Progetto di imbarcazione trasporto passeggeri per navigazione sotto costa e aree marine protette con propulsione ibrida a bassa emissione di gas serra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto di imbarcazione trasporto passeggeri per navigazione sotto costa e aree marine protette con propulsione ibrida a bassa emissione di gas serra"

Transcript

1 Progetto di imbarcazione trasporto passeggeri per navigazione sotto costa e aree marine protette con propulsione ibrida a bassa emissione di gas serra

2 CONTOLLO EMISSIONI GAS SEA Il Protocollo di Kyoto, ratificato da oltre 180 Paesi nel mondo, prevede che i paesi industrializzati, nel periodo compreso tra il 2008 e il 2012, riducano le proprie emissioni di gas serra (Green House Gases) secondo obbiettivi definiti rispetto ai valori del Per quanto concerne i Paesi in via di sviluppo, il Protocollo tende invece a incentivare una crescita economica basata sull'efficienza energetica e sulla conservazione delle risorse. Per questo duplice scopo, il Protocollo di Kyoto stabilisce i seguenti strumenti, definiti "meccanismi flessibili": Emission Trading (ET) Clean Development Mechanism (CDM) Joint Implementation (JI) Sia l'et, i CDM che i JI prevedono una verifica di terza parte ai fini della validazione dei risultati di contenimento/riduzione delle emissioni di GHG ottenuti. Una differenza fondamentale tra i meccanismi flessibili proposti è che, mentre l'emission Trading Europeo è attuato da aziende per cui il rispetto delle quote di emissione assegnate è un aspetto cogente per legge, l'adesione a un progetto CDM o JI avviene generalmente su base volontaristica. Per implementare un sistema di monitoraggio e reporting delle emissioni di GHG credibile è necessario possedere una buona conoscenza del contesto nel quale si opera, individuando le maggiori criticità e i possibili margini di miglioramento. Sulla base dell'esperienza maturata in servizi altamente qualificati, in Italia, il INA egistro Italiano Navale si propone oggi come partner certificativo idoneo per la verifica e certificazione delle emissioni di GHG e dei relativi progetti di riduzione, mettendo a disposizione delle aziende una tradizione certificativa consolidata, una competenza sovrasettoriale, una struttura capillare, una visibilità internazionale, quale veicoli oggettivi di valore aggiunto. Grazie all'esperienza acquisita a partire già dal 1998 in materia di Global Warning Potential (effetto serra) e alla presenza di personale esperto e competente, INA dispone oggi di diversi schemi e servizi per la verifica indipendente dei sistemi di monitoraggio e reporting dei GHG e dei progetti di riduzione delle emissioni, in accordo con quanto previsto dalle Direttive Europee, dai Protocolli internazionali e dalle norme della serie ISO 14064, secondo l'applicazione di strumenti di riduzione dei GHG cogenti o volontari.

3 Aree marine protette Le aree marine protette generalmente sono suddivise al loro interno in diverse tipologie di zone denominate A, B e C. L'intento è quello di assicurare la massima protezione agli ambiti di maggior valore ambientale, che ricadono nelle zone di riserva integrale (zona A), applicando in modo rigoroso i vincoli stabiliti dalla legge. Con le zone B e C si vuole assicurare una gradualità di protezione attuando, attraverso i Decreti Istitutivi, delle eccezioni (deroghe) a tali vincoli al fine di coniugare la conservazione dei valori ambientali con la fruizione ed uso sostenibile dell'ambiente marino. Le tre tipologie di zone sono delimitate da coordinate geografiche e riportate nella cartografia allegata al Decreto Istitutivo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Zona A (nella cartografia evidenziata con il colore rosso), di riserva integrale, interdetta a tutte le attività che possano arrecare danno o disturbo all'ambiente marino. La zona A è il vero cuore della riserva. In tale zona, individuata in ambiti ridotti, sono consentite in genere unicamente le attività di ricerca scientifica e le attività di servizio. Zona B (nella cartografia evidenziata con il colore giallo), di riserva generale, dove sono consentite, spesso regolamentate e autorizzate dall'organismo di gestione, una serie di attività che, pur concedendo una fruizione ed uso sostenibile dell'ambiente influiscono con il minor impatto possibile. Anche le zone B di solito non sono molto estese. Zona C (nella cartografia evidenziata con il colore azzurro), di riserva parziale, che rappresenta la fascia tampone tra le zone di maggior valore naturalistico e i settori esterni all'area marina protetta, dove sono consentite e regolamentate dall'organismo di gestione, oltre a quanto già consentito nelle altre zone, le attività di fruizione ed uso sostenibile del mare di modesto impatto ambientale. La maggior estensione dell'area marina protetta in genere ricade in zona C.

4 Shuttle -Bay E una imbarcazione costruita per ottenere il maggior confort possibile ha la possibilità di ospitare a bordo sino a 80 passeggeri in un unico ponte disposto su un unico livello con abbattimento totale delle barriere architettoniche per le persone diversamente abili. Tutto questo in assoluto silenzio grazie alla propulsione elettrica di cui la barca è dotata. Shuttle-boat è progettata e sarà costruita con l obiettivo di abbattere ogni forma d inquinamento: acustico, elettromagnetico, luminoso e visivo. Il progetto e la realizzazione è promosso della Società di Navigazione Marina degli Infreschi che, in collaborazione con primarie aziende italiane specializzate nei vari settori di competenza, con la ricerca di nuove opportunità turistiche intende promuovere valorizzare e tutelare una delle più emozionanti aree marine protette del nostro mare, il tutto nel rispetto dell ambiente legato alla flora, la fauna marina e tutto il microclima costiero. L imbarcazione per la navigazione sarà mossa da un sistema di propulsione ibrida. Un progetto sicuramente avvincente quello posto in essere dalla Società di Navigazione che darà sicuramente un ulteriore impulso all utilizzo delle fonti alternative ecocompatibili, quale l energia solare, e promuoverà in modo nuovo la scoperta della navigazione marittima costiera all interno di una delle riserve naturali più importanti al mondo. Navigare nell ambiente e nel rispetto dell ambiente. Una particolare attenzione è stata riservata per l accoglienza a bordo di passeggeri diversamente abili, per i quali sono state riservate aree attrezzate per il fissaggio a pavimento di carrozzine oltre che all accesso ai servizi igienici di tutta accessibilità. Il ponte dei passeggeri si sviluppa su un unico piano di calpestio disponibile all accesso da poppa, da prua e da entrambe le fiancate, particolari importanti per un agevole imbarco e sbarco degli ospiti a bordo. La sicurezza ed il confort della navigazione è garantita da una carena dislocante a chiglia trimarano che offre eccellente stabilità anche in condizioni di mare non calmo. L inaffondabilità dell imbarcazione è garantita da air-bag di galleggiamento che entrano in azione in caso d emergenza. L imbarcazione, nonostante sia dedicata ad una navigazione costiera, sarà dotata delle più sofisticate strumentazioni di salvataggio previsti dai codici internazionali con riferimento alle certificazioni.i.na.

5 Shuttle -Bay Dimensioni imbarcazione: Lunghezza fuori tutto mt. 14,80 Lunghezza scafo mt. 14 Larghezza massima mt. 4,80 Dislocamento a pieno carico kg Immersione 1 mt serbatoio carburante lt 500 serbatoio acqua lt 150 Velocità max 30 nodi Velocità di crociera 20 nodi Persone trasportabili 80 Omologazione CE materiali : scafo in vetroresina rinforzato con strutture alluminio e kevlar

6 Le tre sezioni corrispondenti a A,B,C si riferiscono in dettaglio alle soluzioni adottate in ordine per la Propulsione, per la dislocazione dei passeggeri e per il piano di Flyng - Bridge. A B C

7 Scollega l asse porte elica dal motore Frizione Elettromagnetica Bank Battery FotoVoltaico Serbatoio Fuel EC ME MD Alt A ME Serbatoio Acqua POPULSIONE L imbarcazione sarà spinta da un sistema di propulsione ibrido composto da un motore centrale turbo (MD) diesel Euro 5 *collegato permanentemene da una parte ad un asse port elica (EC) centrale. La puleggia (Alt) del suo alternatore viene collegata con trasmissione a cinghia alla puleggia di un alternatore esterno di maggiore potenza che provvederà alla carica delle batterie, le quali alimenteranno i due motori elettrici collegati ai rispettivi assi port elica. L alternatore potra essere scollegato da lmotore termico con un sistema di frizione elettromagnetica, anche l asse port elica collegato al motore endotermico potrà essere scollegato. La navigazione potrà quindi avvenire con due sistemi di propulsione, sia a motore endotermico che a motori elettrici. La scelta della propulsione avverrà in funzione della classificazione (A-B-C) dell area marina protetta in cui si naviga. Costruzione Categoria costruzione CE A/8 Costruzione scafo, timoneria, posto di pilotaggio, fly bridge in fibra di vetro e poliestere laminate a mano con rinforzi in travature d alluminio. Costruzione coperta, passavanti, terrazzo, in traverse di alluminio e sandwich. Protezione epossidica dello scafo Allestimenti interni pavimento cabine in teck, finestre in alluminio con vetro di sicurezza, tendine e zanzariere. Porta luci incassati. Chiglia a trimarano,4 longheroni di rinforzo in acciaio galvanizzato nello scafo Inox SS 316 per tutti gli acciai esterni Doppia postazione di comando una a prua ed una sul flyng-bridge con strumenti e Timoneria idraulica. Eliche in bronzo 4 pale. Assi eliche in inox 1 serbatoi acqua in inox 475 lt. con indicatore metrico Autoclave 1 serbatoi carburante da 1000 lt. antideflagranti. 1 serbatoio acque nere 250 lt. con indicatore elettrico e maceratore. Boiler 45lt 3 pompe di sentina automatiche,1 pompa di sentina manuale

8 B Ponte Passeggeri Il ponte passeggeri si sviluppa nelle varee aree destinate a: 1) Postazione di Governo a Prua 2) Passerella di accesso da Prua 3) Postazione di servizio a Prua 4) Accessi ed uscite laterali (emergenza) 5) Area disabili e accompagnatori 6) Servizi igienici 7) Area accesso da poppa 8) Scala di accesso a Flyng-Bridge 9) Zona istoro Bar Tutto il ponte è progettato tenendo conto dell abbattimento delle barriere architettoniche e su uno stesso piano di calpestio. La pavimentazione è eseguita con materiali antisdrucciolo e intumescenti a garanzia della sicurezza dei passeggeri.

9 2 3 C 1 1) L Imbarcazione open ha una postazione di governo protetta localizzata a poppa livello superiore altezza flyng-bridge. 2) Allo stesso livello si estende fino a prua un ponte per la posa dei pannelli fotovoltaici. 3) Sullo stesso piano del Flyng Bridge sono sistemate le zattere di salvataggio.

10 Le caratteristiche tecniche costruttive del progetto Shuttle-Bayeco wave- hibrid energy, ha valore unicamente indicativo di Concept e non costituisce progetto esecutivo e quindi suscettibile di modifiche sostanziali sia di dimensioni che di soluzioni tecniche. Copy ight by Leonardo Prascina Project Manager Mediraid ADV

SCHEDA IMBARCAZIONE DALLA PIETA' DP58 HT

SCHEDA IMBARCAZIONE DALLA PIETA' DP58 HT SCHEDA IMBARCAZIONE DALLA PIETA' DP58 HT DATI TECNICI Categoria di Progettazione (ISO 12217-1) A Lunghezza fuori tutto (Lmax-ISO 8666) 16.67 mt Lunghezza scafo (Lh-ISO 8666) certificata 17.84 mt Larghezza

Dettagli

Norme tecniche per imbarcazioni sportive, imbarcazioni sportive parzialmente completate e componenti

Norme tecniche per imbarcazioni sportive, imbarcazioni sportive parzialmente completate e componenti Ordinanza sulla navigazione nelle acque svizzere (Ordinanza sulla navigazione interna, ONI) Norme tecniche per imbarcazioni sportive, imbarcazioni sportive parzialmente completate e componenti Ai sensi

Dettagli

fly Il Sanremo 34, in versione Fly, è caratterizzato da una moderna tecnologia e una componentistica altamente evoluta.

fly Il Sanremo 34, in versione Fly, è caratterizzato da una moderna tecnologia e una componentistica altamente evoluta. Il Sanremo 34, in versione Fly, è caratterizzato da una moderna tecnologia e una componentistica altamente evoluta. Lo stile classico evidenzia l eleganza della linea arricchita dall impiego del caldo

Dettagli

CEN EN ISO 6185-1:2001 Battelli pneumatici Battelli con un motore di potenza massima di 4,5 kw (ISO 6185-1:2001)

CEN EN ISO 6185-1:2001 Battelli pneumatici Battelli con un motore di potenza massima di 4,5 kw (ISO 6185-1:2001) CEN EN ISO 6185-1:2001 Battelli pneumatici Battelli con un motore di potenza massima di 4,5 kw (ISO 6185-1:2001) CEN EN ISO 6185-2:2001 Battelli pneumatici Battelli con un motore di potenza massima compresa

Dettagli

Il protocollo di Kyoto

Il protocollo di Kyoto Protocollo di Kyoto Il protocollo di Kyoto E' il primo tentativo globale di coordinamento delle politiche economiche di singoli stati sovrani. Il protocollo di Kyoto è lo storico accordo internazionale

Dettagli

CANTIERE NAVALE DEL DELTA

CANTIERE NAVALE DEL DELTA CND 45 CANTIERE NAVALE DEL DELTA P.le Leo Scarpa, 29-44020 Goro (Fe) Italy Tel: +39 0533 996561 - Fax: +39 0533 792091 www.cantierenavaledeldelta.it - Email: info@cantierenavaledeldelta.it CND 45 CND 45

Dettagli

DESCRIZIONE COSTRUZIONE OFF-SHORECAT/01 TECHNOSEA SRL

DESCRIZIONE COSTRUZIONE OFF-SHORECAT/01 TECHNOSEA SRL DESCRIZIONE COSTRUZIONE OFF-SHORECAT/01 pagina 2 di 2 Descrizione Lunghezza FT: 12,40 mt ca Lunghezza WL: 11.83 mt ca Larghezza ft: 5,97 mt ca Immersione media: 0.8/1.0 metri ca Altezza di costruzione:

Dettagli

Azimut-Benetti. Magellano 50

Azimut-Benetti. Magellano 50 Azimut-Benetti Magellano 50 VIAREGGIO, 13 Dicembre 2010 CONCEPT DI PRODOTTO: Godere del piacere di un intima e confortevole vita a bordo navigando in sicurezza e con tecnologie volte verso l Eco-sostenibilità.

Dettagli

Produzione del Sistema Ibrido Parallelo

Produzione del Sistema Ibrido Parallelo Produzione del Sistema Ibrido Parallelo Dopo sei anni di ricerche e sviluppo siamo giunti alla configurazione definitiva del Sistema Ibrido Parallelo. Utilizzando la nostra ben collaudata tecnologia possiamo

Dettagli

Tavolo tecnico per la nautica sostenibile presso il Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Protocollo tecnico

Tavolo tecnico per la nautica sostenibile presso il Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Protocollo tecnico Tavolo tecnico per la nautica sostenibile presso il Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Protocollo tecnico Premessa A seguito degli accordi intercorsi il 9 ottobre 2006 nel

Dettagli

Locarno, 10 settembre 2015

Locarno, 10 settembre 2015 Ing. Mattia Carrucciu Co-Founder & Project manager Forum Lago Maggiore 2015 Locarno, 10 settembre 2015 Ing. Mattia Carrucciu Co-Founder & Project manager Forum Lago Maggiore 2015 S-One technoogy nasce

Dettagli

Mobilità elettrica e ibrida

Mobilità elettrica e ibrida Mobilità elettrica e ibrida AMPERE S.p.a. Ampere è una Società di rappresentanze e di consulenza per la fornitura di soluzioni nei settori elettrotecnico e industriale. Nata a Milano nel 1940, si caratterizza

Dettagli

DEL MARE IL NUOVO SUPPLY VESSEL DELLA GUARDIA COSTIERA MEZZI 33

DEL MARE IL NUOVO SUPPLY VESSEL DELLA GUARDIA COSTIERA MEZZI 33 DEL MARE IL NUOVO SUPPLY VESSEL DELLA GUARDIA COSTIERA MEZZI 33 DI MAURO CORSINI Come risparmiare combustibile? Ovvero, è possibile un risparmio di energia attraverso un nuovo concetto di propulsione appositamente

Dettagli

MOTOCISTERNA COSMO: IL TRASPORTO DI PRODOTTI PETROLIFERI VIA MARE SICURO E AFFIDABILE

MOTOCISTERNA COSMO: IL TRASPORTO DI PRODOTTI PETROLIFERI VIA MARE SICURO E AFFIDABILE MOTOCISTERNA COSMO: IL TRASPORTO DI PRODOTTI PETROLIFERI VIA MARE SICURO E AFFIDABILE anonima petroli italiana SICUREZZA DEL MARE: ELEMENTO DELLA COMPATIBILITÀ TERRITORIALE IL GRUPPO API E L AMBIENTE:

Dettagli

Claudio Russo e Alberto Mondinelli, i fondatori di BoatMag, due giornalisti con una lunga esperienza di lavoro nelle principali testate di nautica.

Claudio Russo e Alberto Mondinelli, i fondatori di BoatMag, due giornalisti con una lunga esperienza di lavoro nelle principali testate di nautica. Evo 43 conquista Genova By La redazione di BoatMag ottobre 4, 2015 La redazione di BoatMag Claudio Russo e Alberto Mondinelli, i fondatori di BoatMag, due giornalisti con una lunga esperienza di lavoro

Dettagli

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi)

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi) I Motori Marini 1/2 Classificazione Descrizione I motori marini non sono molto diversi da quelli delle auto, con lo stesso principio di cilindri entro cui scorre uno stantuffo, che tramite una biella collegata

Dettagli

LISTINO. 2013 Allegra è una novità nel panorama nazionale dei cantieri nautici, nata nel 2003 per iniziativa dei fratelli Salvo e Antonio. La passione per le barche, l esperienza acquisita presso altri

Dettagli

Foto e testo di Antonio Bignami - Impressione di navigazione n. 1542

Foto e testo di Antonio Bignami - Impressione di navigazione n. 1542 Cranchi 54 FLY Foto e testo di Antonio Bignami - Impressione di navigazione n. 1542 Per il suo nuovo 54 fly, il Cantiere Cranchi non ha lesinato su temi quali sicurezza e affidabilità, tanto da poterli

Dettagli

La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti

La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti 1 Tommaso Panero Amministratore Delegato GTT spa Convegno: OBIETTIVO SOSTENIBILITA : Design e Logistica a confronto

Dettagli

PTT di 3.500 Kg e pertanto conducibile con Patente B. Pagina 1

PTT di 3.500 Kg e pertanto conducibile con Patente B. Pagina 1 SPAZZATRICE ASPIRANTE VELOCE mod. MINOR m 3 2 La Spazzatrice Aspirante Scarab Minor è una delle più potenti spazzatrici compatte per aree urbane. E allestita con motore Diesel VM sovralimentato (conforme

Dettagli

Open 75. sandwich laminato solido e schiuma di PVC

Open 75. sandwich laminato solido e schiuma di PVC Open 75 1. CARATTERISTICHE PRINCIPALI Tipo di fondo Fondo dello scafo Lati dello scafo Coperta e sovrastruttura monoedrico - a V profondo laminato solido sandwich laminato solido e schiuma di PVC sandwich

Dettagli

T.A.Mare NUVOLA 32 MONDO BARCA MARKET

T.A.Mare NUVOLA 32 MONDO BARCA MARKET T.A.Mare 12 NUVOLA 32 Un matrimonio d'eccellenza quello tra Nuvola 32 e i nuovi Evinrude G2. Un binomio tanto azzardato quanto riuscito quello tra la nuova daycruiser di T.A.Mare e i potenti fuoribordo

Dettagli

GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE CE DELLE UNITÀ DA DIPORTO E DEI RELATIVI COMPONENTI. ESAME CE DEL TIPO - MODULO B

GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE CE DELLE UNITÀ DA DIPORTO E DEI RELATIVI COMPONENTI. ESAME CE DEL TIPO - MODULO B GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE CE DELLE UNITÀ DA DIPORTO E DEI RELATIVI COMPONENTI. ESAME CE DEL TIPO - MODULO B REGISTRO ITALIANO NAVALE INDICE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE CE DELLE UNITÀ DA DIPORTO E DEI RELATIVI

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS TRASPORTOS ASSESSORATO DEI TRASPORTI

ASSESSORADU DE SOS TRASPORTOS ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PUBBLICO DI COLLEGAMENTO MARITTIMO PER IL TRASPORTO DI PERSONE, VEICOLI E MERCI SULLA TRATTA PORTO TORRES ISOLA DELL ASINARA (CALA REALE)

Dettagli

Protocollo di Kyoto 1988 IPCC 1992 UN Framework Convention on Climate Change (UNFCCC) http://unfccc.int protocollo di Kyoto

Protocollo di Kyoto 1988 IPCC 1992 UN Framework Convention on Climate Change (UNFCCC) http://unfccc.int protocollo di Kyoto Protocollo di Kyoto Nel 1988 Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) gruppo intergovernativo indipendente, informa l opinione pubblica e i politici sui progressi della ricerca sul cambiamento

Dettagli

Protocollo di Kyoto 1988 IPCC 1992 UN Framework Convention on Climate Change http://unfccc.int protocollo di Kyoto

Protocollo di Kyoto 1988 IPCC 1992 UN Framework Convention on Climate Change http://unfccc.int protocollo di Kyoto Protocollo di Kyoto Nel 1988 Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) gruppo intergovernativo indipendente, informa l opinione pubblica e i politici sui progressi della ricerca sul cambiamento

Dettagli

indice Company profile 6 Area Energy - Fotovoltaico 8 Area Energy - Eolico 16 Area Energy -Operation & Maintenance 18 18 Area Mobilità Sostenibile 20

indice Company profile 6 Area Energy - Fotovoltaico 8 Area Energy - Eolico 16 Area Energy -Operation & Maintenance 18 18 Area Mobilità Sostenibile 20 Company profile 6 Area Energy - Fotovoltaico 8 indice Area Energy - Eolico 16 Area Energy -Operation & Maintenance 18 18 Area Mobilità Sostenibile 20 Attestati e Certificazioni 26 Company profile Est Energy

Dettagli

Moorings 5800. Barca senza equipaggio. Barca con equipaggio UNA SCELTA SENZA PRECEDENTI PER COMFORT E ED ELEGANZA IN MARE

Moorings 5800. Barca senza equipaggio. Barca con equipaggio UNA SCELTA SENZA PRECEDENTI PER COMFORT E ED ELEGANZA IN MARE Crociere eccezionali La raffinatezza delle nostre imbarcazioni fa la differenza. La nostra flotta di impareggiabili catamarani e monoscafi è nota per il comfort e le eccellenti prestazioni. Gli oltre 40

Dettagli

Battelli Pneumatici. Oromarine 600

Battelli Pneumatici. Oromarine 600 Battelli Pneumatici Oromarine 600 PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E VENDITA DI BATTELLI PNEUMATICI Cantiere: Via Centauro, 367 - Castelvolturno (Ce) Tel.: 0823.859018 - Fax: 0823.1831495 Showroom: Via Cavone

Dettagli

01.10.2015 LISTINO PREZZI

01.10.2015 LISTINO PREZZI Classic Line BSC 43 BSC 46 BSC 50 BSC 53 BSC 57 Gommone con dotazioni di serie 11.450 11.900 13.800 16.600 18.200 Console completa s s s s s Cuscineria completa s s s s s Pompa di sentina s s s s s Scaletta

Dettagli

Lobster Solare 46 ' - Cantiere Solare - Viareggio CARATTERISTICHE PRINCIPALI SOLARE 46' 2 x 400 HP FPT NEG 400 N60 ENT 40 2 x 435 HP VOLVO IPS 600

Lobster Solare 46 ' - Cantiere Solare - Viareggio CARATTERISTICHE PRINCIPALI SOLARE 46' 2 x 400 HP FPT NEG 400 N60 ENT 40 2 x 435 HP VOLVO IPS 600 Lobster Solare 46 ' - Cantiere Solare - Viareggio CARATTERISTICHE PRINCIPALI SOLARE 46' Settembre 2008 Stampa questa Scheda Lunghezza fuori tutto c.a. mt. 14.40 Lunghezza costruzione c.a. mt. 12.75 Larghezza

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE MANUALE D INSTALLAZIONE SISTEMA ANTIVEGETATIVO A ULTRASUONI SONIHULL Sebbene l idea di utilizzare ultrasuoni per mantenere lo scafo di una barca pulito sia relativamente nuova, il concetto di utilizzo

Dettagli

L ascensore energeticamente sostenibile adatto a qualsiasi edificio

L ascensore energeticamente sostenibile adatto a qualsiasi edificio L ascensore energeticamente sostenibile adatto a qualsiasi edificio ThyssenKrupp Elevator Italia = Ascensore + Sostenibile + Compatto + Modulare ThyssenKrupp Elevator Italia propone un nuovo concetto di

Dettagli

Normativa UNI 11292 Locali destinati ad ospitare unità di pompaggio per impianti antincendio. Caratteristiche costruttive e funzionali

Normativa UNI 11292 Locali destinati ad ospitare unità di pompaggio per impianti antincendio. Caratteristiche costruttive e funzionali Normativa UNI 11292 Locali destinati ad ospitare unità di pompaggio per impianti antincendio. Caratteristiche costruttive e funzionali Definizione di norma tecnica Le norme sono documenti prodotti mediante

Dettagli

EWORKER MEGA Veicolo elettrico Allestimento Vasca e voltabidoni

EWORKER MEGA Veicolo elettrico Allestimento Vasca e voltabidoni EWORKER MEGA Veicolo elettrico Allestimento Vasca e voltabidoni 1 AZIENDA CON PRODUZIONE DI SERIE 11000 veicoli prodotti per anno 250 dipendenti 2 fabbriche 100M turnover Produzione di serie Attività iniziata

Dettagli

Gamma completa, stile uniforme. Occhio per il dettaglio

Gamma completa, stile uniforme. Occhio per il dettaglio Design discreto K9 dimostra che l illuminazione di emergenza può essere accattivante e allo stesso tempo discreta. Il design minimalista, l esecuzione compatta e le finiture di alta qualità garantiscono

Dettagli

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading

Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali. Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading Presentazione del Progetto Emissions Trading ed Enti Locali Il protocollo di Kyoto e l Emissions Trading I cambiamenti climatici. Alcuni dati Negli ultimi 100 anni le temperature media sono aumentate di

Dettagli

Raimar Rib 750 Fishing

Raimar Rib 750 Fishing Raimar Rib 750 Fishing In collaborazione con LE PROVE DI PESCARE MARE di Andrea Costella 150 Pescare Mare Pm10_150.indd 150 17/09/2009 11.57.08 Caratteristiche tecniche Lunghezza 7,40 m Larghezza massima

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini RELAZIONE TECNICA Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini della legge 13/89 per l eliminazione delle barriere architettoniche. Premessa: Ai fini

Dettagli

Ludoteca "Piccoli Cuori" - Istituto Scientifico G. Gaslini - Genova Reparto cardiochirurgia infantile. esecutivi architettonici. Planimetria generale

Ludoteca Piccoli Cuori - Istituto Scientifico G. Gaslini - Genova Reparto cardiochirurgia infantile. esecutivi architettonici. Planimetria generale volume soprastante h = 4,14 (3,74 st) costola 2 ingombri impiantistici preesistenti 4.310 h = 1,90 3.200 costola3 A 10.641 1.450 possibile ubicazione macchina motocondensante per climatizzazione separata

Dettagli

PHINISI: motorsailer in legno made in Indonesia

PHINISI: motorsailer in legno made in Indonesia PHINISI: motorsailer in legno made in Indonesia I MOTORSAILER PHINISI NASCONO IN INDONESIA CIRCA 500 ANNI FA COME NAVI CARGO E PER TRASPORTO PERSONE. NEL TEMPO SI SONO EVOLUTI E OGGI SONO COSTRUITI CON

Dettagli

H 2. Ecoplan. progetto per un area produttiva industriale a bassa emissione di gas serra

H 2. Ecoplan. progetto per un area produttiva industriale a bassa emissione di gas serra progetto per un area produttiva industriale a bassa emissione di gas serra H 2 Info: Consorzio Zona Industriale e Porto Fluviale di Padova galleria Spagna, 35 35127 Padova tel 049 8991811 fax 049 761156

Dettagli

BARCHE ANTEPRIMA ASTONDOA 67 OPEN. La mia Barca

BARCHE ANTEPRIMA ASTONDOA 67 OPEN. La mia Barca 22 BARCHE GIOVANE E DINAMICO OPEN DI ULTIMA GENERAZIONE, CARATTERIZZATO DA SOLUZIONI TECNOLOGICHE E STILISTICHE IMPORTANTI E DA UNA PROGETTAZIONE CHE GUARDA AL FUTURO di Silvia Chiarito 2 Il prototipo

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO (CIG: 354076)

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO (CIG: 354076) CAPITOLATO TECNICO (CIG: 354076) AL CONTRATTO DI SERVIZIO DI COLLEGAMENTO MARITTIMO PER IL TRASPORTO DI PERSONE E VEICOLI NELLA TRATTA PORTO TORRES ISOLA DELL ASINARA (CALA REALE) E VICEVERSA. La gara

Dettagli

IDEALI PER LA TUA PASSIONE O PER LA TUA PROFESSIONE. sui motori in packages. catalogo 2014. www.smartlinerboat.com

IDEALI PER LA TUA PASSIONE O PER LA TUA PROFESSIONE. sui motori in packages. catalogo 2014. www.smartlinerboat.com sui motori in packages By IDEALI PER LA TUA PASSIONE O PER LA TUA PROFESSIONE catalogo 2014 www.smartlinerboat.com chi siamo L esperienza e professionalità provenienti da tutto il mondo e la nostra passione

Dettagli

F370 Bluetime Cantieri Estensi

F370 Bluetime Cantieri Estensi F370 Bluetime Cantieri Estensi DINETTE ESTERNA PRENDISOLE PRUA PASSAVANTI CONSOLLE GUIDA DINETTE INTERNA BAGNO MOBILE CUCINA CABINA CABINA VERSIONE CON LETTO MATRIMONIALE AL POSTO DELLA DINETTE INTERNA

Dettagli

Lobster Solare 47' Coupé' - Cantiere Solare - Viareggio CARATTERISTICHE PRINCIPALI SOLARE 47' COUPE'

Lobster Solare 47' Coupé' - Cantiere Solare - Viareggio CARATTERISTICHE PRINCIPALI SOLARE 47' COUPE' Lobster Solare 47' Coupé' - Cantiere Solare - Viareggio CARATTERISTICHE PRINCIPALI SOLARE 47' COUPE' Stampa questa Scheda Settembre 2008 Lunghezza fuori tutto c.a. mt. 14.85 Lunghezza costruzione c.a.

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA SPA

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA SPA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA SPA CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISTO DI N 1 VEICOLO CABINATO CON PIATTAFORMA AEREA PORTA OPERATORI CIG: 6060322FE8 2 OGGETTO: Acquisto di n 1 veicolo cabinato con

Dettagli

Cantiere Nautico BLACK OCEAN Boat. Dati Imbarcazione. Lunghezza scafo Hull length (escl. platform) Larghezza al baglio Beam at main section

Cantiere Nautico BLACK OCEAN Boat. Dati Imbarcazione. Lunghezza scafo Hull length (escl. platform) Larghezza al baglio Beam at main section Black Rose 26 Cantiere Nautico BLACK OCEAN Boat Dati Imbarcazione TECHNICAL DATA Lunghezza fuori tutto Length overall Lunghezza scafo Hull length (escl. platform) Larghezza al baglio Beam at main section

Dettagli

il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare il Comune di Bastia Umbra

il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare il Comune di Bastia Umbra ACCORDO VOLONTARIO tra il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Comune di Bastia Umbra (di seguito denominate Parti Firmatarie ) in materia di Promozione di progetti comuni

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Navalmeccanica Sequenza

Dettagli

NUOVA LUCE PER IL CANALE DI S. SECONDO

NUOVA LUCE PER IL CANALE DI S. SECONDO NUOVA LUCE PER IL CANALE DI S. SECONDO Gruppo urbanistica e mobilità Daniele Rigano INTRODUZIONE Le vie di comunicazione privilegiate a Venezia sono, per quel che resta, i suoi canali e rii che formano

Dettagli

CHARTERING. golette barche a vela barche a motore

CHARTERING. golette barche a vela barche a motore CHARTERING golette barche a vela barche a motore jouette de flotte g o l e t t a Veliero Lunghezza 18 mt. Doppio albero stile goletta Motorizzato Cabinato Tutto in legno costruito nel 1950 Persone trasportabili:

Dettagli

G-Prop 77 Elica a Pale Auto-Orientabili Istruzioni

G-Prop 77 Elica a Pale Auto-Orientabili Istruzioni G-Prop 77 Elica a Pale Auto-Orientabili Istruzioni Indice Contenuto della fornitura... 1 Montaggio su asse elica... 2 Montaggio su Saildrive... 3 Note di funzionamento... 4 Manutenzione... 4 Dati Tecnici...

Dettagli

sedi di Perugia e di Terni

sedi di Perugia e di Terni Gli interventi di ARPA Umbria sulle sedi di Perugia e di Terni Altri progetti 1. La riqualificazione energetica delle sedi di Perugia e di Terni 2. Il sistema di gestione dell energia UNI 16001

Dettagli

Servizi di mobilità sostenibile per le pubbliche amministrazioni

Servizi di mobilità sostenibile per le pubbliche amministrazioni a r e a a z z u r r a e l e t t r i c a Portale dedicato al mondo dei veicoli elettrici e della mobilità sostenibile I veicoli elettrici sono il presente ed il futuro Servizi di mobilità sostenibile per

Dettagli

Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08

Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08 1 Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08 DEFINIZIONE Luoghi destinati a ospitare posti di lavoro, ubicati all interno dell azienda o dell unità produttiva, nonché ogni altro luogo di pertinenza dell'azienda

Dettagli

MITILICOLTURA. Allestimenti imbarcazioni per la pesca delle vongole

MITILICOLTURA. Allestimenti imbarcazioni per la pesca delle vongole Allestimenti imbarcazioni per la pesca delle vongole Campana inox su misura per verricello, parabordo in acciaio. braccetto per il sollevamento dell attrezzo da pesca, palo per la saccata, piastre per

Dettagli

Breve descrizione dell'associazione e dei suoi progetti

Breve descrizione dell'associazione e dei suoi progetti Breve descrizione dell'associazione e dei suoi progetti Justmen, associazione non-profit veneziana, costituita nel 2007 e concretamente dedicata ad attività e progetti di promozione sociale, culturale

Dettagli

ETRUCK Veicolo Elettrico Litio ABS

ETRUCK Veicolo Elettrico Litio ABS ETRUCK Veicolo Elettrico Litio ABS 1 AZIENDA CON PRODUZIONE DI SERIE 11000 veicoli prodotti per anno 250 dipendenti 2 fabbriche 100M turnover Produzione di serie Attività iniziata nel 1975 DATI TECNICI

Dettagli

185 Sport. 185 Sport (185SP) MOTORIZZAZIONI SPECIFICHE TECNICHE CARATTERISTICHE ED ATTREZZATURE STANDARD OPTIONAL / ACCESSORI 28.100,00 33.

185 Sport. 185 Sport (185SP) MOTORIZZAZIONI SPECIFICHE TECNICHE CARATTERISTICHE ED ATTREZZATURE STANDARD OPTIONAL / ACCESSORI 28.100,00 33. LISTINO SEA RAY 2009 INDICE pag. 2 pag. 3 pag. 4 pag. pag. 6 pag. 7 pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag. 22 pag. 23 pag. 24 pag. pag. 26 21 185 Sport (185SP) CARATTERISTICHE

Dettagli

www.twindisc.it MODULO BLUE DRIVE DIMENSIONI D INGOMBRO

www.twindisc.it MODULO BLUE DRIVE DIMENSIONI D INGOMBRO www.twindisc.it INTRODUZIONE La trasmissione BLUE DRIVE è un modulo per propulsione ibrida che può essere applicato, come sistema ausiliario, ad un motore diesel che aziona la propulsione primaria. Ogni

Dettagli

10006 MOTOPOMPA PORTATILE WILDFIRE MINI STRIKER / MOSKITO

10006 MOTOPOMPA PORTATILE WILDFIRE MINI STRIKER / MOSKITO 10006 MOTOPOMPA PORTATILE WILDFIRE MINI STRIKER / MOSKITO Pompa Centrifuga mono stadio con corpo e girante in lega leggera Avviamento Manuale a strappo Questa pompa è progettata per un utilizzo dove viene

Dettagli

Oceanis 38 Il futuro si scrive al singolare e al plurale

Oceanis 38 Il futuro si scrive al singolare e al plurale Oceanis 38 Il futuro si scrive al singolare e al plurale SAINT HILAIRE DE RIEZ, 28 AGOSTO 2013. Immagina un cruiser, il tuo cruiser... BENETEAU innova e svela l Oceanis 38, una nuova barca a vela dal concetto

Dettagli

Ing. Francesco Bazzoffi

Ing. Francesco Bazzoffi IL MERCATO DELLE EMISSIONI DI CO 2 IN ITALIA E LE POSSIBILITÀ OFFERTE DAI MECCANISMI FLESSIBILI DEL PROTOCOLLO DI KYOTO Ing. Francesco Bazzoffi Firenze, 27 ottobre 2009 1 Il Progetto SETatWork (Sustainable

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

Dati tecnici Spandilegante serie MA SW 12 MA SW 16 MA

Dati tecnici Spandilegante serie MA SW 12 MA SW 16 MA Dati tecnici Spandilegante serie MA SW 12 MA SW 16 MA Dati tecnici Spandilegante SW 12 MA Spandilegante SW 16 MA Cassone Capacità del cassone 12 m 3 16 m 3 Diametro bocchettone / tubazione di riempimento

Dettagli

La sostenibilità ambientale nelle infrastrutture ferroviarie Arch. Martino

La sostenibilità ambientale nelle infrastrutture ferroviarie Arch. Martino La sostenibilità ambientale nelle infrastrutture ferroviarie Arch. Martino L impegno ambientale di Italferr Italferr è da anni impegnata nella gestione delle tematiche ambientali ed attribuisce alla tutela

Dettagli

La Piattaforma con piano traslabile

La Piattaforma con piano traslabile Superare con eleganza pochi gradini senza creare ingombro sulla scala dopo l uso. Massima sicurezza e minimo impatto. La Piattaforma con piano traslabile L utile a scomparsa Sistema semplice e sicuro per

Dettagli

L applicazione del Protocollo di Kyoto: bilancio e verifica dei gas serra nelle pubbliche amministrazioni

L applicazione del Protocollo di Kyoto: bilancio e verifica dei gas serra nelle pubbliche amministrazioni L applicazione del Protocollo di Kyoto: bilancio e verifica dei gas serra nelle pubbliche amministrazioni Michela Gallo Bologna, 26 novembre 2007 1 Primati del RINA Il RINA, da sempre promotore di schemi

Dettagli

CON IL PATROCINIO DI:

CON IL PATROCINIO DI: Con la collaborazione di: SPONSOR TECNICO ELETTRONICO CANTIERE FORNITORE CATAMARANO Genova Milano Marittima, 19 giugno 31 luglio ITALIA IN VELA GIRO D ITALIA IN CATAMARANO CON IL PATROCINIO DI: FEDERAZIONE

Dettagli

La terra è un sistema a risorse finite

La terra è un sistema a risorse finite Energia: istruzioni per l uso Trento 13 dicembre 2005 Romano GIGLIOLI Professore ordinario di Sistemi Elettrici per l Energia UNIVERSITA DI PISA La terra è un sistema a risorse finite Per raggiungere l

Dettagli

VETRATA PIEGHEVOLE S.62 Alluminio + legno (Brevetto europeo N 401.180)

VETRATA PIEGHEVOLE S.62 Alluminio + legno (Brevetto europeo N 401.180) I VETRATA PIEGHEVOLE S.62 Alluminio + legno (Brevetto europeo N 401.180) DESCRIZIONE TECNICA Le vetrate pieghevoli SUNROOM Mod. S.62-TONDA alluminio-legno sono una novità nel campo delle vetrate mobili.

Dettagli

Emissions Trading Manager, Buzzi Unicem. Casale, 11 marzo 2008

Emissions Trading Manager, Buzzi Unicem. Casale, 11 marzo 2008 Effetto serra e cambiamenti climatici Il ruolo dell industria d i italiana Paolo Zelano, Emissions Trading Manager, Buzzi Unicem Casale, 11 marzo 2008 Effetto serra il meccanismo I gas responsabili dell'effetto

Dettagli

Freno di stazionamento. Cabina di guida. Comando lama neve

Freno di stazionamento. Cabina di guida. Comando lama neve Cabina di guida L abitacolo del nuovo Veicolo Euro 5 è caratterizzato dal nuovo design della consolle centrale. La cabina si contraddistingue perché di tipo avanzato, costruita in materiale composito anticorrosivo

Dettagli

ClimaTech: Le tecnologie (Ore: 180 MF 84 ME 96 MA CFU 20) Involucro, impianti tecnologici, building energy design

ClimaTech: Le tecnologie (Ore: 180 MF 84 ME 96 MA CFU 20) Involucro, impianti tecnologici, building energy design ClimaTech: Le tecnologie (Ore: 180 MF 84 ME 96 MA CFU 20) Involucro, impianti tecnologici, building energy design Fundamentals (MF) Exercises (ME) Applications (MA) Caratteristiche e comportamento dei

Dettagli

28.11. TERRITORIO e AMBIENTE LARIANO EDILIZIA & ARCHITETTURA

28.11. TERRITORIO e AMBIENTE LARIANO EDILIZIA & ARCHITETTURA PERIODICO BIMESTRALE - ANNO V - Numero 28 - Agosto/Settembre 11-9,00 Euro ARCHITETTURA LARIANA PAESAGGIO FERROVIA AMBIENTE LARIANO PROGETTI INNOVATIVI DESIGN ARCHITETTI ARCHITETTURA SOLIDALE ARTE & DESIGN

Dettagli

Direttiva 2003/87/CE EMISSION TRADING. che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nella Comunità

Direttiva 2003/87/CE EMISSION TRADING. che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nella Comunità Direttiva 2003/87/CE EMISSION TRADING che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nella Comunità Il Protocollo di Kyoto: obiettivi per l Europa e per l Italia

Dettagli

VETRATA PIEGHEVOLE S.40 Cerniere a scomparsa (Brevetto europeo N 401.180)

VETRATA PIEGHEVOLE S.40 Cerniere a scomparsa (Brevetto europeo N 401.180) I VETRATA PIEGHEVOLE S.40 Cerniere a scomparsa (Brevetto europeo N 401.180) DESCRIZIONE TECNICA Le vetrate pieghevoli SUNROOM Mod. S.40 sono sempre costruite su misura e sono composte da elementi modulari

Dettagli

SOUTH - ROSSINAVI 54 M. Una grande prima

SOUTH - ROSSINAVI 54 M. Una grande prima Una grande prima Da anni apprezzato per la costruzione conto terzi di importanti motoryacht in acciaio e lega leggera, con questo 54 metri dalla forte personalità Rossinavi esordisce con il suo proprio

Dettagli

Imprese, forestazione e crediti di emissioni di CO 2

Imprese, forestazione e crediti di emissioni di CO 2 Imprese, forestazione e crediti di emissioni di CO 2 di Danilo Devigili Verbania,19 gennaio 2008 impatto energetico i consumi di energia elettrica in Italia sono ca 317.000 mln di Kwh, di questi il 50%

Dettagli

Caratteristiche del sistema di pompaggio

Caratteristiche del sistema di pompaggio Sistema di approvvigionamento idrico affidabile ed esente da manutenzione basato su fonti di energia rinnovabile, quali l energia solare, l energia eolica o entrambe simultaneamente. Il sistema, progettato

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2014/2015. Conoscere i principi

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2014/2015. Conoscere i principi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

VETRATA PIEGHEVOLE S.30 (Leggera e snella, scorre anche in curva)

VETRATA PIEGHEVOLE S.30 (Leggera e snella, scorre anche in curva) I VETRATA PIEGHEVOLE S.30 (Leggera e snella, scorre anche in curva) DESCRIZIONE TECNICA Le Vetrate pieghevoli SUNROOM Mod. S.30 sono sempre costruite su misura e sono composte da elementi modulari in

Dettagli

MOBILITA ELETTRICA. L ESPERIENZA di ACSM S.P.A. a PRIMIERO

MOBILITA ELETTRICA. L ESPERIENZA di ACSM S.P.A. a PRIMIERO MOBILITA ELETTRICA L ESPERIENZA di ACSM S.P.A. a PRIMIERO SOMMARIO 1. Il progetto Mobilità Elettrica Primiero: gli obiettivi 2. La convenzione tra gli enti partecipanti del 2012 3. Il contenuto del progetto

Dettagli

TIPI DI IMBARCAZIONI ED ARMAMENTO

TIPI DI IMBARCAZIONI ED ARMAMENTO Codice delle Regate - ALLEGATO B CARATTERISTICHE DEL MATERIALE NAUTICO Capitolato di omologazione e controllo TIPI DI IMBARCAZIONI ED ARMAMENTO Le imbarcazioni da regata possono essere armate di punta

Dettagli

montascale e scale mobili. un'assistenza costante e qualificata.

montascale e scale mobili. un'assistenza costante e qualificata. La Brognoli Ascensori è un azienda specializzata in progettazione,vendita, montaggio, manutenzione, riparazione ed ammodernamento di ascensori, montacarichi, piattaforme elevatrici, montascale e scale

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONEPER IL LIVELLO DIRETTIVO PER DIRETTORE DI MACCHINA E 1 UFFICIALE DI MACCHINA

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONEPER IL LIVELLO DIRETTIVO PER DIRETTORE DI MACCHINA E 1 UFFICIALE DI MACCHINA A LLEGATO B PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONEPER IL LIVELLO DIRETTIVO PER DIRETTORE DI MACCHINA E 1 UFFICIALE DI MACCHINA FUNZIONE 1: MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO Gestisce il funzionamento dell

Dettagli

IL REGOLAMENTO EDILIZIO COME STRUMENTO NORMATIVO PER PROMUOVERE L ENERGIA SOSTENBILE

IL REGOLAMENTO EDILIZIO COME STRUMENTO NORMATIVO PER PROMUOVERE L ENERGIA SOSTENBILE IL REGOLAMENTO EDILIZIO COME STRUMENTO NORMATIVO PER PROMUOVERE L ENERGIA SOSTENBILE Ing. Maurizio Zara Agenzia Utopie Concrete Gli Edifici e l Energia Un passo fondamentale per implementare le fonti rinnovabili,

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2108 del 10 novembre 2014 pag. 1/6

ALLEGATOA alla Dgr n. 2108 del 10 novembre 2014 pag. 1/6 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2108 del 10 novembre 2014 pag. 1/6 OGGETTO: Trasformazione di spazi sanitari e socio-sanitari già autorizzati all esercizio in Ospedali di Comunità

Dettagli

allestimenti speciali e per furgoni special equipment for van

allestimenti speciali e per furgoni special equipment for van gamma POTASCALE allestimenti speciali e per furgoni special equipment for van Una posizione di leadership Nel corso di una ventennale esperienza nella costruzione di sistemi portascale, abbiamo sviluppato

Dettagli

Funzione Commessa Tipo Rev. 00 Numero Progressivo

Funzione Commessa Tipo Rev. 00 Numero Progressivo Il sistema informatico prevede la firma elettronica pertanto l'indicazione delle strutture e dei nominativi delle persone associate certifica l'avvenuto controllo. Elaborato del 24/06/2015 Pag. 1 di 11

Dettagli

COPERTURA MOBILE MOTORIZZATA (Certificata) Versione a taglio termico (pag. 13)

COPERTURA MOBILE MOTORIZZATA (Certificata) Versione a taglio termico (pag. 13) I MOTORIZZATA (Certificata) Versione a taglio termico (pag. 13) 143 DESCRIZIONE TECNICA Le Coperture Mobili SUNROOM sono costruite sempre su misura e sono composte da una struttura modulare in alluminio

Dettagli

Fiat Powertrain Technologies al Round Britain Powerboat Race 2008

Fiat Powertrain Technologies al Round Britain Powerboat Race 2008 Fiat Powertrain Technologies al Round Britain Powerboat Race 2008 24 anni dopo l ultima edizione, torna il Round Britain, una delle più lunghe e difficili competizioni Endurance di tutti i tempi. 1424

Dettagli

Tematica Argomento Docente. Elementi di diritto ambientale: quadro normativo internazionale, comunitario, nazionale legislativi inquadramento generale

Tematica Argomento Docente. Elementi di diritto ambientale: quadro normativo internazionale, comunitario, nazionale legislativi inquadramento generale Tematica Argomento Docente Parte prima: Elementi di diritto ambientale: quadro normativo internazionale, comunitario, nazionale Avv. Alessandra inquadramento generale Emissioni in atmosfera: quadro normativo

Dettagli

PON FSE 2007/13 COMPETENZE PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA- BANDO N.4462 31/3/2011 -PII PROGETTI AUTORIZZATI MIUR

PON FSE 2007/13 COMPETENZE PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA- BANDO N.4462 31/3/2011 -PII PROGETTI AUTORIZZATI MIUR SEDE LEGALE: CORSO GARIBALDI, 5 bis 80059 TORRE DEL GRECO(NA) CM NAIS 01700 E Dirigenza: Tel 081-8818740 Direzione amm.va: tel. 081-8812120 -- fax 0818821360 Sito web: www.iscolombo.it email :NAIS01700E@pec.istruzione.it

Dettagli

www.sealserramenti.it

www.sealserramenti.it Q U A L I T À L I M P I D A, V I S I O N I N I T I D E www.sealserramenti.it Nata nel 1982, SEAL si dedica alla produzione serramenti in alluminio, sia per costruzioni civili che industriali, ponendosi

Dettagli

Nautica CLS srl Sede legale: Via Venezia, 20 08042 BARISARDO (OG) Sede Op., Zona Industriale Baccasara 08048 TORTOLI (OG) Cod. Fisc./P.

Nautica CLS srl Sede legale: Via Venezia, 20 08042 BARISARDO (OG) Sede Op., Zona Industriale Baccasara 08048 TORTOLI (OG) Cod. Fisc./P. Nautica CLS srl Sede legale: Via Venezia, 20 08042 BARISARDO (OG) Sede Op., Zona Industriale Baccasara 08048 TORTOLI (OG) Cod. Fisc./P.IVA 01324290913 ALLESTIMENTI SPORT: COLORI VIVACI ED ELEGANTI VERNICIATURA

Dettagli

RENAULT KANGOO UFFICIO MOBILE FOCACCIA GROUP DRIVE THE CHANGE

RENAULT KANGOO UFFICIO MOBILE FOCACCIA GROUP DRIVE THE CHANGE RENAULT KANGOO UFFICIO MOBILE FOCACCIA GROUP SCHEDA PRODOTTO Veicolo polivalente, Kangoo mostra un nuovo design ed una modularità senza limiti. In pattuglia, sulla strada, per rappresentanza con Kangoo

Dettagli

)egnali visivi dei natanti

)egnali visivi dei natanti !.#4#.225.1 Navigazione Allegato 1 (art. 20-34, 52 e 59) )egnali visivi dei natanti Generalità 1. I simboli e i disegni riprodotti qui di seguito hanno unicamente carattere indicativo. Occorre pertanto

Dettagli