ANNO ACCADEMICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNO ACCADEMICO 2014-2015"

Transcript

1 ANNO ACCADEMICO

2 Premessa Inizia un nuovo anno scolastico, in una situazione grave e difficile, di cui occorre mettere a fuoco gli elementi costitutivi fondamentali e soprattutto conoscere le possibilità per il futuro. Occorre tener salda la fiducia ed essere coscienti del bisogno di stare insieme, di non essere soli, di costruire relazioni sul territorio, reti di aiuto sociale e perfino economico. In questo quadro l Università delle tre età ha un senso culturale per la istruzione e la formazione individuale, che si realizza in gruppi di persone che esprimono gli stessi bisogni, gli stessi interessi; ha un senso sociale per lo scambio di esperienze e di idee, per la compagnia, per le occasioni di aiuto vicendevole. In questo anno si può vedere attuato in modo più efficace il progetto di questa scuola comunale con la creazione del sito internet UniSabazia, resa possibile dall intervento generoso dell Assessore Regionale alla Cultura Angelo Berlangieri che ha mantenuto la promessa fatta alla Conclusione dello scorso anno accademico. Così sarà più fluida la comunicazione, saranno rese più accessibili le informazioni; tutti saranno più aggiornati e avranno, tramite l operatore incaricato, la possibilità di interagire, di intervenire. Ringraziamo i volontari anche nelle persone dei Direttori e dei Docenti, spina dorsale dell Università. Buon anno scolastico a tutti! Monica Giuliano Sindaco di Vado Ligure Roberto Arboscello Sindaco di Bergeggi Alberto Ferrando Sindaco di Quiliano Gemma Babboni Centro Iniziativa Donna

3 REGOLE E AVVERTENZE Il servizio dell UniSabazia è rivolto a tutti i cittadini di età superiore all obbligo scolastico. La partecipazione avviene senza alcuna distinzione di razza, religione, nazionalità, condizione sociale, convinzione politica, nel pieno rispetto dei principi di democrazia, apartiticità e aconfessionalità. Per l ammissione non è richiesto alcun titolo di studio. Possono accedere alle manifestazioni di apertura e di chiusura e alle iniziative varie tutti gli iscritti. Modalità di iscrizione Le iscrizioni si effettuano dal 22 settembre al 3 ottobre, presso la Biblioteca Civica F.lli Rosselli in Via Aurelia 72 dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30; lunedì dalle 15,30 alle 18,30. Le domande devono essere corredate della ricevuta della Banca Popolare di Novara in Via Aurelia 63 (non pagare prima del 22 settembre, poiché le domande non saranno prese in considerazione). Ogni persona può presentare allo sportello, oltre alla sua, soltanto una seconda richiesta di iscrizione; chi arriva dopo deve evitare per correttezza di passare la propria domanda a chi è in coda prima di lui. Al momento della consegna della domanda, gli iscritti dovranno presentarsi in Segreteria con la tessera per apporre il timbro che documenta l iscrizione all anno ; i nuovi iscritti riceveranno la tessera con i dati personali e il timbro dell anno accademico in corso. La quota di iscrizione di 28,50 euro dà diritto alla frequenza di sei corsi. Si può iscriversi ad altri corsi (massimo due) pagando per ogni corso tre euro ( 7 corsi 31,50, 8 corsi 34,50). Coloro che scelgono corsi a numero chiuso devono effettuare il

4 pagamento e consegnare la domanda entro il 26 settembre. Non si possono scegliere più di due corsi a numero chiuso. Si consiglia a coloro che non scelgono corsi a numero chiuso di non effettuare il pagamento il primo giorno di iscrizione per evitare code allo sportello. Al fine dell ammissione ai corsi, particolarmente a quelli a numero chiuso, fa testo il numero della ricevuta di pagamento alla tesoreria comunale presso la Banca Popolare di Novara in Via Aurelia 63 a Vado Ligure. Gli elenchi degli ammessi ai corsi a numero chiuso saranno esposti dall 1 ottobre presso la Biblioteca F.lli Rosselli e in Via alla Costa. Non si effettuano rimborsi in alcun caso. I corsi programmati sono 58. I corsi e le sedi Si pregano gli allievi di valutare attentamente quali corsi possono essere di loro interesse, di controllare che non vi siano sovrapposizioni e incompatibilità di orario. Se il numero di iscritti non sarà considerato sufficiente per le caratteristiche del corso, si lascerà al Direttore e alla Responsabile dell UniSabazia la facoltà di rendere operativo il corso stesso, nel qual caso gli allievi potranno scegliere un altro corso. Anche quando non si rientri in un corso a numero chiuso, si potrà scegliere un altro corso. I cambi di corso devono essere eseguiti entro il 24 ottobre. Si prega di frequentare con assiduità i corsi prescelti per onorare l impegno assunto e per rispetto nel confronto degli insegnanti e dei colleghi studenti, di presentarsi in orario e di non uscire prima della fine della lezione. Si pregano i docenti di rispettare l orario delle lezioni per facilitare l accesso ai corsi, permettendo gli spostamenti da una sede all altra, e di provvedere alle dispense almeno una settimana prima della lezione corrispondente alle stesse, non si può richiedere la stampa delle dispense all ultimo momento. Le dispense non devono essere superiori a sei pagine per ogni lezione. Il materiale occorrente per le varie discipline è a carico degli iscritti, ciò vale anche per i corsi dell area gastronomica, gli allievi devono pagare la quota nella prima lezione. Le fasce orarie sono quattro: 10,00-11,45; 15,15-17,00; 17,10-18,50; 20,45-22,30. Le sedi delle lezioni sono: locali di Via alla Costa, Biblioteca civica di Villa Groppallo, S.M.S. Diritto e Doveri di S. Ermete, CentroVada Sabatia Segesta Vado Ligure, Biblioteca A. Cabiati Bergeggi, Sala Culturale Polivalente Quiliano. Nel corso dell anno Le sedi indicate per i corsi potrebbero variare per motivi logistici o a causa del numero di iscritti per corso. Gli eventuali cambiamenti delle date delle lezioni e le indicazioni delle varie iniziative verranno comunicate di volta in volta durante le lezioni stesse e mediante volantini di avviso nella bacheca in via alla Costa, presso Villa Groppallo e presso le sedi di ciascun corso. La presenza sarà registrata in classe all inizio di ogni lezione su apposito registro personale dai Direttori stessi o dai loro assistenti; nel caso dei corsi numerosi provvederà alla registrazione un incaricato indicato dalla Segreteria. La tessera sarà da esibire in caso di richiesta da parte del personale della Biblioteca, dei/delle volontarie assistenti o dei componenti il Comitato di Gestione dell UniSabazia che saranno riconoscibili da un tesserino con il loro nome. L anno scolastico ha inizio il 13 ottobre 2014 e termina il 27 giugno 2015; nei mese di Maggio e di Giugno si realizzano le manifestazioni di fine anno

5 L inaugurazione dell Anno Accademico si effettuerà in data 5 Novembre, ore 17,15 presso la Sala Consiliare in Via alla Costa. Nella manifestazione di conclusione dell anno accademico saranno rilasciati i diplomi ai Direttori dei Corsi e agli allievi che ne faranno richiesta e che abbiano partecipato ad almeno due terzi delle lezioni. Gite e attività esterne Le gite si organizzano all interno di ciascun corso, provvedono a questo servizio il Direttore coadiuvato dall assistente volontario/a al corso stesso che si appoggeranno all Agenzia da loro scelta, sono riservate agli alunni che frequentano i corsi corrispondenti. Le gite si effettuano quando partecipa almeno la metà dei frequentanti ciascun corso. Essi devono prenotare e pagare almeno trenta giorni prima della gita. Solo dopo si possono iscrivere gli allievi degli altri corsi e, nel caso di posti disponibili, gli esterni. Durante l anno la Segreteria, in Villa Groppallo e la sede del C.I.D. in Via alla Costa sono aperte dal lunedì al venerdì non festivi dalle ore 15,15 alle ore 17,00 Villa Groppallo Tel UniSabazia Cell LA S. V. è invitata alla INAUGURAZIONE dell anno accademico il giorno 5 Novembre 2014 alle ore 17,15 presso SALA CONSILIARE Comune di Vado Ligure in Via alla Costa Prolusione inaugurale È ancora possibile il viaggio nella società della morte del viaggio? Viaggiatori e passeggeri spaesati. Relatore Prof. Annibale Salsa Già Docente di Antropologia Filosofica e Culturale presso l Università di Genova Già Presidente Generale del Club Alpino Italiano Editorialista del quotidiano L Adige di Trento segue incontro conviviale

6 INIZIATIVE VARIE aperte a tutti gli iscritti Novembre 05, ore 17,15 presso la Sala Consiliare Comunale in Via alla Costa Vado Ligure Inaugurazione UniSabazia anno accademico dicembre 20 ore 14,00-18,00 in Piazza Cavour (data da confermare) Festa di Natale in Piazza con bancarelle e spettacoli Marzo Gita a Roma Da marzo a giugno VadoFiorita con mostre concorsi e feste aprile 23 ore 10,00-18,30 in Piazza Cavour e in Via Gramsci Festa dei libri e delle rose con bancarelle mostre e spettacoli Dal 16 al 24 Maggio Gita Il cammino di Santiago di Compostela Dal 5 al 10 Giugno Gita sui luoghi della prima guerra mondiale AREA LETTERARIA 1) SUDAMERICA: PROFILO STORICO-ANTROPOLOGICO DEL PAESAGGIO TRA LETTERATURA, ARTE E MUSICA Direttori: Bruna L Acqua, Rita Franciscolo Docenti: Bruna L Acqua, Rita Franciscolo, Giuliano Arnaldi, Giorgio Amico, Fabio Rinaudo Incontri 12, sede Via alla Costa, giorno lunedì, orario 17,10-18,50 ottobre 13 ottobre 20 novembre 10 novembre 24 dicembre 01 gennaio 12 gennaio 26 febbraio 09 febbraio 16 marzo 02 marzo 16 La bellezza misteriosa della scienza, il rigore scientifico dell arte nelle culture precolombiane (Giuliano Arnaldi) Asturias: tra cultura indigena e problemi sociali (Guatemala) (Rita Franciscolo) Octavio Paz: la parola poetica - fragile libertà per arrivare all inconscio collettivo (Messico) (Bruna Lacqua) Carlos Fuentes: un opera tra mito e storia (Messico) (Bruna Lacqua) Edwige Danticat: una scrittrice di due culture racconta l emigarzione (Haiti) (Rita Franciscolo) Guardare la realtà con occhi diversi. Il realismo magico e la cultura latinoamericana (Giorgio Amico) Márquez: tono favoloso e simbolico e cruda rievocazione (Colombia) (Rita Franciscolo) Arguedas: fascino della natura e inconciliabilità di mondi diversi (Perù) (Bruna Lacqua) Galeano: ingiustizie della storia e diritto ad un mondo nuovo (Uruguay) (Bruna Lacqua) Borges: metafore affascinanti intrecciate al mistero del vivere (Argentina) (Rita Franciscolo) Piglia: dall oralità della tradizione alle tensioni contemporanee (Argentina) (Rita Franciscolo)

7 marzo 30 Sepulveda: la letteratura dà voce al potere dei sogni (Cile) (Bruna Lacqua) Il 13 aprile Fabio Rinaudo concluderà il corso con una lezione sulla Musica nel Sudamerica novembre 26 dicembre 03 dicembre 10 Le poesie (2a parte) Le poesie (3a parte) Le lettere e la lettura personale 4) IL PIAVE MORMORAVA 2) POESIA Direttore e docente: Maria Candida Barabino Lettrice: Adriana Barabino Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno giovedì, orario 15,15-17,00 novembre 06 dicembre 04 gennaio 08 febbraio 05 marzo 05 aprile 09 Cèsar Vallejo Patrizia Cavalli (L esilio e la casa) Iosif BrodskiJ Silvia Plath (Il tormento, il dramma finale) Rainer Maria Rilche Elizabeth B. Browning (la malinconia romantica) Jacques Prevert Saffo (l amore senza tempo) Sergej Esenin Anne Sexton (follia e passione morale) Giovanni Raboni Patrizia Valduga (compagni di vita e di arte) 3) INCONTRI DI POESIA E POESIA DI UN INCONTRO: EMILY DICKINSON Direttore e docente: Fausta Fortunel Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno giovedì, orario 10,00-11,45 Al termine di ogni incontro vi sarà una lettura di poesie o brani di lettere dell autrice opportunamente scelti novembre 05 novembre 12 novembre 19 La vita, la donna, il genio artistico (1a parte) La vita, la donna, il genio artistico (2a parte) Le poesie (1a parte) Direttore: La Meridiana - Banca del Tempo Docente: Franca Guelfi Incontri 10, sede Via alla Costa, giorno mercoledì, orario 17,10-18,50 Il corso presenta alcuni testi classici della letteratura nata dalla Grande Guerra: testi narrativi e una raccolta di poesie. Si tratta di pagine antimilitariste che condannano la retorica e la propaganda per riscoprire l essenza dell uomo, spesso vittima inconsapevole di una politica di cui ignora le cause e i fini: una generazione la quale anche se sfuggì alle granate venne distrutta dalla guerra. Il corso propone anche la visione di tre film tratti da tre dei romanzi presentati. novembre 12 novembre 19 novembre 26 dicembre 03 dicembre 10 gennaio 14 gennaio 21 gennaio 28 febbraio 04 febbraio 11 P. Jahier: Con me e con gli alpini E. Lussu: Un anno sull altipiano Visione del film Uomini contro di F. Rosi, tratto dal romanzo di Lussu J. Hašek: Il buon soldato Sc vèik E.M. Remarque: Niente di nuovo sul fronte occidentale Visione del film Niente di nuovo sul fronte occidentale di D. Mann E. Hemingway : Addio alle armi Visione del film Addio alle armi di C. Vidor G. Ungaretti: poesie di guerra da Il porto sepolto M. Rigoni Stern: L anno della vittoria

8 5) BUDDHISMO E LETTERATURA Direttore: Mauro TonKo Peretti Incontri 12, sede Via alla Costa, giorno giovedì, orario 15,15-17,00 Il corso si articola in 12 incontri. Nella prima parte saranno studiati alcuni testi classici del buddhismo dal punto di vista letterario, mentre nella seconda parte si andrà alla ricerca di elementi buddhisti in autori ed opere della storia della letteratura occidentale. L esposizione sarà come di consueto affiancata dalla presentazione di immagini, per consentire una migliore comprensione degli argomenti trattati. ottobre 16 ottobre 30 novembre 13 novembre 27 dicembre 11 gennaio 08 gennaio 22 febbraio 05 febbraio 19 marzo 05 marzo 19 aprile 02 Jatakamala : il racconto delle vite precedenti del Buddha La vita del Buddha nei libri e nel cinema: Asvaghosa,Jorge Luis Borges, Bernardo Bertolucci (I parte) La vita del Buddha (II parte) La vita del Buddha (III parte) La parabola come genere letterario: Il Sutra del Loto Il Milione di Marco Polo Le poesie d amore del VI Dalai Lama Una biografia del Buddha a sua insaputa : il Beato Jacopo da Varazze e la Leggenda Aurea Presenze buddhiste nella letteratura occidentale: Arnold, Rilke, Kipling, Hilton, Hesse (I parte) Presenze buddhiste (II parte) Il buddhismo e la filosofia occidentale La Beat Generation e il buddismo Buddhismo zen e letteratura: la poesia haiku e le storie zen. A marzo/aprile, in data da stabilire, verrà organizzata una gita di un giorno a Torino, per visitare il Museo di Arte Orientale (www.maotorino.it) AREA STORICO-FILOSOFICA 6) STORIA D ITALIA E D EUROPA Centenario della Grande Guerra Direttore e docente: Almerino Lunardon Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno venerdì, orario 17,10-18,50 La prima Guerra mondiale a cui hanno partecipato circa 6 milioni di italiani, ha segnato profondamente la storia sociale, politica, economica e culturale del nostro Paese con morti tra caduti in guerra (680mila) e civili. Il conflitto è costato 157 miliardi di lire (il PIL in quel periodo era di 95 miliardi) impegno economico che sale a 213 miliardi comprensivo di onere finanziario che ha pesato sul bilancio dello stato per 62 anni dalla fine della guerra, cioè fino al Protagonista del centenario della guerra sarà il popolo italiano, saranno gli italiani, la gente comune, i soldati, le famiglie: tutti sconvolti da una decisione presa non condivisa. L anniversario che ricorderemo avrà una prospettiva non solo nazionale; ci fornirà l occasione per spaziare dalle crisi socio-economiche di fine 800, ai contrasti politici europei successivi. Unitamente agli altri Stati che hanno preso parte alla prima guerra mondiale esso sarà importante per la costruzione della nuova identità europea. dicembre 12 gennaio 16 gennaio 30 febbraio 6 febbraio 20 marzo 6 Le crisi di fine XIX secolo in Italia e in Europa La grande guerra (parte prima) La grande guerra (parte seconda) I luoghi della grande guerra Assi, armi e protagonisti della I guerra mondiale Risalendo le trincee Dal 5 al 10 Giugno 2015 gita nei luoghi della guerra con salita alle trincee del Carso

9 7) FILOSOFIA: L ILLUMINISMO Direttore e docente: Gemma Babboni Incontri 7, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 17,00-18,50 gennaio 20 febbraio 03 febbraio 17 marzo 03 marzo 17 marzo 31 aprile 07 Il Secolo dei Lumi L Illuminismo europeo L Illuminismo di Kant Gli Enciclopedisti Letture da Rousseau Letture da Voltaire Film su Voltaire 8) IL TEMPO, LE CREAZIONI E GLI ALDILÀ TEMPO DEGLI DEI, TEMPO DEGLI UOMINI Direttore e Docente: Renata Parodi Incontri 9, sede Via alla Costa, giorno mercoledì, orario 15,15-17,00 Che cosa è il tempo? Ha un inizio ed una fine? È stato creato assieme a ciò che esiste? L universo è stato creato? Che cosa ci aspetta dopo la vita? Queste sono domande che da sempre l essere umano si è posto: esaminiamo alcune risposte, a partire dall antica India fino alla teoria dei quanti, dal punto di vista mitologico, filosofico e scientifico. ottobre 15 ottobre 22 ottobre 29 novembre 05 Il cerchio del tempo (India, Mesopotamia, Egitto, Grecia) Dal tempo di Dio alla nascita della scienza Il tempo moderno Le creazioni cicliche novembre 12 marzo 25 aprile 02 aprile 09 aprile 16 Altre creazioni Il prima ed il dopo. La fine ed il fine La fine ed il fine La conquista del tempo Misurare il tempo 9) COMUNI E REPUBBLICHE MARINARE IN LIGURIA. SAVONA, NOLI E GENOVA, LORO NASCITA E SVILUPPO COMMERCIALE PER VIA DI TERRA E DI MARE Direttore e Docente: Marinella Leonardi Incontri 8, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 15,15-17,00 gennaio 13 gennaio 20 febbraio 24 marzo 17 marzo 24 marzo 31 aprile 07 aprile 14 Savona: origine e sviluppo del Comune Savona: il segno dell indipendenza. Edifici dell epoca comunale Noli: nascita della Repubblica e vicende del governo Noli: edifici comunali. Estinzione della Repubblica. Genova: dalla Compagna Communis ai Dogi Genova: le riforme di governo e la caduta della Repubblica L espansione di Genova nel mar Mediterraneo e sulla terraferma Edifici dell epoca medievale a Genova

10 10) NAVIGANTI, PIRATI, CORSARI Direttori: Nico Cassanello - Nadia Belfiore Associazione Culturale Aemilia Scauri Docenti: Furio Ciciliot, Angelo Nicolini, Valter Ferro, Giorgio Amico, Teresina Piccardo, Nico Cassanello, Simona Scarrone, Luigi Griva, Monica Serravalle, Chiara Fornelli Incontri 9, sede Sala Consiliare P.zza Costituzione Quiliano, giorno lunedì, orario 15,15-17,00 gennaio 12 gennaio 26 febbraio 09 febbraio 23 marzo 02 marzo 16 marzo 30 aprile 13 aprile 27 Naviganti, pirati, corsari: una storia infinita (F. Ciciliot) Corsari e pirati nel 600 (A. Nicolini) Monete ai tempi dei pirati (V. Ferro) Influenze arabe in cucina e nel linguaggio locale (G. Amico) Naviganti e mercanti quilianesi nel 600 (T. Piccardo, N. Cassanello, S. Scarrone) Schiavi e Pirati (L. Griva) L Islam (religione e altro) (M. Serravalle) Torri turchesche (C. Fornelli) Visita alle torri di Bergeggi In data da stabilirsi gita a Cervo e a Diano Marina. 11) LE ALPI DEL MARE STORIA E CULTURE DELLE ALPI MARITTIME Direttore e docente: Giorgio Amico Incontri 12, sede Sala Consiliare Piazza Costituzione Quiliano, giorno martedì, orario 15,15-17,00 Il corso si articola in due cicli di lezioni tutte tenute dal direttore del corso (con la possibile partecipazione aggiuntiva di esperti). I ciclo. Storia e percorsi delle Alpi Marittime ottobre 14 ottobre 21 ottobre 28 novembre 11 novembre 18 novembre 25 II ciclo. Culture delle Alpi Marittime gennaio 13 gennaio 20 gennaio 27 febbraio 03 febbraio 10 febbraio 17 Alla scoperta della montagna. Uomo e Alpi dalla preistoria a oggi Le vie dei pellegrini e dei pastori Le vie del sale Le Alpi terra diversa. Eretici, streghe, mori Le Alpi in guerra Soldati, ebrei, partigiani Il cammino della speranza. Le vie dei passeurs La montagna come santuario. Incisioni rupestri e cicli di affreschi La montagna immaginata. Favole, miti e leggende Uomini e lupi La montagna d Oc. Dai Trovatori ai Lou Dalphin La montagna raccontata. La Liguria di Ponente dì Calvino e Biamonti La montagna scalata. Alpinisti ed escursionisti

11 12) ARCHEOLOGIA CHE PASSIONE Direttore e Docente: Anna Menichini Balestri AREA PSICOLOGICA E SOCIOLOGICA 14) INTELLIGENZA, SAPIENZA, SAGGEZZA E PERSONALITÀ IGNORANZA, UNO DEI GRANDI MALI DEL MONDO Incontri 6, sede Centro Vada Sabazia Segesta, giorno giovedì, orario, 15,15-17,00 novembre 06 dicembre 11 gennaio 15 febbraio 26 marzo 05 aprile 23 Le magnifiche sette: altre sette meraviglie del mondo Arte e mito Il potere e l eternità: i faraoni del Nuovo regno e le loro tombe Gli eventi che cambiarono la storia Avventura e passione: i pionieri dell archeologia Il segno e il simbolo: i popoli che non sapevano scrivere 13) VIAGGIO NELLA PROVINCIA DI SAVONA SUI GIORNALI DI 150 ANNI FA Direttore e Docente: Angelo Calabria Assistente: Dominica Piccardo Associazione AUSER Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno mercoledì, orario, 15,15-17,00 Il corso esamina gli articoli di alcune testate di giornali degli anni fra il 1849 e il 1875; si avvale della proiezione di diapositive per leggere insieme gli argomenti divisi a tema. Ne scaturisce uno spaccato della vita quotidiana, degli avvenimenti che hanno inciso sugli usi e sui costumi, sulla storia, sulla crescita della provincia di Savona. gennaio 14 gennaio 28 febbraio 11 febbraio 25 marzo 11 marzo 25 Testate dei giornali presi in considerazione Ferrovie e industri Cronaca e cronaca nera Cose comunali Eventi sul mare Notizie varie e pubblicità Direttore e docente: Nicola Lorini Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 17,10-18,50 ottobre 28 novembre 4 novembre 11 novembre 18 novembre 25 dicembre Le settanta definizioni di intelligenza Componenti innate e ambientali nello sviluppo dell intelligenza I 10 tipi di intelligenza I gradi dell intelligenza e del sapere Comportamenti intelligenti di piante, animali, robot L intelligenza umana domina ed è dominata L evoluzione dell intelligenza nell umanità: i nativi digitali Le trasformazioni da intelligenza a sapienza e saggezza Ignoranza spontanea e ignoranza programmata Intelligenza individuale e intelligenza collettiva Come nascono i pensieri e come si rapportano con la realtà Dall intelligenza all intelligibilità 15) DOMANDE E PROBABILI RISPOSTE Direttore e docente: Dott. Cristiano Penno Incontri 7, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 17,10-18,50 novembre 04 novembre 18 dicembre 01 dicembre 15 gennaio 13 gennaio 27 febbraio 10 L 11 settembre attentato torri gemelle Nozioni di yoga La figura di Osama Bin Laden Perchè bisogna leggere L arte di vivere sereni Uno stato potente: il Vaticano Aggiornamenti su argomenti trattati gli anni passati

12 16) FIGLI, GENITORI, NONNI Direttore e docente: Giulia Vuillermoz, psicologa-psicoterapeuta Incontri 7, sede Via alla Costa, giorno giovedì, orario 10,00-11,45 Il corso si propone di affrontare il delicato tema della genitorialità e del diventare nonni, passaggi di vita che richiedono un cambiamento non solo fisico, ma anche psicologico e sociale. dicembre 04 dicembre 11 gennaio 08 gennaio 15 gennaio 22 gennaio 29 febbraio 05 La persona durante le diverse fasi del ciclo di vita I vissuti personali di maternità e di paternità La comunicazione sarai mamma/papà e sarai nonno/a Modificazioni all interno dei ruoli familiari Diritti e doveri dei genitori Diritti e doveri dei nonni Discussione di fine corso 17) COMUNICARE MEGLIO PER VIVERE MEGLIO Direttore e Docente: Patrizia Valsecchi Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno lunedì, orario, 15,15-17,00 novembre 10 dicembre 01 gennaio 12 febbraio 02 marzo 16 aprile 20 La comunicazione interpersonale tra cambiamenti sociali e nuove relazionalità Principi e fondamenti della comunicazione Relazioni interpersonali e qualità della vita Le tecniche della comunicazione efficace Le strategie della comunicazione applicate ai vari contesti sociali Conoscere e migliorare il proprio stile comunicativo AREA LINGUISTICA 18) LUNGO LE COSTE E LE RIVE DEI FIUMI E DEI LAGHI DELLA DOUCE FRANCE Direttore e docente: Angela Levo Incontri 8, sede Via alla Costa, giorno venerdì, orario 15,15-17,00 gennaio febbraio marzo aprile ) GRAMMATICA FRANCESE Direttore: Janina Maciaszek Incontri 12, Via alla Costa, giorno venerdì, orario 15,15-17,00 ottobre novembre dicembre 12 gennaio febbraio marzo aprile

13 20) FRANCESE: CONVERSAZIONE Direttore e docente: Francine Grandjean (madrelingua) Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno mercoledì, orario 17,10-18,50 Il corso è basato sulla conversazione ed è rivolto a studenti con una discreta conoscenza della lingua francese. ottobre novembre ) GRAMMATICA TEDESCA Direttore: Janina Maciaszek Incontri 12, Via alla Costa, giorno giovedì, orario 17,10-18,50 novembre dicembre gennaio febbrai marzo ) INTRODUZIONE ALLA LINGUA SPAGNOLA Direttore e docente: Antonio Garcia Presidente U.S.E.I. (Unione solidarietà Ecuadoriani in Italia) Incontri 9, sede Via alla Costa, giorno venerdì, orario 20,45-22,30 ottobre 17 ottobre 24 novembre 07 novembre 14 novembre 21 novembre 28 dicembre 05 dicembre 12 dicembre 19 Introduzione e presentazione degli argomenti del corso Vita quotidiana In viaggio Alberghi Ristorante e Bar Fare le spese Tempo libero Servizi pubblici Lettura in Spagnolo La quarta edizione del Gruppo di Lettura in Spagnolo inizierà da venerdì 6 febbraio fino a venerdì 29 maggio dalle ore 21,00 alle ore 23,00. 22) IMPARIAMO L INGLESE INSIEME Direttore e Docente: Shirley Baker Incontri 12, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 17,10-18,50 Corso per principianti. Fondamentali nozioni di grammatica. Conversazioni semplici. Lettura ottobre novembre dicembre gennaio febbraio

14 AREA SCIENTIFICA 24) PALEONTOLOGIA: I FOSSILI, SCRIGNO DEL TEMPO Direttore e docente: Luigi Fiorito Incontri 7, sede Via alla Costa, giorno venerdì, orario 15,15-17,00 Per tre miliardi di anni organismi di molteplici specie si sono succeduti nel nostro pianeta: in mare, sulla terra ferma, nei laghi e nei fiumi. Alcuni di essi trovando particolari condizioni favorevoli dopo la morte si sono fossilizzati lasciando così tracce tangibili della loro presenza e della loro attività biologica. Indagheremo assieme tra le varie rocce alla ricerca delle forme di vita precedenti la nostra. Viaggiando a ritroso nel passato incontreremo i testimoni dell evoluzione avvenuta nel corso delle varie ere sul Pianeta Terra. Reperti fossili (originali) provenienti dai siti fossiliferi più importanti del mondo (che saranno presentati ad ogni lezione) ci faranno da guida. 25) I PROGRESSI DELLE ENERGIE ALTERNATIVE Direttore: Vittorio Schincaglia, Presidente Associazione Riciclò Docenti: Enrico Massa, Mario Onida, Vittorio Schincaglia Incontri 8, sede Via alla Costa, giorno lunedì, orario 17,10-18,50 novembre dicembre 15 gennaio (a Segno) febbraio 09 (a Segno) - 23 marzo 23 Gita al CERN di Ginevra 26) FLORA E FAUNA DELLA LIGURIA Direttore e docente: Marco Bonifacino dicembre 05 dicembre 12 dicembre 19 gennaio 09 gennaio 16 gennaio 23 gennaio 30 Le prime forme di vita, la cartina geologica, le stromatoliti, la fauna di Ediacara Deriva dei continenti. Le trilobiti, gli agnati, vari tipi di roccia Le ammoniti, i dinosauri, i vari processi di fossilizzazione Raccolta e preparazione dei fossili. La litogenesi. L icnologia L ambra del Baltico, la datazione, la classificazione. A cosa servono i fossili I fossili del nostro territorio. I mammouth e i mammiferi del Quaternario. L avventura dell uomo. Uscita di studio sui siti fossiliferi del bacino ligure-piemontese Incontri 7, sede Via alla costa, giorno mercoledì, orario 17,10-18,50 ottobre 22 Uccelli terrestri ottobre 29 Uccelli acquatici novembre 12 Rettili e anfibi novembre 19 Mammiferi novembre 26 Farfalle dicembre 03 Flora dicembre 10 Flora

15 AREA INFORMATICA 27) COMPUTER CORSO BASE - APPROFONDIMENTO Direttore e docente: Augusto Perseo Corso a numero chiuso: massimo 20 partecipanti Riservato agli allievi che hanno partecipato ai precedenti corsi. Incontri 8, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 10,00-11,45 ottobre 21 ottobre 28 novembre 04 novembre 11 novembre 18 novembre 25 dicembre 02 dicembre 09 Ripasso generale uso PC Uso di Word Uso di Exel Uso di internet Uso e configurazione delle Manutenzione sistema operativo Antivirus Motori di ricerca 28) SICUREZZA IN INTERNET Direttore e docente: Augusto Perseo Corso a numero chiuso: massimo 20 partecipanti Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 10,00-11,45 29) COMPUTER: PRIMO CONTATTO Corso base per chi non usa il computer Direttore del corso: Andrea Solari - Associazione Govonis Corso a numero chiuso: massimo 24 partecipanti Incontri 7, sede Laboratorio Scuole medie Valleggia, giorno giovedì, orario 21,00-22,45 ottobre 16 ottobre 30 novembre 13 novembre 27 dicembre 11 gennaio 08 gennaio 22 L oggetto computer Il mouse La tastiera Il desktop Scrivere Usare internet Comunicare - la posta elettronica 30) CORSO LIBREOFFICE Direttore del corso: Andrea Solari - Associazione Govonis Corso a numero chiuso: massimo 24 partecipanti Incontri 6, sede Laboratorio Scuole medie Valleggia, giorno giovedì, orario 21,00-22,45 gennaio 13 Buone regole della navigazione in internet gennaio 15 Scrivere 1 writer gennaio 20 Protezione account gennaio 29 Scrivere 2- writer gennaio 27 Corretto uso delle password febbraio 05 Scrivere 3- writer febbraio 03 Firewall febbraio 12 Usare il foglio elettronico 1 calc. febbraio 10 febbraio 17 Antivirus Manutenzione sistema operativo febbraio 19 febbraio 26 Usare il foglio elettronico 2 calc. Creare una presentazione impress

16 AREA SALUTE E BENESSERE 31) LO PSICOLOGO CURA I MATTI? Direttore e docente: A. Rosanna Cavallaro psicologa e psicoterapeuta in formazione Incontri 6, sede Sala Polifunzionale Fisios, Via Sabazia 30, giorno lunedì, orario 17, 10-18,50 novembre 24 dicembre 15 gennaio 12 gennaio 26 febbraio 09 febbraio 23 Storia della psicologia e sue applicazioni Dolore fisico e mentale Quando il cibo diventa un problema Le ansie: amiche o nemiche? La vita di coppia: problema o risorsa? Lo psicologo: strumenti di una professione d aiuto 32) IN SALUTE OGNI PROBLEMA HA UNO SPECIALISTA Direttore: Giulio Barbero Docenti: Dr. L. Fazio, Dott.ssa L. Vignolo, Dott. R. Di Guida, Dott. G. Barbero, Dott.ssa A. Rosanna Cavallaro, Dr. M. Blondett, Dr. M. Barbero, Dr. A. De Michieli e/o Dr. S. Dynamidis, Dott.ssa C. Ricciardi, Dr. B. Grassi Incontri 11, sede Sala Polifunzionale Fisios, Via Sabazia 30, giorno martedì, orario 17,10-18,50 marzo 17 Fisioterapie e osteopatia per il trattamento dei dolori muscolo-scheletrici - Dott. G. Barbero marzo 31 Paure, ansia e depressione: come affrontarle e superarle - Dott.ssa A. Rosanna Cavallaro - Psicologa aprile 14 Osteoporosi: conoscerla e trattarla - Dr. M. Blondett - Medico chirurgo specialista in Reumatologia aprile 21 Gestione e cura dei pazienti affetti da Alzheimer - Dr. M. barbero - Medico chirurgo specialista in Geriatria e Gerontologia aprile 28 Soluzioni chirurgiche per l artrosi e le patologie ortopediche - Dr. A. De Michieli e/o Dr. S. Dynamidis - Medico chirurgo specialista in Ortopedia maggio 05 Terapia del dolore per via iniettiva - Dr. B. Grassi - Medico chirurgo specialista in Ortopedia maggio 12 L alimentazione e i suoi falsi miti - Dott.ssa C. Ricciardi - Dietista maggio 19 I disturbi specifici dell apprendimento e il ruolo del logopedista - Dott.ssa Giulia Massazza - Logopedista febbraio 03 febbraio 17 marzo 03 Dolore cronico e agopuntura - Dr. L. Fazio - Medico chirurgo specialista in medicina Fisica e Riabilitazione L ortottista, un nuovo specialista per i nostri occhi - Dott.ssa L. Vignolo - Ortottista Le comuni patologie a carico del piede: il ruolo del podologo - Dott. R. Di Guida - Podologo

17 33) ERBORISTERIA: LA NATURA FONTE DI BENESSERE Direttore e docente: Assunta Molinari erborista - apicoltrice Incontri 10, sede Via alla Costa, giorno giovedì, orario 15,15-17,00 Il corso propone la conoscenza teorica e pratica delle piante officinali e di alcune discipline naturali per favorire la salute e il benessere dell individuo. ottobre 23 ottobre 30 novembre 06 novembre 20 gennaio 15 gennaio 29 febbraio 12 febbraio 26 marzo 26 aprile 10 Prepariamoci ad affrontare le problematiche della stagione invernale con i rimedi naturali. Passeggiata (nelle vicinanze) per riconoscere sul posto le piante officinali della nostra zona (partenza dalla sede di via Alla Costa) Intestino pigro e non: la proposta delle erbe officinali Bacche di Goji, Acaj, Reishi, Maqui: il perché di tanta fama Intestino pigro e non : cosa ci offrono i rimedi naturali (seconda parte) Noi siamo quello che mangiamo. In realtà il cibo influenza non solo il fisico ma anche la coscienza e il modo di pensare I principi della medicina tradizionale cinese: un mezzo per la conoscenza di noi stessi Le semplici regole per mantenerci in forma L Alchimia e le preparazioni spagiriche: arti antichissime, un mondo da scoprire Percorso in Savona alla scoperta delle piante di città (spontanee e commestibili). Partenza ore 15 presso l ingresso del Teatro Chiabrera piazza Diaz. 34) CORPO CHE PENSA MENTE CHE MUOVE: INTRODUZIONE ALLA PRATICA DEL RILASSAMENTO Direttore : Mauro TonKo Peretti Docenti: Mario Ferraro - Mauro TonKo Peretti - Flavia Zamana Corso a numero chiuso: massimo 20 partecipanti Incontri 10, sede Centro Vada Sabazia Segesta, giorno venerdì, orario 17,10-18,50 Il corso si articola in 10 incontri. La prima parte di ogni incontro sarà dedicata alla pratica di alcune tecniche energetiche delle discipline cinesi: in particolare saranno studiati i 18 Esercizi Taoisti della salute (Qigong) e la Forma 8 del Taiji. Nella seconda parte verranno illustrate e sperimentate semplici tecniche di rilassamento psicofisico basate sulla consapevolezza del corpo e del respiro. Il corso è adatto a tutti e non richiede alcuna esperienza né particolari requisiti fisici o conoscenze teoriche. È necessario un abbigliamento comodo (tuta e scarpe da ginnastica o simili). novembre dicembre gennaio febbraio marzo Sono previste altre gite e visite guidate

18 AREA ARTISTICA 35) ARTURO MARTINI Direttore e docente: Donatella Ventura Responsabile Museo A. Martini Vado Ligure Incontri 6, sede Villa Groppallo, giorno martedì, orario 15,15-17,00 Il nuovo allestimento delle collezioni del Comune di Vado Ligure con la realizzazione del Museo dedicato al grande artista del Novecento Arturo Martini è il motivo per parlare ancora di colui che viene unanimemente considerato il più grande scultore del Novecento italiano. Grazie anche all ausilio di immagini e di video di repertorio si vorrebbero approfondire alcune tematiche selezionando capolavori conosciuti e opere meno note. dicembre 10 gennaio 13 gennaio 27 febbraio 10 febbraio 24 marzo 6 Dal Museo d Arte Contemporanea al nuovo Museo A. Martini : visita guidata La figura femminile Il mito La religione La stagione ligure di Arturo Martini (Dott.ssa Cecilia Chilosi) Visita a Savona alle opere di Arturo Martini 36) CORSO DI STORIA DELL ARTE Direttore: Marinella Leonardi (Presidio del Libro) Docenti: Marinella Leonardi, Renata Parodi Incontri 12, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario Incontri su pittori, sui tempi e sull ambiente in cui vissero. L argomento sarà affrontato da due angolazioni diverse: Più che un pizzico di follia: sei lezioni su Mantegna, Leonardo, Il Manierismo di Rosso Fiorentino e Pontormo, Artemisia Gentileschi. Sono stati scelti volutamente pittori eccentrici che rifuggono dalle norme. Quando è possibile, si farà riferimento a romanzi o saggi che li riguardino. Dalla raffinata pittura di corte alla pittura testimonianza della drammaticità dell esistenza: sei lezioni su Bronzino, Caravaggio, Van Gogh, Frida Kahlo. Se possibile, si farà riferimento a romanzi che li riguardino, a lettere o diari scritti da loro stessi. A margine delle lezioni su Frida Kahlo è prevista una visita alla mostra delle sue opere a Genova. ottobre 14 ottobre 21 ottobre 28 novembre 04 novembre 11 novembre 18 novembre 25 dicembre 02 dicembre 16 febbraio 17 marzo 03 marzo 10 Folclore, fantasia, simbolismo in Frida Kahlo (M. Leonardi) Folclore, fantasia, simbolismo in Frida Kahlo (M. Leonardi) La Mantova dei Gonzaga e di Isabella d Este (R. Parodi) Le nuvole del Mantegna (R. Parodi) La principessa perduta e La dama con l ermellino. Leonardo e gli Sforza (R. Parodi) Il nibbio di Leonardo (R. Parodi) Il Bronzino e la corte dei Medici in cui opera (M. Leonardi) Caravaggio, grande interprete della luce (M. Leonardi) Caravaggio, grande interprete della luce (M. Leonardi) La nuova maniera a Firenze: Le mutande de Rosso Fiorentino e la scala del Pontormo (R. Parodi) Donna e pittrice nel 600. Il coraggio di Artemisia (R. Parodi) Van Gogh: il colore come simbolo delle passioni umane (M. Leonardi)

19 37) LA VETRATA - TECNICA PITTORICA Direttore e Docente: Giovanna Crescini Corso a numero chiuso: massimo 12 partecipanti Incontri 8, sede Via alla Costa, giorno mercoledì, orario 15,15-17,00 Il corso propone la conoscenza della Vetrata nell arte gotica e la realizzazione di un elaborato che possa imitare, attraverso una particolare tecnica, le classiche vetrate piombate. marzo 12 marzo aprile Introduzione al corso: storia dell arte e organizzazione del materiale necessario Attività pratica Attività pratica 38) LA POESIA DELLA TRASPARENZA ACQUERELLO Direttore e Docente: Lia Franzia Corso a numero chiuso: massimo 8 partecipanti Incontri 8, sede Via alla Costa, giorno mercoledì, orario 15,15-17,00 febbraio 04 febbraio 11 febbraio 18 febbraio 25 marzo 04 marzo 11 marzo 18 marzo 25 Conoscenza delle tecniche - Strumenti Esercitazioni Conoscenza delle tecniche - Strumenti Esercitazioni Acquerello classico - Velature - Sfumature Acquerello classico - Velature - Sfumature Disegno acquerellato: Le tavole scientifiche, i Cahiers de Voyage Disegno acquerellato: Le tavole scientifiche, i Cahiers de Voyage Acquerello moderno/astratto/informale Acquerello moderno/astratto/informale 39) CORSO BASE DI FOTORITOCCO Fotografia digitale formato JPEG Direttori: Carloenrico Benelli e Bruno Siri Docente: Giuseppe Ciarlo Corso a numero chiuso: massimo 15 partecipanti Incontri 6, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 17,10-18,50 Ogni allievo deve portare il proprio PC per le esercitazioni pratiche in aula. gennaio 20 febbraio 03 febbraio 17 marzo 17 marzo 31 aprile 07 Illustrazione del programma. Installazione sui PC un programma gratis di fotoritocco. Assegnazione tema fotografico Teoria con esempi pratici di fotoritocco (sulle foto degli allievi) Analisi delle foto corrette dagli allievi Analisi dei ritocchi fatti dagli allievi osservazioni e suggerimenti Analisi dei ritocchi fatti dagli allievi Giudizio finale sul lavoro svolto dagli allievi Chiusura del corso. Si consiglia di attendere per l acquisto dei materiali (colore, pennelli, carta), i suggerimenti verranno dati nella prima lezione

20 40) CORSO DI FOTOGRAFIA Direttori: Maurizio Bagnasco, Carloenrico Benelli Docenti: Giuseppe Ciarlo, Enrica Noceto, Bruno Siri Incontri 11, sede Via alla Costa, giorno martedì, orario 17,10-18,50 gennaio 13 gennaio 27 febbraio 10 febbraio 24 marzo 10 marzo 24 aprile 14 aprile 16 maggio 05 maggio 26 maggio 16 Fotografia amatoriale: Introduzione al corso Macchine digitali compatte, reflex e 3D. Obiettivi, esposizione, tempi e profondità di campo, flash, Macro (M. Bagnasco, C. Benelli) Macchine fotografiche. Consigli pratici sull uso delle macchine fotografiche (B. Siri). Uscita fotografica ore 15,00-17,00 Lezione con visione scatti fotografici allievi Uscita fotografica ore 15,00-17,00 Regole per la composizione fotografica. Suggerimenti ed esempi pratici. (E. Noceto) Uscita fotografica ore 15,00-17,00 Lezione con visione scatti fotografici allievi Scelta della località per la gita di fine corso Lezione con visione scatti fotografici allievi Iscrizioni alla gita di fine corso Il ritocco fotografico con il computer. Nozioni base di fotoritocco con esempi dimostrativi. Presentazione di fotografie prima e dopo il ritocco (C. Benelli, B. Siri) Esercitazione fotografica all aperto per tutti gli allievi iscritti al cors. Concorso per allievi con premiazione dei primi tre classificati Analisi critica delle fotografie dell uscita fotografica Consegna 3 fotografie formato 13x18 per il concorso Analisi critica delle foto della gita Chiusura del corso (M. Bagnasco, C. Benelli) Gita di fine corso. La località verrà scelta per votazione durante la quinta lezione La premiazione del concorso fotografico allievi avverrà in occasione della chiusura dell anno accademico AREA MUSICALE 41) L OTTOCENTO MUSICALE EUROPEO Direttore e Docente: Carlo Boarino Incontri 12, sede Via alla Costa, giorno lunedì, orario 15,15-17,00 Se negli anni che vanno dal 1815 al 1822 non si registrano nascite di musicisti cosiddetti grandi, in compenso vedranno la luce molti di quelli che oggi vengono considerati minori, ma molto apprezzati quando erano in vita. Il loro apporto nel campo musicale sarà notevole, sia per il proseguimento del grande sinfonismo, sia per lo sviluppo di un genere considerato più leggero e che porterà negli successivi alla nascita dell operetta, ma anche alla musica da salone. Non mancheranno i grandi virtuosi in ogni genere strumentale e avremo modo così di ascoltare e apprezzare brani che spaziano dal pianoforte al violino, all arpa, all organo, al violoncello, al contrabbasso e agli strumenti a fiato. ottobre 27 novembre 10 novembre 24 dicembre 01 dicembre 15 gennaio 12 gennaio 26 febbraio 02 febbraio 16 marzo 02 marzo 16 marzo 30 Musiche di Mosonyi Piefke Sivori Musiche di Volkmann Bennet Verhulst Musiche di Gade Lefebure/Wely Bazzini Musiche di Briccialdi Ciardi Godefroid Musiche di Dreyschock Gounod Musiche di Kullak Gouvy Musiche di Litolff Gutmann Mikuli Musiche di Suppè Offenbach Musiche di Vieuxtemps Bottesini Creti de Rocchis Musiche di Doppler Kiel Arditi Musiche di Kaff Musiche di Franck

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo.

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Tutti i bambini che ne fanno richiesta v engono ammessi al Coro,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016 decima edizione In collaborazione con Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Città di Caserta Assessorato alla Cultura Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Caserta, Sala Giunta del Comune 04 ottobre 2011 ore 16,00 Riunione con le associazioni

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE)

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) Contenuti Michelene Chi Livello ottimale di sviluppo L. S. Vygotskij Jerome Bruner Human Information Processing Teorie della Mente Contrapposizione

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli