OBIETTIVI DIDATTICI PER IL CURRICULO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OBIETTIVI DIDATTICI PER IL CURRICULO"

Transcript

1 Associazione non profit naturalistico-culturale LOntànoVerde Via Brugnolo 3/a Ono San Pietro (BS) OBIETTIVI DIDATTICI PER IL CURRICULO Le attività didattiche e le animazioni teatrali proposte dall Associazione LOntànoVerde consentono ai bambini della Scuola dell Infanzia di: Giocare in modo costruttivo e creativo con gli altri. Interagire con gli altri nei giochi di movimento, nella musica, nella danza, nella comunicazione espressiva. Svolgere attività in luoghi che permetteranno loro di fare un viaggio immaginario nel passato. Seguire con curiosità e piacere e sviluppare interesse per spettacoli di vario tipo (teatrali, musicali, visivi, di animazione ) come spettatore e come attore. Fare esperienza di come si possono usare il proprio corpo e la voce in modo teatrale. Conoscere ed esplorare la realtà imparando a rispettare l ambiente ed il territorio. Conoscere il proprio corpo attraverso la scoperta e l uso dei 5 sensi.

2 Il teatrino Le belle Domande dell'associazione LOntànoVerde presenta: C'era una volta una fiaba......in Castello Cari bambini,all interno del antico castello di Gorzone vi aspetta un mondo di fiaba. Potrete incontrare i personaggi delle storie più amate, e farne parte. Scoprirete così un modo divertente per incontrare il fantastico mondo del teatro. La principessa sul pisello ( durata 1 ora circa) Nella suggestiva cornice del castello di Gorzone, in una sontuosa camera con un letto altissimo. Animazione teatrale interattiva dove i bambini si trasformano in principesse e principi e potranno interagire con i protagonisti della fiaba. Biancaneve ed i sette nani ( durata 1 ora circa) una principessa, una strega, i 7 nani ci sono tutti gli ingredienti per rendere indimenticabile una giornata all interno di un antico castello Cappuccetto Rosso ( durata 1 ora e mezza circa) Un simpatico lupo pasticcione si aggira per i giardini del castello cercando di inseguire un ingenua Cappuccetto Rosso i bambini seguiranno passo dopo passo l animazione teatrale e potranno mettere in guardia i protagonisti della fiaba ma riusciranno a cambiarne il finale? I tre capelli d oro del diavolo ( durata 1 ora e mezza circa) Un bambino nato con la camicia, un Re cattivo che lo vorrebbe vedere defunto, un diavolo chiacchierone: ecco gli ingredienti di questa fiaba interattiva che permetterà ai bambini di conoscere l intero castello. alla fiaba si potranno abbinare giochi ed attivita in base alle esigenze del gruppo! C era una volta una fiaba può essere trasportato, come per magia anche all interno della vostra scuola!

3 Castello di Gorzone Darfo Boario Terme (BS) Un viaggio nel Medioevo Alla scoperta del Medioevo attraverso il gioco e la narrazione fantastica di fatti veramente accaduti, nella cornice di un di un antico maniero ricco di fascino e mistero. Immaginando di tornare indietro nel tempo e di vivere in un castello, guidati dal giullare di corte Solfamì e dalla Dama Federici, i bambini si cimenteranno nelle seguenti attività: - Caccia al tesoro a tema presso il giardino del castello: i bambini divisi in due squadre Federici e Scaligeri scopriranno attraverso il gioco il nome di alcuni elementi architettonici e la storia del castello. - La danza di corte presso il salone principale: con la nomina di cavalieri e dame - Gli esperimenti di Mago Zigo Zago nella camera del Conte: un bizzarro mago dalla lunga barba bianca intrattiene i bambini con giochi di magia.. E poi ancora il tiro con l arco, Il gioco dei barattoli, la caccia al drago ecc ecc... Modalità di svolgimento - Accoglienza presso il castello di Gorzone - Divisione dei gruppi. - Svolgimento delle attività in gruppo o divisi in sotto gruppi Piano economico Il piano economico potrà essere redatto solo dopo l acquisizione dei dati necessari alla sua stesura: - Numerosità del gruppo. - Orari di arrivo e partenza durata del intervento

4 PROGETTO TEATRALE CON GLI OCCHI DI MIRO Parlare di Arte è possibile, anche ai più piccoli, basta utilizzare il linguaggio giusto! e il linguaggi adatto ai bambini è proprio quello della favola: attraverso la narrazione della vita avventurosa del artista, raccontando aneddoti, facendo lavorare mani e cervello e sperimentando, è possibile comunicare l importanza dell arte per rafforzare il senso della BELEZZA di cui tutti hanno bisogno per vivere in armonia con gli altri e con il mondo che ci circonda. e non c è favola che si rispetti senza l intercessione di personaggi un pò strampalati e surreali, come quelli che vi proponiamo per questo progetto tra arte ed educazione ambientale, un insieme di laboratorio teatrale e di animazione coinvolgente. I personaggi Pennarella : una buffa pittrice, profonda conoscitrice delle opere di Mirò che attraverso narrazioni e musiche guiderà i bambini nel fantastico mondo della pittura. Macchia : sempre accompagnata da tavolozza aiuterà Pennarella a far entrare i bambini nel fantastico mondo dei colori. Mir - Mirò: la nipote immaginaria del pittore che si occuperà insieme a Pennarella di allestire lo spettacolo teatrale da offrire ai genitori dei bambini. Scenografia e materiale didattico/scenografico Telo e proiettore Power point con immagini e frasi tratte dalle vita e dalle opere di MIRO Supporti acustici per canzoni e filastrocche a tema. Colori, fogli, forbici, stoffe, cartoni in dotazione della scuola Lo spettacolo teatrale : Con gli occhi di Mirò E un piccolo viaggio nell arte, alla scoperta del significato dei colori e delle forme. Si alternano momenti di didattica, spettacolo, gioco corale. Si fa una semplice analisi del quadro, si impara qualcosa sui simboli e i colori e quei versi vengono messi in scena ; si trasformano in movimento, in danza, in azione, in gioco, prendono vita. I ragazzi si esercitano nelle posizioni e nei loro movimenti, costruiscono piccole coreografie sulla musica, così fanno esperienza di come si possono usare il corpo e la voce in modo teatrale, giocano con i suoni i colori, insomma L ARTE! Nessuna divisione attorispettatori; ci si siede insieme a terra, in un grande spazio; si alternano didattica, recitazione e gioco corale; luci, proiezioni, musiche, colori, oggetti. Si entra nell'avventura e... si impara! IL COPIONE DEGLI INCONTRI VERRA INVIATO CON LE OPPORTUNE MODIFICHE A PROGETTO DEFINITO CON LE INSEGNANTI

5 Narrare la scienza è possibile, anche ai più piccoli, basta utilizzare il linguaggio giusto! e il linguaggi adatto ai bambini è proprio quello della favola: attraverso la narrazione di avventure ed avvenimenti fantastici, raccontando miti, facendo lavorare mani e cervello e sperimentando, è possibile comunicare il rispetto per il pianeta in cui viviamo. e non c è favola che si rispetti, senza l intercessione di personaggi un po strampalati e surreali, come quelli che vi proponiamo per questo laboratorio teatrale: GEA, la Madre Terra, vestita con un abito stravagante in cui si vedono montagne, piante e animali; i capelli sono rami e foglie e la pelle è fatta di piante e fiorellini. Gea è una sognatrice e per muoversi bene nel mondo ha bisogno di un prode assistente. TOM BOMBADIL, un essere antico quanto il mondo, profondo conoscitore della natura, aiuta Gea a trasmettere agli esseri umani l amore per Madre Terra. SELENE, la Luna, un essere leggero e schivo, che per poter conoscere la terra ha assunto sembianze uma SCENOGRAFIA: un cerchio di compensato con disegnato il volto di Madre Terra dotato di un asta verticale che sorregge il Sole. 15 tappetini a forma di fiore sui quali I bambini si andranno a sedere. In prossimità dei punti cardinali 4 simboli che ricordino I 4 elementi. 10 Cassette con semi di diverso tipo. Bustine di semi e bulbi di diverse specie di fiore. Strumenti musicali naturali e litofoni. Costumi di GEA e dei suoi collaboratori. Costumi per I bambini da realizzare in collaborazione con maestre e genitori. Ci sono gli animali. Le loro storie, le loro foto Ma non sono i soliti gatti e cani che tutti siamo abituati a considerare "animali d'affezione". Sono altri animali, che fanno sempre una brutta fine, anche se non sono colpevoli di alcun crimine, e non sono "diversi" dai cani e dai gatti. Qui impareremo a conoscere questi animali, che solitamente non vengono né amati, né rispettati. Vedremo come vivono in natura, e come vivono invece nella dura realtà dell'allevamento, ma anche come potrebbero vivere se venissero rispettati, l'affetto che sanno dare e ricevere, la loro dignità, la loro bellezza, dentro e fuori. E impareremo anche come fare per evitare il loro sfruttamento, e la loro morte: dipende solo da noi. I PERSONAGGI MAINGIU : un buffo folletto dei boschi che attraverso narrazioni e filastrocche trasmette ai bambini il rispetto per gli animali e il loro habitat. CLOROFILLA : sempre accompagnata da Gigia la Valigia e dal Pixy LENTICCHIA, compie innumerevoli viaggi temporali e spaziali per mettere in contatto habitat ed animali diversi. TOM BOMBADIL il Messere, un essere antico quanto il mondo, profondo conoscitore dei segreti della Natura, aiuta i folletti a trasmettere agli esseri umani l amore per Madre Terra. Scenografia e materiale didattico/scenografico Una sagoma in legno di un albero che ogni tanto sembra animarsi per dare saggi consigli a chi li chieda. Sagome degli animali del bosco, del freddo, della montagna, di casa nostra e del mare. Supporti acustici per canzoni e filastrocche a tema. Strumenti musicali naturali ed altri oggetti attendono di essere suonati per animare la fiabe sonore. I fantasiosi costumi teatrali di CLOROFILLA e dei suoi collaboratori caratterizzano inequivocabilmente i personaggi. IL COPIONE DEGLI INCONTRI VERRA INVIATO CON LE OPPORTUNE MODIFICHE A PROGETTO DEFINITO CON LE INSEGNANTI

6 Associazione non profit naturalistico-culturale LOntànoVerde Via Brugnolo 3/a Ono San Pietro (BS) Museo della Riserva naturale delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo, Paspardo Via Piana 2, Nadro di Ceto www. Incisionirupestri.com Un viaggio nei 5 sensi Riserva Incisioni Ceto, Cimbergo, Paspardo Un viaggio nella preistoria attraverso i 5 sensi L attenzione in questo laboratorio è posta sulla scoperta di un ambiente naturale ricco di testimonianze archeologiche, attraverso l uso dei 5 sensi. Immaginando di tornare indietro nel tempo e di vivere in un villaggio primitivo, guidati da sacerdotesse e divinità del bosco, i bambini si cimenteranno nelle seguenti attività collocate in luoghi prestabiliti all interno della Riserva: - Attraverso l udito i bambini elaboreranno ritmi dai più semplici ai più complessi, avvalendosi di strumenti costruiti esclusivamente con pietra, legno e ossa animali, inscenando danze tribali e rituali; questi ritmi diventeranno la colonna sonora di una fiaba a tema. - Il senso del gusto verrà soddisfatto assaggiando il buonissimo pane primitivo ottenuto macinando i cereali, successivamente impastati e cotti su piastre di pietra scaldate al fuoco. - A piedi scalzi sulla roccia più grande del Parco i bambini, bendati dalla Dea Destino, dovranno cercare attraverso il tatto i disegni incisi sulla roccia.

7 - Fatto per guardare. Dopo aver osservato le immagini scolpite ed aver raccontato storie, il custode delle incisioni, munito di fogli di carta, terra e foglie realizzerà un frottage, riproduzione artistica di un incisione, da regalare alla classe. - Nel riparo dello Sciamano sarà possibile annusare le erbe officinali e altre sostanze naturali, per dare loro un nome e capire le loro proprietà curative. I personaggi (Variabili in base alla numerosità del gruppo) Lo/a Sciamano/a: vestito con pelli e foglie e dotato di un lungo bastone magico, è colui che conosce tutti i segreti della natura. Dea Fortuna: è la Dea bendata che, non potendo avvalersi dell uso della vista, aiuta i bambini a scoprire le incisioni attraverso il tatto. Bufera: la custode del vento, un essere leggiadro e schivo che parla con il linguaggio dell aria attraverso le sonagliere e i rombi sonori. Demétra: la Terra, che dona con generosità i suoi frutti, dei quali i bambini si potranno nutrire. Falco: il guerriero dagli occhi acutissimi; aiuterà i bambini a vedere oltre il mondo reale. Il labirinto dei guerrieri La voce narrante di Bufera fa da sfondo ad una fiaba animata dove i protagonisti saranno due giovani guerrieri della tribù di ( il nome lo assegneranno i bambini) impegnati in un rito di iniziazione collegato al superamento di prove all interno del labirinto nel bosco magico dopo il superamento di ogni prova il giovane verrà dotato di una parte dell abbigliamento del guerriero fino alla vestizione completa. Il Pendaglio ad occhiale La voce narrante di Bufera fa da sfondo ad una fiaba animata dove i protagonisti saranno le giovani della tribù di impegnate in un rito di iniziazione collegato al superamento di prove all interno del labirinto nel bosco magico dopo il superamento di ogni prova il le giovani riceveranno il Pendaglio ad occhiale simbolo di crescita e inizio del cammino verso l età adulta Scenografia e materiale didattico/scenografico Un villaggio primitivo ricostruito con capanne e fuochi per la cottura del cibo. Un riparo sotto roccia, casa dello sciamano e deposito per le erbe officinali. Albero con appesi gli strumenti musicali naturali Basi musicali con ritmi tribali Colori professionali per body painting Strumenti musicali naturali fatti di pietra, legno, osso e conchiglie. Modalità di svolgimento - Accoglienza presso il Museo della Riserva - Divisione dei gruppi

8 - Accompagnati dalle maestre i bambini raggiungono a turno le postazioni dove incontreranno i personaggi sopra indicati (verrà fornita una piccola mappa del percorso) - Momento finale collettivo presso il villaggio ricostruito. In caso di mal tempo le attività si possono realizzare all interno del museo didattico Piano economico Il piano economico potrà essere redatto solo dopo l acquisizione dei dati necessari alla sua stesura: - Numerosità del gruppo - Orari di arrivo e partenza durata del intervento Per info sui costi e prenotazioni:

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA Scuola infanzia di PALATA PEPOLI PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA DI QUALCHE ANNO FA. Di W:A MOZART Il Flauto Magico Progetto musica e biblioteca Scuola dell Infanzia di Palata Pepoli Destinatari: Luogo: Durata:

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

TITOLO: LABORATORIO ESPRESSIVO Favole giocanti

TITOLO: LABORATORIO ESPRESSIVO Favole giocanti TITOLO: LABORATORIO ESPRESSIVO Favole giocanti DESTINATARI: Il laboratorio è rivolto al gruppo omogeneo per età dei bambini di 5 anni (sezione B) della Scuola dell infanzia di Campitello. PERSONE COINVOLTE:

Dettagli

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO

L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Scuola dell infanzia paritaria Opera Pia G. Cavallini PROGETTO ANNUALE 2012-2013 L INCREDIBILE VIAGGIO NEL CIELO Premessa Il nostro viaggio inizia da un posto a noi molto caro e vicino: la nostra biblioteca!

Dettagli

PROGRAMMAZIONE BAMBINI DI 5 ANNI. PREISTORIA I DINOSAURI Sfondo integratore

PROGRAMMAZIONE BAMBINI DI 5 ANNI. PREISTORIA I DINOSAURI Sfondo integratore PROGRAMMAZIONE BAMBINI DI 5 ANNI PREISTORIA I DINOSAURI Sfondo integratore TEMPO CHE TRASFORMA LA MIA STORIA (1) PROGETTO AMBIENTE (2) SCOPRIAMO I DINOSAURI(3) ESTINZIONE DEI DINOSAURI(4) BIG BANG SCOPRIAMO

Dettagli

PROGETTO : " COLORI E SUONI "

PROGETTO :  COLORI E SUONI Scuola dell' Infanzia Paritaria " MAGIC SCHOOL 2 " coop.soc. Via G. Meli, 8-90010 Ficarazzi PROGETTO : " COLORI E SUONI " Anno scolastico 2013 / 2014 Insegnante : Roberta Semilia P R O G E T T O : COLORI

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

Proposte didattiche a. s. 2014/2015

Proposte didattiche a. s. 2014/2015 Proposte didattiche a. s. 2014/2015 Un albero sotto i raggi del sole, un sasso segnato dalle intemperie, un animale, una montagna: tutti hanno una vita, una storia, vivono, soffrono, affrontano pericoli,

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

GLI ELEMENTI DELLA VITA TERRA ACQUA ARIA FUOCO

GLI ELEMENTI DELLA VITA TERRA ACQUA ARIA FUOCO (BAMBINI DI 4 ANNI) GLI ELEMENTI DELLA VITA TERRA ACQUA ARIA FUOCO Premessa Acqua, Terra, Fuoco, Aria sono i quattro elementi costitutivi dell ambiente in cui viviamo. Il contatto con la natura concorre

Dettagli

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica PROGETTO Istituto Comprensivo di San Stino di Livenza Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza Titolo del progetto annuale 2015/ 2016 Giochiamo alla musica Responsabile progetto:

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

Prima tappa: Puffo Selvaggio e gli animali della terra

Prima tappa: Puffo Selvaggio e gli animali della terra Prima tappa: Puffo Selvaggio e gli animali della terra Puffo Selvaggio adora la natura e ama gli animali più di ogni altra cosa al mondo! Questo puffo si veste stranamente, infatti, il vestito è molto

Dettagli

Cosa farò da grande?

Cosa farò da grande? Scuola dell Infanzia Paritaria Maestre Pie Rimini Progetto educativo Cosa farò da grande? Anno Scolastico 2009/2010 Quest anno abbiamo voluto coinvolgere i bambini e le famiglie in una programmazione incentrata

Dettagli

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori PROGETTAZIONE DIDATTICA a/s 2013-2014 Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori Breve viaggio attorno al cibo e oltre Percorso di scoperta ed interazione tra il cibo e le qualità che gli alimenti nascondono:

Dettagli

PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010

PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010 PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010 Alla scoperta dei cinque sensi: gustare con gli occhi, vedere con le mani,ascoltare gli odori. Un viaggio nel mondo della percezione Vedo il mondo, se tu mi parli

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA PARROCCHIALE "STELLA DEL MATTINO" PROGETTO PICCOLI. anno scolastico 2014/2015

SCUOLA DELL'INFANZIA PARROCCHIALE STELLA DEL MATTINO PROGETTO PICCOLI. anno scolastico 2014/2015 SCUOLA DELL'INFANZIA PARROCCHIALE "STELLA DEL MATTINO" PROGETTO PICCOLI anno scolastico 2014/2015 "FACCIAMO ESPERIENZA CON TITA" Durante questo anno scolastico la matita Tita, uscita da uno scatolone dove

Dettagli

Il Principe Mezzanotte. Scheda di approfondimento. Materiale didattico di approfondimento per insegnanti e operatori

Il Principe Mezzanotte. Scheda di approfondimento. Materiale didattico di approfondimento per insegnanti e operatori Il Principe Mezzanotte Scheda di approfondimento Materiale didattico di approfondimento per insegnanti e operatori La Compagnia Teatropersona ha deciso di creare queste schede per dare l opportunità alle

Dettagli

è arrivata l estate!

è arrivata l estate! l estate! è arrivata PANTONE 179 PC Le Associazioni di Alba e di Mondovì da anni si occupano di valorizzazione del territorio e di formazione e avvicinamento alla storia, all arte e ai beni culturali.

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Il bosco: racconti e storie

Il bosco: racconti e storie Il bosco: racconti e storie Nido d Infanzia Vighi del Comune di Casalecchio di Reno Documentazione a cura di: Mariachiara Marchi, Elisabetta Cardone in collaborazione con il CDP Centro Documentazione Pedagogico

Dettagli

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO A. CRESPELLANI di BAZZANO

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO A. CRESPELLANI di BAZZANO MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO A. CRESPELLANI di BAZZANO Estate 2013 LABORATORI PER I CENTRI ESTIVI OGGI FACCIO UN VASO Ai bambini verranno mostrate alcune semplici immagini per illustrare le attività di estrazione,

Dettagli

ATTIVITÀ GRADARA, ALL APERTO UN BORGO DA SCOPRIRE IL CASTELLO INCANTATO IN/CASTRO GRADARA INGIOCO

ATTIVITÀ GRADARA, ALL APERTO UN BORGO DA SCOPRIRE IL CASTELLO INCANTATO IN/CASTRO GRADARA INGIOCO ATTIVITÀ, ALL APERTO UN BORGO DA SCOPRIRE IL CASTELLO INCANTATO Destinatari: scuola dell infanzia e I ciclo scuola primaria Tipologia: racconto animato e laboratorio manipolativo Attività: quante avventure

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

AGOSTO 2015 SABATO 8 AGOSTO. ore 14.00 18.00. @ 14.30: visita guidata alla scoperta del Parco. Attività per tutti

AGOSTO 2015 SABATO 8 AGOSTO. ore 14.00 18.00. @ 14.30: visita guidata alla scoperta del Parco. Attività per tutti AGOSTO 2015 I N G R E S S O G R A T U I T O SABATO 8 AGOSTO @ 16.30: A come acqua. SABATO 1 AGOSTO @ 16.30: Caccia al tesoro nel Parco. DOMENICA 9 AGOSTO @ 16.30: Esperimenti magici. DOMENICA 2 AGOSTO

Dettagli

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C 1 INTRODUZIONE Ai bambini e alle bambine che a tre anni, fanno il loro

Dettagli

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTO 3-5: UN LIBRO PER. 2 ANNUALITA La tematica scelta come indirizzo principale fra quelli proposti

Dettagli

Paolo Beneventi David Conati

Paolo Beneventi David Conati Paolo Beneventi David Conati L animazione teatrale costituisce un momento molto importante della formazione di tutti, non solo dei bambini ma anche degli adulti. IMPARIAMO LE REGOLE Il teatro è soprattutto

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI CISANO BERGAMASCO CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE DI AMBITO ABILITA CONOSCENZE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO 1 ESPRIMERSI E COMUNICARE

Dettagli

IMMAGINI, SUONI, COLORI

IMMAGINI, SUONI, COLORI IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente 2. Inventa storie

Dettagli

QUANTI ANNI HAI? Infanzia

QUANTI ANNI HAI? Infanzia QUANTI ANNI HAI? Infanzia Portus Lab: Dal grano...al PANE, Alla scoperta delle api del Parco di Traiano, Alla scoperta dei giochi antichi Navigare tra fiabe, leggende e storie: tutti i laboratori di animazione

Dettagli

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito TEATRO E NARRAZIONE AREABAMBINI GIALLA Via degli Armeni, 5 Tel 0573-32640 LINEE GUIDA E OBIETTIVI EDUCATIVI Tutti gli itinerari condividono il presupposto che per il bambino ogni esperienza è frutto di

Dettagli

PROPOSTE DI LETTURA PER SCUOLE E BIBLIOTECHE. PROGETTO CURATO DA Luna e GNAC Teatro PER LEGGERE NATI

PROPOSTE DI LETTURA PER SCUOLE E BIBLIOTECHE. PROGETTO CURATO DA Luna e GNAC Teatro PER LEGGERE NATI PROPOSTE DI LETTURA PER SCUOLE E BIBLIOTECHE PROGETTO CURATO DA Luna e GNAC Teatro NATI PER LEGGERE 2013/2014 Qui trovi le indicazioni per orientarti nelle prossime pagine. LEGGIMI E COCCOLAMI: letture

Dettagli

Scuola dell infanzia. Percorsi proposti:

Scuola dell infanzia. Percorsi proposti: Museo Nazionale Preistorico Etnografico L. Pigorini w w w.pigorini/beniculturali.it Scuola dell infanzia Una serie di percorsi ludico-didattici rivolti in particolare alla scuola dell infanzia, per dare

Dettagli

PERCORSO EDUCATIVO DIDATTICO : ALLA SCOPERTA DEI CINQUE SENSI

PERCORSO EDUCATIVO DIDATTICO : ALLA SCOPERTA DEI CINQUE SENSI PERCORSO EDUCATIVO DIDATTICO : ALLA SCOPERTA DEI CINQUE SENSI ALLA SCOPERTA DEI CINQUE SENSI PERCORRE TUTTO L ANNO SCOLASTICO. LE ATTIVITA E LE ESPERIENZE, ACCOMPAGNANO I BAMBINI ALLA SCOPERTA DEI 5 SENSI,

Dettagli

CENTRO DIURNO ESTIVO 2012. A cura di

CENTRO DIURNO ESTIVO 2012. A cura di Comune di Gudo Visconti (Provincia di Milano) CENTRO DIURNO ESTIVO 2012 Scuola dell Infanzia, Primaria e Primo anno della Scuola Secondaria di Primo Grado IL SESTO SENSO A cura di Associazione culturale

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO SEI UN TESORO! TERRA, ACQUA E SEMI

LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO SEI UN TESORO! TERRA, ACQUA E SEMI LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO Dai disegni dei bambini e dal loro concetto di casa, spazio vissuto o luogo magico, inizia l esplorazione del palazzo che, così importante per dimensioni e storia, è stato

Dettagli

La Trilogia dell Ambiente

La Trilogia dell Ambiente La Trilogia dell Ambiente Costituiscono la Trilogia dell Ambiente tre spettacoli musicali di teatro ragazzi prodotti da teatrortaet: 1) Una sporca storia con Alessandra Brocadello, Carlo Bertinelli, Filippo

Dettagli

Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni.

Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Doposcuola in orario pomeridiano dal Lunedì al Venerdì per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Attività proposte: Recupero Compiti Introduzione al Latino Laboratorio teatrale Laboratorio musicale Laboratorio

Dettagli

Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina anno scolastico 2010-2011

Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina anno scolastico 2010-2011 Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina anno scolastico 2010-2011 Centro di Educazione alla Sostenibilità Sassi di Roccamalatina Via Pieve di Trebbio 1287-41052 Guiglia, loc. Pieve di Trebbio Tel. 059

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

SOGNI A LIBRI APERTI. Storie di buio e di luce, di paura e avventura 4-6 anni

SOGNI A LIBRI APERTI. Storie di buio e di luce, di paura e avventura 4-6 anni SOGNI A LIBRI APERTI. Storie di buio e di luce, di paura e avventura 4-6 anni SI-SALVI-CHI-PUÒ. Storie di bambine e bambini vivaci 3-6 anni ONDA SU ONDA. Storie di mare e avventura 3-6 anni IO PICCOLO

Dettagli

INCONTRI COLORATI. meravigliare!!

INCONTRI COLORATI. meravigliare!! INCONTRI COLORATI E il titolo della bellissima festa organizzata dalle insegnanti della Scuola dell Infanzia di via C. Battisti di Grottammare come chiusura del progetto didattico annuale. Festa organizzata

Dettagli

Follow me into the nature.seguimi nella natura

Follow me into the nature.seguimi nella natura Follow me into the nature.seguimi nella natura PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE ANNO 2014-2015 INFANZIA 1 PERCORSI DIDATTICI PROPOSTI CONOSCERE LA NATURA E L AMBIENTE: AMICO ALBERO IL MERAVIGLIOSO MONDO

Dettagli

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine Il nostro gruppo lavoro, formato da persone che da anni operano nel settore dell illustrazione, della grafica e della didattica, propone laboratori di educazione all immagine, rivolti agli studenti delle

Dettagli

SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO

SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO SCUOLA FELL INFANZIA ANDERSEN PROGETTO INTEGRATIVO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SEZ 1 E SEZ 2 INSEGNANTI:MARTINELLI TENACE, PANARO REGGIANI MAPPA USCITA AL CIRCO

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE

SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE PROGETTAZIONE PERIODO: Settembre - Ottobre COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: competenze sociali e civiche comunicazione nella madrelingua imparare ad imparare

Dettagli

PROPOSTE DI LETTURA PER SCUOLE E BIBLIOTECHE. PROGETTO CURATO DA Luna e GNAC Teatro PER LEGGERE NATI

PROPOSTE DI LETTURA PER SCUOLE E BIBLIOTECHE. PROGETTO CURATO DA Luna e GNAC Teatro PER LEGGERE NATI PROPOSTE DI LETTURA PER SCUOLE E BIBLIOTECHE PROGETTO CURATO DA Luna e GNAC Teatro NATI PER LEGGERE 2012/2013 Qui trovi le indicazioni per orientarti nelle prossime pagine. LEGGIMI E COCCOLAMI: letture

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA " MADRE LINDA LUCOTTI" ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE R.C. A.S. 2011 \ 2012

SCUOLA DELL'INFANZIA  MADRE LINDA LUCOTTI ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE R.C. A.S. 2011 \ 2012 ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE PREMESSA L incontro con la fiaba è molto stimolante perché sollecita nei bambini esperienze altamente educative, sul piano cognitivo, affettivo, linguistico e creativo. La fiaba

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014 Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE Insegnanti titolari: Trevisanello Lucia Rosso Patrizia SITUAZIONE

Dettagli

I LABORATORI ESPRESSIVI: CREATIVITA E METODOLOGIA. EDUCAZIONE VISIVA IL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI

I LABORATORI ESPRESSIVI: CREATIVITA E METODOLOGIA. EDUCAZIONE VISIVA IL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI I LABORATORI ESPRESSIVI: CREATIVITA E METODOLOGIA. EDUCAZIONE VISIVA IL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI Nel laboratorio vengono presentati e analizzati, attraverso la sperimentazione di materiali e tecniche

Dettagli

La domenica al Museo Aprile

La domenica al Museo Aprile Palazzina di Caccia di Stupinigi Fondazione Ordine Mauriziano La domenica al Museo Aprile IL GIARDINO Sabato 2 aprile Disegniamo l arte. Cervi&Cerbiatti, da Ladatte a Disney Domenica 10 aprile Famiglie

Dettagli

2MOSTRA INTERNAZIONALE DEL TEATRO PER LE SCUOLE LA MOSTRA 4 GRANDI SPETTACOLI. direzione artistica di GINO LANDI IN SCENA TUTTE LE MATTINE

2MOSTRA INTERNAZIONALE DEL TEATRO PER LE SCUOLE LA MOSTRA 4 GRANDI SPETTACOLI. direzione artistica di GINO LANDI IN SCENA TUTTE LE MATTINE 2MOSTRA Dall 8 Novembre al 27 Gennaio 4 GRANDI SPETTACOLI IN SCENA TUTTE LE MATTINE ALL AUDITORIUM DEL MASSIMO via Massimiliano Massimo, 1 - EUR SCOPRI IL CALENDARIO SU: www.mostradelteatro.it www.auditorium.it

Dettagli

TRACCEimpronte. PAROLEdelcuore. Attività Ricreative. Progetti per la Scuola. Attività di Gruppo

TRACCEimpronte. PAROLEdelcuore. Attività Ricreative. Progetti per la Scuola. Attività di Gruppo TRACCEimpronte Attività Ricreative PAROLEdelcuore Attività di Gruppo Progetti per la Scuola Insegnerai a Volare, ma non voleranno il Tuo Volo. Insegnerai a Sognare, ma non sogneranno il Tuo Sogno. Insegnerai

Dettagli

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI?

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI? Sezioni VRD e GIALLA PROGTTO ALIMNTAZION COSA MANGIO OGGI? IL Bruco Maisazio, personaggio che ha accompagnato i bambini nel progetto di continuità nido-infanzia, quest anno ci porterà alla scoperta dei

Dettagli

Che cosa serve: ogni bambino deve aprire le proprie orecchie; fogli e colori

Che cosa serve: ogni bambino deve aprire le proprie orecchie; fogli e colori LABORATORIO DI MUSICA E STRUMENTI: chitarre e C.O. La mia trentennale passione e studio della chitarra mi ha spinto a curiosare tra generi e strumenti affini e mi ha aperto un mondo sonoro molto vasto.

Dettagli

P.T.O.F. 2 0 1 6 / 2 0 1 9 PROGETTI SCUOLA INFANZIA. plesso Polo

P.T.O.F. 2 0 1 6 / 2 0 1 9 PROGETTI SCUOLA INFANZIA. plesso Polo P.T.O.F. 2 0 1 6 / 2 0 1 9 PROGETTI SCUOLA INFANZIA plesso Polo 1 ACCOGLIENZA Docente referente: Colomba Maristella Docenti coinvolti: Le docenti di sezione della scuola dell'infanzia. Alunni coinvolti:

Dettagli

Sezione Gioco. Costo singola sezione: 4 euro Costo sezione rurale + sezione del gioco: 6 euro

Sezione Gioco. Costo singola sezione: 4 euro Costo sezione rurale + sezione del gioco: 6 euro Il museo Raìs si struttura all interno delle sale del palazzo Cigola Martinoni in due sezioni: la sezione riguardante la cultura rurale e contadina e la sezione del gioco tradizionale e storico. Sezione

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE -Anno scolastico 2013/2014 Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA ANNO 2012-2013

PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA ANNO 2012-2013 PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA ANNO 2012-2013 Le seguenti attività si svolgono presso il laboratorio ambientale dell area verde Palazzina del Comune di Curtarolo (PD). Referente:

Dettagli

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO San Salvatore Telesino Castelvenere Anno scolastico 2015/2016 Scuola dell infanzia Curriculum annuale Il se e l altro Contenuti Traguardi Giochi per imparare i nomi

Dettagli

Indicazioni per l insegnante

Indicazioni per l insegnante Indicazioni per l insegnante Questo quaderno per la produzione scritta è l ideale l continuazione i di ItalianoImparo 4 ma, mentre il primo quaderno di produzione costituisce un approccio essenziale e

Dettagli

QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum

QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum Questa storia è stata scelta perché ricca di spunti educativi. Nel periodo dell inserimento ci guiderà DOROTHY che ci aiuterà nella conoscenza delle regole

Dettagli

Lunaria cooperativa sociale

Lunaria cooperativa sociale Al Dirigente scolastico Oggetto: Progetto Il teatrino di Lunaria - Spettacolo La favola di Frya La Cooperativa sociale Lunaria nell ambito del progetto Il teatrino di Lunaria ha costituito una compagnia

Dettagli

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!)

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) Il valore della lettura Scriveva Gianni Rodari, "il verbo leggere non sopporta l'imperativo". Ed è in effetti impossibile obbligare qualcuno a leggere con

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO Scuola dell Infanzia Paritaria Istituto Sacro Cuore Via Solferino 16-28100 Novara Tel. 0321/623289 - Fax. 0321/331244 In internet: www.scuolesacrocuore.it - E mail: novara@scuolesacrocuore.it PROGETTO

Dettagli

PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO COMPRENSIVO G. D ANNUNZIO SCUOLA DELL INFANZIA NAUSICAA A.S.2012-13 PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA MOTIVAZIONE Il progetto alimentazione, filo conduttore di quest anno scolastico, nasce dal desiderio

Dettagli

"PONTI E ALI" Progetto di continuità dal nido alla scuola dell'infanzia NATURILANDIA.

PONTI E ALI Progetto di continuità dal nido alla scuola dell'infanzia NATURILANDIA. "PONTI E ALI" Progetto di continuità dal nido alla scuola dell'infanzia NATURILANDIA. Una valigia, una cartella o una scatola per portare con sé i ricordi più cari, messaggi, storie, visite, laboratori,

Dettagli

SCUOLA INFANZIA CASOLA - BERZANTINA

SCUOLA INFANZIA CASOLA - BERZANTINA CURRICOLO ANNUALE SCUOLA INFANZIA CASOLA - BERZANTINA ANNO SCOLASTICO 2013/14 Le insegnanti Bonaiuti Rebecca Camiscia Loredana d Isanti Giovanna Liani Germana Martelli Eleonora 1 SCUOLA DELL INFANZIA DI

Dettagli

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Unità n 7 : OBIETTIVI GENERALI : UNITA' DI APPRENDIMENTO IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Scoprire e osservare le caratteristiche della stagione primaverile Apprezzare

Dettagli

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

le gite della giranimando

le gite della giranimando NUOVE GITE dal 2000 attivita' di animazione e ambiente per le scuole GIRANIMANDO C GIRANIMANDO C VIA UMBERTO I, 63 10020 PECETTO TORINESE TEL/FAX 011.860.98.82 WWW.GIRANIMANDO.COM INFO@GIRANIMANDO.COM

Dettagli

LA C.A.A. NEL CASTELLO DELLE FIABE CON BIANCANEVE!

LA C.A.A. NEL CASTELLO DELLE FIABE CON BIANCANEVE! LA C.A.A. NEL CASTELLO DELLE FIABE CON BIANCANEVE! Progetto realizzato in collaborazione con la Torre delle Favole Comune di Lumezzane (BS) Assessorato alla Cultura Ideazione Sonia Mangoni e Laura Staffoni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

TRAGUARDI FORMATIVI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

TRAGUARDI FORMATIVI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE CAMPI D ESPERIENZA: IMMAGINI SUONI E COLORI (TEATRO) Padroneggiare gli strumenti Seguire spettacoli di vario Rappresentare situazioni attraverso necessari ad un utilizzo dei tipo(teatrali,musicali il gioco

Dettagli

Piano annuale delle uscite Scuola dell infanzia Anno scolastico 2010-2011

Piano annuale delle uscite Scuola dell infanzia Anno scolastico 2010-2011 Piano annuale delle uscite Anno scolastico 2010-2011 Piano annuale delle uscite Pagina 1 di 10 A.s. 2010-2011 Giocheria Atelier Stimolare la curiosità personale in ambienti adatti ad esplorare e sperimentare

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI ANDEZENO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMICA TERRA

SCUOLA DELL INFANZIA DI ANDEZENO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMICA TERRA SCUOLA DELL INFANZIA DI ANDEZENO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMICA TERRA PER I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA, LA TERRA E UN ELEMENTO QUASI MAGICO, DA SCAVARE, TRAVASARE, TRASPORTARE, MISCELARE E RAPPRESENTA

Dettagli

Planetario Galileo Galilei cooperativa Il Millepiedi

Planetario Galileo Galilei cooperativa Il Millepiedi Planetario Galileo Galilei cooperativa Il Millepiedi Scuole dell'infanzia e Primarie(I-II-III) Stella stellina: Il laboratorio sarà costituito dalla narrazione di racconti e e leggende della mitologia,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE MUSICALE

CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE MUSICALE CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE MUSICALE AMBITI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI OBIETTIVI 3 4 ANNI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PAESAGGIO SONORO Riconoscimento/analisi di - suoni e rumori naturali

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO O.FREZZOTTI CORRADINI LATINA DIPARTIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA PLESSO DI VIA QUARTO

ISTITUTO COMPRENSIVO O.FREZZOTTI CORRADINI LATINA DIPARTIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA PLESSO DI VIA QUARTO ISTITUTO COMPRENSIVO O.FREZZOTTI CORRADINI LATINA DIPARTIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA PLESSO DI VIA QUARTO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO FREZZOTTI-CORRADINI SCUOLA DELL INFANZIA DI VIA QUARTO

Dettagli

EVOLUZIONE NELLA PREISTORIA

EVOLUZIONE NELLA PREISTORIA EVOLUZIONE NELLA PREISTORIA PREISTORIA SCIMMIE ANTROPOMORFE: SONO SIMILI ALL UOMO VIVONO SUGLI ALBERI NELLE FORESTE DELL AFRICA DIVENTANO ONNIVORE: MANGIANO TUTTO, ANCHE LA CARNE DA QUADRUPEDI DIVENTANO

Dettagli

PROPOSTE DEL MATTINO PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROPOSTE DEL MATTINO PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 CO39442 PROPOSTE DEL MATTINO PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 MATTINE IN GIOCO Una mattina dedicata al gioco tra le stanze dell Ambarabà scoprendo e ritrovando modi diversi di giocare ed esplorando

Dettagli

TEMPI Il progetto, scandito in Unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l anno scolastico.

TEMPI Il progetto, scandito in Unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l anno scolastico. 1 PREMESSA Ancora oggi, come ieri, i bambini hanno voglia di ascoltare fiabe e storie. Desiderano ascoltare storie che arrivano al cuore e alla mente e hanno voglia di mettere le ali e volare dentro a

Dettagli

Sofia -Società Cooperativa Sociale- Servizi socio- educativi

Sofia -Società Cooperativa Sociale- Servizi socio- educativi PREMESSA: Nel periodo estivo, quando i bambini sono più liberi, diventa necessario offrire loro adeguate iniziative che li tengano occupati in modo positivo, offrendo la possibilità di coltivare interessi

Dettagli

Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014

Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014 Area Protetta Provinciale GIARDINO BOTANICO MONTANO PRATORONDANINO Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014 2 PRESENTAZIONE Il Giardino Botanico di Pratorondanino, ideato nel 1979

Dettagli

0RGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA

0RGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA 0RGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA La nostra scuola dell infanzia accoglie 74 bambini dai tre ai sei anni, suddivisi in tre sezioni di cui due eterogenee ( 3-4 anni, 4-5 anni ) e una omogenea ( 5 anni ). All

Dettagli

LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO SEI UN TESORO! TERRA, ACQUA E SEMI

LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO SEI UN TESORO! TERRA, ACQUA E SEMI LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO Dai disegni dei bambini e dal loro concetto di casa, spazio vissuto o luogo magico, inizia l esplorazione del palazzo che, così importante per dimensioni e storia, è stato

Dettagli

Il Parco di Villa Carcano

Il Parco di Villa Carcano Il Parco di Villa Carcano Punto d incontro tra Natura, Storia, Arte e Tecnologia Villa Carcano: punto d incontro tra Natura, Storia, Arte e Tecnologia Nel cuore dell Alta Brianza il Parco di Villa Carcano

Dettagli

CONTENUTI/CONOSCENZE ABILITA /OBIETTIVI COMPETENZE COMPITI SIGNIFICATIVI Mimare testi ascoltati grafica, corporea e audiovisiva

CONTENUTI/CONOSCENZE ABILITA /OBIETTIVI COMPETENZE COMPITI SIGNIFICATIVI Mimare testi ascoltati grafica, corporea e audiovisiva ETA : 4 ANNI Immagini, suoni e colori CONTENUTI/CONOSCENZE ABILITA /OBIETTIVI COMPETENZE COMPITI SIGNIFICATIVI Tecniche di rappresentazione Ascoltare brani musicali Mimare testi ascoltati grafica, corporea

Dettagli

Progettazione annuale

Progettazione annuale Scuola dell Infanzia PORRANEO Paritaria di ispirazione Salesiana dal 1899 Progettazione annuale Anno scolastico 2013/2014 TITOLO DELLA PROGETTAZIONE MARILU E I 5 SENSI Alla scoperta dei cinque sensi: Gustare

Dettagli

Ass. culturale Domus de Jana. Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA

Ass. culturale Domus de Jana. Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA Ass. culturale Domus de Jana Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org L Associazione culturale Domus de Jana propone: IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA Oggetto:

Dettagli

L ORTO PARLANTE. Progetto Scuola dell Infanzia. Destinatari: Alunni Scuola dell Infanzia. Durata del Progetto: Anno Scolastico 2014-2015

L ORTO PARLANTE. Progetto Scuola dell Infanzia. Destinatari: Alunni Scuola dell Infanzia. Durata del Progetto: Anno Scolastico 2014-2015 Progetto Scuola dell Infanzia L ORTO PARLANTE Destinatari: Alunni Scuola dell Infanzia Durata del Progetto: Anno Scolastico 2014-2015 Docenti Interessati: Insegnanti Scuola dell Infanzia 1 PREMESSA L apprendimento

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA sviluppare il senso dell'identità personale è consapevole delle differenze e sa averne rispetto conoscere le regole di convivenza e saperle rispettare Il bambino vive positivamente

Dettagli

LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI

LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI ETÀ 3 ANNI tot. Bambini 25 M 14 F 11 TEMPO: gennaio-maggio 2013 SPAZIO: aula delfini INSEGNANTI: Chiara-Maria Teresa La consapevolezza che il bambino di tre anni percepisce

Dettagli

IL PIANETA LO SALVO IO!

IL PIANETA LO SALVO IO! IL PIANETA LO SALVO IO! PREMESSA Per l anno scolastico 2008/2009 si intende sviluppare il progetto Il Pianeta lo salvo io! che continua il percorso svolto l anno scolastico precedente, dal titolo aria,

Dettagli

FATTORIA WALDEN USCITA DIDATTICA CL. 1 D a.s. 2010-2011

FATTORIA WALDEN USCITA DIDATTICA CL. 1 D a.s. 2010-2011 FATTORIA WALDEN USCITA DIDATTICA CL. 1 D a.s. 2010-2011 E bello conoscere il percorso del chicco di grano da semplice semino a pane quotidiano e osservare quanta cura e quanto lavoro c è dietro ogni fettina

Dettagli