Comune di Cingoli. Balcone delle Marche. tel fax

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Cingoli. Balcone delle Marche. tel fax"

Transcript

1 REGOLAMENTO PER IL COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE ART. 1 DENOMINAZIONE DEI MERCATI E DELLE FIERE Nell'ambito delle classificazioni del commercio su aree pubbliche operate dall'articolo 20 della L.R n. 26, all'interno del Comune e nell'arco dell'anno sono autorizzate le seguenti fiere e mercati: a) Mercato settimanale del sabato, tipologia "mercato ordinario"; b) Mercato settimanale del mercoledì e venerdì, tipologia mercato ordinario ; c) Mercatino estivo del martedì, tipologia mercato stagionale specializzato ; d) Fiera dei morti, tipologia "fiera ordinaria"; e) Fiera S. Biagio - Villa Strada, tipologia fiera ordinaria ; f) Fiera in occasione della festa del paese di Villa Strada, tipologia fiera ordinaria ; g) Fiera per la Festa della Madonna di Lourdes di Grottaccia, tipologia fiera ordinaria ; ART. 2 MERCATO SETTIMANALE DEL SABATO - CONSISTENZA 1. Il mercato settimanale del sabato è costituito da n. 57 posteggi delle dimensioni di m. 8*4, dislocati come da planimetria allegata sub A. 2. I posteggi n. 51, 55, 56 e 57 sono riservati ai produttori agricoli Il posteggio n. 48 è riservato alla somministrazione. I posteggi n.53,52,54 sono riservati al settore alimentare. 3. Almeno due dei posteggi del mercato vanno riservati ai soggetti svantaggiati ai sensi dell art. 21) comma 3) della L.R. 26/99. La presente disposizione si applica in occasione della prima comunicazione alla Regione Marche di posteggi resisi disponibili, dando atto in tale sede della riserva. ART. 2bis 1. Nel mercato settimanale del sabato vengono istituiti ulteriori 2 posteggi delle dimensioni di m. 8*4, dislocati come da planimetria allegata sub A/2. 2. L orario di funzionamento coincide con quello indicato nella disciplina ordinaria relativa agli esercizi in sede fissa.

2 ART. 3 MERCATO SETTIMANALE DEL MERCOLEDI - CONSISTENZA 1 Il mercato settimanale del mercoledì è costituito da n. 6 posteggi delle dimensioni medie di m. 8*4, dislocati come da planimetria allegata sub B. 2 I posteggi n. 1, 2, e 3 sono riservati al settore alimentare. 3 I posteggi n. 4, 5 e 6 sono riservati ai produttori agricoli. ART. 4 MERCATO SETTIMANALE DEL VENERDI - CONSISTENZA 1 Il mercato settimanale del venerdì è costituito da n. 6 posteggi delle dimensioni medie di m. 8*4, dislocati come da planimetria allegata sub B. 2 I posteggi n. 1, 2 e 3 sono riservati al settore alimentare. 3 I posteggi n. 4, 5 e 6 sono riservati ai produttori agricoli. ART. 5 DISCIPLINA DEI MERCATI SETTIMANALI ORDINARI 1. I mercati settimanali del Comune di Cingoli si svolgono nei giorni di mercoledì, venerdì e sabato, con esclusione dei giorni di Capodanno, 25 Aprile, 1^ maggio e Natale, nei quali casi viene anticipato al giorno precedente. 2. L'orario di funzionamento del mercato settimanale è dalle ore 7.00 alle ore Ciascun operatore è tenuto ad occupare il proprio posteggio entro e non oltre le ore 8,30, ed in caso contrario viene considerato assente ingiustificato 4. Il posteggio dovrà essere lasciato libero entro le ore 14,00 ed in ogni caso l'attività di vendita dovrà cessare entro le ore In caso di coincidenza del giorno di mercato con quello di svolgimento della fiera il mercato è soppresso, senza oneri di rimborso per canone e TOSAP. I titolari di posteggio nel mercato hanno titolo di preferenza nell occupazione dei posteggi comuni al mercato e alla fiera di cui sono concessionari, qualora ne facciano espressa richiesta all atto della domanda di partecipazione alla fiera, che deve in ogni caso essere inoltrata nei termini. Sono in ogni caso dovuti gli oneri relativi alla fiera (canone e TOSAP). Il Comune può valutare l opportunità e la necessità di aumentare opportunamente il numero dei posteggi della fiera, individuando idonea collocazione. ART. 6 MODALITA' DI ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI TEMPORANEAMENTE VUOTI. 1. I posteggi temporaneamente non occupati dai titolari delle relative concessioni e quelli risultanti vuoti sono assegnati giornalmente, durante il periodo di non utilizzazione da

3 parte del titolare, ai soggetti legittimati ad esercitare il commercio su aree pubbliche che vantino il più alto numero di presenze nel mercato settimanale. 2. Può partecipare alla spunta del mercato settimanale esclusivamente l'operatore commerciale che sia titolare di autorizzazione tipo A o di tipo B rilasciata da un comune della Regione Marche. 3. Il Comando dei Vigili Urbani provvederà, con inizio alle ore 8,30 alle operazioni di spunta delle assenze degli operatori titolari di posteggio, quindi procederà all'assegnazione giornaliera dei posteggi risultanti non occupati agli operatori commerciali che si sono presentati per la spunta giornaliera seguendo i seguenti criteri di priorità: più alto numero di presenze nel mercato settimanale. anzianità di iscrizione nel registro delle imprese in qualità di commerciante su aree pubbliche. 4. La polizia Municipale provvede ad aggiornare e conservare il Registro delle presenze. ART. 7 MERCATINO ESTIVO DEL MARTEDI - DISPOSIZIONI PARTICOLARI 1. E istituito il mercatino estivo, stagionale e specializzato denominato Mercante in Fiera, che si svolge nel centro storico del Comune nelle ultime due settimane del mese di luglio e per tutto il mese di agosto nel giorno di martedì dalle ore 19 alle ore Il mercatino è costituito da n. 50 posteggi delle dimensioni medie di m. 6*4 come da planimetria allegata sub C 3. Sono ammessi al mercatino esclusivamente operatori specializzati nella vendita di beni di artigianato artistico, tipico, beni di antiquariato, oggetti tipici, oggettistica. 4. In relazione alla situazione della viabilità e di eventuali lavori, il Comune si riserva la facoltà di modificare la localizzazione dei posteggi, fermo il numero complessivo previsto. ART. 8 FIERA DEI MORTI - DISPOSIZIONI PARTICOLARI 1 La fiera ordinaria denominata "Fiera Dei morti" si svolge tutti gli anni nel giorno del 2 novembre, dalle ore 7 alle ore 21. sub "D 3 L'area pubblica destinata a mercato è divisa in 300 posteggi, come da citata planimetria, 4 Ai sensi del comma 3) dell art. 21) della L.R. n. 26/99 in sede di assegnazione dei posteggi della fiera sono riservati ai soggetti svantaggiati (portatori di handicap) fino ad un massimo di n. 5 posteggi individuati dal responsabile del servizio secondo criteri di

4 accessibilità. Se non pervengono nei termini istanze per i posti riservati, questi possono essere assegnati ai posti utili in graduatoria. ART. 9 FIERA DI S. BIAGIO A VILLA STRADA - DISPOSIZIONI PARTICOLARI 1 La fiera ordinaria denominata "Fiera di S. Biagio" si svolge tutti gli anni in occasione della prima domenica di Febbraio, dalle ore 7 alle ore 14. sub "E". delle dimensioni di m. 4*8. ART. 10 FIERA DELLA FESTA POPOLARE DI VILLA STRADA - DISPOSIZIONI PARTICOLARI 1 La fiera ordinaria in occasione della Festa Popolare della frazione Villa Strada si svolge tutti gli anni in occasione della prima domenica di Agosto, dalle ore 7 alle ore 14. sub "F". ART. 11 FIERA PER LA FESTA DELLA MODANNA DI LOURDES - DISPOSIZIONI PARTICOLARI 1 La fiera ordinaria in occasione della Festa della Madonna di Lourdes si svolge tutti gli anni in occasione della seconda domenica di settembre, dalle ore 7 alle ore 19. sub "G". ART. 12 DISCIPLINA DEI POSTEGGI ISOLATI 1. Ai sensi degli articoli 21 e 34 della L.R. n. 26 del sono istituiti nel territorio del Comune di Cingoli i seguenti posteggi isolati, sui quali è autorizzato il commercio in forma ambulante nelle aree appositamente segnalate esclusivamente nel giorno di Martedì dalle ore 7,30 alle ore 13 nel rispetto delle modalità di seguito indicate:? Capoluogo n. 4 posti invia San Giuseppe m. 8*4 (di cui 3 non alimentare)? Villa Strada n. 8 posti in Via Pergolesi m. 8*4 (di cui 6 non alimentare)

5 ? Troviggiano n. 5 posti in via Pascoli area parcheggio m. 8*4 (tutti non alimentare) 2. L autorizzazione per l occupazione viene rilasciata giornalmente ogni martedì entro le ore 7,30 dall Ufficio Polizia Municipale e comporta il pagamento del canone di cui all art. 13 del presente regolamento e della TOSAP 3. In caso di domande concorrenti l assegnazione avviene secondo i criteri di precedenza di cui all art. 28 comma 6 della L.R. 26/99 e di cui all art. 6 del presente Regolamento. ART. 13 LIMITI AL COMMERCIO AMBULANTE Ai sensi dell art. 23 comma 1) lettera b) della L.R. 26/99 possono essere stabilite limitazioni al commercio ambulante in determinate zone e periodi a mezzo di Ordinanza che evidenzi i motivi di polizia stradale, igienico-sanitari e di pubblico interesse concretamente ricorrenti, includendo in ogni caso - salvo espressa e motivata deroga - il Centro Storico del Comune di Cingoli, la zona turistica del Lago di Cingoli e le zone limitrofe ai mercati e ai posteggi isolati individuati nel precedente articolo. ART. 14 ISTITUZIONE DEL CANONE Ai sensi dell'art. 30 della L.R n. 26 è istituito il canone per la concessione del posteggio presso i mercati e le fiere autorizzate. Con apposita delibera di Giunta Comunale saranno determinati i canoni per la concessione del posteggio nelle fiere e nei mercati, nei limiti fissati dalla Giunta Regionale con apposito atto. Il canone è aggiuntivo rispetto alla Tassa di Occupazione del Suolo Pubblico. ART. 15 NORME IGIENICO-SANITARIE Per quanto concerne i requisiti igienco-sanitari della aree pubbliche, delle costruzioni stabili, dei negozi mobili, dei banchi temporanei e in generale per i requisiti igienicosanitari per il commercio di prodotti alimentari sulle aree pubbliche si fa riferimento all ordinanza del Ministero della Sanità del 2 marzo ART. 15 NORMA DI CHIUSURA Per quanto non espressamente disciplinato dal presente Regolamento, si fa riferimento alle norme e ai principi generali di cui al D.Lgs. 114/98 e della L.R. 26/99

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO MERCATO SETTIMANALE

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO MERCATO SETTIMANALE Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO MERCATO SETTIMANALE Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 41 del 30.09.2008 INDICE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - atti formali di conferma

Dettagli

COMUNE DI RADDA IN CHIANTI

COMUNE DI RADDA IN CHIANTI BANDO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DODECENNALE DI N. 15 POSTEGGI RESISI DISPONIBILI NELLA FIERA ANNUALE DENOMINATA FIERA DEL PERDONO CON SVOLGIMENTO IL LUNEDÌ SUCCESSIVO ALL ULTIMA DOMENICA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO COMUNE di VERGIATE (Provincia di Varese) - Servizio attività economico-produttive e comunicazione esterna - REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

del Comune di Valguarnera Caropepe.

del Comune di Valguarnera Caropepe. COMUNE DI VALGUARNERA CAROPEPE PROVINCIA REGIONALE DI ENNA REGOLAMENTO DEL MERCATO SETTIMANALE del Comune di Valguarnera Caropepe. Approvato con Delibera Consiliare N 46 del 06-05-2011. - ART. 1 - Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO MERCATO CIMITERO

REGOLAMENTO MERCATO CIMITERO REGOLAMENTO MERCATO CIMITERO Art. 1 Svolgimento 1. Il Mercato del Cimitero è un mercato attrezzato, specializzato nella vendita di fiori che si svolge nei piazzali di ingresso al Cimitero dal venerdì alla

Dettagli

COMUNE DI GANDINO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE PROVINCIA DI BERGAMO Approvato con delibera C.C. n. 43 del

COMUNE DI GANDINO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE PROVINCIA DI BERGAMO Approvato con delibera C.C. n. 43 del COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE DEL SABATO Approvato con delibera C.C. n. 43 del 24.10.2016-1 - INDICE Art. 1 Giorno di mercato Pag. 3 Art. 2 Superficie

Dettagli

REGOLAMENTO SPECIALE DISCIPLINANTE LE FIERE DI PRIMAVERA E DI AUTUNNO

REGOLAMENTO SPECIALE DISCIPLINANTE LE FIERE DI PRIMAVERA E DI AUTUNNO Città Metropolitana di Torino ------------------------------------------- REGOLAMENTO SPECIALE DISCIPLINANTE LE FIERE DI PRIMAVERA E DI AUTUNNO Testo coordinato di natura documentaria MODIFICA N. 1 Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO

REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO COMUNE di VERGIATE (Provincia di Varese) - Servizio attività economico-produttive e comunicazione esterna - REGOLAMENTO COMUNALE FESTA DI SAN MARTINO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

Comune di Barberino di Mugello

Comune di Barberino di Mugello PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA redatto ai sensi dell art. 40 del Codice del Commercio ( L.R. 7 Febbraio 2005, n. 28) Comune di Barberino di Mugello Approvato con Delibera

Dettagli

Comune di Barberino di Mugello

Comune di Barberino di Mugello PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA redatto ai sensi dell art. 40 del Codice del Commercio ( L.R. 7 Febbraio 2005, n. 28) Comune di Barberino di Mugello Approvato con Delibera

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO Provincia di Vicenza COMUNE DI ROSSANO VENETO Piano Comunale del Commercio su Aree Pubbliche (ai sensi Leg.Reg. n. 10/2001) Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 61 del 29.10.2015 Allegati:

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE FIERE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE FIERE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE FIERE in sostituzione del Titolo 3 Capo I - FIERE - artt. da 22 a 27 del REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA' COMMERCIALI SU AREE PUBBLICHE

Dettagli

PIANO COMUNALE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PIANO COMUNALE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE ALL. B) PIANO COMUNALE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Allegato alla Deliberazione di C.C. n. 83 del 29/12/2016 1/5 INTRODUZIONE Il Piano Comunale del Commercio su Aree Pubbliche, disciplina lo svolgimento

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI PER LA VENDITA DIRETTA DI PRODOTTI AGRICOLI

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI PER LA VENDITA DIRETTA DI PRODOTTI AGRICOLI Allegato B alla determinazione n. 62 del 24.02.2016 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI PER LA VENDITA DIRETTA DI PRODOTTI AGRICOLI LA RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI Dott.ssa Giulia

Dettagli

COMUNE DI MONTEODORISIO Provincia di Chieti. Regolamento svolgimento fiera in occasione Festa Madonna delle Grazie

COMUNE DI MONTEODORISIO Provincia di Chieti. Regolamento svolgimento fiera in occasione Festa Madonna delle Grazie COMUNE DI MONTEODORISIO Provincia di Chieti Regolamento svolgimento fiera in occasione Festa Madonna delle Grazie Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 20 del 1.7.2002 IL SINDACO IL SEGRETARIO

Dettagli

COMUNE DI RAPOLANO TERME

COMUNE DI RAPOLANO TERME COMUNE DI RAPOLANO TERME BANDO PER L'ASSEGNAZIONE ANNUALE DI N. 25 POSTEGGI PER LE FIERE DEL SETTEMBRE RAPOLANESE CHE SI SVOLGERANNO IN DATA 26/08/2012 E 02/09/2012. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RICHIAMATI:

Dettagli

Regolamento per la disciplina del Mercato settimanale

Regolamento per la disciplina del Mercato settimanale Regolamento per la disciplina del Mercato settimanale art.1 Oggetto del regolamento art.2 PeriodicitÄ e orari del Mercato settimanale art.3 Dimensioni dei posteggi e caratteristiche dei banchi di vendita

Dettagli

Scheda n. 1: Mercato maggiore

Scheda n. 1: Mercato maggiore Allegato "sub 1 - Scheda 1" alla delibera di C.C. n. del Scheda n. 1: Mercato maggiore Il Mercato settimanale di svolge a Cavazzale ed è ubicato in Piazza Trieste, Via Fogazzaro, Largo Monte Grappa e Via

Dettagli

ORDINANZA N. 27. Classificazione O / / 1 IL SINDACO

ORDINANZA N. 27. Classificazione O / / 1 IL SINDACO ORDINANZA N. 27 Classificazione O /06 2008/ 1 Arezzo, 19/06/2008 OGGETTO: DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ORARI DI VENDITA PER LE ATTIVITA' DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. IL SINDACO Vista la Legge Regionale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MERCATINO DELL USATO E DELL ANTIQUARIATO

REGOLAMENTO DEL MERCATINO DELL USATO E DELL ANTIQUARIATO REGOLAMENTO DEL MERCATINO DELL USATO E DELL ANTIQUARIATO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 20/04/2009 Redatto dal Servizio Sportello Unico Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE

Dettagli

Raccolta degli statuti e regolamenti in vigore nel Comune di Arezzo

Raccolta degli statuti e regolamenti in vigore nel Comune di Arezzo Raccolta degli statuti e regolamenti in vigore nel Comune di Arezzo Regolamento della Fiera Antiquaria aggiornamento: 1.6.1999 COMUNE DI AREZZO Regolamento della Fiera Antiquaria INDICE Art. 1 - Ambito

Dettagli

PIANO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PIANO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE PIANO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (APPROVATO CON DELIBERA DI N. 22/CC DEL 11.05.2017) 1 INDICE LA SITUAZIONE ATTUALE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE NEL COMUNE DI MARRADI. Pag. 03 LE PREVISIONI DI

Dettagli

CITTA DI OTRANTO Provincia di Lecce

CITTA DI OTRANTO Provincia di Lecce CITTA DI OTRANTO Provincia di Lecce REGOLAMENTO MERCATINO DELL ANTIQUARIATO 1 Art. 1 DEFINIZIONE E istituito in Otranto un mercatino di oggettistica antica, hobbistica e collezionistica denominato MERCATINO

Dettagli

COMUNE DI TRINITA' Provincia di Cuneo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROGRAMMAZIONE DEL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

COMUNE DI TRINITA' Provincia di Cuneo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROGRAMMAZIONE DEL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA COMUNE DI TRINITA' Provincia di Cuneo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROGRAMMAZIONE DEL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 61 del 05/11/2001 Modificato con deliberazione

Dettagli

Comune di VOLTERRA Provincia di Pisa

Comune di VOLTERRA Provincia di Pisa Comune di VOLTERRA Provincia di Pisa Piano comunale per l'esercizio del commercio su aree pubbliche (Art. 40 L.R. 28/2005) Titolo I Norme generali 1- Oggetto 1. Il presente Piano, secondo quanto disposto

Dettagli

Viste le seguenti disposizioni in materia di commercio su aree pubbliche:

Viste le seguenti disposizioni in materia di commercio su aree pubbliche: Prot. 57823 del 14/11/2018 AVVISO PER L ASSEGNAZIONE TEMPORANEA DEI POSTEGGI NON ASSEGNATI IN CONCESSIONE NELLE FIERE ED EVENTI PREVISTI NEL TERRITORIO DELL UNIONE RENO GALLIERA PER IL 2019 Viste le seguenti

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO IN FORMA ITINERANTE - MERCATI GIORNALIERI COPERTI E PLATEATICI ATTREZZATI - MERCATI SALTUARI - MERCATI GIORNALIERI SU SEDE IMPROPRIA - POSTEGGI ISOLATI

Dettagli

COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE

COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE COMUNE DI GANDINO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE DEL MERCATO SETTIMANALE Approvato con delibera C.C. n. 61 del 30.09.2002 Modificato con delibera C.C. n. 11 del 27.03.2009 Modificato con delibera

Dettagli

Art. 1 Svolgimento. Art. 3 Circolazione pedonale e veicolare

Art. 1 Svolgimento. Art. 3 Circolazione pedonale e veicolare REGOLAMENTO FIERA DI SFORZACOSTA Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 9 febbraio 2010 Esecutiva il 26 febbraio 2010 Art. 1 Svolgimento 1. La Fiera di Sforzacosta è una fiera di merci varie

Dettagli

Art. 3 Dimensionamento

Art. 3 Dimensionamento REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREA PUBBLICA NEL MERCATO SETTIMANALE DEL COMUNE DI CHIARI (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 37 del 26/06/2003 modificato

Dettagli

Comune di BORGO D ALE

Comune di BORGO D ALE Regione Comune di BORGO D ALE PIEMONTE DGR n 32-2642 2 APRILE 2001 Delibera C.C n 03 del 18 Gennaio 2007 divenuta esecutiva il Titolo dell elaborato: Regolamentazione delle vendite su area pubblica dei

Dettagli

C O M U N E D I P A U L A R O

C O M U N E D I P A U L A R O C O M U N E D I P A U L A R O P R O V I N C I A D I U D I N E Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 9 del 22/02/2006 Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 39 del 30/09/2006 REGOLAMENTO

Dettagli

Maggior numero di presenze maturate nel mercato e nel posteggio fuori mercato;

Maggior numero di presenze maturate nel mercato e nel posteggio fuori mercato; COMUNE GROSSETO PROVINCIA DI GROSSETO BANDO COMUNALE ASSEGNAZIONE AREE IN CONCESSIONE NEI MERCATI (Legge Regionale 7 FEBBRAIO 2005 articolo 34 Legge Regionale 5 giugno 2007 n.34 ) IL FUNZIONARIO Vista

Dettagli

Approvazione dei criteri di partecipazione ed assegnazione dei posteggi.

Approvazione dei criteri di partecipazione ed assegnazione dei posteggi. DIREZIONE: Servizi Generali, Sistema Informativo, Gestione del Personale SERVIZIO: Sviluppo Economico e U.R.P. Dirigente: Dott. Lelio LUNARDINI Responsabile: Dott. Mauro MARRAI Bando di assegnazione, a

Dettagli

Comune di Celle Ligure

Comune di Celle Ligure Comune di Celle Ligure REGOLAMENTO COMUNALE PER LE FIERE PROMOZIONALI E PER LE MANIFESTAZIONI STRAORDINARIE DEL COMMERCIO, ARTIGIANATO, ANTIQUARIATO, HOBBYSTI, OPERE D ARTE E DELL INGEGNO. Approvato con

Dettagli

COMUNE DI MONTEPULCIANO (PROVINCIA DI SIENA)

COMUNE DI MONTEPULCIANO (PROVINCIA DI SIENA) ALLEGATO A) COMUNE DI MONTEPULCIANO (PROVINCIA DI SIENA) PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (ART. 40 L.R. 7.2.2005 n. 28 e successive modificazioni ed integrazioni) (Approvato

Dettagli

MERCATINO DELL ANTIQUARIATO MINORE E DELLE COSE USATE

MERCATINO DELL ANTIQUARIATO MINORE E DELLE COSE USATE Pagina 1 di 6 Documento DEL DELLA 4a DOMENICA DEL MESE Rev. Data Oggetto della revisione 1 2 29.11.06 28.11.11 1a emissione. Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 75 del 29/11/2006 Entrato

Dettagli

Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax

Provincia di Bologna Via Mazzini n Imola Tel Fax Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DI ATTIVITA COMMERCIALI NELL AMBITO DEL MERCATINO ANNUALE DEL QUARTIERE PEDAGNA

Dettagli

COMUNE DI PIEVE DI CENTO

COMUNE DI PIEVE DI CENTO Regolamento dell Esposizione delle cose usate denominata Cose d altri tempi INDICE ART. 1- DEFINIZIONE ART. 2 - SEDE ART. 3 - MODALITA DI CONCESSIONE DELLE AREE ART. 4 - MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLA QUOTA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE CITTÀ' DI GARDONE VAL TROMPIA UFFICIO TECNICO SEZIONE SUAP via Mazzini 2, 25063 Gardone V.T. www.comune.gardonevaltrompia.bs.it REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE ai sensi dell articolo 18 ter, comma 1 della

Dettagli

Città di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo)

Città di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Città di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Area 2 Programmazione e Sviluppo - Settore Attività Economiche Servizio Commercio DISPOSIZIONI PER LA FIERA DI SAN CRISPINO DEL 31 OTTOBRE 2010 IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO. PIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regione Toscana n. 28/2005)

COMUNE DI GROSSETO. PIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regione Toscana n. 28/2005) COMUNE DI GROSSETO PIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regione Toscana n. 28/2005) approvato con deliberazione consiliare n. 92 del 26/11/2014 1 INDICE 1: finalità del nuovo Piano per il commercio

Dettagli

Assegnazione posti per la fiera promozionale di Corso Gramsci

Assegnazione posti per la fiera promozionale di Corso Gramsci Piazza del Duomo 1-51100 Pistoia Numero verde 800-012146 Tel. 05733711 - Fax 0573371289 C.F. e P.Iva 00108690470 Assegnazione posti per la fiera promozionale di Corso Gramsci Pistoia Comune di Servizio

Dettagli

DELL ARTIGIANATO ARTISTICO DELL ANTIQUARIATO E DEI PRODOTTI TIPICI 16 E 17 APRILE

DELL ARTIGIANATO ARTISTICO DELL ANTIQUARIATO E DEI PRODOTTI TIPICI 16 E 17 APRILE AREA SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA BANDO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA DI POSTEGGI NELLA MANIFESTAZIONE FIERISTICA DI CUI ALL ART. 2/6 COMMA, DELLA L.R. N

Dettagli

R E G O L A M E N T O I S T I T U Z I O N E E U B I C A Z I O N E M E R C A T O S U A R E E P U B B L I C H E

R E G O L A M E N T O I S T I T U Z I O N E E U B I C A Z I O N E M E R C A T O S U A R E E P U B B L I C H E R E G O L A M E N T O I S T I T U Z I O N E E U B I C A Z I O N E M E R C A T O S U A R E E P U B B L I C H E A R T. 1 ISTITUZIONE DEL MERCATO SU AREE PUBBLICHE E istituito nel Comune il mercato su aree

Dettagli

Comune di Orbassano Provincia di Torino

Comune di Orbassano Provincia di Torino Comune di Orbassano Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LE AREE ALTERNATIVE DI COMMERCIO SU AREA PUBBLICA Approvato con D.C.C. n. del I N D I C E Art.1 Definizioni Pag.3 Art.2 Oggetto Pag.3 Art.3 Estremi

Dettagli

COMUNE DI BOSCOREALE. Terra della Pietra Lavica Provincia di Napoli. Regolamento per il Mercatino dell usato, dell antiquariato e delle piccole cose

COMUNE DI BOSCOREALE. Terra della Pietra Lavica Provincia di Napoli. Regolamento per il Mercatino dell usato, dell antiquariato e delle piccole cose Terra della Pietra Lavica Regolamento per il Mercatino dell usato, dell antiquariato e delle piccole cose La Memoria del Vesuvio Approvato con deliberazione del C.S. n.16 del 19/02/2013 adottata con i

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE E DELLE FIERE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE E DELLE FIERE COMUNE DI NERVIANO CITTA METROPOLITANA DI MILANO REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE E DELLE FIERE ai sensi dell art. 18 ter, comma 1, della L.R. 6/2010 Approvato con deliberazione n. 100/C.C. del 30.10.2017

Dettagli

REGOLAMENTO FIERA DI NATALE

REGOLAMENTO FIERA DI NATALE REGOLAMENTO FIERA DI NATALE Art. 1 Svolgimento 1. La Fiera di Natale è una fiera di merci varie del settore non alimentare e si svolge nelle tre domeniche che precedono il Natale dalle ore 9.30 alle 22.00

Dettagli

PIANO PER L'ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PIANO PER L'ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Città Metropolitana di Firenze PIANO PER L'ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regione Toscana n. 28/2005 e successive modifiche ed integrazioni art. 40) Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE REGOLAMENTO COMUNALE DELLE SAGRE (ai sensi dell articolo 18 ter, comma 1 della l.r. 6/2010 e della delibera di Giunta Regionale n. X/5519 del 02/08/2016 e l allegato A Linee guida per la stesura dei regolamenti

Dettagli

Stato (sesso M F ), e residente in Via/Piazza ecc. n. cap Comune Provincia Stato tel. cittadinanza in qualità di:

Stato (sesso M F ), e residente in Via/Piazza ecc. n. cap Comune Provincia Stato tel. cittadinanza in qualità di: Allegato 3) al bando pubblico per le assegnazioni di concessione dei posteggi Domanda di partecipazione alla procedura di selezione per l assegnazione di concessione di posteggio nel Mercatino dell Antiquariato

Dettagli

B Norme procedurali per il rilascio delle autorizzazioni di vendita su area pubblica

B Norme procedurali per il rilascio delle autorizzazioni di vendita su area pubblica Regione PIEMONTE Comune di PINEROLO DGR n. 32-2642 2 aprile 2001 Riordino del settore del commercio su aree pubbliche ai sensi del D.L.vo 114/98 e della L.R. 28/99 Revisione n. 1 del 18/10/2018 B Norme

Dettagli

GUICCIARDI U. O. Sportello Unico Imprese

GUICCIARDI U. O. Sportello Unico Imprese DIREZIONE: Servizi del Territorio SERVIZIO: Sviluppo Economico Dirigente: arch. Manuela RICCOMINI Responsabile: Giuliano GUICCIARDI U. O. Sportello Unico Imprese Bando di assegnazione, a concessione temporanea,

Dettagli

CITTA DI COLOGNO MONZESE

CITTA DI COLOGNO MONZESE CITTA DI COLOGNO MONZESE Provincia di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE SAGRE (ai sensi dell articolo 18 ter, comma 1 della l.r. 6/2010 e della delibera di Giunta Regionale n. X/5519

Dettagli

Nel rispetto dei principi stabiliti:

Nel rispetto dei principi stabiliti: ORDINANZA SINDACALE N. n. 1 del 29/01/2019 Oggetto: DISCIPLINA DEGLI ORARI DI NEGOZI, ALTRE ATTIVITA' DI VENDITA AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA E IN FORMA ARTIGIANALE, COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. IL SINDACO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE C I T T A' di C O D R O I P O PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (L.R. 04.06.1999, N. 14) Capo I Commercio sulle aree pubbliche svolto su posteggi dati in concessione

Dettagli

Piano del Commercio sulle aree pubbliche Allegato alla delibera del Consiglio comunale n 20 del 16/7/2012

Piano del Commercio sulle aree pubbliche Allegato alla delibera del Consiglio comunale n 20 del 16/7/2012 Piano del Commercio sulle aree pubbliche Allegato alla delibera del Consiglio comunale n 20 del 16/7/2012 Articolo 9 Posteggi isolati e sparsi (cd. Fuori mercato ) 1. Sono individuati i seguenti posteggi

Dettagli

REGOLAMENTO FIERE MINORI

REGOLAMENTO FIERE MINORI REGOLAMENTO FIERE MINORI Art. 1 Svolgimento 1. Le Fiere Minori sono le sotto indicate fiere di merci varie del settore alimentare e non alimentare che si svolgono in occasione delle feste parrocchiali

Dettagli

PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER LA CONCESSIONE DEI POSTEGGI PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER LA CONCESSIONE DEI POSTEGGI PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMUNE DI MEZZANA (Provincia di Trento) REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE PER LA CONCESSIONE DEI POSTEGGI PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Approvato ed allegato alla deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SAN ROBERTO Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI SAN ROBERTO Provincia di Reggio Calabria COMUNE DI SAN ROBERTO Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114 Legge Regione Calabria 11 giugno 1999,

Dettagli

REGOLAMENTO DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ISTITUZIONE DEI POSTEGGI ISOLATI PER L ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREE PUPPLICHE IN FASE SPERIMENTALE

REGOLAMENTO DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ISTITUZIONE DEI POSTEGGI ISOLATI PER L ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREE PUPPLICHE IN FASE SPERIMENTALE COMUNE DI ATRANI Prov. Di Salerno REGOLAMENTO DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ISTITUZIONE DEI POSTEGGI ISOLATI PER L ATTIVITA DI COMMERCIO SU AREE PUPPLICHE IN FASE SPERIMENTALE Approvato con Delibera di Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO MERCATINO DELL IMMACOLATA

REGOLAMENTO MERCATINO DELL IMMACOLATA REGOLAMENTO MERCATINO DELL IMMACOLATA Art. 1 Svolgimento 1. Il Mercatino dell Immacolata è una fiera che si svolge l 8 dicembre dalle ore 09.00 alle 20.00 nella frazione di Sforzacosta in Via Borgo Sforzacosta

Dettagli

COMUNE DI RADDA IN CHIANTI

COMUNE DI RADDA IN CHIANTI BANDO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DODECENNALE DI N. 37 POSTEGGI NELLA FIERA ANNUALE DELL ANTIQUARIATO DENOMINATA RADDANTIQUARIA IN PROGRAMMA IL 1 MAGGIO. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLIZIA

Dettagli

REGOLAMENTO MERCATINO DEL VENERDI

REGOLAMENTO MERCATINO DEL VENERDI COMUNE DI PORTO CERESIO PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO MERCATINO DEL VENERDI Istituito con deliberazione consiliare n. 13 del 13 maggio 1995 Approvato ex novo con deliberazione consiliare n. 18 del 12

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE *************************** INDICE

REGOLAMENTO COMUNALE DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE *************************** INDICE COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE Provincia di Perugia P.ZZA XIX GIUGNO N. 1-06062 CITTÀ DELLA PIEVE AREA AMMINISTRATIVA E DI PROMOZIONE ECONOMICA CULTURALE E TURISTICA REGOLAMENTO COMUNALE DEL COMMERCIO SU

Dettagli

COMUNE DI VILLANOVA MONDOVI

COMUNE DI VILLANOVA MONDOVI COMUNE DI VILLANOVA MONDOVI Provincia di Cuneo 1 ART. 1 La Fiera delle Chiacchiere avrà luogo la penultima domenica di Luglio di ogni anno. Alla Fiera sono ammessi l esposizione e la vendita dei prodotti

Dettagli

CITTÀ DI OZIERI PROVINCIA DI SASSARI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI

CITTÀ DI OZIERI PROVINCIA DI SASSARI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI CITTÀ DI OZIERI PROVINCIA DI SASSARI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 71 del 30.12.2003 CAPO I NORME

Dettagli

Allegato 2 D.C.C. n. 33 del esecutiva il REGOLAMENTO DEL MERCATINO DELL USATO E DELL ANTIQUARIATO MINORE

Allegato 2 D.C.C. n. 33 del esecutiva il REGOLAMENTO DEL MERCATINO DELL USATO E DELL ANTIQUARIATO MINORE Allegato 2 D.C.C. n. 33 del 28.04.2003 - esecutiva il 15.05.2003 REGOLAMENTO DEL MERCATINO DELL USATO E DELL ANTIQUARIATO MINORE 1 Articolo 1 Ente organizzatore Il Comune di Novara organizza il mercatino

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ALLEGATO Oggetto: Criteri di attuazione - commercio su aree pubbliche Art. 1 Definizioni Con il presente provvedimento vengono definiti le direttive ed i criteri di attuazione relativi al commercio su

Dettagli

REGOLAMENTO INDICE NORME DI RIFERIMENTO. Art.1 Aree e posteggi. Art.2 Produttori agricoli. Art.3 Posteggi. Art.4 Criteri di assegnazione dei posteggi

REGOLAMENTO INDICE NORME DI RIFERIMENTO. Art.1 Aree e posteggi. Art.2 Produttori agricoli. Art.3 Posteggi. Art.4 Criteri di assegnazione dei posteggi ATTIVITA DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE DA PARTE DEI PRODUTTORI AGRICOLI (Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n.96 del 30 novembre 2006 esecutiva dal 27 dicembre 2006) INDICE NORME DI RIFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI THIENE Provincia di Vicenza ASSESORATO ALLO SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO Piazza ferrarin,

COMUNE DI THIENE Provincia di Vicenza ASSESORATO ALLO SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO Piazza ferrarin, COMUNE DI THIENE Provincia di Vicenza ASSESORATO ALLO SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO Piazza ferrarin, 1 0445 804835 REGOLAMENTO FIERA DELLA 3^ DOMENICA DI OTTOBRE Approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI VALLEDORIA ASSESSORATO ALLE FINANZE E POLIZIA LOCALE. Regolamento per il funzionamento di un mercato da svolgersi nel periodo estivo

COMUNE DI VALLEDORIA ASSESSORATO ALLE FINANZE E POLIZIA LOCALE. Regolamento per il funzionamento di un mercato da svolgersi nel periodo estivo COMUNE DI VALLEDORIA ASSESSORATO ALLE FINANZE E POLIZIA LOCALE Regolamento per il funzionamento di un mercato da svolgersi nel periodo estivo Redatto a cura del Servizio Tributi e Polizia Locale Responsabile:

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE PER UN PERIODO DI 12 MESI DI POSTEGGI NEI MERCATI SPERIMENTALI DI TORANGIUS (AREA SMART) E NELLA FRAZIONE DI SILI IN VIA MARTIRI DEL CONGO. IL DIRIGENTE

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO. Servizio Sportello Unico Attività Produttive ORDINANZA N. 59/ 2016

CITTA DI VIGEVANO. Servizio Sportello Unico Attività Produttive ORDINANZA N. 59/ 2016 COPIA DELL ORIGINALE Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell art. 3, comma 2, del D.Lgs. n.39/1993. L originale è agli atti dell Ente. Scade il 11/10/2016 CITTA DI VIGEVANO Servizio Sportello

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL MERCATO SETTIMANALE

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL MERCATO SETTIMANALE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL MERCATO SETTIMANALE * * * * * * Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 14.07.2005 e modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del

Dettagli

MUNICIPIO 7. Le attività temporanee di vendita e somministrazione su area pubblica si classificano in 3 tipologie:

MUNICIPIO 7. Le attività temporanee di vendita e somministrazione su area pubblica si classificano in 3 tipologie: Linee di indirizzo per le iniziative aggregative e commerciali su suolo pubblico nel Municipio 7, con autorizzazione temporanea alla vendita e alla somministrazione Approvate con la deliberazione del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DISCIPLINA DEI MERCATI E DELLE FIERE

REGOLAMENTO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DISCIPLINA DEI MERCATI E DELLE FIERE Settore sviluppo e qualità del territorio e dell economia locale Servizio Sportello Unico delle Imprese REGOLAMENTO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DISCIPLINA DEI MERCATI E DELLE FIERE Approvato con Deliberazione

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Consiglio Regionale. Firenze, 15 aprile Al Presidente del Consiglio della Regione Toscana. Oggetto: Proposta di legge

REGIONE TOSCANA. Consiglio Regionale. Firenze, 15 aprile Al Presidente del Consiglio della Regione Toscana. Oggetto: Proposta di legge REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Firenze, 15 aprile 2014 Al Presidente del Consiglio della Regione Toscana Oggetto: Proposta di legge Di iniziativa dei Consiglieri: Lucia De Robertis Rosanna Pugnalini

Dettagli

COMUNE DI CAPPADOCIA PROVINCIA DI L AQUILA

COMUNE DI CAPPADOCIA PROVINCIA DI L AQUILA COMUNE DI CAPPADOCIA PROVINCIA DI L AQUILA REGOLAMENTO COMUNALE DI ESERCIZIO DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE. LEGGE REGIONALE 23.12.1999 N. 135. MERCATO ANNUALE E STAGIONALE. * * * * * * *

Dettagli

Regolamento per lo svolgimento del Mercato contadino. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del

Regolamento per lo svolgimento del Mercato contadino. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 2016 Regolamento per lo svolgimento del Mercato contadino Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 27.04.2016 INDICE Art. 1 Oggetto e finalità Art. 2 Ammissibilità dei soggetti Art.

Dettagli

PIANO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PIANO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE C O M U N E D I U R B I N O PIANO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DISCIPLINA ATTIVITA DI TIPO B : REGOLAMENTO PER IL COMMERCIO ITINERANTE A P P R O V A T O Con deliberazione del Consiglio Comunale n.

Dettagli

Periodo di svolgimento 9 febbraio 2016

Periodo di svolgimento 9 febbraio 2016 Area Servizi del Territorio e alle imprese Dirigente: ing. Alessandra Mazzei Responsabile: Geom. Giuliano Guicciardi Bando di assegnazione, a concessione temporanea, di posteggio per l esercizio del commercio

Dettagli

REGOLAMENTO FIERA DI SAN GIULIANO

REGOLAMENTO FIERA DI SAN GIULIANO REGOLAMENTO FIERA DI SAN GIULIANO Art. 1 Svolgimento 1. La Fiera di San Giuliano è una fiera di merci varie del settore alimentare e non alimentare che si svolge nei giorni 30 e 31 agosto nel Centro Storico

Dettagli

COMUNE DI BITRITTO Bando pubblico per la partecipazione alla fiera della Madonna di Costantinopoli anno 2018.

COMUNE DI BITRITTO Bando pubblico per la partecipazione alla fiera della Madonna di Costantinopoli anno 2018. 61742 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 133 del 23-11-2017 COMUNE DI BITRITTO Bando pubblico per la partecipazione alla fiera della Madonna di Costantinopoli anno 2018. VISTA la L.R. 16 aprile

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE C COMUNE DI MONTEREALE VALCELLINA PROVINCIA DI PORDENONE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE INDICE Articolo 1 Ambito di applicazione Articolo 2 Definizioni Articolo

Dettagli

San Francesco, Viale Marconi Periodo di svolgimento Nei giorni 5, 12, 19 Febbraio 2012 Numero dei posteggi 9

San Francesco, Viale Marconi Periodo di svolgimento Nei giorni 5, 12, 19 Febbraio 2012 Numero dei posteggi 9 DIREZIONE: Servizi del Territorio SERVIZIO: Sviluppo Economico S.U.I. Dirigente: Arch. Manuela Riccomini Responsabile: Geom. Giuliano Guicciardi Bando di assegnazione, a concessione temporanea, di posteggio

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE FIERE LOCALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE FIERE LOCALI COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE FIERE LOCALI (approvato con delibera di consiglio comunale n 11 del 30 marzo 2009 e modificato con delibera

Dettagli

REGOLAMENTO PER I MERCATI ULTRAMENSILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL

REGOLAMENTO PER I MERCATI ULTRAMENSILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL REGOLAMENTO PER I MERCATI ULTRAMENSILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL 28.5.2004 MODIFICATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL 7.6.2012 Art. 1 TIPOLOGIA DEL

Dettagli

****** DIREZIONE RISORSE UMANE E SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE COMMERCIO ORDINANZA N. 32 / 2017

****** DIREZIONE RISORSE UMANE E SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE COMMERCIO ORDINANZA N. 32 / 2017 ****** DIREZIONE RISORSE UMANE E SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE COMMERCIO ORDINANZA N. 32 / 2017 OGGETTO: MERCATO MENSILE DELL'USATO AI SENSI DELIBERAZIONE C.C. N. 128 DEL 10-12-2002 - RIDETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TRECCHINA Provincia di Potenza. Attività Produttive e.mail:

COMUNE DI TRECCHINA Provincia di Potenza. Attività Produttive e.mail: === ALLEGATO A) === Bando pubblico per l assegnazione dei posti fissi del mercato quindicinale del 1 e 3 lunedì di ogni mese per l esercizio del commercio su aree pubbliche di cui all art. 28 comma 1 lettera

Dettagli

COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA Via Settembrini Badia al Pino (Arezzo)

COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA Via Settembrini Badia al Pino (Arezzo) COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA Via Settembrini 21 52040 Badia al Pino (Arezzo) Copia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 164 Del 09-11-2011 Oggetto: FIERA DI SAN BIAGIO. ISTITUZIONE FIERA

Dettagli

COMUNE DI LIBERI (Provìncia di CASERTA)

COMUNE DI LIBERI (Provìncia di CASERTA) COMUNE DI LIBERI (Provìncia di CASERTA) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL MERCATO SETTIMANALE Approvato con delibera dd Consiglio Comunale n. dei / f. Regolamento per la disciplina del Mercato settimanale

Dettagli

COMUNE DI POSITANO. REGOLAMENTO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (approvato con delibera si C.C. n. 30 del 17/07/00)

COMUNE DI POSITANO. REGOLAMENTO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (approvato con delibera si C.C. n. 30 del 17/07/00) COMUNE DI POSITANO REGOLAMENTO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (approvato con delibera si C.C. n. 30 del 17/07/00) ART.1 (Definizione di commercio su aree pubbliche) Per commercio su aree pubbliche

Dettagli

COMUNE DI MONTE URANO Provincia di Fermo

COMUNE DI MONTE URANO Provincia di Fermo REGOLAMENTO COMUNALE DISCIPLINA ATTIVITA COMMERCIALE SU AREE PUBBLICHE TITOLO I: DEFINIZIONE Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina l esercizio del commercio su aree pubbliche nel territorio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE SULLE AREE PUBBLICHE Approvato con deliberazione consiliare n. 52 del 5 agosto 2004 Modificato con

Dettagli

comune di ospedaletti Provincia di imperia REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE ARTI E MESTIERI

comune di ospedaletti Provincia di imperia REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE ARTI E MESTIERI comune di ospedaletti Provincia di imperia REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE ARTI E MESTIERI opere DELL INGEGNO E DELL ARTIGIANATO CREATIVO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 9 del 03.03.2005

Dettagli

3URYLQFLDGL0DFHUDWD $SSURYDWRFRQDWWRGHO&RQVLJOLR&RPXQDOHQGHO IL SEGRETARIO COMUNALE 'RWW/RUHQ]R&HUTXHWHOOD IL SINDACO *LDQQL*LXOL

3URYLQFLDGL0DFHUDWD $SSURYDWRFRQDWWRGHO&RQVLJOLR&RPXQDOHQGHO IL SEGRETARIO COMUNALE 'RWW/RUHQ]R&HUTXHWHOOD IL SINDACO *LDQQL*LXOL 3URYLQFLDGL0DFHUDWD 2%'/,!-%.4/¾0%2¾),¾#/--%2#)/¾ 35¾!2%%¾05"",)#(%¾ $SSURYDWRFRQDWWRGHO&RQVLJOLR&RPXQDOHQGHO IL SINDACO *LDQQL*LXOL IL SEGRETARIO COMUNALE 'RWW/RUHQ]R&HUTXHWHOOD 6 2 0 0 $ 5, 2 Pag. ART.

Dettagli