CRONACA, POLITICA ATTUALITÀ, SPORT ED EVENTI DEL COMPRENSORIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRONACA, POLITICA ATTUALITÀ, SPORT ED EVENTI DEL COMPRENSORIO"

Transcript

1 Anno III - Periodico gratuito di informazione - web: - info: CRONACA, POLITICA ATTUALITÀ, SPORT ED EVENTI DEL COMPRENSORIO

2 Sommario Anno III n Settembre 2015 Seguici su 6 Porti&turismo Moscherini: successo in Sicilia L ex sindaco di Civitavecchia promotore dell accordo per la realizzazione di un porto turistico a Balestrate..it 24ore Civitavecchia Periodico di informazione gratuito stampato e distribuito in proprio DIR. RESPONSABILE Simone Fantasia DIR. EDITORIALE Pietro Russo 3 Che ine ha fatto il bike sharing? 8 Il fatto La città a piedi nudi per i migranti La Marcia delle Donne e degli Uomini Scalzi vedrà coinvolta, venerdì, anche Civitavecchia. IMPAGINAZIONE E GRAFICA Marco Mondelli FOTO Sergio Dolenz Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia numero 4/13 del 22/02/ Il cambio della guardia 11 Calcio Il Civitavecchia vince ancora Al Fattori i nerazzurri regolano 3 a 1 il Tolfa nel match di andata del preliminare di Coppa Italia. In rete Cesaro e Cerroni (2) La collaborazione a questa rivista è da considerarsi gratuita e non retribuita salvo accordi scritti. Manoscritti, articoli, fotograie, ilmati e libri pervenuti alla redazione anche se non pubblicati non saranno restituiti. 2

3 Cronaca Il servizio arrivato in città grazie alla Giunta Moscherini non è mai decollato e versa nel più totale abbandono Che ine ha fatto il bike sharing? Eppure con una campagna pubblicitaria potrebbe essere venduto ai croceristi. Rimarrà l ennesimo monumento al degrado? Che fine ha fatto il servizio di bike sharing? L occhio sempre attento dei nostri lettori pone un altro interrogativo su un servizio mai decollato in città, in parte anche per lo scarso coinvolgimento dei civitavecchiesi. Ma facciamo un passo indietro. Il bike sharing arriva in città grazie alla Giunta Moscherini ed in particolare all allora assessore all Ambiente Leonardo Roscioni che avvia tutto l iter amministrativo e inizia le prime installazioni. Quest ultime saranno completate dalla Giunta Tidei e costeranno il posto all allora assessore all Ambiente Galletta (oggi una delle portacolori del movimento Cinque Stelle), con l allora primo cittadino Pietro Tidei che la silurò anche, ma non solo, per questo progetto. Tornando all attualità, ormai molte delle stazioni del bike sharing versano in condizioni pietose e nel più completo abbandono. Basta vedere le foto di quella situata in viale Baccelli, nelle immediate vicinanze del Parco della Resistenza, una delle più centrali. Ma basta visitare anche le altre postazioni per capire come il servizio se non sia Tribunale, le competenze passano dai comuni al Ministero È scattato il 1 settembre il trasferimento di competenze dai comuni al Ministero della Giustizia in materia di spese di funzionamento degli ufici giudiziari. La novità è contenuta nero su bianco nella legge 23 dicembre 2014 n. 190 (Legge di Stabilità 2015), alla quale è seguito un accordo quadro, siglato dal Ministro Andrea Orlando e dal Presidente dell ANCI Piero Fassino lo scorso 27 agosto. In sostanza l accordo prevede che d ora in avanti sia il Ministero a sopportare i costi di manutenzione e guardiania, piuttosto che quelle per riparazioni e telefonia in luogo dei comuni. Al ine di assicurare la continuità dei servizi erogati inora dal personale comunale, è contemplata la facoltà di giungere ad accordi a livello locale con i comuni che ospitano ufici giudiziari, cosicché gli stessi servizi possano continuare ad essere svolti dall ente territoriale, a fronte di un corrispettivo da stabilirsi sulla base di un apposita tabella individuata congiuntamente dall Anci e dal Ministero della Giustizia. Il Comune ha regolarmente richiesto al Ministero il rimborso del 70% delle spese effettuate, pari a ,50 euro. stato del tutto abbandonato, ci manca comunque poco. Dall attuale amministrazione (che pure è composta da ambientalisti storici) al momento nessun segnale di ripresa o magari ulteriore sviluppo di un servizio che potrebbe essere un volano per l economia, magari sfruttando l arrivo dei croceristi ed attrezzanzdo delle aree apposite. Di sicuro le stazioni di ricarica andrebbero riposizionate, in zona più centrale e pubblicizzate, purchè non rimangano dei monumenti al degrado di cui la nostra città, purtroppo, ne ha fin troppi. 3

4

5 L avvicendamento Il Maggiore Ceccarelli è passato al Comando Generale dell Arma a Roma Cambio della guardia in via Sangallo Il nuovo Comandante è il Capitano Piero Orlando, al suo terzo incarico Cambio della Guardia nella Compagnia Carabinieri di Civitavecchia. Il nuovo Comandante, il Capitano Piero Orlando, ha assunto il ruolo nella caserma di via Antonio da Sangallo lo scorso primo settembre. Civitavecchia è una bella città ha commentato, fornendo una prima impressione della città e nei prossimi giorni valuteremo quali sono i settori nei quali intervenire con maggiore priorità, inalizzando il lavoro al servizio del cittadino. Trentacinque anni, sposato e SUAP Sportello Unico Attività Produttiva con un bambino, Orlando è al suo terzo incarico di Comandante, dopo Terni e Mogoro, in provincia di Oristano. Il Comandante uscente, Maggiore Lorenzo Ceccarelli, ha svolto il proprio lavoro a Civitavecchia per sei anni, compiendo numerose e delicate indagini, tra tutte quelle per gli omicidi di Luigi Solano a Santa Severa, Cuomo a Campo di Mare e Monaco a Cerveteri. Ha coordinato anche le indagini dei Carabinieri sulla più recente e triste vicenda di Marco Vannini di Ladispoli. Importanti le indagini condotte nel settore della pubblica amministrazione con l operazione Step by step a Cerveteri, Bellosguardo a Civitavecchia ed il rogo della RSA Villa Chiara di Santa Severa. Contro le rapine alle banche, ha diretto l operazione Tatoo a Civitavecchia. Nel contrasto al trafico internazionale di droga le operazioni Off shore, che ha portato al sequestro di 200 chili di cocaina e 1800 chili di hashish, oltre all operazione Luna Park con oltre 20 arresti. Fumi in porto, multata una nave La sanzione elevata ad una imbarcazione della Majesty Trading Il personale della Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, durante la quotidiana attività di monitoraggio delle navi che scalano il porto, ha rilevato un eccessiva e persistente quantità di fumi di scarico emessa da una nave di linea della Compagnia Majesty Trading, battente bandiera maltese, in sosta all interno del porto. La nave non aveva ancora iniziato la manovra di uscita, per cui tale fumosità era causata già dal solo avviamento dei motori. Contattata più volte via radio, l unità nave non ha provveduto, come richiesto, a ridurre le emissioni, che, invece, sono risultate anche intensiicate nel corso della successiva manovra di disormeggio e di uscita dal porto. Si è proceduto quindi a redigere denuncia a carico del Comandante della nave in questione ai sensi degli artt. 650 e 674 del Codice penale (che punisce le emissioni moleste di gas, vapori o fumo nell aria), che sarà successivamente trasmessa alla competente Procura della Repubblica. E stato, inoltre, richiesto alla Capitaneria di porto di Napoli, porto di successivo approdo della nave, di eseguire i prescritti prelievi di campioni del carburante utilizzato, al ine di veriicarne il rispetto della normativa in materia di limiti del tenore di zolfo, che non devono superare, in porto, la misura dello 0,1%. Sportello Camerale Sportello Catastale Visure e Certificati con rilascio immediato!! Registrazione Marchi Deposito Bilanci Smart-Card.prismaser izi.eu 0 9 5

6 Porti&turismo In Sicilia grande successo per il manager Gianni Moscherini L ex presidente dell Autorità Portuale di Civitavecchia, nonché ex primo cittadino della stessa, Giovanni Moscherini, è da poco più di un anno amministratore delegato nonché presidente della società marina di Balestrate. Dopo oltre tredici anni, lo storico accordo tra la società e la Regione Sicilia per la realizzazione del porto turistico (oltre 600 posti barca). Dopo un lunghissimo iter amministrativo iniziato nel 2003, più volte interrotto a causa anche di vicende giudiziarie, è stato sottoscritto, tra il Dipartimento regionale dell Ambiente e il presidente della società marina di Balestrate, Giovanni Moscherini, l atto di concessione demaniale per l afidamento in gestione del porto turistico di Balestrate. La concessione sarà registrata nei prossimi giorni e a seguire verranno consegnate le aree disponibili per l inizio dell attività. Lo afferma Maurizio Croce, assessore regionale al Territorio e Ambiente della Regione Sicilia. L atto di consegna avverrà il 28 settembre prossimo al comune di Balestrate alle ore 10 con una cerimonia pubblica in presenza delle massime autorità civili, militari e religiose. A conclusione del complesso iter, riconosco che solo grazie all impegno del Dipartimento regionale dell Ambiente e del suo direttore generale, Maurizio Pirillo, è stata sbloccata una grande opera portuale che consentirà lo sviluppo di una delle più importanti marinerie della Sicilia, conclude Croce. Sono soddisfatto afferma Moscherini perché inalmente Balestrate avrà il suo porto turistico. Un importantissimo investimento economico che permetterà un forte sviluppo anche al paese di Balestrate. Ringrazio il Governatore Rosario Crocetta, l assessore Maurizio Croce, il dottor Maurizio Pirillo e tutti coloro che si sono adoperati per superare le mille dificoltà incontrate ino ad oggi. Questo conclude Moscherini è il primo vero atto formale che darà vita ad uno degli investimenti economici, in ambito portuale, più importanti dell ultimo decennio in Sicilia. I genitori insegnino il rispetto ai propri igli Il consigliere comunale del M5S Fabrizia Trapanesi interviene sul malcostume dilagante sull altalena per i disabili Spesso porto i miei cugini al parco del Pincio e ultimamente ho potuto constatare l interesse dei bambini per l altalena dei disabili. Ci salgono su, si spingono, si tengono in equilibrio sulle cinturine di sicurezza. Mi rammarico moltissimo perché spesso accade che nonni, genitori o che so io, armati di quella presunzione mista a menefreghismo che spesso ci contraddistingue, ignorano i loro piccoli mentre rovinano giorno per giorno l unico gioco disponibile per bambini disabili. A volte li fanno salire sull altalena tutti insieme in gruppi di cinque o sei e poi gioiosamente li spingono, altre volte, nella migliore delle ipotesi, sono girati dall altra parte a chiacchierare o mangiare un buon cornetto mentre autonomamente i bimbi fanno dell altalena quel che vogliono. L altalena è sicuramente robusta e non ci sarebbe problema se uno alla volta i bimbi ci salissero ma osservare comportamenti irrispettosi verso giochi che son di tutti non va mai bene. I bambini sono solo bambini e sono gli adulti che dovrebbero insegnare il rispetto per le proprie cose e quelle altrui, per questo io mi appello al buon senso, alla civiltà, all educazione di noi tutti, mi appello alla maturità che un adulto dovrebbe avere per poter spiegare semplicemente che di giochi ce ne sono tanti e sono disponibili ma quell altalena è una piccolissima possibilità che un bambino in sedia a rotelle ha per sentirsi partecipe della vita al parco giochi come tutti gli altri suoi coetanei. L unica altalena per disabili. Dobbiamo averne cura e rispetto e far capire ai bambini a cosa serve, a Chi serve. E magari loro stessi insegneranno ai coetanei a portar rispetto a tutti i giochi soprattutto a quei giochi che rendono il parco un parco per tutti. 6

7 Notizie dal blog Gli esercenti accusano le istituzioni di creare danni agli affari I pro ed i contro dei pagamenti con il Bancomat Pagare con il Bancomat: un modo pratico per fare i nostri acquisti e cercare di monitorare i fenomeni di evasione, ma che rischia di rivelarsi un boomerang se possiedi un attività commerciale. Una lama a doppio taglio che sta creando non pochi malumori tra gli esercenti, che accusano le istituzioni di creare un danno ai loro affari. Proviamo a capire il perché. in cui vengono tracciate data, ora e importo. La somma viene immediatamente addebitata nel nostro conto corrente. Si può utilizzare il bancomat, per esempio, anche per pagare i pedaggi autostradali. Da qualche tempo circola un nuovo tipo di carta bancomat, con un microchip che sostituisce la banda magnetica. Il POS, in questo caso, leggerà i dati contenuti nel chip. Uso del Bancomat Nato a metà degli anni 80, il circuito permette ai possessori di quella che è a tutti gli effetti una carta di debito la possibilità di effettuare pagamenti negli esercizi commerciali e di prelevare presso gli appositi sportelli. Qualsiasi operazione è vincolata all uso di un codice PIN composto da cinque cifre. Il pagamento in negozio si effettua attraverso un apparecchio, il POS, in cui viene inserita la carta bancomat. Dopo la conferma dei dati, il POS avvia il pagamento e al termine rilascia uno scontrino Tracciabilità garantita I pagamenti che effettuiamo con il bancomat garantiscono un assoluta tracciabilità delle spese sostenute, che possono essere individuate nell estratto conto cartaceo oppure nella cronologia dei pagamenti per chi gestisce il proprio conto corrente online o attraverso un apposita applicazione per smartphone e tablet rilasciata, ormai, da tutti i principali istituti di credito mondiali. Garanzia di tracciabilità per l utente ma di cui si agevola anche lo Stato, che preme sempre più nella direzione di pagamenti digitali per contrastare ogni forma di evasione iscale. Escluso l acquisto di beni di consumo dal costo irrisorio ci stiamo avviando, dunque, verso un commercio basato su transazioni virtuali. Pos obbligatorio per i commercianti Dal 30 giugno 2014 è in vigore una legge che obbliga i commercianti ad avere il POS, pur non prevedendo multe per chi non è in regola. Un obbligo virtuale, si potrebbe dire, che ha indotto numerosi esercenti a continuare con altri sistemi di pagamento, in primis quello in contanti. Adesso, però, il governo si avvia a stringere ulteriormente i cordoni, introducendo sanzioni che rischiano di pesare come un macigno per chi non volesse mettersi in regola. Provvedimenti che vengono contestati da chi possiede un attività, per via delle alte commissioni da versare per ogni singola transazione. chia luidità sulle questioni legislative. Provando ad approfondire, chiedendo a qualche commercialista e a commessi di attività non si riesce a venire a capo della questione. Sul web si trovano limiti minimi che oscillano tra i 20 e i 30 euro, eppure può anche succedere di fare acquisti sotto i 20 euro utilizzando il bancomat. Scelta arbitrarie degli esercenti? Al momento sembra impossibile stabilirlo. Possibili sanzioni Se durante un controllo effettuato dalla Guardia di Finanza verrà scoperta l assenza della postazione POS, l attività commerciale riceverà una multa per un importo pari a 500 euro. Dopo aver pagato la sanzione, disporrà di 30 giorni per mettersi a norma e 60 per comunicare alle autorità competenti l installazione. In caso di recidiva, l ammenda raddoppia: euro l importo da ver- Importo minimo per pagare col bancomat Non sono poche le attività che espongono cartelli su importi minimi sotto i quali non si può usufruire del POS: 20, 25 o 30 euro i più frequenti. In realtà la questione non è chiara. Il D.L. 90/2014 parla di un tetto minimo di 30 euro, ma come spesso accade in Italia c è parec- sare e soli 30 giorni per mettersi in regola e comunicare la presenza del POS. Se l esercizio commerciale si ostinasse a violare la legge, è addirittura prevista la sospensione dell attività sino ad adeguamento completato. Mettersi in regola, dunque, appare come l unica soluzione possibile. (fonte 7

8 Il fatto La città a piedi nudi a favore dei migranti Arriva anche a Civitavecchia la Marcia delle Donne e degli Uomini Scalzi Si metteranno in cammino in solidarietà con i migranti e lo faranno a piedi scalzi portando ino alla Mostra del Cinema di Venezia la voce di chi scappa dalle guerre. Come a voler ricordare che le scene drammatiche mostrate dalle cronache televisive sui lussi migratori non sono il trailer di un ilm. Decine di persone appartenenti al mondo dell associazionismo, dei sindacati, della cultura, del cinema, del giornalismo e via dicendo, l 11 settembre - data alquanto simbolica - attraverseranno il capoluogo Veneto percorrendo così la Marcia delle Donne e gli Uomini Scalzi. La Marcia delle Donne e degli Uomini Scalzi vedrà coinvolta anche Civitavecchia. La manifestrazione che prenderà il via alle ore 18 del prossimo venerdì 11 Settembre - spiegano gli esponenti di Sinistra Ecologia e Libertà - e che partirà da largo Mons. D Ardia, è una delle tante manifestazioni che, partendo da Venezia, continua con la sua onda concentrica a coinvolgere paesi e città di tutta Italia nel riaffermare il principio dell uomo inteso come cittadino del mondo, come creditore di pace, salute, lavoro e libertà, che deve trovare accoglienza da parte delle società, come rifugio rispetto alle prevaricazioni, alle violenze e ai soprusi. Saranno questi quindi i contenuti della marcia di venerdì che, auspichiamo, vedrà tante donne e tanti uomini civitavecchiesi, scalzi e non, marciare per il breve tratto, intenso di signiicato, compreso tra la Madonnina e Largo Galli. Sinistra Ecologia e Libertà, invita i cittadini e i suoi iscritti a partecipare alla manifestazione per contribuire a dare un segnale che deve andare oltre i simboli di partito, un segnale di pura e assoluta civiltà. L iniziativa ha raccolto le adesioni di altri gruppi politici cittadini tra i quali i Giovani Democratici, il Comitato Civitavecchia Possibile - Yasser Arafat ed il Comitato L Altra Europa - Sud Etruria. Gli organizzatori auspicano che questa Marcia sia l inizio di un lungo cammino di civiltà, dove è richiesto a tutti gli uomini e le donne del mondo globale di capire che non è accettabile respingere chi è vittima di ingiustizie militari, religiose o economiche che siano. Dare accoglienza a chi fugge dalla povertà - prosegue l appello - signiica non accettare le sempre crescenti disuguaglianze economiche e promuovere una maggiore redistribuzione delle ricchezze. Sono quattro, infatti, i punti principali su cui i promotori vogliono che si intervenga: la certezza di corridoi umanitari; un accoglienza degna e rispettosa per tutti; la chisura e lo smantellamento di tutti i luoghi di concentrazione e detenzione dei migranti; un unico sistema di asilo europeo, superando il regolamento di Dublino. Tra le adesioni all appello delle Donne e degli Uomini Scalzi quelle di Amnesty International, Arci, Cgil, il Manifesto, la lista Tsipras e il Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza. Iniziative analoghe si terrano anche a Milano, Roma, Genova, Torino, Alessandria, Caltagirone, Palermo e Gorizia. 8

9 Attualità Acqua. Il Codacons annuncia battaglia L associazione dei consumatori invita tutti i cittadini che hanno subito disagi sul fronte idrico a partecipare alla class action Tutti i cittadini che hanno subìto l interruzione della fornitura di acqua potabile possono preaderire all azione collettiva che il Codacons sta predisponendo al ine di chiedere il risarcimento dei danni subìti. I titolari di utenza che hanno subìto questi gravi disagi possono inviare la loro adesione iscrivendosi gratuitamente al Codacons per un anno, solo ed Incuria&degrado Fattori, riiuti e poca sicurezza esclusivamente attraverso il seguente link sul sito L invio del modulo di preadesione non impegna assolutamente e nemmeno a proporre poi la causa, le cui modalità e condizioni saranno comunicate successivamente esclusivamente qualora venga raggiunto un numero suficiente di iscritti. La Sede Codacons di Civitavecchia sita in via Giusti 22 (accanto alla Cattedrale), resta a disposizione per eventuali chiarimenti dal lunedì al giovedì ore Uno stadio all insegna dell incuria. Stiamo parlando del Fattori che domenica ha ospitato la gara valevole per il campionato di Eccellenza tra Civitavecchia e Monteiascone. Che a via Bandiera regni l incuria è ormai un dato di fatto, purtroppo, da anni e la musica non sembra cambiata con l avvento dell amministrazione comunale grillina. Erba ovunque, struttura non proprio a norma ma soprattutto tribuna piena di riiuti (ma chi deve pulire al comunale?) per non parlare dei bagni: una indecenza senza ine, tralasciando gli olezzi ma soprattutto una bella cartolina per tutta la città. Insomma un impianto abbandonato a se stesso, solo dove la buona volontà delle società (Cpc e Csl in primis) riesce a tappare le mancanze di un impianto che risente degli anni e della mancata manutenzione, con i risultati sotto gli occhi di tutti. 9

10 Calcio Promozione La Cpc si presenta stasera al Forte La squadra di Castagnari esordirà il 20 contro il Palocco Manca veramente poco alla scesa in campo dei rossi portuali della Cpc2005, che dopo più di un mese di preparazione e svariate amichevoli disputate, sono pronti per la prima dì campionato del 20 al Comunale Fattori di Civitavecchia, contro il Palocco. Questa sera alle 19,30 sarà l occasione per conoscere i giocatori che in otto mesi tenteranno la scalata al campionato, e il tutto con l incantevole scenario del Forte Michelangelo come sfondo. La presentazione sarà seguita dalla foto uficiale della squadra con lo staff tecnico e dirigenziale, che ha fortemente scelto come location il Forte Michelangelo situato nella parte storica del porto. Il luogo di ritrovo non è casuale, è la rivendicazione dello spirito che albeggia nella squadra e che accompagna ogni attimo di aggregazione e gioco dei paladini del porto. Spirito che accomuna e che segna in maniera indelebile chi entra a farne parte, dove ino all ultimo minuto di gioco vige la fratellanza e il sudore della fronte per conquistare l agognato obiettivo. Così come poi avviene nei portuali che da un secolo dirigono e sono l anima portante del lavoro portuale, che seppur sia stato livellato con l avvento della tecnologia, è sempre frutto di fatica e spirito di aggregazione. Questo ci si auspica e si rivendica anche solo con una foto di presentazione, accumunando la Cpc2005 al porto e a chi ogni giorno ci vive parte della giornata lavorativa. La rosa della Cpc2005 Portieri: Luca Nunziata e Marcello Marani Difensori: Manuel Parla, Alessandro Caforio; Fabrizio Boriello; Nikolas Marri; Mattia Sacripanti; Jacopo Galli; Davide Pampinella; Paolo Cherchi Centrocampisti: Luca Gallinari; Marco Bevilacqua; Claudio Panunzi; Luca Di Gennaro; Valerio Poggi; Simone Pappalardo; Simone Tesoro Attaccanti: Andrea Elisei; Stefano Loiseaux; Farouk Yamani; Giacomo La Rosa; Matteo Bastianelli; Luigi Ruggiero Lo staff della Cpc2005 Allenatore: Massimo Castagnari 2 Allenatore: Massimiliano Di Luca Preparatore portieri: Massimo Izzi Dirigente accompagnatore: Dario Gallinari Direttore sportivo: Patrizio Presutti Presidente: Sergio Presutti Presidente onorario: Enrico Luciani Vice Presidente: Patrizio Scilipoti Direttore Generale: Lelio Petronilli Coppa Lazio. La Csl pesca il Canale Monterano I rossoblu di Pau giocheranno l andata in trasferta il 20 La Csl Soccer prosegue la marcia di avvicinamento al prossimo campionato di Prima categoria. Come noto i rossoblu di Ivan Pau sono stati inseriti nel girone romano e puntano ad una stagione ricca di soddisfazioni. In attesa del via del torneo, l attualità si chiama Coppa Lazio con i civitavecchiesi chiamati subito ad una grande impresa. E il Canale Monterano il primo scoglio da superare per la Csl Soccer, nel debutto in Coppa Lazio. Un sorteggio che ha subito regalato un avversario di tutto rispetto per l undici di mister Pau, che nel girone A di Prima categoria punta al salto in Promozione e che in estate si è rinforzata con gli arrivi, tra l altro, dell attaccante Braccini e del difensore Santu. Gara d andata in quel di Canale Monterano il 20 settembre, ritorno sette giorni dopo in riva al Tirreno: subito un test probante per i rossoblu che proseguono la preparazione in vista del prossimo campionato e con una Coppa Lazio che rappresenta uno degli obiettivi stagionali del sodalizio civitavecchiese. 10

11 Calcio Coppa Italia. Una rete di Cesaro e la doppietta del baby Cerroni regalano la vittoria La doppia C fa volare la Vecchia Al Fattori inisce 3 a 1 dopo il vantaggio del Tolfa a irma di Marconi Il Civitavecchia supera 3 a 1 il Tolfa nel turno preliminare di Coppa Italia e ipoteca il passaggio al turno successivo. Al comunale la squadra di Alessandro Amici ha dimostrato carattere nel ribaltare lo svantaggio iniziale, giocando soprattutto nella ripresa un buon calcio, con tanto carattere in campo che ha consentito ai nerazzurri di dilagare e portare a casa un successo, anche numericamente, importante in vista del match di ritorno allo Scoponi. Primo tempo tutto da dimenticare, con i collinari che ne approfittano mettendo in difficoltà i nerazzurri che dal canto loro, non riescono ad imbastire azioni di gioco fluide. Ci pensa l ex Marconi a portare in vantaggio i biancorossi che potrebbero anche raddoppiare. Troppo brutto il Civitavecchia che subisce la manovra avversaria e soprattutto mette più cattiveria in campo. L intervallo arriva nel momento giusto per riordinare le idee e stimolare la squadra ad affrontare la ripresa con ben altro spirito, rispetto a quanto fatto vedere nei primi 45 minuti. Mister Amici catechizza i suoi e nella ripresa la musica. Un sigillo di Cesaro, sempre più bomber (tre reti in due gare) e la doppietta del baby Cerroni ribaltano il risultato e aprono la strada al passaggio del turno, fuoco, ovviamente, ma l inizio è stato indubbiamente positivo, di buon auspicio per la stagione. in una manifestazione a cui tiene la società nerazzurra ed in particolare mister Amici, avendola vinta due stagioni orsono. Due vittorie in tre giorni e una squadra che è già entrata nel cuore della tifoseria. A via Bandiera si getta acqua sul Domenica la trasferta sul campo del Fregene, la prima del doppio match esterno. Un test, quello sulla riviera romana, importante contro una squadra di valore, un modo per saggiare le potenzialità di un gruppo chiamato dalla piazza ad una grande stagione. 11

12

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

L ACQUA A ERICE una storia di mala vita, ma anche una battaglia di civiltà Per maggiori informazioni visita il sito del Comune di Erice: www.comune.erice.tp.it OGGETTO: Attivazione iniziative emergenziali

Dettagli

Un sistema europeo comune di asilo. Affari interni

Un sistema europeo comune di asilo. Affari interni Un sistema europeo comune di asilo Affari interni Europe Direct è un servizio a vostra disposizione per aiutarvi a trovare le risposte ai vostri interrogativi sull Unione europea. Numero verde unico (*):

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 RAI-Radiotelevisione italiana dall 8 settembre 2014 al 29 maggio 2015 realizza un programma televisivo dal titolo A CONTI FATTI diffuso da RAIUNO tutti i giorni, dal lunedì

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile,

Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile, Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile, e della cioccolata, in una cornice resa particolarmente suggestiva dal sole che illuminava la bella valle circostante,

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte DIRETTIVE Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte Version: 3.0, 10. Dezember 2013 INDICE INDICE 1 Carte di debito: Maestro e VPAY 3-6 1.1 Segni distintivi di sicurezza 3-4 1.1.1 Maestro

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli