Sommario DALLA REDAZIONE 2 BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario DALLA REDAZIONE 2 BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO"

Transcript

1

2 Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO Periodico Trimestrale del Comune di Storo (Tn) Registrazione Tribunale di Trento nº 348 del ANNO XXVIII - N. 3 - Dicembre 2008 SEDE DELLA REDAZIONE Municipio di Storo, Piazza Europa, 5 tel fax DIRETTORE RESPONSABILE Vigilio Giovanelli DIRETTORE TECNICO Stefania Giacometti COMITATO DI REDAZIONE Ennio Colò, Giovanni Cassanelli, Donato Donati, Salvatore Giacomolli, Marco Malfer, Giusi Tonini, Luca Turinelli COLLABORATORI ESTERNI DI QUESTO NUMERO Banda Sociale di Storo, Giuliano Beltrami, Giorgio Butterini, Cooperativa il Bucaneve, Virginia Grassi, Margherita Parolari e familiari, Maddalena Pellizzari, Gianni Poletti, Pro Loco Darzo, Ufficio Anagrafe, Ufficio Tecnico, Consorzio Turistico Valle del Chiese. FOTOGRAFIE: Le fotografie provengono dai rappresentanti delle associazioni e da gentile concessione di privati. Ringraziamo inoltre Fotografia Sai e Foto Scaglia. GRAFICA E IMPAGINAZIONE Editrice Rendena STAMPA Editrice Rendena Tione Questo periodico viene inviato gratuitamente a tutte le famiglie, enti ed associazioni del Comune di Storo e a tutti gli emigrati che ne facciano richiesta. Per chi vuol leggere il Bollettino in Internet: Chiuso in stampa il 20 novembre 2008 DALLA REDAZIONE 2 ATTIVITÀ POLITICA ED AMMISTRATIVA Attività del Consiglio Comunale 3 Notizie della Giunta Comunale 4 Determine dei Responsabili dei Servizi 6 Spazio Regolamentato Notizie dal Sindaco e dai gruppi consiliari 18 Concessioni, autorizzazioni e denunce di inizio attività edilizie 20 Le elezioni politiche provinciali del 9 Novembre 23 LAVORI IN CORSO Restauro della Chiesa di San Michele 25 ATTUALITÀ Intitolata la piazza Fiorindo Malfer 27 Presentazione del libro Cuore Italiano 31 Visita a Storo di Norma Parolari Harris 34 Inaugurazione della Casa della Salute 38 Inaugurazione di Malga Alpo 40 ENTI, GRUPPI, ASSOCIAZIONI, MANIFESTAZIONI I cento anni della Banda Sociale di Storo 42 Mercatino del libro usato 45 Riparte il Progetto Iter 46 Bilancio della 5ª edizione dell Expo Valle del Chiese 48 Inaugurato il nuovo murales a Darzo 51 Festa del Mais 52 Corsi del tempo disponibile 56 Roba da Mati Quadrati 60 Storo in tricolore abbraccia gli alpini 61 RICORDI Matteo, un ricordo sempre presente nei nostri cuori 65 IL PERSONAGGIO A Riccomassimo la maestra Paolina riabbraccia gli alunni 66 C ERA UNA VOLTA Cà Rossa testimone del tempo 68 Quella volta che il re passò da Storo 71 POESIE RACCONTI Casa Rossa 75 Poesie 76 INFORMAZIONI UTILI Dall Ufficio Anagrafe Cessione di fabbricato, affitto immobile o assunzione di uno straniero: cosa si deve sapere 79

3 Dalla Redazione Gentili lettori, ci ritroviamo per il terzo appuntamento del Bollettino Comunale che va a chiudere questo anno Anno che ha impegnato tutti i cittadini con diversi appuntamenti elettorali, a partire dalle elezioni politiche dello scorso Aprile, per concludersi con le recenti consultazioni elettorali provinciali del 9 Novembre. Senza dimenticare le elezioni negli Stati Uniti che hanno segnato una svolta radicale per tutto il mondo. Riportiamo su questo numero i risultati delle elezioni provinciali in Trentino ed in particolar modo nel nostro comune, per dar modo a tutti di riflettere sui dati e trarne le relative riflessioni e conclusioni. L estate e l autunno sono stati caratterizzati da parecchi momenti partecipativi, a conclusione della realizzazione di importanti opere pubbliche che riguardano i nostri paesi: parlo dell inaugurazione della Casa della Salute, per la quale l auspicio è che diventi il centro sanitario di riferimento anche per i comuni limitrofi, dell inaugurazione di Malga Alpo, struttura che sarà gestita dalla sezione locale CAI-SAT, e dell intitolazione della ex area Cassinelli a Piazza Fiorindo Malfer. In fermento anche l attività associativa e ricreativa, con la nascita del gruppo di giovani Mati Quadrati a Storo, la realizzazione di un nuovo murales da parte della Pro Loco di Darzo, l organizzazione del mercatino del libro usato da parte della Cooperativa Il Bucaneve. Potrete inoltre leggere il bilancio della Vª Edizione dell Expo Valle del Chiese, che si riconferma essere uno degli appuntamenti più interessanti per la promozione delle nostre comunità, la prima edizione della Notte Bianca da parte della Banda Sociale di Storo che ha festeggiato il centenario dalla propria fondazione. Per tutti gli interessati a corsi di formazione a 360 sono ripartite le iniziative del Progetto Iter e i corsi del Tempo Disponibile, insomma ce n è per tutti i gusti e per tutte le età! Lascio a voi la lettura di tutti questi interessanti contributi, e di molto altro ancora pubblicato all interno di questo numero! Ringrazio come sempre tutti i componenti del comitato di redazione ed i collaboratori esterni che ormai da anni non mancano di inviare articoli, fotografie delle Associazioni. Colgo l occasione per porgervi i migliori auguri di un sereno Natale e di un buon anno ma permettetemi di dedicare le ultime parole ricordando il caro Matteo, che ha lasciato prematuramente la sua famiglia e i suoi amici ma che sarà sempre vivo nel cuore delle persone che gli hanno voluto bene. Stefania Giacometti 2

4 Attività politica ed amministrativa Delibere del Consiglio Comunale Attività del Consiglio Comunale Vengono riportate le sintesi delle delibere, delle interrogazioni e delle interpellanze discusse nelle sedute. SEDUTA DEL 1 LUGLIO 2008 Assenti Fausto Fiorile e Marco Malfer DELIBERA 13 Ratifica delibere n. 17 e n. 21 del 2008 assunte dalla Giunta comunale con i poteri del consiglio relative alle variazioni urgenti al bilancio di previsione 2008 e altre variazioni di bilancio in via ordinaria La giunta comunale con le delibere in oggetto provvedeva ad adottare una variazione di bilancio necessarie per poter dare avvio entro la metà di giugno al Piano giovani di zona. Tali provvedimenti devono essere ratificati dal consiglio comunale. Si rende inoltre necessario apportare modifiche al bilancio per far fronte a spese che devono essere impegnate in questi giorni per finanziare alcuni interventi considerati urgenti ed indispensabili per poter mettere in sicurezza gli attuali edifici scolastici di Storo e Lodrone. La minoranza legge una dichiarazione di voto. Il consiglio comunale delibera ad unanimità di voti di ratificare le delibera assunte dalla Giunta, e di apportare al bilancio delle variazioni secondo il prospetto allegato alla delibera. DELIBERA 14 Esame ed approvazione del rendiconto dell esercizio finanziario 2007 Il consiglio comunale con voti favorevoli 11, contrari 6 (Flavio Zanetti, Caterina Mezzi, Umberto Armanini, Giordano Zanetti, Donato Donati, Francesca Maccani) e 1 astenuto (Ermanna Briani) delibera di approvare il rendiconto della gestione relativo all esercizio finanziario 2007, accertando un avanzo di amministrazione al pari a ,89. DELIBERA 15 Sdemanializzazione e vendita di un tratto di strada comunale in C.C. Storo I consiglieri di minoranza presentano una dichiarazione di contrarietà a questo punto dell odg. Il consiglio comunale, con voti favorevoli 11, contrari 6 (Flavio Zanetti, Caterina Mezzi, Umberto Armanini, Giordano Zanetti, Donato Donati, Francesca Maccani) e 1 astenuto (Ermanna Briani), delibera di declassificare il tratto di strada identificato dalla p.ed 1585 di mq. 12 in C.C. Storo località paese, pronunciando la sdemanializzazione e il passaggio della stessa al patrimonio comunale. La stessa viene contestualmente ceduta e venduta al sig. Malcotti Sergio al prezzo di DELIBERA 16 Modifica Accordo di programma per la realizzazione di opere pubbliche e di progetti di sviluppo previsti dal patto territoriale della valle del Chiese Il consiglio comunale delibera ad unanimità di voti, di approvare la modifica all accordo di programma per la realizzazione di opere pubbliche e di progetti di sviluppo previsti dal Patto Territoriale della Valle del Chiese sottoscritto in data 25 novembre 2002, come risultante dal testo che viene allegato alla presente deliberazione quale sua parte integrante e sostanziale. 3

5 Attività politica ed amministrativa Delibere della Giunta Comunale Notizie dalla Giunta Comunale Vengono riportate solo le sintesi delle delibere ritenute di maggior interesse per la cittadinanza. Il testo integrale di tutte le delibere è presente in libera visione presso gli Uffici Comunali e sul sito Internet del Comune di Storo. SEDUTA DEL 12 GIUGNO 2008 Sono assenti il vicesindaco Vigilio Giovanelli e Andrea Bonomini DELIBERA 21 Variazioni urgenti al bilancio di previsione 2008 La Giunta Comunale determina di apportare delle variazioni al bilancio di previsione vista la necessità di finanziare con fondi propri la somma mancante per la completa copertura del costo di realizzazione del piano giovani di zona, in quanto era prevista la partecipazione finanziaria per la somma di Euro da parte delle Casse rurali della valle del Chiese e dalla Famiglia cooperativa valle del Chiese, ma questi enti preferiscono finanziare direttamente il soggetto referente tecnico o qualche associazione che partecipa al progetto erogando denaro o agevolando forniture. SEDUTA DEL 4 AGOSTO 2008 Sono assenti gli assessori Marco Malfer e Adriano Malcotti DELIBERA 23 Approvazione del piano comunale di promozione della cultura 2008 La Giunta Comunale delibera approvare il piano comunale di promozione della Cultura, che prevede una spesa complessiva di a fronte del quale il comune sostiene oneri per a finanziamento delle iniziative organizzate dalle associazioni culturali. Il piano culturale 2008 costituisce parte integrante della presente delibera, allegato A, B. Viene contestualmente approvato il progetto Memoria e Identità 2008 per il quale il comune di Storo sostiene oneri per a finanziamento delle attività programmate. SEDUTA DEL 9 SETTEMBRE 2008 DELIBERA 24 Approvazione della convenzione tra il Comune di Storo e il CMF di Darzo e Lodrone per i servizi amministrativi, di segreteria e tecnici con oneri a carico del Comune di Storo DELIBERA 25 Aggiornamento stradario comunale In data 2 Aprile 2008 il Sindaco su incarico della Giunta comunale proponeva ai due consorzi l erogazione di servizi amministrativi e tecnici in convenzione affidando direttamente le competenze ai funzionari comunali responsabili dei vari uffici che possono avvalersi della collaborazione degli impiegati assegnati. Entrambi i presidenti hanno corrisposto in modo positivo, pertanto la giunta comunale delibera di approvare lo schema di convenzione in oggetto. La giunta comunale delibera di recepire la denominazione ufficiale indicata nella determina del Dirigente della Soprintendenza per i beni librari e archivisti come riportato di seguito: Piazza Fiorindo Malfer, in targa: , sindaco; Biblioteca Antonio (Nino) Scaglia, in targa: , farmacista e scrittore. Viene inoltre approvata la denominazione semplificata di alcune strade. 4

6 Attività politica ed amministrativa Delibere della Giunta Comunale La Giunta comunale delibera di approvare il documento della politica ambientale integrata. DELIBERA 26 Progetto di certificazione ai sensi della norma internazionale ISO 14001:2004 del consorzio BIM del Chiese e dei comuni di Bersone, Bondo, Bondone, Breguzzo, Brione, Castel Condino, Cimego, Condino, Daone, Lardaro, Pieve Di Bono, Praso, Prezzo, Roncone e Storo. Approvazione della politica ambientale integrata SEDUTA DEL 24 OTTOBRE 2008 Sono assenti gli Assessori Adriano Malcotti e Marco Malfer La Giunta Comunale delibera di prendere atto che in data 22 settembre 2008 è stato sottoscritto l accordo provinciale per il rinnovo del CCPL relativo al quadro temporale in oggetto, riferito al personale del comparto autonomie locali area non dirigenziale - a modifica del CCPL di data 20 ottobre Si da atto che che all applicazione economica dell accordo integrativo si provvede direttamente e ove sarà necessario con ulteriori provvedimenti e che la spesa sarà fronteggiata con imputazione nel bilancio di previsione del corrente esercizio finanziario che trova adeguata copertura. DELIBERA 31 Accordo provinciale sottoscritto il 22 settembre 2008 concernente il biennio economico e il quadriennio giuridico del personale del comparto autonomie locali area non dirigenziale: deliberazione di presa. Il Segretario comunale Giovanni Berti, personalmente interessato alla trattazione del presente punto all ordine del giorno, si allontana dall aula; ne svolge le funzioni il Vicesindaco Vigilio Giovanelli. La Giunta Comunale delibera di prendere atto che in data 22 ottobre 2008 è stato sottoscritto l accordo provinciale concernente il rinnovo del CCPL per il quadriennio giuridico 2009/2009 ed il biennio economico del personale dell area dirigenza e segretari comunali e comprensoriali del comparto autonomie locali. Si dà atto che all applicazione economica dell accordo integrativo si provvede direttamente e ove sarà necessario con ulteriori provvedimenti e di fronteggiare la spesa derivante con imputazione nel bilancio di previsione del corrente esercizio finanziario che trova adeguata copertura. DELIBERA 33 Accordo provinciale sottoscritto il 22 ottobre 2008 concernente il rinnovo del CCPL per il quadriennio giuridico 2009/2009 ed il biennio economico del personale dell area dirigenza e segretari comunali e comprensoriali del comparto autonomie locali: presa d atto 5

7 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Determine dei responsabili dei servizi Vengono riportate solo i riassunti delle determine ritenute di maggior interesse per la cittadinanza. Il testo integrale di tutte le determine è presente in libera visione presso gli Uffici Comunali e sul sito Internet del Comune di Storo. MAGGIO 2008 Determina Rendiconto dell esercizio Il responsabile del servizio finanziario determina di stabilire che i residui attivi e passivi da inserire nel conto del bilancio riferito all esercizio finanziario 2008 sono i seguenti: residui attivi al pari a ,29 e residui passivi al pari a ,06. Determina Approvazione dello schema di atto di concessione sui beni del demanio idrico della Provincia autonoma di Trento concernente l intervento di realizzazione di un nuovo ponte ad uso agricolo sul fiume Chiese in C. C. Storo per il collegamento della campagna di Darzo e la zona industriale di Storo. Il responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di approvare lo schema di atto di concessione per la realizzazione di un nuovo ponte ad uso agricolo sul fiume Chiese e di utilizzo di un tratto di rilevato arginale in destra orografica come viabilità di raccordo. Determina Conferimento incarico al geom. Giulio Zanetti per redazione tipo di frazionamento in C.C. Storo località Faserno. Il responsabile del servizio di segreteria determina di conferire al geom. Giulio Zanetti l incarico in oggetto, impegnando una spesa di La redazione si rende necessaria per offrire l opportunità di ricostruzione un monolocale a tutti coloro che fossero interessati, vendendo mediante asta pubblica l immobile al miglior offerente. Particolare del murales recentemente realizzato a Darzo 6

8 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Determina Pagamento delle indennità di occupazione temporanea relative ai lavori di apprestamento della nuova zona artigianale di Darzo. Il responsabile del servizio lavori pubblici determina di liquidare le indennità di occupazione ai proprietari delle realtà interessate dai lavori di apprestamento della nuova area per impianti produttivi a Darzo, per una spesa complessiva pari a 5.624,10. GIUGNO 2008 Determina Acquisto n. 400 copie del libro La terra dell oro edito dalla Cooperativa Agri 90. Il responsabile del servizio cultura determina di acquistare n. 200 copie del libro La terra dell oro pubblicato dalla Cooperativa Agri 90 al costo di 20 cadauna, per una spesa di Determina Regolamento CE 1698/2005 del consiglio provinciale del relativo al sostegno allo sviluppo rurale: approvazione dell iniziativa relativa ai lavori di sistemazione delle stradine rurali nel comune di Storo. Il responsabile del servizio lavori pubblici determina di approvare l iniziativa dei lavori di sistemazione delle stradine rurali nel comune di Storo per un costo complessivo di La spesa verrà in via previsionale finanziata con il contributo provinciale e con disponibilità di bilancio per la parte non coperta dal contributo. Determina Approvazione del Piano giovani di zona della Valle del Chiese per l anno 2008, nomina del referente tecnico organizzativo e incarico ai soggetti attuatori. Il funzionario del servizio di segreteria determina di approvare il Piano giovani di zona della Valle del Chiese per l anno 2008 che prevede una spesa complessiva di finanziata per con contributo provinciale e per con contributo dei comuni aderenti al Piano, del BIM del Chiese e del Comune di Storo, oltre alla quota pari a relativa alle iscrizioni. Il Comune di Storo oltre alla somma di propria competenza di 9.200, pari ad 2 per abitante,stanziata anche dagli altri comuni della Valle, partecipa al Piano con un ulteriore somma di Il referente tecnico-organizzativo è individuato nella Comunità Murialdo. Determina Adesione al progetto a supporto delle attività della biblioteca comunale e approvazione della convenzione tipo di compartecipazione ai costi del personale. Il responsabile del servizio cultura determina di aderire al progetto a supporto delle attività della biblioteca comunale e delle iniziative ad essa correlate, mediante l assegnazione di una seconda unità di personale a tempo pieno, impegnando una spesa pari a Determina Conferimento incarico per redazione progetto esecutivo e direzione lavori per l esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria presso l edificio scuola elementare di Lodrone. Il responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di conferire all arch. Andrea Gelosa dello studio tecnico Architettura e Design con sede a Ponte Caffaro, l incarico per la redazione del progetto esecutivo e direzione lavori per interventi di sistemazione dell edificio della scuola elementare di Lodrone, approvando contestualmente il preventivo di spesa dell importo complessivo di ,00. Determina Approvazione della convenzione con l arch. Claudio Salizzoni dello Studio Tre di Ponte Arche per la progettazione preliminare/definitiva/esecutiva ed eventuale direzione lavori per l adeguamento e messa in sicurezza della scuola elementare di Storo. La responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di affidare all arch. Salizzoni l incarico in oggetto e di nominarlo responsabile e coordinatore dei lavori; la spesa complessiva ammonta a ,26. Determina Acquisto di n. 7 fioriere per arredo urbano. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di affidare alla ditta Lietti srl con sede a Bregnano l incarico di fornitura in oggetto per l importo di

9 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Determina Incarico per la costruzione di una caldera in ferro utile per le operazioni di lavorazione del latte per produzione di formaggi, completa di coperchio e cigàgn nella malga Alpo. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori suddetti, in deroga alle procedure concorsuali, con il sistema dell amministrazione diretta, alla ditta Vaglia Costruzioni s.r.l., con sede a Condino, al costo di Determina Liquidazione dei contributi stabiliti nel piano di promozione culturale anno Il funzionario responsabile del servizio cultura determina di erogare e liquidare i contributi alle associazioni culturali operanti nel comune di Storo, secondo i criteri determinati ed adottati nel piano culturale 2007 approvato dalla giunta comunale nella seduta del , secondo il seguente prospetto, per una spesa totale pari a ASSOCIAZIONE IMPORTO CONTRIBUTO Associazione Il Chiese Banda Sociale Storo Circolo Oratorio Storo Coro Valchiese Coro Sette Torri Associazione Osservatorio 800 Corale S. Floriano 200 Corale S. Giovanni di Darzo 200 Coro Parrocchiale Lodrone 200 Sezione CAI-SAT 200 Associazione Kosmos Centro Ricreativo Lodrone 200 Totale Determina Affido dell incarico di fornitura di lavoro temporaneo per il Servizio bibliotecario intercomunale Valle del Chiese e per la biblioteca comunale di Storo. Il responsabile del servizio cultura determina di affidare alla Società ALMA S.p.a. l incarico di fornitura di lavoro temporaneo per i servizi da svolgere per il Servizio bibliotecario intercomunale Valle del Chiese, per la biblioteca comunale di Storo e per il Punto di Lettura del comune di Bondone per almeno tre posti: 1 - servizio biblioteca e cultura; 2 - profilo professionale: assistente bibliotecario; 3 - categoria: C base; 4 - posizione retributiva 1; Si quantifica una spesa complessiva pari a LUGLIO 2008 Determina Vendita mediante trattativa privata diretta al Consorzio Elettrico di Storo della p.ed. 522 cabina elettrica con costituzione di servitù a Riccomassimo in C.C. Lodrone. Il funzionario del servizio segreteria determina di cedere e vendere al Consorzio Elettrico di Storo la p.ed. 522 di mq. 42 in C.C. Riccomassimo, al prezzo stimato e contrattuale complessivo di Il presente provvedimento vale quale titolo idoneo al Cedis per essere legittimato alla presentazione della domanda in sanatoria per la costruzione della cabina elettrica a Riccomassimo. 8

10 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Veduta dal castello di Santa Barbara Determina Approvazione di un bando di concorso per titoli ed esami per la copertura di due posti a tempo indeterminato e tempo pieno di agente di polizia municipale della categoria C base, 1 posizione. Il funzionario del servizio di segreteria determina di indire il concorso descritto in oggetto, a tempo indeterminato e pieno, interamente riservato al personale precario che abbia maturato almeno un anno di servizio, anche non continuativo nel periodo dal al , presso un amministrazione comunale o comprensoriale di cui almeno sei mesi presso il Comune di Storo. Determina Integrazione alla delibera consigliare n. 15 dd Il funzionario del servizio di segreteria determina di cedere e vendere alla Frazione di Darzo del Comune di Storo, la p.fond. 546/2 di mq. 942 in C.C. Darzo, sulla quale verrà apposto il vincolo di terra di natura di uso civico a favore della Frazione di Darzo, al valore stimato e contrattuale di Si delibera di acquistare allo stesso titolo di permuta dalla Frazione di Darzo la p.fond. 855 di mq. 939 in C.C. Darzo, libera dal vincolo di terra di uso civico, al valore stimato e contrattuale di Determina Manutenzione di un tratto di via S. Floriano compreso tra l incrocio con via Garibaldi e il centro Pluriuso. Il funzionario del responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori di sistemazione alla ditta Mazzotti Romualdo, per una spesa pari a Determina Accettazione preventivo per l organizzazione della rassegna cinematografica estiva. Il responsabile del servizio cultura determina di affidare l organizzazione e la realizzazione della rassegna cinematografica estiva al Circolo Oratorio di Storo impegnando la spesa di Determine 132 e Realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria presso la scuola elementare di Lodrone: approvazione del progetto definitivo. Il sostituto responsabile del servizio lavori pubblici deter- 9

11 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi mina di approvare ai soli fini tecnici il progetto in oggetto, redatto dall arch. Andrea Gelosa della spesa complessiva di Euro ; la spesa verrà finanziata in via previsionale con contributo provinciale e per la parte rimanente con un mutuo da contrarre con un istituto di credito autorizzato. Con successiva determina viene riapprovato il progetto definitivo e viene incaricato quale direttore dei lavori l Ing. Gelosa. Determina Concessione del contributo per le celebrazioni del Centenario della Banda Sociale di Storo. Il responsabile del servizio cultura determina di concedere alla Banda Sociale di Storo un contributo di a sostegno delle spese sostenute per la celebrazione della ricorrenza del Centenario. Determina Concessione del contributo all associazione nazionale alpini Gruppo di Storo per l organizzazione del 45 pellegrinaggio in Adamello. Il sostituto funzionario di segreteria determina di concedere all Associazione nazionale alpini Gruppo di Storo il contributo comunale di per l organizzazione della manifestazione legata al 45 Pellegrinaggio in Adamello che si è svolto a Storo nei giorni luglio Determina Acquisto di attrezzature per la scuola media, la scuola primaria P.C. Gnesotti di Storo e la scuola primaria di Lodrone. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di acquistare dalla ditta Patto Bormett s.a.s. di Marco Melchiorri & C. un attrezzatura composta da sedie, tavoli, cattedre e lavagne al la spesa complessiva di Una delle opere di Mario Vasta esposte presso la biblioteca comunale durante l estate 10

12 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Altro quadro di Mario Vasta Determina Completamento e integrazione arredi della biblioteca comunale. Il responsabile del servizio cultura determina di acquistare dalla ditta Tecnocoop: n. 1 antina copri quadro elettrico, n. 4 gambe per tavolo Magnus Olesen, n. 10 cestini gettacarte, n. 5 portaombrelli, n. 5 appendiabiti a piantana, n. 150 reggilibri con aletta antiribaltamento, n. 15 pannelli porta segnaletica a bandiera e n. 25 pannelli porta segnaletica di testa, al costo totale di Determine 137 e Opere di adeguamento e messa in sicurezza edificio scuola elementare di Storo: approvazione del progetto esecutivo. Il responsabile del servizio lavori pubblici determina di approvare ai soli fini tecnici il progetto esecutivo delle opere di adeguamento per la messa in sicurezza dell edificio scuola elementare di Storo, redatto dall arch. Claudio Salizzoni, della spesa complessiva di Euro ; la spesa verrà finanziata in via previsionale con contributo provinciale e per la parte rimanente con un mutuo da contrarre con un istituto di credito autorizzato. Con determina successiva viene riapprovato il progetto definitivo e viene incaricato quale direttore dei lavori l Ing. Salizzoni. Determina Acquisto di giochi e arredo urbano per il parco Prà di Berti, campo sportivo di Lodrone e parco scuola elementare di Storo. Il responsabile del servizio tecnico determina di acquistare dalle ditte Luciano Sonego con sede in provincia di Belluno e Com.pi.legno di Condino delle attrezzature (es. panche, torrette, altalene) per le località in oggetto, per un costo totale pari a Determina Apprestamento area addestramento cani da soccorso. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di approvare il progetto di apprestamento dell area, affidando i lavori alla ditta Bonomini Patrick, per una spesa complessiva pari a

13 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi AGOSTO 2008 Determina Manutenzione straordinaria scuola materna di Storo. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori in oggetto alla ditta Trentina Calore, per una spesa complessiva di relativa alla sostituzione di pavimentazione in alcune aule, sostituzione degli avvolgibili e manutenzioni varie. Determina Manutenzione straordinaria di tratto di illuminazione pubblica di via Conti Lodron. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori alla ditta Elettrotecnica Storese per una spesa di Determina Autorizzazione all esecuzione in economia dei lavori relativi al rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale sulle strade di Storo, Darzo, Lodrone e Riccomassimo. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori in oggetto alla ditta Dinamicoop, per una spesa di Determina Approvazione della relazione illustrativa e rendiconto delle entrate accertate e delle spese impegnate del progetto Giudik-hall 2008 un musical per le Giudicarie inerente le politiche giovanili. Il funzionario del servizio di segreteria determina di approvare la relazione illustrativa del progetto denominato Giudik-hall, finanziato nell ambito del fondo per le politiche giovanili, Bando 4 Laboratori di creatività, ed il rendiconto dello stesso contenente le entrate accertate e le spese impegnate. Nuovi spazi alla mensa scolastica di Storo 12

14 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Parcheggi sopra e sotto il sottopassaggio a Lodrone Determina Affido all Alma Spa filiale di Darzo dell incarico di fornitura di lavoro temporaneo per il servizio di operatore d appoggio extra organico presso la scuola provinciale dell infanzia di Darzo per l anno scolastico 2008/2009. Il responsabile del servizio finanziario determina di affidare all Alma Spa l incarico in oggetto, prevedendo un onere di spesa di SETTEMBRE 2008 Determine 150 e Concorso ai sensi dell art. 11 della L.P. 21 dicembre 2007 per titoli ed esami per la copertura di due posti a tempo indeterminato e tempo pieno di agente di polizia municipale della categoria C base 1 posizione: nomina della commissione giudicatrice e ammissione dei candidati. Il responsabile del servizio di segreteria determina di nominare come segue la commissione giudicatrice: dr. Giovanni Berti, presidente, sig. Stefano Bertuzzi, comandante del Corpo di Polizia locale della Valle del Chiese, sig.ra Ester Pellegrinon, dipendente del Comune di Castello di Molina di Fiemme, sig.ra Elena Zocchi, dipendente del Comune di Storo, che viene nominata segretaria della Commissione. Con successiva determina si ammettono quali candidati in possesso dei requisiti richiesti i signori Carraro Guido e Giovanelli Paolo. 13

15 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Determina Acquisto segnaletica verticale stradale. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di acquistare dalla ditta La Segnaletica di Volano quanto di cui all oggetto per un importo totale pari ad 3.822,41, il tutto come meglio specificato nel preventivi. Determina Rifacimento campi da tennis esterni presso il centro polivalente di Darzo: approvazione del progetto esecutivo. Il responsabile del servizio tecnico determina di approvare ai soli fini tecnici, per il finanziamento della spesa, il progetto esecutivo dei lavori di rifacimento dei campi da tennis esterni presso il centro polivalente di Darzo dell importo di euro La spesa verrà coperta in via previsionale con contributo provinciale. Determina Determina a contrarre per l affido a trattativa privata previo confronto concorrenziale del servizio energia con conduzione degli impianti termici e con contabilizzazione a Kwh nella stagione invernale 2008/2009. La responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di avviare la procedura di trattativa privata previo confronto concorrenziale per l appalto del servizio di energia con conduzione degli impianti termici e contabilizzazione in Kwh, imputando una spesa pari a per gli interventi sulle seguenti strutture: uffici comunali municipio, case sociali e delle associazioni, scuola materna di Darzo, scuole elementari, scuola media, centro culturale biblioteca, palestra centro pluriuso. Determina Sistemazione della fognatura di via Garibaldi in prossimità del civico n 36. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori di sistemazione, in deroga alle procedure concorsuali, con il sistema dell amministrazione diretta alla ditta Salvatori Costruzioni, per una spesa complessiva pari a Determina Elezioni provinciali del 26 ottobre 2008: autorizzazione preventiva a prestare lavoro straordinario da parte del personale del Comune. Il responsabile del servizio elettorale determina di autorizzare l espletamento di lavoro straordinario da parte del personale dipendente per le elezioni provinciali del prossimo ottobre. Piasa de Cavre a Storo negli anni 50 14

16 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Una delle ultime immagini di Ca Rossa prima della demolizione Determina Autorizzazione all esecuzione in economia dei lavori di arredo presso il piazzale della scuola elementare di Storo. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di approvare ai fini edilizi urbanistici i lavori relativi alla pavimentazione di completamento del parcheggio ad ovest delle scuole medie. Vengono affidati i lavori suddetti, in deroga alle procedure concorsuali, alla ditta Bondoni Renato per un totale di Determina Lavori di sdoppiamento fognatura mista nel centro storico di Darzo 3 lotto: approvazione del prospetto riepilogativo della spesa effettivamente sostenuta. Il responsabile del servizio lavori pubblici determina di approvare il prospetto riepilogativo della spesa effettivamente sostenuta, per un totale di Determine 159 e Indizione del concorso pubblico per esami per il conferimento di un posto in pianta organica di assistente tecnico della categoria C livello base 1 posizione e approvazione del relativo bando. Il funzionario del servizio di segreteria determina di indire un concorso pubblico per esami per il conferimento di un posto in pianta organica di assistente tecnico della categoria C livello base posizione 9 addetto all ufficio tecnico comunale e di approvare il relativo bando di concorso. Con successiva determina si stabilisce di sostituire, all ìnterno del bando di concorso, le parole «perito industriale» con le parole «perito edile» in quanto trattasi di un mero errore materiale. 15

17 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Determina Fornitura di pensilina per ingresso alla sede del Circolo del Voi. Il funzionario responsabile del servizio tecnico determina di acquistare dalla ditta SVR di Sai Vincenzo e C. snc quanto di cui all oggetto e esposto in relazione per un importo complessivo pari ad Determina Incarico per la costruzione di una caldera nella malga Vacil. Il funzionatio responsabile del servizio tecnico determina di affidare i lavori suddetti, in deroga alle procedure concorsuali, con il sistema dell amministrazione diretta alla ditta Vaglia Costruzioni s.r.l., con sede a Condino, per una spesa complessiva pari a Determina Lavori di completamento funzionale dell auditorium presso il centro sociale pluriuso di Storo. Il responsabile del servizio lavori pubblici determina di approvare il nuovo quadro economico predisposto dall arch. Costantino Giacomolli (incaricato quale direttore dei lavori) che ridetermina i lavori in ,10 e le somme a disposizione per ,60 per un totale invariato di Determina Lavori di completamento funzionale dell auditorium presso il centro sociale pluriuso di Storo acquisto pedana elevatrice. Il responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di acquistare dalla ditta Nord Lift s.r.l. di Tuenno una pedana elevatrice per un costo pari ad euro Determina Concessione del contributo comunale per il restauro della chiesa di S. Michele Arcangelo a Darzo. Il funzionario del servizio di segreteria determina di concedere alla Parrocchia S. Giovanni Nepomuceno di Darzo il contributo comunale di a finanziamento della spesa per il restauro e risanamento della chiesa di S. Michele Arcangelo. Determina Concessione del contributo comunale al Consorzio cooperativo Iniziative e Sviluppo per l organizzazione della 5ª edizione dell Expo Valle del Chiese. Il funzionario del servizio di segreteria determina di concedere al Consorzio iniziative e sviluppo Società cooperativa il contributo di a sostegno dell iniziativa Expo Valle del Chiese, organizzata nei giorni 4-7 settembre 2008 presso il centro Polivalente di Darzo. Determina 167 Conferimento incrico per redazione del progetto definitivo per i lavori di collegamento degli acquedotti di Storo e Lodrone. Il responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di conferire all ing. Gianfranco Giovanelli l incarico per la redazione del progetto definitivo dei lavori di collegamento degli acquedotti di Storo e Lodrone, approvando contestualmente il preventivo di spesa dell importo complessivo di 6.585,12. Determina Autorizzazione all esecuzione in economia dei lavori di asfaltatura della sede stradale di via San Giovanni a Darzo nell ambito dei lavori di sistemazione e consolidamento del muro di sostegno e messa in sicurezza della strada. La responsabile del servizio lavori pubblici determina affidare, in deroga alle procedure concorsuali, con il sistema del cottimo fiduciario alla ditta Mazzotti Romualdo i lavori di preparazione e asfaltatura della sede stradale di via San Giovanni Nepomuceno e via al Rio a Darzo per l importo complessivo di Euro ,45. Determina Liquidazione al Gruppo culturale Bondo Breguzzo dell azione viaggio nella nostra storia nell ambito del Piano giovani di zona della Valle del Chiese anno Il funzionario del servizio di segreteria determina di approvare la rendicontazione relativa all azione denominata Viaggio nella nostra storia promossa e svolta nell ambito del Piano giovani di zona Valle del Chiese anno 2008 dal Gruppo Culturale Bondo e Breguzzo e di liquidare il relativo disavanzo pari ad 3.363,71. 16

18 Attività politica ed amministrativa Determine dei Responsabili dei Servizi Determina Organizzazione dei corsi del tempo disponibile. - anno accademico Il funzionario responsabile del servizio cultura determina di approvare l organizzazione e lo svolgimento per l anno accademico 2008/2009 dei corsi del Tempo Disponibile a cura dell associazione Il Chiese di Storo, per una spesa complessiva pari a Determina Concorso bandito ai sensi dell art. 11 della L.P. 21 dicembre 2007 per titoli ed esami per la copertura di due posti a tempo indeterminato e tempo pieno di agente di polizia municipale della categoria C base 1 posizione: approvazione dei verbali e nomina dei vincitori. Il funzionario del servizio di segreteria determina di dichiarare vincitori i signori Paolo Giovanelli e Guido Carraro. Determina Programma di revisione del patrimonio bibliografico della biblioteca di Storo: scarto di n volumi da assegnare ad una cooperativa sociale per la vendita nei mercatini. Il funzionario del servizio cultura determina di considerare i libri e i periodici inseriti in un apposito elenco, non appartenenti al patrimonio demaniale della biblioteca comunale, in quanto obsoleti e superati e non più rispondenti quindi alle finalità della biblioteca stessa. I libri e i periodici verranno scartati e successivamente verranno consegnati a titolo gratuito alla Cooperativa Sociale Il Bucaneve per la vendita nei mercatini. Determina Acquisto materiale informatico per la Scuola Media di Storo. Il funzionario responsabile del servizio informatico determina di acquistare dalla ditta Maxer snc n. 1 stampante laser a colori HP P2015N e n. 3 PC con processore Athlon 64 X2 dual core con 2 Gb di RAM e hard disk da 250 Gb per l importo complessivo di 1870,80. Determina Associazione forestale Storo Bondone - conferimento incarico per redazione progetto esecutivo per investimenti per la stabilità del bosco nel comune di Bondone località Tornione. Il responsabile del servizio finanziario e lavori pubblici determina di conferire al dott. Fabrizio Pizzini l incarico in oggetto, approvando contestualmente il preventivo di spesa dell importo complessivo di 6.168,96. OTTOBRE 2008 Determina Assunzione della spesa necessaria per garantire l attività motoria per la scuola primaria di Lodrone anno scolastico Il funzionario del servizio di segreteria determina di sostenere le spese derivanti dal trasporto degli alunni dalla scuola elementare di Lodrone verso il centro polivalente di Darzo per relativi ai tesserini (30,00 per bambino) e per il rimborso orario dell utilizzo del centro Polivalente all Associazione tennis Darzo quantificate in circa 720 per un totale di Si imputano ulteriori per rimborso spese di utilizzo al centro polivalente e riferite all anno

19 Attività politica ed amministrativa Spazio regolamentato Notizie dal Sindaco e dai Gruppi Consiliari La scadenza di fine settembre per la consegna del presente contributo ci toglie la Crescere Insieme possibilità di commentare a caldo per il Bollettino, i risultati elettorali delle prossime elezioni provinciali. L altro ieri sono state depositate le liste e a sorpresa l UDC, salvo accettazione del ricorso al T.A.R., è stata esclusa dalla competizione elettorale. Inutile dire che il risultato determinerà il futuro del Trentino e della nostra comunità. Noi pronostichiamo la vittoria di Lorenzo Dellai con Sergio Divina che si dimette da consigliere provinciale per rimanere senatore della repubblica. Per quanto ci riguarda non ci faremo comunque condizionare dal responso delle urne, vinca il migliore che il Popolo Trentino avrà scelto, noi continueremo il nostro impegno nel realizzare il programma di legislatura, ricercando sinergie e collaborazioni con la futura Giunta Provinciale, per lo sviluppo della nostra comunità fino allo scadere naturale della legislatura fissato nella primavera 2010 per sottoporci a nostra volta al giudizio degli elettori. Nei prossimi mesi saremo chiamati in Consiglio Comunale ad approvare il nuovo statuto della Comunità di Valle, organismo istituito dal legislativo provinciale per dare più autonomia, responsabilità e autogoverno alle valli del Trentino attraverso nuove competenze che i Comuni potranno gestire attraverso questo nuove Ente. La legge complessivamente positiva si presta però ad alcuni limiti che finiranno in questa prima fase per svantaggiare il nostro Comune. Ci riferiamo alle modalità di elezione dell Assemblea e si sa che poi sono le persone che danno identità ad ogni istituzione, che lavorano, mediano e decidono. Per ora purtroppo non ci potrà essere l elezione diretta tramite il voto popolare. Gli esperti dicono che un Ente non previsto dalla Costituzione come la Comunità di Valle può prevedere l elezione diretta solo se tutti i consigli comunali interessati lo approvano nello statuto e si sa già che i Comuni più piccoli temono questa prospettiva per lo scarso peso elettorale che si troverebbero ad avere. Si voterà allora tramite i consiglieri comunali che diventeranno i grandi elettori ma anche, per quelli che decideranno, candidati a far parte dell Assemblea della Comunità di Valle delle Giudicarie. Il Comune di Storo, il più popoloso dei comuni giudicariesi avrà (come Tione e Pinzolo) i 20 voti dei suoi consiglieri comunali, poco più del più piccolo comune della Provincia, Massimeno e di tutti gli altri comuni giudicariesi che avranno 15 voti come il numero dei loro consiglieri. Se aggiungiamo poi che nell Assemblea faranno parte giustamente tutti i Sindaci dei Comuni grandi e piccoli con pari dignità si capisce che la rappresentanza storese fra gli ottanta membri dell Assemblea sarà a rischio. Vedremo come sempre di rafforzare alleanze con i comuni vicini e lontani, di candidare consiglieri motivati e più attenti e aperti a ragionamenti in ottica sovracomunale per ottenere quello che spetta ad una realtà socioeconomica come la nostra dalla quale non si può prescindere in qualsiasi iniziativa di ambito valligiano si vuole attuare. Guardiamo al 2009 anche come l ultimo anno intero di legislatura che ci vedrà impegnati nel partire speditamente nella realizzazione del nuovo edificio scolastico di Lodrone, consci che gli interventi migliorativi realizzati negli ultimi mesi a tempo di record e apprezzati da maestri, genitori e bambini, non possono oggettivamente eliminare il problema sovraffollamento. Il secondo progetto che ci impegneremo a sostenere, riguarda l ampliamento della scuola materna e la realizzazione dell asilo nido di Darzo. Vorremmo riuscire ad approvare il progetto esecutivo in primavera, appaltare i lavori e realizzarli in estate in modo che l edificio accorpato 0-6 anni sia a settembre operativo. Infine si dovrebbe concretizzare la bella collaborazione con il Calcio Chiese per la nuova realizzazione della Casa delle Associazioni Sportive e doppi spogliatoi che trasformeranno il Centro Sportivo Grilli di Storo in una struttura innovativa e completa che speriamo aiuterà ad avvicinare la gioventù ai valori dello sport, sicuro antidoto contro i mali e le scorciatoie che la società moderna continua a proporre. La sinergia della società sportiva Calcio Chiese con la Provincia, il BIM del Chiese e con la regia del Comune di Storo sono la garanzia migliore della riuscita in tempi celeri dell attesa infrastruttura. Calderone Sebastiano, Colò Ennio, Giovanelli Vigilio, Luzzani Giovanni, Malcotti Adriano, Turinelli Luca 18

20 Attività politica ed amministrativa Spazio regolamentato Gli argomenti trattati in questo articolo (scritto in settembre) sono eventi accaduti nel nostro comune durante il periodo estivo e prima dello svolgersi delle elezioni provinciali, ma viene pubblicato in prossimità delle feste natalizie sul bollettino di dicembre. Progetto 2000 L estate storese 2008 è stata una stagione ricca di feste ed inaugurazioni, sicuramente la più importante è stata quella della Casa della Salute di Storo. Finalmente, dopo anni di attesa, la valle ha una struttura nuova e all avanguardia, bella e funzionale che risolve il problema degli ambulatori e della dispersione dell utenza in altre province offrendo l opportunità della presenza di specialisti in loco. L amministrazione comunale, su invito dell Assessore alla Sanità della Provincia di Trento, Remo Andreolli, ha colto al volo quest opportunità: la Casa della Salute è stata costruita a tempo record, solo dopo due anni dall inizio dei lavori si è svolta l inaugurazione con la partecipazione di molta gente ed autorità a dimostrazione che era un esigenza sentita da parte di tutti. Il 21 settembre c è stata poi l inaugurazione del dipinto murale dell artista locale prof. Ernesto Romiti che insieme ad altri murales del paese va ad arricchire il progetto La strada delle miniere. Tale progetto è stato ideato per ricordare i sacrifici della nostra gente che dal 1894 fino ai giorni nostri con il duro lavoro in miniera ha dato vita alla nostra comunità, ma anche con lo scopo di abbellire angoli caratteristici del paese di Darzo, di recuperare la memoria dei vecchi mestieri e dei racconti che i nostri avi ci hanno tramandato, di dare carattere turistico alla zona creando una connotazione particolare. Altra inaugurazione molto importante è stata quella del centro commerciale New Store presso l area ex caseificio di Storo. Questo centro, con annessa piazza, è il frutto della collaborazione tra pubblico e privato. Quest iniziativa ha avuto un iter burocratico molto difficile, ma per merito della caparbietà d alcuni imprenditori/commercianti e del sostegno dell amministrazione comunale, abbiamo ora davanti a noi una struttura che da prestigio a tutta la comunità e nella quale lavorano più di trenta persone. Sappiamo tutti che il commercio in Italia sta attraversando un periodo di transizione, i centri storici delle città si svuotano causa o merito (non sta a noi in quest articolo stabilirlo) della nascita di enormi centri commerciali nelle periferie; i negozi dei piccoli paesi chiudono perché la gente trova tutto il necessario in questi centri, meta ormai di gite domenicali per tutta la famiglia ed anche Storo, naturalmente dal punto di vista commerciale, soffre ed ha sofferto di questo. Però, in questi ultimi tempi, qui c è stata un inversione di tendenza: è stato inaugurato, come si è detto prima, il nuovo centro commerciale New Store; un altro aveva già aperto a Ca Rossa presso il mobilificio Zontini; sempre a Ca Rossa è stata demolita la vecchia osteria omonima ed anche qui sorgerà un area commerciale; la famiglia Cooperativa porterà a Storo il discount; c è stata l apertura di due nuovi ristoranti, uno in zona industriale Da Giangi ed uno a Ca Rossa Ristoro da Vito ; sono state date tre nuove licenze commerciali in via Cesare Battisti a Storo; una nuova licenza a Lodrone; a Darzo ha aperto un nuovo bar con edicola; l hotel Castel Lodron si è completamente rinnovato. Tutto questo sta a testimoniare che nonostante la crisi economica che attanaglia tutta l Italia, il commercio nel nostro comune è tutt altro che fermo, anzi, è in continuo fermento. Noi amministratori abbiamo ancora un sogno da realizzare ed è quello di vedere aprire un ristorante in mezzo al paese di Storo, magari con annesso albergo. Aspettiamo fiduciosi che contagiati dall entusiasmo degli imprenditori prima nominati qualcuno ci pensi, noi ci siamo. Per quanto riguarda le feste nel nostro comune, nonostante la nota crisi della Pro loco di Storo, l estate 2008 si è caratterizzata per parecchi eventi. Nominando i più importanti, partiamo con la ricorrenza del centenario della banda sociale di Storo; le Notti Bianche, una serata sicuramente da riproporre; il 45 Pellegrinaggio in Adamello, organizzato in maniera esemplare dal gruppo alpini di Storo e sempre da loro la Festa di san Maurizio e san Lorenzo, dove un nuovo gruppo di giovani ha affiancato gli alpini per imparare e intraprendere la strada del volontariato; le ormai consolidate Notte Gitana a Darzo e la Notte delle Lucciole a Lodrone. Marco Malfer, Aldo Armani, Mario Mezzi, Narciso Marini 19

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 Allegato e parte integrante della relazione previsionale e programmatica approvata dal consiglio comunale con

Dettagli

Il ritiro del Brescia Calcio a Storo. I lavori della scuola primaria di Lodrone. a Storo

Il ritiro del Brescia Calcio a Storo. I lavori della scuola primaria di Lodrone. a Storo Periodico quadrimestrale del Comune di Storo - TN - Poste Italiane. Spedizione in abbonamento postale 70% DCB Trento - Anno XXXI - n. 1 Febbraio 2011 Registrazione Tribunale di Trento n. 348 del 07.11.1981

Dettagli

Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO DALLA REDAZIONE 2

Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO DALLA REDAZIONE 2 Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO Periodico Trimestrale del Comune di Storo (Tn) Registrazione Tribunale di Trento nº 348 del 07.11.1981 ANNO XXVIII - N. 2 - Agosto 2008 SEDE DELLA REDAZIONE Municipio

Dettagli

Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO

Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO Sommario BOLLETTINO DEL COMUNE DI STORO Periodico quadrimestrale del Comune di Storo (Tn) Registrazione Tribunale di Trento nº 348 del 07.11.1981 ANNO XXVI - N. 1 - Giugno 2006 SEDE DELLA REDAZIONE Municipio

Dettagli

Totale programma 1 - servizi generali 813.500,00 220.500,00 220.500,00

Totale programma 1 - servizi generali 813.500,00 220.500,00 220.500,00 PROGRAMMA DI INVESTIMENTO 2008-2010 Intervento Cap. descrizione 2008 2009 2010 Programma 1: Servizi generali 2010501 7260 Manutenzione straordinaria immobili di proprietà comunale 40.000,00 40.000,00 40.000,00

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CAROBBIO DEGLI ANGELI PROVINCIA DI BERGAMO Piazza A.Locatelli, 1 C.A.P. 24060 CAROBBIO DEGLI ANGELI Partita IVA e Codice Fiscale 00247620164 www.comune.carobbio.bg.it e-mail: protocollo@comune.carobbio.bg.it

Dettagli

MODIFICATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 37 DD. 26.09.2013. Articolo 1. Articolo 2. Articolo 3. Articolo 4.

MODIFICATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 37 DD. 26.09.2013. Articolo 1. Articolo 2. Articolo 3. Articolo 4. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PRIVATI, AI SENSI DELL ART. 7 DELLA L. R. 31. 07. 1993. N. 13. MODIFICATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

Business Plan della società E.S.Co. BIM e Comuni del Chiese S.p.A. prof. ing. Maurizio Fauri ing. Matteo Manica ing. Claudio Miori

Business Plan della società E.S.Co. BIM e Comuni del Chiese S.p.A. prof. ing. Maurizio Fauri ing. Matteo Manica ing. Claudio Miori Titolo Business Plan della società E.S.Co. BIM e Comuni del Chiese S.p.A. Autori prof. ing. Maurizio Fauri ing. Matteo Manica ing. Claudio Miori Emissione Aprile 2009 1 INDICE 1. PREMESSA 3 2. STRUTTURA

Dettagli

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 174 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 174 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 174 in data 17/10/2011 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO DI RECUPERO PIAZZALE ARTIGIANI - APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SANT' ORSOLA TERME

COMUNE DI SANT' ORSOLA TERME COMUNE DI SANT' ORSOLA TERME Provincia di Trento ELENCO DETERMINAZIONI ANNO 2006 N. atto Data Oggetto Ufficio 1 03-01-2006 Liquidazione gettoni di presenza ad assessori e consiglieri comunali dal 30.11.2004

Dettagli

Comune di Crespellano Provincia di Bologna

Comune di Crespellano Provincia di Bologna Comune di Crespellano Provincia di Bologna Copia dell ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 61 DEL 25/08/2010. OGGETTO: RICORSO AL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA CONTRO

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO Direzione Centrale DECENTRAMENTO E SERVIZI AL CITTADINO Direzione di Progetto Area metropolitana e Municipalità

AREA SERVIZI AL CITTADINO Direzione Centrale DECENTRAMENTO E SERVIZI AL CITTADINO Direzione di Progetto Area metropolitana e Municipalità AREA SERVIZI AL CITTADINO Direzione Centrale DECENTRAMENTO E SERVIZI AL CITTADINO Direzione di Progetto Area metropolitana e Municipalità «Decentramento e Municipalità: i casi di Bologna, Napoli, Roma»

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia COMUNE DI VANZAGHELLO C.C. 25 01/08/2008 oggetto: Adozione di Programma Integrato d'intervento "immobiliare Monica" ai sensi dell'art. 87 e segg. L.R. 12/2005 in variante al Piano di Governo del

Dettagli

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici Poste Italiane Spa Tassa pagata Invii senza indirizzo AUT. DC/DCI/PD/7919/00/CS del 27-10-00 A tutte le Famiglie del Comune di Curtarolo ESTATe 2008 APeRTI

Dettagli

COMUNE DI REVO Provincia di Trento

COMUNE DI REVO Provincia di Trento COMUNE DI REVO Provincia di Trento ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 02/2014 DEL CONSIGLIO COMUNALE del 25/03/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO REALIZZAZIONE NUOVO CENTRO NATATORIO E RICREATIVO DEI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 116/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 116/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E COMUNE DI ZAMBANA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 116/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E Oggetto: Lavori di risanamento della rete di distribuzione acquedottistica comunale per

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 94 di data 6 marzo 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 94 di data 6 marzo 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 94 di data 6 marzo 2015 OGGETTO: Lavori di sistemazione e risanamento della Malga Guì p.ed. 293

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 009 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 009 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE Dott. Arch. Alessandro Zaccagnini INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALESSANDRO ZACCAGNINI Data di Nascita 18-08-1954 Qualifica Funzionario D/3 D/5 (Architetto) Amministrazione Comune di Ponsacco

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 86 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: concessione in uso al Consorzio per il turismo Valle di Ledro di porzione del piazzale

Dettagli

COMUNE DI PEIO. Provincia di Trento. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 147 della Giunta comunale

COMUNE DI PEIO. Provincia di Trento. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 147 della Giunta comunale COMUNE DI PEIO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 147 della Giunta comunale OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO E SCHEMA DI CONVENZIONE, AVENTE AD OGGETTO LA PREDISPOSIZIONE DELLA RETE DI ACCESSO

Dettagli

N. Data seduta Oggetto 1 12.01.2015 2 12.01.2015 3 12.01.2015. Approvazione atto di indirizzo in materia di personale (assunzione Nicola Castaldi).

N. Data seduta Oggetto 1 12.01.2015 2 12.01.2015 3 12.01.2015. Approvazione atto di indirizzo in materia di personale (assunzione Nicola Castaldi). INDICE DELIBERE GIUNTA COMUNALE 2015 N. Data seduta Oggetto 1 12.01.2015 2 12.01.2015 3 12.01.2015 4 21.01.2015 5 21.01.2015 6 21.01.2015 7 21.01.2015 Approvazione atto di indirizzo in materia di personale

Dettagli

104507 utenze, servizi ausiliari, spese di pulizia 104511 spese per acquisto di beni di consumo per il funzionamento degli uffici 104513 manutenzioni

104507 utenze, servizi ausiliari, spese di pulizia 104511 spese per acquisto di beni di consumo per il funzionamento degli uffici 104513 manutenzioni D.A. N.90 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE L ASSESSORE VISTO lo Statuto della Regione Siciliana. VISTI i RR.DD. del 18/11/23, n.2440 e del 23/05/1924, n. 827. VISTA

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 5 Adunanza 3 febbraio 2009 OGGETTO: I.I.S. CURIE, GRUGLIASCO (TO) SEZIONE STACCATA DI COL- LEGNO. RISTRUTTURAZIONE DELLA VILLA N. 6. APPROVAZIONE

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 162 Seduta del 06/10/2014 All. 2 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97 di Reg. OGGETTO: Istituzione e ubicazione di stalli di sosta a pagamento e disco orario nucleo abitato La Torre. Data

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Originale / Copia COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Tel. 0462 340013 0462 340019 Fax 0462 231187 Indirizzo e-mail segreteria@comune.castellomolina.tn.it

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO C O P I A DELIBERAZIONE N. 86 DEL 28/11/2011 Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: VARIANTE ALLE NORME DELLA ZONA "F - SPECIALE" DESTINATA A CAMPO VOLO PRESSO LOC. PALAZZINA. ADOZIONE AI SENSI

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 73

Dettagli

Curriculum Vitae Arch. Francesco Tranchida

Curriculum Vitae Arch. Francesco Tranchida Curriculum Vitae Arch. Francesco Tranchida Nato a Trapani il 29/10/1956 Residente in Erice Strada 434 n. 12 c/da Rigaletta-Pegno Telefono: 0923-502228 Posta elettronica: francesco.tranchida@comune.erice.tp.it

Dettagli

Consuntivo 2010. Documenti allegati

Consuntivo 2010. Documenti allegati Consuntivo 2010 Consuntivo 2010 Documenti allegati Relazione dei revisori dei conti Elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza Conto del Bilancio Conto economico Conto Patrimoniale

Dettagli

Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P.

Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 021 del Consiglio comunale OGGETTO:

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE A far data 01/03/2015 la struttura organizzativa dell Ente viene articolata in 5 macroaree suddivise in 9 Servizi, ai quali sono preposti i Responsabili individuati

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 127 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Lavori di trasformazione del cinema Don Bosco, p.ed. 304 in C.C. Bezzecca, in centro

Dettagli

OPERA PIA ELETTO LUALDI N.28/12

OPERA PIA ELETTO LUALDI N.28/12 OPERA PIA ELETTO LUALDI N.28/12 4 DUEMILADODICI 19 DICEMBRE 18.00 PRESENTI cav. Pier Luigi De Angelis, Presidente, dott. Ing. Enrico Brustia, avv. Andrea Zanetta notaio dr. Renato Bucolo, dott. Andrea

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 19 DELLA GIUNTA MUNICIPALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 19 DELLA GIUNTA MUNICIPALE copia VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 19 DELLA GIUNTA MUNICIPALE PROT. N. 2015-0014566 / PLAPRNE20032 PRIMITERRA CRISTINA E MICHELOTTI PAOLA SNC: CONCESSIONE AREA SOVRASTANTE IL SUOLO PUBBLICO PER INSTALLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VILLESSE PROVINCIA DI GORIZIA

COMUNE DI VILLESSE PROVINCIA DI GORIZIA COPIA N. 06 del Reg. Delib. COMUNE DI VILLESSE PROVINCIA DI GORIZIA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria adunanza pubblica prima convocazione. OGGETTO: Piano triennale 2011-2013

Dettagli

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13 Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE GESTIONE E DI CONTROLLO Servizio 101 - Organi Istituzionali Acquisto arredamenti e attrezzature 0001 Moretti Antonella 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Dettagli

Prima di addentrarci nelle cifre, vogliamo, però, fare anche alcune considerazioni per comprendere meglio questa serie di numeri.

Prima di addentrarci nelle cifre, vogliamo, però, fare anche alcune considerazioni per comprendere meglio questa serie di numeri. Contemporaneamente con i lavori sono iniziati anche i pagamenti dei vari stralci di lavoro, che al 31 maggio ammontano a 396.860,36 Euro. Ci sostiene soprattutto in questo periodo la continua solidarietà

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 24 del 18/04/2011 Il Responsabile del Servizio: Geom. Luigi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49 DELLA GIUNTA MUNICIPALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49 DELLA GIUNTA MUNICIPALE copia VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49 DELLA GIUNTA MUNICIPALE PROT. N. 2010-0027653 /PTRVERS010 CESSIONE IN VENDITA P.F.4371/2 C.C. RIVA RELITTO STRADALE VIA FORNASETTA AI PROPRIETARI FRONTISTI L anno duemiladieci,

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME OGGETTO: MODIFICHE AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 220/2006.

COMUNE DI MONTECATINI TERME OGGETTO: MODIFICHE AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 220/2006. Registro Pubblicazione n. 393 COMUNE DI MONTECATINI TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 62 C O P I A DEL 26/02/2007. OGGETTO: MODIFICHE AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI

Dettagli

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa COPIA Deliberazione n 98 GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI Seduta del giorno 29/12/2003 OGGETTO : MIGLIORAMENTO STRUTTURALE DEL FABBRICATO DEL MERCATO DI

Dettagli

Presentazione Programma Amministrativo. Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010

Presentazione Programma Amministrativo. Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010 Presentazione Programma Amministrativo Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010 FILOSOFIA E PRINCIPI ISPIRATORI DELLA LISTA N.1 INSIEME PER DIANO - al servizio della

Dettagli

AZIENDA San Valentino Città di Levico Terme

AZIENDA San Valentino Città di Levico Terme Prot. n. 4197/15 (1) AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO Verbale di deliberazione N. 19 OGGETTO: APPROVAZIONE 4^ PERIZIA DI VARIANTE

Dettagli

Provincia di Pavia. ai sensi della L.R. 11 marzo 2005, n. 12 e s.m.i. Allegato PR.03. Sindaco. Progettisti Incaricati. Collaboratori tecnici

Provincia di Pavia. ai sensi della L.R. 11 marzo 2005, n. 12 e s.m.i. Allegato PR.03. Sindaco. Progettisti Incaricati. Collaboratori tecnici Provincia di Pavia ai sensi della L.R. 11 marzo 2005, n. 12 e s.m.i. Progettisti Incaricati dott. ing. Fabrizio Sisti via C. Battisti, 46-27049 Stradella (PV) dott. arch. Giuseppe Dondi via San Pietro,

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 392 DEL 30.09.2013 OGGETTO: PERSONALE COSTITUZIONE FONDO RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E DI RISULTATO PERSONALE DIRIGENTE ANNO 2013

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 14 della Giunta comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 14 della Giunta comunale COMUNE DI NAGO-TORBOLE PROVINCIA DI TRENTO Ufficio Delibere copia VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 14 della Giunta comunale OGGETTO: Esame ed approvazione atto di indirizzo ai sensi dell art. 19, comma 6, del

Dettagli

Città di Racconigi. Oggetto: relazione gestionale 2014 per l Area Servizi socio assistenziali e culturali

Città di Racconigi. Oggetto: relazione gestionale 2014 per l Area Servizi socio assistenziali e culturali Città di Racconigi Al Dottor Paolo FLESIA CAPORGNO Segretario Comunale In Sede Prot. n. Oggetto: relazione gestionale 2014 per l Area Servizi socio assistenziali e culturali In riferimento al Piano integrato

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 16 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Predisposizione della rete di accesso in fibra ottica nell ambito dei lavori di arredo

Dettagli

TITOLO I OPERE INCLUSE NEI PROGRAMMI REGIONALI. Capo I PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERVENTI. Art. 1 (Norme generali) Art. 2 (Finalita')

TITOLO I OPERE INCLUSE NEI PROGRAMMI REGIONALI. Capo I PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERVENTI. Art. 1 (Norme generali) Art. 2 (Finalita') L.R. 16 Febbraio 1981, n. 12 Norme in materia di edilizia scolastica (1). TITOLO I OPERE INCLUSE NEI PROGRAMMI REGIONALI Capo I PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERVENTI Art. 1 (Norme generali) I programmi di edilizia

Dettagli

Approvazione ruolo accessi carrai anno 2010. 12/05/2010. economico finanziario 02/03/2010 49

Approvazione ruolo accessi carrai anno 2010. 12/05/2010. economico finanziario 02/03/2010 49 DATA NUMERO SERVIZIO OGGETTO DATA PUBBLICAZIONE 02/03/2010 49 Approvazione ruolo accessi carrai anno 04/03/2010 50 tecnico 05/03/2010 51 05/03/2010 52 tecnico Impegno di spesa per intervento straordinario

Dettagli

COMUNE DI PAULARO Provincia di Udine

COMUNE DI PAULARO Provincia di Udine Pag. 1 COMUNE DI PAULARO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, PROVVISTE E SERVIZI (Approvato con deliberazione consiliare commissariale n. 48 dd. 29.11.2005) 1 Pag. 2

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia La ricostruzione di San Giuliano di Puglia Cronologia avvenimenti 11.32 GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2002: un terremoto di 5,4 gradi della scala Richter fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di

Dettagli

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE COMUNE DI PIETRACAMELA Versate teramano del Gran Sasso d Italia PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE NORME TECNICHE Pietracamela lì 25.5.1971 Il Progettista Dott. Ing. Mario Dragone Comune di Pietracamela Piano

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Delibera N. 246 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria MANUTENZIONE/edb VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concorso dell amministrazione comunale nella spesa

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 327 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 327 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

E PRESENTE IL SINDACO FONTANELLI PAOLO

E PRESENTE IL SINDACO FONTANELLI PAOLO COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione in pubblicazione all Albo Pretorio di questo Comune dal N. 34 del 10/05/2007... Presiede il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SERFOGLI

Dettagli

COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 22 OGGETTO: APPROVAZIONE PROPOSTA DI BILANCIO PREVENTIVO ANNUALE 2014 E PLURIENNALE 2014-2016. L'anno

Dettagli

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ELENCO DEI LAVORI PUBBLICI PER L ANNO 2010 APPROVAZIONE PROGETTI.

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ELENCO DEI LAVORI PUBBLICI PER L ANNO 2010 APPROVAZIONE PROGETTI. Servizio Lavori Pubblici e Progetti Ufficio Lavori Pubblici DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 044 del 30.03.2010 OGGETTO: ELENCO DEI LAVORI PUBBLICI PER L ANNO 2010 APPROVAZIONE PROGETTI. L anno duemiladieci

Dettagli

SOMMARIO. Presentazione Il progetto Il risultato

SOMMARIO. Presentazione Il progetto Il risultato SOMMARIO Presentazione Il progetto Il risultato PARTE I - Identità Le origini del nome La storia Ragusa patrimonio dell umanità Le persone Il territorio L amministrazione - Gli organi di governo - La struttura

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ECOMUSEO DEL VASO RE E DELLA VALLE DEI MAGLI INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ECOMUSEO DEL VASO RE E DELLA VALLE DEI MAGLI INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI INDICE Art. 1 Istituzione Art. 2 Sede, dominio internet, marchio TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI TITOLO II CARATTERISTICHE IDENTITARIE DELL ECOMUSEO, MISSIONE, SCOPI E FINAILITA Art. 3 Caratteristiche identitarie

Dettagli

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi COMUNE DI CORANA PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 005, n 1 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI SINDACO

Dettagli

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo PIANO DEI SERVIZI: SCHEDA DI SINTESI SERVIZI DI COLLETTIVO: VALUTAZIONE DELLO STATO DI FATTO Studio Dott. Arch. Piergiorgio Tosetti via Paglia 22/A - Bergamo Tipologie di attrezzature valutate: MUNICIPIO

Dettagli

LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO rese dal Sindaco dott. Mario Battistuta nella seduta del 6 luglio 2011

LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO rese dal Sindaco dott. Mario Battistuta nella seduta del 6 luglio 2011 LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO rese dal Sindaco dott. Mario Battistuta nella seduta del 6 luglio 2011 Il sociale continuare l'associazione con gli altri Comuni del Distretto di Codroipo; sostenere l'operato

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 122 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Lavori di sistemazione ed arredo urbano della piazzetta del Tares nella frazione

Dettagli

CONSORZIO B.I.M. ADIGE. Approvato dall Assemblea Generale con delibera n. 15 dd. 20.12.2013 e modificato con delibera n. 7 dd. 07.07.2014.

CONSORZIO B.I.M. ADIGE. Approvato dall Assemblea Generale con delibera n. 15 dd. 20.12.2013 e modificato con delibera n. 7 dd. 07.07.2014. CONSORZIO B.I.M. ADIGE Provincia Autonoma di Trento REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI E FONDAZIONI, CON FINALITA SOCIALMENTE UTILI E SENZA SCOPO

Dettagli

COMUNE di Mesoraca. Provincia di Crotone

COMUNE di Mesoraca. Provincia di Crotone COMUNE di Mesoraca Provincia di Crotone COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 19 del 07-10-2013 Prot: 11197 Data: 14.10.2013 Oggetto: DECRETO LGS N. 163/2006 E D.M. MINISTERO DELLE IN= FRASTRUTTURE

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 697 di data 23 dicembre 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 697 di data 23 dicembre 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 697 di data 23 dicembre 2014 OGGETTO: Commissione elettorale comunale e Commissione attività produttive:

Dettagli

COMUNE DI PALAGANO Provincia di Modena Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI PALAGANO Provincia di Modena Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI PALAGANO Provincia di Modena Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 9 DEL 9.3.2011 OGGETTO: ART. 58 DEL D.L. 112/2008 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI

Dettagli

LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 2006/2007

LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 2006/2007 LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 Nr. DESCRIZIONE IMPORTO LAVORI DESCRIZIONE AGGIUNTIVA ATTUAZIONE 2006/2007 Bonifica alberi alto fusto - Cimitero Comunale 11.136,00 a carico del Comune 11.136,00

Dettagli

DELIBERA N. 183 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 183 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 183 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SERVIZIO DI GESTIONE ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI E BENI COMUNALI AI FINI DEL MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA ED APPROVAZIONE

Dettagli

STUDIO DI INGEGNERIA ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA CURRICULUM VITAE ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA

STUDIO DI INGEGNERIA ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA CURRICULUM VITAE ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA STUDIO DI INGEGNERIA ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA CURRICULUM VITAE ING. GIULIANO GIOVANNI MAZZAGLIA Dati anagrafici : Nome e Cognome : Giuliano Giovanni Mazzaglia Luogo e data di nascita: Monte Colombo

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE n. 3/2015 del Comitato di Amministrazione

VERBALE DI DELIBERAZIONE n. 3/2015 del Comitato di Amministrazione AMMINISTRAZIONE SEPARATA BENI USI CIVICI DI SEGNO COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) con sede in Via Barbacovi 4 frazione Taio -38012 PREDAIA - Tel. (0463) 468114 - Fax 468521 Codice fiscale e p.iva

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 34 del 25/02/2010 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE ESTERNA DELLE FACCIATE CON CAPPOTTO TERMICO

Dettagli

Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale

Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale Proposta N 42 / Prot. Data 10/02/2015 Inviata ai capi gruppo Consiliari il Prot.N L impiegato responsabile Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale N 45 del Reg.

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 608 IN DATA 14/12/2009 PROTOCOLLO N 0060736 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 18/12/09 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Progetto

Dettagli

CMFS Verbale del Consiglio dei delegati del 30/04/2015

CMFS Verbale del Consiglio dei delegati del 30/04/2015 Con lettera del 21 aprile 2015 prot. 24, inviata via email il medesimo giorno agli indirizzi indicati dai delegati e dai revisori, ricordata con SMS lo stesso giorno ed oggi, come stabilito nella seduta

Dettagli

20061 Carugate (MI) - via XX settembre 4 tel. 02921581 fax 029253207 C.F. 02182060158 P.I. 00730970969

20061 Carugate (MI) - via XX settembre 4 tel. 02921581 fax 029253207 C.F. 02182060158 P.I. 00730970969 20061 Carugate (MI) - via XX settembre 4 tel. 02921581 fax 029253207 C.F. 02182060158 P.I. 00730970969 VERBALE DELLA COMMISSIONE SCUOLA DEL 21 FEBBRAIO 2012 Il giorno 21 febbraio alle ore 18.00 presso

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 165 DEL 04 APRILE 2011 OGGETTO: PATRIMONIO CONCESSIONE IN COMODATO D USO GRATUITO ALL ASSOCIAZIONE CULTURALE CORO GENZIANELLA DI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 89/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 89/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E COMUNE DI ZAMBANA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 89/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E Oggetto: Servizio di manutenzione degli impianti ascensori, piattaforme elevatrici ed impianti

Dettagli

Attività del Consiglio

Attività del Consiglio Dalla redazione C ari lettori, nel Consiglio Comunale del 17 giugno scorso è stata discussa la complessa tematica dell ICI (Imposta Comunale per gli Immobili) per la quale l Amministrazione ha adottato

Dettagli

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale Segreteria manutenzione straordinaria palazzo municipale 8.000,00 8.000,00 2.500,00 100% acquisto mobili,macchine,attrezzature ecc 13.000,00

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 66 del 06-07-2011

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 66 del 06-07-2011 COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 66 del 06-07-2011 Oggetto: MANIFESTAZIONE 10^ RADUNO DELLE MITICHE 500 E DELLE AUTO STORICHE. DIRETTIVE AI

Dettagli

PROTOCOLLO di INTESA per la realizzazione di strutture regionali antiviolenza di cui alla l.r. 12/2007

PROTOCOLLO di INTESA per la realizzazione di strutture regionali antiviolenza di cui alla l.r. 12/2007 Staff della - Servizio ALL. A PROTOCOLLO di INTESA per la realizzazione di strutture regionali antiviolenza di cui alla l.r. 12/2007 tra REGIONE LIGURIA rappresentata dall Assessore alle Pari Opportunità

Dettagli

COMUNE DI ORSENIGO PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI ORSENIGO PROVINCIA DI COMO COMUNE DI ORSENIGO ROVINCIA DI COMO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI NUMERO 21 DEL 02.04.2014 OGGETTO: Insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi roclamazione nuovi eletti roposte

Dettagli

3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!"#$%&'%()*%)+#,#-&(

3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!#$%&'%()*%)+#,#-&( 3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!"#$%&'%()*%)+#,#-&( '()*+(,-.*/%( %&!"#$!!"#"$"%"&!"#$%&"'()'("&)$"#%*)+,"'("&&% 0*1%2-!3/41%-)( +--.//01',()! 7"&!,*81-)*9*3-.*/%(! 1,+-%-! '()! 3(%2,/! 52/,*3/!

Dettagli

Verbale di deliberazione N. 215

Verbale di deliberazione N. 215 COMUNE DI PREDAZZO PROVINCIA DI T R E N T O ------------------- COPIA Verbale di deliberazione N. 215 della GIUNTA COMUNALE DEL 23/09/2014 OGGETTO: Lavori di interramento cavidotti per Fibra Ottica in

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

Cose in Comune. Capralba 2004-2014: DIECI ANNI DI FATTI. Cose in Comune

Cose in Comune. Capralba 2004-2014: DIECI ANNI DI FATTI. Cose in Comune Cari cittadini di Capralba, il prossimo Maggio terminerà il mandato di questa Amministrazione, in questi ultimi 10 anni, mossi da passione e senso civico, abbiamo trasformato Capralba; vogliamo, continuando

Dettagli

ATTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Deliberazione n. 8

ATTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Deliberazione n. 8 O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. ATTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Deliberazione

Dettagli

Comune di Roana PROVINCIA DI VICENZA COPIA. Deliberazione n. 194 Data 27-12-2011. Soggetta a ratifica Immediatamente eseguibile

Comune di Roana PROVINCIA DI VICENZA COPIA. Deliberazione n. 194 Data 27-12-2011. Soggetta a ratifica Immediatamente eseguibile Comune di Roana PROVINCIA DI VICENZA COPIA Deliberazione n. 194 Data 27-12-2011 Soggetta a ratifica Immediatamente eseguibile N N VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ADOZIONE VARIANTE

Dettagli

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30.

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. Il giorno 27 febbraio 2012, alle ore 9.30, presso la sala

Dettagli

ELENCO INCARICHI ESTERNI CONFERITI DAL COMUNE DI IVANO FRACENA ANNO 2013 IMPEGNI DI SPESA Art. 3 comma 54 Legge n. 244/2007

ELENCO INCARICHI ESTERNI CONFERITI DAL COMUNE DI IVANO FRACENA ANNO 2013 IMPEGNI DI SPESA Art. 3 comma 54 Legge n. 244/2007 Legenda Tipo Provvedimento D.S. = determina Segretario comunale D.F.= determina Servizio finanziario G.C.= delibera Giunta comunale Data Tipo Provved imento ELENCO INCARICHI ESTERNI CONFERITI DAL COMUNE

Dettagli

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI Il programma garantisce il funzionamento degli uffici e dei servizi di carattere generale: tra questi i più importanti riguardano: a) la segreteria generale dell ente per

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE MANUTENZIONE - ARREDO URBANO SERVIZIO SETTORE MANUTENZIONE - ARREDO URBANO Numero 35 del 11/06/2014 Numero 311

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ombretta Perolio Indirizzo Piazza Municipio, 16 - SALUGGIA ( Vc ) Telefono 0161-480112 int. 5 Fax 0161-480202

Dettagli