Newsletter. 16dicembre Polo Universitario Aretino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter. 16dicembre 2005. Polo Universitario Aretino"

Transcript

1 Newsletter 16dicembre 2005 Polo Universitario Aretino

2 Toscana meridionale, dimensione ideale dell Università Il rettore inaugura il 765 anno accademico invitando le comunità a rafforzare le sedi nel territorio Piero Tosi, rettore dell Università di Siena «Siamo oggi l Università della Toscana meridionale, una dimensione ideale per il nostro Ateneo. Dobbiamo stabilizzare questa presenza, chiedendo ai cittadini di valorizzare quanto è stato insieme costruito». Sono le parole del rettore dell Università di Siena Piero Tosi che, il 12 novembre scorso, ha inaugurato il 765 anno accademico dell Ateneo. Una università della Toscana meridionale articolata in poli quindi, dove quello aretino rappresenta la prima sede decentrata per numero di studenti - oltre tremila e per tradizione (l ateneo è presente in città dal 1969). «Dopo una fase che ha portato al consolidamento del Polo aretino, alla nascita e allo sviluppo del Polo grossetano e a un decentramento in altre sedi come San Giovanni Valdarno e Colle Val d Elsa», ha proseguito Tosi nel suo discorso inaugurale, «dobbiamo aprirne una nuova, nella quale lavorare per permettere il reale radicamento dell istituzione universitaria in queste realtà, nel pieno rispetto delle peculiarità di questi territori e mai duplicando semplicemente iniziative didattiche già presenti a Siena». Negli ultimi anni ad Arezzo l offerta di corsi è infatti cresciuta: le istituzioni e le categorie economiche, riunite nel consorzio Polo universitario aretino, hanno proposto e in parte finanziato l istituzione di nuove lauree, come quelle in Economia e in Ingegneria, per rispondere alle esigenze locali di formazione; a San Giovanni Valdarno è nato un centro di ricerca e di alta formazione nel campo delle Geotecnologie, dalle caratteristiche uniche in Europa. «L allargamento dell area di competenza dell Università di Siena non assume quindi alcun significato di espansione ma tende ad arricchire la nostra responsabilità sociale, che trae alimento dalle domande a noi rivolte dalla società», ha aggiunto il rettore: «l intreccio università-territorio è stimolo alle nostre risposte, senza costringere l ambito propriamente universale di ogni istituzione universitaria». Ospite d onore delle celebrazioni per il nuovo anno è stato lo scrittore Andrea Camilleri, che è intervenuto sui temi della letteratura e sul ruolo della cultura nella società di oggi. Al discorso del rettore sono seguiti quelli del rappresentante degli studenti Marco Turriziani e della rappresentante del personale tecnico e amministrativo Laura Berni. La lezione inaugurale è stata tenuta dal professor Alfio Andronico della facoltà di Ingegneria sul tema "Informatica: una rivoluzione scientifica, culturale e sociale". Consorzio Polo universitario aretino: l assemblea riduce i contributi a carico dei comuni L assemblea dei soci del Polo universitario aretino, riunita il 29 novembre scorso, ha deliberato alcune modifiche allo statuto del consorzio. La più rilevante riguarda la riduzione dei contributi a carico delle amministrazioni comunali. Della società consortile, nata per promuovere le attività universitarie ad Arezzo, fanno parte 104 soci, di cui 15 comuni del territorio provinciale. L ultimo ammesso è lo studio dell avvocato Giampiero Pino. Arezzo: oltre mille studenti in più negli ultimi cinque anni. Ma dopo il boom seguito alla riforma è in arrivo il calo demografico Sono oltre tremila gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea specialistica, ai master, ai dottorati di ricerca e ad altri corsi post-laurea del polo aretino dell Università di Siena. I dati mostrano una crescita di oltre mille iscritti dal 2000 al 2005, legata soprattutto alla riforma che ha introdotto le lauree triennali. Già da quest anno si registra però una flessione dovuta all andamento demografico. «Siamo di fronte a un calo dei diciannovenni», ha detto il rettore in occasione dell inaugurazione dell anno accademico; «una flessione che a livello nazionale (stando ai dati Istat ) è del 2,64% e che in Toscana raggiunge il 5,95% (ad Arezzo il 9,36%, ndr). E i dati sulle immatricolazioni all anno accademico 2005/2006 ci dicono che il nostro Ateneo, pur mantenendo un forte richiamo a livello nazionale, risente di questo calo». Ad Arezzo gli studenti che quest anno si sono iscritti per la prima volta all Università sono stati 700 rispetto agli 800 dello scorso anno accademico. Studenti iscritti ai corsi del polo aretino dell Università di Siena dal 2000 al 2005 A.A. 2000/2001 A.A. 2001/2002 A.A. 2002/2003 A.A. 2003/2004 A.A. 2004/

3 Teatro, incontri e concerti per gli studenti Da dicembre a marzo anche ad Arezzo alcuni spettacoli della rassegna Parole&Musica Il cartellone di Parole&Musica, la rassegna dell Università di Siena, rientra nell offerta culturale che l Ateneo da anni propone agli studenti, intesa come diritto allo studio e completamento dell attività didattica. Attraverso la musica, il teatro e gli incontri con i protagonisti della cultura e dello spettacolo, l Università di Siena ha ritenuto in questi anni di incidere positivamente sulla formazione e l educazione dei giovani, oltre che sull arricchimento personale e sull aggregazione della comunità accademica. Anche quest anno ad Arezzo vengono proposti alcuni spettacoli e concerti nel teatro Pietro Aretino al campus universitario del Pionta e al teatro della Bicchieraia. L ingresso è gratuito e, ad esaurimento dei posti, aperto anche alla città. 1 dicembre Teatro Pietro Aretino - Campus del Pionta, ore 17 Assur-Duo! con Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani Noidellescarpediverse Il sipario si apre su un baule, anzi due: uno grande, uno piccolo. Due attori: uno grande, uno piccolo. Una strana coppia, uno strano duo: Assur- Duo! E calzano scarpe diverse. Lo spettacolo è l assurdo succedersi di imprevisti, sorprese, ospiti improbabili, travestimenti, acrobazie. Una prova di resistenza comica per il pubblico che si troverà di fronte a un imprevedibile susseguirsi di situazioni paradossali e a una comicità irresistibile. 10 gennaio Teatro Pietro Aretino Campus del Pionta, ore 17 La Turnàta. Italiani cìncali parte seconda di Nicola Bonazzi e Mario Perrotta interpretato e diretto da Mario Perrotta Teatro dell Argine Dopo il consenso ottenuto con la prima parte del progetto Italiani cìncali, dedicata ai minatori del Belgio, debutta il secondo capitolo dedicato da Mario Perrotta al fenomeno dell emigrazione. Lo spettacolo traccia un ritratto degli emigrati in Svizzera degli anni Sessanta, descritto attraverso la turnàta, ovvero il ritorno. La narrazione è infatti il racconto del ritorno a casa di una famiglia di Lecce emigrata in Svizzera nel 1969, un avventura lunga 1400 chilometri vissuta con gli occhi di un bambino di nove anni che dell Italia non ricorda niente. Lo spettacolo sarà preceduto, alle ore 15,30, da un incontro con Mario Perrotta e Laura Caretti. Informazioni sulla rassegna web tel gennaio Teatro della Bicchieraia, ore 21 Una stanza tutta per me ovvero: se Shakespeare avesse avuto una sorella di Laura Curino in collaborazione con Michela Marelli con Laura Curino, regia Claudia Sorace Fondazione del Teatro Stabile di Torino Un tragicomico viaggio immaginario nella vita delle sorelle minori di Shakespeare. Cosa sarebbe successo, si chiede Virginia Woolf, se la famiglia Shakespeare avesse avuto una figlia molto più dotata del pur bravo William? Alla povera ragazza non sarebbe bastato il talento: il fatto di essere donna escludeva ogni possibilità di carriera e successo. Laura Curino affronta il mondo di Virginia Woolf con la consapevolezza che oggi l arte è negata a molti: non più e non solo una questione di maschile e femminile, ma di libertà di espressione generazionale. Raccontando, con garbo e ironia, il mondo affascinante della Woolf e del Circolo Bloomsbury, la Curino porta in scena i tanti volti del contemporaneo. La stanza tutta per sé è la libertà del pensiero, non una cameretta, ma un pensiero saldo. 2 marzo Teatro Pietro Aretino Campus del Pionta, ore 17 Guarda che musica! Quartetto Euphoria Marna Fumarola violino, Alessia Massaini violino, Chie Yoshida viola, Michela Munari violoncello Cosa ci si può aspettare da un quartetto d archi? Di solito l esecuzione di un programma classico. E invece il Quartetto Euphoria si esibisce in una cornice che solo inizialmente è quella dei concerti classici. Qui è la fantasia a regnare sovrana: il quartetto si trasforma, gli archetti diventano oggetti di scena e gli strumenti rivelano possibilità inaspettate. Il repertorio classico da concerto si combina a un estro musicale tutto teatrale.

4 Archivio Tavanti, in mostra le prime foto Conclusi il restauro e l inventariazione di 950 lastre della collezione «Un anno fa nei laboratori della facoltà di Lettere e filosofia abbiamo iniziato il lavoro di restauro dell Archivio fotografico Tavanti, una collezione di quasi diecimila pezzi tra lastre, pellicole e fotografie. Oggi inauguriamo una mostra sul lavoro svolto sui primi 950 pezzi, ma contiamo nei prossimi anni di completare il risanamento e il riordino di tutto questo patrimonio, che sarà la base per un fondo museale fotografico della città e del territorio aretino». E il commento di Caterina Caterina Tristano, direttrice del centro di Studi sui beni librari e archivistici (Cislab) e del laboratorio di restauro cartaceo, che alla fine di novembre, con il preside della facoltà di Lettere e filosofia Camillo Brezzi, ha inaugurato l esposizione nell atrio della palazzina dell Orologio al campus universitario del Pionta. A una selezione di immagini su tre modi di vedere la società aretina della prima metà del i mestieri, i negozi, la città è affiancata una retrospettiva fotografica delle tecniche utilizzate per l intervento di recupero, svolto dagli studenti del corso di laurea in Scienze per i beni culturali e della Scuola della Carta di Foiano nel laboratori di restauro cartaceo e in quello di catalogazione dei beni storico-artistici, diretto quest ultimo dalla professoressa Luciana Borri. «Il restauro di questo straordinario patrimonio è importante per la memoria e l identità della città e del territorio aretino», ha detto il preside Camillo Brezzi; «inoltre ha offerto e offrirà nei prossimi anni un occasione di lavoro sul campo ai nostri studenti». Il recupero della collezione Tavanti permetterà di accedere a un grande numero di documenti di storia contemporanea (paesaggi rurali e urbani, ritratti e scene di vita quotidiana, opere d arte) che rischiavano di andare perduti. La mostra è stata curata dalla professoressa Caterina Tristano e da Elisa Tremori, che insieme a Silvia Cirinei, Salvatore Giglio, Alessandro Rubechini, Katia Salvi, Caterina Sartore e William Stuart ha svolto il restauro dei materiali sotto la supervisione del Cislab. La mostra rimarrà aperta fino all 11 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, il sabato dalle 9 alle 14. Alcune immagini dei primi del 900 della Collezione Tavanti

5 Geotecnologie porta l acqua in Africa Due missioni del centro di San Giovanni Valdarno in Senegal e in Tanzania Proseguono i progetti del centro di Geotecnologie di San Giovanni Valdarno per portare l acqua ad alcune comunità del Senegal e della Tanzania. In Senegal il centro di Geotecnologie partecipa a una iniziativa di cooperazione tra la Provincia di Siena e la regione senegalese di Ziguinchor dal titolo La pace per lo sviluppo, lo sviluppo per la pace, che prevede attività diversificate. I geologi del centro valdarnese realizzeranno opere per l approvvigionamento idrico dell isola fluviale di Eloubaline, che si trova nel sud del Senegal e ha una popolazione di 650 persone. Lo scorso 29 ottobre una delegazione senegalese ha visitato il campus di San Giovanni Valdarno. Nell occasione i ricercatori hanno illustrato le attività svolte durante una missione del maggio scorso e hanno mostrato i prototipi di sistemi di desalinizzazione a energia solare che permetteranno di avere acqua potabile. Un progetto con le stesse finalità si sta concludendo in questi mesi in Tanzania grazie a una convenzione tra l Università di Siena e il centro di Animazione Missionaria dei Frati Francescani Cappuccini italiani. L obiettivo è portare acqua nelle missioni francescane che si trovano nelle regioni di Dodoma, Morogoro e Manyoni. Le zone interessate sono quelle di Dar Es Salam e di Dodoma. Nell estate del 2003 erano stati raccolti alcuni dati e inquadrate le problematiche del territorio. I geologi Leonardo Disperati, Piero Lorenzo Fantozzi e Barbara Graziosi sono tornati in Tanzania anche all inizio del 2004 per delineare le disponibilità e le potenzialità idriche delle aree in cui i centri missionari sono attivi. La situazione si è dimostrata più grave nella missione di Kongwa dove è presente solo un pozzo con acqua dall enorme contenuto di sali, solfati e carbonati inutilizzabile per scopi alimentari o sanitari. La soluzione individuata dal centro di Geotecnologie, in collaborazione con la società Nuove Acque spa, è stata la progettazione di un impianto di dissalazione a osmosi inversa. L installazione e l avvio dell impianto risale alla primavera scorsa. A gestire l impianto oggi è un francescano di origini aretine, Padre Silverio Ghelli di Stia. Sul posto, fino a fine dicembre, ci saranno due studenti che stanno facendo uno stage e si occupano del censimento di dati idrogeologici. Entro la fine dell anno dovranno essere posizionati dei pozzi tramite Gps, sarà svolto un campionamento delle acque e ne saranno esaminate le principali caratteristiche idrochimiche.

6 L Ateneo a OrientArezzo Tre giorni di informazioni per chi vuole conoscere il mondo universitario Corsi e servizi, chi vuole saperne di più sull Università di Siena potrà visitare OrientArezzo, dal 15 al 17 dicembre. Uno stand dell ateneo sarà allestito al centro Affari e Convegni in occasione della manifestazione dedicata all orientamento e al lavoro promossa dalla Provincia di Arezzo. La fiera ha l obiettivo di aiutare i giovani a compiere scelte consapevoli sia nel passaggio alle scuole superiori o all università, sia al momento dell inserimento nel mondo del lavoro. Presso lo stand dell Università gli studenti delle scuole superiori aretine e i loro insegnanti potranno chiedere informazioni sull offerta didattica e sui servizi dell ateneo. A dare consigli e chiarimenti saranno gli studenti tutor e personale qualificato dell ateneo. Nel corso delle tre giornate, i tutor risponderanno a domande di ogni tipo per aiutare i ragazzi che, dopo le scuole superiori, decideranno di proseguire il loro percorso di studi. In particolare offriranno spiegazioni sui corsi, sulle prospettive occupazionali e daranno informazioni anche sui servizi attivati dall Ateneo per favorire anche l inserimento dei giovani laureati nel mondo del lavoro. Allo stand sarà disponibile materiale informativo sui servizi e sulla didattica. Ci sarà anche la guida dell Università di Siena, con allegati tre opuscoli che contengono le risposte alle domande più frequenti, le informazioni su università e mondo del lavoro e una guida alla città di Siena. Si può visitare OrientArezzo giovedì 15 e venerdì 16 dicembre dalle ore 9 alle 18, sabato 17 dicembre dalle ore 9 alle 14. L ingresso è gratuito. Successo per il Linux Day alla facoltà di Ingegneria Tanti appassionati hanno partecipato al Linux Day ad Arezzo, il 26 novembre scorso, nella sede della facoltà di Ingegneria presso la ex caserma Cadorna. L evento è stato organizzato da Italian Linux Society e Linux Users Group con l Università di Siena, il Centro servizi amministrativi di Arezzo, l Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia e l Istituto superiore Piero della Francesca. L obiettivo è stato quello di far conoscere Linux e il software libero. Workshop e seminari dedicati al sistema operativo hanno coinvolto appassionati e studenti. I partecipanti hanno anche provato Linux nei computer dell aula di informatica della facoltà. Nel pomeriggio è stato realizzato un server per lo streaming audio e video che utilizza il software libero. Studenti di economia vincono un prestigioso premio per il marketing Sono tre ragazzi aretini i vincitori del Premio Philip Morris per il marketing Antonio Cittadini e Fabio Scartoni sono studenti della facoltà di Economia dell Università di Siena; Federico Francioni è iscritto alla facoltà di Ingegneria dell Università di Firenze. Hanno vinto la 17 edizione del Premio proponendo una serie di servizi innovativi per il cellulare. Il concorso chiedeva l elaborazione di un progetto per un azienda di telefonia con cui raddoppiare il fatturato degli sms in tre anni. Gli aretini hanno progettato una sim card che offre la possibilità di utilizzare gli sms per giocare al lotto, pagare i programmi del digitale terrestre, gestire aste on-line e blog su internet. «Il nostro progetto è piaciuto», spiega Antonio Cittadini, «e si è classificato primo tra i 337 presentati». I giovani aretini si sono distinti tra oltre 800 studenti provenienti dalle facoltà italiane di Economia, Scienze della Comunicazione e Ingegneria. Il premio consiste in un soggiorno di tre settimane negli Stati Uniti e in un corso approfondito di una settimana sul marketing. Inoltre i tre ragazzi avranno anche la possibilità di visitare a Milano, Roma e Ginevra alcune aziende del gruppo Philip Morris.

7 Specializzarsi con un master Tante opportunità di formazione e aggiornamento per i laureati Le opportunità per specializzarsi e per completare la propria formazione dopo la laurea sono tante. Nelle prossime settimane scadranno i termini per presentare la domanda di ammissione ad alcuni master annuali (elencati di seguito) della facoltà di Lettere e filosofia di Arezzo. Le informazioni e i bandi dei master istituiti anche dalle altre facoltà dell Università di Siena sono consultabili all indirizzo Etica degli affari, del consumo e della responsabilità sociale Forma professionisti in grado di operare all interno delle imprese, degli enti pubblici e delle organizzazioni non profit per promuovere codici e bilanci etici. Prepara manager con un ampia visione dei problemi legati agli affari e al consumo sostenibile. Scadenza 5 gennaio Informazioni Studi sul libro antico e per la formazione di figure di bibliotecario manager impegnato nella gestione di raccolte storiche Il master vuole formare una nuova figura di bibliotecario che sappia gestire con competenze manageriali una biblioteca e allo stesso tempo conosca i sistemi di valorizzazione del bene librario e sia capace di allestire percorsi museali tradizionali e virtuali. Scadenza 19 dicembre Informazioni Conoscere l Etruria Prepara operatori turistici e culturali capaci di valorizzare la storia delle antiche civiltà etrusca e romana, le strade del vino e del commercio, il paesaggio, la tradizione orafa, i monumenti, i siti archeologici e i musei. Scadenza 19 dicembre Informazioni Conservazione e gestione dei beni culturali Formare personale in grado di conservare e gestire il patrimonio culturale dell Antichità, del Medioevo e del Rinascimento. È questo l obiettivo del corso promosso in collaborazione con le Università di Cassino, Venezia, Salamanca e Caen-Basse Normandie. Scadenza 2 gennaio Informazioni Al via la seconda edizione del corso Donne, politica e istituzioni La facoltà di Lettere e filosofia di Arezzo propone la seconda edizione del corso gratuito Donne, politica e istituzioni, organizzato in collaborazione con il ministero per le Pari opportunità. L Università di Siena offre quindi una nuova opportunità di frequentare il corso alle tante donne, oltre un centinaio, che era rimaste escluse dalla prima edizione. Della durata di 60 ore, il percorso si propone di incentivare la partecipazione delle donne alla vita politica, riducendo così lo squilibrio esistente tra elettrici ed elette. E le cento donne che hanno terminato da poco il corso si sono impegnate in particolare per le quote rosa, chiedendo di essere sentite dalla commissione Affari costituzionali del Senato sulla riforma elettorale. Per informazioni sul corso, diretto dalla professoressa Patrizia Gabrielli, , , Le domande di iscrizione devono essere presentate entro il 4 gennaio. Perfezionarsi nell insegnamento della lingua straniera nelle scuole Come insegnare la lingua nella scuola primaria e secondaria conoscendo le teorie e le metodologie didattiche più recenti. Un corso di perfezionamento della facoltà di Lettere e filosofia di Arezzo approfondisce questi argomenti. Le lezioni hanno anche l obiettivo di realizzare progetti e modelli per la programmazione dell insegnamento e la valutazione dei risultati del corso. Il costo del corso è di 1200 euro. La domanda di ammissione deve essere inviata entro il 20 febbraio 2006 all ufficio Formazione e Post-Laurea dell Università di Siena (via Bandini 25, Siena). Per informazioni si può telefonare al numero

8 Mounier e la rivoluzione personalista Nel centenario della nascita un convegno per ricordare il grande filosofo Newsletter Polo Universitario Aretino è un supplemento a In occasione del centenario della nascita di Emmanuel Mounier ( ), la facoltà di Lettere e filosofia di Arezzo dell Università di Siena, in collaborazione con la Biblioteca Città di Arezzo e le riviste Prospettiva ep e Prospettiva Persona, organizza per venerdì 9 e sabato 10 dicembre un convegno dal titolo Alla scuola del personalismo. L intenzione è quella di ricordare il fondatore di questo movimento e della rivista Esprit come il teorico della rivoluzione personalista e comunitaria, per poi riflettere a più voci di filosofi e di pedagogisti sul significato e l attualità della cultura prodotta dal personalismo. Durante il convegno, che rivolgerà l attenzione alle sfide e ai messaggi di Mounier, visti in rapporto con il tempo in cui sono stati proposti, saranno prese in esame le tematiche affrontate da questo filosofo e in particolare quelle relative alla persona intesa come presupposto di ogni valore morale e vista come segnavia di importanti declinazioni pratiche, dall economia alla politica, dal diritto all educazione, per confrontarsi con le attese dell uomo di oggi e con gli impegni da assumere per realizzare la comunità delle persone. Molti gli studiosi che parteciperanno alle due giornate, tra cui Ferdinando Abbri, Attilio Danese, Giulia Paola Di Nicola, Sira Serenella Macchietti, Mario Micheletti, Paolo Nepi, Hiang-Chu Ausilia Chang, Angela Perucca, Armando Rigobello, Giuseppe Serafini, Mario Toso. Coordineranno i lavori Antonino Conci, Sergio Angori, Adua Bidi Piccardi, Bruno Rossi e Roberto Sani. La prima giornata del convegno, con inizio alle ore 9, si terrà al campus universitario del Pionta, il 10 dicembre i lavori proseguiranno invece presso la Biblioteca Città di Arezzo. l UNIVERSITA DI SIENA lettera di informazione Direttore responsabile Maurizio Boldrini Registrazione presso il Tribunale di Siena n. 448 del 12 novembre 1984 Redazione Cristina Bianchi, Nadia Frulli Università di Siena Ufficio Stampa di Arezzo Tel , fax Web Stampa Grafiche Badiali - Arezzo

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli