VIA D'ACQUA SUD - Collegamento Darsena, Expo e Fiera

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIA D'ACQUA SUD - Collegamento Darsena, Expo e Fiera"

Transcript

1 TAZIONE APPALTANTE Expo 2015.p.A. ede legale: Via Rovello, Milano T /499 F Iscrizione Registro Imprese di Milano P.Iva e C.F R.E.A Milano REPONABILE DEL PROCEDIMENTO ING. CARLO CHIEA COORDINAMENTO ARCH. ANNA ROI UPPORTO TECNICO ARCH. DANIELE WILLIAM RE VIA D'ACQUA UD - Collegamento Darsena, Expo e Fiera 37 Ott PIANO GETIONE VdA C.Bina M. Recalcati 0 02/10/2014 EMIIONE A. Negri M. Ghia C.Bina M. Recalcati Aggiorn. Data Descrizione Redatto Verificato Acquisito Approvato Le difformità devono essere comunicate immediatamente ai progettisti prima di procedere. Devono essere considerate solo le dimensioni utilizzate negli elaborati. L'Impresa deve controllare tutte le dimensioni in opera. Questo disegno é protetto da copyright. TUTTE LE DIMENIONI ONO EPREE IN CALA METRICA. Discrepancies must be reported immediately to the Architect before proceeding. Only figured dimensions are to be used. Contractors must check all dimensions on site. This drawing is protected by copyright. ALL DIMENION ARE HOWN IN METRIC. Progetto Esecutivo TITOLO DEL DOCUMENTO name of document VAQ Via d Acqua ud CANALE ECONDARIO VILLOREI Relazione Generale Introduttiva PROGETTAZIONE DEFINITIVA AZIENDA CON ITEMA QUALITA' UNI EN IO 9001:2000 CERTIFICATO DA ICMQ Certificato N Organismo di progettazione: Attività di Progettazione e Coordinamento nei settori di specializzazione relativi a Linee Metropolitane, Ferroviarie e Tranviarie urbane ed extraurbane; Viabilità urbana ed extraurbana; Parcheggi e trutture di Interscambio; Opere idrauliche, Acquedotti e Fognature; Riqualificazione del territorio e Bonifiche; Interventi Edilizi; Aerostazioni e Manufatti Aeroportuali. Gestione del processo costruttivo: Direzione, Coordinamento e upervisione Lavori. Certificato N Esperimento Gare d'appalto riguardanti Lavori e forniture in conformità alle disposizioni di legge della Repubblica Italiana. METROPOLITANA MILANEE PA IL DIRETTORE TECNICO DOTT. ING. MAIMO GUZZI Ordine degli Ingegneri Milano n IL REPONABILE INTEGRAZIONE PECIALITICA DOTT. ING. Corrado Bina Ordine degli Ingegneri Monza e Brianza n 1078 IL PROGETTITA REPONABILE OPERE IDRAULICHE DOTT. ING. Matteo Ghia Ordine degli Ingegneri Pavia n 2100 Collaborazione alla progettazione: CALA scale ostituisce: ostituito da: 1:1 cala grafica DIMENIONI size DOCUMENTO N document n A4 WA 2 E P ID Commessa Lotto Fase Cat. Opera Progressivo Foglio Expo 2015.p.A. - C.F. e P.I

2 METROPOLITANA MILANEE PA INDICE 1 INTRODUZIONE PROGETTO EECUTIVO VARIANTE TRALCIO I PROGETTO EECUTIVO VARIANTE PARCHI (TRALCIO II FAE 1) PROGETTO PRELIMINARE TRALCIO II FAE PIANO DI GETIONE DELLE VIE D ACQUA ALLEGATI: Corografia con individuazione schematica stralci funzionali Cronoprogramma generale tima economica aggiornata PAG. 2 di 10

3 METROPOLITANA MILANEE PA 1 INTRODUZIONE Il progetto della Via d Acqua Expo 2015 nuovo econdario Villoresi -è costituito da tre tratte principali: Lotto 1 (Via d acqua Nord) canale di adduzione dal Canale Villoresi al sito Expo 2015 Tratto centrale incluso nel sito Expo 2015 Lotto 2 (Via d acqua ud) dal sito Expo 2015 al Naviglio Grande Il Lotto 2 è ricompreso nel più vasto progetto Via d Acqua ud Canale e collegamento Darsena Expo/Fiera approvato il 24 gennaio 2013 con Decreto del provveditore OO.PP. n.686,. La fase esecutiva della Via d Acqua Nord e del canale incluso nel sito si è sviluppata e procede secondo i programmi, la realizzazione della Via d Acqua ud, ha invece subito significativi rallentamenti a causa delle contestazioni e dei problemi di ordine pubblico che hanno interessato e interessano i cantieri. In accordo con le linee guida approvate dal Consiglio di Amministrazione di Expo 2015 il 6 maggio 2014, è stato elaborato uno tudio di Fattibilità per la parziale revisione del progetto, incluso tra gli elaborati allegati, di cui si è data informativa allo stesso Consiglio di Amministrazione il 30 luglio ulla base di detto studio è stato elaborato il presente progetto di variante che risponde a due obiettivi principali: - garantire la funzionalità idraulica della Via d Acqua, che riveste un carattere strategico per la realizzazione dell'expo Milano 2015, durante l Evento, - incrementare il consenso nei confronti del progetto da parte dei soggetti interessati. In quest'ottica il completamento del canale della Via d'acqua ud è stato suddiviso in due stralci funzionali. Il primo stralcio, estendendosi dal ito Espositivo al Fiume Olona, sarà sufficiente a garantire, ove necessario, il funzionamento indipendente del istema Via d'acqua Nord Canale Perimetrale del ito Expo - Via d' Acqua ud, mediante il conferimento delle acque del canale nel Fiume Olona. Il secondo stralcio, estendendosi dal Fiume Olona al Naviglio Grande attraverso i parchi cittadini dell area Ovest di Milano, ambito su cui è concentrata la maggior parte delle contestazioni al progetto, realizzerà la connessione idraulica tra il Canale Villoresi e la Darsena. Il secondo stralcio è stato a sua volta articolato in due fasi: la prima consentirà di PAG. 3 di 10

4 METROPOLITANA MILANEE PA raggiungere il punto di recapito del canale nel Deviatore Olona e permetterà quindi di attivare un ulteriore tronco del sistema delle Vie d Acqua, la seconda interesserà la tratta terminale del canale, cioè quella compresa tra il manufatto di scarico nel Deviatore Olona e il manufatto di scarico nel Naviglio Grande, e chiuderà definitivamente la connessione tra il Canale Villoresi e i Navigli. E opportuno evidenziare che le lavorazioni per la realizzazione del primo stralcio del canale sono attualmente in corso e possono essere eseguite sostanzialmente secondo il progetto esecutivo appaltato, introducendo come unica variante sostanziale la modifica del manufatto di scarico nel Fiume Olona, riadattato per conferire l intera portata del canale nel suddetto corso d acqua. Questa sostanziale modifica del punto di recapito delle acque comporta però la risoluzione di alcune problematiche gestionali del canale, poiché si è passati da una situazione che prevedeva il transito delle acque esclusivamente in canali irrigui completamente regolati e gestiti da un unico Ente (il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, che gestisce il Canale Villoresi ed il Naviglio Grande e gestirà la Via d Acqua stessa) ad un sistema interconnesso con il reticolo idrografico principale milanese: questo comporta necessariamente un attenta valutazione degli effetti che tale interconnessione potrebbe avere sul sistema stesso, in particolare in caso di eventi meteorici intensi che si potranno verificare anche a scala regionale (il bacino del fiume Olona interessa infatti anche le province di Como e Varese). In ogni fase esecutiva prevista la realizzazione dello stralcio funzionale idraulico è affiancata da quella di tratte del previsto collegamento Darsena Expo/Fiera, correlate opere puntuali e interventi di sistemazione paesaggistica. i riassume di seguito la suddivisione delle parti del progetto in stralci e fasi: tralcio I Canale Via d Acqua ud: Lotto 2A: dallo sbocco del sito espositivo al recapito nel Fiume Olona (nei pressi di via Muttoni, a nord del parco Pertini) Percorsi ciclopedonali: Lotto 2E1: completo Lotto 2D1: completo Lotto 2D2: completo PAG. 4 di 10

5 METROPOLITANA MILANEE PA Ambiti di trasformazione ed opere maggiori: Ponte di via Lombardini Ponte di via Parenzo Adeguamento sede Arcieri ottopasso di Figino tralcio II Fase 1 Canale Via d Acqua ud: Lotto 2A: dal recapito nel Fiume Olona (nei pressi di via Muttoni, a nord del parco Pertini) alla fine del lotto Lotto 2B1: completo Percorsi ciclopedonali: Lotto 2A: completo Lotto 2B1: completo Ambiti di trasformazione ed opere maggiori: Passerella an Cristoforo Ambito La orgente tralcio II Fase 2 Canali Via d Acqua ud: Lotto 2B2: completo Lotto 2C: completo Percorsi ciclopedonali: Lotto 2B2: completo Lotto 2C: completo Lotto 2E2: completo Ambiti di trasformazione ed opere maggiori: Aree di sosta istemazioni paesaggistiche (Parco Cave) Ambito an Cristoforo Cavalcavia Giordani Ambito Il fontanile PAG. 5 di 10

6 METROPOLITANA MILANEE PA Per supportare le mutate necessità realizzative sono così state redatte diverse revisioni del progetto a differenti gradi di sviluppo progettuale - e studi mirati, in particolare: 1. progetto esecutivo primo stralcio (contenente le varianti delle opere incluse nello tralcio I) 2. progetto esecutivo variante parchi (contenente le varianti delle opere incluse nello stralcio II fase 1); 3. progetto preliminare stralcio II fase 2 (contenente le varianti delle opere incluse nello stralcio II fase 2); 4. Piano di Gestione della Via d Acqua (contenente le necessità gestionali necessarie per garantire la sicurezza idraulica e funzionale del canale stesso e del sito espositivo a causa del mutato funzionamento idraulico dell opera). Nel seguito sono specificati in dettaglio i contenuti di ciascuna variante. PAG. 6 di 10

7 METROPOLITANA MILANEE PA 2 PROGETTO EECUTIVO VARIANTE TRALCIO I Il Progetto Esecutivo di opere in variante relativo allo stralcio I comprende il tratto nord del canale a valle del ito Expo 2015, sino al manufatto di scarico nel fiume Olona, la realizzazione delle piste ciclabili tra i comuni di Pero e Milano (ambito Figino), il completamento delle opere di ripristino/consolidamento spondale del Naviglio Grande, nonché la realizzazione dei percorsi ciclabili lungo l'alzaia Naviglio Grande ed alcuni altri interventi puntuali. Il progetto di variante è scaturito da esigenze diverse: condizioni locali emerse a seguito dell effettuazione degli scavi, adeguamento a prescrizioni di Enti in fase di convenzionamento introduzione di migliorie, offerte migliorative dell Appaltatore ed imprevisti. La modifica in variante del manufatto di scarico nel fiume Olona, introdotta per consentire il conferimento dell'intera portata del canale nel fiume, è stata determinata dalla necessità di garantire, ove necessario, in regime transitorio, il funzionamento indipendente del istema Via d'acqua Nord - canale del ito Expo - Via d'acqua ud. I tempi di realizzazione delle opere consentono tutte le operazioni di collaudo funzionale nei tempi congruenti con l attivazione delle funzioni del sito espositivo e quindi entro il mese d Marzo. Descrivendo brevemente le opere ricomprese nella revisione si ha: - Lotto 2A - realizzazione canale della Via d Acqua: rivestimento interno tubazione secondo prescrizioni RFI (scalo Fiorenza), posa telo TNT in corrispondenza scavi in via Barzaghi, realizzazione impianto di Illuminazione Pubblica Provvisoria nel tratto da via Barzaghi a via Jona, modifica tracciato scatolare canale in via Jona, arretramento cameretta Picchetto 19 e allungamento sifone P.I.I. Merlata, modifica tracciato canale interrato all interno del P.I.I. BOLLA, modifica manufatto di scarico nel fiume Olona - Lotti 2D1 e 2D2: interventi di consolidamento e ricostruzione muri spondali lungo il Naviglio Grande, finiture Naviglio Grande, taglio alberi zona via Parenzo - Lotto 2B2: Adeguamento della nuova sede "hadow Archery Team" - Lotto 2C: realizzazione "Berlinese" in micropali adiacente camera microtunneling PAG. 7 di 10

8 METROPOLITANA MILANEE PA 3 PROGETTO EECUTIVO VARIANTE PARCHI (TRALCIO II FAE 1) Il Progetto Esecutivo di opere in variante nei parchi cittadini sviluppa i contenuti di quanto descritto nello stralcio 2 fase 1 ; la necessità di tale variante è scaturita dal tentativo di introdurre diverse soluzioni di attraversamento dei Parchi Pertini e Trenno ritenute meno invasive rispetto alla realizzazione del canale a cielo aperto. Le varianti riguardano il tratto compreso tra il picchetto 36 del lotto 2A ed il punto di scarico nel Deviatore Olona della Via d Acqua ud; tali varianti sono principalmente finalizzate a ridurre l impatto delle fasi di cantiere ed a restituire i parchi alla cittadinanza senza modifiche indotte dalla presenza dell opera. I tempi di realizzazione di tutte le opere previste per la Via d Acqua ud nel tratto considerato sono stati riformulati in modo da consentire tutte le operazioni di collaudo funzionale nei tempi congruenti con gli utilizzi idrici necessari al buon funzionamento del sito espositivo. Descrivendo brevemente le opere ricomprese nella revisione si ha: - Lotto 2A e 2B1: realizzazione del canale della Via d Acqua con tecnologia in microtunnel nella tratta compresa tra via Bacchelli (a valle del manufatto denominato sorgente ) e la via C.na Bellaria (dopo aver attraversato per tratte rettilinee i parchi Pertini e Trenno); - Lotto 2B1: riallineamento della tratta di Via d Acqua in attraversamento del Bosco in Città per permettere un miglior inserimento paesaggistico riordinando campi agricoli e stradelli di accesso; - Lotto 2B1: modifica della tratta ciclabile di collegamento tra la via Novara e la C.na Belgioioso; - Lotto 2B1: eliminazione di una tratta ciclabile all interno del Parco di Trenno allo scopo di conservare il più possibile la situazione attuale del parco; - Eliminazione degli elementi totem/fari la cui tempistica realizzativa non risulta più compatibile con i tempi per la realizzazione dell evento Expo. PAG. 8 di 10

9 METROPOLITANA MILANEE PA 4 PROGETTO PRELIMINARE TRALCIO II FAE 2 Il Progetto Preliminare tralcio II Fase 2 viene presentato allo scopo di sottoporre a preliminare verifica degli enti interessati, i diversi aspetti del progetto di variante di seguito richiamati; successivamente verrà sottoposto ad approvazione della Conferenza dei ervizi il progetto definitivo/esecutivo, sviluppato tenendo conto dei pareri preliminari rilasciati dai diversi enti. Principali varianti: - Lotto 2A: messa in sicurezza dell area oggetto di bonifica di via Quarenghi interessata dalle opere previste dal progetto d appalto Via d Acqua ud; - Lotto 2B2: all interno del Parco delle Cave sono previsti vari interventi per una migliore integrazione del canale con i progetti di riqualificazione del parco, mediante la realizzazione di interventi di sistemazione paesaggistica ed opere integrative di miglioramento del parco; è opportuno sottolineare che gli enti territorialmente competenti e gli altri soggetti interessati al progetto sono stati coinvolti nel processo di affinamento progettuale della soluzione in variante, onde raccoglierne preventivamente le istanze e le valutazioni; - Lotto 2C: variante progettuale all interno del P.I.I. Parri per coniugare la realizzazione del progetto Via d Acqua con lo stato di avanzamento delle opere di urbanizzazione del P.I.I. stesso; - Lotto 2C: variante progettuale all interno del P.I.I. Calchi Taeggi per coniugare la realizzazione del progetto Via d Acqua con le previsioni di bonifica del sito; - Lotto 2C: modifica del manufatto di scarico nel Naviglio Grande al fine di garantirne un miglior controllo gestionale; - Eliminazione degli elementi totem/fari la cui tempistica realizzativa non risulta più compatibile con i tempi per la realizzazione dell evento Expo. PAG. 9 di 10

10 METROPOLITANA MILANEE PA 5 PIANO DI GETIONE DELLE VIE D ACQUA Il cambiamento del punto di recapito delle acque da un canale regolato quale il Naviglio Grande a corsi d acqua appartenenti al reticolo idrico principale quali Guisa, Olona e Deviatore Olona, comporta un attenta valutazione sia in tempo secco che, soprattutto, in tempo di pioggia degli effetti idraulici indotti al fine di coinvolgere direttamente gli Enti competenti alla gestione del sistema idrico. I contenuti del Piano di Gestione redatto analizzano dunque i seguenti aspetti: - individuazione del sistema interessato dall attivazione della Via d Acqua, - valutazione delle necessità idriche minime e di progetto previste per il buon funzionamento del sito espositivo Expo 2015 e degli impianti a servizio dello stesso, - valutazione dei possibili scenari di gestione del sistema interconnesso con le Vie d Acqua, - descrizione dei sistemi di monitoraggio, allerta e regolazione disponibili lungo il reticolo idrografico e la Via d Acqua stessa, - presentazione delle verifiche idrauliche condotte a supporto delle valutazione contenute ai punti precedenti. PAG. 10 di 10

11 LEGENDA FAI DI REALIZZAZIONE PROGETTO TRALCIO I: GARANTIRE LA FUNZIONALITÀ IDRAULICA DEL CANALE PERIMETRALE DELL'EXPO RAGGIUNGENDO IL FIUME OLONA (GENNAIO 2015) E RIQUALIFICARE LE PONDE DEL NAVIGLIO GRANDE, REALIZZANDO AL CONTEMPO LE RELATIVE DORALI CICLOPEDONALI (MARZO 2015) RHO TRALCIO II - FAE 1: REALIZZARE, CON CANTIERI DI LIMITATE DIMENIONI ED IN AREE MARGINALI, PECIALMENTE NEI PARCHI CITTADINI, LA TRATTA DI CANALE COMPREA TRA IL FIUME OLONA ED IL DEVIATORE OLONA CON LE RELATIVE PITE CICLABILI (ETTEMBRE 2015) EXPO MILANO 2015 FIERA MILANO-RHO-PERO TRALCIO II - FAE 2: RAGGIUNGERE IL NAVIGLIO GRANDE E TERMINARE TUTTE LE CICLABILI NON ANCORA REALIZZATE (ENTRO FINE 2016) CACINA MERLATA CARICO TEMPORANEO T. GUIA PERO VIA GALLARATE I MOLINO DEI BII IL FONTANILE CARICO TEMPORANEO FIUME OLONA CACINA FANETTA LA ORGENTE PARCO PERTINI FIGINO CACINA MELGHERA CACINA AN ROMANO BOCO IN CITTA PARCO DI TRENNO CARICO DEVIATORE OLONA CACINA COLOMBARA I QUINTO ROMANO MILANO PARCO DELLE CAVE NUOVA EDE ARCIERI BAGGIO APPALTO RELATIVO AD ALTRO LOTTO FUNZIONALE ALZAIA NAVIGLIO GRANDE TETATA URBANA PARCO MUGGIANO I CACINA MOIRANO IT. MARCHIONDI CACINA AIANO CACINA MOIRANINO CACINA MOLINO DEL PARADIO I PARCO DEVIATORE OLONA DARENA PARRI PONTE PEDONALE VIA LOMBARDINI MILANO CEANO BOCONE GIARDINO ROBERT BADEN-POWELL I LORENTEGGIO PONTE PEDONALE VIA PARENZO CACINA GUACONA CACINA GUACONCINA PAERELLA AN CRITOFORO CACINA GAGGIA PARCO TERAMO AMBITO AN CRITOFORO PARCO DELLE RIAIE CORICO PARCO DELLA CAVA CACINA DI MEZZO CACINA BATTIVACCO PARCO CENTENARIO CACINA AN MARCHETTO CACINA BAMETTO CACINA BAZZANA INFERIORE VIA D'ACQUA UD - Canale e collegamento Darsena-Expo/Fiera TITOLO DEL DIEGNO name of drawing VIA D'ACQUA UD COROGRAFIA GENERALE TRALCI FUNZIONALI CALA scale 1:40000

12 ID ID Univoco Nome attività Du Inizio Fine 1 WA_01 EXPO g ven 01/05/15 sab 31/10/15 2 WA_02 Via d'acqua Tratto ud - lavori completati 270 g lun 01/07/13 gio 27/03/14 3 WA_02_01 Avvio Lavori 30 g lun 01/07/13 mar 30/07/13 4 WA_02_01.01 Consegna lavori 0 g lun 01/07/13 lun 01/07/13 5 WA_02_01.02 Cantierizzazione 30 g lun 01/07/13 mar 30/07/13 6 WA_02_02 Attività propedeutiche 120 g lun 01/07/13 lun 28/10/13 7 WA_02_02.01 Bonifica Ordigni Bellici area Certosa 45 g lun 01/07/13 mer 14/08/13 8 WA_02_02.02 Bonifica Ordigni Bellici area an Cristoforo 75 g gio 15/08/13 lun 28/10/13 9 WA_02_04 Canale econdario Villoresi 212 g mer 31/07/13 gio 27/02/14 10 WA_02_04.21 econdario Villoresi - Lotto 2A 212 g mer 31/07/13 gio 27/02/14 11 WA_02_ Viabilità 35 g ven 24/01/14 gio 27/02/14 12 WA_02_ Cordonature 10 g ven 24/01/14 dom 02/02/14 13 WA_02_ Pavimentazioni 15 g lun 03/02/14 lun 17/02/14 14 WA_02_ Arredi e Opere Complementari 10 g mar 18/02/14 gio 27/02/14 15 WA_02_ ottoservizi 60 g mer 31/07/13 sab 28/09/13 16 WA_02_ Impianti fognari 30 g mer 31/07/13 gio 29/08/13 17 WA_02_ Rete acqua potabile 30 g ven 30/08/13 sab 28/09/13 18 WA_02_ Polifore / reti elettriche / tlc 30 g ven 30/08/13 sab 28/09/13 19 WA_02_ Impianto pubblica illuminazione 30 g ven 30/08/13 sab 28/09/13 20 WA_02_ Altri sottoservizi 10 g ven 30/08/13 dom 08/09/13 21 WA_02_ Opere minori 95 g mer 31/07/13 sab 02/11/13 22 WA_02_ Movimenti terra 30 g mer 31/07/13 gio 29/08/13 23 WA_02_ Opere di fondazione 20 g ven 30/08/13 mer 18/09/13 24 WA_02_ Opere in elevazione 30 g gio 19/09/13 ven 18/10/13 25 WA_02_ Impermeabilizzazioni 5 g sab 19/10/13 mer 23/10/13 26 WA_02_ Finiture 10 g gio 24/10/13 sab 02/11/13 27 WA_02_ Opere in c.a./ prefabbricati 26 g lun 16/09/13 ven 11/10/13 28 WA_02_04.23 econdario Villoresi - Lotto 2B2 76 g ven 01/11/13 mer 15/01/14 29 WA_02_ Opere minori 76 g ven 01/11/13 mer 15/01/14 30 WA_02_ Movimenti terra 15 g ven 01/11/13 ven 15/11/13 31 WA_02_ Opere di fondazione 15 g sab 16/11/13 sab 30/11/13 32 WA_02_ Opere in elevazione 30 g dom 01/12/13 lun 30/12/13 33 WA_02_ Impermeabilizzazioni 5 g mar 31/12/13 sab 04/01/14 34 WA_02_ Finiuture 10 g dom 05/01/14 mar 14/01/14 35 WA_02_ Opere in c.a./ prefabbricati 15 g mer 01/01/14 mer 15/01/14 36 WA_02_05 Opere Maggiori 186 g lun 23/09/13 gio 27/03/14 37 WA_02_05.32 Consolidamento sponda Naviglio Grande Tratto 2D1 175 g lun 23/09/13 dom 16/03/14 38 NAV1 ACIUTTA NAVIGLIO GRANDE - AUTUNNO g lun 23/09/13 lun 11/11/13 39 WA_02_ Opere strutturali 175 g lun 23/09/13 dom 16/03/14 40 WA_02_ Demolizioni e rimozioni 15 g lun 23/09/13 lun 07/10/13 41 WA_02_ Movimenti terra 30 g lun 23/09/13 mar 22/10/13 42 WA_02_ Consolidamenti 98 g lun 23/09/13 dom 16/03/14 43 WA_02_ Completamenti 120 g dom 13/10/13 dom 09/02/14 44 WA_02_ Finiture 120 g dom 13/10/13 dom 09/02/14 45 WA_02_05.70 Ponte di via Lombardini 60 g lun 27/01/14 gio 27/03/14 46 WA_02_ Opere strutturali 60 g lun 27/01/14 gio 27/03/14 47 WA_02_ Demolizioni e rimozioni 10 g lun 27/01/14 mer 05/02/14 48 WA_02_ Opere provvisionali 10 g gio 06/02/14 sab 15/02/14 49 WA_02_ Movimenti terra 20 g dom 16/02/14 ven 07/03/14 50 WA_02_ Opere di fondazione 20 g sab 08/03/14 gio 27/03/14 51 WA_02_ ottoservizi 15 g dom 16/02/14 dom 02/03/14 52 WA_02_ Polifore / reti elettriche / tlc 15 g dom 16/02/14 dom 02/03/14 53 WA_02 Via d'acqua Tratto ud - TRALCIO I 298 g sab 07/06/14 mar 31/03/15 54 WA_02_03 Dorsale Ciclopedonale 274 g mar 01/07/14 mar 31/03/15 55 WA_02_03.14 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2D1 130 g mar 01/07/14 ven 07/11/14 56 WA_02_03.15 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2D2 124 g sab 08/11/14 mer 11/03/15 57 WA_02_03.16 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2E1 240 g lun 04/08/14 mar 31/03/15 58 WA_02_04 Canale econdario Villoresi 238 g sab 07/06/14 ven 30/01/15 59 WA_02_04.21 econdario Villoresi - Lotto 2A 230 g sab 07/06/14 gio 22/01/15 60 WA_02_ Viabilità 35 g mar 04/11/14 lun 08/12/14 61 WA_02_ Opere minori 95 g ven 01/08/14 lun 03/11/14 62 WA_02_ ifone attravers. v. tephenson picc g sab 07/06/14 gio 15/01/15 63 WA_02_ Manufatto scarico torrente Guisa picc g mer 15/10/14 lun 24/11/14 64 WA_02_ Manufatto immissione tubaz. cascina Merlata picc g mar 25/11/14 lun 12/01/15 65 WA_02_ ifone attravers. v. Gallarate picc g ven 01/08/14 gio 09/10/14 66 WA_02_ ifone attravers. v. Bolla picc g ven 10/10/14 mar 09/12/14 67 WA_02_ ifone attravers. v. Castellanza - Muttoni - Quarenghi 164 g mar 05/08/14 gio 15/01/15 68 WA_02_ Manufatto raccordo fiume Olona picc g dom 21/09/14 gio 22/01/15 69 MLT ATTIVAZIONE CARICO A PORTATA RIDOTTA NEL TORRENTE GUIA IN VIA JONA 0 g mar 09/12/14 mar 09/12/14 70 MLT ATTIVAZIONE CARICO NEL TORRENTE GUIA IN VIA JONA 0 g gio 15/01/15 gio 15/01/15 71 MLT ATTIVAZIONE CARICO FIUME OLONA 0 g ven 30/01/15 ven 30/01/15 72 WA_02_05 Opere Maggiori 212 g lun 01/09/14 mar 31/03/15 73 WA_02_ Adeguameno sede Arcieri 90 g mer 01/10/14 lun 29/12/14 74 WA_02_05.33 Consolidamento sponda Naviglio Grande Tratto 2D2 191 g lun 22/09/14 mar 31/03/15 75 NAV3 ACIUTTA NAVIGLIO GRANDE - AUTUNNO g lun 22/09/14 mar 31/03/15 76 WA_02_ Opere strutturali 191 g lun 22/09/14 mar 31/03/15 77 WA_02_ Consolidamenti 190 g lun 22/09/14 mar 31/03/15 78 WA_02_ Completamenti 191 g lun 22/09/14 mar 31/03/15 79 WA_02_ Finiture 191 g lun 22/09/14 mar 31/03/15 80 WA_02_05.70 Ponte di via Lombardini 115 g lun 01/09/14 mer 24/12/14 81 WA_02_ Opere strutturali 70 g lun 01/09/14 dom 09/11/14 82 WA_02_ Opere in elevazione 5 g lun 01/09/14 ven 05/09/14 83 WA_02_ Opere in acciaio 60 g sab 06/09/14 mar 04/11/14 84 WA_02_ Impermeabilizzazioni 5 g mer 05/11/14 dom 09/11/14 85 WA_02_ Completamenti 45 g lun 10/11/14 mer 24/12/14 86 WA_02_ Verniciature 15 g lun 10/11/14 lun 24/11/14 87 WA_02_ Finiture 30 g mar 25/11/14 mer 24/12/14 88 WA_02_05.72 Ponte di via Parenzo 175 g lun 01/09/14 dom 22/02/15 89 WA_02_ Opere strutturali 130 g lun 01/09/14 gio 08/01/15 90 WA_02_ Demolizioni e rimozioni 10 g lun 01/09/14 mer 10/09/14 91 WA_02_ Opere provvisionali 10 g gio 11/09/14 sab 20/09/14 92 WA_02_ Movimenti terra 20 g dom 21/09/14 ven 10/10/14 93 WA_02_ Opere di fondazione 20 g sab 11/10/14 gio 30/10/14 94 WA_02_ Opere in elevazione 5 g ven 31/10/14 mar 04/11/14 95 WA_02_ Opere in acciaio 60 g mer 05/11/14 sab 03/01/15 96 WA_02_ Impermeabilizzazioni 5 g dom 04/01/15 gio 08/01/15 97 WA_02_ Completamenti 45 g ven 09/01/15 dom 22/02/15 98 WA_02_ Verniciature 15 g ven 09/01/15 ven 23/01/15 99 WA_02_ Finiture 30 g sab 24/01/15 dom 22/02/ WA_02_ ottoservizi 15 g dom 21/09/14 dom 05/10/ WA_02_ Polifore / reti elettriche / tlc 15 g dom 21/09/14 dom 05/10/ ETV1 COLLAUDI 60 g ven 23/01/15 lun 23/03/ WA_02 Via d'acqua Tratto ud - TRALCIO II - FAE g lun 01/12/14 ven 02/10/ WA_02_03 Dorsale Ciclopedonale 205 g gio 12/03/15 ven 02/10/ WA_02_03.10 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2A 100 g mer 01/04/15 gio 09/07/ WA_02_03.11 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2B1 205 g gio 12/03/15 ven 02/10/ WA_02_04 Canale econdario Villoresi 283 g lun 01/12/14 mer 09/09/ WA_02_04.21 econdario Villoresi - Lotto 2A 135 g dom 07/12/14 lun 20/04/ WA_02_ Manufatto raccordo Metro Linea 1 picc g ven 23/01/15 ven 10/04/ WA_02_ ifone attravers. Parco Pertini 110 g dom 07/12/14 gio 26/03/ WA_02_ ifone attravers. Trenno nord 110 g gio 01/01/15 lun 20/04/ WA_02_04.22 econdario Villoresi - Lotto 2B1 283 g lun 01/12/14 mer 09/09/ WA_02_ Viabilità 10 g gio 19/03/15 sab 28/03/ WA_02_ Alveo 100 g mar 09/12/14 mer 18/03/ WA_02_ ottoservizi 30 g mar 09/12/14 mer 07/01/ ifone attravers. Trenno I 100 g gio 12/03/15 ven 19/06/ ifone attravers. Trenno II 100 g dom 15/02/15 lun 25/05/ WA_02_ Ponte canale fontanile.maria picc g lun 01/12/14 lun 29/12/ WA_02_ ifone fontanile 3 Terzi picc g mar 30/12/14 sab 14/02/ WA_02_ ifone cascina Belgioioso picc g gio 16/04/15 sab 04/07/ WA_02_ ifone Roggia secondaria picc g dom 15/02/15 ven 27/03/ WA_02_ ifone attravers. v. Novara picc g lun 11/05/15 sab 08/08/ WA_02_ ottopasso uso agricolo picc g sab 28/03/15 mer 13/05/ WA_02_ ifone fontanile Parea picc g sab 11/04/15 lun 01/06/ WA_02_ ottopasso uso agricolo picc g mar 02/06/15 sab 18/07/ WA_02_ Attravers. strada campestre picc g dom 19/07/15 mer 09/09/ WA_02_ Manufatto derivazione x lotto 2B2 55 g gio 14/05/15 mar 07/07/ WA_02_ Ponticelli pista ciclopedonale 63 g gio 19/03/15 mer 20/05/ WA_02_ Opere di sistemazione paesaggistica 100 g lun 30/03/15 mar 07/07/ MLT ATTIVAZIONE CARICO DEVIATORE OLONA 0 g mer 09/09/15 mer 09/09/ ETV1 COLLAUDI 60 g dom 12/07/15 mer 09/09/ WA_02_05 Opere Maggiori 301 g lun 01/12/14 dom 27/09/ WA_02_05.31 Passerella an Cristoforo 301 g lun 01/12/14 dom 27/09/ WA_02_06 istemazione Paesaggistica Architettonica 130 g sab 11/04/15 mar 18/08/ WA_02_06.51 "La orgente" 130 g sab 11/04/15 mar 18/08/ WA_02_ Opere di sistemazione paesaggistica 105 g sab 11/04/15 ven 24/07/ WA_02_ Completamenti 25 g sab 25/07/15 mar 18/08/ WA_02_ Arredi ed opere complementari 25 g sab 25/07/15 mar 18/08/ WA_02 Via d'acqua Tratto ud - TRALCIO II - FAE g gio 19/03/15 gio 29/09/ WA_02_03 Dorsale Ciclopedonale 365 g ven 10/07/15 ven 08/07/ WA_02_03.12 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2B2 145 g ven 10/07/15 mar 01/12/ WA_02_03.13 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2C 220 g mer 02/12/15 ven 08/07/ WA_02_03.20 Dorsale ciclopedonale - Lotto 2E2 140 g sab 03/10/15 ven 19/02/ WA_02_04 Canale econdario Villoresi 437 g gio 19/03/15 sab 28/05/ WA_02_04.23 econdario Villoresi - Lotto 2B2 374 g gio 21/05/15 sab 28/05/ WA_02_ Viabilità 24 g lun 23/11/15 mer 16/12/ WA_02_ Alveo 210 g gio 21/05/15 mer 16/12/ WA_02_ ottoservizi 75 g gio 21/05/15 lun 03/08/ WA_02_ Opere minori 86 g gio 01/10/15 ven 25/12/ WA_02_ ifone v.caldera picc g mar 08/09/15 gio 26/11/ WA_02_ ifone fontanile Patellani picc.5 55 g gio 01/10/15 mar 24/11/ WA_02_ ifone fontanile Ghiglio picc g mer 25/11/15 sab 02/01/ WA_02_ ifone fontanile Ghiglio picc g dom 03/01/16 lun 15/02/ WA_02_ nr.3 ifoni rogge interferenti picc.8c-9 60 g mar 16/02/16 ven 15/04/ WA_02_ Manufatto confluenza fontanile Ghiglio picc.9 43 g sab 16/04/16 sab 28/05/ WA_02_ ifone attr. v. Broggini picc g gio 01/10/15 dom 06/12/ WA_02_ ifone fontanile Ghiglio picc g lun 07/12/15 dom 31/01/ WA_02_ ifone v.cividale/f.armate picc g gio 03/09/15 mar 01/12/ WA_02_ ifone 5 picc g lun 01/02/16 mer 23/03/ WA_02_ Ponticelli pista ciclopedonale 118 g gio 01/10/15 mar 26/01/ WA_02_ ifone v. Gonin picc g sab 01/08/15 mar 22/09/ WA_02_ Opere di sistemazione paesaggistica 91 g gio 01/10/15 mer 30/12/ WA_02_04.24 econdario Villoresi - Lotto 2C 324 g gio 19/03/15 ven 05/02/ WA_02_ Opere minori 42 g sab 26/12/15 ven 05/02/ WA_02_ Alveo 69 g gio 19/03/15 mar 26/05/ WA_02_ Fondo alveo e opere di difesa 150 g ven 01/05/15 dom 27/09/ WA_02_ ottoservizi 45 g ven 01/05/15 dom 14/06/ WA_02_ Viabilità 20 g ven 01/05/15 mer 20/05/ WA_02_ ifone v.nitti picc g dom 18/10/15 mar 05/01/ WA_02_ ifone v. Parri picc g mar 26/05/15 dom 23/08/ WA_02_ Ponte canale deviatore Olona picc g ven 01/05/15 lun 29/06/ WA_02_ ifone fontanile Corio picc.11-11bis 47 g mar 30/06/15 sab 15/08/ WA_02_ ifone v.kuliscioff-bensi-lorenteggio picc g mar 30/06/15 sab 17/10/ WA_02_ Ponte canale deviatore Olona picc g dom 16/08/15 mer 14/10/ WA_02_ ifone F Vigevano-Milano picc g mer 15/07/15 lun 12/10/ WA_02_ Manufatto scarico Naviglio Grande picc g gio 15/10/15 dom 03/01/ WA_02_ Ponticelli pista ciclopedonale 65 g sab 25/07/15 dom 27/09/ WA_02_ Opere di sistemazione paesaggistica 50 g dom 09/08/15 dom 27/09/ ETV1 COLLAUDI 60 g mer 30/03/16 sab 28/05/ WA_02_05 Opere Maggiori 368 g lun 28/09/15 gio 29/09/ WA_02_05.30 Adeguamento cavalcavia Giordani 368 g lun 28/09/15 gio 29/09/ WA_02_05.40 Vasca di aggottamento sottovia Figino 60 g sab 20/02/16 mar 19/04/ WA_02_06 istemazione Paesaggistica Architettonica 312 g gio 01/10/15 dom 07/08/ WA_02_06.50 "Il fontanile" 75 g gio 01/10/15 lun 14/12/ WA_02_06.54 Ambito Parco Deviatore Olona e via Cividale 110 g mar 15/12/15 sab 02/04/ WA_02_06.55 Ambito an Cristoforo / Naviglio Grande 127 g dom 03/04/16 dom 07/08/ WA_02_07 Aree di osta 355 g gio 01/10/15 lun 19/09/ WA_02_08 Fine Lavori 0 g gio 29/09/16 gio 29/09/16 Tri 3, 2013 Tri 1, 2014 Tri 3, 2014 Tri 1, 2015 Tri 3, 2015 Tri 1, 2016 Tri 3, 2016 mag lug set nov gen mar mag lug set nov gen mar mag lug set nov gen mar mag lug set nov Progetto: WA-VAQ Via d'acqua ud WA-3782 Attività Cardine Riepilogo Attività riportata Cardine riportato Avanzamento riportato Divisione Attività esterne Riepilogo progetto Riepilogo raggruppamento Attività inattiva Cardine inattiva Cardine inattiva Riepilogo inattiva Attività manuale olo-durata Riporto riepilogo manuale Riepilogo manuale olo inizio olo-fine Attività esterne Cardine esterno Attività cardine predecessore di riferimento percor Attività di riepilogo predecessore di riferimento p Attività normale predecessore di riferimento percor Attività cardine successore percorso Attività di riepilogo successore percorso Attività normale successore percorso Attività cardine predecessore percorso Attività di riepilogo predecessore percorso Attività normale predecessore percorso Avanzamento cadenza Pagina 1 / 1

13 !!"!# "$ % "! "!# $! $ &&'( $"$#! #!#! # #!$ "# % $ $# "!" &&'( (')* ##! "$!!!!"!""# $ %++'%,%- ""!" $#!"!" &&'(!!"#$%&!'" ( &&'( ) * " &(%+%,-., //"'% 0 ' $" +"/%11"1%&. ( $$2&0 '" 3(%++ '.1"'%/0!!&"("00"$!&) $ $ +./..01#2 $ $ 4 &(%+%,- %.!'&(&!! ("$ '&#!!& /,5!%6& "'%".! "',-% 3(%++ '.1"'%/0!!&"("00"$!&) $"#" " $"#" " +./.0,&,,2 $"#" " $"#" ", &(%+%,- %.!'&(&!! ("$ '&#!!& ' $%7%."'!'"$,%& "/ 3(%++ '.1"'%/0!!&"("00"$!&) #"## #"## +..3/ /.0,62!#!!#! ),, ),/& $"" $"" ( &(%+%,- #%8%.!'&(&!! (",95%/%! %.,&'/&(:&0 '" 3(%++ '.1 '%/0!!&"("00"$!&) #9" #"# 1$" 1#"" #!#,,"!<9 $9(' # #,,.,.)+5&$+' #$ #$,,,/./"!&3+ +,$:: : ::'./ / /);##,,"!$50'44 8)$5 '++,$: '!$!$,-./0,+. 1 1$" 1$" ),)2! 1# 1# ),3,3/ # 1# ),+8+!)8!!!! (,,-."!"!"!"#$%&' $! $! ()%*!$!$ "(!+* $ $ $!' 7&(%+%,- " 1 1$ &/. " " '%/0,%+%,%( $$" /%,5' 11"!"! $ "" $!" #" "!#!$ * ) *.!$!$ 8).4'5. # # 9#.#8# # # ) "##%&'%,&/!% 0 '#"'".!%' $" /%,5' 11" $:&0 '"!%6%!8( $,".!% ' ;.. $#!"!" $#!"!" # #

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua Antonio Acerbo L Aquila - 11 ottobre 2013 www.expo2015.org Expo Milano 2015 Dati di sintesi Tema: «Nutrire il pianeta, energia per la vita» Date: 1 Maggio 31 Ottobre 2015

Dettagli

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese a cura di Dario Fossati U.O. Tutela e Valorizzazione Territorio Accordo di Programma

Dettagli

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua Ing. Antonio Acerbo Verso Expo 2015 Dare l acqua-> moltiplicare il cibo: il ruolo e l impegno dei Consorzi di bonifica e di irrigazione Milano, 27 Novembre 2013 www.expo2015.org

Dettagli

La politica regionale per la sicurezza idraulica e la riqualificazione paesaggistico - ambientale dei corsi d acqua del nord milano

La politica regionale per la sicurezza idraulica e la riqualificazione paesaggistico - ambientale dei corsi d acqua del nord milano La politica regionale per la sicurezza idraulica e la riqualificazione paesaggistico - ambientale dei corsi d acqua del nord milano D. Fossati U.O. Difesa del suolo Dalle esondazioni alla sicurezza idraulica

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 160 Prot. 26446/2011 adottata nella seduta del 19 ottobre 2011 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia

Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia Dighe del PANPERDUTO (Somma Lombardo) Museo dell irrigazione PARABIAGO CASSANO D ADDA MONZA EXPO 2015 ABBIATEGRASSO LODI PAVIA

Dettagli

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l 2015 MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 LE OPERE ESSENZIALI (FONDI STATALI EXPO) PRIVATI PREVISTI COMUNI PROVINCIA REGIONE INTERVENTI

Dettagli

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 2) Procedere GRADUALMENTE alla riattivazione idraulica e paesaggistica del SISTEMA DEI NAVIGLI 3) Attraverso un PROGETTO DI FATTIBILITÀ

Dettagli

PRUSST Area urbana di Ancona Pagina 1 CRONOPROGRAMMA allegato all'accordo Quadro

PRUSST Area urbana di Ancona Pagina 1 CRONOPROGRAMMA allegato all'accordo Quadro 1 8.1 Sistemazione Fiume Esino e Fosso Acquaticcio 2 8.1 sub1 Sistemazione Fiume Esino 3 Progettazione definitiva 4 Progettazione esecutiva 5 Esecuzione lavori 6 8.1 sub2 Sistemazione Fosso Acquaticcio

Dettagli

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 I VENTI DELL INNOVAZIONE EXPO 2015: ACQUA Centro Congressi Ville Ponti di Varese, 19 giugno 2014 LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 Arch. Laura

Dettagli

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento...

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento... INDICE 0 SOMMARIO... 2 FINALITÀ DELL'INTERVENTO E SCELTA DELLE ALTERNATIVE PROGETTUALI:... 3. Descrizione delle motivazioni giustificative della necessità dell'intervento e delle finalità che si prefigge

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO DI MILANO Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO

Dettagli

COMUNE DI SIGNA. Provincia di Firenze. Interventi per la riduzione del rischio idraulico nel Bacino del Fiume Arno

COMUNE DI SIGNA. Provincia di Firenze. Interventi per la riduzione del rischio idraulico nel Bacino del Fiume Arno COMUNE DI SIGNA Provincia di Firenze Interventi per la riduzione del rischio idraulico nel Bacino del Fiume Arno Cassa di espansione dei Renai I LOTTO PROGETTO DEFINITIVO Opere civili e viabilità di accesso

Dettagli

IL CONSOLIDAMENTO SPONDALE IN VAPRIO TRA MARTESANA E ADDA. Ing. Mario Fossati Vicedirettore Consorzio ETV

IL CONSOLIDAMENTO SPONDALE IN VAPRIO TRA MARTESANA E ADDA. Ing. Mario Fossati Vicedirettore Consorzio ETV IL CONSOLIDAMENTO SPONDALE IN VAPRIO TRA MARTESANA E ADDA Ing. Mario Fossati Vicedirettore Consorzio ETV OGGETTO DI INTERVENTO: PREMESSA Tratto di strada alzaia del naviglio Martesana che collega la statale

Dettagli

Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio di valorizzazione delle acque

Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio di valorizzazione delle acque Est Ticino Villoresi Consorzio di bonifica via Ariosto 30-20145 Milano tel. +39 02 4856 1301 fax +39 02 4801 3031 sito www.etvilloresi.it mail info@etvilloresi.it Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio

Dettagli

1 Premesse generali... 2. 2 Quadro normativo di riferimento... 3. 3 Inquadramento stato idraulico... 3. 3.1 Sezioni stradali in RILEVATO...

1 Premesse generali... 2. 2 Quadro normativo di riferimento... 3. 3 Inquadramento stato idraulico... 3. 3.1 Sezioni stradali in RILEVATO... Sommario 1 Premesse generali... 2 2 Quadro normativo di riferimento... 3 3 Inquadramento stato idraulico... 3 3.1 Sezioni stradali in RILEVATO... 4 3.2 Sezioni stradali in TRINCEA... 5 3.3 Caratteristiche

Dettagli

Figura 1 - Inquadramento lotto d'intervento

Figura 1 - Inquadramento lotto d'intervento Indice 1. Inquadramento...2 2. Consistenza degli edifici esistenti...4 3. Regole urbanistiche e ambientali...4 4. Assetto planivolumetrico...6 5. Ubicazione e descrizione dell'area...6 6. Opere di urbanizzazione

Dettagli

EXPO 2015: attività di prevenzione. Milano - 5 novembre 2013

EXPO 2015: attività di prevenzione. Milano - 5 novembre 2013 EXPO 2015: attività di prevenzione Milano - 5 novembre 2013 d.p.c.m. 22 ottobre 2008 Interventi necessari per la realizzazione dell Expo Milano 2015, integrato dal d.p.c.m. 1 marzo 2010, suddivide gli

Dettagli

La sostenibilità ambientale nei progetti ferroviari di Italferr

La sostenibilità ambientale nei progetti ferroviari di Italferr La sostenibilità ambientale nei progetti ferroviari di Italferr Torino, 02/04/2014 Andrea Nardinocchi L impegno ambientale di Italferr Italferr è da anni impegnata nella gestione delle tematiche ambientali

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE Committente: AUTOSTORE S.R.L. Via Fonderia n. 47/A Treviso Compilatore: Ing. Bonaldo Simone Via Riva IV Novembre n. 38 Cittadella (PD) Data

Dettagli

IL CANALE VILLORESI I comuni e le province interessate

IL CANALE VILLORESI I comuni e le province interessate V arco Villoresi occasione di tutela e valorizzazione ecologico-fruitiva del territorio a Nord di Milano 1 Cos è un CONSORZIO DI BONIFICA (quadro normativo di riferimento: L.R. 31/2008) Il Consorzio di

Dettagli

RELAZIONE COMPRENSORIO PIANURA PISANA

RELAZIONE COMPRENSORIO PIANURA PISANA PIANO DELLE ATTIVITA 2015 (L.R. 79/2012 ART. 26 comma 2) VERSIONE 2 APPROVATA DEL 13/03/2015 RELAZIONE COMPRENSORIO Il Direttore Tecnico di Comprensorio Pianura Pisana (Dott. Ing. Sandro Borsacchi) 1 /

Dettagli

GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA

GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA a.s. 2014-2015 L.1 Prof. Vincenzo Ninni 1 FINALITA DEL CORSO IL CORSO DI GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA DELL AMBIENTE DI LAVORO HA IL COMPITO DI FORNIRE TUTTE LE INDICAZIONI

Dettagli

Opere ed interventi da realizzare:

Opere ed interventi da realizzare: ACCORDO PROCEDIMENTALE 23/07/1997 Sugli interventi di ambito locale per la sistemazione del nodo ferroviario di Modena in applicazione all art. 8 dell Accordo Quadro Regionale del 29/07/94 sul Quadruplicamento

Dettagli

OPERE IN PRIMO STRALCIO

OPERE IN PRIMO STRALCIO La stima sommaria dei lavori previsti in progetto è stata desunta attraverso la redazione di un computo metrico di massima, i cui importi a corpo sono divisi per categorie di lavorazioni e intervento,

Dettagli

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale SCHEDA DESCRITTIVA PCIR 09 Navigli Allegato 2 Percorso Ciclabile di Interesse Regionale 09 Navigli Lunghezza: 66 Km Territori provinciali attraversati: Milano Collegamenti con: altri percorsi ciclabili

Dettagli

Torino Nuova Economia S.p.A. Corso G. Marconi, n. 10-10125 Torino

Torino Nuova Economia S.p.A. Corso G. Marconi, n. 10-10125 Torino 14/036 Torino Nuova Economia S.p.A. Corso G. Marconi, n. 10-10125 Torino AVVISO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALL ACQUISIZIONE DEL LOTTO UMI A4 ZONA A - AREA MIRAFIORI TORINO ALLEGATO A1

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE COMUNE DI MONTERIGGIONI PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N. 177 DEL 22/12/2015 OGGETTO: REALIZZAZIONE CENTRO CIVICO LOC. SAN MARTINO APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GENOVA. Progetto Integrato PRA MARINA

COMUNE DI GENOVA. Progetto Integrato PRA MARINA COMUNE DI GENOVA Progetto Integrato PRA MARINA 1 Obiettivo Restituire agli abitanti di Prà l accesso alla Fascia di Rispetto. A questo si legano le esigenze di alleviare il peso di un traffico eccessivo

Dettagli

INDICE 1 PREMESSE 3 2 INQUADRAMENTO GENERALE 3

INDICE 1 PREMESSE 3 2 INQUADRAMENTO GENERALE 3 N1 SEGNALETICA TURISTICA UNITARIA TESA A EVIDENZIARE LE VALENZE INDICE 1 PREMESSE 3 2 INQUADRAMENTO GENERALE 3 3 ELEMENTI DI SEGNALETICA 5 3.1 Totem monomaterico a lastra piegata 5 3.2 Totem a lastra con

Dettagli

Procedura aperta n. 27/2012

Procedura aperta n. 27/2012 DIREZIONE SERVIZI TECNICI PER L EDILIZIA PUBBLICA SERVIZIO EDILIZIA PER LA CULTURA Procedura aperta n. 27/2012 APPALTO INTEGRATO PER IL RESTAURO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE DI PARTE DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

Organismo di Sorveglianza. Milano, 25giugno 2014

Organismo di Sorveglianza. Milano, 25giugno 2014 Organismo di Sorveglianza Milano, 25giugno 2014 PAR-FSC 2007-2013 Linea di azione 1.4.1 Infrastrutture e tecnologie per la sicurezza idraulica (priorità per la messa in sicurezza dell area Expo, con valorizzazione

Dettagli

PROVINCIA di TREVISO. COMUNE DI PEDEROBBA Centro commerciale "Area ex Funghi del Montello" A-12 1^ EMISSIONE DESCRIZIONE

PROVINCIA di TREVISO. COMUNE DI PEDEROBBA Centro commerciale Area ex Funghi del Montello A-12 1^ EMISSIONE DESCRIZIONE PROVINCIA di TREVISO COMUNE DI PEDEROBBA Centro commerciale "Area ex Funghi del Montello" PROGETTO DEFINITIVO INDICAZIONE PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI SICUREZZA 3 2 1 0 REV PROGETTISTI: Arch. CON: Urb.

Dettagli

AZIENDA GENERALE SERVIZI MUNICIPALI DI VERONA SPA BANDO DI GARA. I.1) denominazione, indirizzo e punti di contatto: Azienda Generale Servizi

AZIENDA GENERALE SERVIZI MUNICIPALI DI VERONA SPA BANDO DI GARA. I.1) denominazione, indirizzo e punti di contatto: Azienda Generale Servizi AZIENDA GENERALE SERVIZI MUNICIPALI DI VERONA SPA BANDO DI GARA CIG: 5474024B7F I.1) denominazione, indirizzo e punti di contatto: Azienda Generale Servizi Municipali di Verona S.p.A. Direzione Acquisti

Dettagli

Attuare i 5 referendum per cambiare Milano A che punto siamo?

Attuare i 5 referendum per cambiare Milano A che punto siamo? Attuare i 5 referendum per cambiare Milano A che punto siamo? Terzo referendum: conservare il parco Expo 3 dicembre 2011 Eliot Laniado IEIIT CNR Poliedra Politecnico di Milano laniado@elet.polimi.it alternative

Dettagli

Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente

Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente : i piani di intervento sulla rete dei canali Arch. Laura Burzilleri, Direttore Generale

Dettagli

OPERE DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO NEL TERRITORIO COMUNALE DI OLBIA - BACINO DEL RIO SELIGHEDDU PROGETTO DEFINITIVO - INDICE 1 PREMESSE...

OPERE DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO NEL TERRITORIO COMUNALE DI OLBIA - BACINO DEL RIO SELIGHEDDU PROGETTO DEFINITIVO - INDICE 1 PREMESSE... INDICE 1 PREMESSE... 2 2 CRONOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI... 3 3 CALENDARIO DI SPESA... 5 4 OPERE ACCESSORIE... 6 5 MISURE DI COMPENSAZIONE E DI MITIGAZIONE... 10 - Relazione generale Pag. 1 di 10 1 PREMESSE

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400

COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400 COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400 RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA OGGETTO: Recupero e ristrutturazione

Dettagli

Importo finanziamento 2.250.000,00 CODICE CUP I12J08000120002 A.6 RELAZIONE BONIFICA BELLICA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Importo finanziamento 2.250.000,00 CODICE CUP I12J08000120002 A.6 RELAZIONE BONIFICA BELLICA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Accordo di programma finalizzato alla programmazione e al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico. D.G.R. 408 del 28.03.2011 2R9F011 Potenziamento

Dettagli

- K - PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE RETI FOGNARIE STANDARD PROGETTO SP - TEA - 001.

- K - PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE RETI FOGNARIE STANDARD PROGETTO SP - TEA - 001. - K - PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE RETI FOGNARIE (revisione 04) Pagina 1 di 11 INDICE Pag. PARTE K RETI FOGNARIE K.1 3 REQUISITI DEI PROGETTI DI FOGNATURE PER NUOVE

Dettagli

VARIANTE AL PRG VIGENTE

VARIANTE AL PRG VIGENTE Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA IN VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E IN DISMISSIONE E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO MILANESE.

Dettagli

2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI

2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI 2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI Il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, un tempo chiamato Consorzio di Bonifica Eugenio Villoresi, è nato nel 1918

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Il sottoscritto Carlo Milani, nato a Massa il 15/12/49 residente in Massa, Via Venturini n 2, laureato in Ingegneria Civile Sez. Idraulica presso l università di Pisa il 12/12/1973

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

Una peculiarietà milanese: le GRANDI OPERE

Una peculiarietà milanese: le GRANDI OPERE Una peculiarietà milanese: le GRANDI OPERE Servizio PSAL Comitato Dipartimento Prevenzione Medico 22 marzo 2011 Cantieri per Grandi Opere Quali sono controllati dalla ASL: Cantieri per opere e infrastrutture

Dettagli

AL COMUNE DI CONSELICE

AL COMUNE DI CONSELICE AL COMUNE DI CONSELICE PIANO URBANISTICO ATTUATIVO VIA MERLO, COMPARTI 39/A-39/B PROPRIETA': Cooperativa Ceramica d'imola S.c. Via Vittorio Veneto, 13 40026 Imola (Bo) R.E.A. BO 5545 - C.F. e Reg. Impr.

Dettagli

Progetto Definitivo Rev. Novembre 2013

Progetto Definitivo Rev. Novembre 2013 Accordo di Programma tra Ministero della Tutela del Territorio e del Mare e Regione Lombardia per la mitigazione del rischio idrogeologico Convenzione per la progettazione e realizzazione dell intervento

Dettagli

3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!"#$%&'%()*%)+#,#-&(

3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!#$%&'%()*%)+#,#-&( 3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!"#$%&'%()*%)+#,#-&( '()*+(,-.*/%( %&!"#$!!"#"$"%"&!"#$%&"'()'("&)$"#%*)+,"'("&&% 0*1%2-!3/41%-)( +--.//01',()! 7"&!,*81-)*9*3-.*/%(! 1,+-%-! '()! 3(%2,/! 52/,*3/!

Dettagli

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE C O M U N E D I E M P O L I SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE S E R V I Z I O U R B A N I S T I C A SETTORE AMBIENTE, SICUREZZA E ATTIVITA PRODUTTIVE S E R V I Z I O A M B I E N T E, S I C U R E Z Z

Dettagli

RELAZIONE SULLE INTERFERENZE

RELAZIONE SULLE INTERFERENZE RELAZIONE SULLE INTERFERENZE 1. PREMESSA Il tipo di lavorazione prevalente, prevista nel presente progetto, consiste nella posa di tubazioni in ghisa o acciaio, di diversi diametri, fino al DN150, su strade

Dettagli

Due anni di Baby Mose. La gestione delle paratoie sul canal Vena per la difesa di Chioggia dalle acque alte. Il Baby Mose

Due anni di Baby Mose. La gestione delle paratoie sul canal Vena per la difesa di Chioggia dalle acque alte. Il Baby Mose 57 Due anni di Baby Mose. La gestione delle paratoie sul canal Vena per la difesa di Chioggia dalle acque alte Il Baby Mose Nell estate del 2012, il Magistrato alle Acque di Venezia (ora Provveditorato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE

CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE INDICE A. INDICAZIONE DELLE NECESSITÀ FUNZIONALI, DEI REQUISITI E DELLE SPECIFICHE PRESTAZIONI CHE DEVONO ESSERE PRESENTI NELL INTERVENTO IN MODO CHE RISPONDA

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE COMUNE DI MURO LECCESE (Provincia di LECCE) Lavori di COMPLETAMENTO E MIGLIORAMENTO INFRASTRUTTURALE DELLA ZONA PIP CUP: CIG: RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA Premesso che: con Deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI VARAZZE (Prov. di Savona)

COMUNE DI VARAZZE (Prov. di Savona) COMUNE DI VARAZZE (Prov. di Savona) Oggetto: Creazione di vasca di sedimentazione e ricostruzione ponte su via Fossello -PROGETTO ESECUTIVO- Richiedente: Comune di Varazze Viale Nazioni unite 5 17019 Varazze

Dettagli

P.L.U. PS1.1 Piano di Lottizzazione d Ufficio Ambito di Trasformazione Produttivo e Servizi PS1.1

P.L.U. PS1.1 Piano di Lottizzazione d Ufficio Ambito di Trasformazione Produttivo e Servizi PS1.1 COMUNE DI GADESCO PIEVE DELMONA PROVINCIA DI CREMONA P.L.U. PS1.1 Piano di Lottizzazione d Ufficio Ambito di Trasformazione Produttivo e Servizi PS1.1 RELAZIONE TECNICA Arch. Flavio Tomasoni marzo 2014

Dettagli

STUDIO DI FATTIBILITA PER LA REALIZZAZIONE DI OPERA OPZIONALE CONNESSA AL PORTO TURISTICO

STUDIO DI FATTIBILITA PER LA REALIZZAZIONE DI OPERA OPZIONALE CONNESSA AL PORTO TURISTICO COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA PROVINCIA DI MESSINA PORTO TURISTICO PROGETTO PRELIMINARE STUDIO DI FATTIBILITA PER LA REALIZZAZIONE DI OPERA OPZIONALE CONNESSA AL PORTO TURISTICO TRATTO DI VIABILITÀ

Dettagli

SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N.

SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N. SISTEMI URBANI Accessibilità metropolitana Fiera di Milano Nodo d'interscambio AC/SFR/MM trasporto pubblico e privato su gomma SCHEDA N. 91 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: B41I07000140005

Dettagli

Gianni Alemanno Sindaco di Roma Capitale

Gianni Alemanno Sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno Sindaco di Roma Capitale I lavori di adeguamento della stazione metro di Termini sono stati eseguiti senza mai interrompere l esercizio delle metropolitane. Questa circostanza è sufficiente

Dettagli

DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE GENIO CIVILE DI BACINO TOSCANA SUD E OPERE MARITTIME PISTONE FRANCESCO

DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE GENIO CIVILE DI BACINO TOSCANA SUD E OPERE MARITTIME PISTONE FRANCESCO REGIONE TOSCANA DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE GENIO CIVILE DI BACINO TOSCANA SUD E OPERE MARITTIME Il Dirigente Responsabile: PISTONE FRANCESCO Decreto soggetto a controllo di

Dettagli

COMUNE DI CASALSERUGO

COMUNE DI CASALSERUGO Elaborato1.2 COMUNE DI CASALSERUGO Documento del sindaco Piano Regolatore Comunale LR 11/2004 Piano degli Interventi n. 02 PI 2013 Gruppo di lavoro PROGETTISTI Urbanista Raffaele Gerometta CONTRIBUTI SPECIALISTICI

Dettagli

Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali

Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali Dott. Massimo Lazzarini Direttore Area Programmazione ---- Padova 20 marzo 2013 Le acque del Comprensorio di

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROGETTO ESECUTIVO

RELAZIONE TECNICA PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO ALTO ADIGE RELAZIONE TECNICA PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO PER IL RESTAURO CONSERVATIVO DELLA FONTANA PETRARCA (EX LEGIONI) A BOLZANO COMMITTENTE: COMUNE DI

Dettagli

Gestione del sistema di difesa idraulica nell area nord milanese

Gestione del sistema di difesa idraulica nell area nord milanese Gestione del sistema di difesa idraulica nell area nord milanese Lambro pulito, Lambro sicuro Contratto fiume Lambro settentrionale URBAN CENTER di Monza Milano, 7 marzo 2015 Ing. Gaetano LA MONTAGNA Responsabile

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 300 OGGETTO: RIFACIMENTO SISTEMA FOGNARIO IN ZONA BORGO VECCHIO (VIA F.LLI VERCELLI - VIA CHIFFI). PROGETTO

Dettagli

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la costruzione di un edificio residenziale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, composto da n.. alloggi, da realizzare nella zona di, in via, denominata. Ditta: Soc...a r.l.,

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO Legenda. Elenco tavole. Tavole R: Elaborati grafici Rilievo architettonico. Tavole P: Elaborati grafici Progetto architettonico

PROGETTO ESECUTIVO Legenda. Elenco tavole. Tavole R: Elaborati grafici Rilievo architettonico. Tavole P: Elaborati grafici Progetto architettonico PROGETTO ESECUTIVO Legenda Tavole R: Elaborati grafici Rilievo architettonico Tavole P: Elaborati grafici Progetto architettonico Tavole S: Elaborati grafici Strutture Tavole ELE: Elaborati grafici Impianto

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IDRAULICA

RELAZIONE TECNICA IDRAULICA PIANO URBANISTICO ESECUTIVO DI INIZIATIVA PRIVATA per insediamento produttivo di nuovo impianto ad uso artigianale, produttivo e commerciale in Comune di Comacchio Loc. San Giuseppe S.S. 309 Romea Spett.le

Dettagli

P.L.U. PS1.2 Piano di Lottizzazione d Ufficio Ambito di Trasformazione Produttivo e Servizi PS1.2

P.L.U. PS1.2 Piano di Lottizzazione d Ufficio Ambito di Trasformazione Produttivo e Servizi PS1.2 COMUNE DI GADESCO PIEVE DELMONA PROVINCIA DI CREMONA P.L.U. PS1.2 Piano di Lottizzazione d Ufficio Ambito di Trasformazione Produttivo e Servizi PS1.2 RELAZIONE TECNICA Arch. Flavio Tomasoni marzo 2014

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA ***

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** ATTO DI MODIFICA DELL ACCORDO DI PROGRAMMA 6.10.2005 Il giorno del mese di dell anno 2014 nel Comune

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA Atto Integrativo dell Accordo di Programma per la riqualificazione e lo sviluppo del sistema fieristico lombardo attraverso la realizzazione del Polo Esterno della Fiera nella localizzazione di Pero-Rho

Dettagli

Allegato 1 INTEGRAZIONE E MODIFICA DELLA CONVENZIONE, SOTTOSCRITTA IN DATA 13 OTTOBRE 2010, TRA REGIONE LOMBARDIA, PROVINCIA DI VARESE, COMUNE DI SOMMA LOMBARDO, CONSORZIO PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL

Dettagli

COMUNE DI SUMIRAGO AMPLIAMENTO LOCULI CIMITERIALI CIMITERO DI MENZAGO PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI SUMIRAGO AMPLIAMENTO LOCULI CIMITERIALI CIMITERO DI MENZAGO PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA COMUNE DI SUMIRAGO PROVINCIA DI VARESE AMPLIAMENTO LOCULI CIMITERIALI CIMITERO DI MENZAGO PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA Progettisti: Geom. Giuseppe Pugliese Geom. Fabio Reho INTRODUZIONE Il progetto

Dettagli

ELENCO ELABORATI PER GARA D APPALTO

ELENCO ELABORATI PER GARA D APPALTO 01 Maggio 23 Ottobre 20 Pagina 1 di 21 S O M M A R I O 0. IDENTIFICAZIONE DEGLI ELABORATI PROGETTUALI... 2 1. ELENCO ELABORATI... 3 1.1. ELABORATI DESCRITTIVI GENERALI... 3 1.2. OPERE EDILI... 4 1.2.1.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 27

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 27 VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 27 Oggetto: Sistemazione di Via di Castelpulci. I stralcio. Approvazione Progetto definitivo esecutivo in linea tecnica COPIA L'anno duemilasedici

Dettagli

ET-Villoresi news. www.etvilloresi.it. Naviglio Grande, lavori urgenti a Magenta in località Pontevecchio

ET-Villoresi news. www.etvilloresi.it. Naviglio Grande, lavori urgenti a Magenta in località Pontevecchio ET-Villoresi news Newsletter del Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi Anno 3 n. 9 del 7 Novembre 2008 Autorizzazione del Tribunale di Milano n.896 del 22 Novembre 2005 Direttore Responsabile Antonio

Dettagli

Comune di Siena SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

Comune di Siena SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Comune di Siena SERVIZIO LAVORI PUBBLICI ATTO DIRIGENZIALE N 1501 DEL01/10/2015 OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE DELLE AREE LIMITROFE ALLA STAZIONE LAVORI DI REALIZZAZIONE DELL USCITA PEDONALE DEL SOTTOPASSO

Dettagli

EST TICINO VILLORESI - Consorzio di Bonifica Via L. Ariosto n. 30-20145 Milano

EST TICINO VILLORESI - Consorzio di Bonifica Via L. Ariosto n. 30-20145 Milano EST TICINO VILLORESI - Consorzio Bonifica Via L. Ariosto n. 30-20145 Milano pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: COMMITTENTE: MANUTENZIONE ORDINARIA GLOBALE E PROGRAMMATA SULLA RETE DEI CANALI IRRIGUI CONSORTILI

Dettagli

Controllo tecnico delle Costruzioni. Verifica del progetto ai della Validazione. Organismo di controllo indipendente accreditato ISP N 061E

Controllo tecnico delle Costruzioni. Verifica del progetto ai della Validazione. Organismo di controllo indipendente accreditato ISP N 061E Controllo tecnico delle Costruzioni ISP N 061E Membro degli Accordi di Mutuo Riconoscimento EA, IAF e ILAC Signatory of EA, IAF and ILAC Mutual Recognition Agreements Verifica del progetto ai della Validazione

Dettagli

2. L inquadramento normativo e i requisiti dell acqua

2. L inquadramento normativo e i requisiti dell acqua 1. Premessa Nell area industriale dello spezzino si presentano condizioni ottimali per sviluppare un processo di recupero e riutilizzo delle acque reflue depurate, dal momento che l impianto di trattamento

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001 Adozione del nuovo Piano Urbano del Traffico contenente riferimenti al Piano Integrato della Mobilità e degli Orari e Programma Urbano dei Parcheggi.

Dettagli

ACSA Ambito Località villaggio Giovi via Gorki e via Sacharof

ACSA Ambito Località villaggio Giovi via Gorki e via Sacharof 1 Localizzazione ecografica: Localizzazione catastale: Località villaggio Giovi via Gorki e via Sacharof Foglio 43 Mappali 63, 65, 67, 71, 73, 75, 114. Foglio 44 Mappali 23, 24, 25, 59, 62. Foglio 45 Mappali

Dettagli

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Via Trattenero 15-10053 Bussoleno (To) Tel: (+39)0122-642800 Fax: (+39)0122-642850 http://www.cmvss.it e-mail: info@cmvss.it Progettazione preliminare, definitiva

Dettagli

Cortina d Ampezzo, lì 20 giugno 2013 SE.AM.

Cortina d Ampezzo, lì 20 giugno 2013 SE.AM. SE.AM. SERVIZI AMPEZZO UNIPERSONALE S.R.L. Servizio Automobilistico Urbano Loc. Sacus, 4 Tel. 0436.4571 Fax 0436.879791 e-mail: amministrazione@serviziampezzo.it pec: seam@pec.serviziampezzo.it 32043 Cortina

Dettagli

STIMA DI MASSIMA DEI COSTI PER OPERE DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DI VIALE AMERIGO VESPUCCI E DELLA FASCIA AD OVEST DEL VIALE

STIMA DI MASSIMA DEI COSTI PER OPERE DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DI VIALE AMERIGO VESPUCCI E DELLA FASCIA AD OVEST DEL VIALE STIMA DI MASSIMA DEI COSTI PER OPERE DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DI VIALE AMERIGO VESPUCCI E DELLA FASCIA AD OVEST DEL VIALE parte integrante dell'elaborato grafico allegato al presente Elaborato

Dettagli

Centro di Responsabilita' 68 Centro di Costo 61

Centro di Responsabilita' 68 Centro di Costo 61 Centro di Responsabilita' 68 Centro di Costo 61 Pratica n. 2382826 Oggetto: Convenzione per il conferimento di incarico professionale allo Studio di Ingegneria Area Progetti nella persona dell Ing. Andrea

Dettagli

Assessorato Sviluppo della montagna e foreste - Opere pubbliche - Difesa del suolo Direzione Opere Pubbliche

Assessorato Sviluppo della montagna e foreste - Opere pubbliche - Difesa del suolo Direzione Opere Pubbliche TABELLA "CANONI DI CONCESSIONE PER UTILIZZO DI PERTINENZE IDRAULICHE" (ART. 1, COMMA 1, LETTERA C DELLA L.R. 12/2004) INTEGRATA DALL ALLEGATO A DEL D.P.G.R. 6/12/2004, n. 14/R) (n.b. le note integrative

Dettagli

SETTORE ATTIVITA INTERFUNZIONALI SERVIZIO AMBIENTE SEMINARIO TECNICO

SETTORE ATTIVITA INTERFUNZIONALI SERVIZIO AMBIENTE SEMINARIO TECNICO SETTORE ATTIVITA INTERFUNZIONALI SERVIZIO AMBIENTE SEMINARIO TECNICO PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI TRATTAMENTO PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE DOMESTICHE

Dettagli

INQUADRAMENTO NORMATIVO

INQUADRAMENTO NORMATIVO INQUADRAMENTO NORMATIVO Variante Urbanistica al P.R.G., da approvare con l applicazione della procedura dell Accordo di Programma, ai sensi dell art. 7 della L.R. n 11 del 23/4/2004 e successive modifiche

Dettagli

Il sottoscritto.., nato a. il, residente a... Via/Piazza.. n., Telefono:., Telefax:., Codice Fiscale:...,

Il sottoscritto.., nato a. il, residente a... Via/Piazza.. n., Telefono:., Telefax:., Codice Fiscale:..., Riservato ad AMSC S.p.A. Marca da Bollo 14,62 Al Presidente del CONSORZIO PROVINCIALE PER LA TUTELA E LA SALVAGUARDIA DELLE ACQUE DEL LAGO DI VARESE E LAGO DI COMABBIO Piazza Libertà n 1 21100 VARESE Tramite

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE DEL TRATTO CENTRALE DELLA PISTA CICLABILE "TREVISO - OSTIGLIA" NEL TERRITORIO DI GRISIGNANO DI ZOCCO PROGETTO PRELIMINARE

PROGETTO PRELIMINARE DEL TRATTO CENTRALE DELLA PISTA CICLABILE TREVISO - OSTIGLIA NEL TERRITORIO DI GRISIGNANO DI ZOCCO PROGETTO PRELIMINARE COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO PROVINCIA DI VICENZA PROGETTO PRELIMINARE DEL TRATTO CENTRALE DELLA PISTA CICLABILE "TREVISO - OSTIGLIA" NEL TERRITORIO DI GRISIGNANO DI ZOCCO PROGETTO PRELIMINARE PIS PRIME

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI ALLEGATO A Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: PROGETTO DI COMPLETAMENTO DELL'EDIFICIO LOCULI

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006 Comune di Follonica SETTORE LAVORI PUBBLICI il Comune di follonica è certificato ISO 14.001/96 SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

Dettagli

X X X X X 51.645,69 realizzati. X X X X X 2.396.360,01 1.858.211,90 realizzati. dott. ing. A. Cappelletti X X X X X

X X X X X 51.645,69 realizzati. X X X X X 2.396.360,01 1.858.211,90 realizzati. dott. ing. A. Cappelletti X X X X X ALBAVILLA ALPINA S.p.A. 1990-1996 1991-1991 1998-2001 Consolidamento e sistemazione idraulica di un area in via ai Monti per formazione di parcheggio Verifica idraulica del Torrente Val d Olivi interessato

Dettagli

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 552518788B CUP G84E13000630007

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 552518788B CUP G84E13000630007 1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA Codice identificativo gara (CIG) 552518788B CUP G84E13000630007 - denominazione: CONSORZIO CASAL LUMBROSO - indirizzo: Via del Poggio Laurentino n. 66,

Dettagli

Relazione paesaggistica opere di mitigazione del rischio idraulico Manutenzione Straordinaria Alvei Fluviali e Rivi Collinari Anno 2012

Relazione paesaggistica opere di mitigazione del rischio idraulico Manutenzione Straordinaria Alvei Fluviali e Rivi Collinari Anno 2012 1. DOCUMENTAZIONE TECNICA 1.1) RICHIEDENTE: CITTA DI TORINO VICE DIREZIONE GENERALE INGEGNERIA DIREZIONE INFRASTRUTTURE E MOBILITA SERVIZIO PONTI, VIE D ACQUA E INFRASTRUTTURE 1.2) INDIRIZZO CIVICO DELL

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Regione del Veneto RFI Spa Comune di Vicenza Camera di Commercio di Vicenza

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Regione del Veneto RFI Spa Comune di Vicenza Camera di Commercio di Vicenza giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1241 del 22 luglio 2014 pag. 1/6 PROTOCOLLO D INTESA per l attraversamento del territorio vicentino con la linea AV/AC Verona-Padova tra Ministero

Dettagli

LUCI E OMBRE DELLA NORMATIVA PORTUALE

LUCI E OMBRE DELLA NORMATIVA PORTUALE LUCI E OMBRE DELLA NORMATIVA PORTUALE Ing. Francesco Messineo Presidente Autorità Portuale di Marina di Carrara LUCI E OMBRE DELLA NORMATIVA PORTUALE 1. IL PORTO 2. I DRAGAGGI 3. L INTEGRAZIONE CON LE

Dettagli

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini:

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini: Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini: un esempio virtuoso di collaborazione fra Istituzioni e Gestore per il miglioramento degli standard ambientali Luca Migliori Responsabile Ingegneria

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE DI VARIANTE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE DI VARIANTE RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE DI VARIANTE INTRODUZIONE La presente relazione descrive gli interventi previsti nella Perizia di Variante n 2 nell ambito degli interventi del progetto ELIMINAZIONE DEI

Dettagli

VARIANTE SP 65 DELLA FUTA PER L ATTRAVERSAMENTO DELL ABITATO DI RASTIGNANO NEI COMUNI DI BOLOGNA, PIANORO E SAN LAZZARO SETTEMBRE 2015

VARIANTE SP 65 DELLA FUTA PER L ATTRAVERSAMENTO DELL ABITATO DI RASTIGNANO NEI COMUNI DI BOLOGNA, PIANORO E SAN LAZZARO SETTEMBRE 2015 VARIANTE SP 65 DELLA FUTA PER L ATTRAVERSAMENTO DELL ABITATO DI RASTIGNANO NEI COMUNI DI BOLOGNA, PIANORO E SAN LAZZARO SETTEMBRE 2015 SETTORE MOBILITA INDIVIDUAZIONE DELL OPERA SULLA RETE PROVINCIALE

Dettagli