STAGIONE TEATRALE 2015/16 TEATRO ABITATO TEATRO FASSINO AVIGLIANA. PICCOLA COMPAGNIA DELLA MAGNOLIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAGIONE TEATRALE 2015/16 TEATRO ABITATO TEATRO FASSINO AVIGLIANA. www.teatroabitato.it PICCOLA COMPAGNIA DELLA MAGNOLIA"

Transcript

1 Progetto grafico: Sergio Reyneri Archivio fotografico Fondazione Peccioliper TEATRO ABITATO STAGIONE TEATRALE 2015/16 TEATRO FASSINO AVIGLIANA PICCOLA COMPAGNIA DELLA MAGNOLIA CON IL PATROCINIO DI CON IL SOSTEGNO DI Città di Avigliana

2

3 Il teatro non è indispensabile. Ma serve ad attraversare le barriere tra te e me. Jerzy Grotowski La nostra compagnia programma quest anno la sua seconda stagione teatrale ad Avigliana, nell ambito del progetto Teatro Abitato. Aprire le porte ad un cartellone di spettacoli per noi significa anzitutto coltivare l incontro, dire che il Teatro Fassino è una casa ospitale dove Artisti e Pubblico possono incontrarsi, scoprirsi, creare una scintilla di relazione umana. Gli spettacoli che abbiamo scelto quest anno sono frutto di una precisa volontà: avvicinare gli artisti della scena contemporanea al vasto pubblico, attraverso rielaborazioni di grandi classici, contaminazioni tra teatro e musica popolare, circo teatro, creazioni con e per il territorio, fiabe pensate per i bambini, percorsi nella memoria per le scuole,...viaggi dalla testa al cuore e viceversa. Il programma di spettacoli quest anno è accompagnato inoltre da numerosi incontri collaterali che ci permettono di scoprire la storia degli artisti ospiti, di sviscerare i temi di un opera o ancora di approfondire il senso di una scrittura scenica. Abbiamo insomma cercato di comporre un cartellone che non sia innocuo. Ci auguriamo che questa stagione riesca a di-vertire, spostare lo sguardo, restituire il palpito artistico, sociale e storico della gente, aggiungere in ultimo una piccola ma sostanziale goccia alla sete di bellezza per cui tutti, tutti viviamo. Consegniamo alla scelta degli spettatori questo cartellone, convinti che - citando Vitez e la sua solo apparente contraddizione - il miglior teatro debba essere un Teatro elitario per tutti. Piccola Compagnia della Magnolia

4 OTTOBRE Amore ai tempi del colera 09/10/15 h21.00 I Meravigliati - lab. + spettac. 25/10/15 h NOVEMBRE Orfeo e Euridice 06/11/15 h Il signor di Pourceaugnac 24/11/15 h DICEMBRE Comuni Marziani 09/12/15 h L amore segreto di Ofelia 11/12/15 h GENNAIO Voglio la luna! 10/01/16 h La famiglia Campione 15/01/16 h Canti Orfici / Visioni 30/01/16 h FEBBRAIO Viaggio ad Auschwitz 01/02/16 h Klinke Il Malato Immaginario 07/02/16 h /02/16 h Greta la Matta 17/02/16 h MARZO Atridi / Metamorfosi del Rito 05/03/16 h Il tenace soldatino di piombo 17/03/16 h APRILE Il pifferaio di Hamelin 05/04/16 h Edipus 08/04/16 h Biancaneve 17/04/16 h Gli incontri collaterali sono indicati all'interno del programma, accanto agli spettacoli PROGRAMMA COMPLETO, PRENOTAZIONI, INFO: tel FB Progetto Teatro Abitato IL BIGLIETTO Serale: 12 intero 10 ridotto professionale 3 Le famiglie a teatro: 5 Le scuole a teatro: 5 - prenotazione delle classi obbligatoria Abbonamento intero: 5 spettacoli a 50 euro invece di 60 euro Abbonamento ridotto: 5 spettacoli a 42 euro invece di 50 euro Riduzioni: Soci NovaCoop, Soci Unitre, allievi corsi di Teatro Abitato, Over 65, Under 18, Diversamente abili, Torino + Piemonte Card, tesserati CinemAlCinema, Associati Fitel Si ringrazia la Coop di Avigliana per la merenda della domenica offerta ai bambini Teatro Comunale E. Fassino Via IV Novembre 19 Avigliana (To) Direzione Piccola Compagnia della Magnolia La stagione è realizzata da Piccola Compagnia della Magnolia, in accordo e con il sostegno della Città di Avigliana, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, con il sostegno della Fondazione CRT, con il sostegno di Fondazione Live Piemonte dal Vivo, con il sostegno della Regione Piemonte, con il Patrocinio della Provincia di Torino. Con il sostegno di CON IL SOSTEGNO DI Città di Avigliana Città di Avigliana CON IL PATROCINIO DI Con il Patrocinio di

