuola dell Infanzia Plesso di Via Teano a.s. 2013 /2014 Progetto Di Plesso Le storie dove stanno? Ce n è una

Dettagli

info: Morena Sagliocchi responsabile coordinamento didattica del Museo Foof

info: Morena Sagliocchi responsabile coordinamento didattica del Museo Foof Foof - Museo del Cane racconta l evoluzione del rapporto cane-uomo, ne rispetta le esigenze e si pone l obiettivo di sensibilizzare l uomo riguardo i temi del maltrattamento e dell abbandono. La combinazione

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA

SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA 1 Il suddetto progetto consiste in una serie di proposte atte a promuovere un graduale inserimento alla Scuola dell Infanzia

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015 PROGETTO CONTINUITA SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA. FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITA : Ins. Drago Maria Rosaria

Anno scolastico 2014-2015 PROGETTO CONTINUITA SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA. FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITA : Ins. Drago Maria Rosaria Anno scolastico 2014-2015 PROGETTO CONTINUITA SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITA : Ins. Drago Maria Rosaria PREMESSA Quello del passaggio dalla scuola dell Infanzia alla scuola

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

PROTOCOLLO ADOZIONE CANI

PROTOCOLLO ADOZIONE CANI PROTOCOLLO ADOZIONE CANI Partendo dal testo del Decreto legislativo 43/2010 della Regione Lazio che al punto E.2 recita Un adozione consapevole e responsabile rappresenta uno strumento essenziale per far

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Istruzioni per la somministrazione del CRIq

Istruzioni per la somministrazione del CRIq Istruzioni per la somministrazione del CRIq La compilazione del CRIq richiede la capacità di condurre una intervista semistrutturata. Si tratta di una raccolta di informazioni e di dati relativi all intera

Dettagli

Il bambino nella fascia tre-sei anni e il processo di costruzione della propria identità

Il bambino nella fascia tre-sei anni e il processo di costruzione della propria identità RELAZIONE WORKSHOP APPRENDERE A STARE IN GRUPPO DAI 3 AI 5 ANNI Esperienza nella scuola dell infanzia con il Cooperative Learning Ins. Mancinelli Cesarina I.C. Falconara Centro Due anni di formazione mi

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

BREVE CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE DACCI UNA ZAMPA

BREVE CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE DACCI UNA ZAMPA BREVE CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE DACCI UNA ZAMPA INFORMAZIONI SOCIETARIE Denominazione Dacci una Zampa Onlus Forma giuridica - Organizzazione non lucrativa di utilità sociale Presidente Candida Naccarato

Dettagli

Collezione i Cuccioli gioielli per chi ama gli animali, ha una grande missione: AIUTARE gli animali in difficoltà. Acquistandoli direttamente dal

Collezione i Cuccioli gioielli per chi ama gli animali, ha una grande missione: AIUTARE gli animali in difficoltà. Acquistandoli direttamente dal Collezione i Cuccioli gioielli per chi ama gli animali, ha una grande missione: AIUTARE gli animali in difficoltà. Acquistandoli direttamente dal sito, puoi destinare parte del ricavato all Associazione

Dettagli

Animali domestici: cure mediche sempre più perfezionate

Animali domestici: cure mediche sempre più perfezionate Animali domestici: cure mediche sempre più perfezionate Che gli Svizzeri siano affezionati ai propri animali da compagnia è ormai noto. In passato, le cure veterinarie erano limitate allo stretto necessario,

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

PROGETTO INSERIMENTO ACCOGLIENZA (2013/14)

PROGETTO INSERIMENTO ACCOGLIENZA (2013/14) ISTITUTO COMPRENSIVO S. LUCIA BERGAMO - SCUOLA DELL INFANZIA STATALE AQUILONE - Via Sylva,10 Tel. 035-402077 PROGETTO INSERIMENTO ACCOGLIENZA (2013/14) Chi ben comincia è a metà dell opera 0 Premessa Iniziare

Dettagli

L INTERVISTA IMPOSSIBILE

L INTERVISTA IMPOSSIBILE Rete delle geostorie Istituto Comprensivo Spinea 1 (VE) Scuola primaria Vivaldi Classe 3 Anno scolastico 2013-14 Ins. Nadia Paterno L INTERVISTA IMPOSSIBILE L intervista impossibile : immaginate di intervistare

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Repubblica Dominicana. La culla del Nuovo Mondo, fra spiagge immacolate e foreste rigogliose

Repubblica Dominicana. La culla del Nuovo Mondo, fra spiagge immacolate e foreste rigogliose CARAIBI O C E A N O A T L A N T I C O HAITI Santiago REPUBBLICA DOMINICANA Santo Domingo La Romana Punta Cana M A R D E I C A R A I B I Repubblica Dominicana La culla del Nuovo Mondo, fra spiagge immacolate

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Limone Piemonte. mare ha da sempre favorito Limone: in meno di un ora si arriva a Montecarlo, perla della famosa e mondana Costa Azzurra.

Limone Piemonte. mare ha da sempre favorito Limone: in meno di un ora si arriva a Montecarlo, perla della famosa e mondana Costa Azzurra. Limone Piemonte Le alpi di Limone Piemonte sono oggi meta di numerosi e sempre più consapevoli visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Chi sceglie questo luogo per passare le proprie vacanze, invernali

Dettagli

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relazione Incontro del 15 ottobre 2015 ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relatore: Dott. Marco Chistolini Psicologo, psicoterapeuta e formatore Il tema centrale della ricerca è il rapporto con la storia

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

Newsletter AI CHI Gennaio 2011

Newsletter AI CHI Gennaio 2011 Newsletter AI CHI Gennaio 2011 Sommario - Lettera dal Presidente - E iniziata l era dell Ai Chi : un tempo sacro senza tempo! - Ai nostri Futuri Praticanti - Elenco delle Strutture per la pratica: sul

Dettagli

TINA LETTIERI Facilitatore di gruppo

TINA LETTIERI Facilitatore di gruppo TINA LETTIERI Facilitatore di gruppo Sono costituiti da persone e/o famiglie che condividono un problema e che si incontrano per assicurarsi reciproca assistenza e sostegno, per superare una situazione

Dettagli

Il percorso dell educatore

Il percorso dell educatore Il percorso dell educatore 1. IL RUOLO DELL EDUCATORE Il servizio educativo è innanzitutto una vocazione, una chiamata da parte del Signore alla quale ognuno di noi ha scelto di rispondere sì; un si libero,

Dettagli

idealfoto wedding & fashion photographers

idealfoto wedding & fashion photographers Cari Sposi, in questo documento troverete le domande che spesso ci vengono poste, relative al servizio fotografico di matrimonio. E importante che leggiate perchè vi daranno alcune informazioni molto utili

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta Nel corso del primo anno : - riconosce il nome proprio; - dice due-tre parole oltre a dire mamma e papà ; - imita

Dettagli

Tenersi per mano nella società dell incertezza.

Tenersi per mano nella società dell incertezza. Tenersi per mano nella società dell incertezza. Ricerca Spi Cgil Lombardia-AASter, settembre 2004 Discorsi sugli anziani. Viviamo, anziani e non anziani, nel postmoderno. Che in prima approssimazione si

Dettagli

UN ANIMALE PER AMICO... E UN AMICO NON SI COMPRA!

UN ANIMALE PER AMICO... E UN AMICO NON SI COMPRA! Ciao ragazzi, io sono Nembo e questa è la mia amica Cleo Ciao! Noi due insieme vorremmo accompagnarvi nella scelta di un animale da adottare, così salverete un animaletto come noi e avrete un amico inseparabile!

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo «La crisi adolescenziale non lo è più di quanto non lo sia il parto; è

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Luglio 2009 Agosto 2009 A cura di Storia

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3 1 di 3 COMUNICATO STAMPA Estate 2014, indagine Confesercenti-Swg: dopo la crisi, per un italiano su due sarà un estate di stagnazione. Torna a crescere (+6%) il numero di vacanzieri: saranno oltre 27 milioni

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA AGAZZI SORBOLO (PR) Via Beethoven n 5 Telefono: 0521690123 Fax: 0521690123

SCUOLA DELL INFANZIA AGAZZI SORBOLO (PR) Via Beethoven n 5 Telefono: 0521690123 Fax: 0521690123 SCUOLA DELL INFANZIA AGAZZI SORBOLO (PR) Via Beethoven n 5 Telefono: 0521690123 Fax: 0521690123 ORGANIZZAZIONE La scuola accoglie i bambini da 3 a 6 anni. E aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30

Dettagli

I 5 errori più frequenti

I 5 errori più frequenti I 5 errori più frequenti degli ottici su di Mauro Gamberini In questo report scoprirai: i 5 errori più frequenti commessi dagli Ottici su FB Qual è l errore principale e perché non commetterlo i 5 motivi

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

I. Turismo e vacanze in Italia

I. Turismo e vacanze in Italia I. Turismo e vacanze in Italia Ogni anno tantissimi turisti passano le loro vacanze in Italia. Che cosa attira questi turisti? Il clima temperato, le bellezze naturali, la ricchezza del patrimonio storico,

Dettagli