Nota Integrativa al Prospetto Informativo. S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nota Integrativa al Prospetto Informativo. S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund"

Transcript

1 Nota Integrativa al Prospetto Informativo S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund

2 La presente Nota Integrativa al Prospetto Informativo è conforme al modello depositato presso l archivio prospetti della CONSOB in data 02/11/2007. La presente Nota Integrativa al Prospetto Informativo è traduzione fedele dell ultimo Supplement to Prospectus approvato dalla Financial Services Regolatory Authority irlandese. Per Enovara plc Il legale rappresentante S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund Nota Integrativa al Prospetto Informativo La presente Nota Integrativa contiene informazioni relative allo S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund (il Comparto ), emesso da Enovara plc, società di investimento a capitale variabile strutturata come fondo multicomparto aperto disciplinata dal diritto irlandese e autorizzata dalla Financial Services Regulatory Authority irlandese. La presente Nota Integrativa costituisce parte integrante e potrà essere distribuita (tranne che ai precedenti destinatari del Prospetto Informativo datato 5 settembre 2007 (il Prospetto Informativo ) solo se accompagnata da, e deve essere letta unitamente a, il Prospetto Informativo. I termini e le espressioni definite nel Prospetto Informativo avranno, salvo quanto diversamente definito nella presente Nota Integrativa, lo stesso significato laddove utilizzati nella presente Nota Integrativa. Enovara plc Fondo multicomparto con responsabilità separata tra i diversi sotto-comparti Datato 5 settembre 2007

3 INFORMAZIONI IMPORTANTI IL PRESENTE DOCUMENTO E IMPORTANTE. PRIMA DI ACQUISTARE QUALUNQUE AZIONE CHE RAPPRESENTI UNA PARTECIPAZIONE NEL COMPARTO SECONDO QUANTO DESCRITTO NELLA PRESENTE NOTA INTEGRATIVA, DOVRESTE ASSICURARVI DI AVER COMPRESO APPIENO LA NATURA DI UN INVESTIMENTO DI QUESTO TIPO, I RISCHI CHE COMPORTA E LA VOSTRA SITUAZIONE PERSONALE. IN CASO DI DUBBI CIRCA IL CONTENUTO DELLA PRESENTE NOTA INTEGRATIVA, DOVRESTE CONSULTARE UN CONSULENTE QUALIFICATO. Descrizione dell Investimento La Società intende correlare il Comparto alla performance di un Valore di Riferimento, lo S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Portfolio (il Portafoglio Protetto ), meglio descritto nella successiva sezione "Descrizione Generale del Valore di Riferimento". Al fine di minimizzare l effetto delle oscillazioni nei tassi di cambio per gli investitori nel Comparto, vengono offerte diverse Classi di Azioni che offrono un rendimento correlato ad un Valore di Riferimento allineato ad una valuta, denominato nella valuta della relativa Classe di Azioni. La Società intende correlare il Comparto alla performance del Valore di Riferimento mediante investimento, per conto del Comparto, nel Patrimonio del Comparto che potrà includere Titoli di Debito e includerà Contratti Derivati. I rischi associati all utilizzo di derivati sono descritti in generale nel Prospetto Informativo. Opportunità dell Investimento L investitore è tenuto ad informarsi circa (a) le possibili conseguenze fiscali, (b) i requisiti legali e normativi, (c) qualunque restrizione valutaria o requisito di controllo valutario e (d) qualunque altro requisito statale o altro consenso o formalità in cui potrebbe incorrere ai sensi delle leggi del rispettivo stato di costituzione, cittadinanza, residenza o domicilio e che potrebbero essere rilevanti per l acquisto, la detenzione o la cessione di Azioni. Il valore e gli utili delle Azioni della Società potranno sia aumentare che diminuire e l investitore potrebbe non recuperare l importo investito. Si veda la sezione del Prospetto Informativo intitolata Fattori di Rischio e la sezione della presente Nota Integrativa intitolata Altre Informazioni - Fattori di Rischio per una esposizione di determinati rischi che l investitore dovrebbe tenere in considerazione. Un investimento nelle Azioni è adatto esclusivamente per quell investitore che (individualmente o con il supporto di un idoneo consulente finanziario o di un consulente di altro tipo) sia in grado di valutare i vantaggi ed i rischi di un investimento di questo tipo ed abbia sufficienti risorse per essere in grado di sostenere qualunque perdita possa derivare da tale investimento. Il contenuto del presente documento non intende essere né deve essere interpretato come un parere di natura legale, fiscale, in materia di investimento o in qualunque altra materia. Responsabilità Gli Amministratori (i cui nomi compaiono nella sezione del Prospetto Informativo intitolata Gestione della Società - Amministratori della Società ) si assumono la responsabilità delle informazioni contenute nel Prospetto Informativo e nella presente Nota Integrativa. Per quanto a conoscenza degli Amministratori (i quali hanno fatto ricorso ad ogni ragionevole diligenza per assicurarsi che sia così), le informazioni contenute nella presente Nota Integrativa, quando lette unitamente al Prospetto Informativo (così come completato, modificato o integrato dalla presente Nota Integrativa) sono conformi ai fatti così come conosciuti alla data della presente Nota Integrativa e non tralasciano alcunché che possa incidere sul significato di tali informazioni. Informazioni di carattere generale

4 La presente Nota Integrativa fornisce informazioni circa le Azioni e il Comparto. Si deve fare riferimento altresì al Prospetto Informativo che è separato dal presente documento e descrive la Società e fornisce informazioni di carattere generale circa le offerte di Azioni della Società. L investitore non deve prendere alcuna iniziativa relativa alle Azioni a meno che non abbia ricevuto una copia del Prospetto Informativo. Qualora ci fosse qualche incongruenza tra il contenuto del Prospetto Informativo e quello della presente Nota Integrativa, prevarrà, limitatamente a qualunque incongruenza di questo tipo, il contenuto della presente Nota Integrativa. La presente Nota Integrativa e il Prospetto Informativo devono essere letti entrambi attentamente e nella loro interezza prima di prendere qualunque decisione di investire nelle Azioni. Distribuzione della presente Nota Integrativa e Limiti alla Vendita La distribuzione della presente Nota Integrativa non è consentita, a meno che non sia accompagnata da una copia del Prospetto Informativo (salvo che a precedenti destinatari del Prospetto Informativo). La distribuzione della presente Nota Integrativa e l offerta o l acquisto di Azioni in determinate giurisdizioni potrebbero essere vincolati. Qualora l investitore riceva una copia della presente Nota Integrativa e/o del Prospetto Informativo non deve interpretare tale(i) documento(i) come un offerta, invito o sollecitazione diretta allo stesso a sottoscrivere qualche Azione, a meno che, nella relativa giurisdizione, non sia consentito per legge rivolgere ad un investitore un offerta, invito o sollecitazione di questo tipo senza dover osservare alcun requisito di registrazione o altro requisito legale, ovvero è evidente dalla Nota Integrativa o appendice per la relativa giurisdizione che sono stati soddisfatti tutti i requisiti giuridici e di registrazione della relativa giurisdizione. Qualora l investitore desiderasse sottoscrivere l opportunità di acquistare una qualunque delle Azioni, è responsabilità dello stesso informarsi e osservare tutte le leggi e la normativa vigenti di qualunque relativa giurisdizione. In particolare, l investitore è tenuto ad informarsi sui requisiti legali applicabili, e su qualunque normativa in materia di controllo valutario e sulle imposte vigenti nel proprio stato di costituzione, cittadinanza, residenza o domicilio.

5 TERMINI DELLE AZIONI CHE RAPPRESENTANO PARTECIPAZIONI NEL COMPARTO Obiettivo di Investimento L'obiettivo di investimento del Comparto è quello di fornire agli Azionisti di ciascuna Classe un rendimento che rappresenti la performance del Valore di Riferimento, denominato nella valuta della relativa Classe di Azioni, subordinatamente a determinate spese e commissioni. Il Valore di Riferimento del Comparto è lo S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Portfolio, meglio descritto nella sezione "Descrizione Generale del Valore di Riferimento" (il Portafoglio Protetto ). Il Portafoglio Protetto è costituito da cinque portafogli nozionali, ciascuno consistente in un Valore di Riferimento, che è rappresentato da liquidità nella valuta della relativa Classe di Azioni e da un Sottostante, che è costituito da unità dello S&P Diversified Trends Indicator Tracker Series (l Indice ), come descritto ulteriormente in seguito. L Indice è un paniere globalmente diversificato di ventiquattro contratti future su materie prime e finanziari ad alta liquidità, ponderati egualmente tra contratti future su materie prime e finanziari. Politica d Investimento Al fine di conseguire l'obiettivo di investimento, la Società intende investire per conto del Comparto i ricavi netti di qualunque emissione di Azioni (alla Data di Emissione Iniziale ovvero successivamente) nel Patrimonio del Comparto. Tale Patrimonio del Comparto può includere Titoli di Debito che potranno includere, a titolo esemplificativo, obbligazioni e notes di stato e di società (a tasso d interesse fisso e a tasso d interesse variabile), carta commerciale, asset-backed securities e obbligazioni ipotecarie, ciascuna quotata ovvero negoziata su una delle borse valori o dei mercati specificati nell'appendice 1 del Prospetto Informativo (sebbene fino al 10% del Valore Patrimoniale Netto del Comparto potrà consistere di Titoli di Debito ovvero altri titoli che non sono quotati ovvero negoziati su una delle borse valori o dei mercati specificati nell'appendice 1 del Prospetto Informativo), che abbia un rating con grado di investimento assegnato da Standard & Poor's e/o da Moody's, ovvero, in assenza di rating, dotata, a parere della Società di Gestione, di equivalente grado di investimento. Inoltre, la Società stipulerà, per conto del Comparto, uno o più Contratti Derivati con una o più Controparti Approvate, che si ritiene saranno, nella maggior parte dei casi, Nomura International plc e/o Nomura Bank International plc. Tali Contratti Derivati includeranno, a titolo esemplificativo e non esaustivo, swap, future ed opzioni stipulate con Controparti Approvate. Resta inteso che il Comparto stipulerà Contratti Derivati separati in relazione a ciascuna Classe di Azioni al fine di fornire agli Azionisti di ciascuna Classe un rendimento ed una protezione che corrisponde, al minimo, all 80% del livello più alto del Valore di Riferimento, subordinatamente a determinate spese e commissioni (l Importo Protetto, come descritto successivamente in questa Nota Integrativa), nella valuta di quella Classe di Azioni. Vi potranno essere uno o più Contratti Derivati, ciascuno dei quali espone il Comparto o alla performance dei Titoli di Debito ovvero alla performance del Valore di Riferimento, in ciascun caso in cambio del pagamento effettuato dal Comparto alle Controparti Approvate del valore e/o di tutto o parte degli utili del Patrimonio del Comparto. L esposizione ai Titoli di Debito viene raggiunta dal Comparto concludendo uno o più contratti di swap di rendimento totale su uno o più Strumenti di Debito. L'acquisizione di e/o l ingresso nel Patrimonio del Comparto da parte della Società saranno determinati dalla Società di Gestione. Gestione del rischio La Società ha depositato presso l Autorità, per conto del Comparto, una relazione sul processo di gestione del rischio. La Società fornirà, su richiesta, informazioni aggiuntive agli Azionisti relative ai sistemi di gestione del rischio utilizzati, ivi inclusi i limiti quantitativi applicati e qualunque recente sviluppo nelle caratteristiche di rischio e di rendimento delle principali categorie di investimento. Documentazione

6 Nella stipulazione di un Contratto Derivato di questo tipo per conto del Comparto, ciascuna Controparte Approvata e la Società stipuleranno idonea documentazione recante una data corrispondente o precedente alla Data di Emissione Iniziale, che disciplinerà il relativo Contratto Derivato, ivi incluse le disposizioni relative alla sua risoluzione. Successivamente alla Data di Emissione Iniziale, potranno essere apportate opportune modifiche (per esempio, conferme aggiuntive) relative ai rimborsi ed alle sottoscrizioni di Azioni. Garanzia Reale Ciascuna Controparte Approvata dei Contratti Derivati sarà tenuta, ai sensi del relativo Contratto Derivato, a fornire alla Società una garanzia reale secondo quanto successivamente descritto (la Garanzia Reale ), in maniera tale che l esposizione di rischio della Società nei confronti della relativa Controparte Approvata risulti in conformità con le Comunicazioni dell Autorità n. 9 e n. 10. La Società potrà concludere operazioni di pronti contro termine (repo) in relazione a qualunque importo in contanti fornito alla stessa dalla Controparte Approvata, a titolo di Garanzia Reale. Qualunque operazione repo di questo tipo sarà soggetta alle condizioni e alle limitazioni riportate nelle notifiche UCITS. La Garanzia Reale ottenuta da una Controparte Approvata sarà sotto forma di una o più delle seguenti tipologie: (a) (b) (c) (d) contanti; titoli di stato o altri titoli pubblici: certificati di deposito emessi da Istituzioni di Riferimento (secondo quanto definito nel Prospetto Informativo); e obbligazioni e carta commerciale emessi da Istituzioni di Riferimento. In relazione alla Garanzia Reale: (i) (ii) (iii) essa deve essere valorizzata ai valori di mercato (mark to market) su base giornaliera; essa deve essere ceduta alla Banca Depositaria, alla sub-depositaria ovvero a qualunque altro suo agente; e la Società deve avere accesso immediato alla Garanzia Reale, senza ricorrere alla relativa Controparte Approvata, in caso di inadempimento da parte di tale Controparte Approvata. Nel caso di Garanzia Reale non in contanti, la Garanzia Reale: (a) (b) (c) (d) non può essere venduta o data in pegno; ha un rating di credito minimo pari ad A o equivalente; viene mantenuta al rischio del credito della Controparte Approvata del caso; e viene emessa da un'entità indipendente della Controparte Approvata. Valutazione La Società allocherà il Patrimonio del Comparto al Comparto, che sarà valutato in ciascun Momento di Valutazione al fine di determinare il Valore Patrimoniale Netto per Azione del Comparto in conformità con le norme previste nel Prospetto Informativo. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione differirà in ciascun Giorno di Negoziazione, in quanto: (a) il valore dei Contratti Derivati aumenterà o diminuirà nel tempo con riferimento alla performance dei Titoli di Debito e/o del Valore di Riferimento cui si riferiscono; (b) il valore del Patrimonio del Comparto aumenterà o diminuirà nel tempo con riferimento ad una varietà di fattori, ivi inclusi, tra l altro, i rischi di mercato, il grado di investimento, atti societari, fattori macroeconomici e speculativi; e (c) le spese e le commissioni relative al Comparto matureranno nel tempo. Di conseguenza, l investitore deve tenere presente che il Valore Patrimoniale Netto per Azione, in qualunque momento, potrà essere inferiore al valore iniziale del proprio investimento e deve essere preparato a sostenere una perdita sul proprio investimento. Il Valore Patrimoniale Netto per Azione fra Classi di Azioni denominate in valute

7 diverse potrà differire, in uno o più Giorni di Negoziazione, come conseguenza delle oscillazioni nei tassi di cambio delle valute in cui sono denominate tali Azioni. Tali differenze dovrebbero essere irrilevanti grazie alla strategia di copertura valutaria utilizzata nel Valore di Riferimento (laddove ), secondo quanto meglio descritto nella sezione Descrizione Generale del Valore di Riferimento - Strategia di Copertura Valutaria. Esempio La tabella successiva mostra determinati livelli di chiusura giornaliera ipotetici del Portafoglio Protetto, la variazione percentuale del Portafoglio Protetto ed il corrispondente Valore Patrimoniale Netto per Azione ed Importo Protetto per Azione. Le cifre incluse nella successiva tabella sono meramente ipotetiche ed esemplificative e non devono essere considerate indicative di alcuna precedente o potenziale performance futura del Comparto. La successiva tabella ipotizza un investimento di USD 100 in una Azione di Classe A in USD del Comparto, e che il 100% di tale investimento si rifletta nel Portafoglio Protetto. In effetti, dato che il Comparto può detenere liquidità, tra l altro, per consentire a quest ultimo di far fronte quotidianamente ai costi e alle spese amministrative ed alle richieste di riscatto, il livello di investimento riflesso nel Portafoglio Protetto sarà soggetto a variazioni. Non può esservi alcuna garanzia circa il livello di investimento che sarà o continuerà ad essere riflesso nel Portafoglio Protetto. Livello di Chiusura del Portafoglio Protetto Variazione percentuale del Portafoglio Protetto Valore Patrimoniale Netto per Azione (in USD) Importo Protetto per Azione (in USD) Giorno di Negoziazione Data di Emissione Iniziale 100,00 zero 100,00 80,00 Giorno di Negoziazione 1 110,00 10,00 110,00 88,00 Giorno di Negoziazione 2 105,00-4,55 105,00 88,00 Giorno di Negoziazione 3 94,00-10,48 94,00 88,00 Giorno di Negoziazione 4 110,50 17,55 110,50 88,40 Giorno di Negoziazione 5 107,00-3,17 107,00 88,40 Giorno di Negoziazione 6 105,50-1,40 105,50 88,40 L esempio indicato nella tabella esclude l impatto di commissioni e spese accumulate sul Valore Patrimoniale Netto del Comparto ed i costi accumulati sull Importo Protetto per Azione. Sebbene queste si annullano l una contro l altra (le commissioni e le spese accumulate sul Valore Patrimoniale Netto del Comparto sono pari ai costi accumulati sull Importo Protetto per Azione) può anche verificarsi diversamente, ad esempio, nel caso in cui le commissioni e le spese applicate al Comparto superino i livelli della data di offerta del Comparto. Nel caso in cui il Valore Patrimoniale Netto del Comparto cada al di sotto del suo livello massimo precedente, le commissioni e le spese accumulate sul Valore Patrimoniale Netto del Comparto non devono risultare in un Importo Protetto per Azione minore per l investitore, salvo che le commissioni e le spese accumulate sul Valore Patrimoniale Netto del Comparto siano aumentate al di sopra dei livelli di tali commissioni e spese alla data di offerta del Comparto. La performance del Valore di Riferimento (riportata nella tabella come livello di chiusura giornaliero del Portafoglio Protetto) si rifletterà nel Valore Patrimoniale Netto per Azione. Si deve tener presente che, in pratica, potranno esservi delle variazioni tra la performance del Valore di Riferimento ed il Valore Patrimoniale Netto per Azione in conseguenza di commissioni e spese e in conseguenza di posizioni di liquidità detenute dal Comparto. Di conseguenza gli investitori devono essere a conoscenza del fatto che il livello di esposizione del loro investimento al Sottostante del Portafoglio Protetto dipenderà dal livello del Portafoglio Protetto al

8 momento del loro investimento. Gli investitori devono essere a conoscenza del fatto che nel caso in cui il livello del Portafoglio Protetto diminuisca, il Portafoglio Protetto verrà ribilanciato per ridurre l esposizione al Sottostante ed aumentare l esposizione al Valore di Riferimento per proteggere l Importo Protetto. Se, in qualsiasi momento, il Portafoglio Protetto è completamente esposto al Valore di Riferimento, gli Amministratori potranno utilizzare il proprio potere discrezionale di liquidare il Comparto. Per ulteriori informazioni, si prega di fare riferimento alla sezione intitolata Descrizione Generale del Valore di Riferimento di seguito. L esempio precedente esclude l impatto di commissioni e di spese sul NAV del Comparto e le fluttuazioni nel tasso di cambio che, sebbene vengano mitigate dalla strategia di copertura valutaria, non possono essere eliminate del tutto. Prezzo di Rimborso Il Prezzo di Rimborso di ciascuna Azione in qualunque Giorno di Negoziazione sarà il Valore Patrimoniale Netto per Azione della relativa Classe alla fine della giornata lavorativa di quel Giorno di Negoziazione (come pubblicate nel Giorno di Negoziazione immediatamente successivo). Nel caso in cui le Azioni siano rimborsate dalla Società per conto del Comparto, una quota del Patrimonio del Comparto potrà essere ceduta dalla Società per conto dello stesso. Rettifica Anti-Diluizione Nel calcolare il Valore Patrimoniale Netto per Azione, gli Amministratori potranno, in presenza di sottoscrizioni o riscatti consistenti o negli altri casi determinati dagli Amministratori stessi o dalla Società di Gestione di volta in volta, rettificare il Valore Patrimoniale Netto per Azione incrementandolo o decurtandolo di una Rettifica Anti-Diluizione fino all 1% del Valore Patrimoniale Netto per Azione, da trattenersi quale parte del patrimonio del relativo Comparto. Si prevede che questa Rettifica Anti-Diluizione serva a coprire i costi di negoziazione ed a preservare il valore del patrimonio del relativo Comparto. Limiti agli Investimenti Al Comparto si applicano i limiti generali agli investimenti riportati nella sezione del Prospetto Informativo intitolata Comparti - Limiti agli Investimenti. Negoziazione Un Azionista può negoziare Azioni in qualsiasi Giorno di Negoziazione, previa comunicazione resa con un Giorno di Negoziazione di anticipo che scade al o prima del Termine Ultimo per la Negoziazione. Gli Amministratori possono decidere in qualunque momento di chiudere la sottoscrizione a qualsiasi Classe di Azioni esistente se, a loro assoluta, risulta favorevole al Comparto nel suo insieme o negli altri casi che possono essere determinati di volta in volta. Rivalsa Limitata Un Azionista avrà diritto a fare affidamento esclusivamente sul patrimonio del Comparto in relazione a tutti i pagamenti relativi alle proprie Azioni in quanto i Comparti della Società sono completamente separati. Nel caso in cui il patrimonio netto ceduto del Comparto sia insufficiente a pagare qualunque importo dovuto in relazione alle Azioni, né gli Azionisti né altri creditori avranno ulteriori diritti di pagamento rispetto a tali Azioni, né alcuna pretesa o rivalsa sul patrimonio di qualsiasi altro Comparto o di qualsiasi altro cespite della Società. Finanziamenti In conformità con le disposizioni generali previste nella sezione del Prospetto Informativo intitolata Comparti - Poteri per l assunzione e la concessione di Finanziamenti, la Società potrà, per conto del Comparto, assumere finanziamenti in via temporanea fino al 10% del Valore Patrimoniale Netto del Comparto. Il Comparto stesso non sarà soggetto a leva per finalità di investimento e pertanto non sarà soggetto a rischio di saldo passivo.

9 Classi di Azioni Le Azioni del Comparto sono disponibili in Dollari USA, Euro, Sterlina, Corona Svedese e Corona Norvegese. Politica dei Dividendi Non sussiste alcun diritto al dividendo per le Azioni espresse in qualsiasi valuta. Informazioni Generali Relative al Comparto Data di Emissione Iniziale Data di Rimborso Finale Giorno Lavorativo Giorno di Negoziazione Momento di Valutazione Pubblicazione del NAV Termine Ultimo per la Negoziazione Data di Regolamento Valore Minimo del Comparto Valuta Base 20 novembre Non. Un giorno (diverso da un sabato o una domenica) (i) in cui è aperto il sistema di Trasferimento Espresso Transeuropeo Automatizzato dei Regolamenti Lordi in Tempo Reale (TARGET); (ii) in cui le banche commerciali e i mercati dei cambi saldano i pagamenti e sono aperti per l attività generale (ivi incluse le contrattazioni sui cambi e sui depositi in valuta estera) a Dublino, Londra, New York, Stoccolma e Oslo; e (iii) in cui ciascun Sistema di Compensazione è aperto ed operativo. Qualunque Giorno Lavorativo. La chiusura delle attività a Dublino in ciascun Giorno di Negoziazione con riferimento al quale è determinato il Valore Patrimoniale Netto per Azione. Il Valore Patrimoniale Netto per azione relativo ad un Giorno di Negoziazione verrà pubblicato il Giorno di Negoziazione successivo a.m. (ora di Dublino) del Giorno di Negoziazione precedente al Giorno di Negoziazione rilevante. Gli Amministratori potranno scegliere di prorogare il Termine Ultimo per la Negoziazione fino alle ore (mezzogiorno) (ora di Dublino) del Giorno di Negoziazione precedente al Giorno di Negoziazione rilevante, a loro esclusiva ed assoluta. In caso di sottoscrizioni e rimborsi, fino a tre Giorni Lavorativi successivi al relativo Giorno di Negoziazione (dando come ricevuta la relativa documentazione firmata di sottoscrizione e rimborso, a seconda dei casi). USD ovvero quell altro importo eventualmente determinato di volta in volta dagli Amministratori a loro assoluta. Dollari USA. Descrizione delle Azioni Descrizione della classe di Azioni Classe di Azioni A in USD* Classe di Azioni A in EURO* Classe di Azioni A in GBP* Classe di Azioni A in SEK* Classe di Azioni A in NOK* Valuta della Classe di Azioni USD EUR GBP SEK NOK Quotazione Borsa Valori Borsa Valori Borsa Valori Borsa Valori Borsa Valori

10 Prezzo Iniziale di Emissione Commissione Introduttiva Commissione di Rimborso Diritto di Conversione/Co mmissione di Conversione Rettifica Anti- Diluizione Importo Minimo di Investimento Aggiuntivo Importo Minimo di Rimborso Partecipazione Minima irlandese irlandese irlandese irlandese irlandese USD 100 EURO 100 GBP 100 SEK 100 NOK 100 Fino al 5% Fino al 5% Fino al 5% Fino al 5% Fino al 5% Non Nessuna commissione Non Nessuna commissione Non Nessuna commissione Non Nessuna commissione Non Nessuna commissione Fino all'1% Fino all'1% Fino all'1% Fino all'1% Fino all'1% USD 100 EURO 100 GBP 100 SEK 100 NOK 100 USD 100 o tale altro importo che possa essere stabilito di volta in volta dagli Amministrato ri ad esclusiva EURO 100 o tale altro importo che possa essere stabilito di volta in volta dagli Amministrator i ad esclusiva GBP 100 o tale altro importo che possa essere stabilito di volta in volta dagli Amministrator i ad esclusiva SEK 100 o tale altro importo che possa essere stabilito di volta in volta dagli Amministrator i ad esclusiva NOK 100 o tale altro importo che possa essere stabilito di volta in volta dagli Amministrato ri ad esclusiva USD EURO GBP SEK NOK Valore Minimo della Classe di Azioni USD ovvero tale altro importo eventualmen te determinato di volta in volta dagli Amministrato ri ad esclusiva. EURO ovvero tale altro importo eventualment e determinato di volta in volta dagli Amministrator i ad esclusiva GBP ovvero tale altro importo eventualment e determinato di volta in volta dagli Amministrator i ad esclusiva SEK ovvero tale altro importo eventualment e determinato di volta in volta dagli Amministrator i ad esclusiva NOK ovvero tale altro importo eventualmen te determinato di volta in volta dagli Amministrato ri ad esclusiva * I nomi delle precedenti Classi di Azioni sono cambiati da USD, EUR, GBP, SEK e NOK in Classi di Azioni A in USD, EUR, GBP, SEK e NOK dal 5 settembre Spese e Commissioni Le seguenti spese e commissioni saranno sostenute dalla Società per conto del Comparto e incideranno sul Valore Patrimoniale Netto del Comparto. Spese e commissioni della Società di Gestione La Società pagherà alla Società di Gestione l'1,50% annuo del Valore Patrimoniale Netto per Azione (più IVA,

11 se ), attingendo al patrimonio del Comparto; tale percentuale può essere corrisposta, in tutto o in parte, al Collocatore, ai Sub-Collocatori e/o ad altri intermediari finanziari. La commissione di gestione di cui sopra maturerà su base giornaliera e sarà calcolata in ciascun Giorno di Negoziazione e versata ogni trimestre o con maggiore frequenza posticipatamente. Spese e Commissioni dell'agente Amministrativo, della Banca Depositaria e costi di costituzione La Società di Gestione non avrà diritto a ricevere il rimborso delle proprie spese vive prelevato dal patrimonio del Comparto. La Società pagherà rispetto alle commissioni dovute all'agente Amministrativo ed alla Banca Depositaria e ai costi di costituzione della Comparto e della Società fino allo 0,25% del Valore Patrimoniale Netto del Comparto per anno complessivo (più IVA, se ), attingendo al patrimonio del Comparto. Questa commissione maturerà su base giornaliera e sarà calcolata in ciascun Giorno di Negoziazione e versata ogni trimestre o con maggiore frequenza posticipatamente. I costi di costituzione del Comparto verranno ammortizzati nel corso dei primi cinque anni di operatività del Comparto e si prevede che non saranno superiori a Sia l'agente Amministrativo che la Banca Depositaria hanno diritto al rimborso dal patrimonio del Comparto degli oneri di operazione e degli altri oneri concordati (che saranno ai normali tassi commerciali) e di altre spese vive (più IVA, se ). Gli Azionisti devono altresì tenere in considerazione la Commissione Introduttiva, secondo quanto previsto nella precedente sezione intitolata Descrizione delle Azioni, che sarà sostenuta dagli Azionisti su ciascuna Azione relativa e che ogni investimento nel Comparto verrà effettuato al netto di tale importo. Il Collocatore, i Sub-Collocatori o gli intermediari finanziari, a seconda dei casi, avranno diritto alla Commissione Introduttiva. La presente sezione intitolata "Spese e Commissioni" deve essere letta unitamente alla sezione intitolata "Spese e Commissioni" di cui al Prospetto Informativo.

12 DESCRIZIONE GENERALE DEL VALORE DI RIFERIMENTO La presente sezione descrive brevemente lo S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Portfolio. Essa contiene una sintesi delle principali caratteristiche del Portafoglio Protetto, ma non costituisce una descrizione completa del Portafoglio Protetto, la quale è disponibile sul sito (la "Metodologia del Portafoglio"). In caso di incongruenza tra i termini qui utilizzati e quelli utilizzati nella Metodologia del Portafoglio, prevarranno i termini utilizzati nella Metodologia del Portafoglio. La sezione seguente è stata preparata sulla base di materiale fornito da Nomura International plc (il Gestore del Portafoglio ) ed è a scopo meramente informativo. La Società non ha verificato indipendentemente tale materiale. Descrizione Generale del Portafoglio Protetto Lo S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Portfolio è costituito da cinque portafogli nozionali, ciascuno consistente in un Valore di Riferimento e in un Sottostante, come ulteriormente descritto di seguito. Ciascun portafoglio nozionale viene espresso nella valuta della Classe di Azioni cui fa riferimento, ovvero l USD, l EURO, il GBP, il SEK o il NOK utilizzando, rispetto alle Classi di Azioni A in EURO, GBP, SEK e NOK la strategia di copertura valutaria descritta di seguito (ciascuno un Portafoglio Valutario Protetto e congiuntamente il Portafoglio Protetto ). Ciascun Portafoglio Valutario Protetto viene gestito secondo una metodologia che si basa su regole che è progettata per fornire esposizione allo S&P Diversified Trends Indicator Tracker Series mentre, allo stesso momento, mantiene un livello che corrisponde, al minimo, all 80% del valore più alto del relativo Portafoglio Valutario Protetto dal momento della sua costituzione. Ciascun Portafoglio Valutario Protetto raggiunge tale risultato tramite l utilizzo di elementi costitutivi nozionali (descritti di seguito) costituiti dal Sottostante e dal Valore di Riferimento, che vengono ribilanciati secondo le regole indicate nella Metodologia del Portafoglio e riassunte in breve alla voce Ribilanciamento del Portafoglio di seguito. Elementi Costitutivi del Portafoglio Protetto Ciascun Portafoglio Protetto è costituito dai seguenti elementi costitutivi: 1. Valore di Riferimento - Quote del Valore di Riferimento, ciascuna delle quali replica il valore di un deposito iniziale in contanti nozionale nella valuta della relativa Classe di Azioni; e 2. Sottostante - Quote del Sottostante, ciascuna delle quali replica un investimento nozionale iniziale nello S&P Diversified Trends Indicator Tracker Series (ticker su Bloomberg <SPDTNV>), ( S&P DTI un indice di proprietà di Standard & Poor s, la cui metodologia è disponibile sul sito espresso nella stessa valuta del relativo Portafoglio Valutario Protetto, utilizzando dove sia, la strategia di copertura valutaria descritta brevemente di seguito Lo S&P DTI è costituito da 24 contratti future egualmente ripartiti per peso e raggruppati in 14 settori, otto finanziari e sei di materie prime. Ulteriori dettagli degli elementi costitutivi e del processo di selezione sono indicati nel documento sulla Metodologia S&P DTI disponibile presso il sito di Standard & Poor s di cui sopra. Descrizione Generale dello S&P DTI Lo S&P DTI è un paniere globalmente diversificato di ventiquattro contratti future su materie prime e finanziari ad alta liquidità, con uguale ponderazione tra i contratti future su materie prime e finanziari. Lo S&P DTI è progettato per generare profitti nei mercati di contratti future su materie prime e finanziari in rialzo ed in ribasso, tramite il posizionamento dei suoi elementi costitutivi in posizione lunga o corta 1 sulla base delle tendenze di prezzo dei 7 mesi precedenti, utilizzando una metodologia 1 Ad eccezione dell energia, come di seguito. Si dice che un investitore ha una posizione lunga su un bene nel caso in cui acquisti il bene. Si dice che un investitore ha una posizione corta su un bene nel caso in cui venda speculativamente un bene di cui non dispone. In tali circostanze, generalmente, un investitore prenderebbe in prestito titoli sul mercato per adempiere ad eventuali obblighi

13 basata su regole. L indicatore è progettato per avere una volatilità inferiore rispetto ad indici di contratti future su materie prime e finanziari solo su posizione lunga. L esposizione dello S&P DTI ai contratti future finanziari potenzialmente consente allo stesso di beneficiare della performance positiva in periodi di rialzo di mercati azionari ed obbligazionari (dato che i finanziari tendono ad essere ben correlati a tali mercati). L esposizione dello S&P DTI ai contratti future su materie prime potenzialmente consente allo stesso di beneficiare da periodi di caduta dei prezzi di azioni ed obbligazioni (dato che le materie prime tendono ad essere negativamente correlate a questi mercati). Lo S&P DTI pertanto fornisce uno strumento di diversificazione del portafoglio che può beneficiare da mercati azioni ed obbligazionari in rialzo o in ribasso e che fornisce esposizione alle materie prime in maniera meno volatile rispetto ad investimenti tradizionali in materie prime. Le caratteristiche principali dello S&P DTI includono: elementi costitutivi (contratti future) ripartiti egualmente per peso tra contratti future su materie prime e finanziari. Questi contratti vengono raggruppati in 14 settori, 8 finanziari e 6 di materie prime; i settori finanziari sono il Dollaro australiano, la Sterlina inglese, il Dollaro canadese, l Euro, lo Yen giapponese, il Franco svizzero, Obbligazioni del Tesoro degli Stati Uniti e Notes del Tesoro degli Stati Uniti. I settori delle materie prime sono energia, metalli industriali, metalli preziosi, bestiame, cereali e merci leggere: 2. I settori possono essere collocati in posizione lunga o corta utilizzando una metodologia basata su regole. A cadenza mensile, ciascun prezzo di chiusura del settore viene comparato con la rispettiva media ponderata dei 7 mesi precedenti (con il prezzo più recente che riceve una ponderazione maggiore): Se il prezzo del settore chiude al di sopra della media ponderata, in tal caso verrà aperta una posizione lunga per il mese successivo; Se il prezzo del settore chiude al di sotto della media ponderata, in tal caso verrà aperta una posizione corta (ad eccezione del settore dell energia, dove a causa di potenziali repentini movimenti di prezzo verso l alto in caso di circostanze impreviste, che possono causare perdite sostanziali: il settore non viene mai messo in posizione corta ma, nel caso in cui la metodologia fornisce un segnale corto per tale settore, viene messo in posizione piatta (neutrale)). 3. I settori vengono ribilanciati mensilmente, in modo tale che i contratti future su materie prime e finanziari vengono ribilanciati ad una stessa ponderazione. Questo consente allo S&P DTI di ottenere profitti in maniera correlata, di ridurre il rischio di concentrazione e di controllare la volatilità: 4. Gli elementi costitutivi vengono ribilanciati annualmente, consentendo allo S&P DTI di cogliere utili di mercato degli elementi costitutivi nel corso dell anno senza modificare il profilo di rischio complessivo. 5. Lo S&P DTI tende ad essere correlato negativamente ai mercati azionari ed obbligazionari nel corso di periodi di ribasso, rappresentando pertanto una copertura efficace per tali mercati ed aggiungendo diversificazione in un portafoglio tradizionale. Esso tende ad essere positivamente correlato a mercati azionari ed obbligazionari durante periodi di rialzo, rappresentando pertanto un valido strumento di investimento per cogliere profitti nel corso di tali periodi. Strategia di Copertura Valutaria Lo S&P DTI viene espresso in Dollari USA. La strategia di copertura valutaria verrà impiegata per coprire i movimenti del tasso di cambio tra il Dollaro USA e ciascuna delle classi di azioni in altre valute e verrà pertanto impiegata nelle Classi di Azioni A in EURO, GBP, SEK e NOK. La strategia di di consegna. Gli investitori tipicamente aprono posizioni lunghe su un titolo quando prevedono che il prezzo di tale titolo aumenti, mentre aprono posizioni corte quando prevedono che il prezzo di tale titolo diminuisca (dato che, nell ultimo caso, l investitore venderà titoli presi in prestito ad un prezzo maggiore rispetto al prezzo al quale dovrà ricomprare i titoli per ripagare i titoli presi in prestito. Lo S&P DTI apre speculativamente allo stesso modo posizioni lunghe e corte su contratti future su materie prime e finanziari, sulla base dei segnali della propria metodologia.

14 copertura valutaria prevede la disponibilità di un deposito in contanti in EURO, GBP, SEK e NOK (rispettivamente per le Classi di Azioni A in EURO, GBP, SEK o NOK) che matura interessi al tasso di interesse a breve termine per quella valuta, prendendo nominalmente in prestito un importo in contanti in Dollari USA equivalente (pagando per questo tassi in Dollari USA a breve termine) ed investendo nominalmente tale importo in Dollari USA negli elementi costitutivi dello S&P DTI. La strategia di copertura valutaria sarà ribilanciata in maniera dinamica dal Gestore del Portafoglio ed in via continuativa per rispondere alle variazioni di valore degli elementi costitutivi dello S&P DTI, nonché alle fluttuazioni dei cambi. Valutazione del Portafoglio In ciascun Giorno Lavorativo del Portafoglio, che è un giorno lavorativo rispetto al quale viene pubblicato un livello per lo S&P DTI e in cui rispetto a ciascun Portafoglio Valutario Protetto il Gestore del Portafoglio calcolerà il livello del Portafoglio Protetto che corrisponderà al maggiore tra: a) il valore complessivo degli elementi costitutivi del portafoglio; e b) il maggiore di (i) 80 e (ii) 80% del Livello Maggiore del Portafoglio Protetto, in ogni caso adeguato per rispecchiare determinate spese (l Importo Protetto ), ognuno secondo i calcoli del Gestore del Portafoglio. Il Valore Maggiore del Portafoglio Protetto indica, rispetto a ciascun Portafoglio Valutario Protetto, in qualsiasi momento, il livello ufficiale più alto raggiunto da tale Portafoglio Valutario Protetto prima di quel momento (dal momento della costituzione di tale Portafoglio Valutario Protetto) come determinato dal Gestore del Portafoglio. Ribilanciamento del Portafoglio In ciascun Giorno Lavorativo del Portafoglio, il Gestore del Portafoglio effettuerà dei calcoli secondo una formula predeterminata, per stabilire se siano necessarie modifiche alla ponderazione degli elementi costitutivi all interno del Portafoglio Protetto. Nel caso in cui il Gestore del Portafoglio stabilisca che le ponderazione degli elementi costitutivi del Portafoglio Protetto devono essere rettificati aumentando l esposizione del Portafoglio Protetto al Sottostante, tale operazione verrà effettuata diminuendo di un importo corrispondente l importo del Valore di Riferimento. Qualora il Gestore del Portafoglio decida di diminuire l esposizione del Portafoglio Protetto al Sottostante, tale operazione verrà effettuata diminuendo di un importo corrispondente l importo del Valore di Riferimento. Le ponderazioni degli elementi costitutivi alla data di inizio del Portafoglio Protetto sono state: Elemento Costitutivo: Sottostante: Valore di Riferimento: Ponderazione 100 per cento 0 per cento Informazioni Ulteriori Ulteriori informazioni relative al Portafoglio Protetto, inclusa la Metodologia del Portafoglio possono essere reperite su La Metodologia del Portafoglio contiene disposizioni secondo le quali il Gestore del Portafoglio può effettuare determinate rettifiche e modifiche al Portafoglio Protetto. Il Portafoglio Protetto viene gestito dal Gestore del Portafoglio: Nomura International plc.

15 ALTRE INFORMAZIONI Fattori di Rischio Portafogli Valutari Protetti Ciascun Portafoglio Valutario Protetto costituisce un portafoglio nominale separato e sarà indipendente rispetto agli altri Portafogli Valutari Protetti. I movimenti di un Portafoglio Valutario Protetto non potranno seguire i movimenti di altri portafogli. Ponderazioni degli Elementi Costitutivi Qualora, in qualsiasi momento, l esposizione di un Portafoglio Protetto al Sottostante è nulla e, di conseguenza, il Portafoglio Protetto è interamente esposto al Valore di Riferimento, gli Amministratori possono decidere di annullare il Comparto. Modifica al Portafoglio Protetto Nel caso di variazione materiale del Portafoglio Protetto, gli Amministratori possono (a) a loro assoluta, terminare il Comparto; oppure (b) continuare con il Comparto, soggetto a un'ordinaria risoluzione degli Azionisti del Comparto. In attesa di tale terminazione o di approvazione degli Azionisti, gli Amministratori possono ridurre completamente l'esposizione del Comparto al Portafoglio Protetto e cambiare le proprie partecipazioni in contanti. Rischio relativo al Tasso di Cambio Lo S&P DTI Tracker Series ed i suoi elementi costitutivi sono espressi in Dollari USA. I rischi relativi ai tassi di cambio dell EURO, del GBP, del SEK e del NOK verso il Dollaro USA verranno coperti utilizzando la strategia di copertura valutaria descritta nella sezione Strategia di Copertura Valutaria di cui sopra. Impatto di spese e commissioni Il rendimento che rappresenta la prestazione del Portafoglio Protetto si fonda su certe ipotesi in relazione al pagamento di spese e commissioni. Laddove i livelli di tali spese e commissioni siano cresciute al di sopra del livello considerato all'inizio del Comparto, ciò può influire sulla somma restituita agli investitori e, in alcuni casi, gli investitori possono ricevere meno della Somma Protetta per azione. L Indice Standard & Poor s concede in licenza alla Società l utilizzo dell Indice. Se, in qualsiasi momento, la licenza viene revocata per qualsiasi ragione ovvero l Indice non è disponibile, affidabile, accurato o rappresentativo per qualsiasi ragione, gli Amministratori possono, a, esercitare il diritto di liquidare il Comparto. Determinati rischi relativi alle Azioni sono altresì descritti nella sezione del Prospetto Informativo intitolata Fatto di rischio. Miscellanea Alla data della presente Nota Integrativa la Società dispone dei seguenti Comparti costituiti ed operativi: Global Emerging Markets 80% Protected Portfolio Fund Japan Real Estate Index-Linked Fund S&P Diversified Trends Indicator Fund Global Emerging Markets 80% Protected Fund Japan Strategy 80% Protected Fund Global Property 80% Protected Fund

16 Salvo quanto contenuto in questa Nota Integrativa, non vi sono stati cambiamenti significativi e nessun fatto significativo si è verificato dal momento della pubblicazione del Prospetto Informativo. Quotazione Le Azioni di classe A in USD, GBP, EURO, SEK e NOK emesse e disponibili per l emissione sono state ammesse al Listino Ufficiale della Borsa Valori Irlandese il 20 novembre Esonero da responsabilità Standard & Poor's " e "S&P " sono marchi registrati di The McGraw-Hill Companies, Inc. DTI è un marchio registrato di Alpha Financial Technologies LLC. Questi marchi sono stati concessi in licenza per l utilizzo da parte di Enovara Plc come soggetto responsabile dello S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund. Il Prodotto non viene in nessun modo sponsorizzato, avallato, venduto o offerto in promozione da Alpha Financial Technologies, LLC e Standard & Poor s non effettua nessuna dichiarazione relativa alla convenienza di un investimento nello S&P Diversified Trends Indicator 80% Protected Fund.

17

Nota Integrativa al Prospetto Informativo. Global Emerging Markets 80% Protected Portfolio Fund

Nota Integrativa al Prospetto Informativo. Global Emerging Markets 80% Protected Portfolio Fund Nota Integrativa al Prospetto Informativo Global Emerging Markets 80% Protected Portfolio Fund La presente Nota Integrativa al Prospetto Informativo è conforme al modello depositato presso l archivio prospetti

Dettagli

ATLANTE TARGET ITALY FUND

ATLANTE TARGET ITALY FUND Gli Amministratori di Atlante Funds plc (la Società ) i cui nominativi sono riportati nella sezione del Prospetto informativo intitolata LA SOCIETÀ si assumono ogni responsabilità in ordine alle informazioni

Dettagli

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO 19 Febbraio 2004 Il presente Supplemento costituisce parte integrante del Prospetto modificato

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Gli Amministratori RUSSELL INVESTMENT COMPANY IV PUBLIC

Dettagli

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo.

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo. EXTRA FUND SICAV TOTAL RETURN OPPORTUNITY Prospetto Informativo Semplificato Luglio 2009 Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario

Dettagli

(le SICAV ) Agli azionisti di db x-trackers Sonia Total Return Index ETF e db x-trackers II Sterling Cash ETF (i Fondi )

(le SICAV ) Agli azionisti di db x-trackers Sonia Total Return Index ETF e db x-trackers II Sterling Cash ETF (i Fondi ) db x-trackers Società di investimento a capitale variabile Sede Legale: 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B.119-899 db x-trackers II Società di investimento a capitale variabile

Dettagli

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc

Circolare agli Azionisti di. Xmtch (IE) on FTSE MIB. Xmtch (IE) plc Circolare agli Azionisti di Xmtch (IE) on FTSE MIB di Xmtch (IE) plc una società di investimento OICVM multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti costituita secondo la legge irlandese 24

Dettagli

Conservare e aumentare il valore reale, misurato in euro e corretto per l inflazione, nell arco di 3-5 anni.

Conservare e aumentare il valore reale, misurato in euro e corretto per l inflazione, nell arco di 3-5 anni. Fund Société d'investissement à Capital Variable 5, rue Höhenhof, L-1736 Senningerberg Granducato di Lussemburgo Tel.: (+352) 341 342 202 Fax : (+352) 341 342 342 31 maggio 2013 Gentile Azionista, Fund

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/11/2009 24/11/2012, Codice Isin IT0004549686 Le presenti Condizioni

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE Banca di Cesena 15/01/2007 15/01/2010 TV EUR ISIN IT0004171218 Le

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

COMMUNITY INVESTING FUND

COMMUNITY INVESTING FUND COMMUNITY INVESTING FUND PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO Giugno 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della Consob in data 13 novembre 2009 Il presente Prospetto è

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

ATLANTE GREATER ASIA FUND

ATLANTE GREATER ASIA FUND Gli Amministratori di Atlante Funds plc (la Società ) i cui nominativi sono riportati nella sezione del Prospetto informativo intitolata LA SOCIETÀ si assumono ogni responsabilità in ordine alle informazioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 Codice ISIN IT0004438138 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI STEP COUPON BANCA DI CESENA 04/02/2008 04/02/2011 STEP

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO. Isin IT0004233943

CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO. Isin IT0004233943 BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA DI CESENA 01/06/07-01/06/10 - TF

Dettagli

Anima Tricolore Sistema Open

Anima Tricolore Sistema Open Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A.

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o quotazione dei certificates BORSA PROTETTA e BORSA PROTETTA con CAP e BORSA PROTETTA

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA La presente nota di sintesi deve essere letta come introduzione al presente Prospetto di Base ed ogni eventuale decisione di investire nei Titoli dovrebbe basarsi su un analisi

Dettagli

BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A.

BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A. BANCA POPOLARE DI NOVARA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA " BANCA POPOLARE DI NOVARA S.P.A. OBBLIGAZIONI STEP-UP" Prestito Obbligazionario BANCA POPOLARE DI NOVARA

Dettagli

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027)

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Variabile Il seguente

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A. PER DUE CERTIFICATE e PER DUE CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA

BANCA ALETTI & C. S.p.A. PER DUE CERTIFICATE e PER DUE CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o di quotazione di investment certificates denominati PER DUE CERTIFICATE e PER DUE

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 12//08/2008 12/08/2011 41ª, Codice Isin:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO Collocatore Pagina 1 di 12 A) SCHEDA IDENTIFICATIVA funzionamento. Denominazione, tipologia e durata del

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto )

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto ) IMPORTANTE: ii presente documento richiede attenzione e in caso di dubbi o per ulteriori informazioni sul contenuto vi invitiamo a rivolgervi ai vostri consueti riferimenti. SELLA CAPITAL MANAGEMENT (la

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO: CAMBI - OPZIONE VENDITA DIVISA STRUTTURA CON BARRIERA KNOCK-IN

SCHEDA PRODOTTO: CAMBI - OPZIONE VENDITA DIVISA STRUTTURA CON BARRIERA KNOCK-IN BANCA CARIGE SpA SCHEDA PRODOTTO: CAMBI - OPZIONE VENDITA DIVISA STRUTTURA CON BARRIERA KNOCK-IN TIPOLOGIA DI STRUMENTO: DERIVATI SU DIVISE OBIETTIVO Il prodotto denominato Cambi Opzione Vendita Divisa

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo Non si tratta di un documento promozionale

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

INFORMATIVA AGLI INVESTITORI. Riportiamo qui di seguito alcune modifiche deliberate dal Consiglio di Amministrazione della Sicav

INFORMATIVA AGLI INVESTITORI. Riportiamo qui di seguito alcune modifiche deliberate dal Consiglio di Amministrazione della Sicav SCHRODER INTERNATIONAL SELECTION FUND Société d'investissement à capital variable Registered office: 5, rue Höhenhof, L-1736 Senningerberg R.C. Luxembourg B 8202 INFORMATIVA AGLI INVESTITORI Gentile Cliente,

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Comparto. Non si tratta di un documento

Dettagli

FundLogic Alternatives plc. MS Algebris Global Financials UCITS Fund PROSPETTO SEMPLIFICATO. 14 Gennaio 2011

FundLogic Alternatives plc. MS Algebris Global Financials UCITS Fund PROSPETTO SEMPLIFICATO. 14 Gennaio 2011 Prospetto Semplificato depositato presso la CONSOB in data 11 marzo 2011 Il presente Prospetto Semplificato è la traduzione fedele dell'ultimo Prospetto Semplificato approvato dall Autorità di vigilanza

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo, Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE Aletti & C. - Banca di Investimento Mobiliare S.p.A., in forma breve Banca Aletti & C. S.p.A. sede sociale in Via Santo Spirito n. 14, 20121 Milano iscritta al Registro delle Imprese presso la Camera di

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA Sede sociale Napoli Via Filangieri, 36 Numero Iscrizione nel Registro delle Imprese di Napoli e Codice Fiscale/Partita IVA. 04504971211 Capitale sociale Euro 71.334.180,00 Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO LAZIO 23/02/2009-23/02/2012 TASSO FISSO 2,70% Codice ISIN IT0004457351 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo OICVM. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/05/2011-24/05/2014 50a DI MASSIMI 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 Le presenti

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Gennaio 2003 FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO MEDIOBANCA 2003-2005 INDICIZZATO ALL ANDAMENTO DELL INDICE MIB30 (Cod. ISIN IT0003417075) L investimento nel titolo oggetto della presente offerta è caratterizzato

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI IMPORTANTE: Il presente documento richiede attenzione immediata. In caso di dubbi sul contenuto del presente documento, richiedere la consulenza di un professionista indipendente. Tutti i termini utilizzati

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO: CAMBI OPZIONE VENDITA DIVISA STRUTTURA CILINDRICA

SCHEDA PRODOTTO: CAMBI OPZIONE VENDITA DIVISA STRUTTURA CILINDRICA BANCA CARIGE SpA SCHEDA PRODOTTO: CAMBI OPZIONE VENDITA DIVISA STRUTTURA CILINDRICA TIPOLOGIA DI STRUMENTO: DERIVATI SU CAMBI OBIETTIVO Il prodotto denominato Cambi Opzione Vendita Divisa Struttura Cilindrica

Dettagli

THE EMERGING WORLD FUND

THE EMERGING WORLD FUND In caso di dubbi circa il contenuto del presente Supplemento, si invitano gli investitori a contattare il proprio agente di cambio, direttore di banca, consulente legale, commercialista od un altro consulente

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2. DOCUMENTO INFORMATIVO PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.00% EMISSIONE N. 27/2015 CODICE lsln IT0005108672 Il presente documento

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Banca della Bergamasca

Banca della Bergamasca Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO/TASSO FISSO CALLABLE

Dettagli

Prestito Obbligazionario (Codice ISIN )

Prestito Obbligazionario (Codice ISIN ) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Fisso Il seguente modello

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori 12 febbraio 2015

Informazioni chiave per gli investitori 12 febbraio 2015 Informazioni chiave per gli investitori 12 febbraio 2015 Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di

Dettagli

VG SICAV - WORLD EQUITY FUND - R (ISIN: LU0554960640)

VG SICAV - WORLD EQUITY FUND - R (ISIN: LU0554960640) Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

Copertura Valutaria Franklin Templeton Investments

Copertura Valutaria Franklin Templeton Investments Copertura Valutaria COSA E LA COPERTURA VALUTARIA? La copertura valutaria è utilizzata allo scopo di ridurre l effetto causato sui rendimenti dalle fluttuazioni dei tassi di cambio. I movimenti valutari

Dettagli

PROSPETTO DI BASE. relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati

PROSPETTO DI BASE. relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati G L O S S A R I O PROSPETTO DI BASE relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati (a) BORSA PROTETTA e BORSA PROTETTA con CAP e BORSA PROTETTA DI TIPO

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN CALLABLE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN CALLABLE ,3.,/0,07,2,8., 70/ 9444507,9 ;4 70/ 9444507,9 ;4 36:, 9 / 2 990390 CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO STEP UP/STEP DOWN STEP UP/STEP DOWN

Dettagli

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato CARILO - CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CON EVENTUALE FACOLTA DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO  ISIN IT0004618051 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051 Le presenti Condizioni

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO (CASTELFIORENTINO FIRENZE) SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede legale: Piazza Giovanni XXIII, 6 50051 Castelfiorentino (FI) - Codice ABI 08425.1 - Iscritta all

Dettagli

"Programma di emissione da 2.500.000.000 di Warrants e Certificates di Banca d Intermediazione Mobiliare IMI S.p.A."

Programma di emissione da 2.500.000.000 di Warrants e Certificates di Banca d Intermediazione Mobiliare IMI S.p.A. NOTA DI SINTESI BANCA IMI S.P.A. SEDE SOCIALE IN CORSO MATTEOTTI, 6 20121 MILANO ISCRITTA AL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO N. 01988810154 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE N. 5368 SOCIETA APPARTENENTE

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Sede legale ed amministrativa: 39042 Bressanone, via Croce 7 Home-page: www.raiffeisen.it/eisacktal, Indirizzo e-mail: RK_Eisacktal@rolmail.net Tel. +39 0472

Dettagli

Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori

Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori Fidelity Active STrategy Febbraio 2015 - Italia Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli

Dettagli

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

Condizioni per lo scoperto DEGIRO

Condizioni per lo scoperto DEGIRO Condizioni per lo scoperto DEGIRO Indice Condizioni per lo scoperto... 3 Art. 1. Definizioni... 3 Art. 2. Rapporto contrattuale... 3 2.1 Accettazione... 3 2.2 Centrale dei rischi... 3 2.3 Ulteriori informazioni

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO: CAMBI - OPZIONE ACQUISTO DIVISA STRUTTURA CON BARRIERA KNOCK IN

SCHEDA PRODOTTO: CAMBI - OPZIONE ACQUISTO DIVISA STRUTTURA CON BARRIERA KNOCK IN BANCA CARIGE SpA SCHEDA PRODOTTO: CAMBI - OPZIONE ACQUISTO DIVISA STRUTTURA CON BARRIERA KNOCK IN TIPOLOGIA DI STRUMENTO: DERIVATI SU CAMBI OBIETTIVO Il prodotto denominato Cambi opzione acquisto divisa

Dettagli

AVVISO DI ERRATA CORRIGE

AVVISO DI ERRATA CORRIGE Milano, 12 dicembre 2014 AVVISO DI ERRATA CORRIGE relativo al PROSPETTO DI BASE relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati AUTOCALLABLE BORSA PROTETTA

Dettagli

UN FONDO, TRE SEMPLICI MODI PER INVESTIRE

UN FONDO, TRE SEMPLICI MODI PER INVESTIRE AD USO ESCLUSIVO DEI CLIENTI PROFESSIONALI E DEGLI INVESTITORI QUALIFICATI UN FONDO, TRE SEMPLICI MODI PER INVESTIRE BLACKROCK GLOBAL FUNDS (BGF) GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND Un fondo, tre possibili

Dettagli

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Zero Coupon

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Zero Coupon Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE

Dettagli

Obiettivo Investimento

Obiettivo Investimento Obiettivo Investimento Express Coupon Certificates su FTSEMIB Index ISIN: DE000HV8AKB5 Sottostante: FTSEMIB Index Scadenza: 27.11.2014 Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino

Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino in qualità di Emittente Società Cooperativa con sede legale in piazza Arti e Mestieri, San Casciano Val di Pesa Firenze iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 31/01/2008 31/01/2011 36ª, Codice Isin

Dettagli

Prospetto informativo semplificato

Prospetto informativo semplificato Nomura Funds Ireland plc Prospetto informativo semplificato 14 dicembre 2011 Il presente Prospetto informativo semplificato contiene informazioni importanti su Nomura Funds Ireland plc (la "Società"),

Dettagli

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BANCA DELLA BERGAMASCA

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

THREADNEEDLE (LUX) MULTI ASSET TARGET ALPHA (il "COMPARTO")

THREADNEEDLE (LUX) MULTI ASSET TARGET ALPHA (il COMPARTO) Threadneedle (Lux) Società di Investimento a Capitale Variabile Sede legale: 31, Z.A. Bourmicht, L-8070 Bertrange Granducato di Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B 50 216 (la "SICAV") AVVISO AGLI AZIONISTI

Dettagli