:u: CI s: -nt Fase... Leggi Messaggio. Pagina 1 di 1. TELECOM - Leggi messaggio '. _., "Q'llc'TRATIVA. ]1;' AM-rVHl~ IJ '!}U!... ~..

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ":u: CI s: -nt Fase... Leggi Messaggio. Pagina 1 di 1. TELECOM - Leggi messaggio '. _., "Q'llc'TRATIVA. ]1;' AM-rVHl~ IJ '!}U!... ~.."

Transcript

1 TELECOM - Leggi messaggio '. _., "Q'llc'TRATIVA. ]1;' AM-rVHl~ IJ '!}U!... ~..J -~,~ Pagina 1 di 1 Leggi Messaggio Da: "Per conto di: A: CC: Ricevuto il:08/l0/ :01 PM Oggetto:POSTA CERTIFICATA: DOMANDA DI CANDIDATURA CDA UNIGE DOCUMENTAZIONE IN CORSO DI CONSEGNA CON RACC ARn del ORE Priorità:normale A ALBERICI - AUTORIZZAZIONE PUBBLICAZIONE CV.pdf(339443) dichiarazione domanda candidatura CdA UNIGE.pdf(266259) 3 - A ALBERICI - CURR GENERALE UNICO UNIGE pdf(l28407) 2 - A ALBERICI - DICHIARAZIONE REGIME TEMPO DEFINITO.pdf(7572) 2 - A ALBERICI - DICHIARAZIONE NUOVO INVIO.pdf(8344) 2-1 AA-ALLEGATO 1 Situazione amministrativa al pdf(l1091) 1-1 A ALBERICI TESSERA MINISTERIALE.pdf(221708) 1 - domanda nomina nel CdA di UNIGE pdf(40235) Mostra Certificato Azioni T Segna come: Da leggere Spettabile Ufficio protocollo, allego alla presente la documentazione contenuta nella Raccomandata AR n del 1 ottobre de15.58 (non ancora recapitatavi) che sostituisce quella contenuta nella Raccomandata AR n delle ore da voi ricevuta in data 5 ottobre 2012.Allego anche la dichiarazione in allegato (A ALBERICI - AUTORIZZAZIONE PUBBLICAZIONE CV) con il quale vi autorizzo a pubblicare sin d'ora il cv allegato (come contenuto nella Raccomandata AR n ) secondo le modalità previste dall?avviso pubblico per la presentazione delle candidature relative alla designazione dei componenti esterni del Consiglio di Amministrazione dell?università di Genova.Grato per l'attenzione porgo un cordiale salutoadalberto alberici UNIVEFZSI'r". DEGLI STUDI DI GEHOVA :u: CI s: -nt Fase....'-m Q....1 I- _. - O9 OTT. Z01Z N' Z-:l..'J...'J,'t--. l'- ~ "... AL.<:tab cc t RPA https://www.telecompost.it/webmail/message.jsp 09/10/2012

2

3 PROFESSORADALBERTO ALBERICI Universitàdi Milano e SDABocconi Il sottoscritto ADALBERTO ALBERICI. codice fisca: elbr DBR Z 133Aai sensi degli artt.46 e47 deldpr q e consapevole che chi. quc rilascia dichiarazioni l1lendaci, forma atti falsi onefa uso è punito ai sensi del codice enale c delle leggi specialiinmateria PRESOATI che la documentazione tramessa con raccomandata l aneore (domanda per la nomina nelcda di Dnige, Curriculum vitae. dic 'arazione di inquadramento nel regime a tempo definito nell'università degli Studi di Milano, fotocopia documento di identità valido) è stata regolarmente recapitata a codesto Ateneo..in data venerdì 5 ottobre mentre la RaccomandataAR n del I ottobre cl 5.58 (l'icevutaauegataaliapresentc) nella qualeècontelluta analoga documentazione ches. tituisce tuttavia quella precedentemente inviata per due errori nel curriculumvitae non vi è an ora stata consegnata TRASMETTE ANCHE PER POSTA EL. TTRONICA CERTIFICATA la documelltazione invlala con la secolldaraccomandlla AR (n $-~). DICHI~ Jl solloscriito a) che il nuovo invio si èresonecessario per la necessità di due correzionialcurriculumvitac precedentemente trasmesso e b) che allega alla prese,te la versione del suddetto documento eome colltenutonella RaccomandataAR n ;3. Pertanto egli AUTORIZZA SI 'ORA La pubblicazione del curriculum vitae allegato (3.. A LBERICI - CURRGENERALE UNICO DNIGE ) COTIle previsto dall'avviso pubbl' o per la prescntazione delle candidature relative alla designazione dei componenti est i del Consiglio di Amministrazionc deu UniversitàdfGenova. Milano 8 ottobre /3

4 PROFESSORADALBERTO ALBERICI 11 sottoscritto ADALBERTO ALBERICf) codice tìscale LBR DBR46S04 Zl33A ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 e consapevole che chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, fofmaatti t111si o netll uso è punito ai sensi del codice penale e delle leggi special i in materia DICHIARA che la documentazione allegata alla presente (domanda per la nomina nel CdA di Unige, Currlctlltun vitae) dichiarazione di inquadramento nel regime a tempo definito nell'università degli SttldidiMilano, fotocopia documento di identità valido) SOSTlTUISCE INTEGRALMENTE Analoga documentazione tramessa con raccomandata in pari data (ricevuta in calce alla presente}alle ore ~...~. ti \ // ~.. //.1 (a / t 'J7 't ~?& 7j r;'<--.- Posteitaliane I "1 ';::1:. 5 (\j)e r3l /10/ :42 TarIffa ~ 4,95 Hffr.( 4,95 ' '"' TASSE-S.55

5 PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Docente di Economia bancaria e di Corporate govemance nelle imprese fmanziarie ab: Via Belfiore, Milano,TeL ; CURRICULUM VITAE (2 ottobre 2012) nato in Sorengo-Lugano (Svizzera) i14 novembre 1946; cittadino italiano; sposato conannamaria Galli con due figli, Francesca e Gualtiero; laureato nel 1971 in Economia e commercio, presso l'università Bocconi, Tesi in Economia delle aziende di credito, r professor Giordano Dell'Amore, 110 e lode; lingue: inglese e spagnolo. INDICE DEL DOCUMENTO 1. Sintesi dell'attività universitaria e di ricerca scientifica 2. Attività scientifico - professionale 3. Principali attività professionali in corso 4. Alcune delle principali posizioni professionali ricoperte 5. Curriculum studiorum 5.1 Attività universitaria 5.2 Attività di ricerca scientifica 5.3 Principali pubblicazioni 1/12

6 PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI 1 - SINTESI DELL'ATTIVITÀ UNIVERSITARIA E DI RICERCA SCIENTIFICA.e. Professore ordinario di "Economia degli intennediari finanziari", Docente di "Economia bancaria" e di "Corporate governance nelle imprese finanziarie" nel Corso di laurea magistrale EFI - Economia e Finanza Internazionale, Dipartimento di Economia, Management e Metodi quantitativi, Università degli Studi di Milano; Docente senior dell'area ''Intennediazione Finanziaria, Banche e Assicurazioni" della Scuola di Direzione Aziendale dell'università Bocconi - SDABocconi (dal 1973); Membro dell'accademia Italiana di Economia Aziendale (dal 1987); Presidente della Consulta della Facoltà di Scienze politiche economiche e sociali del'università degli studi di Milano (dalla costituzione nel 2004); Membro di ADEIMF - Associazione docenti economia degli intennediari fmanziari; Autore di numerose pubblicazioni in materiabancaria, fmanziaria e aziendale (punto 5.1). 2 - ATTIVITÀ SCIENTIFICO - PROFESSIONALE Coordinatore (dal 1981) del CIB, management executive program per dirigenti bancari della SDABocconi (ranked Financial Times); Membro dell'advisory Board di "Bancaria", rivista dell'associazione bancariaitaliana; Membro del Comitato scientifico della Collana editoriale "Banche e mercati" di ABI Associazione bancaria Italiana; Membro del Comitato scientifico di Rivista bancaria - Minervabancaria; Fondatore de "Associazione per lo Sviluppo della Cultura Professionale per la Prevenzione e la gestione delle Crisi d'impresa" e membro del Comitato scientifico; Membro onorario e del Comitato strategico di FB Finance & Banking, "Associazione per lo sviluppo organizzativo e delle risorse umane" nelle banche e nelle istituzioni finanziarie; Membro onorario ed emerito di "APB - Associazione italiana per la Pianificazione e il controllo di gestione in Banca e nelle istituzioni finanziarie"; Membro di Nedcommunity, Associazione di amministratori non esecutivi ed indipendenti; 3 - PRINCIPALI ATTIVITÀ PROFESSIONALI IN CORSO Banca Popolare Pugliese: Consigliere di Amministrazione (dal 1998), Presidente del Comitato Consiliare dei Controlli interni (dal 2002) e Coordinatore dell'organismo di vigilanza 231/01 dalla sua costituzione (2009); Consigliere di Amministrazione di BPP-Sviluppo, Gruppo Banca popolare pugliese, dalla sua fondazione (2003); Coordinatore dell'organismo di vigilanza 231/01 di Banca Carige spa dalla sua costituzione (2005); Presidente dell'organismo di vigilanza 231/01 di Genova High Tech, dalla sua costituzione (2009); Coordinatore dell'organismo di vigilanza 231/01 di Anima sgr (da120!1); ~2/12

7 PROFESSaR ADALBERTO ALBERI CI Presidente di RPA Ricerche e Progetti aziendali società di consulenza manageriale (dal 1996); Mediatore Bancario (già Conciliatore bancario) per l'organismo di conciliazione bancaria il "Conciliatore bancario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie ADR" (da12007); 4 - ALCUNE DELLE PRINCIPALI POSIZIONI PROFESSIONALI RICOPERTE Consigliere di Amministrazione della Banca del Monte di Lucca, Gruppo Carige, dal 2007 al 26 aprile 2012; Coordinatore dell'organismo di vigilanza 231/01 di Prima sgr ( ) fusa con Anima sgr nel 2011; Consigliere di Amministrazione di Banca Cesare Ponti, Gruppo Carige (dal 2004 al 2010), Vice presidente dal ; Coordinatore dell'organismo di vigilanza 231/01 dal 2004 al 2007; Membro del Consiglio Direttivo dell'ente Parco Nazionale delle Cinque Terre ( ); Presidente del Comitato tecnico scientifico dell'associazione Bancaria Italiana ABI per la compliance ); Kedrios spa (società di outsourcing e di consulenza tecnologica peril settore finanziario Gruppo S.IA., Società Interbancaria dell'automazione spa) Presidente ( ), Membro del Consiglio di amministrazione dalla costituzione dèlla Società (2001) e Coordinatore dell'organismo di vigilanza ( ); Membro del Consiglio di amministrazione di Carige RD assicurazioni spa ( ); Consigliere di Amministrazione di Banca Carige - Cassa di risparmio di Genova e Imperia spa, ( ), Coordinatore del Comitato di Controllo interno (dalla sua costituzione ( ) e Membro del Comitato esecutivo ( ); Membro del Consiglio di amministrazione di Factorit spa, società di Factoring delle banche popolari italiane ( ); Presidente Supernet spa (dal 2001 Elsag-Supernet, Gruppo Finmeccanica ) societàla gestione dei canali bancari virtuali ( ); Fondatore (1988) e Presidente ( ) di N.B.!. - Network Bancario Italiano Società consortile per azioni fra banche popolari; Membro del Consiglio di amministrazione di Europrius NBI Asset Management S.A., società di diritto lussemburghese fra Credit Agricole Indosuez e alcune banche popolari ( ); Consigliere di amministrazione di ABI-Associazione Bancaria Italiana ( ); Presidente di NBIbroker spa, società di brokeraggio assicurativo del Network Bancario Italiano ( ); Membro del Consiglio di amministrazione di Credito artigiano spa ( ) e del Comitato esecutivo ( ); Presidente di La Centrale servizi spa (poi Database progetti spa) del Gruppo Database informatica, Società di software per Banche, Imprese e Pubblica amministrazione. ( ) e Membro del Comitato strategico della Capogruppo ( ); '3/12

8 PROFESSaR ADALBERTO ALBERI CI Direttore responsabile di riviste tra cui "FB banca domani", trimestrale dell'associazione formatori bancari, ( ); Presidente del "Club nuove banche e nuovi banchieri", Associazione fra le Banche costituite successivamente al 1992 ( ). Finafrica - Fondazione Giordano dell'amore: Docente nei corsi per l'assistenza tecnica ai paesi in via di sviluppo dal 1972; Responsabile, e referente scientifico e docente dell'area Financial management and policy del Master in banking and finance for developpement in lingua inglese dall'attivazione del corso (1985) alla sua cessazione (1996). 5 - CURRICULUM STUDIORUM 5.1 ATTIVITÀ UNIVERSITARIA UNIVERSITÀ L. BOCCONI DI MILANO: ( ) Borsista, con Borsa biennale rinnovabile di addestramento didattico e scientifico bandita dal Ministero della pubblica istruzione, presso la Cattedra di Economia delle aziende di Credito, Istituto di Economia aziendale: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO ( ). Assistente ordinario (confermato nel 1976), presso la Cattedra di Economia aziendale nella Facoltà di Scienze politiche collaborando anche, con la cattedra di Politica monetaria; nell'aa 75/76, ha vinto un premio di operosità scientifica bandito dall'università degli studi di Milano per il personale assistente; nel 1976 ha vinto il premio annuale dell'accademia nazionale di economia aziendale riservato all'autore di un'opera edita, in prima edizione, nel 1975 con il lavoro A.ALBERICI, Analisi dei bilanci e previsione delle insolvenze - affidabilità bancaria e informativa al mercato mobiliare, volume na della Collana del Comitato direttivo degli agenti di cambio della Borsa valori di Milano, - studi di economia industriale e di mercato finanziario diretta da L.Levy, G.Pivato e G.Tagi, Isedi, Milano, 1975; nell'aa 1977/78 è stato professore incaricato di Tecnica industriale e commerciale presso la libera Università degli studi di Trento; nell'anno accademico 1977/78 è stato professore incaricato. di Metodo1ogie e determinazioni quantitative d'azienda presso l'università L. Bocconi di Milano; negli anni accademici dal 1978/79 al 1981/1982 è stato Professore incaricato di Economia aziendale nella Facoltà di Scienze politiche dell'università di Milano; Dichiarato idoneo quale Professore associato alla prima tornata (Bando DM ) del raggruppamento n. 33, prima materia Economia delle aziende di credito, ha preso effettivo servizio, quale professore associato di Economia aziendale nella Facoltà di Scienze politiche dell'università di Milano, il 22 dicembre 1982 e confermato nel ruolo al termine del triennio; 4/12

9 PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI Professore incaricato di Ragioneria generale ed applicata TI presso la Facoltà di Economia e commercio dell'università degli studi di Genova negli anni accademici 1984/85 e 1985/86. Vincitore del Concorso a cattedra di prima fascia per il raggruppamento di Economia delle aziende di credito, raggruppamento n. 49, prima materia Assicurazioni sociali, i cui atti sono stati approvati con DM 5 dicembre 1986; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA ( ) Professore straordinario di Tecnica bancaria e professionale nella Facoltà di Economia e commercio (1987) confermato 1990; Membro dell'accademia di economia aziendale (1987) Presidente del Corso di Laurea in "Economia della banca, della borsa e delle assicurazioni" della Facoltà di Economia dell'università di Genova dall'anno della sua istituzione (aa 1999/2000) e, precedentemente, coordinatore dell'indirizzo di Economia bancaria del Corso di laurea in Economia e commercio dalla sua costituzione (aa 1997/98). Presidente, dalla costituzione nel 1988, della Commissione didattica di Facoltà, Organo consultivo del Consiglio di Facoltà; Membro della Commissione paritetica di Facoltà aa e (non rieleggibile); UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO (2002-ad oggi) Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari nel Dipartimento di Economia politica e aziendale (dal giugno 2012: Dipartimento si Scienze Economiche Manageriali e Metodi quantitativi) presso la Facoltà di Scienze politiche (dal giugno 2012: Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali), docente di Sistemi bancari e finanziari dell've (aa 2002/03); di Finanza aziendale (aa 2003/04); di Economia degli intermediari fmanziari (aa 2004/05); di Economia Bancaria dall'aa 2005/6 ad oggi nel Corso di laurea specialistica in Economia e finanza internazionale, Presidente della Consulta di Facoltàdalla sua costituzione (2004); socio fondatore e membro di ADEIMF, Associazione dei docenti di Economia degli intermediari finanziari: Membro della giunta di Dipartimento ( ). Responsabile di Stage e tirocini dei corsi di laurea in Economia europea (triennale) e di Economia e finanza internazionale (specialistica) dal 2008 Università degli studi di Genova (Facoltà di Economia): Professore incaricato di Economia delle aziende di credito I, aa , di Finanziamenti d'azienda aa 2003/2004 e 2004/ /2006; ~5/12

10 PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI Nella sua carriera universitaria è stato membro, e talora presidente, di Commissioni di valutazione per tutti i ruoli universitari; ha avviato alla carriera universitaria giovani studiosi, oggi professori di ruolo di prima e di seconda fascia. 5.2 ATTMTÀ DI RICERCA SCIENTIFICA L'attività scientifica svolta ha riguardato principalmente le seguenti aree: l'economia aziendale e l'economia delle aziende di credito, l'economia dei mercati mobiliari e la Finanza d'impresa. la Corporate governance nelle imprese fmanziarie Nell'ambito dell'area Economia aziendale e l'economia delle aziende di credito sono state sviluppate ricerche concernenti l'analisi delle relazioni ambiente - strategia - struttura nell'economia delle aziende di credito, soprattutto con riferimento alle risposte strategiche ed organizzative determinate dall'evoluzione dello scenario di riferimento, a livello nazionale e internazionale;. In tale contesto sono state analizzate sia le Politiche e le strategie delle aziende di credito che le problematiche specifiche riferite a singole aree gestionali e all'implementazione degli strumenti tecnici per migliorarne l'efficienza organizzativa e l'efficacia dei processi di gestione delle banche e delle imprese. In particolare le ricerche svolte hanno riguardato prevalentemente: ~ la trasformazione degli assetti istituzionali del sistema finanziario nazionale e internazionale e le conseguenze strategiche ed organizzative per le banche. ~ le strategie collaborative con specifico riferimento alla tipologia specifica dello sviluppo della forma della collaborazione attraverso network. ~ il ruolo della cooperazione di credito nell'evoluzione dello scenario normativo e competitivo; ~ gli assetti e i modelli proprietari della banche; ~ Il marketing strategico e agli effetti dell'orientamento al mercato della banca sulle politiche di gestione delle risorse organizzative, umane e tecnologiche; ~ le politiche territoriali delle aziende di credito ~ il ruolo della tecnologia nella gestione strategica e organizzativa delle aziende di credito; ~ le condizioni di equilibrio economico e finanziario delle aziende di credito. ~ le politiche dei prestiti delle banche di deposito, le logiche e gli strumenti di valutazione e di gestione, anche previsionali, dei relativi rischi. ~ la valutazione del merito creditizio di imprese appartenenti a specifici settori industriali e di servizi. ~ il controllo di gestione ~ Il presidio dei mercati di riferimento ---'6/12

11 PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI Nell'area Economia dei mercati mobiliari sono stati sviluppati studi che, partendo da precedenti ricerche, hanno portato all'approfondimento: ~ dell'analisi dei mercati finanziari internazionali al fme di verificame la rilevanza per le banche italiane nel quadro dei processi di deregolamentazione in atto ~ delle relazioni ambiente - strategia - struttura nell'economia delle aziende di credito, soprattutto con riferimento alle risposte strategiche ed organizzative implicate dall'evoluzione dello scenario finanziaria internazionale e nazionale; ~ dell'analisi dei mercati finanziari internazionali, con particolare riferimento ai mercati a termine dei contratti finanziari, al fine di verificame la rilevanza strategica e operativa per le banche italiane nel quadro dei processi di deregolamentazione in atto. Nell'area della Finanza d'impresa la ricerca è stata sviluppata avendo anche come punto di riferimento l'attività svolta nell'area "Financial management and policy" del corso "Master in banking and finance for developpement". Essa ha poi avuto come obiettivo la definizione dei criteri e di razionalizzazione delle scelte fmanziarie d'impresa a scopo di ottimizzazione delle performances finanziarie e dell'equilibrio del conto economico. In tale ambito sono stati indagati fra gli altri: ~ I fattori di scelta per l'ottimizzazione della struttura fmanziaria delle imprese industriali. ~ i criteri di ottimizzazione del rapporto fra impresa e banca con specifico riferimento all'analisi del meritq creditizio delle aziende richiedenti credito e alla valutazione del comportamento finanziari,odelle stesse nei confronti delle banche di deposito. ~ i rapporti fra banca e impresa per l'ottimizzazione della funzione fmanziaria di quest'ultima per la definizione di nuovi modelli istituzionali dell'attività bancaria; ~ lo sviluppo della fmanza d'impresa, nelle Pmi, intesa come "funzione di produzione" in termini di vincoli/opportunità per le scelte strategiche delle stesse; ~ le modalità/opportunità/condizioni di quotazione delle Pmi nei mercati regolamentati Nell'area della Corporate governance nelle imprese fmanziarie la ricerca si è sviluppata sull'articolazione del sistema dei controlli interni delle banche e delle società fmanziarie, con particolare riferimento alla definizione, teorica ed empirica, del concetto di indipendenza delle stesse rispetto alla struttura gerarchica delle suddette imprese. Essa si è poi sviluppata ed articolata alla definizione delle relazione fra gli stakeholders con riferimento alla minimizzazione dei "costi di agenzia" e alla definizione dei ruoli e dei compiti degli organi strategici e di controllo per migliorare l'efficienza e la consapevolezza del processo decisionale proprio a ciascuno di essi Un importante elemento di omogeneità delle ricerche condotte consiste nel fatto che le teorie elaborate, le logiche operative, le metodologie proposte e i risultati raggiunti, coniugando le frontiere della ricerca e il rigore scientifico, propongono anche soluzioni organizzative e gestionali accessibili nel medio periodo alla comunità degli operatoti economici. A supporto dell'attività di ricerca, realizzata anche a livello interuniversitario (Responsabile locale con risultati finali pubblicati) sono stati ottenuti contributi di ricerca di Enti pubblici nazionale di ricerca (Cnr),, di Centri di ricerca privati (Confindustria, Associazioni di Piccole e medie imprese) e di centri di ricerca e di formazione universitari (Newfm- Centro di ricerca sull'innovazione fmanziaria dell'università Bocconi) e di Scuole di formazione post laurea e post esperienza (Formez, Scuola di Direzione Aziendale dell'università Bocconi di Milano). ----'7/12

12 l PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI 5.3 PRINCIALI PUBBLICAZIONI in materia economica, aziendale, finanziaria e bancaria A.ALBERICI, Evoluzione strutturale e funzionale del sistema bancario spagnolo, Giuffrè, 1973; A.ALBERICI e M.BARAVELLI, Risparmio e Casse di risparmio nei Paesi africani, Editore Cassa di risparmio delle provincie lombarde, Milano 1973; A.ALBERICI, Le compartecipazioni, in La Cassa di risparmio delle provincie lombarde nel cinquantennio , Editore Cassa di risparmio delle provincie lombarde, Milano, 1973; A.ALBERICI, Analisi dei bilanci e previsione delle insolvenze - affidabilità bancaria e informativa al mercato mobiliare, volume 4 della Collana del Comitato direttivo degli agenti di cambio della Borsa valori di Milano, - studi di economia industriale e di mercato finanziario diretta da L.Levy, G.Pivato e G.Tagi, Isedi, Milano, 1975; A.ALBERICI, Nota sulla struttura del portafoglio prestiti (Contributo in volume) e il portafoglio prestiti della Banca di Coppo (caso), in La gestione delle aziende di crediti: testi e casi italiani, Collana della Scuola di direzione aziendale dell'università Bocconi, F.Angeli, Milano 1975; A.ALBERICI e A.PORTERI, Note sulla gestione del portafoglio azionario (Contributo in volume) e TI portafoglio titoli della Banca di Lombardia (caso);in La gestione delle aziende di crediti: testi e casi italiani, Collana della Scuola di direzione aziendale dell'università Bocconi, F.Angeli, Milano 1975; A.ALBERICI, Le cooperative di credito, Volume n.9 della ricerca CNR "Evoluzione problemi e prospettive del sistema bancario italiano" diretta da R.Ruozi, Angeli, Milano, 1977; A.ALBERICI, Le banche popolari e le casse rurali, in Il pluralismo nel sistema bancario italiano, a cura di P.Mottura, F.Angeli Milano, 1978; A.ALBERICI, Principi e criteri per la normalizzazione del bilancio di esercizio, in Analisi finanziaria per i fidi bancari, a cura di M.Onado, volume na della Collana della Scuola di direzione aziendale dell'università Bocconi, F.Angeli Milano, 1979; A.ALBERICI, Un modello analitico per capire meglio lo stato delle imprese, in Risparmio e territorio, Periodico della Federazione delle Casse di risparmio dell'emilia e Romagna, n. 2, 1979; A.ALBERICI, La Centrale dei bilanci: strumento per l'autodiagnosi aziendale, Federazione delle Casse di risparmio dell'emilia e Romagna, Bologna 1981 A.ALBERICI, TI ruolo della formazione per lo sviluppo delle risorse umane, in Quaderni di Economia, Banca e Congiuntura, n.2, 1982; A.ALBERICI, La formazione manageriale nelle banche italiane, in Rivista internazionale di Scienze economiche e commerciali, ottobre-novembre 1982; A.ALBERICI, Le caratteristiche economiche delle banche popolari italiane, in Guida alle banche popolari italiane, a cura di R.Ruozi, Quaderno n. 15 dell'associazione tecnica delle banche popolari italiane, Roma, 1982; A.ALBERICI, Una metodologia di contabilità per l'inflazione applicata alle aziende di credito, in Contabilità per l'inflazione applicata alle aziende di credito, il Mulino, Bologna 1983; ~8/12

13 PROFESSaR ADALBERTO ALBERICI A.ALBERICI, Gestione fmanziaria delle piccole e medie industrie e i rapporti con i creditori, in A.Alberici, G.Forestieri e R.Ruozi, Il costo effettivo del credito nelle piccole e medie industrie, Sipi-Confindustria, Roma, 1983; = A.ALBERICI, lfinancialfutures e le banche, Giuffrè 1984; A.ALBERICI, I fmancial futures: uno strumento per la copertura dei rischi aziendali, in L'evoluzione della finanza aziendale, Accademia italiana di Economia aziendale, Editrice Clueb, Bologna, 1985; A.ALBERICI, "La politica dei prestiti nei confronti delle aziende in crisi", in AA.VV, Crisi d'impresa e amministrazione controllata, Milano, Giuffrè, 1986; A.ALBERICI, Integrazione dei modelli di previsione delle insolvenze nella valutazione dei fidi bancari, in AA.VV. Laprevisione delle insolvenze aziendali, Giuffrè, 1986; A.ALBERICI, La politica dei prestiti delle aziende di credito nei confronti delle imprese in amministrazione controllata, in M.Cattaneo - F.Cesarini - A.Provasoli - B.Quatraro, Crisi d' impresa e amministrazione controllata, Giuffré, Milano, 1986; A.ALBERICI, Il localismo e la cooperazione: fattori chiave per il successo di una piccola banca, in il Tremisse - Bollettino dell'associazione tecnica delle banche popolari, n 11/12, 1986; A.ALBERICI, Il costo effettivo del credito bancario: un problema per le imprese minori, in Prospettive di cambiamento nel rapporto fra banca e impresa, Industrie grafiche bresciane, Brescia 1986; A.ALBERICI~A.FERRARI-S.PACI-M.PREDA, Rapporto sui Financial futures, Newfin Centro studi sull'innovazione fmanziaria dell'università Bocconi, Milano 1986; A.ALBERICI, Analisi di bilancio per i fidi bancari, Milano, F.Angeli, 1987 (edizioni successive, con modifiche, fino all'xi nel 2001). A.ALBERICI, I mercati dei financial futures, in Rivista milanese di economia, n. 24 ottobredicembre 1987; A.ALBERICI, Un questionario organizzativo come sistema di controllo, in Dirigenza bancaria, n. 4, luglio-agosto 1988; A.ALBERICI, Puma 2: una sfida e un'opportunità in Tempo reale, n.5, luglio 1989, pp A.ALBERICI, Nuove frontiere nella gestione del rischio dei prestiti bancari: l'applicazione dei Modelli di previsione delle insolvenze ai flussi di ritorno della Centrale dei rischi, in Banche e banchieri, n 12, 1989; A.ALBERICI, TI sistema bancario italiano nella prospettiva di un mercato unico europeo, in Rivista bancaria, n ; A.ALBERICI-D.DRAGO-R.RUOZI, Il fabbisogno finanziario delle società di servizi di informatica, Ricerca dell'istituto di economia degli intermediari fmanziari Giordano dell'amore, Università Bocconi, Milano 1990; A.ALBERICI, TI Network bancario italiano: la risposta strategica delle banche popolari, in Rivista di ragioneria, tecnica commerciale, diritto ed economia, Tramontana, 1990; A.ALBERICI, Intervento, in AA.VV., Liberalizzazione ed efficienza: nuovi strumenti, nuovi mercati, nuove opportunità operative per le banche popolari, Cefor, 1990; A.ALBERICI, L'innovazione di prodotto, in Rapporto di ricerca Verso la banca europea strategie di mercato degli anni '90, Consultbank, 1991; ----'9/12

14 PROFESSaR ADALBERTO ALBERI CI A.ALBERlCI, "Fattori reali e finanziari nelle crisi d'impresa, in Brianza economica, n. 11, A.ALBERlCI, Considerazioni sulla politica commerciale delle banche italiane in AA.VV. Più intelligenza alle carte più servizi alle persone, Ed. Olivetti, 1993; A.ALBERlCI, Una via all'efficienza per le banche locali, in AA.VV., Evoluzione del sistema bancario dopo la legge Amato, Consorzio 5C, Imola, 1993; A.ALBERlCI, Il patrimonio soci delle banche popolari, in AA.VV., Compatibilità dei costi delle banchepopolari, Cefor, Roma, 1993; A.ALBERlCI, Lariforma del sistemadei pagamenti: il caso italiano, inbanche e banchieri, n. 3, 1993; A.ALBERlCI, Attualità del modello cooperativo delle banche popolari, in Credito popolare, n.!,1994; A.ALBERlCI, I fattori di radicamento territoriale come leve di competitività, Atti del Convegno Banca e iriformatica, IBM Segrate,, 1994 A.ALBERlCI, Le sfide strategiche e le risposte organizzative, in AA.VV., Manuale di marketing Bancario, Utet, 1995, A.ALBERlCI, L'ambiente finanziario, in AA.VV. Le parole dell'impresa, Milano, F.Angeli, A.ALBERlCI, L.ANDERLONI, S.CASELLI e M.DIANTONIO, Il comportamento di utilizzo delle imprese, in AA.VV. La diffusione dell'innovazione finanziaria presso le imprese non finanziarie di medie dimensioni, Newfin-Università Bocconi, Milano, settembre 1995; A.ALBERlCI, Il Contributo degli operatori per la diffusione della cultura sui servizi di pagamento in Banca Europa, Casa editrice Stampa inedita, aprile 1995; A.ALBERlCI, Modello cooperativo ed efficienza delle banche popolari, in L'evoluzione delle banche popolari, Assodip - Banca popolare di Bergamo, Bergamo, 1995; A.ALBERlCI, Le sfide strategiche per le banche popolari, Intermediazione, diversificazione & professionalità: verso la banca del Atti del Convegno Cefor, novembre 1994, Roma, A.ALBERlCI, Il conto economico riclassificato come strumento interpretativo della gestione della banca, in Nuovi strumenti di lavoro perfuturi professionisti, Le Monier-Sole 24 ore, 1996; A.ALBERlCI. Le considerazioni del Governatore della Banca d'italia, Implicazioni per la gestione delle risorse umane, in FB-trimestrale di formazione e sviluppo organizzativo, settembre 1996; A.ALBERlCI e S.CASELLI, Le prospettive di sviluppo dell'hausbank nell'ambito dei rapporti fra le banche e le Piccole e medie imprese, inbanca notizie, n.2, 1997; A.ALBERlCI e S.CASELLI, Le prospettive di evoluzione del rapporto fra le banche e le PMI, in Genova industria, n.3, 1997; A.ALBERlCI, Banche, imprese e sfide di mercato in Eurolandia, Atti del Convegno, Cariverona, Verona, 1999; A.ALBERlCI, La riforma della centrale dei rischi e la centralizzazione dei rischi di credito, Relazione al Convegno di Studio sulle centrali dei rischi, ABI 1996; A.ALBERlCI, Le sfide di Eurolandia, in Etruria oggi - Banca popolare dell'etruria e del Lazio, febbraio 1999; -'-'10/12

!JfIizIO.1Ifl AMMIMJS~ UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA MODELLO DI DOMANDA

!JfIizIO.1Ifl AMMIMJS~ UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA MODELLO DI DOMANDA I!JfIizIO.1Ifl AMMIMJS~ UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA "UNIVERSiii, DEGu.il UJ;Ui-SEI'OVi,. I: ~ - MODELLO DI DOMANDA Le dichiarazioni sano rese ai sensi degli art!. 46 e 47 del D.P.R n. 445/2000 ~,---

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 2 giugno 1981 con una tesi su Le prospettive del mercato monetario italiano. Problemi

Dettagli

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4.

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 23 giugno

Dettagli

"3 et::l~..i!...d,{.-2--

3 et::l~..i!...d,{.-2-- d;u'o~oj A l.\. c;:lc;m a..j Raccomandata A.R. ~ ~,A,R. "3 et::l~..i!...d,{.-2--...-~~~~- UNIVERSITA' DEGLI STuo!oi3~N6;/Ai Anno Til.JC-CI.2.. Cq.c 1 1Oon. 2012 W ~~o4;- F'rlU,f~CD ~~ T.,'r'h l. 1b,!.;...:;';;';;.;J.--Pt,.'0'

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA IL RETTORE Pubblicato in Albo web in data 2.11.2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA IL RETTORE Decreto n. 8963 del 2.11.2015 in conformità a quanto previsto dalla legge n. 240/2010 ed, in particolare, dall articolo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO (rif. Dipemi/Occ/04/2015/Master)

AVVISO PUBBLICO (rif. Dipemi/Occ/04/2015/Master) Bando di selezione pubblica, per titoli, presso il Dipartimento di Economia Management, Istituzioni per il conferimento di n. 1 incarico di lavoro autonomo, per prestazione occasionale, da svolgere nell

Dettagli

Curriculum vitae di CESARE BISONI

Curriculum vitae di CESARE BISONI Curriculum vitae di CESARE BISONI Nato a Caslino d'erba (Como) il 1 ottobre 1944. Laureato in Economia e Commercio presso l'università Commerciale Luigi Bocconi di Milano. Diploma ITP (Program in Business

Dettagli

Formazione, attività scientifica e/o professionale

Formazione, attività scientifica e/o professionale STEFANIA SYLOS LABINI Bari 25/4/1981 stefania.syloslabini@unifg.it Formazione, attività scientifica e/o professionale Titoli accademici e altri titoli Marzo 2007: Dottore di Ricerca in Scienze bancarie

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE Corso di perfezionamento ICT Governance Anno accademico 2015/2016 Istituito con decreto rettorale n. 1576/2015 del 18 giugno 2015

BANDO DI AMMISSIONE Corso di perfezionamento ICT Governance Anno accademico 2015/2016 Istituito con decreto rettorale n. 1576/2015 del 18 giugno 2015 BANDO DI AMMISSIONE Corso di perfezionamento ICT Governance Anno accademico 2015/2016 Istituito con decreto rettorale n. 1576/2015 del 18 giugno 2015 Art. 1 Obiettivi formativi Art. 2 A chi si rivolge

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITA' DIDATTICA E SCIENTIFICA DI MARIO MAZZOLENI

CURRICULUM ATTIVITA' DIDATTICA E SCIENTIFICA DI MARIO MAZZOLENI CURRICULUM ATTIVITA' DIDATTICA E SCIENTIFICA DI MARIO MAZZOLENI Nato a Milano il 24 Gennaio 1957, laureato presso l'università L. Bocconi (nell'anno Accademico 1980-81) in Economia Aziendale con specializzazione

Dettagli

BANDO N. 2913. SCADENZA: 25 febbraio 2015

BANDO N. 2913. SCADENZA: 25 febbraio 2015 ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA AREA DEI SERVIZI AGLI STUDENTI Settore Diritto allo Studio - Ufficio borse di studio BANDO N. 2913 SCADENZA: 25 febbraio 2015 Bando di concorso per l assegnazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2006-2007. BANDO DI CONCORSO per la frequenza del master.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2006-2007. BANDO DI CONCORSO per la frequenza del master. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2006-2007 BANDO DI CONCORSO per la frequenza del master con Comitato Nazionale Ecolabel-Ecoaudit, c/o APAT, Roma Regione Puglia

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

Oggetto Bando di ammissione al Master di I Livello in Credito e relazioni commerciali nelle Banche di Credito Cooperativo (BCC) a.a.

Oggetto Bando di ammissione al Master di I Livello in Credito e relazioni commerciali nelle Banche di Credito Cooperativo (BCC) a.a. Prot n.21617-i/7 Foggia, 12/09/2013 Rep. A.U.A. n.313-2013 Area Didattica, Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile dott. Tommaso

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI

CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI Dati anagrafici Andrea Landi, nato a Bologna il 12 febbraio 1955, residente a Modena Studi Universitari Laurea in Economia e Commercio presso l'università degli Studi di

Dettagli

VISTO il decreto L.vo 165/01 come integrato e modificato dal decreto L.vo 150/09;

VISTO il decreto L.vo 165/01 come integrato e modificato dal decreto L.vo 150/09; Prot. N 4622/C5 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE "LOUIS PASTEUR" Via G. Barellai, 130-00135 ROMA 06121123440-063386628

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2007/2013 Asse 4 Attuazione dell Approccio Leader. Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.

Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2007/2013 Asse 4 Attuazione dell Approccio Leader. Piano di Sviluppo Locale (P.S.L. Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2007/2013 Asse 4 Attuazione dell Approccio Leader Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.) La terra degli ELIMI MISURA 431: Gestione, animazione, e acquisizione

Dettagli

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO PROFESSORE ORDINARIO DI ECONOMIA AZIENDALE NELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Notizie di carattere generale - Nato il 3 gennaio 1960 a Torricella Peligna (CH) e residente

Dettagli

Responsabile del procedimento: Dott. Paolo Pasquini, Dirigente della Divisione Risorse.

Responsabile del procedimento: Dott. Paolo Pasquini, Dirigente della Divisione Risorse. DIVISIONE RISORSE UFFICIO AFFARI GENERALI E SERVIZI LEGALI Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261543-533-526 Fax 0161219381 E-mail: affarigiuridici@uniupo.it @ i it Prot. n. 12416 del 31.08.2015

Dettagli

Ripartizione Affari Generali ed Istituzionali Area Affari Generali Ufficio Atti normativi ed Affari Generali Settore Atti Normativi Decreto n.

Ripartizione Affari Generali ed Istituzionali Area Affari Generali Ufficio Atti normativi ed Affari Generali Settore Atti Normativi Decreto n. Ripartizione Affari Generali ed Istituzionali Area Affari Generali Ufficio Atti normativi ed Affari Generali Settore Atti Normativi Decreto n. 535 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi

Dettagli

SCADENZA BANDO: 14/11/2014

SCADENZA BANDO: 14/11/2014 ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l assegnazione di 3 Premi di Studio intitolati alla memoria dell Ing. Lodovico Priori per laureandi/laureati in materie attinenti l ambito

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016 OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016 Obiettivi formativi corsi di laurea, raggruppamenti disciplinari, insegnamenti Economia: banche, aziende e mercati Obiettivi formativi corso di laurea I laureati in Economia:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Studi Umanistici

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Studi Umanistici UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Studi Umanistici Rif. BS/16/2014 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione: 04579) L

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE per l affidamento di n. 4 incarichi di insegnamento a.a. 2015/2016 IL RETTORE

BANDO DI SELEZIONE per l affidamento di n. 4 incarichi di insegnamento a.a. 2015/2016 IL RETTORE Prot. n 07480-01 Scadenza 3 ottobre 015 BANDO DI SELEZIONE per l affidamento di n. 4 incarichi di insegnamento a.a. 015/016 IL RETTORE VISTO il D.P.R. 11.7.1980, n. 38; VISTA la legge 19.11.1990, n. 341;

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 Indicazioni generali L Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ai sensi

Dettagli

AVVISO PUBBLICO (rif. Dipemi/Cococo/01/2015/Master)

AVVISO PUBBLICO (rif. Dipemi/Cococo/01/2015/Master) Bando di selezione pubblica, per titoli e colloquio, presso il Dipartimento di Economia Management, Istituzioni per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa da espletarsi

Dettagli

BANDO N. 1. SCADENZA BANDO: 30 aprile 2014

BANDO N. 1. SCADENZA BANDO: 30 aprile 2014 BANDO N. 1 SCADENZA BANDO: 30 aprile 2014 BANDO DI CONCORSO PER N. 2 ASSEGNI DI TUTORATO PRESSO AREA RELAZIONI INTERNAZIONALI PROGETTO SCIENZA SENZA FRONTIERE (Provvedimento Dirigenziale n.1057 - del 08/04/2014)

Dettagli

F A B R I Z I O M I C O Z Z I

F A B R I Z I O M I C O Z Z I F A B R I Z I O M I C O Z Z I DATI PERSONALI Nome: Fabrizio Cognome: Micozzi Nazionalità: italiana Data di nascita: 10/04/1971 Luogo di nascita: Macerata Residenza: Osimo via Cagiata n. 23 Recapiti: tel.

Dettagli

Facoltà Giurisprudenza Ufficio Segreteria Studenti I L R E T T O R E

Facoltà Giurisprudenza Ufficio Segreteria Studenti I L R E T T O R E Facoltà Giurisprudenza Ufficio Segreteria Studenti I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell Ateneo Federico II; VISTI gli artt. 2 e 19 del Regolamento Didattico di Ateneo, emanato con D.R. n 2440 del 18/07/2008;

Dettagli

Dipartimento Economia e Impresa

Dipartimento Economia e Impresa Dipartimento Economia e Impresa 1 Dipartimento Economia e Impresa Il Dipartimento Economia e Impresa dell Università di Catania articola la propria offerta formativa in corsi di laurea, corsi di laurea

Dettagli

Antonio Ricciardi. Professore straordinario di Economia aziendale Facoltà di Economia - Università della Calabria.

Antonio Ricciardi. Professore straordinario di Economia aziendale Facoltà di Economia - Università della Calabria. Professore straordinario di Economia aziendale PRESENTAZIONE Antonio Ricciardi è professore straordinario di Economia aziendale, dottore commercialista e revisore dei conti. Socio ordinario dell AIDEA

Dettagli

RELAZIONE. E stato nominato Presidente il Prof. Lorenzo Frediani; ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. GianMario Raggetti.

RELAZIONE. E stato nominato Presidente il Prof. Lorenzo Frediani; ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. GianMario Raggetti. PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA, FACOLTÀ DI ECONOMIA - SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/11,

Dettagli

Decreto Rettorale n. 1549

Decreto Rettorale n. 1549 Decreto Rettorale n. 1549 Bando di preselezione per borse di mobilità per la Russia riservato a studenti universitari iscritti a corsi di laurea, preferibilmente magistrale, afferenti al Dipartimento di

Dettagli

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE Note biografiche Nato il 10 marzo 1951 Residente in Milano, Via Carlo Crivelli, n.15/1 Laurea in Economia Aziendale presso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione: 04579) L

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN.

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio della Facoltà di Scienze

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META POLITECNICO DI BARI Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated Master in Energia, Territorio e Ambiente META Il Politecnico di Bari e Master Team srl,

Dettagli

CURRICULUM DEL PROF. GIOVANNI MERUZZI

CURRICULUM DEL PROF. GIOVANNI MERUZZI 1 CURRICULUM DEL PROF. GIOVANNI MERUZZI A) Dati biografici e titoli di studio. - Nato a Verona, il 10 marzo 1970. - Diploma di maturità scientifica presso il Liceo scientifico statale G. Fracastoro di

Dettagli

I L R E T T O R E. gli articoli 2 e 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n 2332 del

I L R E T T O R E. gli articoli 2 e 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n 2332 del Ufficio Segreteria Studenti Area Didattica Giurisprudenza I L R E T T O R E VISTO VISTI 02/07/2014; l'articolo 37 dello Statuto; gli articoli 2 e 19 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R.

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n. 439 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro; VISTO il Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia

Dettagli

Dott.Massimiliano Maione

Dott.Massimiliano Maione Dott.Massimiliano Maione Io sottoscritto MAIONE MASSIMILIANO nato/a a POMIGLIANO D ARCO il 28/01/1977 residente a SANT ANASTASIA in via NICOLO PAGANINI, 7 tel. n. 3392071057 C.F. MNAMSM77A28G812P DICHIARO

Dettagli

AVVISO DI CONFERIMENTO DI un INCARICO DI DOCENZA AC MASTER N 1/2014. (Riservato al personale dipendente della Sapienza Università di Roma)

AVVISO DI CONFERIMENTO DI un INCARICO DI DOCENZA AC MASTER N 1/2014. (Riservato al personale dipendente della Sapienza Università di Roma) AVVISO DI CONFERIMENTO DI un INCARICO DI DOCENZA AC MASTER N 1/2014 (Riservato al personale dipendente della ) VISTA la Legge 30/12/2010 n. 240, ed in particolare l art. 23, come modificato dal Decreto

Dettagli

Nato a Prov. Residente a Prov. CAP. Indirizzo n. Telefono Cellulare. E-mail Codice Fiscale CHIEDE

Nato a Prov. Residente a Prov. CAP. Indirizzo n. Telefono Cellulare. E-mail Codice Fiscale CHIEDE DIVISIONE PRODOTTI SETTORE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261566- Fax 0161 219382 servizi.studenti@uniupo.it Bando di concorso per la selezione per titoli e

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI Via San Rocco, 3 75100 MATERA tel. 0835/1971427- fax 0835/1971441 SCADE IL 24/7/2014

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI Via San Rocco, 3 75100 MATERA tel. 0835/1971427- fax 0835/1971441 SCADE IL 24/7/2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA POTENZA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI Via San Rocco, 3 75100 MATERA tel. 0835/1971427- fax 0835/1971441 Prot. n. 762 del 16/7/2014 SELEZIONE PUBBLICA

Dettagli

nat a Prov. il Via n. c.a.p. chiede

nat a Prov. il Via n. c.a.p. chiede ALLEGATO A Al Magnifico Rettore dell Università Telematica Pegaso Piazza Trieste e Trento, 48 80132 NAPOLI Il/La sottoscritto/ nat a Prov. il Cod. fiscale residente in Via n. c.a.p. e-mail PEC chiede di

Dettagli

BANDO N. 2962 SCADENZA: 30 NOVEMBRE 2015

BANDO N. 2962 SCADENZA: 30 NOVEMBRE 2015 ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA AREA DEI SERVIZI AGLI STUDENTI Settore Diritto allo Studio - Ufficio borse di studio BANDO N. 96 SCADENZA: 0 NOVEMBRE 05 Bando di concorso per complessivi tre

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Direzione del Personale e degli Affari Generali Dirigente: Dott. Ascenzo Farenti Unità Forme flessibili di lavoro e mobilità Responsabile: Dott.ssa Chiara Viviani Prot. n. 21910 del 10/06/2015 Pubblicato

Dettagli

A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA

A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Prot. n. 557/2014 A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA Vista la

Dettagli

SP.I.S.A. SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI SULL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

SP.I.S.A. SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI SULL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA IL DIRETTORE Prot. N. 228/2012 VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato; VISTE

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 112592 (1009) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L INTEGRAZIONE E L AGGIORNAMENTO DELLA SHORT- LIST PER LA SELEZIONE DI CONSULENTI ED ESPERTI

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L INTEGRAZIONE E L AGGIORNAMENTO DELLA SHORT- LIST PER LA SELEZIONE DI CONSULENTI ED ESPERTI AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L INTEGRAZIONE E L AGGIORNAMENTO DELLA SHORT- LIST PER LA SELEZIONE DI CONSULENTI ED ESPERTI Il Presidente, in attuazione della deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM VITAE. ASSOCIATO, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 2015).

LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM VITAE. ASSOCIATO, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 2015). LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM VITAE ITER ACCADEMICO ASSOCIATO, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 2015). RICERCATORE, diritto commerciale, Università

Dettagli

AVVISO DI VACANZA IL RETTORE

AVVISO DI VACANZA IL RETTORE Protocollo n. 4422 VII/1 Data 17.02.2014 Università di Foggia Rep. D.R. n. 276-2014 Area Risorse Umane Responsabile sig. Vincenzo Costantini Settore Personale Docente e Ricercatore Responsabile dott.ssa

Dettagli

FAC-SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO LM. 43125 Parma

FAC-SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO LM. 43125 Parma ALL. 1 FAC-SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO LM Al Direttore del Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia A.L.E.F. Università degli Studi di Parma Via M. D

Dettagli

Dipartimento di Architettura

Dipartimento di Architettura Università degli Studi di Napoli Federico II Scuola Politecnica delle Scienze di Base Dipartimento di Architettura AVVISO PUBBLICO (COD. Ref. 04/2016) - VISTO l art. 29 dello Statuto; - VISTO l art. 7,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

CONFERIMENTO INCARICO LAVORO AUTONOMO PRESTAZIONE OCCASIONALE AVVISO PUBBLICO Rif. DMCC/OCCASIONALE/12/2015

CONFERIMENTO INCARICO LAVORO AUTONOMO PRESTAZIONE OCCASIONALE AVVISO PUBBLICO Rif. DMCC/OCCASIONALE/12/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Scuola di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia Direttore Prof. Giovanni Di Minno CONFERIMENTO INCARICO LAVORO AUTONOMO PRESTAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI ECONOMIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI ECONOMIA Prot. n. del UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI ECONOMIA AVVISO DI SELEZIONE N. 2 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2010-2011 LAUREE MAGISTRALI IL PRESIDE VISTA la Legge n. 230/2005,

Dettagli

Prof. Michele Rutigliano

Prof. Michele Rutigliano Prof. Michele Rutigliano nato a Milano, il 6 ottobre 1953 Residente a Milano, Via Boeri, 11 cap 20141 cell. Qualifiche 3491506158 accademiche fax 02 8463309 e professionali michele.rutigliano@univr.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI A V V I S O

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI A V V I S O UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI A V V I S O Si rende noto che questo Dipartimento, per l'anno accademico 2015 / 2016, dovrà provvedere al conferimento degli

Dettagli

Possono partecipare al presente avviso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici:

Possono partecipare al presente avviso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici: REGIONE PIEMONTE BU22 29/05/2014 Azienda sanitaria locale 'BI' Avviso pubblico per titoli e colloquio per assegnazione di una Borsa di Studio per il progetto "UNA RETE DI AZIONI PER RENDERE OPERATIVA LA

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ESAME DI LAUREA GIURISPRUDENZA

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ESAME DI LAUREA GIURISPRUDENZA Marca da bollo da 16,00 DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ESAME DI LAUREA GIURISPRUDENZA Al Magnifico Rettore dell'università degli Studi di Brescia Il/la sottoscritto/a matr. residente a prov cap in via n recapito

Dettagli

PIERPAOLO FERRARI. Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it

PIERPAOLO FERRARI. Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it PIERPAOLO FERRARI DATI PERSONALI Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it FORMAZIONE a.a. 1998-1999 a.a. 1996-1997 a.a. 1993-1994 UNIVERSITÀ

Dettagli

POR CALABRIA FSE 2007/2013 ASSE IV, OB. OPERATIVO L.1 e L.3 L.3 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2011/2013.

POR CALABRIA FSE 2007/2013 ASSE IV, OB. OPERATIVO L.1 e L.3 L.3 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2011/2013. UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO POR CALABRIA FSE 2007/2013 ASSE IV, OB. OPERATIVO L.1 e L.3 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2011/2013

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG Decreto n. 877 IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 270 del 22 ottobre 2004; VISTO VISTA VISTE PRESO ATTO CONSIDERATO PRESO ATTO ATTESA VISTO

Dettagli

FABRIZIO FIORDILISO CURRICULUM VITAE BREVE PROFILO PERSONALE

FABRIZIO FIORDILISO CURRICULUM VITAE BREVE PROFILO PERSONALE FABRIZIO FIORDILISO CURRICULUM VITAE BREVE PROFILO PERSONALE Nato ad Aversa (CE) in data 07/03/1958 e domiciliato in Napoli - Via del Rione Sirignano, 6. Recapiti telefonici: 081 662318 081 7611405 335

Dettagli

CURRICULUM DELLA ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA DEL PROF. MARCO SEPE

CURRICULUM DELLA ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA DEL PROF. MARCO SEPE CURRICULUM DELLA ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA DEL PROF. MARCO SEPE Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali L.U.I.S.S. di Roma, il 23

Dettagli

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO I^ Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Legale Cattedra di medicina sociale Anno Accademico 2007-2008 BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO IN MEDICINA E SANITA PENITENZIARIA Codice del Corso

Dettagli

LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA ITER ACCADEMICO RICERCATORE, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 1 marzo

Dettagli

Compliance Management

Compliance Management Tutto ciò che ti serve Executive Master in Compliance Management da e on i z a Sida Group Alta Form S 85 9 l1 Consulenza Formazione a i g e tra t Sedi: Roma Napoli Bologna Parma Chieti www.mastersida.com

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato

Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato Ordinario di Economia Aziendale Dipartimento di Economia e Management Università di Ferrara Percorso Universitario Dal 1 Novembre 2012, Vice Direttore del

Dettagli

Nome UMBERTO POLI Indirizzo Studio Promachos - Via Garibaldi, 1 40124 Bologna. u.poli@studiopromachos.com umberto.poli3@unibo.it.

Nome UMBERTO POLI Indirizzo Studio Promachos - Via Garibaldi, 1 40124 Bologna. u.poli@studiopromachos.com umberto.poli3@unibo.it. CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome UMBERTO POLI Indirizzo Studio Promachos - Via Garibaldi, 1 40124 Bologna Telefono 051/584559 Fax 051/220134 E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita u.poli@studiopromachos.com

Dettagli

(Allegato A) Al... Posta Elettronica Certificata (PEC) all indirizzo: protocollo @pec.cnr.it BANDO DI SELEZIONE NR. IL SOTTOSCRITTO COGNOME (1) NOME Chiede di essere ammess.. alla selezione per l assunzione

Dettagli

Prof.ssa Mariantonietta Intonti CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

Prof.ssa Mariantonietta Intonti CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Prof.ssa Mariantonietta Intonti CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Dipartimento di studi aziendali e giusprivatistici Università di Bari Aldo Moro Largo Abbazia Santa Scolastica, 53-70124 Bari Tel. Ufficio

Dettagli

Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO

Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO Avviso Bando di avviso pubblico - codice avviso : 02. In esecuzione della deliberazione n. 159 del 13/11/2015, che qui intende integralmente riprodotta è indetto

Dettagli

Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di Palermo Liliana Mortelliti Università degli Studi di Palermo Prot.n. 43549 del 25 giugno 2010 Decreto n.2290/2010 del 25 giugno 2010 Il Rettore Visto l art. 3 comma 8 del D.M. n 509 del 03/11/1999 recante norme

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

BORSE DI STUDIO FONDAZIONE GIANGIACOMO FELTRINELLI PER LABORATORIO EXPO COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELLA SCIENZA di EXPO Milano 2015

BORSE DI STUDIO FONDAZIONE GIANGIACOMO FELTRINELLI PER LABORATORIO EXPO COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELLA SCIENZA di EXPO Milano 2015 BORSE DI STUDIO FONDAZIONE GIANGIACOMO FELTRINELLI PER LABORATORIO EXPO COMUNICAZIONE E DIDATTICA DELLA SCIENZA di EXPO Milano 2015 PREMESSO CHE il tema centrale di EXPO Milano 2015 denominato Nutrire

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONELLO ZANGRANDI Indirizzo VIA CAPOSILE, 4 - MILANO Telefono +39 348 2489825 Fax 0258304147 E-mail Antonello.zangrandi@progeaconsulenza.it

Dettagli

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Bando n. 1 DEF 2015/16 Vista la legge 24 dicembre 1993 n. 537 ed in particolare l'art. 5; Vista la legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l'art. 32, relativo

Dettagli

Iscritto dal 1994 all'albo degli Avvocati presso l'ordine degli Avvocati di Modena

Iscritto dal 1994 all'albo degli Avvocati presso l'ordine degli Avvocati di Modena Laurea in Giurisprudenza nell'anno accademico 1989-90, presentando una tesi in Diritto Processuale Civile. Relatore: Magnifico Rettore dell'università di Modena Prof. Mario Vellani. Titolo della tesi di

Dettagli

D.R. n. 428. Il Rettore dell Università per Stranieri di Siena

D.R. n. 428. Il Rettore dell Università per Stranieri di Siena D.R. n. 428 BANDO PER ATTIVITA DI RICERCA DA REALIZZARE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER IL PROGETTO E-Learning e Unified Comunication, POR FESR 2007-2013 ATTIVITA' 1.1 LINEA

Dettagli

Disposto n.2 IL DIRETTORE GENERALE

Disposto n.2 IL DIRETTORE GENERALE Disposto n.2 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO AVENTE PER OGGETTO LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI DIDATTICA INTEGRATIVA COME

Dettagli

MERCATI FINANZIARI, INTEGRAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE Durata del corso di studi:

MERCATI FINANZIARI, INTEGRAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE Durata del corso di studi: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE (EFI) - Classe LM- 77 Immatricolati dall'a.a. 2011/2012 GENERALITA' Classe di

Dettagli

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARI

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARI DIPARTIMENTO DI AGRARI GRARIA AVVISO PUBBLICO Rif.: AGRARIA/PROFESSIONALE/MDO VISTO il vigente Statuto dell Ateneo; VISTO l art. 7, commi 6 e 6bis, del D.Lgs. n. 165/01 e s.m.i.; VISTO l art. 3, comma

Dettagli

MARINA DAMILANO DATI PERSONALI. Anno di nascita: 1965

MARINA DAMILANO DATI PERSONALI. Anno di nascita: 1965 MARINA DAMILANO DATI PERSONALI Anno di nascita: 1965 Cittadinanza: Italiana Stato civile: Coniugata, 1 figlio Ufficio: Dipartimento di Management Università degli Studi di Torino C.so Unione Sovietica

Dettagli

Cod. 43/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA E PRODUZIONI ANIMALI

Cod. 43/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA E PRODUZIONI ANIMALI BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N.1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO: ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA E PRODUZIONI ANIMALI ED IL CENTRO DI RIFERIMENTO

Dettagli

BANDO N. 2938 SCADENZA:09/06/2015. Bando di concorso per n. 1 Premio di studio presso il Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

BANDO N. 2938 SCADENZA:09/06/2015. Bando di concorso per n. 1 Premio di studio presso il Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA AREA DEI SERVIZI AGLI STUDENTI Settore Diritto allo Studio - Ufficio borse di studio BANDO N. 2938 SCADENZA:09/06/2015 Bando di concorso per n. 1 Premio di

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO

Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO BANDO Anno accademico 2008/2009 (Codice Corso di Studio: 04579) L Università degli

Dettagli

Alessandro Falco [CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM]

Alessandro Falco [CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM] 2015 Alessandro Falco [CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM] Sommario 1. DATI PERSONALI... 2 2. STUDI... 2 3. ATTIVITÀ DI RICERCA, DOCENZA UNIVERSITARIA E MANAGERIALE E PUBBLICAZIONI EFFETTUATE... 3 1.1 ATTIVITA

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA AVVISO PUBBLICO In esecuzione alla delibera adottata dal Consiglio del Dipartimento di Biologia nell adunanza del 26/10/2015 n. 8 e in applicazione del Regolamento di Ateneo per

Dettagli

Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia Università di Modena e Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO SERALE DI I LIVELLO IN AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE anno accademico 2003-2004 Indicazioni generali L

Dettagli

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989 Nato a Spilimbergo (PN) il 27 aprile 1965 Studi formali ANDREA GARLATTI Laurea in Economia aziendale, conseguita con punti 110/110 e lode presso l Università Bocconi nell anno accademico 1987/88 Dottorato

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE

AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE Decreto n. 64 del 21/04/2016 Rif. cons.prof. 01/2016 AVVISO PUBBLICO Bando di selezione pubblica, per titoli, presso il Dipartimento di Studi Umanistici per il conferimento di un incarico di consulenza

Dettagli