Capitolato Prestazionale per la realizzazione di una rete di monitoraggio nella idrostruttura dei Monti Lepini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolato Prestazionale per la realizzazione di una rete di monitoraggio nella idrostruttura dei Monti Lepini"

Transcript

1 REGIONE LAZIO DIREZIONE REGIONALE AMBIENTE E COOPERAZIONE TRA I POPOLI UFFICIO IDROGRAFICO E MAREOGRAFICO APPALTO DI FORNITURE COSTITUZIONE DI UNA RETE DI MONITORAGGIO METEO-IDRO-PLUVIOMETRICO NELLA IDROSTRUTTURA DEI MONTI LEPINI 2 ALLEGATO TECNICO Capitolato Prestazionale per la realizzazione di una rete di monitoraggio nella idrostruttura dei Monti Lepini

2 INDICE 1 CAPITOLATO PRESTAZIONALE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI MONITORAGGIO NELLA IDROSTRUTTURA DEI MONTI LEPINI CAMPO POZZI ROCCAGORGA MAENZA CAMPO POZZI QUARTARA CAMPO POZZI ROCCAGORGA POZZO CARPINETO ROMANO CAMPO POZZI SORGENTE VOLAGA PLUVIOMETRO LOCALITÀ VALLE CENGIA PLUVIOMETRO DI GORGA PLUVIOMETRO DI ROCCAMASSIMA PLUVIOMETRI DI SUPINO (SUPINO 1 E SUPINO 2) PLUVIOMETRO LOCALITÀ SANT ERASMO PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA FORNITURA DI STRUMENTI DI RILEVAMENTO DATI SENSORE DI LIVELLO E TEMPERATURA PER LA MISURA DELLA FALDA Caratteristiche Generali Sensore di livello Sensore di Temperatura Data-logger Alimentazione e interconnessione Caratteristiche meccaniche Sistema di teletrasmissione PLUVIOMETRO Caratteristiche Generali Sistema di pesatura elettronico Sensore di temperatura Sensore umidita relativa Sensore precipitazione Sensore radiazione globale Sensore velocita vento Sensore direzione vento

3 2.2.9 Sistema di alimentazione Sistema di teletrasmissione Software di Gestione SPECIFICHE DATA LOGGER PER STAZIONI CON PIÙ SENSORI SISTEMA DI ALIMENTAZIONE SISTEMA DI TELETRASMISSIONE SOFTWARE DI GESTIONE

4 1 CAPITOLATO PRESTAZIONALE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA RETE DI MONITORAGGIO NELLA IDROSTRUTTURA DEI MONTI LEPINI In relazione alle necessità di gestione delle risorse idriche sotterranee la Regione Lazio, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 222 del 25/02/2005, ha avviato la realizzazione di una rete di monitoraggio. Il primo stralcio ha riguardato il dominio vulcanico e più specificatamente il monitoraggio dei bacini lacustri (Nemi, Albano, Bracciano, Martignano, Monterosi, Vico e Bolsena); il secondo stralcio, oggetto del presente documento, riguarda la idrostruttura carbonatica dei Monti Lepini. I Monti Lepini sono una idrostruttura regionale strategica per la risorsa idrica ed in particolare quella idropotabile; l estensione di questa idrostruttura interessa tre province (Frosinone, Latina e Roma). Alla sua base, sul versante occidentale, affiorano importanti sorgenti, captate per uso idropotabili tramite pozzi, quali la Sorgente di Ninfa e delle Sardellane. La Sorgente di Ninfa oltre alla sua importanza per l approvvigionamento idropotabile della provincia di Latina, è importante anche per il patrimonio storico e botanico presente presso la Oasi Di Ninfa. Queste motivazioni, insieme al contemporaneo inizio di una campagna di studi idrogeologici da parte della Regione Lazio e della Provincia di Latina, hanno indotto il gruppo di lavoro, al fine di ottimizzare gli sforzi delle amministrazioni coinvolte, a scegliere l idrostruttura dei Monti Lepini come secondo stralcio per l installazione di una rete di monitoraggio. La mancanza negli ultimi anni di dati di monitoraggio sulle sorgenti, la mancanza di stazioni pluviometriche in quota e l assenza di misure piezometriche, 3

5 non consente la realizzazione del bilancio idrogeologico, strumento fondamentale per pianificare un corretto uso della risorsa idrica. Nell ambito del presente lavoro sono stati effettuati dei sopralluoghi su alcuni punti di captazione, su corsi d acqua il cui monitoraggio può consentire il calcolo del flusso di base della intera struttura e su siti dove saranno installate alcune stazioni meteorologiche. L ubicazione e il tipo di stazione di misura proposta nel presente lavoro è pensata coerentemente con quanto L ATO 4 di Latina, tramite il gestore Acqualatina spa, sta predisponendo per monitorare le sue captazioni, monitoraggio concordato con il gruppo di lavoro scrivente. Il presente documento costituisce uno schema di capitolato relativo alla realizzazione di una rete di monitoraggio dei livelli freatimetrici di alcuni pozzi, e di installazioni di alcune stazioni pluviometriche e le modalità di trasmissione del dato. In particolare i lavori riguardano n. 5 tra pozzi e piezometri da monitorare e n. 6 stazioni pluviometriche da installare. L offerta dovrà contenere la proposta economica di uno o più anni di garanzia sul funzionamento della strumentazione. L offerta dovrà essere comprensiva delle eventuali opere necessarie per l installazione della strumentazione e la protezione delle stesse; la strumentazione deve essere consegnata al committente in opera e funzionante. Il capitolato è stato redatto in riferimento ad un elevata professionalità in modo tale che la realizzazione dell incarico venga effettivamente affidata ad una ditta specializzata nel monitoraggio della risorsa idrica. L Amministrazione avrà così la garanzia che le opere di monitoraggio saranno durevoli e funzionali. 4

6 Schema Riassuntivo Sigla Punti di Monitoraggio Tipo di stazione Parametri da misurare 1p Campo Pozzi Piezometro Livello freatimetrico Temperatura Roccagorga Maenza 2p Campo Pozzi Quartara Piezometro Livello freatimetrico Temperatura 3p Campo Pozzi Piezometro Livello freatimetrico Temperatura Roccagorga 4p Piezometro Pozzo Piezometro Livello freatimetrico Temperatura Carpineto Romano 5p Campo Pozzi Volaga Piezometro Livello freatimetrico Temperatura 1m Pluviometro Località Valle Cengia Stazione meteorologica Temperatura Precipitazione, Neve, Umidità Relativa, Velocità e direzione del Vento e Radiazione Solare 2m Pluviometro di Gorga Stazione meteorologica Temperatura, Precipitazione, Neve, Umidità Relativa, Radiazione Solare 3m Pluviometro di Roccamassima Stazione meteorologica Temperatura Precipitazione, Neve, Umidità Relativa e Radiazione Solare 4m Pluviometro Supino 1 Stazione meteorologica Temperatura Precipitazione, Neve, Umidità Relativa, Velocità e direzione del Vento e Radiazione Solare 5m Pluviometro Supino 2 Stazione Temperatura Precipitazione, Umidità Relativa e meteorologica Radiazione Solare 6m Pluviometro Località San Erasmo Stazione meteorologica Temperatura Precipitazione, Neve, Umidità Relativa e Radiazione Solare 5

7 Inquadramento dell area e ubicazione delle stazioni 6

8 Schede dei siti di monitoraggio 1.1 Campo Pozzi Roccagorga Maenza Si dovrà monitorare uno dei due pozzi presenti (denominati P1 o P2) aventi similari caratteristiche per profondità e quota del livello piezometrico. Provincia Latina Comune Roccagorga Quota (m) 77 Profondità Pozzo da p.c. (m) 145 Livello Piezometrico da p.c. (m) 67 X UTM Y UTM Acquifero monitorato Carbonatico (unità dei Monti Lepini) Gestore Regione Lazio Ditta Realizzatrice SONGEO 7

9 1.2 Campo Pozzi Quartara Si dovrà monitorare uno dei tre pozzi presenti (denominati P10 o P11 o P12) aventi caratteristiche similari per profondità e quota del livello piezometrico. Provincia Latina Comune Sezze Quota (m) 100 Profondità Pozzo da p.c. (m) Livello Piezometrico da p.c. (m) X UTM Y UTM Acquifero monitorato Carbonatico (unità dei Monti Lepini) Gestore Regione Lazio Ditta Realizzatrice SONGEO 8

10 1.3 Campo Pozzi Roccagorga Si dovrà monitorare uno dei due pozzi presenti (denominati P1 o P2) aventi caratteristiche similari per profondità e quota del livello piezometrico. Provincia Latina Comune Roccagorga Quota (m) 220 Profondità Pozzo da p.c. (m) Livello Piezometrico da p.c. (m) 205 X UTM Y UTM Acquifero monitorato Carbonatico (unità dei Monti Lepini) Gestore Regione Lazio Ditta Realizzatrice SONGEO 9

11 1.4 Pozzo Carpineto Romano La piezometria dell Unità Idrogeologica dei Monti Lepini nel settore interno, verso la Valle del Fiume Sacco, non è ancora ben definita. Autori diversi hanno fornito cartografie piezometriche che propongono geometrie del tetto della superficie satura tra loro molto diverse. E quindi importante acquisire dati in continuo della superficie della falda regionale. Il pozzo di Carpineto Romano per profondità e localizzazione costituisce un interessante punto di osservazione di tali valori 10

12 Provincia Roma Comune Carpineto Romano Quota (m) 392 Profondità Pozzo da p.c. (m) 497 Est UTM Nord UTM Livello Piezometrico da p.c. (m) Acquifero monitorato Carbonatico (unità dei Monti Lepini) Gestore Acea Ato 2 SpA Ditta Realizzatrice Molte delle caratteristiche tecniche dell opera sono del tutto sconosciute (diametri della colonna di rivestimento, presenza o meno di tratti filtrati, presenza o meno di cementazione della colonna, ecc.) L opera è attualmente completata come pozzo di emungimento ed è stata acquisita, per la gestione, dall ACEA. Una della caratteristiche del sito è quella di avere un facile accesso; sarà necessario accordarsi con il gestore per la messa in opera della strumentazione visto lo stato di apparente efficienza dell opera e la presenza di una pompa all interno del pozzo. L area è stata ispezionata nel corso di un sopralluogo il 10/5/06. Si è a conoscenza della esecuzione di una non meglio precisata prova di portata di cui non si conoscono i dati. 11

13 12

14 1.5 Campo Pozzi Sorgente Volaga Si dovrà monitorare uno dei due pozzi presenti (denominati P1 o P2) aventi caratteristiche similari per profondità e quota del livello piezometrico. L importanza del presente monitoraggio è data dalla posizione periferica della sorgente, infatti i dati provenienti dal monitoraggio potranno essere utili alla definizione del limite inferiore della idrostruttura lepina. Particolare attenzione dovrà essere posta nel progettare la messa in opera della strumentazione dato che l acquifero, in condizioni statiche, è di tipo freatico. Provincia Latina Comune Prossedi Quota (m) 50 Profondità Pozzo da p.c. (m) Livello Piezometrico da p.c. (m) 1 13

15 X UTM Y UTM Acquifero monitorato Carbonatico (unità dei Monti Lepini) Gestore Regione Lazio Ditta Realizzatrice SONGEO 14

16 1.6 Pluviometro Località Valle Cengia Si propone l installazione di una stazione meteorologica completa (misura dei parametri meteo-climatici mediante rilevatori di Temperatura, Precipitazione, Neve, di sensori per la misura dell Umidità Relativa, della Velocità e Direzione del Vento e della Radiazione Solare) presso la località Valle Cengia, in corrispondenza della stazione di rilancio della sorgente La Fota, nel comune di Carpineto Romano a quota di circa 1000 metri slm L area è stata ispezionata nel corso di un sopralluogo il 15/6/06. 15

17 16

18 1.7 Pluviometro di Gorga Il versante orientale dei Monti Lepini è attualmente poco monitorato dal punto di vista termo-pluviometrico data l assenza di strumenti in questo settore. Si propone l installazione di un una stazione meteorologica (misura dei parametri meteo-climatici mediante rilevatori di Temperatura, Precipitazione, Neve, di sensori per la misura dell Umidità Relativa e della Radiazione Solare) a sud est dell abitato di Gorga (RM) alla quota di circa 800 metri slm. Il sito è ubicato presso il serbatoio d acqua gestito dal Comune di Gorga. L area è stata ispezionata nel corso di un sopralluogo il 15/6/06 17

19 18

20 1.8 Pluviometro di Roccamassima Il versante settentrionale dei Monti Lepini è attualmente poco monitorato dal punto di vista termo-pluviometrico data l assenza di strumenti in questo settore. Si propone l installazione di un una stazione meteorologica completa (misura dei parametri meteo-climatici mediante rilevatori di Temperatura, Precipitazione, Neve, di sensori per la misura dell Umidità Relativa e della Radiazione Solare.) presso l abitato di Roccamassima a quota di circa 750 metri slm. Il sito è ubicato presso il serbatoio d acqua gestito da Acqualatina SpA L area è stata ispezionata nel corso di un sopralluogo 13/6/06 19

21 20

22 1.9 Pluviometri di Supino (Supino 1 e Supino 2) Il versante sud-orientale dei Monti Lepini è attualmente poco monitorato dal punto di vista termo-pluviometrico data l assenza di strumenti in questo settore. Si propone l installazione di due stazioni meteorologiche complete (Supino 1 e Supino 2) [misura dei parametri meteo-climatici mediante rilevatori di Temperatura, Precipitazione, Neve (questo ultimo solo per Supino 1), di sensori per la misura dell Umidità Relativa e della Radiazione Solare] presso l abitato di Supino posti rispettivamente a quota di circa 1000 metri slm e 200 metri slm. Il sito di Supino 1 è ubicato presso il serbatoio d acqua gestito da ACEA Ato 5 Il sito di Supino 2 è ubicato presso un impianto sportivo Comunale. L area è stata ispezionata nel corso di un sopralluogo il 27/6/06 21

23 22

24 1.10 Pluviometro Località Sant Erasmo Anche il versante Meridionale dei Monti Lepini è attualmente poco monitorato dal punto di vista termo-pluviometrico data l assenza di strumenti in questo settore. Si propone l installazione di un una stazione meteorologica (misura dei parametri meteo-climatici mediante rilevatori di Temperatura, Precipitazione, di sensori per la misura dell Umidità Relativa e della Radiazione Solare) presso la località Sant Erasmo nel comune di Roccagorga a quota di 830 metri slm. Bisognerà prestare particolare attenzione, nella installazione degli strumenti, alla distanza dalle alberature; l area è stata ispezionata nel corso di un sopralluogo il 13/6/06 23

25 24

26 2 PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA FORNITURA DI STRUMENTI DI RILEVAMENTO DATI Di seguito sono riportate le specifiche tecniche della strumentazione necessaria per la realizzazione della rete di monitoraggio. La strumentazione dovrà avere uno o più anni di garanzia sul funzionamento della strumentazione. L installazione della strumentazione e le eventuali opere necessarie (p.e. realizzazione del basamento per i pluviometri, realizzazione di una recinzione) sono a carico della ditta fornitrice; la strumentazione deve essere consegnata al committente in opera e funzionante. 2.1 Sensore di livello e temperatura per la misura della falda Caratteristiche Generali Si richiede la fornitura di uno strumento di misura per la registrazione delle variazioni di livello idrico e temperatura all interno di pozzi e piezometri di profondità variabile. Lo strumento deve essere idoneo per il monitoraggio di lungo periodo e utilizzabile anche per le misure di portata (o prove di pompaggio). Deve essere completo di data-logger ad elevata velocità di acquisizione e configurabile secondo le esigenze dell'utente. Deve inoltre acquisire, memorizzare ed elaborare i valori misurati. Lo strumento deve essere costituito da una parte immersa connessa, tramite un cavo immergibile, ad un dispositivo di comunicazione che si trova alla testa del pozzo. 25

27 La parte immersa deve contenere il data-logger ed essere equipaggiata con cella di pressione ceramico/capacitiva e con sensore di temperatura. Deve essere dotata di una memoria circolare non volatile di almeno 4 MB. Il dispositivo installato alla testa del pozzo deve essere in grado di effettuare il collegamento per la programmazione e lo scarico dati e nel contempo deve alloggiare le batterie di alimentazione. La comunicazione con il PC, il terminale portatile pocket PC ed il modem GSM deve avvenire senza fili, mediante interfaccia ad infrarossi IrDA. Il cavo immergibile di interconnessione fra la parte immersa ed il dispositivo di testa pozzo deve essere inestensibile con anima in kevlar; deve contenere, oltre al collegamento elettrico, un capillare per la compensazione delle variazioni della pressione barometrica. Inoltre, per evitare il formarsi di condensa all interno di tale capillare, si deve prevedere un apposita cartuccia essiccante, alloggiata all'interno del dispositivo installato alla testa del pozzo. La sostituzione delle batterie deve essere semplice ed eseguibile sul posto anche da un operatore non esperto. Le batterie devono essere di formato stilo (tipo AA), facilmente reperibili, e devono permettere un autonomia di almeno 5 anni se al litio e di almeno 18 mesi se alcaline, quando lo strumento viene utilizzato con intervalli di interrogazione oraria Sensore di livello Lo strumento deve essere equipaggiato con un sensore avente opportuno fondo scala in funzione della specifica applicazione; la risoluzione del sensore di livello deve essere non superiore al 0.01% del fondo scala; la precisione del sensore (comprensiva di linearità e isteresi) deve essere migliore del ±0.05% del fondo scala (per esempio: ±0.5 cm nel range m); 26

28 la stabilità a lungo termine deve essere migliore dello 0.1% del fondo scala su base annua; Il sensore di livello di tipo ad immersione deve essere realizzato con cella di misura ceramico-capacitiva (non piezoresistiva) e compensato in temperatura; l unità di misura deve essere espressa a scelta tra: m, cm Sensore di Temperatura Il sensore di temperatura deve avere un intervallo di misura -25 C +70 C ; la risoluzione del sensore deve essere di 0.1 C e la precisione migliore di ±0.5 C Data-logger Il sistema deve prevedere un orologio interno del tipo RTC (Real Time Clock) con una precisione migliore di ±1 minuto/mese (a +25 C); tale orologio deve rimanere sincronizzato per il tempo necessario alla sostituzione delle batterie e comunque per un tempo non inferiore a 10 minuti di assenza di alimentazione; la memoria dati, non volatile e circolare, deve consentire la registrazione di almeno valori; gli intervalli di interrogazione e di memorizzazione devono essere programmabili da un minimo di un dato al secondo fino al massimo di uno ogni 24 ore; per effettuare i test di pompaggio si devono poter programmare fino a 5 intervalli temporali, impostando (per ognuno di essi) istante iniziale, istante finale e intervallo di registrazione; la conversione Analogico/Digitale (A/D) del segnale in uscita dai sensori deve essere realizzata tramite un convertitore A/D con risoluzione di almeno 20 bit; 27

29 il data-logger e il circuito di conversione A/D devono essere alloggiati all interno del corpo immerso in modo da essere preservati da escursioni termiche (che si potrebbero verificare alla testa dei piezometri); lo strumento deve prevedere come segnali d ingresso 3 canali fisici: 1-Livello, 2-Temperatura, 3-Tensione di alimentazione; per quanto riguarda la misura della colonna d acqua, lo strumento deve essere in grado di fornire in alternativa il livello, oppure la soggiacenza oppure la pressione. lo strumento deve essere in grado di calcolare e registrare il valore medio all interno di un intervallo di tempo programmabile; lo strumento deve essere in grado di calcolare e registrare i valori estremi (minimo e massimo) all interno di un intervallo di tempo programmabile; su richiesta dell operatore, lo strumento deve essere in grado di campionare i sensori con un intervallo di un secondo, registrando solo i valori che fra una lettura e la precedente differiscano di una variazione superiore a quella programmata dall operatore (per esempio: registrare tutti i valori che abbiano avuto un delta superiore a 2 cm fra una lettura e la precedente); qualora all interno di un intervallo di tempo programmabile si verifichi un evento anomalo, lo strumento deve avere la possibilità di infittire automaticamente l intervallo di campionamento dei sensori per ottenere un maggior dettaglio dell evento; l operatore deve poter impostare sullo strumento un valore di compensazione dell accelerazione gravitazionale in relazione alla latitudine dei siti di misura; tramite Personal Computer, collegato on-line, devono essere visualizzabili i valori istantanei rilevati dallo strumento; l accesso alla comunicazione con lo strumento deve essere protetto da password 28

30 2.1.5 Alimentazione e interconnessione Lo strumento deve funzionare con 3 batterie stilo da 1.5 Volt tipo AA, anche non ricaricabili, facilmente reperibili in commercio, che garantiscano un autonomia di almeno 18 mesi se alcaline oppure un autonomia di almeno 5 anni se al litio (per registrazioni dati con frequenza oraria); le batterie devono essere facilmente sostituibili in campo, anche da operatore non esperto, senza rendere necessario il recupero dello strumento per la loro sostituzione. l assorbimento di corrente deve essere contenuto, inferiore ai 30 µa nello stato di stand-by e inferiore ai 50 ma nella fase di misura e comunicazione; l interconnessione tra il dispositivo di comunicazione e la parte immersa deve essere realizzata tramite un cavo immergibile e inestensibile, contenente un capillare per la compensazione delle variazioni della pressione barometrica; il cavo immergibile deve poter essere di lunghezza adeguata, per installazione in piezometri profondi; la programmazione e lo scarico dei dati deve avvenire tramite interfaccia ad infrarossi (IrDA) mediante l utilizzo di palmare (pocket PC) o PC portatile (notebook) oppure modem GSM Caratteristiche meccaniche Le dimensioni dello strumento devono essere contenute in 22 mm di diametro Parte Esterna: Dispositivo di alimentazione e comunicazione (L x Ø) 400 mm x 22 mm max. Parte immersa: Sensori e Data-Logger (L x Ø) 195 mm x 22 mm max. lo strumento deve essere installabile in piezometri di diametro 1 o superiore; per l installazione dello strumento in piezometri da 2, 4, 6, devono essere previsti degli appositi supporti di sospensione. Tali accessori, inoltre, 29

31 devono rendere possibile l utilizzo del freatimetro di controllo senza la rimozione o lo smontaggio dello strumento; il peso del sistema senza cavo (incluse batterie) deve essere non superiore a 0.8 kg il materiale con cui è realizzato lo strumento deve essere acciaio INOX (AISI 904L/EN1.4539) e PUR per il rivestimento del cavo immergibile; il dispositivo installato alla testa del pozzo dovrà avere un grado di protezione IP67 che prevede una massima profondità d immersione di 2 metri per una durata massima di 24 ore; la parte immersa deve avere un grado di protezione IP 68; lo strumento deve sopportare le seguenti temperature: di lavoro -5 C +45 C e di stoccaggio -40 C +85 C Sistema di teletrasmissione Il dispositivo per la teletrasmissione dei dati deve utilizzare la tecnologia GSM/SMS; deve essere compatto e installabile alla testa del pozzo. Andrà montato direttamente sulla parte terminale superiore del tubo piezometrico; deve contenere un modem GSM in grado operare nelle bande di frequenza 900MHz e 1800MHz (Dual band); il dispositivo deve montare un antenna omni-direzionale, integrata e piatta per garantire la migliore ricezione radio. L antenna non deve essere visibile dall esterno. il dispositivo deve essere predisposto di un opportuno alloggiamento per la SIM Card la trasmissione tra il modem-gsm e lo strumento di monitoraggio della falda deve avvenire senza fili mediante interfaccia infrarossi IrDA; 30

32 l operazione di manutenzione dello strumento di monitoraggio della falda e la misura manuale di controllo del livello mediante freatimetro non deve essere ostacolata da cavi provenienti dal modem; la sostituzione della batteria e l inserzione della SIM Card devono essere possibili senza l ausilio di attrezzi. il dispositivo di tele trasmissione deve essere ottimizzato per reti di monitoraggio di acque sotterranee e in particolare deve: poter essere interrogato dal Centro Raccolta Dati durante intervalli di tempo programmabili poter mandare autonomamente SMS contenenti i dati monitorati al Centro Raccolta Dati poter trasmettere allarmi in base a opportune soglie configurabili dall utente (e.g. allarme per superamento del livello critico della falda o per livello basso della batteria, ecc.) poter trasmettere allarmi via SMS o via fax; il modem GSM deve essere a basso consumo energetico; la batteria di alimentazione deve essere facilmente sostituibile e al Litio del tipo D con tensione di alimentazione 3.6 V/13 Ah; la batteria del dispositivo GSM deve essere indipendente dall alimentazione del data-logger in modo da non comprometterne la funzionalità in caso di mancanza di alimentazione; la batteria di alimentazione del dispositivo di teletrasmissione deve garantire, con le opportune condizioni di copertura GSM, un autonomia di almeno 2 anni (nel caso sia programmato per mandare un 1 SMS al giorno) e di almeno 1 anno (nel caso venga interrogato per un intervallo di 15 minuti al giorno); l alloggiamento del sistema di teletrasmissione deve essere di alluminio pressofuso EN AC-44300, con copertura in poliuretano ad alta resistenza 31

33 PUR-RIM, in modo da non compromettere la trasmissione radio e allo stesso tempo garantire un elevata resistenza agli urti; la copertura di protezione deve garantire la resistenza ai raggi ultravioletti e l impermeabilità con un grado di protezione IP67. il peso complessivo del dispositivo di teletrasmissione non deve superare i 3.5 Kg. il dispositivo di teletrasmissione deve operare in un intervallo di temperatura compreso tra C e in un intervallo di umidità relativa compresa tra 0 95 % la configurazione del sistema di teletrasmissione deve avvenire tramite lo stesso software di gestione del data-logger in modo che non sia necessario utilizzare un applicativo software aggiuntivo; il data-logger, attraverso l opportuna configurazione, deve gestire tutti i seguenti processi: lettura e registrazione delle misure, attivazione del modem-gsm per invio di SMS, controllo dell intervallo temporale di accensione del modem-gsm, monitoraggio di eventuali soglie ed invio del relativo SMS di allarme; la configurazione dell intero sistema deve essere possibile anche da remoto tramite una connessione GSM. 32

34 2.2 Pluviometro Caratteristiche Generali Si richiede la fornitura di pluviometro con principio a peso della precipitazione, compreso un contenitore cilindrico esterno di protezione con bocca tarata da 200 cmq e accumulo pari a max mm di precipitazione totale. L ingombro complessivo dello strumento deve essere di circa 500 mm di diametro e 1000 mm di altezza. Lo strumento andrà alloggiato su un basamento in cemento che ne consenta una corretta installazione in piano; sono a carico della ditta le opere da eseguire per la realizzazione del basamento dove sarà installato lo strumento. La parte di misura deve essere costituita da una cella di carico del tipo a strain gauge con acquisizione di un dato ogni minuto e lettura del peso corrispondente alla differenza di quantità di pioggia precipitata o evaporata in quel minuto. La risoluzione del sensore deve essere almeno pari a 0,1 mm di precipitazione. Il sistema deve essere adatto a misurare istantaneamente la precipitazione anche sotto forma di neve o grandine e di misurare l intensità di precipitazione nell unità di tempo. La cella di misura deve essere alloggiata in un contenitore chiuso ermeticamente, che garantisca un elevata stabilità del sistema di misura nel lungo periodo. Il cilindro di protezione esterno deve essere in acciaio ed avere la superficie liscia per ostacolare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve. Il pluviometro deve poter operare in un range di temperatura compreso fra - 20 e +70 C. Caratteristiche tecniche del pluviometro: 33

35 Tipo Hellmann Standard WMO Sistema di pesatura elettronico Bocca tarata da 200 cmq Intensità max 0-50 mm/min. Quantità di precipitazione accumulabile max mm. Risoluzione 0,1 mm. Range di temperatura 20 C a +70 C Contenitore in acciaio V2A. All interno del contenitore cilindrico del pluviometro dovrà essere alloggiato il data logger. Il data logger dovrà avere una memoria circolare pari ad almeno valori, essere dotato di interfaccia ottica ad infrarossi ed RS232 standard ed avere un grado di protezione almeno IP Sensore di temperatura Le stazioni di misura delle precipitazioni che saranno realizzate dovranno essere complete del sensore di temperatura avente le seguenti caratteristiche di minima: Tipo PT 100 con schermo a ventilazione naturale Materiale: Schermatura colore bianco riflettente in materiale plastico, contenitore elettronica in ABS con grado di protezione IP 54 Range: C Accuratezza: ±0,20 C Risoluzione: 0,1 C Uscita elettrica: PT

36 Il sensore di temperatura dovrà essere interfacciato con il data logger già utilizzato per il pluviometro. Il sensore sarà installato mediante adeguato supporto alla palina di sostegno del pannello fotovoltaico Sensore umidita relativa Le stazioni di misura delle precipitazioni che saranno realizzate dovranno essere complete del sensore di umidità relativa avente le seguenti caratteristiche di minima: Tipo: Capacitivo Range: 0 100% UR Precisione: ± 1,5% UR nel range % UR ± 2,5% UR nel range % UR e % UR Risoluzione: 0,1 % UR Uscita elettrica: Volt Deve essere fornito con braccetto per il montaggio a palina da 50 mm Sensore precipitazione Il sensore di precipitazione deve avere le seguenti caratteristiche minime: Tipo: Bocca tarata da 324 cm² con sistema basculante Range: mm/h Precisione: ± 0,2 mm fino a 10 mm; ± 0,5% oltre i 10 mm Risoluzione: 0,2 mm/impulso Temp. Lavoro: da 0 C a +50 C senza elemento riscaldante Uscita elettrica: contatto reed protetto Deve essere fornito con braccetto per il montaggio a palina da 50 mm Sensore radiazione globale Tipo: globale Range: A elemento termopila per la misura della radiazione solare W/m² 35

37 Sensibilità spettrale: nm Uscita elettrica: Volt Deve essere fornito con braccetto per il montaggio a palina da 50 mm Sensore velocita vento Tipo: Mulinello a tre coppe Range: 0 50 m/s Precisione: ± 0,25 m/s (0 20 m/s) ; ± 0,7 m/s (>20 m/s) Sensibilità: 0,25 m/s Risoluzione: 0,1 m/s Uscita elettrica: 0 2 V Deve essere fornito con braccetto per il montaggio a palina da 50 mm Sensore direzione vento Tipo: Encoder magnetico Range: Precisione: ± 1% Soglia di misura: 0,3 m/s Risoluzione: 0,1 Uscita elettrica: Volt Deve essere fornito con braccetto per il montaggio a palina da 50 mm Sistema di alimentazione Il sistema di alimentazione del pluviometro dovrà essere costituito da una batteria 12 V 38 Ah, ricaricata tramite pannello fotovoltaico da 40 W completo di alimentatore/regolatore. L alimentatore/regolatore deve provvedere alla regolazione della tensione di carica proveniente dal pannello fotovoltaico, alla ricarica della batteria, e deve essere dotato di due uscite a 12 V d.c.: la prima uscita a 12 V d.c. per l alimentazione del sistema di teletrasmissione, che deve essere interrotta quando la batteria scende al di sotto del valore minimo di 10,5 Volt; la seconda uscita a 12 V d.c. per l alimentazione del pluviometro e del data logger, che deve essere interrotta quando la batteria scende al di sotto del valore 36

Regolatore per Controllo Pompe 704

Regolatore per Controllo Pompe 704 Regolatore per Controllo Pompe 704 2.24IT/0006-E10 I ns. prodotti sono in continuo sviluppo, pertanto riserviamo il diritto di apportare variazioni e modifiche senza alcun preavviso Generalità Il regolatore

Dettagli

Presentazione del sistema Adcon Telemetry

Presentazione del sistema Adcon Telemetry Presentazione del sistema Adcon Telemetry 1. Premessa Lo scopo del monitoraggio è quello di automatizzare i processi, nei vari campi di applicazione, mediante sistemi di controllo, di trasmissione, raccolta

Dettagli

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD32MT.1 è un datalogger a 16 canali in grado di acquisire e memorizzare i valori misurati da una serie di sensori collegati ai suoi ingressi. Il datalogger è completamente

Dettagli

Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine.

Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine. Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine. DTG-RTD100 Series Collegamento di un antenna per l opzione wireless. 2 ANNI DI GARANZIA Opzionale SERVIZI

Dettagli

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS BROCHURE Pagina 1 di 9 Brochure ABE_1500 Caratteristiche principali ABE_1500 analizzatore per Metano (CH4), Biossido di carbonio (CO2), Monossido di carbonio

Dettagli

Data logger SOFREL LT/LT-US Soluzioni per reti di acque reflue

Data logger SOFREL LT/LT-US Soluzioni per reti di acque reflue Data logger SOFREL LT/LT-US Soluzioni per reti di acque reflue I data logger SOFREL LT e LT-US sono stati progettati per la sorveglianza delle reti di acque reflue e pluviali (collettori, scolmatori di

Dettagli

FT-1000/GPS-N. Sistema di monitoraggio e controllo remoto di parametri fisici

FT-1000/GPS-N. Sistema di monitoraggio e controllo remoto di parametri fisici FT-1000/GPS-N Sistema di monitoraggio e controllo remoto di parametri fisici Localizzazione di automezzi durante il trasporto con l invio dei valori di Temperatura, U.R.%, ecc. con relativi allarmi di

Dettagli

PDAS- W: SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE E REAL TIME DI CAMPI ELETTROMAGNETICI

PDAS- W: SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE E REAL TIME DI CAMPI ELETTROMAGNETICI www.tek-up.com www.tek-up.com PDAS- W: SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE E REAL TIME DI CAMPI ELETTROMAGNETICI DESCRIZIONE: Sistema di monitoraggio permanente di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici

Dettagli

ECONORMA S.a.s. Compatto, innovativo ed economico SOFTWARE

ECONORMA S.a.s. Compatto, innovativo ed economico SOFTWARE FT-90/USB Compatto, innovativo ed economico TEMPERATURA - UMIDITA RELATIVA % CARATTERISTICHE TECNICHE Numero di matricola: univoco con descrizione della missione. Memoria dati: 245.000 letture. Delay Timer:

Dettagli

Strumentazione e metodologie per il monitoraggio negli open loops systems

Strumentazione e metodologie per il monitoraggio negli open loops systems Strumentazione e metodologie per il monitoraggio negli open loops systems Corr Tek Idrometria srl Presentazione Stazioni meteo misura professionale di pioggia, neve, grandine, standard WMO Correntometri

Dettagli

PROGETTO QUADRO DI MONITORAGGIO DELLE ACQUE SOTTERRANEE

PROGETTO QUADRO DI MONITORAGGIO DELLE ACQUE SOTTERRANEE PROGETTO QUADRO DI MONITORAGGIO DELLE ACQUE SOTTERRANEE RILEVAZIONE DEI FATTORI METEO-CLIMATICI E IDROLOGICI PER IL CALCOLO DEL BILANCIO IDRICO DEGLI ACQUIFERI PREMESSA Con riferimento a quanto indicato

Dettagli

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica.

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Il sistema proposto è composto da un Centro operativo di raccolta dati dotato del software Commander e dai logger TLOG

Dettagli

Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S.

Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S. GENERALITA Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S. Alla centralina possono pervenire direttamente (tramite cavo) gli impulsi di un massimo

Dettagli

Sistema acquisizione dati Dipper-PTEC

Sistema acquisizione dati Dipper-PTEC Sistema acquisizione dati Dipper-PTEC per la misura del livello, temperatura e conducibilità dell acqua vantaggi per l utente: robusto ed affidabile preciso e stabile nel tempo di piccole dimensioni facile

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CENTRALINE METEO PER LA MISURA DEI PARAMETRI METEO-CLIMATICI DISCARICHE

CARATTERISTICHE DELLE CENTRALINE METEO PER LA MISURA DEI PARAMETRI METEO-CLIMATICI DISCARICHE CARATTERISTICHE DELLE CENTRALINE METEO PER LA MISURA DEI PARAMETRI METEO-CLIMATICI DISCARICHE 1 POSIZIONAMENTO DELLA CENTRALINA Per assicurare la migliore qualità delle rilevazioni idro meteorologiche

Dettagli

Manometri di precisione per tutti i campi di misura

Manometri di precisione per tutti i campi di misura testo 521/526 Manometri di precisione per tutti i campi di misura Sensore interno e ingressi per sonde esterne hpa bar C m/s m³/h ma mv Manometri di precisione per tutti i campi di misura Comunicazione

Dettagli

Analisi della qualità dell energia

Analisi della qualità dell energia Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 412 e 413 Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 202 e 303 Analizzatore tot ale della qualità di rete 3196 Analisi

Dettagli

Temperatura Pt100. Termometri Sensore Pt100, Pt1000. Termometri per sensore Pt100, Pt1000 e Termocoppie TP-1

Temperatura Pt100. Termometri Sensore Pt100, Pt1000. Termometri per sensore Pt100, Pt1000 e Termocoppie TP-1 Temperatura Pt100 Termometri Sensore Pt100, Pt1000 Termometri per sensore Pt100, Pt1000 e Termocoppie TP-1 TP-2 HD 2107.1 HD 2107.2 TERMOMETRI HD2107.1 E HD2107.2 SENSORI: Pt100, Pt1000, Ni1000, NTC L

Dettagli

ST-WMO ST-BASE ST-M36 STP

ST-WMO ST-BASE ST-M36 STP WEATHER STATION ST-WMO ST-BASE ST-M36 STP WEATHER STATIONS Cosa sono? Le stazioni sono realizzate conformemente alla direttiva mondiale WMO (World Meteorological Organization), Annex n.8, e sono utilizzate

Dettagli

REGISTRAZIONE E TRASISSIONE DATI

REGISTRAZIONE E TRASISSIONE DATI REGISTRAZIONE E TRASISSIONE DATI La nostra attività Siamo un consolidato team di esperti che progetta, produce ed installa prodotti per l'automazione, il telecontrollo Il monitoraggio e la telegestione.

Dettagli

Unità di Trasmissione Dati 795

Unità di Trasmissione Dati 795 Unità di Trasmissione Dati 795 62IT/0202-E10 I ns. prodotti sono in continuo sviluppo, pertanto riserviamo il diritto di apportare variazioni e modifiche senza alcun preavviso Generalità Unità universale

Dettagli

Data Logger Marconi Spy

Data Logger Marconi Spy Marconi Spy DataLogger Tutti i data logger Marconi Spy sono dotati di display LCD multifunzione (tranne Spy T), led Verde (funzionamento), led Rosso (allarme) e pulsante per la partenza del logger e marcatura

Dettagli

Specifica Tecnica. Ezylog. Sistema di Monitoraggio. Impianto Fotovoltaico

Specifica Tecnica. Ezylog. Sistema di Monitoraggio. Impianto Fotovoltaico SOLUZIONI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI Specifica Tecnica Ezylog Sistema di Monitoraggio Impianto Fotovoltaico Pag. 1 /12 1.1. PRESCRIZIONI GENERALI 1. SCOPO La presente specifica ha lo scopo di definire i

Dettagli

Sistema di acquisizione dati WiFi

Sistema di acquisizione dati WiFi Sistema di acquisizione dati WiFi Saveris 2 Il nuovo modo di monitorare temperatura e umidità Trasmissione dati via WLAN Tutti i valori di misura disponibili sempre, ovunque e su qualsiasi dispositivo

Dettagli

HD 32.7 HD 32.8.8 HD 32.8.16

HD 32.7 HD 32.8.8 HD 32.8.16 HD 32.7 HD 32.8.8 HD 32.8.16 Caratteristiche tecniche Numero di ingressi Accuratezza strumento in acquisizione Range di misura Accuratezza orologio interno Unità di misura Risoluzione Display Tastiera

Dettagli

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE F4 Campi applicativi F4 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del calcolatore.

Dettagli

ECONORMA S.a.s FT-105/RF

ECONORMA S.a.s FT-105/RF FT-105/RF Sistema di monitoraggio Wireless ECONORMA S.a.s Il nuovo sistema di monitoraggio FT-105/RF utilizza la trasmissione radio per inviare i dati, tramite un modulo ricevente, direttamente al P.C.

Dettagli

MARCONI SPY. Data Logger via radio

MARCONI SPY. Data Logger via radio 3 MARCONI SPY Data Logger via radio La soluzione globale nel controllo via radio Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo)

Dettagli

HD 2717T MISURATORE DI TEMPERATURA E UMIDITÀ UMIDITÀ

HD 2717T MISURATORE DI TEMPERATURA E UMIDITÀ UMIDITÀ HD 2717T MISURATORE DI TEMPERATURA E UMIDITÀ UMIDITÀ Trasmettitore, indicatore, regolatore ON/OFF, datalogger di temperatura e umidità con sonda intercambiabile Gli strumenti Riels della serie HD2717T

Dettagli

Interfaccia BL232 con uscite RS232/422/485 MODBUS e 0-10V. Interfaccia BL232

Interfaccia BL232 con uscite RS232/422/485 MODBUS e 0-10V. Interfaccia BL232 BIT LINE STRUMENTAZIONE PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE Interfaccia BL232 con uscite RS232/422/485 MODBUS e 0-10V Facile e rapida installazione Ideale domotica e building automation Alimentazione estesa

Dettagli

HD32.7 HD32.8.8 HD32.8.16 [ I ] Datalogger a 8 ingressi per sonde con sensore Pt100 completo di modulo SICRAM

HD32.7 HD32.8.8 HD32.8.16 [ I ] Datalogger a 8 ingressi per sonde con sensore Pt100 completo di modulo SICRAM [ I ] HD32.7 Datalogger a 8 ingressi per sonde con sensore Pt100 completo di modulo SICRAM HD32.8.8 Datalogger a 8 ingressi per termocoppie tipo K - J - T - N - R - S - B - E HD32.8.16 Datalogger a 16

Dettagli

3145/20. Analizzatore cerca disturbi. Sensore per la ricerca dei disturbi 9754. Misura facilmente i disturbi sul cavo di terra

3145/20. Analizzatore cerca disturbi. Sensore per la ricerca dei disturbi 9754. Misura facilmente i disturbi sul cavo di terra 3145/20 Analizzatore cerca disturbi Progettato per misure dei disturbi in campo Localizza i disturbi e aiuta a sviluppare le contromisure contro le interferenze. Misure senza contatto per semplicità e

Dettagli

Correttore di Volume Elettronico. xplorer FT

Correttore di Volume Elettronico. xplorer FT Correttore di Volume Elettronico xplorer FT xplorer FT > Correttore di Volume Elettronico Generalità xplorer FT è un correttore volumetrico PTZ, integrato e compatto, sviluppato per soddisfare le nuove

Dettagli

Sistema di acquisizione con data logger WiFi

Sistema di acquisizione con data logger WiFi Sistema di acquisizione con data logger WiFi Saveris 2 - il nuovo modo di monitorare temperatura e umidità Trasmissione dati via WLAN Tutti i valori di misura disponibili sempre, ovunque e su qualsiasi

Dettagli

Termometro portatile Modello CTH6200

Termometro portatile Modello CTH6200 Calibrazione Termometro portatile Modello CTH6200 Scheda tecnica WIKA CT 51.01 Applicazioni Società di calibrazione ed assistenza tecnica Laboratori di misura e controllo Industria (laboratori, officine

Dettagli

DATA LOGGER IN MINIATURA

DATA LOGGER IN MINIATURA 5000R DATA OGGER IN MINIATURA A REGISTRAZIONE SEMPICE E VERSATIE! mod. 5001R Compatti e Discreti con ampia memoria interna Il punto di partenza nel mondo della registrazione I data logger della serie 5000R

Dettagli

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio Rilheva. La soluzione per il monitoraggio non presidiato. Vemer-Siber Group S.p.A. - Sede Commerciale di Brugherio - Via Belvedere, 11-20047 Brugherio (MI) Tel. 039 20901 - Fax 039 2090222 - www.vemersiber.it

Dettagli

Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2

Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2 Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2 Fascicolo centralina Eco2 Revisione: GG.01.05-04 Autore: Giorgio Gentili Centralina elettronica ECO2 La centralina ECO2 offre una ampia flessibilità

Dettagli

Al interno del sito www.nivus.comi inserire la password

Al interno del sito www.nivus.comi inserire la password SERIE NIVUCHANNEL MISURATORE DI PORTATA AD ULTRASUONI A TEMPO DI TRANSITO E CORRELAZIONE INCROCIATA CANALI APERTI Il nuovo NivuChannel è un sistema fisso ad ultrasuoni, per la misura della portata, memorizzazione

Dettagli

- Permette misure in loco della generazione di energia solare e l'insolazione Ptot

- Permette misure in loco della generazione di energia solare e l'insolazione Ptot Misuratore di radiazioni per energia solare PCE-SPM 1 misuratore con sensore integrato che determina il rendimento energetico in sistemi fotovoltaici / serve anche per la ricerca di una ubicazione ottimale

Dettagli

SERIE PCM 4 MISURATORE TRASPORTABILE DI PORTATA

SERIE PCM 4 MISURATORE TRASPORTABILE DI PORTATA MISURATORE TRASPORTABILE DI PORTATA PCM 4 è indubbiamente il più accurato sistema portatile per la misura della portata, progettato per utilizzi temporanei di lunga durata in canali aperti, ad esempio

Dettagli

Foto Articolo DESCRIZIONE P/U

Foto Articolo DESCRIZIONE P/U Foto Articolo DESCRIZIONE P/U SIRENE DA ESTERNO Sirena autoalimentata con flash Linea estetica innovativa Contenitore in policarbonato resistente alle più avverse condizioni atmosferiche Protezione supplementare

Dettagli

LOGTI-T600 Data logger di Pressione-Temperatura-Portata

LOGTI-T600 Data logger di Pressione-Temperatura-Portata LOGTI-T600 Data logger di Pressione-Temperatura-Portata LOGTI-T600 Caratteristiche Funzionali Il LOGTI-T600 è un dispositivo elettronico compatto ed interfacciabile con Personal Computer da impiegarsi

Dettagli

Oggetto: Fornitura biennale di apparecchiature per i laboratori chimici e radiochimici dei Siti di Latina, Garigliano, Trisaia e Saluggia

Oggetto: Fornitura biennale di apparecchiature per i laboratori chimici e radiochimici dei Siti di Latina, Garigliano, Trisaia e Saluggia 1 2 3 Bilancia analitica da laboratorio Portata minima 220 g ripetibilità 0,1 mg calibrazione interna automatica motorizzata. Piattello diametro 85 mm indicazione di messa in bolla automatica digitale.

Dettagli

R-Log Radio data logger

R-Log Radio data logger > data loggers Highlights Uso portatile o sistema fisso; Sistema di misura multi-posizione con segnali radio per comunicazione da unità SLAVE a unità MASTER; N. 4 ingressi analogici, n. 1 ingresso digitale;

Dettagli

SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A15 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE SVMF3 Campi applicativi SVMF3 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del

Dettagli

attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392

attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392 attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392 392 5.4.1 celle di carico tecnotest unità di controllo digitale monotronic monotronic - centralina digitale a microprocessore AD 005

Dettagli

Analisi ereport. 17.02.2015 to 19.02.2015 17/02/2015 18/09/2014 19/09/2014. Data logger 3 ( C)

Analisi ereport. 17.02.2015 to 19.02.2015 17/02/2015 18/09/2014 19/09/2014. Data logger 3 ( C) Analisi ereport Cella frigo 17.02.2015 to 19.02.2015 Grafico 17/02/2015 18/09/2014 19/09/2014 Data logger 1 ( C) Data logger 2 ( C) Data logger 3 ( C) Tabella valori Allarmi Offerta speciale: Licenza Cloud

Dettagli

Convertitore MC 608A/B

Convertitore MC 608A/B Convertitore MC 608A/B 1 Convertitore MC 608A/B Primo prodotto della nuova famiglia di convertitori ad alte prestazioni. Disponibile in versione alimentata 12/24 Vac-dc oppure 90-264 Vac (MC608A) Disponibile

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO ZONESCAN 820

SISTEMA INTEGRATO ZONESCAN 820 SISTEMA INTEGRATO ZONESCAN 820 RADIO LOGGERS CORRELANTI PER LA LOCALIZZAZIONE DI PERDITE Il sistema Zone Scan 820 è dotato di particolari sensori elettronici a base magnetica che posati in punti accessibili

Dettagli

CONTROL DIGIT GAMMA DI PRODUZIONE DESCRIZIONE

CONTROL DIGIT GAMMA DI PRODUZIONE DESCRIZIONE Giugno 2010 (revisione 0.1) CONTROL DIGIT GAMMA DI PRODUZIONE Codice Nome N Miscelatrici N zone N deumidificatori 01000245 Control Digit 1 2 15 25 01000246 Control Digit 2 4 90 50 01000247 Control Digit

Dettagli

Manuale D Uso Dell Orologio GPS

Manuale D Uso Dell Orologio GPS Manuale D Uso Dell Orologio GPS Tradotto da Raf 31/01/2012 1 Indice del contenuto Capitolo I Prefazione....4 I.Informazioni Generali......4 II.Avvisi.....4 Capitolo II Informazioni sul Dispositivo.5 1.

Dettagli

DIAGNOSTICA DEI MATERIALI IN SITU ULTRASONIC SYSTEM CMS V.3.1 APPLICAZIONE

DIAGNOSTICA DEI MATERIALI IN SITU ULTRASONIC SYSTEM CMS V.3.1 APPLICAZIONE DIAGNOSTICA DEI MATERIALI IN SITU ULTRASONIC SYSTEM CMS V.3.1 APPLICAZIONE Le indagini ultrasoniche e soniche consentono la determinazione delle caratteristiche elastico-dinamiche dei materiali. In particolare

Dettagli

HD 2108.1 HD 2108.2 HD 2128.1 HD 2128.2

HD 2108.1 HD 2108.2 HD 2128.1 HD 2128.2 HD 2108.1 HD 2108.2 HD 2128.1 HD 2128.2 HD2108.1 HD2108.2 HD2128.1 HD2128.2 Ingressi Tc: 1 1 2 2 Capacità di memorizzazione 76000 campioni 38000 coppie di temperature Interfaccia PC RS232C RS232C + USB2.0

Dettagli

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione della potenza di

Dettagli

DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE

DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE DINAMOMETRI DIGITALI TIPO GR Il dinamometro digitale della serie GR è composto da una cella di carico estensimetrica in acciaio inox di elevata affidabilità e precisione

Dettagli

L INFORMAZIONE METEOROLOGICA AD AMBITO LOCALE

L INFORMAZIONE METEOROLOGICA AD AMBITO LOCALE Scheda Progetto L INFORMAZIONE METEOROLOGICA AD AMBITO LOCALE Stazione di monitoraggio meteo e webcam MONITORAGGIO METEOROLOGICO Dati meteo in diretta dalle località di interesse, visualizzati on-line

Dettagli

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio ECONORMA S.a.s Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438-409049 - FAX 0438-409036 - Cellulare: 335-5222692 www.econorma.com E-Mail: info@econorma.com

Dettagli

FT-105/RF-Plus-B. ECONORMA Prodotti e Tecnologie per l Ambiente. ECONORMA S.a.s.Pagina 1 di 14

FT-105/RF-Plus-B. ECONORMA Prodotti e Tecnologie per l Ambiente. ECONORMA S.a.s.Pagina 1 di 14 FT-105/RF-Plus-B Sistema di monitoraggio e telecontrollo via radio BIDIREZIONALE ECONORMA Prodotti e Tecnologie per l Ambiente Applicazioni tipiche: Registrazione della Temperatura durante una giornata

Dettagli

8400/20LR - 8401/20LR - 8402/20LR

8400/20LR - 8401/20LR - 8402/20LR Data logger portatili dotati di n 30, espandibili fino a 60, per misure da trasduttori, termocoppie termoresistente, contatori e segnali logici. 8400/20LR Registratore data logger dotato di n 30 per la

Dettagli

SENTINEL STR82 Sistema per la Supervisione Allarmi, Acquisizione Dati e Telecontrollo tramite messaggi SMS.

SENTINEL STR82 Sistema per la Supervisione Allarmi, Acquisizione Dati e Telecontrollo tramite messaggi SMS. SENTINEL STR82 Sistema per la Supervisione Allarmi, Acquisizione Dati e Telecontrollo tramite messaggi SMS. Fig.1 Visualizzatore Generico Sito Alta Montagna 1 Ricevitore Modem - Gsm Monitor Remoto di Milano

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

3554-3555 PROVA BATTERIE

3554-3555 PROVA BATTERIE 3554-3555 PROVA BATTERIE 3555 3554 Prova le batterie anche senza scollegarle dal circuito di mantenimento = RISPARMIO di tempo e costo!! Resistenza interna Capacità di scarica L efficienza di molti dispositivi

Dettagli

Str.Antica di None 2 FAX +39-011-39.87.727 I - 10092 Beinasco (TO) / ITALY E-MAIL: info@soft-in.com

Str.Antica di None 2 FAX +39-011-39.87.727 I - 10092 Beinasco (TO) / ITALY E-MAIL: info@soft-in.com Descrizione generale Il sistema di localizzazione è composto da un modulo di bordo senza connessioni al veicolo e da un software di centrale remota su Personal Computer, dotato di mappe cartografiche.

Dettagli

MINI TRIP PDF MINI TRIP PDF

MINI TRIP PDF MINI TRIP PDF MINI TRIP PDF DataLogger Modelli via cavo Escort soglie di allarme pre-programmate a richiesta Confezione di n. 10 Mini Trip PDF Data logger temperatura Single Trip (Un solo viaggio) con grado di protezione

Dettagli

RoboFERRET SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAMENTO INCENDI

RoboFERRET SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAMENTO INCENDI RoboFERRET SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAMENTO INCENDI LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI COME STRUMENTO DI MONITORAGGIO DEL TERRITORIO PER LA PREVENZIONE DELLA PROPAGAZIONE DI INCENDI Ogni anno il tributo pagato

Dettagli

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico 2 Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico SolarBit Management è stato concepito per l'utilizzo da parte di installatori e manutentori di impianti Fotovoltaici. Il sistema, basato

Dettagli

Data loggers SOFREL LS/LT Soluzioni per reti d acqua potabile

Data loggers SOFREL LS/LT Soluzioni per reti d acqua potabile Data loggers SOFREL LS/LT Soluzioni per reti d acqua potabile I data logger SOFREL LS e LT sono progettati per il monitoraggio delle reti idriche (camere di conteggio, camere delle valvole ). Perfettamente

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

Lotto 1 Schede tecniche - Fornitura di un veicolo usato e della componentistica necessaria per la realizzazione del suo ricondizionamento elettrico

Lotto 1 Schede tecniche - Fornitura di un veicolo usato e della componentistica necessaria per la realizzazione del suo ricondizionamento elettrico Lotto 1 Schede tecniche - Fornitura di un veicolo usato e della componentistica necessaria per la realizzazione del suo ricondizionamento elettrico Il lotto include la fornitura di un veicolo tipo Mercedes

Dettagli

Specifica dell U1000 HM

Specifica dell U1000 HM La nuova soluzione di misura dell energia termica. Una misurazione dell energia dell acqua calda o fredda, semplice, a basso costo, dall esterno del tubo. La soluzione più intelligente rispetto ai misuratori

Dettagli

MTWEB Sistema di controllo e regolazione per cabine gas

MTWEB Sistema di controllo e regolazione per cabine gas Sistema di controllo e regolazione per cabine gas Sistema di controllo e regolazione per impianti tecnologici Sistema intelligente e versatile, grazie alle sue caratteristiche funzionali, risponde in modo

Dettagli

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti Accessori Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti 68 fotovoltaici Ingecon Sun Comunicazione Opzioni per la comunicazione con gli inverter tramite PC Funzionamento remoto e SCADA.

Dettagli

Data Logger NUOVI MODELLI

Data Logger NUOVI MODELLI Data Logger NUOVI MODELLI I Data Logger Escort sono strumenti di raccolta e registrazione dati con tempo di prelevamento programmabile e non richiedono la presenza costante dell operatore; sono di piccole

Dettagli

WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08

WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 Convertitore di volume MID e Data Logger secondo la normativa 155/08 Ing. Paolo Zangani Direttore Tecnico

Dettagli

Anemometri. Anemometri. Anemometri. Anemometri. Sonde

Anemometri. Anemometri. Anemometri. Anemometri. Sonde 88 Anemometro Termometro HD2303.0 L'HD2303.0 è uno strumento portatile con un grande display LCD, esegue misure nel campo della climatizzazione, condizionamento, riscaldamento, ventilazione e comfort ambientale.

Dettagli

Vantaggi. Applicazioni principali. Sistemi di monitoraggio per analisi ambientali e per l energia rinnovabile

Vantaggi. Applicazioni principali. Sistemi di monitoraggio per analisi ambientali e per l energia rinnovabile ST_H2O Stazioni per il monitoraggio quali-quantitativo delle acque Le stazioni di monitoraggio della serie ST_H2O sono state progettate in conformità alle linee guida del D.Lgs.152/99 impiegando strumentazione

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

TERMOMETRI DIGITALI PT 100 e NTC

TERMOMETRI DIGITALI PT 100 e NTC TERMOMETRI DIGITALI PT 100 e NTC Temp 70 Professional Temp 7 NTC Temp 7 Basic Temp 70 RTD Professional Termometro Data Logger GLP portatile, con microprocessore, per sonde Pt100 Risoluzione 0,01 e 0,1

Dettagli

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici SPECIFICHE TECNICHE MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici RSPV05I1 rev.01 0909 (Descrizione) Il sistema di telegestione telecontrollo

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

HD 2178.1 HD 2178.2. HD2178.1 E HD2178.2 TERMOMETRI INGRESSO SONDE Pt100 E TC TP-20. Condizioni operative

HD 2178.1 HD 2178.2. HD2178.1 E HD2178.2 TERMOMETRI INGRESSO SONDE Pt100 E TC TP-20. Condizioni operative HD 2178.1 HD 2178.2 Condizioni operative Umidità relativa di lavoro 0 90% UR, no condensa Grado di protezione IP66 Alimentazione Batterie Autonomia Corrente assorbita a strumento spento Rete 4 batterie

Dettagli

SOMMARIO ART.1 DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI MONITORAGGIO ANEMOMETRICO

SOMMARIO ART.1 DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI MONITORAGGIO ANEMOMETRICO SOMMARIO ART.1 DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI MONITORAGGIO ANEMOMETRICO 2 1.1 POSIZIONAMENTO DELLE STAZIONI ANEMOMETRICHE 2 1.2 POSIZIONAMENTO DEL SISTEMA CENTRALIZZATO DI ACQUISIZIONE DATI 3 1.3 CARATTERISTICHE

Dettagli

Data Logger NUOVI MODELLI MONTEPAONE S.R.L.

Data Logger NUOVI MODELLI MONTEPAONE S.R.L. Data Logger NUOVI MODELLI I Data Logger Escort sono strumenti di raccolta e registrazione dati con tempo di prelevamento programmabile e non richiedono la presenza costante dell operatore; sono di piccole

Dettagli

BioMoving - monitoraggio della temperatura e tracciabilità nel trasporto di campioni organici

BioMoving - monitoraggio della temperatura e tracciabilità nel trasporto di campioni organici BioMoving - monitoraggio della temperatura e tracciabilità nel trasporto di campioni organici Esigenza Un esigenza fondamentale per chi effettua analisi di campioni organici è che, dal momento del prelievo,

Dettagli

Data Logger NUOVI MODELLI

Data Logger NUOVI MODELLI Data Logger NUOVI MODELLI I Data Logger Escort sono strumenti di raccolta e registrazione dati con tempo di prelevamento programmabile e non richiedono la presenza costante dell operatore; sono di piccole

Dettagli

Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico!

Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico! Monitoraggio Ottieni di più dal tuo impianto fotovoltaico! Dettaglio dei valori in uscita e storico delle performance Sicurezza e allarmi Per PC, laptop e iphone Soluzioni per sistemi da 500 W a 200 kw

Dettagli

Wattmetri da laboratorio

Wattmetri da laboratorio Wattmetri da laboratorio Wattmetro trifase DC-1MHz a 6 canali indipendenti 3193 Wattmetro monofase 100kHz per bassissime potenze 3332 Wattmetro mono-trifase 100kHz 3331 Wattmetro trifase DC-1MHz a 6 canali

Dettagli

CLIMA. Il clima a tua misura.

CLIMA. Il clima a tua misura. CLIMA Il clima a tua misura. CLIMAPIÙ Da oggi il clima è più facile, più semplice, più immediato. ClimaPiù: innovare vuol dire semplificare. Con ClimaPiù tutto diventa più semplice. Impostare la temperatura

Dettagli

La soluzione globale nel controllo via radio

La soluzione globale nel controllo via radio Data Logger via radio La soluzione globale nel controllo via radio Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione

Dettagli

Timbri e firme per responsabilità di legge

Timbri e firme per responsabilità di legge Elaborato Livello Tipo ST - Specifiche Tecniche ETQ-00045564 A Sistema / Edificio / Argomento CAR - Caratterizzazione radiologica Data 17/07/2015 Centrale / Impianto: CS - CASACCIA Titolo Elaborato: Sogin

Dettagli

TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02

TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02 1 TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02 Il Terminale KP-02 é stato sviluppato per consentire le modalità operative di Rilevazione Presenze e Controllo Accessi. Viene costruito

Dettagli

Misure accurate di campi elettromagnetici da sorgenti con modulazioni digitali

Misure accurate di campi elettromagnetici da sorgenti con modulazioni digitali EP333 sonda di campo elettrico Misure accurate di campi elettromagnetici da sorgenti con modulazioni digitali Risposta ottimale nella misura dei campi con modulazione di tipo OFDM e pulsati in genere Errore

Dettagli

SISTEMA PER PEDINAMENTO SISTEMA PER PEDINAMENTO

SISTEMA PER PEDINAMENTO SISTEMA PER PEDINAMENTO SISTEMA PER PEDINAMENTO wwwradionavit SISTEMA PER PEDINAMENTO Il Sistema per Pedinamento è un sistema integrato Hardware e Software per il supporto all attività di pedinamento e sorveglianza d uomini e

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE. I principali vantaggi dei kit ēko Pro Series

PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE. I principali vantaggi dei kit ēko Pro Series La tecnologia del monitoraggio ambientale ēko Pro Series PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE ēkopro Starter Kit [ek2110] include: ēko Pro Series è un sistema wireless per rilevamento ambientale e agricolo,

Dettagli