Living the future. Idea, progetto e realizzazione The Idea, the design and the creation

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Living the future. Idea, progetto e realizzazione The Idea, the design and the creation"

Transcript

1 Living the future Idea, progetto e realizzazione The Idea, the design and the creation

2 Ogni individuo ha il diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all alimentazione, al vestiario, all abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari [ ] art. 25, comma 1, Dichiarazione Universale dei Diritti dell Uomo Everyone has the right to a standard of living adequate for the health and well-being of himself and of his family, including food, clothing, housing and medical care and necessary social services [ ] art. 25, clause 1, Universal Declaration of Human Rights

3 INDICE INDEX INTRODUZIONE Social Smart City: la città intelligente a portata di tutti INTRODUCTION Social Smart City: the intelligent city available to all 07 CONCEPT Social Smart City: l uomo al centro della città CONCEPT Social Smart City: man at the centre of the city 17 URBAN PLANNING: IL PRIMO PILASTRO La città intelligente è ordinata URBAN PLANNING: THE FIRST PILLAR The smart city is tidy and ordered 21 ARCHITECTURE: IL SECONDO PILASTRO Oltre i canoni classici del Social Housing ARCHITECTURE: THE SECOND PILLAR Beyond the classical canons of Social Housing 25 TECHNOLOGY (ICT e IoT): IL TERZO PILASTRO Il cuore pulsante della Social Smart City TECHNOLOGY (ICT and IoT): THE THIRD PILLAR The beating heart of the Social Smart City 29 SERVICES: IL QUARTO PILASTRO La rete di opportunità che compone il tessuto urbano SERVICES: THE FOURTH PILLAR The network of opportunities making up the urban fabric 35 PEOPLE: IL QUINTO PILASTRO Una comunità aperta alle esigenze di tutti PEOPLE: THE FIFTH PILLAR A community open to the needs of everyone 39 ENVIRONMENT: IL SESTO PILASTRO La natura: una risorsa, mille opportunità ENVIRONMENT: THE SIXTH PILLAR Nature: one resource, a thousand opportunities 45 CROATÁ LAGUNA ECOPARK: Planet - The Smart City diventa realtà CROATÁ LAGUNA ECOPARK: Planet - The Smart City becomes reality 51

4 INTRODUZIONE INTRODUCTION INTRODUZIONE INTRODUCTION 2% Superficie del pianeta ricoperta da città. Of the planet s surface is covered in cities. 50% Popolazione mondiale che vive in queste città. Of the world s population lives in those cities. 75% Energia generata nel mondo e consumata dai centri urbani. Of the world s energy is consumed by cities. 80% Emissioni di monossido di carbonio prodotte in ambiente urbano. Of carbon monoxide emissions are produced in urban areas. INTRODUZIONE Social Smart City: la città intelligente a portata di tutti Smart City: la scelta obbligata per la qualità della vita Oggi, le aree urbane coprono il 2% della superficie del pianeta, accolgono il 50% della popolazione totale, consumano il 75% dell energia, producono l 80% del monossido di carbonio consumato nel mondo. I flussi migratori dalle campagne porteranno la popolazione che vive nelle città dal 50% attuale all 80%, nei prossimi 25 anni. Si stima che nella sola India 500 milioni di persone migreranno nelle città, nei prossimi 15 anni. La città intelligente non è più una semplice opzione; ma una scelta obbligata al fine di: ottimizzare l utilizzo delle risorse materiali e il consumo di energie; ridurre al massimo la produzione di elementi inquinanti; fornire servizi efficienti ai propri cittadini in materia di mobilità, connessioni, informazioni. INTRODUCTION Social Smart City: the intelligent city available to all Smart City: the only choice for quality of life Today, urban areas - cities - cover 2% of the planet s surface area, home to 50% of the total population, consuming 75% of the energy and producing 80% of the carbon monoxide consumed worldwide. The migratory flows from the countryside will increase the population living in cities from the current level of 50% to 80%, over the course of the next 25 years. It is estimated that in India alone, 500 million people will migrate to the city over the next 15 years. The intelligent - or smart - city is no longer a simple option but the only choice, in order to ensure the following: optimisation of the use of material resources and the consumption of energy; maximum reduction of the production of pollutants; provision of efficient services for citizens in terms of mobility, connections and information

5 INTRODUZIONE INTRODUCTION INTRODUZIONE INTRODUCTION Fino a un trentennio fa, l idea di una città intelligente avrebbe preso forma esclusivamente su argomenti come: pianificazione urbanistica, progettazione architettonica e infrastrutture (acqua, rete elettrica, gas, telefono, rete fognaria). In questi ultimi anni è avvenuta una rivoluzione che investe in particolare 2 settori: sviluppo di energie rinnovabili; Information e Communication Technology. Una nuova rivoluzione industriale, quindi: la terza. Più veloce, pervasiva economicamente e socialmente. Si calcola che siano 1,2 miliardi le persone connesse alla rete; nel 2025 se ne prevedono 4 miliardi. Si sta sviluppando nello stesso tempo il cosiddetto IoT; Internet delle Cose: l interconnessione di miliardi di oggetti interconnessi - senza enormi investimenti - che migliora sensibilmente la vita delle persone nel quotidiano. Basti pensare all attuale diffusione degli smartphone per comprendere l entità di un fenomeno che interessa trasversalmente donne e uomini di reddito differente. La Smart City si evolve in senso Social, democratizza benessere e opportunità. La nuova funzione dello spazio urbano e la sua capacità di venire incontro a bisogni sociali sono resi possibile da questa rivoluzione digitale che ha cambiato i modi di pensare, produrre, consumare, relazionarsi. Until thirty years ago or so, the idea of a smart city would have only covered the following kinds of areas: urban planning, architectural design and infrastructure (water, the electricity network, gas, telephone, the drainage network). In recent years, however, there has been a revolution affecting two key sectors: the development of renewable energy forms; Information and Communication Technology (ICT). A new industrial revolution, then: the third one. Faster and more pervasive, in economic and social terms. It is calculated that 1.2 billion people are connected to the Internet; in 2025, that figure should rise to 4 billion. At the same time, the so-called IoT, the Internet of Things, is developing: the interconnection of billions of interconnected objects - without massive investment - which considerably improves our daily lives. We only have to think of the current pervasiveness of smartphones in order to understand the extent of a phenomenon taking in men and women of differing income levels. The Smart City is evolving in a Social sense, it democratises wellbeing and opportunity. The new function of the urban space and its ability to meet social needs are made possible by this digital revolution, which has changed our way of thinking, producing, consuming and relating to each other. PLANET: la Smart City diventa social Com è noto, Masdar City, Dholera e numerosi altri insediamenti urbani di nuova generazione costituiscono progetti suggestivi. Presentano, tuttavia, un vincolo fondamentale: si basano su grandi investimenti decisi a livello istituzionale per finanziare città concettualmente ineccepibili, riservate, però, a una ristretta fetta di mercato. Le Smart City, quindi, continuano a essere riservate a un target medio-alto, escludendo la maggioranza della popolazione mondiale dai benefici della città intelligente. PLANET è un progetto concepito da professionisti, esperti in urbanizzazione e smart utilities, che opera all insegna dell evoluzione del concetto di Smart City. La città intelligente diventa più inclusiva, aprendosi a un nuovo target: fasce di reddito medio-basso. SMART MOBILITY SMART BUILDING SMART SOCIETY SMART HOME IOT BIG DATA PLANET: the Smart City turns social As is known, Masdar City, Dholera and several other newlygenerated cities are interesting projects. They have, however, a fundamental limit: they are based on large investments decided on at an institutional level in order to finance cities which are well and good in conceptual terms but reserved for a limited market segment. Smart Cities, then, continue to be reserved for a medium-high target, and exclude the majority of the world population from the benefits of the smart city. PLANET is a project which has been designed by professionals, experts in urban planning and smart utilities, and a project characterised by developments in the Smart City concept. The smart city is now becoming more inclusive, opening up to a new target: low-medium income brackets. SMART WORKING SMART CARE SMART RETAIL END USER DRIVEN INNOVATION SMART PRODUCT MANAGEMENT SMART ENERGY 08 09

6 INTRODUZIONE INTRODUCTION INTRODUZIONE INTRODUCTION Alle fondamenta di PLANET - The Smart City: sostenibilità economica Uno dei concetti universalmente legati al progetto di Smart City è la sua ecosostenibilità. PLANET estende strategicamente questo concetto sul piano economico. La sostenibilità dei costi e degli investimenti diviene priorità essenziale del concept Social Smart City. PLANET realizza questo progetto rimanendo nei parametri economici imposti dai programmi governativi di Social Housing. At the root of PLANET - The Smart City: economic sustainability PLANET invece individua - in accordo con le autorità locali, interessate a programmi di Social Housing - nuove aree da edificare, con un costo del terreno inferiore perché non soggetto in precedenza a interventi di urbanizzazione. Le risorse risparmiate nell acquisto delle aree sono destinate alla realizzazione di infrastrutture e servizi Smart. PLANET - The Smart City non ha bisogno di stare vicino ad un centro urbano preesistente. È una nuova città autonoma, funzionale e, come tale, capace di attrarre individui e imprese. PLANET, on the other hand, identifies - in conjunction with the local authorities interested in Social Housing programs - new areas for building, with a land cost which is lower because it has not been built on in the past. The monies saved within the purchase of land is used to create Smart services and infrastructure. PLANET - The Smart City does not need to be close to a pre-existing city. It is a new autonomous and functional city and, as such, it can attract both individuals and businesses. PLANET applica scelte strategiche innovative, basate su tre idee fondanti, capaci di assicurare la qualità del prodotto finale, la sua competitività e, nel contempo, la redditività dell investimento iniziale: 1. La prima idea fondante del concetto PLANET è nella scelta dell area. Ogni progetto teso alla realizzazione di unità abitative - siano esse case o appartamenti - si sviluppa normalmente in adiacenza ad un agglomerato urbano; può contare su infrastrutture e servizi preesistenti e godere di maggiore appeal di vendita. Ne consegue che una parte significativa del budget stanziato per la realizzazione del progetto sia destinato all acquisto del terreno. One of the universal concepts key to the Smart City project is its eco-sustainability. PLANET extends this concept strategically at an economic level. The sustainability of the costs and the investments becomes an essential priority of the Social Smart City. PLANET creates and implements this project while staying within the economic parameters imposed by government Social Housing programs. PLANET applies innovative strategic choices, based on three key ideas, which can ensure the quality of the end product and its competitiveness and, at the same time, the profitability of the initial investment: 1. The first key idea of the PLANET concept is the choice of the area. Every project which aims to create residential units - be they houses or apartments - is normally developed near to an urban centre/city; it can count on pre-existing infrastructure and services and enjoy greater sales appeal. It follows that a significant part of the budget set aside for the project is used for the purchase of land

7 INTRODUZIONE INTRODUCTION INTRODUZIONE INTRODUCTION 2. La seconda idea fondante di PLANET - The Smart City è costruire un format di città, pensato per accogliere nuclei familiari. Questa è la dimensione funzionale a economie di scala che permettano di: ottimizzare i costi di realizzo delle infrastrutture; realizzare progetti Smart senza alterare i parametri economici del Social Housing; garantire servizi Smart e iniziative Social con costi contenuti di gestione e manutenzione, in rapporto al numero di abitanti dell area interessata. 3. La terza idea fondante è la definizione di un protocollo chiaro e trasparente in cui i progetti da realizzare e le varie implementazioni seguano un determinato planning. I servizi Smart e Social sono articolati secondo un planning che prevede di eseguirne alcuni immediatamente ed altri in step successivi, realizzati progressivamente in funzione della velocità di insediamento degli abitanti della Smart City (esempio: poche famiglie bike sharing, famiglie moto sharing, famiglie car sharing) Si integrano, così, le esigenze logistiche del progetto con le sue finalità imprenditoriali. Tutto questo nell ottica prioritaria di PLANET: realizzare la Smart City senza ricorrere a finanziamenti pubblici. 2. The second key idea of PLANET - The Smart City is building a city format designed to house 4-5,000 family units. This is the functional dimension built on economies of scale which makes the following possible: optimisation of the infrastructure costs; creation of Smart projects without altering the economic parameters of Social Housing; guaranteeing Smart services and Social initiatives with limited operating and maintenance costs, in relation to the number of inhabitants in the area involved. 3. The third key idea is the definition of a clear and transparent protocol within which the projects to be carried out and the various implementations following a certain planning structure. The Smart and Social services are structured in accordance with planning which requires certain services to be executed immediately and others later on, steps carried out gradually in accordance with the speed at which the inhabitants of the Smart City move in (e.g.: just a few families bike sharing, 1,000 families motorbike sharing, 5,000 families car sharing). Gli stakeholder di PLANET - The Smart City La Social Smart City nasce dalla sinergia di PLANET Idea e tre attori principali (stakeholder): Investitori privati o fondi immobiliari Sono gli interlocutori di PLANET, coerentemente con la scelta di finanziare l opera senza ricorrere a fondi pubblici. Sono attratti dalle potenzialità di un format declinabile in ogni realtà territoriale e, quindi, vantaggioso sul piano della economic viability. Amministrazioni pubbliche, locali PLANET - The Smart City è un opportunità assoluta: un catalizzatore di nuovi progetti e iniziative Smart. È, pertanto, un volano di crescita economica e sociale per i territori coinvolti. Partners, aziende e professionisti Una rete di soggetti che, attraverso i loro know-how e i loro prodotti, sono pronti a interagire con PLANET Idea e contribuire alla evoluzione del format nel suo complesso. PARTNERS INVESTORS PUBLIC AUTHORITIES The PLANET - The Smart City stakeholders The Social Smart City is created through synergies between PLANET Idea and three main stakeholders: Private investors or real estate property funds These are the people PLANET has decided to work with, in line with the decision to finance the project without the use of public funds. They are attracted by the potential of a format which is possible in all territorial areas and, therefore, beneficial in terms of economic viability. Public and local authorities PLANET - The Smart City is a great opportunity: a catalyst for new Smart projects and initiatives. It is, therefore, a stimulus for economic and social growth in the areas involved. In this way, the logistic requirements of the project are integrated with its business purposes. All of this in line with the priority of PLANET: creating the Smart City without the use of public financing. Partners, companies and professionals A network of parties who, through their know-how and products, are ready to interact with PLANET Idea and to contribute to the evolution and development of the format overall

8 INTRODUZIONE INTRODUCTION INTRODUZIONE INTRODUCTION PLANET - The Smart City: dal progetto alla realtà Nelle pagine che seguono il format Social Smart City è illustrato attraverso la descrizione dei suoi punti fondamentali (i sei pilastri) e di una serie di relative applicazioni pratiche. È, infine, presentato il primo progetto di Social Smart City a cura di PLANET, in corso di realizzazione: Croatá Laguna Ecopark (Prefettura di São Gonçalo do Amarante, Brasile), a 55 km da Fortaleza. L abitante di Croatá, appartenente a una fascia di reddito medio-basso, potrà contare su una pianificazione di spazi, aree verdi, servizi per nulla inferiori agli standard riservati a un abitante di una realtà come Masdar City. La sfida è affascinante: offrire alle donne e agli uomini di Croatá - al pari di milioni di persone che abitano in aree di recente sviluppo - di non vivere in periferia. Di non sentirsi in periferia. PLANET - The Smart City: from project to reality Within the rest of this document, the Social Smart City format is illustrated through a description of its key points (the six pillars) and a series of practical applications. Finally, we present the first Social Smart City project created by PLANET, currently being implemented: Croatá Laguna Ecopark (São Gonçalo do Amarante Municipality, Brazil), 55 km from Fortaleza. An inhabitant of Croatá, from a low-medium income bracket, can count on the planning of spaces, green areas and services which are in no way below the standards set for a place like Masdar City. The challenge is fascinating: offering the men and women of Croatá - like millions of people living in recently-developed areas - the chance of not living on the outskirts. The chance to feel that they are not living on the margins

9 CONCEPT CONCEPT URBAN PLANNING ARCHITECTURE TECHNOLOGY SERVICE ENVIRONMENT PEOPLE CONCEPT Social Smart City: l uomo al centro della città Vivere oltre che abitare Gli affetti, il lavoro e gli amici. Sono aspetti fondamentali nella vita di ogni individuo; affermano il senso e la misura di far parte di una comunità. La città è lo spazio che necessariamente interagisce con i bisogni e le aspirazioni dei suoi abitanti. Un luogo, in grado di offrire un riparo (casa) e spazi accoglienti, valorizzando il diritto d uso, il bene comune, la condivisione, la sicurezza, la socialità e la reciprocità ( recipro-city ). Non basta abitare in città; bisogna vivere in città. Meglio: vivere la città. La Smart City conosce una fondamentale evoluzione e si trasforma in Social Smart City. Quest evoluzione - asse fondamentale della strategia PLANET - è il risultato di una ridefinizione del concetto di Social Housing in una prospettiva smart. L economicità non esclude la qualità: delle case, degli spazi, dei servizi. Il risultato? Maggiore sostenibilità, un più alto livello di promozione e integrazione sociale, migliore qualità della vita. CONCEPT Social Smart City: man at the centre of the city Living as well as inhabiting Work, friends and relationships. These are key aspects in the lives of all individuals; they affirm the sense and the extent of feeling part of a community. The city is not the stage on which life is acted out, but the space which necessarily interacts with the needs and aspirations of its inhabitants. A place which can offer shelter (a home) and welcoming spaces, prioritising the right to use, the common good, sharing, security, sociality and reciprocity ( recipro-city ). It is not enough to just inhabit a city; you have to live in the city. Or better: you have to live the city. The Smart City has undergone a key evolution and now takes shape as a Social Smart City. This evolution - the key axis of the PLANET strategy - is the result of a redefinition of the concept of Social Housing in a smart key. Economy does not rule out quality: the quality of the homes, the spaces, the services. The result? Greater sustainability, a higher level of social promotion and integration, a better quality of life

10 CONCEPT URBAN PLANNING CONCEPT Un network di uomini e idee alla base del progetto PLANET si muove attraverso le seguenti linee operative: approccio multidisciplinare ed integrato delle diverse aree di competenza (sociologia, demografia, economia, urbanistica, architettura, paesaggistica, ambiente, idraulica, infrastrutture, impiantistica, ecc.); che concorrono a definire i canoni del nuovo polo urbano; sinergia tra un pool di professionisti di formazione e provenienza internazionale con particolare attenzione alle eccellenze locali; aggiornamento e confronto di idee nel campo delle idee smart applicate al social: un network dedicato monitora e raccoglie in tutto il mondo le realtà più significative; ricerca e coinvolgimento di partner interessati a sviluppare idee innovative nei diversi ambiti della Social Smart City; definizione di avanzamenti nella prospettiva di un evoluzione della città: un concetto di realtà dinamica, predisposta per accogliere future applicazioni; cura delle diverse fasi progettuali sino alla progettazione esecutiva ed alla cantierizzazione. A network of men and ideas behind the project PLANET is based on the following operating lines: a multidisciplinary and integrated approach within the various different areas (sociology, demographics, economics, urban planning, architecture, the landscape, the environment, plumbing, infrastructure, plant and systems, etc.); all of these areas combine to define the rules of the new city; synergies among a pool of professionals with an international background and training, with a particular focus on local skills and excellence; updating and comparison of ideas in the field of smart ideas applied to the social sphere: a specially-dedicated network monitors and collects data on the most significant areas the world over; search for and involvement of partners interested in developing innovative ideas within the various different areas covered by the Social Smart City; definition of advances in terms of the evolution of the city: the concept of a dynamic reality prepared for the implementation of future applications; taking care of the various different project stages up to the executive design and site creation stages. WATER PEOPLE ENVIRONMENT ENERGY SAFETY SOCIAL PROJECTS SERVICE EDUCATION SMART LIVING Un progetto aperto a una costante evoluzione PLANET affronta la realizzazione delle nuove città secondo un preciso approccio progettuale: 1. contatti e accordi con le municipalità interessate a nuovi sviluppi del proprio territorio (risposta ad emergenze abitative, nuovi insediamenti produttivi, ecc.); 2. acquisto dell area più adatta sotto differenti aspetti: dimensionale (min nuclei familiari), infrastrutturale, logistico, climatico, ed economicamente sostenibile; 3. il concept PLANET è adattato al contesto territoriale di riferimento; 4. la progettazione degli insediamenti segue sei pilastri, reinterpretati ed approfonditi da PLANET: URBAN PLANNING ARCHITECTURE TECHNOLOGY (ICT, IOT) SERVICE PEOPLE ENVIRONMENT; 5. le progettazioni, riferite ai sei pilastri così definiti, sono sviluppati con i partners coinvolti, sotto la regia di PLANET. GREEN & PUBLIC SPACES MOBILITY INTERNET COMMERCE HEALTH INDUSTRY TECHNOLOGY (ICT, IOT) ARCHITECTURE A project open to constant evolution PLANET deals with the creation of the new cities by following a precise design approach: 1. contacts and agreements with the municipalities interested in new developments in their areas (responses to housing emergencies, new production sites, etc.); 2. acquisition of the most suitable area in terms of various different aspects: the size (minimum 4-5,000 family units, infrastructure, logistics, climate, and sustainable economics; 3. the PLANET concept is adapted to the local context; 4. the design of the centres is based on six key pillars, reinterpreted and developed by PLANET: URBAN PLANNING ARCHITECTURE TECHNOLOGY (ICT, IOT) SERVICE PEOPLE ENVIRONMENT; 5. the projects, with reference to these six pillars, are developed with the partners involved, coordinated by PLANET

11 CONCEPT Il format della Social Smart City chiavi in mano Una volta raggiunto l obiettivo in termini di realizzazione del progetto, ovvero la completa esecuzione delle urbanizzazioni e la costruzione di parte e/o tutte le abitazioni, a seconda della tempistiche di insediamento degli abitanti, PLANET consegna le chiavi della città. Il grado di sostenibilità ed il livello di smartness raggiunti sono valutati attraverso il PLANET SSR, Smart Sustainaility Rating, basato su indicatori riconosciuti dalla comunità internazionale (processati con tecniche di analisi multicriteri). Questo strumento di valutazione fonda le sue basi sull applicazione di due macrosistemi di rating: uno legato alla fase progettuale, l altro alla fase d uso della città. L obiettivo è quello di fondere i due sistemi in un unico sistema di indicatori che permetta un ottica allargata a momenti diversi, ma correlati fra di loro. The Social Smart City key in hand format Once the targets have been met in terms of the creation of the project, that is, the complete execution of the urban planning and the construction of part and/or all the homes, in accordance with the time required for the inhabitants to move in, PLANET hands over the keys to the city. The levels of sustainability and smartness obtained are assessed through PLANET SSR, Smart Sustainability Rating, based on indicators recognised by the international community (processed using multi-criteria analysis techniques). This assessment tool is based on the application of two rating macro-systems: one related to the design stage and one related to the actual use of the city. URBAN PLANNING: IL PRIMO PILASTRO La città intelligente è ordinata La città intelligente è ordinata URBAN PLANNING: URBAN THE FIRST PLANNING: PILLAR THE FIRST PILLAR The smart city is tidy and ordered The smart city is tidy and ordered The objective is to bring together the two systems within a sole system of indicators which allows for a view extended to different, yet interrelated, times

12 URBAN PLANNING Senza pianificazione non esiste qualità Come sarà la città del futuro? Quali saranno le conseguenze del continuo inurbamento dei prossimi decenni? Come potremo risolvere il problema della richiesta di alloggi contrapposta all inadeguatezza della legislazione in materia urbanistica dei paesi in via di sviluppo? Come evitare gli attuali fenomeni di conurbazione? La ricerca PLANET risponde a questi interrogativi, attraverso soluzioni che nascono da un profondo studio delle problematiche reali, a fondamento dell elaborazione progettuale. La sostenibilità economica rimane la bussola di ogni decisione, ogni intervento e relativo investimento. Quando la città è pianificata e relazionata tra le sue parti, perché di città policentrica si parla, la tecnologia ICT applicata al suo funzionamento favorirà la sua vivibilità. L intelligenza della città, intesa in questo caso come entità generale, potrà manifestarsi nella sua sostenibilità futura e nella sua gestione. HOUSING COMMERCIAL & PUBLIC SPACES GREEN INDUSTRIAL MOBILITY There is no quality without planning What will the city of the future be like? What will the consequences of the continuous urbanisation of the upcoming decades be? How can we solve the problem of the need for homes clashing with the inadequacy of urban planning legislation in developing countries? How can we prevent the current phenomenon of conurbation? The work of PLANET answers these questions, through solutions which are born from a thorough study into real problems and issues, at the root of the projects created. Economic sustainability is the key to every decision, every action and every investment. When the city is planned and its parts interrelated, because we are taking about a polycentric city, the ICT technology applied to the way it works favours its liveability. The smartness of the city, understood in this case as a general entity, can be seen in its future sustainability and its management. MIXED USE Lotti costituiti da un mix funzionale di destinazioni residenziali, commerciali ed artigianali-industriali, favorendo gli spostamenti brevi (pedonali o ciclabili in percorsi protetti e ombreggiati) e mantenendo la città viva e presidiata durante tutto il giorno. Lots consisting of a functional mix of residential, commercial and arts and crafts-industrial uses, favouring short distances to be travelled (on foot or bicycle along protected and covered routes) and keeping the city alive and monitored throughout the entire day. PUBLIC SPACE Realizzazione di spazi pubblici appropriati e bilanciati nel tessuto urbano in cui il cittadino si sente parte integrante della comunità. La pulizia e il decoro urbano contribuiscono a trasformare gli spazi pubblici in luoghi accoglienti e capaci di facilitare le relazioni, in cui il cittadino si sente al sicuro e può fare incontri, giocare, comunicare, rilassarsi, fare esperienze. Creation of appropriate and balanced public spaces within the urban fabric in which citizens feel they are an integral part of the community. Urban decorations and cleaning contribute to transforming public spaces into welcoming places which facilitate relations, in which citizens feel safe and secure and can meet up, play, communicate, relax and have experiences. Meno consumi energetici ed emissioni; meno traffico veicolare; più sicurezza. Less energy consumption and emissions; less vehicle traffic; more security. Maggior senso di appartenenza e di sicurezza; migliore sistema relazioni. A greater sense of belonging and security; a better system of relations. URBAN PLANNING 22 23

13 URBAN PLANNING La natura, protagonista in città PLANET - The Smart City è una città social perché è una città nella natura. La natura, quindi, non come palcoscenico statico di relazioni urbane, ma come protagonista; responsabile della qualità degli spazi, dei modi e dei tempi del vivere la città. Da questo sistema valoriale derivano i princìpi generatori della pianificazione urbanistica: mix use: equilibrio tra zone residenziali, aree verdi, aree commerciali e industriali. viabilità progettata sul concetto di gerarchia stradale; verde multifunzionale, capace di fornire servizi ecosistemici e spazi di relazione sociale. Nature: a key protagonist in the city PLANET - The Smart City is a social city because it is a city in nature. Nature, then, not as a static stage for urban relations, but as a real protagonist; responsible for the quality of the spaces and the ways of and times for living the city. This system of values gives rise to the principles behind the urban planning: mixed use: balance between residential areas, ecological green areas, commercial and industrial areas; road circulation designed on the concept of road hierarchy; multifunctional green, which can provide ecosystem services and areas for social interaction. ARCHITECTURE: IL SECONDO PILASTRO Oltre IL SECONDO i canoni PILASTRO classici Oltre del i canoni Social classici del Social Housing ARCHITECTURE: ARCHITECTURE: THE SECOND THE SECOND PILLAR Beyond the classical canons of Social Housing Beyond the classical canons of Social Housing 24 25

14 ARCHITECTURE ARCHITECTURE Una sfida progettuale, ricca di contenuti A design challenge, rich in content Il progetto di Social Smart City elaborato da PLANET rispetta i rigidi parametri economici di Social Housing, ma ne supera i limiti concettuali, estetici, funzionali. The Social Smart City project drawn up by PLANET respects the strict economic parameters of Social Housing, but goes beyond its conceptual, aesthetic and functional limits. La morfologia urbana è, infatti, condizionata dalle richieste di mercato e dalla ridotta disponibilità economica degli utenti finali. Ne consegue la forte caratterizzazione tipologica degli edifici riservati a fasce di reddito medio basso: gli interventi risultano spesso monotoni sotto il profilo architettonico ed urbano. Il Social Housing implica una duplice percezione: se per molte fasce di popolazione è una necessità imprescindibile, allo stesso tempo può determinare uno stigma sociale da cui, spesso, è difficile affrancarsi. La sfida per una moderna Social Smart City è quella di progettare una quantità di alloggi con standard dimensionali limitati (solitamente imposti da programmi governativi di accesso al credito), mantenendo un elevata qualità compositiva, in sintonia con linguaggio e il mood, propri di ogni territorio. PLANET raccoglie e porta avanti questa sfida. Urban morphology, in fact, is conditioned by market requirements and the low levels of funds available to the end users. The result of this is the major level of similarity among the buildings reserved for people in the medium and low income brackets: the results are often monotonous in architectural and urban planning terms. Social Housing basically means two things: for much of the population, it is an absolute necessity while, at the same time, it may create a social stigma which is often difficult to remove. The challenge for a modern Social Smart City is to design a quantity of homes with limited size standards (usually imposed by Government credit-access programs), maintaining a high level of compositional quality, in harmony with the language and the mood of that particular area. PLANET takes on this challenge and moves it forward. L architettura intelligente della città intelligente PLANET - The Smart City mette l uomo al centro dell idea architettonica, con le sue esigenze sociali e antropometriche. I nuovi insediamenti si ispirano ai princìpi del Green infrastructure and buildings - GIB, ( Infrastrutture ed edifici sostenibili ): una serie di misure adottate per ridurre gli impatti ambientali durante la progettazione, la costruzione e la fase d uso degli edifici e delle infrastrutture. Obiettivi: efficienza energetica; sfruttamento di energie rinnovabili; uso efficiente delle risorse idriche; utilizzo di materiali riciclati, gestione dei rifiuti e prevenzione dell inquinamento. The smart architecture of the smart city PLANET - The Smart City puts man at the centre of the architectural idea, with his social and anthropometric requirements. The new centres are based on Green infrastructure and buildings [GIB] sustainability principles: a series of measures adopted to reduce impacts on the environment during the planning, the building and the use of the buildings and infrastructure. Objectives and targets: energy efficiency; use of renewable energy forms; efficient use of water resources; use of recycled materials, waste management and pollution prevention

15 ARCHITECTURE Sotto l aspetto estetico, PLANET propone una soluzione al problema della ripetizione in serie del modello. Il tutto è giocato attraverso pieni e vuoti, arretramenti e avanzamento dei fronti, sfondati, elementi aggettanti che fungono da prolungamento degli spazi interni. Il linguaggio formale risulta semplice, basato su archetipi immediatamente riconoscibili. All interno della città ci saranno edifici che per importanza, dimensione e forma architettonica si distingueranno da quelli residenziali: edifici amministrativi e istituzionali, luoghi di aggregazione, edifici per lo sport e il tempo libero. GREEN INFRASTRUCTURE AND BUILDINGS Efficientamento energetico soprattutto dei sistemi passivi (involucro edilizio, free cooling, schermature solari) a basso impatto economico e con ridotti costi di gestione e manutenzione. Energy efficiency, above all for the passive systems (building enclosure, free cooling, solar partitions) with a low economic impact and low operating and maintenance costs. In aesthetic terms, PLANET offers a solution to the problem of standard repetition of the model. All of this is played out through full and empty parts, the moving back and forward of fronts, recesses, protruding elements which act as extensions to internal areas. The formal language is simple, based on immediately-recognisable archetypes. The city will be home to buildings which are distinguished from residential buildings in terms of importance, size and architectural form: administrative and institutional buildings, social spaces, buildings for sport and free time and leisure. Meno consumi energetici ed emissioni; sostenibilità ambientale; maggior confort abitativo; riduzione delle spese di gestione. Lower levels of energy consumption and emissions; environmental sustainability; greater residential comfor; reductions in operating and management costs. TECHNOLOGY (ICT e IoT): IL TERZO PILASTRO TECHNOLOGY (ICT e IoT): Il cuore pulsante della IL TERZO Social PILASTRO Smart City Il cuore pulsante della Social Smart City TECHNOLOGY(ICT e IoT): IL THIRD PILLAR TECHNOLOGY (ICT and IoT): THE THIRD PILLAR The beating heart of the Social Smart City The beating heart of the Social Smart City 28 29

16 TECHNOLOGY TECHNOLOGY Internet delle Cose: piccoli costi e i vantaggi della moderna rivoluzione L evoluzione tecnologica degli ultimi anni ha consentito la produzione di dispositivi sempre più piccoli e pervasivi, a larga distribuzione con costi contenuti di installazione e gestione. Sono alimentati da energia solare, vibrazioni, campi elettromagnetici. Questo processo favorisce lo sviluppo di sistemi di monitoraggio: potenzialmente ogni oggetto fisico, equipaggiato con un tale sistema, può diventare un oggetto intelligente in grado di comunicare il suo stato o quello dell ambiente circostante tramite la rete. Da qui nasce il concetto di Internet of Things (IoT, Internet delle Cose), per il quale si prevede entro il 2020 una diffusione di 50 miliardi di oggetti, direttamente connessi in rete. La rivoluzione smart che cambia l idea di città Da questa realtà, la Smart City trae indubbi vantaggi. La nuova tecnologia dispone in maniera sempre più diffusa di innumerevoli applicazioni per rendere la città più intelligente, ovvero favorire un uso più efficiente delle risorse per i cittadini, siano esse energetiche (ad esempio la corrente elettrica) oppure ambientali (ad esempio i parcheggi, le strade). Attraverso piattaforme cloud, è possibile delocalizzare l elaborazione dei dati in qualunque PC posto lontano dalla sorgente dei dati stessi. Con una terminologia ormai nota anche ai non addetti ai lavori, si parla di Big Data: un enorme quantità di dati elaborati spesso in tempo reale per fornire al cittadino informazioni che facilitano la sua vita quotidiana (es. code alle casse del supermercato). The smart revolution changing the idea of city The Smart City undoubtedly benefits from this situation. The new technology offers many applications in an everincreasingly widespread manner which make the city smarter, that is, by favouring more efficient use of the resources available to citizens, be they energy resources (such as electricity) or environmental resources (such as car parks and roads). Using cloud platforms, it is possible to locate the processing of the data within any PC far away from the source of the data. Using the terminology which is now known to almost all of us, this is Big Data: a huge quantity of data often processed in real time in order to provide citizens with information which makes their daily lives easier (e.g. supermarket checkout queues). The Internet of Things: low costs and the benefits of the modern revolution The technological evolutions of recent years have made it possible to produce small devices which are ever increasingly pervasive on a large scale with low installation and operating costs. They are powered by solar energy, vibrations, electromagnetic fields. This process favours the development of monitoring systems: potentially, every physical object, equipped with such a system, can become an intelligent object which can communicate its state or that of its surrounding environment through the Internet. This has led to the concept of the Internet of Things (IoT) for which the diffusion of 50 billion objects connected directly on the Internet is expected by

17 TECHNOLOGY TECHNOLOGY PLANET coglie l opportunità messa a disposizione da queste tecnologie dai costi economicamente sostenibili, sfruttandone tutti i benefit per rendere la Smart City un luogo di servizi moderni ed efficienti. PLANET App è lo specifico strumento di promozione e informazione sui servizi della Smart City. Ogni cittadino può scaricare l app sul suo smartphone, personalizzare il suo profilo in base a diverse esigenze: consultare dati, monitorare spese e consumi, utilizzare servizi (es. car/ bike sharing). Può, inoltre, interagire con gli altri soggetti della community, esprimere i suoi indici di gradimento sui servizi offerti. PLANET makes the most of the opportunities offered by this technology with economically-sustainable costs, exploiting all of its benefit to turn the Smart City into a place offering efficient modern services. PLANET App is the specific tool used to promote and inform about the Smart City services. All citizens can download the app to their smartphones, customising their profiles on the basis of differing needs: consult data, monitor expenses and consumption levels, use services (such as car/bike sharing). They can also interact with others in the community and express their level of satisfaction with the services provided. URBAN CONNECTIVITY Reti a banda ultra larga su fibra ottica; Wi-Fi, Reti Li-Fi (trasmissione dati attraverso l illuminazione a led) NFC (comunicazione a bassa velocità per distanze ravvicinate); Ultra fibre optic broadband networks; Wi-Fi, Li-Fi (transmission of data through led lighting) networks; NFC (near field communication - low speed communications based on close distances). SMART STREET LIGHTING Microfoni e webcam: monitoraggio livelli sicurezza/comfort dei cittadini (ad esempio rumore ambientale o quantità di traffico). La connessione alla rete di distribuzione elettrica consente di trasmettere i dati tramite gli stessi cavi che servono per alimentare i pali, grazie alla disponibilità della tecnologia di comunicazione su power line (PLC). Microphones and webcams: monitoring of citizen security/comfort levels (e.g. noise levels or quantity of traffic). The connection to the electricity network makes it possible to transmit the data using the same cables used to power the poles, thanks to the availability of power line communication (PLC) technology. Utilizzo di smart grid; connessione a internet libera. Use of smart grids; free internet connection. LIGHT Maggiore sicurezza e possibilità di controllo dei parametri ambientali che incidono sulla qualità della vita. Greater security and the possibility of assessing the environmental parameters affecting the quality of life

18 TECHNOLOGY ICT HEALTH - ECG SENSOR BRACELET ECG Sensor Bracelet è un sistema di acquisizione ECG low-cost che permette la registrazione del segnale elettrocardiografico. Si indossa il braccialetto sul polso sinistro toccandolo con la mano destra: visualizzazione su smatphone, tablet, PC; possibilità di inviare il tracciato al proprio medico di fiducia per una verifica. Attraverso il collegamento di questi dispositivi a centri medici/ospedalieri si ha la possibilità di interventi tempestivi. ECG Sensor Bracelet is a low-cost ECG acquisition system which makes the recording of ECG signals possible. The bracelet is worn on your left wrist and you touch it with your right hand: it displays on smartphones, tablets and PCs; the results can be sent to your doctor for assessment. Linking these devices to medical centres and hospitals means action can be taken quickly when required. Meno costi di assistenza sanitaria; minori tempi di attesa; più prevenzione: minor rischio di mortalità e invalidità legate a patologie cardiovascolari. Lower healthcare costs; shorter waiting times; more prevention: lower risk of death and invalidity related to cardiovascular issues. SERVICES: IL QUARTO PILASTRO La rete di SERVICES: opportunità che compone il tessuto urbano IL QUARTO PILASTRO La rete di opportunità che compone il tessuto urbano SERVICES: SERVICES: THE THE FOURTH PILLAR The network of opportunities making up the urban fabric The network of opportunities making up the urban fabric 34 35

19 SERVICES SERVICES La tecnologia al servizio della qualità della vita L utilizzo delle nuove tecnologie è la strada intrapresa da numerose città nel mondo per realizzare uno sviluppo urbano equilibrato, sostenibile e democratico. Si pone l accento, così, sul capitale sociale di cui ogni centro urbano è dotato: un asse portante, questo, del paradigma della Smart City. L implementazione tecnologica è funzionale all esigenza di valorizzare gli spazi pubblici come propulsori di socialità, assicurare un ottima fruizione dei servizi urbani, coinvolgere maggiormente i cittadini nelle dinamiche quotidiane del luogo in cui vivono. In questa ottica, i campi in cui l apporto delle più innovative soluzioni tecnologiche risulta significativo sono: connettività e mobilità. Connettività: la base per una nuova forma di cittadinanza La città del futuro è una piattaforma che promuove nuove dinamiche all interno del contesto urbano: una maggiore connessione tra le persone; la nascita di iniziative innovative; l attrazione di talenti e capitali; comportamenti più collaborativi che ridefiniscano il senso dello stare insieme ; forme di convivenza legate all esigenza di maggiore sostenibilità. Technology at the service of quality of life The use of the new technologies is the road which has been taken by many cities the world over to create urban development which is balanced, sustainable and democratic. The attention is focused, therefore, on the social capital of every city: this is a mainstay of the paradigm of the Smart City. The implementation of technology is a result of the need to treat public spaces as places for promoting sociality, to ensure urban services are used often and well, and to involve the people more in the daily dynamics of the place they live in. In this context, the fields in which the contribution of the most innovative technologies is significant are: connectivity and mobility. Connectivity: the basis for a new form of citizenship The city of the future is a platform which promotes new dynamics within the urban context: a greater connection between people; the birth of innovative initiatives; attracting talent and capital; more collaborative behaviour which redefines the sense of being together ; forms of living together related to the need for greater sustainability. URBAN CONNECTIVITY Oasi Wi-Fi (aree Wi-Fi gratuite); Living lab (piattaforme di accesso ai servizi per connettere persone, idee e risorse. I cittadini e gli utenti diventano loro stessi co-sviluppatori di progetti Smart); Hub per l innovazione (piattaforma per la formazione di un tessuto imprenditoriale e scientifico al servizio della sostenibilità). Wi-Fi Oases (free Wi-Fi areas); Living lab service access platforms for connecting people, ideas and resources. The citizens and users themselves become co-developers of Smart projects); Innovation Hubs (platforms for the creation of a business and scientific fabric at the service of sustainability). SMART MOBILITY Sistema di mobilità condivisa : bike/moto/car sharing (con mezzi elettrici o tradizionali, portale web e software per mobile, totem multimediali); car pooling (condivisione dell auto attraverso un sistema ITS per la gestione della domanda e dell offerta di trasporto). Shared mobility system: bike/motorbike/car sharing (with electric or traditional means, web portal and software for mobile, multimedia totems); car pooling (car sharing using an Intelligent transportation system (ITS) for handling transport demand and supply). Connessione a internet libera; sviluppo del co-design con approccio bottom up; maggior flusso di informazioni. Free Internet connection; development of the co-design with a bottom-up approach; greater flow of information. Supporto alla mobilità cittadina; incentivo alla mobilità sostenibile all intermodalità con il trasporto pubblico locale. Meno emissioni nocive; meno traffico; meno costi per gli spostamenti. Support for citizen mobility; incentive for sustainable mobility offering intermodality with the local public transport system. Fewer harmful emissions; less traffic; lower transport costs

20 SERVICES Mobilità smart: il passo in avanti della città intelligente L innovazione e la modernizzazione dei territori e delle città non può prescindere dall innovazione, la pianificazione e l evoluzione smart del settore mobilità. La mobilità intelligente, pensata e realizzata a misura di cittadino, è uno dei fattori determinanti nello sviluppo della Smart City. Rappresenta la nuova frontiera per: ridurre sprechi ed inquinamento; creare economie di scala, relative a spostamenti di persone e merci; migliorare la logistica, ridurre i costi, ottimizzare i tempi di spostamento. PLANET - The Smart City afferma la sua vocazione social, promuovendo una mobilità inclusiva, non un lusso per pochi. Uno strumento che risponde alle necessità delle persone, alle quali vengono riconosciute esigenze e diritti: a cominciare da quelli delle persone diversamente abili. SMART-WATER Installazione di punti di distribuzione acqua naturale e gasata, refrigerata. Possibilità da parte dei cittadini di ricevere attraverso smartphone e tablet informazioni utili su qualità, quantità e costo dell acqua erogata. Installation of refrigerated natural still and fizzy water distribution points Possibility for citizens to receive by smartphone and tablet useful information about the quality, quantity and cost of the water supplied. Smart mobility: the step forward by the smart city The innovation and modernisation of areas and cities cannot be detached from the smart innovation, planning and evolution of the mobility sector. Smart mobility, designed and created to meet the needs of citizens, is one of the key factors within the development of the Smart City. It is the new frontier for the following: reducing waste and pollution; creating economies of scale relating to the movement of people and goods; improving logistics, reducing costs, optimising travel times. PLANET - The Smart City affirms its social vocation, promoting inclusive mobility which is not a luxury for the few. An instrument which meets people s needs, requirements and rights: starting with the differently-abled. Valorizzazione dell acqua di rete; riduzione degli imballaggi; contenimento dei costi ambientali e delle emissioni di CO 2. Making the most of the network water; reduction in packaging; containment of environmental costs and CO 2 emissions. PEOPLE: IL QUINTO PILASTRO PEOPLE: Una comunità aperta IL QUINTO alle PILASTRO esigenze di tutti Una comunità aperta alle esigenze di tutti PEOPLE: PEOPLE: THE FIFTH IL FIFTH PILLAR A community open to the needs of everyone A community open to the need of everyone 38 39

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ALLEGATO 2 Progetti di Innovazione Sociale ex art. 7 comma 6 dell Avviso 391/ric, Architettura sostenibile

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

La nuova era delle città

La nuova era delle città La nuova era delle città Res Novae: il cuore intelligente della città. Res Novae Un progetto innovativo, che ricerca e sperimenta un sistema di gestione avanzata ed efficiente dei flussi energetici a livello

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Osservatorio Internet of Things

Osservatorio Internet of Things Osservatorio Internet of Things Internet of Things, mercato e applicazioni: quali segnali dall Italia e dal mondo? Angela Tumino, angela.tumino@polimi.it Innovation Day, 25 Settembre 2014 L Internet of

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence Lo Stard UCIP e le competenze per la Business Intelligence Competenze per l innovazione digitale Roberto Ferreri r.ferreri@aicanet.it Genova, 20 maggio 2008 0 AICA per lo sviluppo delle competenze digitali

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli