Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie"

Transcript

1 Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO A cura di È un iniziativa proposta alle scuole da Intesa Sanpaolo nell ambito di

2 PERCORSI DIDATTICO-MUSEALI PER LE SCUOLE I percorsi didattico-museali, ideati da Civita e Intesa Sanpaolo e proposti gratuitamente alle scuole, sono: strutturati tenendo conto sia dei programmi scolastici ministeriali sia delle varie fasce di età, adattando i linguaggi e gli strumenti alle diverse tipologie di pubblico, dalla scuola dell infanzia fino alle superiori; realizzabili anche con bambini / ragazzi disabili; presentati di seguito dapprima in modo sintetico in base alle collezioni coinvolte e, successivamente, con maggiori approfondimenti, ordinati per grado scolastico. Sono inoltre disponibili visite guidate alle collezioni o a parte di esse (ad esempio, la visita ai capolavori) nonché percorsi mirati all approfondimento di alcune tematiche più specifiche (il rapporto donne/arte/moda per esempio) di cui non troverete la descrizione, ma che saremo lieti di proporvi quando ci contatterete. Non esitate a chiedere! GALLERIE DI PIAZZA SCALA - Da Canova a Boccioni e Cantiere del 900 Il ruolo di Milano attraverso le opere delle Gallerie di Piazza Scala. Percorso didattico alla scoperta, tramite opere delle collezioni dell 800 e del 900, di lati nuovi di Milano. Svolto con il supporto dell I-Pad. 2 ore DA CANOVA A BOCCIONI Il palcoscenico dell arte. L opera prende vita. Percorso didattico basato sul racconto, la teatralizzazione e il gioco. Accompagnato da un mediatore e con il supporto di un kit fornito ai bambini a inizio visita. 75 min Paesaggio, stagione, albero! Novità Ecoscuola Percorso didattico orientato a mostrare come il paesaggio, da sottofondo diventa protagonista e, contemporaneamente, scoprire le diverse tecniche pittoriche di rappresentazione; con didattico. di cui 45 di Tutti in scena!!! Novità in occasione del bicentenario della nascita di Verdi Percorso didattico dove la figura di Giuseppe Verdi guida gli allievi alla scoperta della scenografia, della professione di attore e del teatro, il tutto mediato dalle opere della collezione. Nel, realizzazione di una scenografia tridimensionale. di cui 45 di Aguzza la vista. Percorso didattico sui paesaggi lombardi basato sulla storia narrata dalle opere, le tecniche artistiche e il gioco, con sulle tecniche pittoriche e sulla sperimentazione della camera oscura. Accompagnato da un mediatore e con il supporto di un kit fornito agli alunni a inizio visita. di cui 45 di 2

3 DA CANOVA A BOCCIONI Lettere a colori. Il percorso più apprezzato dalle scuole nel Percorso didattico multidisciplinare (arte, storia, letteratura). 75 min Novità in occasione del bicentenario della nascita di Verdi Giuseppe Verdi: teatro e spettacolo dal Neoclassicismo al Simbolismo wagneriano. Percorso didattico orientato a esaminare il rapporto tra le opere delle collezioni e il teatro nei suoi molteplici aspetti. CANTIERE DEL 900 Parola d ordine: Colore! Forma! Materia! Movimento! Percorso didattico sulle tecniche artistiche basato sul gioco, con atelier a fine visita su un tema a scelta dell insegnante. 60 min di cui 30 di Arte con tatto. Percorso didattico alla scoperta delle emozioni e degli stati d animo provati dagli artisti e trasferiti nelle loro opere, seguito da un. di cui 30 di Il Piccolo Principe alle Gallerie. Percorso per visionari ricchi di immaginazione. NOVITÀ Percorso didattico con lettura di stralci del testo di Saint Exupéry davanti a opere del 900, accompagnato da un mediatore e con il supporto dell I-Pad. Tu cosa ci vedi? Percorso didattico sulle tecniche artistiche basato sul gioco, con atelier a fine visita su un tema a scelta dell insegnante. 60 min di cui 30 di III Media La scienza si fa arte. NOVITÀ Percorso didattico finalizzato all analisi di opere del 900 in relazione all evoluzione della scienza e realizzato con il supporto dell I-Pad. Ritorno al futuro. Percorso didattico multidisciplinare (storia dell arte, storia, sociologia, tecniche artistiche) svolto con il supporto dell I-Pad. 3

4 e primarie Da Canova a Boccioni Il palcoscenico dell arte. L opera prende vita. Il percorso è rivolto ai più piccoli, perché possano accostarsi all arte partendo dall aspetto legato alle emozioni. Alcune opere vengono teatralizzate e si chiede l intervento di tutta la classe nel dare voce ai personaggi, altre vengono lette partendo dalle sensazioni legate ai colori, alle gestualità individuate che poi vengono messe in scena. Si possono così rileggere le opere attraverso lo studio di gesti, posture, mimica facciale e modulazioni della voce. L interazione ludica e la recitazione permettono ai bambini di sentirsi parte fondamentale del percorso, mantenendo desta l attenzione sui concetti artistici espressi. e primarie Da Canova a Boccioni Paesaggio, stagione, albero! Il percorso illustra come il paesaggio, prima usato solo come sfondo, diventi protagonista dell opera d arte. Gli alunni sono guidati alla scoperta del cambiamento della natura e della città nelle diverse stagioni, osservando con attenzione le tecniche utilizzate dagli artisti: colore steso con velature come nelle opere di Migliara, ai grumi nelle opere di Tavernier passando alle macchie di Gignous per finire con lampi di colori di Boccioni. Laboratorio: i partecipanti sono liberi di completare il paesaggio componendolo con diversi particolari tratti dalle opere analizzate, usando materiali diversi come tempere, pastelli ma anche carta, corde etc. e primarie Cantiere del 900 Parola d ordine: colore! forma! materia! movimento! Questo percorso si pone come obiettivo quello di portare gli alunni a conoscere in modo esaustivo alcuni concetti chiave per la comprensione delle opere del Novecento esposte. L apprendimento avviene attraverso la visione di alcune opere, particolarmente adatte alla spiegazione da parte del mediatore, dei concetti colore forma materia movimento. Il mediatore invita i bambini a trovare la parola d ordine che caratterizza l opera in questione, non solo per similitudine, ma anche per antitesi. L itinerario può essere declinato secondo due differenti metodologie: affrontando tutte le parole d ordine identificabili nel percorso, oppure scegliendo una tematica unica su cui soffermarsi con maggiore attenzione. La sedimentazione del lavoro avviene in un atelier a seguito della visita. Laboratorio: la classe sceglie la parola d ordine e lavora in relazione al tipo di scelta operata sul polistirolo, materiale leggero, poliedrico, che permette di essere impiegato con tranquillità dai più piccoli. Si prevede l utilizzo di molti materiali di cancelleria, ma anche dei più disparati di riuso, perché i bambini possano sperimentare e comprendere l uso dei diversi materiali e tecniche, proprio come veri artisti contemporanei., primarie e secondarie 1 Da Canova a Boccioni Tutti in scena Durante il percorso accompagnato dalla figura di Giuseppe Verdi, i bambini scoprono aspetti e segreti della scenografia, della professione dell attore e del teatro. Conoscono così le tecniche usate per creare una scenografia ed entrano in contatto con i gusti artistici del Maestro di Busseto: come sceglieva i suoi cantanti? Quali erano le sue preferenze? Cosa scriveva ai suoi librettisti e collaboratori? Il tutto è spiegato con l ausilio di citazioni tratte da scritti e lettere di Giuseppe Verdi per meglio far scoprire ai bambini la figura di questo grande personaggio della Milano dell 800. Comprendono, quindi, le preferenze del Maestro entrando in contatto con il mondo del teatro e dello spettacolo lirico attraverso l immedesimazione nelle sale espositive della collezione del XIX secolo di Intesa San Paolo e Fondazione Cariplo. Laboratorio: i bambini sono divisi in piccoli gruppi e, in base alle opere analizzate durante il percorso, realizzano una loro scenografia tridimensionale con tanto di sipario e personaggi al centro del palcoscenico. Sarà poi il Maestro e decidere il lavoro migliore: chi diventerà lo scenografo ufficiale di Giuseppe Verdi? A richiesta il didattico potrà variare in alcuni elementi; i bambini di volta in volta si soffermeranno o sulla comprensione della scenografia di paesaggio, delle vedute urbane o naturalistiche o sulla realizzazione di costumi teatrali d epoca., primarie e secondarie 1 Cantiere del 900 Arte con tatto. Il percorso vuole accompagnare gli allievi alla scoperta delle emozioni, degli stati d animo e dei sentimenti provati dagli artisti e trasferiti sulla tela attraverso i più svariati colori, alle forme più insolite e alle materie più particolari. Per i più giovani (asilo e primi 2 anni delle elementari), è previsto l utilizzo di supporti tattili per far percepire le più diverse emozioni; i più grandi sono invitati dal mediatore a esprimere e confrontare gli uni con gli altri le emozioni provate davanti alle opere. Laboratorio: i partecipanti realizzano una loro personale tavola tattile, abbinando alle immagini delle opere viste il materiale che più rispecchia la sensazione da loro provata. e secondarie 1 Cantiere del 900 Il Piccolo Principe alle Gallerie - percorso per piccoli visionari ricchi di immaginazione. La lettura di stralci del racconto di Saint-Exupéry e la contemporanea visione di alcune opere di Cantiere del 900 porteranno i ragazzi, con l aiuto di indici fisici e facendo appello alla loro immaginazione, a materializzare le scene davanti ai loro occhi. Non mancherà una chiave di lettura delle opere visionate, anche grazie all utilizzo di I-Pad. Da Canova a Boccioni Aguzza la vista. Il percorso si propone di presentare l evoluzione della rappresentazione del paesaggio attraverso le opere della collezione ottocentesca delle Gallerie. Si pone l attenzione sul riconoscimento di interni, esterni, paesaggi urbani, industriali e naturali, verificando ove possibile i cambiamenti apportati dall intervento dell uomo. Partendo dalla rappresentazione Canoviana, i vari paesaggi urbani e non verranno approfonditi con l ausilio di i-pad per il riferimento a cartine geografiche, foto o rappresentazioni d epoca della città 4

5 e dei paesaggi circostanti, analizzando sia il metodo di rappresentazione (es. prospettiva), sia le tecniche pittoriche utilizzate fino a presentare l introduzione del mezzo fotografico e di immagini fotografiche storiche. Il percorso dà anche spunti di riflessione su tematiche moderne legate all ecologia e alla tutela dell ambiente. Laboratorio: si focalizza sulle tecniche pittoriche osservate durante la visita nelle Gallerie e riprodotte in base al gusto dai partecipanti attraverso l utilizzo di materiali quali pastelli, pastelli a cera, tempera..., i partecipanti saranno poi portati a capire il funzionamento della macchina fotografica attraverso la sperimentazione di una camera oscura. e 2 Cantiere del Tu cosa ci vedi? Leggere insieme il contemporaneo. La classe viene stimolata e coinvolta davanti alle opere, manifesto dei diversi momenti artistici, a leggere l opera e a interpretare il messaggio dell artista, confrontandosi, poi con la spiegazione del mediatore. Il percorso prevede una visita che si snoda in modo ordinato attraverso le sale: questo permette al mediato di affrontare in modo organico il discorso relativo alla forma, alla sua disgregazione o ricomposizione. Si vuole portare l attenzione sull importanza del gesto artistico, dell arte contemporanea come linguaggio innovativo e sul ruolo centrale della ricerca di nuovi materiali e tecniche. L obiettivo è soprattutto demolire il cliché secondo cui le opere di arte contemporanea siano facilmente leggibili e classificabili entro rigidi schemi. Il mediatore mostrerà la teoria e i movimenti culturali alla base delle opere. Laboratorio per le secondarie di 1 : finalmente, i ruoli si invertono: gli alunni diventano artisti e quindi: tu cosa vuoi che si veda? Il mediatore sceglie un concetto o un oggetto che sia vicino alla quotidianità dei ragazzi; legge alla classe alcuni stralci significativi di manifesti programmatici dei movimenti artistici, poi la invita a esprimere la creatività sulla scorta di quanto letto. Alla fine, è possibile giocare a leggere il messaggio delle opere prodotte dai ragazzi stessi. Laboratorio per le secondarie di 2 : è incentrato sulla lettura e sull analisi dei manifesti programmatici dei vari movimenti artistici, con l ausilio di immagini proiettate relative a opere viste nelle sale. Si sottolinea come molti autori abbiamo preso parte a diversi gruppi artistici, muovendosi liberamente entro il paesaggio artistico del momento. Terza media e scuole secondarie 2 Cantiere del 900 La scienza si fa arte. Il percorso analizza alcune opere della collezione in relazione all evoluzione della scienza in diversi decenni del 900, diventando un racconto della storia delle più importanti scoperte chimiche, fisiche e delle novità tecnologiche in Italia, Europa e Stati Uniti d America. È supportato dall utilizzo di immagini su I-Pad. Gallerie d Italia (Da Canova a Boccioni e Cantiere del 900) Il ruolo di Milano attraverso le opere delle Gallerie di Piazza Scala. Il percorso focalizza l attenzione su Milano nel 800 e 900: partendo dai luoghi simbolo che hanno permesso il nascere e lo svilupparsi di nuove forme d arte, si portano gli allievi a scoprire un lato diverso della città grazie alla presentazione di gallerie, studi d artista, riviste e personaggi chiave. È previsto l utilizzo di documenti e fotografie storiche tramite I-Pad. Da Canova a Boccioni Lettere a colori. Viaggio tra Arte e Letteratura. Il percorso è fortemente caratterizzato da un continuo rimando fra le opere esposte e la letteratura, mediante un accurata selezione di brani tratti dalle produzioni europee. Le opere vengono inquadrate in relazione al gusto e alle teorie estetiche dal Neoclassicismo al Futurismo, per sottolineare lo stretto nesso fra poesia e arti figurative. Questo percorso permette di affrontare tematiche storiche, letterarie e artistiche, offrendo un valido spunto di lavoro multidisciplinare. Su richiesta, alcuni brani stranieri possono essere affrontati in lingua originale. Il mediatore viene dotato di un libro che mima un antico volume da cui è possibile leggere o fare leggere stralci di brani per presentare o approfondire le opere connesse. Da Canova a Boccioni Giuseppe Verdi: teatro e spettacolo dal Neoclassicismo al Simbolismo wagneriano. Il percorso si propone di esaminare il rapporto tra le opere presenti nella sezione del XIX secolo Da Canova a Boccioni delle Gallerie, e il teatro nei suoi molteplici aspetti. In particolar modo, in occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, il focus è sulla figura del Maestro e sui suoi legami nella Milano di Hayez e Manzoni. Partendo dallo sviluppo del nuovo teatro Neoclassico, ci si sofferma sui temi e sulle varie correnti, che nei decenni che vanno dalla fine del XVIII secolo fino all inizio del XX secolo, hanno influenzato l ambito teatrale e delle arti in genere; si analizzano i principali luoghi culturali e d incontro nella Milano dell epoca e si danno brevi e chiare nozioni sui più importanti elementi tecnici e strutturali delle nuove costruzioni teatrali e scenografiche. Particolare attenzione è posta alla scenografia come vera e propria arte, come nuova professione artistica e tecnica; si analizzano poi le preferenze letterarie e artistiche del Maestro di Bussetto che, coadiuvato dai suoi librettisti, amplierà le scelte scenografiche e le tematiche culturali dell epoca; ci si sofferma infine sulla figura di Wagner e sul simbolismo nel teatro dell inizio del XX secolo. Per concludere si mostra come le opere di Umberto Boccioni possano essere il trait d union che aprirà la strada verso il teatro d avanguardia e l Happening Futurista, introducendo così Cantiere dell 900. Scuole Secondarie 2 Cantiere del 900 Ritorno al futuro: guardare avanti e guardare indietro. Le opere del Novecento si specchiano nei capolavori del passato. Il percorso, seguendo rigorosamente uno svolgimento ordinato fra le sale, prevede un excursus fra le opere e le grandi tematiche della storia dell arte, per offrire ai ragazzi una chiave di lettura del contemporaneo attraverso celebri opere del passato. Si approfondiscono le tematiche e le iconografie attraverso l utilizzo itinerante di I-Pad, sul quale sono caricati opere, dettagli e contenuti extra. L obiettivo è quello di sottolineare il continuo rimando culturale e la connessione fra arte contemporanea e arte del passato. 5

6 FORMAZIONE PREPARATORIA PER GLI INSEGNANTI Per gli insegnanti che preferiscano svolgere la visita in autonomia senza la presenza di guida o mediatore con il proprio gruppo di allievi, è disponibile una specifica formazione gratuita. Costi e modalità I percorsi didattici accompagnati da mediatori o guide di Civita sono: - gratuiti per tutte le scuole; - previsti per un massimo di 25 persone; - disponibili, previa prenotazione fino a esaurimento, telefonando al numero verde ; - disponibili anche in lingua inglese; - accessibili (compresa l aula didattica per gli atelier) anche a persone con mobilità ridotta. La formazione preparatoria gratuita: - deve essere prenotata telefonando al numero verde ; - è propedeutica a una visita di gruppo: per un massimo di 25 persone, il cui ingresso, gratuito, è disponibile, fino a esaurimento, telefonando al numero verde ; per la quale si può usufruire di radioguide noleggiabili al costo di 30 a gruppo. Si raccomanda il rispetto di quanto stabilito dal Regolamento delle Gallerie, in particolare: - l accesso alle sale è consentito dopo avere depositato borse, ombrelli e ogni altro materiale ingombrante nel guardaroba appositamente previsto all ingresso delle Gallerie; - nelle sale espositive deve essere mantenuto il silenzio e il comportamento dei visitatori non deve arrecare danni alle opere o disturbo agli altri utenti; - è vietato fumare e assumere cibi e bevande. Una caffetteria e un bookshop, aperti dal 26 novembre con accesso pubblico da Piazza della Scala angolo via Manzoni, sono a disposizione dei visitatori; - è vietato l uso del flash e non sono consentiti scatti fotografici e filmati di carattere professionale. Gallerie d Italia - Piazza Scala, Milano Piazza della Scala 6 Aperte tutto l anno dal martedì alla domenica, dalle 9h30 alle 19h30 (il giovedì sino alle 22h30), con ingresso gratuito. Accessibili dalla M1 fermata Duomo, dalla M3 fermate Duomo o Montenapoleone, dal tram 1. Numero verde:

Percorsi didattico-museali relativi alle mostre temporanee di fine 2013

Percorsi didattico-museali relativi alle mostre temporanee di fine 2013 Percorsi didattico-museali relativi alle mostre temporanee di fine 2013 CANOVA. L ULTIMO CAPOLAVORO. LE METOPE DEL TEMPIO. Gallerie di Piazza Scala 4 ottobre 2013 / 6 gennaio 2014 WUNDERKAMMER. ARTE, NATURA

Dettagli

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2013-2014 A cura di Un iniziativa proposta alle scuole da Intesa Sanpaolo

Dettagli

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2014-2015 A cura di È un iniziativa proposta alle scuole da Intesa Sanpaolo

Dettagli

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2015 - In collaborazione con È un iniziativa proposta alle scuole da

Dettagli

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2015-2016 A cura di È un iniziativa proposta alle scuole da Intesa Sanpaolo

Dettagli

Percorsi didattico-museali gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Percorsi didattico-museali gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie Percorsi didattico-museali gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie A cura di Donata Ariot e Agata Keran Sezione didattica Gallerie d Italia - Palazzo Leoni Montanari, Vicenza ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Edizione 2010 L edizione 2010 del progetto Magia dell Opera Il progetto didattico Magia dell

Dettagli

OFFERTA DIDATTICA. Chiusure 1 maggio, 15 agosto, 12 settembre, 24 e 25 dicembre, 31 dicembre 2014 e 1 gennaio 2015

OFFERTA DIDATTICA. Chiusure 1 maggio, 15 agosto, 12 settembre, 24 e 25 dicembre, 31 dicembre 2014 e 1 gennaio 2015 OFFERTA Una pluralità di iniziative nel campo dell arte e della cultura Gallerie d Italia Piazza della Scala 6 20121 Milano www.gallerieditalia.com info@gallerieditalia.com Numero verde 800.167619 Didattica

Dettagli

Itinerari tematici alla scoperta dei palazzi e delle collezioni delle Gallerie di Piazza Scala. Per gruppi 2013-2014

Itinerari tematici alla scoperta dei palazzi e delle collezioni delle Gallerie di Piazza Scala. Per gruppi 2013-2014 Itinerari tematici alla scoperta dei palazzi e delle collezioni delle Gallerie di Piazza Scala Per gruppi 2013-2014 A cura di È un iniziativa proposta da Intesa Sanpaolo nell ambito di Le Gallerie di Piazza

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2014-2015

Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Percorsi didattico-museali e formazione agli insegnanti gratuiti per le scuole dell infanzia, primarie e secondarie ANNO SCOLASTICO 2014-2015 A cura di Un iniziativa proposta alle scuole nell ambito di

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE

PROGRAMMA DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2009-2010 NOVITA SCUOLE MATERNE NOVITA SCUOLE MATERNE FINESTRA O SPECCHIO? Scuola materna ed elementare Il percorso prevede la visita della collezione della Pinacoteca Agnelli, con un approfondimento sulle opere di Henri Matisse. La

Dettagli

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera.

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera. Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Il Barbiere di Siviglia Gioachino Rossini Edizione 2009 L edizione 2009 del progetto Magia dell

Dettagli

CURRICOLI SCUOLA INFANZIA/PRIMARIA ARTE E IMMAGINE

CURRICOLI SCUOLA INFANZIA/PRIMARIA ARTE E IMMAGINE CURRICOLI SCUOLA INFANZIA/PRIMARIA ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE (DALLE INDICAZIONI NAZIONALI) TERMINE SCUOLA INFANZIA Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando

Dettagli

c o n t e m p o r a n e i

c o n t e m p o r a n e i P e r c o r s i c o n t e m p o r a n e i PROGETTO SCUOLE CHI SIAMO Rovescio è un associazione culturale non profit e una comunità con l obiettivo di coinvolgere chiunque desideri intraprendere a Roma

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI CISANO BERGAMASCO CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE DI AMBITO ABILITA CONOSCENZE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO 1 ESPRIMERSI E COMUNICARE

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

IL MUSEO DI TUTTI L INTEGRAZIONE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI

IL MUSEO DI TUTTI L INTEGRAZIONE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI IL MUSEO DI TUTTI L INTEGRAZIONE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Un obiettivo di questi progetti speciali è dimostrare che la conoscenza dell arte può essere favorita da varie modalità d apprendimento; tale

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE. Scuola Primaria / Secondaria I grado CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE Scuola Primaria / Secondaria I grado TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L'alunno utilizza le conoscenze e le abilità relative

Dettagli

Attività didattiche 2012-2013

Attività didattiche 2012-2013 Attività didattiche 2012-2013 VISITA TRADIZIONALE Lungo un percorso di 30 sale i ragazzi sono accompagnati a conoscere i fatti e i protagonisti che hanno portato all indipendenza e all unità d Italia.

Dettagli

ORARI DI APERTURA Tutti i giorni 9.30-18.00; martedì 9.30-13.00. Tel. 055 2343723 fax 055 2478350 Lunedì-venerdì 9.00-16.00 gruppi@museogalileo.

ORARI DI APERTURA Tutti i giorni 9.30-18.00; martedì 9.30-13.00. Tel. 055 2343723 fax 055 2478350 Lunedì-venerdì 9.00-16.00 gruppi@museogalileo. DIDATTICA 2014/15 Si apre il nuovo anno scolastico e il Museo Galileo presenta ai suoi visitatori nuovi e stimolanti percorsi didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Oltre alle visite e ai

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA KazimirMalevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Allegato A. Laboratorio LIS Intensivo. Programma

Allegato A. Laboratorio LIS Intensivo. Programma Allegato A Laboratorio LIS Intensivo Programma Il Laboratorio LIS Intensivo si svolgerà dall 8 al 17 settembre 2010. L inizio delle attività sarà preceduto da due incontri con gli insegnanti, gli assistenti

Dettagli

PREMESSA. Il personaggio guida è Spin, una marionetta che rappresenta un riccetto.

PREMESSA. Il personaggio guida è Spin, una marionetta che rappresenta un riccetto. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA (SEZ MEDI) PREMESSA Non può esserci manipolazione, rielaborazione e creatività se non vi è conoscenza. Non è importante il finito, ma il percorso che il bambino fa per arrivare

Dettagli

LA COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA. Numeri e spazio, fenomeni e viventi (MATEMATICA)

LA COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA. Numeri e spazio, fenomeni e viventi (MATEMATICA) COMPETENZE EUROPEE INFANZIA CAMPO D ESPERIENZA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA E CONTENUTI LA COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA Numeri e spazio, fenomeni e viventi (MATEMATICA) Ha interiorizzato le nozioni

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Anno scolastico 2014/15. Ampliamento dell offerta formativa SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Anno scolastico 2014/15. Ampliamento dell offerta formativa SCUOLA DELL INFANZIA Ampliamento dell offerta formativa SCUOLA DELL INFANZIA 1 Attività e progetti... 3 1. Progetto - Accoglienza... 3 2. Progetto - Continuità... 3 3. Progetto lettura - Un mondo di favole... 3 4. Progetto

Dettagli

PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI UNA CASCATA DI LIBRI

PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI UNA CASCATA DI LIBRI PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI PROGETTO LETTURA UNA CASCATA DI LIBRI Il progetto si prefigge di stimolare negli alunni la motivazione alla lettura e all ascolto, guidandoli a saper cogliere, insieme

Dettagli

UN PERCORSO FRA I TANTI MODI DI INTENDERE I PUNTI DI VISTA

UN PERCORSO FRA I TANTI MODI DI INTENDERE I PUNTI DI VISTA UN PERCORSO FRA I TANTI MODI DI INTENDERE I PUNTI DI VISTA La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi: essa ci può dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove (G.Rodari). La diversità e la

Dettagli

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche.

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche. SEZIONE A: Traguardi formativi CLASSE TERZA COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE A- Esprimersi,comunicare e sperimentare le tecniche e i codici propri del linguaggio visuale e audiovisivo. 1. Esplorare immagini,

Dettagli

itinerari tematici Alla scoperta di palazzi e collezioni dell Ottocento e del Novecento

itinerari tematici Alla scoperta di palazzi e collezioni dell Ottocento e del Novecento itinerari tematici Alla scoperta di palazzi e collezioni dell Ottocento e del Novecento GALLERIE DI PIAZZA SCALA Palazzi e Collezioni fra Ottocento e Novecento Le Gallerie di Piazza Scala, ospitate in

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA Conoscere, percepire e riconoscere i suoni dell ambiente. Discriminare e interpretare gli eventi sonori. Acquisire una corretta postura. Cantare in coro.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE 4 ANNI BLU

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE 4 ANNI BLU Istituto Comprensivo di Soliera Scuola dell infanzia Muratori Anno scolastico 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE 4 ANNI BLU Insegnanti: Reggiani Simona, Drago Maria Concetta, Ciambellini

Dettagli

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

IMMAGINI, SUONI, COLORI

IMMAGINI, SUONI, COLORI IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente 2. Inventa storie

Dettagli

CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE

CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE Istituto Comprensivo di Buja CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE Scuola dell infanzia Dati identificativi Scuola primaria di Scuola secondaria di primo grado Campo/i: I DISCORSI E LE PAROLE Area: Disciplina/e:

Dettagli

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE La disciplina arte e immagine ha la finalità di sviluppare e potenziare nell alunno

Dettagli

Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione)

Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione) CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione) La disciplina arte e immagine ha la

Dettagli

Biennale 2015. Arte 09.05 22.11 Danza 25.06 28.06 Teatro 30.07 09.08 Cinema 02.09 12.09 Musica 02.10 11.10

Biennale 2015. Arte 09.05 22.11 Danza 25.06 28.06 Teatro 30.07 09.08 Cinema 02.09 12.09 Musica 02.10 11.10 Colore ufficiale Con il contributo di Biennale 2015 Arte 09.05 22.11 Danza 25.06 28.06 Teatro 30.07 09.08 Cinema 02.09 12.09 Musica 02.10 11.10 La Biennale dà grande impulso alle attività denominate Educational

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA di CORCIANO

DIREZIONE DIDATTICA di CORCIANO DIREZIONE DIDATTICA di CORCIANO dalla prima alla quinta classe Scuole Primarie del Circolo Didattico di Corciano Anno scolastico 2010-2011 ARTE E IMMAGINE: CINQUE PISTE DI LETTURA * ARTE E IMMAGINE Walter

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano Quartiere Santo Stefano - Via Santo Stefano 119, Bologna

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1º GRADO 93010 - D E L I A BLA, BLA, BLA, ANNO SCOLASTICO 2008/2009 MOTIVAZIONE L età dei bambini della scuola dell infanzia è particolarmente feconda poiché, proprio in questo periodo, l interesse e la curiosità, se vengono alimentati,

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA. Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA. Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - centro italiano per la fotografia Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia aprirà al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ITALO CALVINO Progetto musicale a cura di Sonia Spirito L Associazione L Albero della Musica, operante da diversi anni nel settore della didattica

Dettagli

Con la Scuola al Museo Nazionale Atestino di Este

Con la Scuola al Museo Nazionale Atestino di Este Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO NAZIONALE ATESTINO DI ESTE Premessa Il Museo Nazionale Atestino si trova dal 1902 nel

Dettagli

LICEO MUSICALE PROGRAMMA STORIA DELL'ARTE

LICEO MUSICALE PROGRAMMA STORIA DELL'ARTE LICEO MUSICALE PROGRAMMA STORIA DELL'ARTE Il Dipartimento, nell'ambito della discussione preliminare relativa alla Programmazione, ed in considerazione del riordino dei cicli scolastici previsti dalla

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI-MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI-MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI-MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ARTE E IMMAGINE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: Consapevolezza ed espressione culturale riguardano l importanza dell espressione

Dettagli

ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE

ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE ARTE IMMAGINE (E MUSICA): LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE COMPETENZE SPECIFICHE Padroneggiare gli strumenti necessari ad un utilizzo dei linguaggi espressivi, artistici e visivi SCUOLA INFANZIA TRAGUARDI

Dettagli

GIOCHIAMO CHE IO ERO...?

GIOCHIAMO CHE IO ERO...? QUADERNO DIDATTICO GIOCHIAMO CHE IO ERO...? SI APRE IL SIPARIO Il titolo del quaderno, che riprende una delle frasi spontanee più ricorrenti nei giochi dei bambini, esprime da solo la relazione esistente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di TREMESTIERI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di TREMESTIERI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di TREMESTIERI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA Scuola primaria classe III Italiano Obiettivi di apprendimento Ascolto e parlato Contenuti Metodologia Verifica Traguardi

Dettagli

TRAGUARDI FORMATIVI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

TRAGUARDI FORMATIVI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE CAMPI D ESPERIENZA: IMMAGINI SUONI E COLORI (TEATRO) Padroneggiare gli strumenti Seguire spettacoli di vario Rappresentare situazioni attraverso necessari ad un utilizzo dei tipo(teatrali,musicali il gioco

Dettagli

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015.

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015. Orto Botanico di Catania Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali Università degli Studi di Catania Via A. Longo, 19 95125 Catania tel. 095-430902; e-mail: orto.scuola@yahoo.it L ORTO

Dettagli

NOVITÀ per l IRC. I progetti, i volumi integrativi, le guide Numerose proposte didattiche per una differente offerta formativa!

NOVITÀ per l IRC. I progetti, i volumi integrativi, le guide Numerose proposte didattiche per una differente offerta formativa! NOVITÀ per l IRC I progetti, i volumi integrativi, le guide Numerose proposte didattiche per una differente offerta formativa! LIBRO ACCESSIBILE CONTENUTI DIGITALI INTEGRATIVI AUDIOLIBRO SCARICABILE GRATUITAMENTE

Dettagli

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE In occasione della mostra Raffaello: la Madonna del Divino Amore (17 marzo 28 giugno 2015) il Dipartimento

Dettagli

OFFERTA DIDATTICA E FORMATIVA DEI MUSEI E ISTITUZIONI DEL SISTEMA MUSEALE DEL VALDARNO PER LE SCUOLE

OFFERTA DIDATTICA E FORMATIVA DEI MUSEI E ISTITUZIONI DEL SISTEMA MUSEALE DEL VALDARNO PER LE SCUOLE OFFERTA DIDATTICA E FORMATIVA DEI MUSEI E ISTITUZIONI DEL SISTEMA MUSEALE DEL VALDARNO PER LE SCUOLE COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO MUSEO CASA MASACCIO Il Museo Casa Masaccio, luogo di nascita del pittore

Dettagli

La musica come passione, arte, linguaggio, emozione

La musica come passione, arte, linguaggio, emozione La musica come passione, arte, linguaggio, emozione Da una tradizione secolare nel settore della costruzione degli strumenti musicali e della lavorazione dei metalli in terra di Toscana, scaturisce: Pistoia

Dettagli

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado Fondazione Pirelli Educational 2015 2016 Laboratori Fondazione Pirelli Per l anno scolastico 2015-2016 la Fondazione organizza un programma gratuito di percorsi didattici e creativi rivolto alle scuole

Dettagli

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte)

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA PESCARA LABORATORI DIDATTICI DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2006/07 Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) Una genealogia di artisti e le

Dettagli

il teatro per le scuole

il teatro per le scuole stagione teatrale 2014-2015 il teatro per le scuole STAGIONE LIRICA GUIDA ALL ASCOLTO E PROVA APERTA OPERA DOMANI XIX edizione STAGIONE TEATRALE GIORNATA DELLA MEMORIA SCUOLA DI TEATRO INCONTRI PER I PIÙ

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese via Ciriè 52 10071 BORGARO (TO) Tel. 0114702428-0114703011 Fax 0114510084 Cod. Fiscale 92045820013 TOIC89100P@istruzione.it http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14 CURRICOLO VERTICALE

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA PROGRAMMA DIDATTICO PER LE SCUOLE a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia apre al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE FRA SCUOLE DEL TERRITORIO E CENTRO ITALIANO PER TUTTI

SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE FRA SCUOLE DEL TERRITORIO E CENTRO ITALIANO PER TUTTI Istituto Beata Vergine Addolorata via Calatafimi, 10-20122 Milano tel: +39.02.58.10.11.85 info@ibva.it www.ibva.it italianopertutti@ibva.it tel: 02.4952.4600 SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI

Dettagli

Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it. Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO

Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it. Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO Premessa Il Museo, situato all interno dell'area archeologica

Dettagli

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA giocare con l arte arte e natura ART artemania - parole che dicono, parole che raccontano - storie per scoprire - musica in gioco e

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Magia dell'opera La X edizione (2013-2014) di Magia dell Opera propone il capolavoro di Ruggero

Dettagli

Liceo Artistico Statale Aldo Passoni

Liceo Artistico Statale Aldo Passoni Liceo Artistico Statale Liceo Artistico Statale Aldo Passoni Via della Rocca,7-10123 Torino - Tel.: 011.8177377 - Fax: 011.8127290 Mail: istpassoni@tin.it - sito web: http://www.lapassoni.it 1 2 Liceo

Dettagli

Indicazioni Nazionali 2012 per il curricolo della scuola dell Infanzia e del 1 ciclo d istruz ione. 26 marzo e 12 aprile 2013 LE DISCIPLINE

Indicazioni Nazionali 2012 per il curricolo della scuola dell Infanzia e del 1 ciclo d istruz ione. 26 marzo e 12 aprile 2013 LE DISCIPLINE SEMINARIO Per i docenti e dirigenti scolastici delle scuole statali della provincia di Torino Indicazioni Nazionali 2012 per il curricolo della scuola dell Infanzia e del 1 ciclo d istruz ione Una bussola

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE CURRICOLO VERTICALE DI ARTE SCUOLA DELL INFANZIA: CAMPO DI ESPERIENZA: LINGUAGGI, CREATIVITÀ, ESPRESSIONE (gestualità, arte, musica, multimedialità) È il campo delle attività inerenti alla comunicazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VERBICARO

ISTITUTO COMPRENSIVO VERBICARO ISTITUTO COMPRENSIVO VERBICARO PROGRAMMAZIONE ANNUALE Scuola Primaria classe prima plesso Molinelli a.sc.2013/2014 PREMESSA Gli insegnanti della classe, tenendo conto dell analisi della situazione di partenza,

Dettagli

WWW.MUMAC.IT/EDUCATION

WWW.MUMAC.IT/EDUCATION MUMAC Il museo della macchina per caffè espresso, viene inaugurato nel 2012 in occasione del centenario dalla nascita del La Cimbali al fine di diffondere la conoscenza della storia e dell evoluzione delle

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 SEZIONE ARCHEOLOGICA ARTI E MESTIERI NELL EPOCA DI VESPASIANO scavo archeologico simulato, laboratorio numismatico, la scrittura degli antichi FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da definire in

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE Competenze attese al termine delle classi: Prima/Seconda/Terza -Seguire con attenzione spettacoli di vario

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO DISCIPLINARE DI ARTE E IMMAGINE A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

Asili nido comunali di Verbania PROGETTO EDUCATIVO Anno scolastico 2013-2014

Asili nido comunali di Verbania PROGETTO EDUCATIVO Anno scolastico 2013-2014 L educazione è un diritto di tutti i bambini e ragazzi, che devono poterne fruire senza limitazioni Ma è anche un bene degli adulti, di tutti gli adulti che la difendono e la arricchiscono e con la partecipazione

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 ARTE E IMMAGINE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 ARTE E IMMAGINE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 ARTE E IMMAGINE Arte e immagine ha la finalità di sviluppare nell alunno le capacità di osservare, esprimersi e comunicare, di leggere e comprendere

Dettagli

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito

PERIODO E ORARI DI ATTIVITA Da novembre a maggio ore 9,30-11,30. SEDE ATTIVITA Areabambini Gialla. COSTO ATTIVITA Gratuito TEATRO E NARRAZIONE AREABAMBINI GIALLA Via degli Armeni, 5 Tel 0573-32640 LINEE GUIDA E OBIETTIVI EDUCATIVI Tutti gli itinerari condividono il presupposto che per il bambino ogni esperienza è frutto di

Dettagli

ATTIVITÀ DIDATTICHE PER LA SCUOLA A.S. 2015-2016 ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA

ATTIVITÀ DIDATTICHE PER LA SCUOLA A.S. 2015-2016 ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA ATTIVITÀ DIDATTICHE PER LA SCUOLA A.S. 2015-2016 ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA 1 Castello Gamba Arte moderna e contemporanea Il Castello Gamba, fatto costruire tra il

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO Organizzato da Museo del Novecento Ad Artem, concessionario servizi educativi Museo del Novecento In collaborazione con Casa editrice Il Castoro

Dettagli

attività preferite e desiderate

attività preferite e desiderate Esempio di Pei in cui l insegnante ha seguito le indicazioni di Dario Ianes: 1. ha iniziato dai bisogni educativi speciali del ragazzo (contrastare l aggressività e cominciare a parlare) 2. solo successivamente

Dettagli

MUSEI D ARTE PORDENONE OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE A.S.

MUSEI D ARTE PORDENONE OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE A.S. MUSEI D ARTE PORDENONE OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE A.S. 20 15 16 Il Museo Civico d Arte si trova all'interno di Palazzo Ricchieri, uno degli edifici più antichi della città, i cui affreschi, recentemente

Dettagli

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTO 3-5: UN LIBRO PER. 2 ANNUALITA La tematica scelta come indirizzo principale fra quelli proposti

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

Il Dirigente scolastico e il Presidente della Commissione d esame CERTIFICANO

Il Dirigente scolastico e il Presidente della Commissione d esame CERTIFICANO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Raffaello Giovagnoli Via Ticino 72 00015 Monterotondo (RM) Tel. 069068053 Fax 0690629007

Dettagli

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole.

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Alla scoperta di Cinecittà e del cinema. Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Il nostro obiettivo è quello di offrire proposte didattiche

Dettagli

Italiano Inglese. Arte e immagine. Storia Geografia. Scienze motorie e sportive. Matematica. Religione cattolica. Attività didattiche alternative

Italiano Inglese. Arte e immagine. Storia Geografia. Scienze motorie e sportive. Matematica. Religione cattolica. Attività didattiche alternative Italiano Inglese Storia Geografia Arte e immagine Scienze motorie e sportive Matematica Tecnologia e Informatica Musica Scienze Religione cattolica Attività didattiche alternative Convivenza civile: -Ed.

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE UGO FOSCOLO GENOVA RIVAROLO PROGETTO PER UN LABORATORIO TEATRALE NEI CORSI E M TEMPO PROLUNGATO

SCUOLA MEDIA STATALE UGO FOSCOLO GENOVA RIVAROLO PROGETTO PER UN LABORATORIO TEATRALE NEI CORSI E M TEMPO PROLUNGATO SCUOLA MEDIA STATALE UGO FOSCOLO GENOVA RIVAROLO PROGETTO PER UN LABORATORIO TEATRALE NEI CORSI E M TEMPO PROLUNGATO MOVIMENTO E'. Conquista della padronanza di sé. Valorizzazione dell'espressività corporea

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA FINALITA' OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3-4-5 ANNI

PROGETTO ACCOGLIENZA CAMPI DI ESPERIENZA FINALITA' OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3-4-5 ANNI PROGETTO ACCOGLIENZA APPRENDIMENTO 3-4-5 ANNI IMMAGINI, SUONI E COLORI sviluppare il senso dell'identità personale consapevolezza delle differenze conoscere e rispettare le regole di convivenza Il bambino

Dettagli

La Cenerentola di Gioachino Rossini

La Cenerentola di Gioachino Rossini Metodo didattico per l apprendimento dell opera lirica Grazie al progetto didattico Scuola InCanto è possibile imparare a cantare e ad amare l opera lirica a scuola: docenti e studenti potranno scoprire

Dettagli