I nostri uffici. 1. Hyderabad 2. Roma 3. Redwood City 4. Pechino 5. Islandia 6. Melbourne 7. Ditton Park 8. Brasilia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I nostri uffici. 1. Hyderabad 2. Roma 3. Redwood City 4. Pechino 5. Islandia 6. Melbourne 7. Ditton Park 8. Brasilia"

Transcript

1 Codice Etico 1

2 I nostri uffici 1. Hyderabad 2. Roma 3. Redwood City 4. Pechino 5. Islandia 6. Melbourne 7. Ditton Park 8. Brasilia

3 Sommario Messaggio di Bill McCracken, Chief Executive Officer 5 Introduzione 6 Importanza del Codice 6 Responsabilità dei dipendenti nel Codice 8 Il ruolo del manager 9 Comunicazione 11 Applicazione del Codice 12 Limiti del Codice 12 Deroghe al Codice 12 Informazioni riservate, proprietà intellettuale e diritti alla privacy 13 Politica contro l'insider trading e la divulgazione di informazioni riservate 13 Comunicazione con i mezzi di comunicazione, gli investitori e il pubblico 14 Altre informazioni riservate appartenenti alla Società 15 Informazioni riservate appartenenti a terzi 16 Informazioni sulla concorrenza 16 Altri tipi di proprietà intellettuale 16 Protezione dei dati e privacy 17 Diritti alla privacy 17 Record di business e risorse aziendali 18 Record finanziari 18 Fedeltà dei record 19 Conservazione dei documenti 19 Utilizzo delle risorse aziendali 20 Utilizzo delle risorse informatiche 20 Social network 20 Protezione degli interessi degli azionisti 22 Conflitto di interessi 22 Regali, intrattenimento e viaggi 24 Regali destinati a dipendenti pubblici 25 Regali destinati a colleghi 25 Rispetto e sicurezza sul posto di lavoro 26 Discriminazione e molestie 26 Postazioni di lavoro per persone con ridotta o impedita capacità motoria e sensoriale 28 Salute e sicurezza 28 Pratiche etiche sul mercato 29 Concorrenza e legge anti-trust 29 Vendite, marketing e pubblicità 30 Standard per il business globale 31 Leggi anti-corruzione 31 Controllo delle esportazioni 32 Leggi anti-boicottaggio 35 Leggi sui tassi di cambio e sul controllo fiscale 35 Iniziativa Global Compact delle Nazioni Unite 35 Rapporti d'affari con i governi 37 Affari con i governi 37 Lobbying 38 Contributi politici e Comitato d'azione politica di CA, Inc. 38 Omaggi 38 Procedimenti legali e audit 39 Canali di comunicazione 39 3

4 4 Fotografia di Christopher Thomas

5 Caro collega CA Technologies si impegna a condurre le proprie attività economiche garantendo il massimo livello di onestà e integrità, in conformità con le legislazioni vigenti nei paesi in questione. Il nostro Codice Etico (il Codice ) sta alla base del programma di conformità e delle procedure aziendali di CA Technologies e definisce gli standard di eccellenza richiesti a tutti i nostri dipendenti. Il Codice contiene linee guida relative alle interazioni e le comunicazioni appropriate con i nostri principali collaboratori, nonché le regole fondamentali su cui si basa la nostra attività. Rappresenta inoltre il nostro impegno indiscutibile nell adottare un comportamento esemplare, sempre nel massimo rispetto della legge. Il presente Codice non pretende essere esaustivo e descrivere tutti i problemi etici riscontrati sul posto di lavoro. Fornisce, tuttavia, il quadro di base per riconoscere le situazioni in cui è necessario richiedere aiuto. Il buon senso, l attenzione agli standard, il lavoro di gruppo, la comunicazione e l uso del Codice come guida garantiscono l integrità di CA Technologies. Prendetevi tutto il tempo necessario per familiarizzare con i contenuti del presente Codice. Per qualsiasi dubbio, non esitate a contattare il Chief Ethics & Compliance Officer o un membro del Worldwide Law Department. Condividiamo tutti una stessa responsabilità: il rispetto dell etica professionale come parte integrante dell immagine di CA Technologies. A lungo termine, il nostro successo dipenderà da una condotta etica indiscutibile e prestazioni finanziarie eccezionali. Sarà compito di ciascuno di noi soddisfare entrambi gli obiettivi. Cordiali saluti, Mike Gregoire Chief Executive Officer 5

6 Introduzione Importanza del Codice CA Technologies (la Società ), si impegna al rispetto della legge e a svolgere le attività aziendali secondo gli standard etici. Consideriamo questo impegno un aspetto fondamentale per il nostro successo e ai fini del consolidamento della fiducia di tutti gli elementi costitutivi di CA Technologies, inclusi i clienti, i fornitori, i partner aziendali e gli azionisti. Il presente Codice costituisce un punto di riferimento per le attività aziendali svolte per conto di CA Technologies. Il presente Codice costituisce un semplice riepilogo di un programma di conformità molto più esteso implementato da CA Technologies. Il Codice contiene riferimenti a diverse policy che offrono una descrizione più dettagliata delle aspettative riposte nei dipendenti da CA Technologies nonché il nostro impegno globale in materia di conformità ed etica aziendale. Tali policy sono disponibili sul sito Web del sistema QMS (Company s Quality Management System) di CA Technologies. Il programma di conformità include aspetti quali campagne di informazione, newsletter, formazione online o presenziale sugli argomenti associati alla conformità e all'etica. Questi numerosi strumenti di comunicazione sono stati concepiti come supporto ai fini della comprensione e dell'impegno in materia di conformità ed etica aziendale. Oltre alle iniziative di informazione e formazione, CA Technologies sottopone regolarmente ad operazioni di audit e monitoraggio i processi e le policy per garantire la perfetta aderenza ai propri standard. Sono inoltre disponibili diverse modalità di comunicazione, quali i servizi di Helpline e Webline, che consentono di ricevere supporto in caso di problemi associati alla conformità e all'etica aziendale. Nei casi consentiti dalla legge, tali consultazioni verranno eseguite in modalità anonima. Gli utenti di tali risorse riceveranno una risposta rapida ai propri dubbi ed i supposti inadempimenti del Codice riportati verranno sottoposti ad un'approfondita verifica. CA Technologies ha inoltre sviluppato processi specifici per garantire il rispetto dei più alti standard da parte dei partner aziendali e di altri collaboratori terzi. La gestione del programma di conformità di CA Technologies è affidata al Chief Ethics & Compliance Officer e dispone del supporto attivo del Consiglio di amministrazione e del Senior Management. CA Technologies attribuisce un valore fondamentale alla conformità e all'etica. Vi preghiamo di leggere, comprendere e rispettare il Codice nonché di richiedere delucidazioni in caso di dubbio. 6

7 7

8 I dipendenti devono aderire al Codice e rispettare le leggi applicabili ovunque si svolga l'attività commerciale. Responsabilità dei dipendenti nel Codice La conoscenza del Codice costituisce un mero aspetto preliminare del ruolo del dipendente nel supporto della conformità e dell'etica aziendale. Il personale ha inoltre l'obbligo di: Osservare diligentemente il Codice, nonché le procedure e la politica aziendale. Completare le attività obbligatorie definite da CA Technologies nell'ambito della conformità e dell'etica, tra cui la formazione annuale sulla conformità, l'attestazione del Codice Etico e l'indagine relativa ai conflitti di interesse. Richiedere consulenza in caso di necessità di chiarimenti circa l'interpretazione e l'attuazione degli standard di comportamento aziendale di CA Technologies in una situazione specifica o di carattere generale. Segnalare tempestivamente attraverso i canali di comunicazione specificati nel Codice, le violazioni note o potenziali del Codice, delle leggi e dei regolamenti, nonché di qualsiasi azione che potrebbe costituirne una violazione. Mantenere una condotta onesta e offrire la massima collaborazione alle indagini interne e di audit. 8

9 Il ruolo del manager I manager svolgono un ruolo fondamentale nella conservazione della conformità e degli standard etici aziendali. Le aspettative riposte nei manager sono superiori, pertanto sono affidate loro le seguenti responsabilità aggiuntive: Adoperarsi affinché i dipendenti comprendano in quale misura i principi del Codice si applicano al proprio lavoro Mantenere un ambiente di lavoro che favorisca un comportamento consono ai principi etici aziendali e che sproni i dipendenti ad esprimere i propri dubbi e preoccupazioni. Costituire un esempio per i propri collaboratori mediante il proprio operato Effettuare, in modo prudente e corretto, le attività di supervisione al fine di evitare e prevenire violazioni del Codice Risolvere in modo tempestivo i problemi di conformità riscontrati dai dipendenti, agendo con riservatezza e conformità alla politica aziendale CA Technologies opera in numerosi paesi diversi, pertanto le consuetudini locali e gli standard sociali differiscono fortemente tra un luogo e l'altro. La policy di CA Technologies consiste nell'attenersi alle leggi nazionali e locali dei paesi in cui opera, salvo il caso in cui tali leggi e procedure violino la legge degli Stati Uniti. È responsabilità del manager comprendere e attenersi alle leggi e regolamenti locali in vigore nel paese in cui si svolge l'attività aziendale. Inoltre, il management dovrà assicurare che i dipendenti usufruiscano di tutta l'assistenza e le risorse necessarie per svolgere la loro attività nel rispetto delle leggi in vigore. Se le pratiche commerciali o sociali differiscono dagli standard contenuti nel Codice, i dipendenti CA Technologies dovranno consultare il proprio manager, il team incaricato della conformità e delle procedure aziendali, il rappresentante delle Risorse Umane oppure un membro del Worldwide Law Department per analizzare la situazione e stabilire le misure da adottare in tali circostanze. 9

10 06 10

11 Comunicazione La disponibilità dei canali di comunicazione è un aspetto fondamentale per offrire ai dipendenti la possibilità di esprimersi e consolidare l'impegno di CA Technologies a rispettare le leggi e garantire comportamenti eticamente corretti. CA Technologies offre tutti mezzi di comunicazione a sua disposizione. Per riportare violazioni note o potenziali del Codice, esprimere dubbi di natura etica o richiedere consiglio o assistenza, è possibile: Consultare il proprio manager, salvo il caso in cui si preferisca contattare altre persone o si ritenga che la questione non verrà risolta in modo soddisfacente. È possibile contattare una delle risorse seguenti: Un membro del Worldwide Law Department Un membro del team incaricato della conformità e delle procedure aziendali Il rappresentante locale delle Risorse umane. I servizi di Helpline (assistenza telefonica) o Webline (assistenza online) di CA Technologies. Queste risorse consentono ai dipendenti di richiedere consulenza, porre domande e riportare problemi, inclusi i casi di truffa, violazione del Codice e problemi relativi alle procedure aziendali e la conformità. I servizi di Helpline e Webline sono disponibili 24 ore al giorno, sette giorni su sette. I servizi di Helpline e Webline sono gestiti da un fornitore di terze parti e sono disponibili in lingua inglese oppure nella lingua dell'utente. Se lo si desidera e nei casi consentiti dalla legge, è possibile mantenere l'anonimato. Nel caso in cui non si desideri mantenere l'anonimato, le informazioni relative all'identità fornite ai servizi Helpline-Webline, verranno trattate in modo riservato e verranno condivisi unicamente i dati strettamente necessari per garantire l'espletamento del servizio. CA Technologies esaminerà tutti i potenziali comportamenti non corretti riportati e non tollererà alcuna forma di ritorsione a scapito dei dipendenti che effettuano una segnalazione in buona fede, incluso nel caso in cui l'indagine non rilevi alcuna violazione del Codice o della politica aziendale. La ritorsione nei confronti di un dipendente o altra persona che riporta, in buona fede, un comportamento non corretto noto o presunto o che partecipa all'indagine di conformità non sarà tollerata e potrà determinare l applicazione di azioni disciplinari, incluso il licenziamento. 11

12 Applicazione del Codice CA Technologies attribuisce un'importanza fondamentale al rispetto del Codice. Le presunte infrazioni del Codice verranno sottoposte tempestivamente a indagine coordinata dal Chief Ethics & Compliance Officer della Società. Di seguito si riportano alcuni esempi di condotta che potrebbero determinare una sanzione disciplinare, incluso il licenziamento: Promuovere o consentire la violazione del Codice, delle leggi, dei regolamenti o della politica aziendale, nonché collaborare alla violazione di tali standard. Utilizzare intermediari (ad esempio un partner di business) per eseguire azioni per le quali non si dispone di autorizzazione diretta. Non riportare immediatamente una violazione nota o presunta del Codice, delle procedure o della politica aziendale. Non offrire la massima collaborazione alle indagini o ai processi di audit aziendali. Ritorsione nei confronti di un dipendente o terza parte che ha riportato una presunta violazione del Codice, delle leggi o dei regolamenti oppure che ha collaborato all'indagine svolta dall'azienda. Limiti del Codice Nessun Codice Etico è in grado di risolvere la totalità dei problemi di natura etica e legale che potrebbero verificarsi nell'ambito delle attività professionali. Pertanto, è responsabilità del dipendente essere a conoscenza delle procedure e della politica di CA Technologies applicabili al proprio lavoro. In altre parole, CA Technologies esige l'applicazione di elevati standard etici da parte dei dipendenti nel contesto della propria attività, incluso nel caso in cui non sia disponibile una policy specifica per una situazione concreta. Deroghe al Codice CA Technologies disapprova fortemente le richieste di deroga al Codice e contemplerà le istanze di deroga alle disposizioni del presente Codice unicamente in circostanze eccezionali e se chiaramente fondate nell'interesse della Società. Le richieste di deroga dovranno essere presentate al Chief Ethics & Compliance Officer il quale inoltrerà l'istanza alla dirigenza aziendale o, nel caso in cui la richiesta di deroga provenga da un dirigente senior, al Consiglio di Amministrazione. 12

13 Informazioni riservate, proprietà intellettuale e diritti alla privacy Politica contro l'insider trading e la divulgazione di informazioni riservate La legislazione statunitense in materia di insider trading proibisce ai dipendenti e ai familiari diretti la compravendita diretta o indiretta (mediante persone o entità intermediarie) dei titoli di CA Technologies (quali azioni, obbligazioni o opzioni di acquisto o vendita) in quanto dispongono di informazioni importanti riservate, incluso nel caso in cui tale decisione si fondi su fattori diversi. Tali leggi presentano un ampio campo di applicazione e includono la definizione del concetto di "importanti informazioni riservate" e altri tipi di transazione. Se si desidera partecipare in transazioni che includono titoli di CA Technologies, consultare la politica contro l'insider trading e la divulgazione di informazioni riservate (Policy Against Insider Trading and Tipping) al fine di garantire la conformità di tale attività con la politica aziendale. Per chiarimenti sulle disposizioni di tale politica o domande generali sui regolamenti applicabili alla compravendita dei titoli di CA Technologies, consultare un membro del Worldwide Law Department. Durante lo svolgimento dell'attività a CA Technologies, è possibile che i dipendenti ricevano importanti informazioni riservate riguardanti altre aziende. L'investimento in titoli appartenenti a tali aziende è ugualmente proibito dalla politica aziendale e dalla legge. Infine, non è consentito raccomandare o suggerire la compravendita dei titoli di CA Technologies ad altre aziende se si dispone di informazioni importanti riservate. La divulgazione di tali informazioni riservate è illegale così come le attività di compravendita proibite dalle normative sull insider trading. Cosa fareste? Durante lo svolgimento delle proprie funzioni, si viene a conoscenza di informazioni confidenziali circa lo sviluppo, da parte di un cliente, di un prodotto possibilmente lucrativo. Successivamente, si legge una notizia riguardante il possibile sviluppo di tale prodotto. È possibile acquistare azioni dal cliente? No. Sebbene si rivelino corrette, le informazioni riportate nel giornale sono mere speculazioni. Le informazioni di cui si dispone provengono invece da una fonte confidenziale e affidabile. Le attività commerciali realizzate sulla base di importanti informazioni riservate sono illegali. 13

14 Comunicazione con i mezzi di comunicazione, gli investitori e il pubblico Non è consentito trattare argomenti riguardanti la Società o le sue attività con i mezzi di comunicazione o gli investitori, salvo espressa autorizzazione del Chief Executive Officer di CA Technologies. In caso di richiesta di informazioni sulle attività della Società da parte di un rappresentante dei mezzi di comunicazione, informare tale persona di rivolgersi al dipartimento di comunicazione aziendale. In caso di contatto da parte di un investitore o analista, informare tale persona di rivolgersi al dipartimento delle relazioni con gli investitori. Inoltre non è consentito divulgare importanti informazioni riservate riguardanti CA Technologies all'esterno dell'azienda, inclusi gli operatori del settore finanziario, i titolari di titoli finanziari o i potenziali investitori, salvo previa approvazione e autorizzazione da parte del Worldwide Law Department. Per ulteriori informazioni, consultare la normativa sull'imparzialità della trasparenza della Commissione Statunitense per i Titoli e gli Scambi (SEC- Compliance with Securities and Exchange Commission Regulation FD Policy). Cosa fareste? In un articolo di giornale viene pubblicata una notizia incorretta che riporta una perdita di utili della Società. Si desidera inviare una lettera di risposta al direttore per smentire tale informazione descrivendo gli elevati profitti previsti. È un comportamento corretto? No. Indipendentemente dalla propria motivazione, la divulgazione di importanti informazioni riservate costituisce una violazione del Codice. In questo caso, è necessario contattare il dipartimento di comunicazione aziendale per informare riguardo questa situazione e affidare loro l'eventuale risoluzione. 14

15 Altre informazioni riservate appartenenti alla Società A CA Technologies vengono generate regolarmente informazioni e idee importanti di carattere riservato. La legge autorizza la Società a proteggere tali dati dall'utilizzo esterno. Di seguito si riportano alcuni esempi di informazioni riservate appartenenti alla Società: Ricerche, formule, codici sorgente o altre informazioni di know-how e dati tecnici Informazioni riguardanti nuovi prodotti, funzionalità di prodotto o servizi Database di marketing o vendite, strategie, prezzi, piani e proposte, incluse le informazioni relative ai clienti o ai partner aziendali esistenti o potenziali Informazioni su obiettivi di acquisizione, acquisizioni pianificate o in sospeso, dismissioni Informazioni finanziarie riservate, quali obiettivi e proiezioni. Documenti del personale Informazioni segrete di carattere commerciale, incluse le informazioni riguardanti fornitori, clienti o partner di CA Technologies. Il carattere di riservatezza delle informazioni di proprietà di CA Technologies riveste un ruolo fondamentale per lo svolgimento delle attività di business, pertanto è essenziale proteggere tali informazioni come qualsiasi altra risorsa tangibile della Società. Le operazioni di accesso, archiviazione e trasmissione delle informazioni riservate dovranno essere realizzate in conformità alle procedure e alla politica aziendale. Nel caso in cui si venga a conoscenza di un utilizzo incorretto, non autorizzato o di una richiesta inappropriata di accesso a informazioni riservate reale o presunta, informare immediatamente il proprio manager o un membro qualsiasi del Worldwide Law Department. Se, per ragioni di lavoro, fosse necessario condividere informazioni riservate della Società con persone esterne a CA Technologies, sarà necessario disporre di previa approvazione e autorizzazione da parte del Worldwide Law Department e collaborare con il Worldwide Law Department al fine di stabilire un accordo di riservatezza appropriato. Cosa fareste? Un ex dipendente vi contatta per recuperare informazioni riservate riguardanti un progetto a cui ha lavorato quando faceva parte della Società. È corretto fornire le informazioni richieste? No. Gli ex dipendenti non dispongono di alcun diritto di accesso alle informazioni riservate di proprietà di CA Technologies, incluso nel caso in cui abbiano collaborato allo sviluppo di tali informazioni. Inoltre, è possibile che questa persona stia tentando di ottenere informazioni riservate da altre fonti, pertanto è necessario informare immediatamente il proprio manager o il Worldwide Law Department. 15

16 Informazioni riservate appartenenti a terzi I clienti, i fornitori, i partner aziendali e altre terze parti potrebbero inviare informazioni riservate sottoposte all obbligo di riservatezza. L'accettazione delle clausole di riservatezza implica la protezione appropriata di tali informazioni, in conformità alle procedure e alla politica aziendale delle società. Generalmente, il livello di protezione richiesto è equivalente a quello applicato da CA Technologies. Inoltre, è necessario garantire che le informazioni riservate appartenenti a terzi non verranno utilizzate né divulgate da CA Technologies, ex dipendenti inclusi. È responsabilità dei dipendenti comprendere i termini specifici applicabili alla protezione delle informazioni riservate di terzi. L'utilizzo delle informazioni riservate di proprietà di terzi (ad esempio un ex dipendente) negli uffici di CA Technologies non è consentito. Tale divieto si applica ugualmente all'utilizzo e alla condivisione di tali informazioni per lo svolgimento della propria attività, nonché al caricamento di tali dati nei computer o dispositivi di CA Technologies. Informazioni sulla concorrenza Le informazioni riguardanti la concorrenza possono risultare particolarmente utili ai fini dell'attività di CA Technologies, tuttavia l'applicazione delle leggi che regolano l'utilizzo legittimo di tali informazioni è piuttosto complessa. Non è consentito l'utilizzo di metodi inappropriati, atti fraudolenti o qualsiasi attività illegale ai fini dell'acquisizione di informazioni riservate o della ricezione di tali informazioni da terze parti. In caso di dubbi sul contenuto, l'utilizzo o l'acquisizione di informazioni sulla concorrenza, rivolgersi immediatamente a un membro del Worldwide Law Department. Altri tipi di proprietà intellettuale Alcuni tipi di informazioni di proprietà della Società sono definiti come "proprietà intellettuale", quali brevetti, copyright, segreti commerciali, marchi e segni distintivi aziendali. La politica aziendale definisce le modalità corrette per la determinazione, protezione, conservazione e difesa dei diritti di proprietà intellettuale, nonché l'applicazione di tali diritti. Inoltre, CA Technologies si impegna a rispettare i diritti di proprietà intellettuale altrui. Considerando la complessità e l'elevato grado tecnico di questo argomento, per qualsiasi dubbio riguardante la proprietà intellettuale, rivolgersi al Worldwide Law Department. 16

17 Protezione dei dati e privacy CA Technologies si impegna al rispetto di tutte le leggi applicabili in materia di protezione dei dati e della privacy, in tutte le relazioni commerciali. Tutte le informazioni identificabili personalmente (Personally Identifiable Information, PII) di cui CA dispone in relazione ai propri dipendenti, clienti attuali e potenziali, fornitori o partner, incluso nel caso in cui si tratti semplicemente del nome o dell'indirizzo di una persona, potranno essere utilizzate solo ai fini previsti e previa autorizzazione dell'interessato, in conformità alla legge vigente. Tali informazioni dovrebbero sempre essere aggiornate per garantirne la precisione e la protezione. Inoltre, non dovrebbero essere conservate oltre il tempo necessario. Le informazioni PII non dovranno essere trasferite ad altri dipendenti, salvo il caso in cui sia richiesto ed autorizzato per esigenze aziendali. Le informazioni PII non dovranno essere trasferite a terze parti, salvo previa consultazione del Worldwide Law Department da parte del Privacy Officer locale. Diritti alla privacy A causa dei rischi associati all'utilizzo e alla protezione dei dati, le informazioni personali e finanziarie riservate non dovranno essere raccolte, salvo previa autorizzazione del Privacy Officer locale. Generalmente, si tratta di informazioni referenti a origini razziali o etniche, opinioni politiche, credo religiosi o filosofici, affiliazione sindacale, vita sessuale, attività criminale, salute fisica o mentale, dati della previdenza sociale o fiscali, numeri di conto bancario, numeri di carta di credito/debito, dati della patente di guida, data di nascita, cognome da nubile o qualsiasi altra informazione che potrebbe essere utilizzata per accedere alle risorse finanziarie di un individuo. Questo tipo di informazioni non dovrà mai essere archiviato su computer portatili o qualsiasi altro tipo di dispositivo mobile e, in caso di invio elettronico, dovrà essere crittografato. Cosa fareste? Un nuovo dipendente, previamente impiegato presso la concorrenza, è appena entrato a far parte del team. Alcuni colleghi cercano di ottenere informazioni riguardo i progetti dell'ex datore di lavoro. Questo comportamento è appropriato? No. Le conoscenze del nuovo dipendente si basano su informazioni confidenziali acquisite durante l'impiego precedente, pertanto tali argomenti non dovrebbero essere trattati. 17

18 Record di business e risorse aziendali Record finanziari CA Technologies, in quanto società quotata negli Stati Uniti, deve rispettare le leggi sulla sicurezza, le regolamentazioni e gli obblighi di reportistica. La legislazione federale degli Stati Uniti, e le relative politiche e procedure di CA Technologies richiedono alla Società di divulgare informazioni accurate e complete relative alla propria attività commerciale, alle condizioni finanziarie e ai risultati delle operazioni. La presentazione non accurata, incompleta e non puntuale non sarà tollerata e potrebbe generare sanzioni penali e danneggiare la reputazione di CA Technologies e dei dipendenti. I dipendenti del dipartimento finanziario e i dipendenti che collaborano all'elaborazione delle dichiarazioni di CA Technologies destinate alla Commissione Statunitense per i Titoli e gli Scambi (SEC, Securities and Exchange Commission) e altre agenzie governative, dovranno garantire la divulgazione puntuale di informazioni complete, esatte, precise e comprensibili. Tutti i dipendenti coinvolti nella presentazione di dati finanziari devono comprendere ed applicare rigorosamente i principi Generally Accepted Accounting Principles (GAAP). Allo stesso modo dovranno applicare tutti gli standard, le leggi e le regolamentazioni per la contabilità e la presentazione delle transazioni finanziarie, così come le stime e le previsioni. Cosa fareste? Ai fini del budget, un collega vi chiede di modificare la categoria di una fattura. Questo comportamento è consentito? No. Le attività svolte in nome e per conto di CA Technologies devono essere sempre realizzate in modo trasparente e onesto. La classificazione incorretta delle spese o qualsiasi altra forma di manipolazione delle informazioni finanziarie sarà considerata inaccettabile. È obbligo del dipendente rifiutare tali richieste e riportare l'accaduto attenendosi alle procedure definite nel Codice. 18

19 Fedeltà dei record I dipendenti, oltre a garantire l'integrità dei documenti finanziari, dovranno assicurare che tutte le informazioni relative alla Società vengano riportate in modo tempestivo e accurato. Ciò comprende, ma senza limitazione, le informazioni relative ai dipendenti della Società, le attività di ricerca e sviluppo, piani strategici, rimborsi spese e viaggi, nonché operazioni generali. Conservazione dei documenti Le procedure di CA Technologies garantiscono la conservazione dei documenti e la relativa distruzione (qualora necessario), conformemente alle disposizioni legali e alle procedure aziendali applicabili. È necessario essere a conoscenza dei requisiti specifici per la conservazione dei documenti nell'ambito della propria posizione all'interno della Società. Qualsiasi distruzione di documenti periodica dovrà essere interrotta se si ritiene che i documenti o i materiali costituiscono oggetto effettivo o potenziale di controversia, contenzioso o inchiesta governativa (compresi i documenti oggetto di conservazione legale o di azione di recupero legale). Per qualsiasi informazione relativa alle politiche di gestione delle informazioni e dei documenti della Società, contattare il team Records and Information Management del Worldwide Law Department. Cosa fareste? La data di consegna per il completamento di una serie di test su un nuovo software è prossima e, sebbene i risultati reali non saranno disponibili in tempo, si è piuttosto certi di poter prevedere i risultati di tali test. È corretto fondare il report sui risultati previsti del test? No. La falsificazione dei dati riguardanti i prodotti della Società, sebbene in buona fede, possono danneggiare i clienti e comportare sanzioni penali nonché compromettere la reputazione di CA Technologies. 19

20 Utilizzo delle risorse aziendali Il successo di CA Technologies si basa sull'utilizzo appropriato ed efficace delle proprie risorse. È inoltre necessario: Impedire qualsiasi rischio di perdita, furto, utilizzo inappropriato o non autorizzato dei fondi aziendali e di altre proprietà. Garantire che le spese per viaggi d'affari rispettino le procedure e le politiche aziendali in vigore. Non utilizzare il nome aziendale, le strutture e le relazioni corrispondenti per scopi personali o a beneficio di terze parti senza autorizzazione previa. Utilizzo delle risorse informatiche CA Technologies autorizza l utilizzo minimo e sporadico dei computer e dei telefoni aziendali a scopo personale. L'utilizzo è soggetto ai requisiti delle politiche sulle comunicazioni elettroniche di CA Technologies. L'azienda potrà, in qualsiasi momento e senza preavviso, accedere mediante le proprie risorse alle trasmissioni dei dati e alle comunicazioni vocali, in base ai requisiti della legge applicabile, il cui contenuto è descritto nelle politiche sulle comunicazioni elettroniche. Social network I social network consentono di condividere in maniera informale e su scala globale pensieri, idee e opinioni. L'utilizzo di tali reti può, tuttavia, sollevare problemi di diversa natura nell'ambito del Codice ed avere ripercussioni su CA Technologies, nonché sui propri dipendenti, fornitori e clienti. L'utilizzo dei social media e di altri strumenti di comunicazione elettronica dovrà essere conforme alle politiche sulle comunicazioni elettroniche aziendali e ai termini del presente Codice. È inoltre necessario: Comunicare in maniera professionale e rispettosa Non divulgare informazioni confidenziali o di proprietà della Società Non nascondere la propria identità oppure omettere informazioni circa il proprio impiego a CA Technologies Prima di pubblicare qualsiasi commento sul Web, si raccomanda ai dipendenti di valutarne attentamente le conseguenze. In caso di dubbio, si consiglia di contattare un membro del team Social Media del dipartimento di marketing. 20

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni. «Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.» Code of Conduct Comunicazione del CEO «Ogni società, grande o

Dettagli

Linee guida di condotta aziendale

Linee guida di condotta aziendale Linee guida di condotta aziendale INTEGRITÀ RISPETTO FIDUCIA RICERCA DELL ECCELLENZA CLIENTI DIPENDENTI PARTNER COMMERCIALI FORNITORI AZIONISTI COMMUNITÀ AMBIENTE SOMMARIO Linee guida di condotta aziendale

Dettagli

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale 2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale a. Direttiva 2011/98/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa a una procedura unica di domanda

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice.

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice. A tutti i dipendenti, dirigenti e direttori IDEX: Al fine di soddisfare e superare le esigenze dei nostri clienti, fornitori, dipendenti e azionisti sono essenziali criteri di comportamento elevati e coerenti,

Dettagli

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE E RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Johnson Matthey ha assunto alcuni impegni contro la concussione e la corruzione che

Dettagli

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità General Business Principles Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta :-) Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità pww.gbp.philips.com June 2014 Abbiamo

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo Codice Etico e di Condotta Aziendale Noi ci impegnamo La Missione di Bombardier La nostra missione è essere leader mondiali nella produzione di aerei e treni. Ci impegniamo a fornire ai nostri clienti

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE CODICE ETICO E COMPORTAMENTALE PREMESSA Il Consorzio Autostrade Siciliane (CAS), costruisce e gestisce le tratte autostradali nell'ambito regionale siciliano, svolgendo

Dettagli

Approvato dal CdA del 27.06.12

Approvato dal CdA del 27.06.12 CODICE ETICO Approvato dal CdA del 27.06.12 1 1. INTRODUZIONE...4 1.1 La Missione di BIC Lazio SpA...4 1.2 Principi generali...4 1.3 Struttura e adeguamento del Codice Etico...5 2. DESTINATARI DEL CODICE...5

Dettagli

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta Group Codice di Condotta Il di VimpelCom delinea le regole di condotta aziendali di VimpelCom unitamente a linee-guida per spiegare come esse si applichino nella pratica a ciascun dipendente VimpelCom.

Dettagli

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009 Codice di Condotta Aziendale ed Etica Luglio 2009 Contenuto 3 Messaggio dell'amministratore Delegato di Flextronics 4 La Cultura di Flextronics 5 Introduzione 5 Approvazioni, emendamenti e deroghe 6 Rapida

Dettagli

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità.

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità. CODICE ETICO Premessa Il presente Codice Etico (di seguito, anche il Codice ) definisce un modello comportamentale i cui principi ispirano ogni attività posta in essere da e nei confronti di Starhotels

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Programma di Compliance Antitrust Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 19 febbraio 2015 Rev 0 del 19 febbraio

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro (adottate dall Ente in data 10/06/2014) La Provincia di Cuneo intende promuovere un ambiente di lavoro scevro da qualsiasi tipologia di discriminazione.

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Global Policy Funzione Competente: Compliance Data: Dicembre 2014 Unit: Global AML Versione: 3 Indice 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 PREMESSA... 4 DISPOSIZIONI GENERALI... 5 Articolo 1... 5 Ambito di applicazione e Destinatari... 5 Articolo 2... 5 Comunicazione... 5 Articolo 3... 6 Responsabilità...

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ PREMESSA GTECH S.p.A. è un'azienda che opera a livello mondiale in un ambiente commerciale complesso e altamente regolamentato. I propri dipendenti vivono e lavorano

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Art. 1 Oggetto Il presente modulo di assunzione di responsabilità (di seguito

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

LE CATEGORIE DI VISTI PER LE AZIENDE E GLI OPERATORI ITALIANI INTERESSATI AD AVVIARE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI NEGLI STATI UNITI

LE CATEGORIE DI VISTI PER LE AZIENDE E GLI OPERATORI ITALIANI INTERESSATI AD AVVIARE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI NEGLI STATI UNITI LE CATEGORIE DI VISTI PER LE AZIENDE E GLI OPERATORI ITALIANI INTERESSATI AD AVVIARE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI NEGLI STATI UNITI Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente

Dettagli

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Codice di condotta professionale Xerox Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Il nostro Codice di condotta professionale costituisce il nostro impegno alla rettitudine,

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE

CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE INDICE UTILIZZO CORRETTO DEI BENI E DELLE INFORMAZIONI AZIENDALI Il nostro impegno 3 La missione e i valori di Thomson Reuters 4 Persone e figure giuridiche a cui

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1 Vivere nel rispetto dei nostri valori Il nostro Codice di condotta Il nostro Codice di condotta 1 La promessa di GSK Mettere i nostri valori al centro di ogni decisione che prendiamo Tutti insieme, noi

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO SOGGETTO PROMOTORE Società R.T.I. SpA, con sede legale a Roma, Largo del Nazareno 8 e con sede amministrativa in Cologno Monzese (MI) viale Europa

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Argomenti 1) Trattamento dei dati personali. Cenno ai principi generali per il trattamento e la protezione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati?

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? Articolo pubblicato sul numero di febbraio 2010 di La rivista del business ad alte performance Information Technology Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? di Alastair MacWillson L'approccio aziendale

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 A tutti i dipendenti e collaboratori Oggetto: diffusione del Codice

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

Regolamento per l'accesso alla rete Indice

Regolamento per l'accesso alla rete Indice Regolamento per l'accesso alla rete Indice 1 Accesso...2 2 Applicazione...2 3 Responsabilità...2 4 Dati personali...2 5 Attività commerciali...2 6 Regole di comportamento...3 7 Sicurezza del sistema...3

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO N. XVIII LEGGE DI CONFERMA DEL DECRETO N. XI DEL PRESIDENTE DEL GOVERNATORATO, RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASPARENZA, VIGILANZA ED INFORMAZIONE FINANZIARIA, DELL 8 AGOSTO 2013 8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli