1 LA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ECONOMICHE E SOCIALI PRESENTAZIONE DOVE SIAMO FACULTY... 6

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 LA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ECONOMICHE E SOCIALI... 2 1.1 PRESENTAZIONE... 2 1.2 DOVE SIAMO... 5 1.3 FACULTY... 6"

Transcript

1 1 LA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ECONOMICHE E SOCIALI PRESENTAZIONE DOVE SIAMO FACULTY... 6

2 1 LA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ECONOMICHE E SOCIALI 1.1 Presentazione L Università Italiana sta attraversando una profonda riforma organizzativa, in attuazione della legge n.240/2010 voluta dall allora Ministro Gelmini. Uno degli aspetti rilevanti di questa riforma è il trasferimento della responsabilità della didattica ai dipartimenti, che diventano il vero cuore organizzativo delle attività di didattica e ricerca. In questo modo gli studenti vengono avvicinati a coloro che conducono quotidianamente attività di indagine, raccolta dati e riferimenti bibliografici, analisi demoscopiche e statistiche, e la loro formazione non può che beneficiarne. Questa transizione avviene nel corso dell estate del 2012, e questa è la principale ragione della possibile imprecisione di alcune informazioni contenute in questa pubblicazione, in quanto non è dato conoscere al momento in cui scriviamo le configurazioni che assumeranno i servizi che si rivolgeranno agli studenti. Il cambiamento più vistoso che ha investito la precedente Facoltà di Scienze Politiche è il distacco della filiera formativa della mediazione culturale e linguistica, localizzata nella sede di Sesto san Giovanni, che diventa Scuola universitaria autonoma. L edificio di via Conservatorio diventa la sede principale della nuova Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali (SPES) e si riorganizza sulla base dei tre dipartimenti ivi localizzati, che rappresentano tre ambiti che animano l attuale facoltà: quello giuridicointernazionale, quello politico-sociale e quello economico-quantitativo. L offerta formativa per il prossimo anno accademico non subisce modifiche sostanziali rispetto all anno precedente: essa è costituita da 7 corsi di laurea triennale e 10 corsi di laurea magistrale (di cui 1 interfacoltà con la Facoltà di Medicina e Chirurgia e uno interateneo con 3 università straniere). I corsi di laurea mantengono il loro carattere di multidisciplinarietà, offrendo una preparazione ampia e polivalente, che spazia attraverso le materie. Essi possono comunque essere suddivisi in tre gruppi: un primo gruppo rivolto allo studio della società, basato su discipline quali la sociologia, l economia politica, la storia, le lingue straniere, le scienze cognitive e della comunicazione; un secondo gruppo rivolto allo studio delle imprese, basato su discipline quali l economia aziendale, il marketing, le scienze organizzative, il diritto del lavoro; un terzo gruppo rivolto allo studio delle istituzioni, basato su di discipline quali la scienza politica, il diritto pubblico, le relazioni internazionali. In questo modo la Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell Università degli Studi di Milano si caratterizza come scuola superiore per chi vuole prepararsi al mondo del lavoro e delle professioni con una formazione rigorosa incentrata sullo studio del funzionamento delle società contemporanee, nei loro aspetti economici, sociali, politici e istituzionali. Si tratta di un centro di formazione avanzata e di ricerca scientifica che copre tutte le aree disciplinari ad esso connesse. La Facoltà ha visto cambiare nel tempo la propria offerta didattica, nel tentativo di adattarla alla domanda espressa dalla società, sia dal lato delle famiglie che da quello del sistema produttivo, non trascurando l impegno ad un maggior rigore nella selettività degli ingressi, orientando in modo più preciso le scelte degli aspiranti studenti. Ciò nonostante, ne è seguito un aumento delle domande di ammissione, a dispetto della vasta competizione creata dalla presenza di altri atenei dell area milanese. Oggi due corsi triennali su sette hanno un numero programmato, che effettua la selezione degli studenti ammissibili su test di competenze e sulla base della carriera scolastica precedente. Per gli altri corsi esiste dal 2008 un test di accertamento delle competenze, non di tipo selettivo ma che fornisce a ciascuno studente informazioni precise sul proprio livello effettivo di preparazione, indipendentemente dal voto di maturità conseguito. L obiettivo del test è aumentare la consapevolezza di chi si iscrive in merito alle proprie possibilità. In questo modo, si riducono i casi di abbandono degli studi dovuti ad una considerazione sbagliata dei propri interessi e inclinazioni, oppure a una valutazione imprecisa di quello che lo studio universitario richiede.

3 A partire dal prossimo anno viene introdotta sperimentalmente la possibilità di seguire i corsi del primo anno impartiti interamente in lingua inglese, allo scopo di favorire l attrazione di studenti stranieri e arricchire il carattere multinazionale dell ambiente didattico. Questo ovviamente potenzia la capacità degli studenti della facoltà di usufruire degli scambi internazionali negli anni successivi al primo. Per chi vuole continuare a studiare dopo la laurea di primo livello, la Facoltà presenta un ampia offerta formativa a livello magistrale (master biennali), con una possibilità di scelta che va dalle discipline politologiche a quelle economiche, da quelle internazionali a quelle sociali, da quelle lavoristiche a quelle cognitive. Ben due di questi corsi, su dieci, sono impartiti interamente in lingua, e un terzo corso ha un indirizzo interamente insegnato in inglese. Tutti gli altri corsi hanno comunque introdotto alcuni insegnamenti in lingua inglese, sempre allo scopo di rafforzare le competenze linguistiche ormai indispensabili. Tutti i corsi biennali prevedono una rigorosa selezione all ingresso, per accertare che tutti gli ammessi siano in grado di seguire adeguatamente gli insegnamenti di livello avanzato e specialistico che caratterizzano i corsi, che spesso prevedono didattica interattiva, lavori di gruppo e laboratori tenuti da professionisti attivi nei settori verso cui è orientato il corso. Avere un numero ridotto di studenti è inoltre indispensabile perché i professori possano seguire adeguatamente il lavoro di ricerca richiesto per la stesura della tesi finale, che rappresenta il coronamento del processo formativo compiuto fino a quel punto. Al livello post-laurea, l offerta formativa della facoltà prevede diversi corsi di dottorato: nella sede di via Pace, distante pochi minuti a piedi dalla sede centrale, hanno sede due scuole dottorali, la Graduate School in Social and Political Science e la Lombard Advanced School in Economic Research, che raccolgono cinque dottorati i cui corsi sono interamente impartiti in lingua inglese. Vi sono poi altri corsi dottorali con sede amministrativa nella nostra Facoltà o presso altre Facoltà, un master annuale di secondo livello e una serie di corsi di specializzazione e perfezionamento (sulla analisi della criminalità e sui problemi dell immigrazione). I dati sugli sbocchi lavorativi dei laureati offrono un quadro confortante. Il dato più recente disponibile è quello dell indagine Stella relativa ai 782 laureati del A un anno di distanza dalla laurea, il 39% dei nostri laureati triennali di quell anno ha un lavoro, mentre il 46% sta ancora studiando. Il tasso di disoccupazione è pari all 17.4%, nettamente inferiore al corrispondente tasso di disoccupazione in questa fascia d età. Guardando ai 565 laureati magistrali del 2009, il 64% lavora, il 6% studia ancora (prevalentemente in un master di secondo livello o in un dottorato), mentre il tasso di disoccupazione è pari al 15%. La facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali può assicurare un offerta formativa così ampia grazie a due elementi. Da un lato, si tratta della più grande facoltà di Scienze Politiche in Italia in termini di numero di docenti. Ma non solo: essa conta un numero di docenti superiori a quanti ne raccolgono la Facoltà di Economia o di Sociologia o di Scienze Statistiche dell Università degli Studi di Milano-Bicocca. Dall altro il corpo docente della facoltà è la sua vera ricchezza: tra gli oltre 160 docenti non ci sono solo studiosi di fama internazionale, ma anche opinion-makers che si possono leggere ogni giorno sui principali quotidiani nazionali (per esempio Il Sole 24 Ore o Il Corriere della Sera). Grazie all aumento del numero di studenti, inoltre, la facoltà ha potuto reclutare una quantità di giovani ricercatori e professori, per cui essa ha oggi un corpo docente in media più giovane (e quindi più aggiornato e motivato) di quanto non accada di solito nelle università italiane. I professori sono affiancati da uno staff amministrativo, tecnico e di supporto competente e dinamico, anche in questo caso relativamente giovane, che rende possibile l intensa attività didattica e di ricerca che ogni giorno si svolge tra le nostre mura. La facoltà ha sede in un antico palazzo in pieno centro a Milano, completamente restaurato e modernizzato (tutti gli spazi sono coperti da connessione wireless). È una facoltà all avanguardia dal punto di vista delle tecnologie informatiche. Tutte le postazioni accessibili dagli studenti utilizzano la

4 potenza di calcolo erogata, a seconda delle esigenze didattiche, da un insieme di Server virtuali gestiti all interno di un unico Datacenter, in grado di ospitare sistemi Blade ad alte prestazioni (progetto Blade- R). I contenuti dei corsi del primo anno sono accessibili anche in formato podcast, liberamente scaricabili dal sito di facoltà. La facoltà si raggiunge a piedi dalle fermate di due linee della metropolitana, ed è quindi perfettamente connessa con tutta la Lombardia e le province limitrofe. In questo processo di forte innovazione, la facoltà ha mantenuto la propria coerenza e la propria tradizione, ormai più che quarantennale. Anche il rinnovamento dell offerta formativa ha puntato sullo sviluppo della collaborazione tra aree disciplinari, evitando il più possibile un eccessiva settorializzazione dei saperi, ed esaltando la potenzialità che deriva dalla compresenza di esperti nelle diverse aree disciplinari. La facoltà non è solo un centro di studio e di ricerca, ma anche di vivace iniziativa culturale. Ogni settimana essa ospita un ricco programma di seminari su tematiche di attualità sociale, economica e politica (l elenco è in costante aggiornamento sulla home page dell attuale sito di Facoltà), che vanno dalle problematiche internazionali all analisi dei comportamenti individuali. Gli studenti si trovano quindi immersi in un ambiente stimolante non solo dal punto di vista dello studio, ma anche della comprensione delle problematiche del mondo contemporaneo. La vita quotidiana della facoltà è animata da un grande numero di gruppi studenteschi, che vanno dai gruppi politici di tutte le tendenze a quelli collegati a varie istituzioni (dall ONU al Parlamento europeo), alla Student Union di facoltà (SUSP) che organizza attività culturali e ricreative per tutti gli studenti. Perché, dunque, una ragazza o un ragazzo che intendano proseguire dopo la scuola secondaria dovrebbero scegliere di iscriversi alla facoltà di Scienze Politiche Economiche e Sociali di UniMi? Perché una persona interessata a comprendere i problemi del mondo contemporaneo nelle loro dimensioni politiche, economiche e sociali trova in questa facoltà l ambiente adatto per formarsi. A una preparazione iniziale centrata sulla multidisciplinarietà, elemento indispensabile per comprendere qualcosa di complesso come le società contemporanee, fa seguito una formazione specialistica, basata sulla ricerca di docenti di alto livello internazionale e sulla rilevanza dei problemi che si vanno man mano ponendo nelle società di oggi. Quello che offriamo alle nostre studentesse e ai nostri studenti è la possibilità di misurarsi con una pluralità di approcci e di crearsi una base ampia di conoscenze a cui concorrono, ciascuna con il proprio corpus disciplinare e i propri metodi, materie così diverse fra loro come quelle giuridiche, economiche, sociologiche, storiche, politologiche, psicologiche e statistiche. Gli sbocchi lavorativi, come si è visto, sono positivi. Ma essi non devono tuttavia essere l unico metro di misura della bontà della formazione offerta da una facoltà universitaria. Lo spirito civico e di solidarietà, la capacità di tutelare e affermare i propri diritti, così come una partecipazione pienamente cosciente nella vita politica del paese rappresentano per noi un obiettivo, e un risultato formativo di cui riteniamo di poter andare orgogliosi. Daniele Checchi, Preside della Facoltà

5 1.2 Dove siamo Le sedi della Facoltà 1. Via Conservatorio, 7 2. Via Passione, Via Livorno, 1 4. Via Pace, Via Mercalli, Via Santa Sofia 9 7. Via Festa del Perdono 7

6 1.3 Faculty Dipartimento di Economia, Management e Metodi Quantitativi Nome Cognome e posizione Insegnamenti a.a ALBERICI ADALBERTO ANDERLONI LUISA ARDUINI REMO BACCHIOCCHI EMANUELE BAIT MIRIAM BALDI LUCIA BANTERLE ALESSANDRO BARBA NAVARETTI GIORGIO BENASSI MARIO BERTONI DANILO BOSELLO FRANCESCO BRATTI MASSIMILIANO BUCCI ALBERTO CAIATI GABRIELE CASATI DARIO CAVICCHIOLI DANIELE CHECCHI DANIELE CORSI STEFANO CUTICA ILARIA DE BATTISTI FRANCESCA La corporate governance nelle imprese finanziarie, Economia bancaria Finanza aziendale Economia aziendale, Economia dei servizi pubblici, Economia sanitaria Advanced Econometrics, Research methods English for Communication in Management Economia e politica internazionale, Global firms and markets Business planning, Economia dell'innovazione Istituzioni di economia Economia politica del lavoro, Economics of education, Istituzioni di economia Economia dell'integrazione europea, Economics of Growth, Istituzioni di economia In congedo dal 1 ottobre 2012 al 30 settembre 2013 Psicologia cognitiva Statistica

7 DE LUCA GIUSEPPE DONZELLI FRANCO FACCHINI GIOVANNI FEDERICO SALVATORE FERRARI PIER ALDA FERRAZZI GIOVANNI FILIPPIN ANTONIO FIORIO CARLO FLORIO MASSIMO FOLGIERI RAFFAELLA FRATTINI TOMMASO FRISIO DARIO GIANFRANCO GALEOTTI MARZIO DOMENICO GAMBARO MARCO GANZAROLI ANDREA GARELLA PAOLO GILARDI SILVIA GIORGETTI MARIA LETIZIA GORINI ALESSANDRA GUGLIELMETTI CHIARA IACOVONE LAURA RITA IACUS STEFANO MARIA IMPICCIATORE ROBERTO LA TORRE DAVIDE Storia dell'economia europea, Storia ed economia monetaria internazionale Microeconomia, Microeconomics Economia internazionale Finanza matematica, Mathematics (precorso) Analisi dei dati, Statistica Economia comportamentale Advanced Public economics, Diritto dell'economia ed economia della regolazione, Economics, Microeconomia EU Industrial Policy, Political economy and welfare analysis, Scienza delle finanze Computer skills: advanced, Rappresentazione informatica della conoscenza Macroeconomia Economia dell'ambiente e dell'energia, Microeconomia Economia dei media, Economia della comunicazione Economia e gestione d'impresa Economia industriale, Global firms and markets Psicologia del lavoro, Psicologia della negoziazione Basi anatomo-fisiologiche dei processi cognitivi, Psicologia delle decisioni Psicologia sociale Consumer and shopping behaviour, Economia e tecnica della pubblicità In aspettativa Ricerca demografica e sociale Matematica per l'economia e la finanza, Mathematics

8 LEONARDI MARCO LUCCHIARI CLAUDIO MAIDA AGATA MANZI GIANCARLO MINNECI UGO MISSALE ALESSANDRO Economia del personale, Economia politica del lavoro, Microeconomia Basi anatomo-fisiologiche dei processi cognitivi, Psicologia cognitiva, Neurologia dei processi cognitivi Statistica Diritto internazionale privato con elementi di diritto privato, Contratti finanziari, Diritto commerciale Economia internazionale e dello sviluppo, Macroeconomia, Storia ed economia monetaria internazionale MORTARA CARLO ANDREA OLPER ALESSANDRO PERI MASSIMO PILOTTI LUCIANO PIZZUTTO GIORGIO PONCINI GINA MARIE PRAVETTONI GABRIELLA PRETOLANI ROBERTO RAIMONDI VALENTINA SALINI SILVIA SANTONI MICHELE SORRENTINO MADDALENA SPANO FRANCESCO MARIA STRANIERI STEFANELLA TEDESCHI JARDENA EMILIA TOMMASI CHIARA TURRI MATTEO VANDONE DANIELA Diritto e economia della globalizzazione, Istituzioni di economia International Business, Marketing e strategie d'impresa Asset pricing, Politica economica e monetaria dell'ue English Business Communication, Lingua inglese Psicologia cognitiva, Psicologia delle decisioni Statistica Macroeconomics, Scienza delle finanze e bilanci pubblici egovernment e cambiamento organizzativo, Sistemi informativi per le amministrazioni Economia aziendale Economia dello sviluppo Statistica Economia delle amministrazioni pubbliche, Valutazione dei risultati e ricerca sociale Economia degli intermediari finanziari, Investimenti finanziari

9 VERNIZZI ACHILLE ZANDERIGHI LUCA GIOVANNI MARIA Statistica, Statistica economica Consumer and shopping behaviour, Marketing progredito Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche Nome Cognome e posizione Insegnamenti a.a AMBROSINI MAURIZIO Processi migratori, Sociologia delle migrazioni ARVIDSSON ADAM ERIK BALLARINO GABRIELE BARISIONE MAURO BELLOCCHIO LUCA WALTER BESUSSI ANTONELLA BIOLCATI RINALDI FERRUCCIO BISCALDI ANGELA BONARDI OLIVIA BONI FEDERICO BORDOGNA LORENZO BOSCATI ALESSANDRO Nuovi media e comunicazione, Sociologia della globalizzazione Education, Training and the Labour Market, Project Colloquium, Sociologia economica e dell'organizzazione, Sociologia dei sistemi educativi Analisi dell'opinione pubblica, Sociologia politica ed economica Politica globale Filosofia politica e sociale, Political theory Metodologia della ricerca sociale Antropologia culturale Diritto della sicurezza sociale, Diritto sindacale e del mercato del lavoro, Mercato del lavoro e diritto antidiscriminatorio Linguaggi della pubblicità (modulo Boni), Sociolinguistica, Metodi e tecniche della comunicazione Economic and social regulation of labour, Sociologia dell'organizzazione, Relazioni di lavoro nel settore pubblico Diritto del lavoro nelle amministrazioni pubbliche, Istituzioni di diritto del lavoro, Diritto della previdenza complementare BOTTINO GABRIELE CARBONE GIOVANNI MARCO CHIESI ANTONIO MARIA CODAGNONE CRISTIANO COLOMBO ENZO Diritto dell'amministrazione digitale, Diritto dell'organizzazione pubblica, Diritto regionale e degli enti locali, Regolazione del mercato e impresa Geopolitica, Politica, istituzioni e sviluppo Metodologia della ricerca sociale progredito, Research methods in social and political sciences, Sistemi sociali comparati Processi di globalizzazione Sociologia dei processi culturali, Sociologia delle relazioni interculturali

10 COLOMBO SABRINA CURINI LUIGI DALLA CHIESA FERNANDO DAMONTE ALESSIA DANNA DANIELA RITA Metodologia della ricerca sociale Applied Multivariate Analysis for Social Scientists, Scienza politica, Governo e processi legislativi, Analisi delle Istituzioni politiche, Game Teory Gestione e comunicazione d'impresa, Sociologia della criminalità organizzata, Sociologia dell'organizzazione Modelli di governance Politica sociale FACCHI ALESSANDRA FASANO LUCIANO MARIO FERRERA MAURIZIO FRANCHINO FABIO GIULIANI MARCO GOBO GIAMPIETRO GRAZIOSI MARIOLINA GUERCI MARCO ICHINO PIETRO JESSOULA MATTEO ROBERTO CARLO LEONINI LUISA MARIA MADAMA ILARIA MAGNI BEATRICE MAINO FRANCA MARAFFI MARCO MAZZOLENI GIANPIETRO NATALE PAOLO NERI STEFANO PALLINI MASSIMO PASINI NICOLA Teorie dei diritti fondamentali, Teorie dell'eguaglianza e diritti Scienza politica, Empirical Political Theory, Comparative welfare state, Teoria e politiche dello stato sociale Governance of the European Union, Scienza politica Comparative politics, Politica comparata Metodologia della ricerca sociale, Valutazione dei risultati e ricerca sociale, Metodologia della ricerca sociale progredito Sistemi sociali comparati, Sociologia Gestione delle risorse umane In aspettativa per mandato parlamentare Politiche sociali e del lavoro Sociologia, Sociologia dei consumi Politica dell'unione Europea, Sociologia delle pari opportunità e politiche di conciliazione Filosofia politica Sistemi politici e amministrativi, Teoria e politiche dello stato sociale Analisi delle società complesse, Sistemi sociali e politici comparati Comunicazione politica, Sociologia della comunicazione Metodi e tecniche della ricerca sociale, Metodologia della ricerca sociale Sociologia dell'organizzazione, Sociologia economica Diritto del lavoro, European labour law Governo locale, Scienza politica

11 PEDERSINI ROBERTO REBUGHINI PAOLA ALESSANDRA REGALIA IDA REGINI MARINO REGONINI GLORIA SACCHI STEFANO SANTORO MONICA SARTI SIMONE SASSATELLI ROBERTA SEGATTI PAOLO SEMENZA RENATA SOLARI LUCA ZUCCHINI FRANCESCO Sociologia dello sviluppo economico locale, Sociologia economica Comunicazione interculturale, Sistemi sociali comparati Relazioni industriali comparate, Relazioni industriali Economic and social regulation of labour, Studying Work and Labour: Choices and Outcomes at the Macro and Micro Levels, Sistemi socio-economici comparati Analisi e valutazione delle politiche, Politiche pubbliche Social and labour policies in the EU Sociologia della famiglia Metodologia della ricerca sociale, Società e mutamento sociale Sociologia dei processi culturali A-L, Sociologia della comunicazione Analisi dei fenomeni politici, Sociologia politica Sociologia del lavoro, Sociologia del lavoro comparata, Mercato del lavoro e diritto antidiscriminatorio Organizzazione aziendale, Organizzazione e sviluppo delle risorse umane Positive political theory, Sistema politico italiano Dipartimento di Studi internazionali, Giuridici e Storico-Politici Nome Cognome e posizione Insegnamenti a.a ADINOLFI GIOVANNA AMMANNATI LAURA BASSANI LUIGI MARCO Diritto internazionale dell'economia e dell'ambiente, International Trade Law Regolazione dei mercati, Theories of regulation, Regolazione del mercato e impresa Storia del pensiero politico contemporaneo, Storia delle dottrine politiche BILANCIA PAOLA BRAMBILLA MARINA MARZIA CAFARI PANICO RUGGIERO CAMILLETTI FRANCESCO CLERICI ROBERTA Costituzionalismo multilivello, Fondements juridiques del l'union européenne et gouvernment de la complexité, Le "multi-level" dans l'union européenne Lingua tedesca I, II e III, Lingua tedesca Diritto del mercato unico e della concorrenza, Istituzioni di diritto dell'unione Europea Diritto privato Diritto dei contratti internazionali e dell'arbitrato, Diritto internazionale privato

12 COLOMBO ALESSANDRO Relazioni internazionali, Sistemi politici internazionali DE MARCO EUGENIO DI GREGORIO ANGELA DIVERIO DAVIDE ESCOBAR ROBERTO FIAMINGO CRISTIANA FILIPPINI CATERINA FRIGO MANLIO GALLIANI DAVIDE GANINO MARIO GIUGGIOLI PIER FILIPPO GIUNCHI ELISA ADA Diritto pubblico, Ordinamento costituzionale Diritto costituzionale comparato, Diritto pubblico degli stati europei Diritto dell'unione Europea, Istituzioni di diritto dell'unione Europea, Organizzazione internazionale Analisi del linguaggio politico, Filosofia politica Storia e istituzioni dell'africa Diritto costituzionale comparato, Diritto pubblico comparato Diritto dei contratti internazionali e dell'arbitrato, Diritto della Comunità internazionale e dell'unione Europea Diritto pubblico Diritto pubblico comparato Diritto commerciale comparato, Sistemi giuridici comparati Storia e istituzioni dei paesi islamici GRAGLIA PIERO Storia dei trattati e politica internazionale GRANDI BRUNO ISENBURG TERESA LANG ALESSANDRA LUPONE ANGELA MARIA GABRIELLA MARCHETTI GLORIA MARINO GIUSEPPE MERLATI MARIELE MILANESI ELSA MONTESSORO FRANCESCO MUSSELLI LUCIA OROFINO MARCO PEDRAZZI MARCO Diritto delle organizzazioni internazionali, Diritto diplomatico e consolare Geografia politica ed economica Diritto della Comunità internazionale e dell'unione Europea, Diritto materiale dell'unione Europea Diritto degli scambi internazionali, Diritto del commercio internazionale Diritto regionale Diritto tributario, Diritto tributario degli enti locali Storia delle relazioni internazionali Istituzioni di diritto dell'unione Europea Storia dell'asia, Storia e istituzioni dell'asia Diritto amministrativo, Diritto dell'informazione progredito Diritto delle comunicazioni elettroniche (corso Jean Monnet), Informazione e costituzione Diritto internazionale dei conflitti armati, Organizzazione internazionale

13 PIZZETTI FEDERICO GUSTAVO PONTI CHRISTIAN POSENATO NAIARA RIMINI CARLO PIRRO RINAURO SANDRO RONFANI PAOLA ROSTI MARZIA ANNA LINDA MARIA SANDRINI LIDIA SASSI SILVIA SCUTO FILIPPO SIOLI MARCO MARIO STEFANACHI CORRADO TAMBURINI MICHELE VALENTI MARA VENTURINI GABRIELLA Diritto pubblico, Public Law Diritto internazionale umanitario Sistemi giuridici comparati Istituzioni di diritto privato Geografia politica ed economica Sociologia del diritto, Sociologia della devianza Storia dell'america Latina Organizzazione internazionale Diritto pubblico Diritto dell'immigrazione (corso Jean Monnet), Diritto pubblico Storia dell'america del Nord Studi strategici Diritto dell'unione Europea, Diritto internazionale della comunicazione Diritto internazionale della comunicazione, Organizzazione internazionale Diritto internazionale VIARENGO ILARIA VIGNATI DANIELA VILLATA FRANCESCA CLARA VITALE ALESSANDRO ZICCARDI FABIO EMILIO Diritto internazionale privato della famiglia e delle persone, Tutela internazionale dei diritti umani Storia delle relazioni internazionali Diritto internazionale, Diritto internazionale privato con elementi di diritto privato, Diritto internazionale dei mercati finanziari Analisi della politica estera Diritto e economia della globalizzazione

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso 61 Il corso é Libera Università di lingue e comunicazione IULM-MI L-20 - Scienze della

Dettagli

PROFESSORI DELLO STAT

PROFESSORI DELLO STAT PROFESSORI STABILI ORDINARI > Giuliani p. Matteo, ofm Dottorato in Scienze dell Educazione con indirizzo catechetica Catechetica e Didattica della religione Responsabile del Servizio Formazione Permanente

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA RELIGIONE 9788839302229 MARINONI GIANMARIO / CASSINOTTI DOMANDA DELL'UOMO (LA) - VOLUME UNICO - EDIZIONE AZZURRA / CORSO DI RELIGIONE

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula Le date degli appelli possono subire modifiche, e in tal caso vengono evidenziate con sfondo giallo. Conviene anche consultare il sito di Facoltà http://www.giurisprudenza.unimib.it alla voce "Appelli".

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA

ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA dal 14 ottobre 1999 al 10 luglio 2001 ITALIA Sassari Via P.ssa Iolanda n. 2 Tel. 079/292509 - Fax 079/295920 USA Stamford Sacred Heart University 12 Omega Drive USA

Dettagli

I.I.S.S. Carlo Alberto Dalla Chiesa

I.I.S.S. Carlo Alberto Dalla Chiesa GRADUATORIA INTERNA A013 CHIMICA GRADUATORIA A: ZERO DIPENDENTI PUNT.TOT GRADUATORIA B: ZERO DIPENDENTI OPERATORE: /mgc GRADUATORIA INTERNA A016 COSTRUZIONI,TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI E DISEGNO TECNICO

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare.

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. CALL FOR PAPERS Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. 18-19 settembre 2008 Università di Milano-Bicocca L analisi del dono risulta sempre più presente nel dibattito

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli