Test di ingresso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Test di ingresso 2012-2013"

Transcript

1 Test di ingresso Quale tra questi popoli non apparteneva al mondo germanico? a) Longobardi b) Ostrogoti c) Franchi d) Slavi T1 2. Quando nasce l impero carolingio? a) nel corso del VI secolo b) la notte di Natale dell anno 800 c) nell anno 1000 d) nel In Italia nel 2011 il tasso di natalità è stato del a) 50 per mille b) 31 per mille c) 9, 1 per mille d) 2,1 per mille 4. In quali di queste frasi che introduce una proposizione relativa? a) spero che venga b) l uomo che spera c) non che ci speri, ma non desisto d) che speri? 5. La capitale della Siria è a) Damasco b) Aleppo c) Beirut d) Bagdad 6. Mettere in ordine i seguenti paesi per numero di abitanti (in ordine crescente): a) Cambogia, Italia, Stati Uniti, Cina b) Italia, Cambogia, Cina, Stati Uniti c) Italia, Cina, Stati Uniti, Cambogia d) Cambogia, Cina, Italia, Stati Uniti 7. Il presidente del Fondo Monetario Internazionale si chiama: a) Dominique Strauss-Kahn b) Mario Draghi c) Christine Lagarde d) Ban Ki-Moon 8. La Stampa ha la sua sede centrale a a) Torino b) Firenze c) Milano d) Roma

2 9. Mettere in ordine dal più piccolo al più grande (per superficie) i seguenti paesi: a) Zimbabwe, Russia, Francia, India b) Zimbabwe, Francia, India, Russia c) Francia, Zimbabwe, India, Russia d) Russia, India, Francia, Zimbabwe 10. In una carta che ha per scala 1:25000 ogni centimetro corrisponde nella realtà a a) 250 metri b) 2500 metri c) 2,5 metri d) 1 kilometro 11. L Oceano Pacifico si trova a) tra il continente americano a ovest ed europeo e africano a est b) a sud del continente asiatico c) tra il continente americano a est ed asiatico ed australiano a ovest d) presso l Artide 12. Quale di queste forme è corretta? a) profiquamente b) proficquamente c) proficuamente d) profficuamente 13. Indica la coppia di parole scritte correttamente a) recinsione - recensione b) recinzione - recensione c) recinsione - recenzione d) recinzione recenzione 14. L attuale vicepresidente americano si chiama a) George McGovern b) Joe Biden c) Hillary Clinton d) Al Gore 15. Ossi di Seppia fu scritto da a) Eugenio Montale b) Giovanni Pascoli c) Patrizia Valduga d) Giuseppe Ungaretti 16. Indica il periodo scritto correttamente a) Puoi indicarmi per piacere qual è la pietanza preferita di tua sorella? Da un pò voglio invitarla a pranzo e so già che non mangia né carne, né pesce; ho in mente un timballo di pasta al forno ma se non le piace posso prepararle un altro piatto. b) Puoi indicarmi per piacere qual è la pietanza preferita di tua sorella? Da un pò voglio invitarla a pranzo e so già che non mangia né carne, né pesce; ho in mente un timballo di pasta al forno ma se non le piace posso prepararle un altro piatto. c) Puoi indicarmi per piacere qual è la pietanza preferita di tua sorella? Da un po voglio invitarla a pranzo e so già che non mangia né carne, né pesce; ho in mente un timballo di pasta al forno ma se non le piace posso prepararle un altro piatto. d) Puoi indicarmi per piacere qual è la pietanza preferita di tua sorella? Da un po voglio invitarla a pranzo e so già che non mangia ne carne, ne pesce; ho in mente un timballo di pasta al forno ma se non le piace posso prepararle un altro piatto.

3 17. Quale di queste forme è corretta? a) arangiato b) arrangiatto c) arangiatto d) arrangiato 18. Quale delle seguenti parole è sdrucciola a) canestro b) pistacchio c) vendita d) appassionatamente 19. La parola ricusare significa: a) accusare b) respingere c) ricettare d) perdonare 20. La parola condivisibile è il contrario di a) accettabile b) opinabile c) reversibile d) divisibile 21. La frase «disciplina che studia le tradizioni folcloristiche» corrisponde alla definizione di a) demografia b) demofobia c) demologia d) demoscopia 22. La frase «trasferire ad altri una proprietà o un diritto» corrisponde alla definizione di a) alienare b) commutare c) negoziare d) sottrarre 23. Quale tra le sequenze elencate realizza l ordine per cui ogni parola della serie, a partire dalla prima, è sempre iperonimo della seguente? a) lepidottero - farfalla - vanessa - insetto b) vanessa - farfalla - insetto - lepidottero c) insetto - lepidottero - farfalla - vanessa d) farfalla - insetto - lepidottero vanessa 24. La forma letteraria progenie significa a) ingegno, intelletto b) discendenza, stirpe c) piano, progetto d) anteposizione, precedenza 25. La 3a persona plurale del congiuntivo imperfetto del verbo rompere corrisponde a a) rompessero b) avrebbero rotto c) avessero rotto d) romperono

4 26. La forma voi correste corrisponde a a) 2a persona plurale dell indicativo imperfetto b) 2a persona plurale del condizionale passato c) 2a persona plurale dell indicativo passato remoto d) 2a persona plurale del congiuntivo trapassato 27. Completa il periodo che segue con la forma corretta: <<disse a sua figlia che l indomani >> a) partirà b) partirebbe c) sarebbe partito d) fosse partito 28. Il periodo <<Nessuno riusciva a convincersi che quel nanerottolo di Meuccio avesse avuto la meglio contro suo fratello, che era un gigante>> contiene a) Un che congiunzione e un che relativo b) Due che congiunzione c) Due che relativi d) Un che relativo e un che interrogativo 29. Quale dei seguenti periodi contiene una subordinata completiva di primo grado oggettiva esplicita? a) potresti chiudere per cortesia la finestra che sento freddo? b) torniamo subito al negozio, il computer che mi hanno venduto non funziona bene c) non credi che sarebbe ora di smetterla con tutte queste bugie? d) io non ho aperto bocca, credimi, è stata Monica che ha raccontato tutto 30. Quale dei seguenti periodi contiene una proposizione interrogativa indiretta? a) è azzardato sollecitare una risposta immediata b) permetto che i bambini guardino la televisione c) l ho rimproverato non perché mi faccia piacere, ma perché capisca d) non si ricordava quando Piero fosse partito 31. In quale dei seguenti periodi è presente una proposizione subordinata di II grado a) Cesare lasciò nell accampamento due legioni perché potessero accorrere dove ce ne fosse bisogno b) mentre Cesare era nella Gallia Citeriore gli giungevano voci di congiure da parte dei Belgi c) egli amava la sua terra e vigilava sui raccolti d) non capisco perché non studi e non lavori 32. La parola invalso significa a) diffuso b) rappresentato c) svalutato d) invalido 33. Quale di queste frasi contiene un complemento di termine? a) non sapevo chi fosse b) non li vidi c) le dissi che stavo bene d) le comprai a buon prezzo

5 34. Consunto significa a) assunto con riserva b) consumato c) disusato d) non gradito 35. Proscritto significa a) esiliato b) scritto male c) ritornato in patria d) scritto anticipatamente 36. Indica il corretto ordine cronologico a) Dialogo sopra i due massimi sistemi Gerusalemme Liberata Decameron Orlando Furioso b) Gerusalemme Liberata Dialogo sopra i due massimi sistemi Orlando Furioso Decameron c) Dialogo sopra i due massimi sistemi Gerusalemme Liberata Orlando Furioso Decameron d) Decameron Orlando Furioso Gerusalemme Liberata Dialogo sopra i due massimi sistemi 37. Indica il corretto ordine cronologico a) Scapigliatura Arcadia Romanticismo Barocco b) Romanticismo Scapigliatura Arcadia Barocco c) Arcadia Romanticismo Scapigliatura Barocco d) Barocco Arcadia Romanticismo - Scapigliatura 38. Indica il corretto ordine cronologico a) Giacomo da Lentini Francesco Petrarca Torquato Tasso Niccolò Machiavelli b) Niccolò Machiavelli Francesco Petrarca Giacomo da Lentini Torquato Tasso c) Giacomo da Lentini Francesco Petrarca Niccolò Machiavelli Torquato Tasso d) Torquato Tasso Niccolò Machiavelli Francesco Petrarca Giacomo da Lentini 39. Chi è l autore dei Trionfi? a) Iacopone da Todi b) Giovanni Boccaccio c) Francesco Petrarca d) Ludovico Ariosto 40. Chi è l autore delle Confessioni d'un italiano? a) Edmondo De Amicis b) Ugo Foscolo c) Francesco De Sanctis d) Ippolito Nievo 41. Il Barocco si caratterizza (tra gli altri aspetti) a) per l imitazione fedele dei modelli trecenteschi b) per il rifiuto delle regole elaborate dal classicismo cinquecentesco e il gusto per la sperimentazione c) per il diffuso sentimento antireligioso d) per un diffuso atteggiamento di rifiuto nei confronti del progresso scientifico

6 42. La sineddoche è a) la ripetizione della parte finale di un segmento di discorso all'inizio del segmento successivo b) la sostituzione di un termine con un altro che abbia col primo una relazione "di quantità" c) l affermazione di un concetto attraverso la negazione del suo contrario d) l inversione rispetto all'ordine abituale di due o più parole o sintagmi successivi 43. L anafora consiste a) nella ripetizione di una o più parole all'inizio di versi o enunciati successivi b) nella distribuzione incrociata degli elementi sintattici c) nella ripetizione degli stessi suoni in parole contigue d) nell attenuazione di un espressione sentita come eccessivamente cruda 44. L exemplum a) è sinonimo di sermone b) è una descrizione mediante immagini suggestive e ricche di particolari che trasmette al lettore l'impressione di avere il personaggio, l'oggetto o la situazione dinnanzi agli occhi c) è una figura ritmica usata nella prosa medioevale latina e poi volgare; consiste nello strutturare alcune parti del periodo, in particolare le clausole, secondo schemi predefiniti d) è una breve narrazione inclusa nelle prediche o nelle agiografie e destinata a fornire ai fedeli un modello di comportamento 45. I versi di Ludovico Ariosto: La donna il palafreno a dietro volta, e per la selva a tutta briglia il caccia; né per la rara più che per la folta, la più sicura e miglior via procaccia: ma pallida, tremando, e di sé tolta, lascia cura al destrier che la via faccia. Di su di giù, ne l'alta selva fiera tanto girò, che venne a una riviera. a) sono costruiti secondo lo schema metrico dell ottava b) sono costruiti secondo lo schema metrico della sestina c) sono endecasillabi sciolti d) sono costruiti secondo lo schema metrico delle terzine a rima incrociata 46. L opera intitolata Il Giorno a) è un trattato di Vittorio Alfieri sull unità di tempo nella tragedia b) è un poemetto satirico incompiuto di Giuseppe Parini c) è un ode di Ugo Foscolo d) è un ciclo di componimenti lirici di Alessandro Manzoni 47. Le Operette morali di Giacomo Leopardi a) possono essere considerate una parodia del Canzoniere di Petrarca b) sono un romanzo epistolare c) sono una raccolta di brevi testi teatrali di argomento religioso d) sono una raccolta di dialoghi satirici in cui l'autore esprime le proprie posizioni filosofiche 48. Le Ceneri di Gramsci a) è una raccolta di poemetti di Pier Paolo Pasolini b) è una biografia scritta da Ignazio Silone c) è un romanzo di Beppe Fenoglio d) è un volume di racconti di Italo Calvino

7 49. Zeno è il nome del protagonista a) di un romanzo di Italo Svevo b) di una novella di Luigi Pirandello c) di un racconto di Andrea Camilleri d) di romanzo di Gabriele D'Annunzio 50. La Storia è il titolo di un romanzo scritto da a) Leonardo Sciascia b) Cesare Pavese c) Alberto Moravia d) Elsa Morante 51. Indicare qual è l ablativo singolare del sostantivo mare, maris a) maria b) mari c) mario d) mare 52. Indicare quale dei verbi seguenti NON è un verbo di volontà a) nolo b) fio c) malo d) volo 53. Indicare quali, delle seguenti forme pronominali, sono al nominativo/accusativo neutro singolare a) hoc, id, quid b) hunc, eum, quem c) horum, eorum, quorum d) haec, ea, quae 54. Indicare quale gamma di significati può avere l aggettivo acerbus a) acuto, forte, violento b) vivace, sottile, ingegnoso c) fine, aguzzo, diligente d) aspro, immaturo, severo 55. Indicare quale delle seguenti parole latine NON è una preposizione a) ad b) ab c) ac d) per 56. Il complemento di argomento si esprime in latino con a) l ablativo semplice b) de e l ablativo c) il genitivo d) a, ab e l ablativo 57. Indicare quale delle seguenti parole latine è propriamente un composto a) valetudo b) adulescens c) periculum d) magniloquens

8 58. Indicare quale fra le seguenti proposizioni subordinate NON richiede il verbo al congiuntivo a) temporale b) finale c) interrogativa indiretta d) consecutiva 59. Indicare quale delle seguenti costruzioni NON è contemplata dalla sintassi latina a) il doppio dativo b) il doppio genitivo c) il doppio accusativo d) il doppio nominativo 60. Indicare quale delle seguenti traduzioni della frase dico Marcum consulem fuisse è errata a) affermo che Marco è stato console b) affermo che Marco fu console c) affermo che Marco doveva essere console d) affermo che Marco era console 61. Dove si trova il monastero di Montecassino fondato da S. Benedetto? a) in Catalogna b) nel Friuli c) a metà strada fra Roma e Napoli d) a Milano 62. Quale tra le seguenti è stata una potente città comunale? a) Lisbona b) Stoccolma c) Firenze d) Napoli 63. Quale dei seguenti fatti si è verificato per ultimo a) Cristoforo Colombo scopre l America b) crollo dell impero romano d occidente c) Marco Polo compie un lungo viaggio in Cina d) Dante scrive la Divina Commedia 64. Quale tra le seguenti regioni d Italia è stata occupata per due secoli dagli arabi? a) Valle d Aosta b) Sicilia c) Molise d) Veneto 65. Quale tra le seguenti è una moneta d oro medievale? a) Dracma b) Rublo c) Peseta d) Ducato

9 66. Quale tra i seguenti fenomeni riguarda la storia medievale inglese? a) Reconquista cattolica b) prima crociata c) invasione normanna del 1066 d) concilio di Costanza del In che anno Martin Lutero affisse le 95 tesi alla porta della cattedrale di Wittenberg? a) 1572 b) 1498 c) 1517 d) In quale periodo regnarono i sovrani cattolici Isabella di Castiglia e Ferdinando d Aragona? a) nella prima metà del XVIII secolo b) nella seconda metà del XV secolo c) sul finire del XIV secolo d) nella prima metà del XVII secolo 69. Disporre secondo l ordine cronologico corretto i seguenti fatti accaduti nel corso del XVIII secolo: a) Guerra di successione spagnola, trattati di Utrecht e Rastadt, ribellione delle colonie americane, rivoluzione francese b) Trattati di pace di Utrecht e Rastadt, guerra di successione spagnola, rivoluzione francese, ribellione delle colonie americane. c) Rivoluzione francese, guerra di successione spagnola, ribellione delle colonie americane, trattati di Utrecht e Rastadt d) Guerra di successione spagnola, rivoluzione francese, trattati di Utrecht e Rastadt, ribellione delle colonie americane 70. Quale ministro ebbe in Francia un ruolo prevalente durante il regno di Luigi XIII? a) cardinale Mazzarino b) Concino Concini c) duca di Buckingham d) cardinale Richelieu 71. Chi è l autore dell opera Dei delitti e delle pene? a) Tanucci b) Montesquieu c) Beccaria d) Rousseau 72. Quale territorio NON si ribellò nel XVII secolo contro la dominazione iberica? a) Sicilia b) Sardegna c) Napoli d) Portogallo

10 73. Indicare il giusto ordine cronologico dei seguenti avvenimenti a) nascita del regno d Italia - breccia di Porta Pia - 1 governo Depretis - scandalo della Banca Romana b) breccia di Porta Pia - 1 governo Depretis scandalo della Banca Romana - nascita del Regno d Italia c) nascita del regno d Italia scandalo della Banca Romana - 1 governo Depretis - breccia di Porta Pia d) breccia di Porta Pia nascita del Regno d Italia - scandalo della Banca Romana - 1 governo Depretis 74 Dopo la presa di Roma (1870) da parte delle truppe di Vittorio Emanuele, i rapporti tra Stato e Chiesa furono regolati : a) dal Patto Gentiloni. b) dalla legge delle Guarentigie. c) dai Patti lateranensi. d) dalla legge Acerbo 75. I fasci di combattimento vennero fondati da Benito Mussolini nel a) 1922 b) 1920 c) 1919 d) L Anschluss venne realizzata dalla Germania hitleriana nel a) 1934 b) 1935 c) 1938 d) Nel maggio 1935 l Italia iniziava la conquista di quale dei seguenti stati a) Grecia b) Libia c) Etiopia d) Eritrea 78. Indicare la giusta successione cronologica tra i seguenti avvenimenti relativi alla storia italiana: a) Guerra di Etiopia, Asse Roma-Berlino, Legislazione antiebraica, Patto d Acciaio. b) Asse Roma-Berlino, Guerra di Etiopia, Patto d Acciaio, Legislazione antiebraica. c) Guerra di Etiopia, Asse Roma-Berlino, Patto d Acciaio, Legislazione antiebraica. d) Asse Roma-Berlino, Guerra d Etiopia, Legislazione antiebraica, Patto d Acciaio 79. Il presidente francese Mitterand apparteneva al partito a) gollista b) liberale c) socialista d) comunista 80. L enciclica Mater et Magistra fu scritta da a) Pio XII b) Pio XI c) Giovanni XXIII d) Giovanni Paolo II

11 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÀ DI STUDI UMANISTICI TEST D INGRESSO a.a. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN LETTERE (CLASSE 5) Piano di studio B: Moderno (T 2 )

12 Leggi attentamente i seguenti versi di Giovan Battista Marino e rispondi alle domande 1, 2, 3 e 4 Alla gelosia [...] Tarlo e lima d'amor, cura mordace che mi rodi a tutt'ore il cor dolente, stimolo di sospetto a l'altrui mente, sferza de l'alme, ond'io non ho mai pace: vipera in vasel d'or cruda e vorace, nel più tranquillo mar scoglio pungente, nel più sereno ciel nembo stridente, tosco tra' fior, tra' cibi arpia rapace: sogno vano d'uom desto, oscuro velo agli occhi di Ragion, peste d'averno che la terra aveneni e turbi il cielo: ov'amor no, ma sol viv'odio eterno, vanne a l'ombre d'abisso, ombra di gelo: ma temo non t'aborra anco l'inferno. 1. Il componimento è a. un sonetto b. un madrigale c. un componimento in endecasillabi sciolti d. un ode 2. Nel primo periodo, qual è il predicato della proposizione principale? a. rodi b. aveneni c. turbi d. vanne 3. cura al verso 1 significa a. amministrazione b. sollecitudine c. preoccupazione d. impegno 4. cruda al verso 5 significa a. non cotta b. feroce c. selvatica d. acerba Leggi attentamente il seguente brano tratto da I promessi sposi di Alessandro Manzoni e rispondi alle domande 5, 6, 7. Già da qualche tempo cominciava a provare, se non un rimorso, una cert'uggia delle sue scelleratezze. Quelle tante ch'erano ammontate, se non sulla sua coscienza, almeno nella sua memoria, si risvegliavano ogni volta che ne commettesse una di nuovo, e si presentavano all'animo brutte e troppe: era come il crescere e crescere d'un peso già incomodo. Una certa ripugnanza provata ne' primi delitti, e vinta poi, e scomparsa quasi affatto, tornava ora a farsi sentire. Ma in que' primi tempi, l'immagine d'un avvenire lungo, indeterminato, il sentimento d'una vitalità vigorosa, riempivano l'animo d'una fiducia spensierata: ora all'opposto, i pensieri dell'avvenire eran quelli che rendevano più noioso il passato. - Invecchiare! morire! e poi?

13 5. Il personaggio di cui si parla a. è una persona matura che ha iniziato a fare un bilancio della propria esistenza b. è un criminale incallito che guarda con soddisfazione al proprio passato c. è un vecchio che sente di star perdendo la memoria d. è un giovane entusiasta che sente di avere tutta la vita davanti 6. Nel contesto del brano la parola uggia significa a. ombra b. umidità c. inquietudine d. soddisfazione 7. Nel brano il termine incomodo significa a. pesante b. fastidioso c. comodo d. leggero 8. Cosa indica il termine parodia? a. l'imitazione in forma ironica di un'opera, un genere, uno stile etc. b. la ritrattazione di opinioni precedentemente affermate c. un'affermazione che sembra contraddire la logica e il buonsenso d. una composizione poetica che rappresenta ironicamente istituzioni, personaggi o ambienti sociali con finalità di critica morale 9. L' Aminta di Torquato Tasso è a. un poema epico b. un dramma pastorale c. un dialogo sulla composizione dei versi d. una raccolta di rime dedicate alla donna amata 10. Vincenzo Monti è generalmente considerato un importante esponente a. del Barocco b. dell'arcadia c. del Neoclassicimo d. del Romanticismo 11. Nella Ginestra Giacomo Leopardi a. sentendo approssimarsi la fine, abiura il suo materialismo e affida la propria anima a Dio b. celebra le bellezze paesaggistiche del golfo di Napoli c. disprezza la ragione umana, troppo limitata per cogliere la verità d. esorta gli esseri umani ad un'unione solidale per fronteggiare insieme l'avversità della natura 12. Pietro Metastasio è soprattutto noto come autore a. di romanzi b. di melodrammi c. di poemi epici d. di tragedie 13. Chi, fra i seguenti, è l'autore della tragedia intitolata Saul? a. Alessandro Manzoni b. Torquato Tasso c. Vittorio Alfieri d. Giuseppe Verdi

14 14. Per strofa (o strofe) si intende a. un raggruppamento di versi secondo uno schema ripetibile, fisso per numero, misura e eventualmente disposizione delle rime b. ciascuna delle parti in cui può essere strutturata la fronte della canzone c. qualsiasi sequenza di endecasillabi e settenari d. una sequenza di distici a rima baciata 15. Per autografo si intende a. ogni copia manoscritta di un'opera b. l'originale di un opera scritto di proprio pugno dall'autore c. qualsiasi copia di un opera firmata dall'autore d. un manoscritto che rechi in calce la firma del copista 16. Nella metrica italiana i versi sono distinti sulla base a. del numero di sillabe, a prescindere dalla posizione degli accenti b. del numero di accenti a prescindere dalla loro posizione c. della posizione dell'ultimo accento tonico d. della quantità (lunga o breve) di vocali e sillabe 17. La metafora è un figura retorica che consiste a. nella sostituzione di una parola o di un'espressione con un'altra il cui significato presenta una somiglianza (più o meno evidente) con il significato della prima b. nella disposizione in ordine speculare dei membri corrispondenti di due sintagmi c. nella sostituzione di una parola con un'altra che appartiene a un campo concettuale vicino e interdipendente d. nella ripetizione, all'inizio di un segmento di discorso, di uno o più elementi conclusivi del segmento precedente 18. La figura per cui si utilizza il termine vela in luogo di veliero a. è una metafora b. è un'ipallage c. è un eufemismo d. è una sineddoche 19. Si dice icastica a. una rappresentazione per mezzo di immagini particolarmente incisive b. una rima particolarmente difficile c. una disposizione inconsueta degli accenti in un verso d. una poesia particolarmente musicale 20. In narratologia si definisce prolessi a. il riferimento del narratore a fatti antecedenti il tempo della narrazione b. l'anticipazione, da parte del narratore, di avvenimenti futuri rispetto al momento della narrazione c. un errore nella costruzione dell'intreccio d. il felice scioglimento di un intreccio

15 1. Indicare quale delle seguenti parole latine può avere 2 diversi significati a seconda che sia aggettivo o sostantivo: A) pauper B) liber C) ager D) asper 2. Indicare quale delle seguenti forme del verbo fero non è un congiuntivo: A) ferret B) ferat C) tulerat D) tulisset 3. Indicare quale delle seguenti coppie di parole latine presenta una relazione etimologica fra le parole che la compongono A) minister - magister B) altus - stultus C) diligens - intelligens D) fortis - ferox 4. Dal punto di vista della formazione, il perfetto del verbo ago, agis, egi, actum, agere è un perfetto: A) in vi o -ui B) sigmatico C) con raddoppiamento D) ad alternanza vocalica 5. Indicare quali sono i corretti genitivi plurali dei sostantivi mare, pes, lex, nomen: A) marum, pedum, legium, nominum B) marium, pedium, legium, nominum C) marium, pedum, legum, nominum D) marum, pedum, legum, nominium 6. Nella frase Praeterita mutari non possunt la parola Praeterita è: A) un nominativo neutro plurale B) un accusativo neutro plurale C) un ablativo singolare femminile D) un nominativo singolare femminile 1

16 7. Nella frase Cicero eloquentia ceteris antecedit l ablativo eloquentia è: A) complemento di causa B) complemento di limitazione C) complemento di origine D) complemento di argomento 8. Indicare qual è la corretta traduzione della frase Animo imperat sapiens, stultus servit: A) Il sapiente comanda all animo dello stolto affinché questi gli sia servo B) Col suo animo il sapiente comanda allo stolto di servire C) Il sapiente comanda al suo animo, lo stolto gli si sottomette D) L animo del sapiente comanda, quello dello stolto serve 9. Indicare l autore dell opera intitolata Naturalis Historia: A) Plinio il Vecchio B) Seneca C) Plinio il Giovane D) Sallustio 10. Indicare quale dei seguenti autori latini non ha scritto satire: A) Giovenale B) Orazio C) Persio D) Plauto 2

17 1. Quale di queste città fu capitale del regno longobardo d Italia? a) Napoli b) Ravenna c) Pavia d) Trieste 2. I sovrani di Francia dalla fine del X secolo all inizio del XIV secolo appartengono alla dinastia a) Merovingia b) Capetingia c) Sabauda d) Carolingia 3. Lo Scisma d Oriente ha a che fare con a) Lo sviluppo dell eresia catara b) L età di Gregorio Magno c) La separazione tra cristiani ortodossi e cristiani cattolici d) La quarta crociata e la formazione dell impero latino d Oriente 4. Stabilire la giusta sequenza cronologica tra i vari personaggi a) Federico II Lorenzo il Magnifico Bonifacio VIII - Giustiniano b) Lorenzo il Magnifico Bonifacio VIII - Giustiniano Federico II c) Giustiniano Federico II Bonifacio VIII Lorenzo il Magnifico d) Bonifacio VIII Giustiniano - Federico II Lorenzo il Magnifico 5. Quale tra le seguenti invenzioni ha come patria d origine l Italia medievale? a) La polvere da sparo b) La banca c) La carrozza d) La stampa 6. I trattati di pace di Westfalia vennero firmati nel a) 1555 b) 1618 c) 1648 d) La ribellione dei Paesi Bassi contro la dominazione spagnola avvenne a) Nella seconda metà del XVI secolo b) All inizio del XV secolo c) Nella seconda metà del XVIII secolo d) Alla fine del XVII secolo 8. Quale sovrano e di quale nazione emanò il cosiddetto Atto di Supremazia? a) Luigi XIV di Francia b) Gustavo Adolfo di Svezia c) Filippo II di Spagna d) Enrico VIII d Inghilterra 9. Indicare il corretto ordine cronologico dei seguenti avvenimenti del XVI secolo a) inizio riforma luterana, incoronazione di Carlo V, atto di supremazia, apertura concilio di Trento b) incoronazione di Carlo V, atto di supremazia, inizio riforma luterana, apertura concilio di Trento c) apertura concilio di Trento, incoronazione di Carlo V, atto di supremazia, inizio riforma luterana d) atto di supremazia, incoronazione di Carlo V, inizio riforma luterana, apertura concilio di Trento

18 10.Indicare il corretto ordine cronologico dei seguenti avvenimenti del XVII secolo a) ascesa al trono di Luigi XIV, defenestrazione di Praga, morte di Elisabetta I, rivolta di Masaniello b) rivolta di Masaniello, ascesa al trono di Luigi XIV, morte di Elisabetta I, defenestrazione di Praga c) morte di Elisabetta I, defenestrazione di Praga, ascesa al trono di Luigi XIV, rivolta di Masaniello d) morte di Elisabetta I, ascesa al trono di Luigi XIV, defenestrazione di Praga, rivolta di Masaniello 11. Indicare il corretto ordine cronologico dei seguenti avvenimenti del XVIII secolo a) rivoluzione francese, fine guerra di successione spagnola, morte di Luigi XIV, dichiarazione d indipendenza americana b) fine guerra di successione spagnola, morte di Luigi XIV, dichiarazione d indipendenza americana, rivoluzione francese c) morte di Luigi XIV, rivoluzione francese, fine guerra di successione spagnola, dichiarazione d indipendenza americana d) rivoluzione francese, fine guerra di successione spagnola, dichiarazione d indipendenza americana, morte di Luigi XIV 12. Di quale pontefice fu opera il Sillabo? a) Pio IX. b) Pio XI. c) Leone XIII. d) Pio X 13. Indicare il giusto ordine cronologico dei seguenti avvenimenti a) fasci siciliani, presa di Roma, governo Depretis, uccisione di Umberto I b) governo Depretis, fasci siciliani, uccisione di Umberto I, presa di Roma c) presa di Roma, governo Depretis, fasci siciliani, uccisione di Umberto I d) fasci siciliani, presa di Roma, uccisione di Umberto I, governo Depretis 14. Il 24 ottobre del 1917 si verificò a) la battaglia dell Isonzo b) la battaglia di Lissa c) il disastro di Caporetto d) il disastro di Dogali 15. La NEP fu una politica economica varata in quale dei seguenti contesti? a) nella Russia bolscevica dopo il fallimento del comunismo di guerra b) nella Germania di Weimar sino all ascesa di Hitler c) negli Stati Uniti di Roosevelt dopo la grande crisi del 1929 d) Nella Spagna di Franco dopo la fine della guerra civile 16. Nel Gennaio del 1923 il bacino della Ruhr venne occupato da truppe a) francesi e belghe b) tedesche c) inglesi e francesi d) italiane e austriache 17. Indicare la giusta successione cronologica a) marcia su Roma, assassinio Matteotti, elezioni politiche del 1924, leggi speciali b) marcia su Roma, elezioni politiche del 1924, assassinio Matteotti, leggi speciali c) marcia su Roma, leggi speciali, elezioni politiche del 1924, assassinio Matteotti d) leggi speciali, marcia su Roma, elezioni politiche del 1924, assassinio Matteotti

19 18. A quale dei seguenti partiti apparteneva Ferruccio Parri, nominato presidente del Consiglio nel giugno 1945? a) Partito Liberale b) Partito Repubblicano c) Partito Socialista d) Partito d Azione 19. La Repubblica Popolare Cinese venne proclamata nel a) 1946 b) 1947 c) 1948 d) I Trattati di Roma, atto di nascita della Comunità Economica Europea, vennero firmati il a) 5 marzo 1953 b) 25 marzo 1957 c) 25 agosto 1956 d) 21 dicembre 1958

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane)

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane) 1/6 ITALIANO PRIMO ANNO Testi: qualsiasi testo di Italiano (biennio) in adozione presso i Licei Classici o Scientifici. Per i testi di epica: consultare i siti Internet con il testo integrale in traduzione

Dettagli

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

IIS LICEO NICCOLO MACHIAVELLI ROMA II LICEO LINGUISTICO SEZIONE E PROGRAMMA DI ITALIANO A.S. 2014/2015

IIS LICEO NICCOLO MACHIAVELLI ROMA II LICEO LINGUISTICO SEZIONE E PROGRAMMA DI ITALIANO A.S. 2014/2015 IIS LICEO NICCOLO MACHIAVELLI ROMA II LICEO LINGUISTICO SEZIONE E PROGRAMMA DI ITALIANO A.S. 2014/2015 Prof.ssa Paola Zanzarri Contenuti: MODULO 1 IL LINGUAGGIO DELLA POESIA: Il testo come disegno: l aspetto

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO LICEO SCIENTIFICO STATALE "Ettore Majorana" CALTAGIRONE PROGRAMMA DI ITALIANO Anno scolastico 2013/2014 CLASSE II SEZIONE C IL TESTO POETICO La differenza tra poesia e prosa. Cos è la poesia; il poeta.

Dettagli

Programma svolto di Italiano. Classe IV liceo scientifico sez. A. Prof. Paglione Patrizio. L età umanistica

Programma svolto di Italiano. Classe IV liceo scientifico sez. A. Prof. Paglione Patrizio. L età umanistica Programma svolto di Italiano Classe IV liceo scientifico sez. A Prof. Paglione Patrizio L età umanistica Le strutture politiche, economiche e sociali Centri di produzione e di diffusione della cultura

Dettagli

Programma di italiano svolto nella classe II AE Anno scolastico 2014/2015

Programma di italiano svolto nella classe II AE Anno scolastico 2014/2015 Programma di italiano svolto nella classe II AE Anno scolastico 2014/2015 Revisione generale del sistema verbale. Individuazione e descrizione di strutture sintattiche ( analisi logica della proposizione).

Dettagli

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015 Programma di ITALIANO classe VB a.s. 2014/2015 GRAMMATICA: La frase complessa o periodo La struttura del periodo:proposizioni principali, coordinate e subordinate La proposizione principale I vari tipi

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

I.T.I.S. D.SCANO CAGLIARI PROGRAMMA D ITALIANO SVOLTO NELL A.S. 2014-2015 CLASSE 4^B INFO.-TELECOMUNICAZIONI DOCENTE: PROF.SSA T.

I.T.I.S. D.SCANO CAGLIARI PROGRAMMA D ITALIANO SVOLTO NELL A.S. 2014-2015 CLASSE 4^B INFO.-TELECOMUNICAZIONI DOCENTE: PROF.SSA T. I.T.I.S. D.SCANO CAGLIARI PROGRAMMA D ITALIANO SVOLTO NELL A.S. 2014-2015 CLASSE 4^B INFO.-TELECOMUNICAZIONI DOCENTE: PROF.SSA T.GATTANELLA Libro di testo: AA.VV. Liberamente G.B.Palumbo Editore - volumi

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Classe IVG Liceo delle Scienze Umane De Sanctis Cagliari a.s. 2014/15 UMANESIMO E RINASCIMENTO

PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Classe IVG Liceo delle Scienze Umane De Sanctis Cagliari a.s. 2014/15 UMANESIMO E RINASCIMENTO PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Classe IVG Liceo delle Scienze Umane De Sanctis Cagliari a.s. 2014/15 UMANESIMO E RINASCIMENTO Contesto storico L Italia dagli stati regionali al predominio spagnolo;

Dettagli

Classe II B 2012/2013 Promessi Sposi: Vita e opere di Alessandro Manzoni Abbiamo preso in. analisi i seguenti capitoli:

Classe II B 2012/2013 Promessi Sposi: Vita e opere di Alessandro Manzoni Abbiamo preso in. analisi i seguenti capitoli: Programma di Italiano prof. Panico Agnese Classe II B 2012/2013 Promessi Sposi: Vita e opere di Alessandro Manzoni Abbiamo preso in analisi i seguenti capitoli: LE VICENDE BORGHIGIANE (capitoli 1-8) LA

Dettagli

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin)

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) PROGRAMMAZIONE GENERALE DI ITALIANO PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO 1 biennio, 2 biennio, 5 anno. Conoscenze disciplinari Conoscere le strutture

Dettagli

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi ISIS I. Calvino -Città della Pieve Liceo scientifico Programma di STORIA LIBRO DI TESTO: GIARDINA-SABBATUCCI-VIDOTTO, Storia, Nuovi programmi, vol.

Dettagli

Pre-requisiti Leggere e scrivere correttamente in lingua nazionale; comprendere e sintetizzare un qualunque testo scritto.

Pre-requisiti Leggere e scrivere correttamente in lingua nazionale; comprendere e sintetizzare un qualunque testo scritto. LICEO LINGUISTICO G. GUACCI DI BENEVENTO Programmazione di Italiano II sez. B Prof.ssa Paola INTORCIA A.S. 2015/2016 Presentazione della classe La classe II sez.b del Liceo Linguistico è composta da 29

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO

Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO LICEO DELLE SCIENZE APPLICATE SECONDO BIENNIO Competenze di base a conclusione

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA

PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA TESTO ADOTTATO: Il mosaico e gli specchi Vol.3 Dal Feudalesimo alla Guerra dei Trenta anni Casa Editrice: Laterza- Autori: A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto PROGRAMMA ANALITICO

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

PROGRAMMA A.S. 2012/2013

PROGRAMMA A.S. 2012/2013 Istituto Tecnico Commerciale Statale Giuseppe Ginanni Via Carducci, 11, 48121 Ravenna Percorsi di studio: - Amministrazione Finanza e Marketing - Sistemi informativi aziendali - Turismo - Relazioni internazionali

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "C. CATTANEO"- TORINO. Programma svolto di Italiano classe 4^ P- a.s. 2014/2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE C. CATTANEO- TORINO. Programma svolto di Italiano classe 4^ P- a.s. 2014/2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "C. CATTANEO"- TORINO Programma svolto di Italiano classe 4^ P- a.s. 2014/2015 Libri di testo: BALDI-GIUSSO, Il piacere dei testi 2, 3 e 4, Paravia DEGL'INNOCENTI, Laboratorio

Dettagli

CORSO SERALE SECONDO PERIODO

CORSO SERALE SECONDO PERIODO Centro Provinciale per l'istruzione degli Adulti di Ravenna I.T.C. G. Ginanni CORSO SERALE SECONDO PERIODO MATERIALE DI SUPPORTO ALLE LEZIONI DI ITALIANO DOCENTE: CHIARA MINGHETTI SUPPORTO TECNICO: FOSCHERI

Dettagli

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO CLASSI PRIME Conoscenze Il sistema e le strutture fondamentali della lingua italiana ai diversi livelli: fonologia, ortografia, morfologia, sintassi del verbo. Le strutture della

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. MODULO 1: l Europa feudale PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. Il sistema feudale 1.1 Vassallaggio e beneficio nell Europa carolingia 1.2 I feudi verso

Dettagli

VITE SEGRETE DEI GRANDI SCRITTORI ITALIANI Tutto ciò che non vi hanno mai raccontato sui grandi scrittori italiani

VITE SEGRETE DEI GRANDI SCRITTORI ITALIANI Tutto ciò che non vi hanno mai raccontato sui grandi scrittori italiani VITE SEGRETE DEI GRANDI SCRITTORI ITALIANI Tutto ciò che non vi hanno mai raccontato sui grandi scrittori italiani AUTORI: Tommaso Guaita e Lorenzo Di Giovanni EDITORE: Electa PAGINE: 304 ILLUSTRAZIONI:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO Anno scolastico: 2013/2014 CLASSE 4 H Lsa

PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO Anno scolastico: 2013/2014 CLASSE 4 H Lsa MODULO n1 PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO Anno scolastico: 2013/2014 CLASSE 4 H Lsa TITOLO: STORIA, CIVILTÀE POETICHE DELL EPOCA BAROCCA **QUESTO MODULO È PARTE INTEGRANTE DELLA PROGRAMMAZIONE INTERDISCIPLINARE

Dettagli

Il Romanticismo movimento culturale Germania Sturm und Drang

Il Romanticismo movimento culturale Germania Sturm und Drang Il Romanticismo I profondi mutamenti che sconvolsero l Europa tra la fine del XVIII e l inizio del XIX secolo determinarono la nascita di un nuovo movimento culturale: il Romanticismo. Questa nuova esigenza

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2013/14 SCUOLA: Liceo linguistico Manzoni DOCENTE: Elena Bordin MATERIA: Italiano Classe: V Sezione: M OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze): Riconoscere i sottocodici

Dettagli

L INVENZIONE DELLA STAMPA

L INVENZIONE DELLA STAMPA L INVENZIONE DELLA STAMPA L invenzione della stampa è una rivoluzione (= cambiamento molto grande) perché la stampa fa riprodurre velocemente uno stesso testo in un grande numero di copie. La stampa riduce

Dettagli

LA RIFORMA PROTESTANTE

LA RIFORMA PROTESTANTE LA RIFORMA PROTESTANTE LE CAUSE DELLA RIFORMA interessi temporali dei papi corruzione diffusa crisi della chiesa grande indulgenza 1517 pubblicazione tesi di Lutero 1. scontro tra principi e imperatore

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino Anno Scolastico PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino 2012-2013 Classe: V D Sezione TURISTIC O Docente: Disciplina: Pericolosi Walter Italiano e storia Descrizione: PROGRAMMA DI ITALIANO Modulo 1 L età del

Dettagli

CONTENUTI 3. IL ROMANZO DA CERVANTES ALLA NARRATIVA DELL OTTOCENTO CONOSCENZE

CONTENUTI 3. IL ROMANZO DA CERVANTES ALLA NARRATIVA DELL OTTOCENTO CONOSCENZE LICEO ARTISTICO P. GOBETTI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 CLASSE IV B INSEGNANTE: CINZIA BELTRAMI PROGRAMMAZIONE ITALIANO Consolidare la conoscenza della lingua italiana Conoscere le coordinate storico-culturali

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA Anno Scolastico 2014 / 2015 GRAMMATICA SINTASSI DELLA FRASE - Completamento della classificazione dei complementi indiretti: complemento di limitazione, di paragone, di età, vantaggio e svantaggio, colpa,

Dettagli

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore Italiano prima lingua 1. Dotazione ore 4 H 5H 6H Materia fondamentale 4 4 4 2. Considerazioni didattiche e obiettivi di formazione generali secondo il PQ MP 12 L insegnamento della prima lingua nazionale

Dettagli

Il Risorgimento e l Unità d Italia

Il Risorgimento e l Unità d Italia Il Risorgimento e l Unità d Italia IL CONGRESSO DI VIENNA Quando? dal 1 novembre 1814 al 9 giugno 1815 Chi lo ha voluto? Francia, Inghilterra, Austria, Prussia e Russia Perché? per ritornare al passato,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA CASAL BIANCO SCUOLA MEDIA STATALE DI CONSIGLIO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO DI ITALIANO CLASSE I B

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA CASAL BIANCO SCUOLA MEDIA STATALE DI CONSIGLIO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO DI ITALIANO CLASSE I B GRAMMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA CASAL BIANCO PROGRAMMA SVOLTO DI ITALIANO CLASSE I B Fonologia, ortografia e punteggiatura: le regole di trascrizione dei suoni, la corretta scrittura delle parole e

Dettagli

Il Risorgimento e l Unità d italia

Il Risorgimento e l Unità d italia Il Risorgimento e l Unità d italia Prima parte: L Italia dopo il «Congresso di Vienna» : un espressione geografica L Italia, dopo il congresso di Vienna (1814-1815), è divisa in più stati, la maggior parte

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ITALIANO

CURRICOLO VERTICALE DI ITALIANO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria - Scuola Sec. di I grado Lavena Ponte Tresa -VA CURRICOLO VERTICALE DI ITALIANO A.S. 2009/10 COMPETENZA N.1 PADRONEGGIARE GLI STRUMENTI

Dettagli

ISTITUTO SALESIANO VILLA SORA di FRASCATI Programma scuola media ITALIANO

ISTITUTO SALESIANO VILLA SORA di FRASCATI Programma scuola media ITALIANO Pag. 1/6 Classe II media - sez. B Anno scolastico 2011/2012 Docente Prof. Laura Ceccarelli PROGRAMMA DI ANTOLOGIA / LETTERATURA Testi di riferimento: 1. Anzi M., Fossati P., Il paese dei lettori 2. Edizioni

Dettagli

L età della Controriforma e il Manierismo T. Tasso Lettura dalla Gerusalemme liberata : Canto I ottave 1-5 Canto XVIII, ottave 17-24; ottave 30-38

L età della Controriforma e il Manierismo T. Tasso Lettura dalla Gerusalemme liberata : Canto I ottave 1-5 Canto XVIII, ottave 17-24; ottave 30-38 PROGRAMMA DI ITALIANO anno scolastico 2013/14 CLASSE 4ª SEZ.C D. Alighieri letture dalla Commedia : Purgatorio I ; III, VI vv.67-151; IX vv.13-123; XI vv.1-72; XXVIII vv.1-51;vv.111-148, XXX (vv.19-145)

Dettagli

Programma svolto a.s. 2014-15 IM Luisanna Tremonti

Programma svolto a.s. 2014-15 IM Luisanna Tremonti Programma svolto IM ITALIANO tecniche narrative (pp. 58-64; 94-99; 170-177). Le tipologie testuali. Letture M. Bontempelli, Il buon vento, pp. 12-17 T. Landolfi, Un destino da pollo, pp. 34-39 H. Hesse,

Dettagli

Liceo scientifico Giordano Bruno. Programma

Liceo scientifico Giordano Bruno. Programma Anno scolastico: 2010-2011 Classe: 4ª Sezione: H Materia: Italiano Docente: prof. Lanza Programma L età umanistica Le strutture politiche, economiche e sociali Centri di produzione e diffusione della cultura

Dettagli

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI 3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI SIGNORI E PRINCIPI Fra la metà del Duecento e il Quattrocento, nell'italia settentrionale e centrale > numerose signorie. Molti signori, dopo avere preso il potere con la

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE

PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE Classe 4 a C A.S. 2015/2016 Disciplina: Italiano Docente: prof. ssa Anna Schiavo Ore settimanali: quattro Libro di

Dettagli

ITALIANO, STORIA E GEOGRAFIA, LATINO E GRECO ITALIANO

ITALIANO, STORIA E GEOGRAFIA, LATINO E GRECO ITALIANO ITALIANO, STORIA E GEOGRAFIA, LATINO E GRECO PRIMO BIENNIO ITALIANO OBIETTIVI -Conoscenza delle strutture fondamentali della lingua italiana e delle sue relazioni con le altre lingue oggetto di studio,

Dettagli

Anno scolastico 2013 2014. Programma di Storia

Anno scolastico 2013 2014. Programma di Storia Programma di Storia CLASSE V SEZ. A CORSO MERCURIO LIBRI DI TESTO: F. Cereda, V. Reichmann, Le sfide della storia 3 tomo A-B, Carlo Signorelli Editore. L Italia di Giolitti: - Le quattro fasi del governo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 ITALIANO (BIENNIO CLASSICO E SCIENTIFICO) Obiettivi generali dell insegnamento della lingua italiana nel biennio sono: affinare le capacità espressive

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER IL TURISMO C. PIAGGIA VIAREGGIO PROGRAMMA DI LETTERATURA ITALIANA CLASSE 4SER ANNO SCOLASTICO 2014/15 PROF.

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER IL TURISMO C. PIAGGIA VIAREGGIO PROGRAMMA DI LETTERATURA ITALIANA CLASSE 4SER ANNO SCOLASTICO 2014/15 PROF. ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER IL TURISMO C. PIAGGIA VIAREGGIO PROGRAMMA DI LETTERATURA ITALIANA CLASSE 4SER ANNO SCOLASTICO 2014/15 PROF. DINI Ariosto e il poema cavalleresco I cantari Cavallereschi

Dettagli

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE 5 PASTICCERIA MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO Inquadramento storico culturale: la crisi del Positivismo La poesia simbolista in Francia. C. Baudelaire Da I Fiori

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2015-2016. Ordine di scuola: tecnico grafico

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2015-2016. Ordine di scuola: tecnico grafico INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE NICCOLO MACHIAVELLI DI PIOLTELLO CLASSE II AC A.S. 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE NICCOLO MACHIAVELLI DI PIOLTELLO CLASSE II AC A.S. 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE NICCOLO MACHIAVELLI DI PIOLTELLO CLASSE II AC A.S. 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE: BRUSCHI MARINA L ETA DEL RINASCIMENTO LO SCENARIO:

Dettagli

STUDIO RAGIONATO USI DELLA VIRGOLA

STUDIO RAGIONATO USI DELLA VIRGOLA STUDIO RAGIONATO USI DELLA VIRGOLA 1 ) Funzione segmentatrice per separare il GERUNDIO o il PARTICIPIO PASSATO ad inizio frase = PROP. SUBORDINATE IMPLICITE ( TEMPORALI = quando / mentre / dopo che ; CAUSALI

Dettagli

Liceo T.L. Caro Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2008-2009 STORIA. Insegnante: Guastella Egizia

Liceo T.L. Caro Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2008-2009 STORIA. Insegnante: Guastella Egizia Liceo T.L. Caro Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2008-2009 STORIA Classe IV F Insegnante: Guastella Egizia Argomenti svolti con l uso degli appunti proposti dall insegnante e del manuale

Dettagli

PROGRAMMA di ITALIANO e STORIA 2^A CAT

PROGRAMMA di ITALIANO e STORIA 2^A CAT ISTITUTO FERMI IGLESIAS Anno Scolastico 2013-2014 PROGRAMMA di ITALIANO e STORIA 2^A CAT L INSEGNANTE Prof.ssa ENNAS SILVANA I Modulo La comunicazione e la lingua Lo scambio di messaggi. Segno, significante

Dettagli

Classificazione decimale Dewey Classe 800 Letteratura

Classificazione decimale Dewey Classe 800 Letteratura Classificazione decimale Dewey Classe 800 Letteratura a cura di Marta Ricci 1 Cos è Letteratura per la CDD Si classificano in 800 le opere d immaginazione volte all intrattenimento. Le opere di contenuto

Dettagli

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D'INGHILTERRA, noto anche con il nome di Riccardo Cuor di Leone nacque in Inghilterra l 8 settembre 1157, quarto figlio del re d Inghilterra ENRICO

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA. CORSO Ragionieri

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA. CORSO Ragionieri ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA CORSO Ragionieri PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE 3^ SEZIONE T Professore: Curletto Valeria Ore settimanali: 4 Finalità: Lo studio

Dettagli

II D-V A gin. 2011/12 COMPITI PER LE VACANZE DI ITALIANO PROF.GARDI. - LETTURA E RELAZIONE SCRITTA DI UN ROMANZO ( per la VAgin.

II D-V A gin. 2011/12 COMPITI PER LE VACANZE DI ITALIANO PROF.GARDI. - LETTURA E RELAZIONE SCRITTA DI UN ROMANZO ( per la VAgin. II D-V A gin. 2011/12 COMPITI PER LE VACANZE DI ITALIANO PROF.GARDI PER CHI NON HA L ESAME : - LETTURA E RELAZIONE SCRITTA DI UN ROMANZO ( per la VAgin. ) ; - LETTURA DEL TESTO INDICATO DALLA PROF. CARCANO

Dettagli

UNIVERSITA DI LOSANNA LISTA DI ARGOMENTI LETTERARI E DI STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

UNIVERSITA DI LOSANNA LISTA DI ARGOMENTI LETTERARI E DI STORIA DELLA LINGUA ITALIANA 1 UNIVERSITA DI LOSANNA FACOLTA DI LETTERE SEZIONE DI ITALIANO LISTA DI ARGOMENTI LETTERARI E DI STORIA DELLA LINGUA ITALIANA La seguente lista di argomenti letterari per componimenti scritti e per esami

Dettagli

L idea di Medioevo. Lezioni d'autore

L idea di Medioevo. Lezioni d'autore L idea di Medioevo Lezioni d'autore Immagine tratta da http://bibliotecamakart.altervista.org Il Medioevo come un lungo periodo di secoli oscuri : guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente DEL GROSSO TERENZIO Classi 4 ENOGASTRONOMIA sezione/i Ge PROGRAMMA CLASSE IV A.S. 2014/15 ITALIANO CULTURA E LETTERATURA NEL SETTECENTO L Illuminismo La letteratura illuministica J.J. Rousseau:

Dettagli

Istituto Tecnico per Geometri Genga Via Nanterre - 61100 Pesaro (PU) Programma svolto di Storia (A.S. 2013-2014) Classe: IV D n alunni: 24

Istituto Tecnico per Geometri Genga Via Nanterre - 61100 Pesaro (PU) Programma svolto di Storia (A.S. 2013-2014) Classe: IV D n alunni: 24 Istituto Tecnico per Geometri Genga Via Nanterre - 61100 Pesaro (PU) Programma svolto di Storia (A.S. 2013-2014) Classe: IV D n alunni: 24 Docente: Prof.ssa Mariotti Maria Adele Libri di testo adottati

Dettagli

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA LETTERATURA Neoclassicismo, Ugo Foscolo e la poesia che

Dettagli

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE "F. DE SANCTIS" Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE F. DE SANCTIS Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687 ! LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE "F. DE SANCTIS" Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687 Programmazione Didattica Disciplinare BIENNIO: CLASSI SECONDE DISCIPLINA: ITALIANO A.S. 2015/2016

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ITALIANO BIENNIO Il Liceo Classico promuove lo sviluppo e l approfondimento delle quattro abilità di base (ascolto, lettura, rielaborazione

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2007-2008 STORIA. Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione:

PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2007-2008 STORIA. Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione: Liceo T.L.Caro Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2007-2008 STORIA CLASSE IV BSO Insegnante:Guastella Egizia Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione:

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA. CLASSE 2 A Istituto Tecnico Commerciale. F. Enriques. Anno scolastico 2015-2016

PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA. CLASSE 2 A Istituto Tecnico Commerciale. F. Enriques. Anno scolastico 2015-2016 PROGRAMMA DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA CLASSE 2 A Istituto Tecnico Commerciale F. Enriques Anno scolastico 2015-2016 Insegnante: Prof.ssa Barbara Furiesi GRAMMATICA: Testo adottato: Leda Melluso Domenico

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE GIULIANA PESCA

Dettagli

L Italia nei secoli XIV e XV

L Italia nei secoli XIV e XV L Italia nei secoli XIV e XV Con le sue città, i suoi commerci, la sua cultura, l Italia di fine Medio Evo costituisce forse la più alta espressione delle civiltà europea, ma allo stesso tempo è insidiata

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO

PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO FINALITÀ FORMATIVE GENERALI PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO EDUCAZIONE LINGUISTICA - padronanza della lingua italiana per un uso appropriato della stessa in tutti i suoi aspetti - possesso sicuro

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN LETTERE. T1 Test di ingresso 2013-2014

CORSO DI LAUREA IN LETTERE. T1 Test di ingresso 2013-2014 CORSO DI LAUREA IN LETTERE T1 Test di ingresso 2013-2014 1. Il Futurismo è: a) una corrente letteraria b) un movimento letterario e pittorico c) un movimento pittorico d) una filosofia del XXI secolo 2.

Dettagli

Liceo Artistico Porta Romana, Firenze Anno scolastico 2013/2014. Classe IV A

Liceo Artistico Porta Romana, Firenze Anno scolastico 2013/2014. Classe IV A Prof.Nicola Spano. Liceo Artistico Porta Romana, Firenze Anno scolastico 2013/2014. Classe IV A Programma di Italiano. L età della Controriforma e del Manierismo (1545-1610) I tempi, i luoghi, le parole-chiave:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA (comune a tutti gli indirizzi dell Istituto) Anno scolastico 2015/2016

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA (comune a tutti gli indirizzi dell Istituto) Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: ITALIANO BIENNIO OBIETTIVI DIDATTICI (conoscenze, abilità e competenze) : Sviluppo della competenza comunicativa e consapevolezza delle sue modalità. Lettura e comprensione

Dettagli

Scuola poetica siciliana

Scuola poetica siciliana Scuola poetica siciliana La scuola poetica siciliana, sorta attorno al 1230 nella corta dell l'imperatore e re di Sicilia Federico II di Svevia, produsse la prima lirica in volgare italiano. L attività

Dettagli

STORIA. Il Fascismo. Perchè si ha il Fascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra. Chi è Benito Mussolini? il testo:

STORIA. Il Fascismo. Perchè si ha il Fascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra. Chi è Benito Mussolini? il testo: 01 Perchè si ha il ascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra Nel dopoguerra (alla fine della prima Guerra Mondiale, che si chiama anche Grande Guerra) l Italia si trova in una situazione difficile. In

Dettagli

Suggerimenti bibliografici

Suggerimenti bibliografici Suggerimenti bibliografici II secolo a. C. Apuleio, Favola di Amore e psiche, tratta da L asino d oro (Apuleio, Amore e Psiche, Metamorfosi, Libro IV; Rea Editore, 2014) Omero, L Odissea XIII secolo d.c.

Dettagli

scheda 3. PROGRAMMA PREVENTIVO 2013.14

scheda 3. PROGRAMMA PREVENTIVO 2013.14 scheda 3. PROGRAMMA PREVENTIVO 2013.14 MATERIA ITALIANO N ore settimanali n.4 INSEGNANTE Sergio Spadoni CLASSE IV C LIVELLO DI PARTENZA Il comportamento degli allievi non è sempre corretto e disciplinato

Dettagli

Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO

Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO Finalità formative generali di tipo cognitivo I docenti di Italiano e Latino del triennio riconoscono

Dettagli

Indice del volume. Dai suoni alle lettere. La fonetica

Indice del volume. Dai suoni alle lettere. La fonetica Indice del volume PARTE 1 Dai suoni alle lettere Fonetica, ortografia, punteggiatura 1 La fonetica Test d ingresso, p. 2 1 Pronuncia e scrittura... 3 2 L alfabeto... 3 Alle radici dell italiano Le lettere

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof.ssa ANTONELLA PERESSINI A.S. 2015/2016 CLASSE 1 ALL MATERIA: LINGUA LATINA

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof.ssa ANTONELLA PERESSINI A.S. 2015/2016 CLASSE 1 ALL MATERIA: LINGUA LATINA PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof.ssa ANTONELLA PERESSINI A.S. 2015/2016 CLASSE 1 ALL MATERIA: LINGUA LATINA Modulo n. 1 INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEL LATINO Collocazione temporale: settembre e ottobre riconoscere

Dettagli

Tesi dirette come relatore dal Dott. S. Pagliaroli

Tesi dirette come relatore dal Dott. S. Pagliaroli Tesi dirette come relatore dal Dott. S. Pagliaroli 1) FRANCESCA PADOVANI: «Per la storia del volto di Dante scoperto a Verona da Giovanni Sauro nel 1842» (Tesi di Laurea Triennale in Scienze dei Beni Culturali:

Dettagli

LA CHIESA NEL RINASCIMENTO

LA CHIESA NEL RINASCIMENTO LA CHIESA NEL RINASCIMENTO SI PERCEPISCE L URGENTE NECESSITA DI UN RINNOVAMENTO DI TUTTA LA CHIESA IL LIVELLO DI DECADENZA AVEVA RAGGIUNTIO IL CAMPO RELIGIOSO, MORALE E CIVILE LA VITA MORALE DI ALCUNI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PROGRAMMA CONSUNTIVO Anno scolastico 2014-2015 MATERIA ITALIANO CLASSE 5 SEZIONE A Liceo scientifico opzione scienze applicate DOCENTE DOSSO BARBARA ORE DI LEZIONE 4 SETTIMANALI **************** OBIETTIVI

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO ABILITA

UNITÀ DI APPRENDIMENTO ABILITA NUMERO UNITÀ D APPRENDIMENTO 1 ASCOLTARE Comprendere l argomento e le informazioni principali di discorsi affrontati in classe. Seguire la narrazione di testi ascoltati o letti mostrando di saperne cogliere

Dettagli

Storia, Educazione civica

Storia, Educazione civica Storia, Educazione civica del prof. Nappini Iacopo insegnante di Storia, Educazione Civica nella classe 5 sez. D Ore settimanali di lezione: 3 Totale annuale delle ore: 98 PROGRAMMA SVOLTO Programmazione

Dettagli

Programmazione didattico-educativa di Italiano 4 anno (Liceo Classico)

Programmazione didattico-educativa di Italiano 4 anno (Liceo Classico) Premessa Liceo Classico Altavilla Palermo Anno Scolastico 2008/2009 Prof. Paolo Monella Programmazione didattico-educativa di Italiano 4 anno (Liceo Classico) Lo studio dell Italiano nel triennio del Liceo

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale La Germania Era l'ultima tra le potenze arrivate Per poter conquistare e mantenere le proprie colonie, potenzia l'esercito e la flotta più delle altre nazioni europee, che non

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA Modulo n 1 : Il seicento tra rivolte, rivoluzioni e depressione

Dettagli

PROGETTO STRANIERI STORIA

PROGETTO STRANIERI STORIA Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 9 1600-1700 A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SMS Maffucci-Pavoni Milano pag. 1 L Europa dal

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Classe III D Prof. Claudio Mordenti

PROGRAMMA SVOLTO LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Classe III D Prof. Claudio Mordenti PROGRAMMA SVOLTO LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Classe III D Prof. Claudio Mordenti Il medioevo L evoluzione delle strutture politiche, sociali ed economiche Mentalità e visione del mondo La nascita delle

Dettagli

Professoressa Manuela Colombo

Professoressa Manuela Colombo CLASSE III A classico a. s. 2012-2013 ITALIANO Professoressa Manuela Colombo Lavoro estivo per tutta la classe Letture obbligatorie Luigi Pirandello - Il fu Mattia Pascal Federigo Tozzi Con gli occhi chiusi

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data 28/05/2016 Pag. di 5 PROGRAMMA SVOLTO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data 28/05/2016 Pag. di 5 PROGRAMMA SVOLTO Materia: Lingua e letteratura italiana Docente : Cocchetti Almasio classe :3BLiceo Scientifico ATTIVITA CONTENUTI PERIODO / DURATA Letteratura Introduzione allo studio della letteratura: analisi e contestualizzazione

Dettagli

Storia contemporanea. Università degli studi di Cagliari Anno accademico 2015/16

Storia contemporanea. Università degli studi di Cagliari Anno accademico 2015/16 Storia contemporanea Università degli studi di Cagliari Anno accademico 2015/16 GIOLITTI 1892-93 1893 dimissioni scandalo Banca romana 1903-1905 1906-1907 1911-1914 GIOLITTI Liberale, abile e scrupoloso

Dettagli

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO Pagina 1 di 6 ANNO SCOLASTICO 2012/13 CLASSE 2PA DOCENTE: Giovanni De Nardus DISCIPLINA ITALIANO LIBRO DI TESTO IN ADOZIONE: AUTORE: N: BOTTA TITOLO: Galeotto fu il libro (Il testo narrativo, Il testo

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

TEMI PER UNA LETTURA CRITICA DEI PROMESSI SPOSI

TEMI PER UNA LETTURA CRITICA DEI PROMESSI SPOSI I Promessi Sposi 1 TEMI PER UNA LETTURA CRITICA DEI PROMESSI SPOSI S - Interesse per la Storia A - Intervento dell Autore nella Narrazione I C - Impegno Civile D - Visuale religiosa del Manzoni P - Personaggi

Dettagli