ART. 11 ASSIST. TECNICA numero addetti da 0 a 10 PROGETTI AMMESSI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ART. 11 ASSIST. TECNICA numero addetti da 0 a 10 PROGETTI AMMESSI"

Transcript

1 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E CA GASE D GVA FL Vi Ciroli FLGCG b.. l dettglio di mtrile per otti e otogri tti Gperini on, line A' CMMEC.,., ELEC AGEZA VAGG AELLA D CASAL AD Vile itno inrell Cervi - A CSLDAAL b. Attività di medizione immobilire Anlii progrmm getionle per, genzi di viggi per e-ommere integrt.,., A' LGA MESA EEC S..L. Vi Lorenzo ui omgnoli (A) b.. ll'ingroo di prodotti himii per l'indutri Ennei web, oriented A' CMMEC ELEC - on mmeo.,., nel preventivo di Centrnet euro, di none mnutenzione.

2 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E MAGCLEADE S..L. Vile dell Liri b. ll'ingroo di omputer, pprehiture inormtihe periierihe e di w A' CMMEC, Mgileder on web.,., ELEC BGD D BAAGLA MAC Vi Vinenzo Gllin BMCEZ b.. l dettglio di qulii tipo di prodotto eettuto vi internet A' CMMEC, E-omere bgood.,., ELEC CEAE S.L. Vi Mihele Chirini Fenz - A b. ll'ingroo di omputer, pprehiture inormtihe periierihe e di w A' CMMEC, hop trget.,., ELEC E VLLAGE S..L. Vi Foombrone b.. ommerio ll'ingroo di vri prodotti di onumo non limentre petvillge.it progettzione, relizzzione, mnutenzione, promoizone,, viluppo e monetizzzione del portle E- Commere "etvillge.it" A' CMMEC.,., ELEC

3 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E WD ADG S..L. Vi Dimno g b.. ll'ingroo di rtioli portivi (inlue le biilette), Wind trding., A' CMMEC ELEC. on mmee le., pee di promozioneviibilità del ito. Amme un ol lienz ntiviru. EABEA S.C.A.L. Vi Bolln Cervi - A b.. Altre ttività di onulenz teni n ntroduzione, ommerio elettronio A' CMMEC.,., ELEC MEC SC. C. Vi Giueppe Gribldi - Mrin di b.. Servizi di otoopitur, preprzione di doumenti e ltre ttività di upporto peilizzte per le unzioni d'uiio n, Me on-line., A' CMMEC ELEC E LGA AVA' - on mmee le., pee di promozioneviibilità del ito. Amme itenz teni limittmente l primo nno.

4 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E AM ALA FAEZA S.A.S. D MAS MA & C. Vi Corbri Fenz - A b.. ll'ingroo di bevnde lolihe E-ommere di, z.om A' CMMEC.,., ELEC - Amme un ol lienz di due getionli VAL SL S..L. Vi Sn Mm b. Altre ttività dei ervizi onnei lle tenologie dell'inormti, Virtul Solution., A' CMMEC ELEC E LGA D AVA'. on mmee le., pee di promozioneviibilità del ito ed mmeo un olo erver. ECLGE Vi Snovino FMACHE S..L. b. l dettglio di omputer, unità perierihe, w, ttrezzture per uiio nuovo e-ommere, per buine to onumer A' CMMEC.,., ELEC.

5 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E S S.A.S. D CCCH AASCA E C. Vi orrielli Fenz - A b.. ritorzione on omminitrzione Botteg tori, Mrinz A' CMMEC.,., ELEC BE S...L. izz oli M Lombrd - b. A ll'ingroo di ltri mhinri e ttrezzture Getione inormtizzt delle, unzioni mminitrtive A' CMMEC ELEC - on mmee.,., le pee di rimboro delle trerte VEA S.A.S. D MAGELL MAZ E C. Vi Snovino b. Altre ttività dei ervizi onnei lle tenologie dell'inormti Synergyo: innovzione, inormti per un buine interziendle A' LGA AVA' - on è tt mme l ttur dell Deknew tli.,, in qunto impre ollegn.,., l oietà Venti... on mme l pe per l ormzione in qunto l'impre riult priv di ddetti

6 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E X S..L. Vi Bruno Buozzi b.. ll'ingroo di rtioli ntinendio e ntinortunitii, Getionle ux ro.,., A' V ABL D LAZ LAA E C. S..C. Vi iorgimento A Fenz - A b. Br e ltri eerizi imili enz uin Autobril pu, prnzo.,., A' AVA MAELLA Vi M. Buto VMLMH b.. l dettglio di rtioli d reglo e per umtori, Aitenz ttvini Mrinell.,., A'

7 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E VAL ADE S..L. Vi Sn Mm b.. l dettglio di rtioli portivi, biilette e rtioli per il tempo libero A' CMMEC, Sport.it., ELEC - on mmee., le pee di promozioneviibilità del ito SEFA FFCE S..L. Vi Leonrdo Bettii Fenz - A b.. ll'ingroo di rt, rtone e rtioli di rtoleri, Steni ie., A' - on mmee le pee promozionlipubbliitrie., e mme l pe di itenz teni limittmente l primo nno ECVA D LVEA DAELE E C. S..C. Vi Spllnzni Fenz - A b. ll'ingroo di mhine, eori e utenili grioli, inlui i trttori A' - Le pee reltive, Strike., i w ono tte mmee., limittmente d un ol potzione

8 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E ZAMA CALZAE D Vi Mengolin ZAMA MA & C. SC Fenz - A b.. l dettglio di lzture e eori, Zm.,., A' SEV D AMEGH ALBE E C. S.A.S. Vi Borello Ctelbologn ee - A b.. ritorzione on omminitrzione inormtizzzione, dell getione ordinzioni.,., A' KSAL CAFE' S..C. D MACCL MCHELE E BE ADA Vi viglio Fenz -A b. Br e ltri eerizi imili enz uin, uovo Kritl.,., A'

9 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E SG DEL Vi Aquld BAMB S..L. Lugo - A b. l dettglio di giohi e e giottoli intervento per, l'innovzione nell getione ziendle.,., A' G. D GVAELL GVA E C. Vi dell'artiginto Snt'Agt ul Snterno - A b.. ll'ingroo di ltri prodotti limentri Sotwre nnov - ntervento per, l'innovzione nell getione ziendle A' - on mmee le.,., pee di ino inerite nei oti rihieti EDC Vi di om HLDAY S..L. b. rgnizzzione di onvegni e iere, Aitenz eodorio Holidy.,., A' ALE.,.,

10 A. ASSS. ECCA numero ddetti d GE AMMESS Allegto ) ll deliberzione di Giunt rovinile del. r t AGE SCALE DZZ CA CA'.VA C.F. lett CDCE AEC AVA ddetti (LA) SESA DCHAAA SESA AMMESSA E

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Ordinanza del DFF sulle aliquote dei contributi all esportazione dei prodotti agricoli di base

Ordinanza del DFF sulle aliquote dei contributi all esportazione dei prodotti agricoli di base Ordinnz del DFF sulle liquote dei ontriuti ll esportzione dei prodotti grioli di se Modifi del 2 ottore 2015 Il Diprtimento federle delle finnze (DFF) ordin: I L llegto dell ordinnz del DFF del 9 gennio

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO

AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO PERDITA D ESERCIZIO OLTRE 1/3 C.S. L società Alf sp C.S. 500.000,00 nell nno 200x rilev un perdit di 410.000,00. L ssemble dei soci deliber l riduzione del cpitle socile

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

STAMPE DI QUALITÀ PROFESSIONALE IN UFFICIO PER IL TUO BUSINESS

STAMPE DI QUALITÀ PROFESSIONALE IN UFFICIO PER IL TUO BUSINESS STAMPE DI QUALITÀ PROFESSIONALE IN UFFICIO PER IL TUO BUSINESS www.brother.it VI PRESENTIAMO LA NUOVA GAMMA LASER MONOCROMATICA COMPATTA STAMPE DI QUALITÀ PROFESSIONALE IN UFFICIO Brother a che le attività

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1272-B2-1562

1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1247-B2- 1272-B2-1562 VVISO PULIO PER TTIVITÀ RIONOSIUT (tto Dirigenziale n. 787 del 1/03/2012 ) Esito istruttoria valutazione delle domande presentate alla scadenza del mese di marzo 2013 - Istruttoria Finale ELENO ORSI genzia.p.

Dettagli

Allegato 3 Elenco BAT ed esempio interventi efficientamento

Allegato 3 Elenco BAT ed esempio interventi efficientamento Allegto 3 Eleno BAT e esempio interventi effiientmento LINEE GUIDA per l onuzione ell ignosi energeti nel settore rtrio Pg. 1 i 6 Riepilogo BAT sul onsumo e sull effiienz energetii estrtte ll DECISIONE

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo)

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo) Ctlogo ettglito elle prestzioni 2015 (cfr. rt. 14 el regolmento el fono) Prestzioni e gli OML reg. e cnt. (Slute e) Socile : Sviluppo e mntenimento i un sistem completo i formzione professionle i bse e

Dettagli

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/-

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- VIosPEoALE S^n.(GBr\R,,r,,1,,:r, ;,;;,; rr, r'-'-rr, "r,-^no -37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- KR/p Foglio n. 1 di 4 OGGETTO: decreto 19 mrzo 2015 - ggiornmento dell regol tecnic di prevenzione

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

USCITE RENDICONTO FINANZIARIO PROGRAMMI/CASSA ESERCIZIO 2002 T I T C A P C A T DIFFERENZA CON LE PREVISIONI STANZIAMENTO PAGAMENTI AL 31/12/2002

USCITE RENDICONTO FINANZIARIO PROGRAMMI/CASSA ESERCIZIO 2002 T I T C A P C A T DIFFERENZA CON LE PREVISIONI STANZIAMENTO PAGAMENTI AL 31/12/2002 USE RENDONO FNNZRO ROGRMM/SS ESERZO 2002 SNZMENO SNZMENO SNZMENO D DENOMNZONE VRZON GMEN DEB EONOME LL'01/01/2002 L 31/12/2002 GRE DFFERENZ ON 1 RSORSE UMNE 1 1 SESE ERSONLE DOENE 1 1 ssegni fissi al personale

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO ALLEGATO: N. 1 PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO MANUTENZIONE ORDINARIA E RIPARATIVA DEGLI EDIFICI PATRIMONIALI DESTINATI AD UFFICI DELLA PROVINCIA. IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Dtbse Topogrfico Regionle Stefno Olivucci Stefno Bonretti Servizio Sttistic ed Informzione Geogrfic Il Dtbse Topogrfico Regionle Rppresent il nucleo portnte dell infrstruttur regionle reltiv i dti territorili

Dettagli

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA Sch ed di pro gettzion e d elle Un ità d i App rend imento nu mero 1 UDA N 1 Scienze e Tecnologie Applicte: Indirizzo INFORMATICA UdA N 1 Disciplin Riferimento Titolo The incredibile mchine! informtic

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti Allegto 1 - REGOLAMENTO DI DISCIPLINA PER LA SCUOLA PRIMARIA Prte integrnte dello stesso Regolmento Mncnze disciplinri Snzioni disciplinri Orgni competenti Il presente llegto costituisce un elenco esemplifictivo,

Dettagli

Disposizioni inerenti all efficienza energetica in edilizia Regione Lombardia DGR 8745 del 22 dic 2008

Disposizioni inerenti all efficienza energetica in edilizia Regione Lombardia DGR 8745 del 22 dic 2008 Attività di di FORMAZIONE tecnici comunli Disposizioni inerenti ll efficienz energetic in edilizi Regione Lombrdi DGR 8745 del 22 dic 2008 BANDO CARIPLO Audit Energetico degli edifici comunli AUDIT AUDITEECERTIFICAZIONE

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Calcolo del costo unitario FASE 1

Calcolo del costo unitario FASE 1 ESERCIZIO Definizione el pino ei entri i osto e eterminzione el osto unitrio i prootto Clolo el osto unitrio FASE 1 Azien i prouzione: proue i eni,,, Il proesso prouttivo prevee 3 fsi o proessi prinipli:

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

(Allegato 2) Calcolo tariffario e metodologia applicata di cui all art. 6.4 deliberazione AEEG 585/2012/R/idr. CAM SpA

(Allegato 2) Calcolo tariffario e metodologia applicata di cui all art. 6.4 deliberazione AEEG 585/2012/R/idr. CAM SpA Ente di Ambito n. 2 Mrsicno (Allegto 2) Clcolo triffrio e metodologi lict di cui ll rt. 6.4 deliberzione AEEG 585/2012/R/idr CAM SA Avezzno, 8 Mggio 2013 (ggiornmento con il FNI FONI deliberto) Sommrio

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

green innovation factory formule di insediamento

green innovation factory formule di insediamento formule di inediamento 2013 it La filoofia green innovation factory Progetto Manifattura è un centro di innovazione indutriale che opera prioritariamente nei ettori dell'edilizia ecootenibile, dell'energia

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA Settore Direzione Generale Servizio controllo di gestione e sviluppo organizzativo

PROVINCIA DI VERONA Settore Direzione Generale Servizio controllo di gestione e sviluppo organizzativo Allegto C PROVICIA DI VEROA ettore Direzione Generle ervizio controllo di gestione e sviluppo orgnizztivo Veron, Pgin 1/7 Oggetto: Referto del controllo di gestione reltivo ll esercizio 2007 (rt. 198 del

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione Test di utovlutzione 0 0 0 0 0 50 0 70 0 0 00 n Il mio punteggio, in entesimi, è n Rispondi ogni quesito segnndo un sol delle 5 lterntive. n Confront le tue risposte on le soluzioni. n Color, prtendo d

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale ........ Rilevzioni contbili: vecchi e nuov contbilità confronto. L ccertmento di un entrt corrente di ntur ptrimonile curdimurobellesi Dirigente Comune di Vicenz - Publicist... Premess Il cso L rubric

Dettagli

io chiedo la pensione di vecchiaia

io chiedo la pensione di vecchiaia io chiedo l pensione di vecchii PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp sede di 01010101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A.

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. L Ordine degli Architetti Pinifictori Pesggisti Conservtori dell Provinci

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

RIEPILOGO per TIPOLOGIA SPESA Esercizio finanziario 2014

RIEPILOGO per TIPOLOGIA SPESA Esercizio finanziario 2014 Ministero dell'istruzione, dell'università e dell Rier Eserizio finnzirio 2014 Pgin n. 1 Desrizione Progrm mzione definitiv impegnte 01 Personle 138.826,94 41.707,73 41.707,73 0,00 97.119,21 0,00 0,00

Dettagli

Schema tipo della RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO

Schema tipo della RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO Allegto 2 Schem tipo dell RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO Indice dell relzione 1 Informzioni sll gestione... 2 1.1 Perimetro dell gestione e servizi forniti... 2 1.2 Preciszioni s servizi SII e ltre ttività

Dettagli

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA P 6 FORMAZIONE N 74 Denominzione progetto E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA Responsbile progetto e-mil rmndo.ruggeri@lcero.it PROF. RUGGERI ARMANDO Formzione di bse per l'uso l pittform moodle per l relizzzione

Dettagli

Manifesto degli Studi

Manifesto degli Studi ccademia di Belle rti di Catanzaro Manifesto degli Studi nno ccademico 05/06 pprovato dal Consiglio ccademico nella seduta del /09/0 e dal Consiglio mministrazione nella seduta del /09/0 Modifiche per

Dettagli

ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA

ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA CONCESSIONE DI SERVIZI PER LA GESTIONE INTEGRALE DEL CIMITERO COMUNALE E LAVORI ACCESSORI 2014/2043 ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA 1. CANONI CONCESSIONE SEPOLTURE... 2 2. TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI...

Dettagli

Più intelligenza nella rete grazie all analisi in tempo reale dei dati provenienti da sistemi SCADA Mariano Marciano IBM GBS Senior Consultant

Più intelligenza nella rete grazie all analisi in tempo reale dei dati provenienti da sistemi SCADA Mariano Marciano IBM GBS Senior Consultant Più intelligenz nell rete grzie ll nlisi in tempo rele dei dti provenienti d sistemi SCADA Mrino Mrcino IBM GBS Senior Consultnt Novembre 2013 L Soluzione SmrtGridIntelligence L SoluzioneSmrt GridIntelligence

Dettagli

Sicurezza. Sicurezza. Sicurezza. New. Sicurezza

Sicurezza. Sicurezza. Sicurezza. New. Sicurezza 45 Sistema antifurto via cavo per abitazioni 46 Ulteriori informazioni, datasheet e acquisti on-line: www.futurashop.it 47 48 Ulteriori informazioni, datasheet e acquisti on-line: www.futurashop.it 49

Dettagli

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013 RPUBBLICA ITALIANA PROVINCIAAUTONOMA DI TRNTO ISTITUTO COMPRNSIVO ISRA - ROVRTO 38068 ROVRTO - Viale Vittria, 43 - tel.. 0464/ 43151.5 - fax 0464/ 489616 -mait segr.ic.isera-rveret@scule.prvincia.tn.it.

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni)

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni) io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F. 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F. 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE «ANNA FRANK» P.ZZA MARTIRI N. 1-61020 MONTECALVO IN FOGLIA (PU) Tel. 0722 58288 Fx. 0722 58317 C.F. 82010660411 COD.MEC. PSIC80500E RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Slide del corso di. Controllo digitale

Slide del corso di. Controllo digitale Slide del coro di Controllo digitale Coro di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Informazione Univerità di Siena, Dip. Ing. dell Informazione e Sc. Matematiche Parte III Sitemi a dati campionati Gianni

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Grecia Karpathos Eden Gold International Club Alimounda Mare FBB

Grecia Karpathos Eden Gold International Club Alimounda Mare FBB Greci Krpthos Eden Gold Interntionl Club Alimound Mre FBB In tutti i villggi dove è segnlt l FORMULA VILLAGE sono presenti nche nimtori Eden Viggi e uno Chef Itlino. Il nuovo Eden Gold Interntionl Alimound

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente:

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente: RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO Le spese di viggio di ndt e ritorno dll Itli, in occsione delle ferie, sono rimborste dll Amministrzione ogni 18 mesi nell misur del 90%, indipendentemente dll qulific dell sede

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento nr. 7 B) Scheda Nuovo Progetto

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento nr. 7 B) Scheda Nuovo Progetto PROGRMM DI TTIVITÀ 2014 ggiornamento nr. 7 RESPONSBILITÀ SEZIONE INNOVZIONE E SVILUPPO SETTORE DIVULGZIONE T., FORMZIONE P., EDUCZIONE NTURLISTIC PROGR. SCHED 1 B.O. 2014 - ETICHETTTUTR CRNI BOVINE CRONIMO

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

summary del documento:

summary del documento: summary del documento: Uno smart-approach per le Smart Cities: un nuovo percorso di innovazione della la Città [ i l d oc u m e n t o è d i sp o n i bi l e s ul s i to l u c a b o ttazzi.com ] w w w. l

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everyday Memory Questionnaire - EMQ)

PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everyday Memory Questionnaire - EMQ) PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everydy Memory Questionnire - EMQ) Drio Slmso e Giuseppin Viol CNR-Psicologi, Vile Mrx 15-00137 ROMA) L'EMQ (Sunderlnd et l., 1983) si propone

Dettagli

AZIENDA USL 3 PISTOIA. Rilevanza privacy. Trasmissibil ità. LEGGI/CCNL 1 e 2 2 LEGGI/CCNL 1 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 1. LEGGI 1 e 2 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 2

AZIENDA USL 3 PISTOIA. Rilevanza privacy. Trasmissibil ità. LEGGI/CCNL 1 e 2 2 LEGGI/CCNL 1 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 1. LEGGI 1 e 2 2. LEGGI/CCNL 1 e 4 2 Rilevzione trttmenti Struttur orgnizztiv: U.O. Gestione Risorse Umne Mcrolivello: Are F. Amm.v Ambito: AZ Resp. Trttmento dti: Dr.Sndro Signorini Trttmenti per tipologi: descrizione sintetic Fonti normtive

Dettagli

PROGETTO TRAKING SYSTEM TO WELD e altre iniziative presso Vision Device. 06 febbraio 2014

PROGETTO TRAKING SYSTEM TO WELD e altre iniziative presso Vision Device. 06 febbraio 2014 G KG YM WD e altre iniziative presso Vision Device 06 febbraio 2014 MM - ttività.1.1 linea b ü KG YM WD Controllo e guida dei processi relativi alle attività di saldatura rasferimento tecnologico olo ü

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE PERIODO DI VALIDITA' I corrispettivi indicti nel presente prezzrio si intendono vlidi nel periodo dl 1 Gennio 2009 l 31 Dicemre 2009

Dettagli

QUATTRO PASSI PER RISCOPRIRE LA CITTÀ Percorsi ed itinerari per una Firenze in forma

QUATTRO PASSI PER RISCOPRIRE LA CITTÀ Percorsi ed itinerari per una Firenze in forma u / h O Iu u h ff, u Nu 00 I ION I HI IN UTOU yz - T Tu 0//9 O u - I u u u T -u/ - Nu INTOOI u O INTITUT u u, Nu 00 T 0/099 @u wwwu QUTTO I IOI ITTÀ u f QUTTO I IOI ITTÀ u f I T ONI, UN IO INZ N f j? h

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE OMUNIT' OLLINR L FRIULI ilancio di Previsione IV direttiva Pag. 1 ONTO ONOMIO odice escrizione 2014 ettaglio VLOR LL PROUZION 4.352.723,65 1 RIVI 2.249.623,72 1 a LL VNIT LL PRSTZIONI 1.924.363,18 402000

Dettagli

Automatizzare la conformità e la manutenzione

Automatizzare la conformità e la manutenzione 0LFUR'RFN,, Automtizzre l conformità e l mnutenzione *DV$OHUW&OLS ([WUHPH *DV$OHUW ([WUHPH *DV$OHUW0LFUR&OLS *DV$OHUW0D[ ;7,, *DV$OHUW4XDWWUR 6HULH *DV$OHUW0LFUR ric c nz Se zio ne Sc ri c me nto Sc de

Dettagli

S.I.R.I.O. Guida alla compilazione Art.16. Sistema Informatico Ricerca Italia Online. Edizione 1.0 del 08/5/2012

S.I.R.I.O. Guida alla compilazione Art.16. Sistema Informatico Ricerca Italia Online. Edizione 1.0 del 08/5/2012 ... istema nformatico icerca talia nline Guida alla compilazione rt.16 dizione 1.0 del 08/5/2012 - Guida alla compilazione art.16 1 C nformazioni generali 3-8 3 ssistenza agli utenti 4 equisiti browser

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

MACCHINE TRACCIALINEE ED ACCESSORI

MACCHINE TRACCIALINEE ED ACCESSORI MHIN TRILIN D SSORI D M PR SGNLTI ORIZZONTL G G N H I L F F ON MISURTOR STRDL INORPORTO FIGUR QT'. 2400MTRMT000 MHIN TRILIN 2400MTRMT0002 MHIN TRILIN 2400MTRMT0003 MHIN TRILIN D 2400MTRPM0005 PISTOL MNUL

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65%

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L gevolzione consiste nel riconoscimento di detrzioni dll impost IRPEF / IRES,

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

G.M. Condizionatori srl

G.M. Condizionatori srl Professionisti dell aria Gm condizionatori srl è un azienda con esperienza più che ventennale ed è particolarmente apprezzata sul mercato italiano ed estero per la progettazione e costruzione di macchine

Dettagli

La manutenzione. Definizioni. Evoluzione storica. Manutenzione: Manutenibilità: Dott.ssa Brunella Caroleo

La manutenzione. Definizioni. Evoluzione storica. Manutenzione: Manutenibilità: Dott.ssa Brunella Caroleo La Dott.a Brunella Caroleo Definizioni Manutenzione: È il controllo cotante degli impianti e l inieme dei lavori di riparazione e otituzione neceari ad aicurare il funzionamento regolare e a mantenere

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

o d M k m J B \< 2 i 0

o d M k m J B \< 2 i 0 Dt P ro i n, j G e g m o o d M k m J B \< 2 i 0 Lo scostm ento tr li preventivo sse st to e 1! consuntivo pri 73,0 min di minori u scite è dovuto : 1. m ggiori uscite per sp e se di funzionm ento reltive

Dettagli

d.bisogno c. mi ss io ne iso gni Valorizzare la Villa reale 1 Rendere nuovamente la Villa Reale polo di attrazione e di promozione della città

d.bisogno c. mi ss io ne iso gni Valorizzare la Villa reale 1 Rendere nuovamente la Villa Reale polo di attrazione e di promozione della città nome politio deleghe od. ontesto polit i. d.sse finlità C. sse iso gni d.isogno. mi ss io ne d.missioni.p ro gr m m d.progrmm inditori Dirigente ssegntri o Progrmm.Pr d.progetto oget to resp. Progetto

Dettagli

ARCHITETTI JUNIOR PROVA PRATICA

ARCHITETTI JUNIOR PROVA PRATICA ARCHTETT JUNOR PROVA PRATCA TEMA 1 Stesura grafica di una planimetria catastale Avete ricevuto via fax, da un vostro cliente, la planimetria catastale allegata, riguardante una unità immobiliare residenziale.

Dettagli

del 21 gennaio 2008 NORME DI ACCETTAZIONE E CIRCOLAZIONE DEI CARRI SERIE UAAI DOTATI DI DISPOSITIVI SPECIALI

del 21 gennaio 2008 NORME DI ACCETTAZIONE E CIRCOLAZIONE DEI CARRI SERIE UAAI DOTATI DI DISPOSITIVI SPECIALI NEIF n 5 del 21 gennio 2008 Direzione Ingegneri, Sicurezz e Qulità di Sistem Direttore NEIF n 5 del 21 gennio 2008 in vigore dl ricevimento NORME DI ACCETTAZIONE E CIRCOLAZIONE DEI CARRI SERIE UAAI DOTATI

Dettagli

( P r o v i n c i a d i F i r e n z e )

( P r o v i n c i a d i F i r e n z e ) C O M U N E D I F U C E C C H I O ( P r o v i n c i d i F i r e n z e ) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO E AMBIENTE ALLEGATO A VERBALE DI ASSEGNAZIONE AUTORIZZAZIONI RELATIVE AL PER IL RILASCIO DI N. 4 AUTORIZZAZIONI

Dettagli

COMUNE DI ISERA provincia di Trento

COMUNE DI ISERA provincia di Trento COMUNE DI ISERA provinci di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 9/2014 DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunnz di prim convoczione - sedut pubblic OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) PER L'ANNO

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "PRIMO LEVI" - BADIA POLESINE ADOZIONI ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE PRIMO LEVI - BADIA POLESINE ADOZIONI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITTO ISTRZIONE SPERIORE "PRIMO LEVI" - BDI POLESINE DOZIONI NNO SOLSTIO 2015/2016 lasse: 1TEI ISTITTO TENIO ELETTR. ED ELETTROTE.- BIENNIO MTERI TITOLO VOL. TORE EDITORE NNO ODIE ISBN PREZZO I NNO DOZ.

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

N. 3805 di prot. Roma, 28.12.2005 A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI =

N. 3805 di prot. Roma, 28.12.2005 A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI = N. 3805 di prot. Roma, 28.12.2005 OGGETTO: Regolamento di Attuazione per il decentramento dell assistenza legale e pensionistica dell A.N.F.I. A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI = e, per conoscenza:

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

TRADIZIONALE 9435/CMV AMPLYVOX

TRADIZIONALE 9435/CMV AMPLYVOX MPLYVOX TRIZIONLE Il sistema tradizionale vanta decenni di ricerca e di impianti realizzati, non ha limiti teorici di utenti e i prezzi sono i più competitivi tra le tipologie installative. Trova ancora

Dettagli

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 9 LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE, REMUNERAZIONE E RIMBORSO DEI DEBITI DI FINANZIAMENTO

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 9 LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE, REMUNERAZIONE E RIMBORSO DEI DEBITI DI FINANZIAMENTO 1 ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 9 LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE, REMUNERAZIONE E RIMBORSO DEI DEBITI DI FINANZIAMENTO cur di Murizio Pini Esercizi reltivi l pr. 9.6 (I mutui pssivi). ESERCIZIO 9.6/1 (1) In

Dettagli

Questo materiale è stato prodotto dal progetto Programma di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi di Guadagnare Salute del

Questo materiale è stato prodotto dal progetto Programma di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi di Guadagnare Salute del Questo mterile è stto prodotto dl progetto Progrmm di informzione e omunizione sostegno degli oiettivi di Gudgnre Slute del Ministero dell Slute /CCM, in ollorzione ol Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

Nota metodologica. Finalità, campo di osservazione, concetto di prezzo

Nota metodologica. Finalità, campo di osservazione, concetto di prezzo Not metodologic numeri indici dei prezzi l consumo misurno le vrizioni nel tempo dei prezzi di un pniere di eni e servizi rppresenttivi di tutti quelli destinti l consumo finle delle fmiglie presenti sul

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2014/687/UE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2014/687/UE) L 284/76 DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 26 settemre 2014 he stilise le onlusioni sulle migliori tenihe disponiili (BAT) per l produzione di pst per rt, rt e rtone, i sensi dell direttiv

Dettagli

SAP Business One Top 10

SAP Business One Top 10 SAP Business One Top 10 Dieci motivi per cui le PMI scelgono SAP Business One 1 6 Affidbilità Le PMI riconoscono in SAP un leder su cui poter fre ffidmento. Personlizzzione SAP fornisce soluzioni personlizzte

Dettagli

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento nr. 6 Scheda Nuovo Progetto

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento nr. 6 Scheda Nuovo Progetto CENTRO DI RESPONSBILITÀ PROGRMM DI TTIVITÀ 014 ggiornamento nr. 6 SEZIONE RICERC E GESTIONI GROFORESTLI SETTORE RICERC GRRI RELIZZZIONE DELLE OPERE IRRIGUE SU PORZIONI SIGNIFICTIVE DELL'ZIEND PILOT E DIMOSTRTIV

Dettagli

!"#$!%#&'(')* )!&+#+#&,#)(!-#.'(')"',#+#&-# &-'"/'( #( 0',-#&'!)1 /!"%#!,'02 -#(' )!)+!%#&'(' )# ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0!

!#$!%#&'(')* )!&+#+#&,#)(!-#.'(')',#+#&-# &-'/'( #( 0',-#&'!)1 /!%#!,'02 -#(' )!)+!%#&'(' )# ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0! !"! $%& ' !"$!%&'(')* )!&++&,)(!-.'(')"',+&- &-'"/'( ( 0',-&' /!"%!,'02 -(' )!)+!%&'(' ) ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0! & ' ) ) ) ) 12 12 * 3 )+ %!)!4 5!/) 6!' 0 %! ( 3) )! / (7) 4' 6 7') ' ') /8

Dettagli