5 Ven 9 ottobre h. 21 AMORE AI TEMPI DEL COLERA Operita musical per cantattrice e suonatori con Laura Marinoni al pianoforte e direzione musicale Alessandro Nidi - chitarra e percussioni Marco Caronna regia Cristina Pezzoli Produzione NIDODIRAGNO e PIERFRENCESCO PISANI in collaborazione con Parmaconcerti, Infinito srl e IL FUNARO/PISTOIA Cantare un amore a distanza che dura tutta la vita ma che si compirà nella vecchiaia è l invenzione narrativa di uno dei più grandi creatori di storie del nostro tempo, recentemente scomparso: il premio Nobel Gabriel García Márquez. In scena Laura Marinoni diretta da Cristina Pezzoli nell applaudito spettacolo Amore ai tempi del colera dove ripercorre i 53 anni passati i quali Florentino e Fermina potranno finalmente vivere la loro storia d amore cominciata da adolescenti. Ci aveva già provato Mike Newell nel 2007 a condensare in un film (con Javier Bardem e Giovanna Mezzogiorno) il capolavoro datato 1985 dello scrittore colombiano. Ora la storia di un amore a distanza che dura tutta la vita fino a compiersi nella vecchiaia avanzata scorre tra il canto e la recitazione, con una primattrice intensa come la Marinoni che, negli ultimi anni, si è concentrata fortemente sulle possibilità della voce. Il repertorio musicale è vastissimo, di matrice caraibica, ma ci sono anche molte incursioni dalla canzone francese fino a Cesaria Evora, Concha Buika e Nina Simone. «Amore ai tempi del colera scrive Laura Marinoni è uno tsunami di immagini e di voci. Non si legge. Si mangia si beve si canta si concede come un corpo. Un libro da abbracciare. Per cinquantatre anni, sette mesi e undici giorni, notti comprese». LAURA MARINONI artista milanese, si forma all Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio D Amico di Roma e debutta in teatro sotto la guida di G. Patroni Griffi, sotto la cui guida ottiene il premio E.Duse L incontro con G. Strehler la vede protagonista nel Campiello di Goldoni e nell Isola degli schiavi di Marivaux, con Castri interpreta Orgia di Pasolini. Al Piccolo Teatro di Milano, diretta da Luca Ronconi, vince il premio Ubu 2001 per Lolita di Nabokov, recita Goldoni, Giordano Bruno, Eschilo a Siracusa. Il 2007 è l anno dell incontro con A.Latella, regista de Le lacrime amare di Petra Von Kant di Fassbinder, col quale vince il Premio E. Duse come migliore attrice. In cinema ha lavorato con i fratelli Taviani, U. Marino, J. Paul Rappenau e in varie produzioni francesi all estero....volontà ferrea, instancabile nella sua totale dedizione al teatro, dotata di rara sensibilità e di splendida presenza, una capacità interpretativa completa e matura (Premio Hystrio 2012) CRISTINA PEZZOLI Diplomata alla Scuola d'arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, Cristina Pezzoli si dedica alla regia giovanissima, dopo aver seguito le lezioni di Dario Fo e collaborato come assistente con Nanni Garella e con Massimo Castri. Dirige Maddalena Crippa, Elisabetta Pozzi, Angela Finocchiaro, Isa Danieli. Collabora con lo Stabile di Torino. Dirige dal 2002 l Associazione Teatrale Pistoiese/Teatro Manzoni di Pistoia. QUATTRO CHIACCHIERE CON al termine dello spettacolo segue un incontro di 20 mn. con l artista, moderato dal critico teatrale Roberto Canavesi, caporedattore di L ESERCIZIO DEL PENSIERO incontro monografico su Garcia Marquez, venerdì 2 ottobre h / Biblioteca Primo Levi, adiacente al teatro, all interno del complesso La Fabrica.

6 Dom 18 ottobre Le famiglie a teatro Una giornata per famiglie con l artista Antonio Catalano CASA DEGLI ALFIERI I MONDI FRAGILI Laboratorio dalle ore I MERAVIGLIATI Spettacolo h I MONDI FRAGILI - laboratorio per adulti e bambini Dalle ore Teatro Fassino - partecipazione gratuita Iscrizione obbligatoria al numero , entro mercoledì 21 ottobre L universo poetico di Antonio Catalano Installazione eco-logica, bio-luna park, villaggio fragile fatto di rifugi primitivi creati sul posto con materiali naturali (rami, foglie, terra, semi, piume ), che ospitano ambientazioni (sedie sensibili, musei sentimentali, popoli immaginari, ) a loro volta create con elementi della natura. In questo mondo fragile creiamo con i visitatori nuovi elementi fragili e azioni teatrali,, momenti dedicati alla natura, alla poesia, alla meraviglia. I MERAVIGLIATI Racconti e filastrocche di Antonio Catalano spettacolo per famiglie - h I meravigliati è una riflessione sulla semplicità, uno sguardo stupito ai sentimenti, alla natura, alle cose primitive. Al centro delle storie che Catalano racconta c è sempre un meravigliato, ovvero un personaggio che ha saputo ammalarsi di meraviglia appunto per le cose semplici, e, trasmettendo questo sentimento agli altri uomini, è diventato a sua volta portatore di meraviglia: Nuno, meravigliato delle nuvole colpite dal vento, Pitu, meravigliato del silenzio, la maestra Egle, meravigliata dei piccoli sentimenti, e altri ancora che Catalano va scoprendo, spesso anche tra gli spettatori rigenerati da questi racconti, pieni di voglia di continuare a meravigliarsi e di contagiare il mondo con la loro meraviglia. ANTONIO CATALANO dopo anni di presenza sulle scene italiane del teatro di ricerca, con Maurizio Agostinetto, scenografo e grafico, Luciano Nattino, autore e regista, e Lorenza Zambon, attrice e autrice, fonda la compagnia teatrale casa degli alfieri.nel 1999 nasce il suo grande percorso d arte interattivo, Universi sensibili, con il debutto dell installazione Armadi sensibili alla Biennale di Venezia. Da allora, l artista pratica in giro per l Europa l abbandono di ogni idea di spettacolo, perseguendo la ricerca di incontri artistici e festivi che coinvolgono visitatori di ogni età, in cui tende a provocare poesia, emozione e meraviglia. Nuove grandi installazioni e percorsi d arte vengono creati (le Tane, le Cabine da mare, le Macchine sonore, le Lucciole batticuore, il Popolo dell Autunno, i Musei sentimentali, ) in coproduzione e in collaborazione con importanti organismi nazionali e internazionali (Piccolo Teatro di Milano, Teatro delle Briciole di Parma, Teatro Kismet di Bari, Bildungsdirektion des Kantons Zürich, schule&kultur, Festival Teatralia di Madrid, Festival internazionale di Leon,, Channel Scène Nationale di Calais, Centro Cultural de Belem di Lisbona, Fondazione San Giorgio di Venezia, ). A conclusione dello spettacolo una bella merenda per i bambini offerta da NovaCoop - Avigliana.

7 Ven 6 novembre h. 21 ORFEO ED EURIDICE Uno spettacolo di Cesar Brie Con Giacomo Ferraù e Giulia Viana Produzione Teatro Presente / Eco di fondo SPETTACOLO SELEZIONE PREMIO INBOX 2014 COMPAGNIA VINCITRICE PREMIO PRADELLA 2014 E se lei ritornasse? E se lei si svegliasse un giorno? E se un mattino aprisse gli occhi? E il tuo canto che la tiene in vita? Lasciarla andare significa ucciderla? O è lasciar andare la tua di speranza? Lasciarla andare significa ucciderla? O è il canto di amore più straziante? Il gesto più puro, l amore che si afferma nella perdita? Orfeo è rauco. Euridice è sorda. Orfeo con la sola forza del suo canto prova a strappare la sposa Euridice dal regno dei morti. La forza e la poesia del mito si intrecciano in questo lavoro con due temi controversi: l'accanimento terapeutico e l'eutanasia. Una donna in una dimensione sospesa tra la vita e la morte mostrata maneggiata ostinatamente come un burattino inanimato quando la sua anima tenta altrove una nuova esistenza. "Lasciami andare" è la supplica della donna al compagno. Su tutto questo si innesta il mito di Orfeo e Euridice, rievocato non a fini narrativi ma per contrapporre alla visione medica dell'uomo definito come corpo biologico, uno sguardo spirituale che non si limiti alla morale cattolica, ma che attinga dall'antichità un senso della sacralità della vita e della morte più esteso, condivisibile probabilmente anche da chi non creda in Dio, ma coltivi comunque una devozione verso i cicli stabiliti dalla natura, che forse troppo spesso oggi violiamo. Per me è uno degli spettacoli più belli degli ultimi anni. Lucido e profondissimo. ( ) Non c'è retorica, ma un misurato disegno dell'amore che incontra la morte. Alessio Baù, socialmilano.org CESAR BRIE César Brie, argentino, inizia a fare teatro a diciassette anni, studiando al Centro Dramatico di Buenos Aires. Nel 1972 partecipa come componente della Comuna Baires. Nel 1975 fonda il Collettivo teatrale Tupac Amaru a Milano., collaborando con Danio Manfredini. Dal 1981 al 1990 lavora insieme a Iben Nagel Rasmussen nel Gruppo Farfa e poi nel Odin Teatret di Danimarca nelle vesti di autore, regista e attore. Nel 1991 insieme a Naira Gonzalez e a Giampaolo Nalli, fonda in Bolivia il Teatro de Los Andes e crea spettacoli come Romeo e Giulietta che fanno il giro del mondo. Nel 2010 César Brie lascia il Teatro de los Andes e la Bolivia a causa delle minacce di morte ricevute dopo aver diffuso il suo documentario Tahuamanu" nel quale svela cosa è realmente accaduto l 11 settembre 2008 in Bolivia, data in cui i campesinos, che difendevano il diritto alla terra, sono stati massacrati e uccisi da squadristi legati all opposizione fascista. Attualmente vive e lavora in Italia come pedagogo, autore/attore. QUATTRO CHIACCHIERE CON al termine dello spettacolo segue un incontro di 20 mn. con gli artisti, moderato dal critico teatrale Roberto Canavesi, caporedattore di L ESERCIZIO DEL GUSTO - forme e modi del teatro presente: incontro di approfondimento per analizzare i segni scenici, stimolare la riflessione e attraversare le strutture della scena contemporanea. Martedì 3 novembre h / Biblioteca Primo Levi, adiacente al teatro, all interno del complesso La Fabrica.

8 Mart 24 novembre h. 21 IL SIGNOR DI POURCEAUGNAC Farsa minore da Molière Punta Corsara / 369gradi regia Emanuele Valenti - aiuto regia Antonio Calone Christian Giroso signor di Pourceaugnac Principe di Slovacchia Fabio Rossi maggiordomo di Pourceaugnac, medico, Tonina finta moglie di Pourceaugnac, servo di Oronte, poliziotto Valeria Pollice Giulia figlia di Oronte, medico Emanuele Valenti Oronte Esposito Passalacqua, infermiere Giuseppina Cervizzi Nerina balia di Giulia ruffiana e complice di Sbrigani Gianni Vastarella Eraste innamorato di Giulia Vincenzo Nemolato Sbrigani illustre malfattore del mercato della Duchesca Giovanni Del Monte medico primario, poliziotto PREMIO DELLA CRITICA 2014 PREMIO IN-BOX 2013 PREMIO UBU UNDER PREMIO UBU SPECIALE E PREMIO HYSTRIO ALTRE MUSE 2010 Il signor di Pourceaugnac è un omaggio a Molière e alla tradizione comica napoletana. Una cruda farsa, in cui i passi aggraziati della comédie-ballet si rifanno in modo piuttosto fedele ai canovacci della commedia dell arte, in una Napoli grottesca, irreale e livida come le parole di Molière. Da qui siamo partiti, sulle tracce di quello sguardo comico che è nella nostra tradizione e che scegliamo per raccontare la realtà che conosciamo. Direttamente da due canovacci di commedia dell arte Pulcinella pazzo per forza e Pulcinella Burlato Pourceaugnac è un erede della maschera campana di cui assume tutta l umanità, tutte le funzioni dissacratorie, comiche e poetiche. Come spesso succede a Pulcinella a causa della sua inadeguatezza, Pourceaugnac diventa il capro espiatorio di una società vorace e falsa, una galleria di personaggi neri che Molière dipinge con ritmo, ironia e crudeltà. Più si mette alla gogna lui, meglio stiamo noi. Uno spettacolo di cupa bellezza, anche se si ride spesso. ( ) Un ritmo perfetto la regia di Valenti. Una combinazione rara di festosa spietatezza. Valeria Ottolenghi - Prime del Teatro. PUNTA CORSARA è attualmente impegnata nella tournée dei suoi lavori: Hamlet Travestie, PetitoBlok (presentato anche assieme a Il Signor di Pourceaugnac nella formula MolièrePetitoBlok) e Il Convegno vincitore del premio IN-BOX 2013 per la regia di Emanuele Valenti; Io, mia moglie e il miracolo diretto da Gianni Vastarella e vincitore del bando I Teatri del Sacro QUATTRO CHIACCHIERE CON al termine dello spettacolo segue un incontro di 20 mn. con gli artisti, moderato dal critico teatrale Roberto Canavesi, caporedattore di L ESERCIZIO DEL PENSIERO incontro monografico su Molière, venerdì 20 novembre h / Biblioteca Primo Levi, adiacente al teatro, all interno del complesso La Fabrica.

9 Mer 9 dicembre h Matinée a teatro Scuole superiori COMUNI MARZIANI ovvero dell omosessualità e dell affettività Uno spettacolo di Stefano Botti e Aldo Torta con Stefano Botti, Francesca Brizzolara, Francesca Cinalli, Riccardo Maffiotti, Aldo Torta, Elena Valente Produzione Tecnologia Filosofica Progetto nazionale Comuni Marziani In collaborazione con AGEDO (Associazione Genitori di Omosessuali) e con il patrocinio di UNAR (UFFICIO NAZIONALE ANTIDISCRIMINAZIONI RAZZIALI). Progetto regionale in collaborazione con il SERVIZIO LGBT del Comune di Torino, il GRUPPO FORMAZIONE TorinoPride e con il sostegno della FONDAZIONE LIVE Piemonte dal Vivo e il patrocinio della REGIONE PIE- MONTE e della CITTA' DI TORINO...ciascuno di noi pertanto è un simbolo d uomo poiché da uno che era fu tagliato in due perciò ciascuno cerca sempre l altra metà sua. Da PLATONE, Simposio. Lo spettacolo ha come tema l omosessualità, intesa come uno dei modi di vivere la sfera affettiva. Lo spettacolo si propone di affrontare quella sottile linea d ombra che non ha età e che costituisce il passaggio dell individuo da una fase di non accettazione e spesso di solitudine in cui ci si sente sbagliati, marziani appunto ad una fase di riconoscimento di se stessi, di apertura al mondo, di confronto, di accettazione che i propri sentimenti hanno gli stessi sapori, le stesse dinamiche e gli stessi profumi di quelli vissuti dagli altri, con la differenza che sono indirizzati ad un compagno dello stesso sesso. Attraverso situazioni teatrali che prediligono il linguaggio della danza, la vita reale ispirata a racconti, storie ed esperienze personali si colora in scena di tinte surreali, a volte comiche, spesso grottesche affrontate secondo uno stile nel quale i linguaggi del teatro, della danza e del canto si fondono in una ricerca su gesto, movimento e parola. ( ) Piccolo spettacolo di culto della compagnia ( ) ironico e leggero, delicato e affettuoso, ma al tempo stesso profondo e mai banale Sergio Trombetta - La Stampa TECNOLOGIA FILOSOFICA La compagnia Tecnologia Filosofica è attiva dal 1999 nella ricerca artistica, nella sperimentazione e nella contaminazione dei linguaggi, con una predilezione particolare per il lavoro sul corpo e sulla presenza, nell idea di un teatro concepito come atto totale. Il suo studio si colloca su una linea di confine tra teatro e danza, con la figura del danzatore-attore, non solo interprete, ma anche autore del suo lavoro. Una comunità teatrale di artisti a struttura orizzontale, non verticistica, né gerarchica in cui non è prevista la figura tradizionale del direttore artistico. Le linee guida sono definite e orientate grazie a un continuo confronto dinamico all interno del gruppo, mentre le responsabilità artistiche dei lavori sono stabilite a progetto, sulla base delle urgenze portate dai singoli. L apertura all incontro e lo sguardo esterno di artisti che nel tempo si sono avvicinati al gruppo, completano i tasselli dell identità della compagnia. PRENOTAZIONE CLASSI OBBLIGATORIA ENTRO 30 NOVEMBRE AL NUMERO

10 Ven 11 dicembre h. 21 L AMORE SEGRETO DI OFELIA Uno spettacolo di e con Michele Di Mauro e Carlotta Viscovo da Steven Berkoff la voce di Gertrude è di Franca Nuti scene Lucio Diana / suono e live electronics G.u.p. Alcaro Fondazione Teatro Piemonte Europa in collaborazione con Festival delle Colline Torinesi Amleto, atto III, scena prima: dopo il celebre monologo essere o non essere, Ofelia, obbligata dal padre, restituisce ad Amleto i doni e le lettere da lui precedentemente ricevuti... È proprio da questa memorabile scena che trova ispirazione The secret love life of Ophelia di Steven Berkoff, il quale immagina un fitto carteggio di carnalità inappagate ed indaga questa tensione erotica, lasciata in Shakespeare latente. Cosa c'era scritto in quelle lettere? Sappiamo così poco, dell'amore tra Amleto e Ofelia. La fanciulla vive lo scorrere degli avvenimenti e il delinearsi della tragedia, sempre un po' di riflesso rispetto al Principe protagonista. Berkoff inventa un carteggio tra i due amanti, parallelo al dramma shakespeariano. E, attraverso quello, ci regala immagini di amore cortese, desiderio sessuale e presagi di imminenti catastrofi, dando vita a un'originale forma di drammaturgia epistolare in versi. Grande prova di Carlotta Viscovo, ( ), superba ed imponente creazione di Di Mauro. ( ) Il pubblico numeroso ha costretto gli attori ad uscire più volte per gli applausi ed all uscita c era un sorriso compiaciuto sul volto di ognuno. Francesco Roma - Teatrionline MICHELE DI MAURO Attore, autore, regista e insegnante. Comincia con il Teatro Stabile di Torino e poi diventa socio del Gruppo della Rocca. Vive e lavora a Torino collaborando, negli anni, con le più interessanti realtà del territorio (Teatro Settimo, Teatro di Dioniso). Alterna l attività di musicista e attore a quella di doppiatore e poi d insegnante. Tra i registi con cui lavora in teatro ci sono Missiroli, Guicciardini, Castri, Vacis, Solari, Bianco/Liberti, Malosti, Binasco e Cauteruccio. Al cinema lavora con Tavarelli, Ponti, Capotondi,... CARLOTTA VISCOVO dal 1997 al 2000 è allieva presso la scuola di teatro del Teatro Stabile di Torino fondata da Luca Ronconi, diretta da Mauro Avogadro. Nel 2005 frequenta la II edizione del Progetto Thierry Salmon,la nuova Ecole des Maitres, diretto da Franco Quadri, tenuto da Rodrigo Garcia. Nel 2000 frequenta il master di specializzazione teatrale tenuto da Massimo Navone. Negli anni partecipa a laboratori e studia con: Danio Manfredini, Bruno De Franceschi, Catherine Marnas, Raffaella Giordano, Claude Coldy, Ha lavorato come attrice con Ronconi, Rifici, Hermanis, Pitoiset, Michele Di Mauro, QUATTRO CHIACCHIERE CON al termine dello spettacolo segue un incontro di 20 mn. con gli artisti, moderato dal critico teatrale Roberto Canavesi, caporedattore di L ESERCIZIO DEL GUSTO - forme e modi del teatro presente: incontro di approfondimento per analizzare i segni scenici, stimolare la riflessione e attraversare le strutture della scena contemporanea. Lunedi 7 dicembre h / Biblioteca Primo Levi, adiacente al teatro, all interno del complesso La Fabrica.

11 Dom 10 gennaio h Le famiglie a teatro VOGLIO LA LUNA! Ideazione e Regia: Simone Guerro Drammaturgia: Lucia Palozzi Con: Diego Pasquinelli, Fabio Spadoni, Simone Guerro Allestimento e figure: Ilaria Sebastianelli, Alessio Pacci Produzione ATG - TEATRO PIRATA!!!! Compagnia riconosciuta dal Ministero per i Beni e le attività culturali come Impresa di Produzione per l infanzia. Spettacolo finalista al Premio Scenario Infanzia 2010 Spettacolo VINCITORE PREMIO EOLO AWARDS Miglior Progetto Educativo per il Teatro Ragazzi e Giovani L idea di questo spettacolo nasce dall incontro con Fabio, un ragazzo affetto dalla sindrome di Down. Fabio ha uno sguardo aperto al mondo come quello dei più piccoli e la capacità di credere che se si vuole davvero qualcosa sia possibile ottenerla. Per questo non poteva essere che lui l'unico interprete di questa storia. Fabio ha costruito con noi il suo clown, la sua maschera, esaltando le caratteristiche della sua personalità e sviluppandola su registri comici. Fabio è nella sua cameretta, alle prese con i suoi giochi ma soprattutto con comandi, raccomandazioni e rimproveri della mamma. Non è per niente tranquillo, gli sembra che le cose non vadano mai come lui vorrebbe e di non poter far niente per cambiarle. Finché una notte, come per magia, viene svegliato da un soffio di vento e si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna! E bellissima, grande, luminosa giocano insieme e poi lei, così come è arrivata, scompare. Fabio non è mai stato così felice. Decide che vuole averla a tutti i costi, riesce così a catturare la luna, solo che Fabio non sa che nel mondo, senza più la luna nel cielo, i problemi sono appena cominciati. Comprenderà allora che non sempre si può volere tutto per sé ciò che appartiene anche agli altri e con un gesto magico e poetico deciderà di condividere lo splendore della luna con il pubblico dei bambini. La storia è accompagnata dalla narrazione, dalla musica dal vivo e da scene di teatro di figura con pupazzi e ombre. TEATRO PIRATA nasce a Jesi nel 1993 su ideazione di Gianfrancesco Mattioni, Silvano Fiordelmondo e Diego Pasquinelli. Tre inseparabili avventurieri, burattinai, attori e animatori, uniti da una lunga esperienza lavorativa iniziata nel 1980 con Otello Sarzi e proseguita poi come Compagnia del Barattolo. Oltre alla produzione di spettacoli e alle tournée in Italia e all estero (in 20 anni, sono 18 gli spettacoli prodotti e 2978 le repliche), l esperienza della compagnia è legata alla direzione artistica di rassegne e laboratori teatrali per ragazzi. A conclusione dello spettacolo una bella merenda per i bambini offerta da NovaCoop - Avigliana.

12 Ven 15 gennaio h. 21 LA FAMIGLIA CAMPIONE di Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini e Luca Zacchini. con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini Produzione Gli Omini 2014 Premio Enriquez - Compagnia di innovazione per la ricerca drammaturgia e l impegno civile Questa è l'ora di una famiglia come tante. Lo sguardo su un corridoio come tanti, che dà su una porta chiusa.i nonni aspettano di morire, i genitori sono troppi, i figli continuano a girare a vuoto. Ma uno di loro domani parte, abbandona il posto di combattimento. Un altro invece ha scelto un viaggio diverso, si è chiuso nel bagno dietro quella porta chiusa. E' da una settimana che non esce, non parla. Ma mangia, state tranquilli che mangia. Dieci sono i personaggi. Tre le generazioni a confronto. Tre gli attori in tutto. Così che il gioco si sveli pian piano e che ognuno sia nonno, genitore e figlio di se stesso. Così che il ritratto dell'oggi, delle piccole province, della gente di valle, della famiglia campione, si astragga dalla realtà, rimanendo sospesa nel tempo. BABBO- Inizio a preoccuparmi. FIGLIO- E' un po' tardi per iniziare. ( ) la consueta affilata recitazione e quella certa dolce sciatteria ci conquistano regalando qualche risata amara e coprendoci le spalle con un cappotto di brividi. Sergio lo Gatto GLI OMINI sono una compagnia teatrale nata nel 2006 con il primo obiettivo di avvicinare le persone al teatro e di far nascere il teatro dalle persone. Da questo prende forma il progetto Memoria del Tempo Presente che prevede la costruzione degli spettacoli tramite settimane d'indagine territoriale e interviste, creando eventi unici, che debuttano e muoiono a ogni data. Primo spettacolo di memoria del tempo presente è Crisiko!, finalista del premio Scenario Nel 2008 Gli Omini debuttano con Gabbato lo Santo, vincitore del Premio del Pubblico al concorso Giovani Realtà dell'accademia Nico Pepe. Nel 2009, per la prima volta debutta Tappa, terzo spettacolo del progetto Memoria del Tempo Presente. Tra il 2010 e il 2011 Gli Omini lavorano alla stesura del libro "Il pesce spada non esisteinterviste, racconti, frasi fatte, fiori fritti, in memoria del tempo presente", edito da Titivillus. Dal libro nasce la lettura-spettacolo "Il pesce spada non esiste". La compagnia partecipa a "Sogno d'una notte d'estate" di Massimiliano Civica, prodotto dal Teatro Stabile dell'umbria e da Roma Europa Festival. A fine 2011 il gruppo stroppia, apre la Casamatta e la Casamatta apre il gruppo. Da questa famiglia allargata nasce nel 2014 La Famiglia Campione. Sempre nel 2014, Gli Omini diventano compagnia residente all'associazione Teatrale Pistoiese. A fine 2014 Gli Omini iniziano a lavorare al Progetto T, progetto triennale che punta al rilancio della Ferrovia Porrettana per trasformarla in un vagone di teatro viaggiante. QUATTRO CHIACCHIERE CON al termine dello spettacolo segue un incontro di 20 mn. con gli artisti, moderato dal critico teatrale Roberto Canavesi, caporedattore di L ESERCIZIO DEL GUSTO - forme e modi del teatro presente: incontro di approfondimento per analizzare i segni scenici, stimolare la riflessione e attraversare le strutture della scena contemporanea. Martedì 12 gennaio h / Biblioteca Primo Levi, adiacente al teatro, all interno del complesso La Fabrica.

13 Sab 30 gennaio h. 21 CANTI ORFICI / VISIONI Dino Campana Progetto e regia di Giancarlo Cauteruccio Con Michele Di Mauro e con Martina Belloni dramaturg Andrea Cortellessa musiche originali Gianni Maroccolo scene Paolo Calafiore Produzione Teatro Studio Krypton A diciassette anni dalla pubblicazione in disco del concerto dei Canti Orfici di Dino Campana, ultimo esito della pluriennale e multiforme frequentazione di Carmelo Bene con l opera del folle di Marradi, Teatro Studio Krypton mette in scena il Libro Unico del primo poeta della modernità, come lo definì Eugenio Montale. Già nel 1994, con un allestimento teatrale Teatro Studio Krypton si era occupato di Dino Campana, la cui esperienza poetica come scrive il poeta Roberto Carifi è forse la più tragica del Novecento italiano. Questo nuovo incontro di Cauteruccio con il poeta avviene nel segno di un limpido e profondo rapporto con la sua poesia, con la forza visionaria dei suoi versi, con quella capacità di agglutinare in una straordinaria e fulminante esperienza letteraria temi di una sconcertante e sconcertata comprensione del futuro. La vicenda umana di Campana viene tenuta in ombra e la regia si concentra esclusivamente sui versi e sulla carne della parola. Versi che sono qui materia drammaturgica e innesco per un viaggio scenico, poetico e filosofico che amplia lo sguardo su orizzonti inediti rispetto alle svariate interpretazioni convenzionali. Bellissimo il disegno scenico di Paolo Calafiore: rupi, monti, cascate d acqua, il soffio dei venti, prendono forma davanti ai nostri occhi, diventano reali, facendoci immergere in quei luoghi che nascono dai versi stessi di Campana. Suoni, immagini e parole si fondono intimamente facendoci viaggiare nella mente del poeta. Straordinario Michele Di Mauro,( ) un attore dal talento travolgente, ( ), sfoggia continue variazioni ritmiche, accelerazioni a perdifiato, repentine pause introspettive. Passa da uno stupore euforico a un'estasi quasi dolorosa ( ) È improprio, ma inevitabile il confronto con Carmelo Bene ( ) non dico che sia meglio, ma certo non sfigura. Renato Palazzi - Il sole 24 ore KRYPTON I Krypton sono una compagnia teatrale fondata a Firenze nel 1982 da Giancarlo Cauteruccio e Pina Izzi, cui successivamente ha aderito Fulvio Cauteruccio. La compagnia basa la sua poetica sulla ricerca tecnologica e la sua applicazione nella scena e nelle arti, approfondendo le relazioni tra il corpo teatrale e gli apparati tecnologici linguistici audio-visuali, cogliendo l impulso del postmoderno e creando pionieristicamente spettacoli affidati ad elementi scenograficovisuali in spazi virtuali. A questa ricerca Krypton affianca un profondo lavoro sulla drammaturgia, dai testi di maestri del Novecento, come Beckett, Pinter e Jarry, alla rivisitazione di testi classici, alla giovane creazione contemporanea. QUATTRO CHIACCHIERE CON al termine dello spettacolo segue un incontro di 20 mn. con l artista, moderato dal critico teatrale Roberto Canavesi, caporedattore di L ESERCIZIO DEL PENSIERO incontro monografico su Dino Campana, martedì 26 gennaio h / Biblioteca Primo Levi, adiacente al teatro, all interno del complesso La Fabrica.

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

www.maestramary.altervista.org

www.maestramary.altervista.org Premessa ed obiettivi Il progetto "dietro le quinte" La drammatizzazione è la forma più conosciuta e diffusa di animazione nella scuola. Nell'uso più comune con il termine drammatizzazione si intendono

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli