CARTELLA STAMPA 150 ANNI DI STORIA DI UN INDUSTRIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTELLA STAMPA 150 ANNI DI STORIA DI UN INDUSTRIA"

Transcript

1 CARTELLA STAMPA 150 ANNI DI STORIA DI UN INDUSTRIA

2 ARAYMOND TM, 150 ANNI DI STORIA DI UN INDUSTRIA INDICE Premessa...3 PARTE I "La bella storia": 150 anni di evoluzione industriale e umana Generazione 1: Albert-Pierre Raymond, l imprenditore inventore ( ) Generazione 2: Achille Raymond, il capitano d industria ( ) Generazione 3: Albert-Victor Raymond, il combattente ( ) Generazione 4: Alain Raymond, il riformatore ( ) Generazione 5: Antoine Raymond e l'impresa collaborativa (dal 1999) ARaymond in alcune date chiave Trasmettere l eredità, in casa e fuori: Il museo...7 PARTE II Quando l'impresa collaborativa risolve l'equazione della competitività... 8 Contesto...8 Costruire uno spirito comune e transculturale: una nuova sfida per l industria Coinvolgere i dipendenti, affidare loro i successi del futuro e le chiavi della competitività Qual è il bilancio oggi? Un'impresa industriale collaborativa è possibile? PARTE III Imprenditori nel mondo che condividono una visione comune dell'innovazione L'innovazione al crocevia delle culture e dei territori: il Centre d Expertise...13 PARTE IV La diversificazione: 150 anni di creazione d'impresa...14 Capitalizzare sull'esperienza e osare uscire dai sentieri battuti Il business: dal bottone a pressione al dispositivo di chiusura per fiale sterili...15 Diversificare per garantire la continuità...17 PARTE V Competenze: Prodotti Chiave I prodotti di punta dell'azienda nei diversi mercati...18 PARTE VI Allegati...20 Contatti:

3 PREMESSA 150 anni di storia di un azienda straordinaria, lanciata da un uomo cui sono succedute quattro generazioni d imprenditori che hanno costruito uno dei leader mondiali nel campo del fissaggio del mercato dell'auto. L azienda è ora composta da dipendenti in tutto il mondo, e integra nuovi mercati come quello industriale, l'energetico e quello della salute. Nel momento in cui il futuro dell'industria francese è in discussione, suscita incertezze e domande, ARaymond* riscopre la sua storia, spiega il suo presente, apre la porta al futuro. Secondo i suoi manager e le loro squadre: "Il nostro desiderio di oggi di condividere la nostra storia, la nostra filosofia e la nostra esperienza potrà forse integrarsi in un approccio collaborativo positivo con altri operatori del settore: un industria innovativa, cerca di spingersi oltre i confini tecnologici e geografici e si affida per questo allo spirito imprenditoriale." 3 Ieri ha inventato il bottone a pressione, oggi è un fornitore leader di costruttori e produttori di componenti del settore automobilistico a livello mondiale, partner tecnologico di attori esigenti nei mercati emergenti: ARaymond rappresenta un punto di vista atipico nell'industria "made in France". E' attraverso una serie di eventi, dalla sua sede storica a Grenoble alle altre imprese in tutto il mondo, che Il Network ARaymond, nel corso dell'anno 2015, illustrerà la sua identità, la sua visione, la sua cultura e tutta la sua esperienza. Ho compreso che l'azienda oggi vale solo quanto coloro che ne fanno parte. Alain Raymond Intervista ad Antoine Raymond in occasione del 150 anniversario:

4 PARTE I "LA BELLA STORIA": 150 ANNI DI EVOLUZIONE INDUSTRIALE E UMANA "La Belle Histoire" è il titolo di un'opera pubblicata da Glénat nel Il libro racconta la saga dell'azienda ARaymond, nata nel 1865 da un'idea di Albert-Pierre Raymond e dell'eredità raccolta dalle quattro successive generazioni. Soffermarsi sulla storia di ARaymond, vuol dire rendersi conto che fin dal XIX secolo e dalla prima rivoluzione industriale, c'erano in Francia coloro che oggi chiamiamo startuppers, in grado di trasformare invenzione e innovazione in un modello di business completo, basandosi su audacia, idee, uomini e donne che si impegnano per la riuscita dell azienda. La sfida raccolta da ARaymond è quella di un'eredità preservata e coltivata, ma costantemente adattata ai cambiamenti nel mondo, e al desiderio di soddisfare le esigenze dei clienti. Guerre, crisi economiche, globalizzazione, cambiamenti sociali, nuovi costumi: ARaymond ha saputo adattare il proprio modello di business per attraversare la storia con successo. Ognuna delle cinque generazioni che si sono succedute ha lasciato la propria impronta sull'azienda, ispirandosi al contesto della sua epoca. 4 Per scoprire "La bella storia": it.araymond-150.com Da leggere: "La Belle Histoire" - di Alain Raymond in collaborazione con Elsa Olu 2005 Glénat Generazione 1: Albert-Pierre Raymond, l'imprenditore inventore ( ) Il fondatore dell'azienda, Albert-Pierre Raymond, possedeva già alla sua epoca una particolare visione della tecnologia, fondata sull'innovazione al servizio della praticità. È nel tentativo di migliorare il comfort di utilizzo che dal bottone del guanto si è evoluto il bottone a pressione. Il piccolo pezzo elicoida le situato nel cuore di questo dispositivo di chiusura molto innovativo ispirerà una nuova attrezzatura specifica, che sarà venduta ai clienti insieme ai bottoni a pressione. Questo principio è messo in pratica ancora oggi: la Rete vende ai propri clienti soluzioni complete, che integrano ricerca, prodotto e attrezzatura/processi corrispondenti. Saprà avvalersi di persone competenti per trovare l'eccellenza sia nella modernizzazione degli strumenti di produzione che nell'ampliamento della gamma di prodotti. Se mettiamo a confronto l'attuale approccio all'innovazione con quello dell'azienda dell'epoca, possiamo vedere che è sempre lo stesso anche dopo 150 anni.

5 Generazione 2: Achille Raymond, il capitano d industria ( ) Achille Raymond s impegna per il proseguimento del successo dell'azienda. La guida attraverso la guerra cercando di preservarla il più possibile. Periodo di lenta innovazione tecnologica, gli anni gli permettono tuttavia di adattare gli strumenti di produzione per la gestione di grandi volumi. La prima guerra mondiale e la crisi economica e sociale incoraggiano Achille Raymond a trovare nuovi mercati, in particolare quello delle forniture militari. Achille Raymond è stato, nella storia della società, colui che ne ha permesso la sopravvivenza nel corso di anni devastanti per l'economia a livello nazionale e globale. Questa capacità di attraversare le crisi tenendo sempre presenti innovazione e diversificazione non abbandonerà mai più ARaymond. Generazione 3: Albert-Victor Raymond, il combattente ( ) Albert-Victor Raymond arriva alla direzione dell'azienda nel Nonostante l'occupazione tedesca, non rinuncia ai suoi ideali imprenditoriali. In quegli anni, sapr à far superare ai dipendenti inevitabili tensioni e conflitti, e mantenere l'equilibrio tra Grenoble, situata nella zona occupata, e la fabbrica di Lörrach in Germania. Dopo la guerra, tutto deve essere ricostruito: la Germania si concentra sul rinascente mercato automobilistico. Da parte sua, Grenoble rilancia gradualmente la sua produzione nel settore tessile e del cuoio. Questa configurazione, in cui due diversi settori si completano a beneficio di tutta la Rete, prefigura l'attuale modello di diversificazione di ARaymond, e il suo modello internazionale. Dal punto di vista dell'innovazione, Albert-Victor Raymond porterà l'azienda in una nuova era con l'acquisto delle prime presse a iniezione plastica, cosa che permetterà ad ARaymond di posizionarsi rapidamente tra i leader in questo settore emergente. 5 La solidarietà nel momento terribile della guerra. Testimonianza di Alain Raymond "Mio padre era un cacciatore e disponeva di un autentico arsenale di fucili. Nel 1943, quando la zona libera è stata occupata, il g overno ha disposto il sequestro delle armi, ma mio padre non ha voluto dare le sue. Ha consegnato un paio di ferrivecchi inutilizzabili e ha messo il resto in una scatola di legno che sembrava una bara, ricoperta da uno strato di ottone, e il tutto è stato sigillato in una parete della cantina della sua casa adiacente la fabbrica. Qualcuno ha fabbricato la cassa, qualcuno ha applicato lo strato di ottone, qualcuno ha forato il muro, qualcuno ha murato la cassa: personale aziendale. Il giorno della Liberazio ne, mio padre stava camminando con un bracciale dell'ffi (il CLN francese) per le strade di Grenoble; visto che parlava tedesco era stato mobilitato per gli interrogatori dei prigionieri. Alcuni dipendenti dell'azienda che durante la guerra erano stati p resi prigionieri lo hanno fermato, portavano, come lui, bracciali dell'ffi e dell'ftp, e gli hanno detto: "Allora signor Raymond, li tirate fuori i vostri fucili? ". Tutta la fabbrica sapeva, cosa che dimostra che nessuno ha provato a denunciarlo. Questa è la prova che è riuscito a mantenere la coesione sociale in azienda anche in questo periodo estremamente difficile. " Estratto da "La Belle Histoire" Éditions Glénat p. 96/97

6 Generazione 4: Alain Raymond, il riformatore ( ) Alain Raymond ha solo 26 anni quando entra nell'azienda a fianco di suo padre. È un riformatore, un appassionato sostenitore della modernità e del progresso. Informatica, contabilità dei costi, creazione di centri studi in Francia e Germania: fa entrare l'azienda nell'era moderna, e promuove l'utilizzo delle nuove tecnologie dell'epoca. Si rafforza la capacità dell'azienda di coniugare le sue tradizioni e competenze per integrare importanti progressi tecnologici. Alain Raymond guida la struttura tedesca verso l'autonomia e trasporta l'azienda dal business del fissaggio a quello dell'assemblaggio, per aprire nuove opportunità industriali. La concorrenza globale segna la fine della produzione del famoso bottone a pressione ARaymond nel 1999, ma non ne deriva alcun licenziamento. Generazione 5: Antoine Raymond e l'impresa collaborativa (dal 1999) Antoine Raymond è l'attuale leader del Network ARaymond. Continua a cercare di superare i limiti, sulla base dei principi che hanno animato l'azienda per 150 anni. Ritiene che la collaborazione sia la chiave del successo, sia all'interno che all'esterno. Creare partnership strategiche e tecnologiche con altre imprese per una gamma completa di prodotti e servizi, questo è l'asse di sviluppo adottato da Antoine Raymond. La presenza di ARaymond nel mondo oggi consiste in: dipendenti distribuiti in 18 paesi, 11 uffici di progettazione e 23 siti produttivi, per essere sempre più vicini ai clienti. 6 In video: Intervista ad Antoine Raymond Raydiall Raydiall è una joint venture tra ARaymond e Radiall, uno dei leader mondiali nel settore dei connettori. Le due aziende hanno unito le forze per offrire le migliori soluzioni in termini di connettività, e sviluppano insieme soluzioni per i loro clienti. Combinando l'esperienza industriale e tecnolo gica nel campo dei connettori di Radiall e l'approfondita conoscenza del mercato automobilistico di ARaymond, Raydiall crea un reale valore aggiunto per gli operatori del mercato, offrendo componenti avanzati per i veicoli del futuro. Ulteriori informazioni su Raydiall:

7 ARaymond in alcune date chiave Fondazione della società Raymond, Allègre et Guttin Invenzione del bottone a pressione Creazione della succursale di Lörrach (Germania) Invenzione della cerniera lampo VITEX, prodotta per 40 anni Primo brevetto di una clip di fissaggio in acciaio temprato, pensata per l'automobile Avvio dell'iniezione plastica in Francia e Germania Lancio dei primi raccordi per i circuiti del carburante Invenzione del quick connector Araymond (raccordo rapido) Sviluppo dell'incollaggio strutturale Techbond Creazione della Joint Venture Facil, con il partner Kamax, per offrire un servizio globale FSP (Full Service Provider) all'industria automobilistica Avvio di nuove attività: Industrial, Truck, Energies, Agriculture, Life Acquisizione della società Tinnerman, lo specialista dei componenti di fissaggio metallici in Nord America Creazione della Joint Venture Raydiall, in partnership con la società Radiall, specialista della connettività coassiale nel settore dell automobile Trasmettere l'eredità, in sede e oltre: Il museo Nel cuore di Grenoble, nel quartiere Saint Bruno dove sorge ancora la sede storica del Network ARaymond, il museo ARaymond contiene la testimonianza dell'evoluzione della società fin dagli esordi. Aperto al pubblico e alle scuole della città, questo piccolo museo racconta, da una sala all'altra, come dagli accessori tessili l'azienda sia potuta passare a componenti di elevatissima precisione in diversi campi. Si tratta del primo museo privato dedicato all'industria. Tutti i collaboratori, indipendentemente dal paese di origine, possono, grazie a questo luogo, scoprire la storia dell'azienda e i fattori chiave del suo successo. Le visite sono guidate da ex dipendenti volontari. Così la visita si trasforma in un libro vivente, tra pannelli, documenti, prodotti, macchine e aneddoti. ARhome (Museo ARaymond del fissaggio e dell'innovazione) 113, Cours Berriat Grenoble (F) Orari e visite:

8 PARTE II QUANDO L'IMPRESA COLLABORATIVA RISOLVE L'EQUAZIONE DELLA COMPETITIVITÀ Contesto Il Network ARaymond è stato costruito nell'ambito di una dinamica imprenditoriale, e riunisce entità ampiamente indipendenti in tutto il mondo e in differenti mercati. Per affrontare un mondo maggiormente complesso e sfide globali, l'azienda di domani dovrà essere un'impresa collaborativa: è necessario e anzi vitale rafforzare le sinergie tra le diverse entità che compongono la Rete. Antoine Raymond è convinto che l'azienda di domani non potrà essere competitiva senza compiere un autentico sforzo per la messa in comune di risorse, talenti e competenze. Forte della propria dimensione multiculturale e multibusiness, il Network ARaymond è impegnato in una prospettiva collaborativa globale, dalla gestione del personale fino all'identificazione di nuovi mercati potenziali. Perché questa organizzazione di rete funzioni, bisogna che la collaborazione tra i punti della rete sia reale. Per reagire rapidamente e adattarsi ai cambiamenti, bisogna essere pronti a lavorare con gli altri, collaborare insieme apertamente. Per far questo le persone devono avere fiducia le une nelle altre. Lo stile del management deve evolvere per andare verso un autentico lavoro collaborativo: il management basato sulla filosofia servant leadership acquista il suo pieno significato perché permette di liberare i talenti per l'innovazione e incoraggia questa collaborazione. La servant leadership apre la strada a un nuovo "umanesimo manageriale" in grado di riconciliare gli imperativi dell'efficienza economica e il benessere sul lavoro dei collaboratori. Questo modello di leadership propone in effetti pratiche di gestione del personale diverse che hanno il merito di essere maggiormente etiche, di ascoltare le persone, cosa che contribuisce alla mobilitazione del potenziale umano dell'organizzazione.

9 Costruire uno spirito comune e transculturale: una nuova sfida per l'industria La premessa di ogni impresa collaborativa è la condivisione da parte di tutti di uno spirito comune al servizio della performance aziendale. L'esercizio del passaggio da una visione locale a una visione globale nel rispetto delle particolarità locali può sembrare complesso per un'azienda che unisce culture estremamente diverse in America, Asia ed Europa. Tuttavia, l'esperienza del Network ARaymond in questo campo dimostra che il cambiamento di mentalità è possibile, anche se richiede tempo. Come sottolinea Géraldine Eyraud, Direttrice delle risorse umane: "Abbiamo voluto accompagnare i dirigenti verso un modello di management umanista, basato sull'ascolto delle persone e su un approccio di rispetto, supporto e collaborazione. L'idea è di rimettere in discussione i modelli di management classici "top down" e di posizionare il leader decisamente al servizio della sua squadra. Il coinvolgimento di tutti diviene così il motore del successo dell'azienda." 9

10 Coinvolgere i dipendenti, affidare loro i successi del futuro e le chiavi della competitività Nel 2012, il Dipartimento delle risorse umane crea un programma di leadership su misura per accompagnare i manager della Rete verso l'approccio "Servant leader". La prima iniziativa del progetto si è rivolta a 270 manager (su un totale di dipendenti nel mondo). "Abbiamo lavorato con un gruppo pilota di 10 dirigenti volontari provenienti da funzioni, paesi, dimensioni di squadra, generazioni e livello gerarchico diversi per costruire questo programma e assicurarci così di essere allineati ai valori di ARaymond e alle aspettative dei manager. È stato un autentico lavoro collaborativo con ricchi scambi che ha portato a un programma coerente e costruito insieme." I partecipanti, proposti dai direttori delle filiali e dalle RU locali vengono accolti a Grenoble in gruppi di 10 persone. Le differenze in termini di funzioni, paesi, dimensioni di squadra, generazioni e livello gerarchico assicurano una grande ricchezza degli scambi e delle importanti esperienze condivise. È stato deciso di realizzare questo programma all'interno della sede di ARaymond, culla dell'azienda. ll management è particolarmente coinvolto nello svolgimento e interagisce direttamente con i partecipanti per condividere sfide e benefici di questo approccio. 10 I 6 pilastri del management che i leader si impegnano ad applicare ogni giorno e a trasmettere alla loro squadra sono i seguenti: ascoltare, avere fiducia, dialogare, essere presenti per sostenere la squadra, incoraggiare e delegare. Queste nozioni sono applicate nel rispetto dei valori aziendali: Rispetto Collaborazione Innovazione Spirito imprenditoriale Creazione di valore Soddisfazione

11 Qual è il bilancio oggi? Un'impresa industriale collaborativa è possibile? A metà strada del programma, i cambiamenti sono visibili. Come rileva Géraldine Eyraud: "Costatiamo dei progressi reali, ad esempio nello svolgimento delle riunioni: l'atteggiamento dei partecipanti va soprattutto nel senso dell'ascolto attivo, del rispetto delle idee dell'altro, della maggiore iniziativa. Ne risulta una più forte adesione alle decisioni prese. Il programma sviluppato internamente stimola e accompagna un autentico cambiamento culturale nella Rete. L'approccio è stato ugualmente ben accolto e seguito in America, Asia ed Europa, anche se all'inizio alcuni potevano essere perplessi. Un tale modello di leadership incoraggia una regolare rimessa in discussione, un'adattabilità costante e un autentico coinvolgimento collettivo. " Partecipare a questo programma è fonte di orgoglio per i manager. Sono anche loro convinti dell'interesse e dei benefici che apporta questo nuovo approccio. La squadra Risorse Umane è a sua volta particolarmente fiera di contribuire a questo progetto di accompagnamento al cambiamento che arriva a una svolta nella vita della Rete.

12 PARTE III IMPRENDITORI NEL MONDO CHE CONDIVIDONO UNA VISIONE COMUNE DELL'INNOVAZIONE Anche se la prima "succursale" di ARaymond è stata aperta nel 1898, con la fabbrica di Lörrach in Germania, l'internazionalizzazione si intensifica negli anni '70, stimolata dalla volontà di essere sempre più vicini ai propri clienti e mercati. La specificità del Network ARaymond è quella di investire al tempo stesso su imprenditori locali a ogni nuovo insediamento e di fare in modo che il progetto d'impresa e la visione del proprio futuro restino comuni. Grenoble resta il porto d'origine della Rete, ma man mano che questa si è sviluppata e internazionalizzata, la passione per il fissaggio ha conquistato il mondo al ritmo di nuovi insediamenti. Scoprire il Network ARaymond nel mondo: Scoprire l internazionalizzazione di ARaymond: 12

13 L'innovazione al crocevia delle culture e dei territori: il Centre d Expertise. ARaymond ha realizzato il proprio Centre d Expertise, situato in Francia nella città di Saint-Louis in Alsazia. La scelta geografica è stata motivata da diversi imperativi: la vicinanza dell'aeroporto Basilea-Mulhouse e quella della Germania lo rendono al tempo stesso facilmente accessibile ai collaboratori e visitatori internazionali e vicino a due paesi importanti come Francia e Germania. Costituisce il cuore dell'innovazione del Network ARaymond. Le squadre sono multiculturali, composte da ingegneri a tempo pieno e di specialisti R&D provenienti dalla Rete. Il centro accoglie regolarmente clienti che vengono a presentare le loro necessità, le loro problematiche e affidano ad ARaymond lo sviluppo condiviso. I progetti sviluppati consentono di sviluppare l'offerta e perfezionare le competenze esistenti. In totale, 300 persone lavorano nel settore R&D. Il Network ARaymond reinveste il 6% del suo volume d'affari in questa parte strategica del suo business. Il Giappone: la pazienza come chiave del successo Dopo l'europa, gli Stati Uniti e l'america del sud, ARaymond decide logicamente negli anni ' 90 di entrare nel mercato asiatico agganciandosi al gigante giapponese, leader nel settore dell'auto. Alain Raymond, che in quel momento dirige l'azienda, è convinto del potenziale di ARaymond in quel mercato estremamente attivo. L'avventura nipponica è rischiosa, ma la determinazione di Alain Raymond sarà premiata. La sfida è doppia in questo paese dalla cultura unica: armarsi di pazienza ed essere perseveranti per dare prova della propria costanza, ed essere capaci di proporre ai Giapponesi prodotti che non possiedono, protetti da brevetto industriale, e che rispondono specificamente alle loro necessità. Alain Raymond è perseverante e apre la strada a questa avventura nipponica. Dopo dieci anni di sforzi laboriosi, investimenti altrettanto considerevoli e la partecipazione della CCI di Grenoble, del GREX e della CCI franco -giapponese di Tokyo rappresentata dal signor Takenaka, ARaymond ottiene infine di poter effettuare una serie di test per Toyota, costruttore leader del paese asiatico, poi una domanda di raccordi su misura, autentica garanzia di fiducia del costruttore nei confronti del suo fornitore francese. Costruttori e fornitori di componenti giapponesi (Honda, Mazda) e coreani (Daewo, Hyundai) decidono rapidamente di rivolgersi ad ARaymond. L'ultima tappa è la più difficile da raggiungere: l'installazione di una struttura di produzione e il trasferimento di conoscenze tra le squadre di Grenoble e quella giapponese. Fiducioso, Alain Raymond decide di crederci, e i risultati gli danno ragione. ARaymond Japan ammortizza in solo due anni dieci anni d investimenti e registra una delle produttività più elevate tra le aziende della Rete. Dopo avere inaugurato la cultura imprenditoriale giapponese di ARaymond e accompagnato la sua avventura, Yasuki Takenaka è divenuto il direttore di ARaymond Japan Co Ltd, conformemente alla filosofia aziendale che ha sempre puntato su imprenditori loc ali per svilupparsi a livello internazionale. 13

14 PARTE IV LA DIVERSIFICAZIONE: 150 ANNI DI CREAZIONE D'IMPRESA Dal bottone a pressione al fissaggio per le automobili, poi a quello dei pannelli solari, la storia di ARaymond è quella di una famiglia e di una squadra di imprenditori. Raggiungere nuovi mercati in cui dare un nuovo senso alle proprie competenze e al proprio potenziale innovativo è stato il filo conduttore dello sviluppo delle attività della Rete fino a oggi. Dopo il passaggio riuscito dall'accessorio tessile al fissaggio per le automobili, le squadre di ARaymond hanno proseguito l'approccio iniziale dei fondatori, che consiste nel creare un progetto comune animato da persone che si realizzano nel lavorare insieme nei campi più svariati. Il cuore del business aziendale è il fissaggio, e ARaymond TM si basa su 150 anni di esperienza in questo campo per conquistare nuovi mercati e sviluppare nuove applicazioni, poiché il valore di utilizzo è immenso. Capitalizzare sull'esperienza e osare uscire dai sentieri battuti 14 La missione del dipartimento Nuovi Mercati è essere un produttore d idee fedele ai valori che hanno portato il Network ARaymond alla sua posizione attuale nel settore dell'assemblaggio. "I problemi causati da un fissaggio difettoso sono inversamente proporzionali al suo prezzo." Questo detto aziendale, ereditato dal fondatore, guida ancora oggi la squadra del Direttore Nuovi Mercati, François Raymond, nella sua missione di esploratore di nuove potenzialità. Come spiega lui stesso: "Noi partiamo la maggior parte delle volte da una problematica che ci è stata segnalata da uno dei nostri clienti. Osserviamo la sua quotidianità, l'analizziamo, stimoliamo l'identificazione di una difficoltà, poi studiamo il modo in cui le competenze aziendali possono fornire una soluzione sostenibile e competitiva. Quest abitudine all'ascolto e all'osservazione l'abbiamo appresa nel settore dell'auto, ma si applica in tutti i campi. L'idea nasce dal problema." Le soluzioni messe a punto vengono poi proposte al Dipartimento, che prende la decisione di creare o meno una nuova attività in base alle potenzialità stimate. Valutare la corrispondenza di un mercato con i punti di forza, le competenze e i limiti dell'azienda, favorire il suo necessario adattamento a nuove sfide commerciali e industriali, questo è l'approccio del Dipartimento Nuovi Mercati.

15 Il business: dal bottone a pressione al dispositivo di chiusura per fiale sterili Le principali competenze di ARaymond sono: Ingegneria e servizi il più vicino possibile ai clienti: progettazione di soluzioni personalizzate, prototipazione, simulazione digitale e stampa 3D. Trasformazione del metallo: taglio, piegatura, stampaggio e incurvatura del metallo con padronanza completa dell'intero processo fino al trattamento termico e di superficie. Iniezione plastica con soluzioni di stampaggio a iniezione per più di 300 materiali. I siti sono dotati di presse che raggiungono le T e possono produrre fino a 80 milioni di pezzi all'anno in base a un riferimento specifico. Produzione di adesivi e fornitura di una soluzione completa d incollaggio manuale o automatico (incollaggio su vetro e composto). Assemblaggio automatico a velocità elevata di parti metalliche, plastiche o di combinazioni di entrambi i materiali. AUTOMOTIVE Con decenni di esperienza e una competenza tecnologica riconosciuta, ARaymond è uno dei principali leader mondiali nel campo delle soluzioni di assemblaggio per l'industria automobilistica. Il core business del Network ARaymond, il fissaggio con clip, risponde alle aspettative di un settore automobilistico particolarmente esigente. 15 Le soluzioni e i servizi forniti dalla Rete completano le operazioni di montaggio dei produttori d automobili. L'innovazione permanente, l'analisi della catena di montaggio, lo sviluppo di processi specifici e la crescente automazione fanno parte della strategia generale per migliorare la produttività. Per scoprire ARaymond Automotive: TRUCK Introduzione di nuovi standard ambientali che richiedono la riduzione delle emissioni inquinanti, processi di accorpamento e fusione dei costruttori, crescente internazionalizzazione... il mercato dei veicoli industriali sta conoscendo profondi cambiamenti. Oggi deve affrontare gli stessi problemi affrontati dalle case automobilistiche 20 anni fa. Tra i principali leader nel mercato automobilistico, il Network ARaymond si posiziona quindi come un interlocutore di primo piano per accompagnare i produttori di veicoli industriali e i costruttori di motori e di componenti in questa fase di importanti cambiamenti. Per scoprire ARaymond Truck:

16 INDUSTRIALE ENERGIE Il mercato industriale comprende diversi segmenti come elettrodomestici, elettronica, produzione di macchinari, illuminazione, macchine edili e attrezzature ferroviarie. ARaymond si concentra su due settori principali: Offerta standard: un catalogo di prodotti che coprono le necessità standard, venduti attraverso distributori specializzati. L'offerta su misura: la capacità di soddisfare le esigenze specifiche dei produttori per migliorare il loro processo di assemblaggio. in questo caso gli ingegneri lavorano al progetto del cliente fin dalla fase di progettazione. Per scoprire ARaymond Industrial: La tecnologia sviluppata nell'ambito dei sistemi di fissaggio permette la riduzione dei costi del Balance of System (BOS) e la competitività nel campo dell energia solare. Centrato su ricerca e innovazione, l'approccio del Network ARaymond si basa su una semplificazione del processo di posa, una riduzione dei tempi di assemblaggio e la standardizzazione dei particolari. Per scoprire ARaymond Energies: 16 AGRICOLTURE Grazie alle sue competenze nella produzione di sistemi di fissaggio e d iniezione plastica la squadra Agricoltura di ARaymond ha messo a punto una varietà di prodotti innovativi e ad alto valore aggiunto nel settore. Queste soluzioni di fissaggio comprendono clip e ganci per la coltivazione di frutta e legumi e serracavi a clip per la palificazione della vigna. I sistemi ARaymond semplificano inoltre l'assemblaggio delle strutture delle serre. Per scoprire ARaymond Agriculture: LIFE ARaymondlife è uno stabilimento farmaceutico specializzato nell'iniezione, nella biiniezione e nell'integrazione di sostanze attive in una struttura polimerica. Queste competenze gli hanno permesso di sviluppare soluzioni innovative per i laboratori farmaceutici. 3 segmenti di mercato: Articoli d imballaggio Apparecchiature medicali Sistemi per la somministrazione di principi attivi Per scoprire ARaymond Life:

17 Diversificare per garantire la continuità La diversificazione di questi prodotti su nuovi mercati permetterà al Network ARaymond, il cui mercato principale è quello dell'auto, di garantire la propria stabilità malgrado le incertezze economiche che possono influire su un determinato settore o paese. L'azienda favorisce così la valorizzazione dei brevetti depositati nel corso della sua storia, e il loro adattamento a necessità nuove. Secondo François Raymond: "Numerose soluzioni che rispondono potenzialmente alle problematiche di questi nuovi clienti esistono già presso di noi. La sfida è quella di adattare o estrapolare su questa base per proporre l'offerta migliore, prendendo in considerazione i dati di un mercato diverso. Affidiamo questo approccio a degli specialisti che rappresentano la voce del cliente quanto quella dell'azienda. Questi imprenditori conducono lo sviluppo di questi mercati all'interno di strutture operative dedicate, che utilizzano al massimo le competenze e la presenza internazionale della Rete, la R&D, la conoscenza dei materiali e dei processi industriali. Molti colleghi del settore dell'automobile s interessano, investono e collaborano, a livello sia locale che globale. La nostra forza viene anche da questo." ARaymond TM può così capitalizzare su un patrimonio di brevetti importante, in diversi settori. 17 Il sito di Saint-Louis, incubatore del Network ARaymond: Con le problematiche legate alla riduzione delle emissioni di CO2, i produttori automobilistici hanno concentrato i loro sforzi sulla riduzione del peso dei veicoli, che influisce in gran parte sulla quantità di emissioni. Si è quindi imposto il ricorso a materiali compositi. Questi materiali però non possono venire perforati. Dopo alcuni studi, i team tecnici e gli ingegneri di ARaymond hanno cooperato con i team dei costruttori per mettere a punto un sistema di fissaggio mediante incollaggio, e per associare ad esso nuovi processi industriali. La risposta alle necessità del cliente ha portato l'azienda a diversificarsi proprio nel momento in cui tutta l'industria dell'auto si concentra sulla stessa problematica. La sfida raccolta era quella di mettere a punto il prodotto giusto, al momento giusto, senza ripercussioni negative sul livello delle vendite.

18 PARTE V COMPETENZE: PRODOTTI CHIAVE Un fissaggio di qualità contribuisce alla longevità del prodotto finale e alla sua affidabilità. Fin dalle sue origini, ARaymond ha trasportato le proprie innovazioni in sistemi di fissaggio e in seguito di assemblaggio estremamente diversificati. Chi immaginerebbe che la maggior parte dei veicoli nel mondo comprendono almeno 400 particolari prodotti da ARaymond? Che il fissaggio di alcuni cestelli di lavatrici, di alcuni pannelli solari proviene anch'esso dalle fabbriche ARaymond? Poiché il Network ARaymond è discreto, i prodotti non sono spesso direttamente visibili: sono la pertinenza e la qualità delle soluzioni proposte e l'affidabilità dei prodotti che hanno fatto il suo successo. I prodotti di punta dell'azienda nei diversi mercati Quick Connector (connettori di fluidi) Il Quick Connector ARaymond TM è un connettore di fluidi che permette il buon funzionamento del sistema RCS (Riduttore Catalitico Selettivo) indipendente dalla temperatura dell'ambiente circostante. È stato progettato per permettere ai produttori di adeguarsi alla nuova legislazione dell'ue in materia di emissioni. 18 Clip Airbag Questa clip è progettata per i sistemi airbag. Con una forza di spinta più di 100 volte superiore a quello di inserimento, la clip Airbag è un componente di sicurezza che soddisfa le norme più severe offrendo al tempo stesso una grande facilità di utilizzo: montaggio manuale agevole, possibili smontaggio e rimontaggio, spessore variabile. Fine-corsa autoregolabile In un veicolo, la regolazione delle portiere è un elemento essenziale della qualità percepita. In una singola operazione, questa soluzione permette di regolare l'altezza del fine-corsa e di ottimizzare la chiusura della portiera, garantendo così la tenuta e un migliore isolamento sonoro.

19 Supporto dei tubi sotto la carrozzeria Fissata sotto il veicolo, questa soluzione consente un montaggio e uno smontaggio agevoli, pur garantendo il bloccaggio dei circuiti del carburante e dei freni. Quando si lavora sul veicolo, sarà possibile intervenire su questi componenti senza provocare danni. Potranno così essere rimontati facilmente assicurando un livello di sicurezza ottimale. Clip di messa a terra Queste clip permettono la messa a terra di apparecchi elettrici come gli elettrodomestici e i prodotti HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata). Il fissaggio del prodotto al bordo del pannello assicura la conducibilità tra il pannello metallico e il cavo elettrico mediante un terminale di collegamento. Power Snap 90 DB (Fissaggio dei pannelli solari) Il Power Snap 90 DB è un sistema di fissaggio per pannelli solari dotati di cornice e di struttura in acciaio. Power Snap 90 DB in video. https://www.youtube.com/watch?v=8th2g7wf5n Ergo Clip Clip in plastica ergonomiche per le colture in serra (pomodori ecc.). Questi prodotti destinati alla coltivazione intensiva in serra della frutta e degli ortaggi permettono ai coltivatori di semplificare la loro attività e di minimizzare i costi della mano d'opera. RayDyLyo Dispositivi di chiusura innovativi per fiale sterili destinati all'industria farmaceutica. Ai laboratori farmaceutici viene proposta una gamma completa che rappresenta un'alternativa alla capsula in alluminio.

20 PARTE VI APPENDICE Qui di seguito troverete documenti e informazioni aggiuntive per conoscere ARaymond più in dettaglio. I nostri addetti stampa sono a vostra disposizione se desiderate ulteriori elementi, come quelli elencati qui sotto: Fototeca contenente materiale sulla storia, le 5 generazioni Raymond, i 6 mercati, i settori di specializzazione, le competenze Schede paese (francese/inglese) Brochure aziendali (francese/inglese) Contatti: Virginie DEBUISSON Constance SCACCIA Agenzia Valeur D image Agenzia Valeur D image Tel: Tel: * ARaymond è una rete di aziende indipendenti

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1

IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1 1. Introduzione IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1 Ottobre 1970 Caratteristica saliente dell'epoca odierna sembra essere quella della transitorietà. E- spansione, andamento

Dettagli

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Sistemi di collaudo Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Un Gruppo che offre risposte mirate per tutti i vostri obiettivi di produzione automatizzata e di collaudo ESPERIENZA, RICERCA, INNOVAZIONE

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale CAPITOLO PRIMO L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale SOMMARIO * : 1. Il ruolo dell innovazione tecnologica 2. L attività di ricerca e sviluppo: contenuti 3. L area funzionale della

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Dal 1997, anno della sua fondazione, la Erhardt + Abt Automatisierungstechnik GmbH ha finora installato

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria Quale frequenza di lavoro scegliere Geometria del pezzo da trattare e sue caratteristiche elettromagnetiche

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Inizia presentazione

Inizia presentazione Inizia presentazione Che si misura in ampère può essere generata In simboli A da pile dal movimento di spire conduttrici all interno di campi magnetici come per esempio nelle dinamo e negli alternatori

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi.

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. la forza di un idea una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. una forza creativa Comer Group, da gruppo di aziende operanti nel settore della trasmissione di potenza,

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI Cap. XII di R. Grant A cura di: Paola Bisaccioni INDICE Maturità e peculiarità dei settori maturi I fattori critici di successo L implementazione strategica

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Collettori solari termici

Collettori solari termici Collettori solari termici 1 VELUX Collettori solari. Quello che cerchi. massima durabilità, facile installazione Estetica e integrazione A fferenza degli altri collettori solari termici presenti sul mercato,

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli