CORSI DI FORMAZIONE. Laboratori manuali-creativi per insegnanti della scuola dell infanzia e della scuola primaria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSI DI FORMAZIONE. Laboratori manuali-creativi per insegnanti della scuola dell infanzia e della scuola primaria"

Transcript

1 CORSI DI FORMAZIONE Laboratori manuali-creativi per insegnanti della scuola dell infanzia e della scuola primaria I corsi sono tenuti da Silvana Ninivaggi che opera da anni nel settore dell illustrazione e della scenografia teatrale e televisiva con particolare attenzione e dedizione al mondo dell infanzia. Ha collaborato, per la RAI TV di Milano alle trasmissioni per bambini : SOLLETICO, MA CHE DOMENICA, BANDA DELLO ZECCHINO, e dal 1998 al 2004 a L ALBERO AZZURRO per l ideazione e la realizzazione di favole animate, microscenografie e manualità, oltre ad aver collaborato come assistente scenografa per i GIOCHI SENZA FRONTIERE ediz.1997, per la rubrica Tarocc-attack all interno di QUELLI CHE IL CALCIO e ultimamente per la trasmissione musicale CD-LIVE. Si occupa attualmente di progettazione di spazi per l infanzia, disegna arredi per la scuola materna e svolge corsi e laboratori per bambini e insegnanti. Ha collaborato con associazioni ONG per progetti educativi all estero (Romania, Albania, Kosovo, Argentina, Rwanda ) I corsi sotto descritti sono impostati come laboratori pratici-creativi ed hanno l obiettivo di stimolare un lavoro di ricerca e di sviluppo della creatività e manualità personale che può essere finalizzata ad attività per l infanzia. E importante scoprire ed approfondire le capacità del giocare, costruire, inventare, raccontare come stimolo per sé e per creare un rapporto col bambino che si esprime nel fare insieme. In tutti i corsi si usano materiali poveri o di facile reperibilità, anche per dimostrare che spesso l assenza del materiale è uno stimolo alla creatività e non ci può impedire la realizzazione di qualsiasi manufatto: si può inventare partendo da ciò che abbiamo a disposizione e non da ciò che vorremmo avere. Oltre ai corsi qui descritti, si possono organizzare seminari tematici su richiesta della scuola o consulenze per progetti. I laboratori, sono concentrati in una o più giornate e si svolgono in aule predisposte a laboratorio. Per ciascun corso occorre reperire il materiale che sarà indicato. Si consiglia di non superare un numero di 25 partecipanti 1

2 Costruire, imparare, giocare LABORATORIO SULLA COSTRUZIONE DEL GIOCO DIDATTICO Scopo del laboratorio è di dare alle insegnanti la possibilità di produrre, insieme ai bambini, il materiale didattico da utilizzare in classe sia singolarmente che in gruppo, sono cioè ricostruiti artigianalmente e creativamente quei giochi che normalmente sono forniti dalle ditte specializzate con fini ludico-didattici: conoscenze delle forme geometriche, dei colori, del corpo, avvio alla lettura, alla logica matematica, relazione, percezione, ecc. Viene di volta in volta proposta la costruzione di un gioco, usando materiali e tecniche anche diverse tali da consentire l'accrescimento delle capacità manuali e di nuove tecniche espressive. - I puzzle, le carte-gioco, i domino, per la conoscenza delle forme geometriche, i colori, le lettere, i numeri e le relazioni logiche - I giochi di gruppo: cartelloni per giochi d associazione logica - La rubrica personale o di classe - Gioco a squadre - Costruzione del mercatino: tecniche di modellazione - Conoscenza del corpo - Orologio e calendario e cartellone presenze. IL CORSO COMPLETO HA UNA DURATA DI CIRCA 16 ORE, MA PUÒ ESSERE MODIFICATO SECONDO LE IL CORSO È PROPOSTO SOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 2

3 Raccontare con... LABORATORIO SULLA RAPPRESENTAZIONE DELLA FAVOLA ATTRAVERSO L OGGETTO TRASFORMATO (TEATRO DI FIGURA) I materiali e gli oggetti che ci circondano quotidianamente possono essere rielaborati e rivissuti per diventare i personaggi di fiabe classiche o storielle improvvisate. Durante il corso si sperimenteranno innanzitutto i metodi per stimolare la propria e altrui fantasia, per liberarla dagli schemi abituali e affrontare poi il tema dell oggetto non più in forma passiva, ma con spirito d osservazione, di divertimento e curiosità creativa. Saranno mostrate le tappe fondamentali per l invenzione del gioco teatrale in cui gli oggetti, diventati personaggi, prendono vita mostrando la propria storia e soprattutto il proprio carattere ben definito. Si procederà quindi alla fase propriamente di realizzazione, cimentandosi in svariate ma semplici tecniche per la trasformazione dell oggetto, partendo da quelli più comuni (scatole, carte, barattoli, bottiglie...) a materiali diversi (frutta, verdura, posata, oggetti di cancelleria..) ad oggetti particolari che diverranno i burattini-personaggi, vale a dire i personaggi delle storie da rappresentare. Infine saranno dati elementi per installare velocemente teatrini volanti o itineranti che saranno i luoghi della rappresentazione e potranno semplicemente essere scatole, sedie, banchi di scuola... Obiettivo del corso è che ciascun insegnante non solo impari delle tecniche o dei trucchi, ma soprattutto impari un metodo per allenare continuamente la propria fantasia, scoprendo ciascuna una forma espressiva differente e personale che sarà poi trasmesse ai bambini. - L oggetto quotidiano come personaggio della favola - Invenzione del personaggio partendo dall oggetto - Tecniche di trasformazione d oggetti: sperimentazione su materiale di riciclaggio, oggetti d uso comune, creazione di maschere e burattini con tecniche semplici e veloci (uso della carta e cartoncino) - Il luogo della rappresentazione: i teatrini improvvisati / i teatrini costruiti IL CORSO COMPLETO HA UNA DURATA DI CIRCA 16 ORE MA PUÒ ESSERE MODIFICATO SECONDO LE IL CORSO È PROPOSTO SOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 3

4 Giocare col colore LABORATORIO SULL USO CREATIVO DI TECNICHE PER IL COLORE Il corso propone l esperienza di laboratorio per l apprendimento di tecniche per esprimersi attraverso il segno ed il colore partendo dal gioco senza la abbandonando la preoccupazione del bel disegno. Durante il laboratorio si sperimenterà che oltre alle matite colorate, ai pennarelli ed ai pennelli, possiamo disegnare usando le mani o altri oggetti comuni come tappi di sughero, carote, patate o pezzi di spago, o che macchie casuali possono trasformarsi magicamente in mostri paurosi, o che usando spugne o spazzolini da denti possiamo fabbricarci carte multicolori da utilizzare successivamente per la realizzazione di collage. La finalità del corso è di sperimentare tecniche diverse (in particolare sull uso delle tempere) che potranno essere riproposte ai bambini ed inserite all interno di uno specifico percorso didattico. - I colori a dita: usare parti del corpo per dipingere - Sperimentazione con le tempere: le macchie, lo spruzzo, la spugna, giochi con l acqua colorata - I timbri: stampare con materiali diversi, il positivo e negativo - Creazione di carte per collage - La pittura materica IL CORSO COMPLETO HA UNA DURATA DI CIRCA 16 ORE, MA PUÒ ESSERE MODIFICATO SECONDO LE IL CORSO È PROPOSTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E SCUOLA PRIMARIA PRIMO CICLO 4

5 Sotto l albero ho trovato LABORATORIO SUI MATERIALI POVERI E RICICLATI Durante il corso saranno realizzate alcune delle manualità inventate per la trasmissione televisiva L ALBERO AZZURRO della RAI. In particolare saranno prese in esame quelle manualità create utilizzando materiali riciclati e poveri, in altre parole tutti quei materiali facilmente reperibili e soprattutto a costo zero. Ciascun oggetto scelto per essere realizzato insieme alle insegnanti, sarà ulteriormente lo spunto per suggerire idee per giochi collettivi o per un utilizzo ludico-didattico. Durante l esecuzione delle manualità si sperimenteranno piccoli trucchi tecnici per facilitare l assemblaggio, l incollaggio, il taglio, la colorazione e la decorazione, in funzione della possibilità manuale del bambino. Saranno inoltre date sollecitazioni per l invenzione e la rielaborazione di svariati oggetti d uso comune. cosa si può fare con: - Bottiglie di plastica - Bicchieri e piatti - Scatole d imballaggio - Spugnette colorate - Tappi di sughero - Cartoncini colorati e carta straccia - Contenitori e sacchetti di plastica - Contenitori d alluminio, polistirolo e plastica - Elementi naturali: sassi, bacche, legnetti IL CORSO HA UNA DURATA CHE VA DA UNA DURATA DI 8 ORE A UN MASSIMO DI 21 ORE IL CORSO È PROPOSTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E SCUOLA PRIMARIA PRIMO CICLO 5

6 Inventare con la carta LABORATORIO SULLE TECNICHE DI ARTE CARTARIA. Il corso propone l esperienza di laboratorio per l apprendimento delle numerosissime tecniche per l uso della carta. Saranno prese in considerazione solo le tecniche cosiddette a secco, cioè che non comportano l uso d acqua come la cartapesta. La finalità del corso è di presentare e sperimentare le tecniche di trasformazione della carta che noi utilizziamo normalmente in forma piatta e che può invece trasformarsi in forme tridimensionale incredibilmente spettacolari e fantasiose. L apprendimento di tali tecniche, riproposte creativamente ai bambini attraverso facilitazioni e piccoli trucchi, fornisce stimoli per l'invenzione di decorazioni, modellini, teatrini, burattini, maschere. che possono essere utilizzate in diversi percorsi pedagogici e didattici Programma : - Presentazione dei vari tipi di carta e caratteristiche - Manipolazione della carta: appallottolare, strappare, tracciare e piegare, tagliare, stropicciare.. - Presentazione e sperimentazione delle varie tecniche: scultura, intaglio, intreccio, quilling, - Con l utilizzo delle varie tecniche apprese: realizzazione di decorazioni maschere, burattini, modellini, IL CORSO COMPLETO HA UNA DURATA DI CIRCA 16 ORE, MA PUÒ ESSERE MODIFICATO SECONDO LE IL CORSO È PROPOSTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E PER LA SCUOLA SECONDARIA I GRADO 6

7 I pop-up LABORATORIO SULL USO TRIDIMENSIONALE DELLA CARTA PER LA REALIZZAZIONE DI BIGLIETTI E LIBRI. Il corso propone l esperienza di laboratorio per l apprendimento delle tecniche per l uso tridimensionale della carta, sviluppando in particolare la tecnica dei pop-up ( libri tridimensionali). Nel corso vengono sperimentate le tecniche di taglio, piegatura ed incollaggio per creare forme tridimensionali che si svelano aprendo una pagina.. Obiettivo del laboratorio è quello d'insegnare tali tecniche semplificate per essere riproposte al bambino e di stimolare la curiosità e la creatività delle insegnanti che produrranno una serie d esempi che potranno poi elaborare insieme ai bambini con diverse finalità come la realizzazione di biglietti augurali o libri animati. Programma : - Presentazione di libri e biglietti realizzati - Le pieghe e i tagli di base - Apertura pop-up a 90 gradi - Apertura pop-up 180 gradi (meccanismo a "V") - Prototipo apertura a 360 ( casetta) IL CORSO COMPLETO HA UNA DURATA DI CIRCA 12 ORE, MA PUÒ ESSERE MODIFICATO SECONDO LE IL CORSO È PROPOSTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E PER LA SCUOLA SECONDARIA I GRADO 7

8 Morbidi e colorati LABORATORIO SUI MATERIALI MORBIDI E LA GOMMPIUMA Il corso vuole far conoscere le infinite possibilità creative offerte dai materiali morbidi come la gommapiuma, le spugne, le imbottiture, la gomma idrorepellente... per la costruzione dei libri e pupazzi morbidi (scuola infanzia) e di maschere ed elementi di costume. Da una prima fase di costruzione di elementi inizialmente abbozzati, usando tecniche di taglio, incollaggio e colorazione, si andranno a definire le forme per realizzare personaggi o animali che potranno essere indossati (tipo maschere) o usate come figure da animare (teatro di figura) od oggetti con cui giocare. - Sperimentazione dei diversi materiali morbidi - Tecniche di taglio, incollaggio, colorazione e assemblaggio pezzi - Creazione di forme suggerite dalle caratteristiche del materiale scelto - Creazione di modelli per la realizzazione d animali e pupazzi IL CORSO COMPLETO HA UNA DURATA DI CIRCA 12 ORE, MA PUÒ ESSERE MODIFICATO SECONDO LE IL CORSO È PROPOSTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E PER LA SCUOLA SECONDARIA I GRADO 8

9 Travestiamoci da LABORATORIO SULLA COSTRUZIONE DI MASCHERE E COSTUMI Nel corso saranno sperimentate varie tecniche e saranno dati suggerimenti per la realizzazione di maschere, costumi ed accessori necessari per travestimenti in occasioni di feste, per carnevale o per rappresentazioni teatrali. Nel corso saranno adoperati soprattutto carte, cartoncino e materiale riciclato (sacchetti, stracci, avanzi di lana, corde, nastri, ecc.) I modelli che si costruiranno saranno la base per poi sbizzarrirsi ed inventare personaggi ed animali con fantasia.. - Maschere col cartoncino: tagli base per la realizzazione di animali e personaggi - Parrucche con carta, cartoncino ed altri materiali - Base per cappelli - Accessori ed elementi per la caratterizzazione del personaggio - Base per costumi e suggerimenti per la caratterizzazione - Costumi di carta e con materiali di riciclaggio IL CORSO HA UNA DURATA CHE VA DA UN MINIMO DI 8 ORE A UN MASSIMO DI 16 ORE IL CORSO È PROPOSTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E PER LA SCUOLA SECONDARIA I GRADO 9

10 Laboratorio sullo spazio e consulenza di scenografia. Per la scuola dell infanzia COSTRUIAMO IL NOSTRO SPAZIO Quali materiali usare per costruire una scenografia per uno spettacolo scolastico come realizzare un castello in legno come utilizzare vecchie tele avanzate come creare un angolo atelier all interno dell aula come realizzare uno spazio gioco per i più piccoli come rendere confortevole la stanza del riposo sono alcune delle esigenze di chi si appresta a sistemare uno spazio, allestire un angolo-gioco, realizzare una scenografia per una rappresentazione. Spesso non abbiamo bisogno di fare grandi investimenti, ma possiamo usare al meglio la nostra creatività, aiutati da poche ma preziose conoscenze di tecniche e di materiali. Il corso laboratorio può essere strutturato secondo le diverse richieste, qui ne proponiamo: Programma : -Visione e discussione su esperienze di partecipazione e di trasformazione degli spazi: -Visione d immagini e documentazione sugli spazi nella scuola dell infanzia - Ipotesi di allestimento di una zona (salone o aula scolastica o spazio esterno) - Laboratorio su un tema scelto, da sviluppare attraverso la metodologia della progettazione partecipata. -Impostazione del progetto: dall'ideazione alla realizzazione -Apporto dei bambini: gli elaborati grafici e la manipolazione -Ricerca, scelta e trattamento dei vari materiali -Sperimentazioni per il trattamento del cartone, legno, carta, gommapiuma, rete, plastiche, polistirolo -Suggerimenti tecnici per la pittura e l assemblaggio dei vari elementi -Organizzazione di un laboratorio - Realizzazione di uno o più elementi per l allestimento e/o realizzazione di modelli o supporti in preparazione del laboratorio con i bambini. IL CORSO HA UNA DURATA DA DEFINIRE A SECONDA DELLA RICHIESTA E PUÒ ESSERE INTEGRATO CON INTERVENTI DI LABORATORIO CON I BAMBINI IL CORSO È PROPOSTO SOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 10

11 Per la scuola primaria e scuola secondaria di primo grado : LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA. TRASFORMIAMO LA NOSTRA SCUOLA: PERCORSO ATTRAVERSO LA PROGETTAZIONE PARTECIPATA Come rendere più bello e personalizzare uno spazio? Come personalizzare la nostra aula scolastica? Obiettivo del corso è di sperimentare gli strumenti e la semplice metodologia della progettazione partecipata, al fine di rendere più bello e funzionale uno spazio: come trasformare un luogo anonimo in una casa. Questa sperimentazione può essere proposta lavorando sulla propria aula scolastica, un corridoio, il salone, o un aula libera da trasformare in uno spazio utile ad attività didattiche Il percorso si svolge attraverso una prima fase di visione di esperienze e in una seconda fase di organizzazione di un laboratorio. LABORATORIO SCENOGRAFICO: LO SPAZIO TEATRALE - Laboratorio sui materiali e tecniche per la scenografia - Consulenza periodica e direzione per l allestimento di un mini-laboratorio scenografico per la realizzazione di un progetto proposto dagli operatori (Lo stesso intervento può essere richiesto per ciò che riguarda il costume teatrale). AMBEDUE I CORSI HANNO UNA DURATA DA DEFINIRE A SECONDA DEL PERCORSO E DELLE RICHIESTE E PUÒ ESSERE INTEGRATO AD INTERVENTI DI LABORATORIO CON I BAMBINI IL CORSO È PROPOSTO SOLO PER LA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO 11

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine Il nostro gruppo lavoro, formato da persone che da anni operano nel settore dell illustrazione, della grafica e della didattica, propone laboratori di educazione all immagine, rivolti agli studenti delle

Dettagli

Laboratori di educazione all immagine

Laboratori di educazione all immagine Il nostro gruppo lavoro, formato da persone che da anni operano nel settore dell illustrazione, della grafica e della didattica, propone laboratori di educazione all immagine, rivolti agli studenti delle

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11

PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11 PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11 Pagina 1 di 6 Tutto il mondo dentro al libro. Progetto per la scuola materna per la costruzione di una favola di libri tridimensionali per la narrazione animata.

Dettagli

Al riciclaggio percorso di educazione ambientale

Al riciclaggio percorso di educazione ambientale Al riciclaggio percorso di educazione ambientale Scuola dell Infanzia S. Vito sezione V - scoiattoli a. s. 2014-2015 Il progetto Al Riciclaggio si è articolato in 4 fasi: 1. Introduzione della tematica

Dettagli

ROG.071 Giochi in movimento 35,00 ROG.321 Il crea giochi 11,90 ROG.257 Maschere e trucchi per tutte le occasioni 18,90

ROG.071 Giochi in movimento 35,00 ROG.321 Il crea giochi 11,90 ROG.257 Maschere e trucchi per tutte le occasioni 18,90 ROG.071 Giochi in movimento 35,00 ROG.321 Il crea giochi 11,90 ROG.257 Maschere e trucchi per tutte le occasioni 1 ROG.372 Piccoli artisti 29,00 ROG.401 Creare Presepi ROG.287 Imparare a disegnare 11,90

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE L Associazione Culturale Aurea Incoming, ente gestore del Punto di Informazione Turistica della Città di Chieri, propone per il prossimo anno scolastico 2014/2015 una serie

Dettagli

AMBIENTE SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA

AMBIENTE SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA AMBIENTE SCOLASTICO La scuola dell infanzia di Montebello è situata nell omonimo quartiere della città di Perugia. Dispone di un piccolo giardino che confina con una grande area verde attrezzata ed un

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI CISANO BERGAMASCO CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE DI AMBITO ABILITA CONOSCENZE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO 1 ESPRIMERSI E COMUNICARE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A BLA, BLA, BLA, ANNO SCOLASTICO 2008/2009 MOTIVAZIONE L età dei bambini della scuola dell infanzia è particolarmente feconda poiché, proprio in questo periodo, l interesse e la curiosità, se vengono alimentati,

Dettagli

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito TEATRO E NARRAZIONE AREABAMBINI GIALLA Via degli Armeni, 5 Tel 0573-32640 LINEE GUIDA E OBIETTIVI EDUCATIVI Tutti gli itinerari condividono il presupposto che per il bambino ogni esperienza è frutto di

Dettagli

PINOCCHIO E LA FATICA DI CRESCERE

PINOCCHIO E LA FATICA DI CRESCERE PINOCCHIO E LA FATICA DI CRESCERE MOTIVAZIONI In questi ultimi anni stiamo vivendo nei bambini,un accentuata forma di irrequietezza, mancanza di attenzione e difficoltà nell accettazione di regole e dei

Dettagli

Proposte LABORATORI DI ARTE per la scuola primaria anno 2015-16

Proposte LABORATORI DI ARTE per la scuola primaria anno 2015-16 Proposte LABORATORI DI ARTE per la scuola primaria anno 2015-16 Associazione associazionepianoterra.it I laboratori di piano-terra nascono dalla volontà di avvicinare i bambini al mondo dell espressione

Dettagli

DIRE FARE E PENSARE. Scuola Primaria DAME INGLESI. referente CON ELENA MARCONATO

DIRE FARE E PENSARE. Scuola Primaria DAME INGLESI. referente CON ELENA MARCONATO DIRE FARE E PENSARE SCUOLA Scuola Primaria DAME INGLESI referente LABORATORIO TEXTURE E DECORAZIONI CON ELENA MARCONATO Anno Scolastico 2014-2015 Il gesto della pratica ha le sue radici nel pensiero così

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2010/2011

laboratori ANNO SCOLASTICO 2010/2011 laboratori ANNO SCOLASTICO 2010/2011 L'ORTO DELLE ARTI Via Paolo Rembrandt, 49 20147 Milano Tel. 02 4043450 Cell. 347 4817456 enzoguardala@tiscali.it A CACCIA DI STORIE Scuola dell infanzia - Sviluppare

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Bambina ist. Canossiano. UNITA D APPRENDIMENTO N 6 esperienza realizzata con i bambini di 4 anni

Scuola dell Infanzia Maria Bambina ist. Canossiano. UNITA D APPRENDIMENTO N 6 esperienza realizzata con i bambini di 4 anni Scuola dell Infanzia Maria Bambina ist. Canossiano UNITA D APPRENDIMENTO N 6 esperienza realizzata con i bambini di 4 anni Dal 10 Febbraio- al 4 Aprile dal 22 Aprile- al 9 Maggio 14 anno scolastico 2013-2014

Dettagli

Scuola Comunale dell Infanzia

Scuola Comunale dell Infanzia Direzione Municipalità Venezia Murano Burano Servizi Educativi Territoriali Scuola Comunale dell Infanzia Progetto (lavoro di intersezione). Anno scolastico 2014.15 PROGETTO: STORIE DI OGGETTI SCUOLA DELL

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014 Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE Insegnanti titolari: Trevisanello Lucia Rosso Patrizia SITUAZIONE

Dettagli

L ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA

L ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA L NELLA SCUOLA DELL INFANZIA L'art. 1 della Direttiva n. 487 del 6 agosto 1997, dice "L'orientamento, quale attività istituzionale delle scuole di ogni ordine e grado, costituisce parte integrante dei

Dettagli

LABORATORI DI MUSICOTERAPIA ALLA SCUOLA MATERNA E PRIMO CICLO ELEMENTARI

LABORATORI DI MUSICOTERAPIA ALLA SCUOLA MATERNA E PRIMO CICLO ELEMENTARI LABORATORI DI MUSICOTERAPIA ALLA SCUOLA MATERNA E PRIMO CICLO ELEMENTARI Attraverso l aiuto della musica, l aspetto comunicativo viene percepito in maniera totale: oltre alla comunicazione verbale, vengono

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014 IC 41 CONSOLE: LA SCUOLA DELL INFANZIA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014 DESCRIZIONE DELLA SCUOLA La scuola dell infanzia dell IC 41 Console e situata nel quartiere Bagnoli in

Dettagli

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO San Salvatore Telesino Castelvenere Anno scolastico 2015/2016 Scuola dell infanzia Curriculum annuale Il se e l altro Contenuti Traguardi Giochi per imparare i nomi

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO Anno scolastico 2009 2010 Scuola Infanzia: Solferino e Cinquenoci c/o Solferino Insegnante referente: Fanizza Cosima Docenti coinvolti Aralla Fabrizia, Basile Petronilla,

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

GIOCHIAMO CON LA CARTA

GIOCHIAMO CON LA CARTA GIOCHIAMO CON LA CARTA Alla fine dello scorso anno, abbiamo allestito la stanza delle stelle con tante carte dalle diverse consistenze e forme e abbiamo invitato i bambini di tutti e tre i gruppi a giocare

Dettagli

Mani in scena, parte 2

Mani in scena, parte 2 Mani in scena, parte 2 PREMESSA. Nella PROGETTAZIONE scolastica della CLASSE PRIMA si è ritenuto opportuno inserire un progetto che andasse ad ampliare l offerta formativa arricchendola di momenti dedicati

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA E VISITE GUIDATE PER CENTRI ESTIVI e

PROPOSTE DI ATTIVITA E VISITE GUIDATE PER CENTRI ESTIVI e PROPOSTE DI ATTIVITA E VISITE GUIDATE PER CENTRI ESTIVI e DOPOSCUOLA L Associazione Culturale Aurea Incoming, gestore del Punto di Informazione Turistica della Città di Chieri, propone tanti interessanti

Dettagli

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica PROGETTO Istituto Comprensivo di San Stino di Livenza Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza Titolo del progetto annuale 2015/ 2016 Giochiamo alla musica Responsabile progetto:

Dettagli

disegni smisurati draghi e dinosauri

disegni smisurati draghi e dinosauri Coopmosaico@yahoo.com 14 proposte per stimolare la creatività con tecniche non convenzionali, evitando gli stereotipi. Il prodotto finale dei laboratori non sarà mai perfetto, perché non avrà come obiettivo

Dettagli

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA Scuola infanzia di PALATA PEPOLI PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA DI QUALCHE ANNO FA. Di W:A MOZART Il Flauto Magico Progetto musica e biblioteca Scuola dell Infanzia di Palata Pepoli Destinatari: Luogo: Durata:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MERCATO SARACENO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA DELL INFANZIA MONTE CASTELLO DIRE FARE RICICLARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MERCATO SARACENO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA DELL INFANZIA MONTE CASTELLO DIRE FARE RICICLARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MERCATO SARACENO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA DELL INFANZIA MONTE CASTELLO DIRE FARE RICICLARE LA NATURA NON FA NULLA DI INUTILE. E IN TUTTE LE COSE ESISTE QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SAN DOMENICO CANONICA LAMBRO

SCUOLA DELL INFANZIA SAN DOMENICO CANONICA LAMBRO SCUOLA DELL INFANZIA SAN DOMENICO CANONICA LAMBRO PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Labo Gatto Meo..CON UN FOGLIO DI CARTA.. Le proposte operative dei Laboratori Bruno Munari, si propongono

Dettagli

QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum

QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum Questa storia è stata scelta perché ricca di spunti educativi. Nel periodo dell inserimento ci guiderà DOROTHY che ci aiuterà nella conoscenza delle regole

Dettagli

TEMATICA: fotografia

TEMATICA: fotografia TEMATICA: fotografia utilizzare la fotografia e il disegno per permettere ai bambini di reinventare una città a loro misura, esaltando gli aspetti del vivere civile; Obiettivi: - sperimentare il linguaggio

Dettagli

LA STORIA DELLA BICICLETTA

LA STORIA DELLA BICICLETTA LA STORIA DELLA BICICLETTA Dalla realizzazione di un disegno di Leonardo da Vinci tratto dal Codice Atlantico, attraverso velocipedi ottocenteschi originali, fino ai prototipi delle grandi case automobilistiche

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEATRO DEL VENTO SNC Via Valle, 3 24030 Villa d'adda (BG) tel/fax 035/799829 348/3117058 contatto Chiara Magri info@teatrodelvento.it www.teatrodelvento.it A SCUOLA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo Prof. E. Galimberti SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Laboratorio della Scenografia

Dettagli

Autonomia. Bisogni del bambino. Valore del gioco. Multidimensionalità del gioco. Libertà di scelta. Ruolo dell Operatore

Autonomia. Bisogni del bambino. Valore del gioco. Multidimensionalità del gioco. Libertà di scelta. Ruolo dell Operatore Autonomia Bisogni del bambino Valore del gioco Multidimensionalità del gioco Libertà di scelta Ruolo dell Operatore Laboratori e delimitazioni degli spazi AUTONOMIA : la finalità della Ludoteca è quella

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

I grandi manuali. Cartonaggio creativo. Francesca Besso

I grandi manuali. Cartonaggio creativo. Francesca Besso I grandi manuali Cartonaggio creativo Francesca Besso Sommario INTRODUZIONE............................. 6 Attrezzi di base............................... 8 Attrezzi specifici..............................10

Dettagli

Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia. Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010. Anno Scolastico 2009-2010

Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia. Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010. Anno Scolastico 2009-2010 Circolo Didattico G. Marconi Locorotondo Scuola dell Infanzia Progetto lettura: Anno Scolastico2009-2010 Anno Scolastico 2009-2010 Referente: Rondinone Anna Carmela PREMESSA Educare i bambini alla lettura

Dettagli

UN PERCORSO FRA I TANTI MODI DI INTENDERE I PUNTI DI VISTA

UN PERCORSO FRA I TANTI MODI DI INTENDERE I PUNTI DI VISTA UN PERCORSO FRA I TANTI MODI DI INTENDERE I PUNTI DI VISTA La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi: essa ci può dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove (G.Rodari). La diversità e la

Dettagli

IMMAGINI, SUONI, COLORI

IMMAGINI, SUONI, COLORI IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente 2. Inventa storie

Dettagli

Scoprire la percezione multisensoriale attraverso il rapporto diretto con la natura. Sperimentare il senso dell equilibrio, del ritmo e dello spazio

Scoprire la percezione multisensoriale attraverso il rapporto diretto con la natura. Sperimentare il senso dell equilibrio, del ritmo e dello spazio LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI LA NATURA, I SENSI E NOI ROMA 24 e 26 LUGLIO 2015 A cura di Arch. Caterina Campaci e Arch. Alessia Novelli 1.PREMESSA L idea è nata dalle tematiche proposte dalla manifestazione

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

Unità di lavoro Che bocca grande hai! E per mangiare meglio!

Unità di lavoro Che bocca grande hai! E per mangiare meglio! SCUOLA DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 PROGETTO: FIABE FUMETTI E MEDIA Unità di lavoro Che bocca grande hai! E per mangiare meglio! TIPOLOGIA LABORATORIO GRUPPO SEZIONE /PLESSO GRUPPO

Dettagli

LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE

LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA 93010 DELIA (CL) Via G. Dolce, 8 - Tel Presidenza 0922-826570 - Tel Segreteria e Fax 0922-820290 - Tel. Sc. Elementare 0922-820289-Tel. Sc Materna

Dettagli

LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI

LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI ETÀ 3 ANNI tot. Bambini 25 M 14 F 11 TEMPO: gennaio-maggio 2013 SPAZIO: aula delfini INSEGNANTI: Chiara-Maria Teresa La consapevolezza che il bambino di tre anni percepisce

Dettagli

Progetto Accoglienza. Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! 2011/2012 1 Circolo Didattico Vico Equense

Progetto Accoglienza. Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! 2011/2012 1 Circolo Didattico Vico Equense Progetto Accoglienza 2011/2012 1 Circolo Didattico Vico Equense Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Conoscersi per crescere insieme: una storia tante storie! P R E M E S S A I primi giorni di scuola segnano

Dettagli

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Gli bastava un emozione anche piccola e la sua immaginazione si metteva in moto. Una macchia sul muro. Un filo che usciva dalla tela, un granello di polvere.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Gallicano. Scuola Primaria di Fabbriche di Vallico. Progetto Laboratorio dei Saperi Scientifici «CARTA RI-CARTA»

Istituto Comprensivo di Gallicano. Scuola Primaria di Fabbriche di Vallico. Progetto Laboratorio dei Saperi Scientifici «CARTA RI-CARTA» Istituto Comprensivo di Gallicano Scuola Primaria di Fabbriche di Vallico Progetto Laboratorio dei Saperi Scientifici «CARTA RI-CARTA» Classi 1^/2^/3^/4^/5^ a. s. 2014-2015 OBIETTIVI ESSENZIALI ABILITA

Dettagli

Scuola dell infanzia San Biagio Sez. E (aula gialla) Bambini destinatari:bambini di 4/5 anni scuola dell infanzia. Docente: Agata Costa

Scuola dell infanzia San Biagio Sez. E (aula gialla) Bambini destinatari:bambini di 4/5 anni scuola dell infanzia. Docente: Agata Costa Scuola dell infanzia San Biagio Sez. E (aula gialla) Bambini destinatari:bambini di 4/5 anni scuola dell infanzia. Docente: Agata Costa Laboratorio di attività aducativo -didattiche per: sensibilizzare

Dettagli

Direzione Didattica 3 Circolo di Carpi. Anno scolastico 2005/2006. Dal progetto di Circolo Facciamo un gioco

Direzione Didattica 3 Circolo di Carpi. Anno scolastico 2005/2006. Dal progetto di Circolo Facciamo un gioco Direzione Didattica 3 Circolo di Carpi Anno scolastico 2005/2006 Dal progetto di Circolo Facciamo un gioco Musica in gioco!! I bambini e le bambine della sezione 4/B della scuola dell infanzia Albertario

Dettagli

Scuola dell infanzia : WALT DISNEY

Scuola dell infanzia : WALT DISNEY Direzione Didattica 2 Circolo Scuola dell infanzia : WALT DISNEY Sassuolo Dal progetto integrativo di circolo: IO RACCONTO TU RACCONTI Progetto di plesso : Anno scolastico: 2010 / 2011 Io sono convinto

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI Educare al piacere del bello e del sentire estetico Stimolare la creatività attraverso lì esplorazione di materiali

Dettagli

Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014]

Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014] Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014] Scuola Primaria di Alseno Classi coinvolte: dalla 1 alla 5 Giorni: da lunedì 15 a venerdì 19 Settembre 2014 Orario antimeridiano:

Dettagli

La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo

La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo meglio con gli altri. E a trovare le parole per l incontro.

Dettagli

Scuola dell infanzia G. Siani - Marano

Scuola dell infanzia G. Siani - Marano Scuola dell infanzia G. Siani - Marano a.s. 2015/16..Gli insegnanti accolgono, valorizzano ed estendono la curiosità, le esplorazioni, le proposte dei bambini e creano occasioni di apprendimento per favorire

Dettagli

( 4 ) 2008-2009 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO

( 4 ) 2008-2009 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO n. 4b (Programmazione) di PASTORI Cristina ( bambini di 4 anni ) Anno Scolastico 2008-2009 Laboratorio linguistico da gennaio a maggio 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO Come

Dettagli

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai colori della mia musica Se presti un po dei colori della

Dettagli

PROGETTO NONNI. SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3. Progetto nonni. Così lontani, così vicini

PROGETTO NONNI. SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3. Progetto nonni. Così lontani, così vicini PROGETTO NONNI SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3 (Bassano del Grappa) Progetto nonni Così lontani, così vicini Sezione 1A (piccoli gruppo arancione) Anno Scolastico 2013

Dettagli

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA E PRIMO BIENNIO

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA E PRIMO BIENNIO ARTE E IMMAGINE Competenze finali AMBITO ARTISTICO [Dal Profilo educativo, Culturale e Professionale dello studente alla fine del primo ciclo di istruzione (6-11 anni)] per l'espressione di sé e per la

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE

SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE PROGETTAZIONE PERIODO: Settembre - Ottobre COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: competenze sociali e civiche comunicazione nella madrelingua imparare ad imparare

Dettagli

Romanzi, avventure,parole,figure. Le ore azzurre delle letture tu senza orologio le misurerai. I libri non finiscono mai B. Tognolini LIBRI A..

Romanzi, avventure,parole,figure. Le ore azzurre delle letture tu senza orologio le misurerai. I libri non finiscono mai B. Tognolini LIBRI A.. ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA DI CORTE DE FRATI Romanzi, avventure,parole,figure. Le ore azzurre delle letture tu senza orologio le misurerai. I libri non finiscono

Dettagli

Il castello di Ferrara

Il castello di Ferrara Scuola d infanzia statale Villaggio Ina Il castello di Ferrara Un laboratorio sull arte ( Parte terza ) Premessa: il laboratorio nella scuola d infanzia dovrebbe essere il luogo privilegiato per avvicinare

Dettagli

Cooperativa Aurora 2000 CENTRO DIURNO ESTIVO 2015

Cooperativa Aurora 2000 CENTRO DIURNO ESTIVO 2015 Cooperativa Aurora 2000 CENTRO DIURNO ESTIVO 2015 PROGETTO Il circoèil tema dei nostri centri estivi 2015 La scelta di questo tema nasce dall idea che il circo rappresenti, nell immaginario comune, lo

Dettagli

CATALOGO RISERVATO AD OPERATORI I PREZZI SONO DA CONSIDERARSI IVA ESCLUSA LIBRI GIOCOLERIA

CATALOGO RISERVATO AD OPERATORI I PREZZI SONO DA CONSIDERARSI IVA ESCLUSA LIBRI GIOCOLERIA CATALOGO RISERVATO AD OPERATORI I PREZZI SONO DA CONSIDERARSI IVA ESCLUSA LIBRI GIOCOLERIA LIBRI PER PICCOLI Libro a pranzo con tina e milo CODICE: 106.08401 QT MIN. ACQUISTABILE: 1 PREZZO: 10,92 PZ LIBRI

Dettagli

Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni

Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni Documentazione del lavoro svolto Anno scolastico 2010/2011 Scuola Primaria Statale Pennabilli Capoluogo

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ NELLA SCUOLA DI PRESENZANO

PROGETTO CONTINUITÀ NELLA SCUOLA DI PRESENZANO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MIGNANO M.L. / MARZANO A. PROGETTO CONTINUITÀ NELLA SCUOLA DI PRESENZANO FABBRICA FORMATIVA Laboratorio Permanente per attività manuali DESTINATARI: - ALUNNI DELLA CLASSE 5^

Dettagli

LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale

LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale Volete festeggiare il compleanno dei vostri bambini in maniera unica, originale e divertente? La nostra Associazione Culturale

Dettagli

Laboratorio Artistico-Espressivo AMARE I LIBRI REALIZZANDO UN LIBRO PROGETTO AMICO LIBRO

Laboratorio Artistico-Espressivo AMARE I LIBRI REALIZZANDO UN LIBRO PROGETTO AMICO LIBRO Laboratorio Artistico-Espressivo AMARE I LIBRI REALIZZANDO UN LIBRO PROGETTO AMICO LIBRO Stefania Debole di M. Luna Gambato PREMESSA Realizzare un libro per il bambino significa renderlo attivo e consapevole

Dettagli

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Liberamente tratto da Pierino e il lupo di Prokofiev Regia, realizzazione marionette e animazione Dino Arru Con Dino e Raffaele Arru HO VISTO IL LUPO Gli ultimi

Dettagli

Padiglione I - Fiera di Vicenza

Padiglione I - Fiera di Vicenza Padiglione I - Fiera di Vicenza Nell Atelier del riciclo creativo ampio spazio sarà dedicato al riciclo della plastica: il PET è infatti il materiale che più si presta al riuso creativo sia per la facile

Dettagli

Ricicliamo! Aiutiamo i rifiuti a non sentirsi degli scarti!!

Ricicliamo! Aiutiamo i rifiuti a non sentirsi degli scarti!! Obiettivi del laboratorio Il percorso Il percorso in breve Ricicliamo! Aiutiamo i rifiuti a non sentirsi degli scarti!! laboratorio sul tema dei rifiuti far comprendere ai bambini l importanza del recupero

Dettagli

Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto

Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto educazione ambientale e sviluppo sostenibile Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto Riù, la ludoteca del riuso, propone alle scuole percorsi

Dettagli

Motivazioni del percorso

Motivazioni del percorso "Fiabe di tutti i colori " Motivazioni del percorso Scegliere la fiaba come oggetto di un percorso permette di offrire ai bambini un genere letterario già conosciuto, coinvolgente a livello emotivo, rassicurante

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016.

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016. Allegati n 3 SPETTABILE COMITATO GENITORI E.DANDINI e ISTITUTO COMPRENSIVO FRASCATI OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per

Dettagli

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA giocare con l arte arte e natura ART artemania - parole che dicono, parole che raccontano - storie per scoprire - musica in gioco e

Dettagli

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO PROGETTO DI SEDE Destinatari : Bambini tra i due e i tre anni Tempi : da settembre 2015 a giugno 2016 RESPONSABILE DEL PROGETTO : Cairoli Renata

Dettagli

insegnanti : Gabriella Balbo Anna Maria De Marchi Maria Cristina Giraldel

insegnanti : Gabriella Balbo Anna Maria De Marchi Maria Cristina Giraldel insegnanti : Gabriella Balbo Anna Maria De Marchi Maria Cristina Giraldel Alcune considerazioni sul perché è stato scelto questo percorso. Nell intento di rispondere alla situazione-problema rilevata nelle

Dettagli

Progetto: In acqua per crescere

Progetto: In acqua per crescere Progetto: In acqua per crescere Scuola Secondaria di Primo Grado A. Caperle Classe 1 A Docenti: Panzieri Maddalena (Arte immagine) Mattioli Elisa (Educazione Fisica) Il progetto si propone, attraverso

Dettagli

LICEO ARTISTICO O. Metelli Terni

LICEO ARTISTICO O. Metelli Terni Laboratori aperti 2011-2012 Architettura e ambiente L indirizzo è finalizzato al conseguimento di una formazione di carattere teorico-pratico nel settore dell Architettura in rapporto alla specificità

Dettagli

Nido Pulcino ballerino Via Matteo Bartoli, 72 Roma-Municipio XII Da cosa nasce cosa

Nido Pulcino ballerino Via Matteo Bartoli, 72 Roma-Municipio XII Da cosa nasce cosa Nido Pulcino ballerino Via Matteo Bartoli, 72 Roma-Municipio XII Da cosa nasce cosa Il Nido Pulcino Ballerino, aperto dal 1977, è ubicato in Via Matteo Bartoli, 72 nel quartiere Giuliano-Dalmata, XII Municipio

Dettagli

Dalle macchie all intreccio di colori

Dalle macchie all intreccio di colori I colori intorno a noi Se il mondo non fosse colorato La magia dei colori Alla scoperta delle opere d arte Dalle macchie all intreccio di colori Mescola, dipingi, disegna, modella... laboratorio creativo

Dettagli

Asilo Nido Comunale R. VIGHI Comune di Casalecchio di Reno

Asilo Nido Comunale R. VIGHI Comune di Casalecchio di Reno Asilo Nido Comunale R. VIGHI Comune di Casalecchio di Reno La famiglia al nido per condividere un esperienza: uno spazio per conoscersi giocando Anno educativo A cura del Collettivo 2008/2009 del Nido

Dettagli

FIABE DALLA SCOZIA. Espone alla classe fiabe lette seguendo l ordine cronologico.

FIABE DALLA SCOZIA. Espone alla classe fiabe lette seguendo l ordine cronologico. UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Prodotti Competenze mirate FIABE DALLA SCOZIA TAM LIM, JANET E LA REGINA DEL PICCOLO POPOLO LA FIGLIA DEL MARE Tratte dal libro Il canto delle scogliere Luigi Dal Cin

Dettagli

LABORATORI DELL INFANZIA

LABORATORI DELL INFANZIA LABORATORI DELL INFANZIA Le attività rivolte ai più piccoli sono ricche di esperienze pratiche e manipolative capaci di coinvolgerli anche con l accompagnamento di un tema musicale appropriato. I bambini

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA J.DA GORZANO SEZIONE TRE ANNI A.S.2012-2013 PROGETTO DIDATTICO DI ACCOGLIENZA E INSERIMENTO: IL VIAGGIO DI ZEB ALLA SCUOLA DELL

SCUOLA DELL INFANZIA J.DA GORZANO SEZIONE TRE ANNI A.S.2012-2013 PROGETTO DIDATTICO DI ACCOGLIENZA E INSERIMENTO: IL VIAGGIO DI ZEB ALLA SCUOLA DELL SCUOLA DELL INFANZIA J.DA GORZANO SEZIONE TRE ANNI A.S.2012-2013 PROGETTO DIDATTICO DI ACCOGLIENZA E INSERIMENTO: IL VIAGGIO DI ZEB ALLA SCUOLA DELL INFANZIA LA FASE DI ACCOGLIENZA INIZIA TRA FINE MAGGIO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 4 Ovest SASSUOLO Scuole dell Infanzia Peter Pan G. Rodari Walt Disney ANNO SCOLASTICO 2014/15

ISTITUTO COMPRENSIVO 4 Ovest SASSUOLO Scuole dell Infanzia Peter Pan G. Rodari Walt Disney ANNO SCOLASTICO 2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO 4 Ovest SASSUOLO Scuole dell Infanzia Peter Pan G. Rodari Walt Disney ANNO SCOLASTICO 2014/15 L OCCHIO APERTO E L ORECCHIO VIGILE TRASFORMERANNO LE PIÙ PICCOLE SCOSSE IN GRANDI ESPERIENZE

Dettagli

Via Luzzatti è una ludoteca che propone laboratori per bambini sino ai 10 anni. Nel 2013/2014 il tema conduttore è stato

Via Luzzatti è una ludoteca che propone laboratori per bambini sino ai 10 anni. Nel 2013/2014 il tema conduttore è stato VIA LUZZATTI 15 DOCUMENTAZIONE 2013/2014 Via Luzzatti è una ludoteca che propone laboratori per bambini sino ai 10 anni. Nel 2013/2014 il tema conduttore è stato il MARE in quanti modi possiamo giocarci?

Dettagli

Che cosa serve: ogni bambino deve aprire le proprie orecchie; fogli e colori

Che cosa serve: ogni bambino deve aprire le proprie orecchie; fogli e colori LABORATORIO DI MUSICA E STRUMENTI: chitarre e C.O. La mia trentennale passione e studio della chitarra mi ha spinto a curiosare tra generi e strumenti affini e mi ha aperto un mondo sonoro molto vasto.

Dettagli

ELABORATO DAI DOCENTI. ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj ISTITUTO COMPRENSIVO CALVISANO. klzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer

ELABORATO DAI DOCENTI. ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj ISTITUTO COMPRENSIVO CALVISANO. klzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg CURRICOLO DI TECNOLOGIA hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ELABORATO DAI DOCENTI

Dettagli

Così lontani, così vicini

Così lontani, così vicini PROGETTO NONNI SCUOLA DELL INFANZIA XXV APRILE Istituto comprensivo statale n 3 (Bassano del Grappa) Progetto nonni Così lontani, così vicini Sezione 2B (gruppo medi) Anno Scolastico 2012 2013 Incontro

Dettagli

CLASSE: Scuola dell infanzia PROCESSI DA ATTIVARE. Artistico/ espressivo

CLASSE: Scuola dell infanzia PROCESSI DA ATTIVARE. Artistico/ espressivo GRIGLIA DI PROGETTAZIONE DELL UNITA DI COMPETENZA DI ARTE TITOLO: IL COLORE DENOMINAZIONE DELLA RETE- POLO: ISTITUTO: I.C. di Budrio e D.D. Budrio COMPETENZE DA AMBITO PROMUOVERE A) Comunicazione, espressione

Dettagli

SEZIONE FARFALLE : mesi (24-36) SEZIONE COCCINELLE: mesi (12 24 ) PREMESSA

SEZIONE FARFALLE : mesi (24-36) SEZIONE COCCINELLE: mesi (12 24 ) PREMESSA SEZIONE FARFALLE : mesi (24-36) SEZIONE COCCINELLE: mesi (12 24 ) PREMESSA I primi anni di vita sono caratterizzati dal periodo definito senso-motorio :termine che indica un periodo in cui l intelligenza

Dettagli

Natale nei cieli di Mirò

Natale nei cieli di Mirò Natale nei cieli di Mirò Al corso #miramirò a seguito visita mostra di #miromantova abbiamo proposto un grande cielo natalizio con i segni e i simboli letti nelle Costellazioni di Miró. Le Costellazioni

Dettagli

Burattini : un teatro per apprendere. Burattini per favorire l introspezione

Burattini : un teatro per apprendere. Burattini per favorire l introspezione Burattini : un teatro per apprendere Che bello il teatro dei burattini! Un occasione per giocare a far finta che, inventare, ridere, far ridere e creare quell atmosfera magica utilissima e fondamentale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 (G.MAZZINI E. FERMI) AVEZZANO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI CIRCOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DEI BAMBINI DI 3 ANNI

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 (G.MAZZINI E. FERMI) AVEZZANO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI CIRCOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DEI BAMBINI DI 3 ANNI ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 (G.MAZZINI E. FERMI) AVEZZANO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI CIRCOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DEI BAMBINI DI 3 ANNI ANNO SCOLASTICO 2013 2014 FINALITA La scuola dell Infanzia concorre

Dettagli

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 A cura di Associazione A.L.Y. e Associazione Teatro Riflesso Referenti Progetto : Ylenia Mazzoni

Dettagli