Progetto andrà a svilupparsi. Il Sindaco di Fara in Sabina, Davide Basilicata, apprezza la volontà dell'associazione Opus in fabula di scegliere come

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto andrà a svilupparsi. Il Sindaco di Fara in Sabina, Davide Basilicata, apprezza la volontà dell'associazione Opus in fabula di scegliere come"

Transcript

1 COMUNICATO STAMPA Fischio di inizio per Senza Frontiere, un grande progetto dedicato a tutti i giovani dai 15 ai 35 anni della Provincia di Roma e di Rieti Un percorso ludico-formativo per sostenere la creatività dei giovani e il loro spirito di iniziativa che coinvolge quattro Comuni della Provincia di Roma e Rieti e tantissime associazioni locali I telespettatori più grandicelli ricorderanno sicuramente le memorabili sfide tra i vari Paesi europei nel programma televisivo Giochi senza frontiere (in francese Jeux sans frontières). Il gioco consisteva in una serie di prove che le Nazioni dovevano affrontare per guadagnare punti. Un vero e proprio torneo a squadre con giochi d'acqua e di abilità fisica e scenografie spettacolari. IL PROGETTO. Il progetto Senza Frontiere gestito, coordinato e monitorato dall Associazione Culturale Opus in Fabula si ispira a questa storica trasmissione per porre al centro dell interesse collettivo i giovani dai 15 ai 35 anni nei territori provinciali di Roma e di Rieti, per consentire loro di sviluppare i talenti, i linguaggi, le capacità, costruendo un percorso personale e sociale con il supporto di enti ed istituzioni. Promosso dalla Regione Lazio Direzione Regionale Istruzione, Programmazione dell'offerta Scolastica e Formativa, Diritto allo Studio e Politiche Giovanili e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Ministro della Gioventù, il progetto Senza Frontiere vuole destinare, all uso dei giovani, spazi all interno dei quali essi possano esprimere le loro potenzialità artistiche e creative e trovare il miglior supporto alle scelte formative e lavorative per diventare adulti in grado di apportare a questo territorio le energie che servono al suo sviluppo. Come ribadito dall'assessore Sentinelli durante la Conferenza Stampa, il progetto Senza Frontiere ha come obiettivo quello di offrire ai giovani competenze e capacità che gli permettano poi di entrare con più facilità nel mondo del lavoro; tale obiettivo si instaura perfettamente nei progetti più a largo raggio che l'assessorato all'istruzione e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio sta portando avanti da qualche tempo attraverso l'incremento di Istituti Tecnici Superiori, la creazione di un'area informativa sulle Officine delle Arti e dei Mestieri ed una per i progetti Informagiovani e Cartagiovani, atti a facilitare la ricerca di un lavoro ai giovani della Regione. I LUOGHI. Il progetto Senza Frontiere viene sviluppato all'interno dei Comuni di Fiano Romano (Rm), Sant'Oreste (Rm), Fara Sabina (Ri) e Forano (Ri). Quattro Comuni situati tutti nella zona nord della Regione Lazio, molto differenti tra loro per tradizioni locali, usi, costumi e densità di popolazione. I rappresentanti delle quattro Amministrazioni locali presenti alla Conferenza Stampa hanno avuto modo di ribadire più volte la soddisfazione e l'importanza che un Progetto come Senza Frontiere può apportare ai giovani del territorio, attraverso una sana competizione e la reciproca conoscenza dei territorio e delle realtà in cui il

2 Progetto andrà a svilupparsi. Il Sindaco di Fara in Sabina, Davide Basilicata, apprezza la volontà dell'associazione Opus in fabula di scegliere come sede della Conferenza il Centro Giovanile Macondo ribadendo l'importanza di costruire una rete tra le Associazioni del Territorio che hanno deciso di mettersi in gioco collaborando a questa importante iniziative. Collaborare creando insieme qualcosa, con questo spirito Stefano Papalia, Presidente del Consiglio Comunale e Consigliere delegato alle associazioni di Fiano Romano, conferma la volontà dell'amministrazione di partecipare attivamente al Progetto, concedendo spazi per i laboratori gratuiti e il torneo finale e allargando a tutte le associazioni locali l'invito a partecipare attivamente al Progetto. IL TORNEO FINALE. Fulcro del progetto Senza Frontiere è la realizzazione di un torneo, che si svolgerà a maggio 2012 nei vari paesi coinvolti, tra squadre di giovani che si sfideranno in giochi ispirati alle tradizioni, alle leggende, ai personaggi famosi propri dei territori in cui vivono. Durante il torneo il pubblico sarà allietato anche da intermezzi musicali e teatrali, che serviranno da collante e spiegazione alle varie fasi di gioco e saranno anch essi ispirati alle radici del territorio. L evento proposto vuole avere l obiettivo di unire l arte e la storia al gioco e all attività sportiva, proprio per far emergere il lato ludico della conoscenza e per coinvolgere il maggior numero di giovani. Ancora ricordo mio nonno, che mi diceva... ma dove vai? Da quelli dellà dell'acqua? Apprezzo molto questo Progetto perché è riuscito ad unire due territori provinciali vicini, ma da sempre in contrapposizione. Diego Colletti, Consigliere Delegato alle Politiche Giovanili di Forano è convinto che Senza Frontiere riuscirà dove la politica e le istituzioni non sono arrivati, il coinvolgimento dei giovani all'integrazione sociale: I giovani sono stati lasciati davanti al loro computer da soli, questo Progetto mira a farli uscire finalmente dalla loro stanza, facendoli collaborare con i loro coetanei che abitano a pochi chilometri di distanza. L ideazione dei giochi da attuare, così come la creazione degli spettacoli e delle musiche, sarà propria della fase preparatoria all evento, che consiste in una serie di corsi e stages promossi nei paesi aderenti all'interno dei quali saranno create le musiche, gli spettacoli, le scenografie e quant altro sarà utilizzato per la realizzazione dell evento finale. Nello specifico i corsi che si intendono attivare sono: corso di teatro, danza e scrittura collettiva; di composizione musicale; di scenografia e riciclo; di disegno e grafica; e infine il corso di gestione eventi, che servirà anche per coordinare i vari prodotti di ciascun corso. CORSI & LABORATORI. A partire da gennaio 2012 inizieranno i diversi corsi e stages nei differenti Comuni. Ogni corso si articolerà in due sezioni distinte: la prima prevalentemente didattica; la seconda principalmente laboratoriale. Alla fine, ogni corso avrà prodotto un tassello indispensabile alla realizzazione della manifestazione: nei laboratori di scrittura collettiva si selezioneranno e produrranno i materiali base utili a tutti i corsi; nei corsi di composizione musicale si creerà la sigla dei giochi e la loro colonna sonora; nei corsi di teatro e danza si creeranno corti teatrali e coreografie che spiegheranno, intervallandoli, i diversi giochi del torneo; nei laboratori di grafica e pittura, oltre a occuparsi di tutta la veste grafica del

3 progetto, si collaborerà con i corsi di scenografia e riciclo per completare le scenografie e i costumi del torneo; infine, nei corsi di gestione degli eventi, si coordinerà l operato di ciascun laboratorio e si organizzeranno fattivamente le diverse tappe del torneo. Tutti i corsi studieranno le tradizioni, le leggende, la storia e il territorio del Comune in cui saranno ospitati e le riproporranno, attraverso le diverse discipline artistiche e mediante giochi a tema, in una veste moderna e più accattivante per un pubblico giovanile. Claudia Pignocchi, docente del corso di coreografia, tiene a specificare che i corsi sono rivolti sia a chi ha già una preparazione in un determinato campo artistico, sia a chi non si è mai messo in gioco in nessuna delle attività proposte. La ricchezza di questi laboratori sarà proprio questa, lo scambio reciproco tra realtà e conoscenze differenti. Creando questa doppia articolazione del progetto si rende più ampia e varia la modalità di partecipazione: la fase preparatoria è infatti rivolta a quei giovani che si vogliono cimentare nelle diverse arti proposte duranti i corsi, dando corpo alla loro creatività, e che soprattutto vogliono partecipare attivamente alla creazione di un evento, dalla sua ideazione alla sua realizzazione; l evento finale invece, nella parte riguardante il torneo, è un gioco a squadre, e come tale, richiede solo voglia di divertirsi, di mettersi in gioco e mettersi in movimento, ed è quindi la fase di più ampia possibilità di partecipazione. I DOCENTI. Per sviluppare il progetto Senza Frontiere sarà impiegato il ricco team di esperti nel settore artistico/culturale che l Associazione Opus in Fabula annovera tra i suoi soci: professionalità utili e necessarie al corretto svolgimento dell'intero progetto. Ogni settore sarà gestito da diverse figure professionali, ognuna in grado di apportare un valore aggiunto all'intero progetto ed arricchire con la sua esperienza il bagaglio culturale di ogni partecipante. L'OBIETTIVO. Qualunque sia il modo scelto per partecipare, questo progetto porterà da un lato ad una comunicazione attiva tra giovani di più paesi, e quindi alla creazione di una rete utile anche per future iniziative delle varie associazioni giovanili già presenti nei territori in questione; dall altro ad una ricerca sulle radici e sulla storia del territorio e quindi anche ad una sua rivalutazione. In conclusione questo progetto vuole porsi come primo tassello di un nuovo modo di coinvolgere i giovani, integrandoli in una rete sovracomunale e interprovinciale che, proprio in virtù della sua ampiezza, risponda meglio alle loro esigenze e dove i giovani possano diventare non più solo fruitori ma produttori di cultura e protagonisti della vita economica e sociale dei propri territori. Come ribadito anche in sede di Conferenza dall'assessore alle Politiche giovanili della Provincia di Rieti, Francesco Tancredi: L'Associazione Opus in fabula è uno degli orgogli del mio Assessorato, perché ha sempre lavorato per incentivare lo scambio tra altre associazioni e territorio, così come sta facendo in questo importante Progetto, che mira alla partecipazione attiva ed al coinvolgimento dei ragazzi di un vasto territorio grazie anche alla condivisione e allo scambio reciproco di esperienze, giochi, attività che porteranno alla formazione degli adulti di domani.

4 LABORATORI E DOCENTI LABORATORIO DI SCRITTURA COLLETTIVA Il corso mira, attraverso l invenzione e la stesura di una o più storie collettive, a sviluppare la creatività dei giovani, a rafforzarne lo spirito di cooperazione e ad accrescere l interesse per il testo scritto: ai partecipanti, infatti, sarà offerta la possibilità di realizzare uno o più elaborati di squadra, con l aiuto di un direttore letter-artistico. Gli argomenti oggetto delle trame saranno rappresentati da usi e costumi locali, tradizioni, leggende, aneddoti o fatti storici realmente accaduti e rappresentativi del territorio di appartenenza, in modo da incentivare e favorire nei ragazzi anche la riscoperta delle proprie radici culturali. Non vi sono regole particolari nella costruzione del plot, né di lingua (è concesso anche il dialetto), né di genere (poesia, racconto, testo teatrale, ecc.): il prodotto finale costituirà poi il punto di partenza per la reinterpretazione ludico-teatrale che si concretizzerà negli altri laboratori, attivando quindi una forte e dinamica connessione tematica tra le varie discipline artistiche. Il percorso si svilupperà attraverso 5 incontri pomeridiani di 2 ore ciascuno, con cadenza settimanale, ed è riservato ad un minimo di 5 e ad un massimo di 10 allievi, aventi un età compresa tra i 15 ed i 35 anni. William Sersanti (Associazione Avventura Soratte ) William Sersanti vive e risiede da sempre a Sant Oreste (RM), alle pendici del monte Soratte. Scrittore e poeta in lingua e in vernacolo, si occupa, tra le altre cose, di ricerca dialettale e folklorica, collaborando con alcuni esponenti del Gruppo Interdisciplinare per lo Studio della Cultura Tradizionale dell Alto Lazio; è autore anche di diversi articoli su testate giornalistiche (Nero su Bianco, Soratte Nostro Nuovo). Pubblicazioni: Filastrocche per Sant Oreste (poesie dialettali, 2009), Il tesoro nascosto (racconto inserito nel volume Racconti di Provincia, 2009), Lì u šcalinu i Piazza (poesie dialettali, 2010), L abbatuózzu (racconto inserito nel volume Racconti di Provincia, 2011), Emo vištu l abbatuózzu!, (canzoni dialettali con P. Diamanti, 2011), Piòve, guèrnu latru! (sonetti satirici dialettali, 2011), I ciliegi del giardino di Rebecca (romanzo breve per ragazzi, 2011).

5 CORSO DI COMPOSIZIONE MUSICALE: Le attività musicali vedranno i ragazzi coinvolti in modo attivo quindi essenzialmente pratico, inoltre verrà mostrato come comporre delle melodie più o meno semplici ma corrette. Come ogni idioma, anche il linguaggio musicale ha una sua grammatica, cioè l Armonia. Verranno date delle nozioni di base che permetteranno ai ragazzi di esprimersi liberamente per fare della musica un esperienza concreta. L obiettivo è quello di rendere i ragazzi in grado di sviluppare ognuno una propria idea musicale, di confrontarla con le altre al fine di produrre una colonna sonora che fonda le idee di tutti i partecipanti, la composizione comune di musiche originali e non solo che verranno eseguite durante i vari eventi della manifestazione. Le esecuzioni saranno a cura dei ragazzi che parteciperanno al corso, quindi oltre alla fase compositiva è prevista anche l applicazione pratica sullo strumento. Sandro Travarelli Diplomato al Conservatorio di S. Cecilia di Roma e laureando al corso di jazz dell omonimo Conservatorio. Da anni gira il mondo proponendo concerti con vari gruppi musicali, ed è anche insegnante di tromba, teoria e solfeggio.

6 CORSO DI TEATRO Il corso teatrale viene strutturato in una serie di incontri atti alla realizzazione di performance teatrali che verranno messe in scena durante le serate conclusive del torneo e prevede: un primo incontro conoscitivo, in cui si formerà il gruppo di lavoro e verranno presentati gli obiettivi del progetto; una fase di studio e elaborazione dei progetti del gruppo di drammaturgia atta a creare le scene sulle quali si lavorerà, tale fase produrrà il testo finale dei singoli spettacoli e le direttive organizzative per i laboratori musicali e di scenografia; una fase finale che si concluderà con la messa in scena dei prodotti dei vari laboratori all interno delle varie serate del progetto. Le lezioni avranno cadenza settimanale con calendario da concordare con il docente del corso nel primo incontro. Durante le lezioni si lavorerà su: Tecniche di rilassamento, Esercizi di respirazione, Esercizi di movimento nello spazio scenico, Voce, Improvvisazione, Dizione, Interpretazione, Studio e allestimento di un testo teatrale. Federico Ruscito (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Responsabile e supervisore dell'ambito teatrale. Formazione e studi: Arti e Scienze dello Spettacolo. Lavora nel campo teatrale su tutto il territorio di Roma e provincia, sia nel ruolo di attore, che come regista e drammaturgo. Da diversi anni dirige laboratori teatrali con approccio sperimentale, lavorando anche con bambini e disabili. All interno dell Associazione Culturale Opus in Fabula si occupa di regia teatrale, promozione di nuovi artisti e organizzazione di eventi. Marina Vitolo (Associazione Foranoinmusica ) Docente del corso di teatro. Ha frequentato il primo e secondo corso della Scuola di Mimo diretta dal Maestro Michele Monetta a Napoli, studiando la tecnica E. Decreaux e accenni della tecnica J. Lecoq, con relative lezioni di scherma, commedia dell arte (teoria e pratica con l uso delle maschere) e improvvisazioni varie. Uditrice presso l Accademia d Arte Drammatica Silvio D Amico di Roma. Da 6 anni insegna Dizione, recitazione, educazione vocale e storia del teatro per l Associazione Foranoinmusica presso il Teatro Comunale di Forano. Attualmente insegna e scrive per il teatro.

7 CORSO DI DANZA L intento principale del laboratorio di danza è quello di creare una o più composizioni in cui la narrazione di un evento appartenente alla storia del territorio venga rappresentato attraverso una performance di espressività corporea e motoria. Le lezioni sono aperte a chiunque voglia sperimentare le sue potenzialità comunicative, attraverso linguaggi differenti da quello della lingua parlata. Come ad esempio la danza, la pantomima e lo studio delle immagini. Non è assolutamente necessario avere familiarità con l arte coreutica, si potranno inserire senza alcun problema anche coloro che non hanno mai danzato prima. Il lavoro che si svolgerà nel corso del laboratorio sarà in grado di armonizzare le diverse competenze in materia, al fine di inventare e eseguire coralmente una o più coreografie che prenderanno spunto dal passato e dalla storia dei luoghi per proporre qualcosa di nuovo. Claudia Pignocchi (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Responsabile e Docente dell'ambito coreografico. Diplomata all Accademia Nazionale di Danza insegna da molti anni, da alcuni sta portando avanti una ricerca personale sul movimento originale di ciascun individuo sia esso bambino o adulto. Lavora anche con la primissima infanzia a cui impartisce lezioni di movimento creativo. All interno dell associazione Opus in fabula cura i rapporti con le scuole.

8 LABORATORIO DI GRAFICA E PITTURA: Il corso di tecniche del Disegno e Pittura è un viaggio nel mondo dei metodi e delle teorie dell arte, per approcciarsi o approfondire elementi della rappresentazione quali il disegno dal vero, chiaroscuro e teoria delle ombre, prospettiva e cenni d anatomia; per poi giungere al colore, attraverso le tecniche quali pastelli, acquerello, tempera, olio. Il corso introdurrà nell esplorazione delle prime pratiche e tecniche del disegno artistico; partendo da una realizzazione in piccolo, ogni partecipante sarà in grado, alla fine del corso, di riportare la propria esperienza artistica nella realizzazione delle scenografie utili allo svolgimento del torneo. Verrà inoltre realizzata in questo laboratorio tutta la cartellonistica informativa dell evento (cartelli round, cartelli d incitamento delle squadre., ecc.) unendo le tecniche artistiche alla creazione di slogan appositi. Antonio De Luca (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Responsabile e Docente del corso di grafica e pittura. Siracusano di nascita, mostra i suoi interessi per l arte sin dall infanzia. Completa gli studi presso l Accademia di Belle Arti di Roma e presso la Scuola internazionale di Comix. Professionalmente poliedrico, s è sperimentato con la fotografia, la scenografia, la pittura classica e contemporanea, l illustrazione, il costume, altresì come character design, fumettista e storyborder. Intende mettere a disposizione le proprie conoscenze e i propri contatti al fine di creare dei flussi artistici da convogliare, attraverso l associazione, in eventi di sorta. Claudio Capitani (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Docente del corso di grafica e pittura. Laureato in Giurisprudenza. Dipinge e ha partecipato a diverse mostre. Gli piacerebbe dare l opportunità di emergere a tutte quelle persone valide che ancora non hanno sfondato. Nell Associazione Opus in fabula gestisce la parte inerente i tesseramenti e l aspetto legale di eventi e attività.

9 LABORATORIO DI SCENOGRAFIA E RICICLO: Il laboratorio di attrezzeria creativa ha l obiettivo di progettare e realizzare oggetti e accessori di scena necessari allo svolgimento dei giochi previsti all interno del torneo. Partendo da un approccio pratico i partecipanti saranno stimolati ad e*splorare in maniera creativa i materiali di recupero* che ci circondano: legno, carta, plastica, metalli, vetro ecc Attraverso l osservazione, esplorando punti di vista diversi, si potranno costruire ed assemblare manufatti di nuova generazione a partire da vecchi materiali dismessi. Sabrina Todaro (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Responsabile e Docente del corso di scenografia e riciclo. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo. È animatrice per bambini; operatrice ludobus; guida musicale ed insegnante di educazione musicale. È fondatrice della Società Cooperativa Sociale Integrata Onlus RiCreAzione. All interno dell associazione Opus in fabula cura i rapporti con le scuole. Claudio Capitani (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Docente del corso di grafica e pittura. Laureato in Giurisprudenza. Dipinge e ha partecipato a diverse mostre. Gli piacerebbe dare l opportunità di emergere a tutte quelle persone valide che ancora non hanno sfondato. Nell Associazione Opus in fabula gestisce la parte inerente i tesseramenti e l aspetto legale di eventi e attività.

10 CORSO DI GESTIONE DEGLI EVENTI Nel corso di gestione degli eventi, si coordinerà l operato di ciascun laboratorio e si organizzeranno fattivamente le diverse tappe del torneo. Il corso fornirà le basi per la realizzazione della grande manifestazione finale. Dall ideazione alla definizione di un progetto condiviso, dalla pianificazione alla gestione e alla realizzazione pratica, sarà un percorso collettivo per la creazione e la gestione dell evento. Ogni incontro sarà composto da una parte teorica, supportata da materiale video e fotografico e da una parte progettuale. Durante il corso si farà, perciò, esperienza diretta di tutto il processo che porta/comporta l organizzazione di attività ludico-culturali, un esperienza vissuta sia in maniera individuale che come gruppo. Elisa Guerrieri (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Responsabile e Docente del corso di gestione eventi. All interno del progetto senza frontiere la sua funzione è quella di gestire la parte finanziaria del progetto, curare i rapporti con gli enti e le istituzioni, coordinare i diversi prodotti elaborati durante i corsi, gestire l organizzazione logistica dell evento finale. Laureata in Architettura e diplomata presso la scuola triennale di discipline teatrali del Rinoceronte Incatenato di Fiano Romano. Si occupa da diversi anni di teatro (come regista, attrice, scenografa,sceneggiatrice), di fotografia, di organizzazione eventi e allestimento mostre. È il presidente dell Associazione Culturale Opus in fabula e ha il ruolo di coordinatrice. Riccardo Serena (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Docente del corso di gestione eventi. All interno del progetto senza frontiere avrà il compito di gestire la parte finanziaria, occupandosi in particolare della gestione economica e lavorativa del personale. Ideatore ed Organizzatore di eventi all interno delle Province di Roma e Rieti. Collabora alla progettazione di servizi educativi interdisciplinari per l aggiornamento e la formazione permanente di quanti operano nella didattica, nella pedagogia e, più in generale, nelle attività di promozione sociale. All interno dell Associazione Culturale Opus in fabula si occupa in particolare dei Rapporti con Enti ed Associazioni. Valeria Berti (Associazione Culturale OPUS in fabula ) Docente del corso di gestione eventi. All interno del progetto Senza Frontiere la sua funzione è quella di gestire la parte finanziaria del progetto e quella inerente la promozione attraverso media e giornali delle iniziative, cura la rassegna stampa; coordina i diversi prodotti elaborati durante i corsi, gestisce l organizzazione logistica dell evento finale. Laureata in Letteratura, Musica e Spettacolo e diplomata presso la scuola triennale di discipline teatrali del Rinoceronte Incatenato di Fiano Romano. Si occupa da diversi anni di teatro (come regista, attrice, scenografa, sceneggiatrice), di organizzazione eventi e allestimento

11 mostre. All interno dell'associazione Opus in fabula si occupa in particolare di rassegna stampa e promozione degli eventi. Francesca Crapolicchio (Associazione Culturale opus in fabula) Docente del corso di gestione eventi. All interno del progetto Senza Frontiere la sua funzione sarà quella di gestire la parte finanziaria, curare i rapporti con gli enti e le istituzioni; coordinare i diversi prodotti elaborati duranti i corsi, gestire l organizzazione logistica dell evento finale e la segreteria. Formazione e studi: lingue e comunicazione internazionale. Da anni lavora nelle aziende in ambito amministrativo ed ha una lunga esperienza nella gestione dei Rapporti con Enti ed Istituzioni. Ha inoltre avuto esperienza di lavoro di gruppo durante il Servizio Civile prestato presso il Comune di Fiano Romano.

12 PARTNERSHIP Enti pubblici Comune di Fara in Sabina (Ri) Comune di Fiano Romano (Rm) Comune di Sant'Oreste (Rm) Comune di Forano (Ri) Associazioni Lavori in corso (Fiano Romano) Foranoinmusica (Forano) Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale (Cantalupo in Sabina) Avventura Soratte (Sant'Oreste) Associazione Giovanile (Sant'Oreste) Cooperativa Sociale San Saturnino Onlus (Centro di Aggregazione Giovanile Macondo - Fara in Sabina) Cooperativa Sociale Folias (Centro Giovani - Forano)

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Elisa Guerrieri Vocabolo San Pietro 73/a Cantalupo in Sabina (RI) Telefono 329 3933487 E-mail elisa.guerrieri@gmail.com

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera.

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera. Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Il Barbiere di Siviglia Gioachino Rossini Edizione 2009 L edizione 2009 del progetto Magia dell

Dettagli

Lunaria cooperativa sociale

Lunaria cooperativa sociale Al Dirigente scolastico Oggetto: Progetto Il teatrino di Lunaria - Spettacolo La favola di Frya La Cooperativa sociale Lunaria nell ambito del progetto Il teatrino di Lunaria ha costituito una compagnia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

PIMOFF - Progetto Scuole

PIMOFF - Progetto Scuole PIMOFF - Progetto Scuole Per la stagione 2015/16 il PimOff continua a portare il teatro contemporaneo nelle scuole per far conoscere agli studenti i suoi principali protagonisti (attori, registi, tecnici,

Dettagli

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Definizioni di volontariato di impresa Il coinvolgimento del personale di un'impresa nella comunità attraverso forme

Dettagli

EDUCAZIONE MUSICALE ANDIAMO IN SALA PROVE MUSICA RIVOLTO A alunni della scuola secondaria di 1 o grado e loro insegnanti. OBIETTIVI - promozione di un servizio del Comune che fornisce una sala prove attrezzata

Dettagli

Corso di Laurea in Musica e Spettacolo

Corso di Laurea in Musica e Spettacolo 1 Corso di Laurea in Musica e Spettacolo (Classe delle Lauree in Scienze e tecnologie delle Arti figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda, classe 23) Regolamento didattico Art. 1. Denominazione

Dettagli

Corso superiore di recitazione

Corso superiore di recitazione Corso superiore di recitazione Laboratorio propedeutico all'avviamento professionale 3 ore al giorno per 3 volte alla settimana 3 nuovi modi di vivere la nostra scuola: AGILITA', PROFESSIONALITA' E COMPLETEZZA

Dettagli

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016.

OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per l anno scolastico 2015/2016. Allegati n 3 SPETTABILE COMITATO GENITORI E.DANDINI e ISTITUTO COMPRENSIVO FRASCATI OGGETTO: Progetto OVER THE RAINBOW doposcuola educativo didattico per attività/servizio di Dopo Scuola 13.35 16.20, per

Dettagli

Piani Di Studio. Corsi di Diploma Accademico di I Livello

Piani Di Studio. Corsi di Diploma Accademico di I Livello Piani Di Studio. Corsi di Diploma Accademico di I Livello Dipartimento di Arti Visive Scuola di Pittura Scuola di Scultura Scuola di Decorazione Scuola di Grafica Dipartimento di Progettazione ed Arti

Dettagli

ANIMAZIONE TEATRALE. Le Proposte

ANIMAZIONE TEATRALE. Le Proposte ANIMAZIONE TEATRALE Uno degli aspetti rilevanti dell attività di Eventi Culturali è l animazione teatrale nelle scuole, nei centri di aggregazione giovanile, nelle strutture protette per disabili mentali

Dettagli

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un progetto artistico itinerante a cura di Marco Solari Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un iniziativa che, tramite

Dettagli

Progetto PARCO LETTERARIO CREATIVO

Progetto PARCO LETTERARIO CREATIVO Progetto PARCO LETTERARIO CREATIVO INDICE 1. Finalità Pag. 3 1.1. Il contesto 2. Presentazione 4 6 2.1. Le macro azioni 7 2.2. I destinatari dell iniziativa 10 2.3. Partecipazione e adesione al Concorso

Dettagli

Ass. culturale Domus de Jana. Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA

Ass. culturale Domus de Jana. Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA Ass. culturale Domus de Jana Località Vigna della Corte s.n.c. 01020 Bomarzo (VT) www.domusdejana.org L Associazione culturale Domus de Jana propone: IO SONO, TU SEI LABORATORIO DI TEATRO E MUSICA Oggetto:

Dettagli

PROPOSTE ARTISTICHE E LABORATORI

PROPOSTE ARTISTICHE E LABORATORI PROPOSTE ARTISTICHE E LABORATORI SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 - PR. PROPEDEUTICA DEL TEATRO ED EURITMIA (1-2 ) - PR. TEATRO ED EURITMIA (3-4 -5 ) - PR. FOTOGRAFIA E DIREZIONE D ARTE. FOTO

Dettagli

Tutti gli incarichi sono stati confermati con delibera dell assemblea soci del 21/05/2012.

Tutti gli incarichi sono stati confermati con delibera dell assemblea soci del 21/05/2012. Ai sensi di quanto disposto dall art. 9, comma 2 e 3 del decreto Legge 8 agosto 2013, n. 91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 122, si riportano in seguito i seguenti dati riferiti ai titolari di

Dettagli

Accademia di Belle Arti Biennio Specialistico Sperimentale

Accademia di Belle Arti Biennio Specialistico Sperimentale Accademia di Belle Arti Biennio Specialistico Sperimentale Articolazione del percorso formativo Scopo del corso è di consentire agli studenti in possesso di Diploma d Accademia di proseguire e completare

Dettagli

PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014.

PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014. Comune di Genova GENOVA - EVENTI 2014 PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014. Periodo: maggio dicembre 2014 Lo Scenario La Civica Amministrazione promuove ed organizza annualmente

Dettagli

Master in Critica Giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2012/2013

Master in Critica Giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2012/2013 Art. 1 Master in Critica Giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2012/2013 Per l anno accademico 2012/2013, è istituito, presso l Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio D Amico, il Master

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progetti e Laboratori a.s. 2015/16

Scuola dell Infanzia Progetti e Laboratori a.s. 2015/16 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO

ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO MASTER IN CRITICA GIORNALISTICA (Teatro, Cinema, Televisione, Musica) 5 Edizione - A.A. 2009/2010 BANDO PUBBLICO Art. 1 Per l anno accademico 2009/2010, il Ministero dell Istruzione, dell Università e

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ITALO CALVINO Progetto musicale a cura di Sonia Spirito L Associazione L Albero della Musica, operante da diversi anni nel settore della didattica

Dettagli

IL LUDOBUS ARCI ACLI

IL LUDOBUS ARCI ACLI Il Ludobus 1 IL LUDOBUS Il Progetto Ludobus, elaborato dalle Associazioni ARCI Pavia ed ACLI Pavia, è una proposta culturale di intrattenimento ludico itinerante, per offrire occasioni di gioco e di incontro

Dettagli

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR MASTER 2013 Tecnologie digitali e metodologie sullo spettacolo direttore scientifico da Antonella Ottai Il Centro Teatro Ateneo, insieme con il Dipartimento

Dettagli

SEMINARI E CORSI 2011. www.lafabbricadarte. it

SEMINARI E CORSI 2011. www.lafabbricadarte. it SEMINARI E CORSI 2011 www.lafabbricadarte. it Corsi per bambini e ragazzi PICCOLA ACCADEMIA TEATRALE Corsi per adulti SEMINARI DI RECITAZIONE PICCOLA ACCADEMIA MUSICALE SEMINARI DI PUBLIC SPEAKING COMPUTER

Dettagli

Con il contributo della Regione, Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport LEGGI REGIONALI N. 32/78 E 17/07 AVVISO PUBBLICO PER LA PRE- SENTAZIONE DI PROGETTI DI PROMOZIONE CULTURALE E DI SPETTACOLO ANNO

Dettagli

CENTRI RICREATIVI ESTIVI COMUNALI CALDOGNO 2010

CENTRI RICREATIVI ESTIVI COMUNALI CALDOGNO 2010 CENTRI RICREATIVI ESTIVI COMUNALI CALDOGNO 2010 PROGETTO EDUCATIVO PREMESSA I centri estivi, che proponiamo e realizziamo, oltre a prevedere l aspetto ludico ricreativo, vogliono essere anche un occasione

Dettagli

Progetto Manipolare e creare l arte Linguaggi, creatività, espressione

Progetto Manipolare e creare l arte Linguaggi, creatività, espressione LOGOS Didattica della Comunicazione Didattica Comunicazione e comunità hanno la stessa radice linguistica: le comunità esistono attraverso la condivisione di significati comuni e di forme comuni di comunicazione(j.

Dettagli

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio Nazionale per il Servizio Civile PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA della Caritas Diocesana della LA SPEZIA TITOLO DEL PROGETTO

Dettagli

Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011

Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011 Art. 1 Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011 Per l anno accademico 2010/2011, è istituito, presso l Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio D Amico, il master

Dettagli

Associazione culturale La Giraffa nel Bicchiere

Associazione culturale La Giraffa nel Bicchiere CORSO DI FORMAZIONE IN DIDATTICA DELL ARTE C'è sempre qualche vecchia signora che affronta i bambini facendo delle smorfie da far paura e dicendo delle stupidaggini con un linguaggio informale pieno di

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine

IMMAGINARTE Laboratori di educazione all immagine Il nostro gruppo lavoro, formato da persone che da anni operano nel settore dell illustrazione, della grafica e della didattica, propone laboratori di educazione all immagine, rivolti agli studenti delle

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

Laboratorio teatrale Piero Gabrielli Roma M.I. Sarti, L. Bertoletti e R. Gandini. TERRA INCOGNITA il teatro esplora l autismo

Laboratorio teatrale Piero Gabrielli Roma M.I. Sarti, L. Bertoletti e R. Gandini. TERRA INCOGNITA il teatro esplora l autismo Laboratorio teatrale Piero Gabrielli Roma M.I. Sarti, L. Bertoletti e R. Gandini TERRA INCOGNITA il teatro esplora l autismo 1 https://www.youtube.com/watch?v=cxa13kh3 jpu&spfreload=10 LINK DEL PROMO GIOCHI

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE GET Centro per la Ricerca e la Didattica dell Immagine -*-

COOPERATIVA SOCIALE GET Centro per la Ricerca e la Didattica dell Immagine -*- COOPERATIVA SOCIALE GET Centro per la Ricerca e la Didattica dell Immagine -*- IL PROGETTO ACCADEMIA DEL CINEMA RAGAZZI ENZITETO è partito nell ottobre 2005 grazie ad un finanziamento della 1^ Circoscrizione

Dettagli

EXPO 2015 lacittàteatrodeibambini

EXPO 2015 lacittàteatrodeibambini Associazione CittàTeatro per i bambini via A. Soffredini 75-20126 Milano tel. 02 27002476 - fax 02 27001084 direzionegenerale@teatrodelburatto.it - amministrazione@teatrodelburatto.it EXPO 2015 lacittàteatrodeibambini

Dettagli

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative;

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; INDICE Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; - LE LINEE DI METODO, che individuano le esperienze di apprendimento,

Dettagli

A c t i n g D i v e r s i t y Un progetto di teatro interculturale per rifugiati politici e giovani 1 ottobre 2012 30 settembre 2013 Con il sostegno

A c t i n g D i v e r s i t y Un progetto di teatro interculturale per rifugiati politici e giovani 1 ottobre 2012 30 settembre 2013 Con il sostegno A c t i n g D i v e r s i t y Un progetto di teatro interculturale per rifugiati politici e giovani 1 ottobre 2012 30 settembre 2013 Con il sostegno di Anna Lindh Foundation www.euromedalex.org Acting

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Anno scolastico 2014/15. Ampliamento dell offerta formativa SCUOLA PRIMARIA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Anno scolastico 2014/15. Ampliamento dell offerta formativa SCUOLA PRIMARIA Ampliamento dell offerta formativa SCUOLA PRIMARIA 1 Ampliamento dell offerta formativa... 1 SCUOLA PRIMARIA... 1 Attività e progetti... 3 1. Progetto Accoglienza... 3 2. Progetto Continuità... 3 3. Progetto

Dettagli

I PROTAGONOSTI DI ARTEPASSANTE

I PROTAGONOSTI DI ARTEPASSANTE I PROTAGONOSTI DI ARTEPASSANTE Partecipano al progetto Artepassante numerose realtà artistiche, culturali e civiche di Milano. Capofila del Progetto è l'associazione le Belle Arti del Liceo Artistico di

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

LABORATORI PERMANENTI ALL INTERNO DELLO SPAZIO

LABORATORI PERMANENTI ALL INTERNO DELLO SPAZIO RESPONSABILE DELLO SPAZIO ARCOBALENO SILVIA BARDUAGNI: Educatrice, da anni impegnata nella gestione di eventi volti a promuovere un approccio educativo che miri ad uno sviluppo armonico del bambino, facendo

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2. Istituto Comprensivo C.

PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2. Istituto Comprensivo C. PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2 Istituto Comprensivo C. Angiolieri Siena Centro di Alfabetizzazione Italiano L2 C. Angiolieri Scuola Secondaria

Dettagli

ISIA DI FIRENZE ACCADEMIA DI BELLE ARTI GIAN BETTINO CIGNAROLI DI VERONA MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE DEL COSTUME PER L OPERA LIRICA

ISIA DI FIRENZE ACCADEMIA DI BELLE ARTI GIAN BETTINO CIGNAROLI DI VERONA MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE DEL COSTUME PER L OPERA LIRICA ISIA DI FIRENZE ACCADEMIA DI BELLE ARTI GIAN BETTINO CIGNAROLI DI VERONA MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE DEL COSTUME PER L OPERA LIRICA Premessa L accentuata spettacolarità che caratterizza

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA La Scuola dell Infanzia offre a ciascun bambino un ambiente di vita e di cultura, un luogo di apprendimento e di crescita dalle forti connotazioni

Dettagli

Campo Mare & Musica. Anno XI. Corsi di didattica musicale per insegnanti, animatori, educatori. Corsi di pratica musicale per studenti

Campo Mare & Musica. Anno XI. Corsi di didattica musicale per insegnanti, animatori, educatori. Corsi di pratica musicale per studenti Campo Mare & Musica Anno XI Corsi di didattica musicale per insegnanti, animatori, educatori Corsi di pratica musicale per studenti Tagliata di Cervia (RA) 26 luglio 2 agosto 2015 In collaborazione con

Dettagli

Curricolo Scuola dell'infanzia

Curricolo Scuola dell'infanzia Curricolo Scuola dell'infanzia I Campi d'esperienza sviluppati sono destinati a confluire nei nuclei tematici che le diverse discipline svilupperanno già a partire dal primo anno della Scuola Primaria

Dettagli

LABORATORIO DI TEATRO

LABORATORIO DI TEATRO 1 LABORATORIO DI TEATRO Premessa Oggi, forse più che nel passato, i ragazzi si affacciano in un mondo nel quale i valori e i modelli variano con la velocità della luce. I ragazzi devono crescere in fretta,

Dettagli

ACCADEMIA D'ARTE DRAMMATICA TEATRO BELLINI

ACCADEMIA D'ARTE DRAMMATICA TEATRO BELLINI ACCADEMIA D'ARTE DRAMMATICA TEATRO BELLINI BANDO DEL CONCORSO D'AMMISSIONE AL TRIENNIO ACCADEMICO 2014/2016 1 INFORMAZIONI GENERALI L'Accademia di Recitazione del Teatro Bellini, nata nel 1988 per volontà

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE DELL ARTE. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

NUOVE TECNOLOGIE DELL ARTE. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano NUOVE TECNOLOGIE DELL ARTE Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Silvia Testa - Gabriele Perraro, Videodissey, installazione interattiva, 2013 La Scuola di Nuove Tecnologie dell Arte (corrispondente

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA. Via Notarbartolo 21/A

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA. Via Notarbartolo 21/A COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA Via Notarbartolo 21/A Dopo aver festeggiato i vent anni, il progetto di adozione della città, partendo dalla consapevolezza di abbracciare, con la sua forza educativa,

Dettagli

MASTER DI PRIMO LIVELLO IN

MASTER DI PRIMO LIVELLO IN Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca AFAM - Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica ACCADEMIA NAZIONALE d ARTE DRAMMATICA SILVIO d AMICO Via Bellini, n. 16-00198 Roma MASTER

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CENTRI RICREATIVI ESTIVI DAL 1 AL 31 LUGLIO 2009

CENTRI RICREATIVI ESTIVI DAL 1 AL 31 LUGLIO 2009 CENTRI RICREATIVI ESTIVI DAL 1 AL 31 LUGLIO 2009 I Centri Ricreativi Estivi SPORT ESTATE 2009 si svolgeranno presso le nuove scuole medie di Saonara e le scuole elementari di Villatora. DESTINATARI: Tutti

Dettagli

LA VOCE NEL METODO ORFF

LA VOCE NEL METODO ORFF Istituto Musicale Vincenzo Bellini Catania Scuola di DIDATTICA DELLA MUSICA Corso di DIREZIONE DI CORO E REPERTORIO CORALE Anno Accademico 2006/2007 Prof.ssa Elisa Poidomani LA VOCE NEL METODO ORFF ALLIEVA:

Dettagli

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica)

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) MASTER DI PRIMO LIVELLO IN CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) a.a. 2014/2015 B A N D O U F F I C I A L E Art. 1 Per l anno accademico 2014/2015, è istituito, presso l Accademia Nazionale

Dettagli

Ma che musica maestre 2!!!

Ma che musica maestre 2!!! Istituto Comprensivo Nicola D Apolito Cagnano Varano Scuola dell infanzia Progetto di educazione musicale Ma che musica maestre 2!!! Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie sensazioni? Ognuno

Dettagli

L associazione Volhand anche per l anno 2011-2012 propone una attività teatrale integrata. IL RITORNO DEI CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA

L associazione Volhand anche per l anno 2011-2012 propone una attività teatrale integrata. IL RITORNO DEI CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA PROGETTO TEATRO DI SCENA e DI STRADA ANNO 2011-2012 L associazione Volhand anche per l anno 2011-2012 propone una attività teatrale integrata. Con la presente siamo a presentare L ATTIVITA TEATRALE 2011-2012

Dettagli

Compagnia delle Ombre. www.compagniadelleombre.it

Compagnia delle Ombre. www.compagniadelleombre.it Compagnia delle Ombre www.compagniadelleombre.it Chi Siamo La Compagnia delle Ombre nasce dal fortunato incontro di professionisti con diversi ruoli e competenze: registi, attori, sceneggiatori, formatori

Dettagli

Con il Patrocinio di: Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, IRRE Lombardia, DES - danza educazione scuola

Con il Patrocinio di: Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, IRRE Lombardia, DES - danza educazione scuola TEATRO GIUDITTA PASTA Saronno (VA) 13 e 14 FEBBRAIO 2006 Convegno CREATIVITA E CRESCITA PERSONALE ATTRAVERSO L EDUCAZIONE ALLE ARTI: DANZA, TEATRO, MUSICA, ARTI VISIVE. Idee, percorsi, metodi per l ESPERIENZA

Dettagli

Definizioni di volontariato di impresa

Definizioni di volontariato di impresa Aprile 2012 Definizioni di volontariato di impresa Il coinvolgimento del personale di un'impresa nella comunità attraverso forme di partecipazione attiva e concreta e con il supporto aziendale. (Camera

Dettagli

Premio rina gatti 2013-2014. per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare

Premio rina gatti 2013-2014. per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare Premio rina gatti 2013-2014 per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VOLUMNIO PONTE SAN GIOVANNI A SPASSO NEL TEMPO Il premio è dedicato alla memoria

Dettagli

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica)

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) Prot. n 503/T del 20/02/2015 MASTER DI PRIMO LIVELLO IN CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) a.a. 2015/2016 B A N D O U F F I C I A L E Art. 1 Per l anno accademico 2015/2016, è istituito,

Dettagli

biennio di formazione Professionale PER TECNICI DI TEATROTERAPIA Ad indirizzo ESPRESSIVO-bioenergetico Anno accademico 2011/2012

biennio di formazione Professionale PER TECNICI DI TEATROTERAPIA Ad indirizzo ESPRESSIVO-bioenergetico Anno accademico 2011/2012 Scuola di Teatro Olistico e Teatroterapia Centro di Formazione Professionale per attori e teatroterapisti ad indirizzo bioenergetico. Via Cezanne 3-20143 Milano. Fax e Tel. 02/83241452 Cel. 349/4207755

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo)

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) C E F O L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) L animatore socio culturale è un professionista che, attraverso attività ludico-espressive, stimola la partecipazione attiva degli

Dettagli

Progetti collegati alla Biblioteca

Progetti collegati alla Biblioteca Progetti collegati alla Biblioteca La Biblioteca del Vittorini è un punto di riferimento per le attività culturali del Liceo: nei suoi spazi i docenti si confrontano e organizzano lezioni, progetti ed

Dettagli

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi.

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi. ABC ORCHESTRA: UN ORCHESTRA IN OGNI SCUOLA Le orchestre sono molto più che strutture artistiche, ma modello di vita sociale perché cantare e suonare assieme significa coesistere profondamente e intimamente

Dettagli

MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese

MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese MEDIMEX 2015 MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese Anche nel 2015 Medimex intende affrontare, con gli eventi di MUSIC UP, il rapporto fra Musica e Creazione d Impresa, attraverso un evento di tre gironi

Dettagli

COMPOSIZIONE TEATRALE MUSICALE E COREUTICA ( titolarità Conservatorio di Musica E. F. Dall Abaco di Verona)

COMPOSIZIONE TEATRALE MUSICALE E COREUTICA ( titolarità Conservatorio di Musica E. F. Dall Abaco di Verona) ISCRIZIONI AI MASTER ANNUALI PER L'A.A. 2014-2015 Sono aperte le iscrizioni a numero chiuso ai Master Artistici Teatrali promossi dal Consorzio Verona Accademia per l Opera Italiana Opera Academy Verona:

Dettagli

Biennale Educational 2015 In fila per l arte

Biennale Educational 2015 In fila per l arte La Biennale di Venezia 56. Esposizione Internazionale d Arte All the World s Futures curata da Okwui Enwezor Biennale Educational 2015 In fila per l arte LABORATORI PRATICO-CREATIVI Percorso e laboratorio

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA SAN DANIELE DEL FRIULI. CURRICOLO di MUSICA

DIREZIONE DIDATTICA SAN DANIELE DEL FRIULI. CURRICOLO di MUSICA DIREZIONE DIDATTICA SAN DANIELE DEL FRIULI CURRICOLO di MUSICA Modello di matrice adottata per la costruzione del curricolo Campo d esperienza/area Periodo di riferimento Traguardi di competenza Obiettivi

Dettagli

PRESENTAZIONE. * Laboratori di aggiornamento per insegnanti: Comunicazione verbale e non verbale Dizione Lettura espressiva Narrazione della fiaba

PRESENTAZIONE. * Laboratori di aggiornamento per insegnanti: Comunicazione verbale e non verbale Dizione Lettura espressiva Narrazione della fiaba PRESENTAZIONE Le Acque compagnia teatrale, che svolge dal 1996 la propria attività in ambito artistico, formativo, scolastico e sociale, presenta dei progetti teatrali-educativi per la Scuola Primaria.

Dettagli

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE Via Ricasoli, - 50122 Firenze Tel. 055.215449 Fax 055.239921 Cod. Fisc. 80019050485 http://www.accademia.firenze.it e-mail: segreteria@accademia.firenze.it Tipologia:

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Quarte NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Quarte NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (Arte, musica, ed. fisica) Classi Quarte NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO UDA N.1 Di colore in colore a suon di musica

Dettagli

per adulti ballo liscio,ballo da sala, danze caraibiche

per adulti ballo liscio,ballo da sala, danze caraibiche Associazione Culturale e Sportiva VENTIZERO8 CRESCIAMO INSIEME L associazione VENTIZERO8 e nata dalla cooperazione di insegnanti e genitori con lo scopo di promuovere lo sport dilettantistico, il gioco

Dettagli

SCUOLA INFANZIA FONTANELLE

SCUOLA INFANZIA FONTANELLE SCUOLA INFANZIA FONTANELLE PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE A.S. 2014/2015 CAMPO D ESPERIENZA : IL SE E L ALTRO IL CORPO E IL MOVIMENTO IMMAGINI,SUONI,COLORI I DISCORSI E LE PAROLE LA CONOSCENZA DEL MONDO INSEGNANTI

Dettagli

Progetto di laboratorio teatrale nelle scuole

Progetto di laboratorio teatrale nelle scuole Progetto di laboratorio teatrale nelle scuole Anno scolastico 2010 / 2011 A cura delle operatori teatrali della compagnia Il Volo di Jonathan LABORATORIO TEATRALE PER BAMBINI...fare teatro significa esprimersi

Dettagli

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana Teatrando Scuola dell Infanzia Galciana TEATRANDO (Scheda 1) La nostra scuola è inserita in una realtà ancora paesana, in cui esiste da molto tempo una tradizione di teatro e di spettacolazione di piazza.

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA COLLODI GEBBIONE PROGETTO LABORATORIO TEATRALE

SCUOLA PRIMARIA COLLODI GEBBIONE PROGETTO LABORATORIO TEATRALE SCUOLA PRIMARIA COLLODI GEBBIONE ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE (INS. LABATE, BARRECA, STELITANO, CASILI, MAURO) (ESP. EST. MARINO TERESA) PROPOSTA PROGETTUALE DI LABORATORIO TEATRALE

Dettagli

SCUOLE PARROCCHIALI SAN BIAGIO SCUOLA DELL INFANZIA MARIA BAMBINA

SCUOLE PARROCCHIALI SAN BIAGIO SCUOLA DELL INFANZIA MARIA BAMBINA SCUOLE PARROCCHIALI SAN BIAGIO SCUOLA DELL INFANZIA MARIA BAMBINA 1 COME INSEGNAMO La nostra scuola vive e opera come comunità educante, nella quale cooperano bambini insegnanti, genitori. Si dà molta

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

SAPERI E TECNICHE DELLO SPETTACOLO TEATRALE, CINEMATOGRAFICO, DIGITALE

SAPERI E TECNICHE DELLO SPETTACOLO TEATRALE, CINEMATOGRAFICO, DIGITALE Ateneo Federato dell Università di Roma "La Sapienza" Facoltà di Scienze Umanistiche Manifesto della Laurea Specialistica in SAPERI E TECNICHE DELLO SPETTACOLO TEATRALE, CINEMATOGRAFICO, DIGITALE Appartenente

Dettagli

info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza

info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza La scelta della scuola? Una decisione importante Ecco Il

Dettagli

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

ARTI MIMICHE & GESTUALI

ARTI MIMICHE & GESTUALI ARTI MIMICHE & GESTUALI PROPOSTE ARTISTICHE E PROGETTUALITA by DN-Art Associazione Arti Mimiche & Gestuali - Centro Internazionale Come nascono il Centro e L Accademia Il panorama artistico in Italia è

Dettagli

Curricolo Scuola Infanzia

Curricolo Scuola Infanzia Curricolo Scuola Infanzia CHIAVE COMPETENZA SOCIALE E CIVICA Riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure, avverte gli stati d animo propri e altrui. Acquisire consapevolezza

Dettagli

ORIENTAMENTO CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE

ORIENTAMENTO CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE ORIENTAMENTO CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE Questo è il quinto anno che viene attivata la sperimentazione di una classe ad indirizzo musicale. Il corso abbina all orario curriculare ampliamento formativo

Dettagli

IL CURRICOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

IL CURRICOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA IL CURRICOLO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA I CAMPI DI ESPERIENZA Gli insegnanti accolgono, valorizzano ed estendono le curiosità, le esplorazioni, le proposte dei bambini e creano occasioni di apprendimento

Dettagli

Corso FARE CINEMA: L ATTORE

Corso FARE CINEMA: L ATTORE CREARE FUTURO Nuove competenze culturali e creative per lo sviluppo delle imprese e dei territori dell Emilia-Romagna colpiti dal sisma Attività formativa COLTIVARE IMMAGINARI Corso FARE CINEMA: L ATTORE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ARTI VISIVE SCUOLA DI PITTURA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN PITTURA

DIPARTIMENTO DI ARTI VISIVE SCUOLA DI PITTURA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN PITTURA DIPARTIMENTO DI ARTI VISIVE SCUOLA DI PITTURA PITTURA Obiettivi formativi I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuola di Pittura hanno l obiettivo di formare

Dettagli

Una Primavera per il Mozambico

Una Primavera per il Mozambico L Associazione ImmaginArte per la Comunità di Sant Egidio promuove Una Primavera per il Mozambico II Rassegna Concertistica dei Conservatori Italiani PROGETTO CULTURALE PER IL COMPLETAMENTO DELLA SALA

Dettagli

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 PREMESSA Il progetto annuale è stato definito secondo il modello di programmazione per sfondo integratore. Il GIRO D

Dettagli