Le cronache di una persecuzione fiscale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le cronache di una persecuzione fiscale"

Transcript

1 Le cronache di una persecuzione fiscale Atto primo: IL CONTRADDITTORIO Firenze, 18 Aprile 2012

2 LE CRONACHE DI UNA PERSECUZIONE FISCALE Introduzione Sono ormai tre anni che vivo un incubo da sveglio; la maggior parte del tempo e delle energie invece che sul lavoro le devo consacrare a difendermi da questa persecuzione kafkiana portata avanti dall Agenzia delle Entrate di Firenze. Agenzia delle Entrate Agenzia delle Entrate Agenzia delle Entrate Quando i funzionari dell Agenzia delle Entrate mi avevano fatto capire che comunque mi avrebbero fatto spendere molto, molto di più se non accettavo le loro pretese, avevo reagito minacciando di chiudere l'azienda e licenziare i miei due dipendenti, che se ne assumessero loro la responsabilità! Poi invece ho deciso di non sottomettermi; un dipendente ha più di 60 anni e a quell età un altro lavoro di sicuro non lo troverebbe più, l altra dipendente ha un figlio ed un mutuo a 30 anni Adesso mi ritrovo con oltre 200mila Euro di imposte, sanzioni ed interessi da pagare, 140mila Euro di cartelle di Equitalia già esecutive, in attesa dell esito del ricorso in appello davanti alla Commissione Tributaria Regionale. Se trovo per ora la forza di resistere è solo grazie alle mie figlie alle quali cui ho spiegato da subito che potrei perdere tutto, ma che loro padre è sempre stato un contribuente onesto (non ho comunque nemmeno la possibilità di comportarmi diversamente), a qualche amico che mi incoraggia ed a un giornalista de L Espresso che ha raccontato la mia odissea. Perché io non mi devo vergognare di nulla, io sono un perseguitato, io sono una vittima dell arbitrio della burocrazia e dello Stato. Ancora sono nel pieno della tempesta e da parte del fisco trovo solo arroganza e nessuna possibilità di spiegare le cose e avere un vero contraddittorio, Ma ecco la sintesi dei fatti. Sono il titolare di un istituto di ricerche di mercato, l unica azienda di questo tipo a Firenze, verosimilmente in tutta la Toscana. Un giorno di 3 anni fa mi arriva dall Agenzia delle Entrate di Firenze la notifica di un accertamento induttivo per l'anno 2006 sulla base dello Studio di Settore SG41U Studi di Mercato e Sondaggi Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 2/65

3 di Opinione. Mi viene contestato di aver nascosto al fisco oltre 130mila Euro di fatturato per oltre 130mila Euro di imposte non pagate, sanzioni ed interessi. Con la notifica vengo convocato ïn contraddittorio, a rappresentare i fatti, le circostanze e le situazioni atte a giustificare lo scarto tra la mia dichiarazione dei redditi 2006 e l importo scaturito dall accertamento induttivo. Non è che non mi preoccupi ma penso che si tratti di un equivoco facilmente dimostrabile, anche perché non lavoro con privati ma solo con aziende strutturate, aziende che non prescinderebbero mai dalla fattura. Mi presento all Agenzia delle Entrate con una memoria difensiva nella quale spiego dettagliatamente la situazione della mia impresa e le mie giustificazioni, memoria che illustro alla funzionaria che segue la mia pratica; il mio commercialista presenta, come richiesto, la mia contabilità, molto semplice da verificare. Nessuno mi fa alcuna domanda, non mi viene rivolta alcuna contestazione. Tutto tace per 15 mesi quando il commercialista mi informa che sono atteso per la fase finale del contraddittorio alla Stanza 314 della sede dell Agenzia delle Entrate. Questa volta non ho ricevuto una raccomandata, solo un contatto informale via telefono tramite il commercialista. E qui sorpresa! Non si discute affatto delle mie giustificazioni, semplicemente la funzionaria mi mostra un pizzino, un foglietto che indica l importo che l Ufficio accetterebbe per una chiusura semplificata della controversia fiscale, uno sconto del 50% circa sull importo dell accertamento induttivo. La mia memoria difensiva nessuno l'ha letta, non è rilevante dicono i funzionari. Inutilmente spiego che lo studio di settore è totalmente infondato, statisticamente errato, sbagliato da cima a fondo in modo spropositato. Per i funzionari lo Studio si applica e non si discute, anche perché, affermano, è stato validato dalla mia associazione di categoria. Scoprirò poi che questa (così come tante altre) è una affermazione falsa. Mi spiegano fra l altro che il mio ricovero in Cardiochirurgia (ischemia cardiaca successiva a pregresso infarto) per farmi applicare 4 stent coronarici non rappresenta per l Agenzia delle Entrate una giustificazione adeguata per dimostrare una riduzione della capacita lavorativa. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 3/65

4 Ancora peggio, mi viene rimproverato di aver tardato a licenziare una dipendente, alla quale avevo cercato prima di trovare un altro lavoro, secondo loro è un altro indizio di evasione. Ciliegina sulla torta: se così non le va bene, se ne vada all'estero. La mia contabilità risulta a posto, ma per l Agenzia delle Entrate la documentazione contabile se è a posto non conta, nonostante per me sia un costo pesante. Tra l'altro non sono ammesse testimonianze, non posso avvalermi delle testimonianze dei miei dipendenti, nemmeno quelle dei miei ex-dipendenti. Faccio il ricorso, ma anche qui, nulla. Semplicemente, danno ragione all agenzia sulla base del verbale del contraddittorio, senza rispondere ad alcuna delle mie contestazioni. Insomma, mi sarei aspettato che di fronte alle mie osservazioni, si inviasse almeno un quesito al ministero per valutare le considerazioni sullo studio di settore. Invece nulla. Eppure tutto si basa su uno studio di settore totalmente sbagliato. Quando racconto ad altri imprenditori la mia vicenda, hanno difficoltà a credere che lo Stato possa comportarsi cosi. Mi dicono tutti che non posso non vincere il ricorso. Ma quando? In Cassazione? Dopo quanti anni? Dopo quanti soldi e arrabbiature? Quanto avrò speso alla fine? Finora siamo già a 30mila Euro solo di commercialisti e avvocati per difendermi. Senza parlare delle cartelle di Equitalia già esecutive E riuscirò mai a riprendermi se abbandono o riduco il lavoro in questi ultimi anni di professione, un attività professione che avrei voluto offrire come opportunità alle mie figlie? Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 4/65

5 Prologo Questa prima tranche de Le Cronache della Persecuzione Fiscale si propone di documentare l effettiva prassi operativa applicata dall Agenzia delle Entrate, e dai suoi funzionari, in materia di contraddittorio. Secondo quanto riportato sul sito dell Agenzia delle Entrate la fase di contraddittorio dovrebbe consentire al contribuente di fornire elementi o dati che consentano di modificare in tutto o in parte la pretesa dell amministrazione finanziaria. Come si potrà invece constatare dalla nostra fedele cronaca l implementazione si discosta completamente da questa promessa, che implicherebbe un minimo di ascolto, almeno pro forma, delle giustificazioni del contribuente. Nella sostanza il contraddittorio si riduce alla proposta di adesione ad una chiusura semplificata della controversia fiscale ovvero ad accettare la scontistica dell Agenzia delle Entrate. Nel caso in cui il contribuente si mostrasse restio all adesione i funzionari si premurano di fargli capire che se proprio non si vuole sottomettere lo costringeranno comunque a sostenere delle spese ancora più pesanti (spese di giudizio in Commissione Tributaria, onorari, sanzioni ed interessi). Naturalmente per un vero evasore è un occasione d oro per liquidare la seccatura fiscale e tornare a evadere tranquillamente; ma quale evasore sarebbe così improvvido da cadere dentro l accertamento induttivo? Perché nell accertamento induttivo ci possono finire soltanto contribuenti in difficoltà, che ingenuamente confidano nella imparzialità della Pubblica Amministrazione che non dovrebbe avere interesse a perseguitare un contribuente che dimostri la sua correttezza. Ma così non ci è davvero sembrato che sia. Di questa situazione si possono fornire diverse interpretazioni, alcune anche molto maliziose. Una, di particolare benevolenza, ci permettiamo di avanzarla pure noi: per i funzionari dell Agenzia delle Entrate è molto più facile, semplice e comodo perseguitare i contribuenti onesti che perseguire quelli disonesti. Magari è anche più gratificante. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 5/65

6 In medias res: Firenze 8 Settembre 2010, ore 9.15 Come si sa tutto il mondo è una scena e l uomo un povero attore che si trascina per il teatro dell esistenza, cambiando parte ogni tanto, da quella del fantolino che strepita nella culla a quella che precede il calar della tela, con il vegliardo che rantola nel suo letto. Ed oggi è il mio turno; dopo che negli ultimi tempi ho recitato il professore che esamina gli studenti mi tocca adesso la parte dell interrogato. Quanto tempo! Ma la commissione d esami che devo affrontare è speciale, veramente. Oggi mi presento per essere esaminato dall Agenzia delle Entrate che mi ha convocato in contraddittorio a giustificare la discrepanza della mia dichiarazione dei redditi 2006 dal reddito presunto tramite accertamento induttivo, oltre 130mila Euro di fatturato che avrei nascosto al fisco. È ancora presto in questa mattina di fine estate, meglio non presentarsi troppo in anticipo, c è tutto il tempo per dare un occhiata in giro. Questo è Firenze Nova, il quartiere residenziale costruito negli anni 70 fra Rifredi e Novoli, dove lavoro. A quel tempo Firenze continuava a espandersi, aumentava la popolazione, ed anche il reddito. Ma i tempi sono cambiati, tutto il piano terra riservato dai progettisti alle strutture commerciali di servizio ai residenti si è ridotto ad una sequenza di bandoni arrugginiti e inchiavardati, gli spazi commerciali sono vuoti e ricoperti di polvere e detriti, tutto è abbandono, sono anni che nessuno entra. Qua e là qualche ostinato cartello di Vendesi o Affittasi, inutilmente invecchiato. Non migliore sorte ha avuto l Albergo delle Nazioni edificato per accogliere il turismo congressuale in arrivo a Firenze. È in atto una progressiva demolizione e ristrutturazione che lo riconvertirà in un condominio. A Firenze il turismo congressuale si è ormai ridotto ad un rivolo, se lo sono preso Milano e Bologna. Firenze va male, è diventata negli anni sempre meno vivibile, ha perso industrie, ha perso popolazione, la popolazione è invecchiata, e anch io. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 6/65

7 Buio a mezzogiorno: Firenze 8 Settembre 2010, ore 9.20 Mi chiama al cellulare mia figlia preoccupata: il mio Teodoro, un blood-hound di 3 anni, si è imbattuto in una cagnolina in calore e, spiega ingenuamente mia figlia, è impazzito. In effetti dal cellulare arrivano ululati di totale disperazione, da straziare un cuore meno indurito del mio dalle asprezze della vita. Rassicuro mia figlia, Teodoro non è impazzito, o meglio gli uomini, noi maschi, pazzi lo siamo tutti, vedrai che poi gli passerà. Ma nell approssimarsi dell appuntamento con l Agenzia delle Entrate non posso evitare di pensare che la desolazione di Teodoro potrebbe significare una premonizione, un segnale di accadimenti da molto tempo preordinati che stanno finalmente prendendo forma. Davanti ad un eclisse di sole più di 2600 anni fa il poeta Archiloco si lamentava che su niente si poteva ormai giurare dopo che all improvviso Zeus di mezzogiorno aveva fatto mezzanotte. Invece l avvenimento era programmato; nel corso di secoli e millenni astri e pianeti si erano esattamente coordinati in vista del celeste appuntamento. D altra parte, come diceva una canzoncina, il futuro nessuno lo sa e tutto quello che deve succedere succederà. Mi affretto verso l ingresso dell Agenzia delle Entrate, meglio non presentarsi in ritardo. Consigli dalle stelle: 8 Settembre 2010, ore 6.00 Mi piace svegliarmi presto, e poi siamo ancora in estate e nonostante l ora solare c è già molta luce. Giornata tersa, trasparente, secca, tutto quello che ci vuole per essere di buon umore. E poi, mi conforta la televisione, anche astri e costellazioni sono dalla mia parte: per cominciare la luna nuova oggi è nel mio segno. E ci sono altre buone notizie: Cari amici del Leone, buon inizio settimana per voi, Marte come sapete vi dona una carica in più, vi sentite sicuri di voi, pronti a riuscire in tutto quello che fate nel lavoro o nel vostro ambiente familiare, dove sarete davvero apprezzati. Da giovedì Venere si porterà in posizione disarmonica e agirà soprattutto nella sfera familiare, creando possibili attriti nella coppia o comunque in famiglia. Forse qualche discussione di troppo, dovrete occuparvi non solo del lavoro, ma anche di chi vive in famiglia con voi. Complice anche la Luna che verso il fine settimana potrebbe creare malintesi o malumori. Ma voi abituati a prendere di petto le situazioni saprete dare il tocco magico perché tutto si possa risolvere nel migliore dei modi. Buone le probabilità di ricevere entrate inaspettate. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 7/65

8 Questa mi sembra improbabile, con tutta la carica che Marte mi vorrà concedere; io sono una persona che pensa positivo ma per ricevere entrate da parte l Agenzia delle Entrate ci vorrebbe un tocco magico veramente spropositato. Non so se sarò all altezza. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 8/65

9 Ora cominciamo dall inizio: 5 Maggio 2009 È arrivata una raccomandata, me l ha mandata l Agenzia delle Entrate di Firenze e non ho bisogno di aprirla per sapere che sono in arrivo guai, guai acidi. Mi spiego: io sono un imprenditore e la mia impresa è un istituto di ricerche di mercato, l unico sulla piazza di Firenze, verosimilmente in tutta la Toscana. Ce ne erano altri ma hanno dovuto chiudere, lo spazio per sopravvivere è esiguo. Il mercato delle ricerche di mercato si concentra a Roma (per la politica e la fonte pubblica) ed a Milano (per il settore privato). Il mio istituto è in realtà una microimpresa; in un momento favorevole, all inizio degli anni 2000, ero arrivato a disporre di quattro dipendenti, un passo rischioso intrapreso nella prospettiva di continuare a crescere. Ma a partire dal 2003, una dopo l altra, le aziende del massmarket che mi fornivano lavoro su base continuativa erano state assorbite da multinazionali con centrali all estero e provviste di strutture di ricerca interne. Rapporti personali che avevo costruito in anni di frequentazione erano stati vanificati dalla funga delle aziende versi nazioni dove fare impresa viene premiato, i servizi funzionano ed il livello di corruzione resta sopportabile. Già verso la fine del 2006 il commercialista mi aveva avvertito che il fatturato che si profilava per quell anno, e quello conseguito negli anni precedenti dalla mia impresa, avrebbe determinato l avvio automatico della procedura di accertamento induttivo. Ma che potevo fare? Non disponevo di redditi occultati da palesare, anzi a quel punto per sopravvivere alla contrazione del business avevo dovuto sacrificare 3 posti di lavoro. Per dire proprio la verità avevo sacrificato 3 dipendenti ed in un ambiente di lavoro così rapprossimato il rapporto è di tipo personale. Quando sono costretto a licenziare qualcuno sono consapevole che gli distruggo prospettive ed attese. Sono momenti brutti, anche per me. Ora nella sua raccomandata l Agenzia delle Entrate di Firenze cortesemente mi informa che sulla base della loro analisi statistica relativa al settore di attività Studi di Mercato e Sondaggi di Opinione la mia dichiarazione dei redditi 2006 si scosta notevolmente dall ipotesi minima di redditività prevista, in conseguenza della quale cosa sono sospetto di evasione fiscale per un importo superiore ai 130mila Euro. Fra il fatturato dichiarato e quello che perfidamente avrei nascosto al fisco io ed i miei 2 residui dipendenti avremmo tirato su per il 2006 oltre 300mila Euro (ed è un ipotesi a minimo ). Evidentemente l Agenzia delle Entrate di Firenze pretende Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 9/65

10 di aver maturato la convinzione che io mi sia messo a licenziare il personale proprio mentre mi stavo arricchendo. Il campione e l universo: 5 Maggio 2009 La presunta redditività della mia impresa è stata dedotta sulla base dell analisi statistica delle dichiarazioni dei redditi di oltre 1700 imprese del settore (questo sarebbe l universo statistico), delle quali poco più di un migliaio (questo sarebbe il campione) ha compilato il questionario relativo allo studio di settore, allora in via di elaborazione. La dimensione dell universo di riferimento, oltre 1700 imprese, e quindi del campione, 1145 imprese, è addirittura surreale. La ricerca di mercato è un settore minuscolo, poco frequentato (fra l altro anche perché poco redditizio, ci sono molte spese), ci conosciamo tutti, in tutta Italia siamo nella conta più benevola un po meno di un centinaio di aziende. Ma l Agenzia delle Entrate ha fatto il miracolo, trasformando e moltiplicando pesci e pani, fino a costellare l Italia di centinaia e centinaia di istituti di ricerca di mercato, quale nessun paese mai al mondo! Ma nemmeno in tutta Europa, ma nemmeno negli Stati Uniti! In realtà lo studio di settore SG41U che mi è stato applicato si basa su un codice ATECO (classificazione ISTAT delle attività economiche) che copre ad ombrello tutte le attività di marketing, dai call-center agli intervistatori (la manodopera della ricerca), ed in particolare la ricerca dei clienti ed il marketing diretto (la tentata vendita). Naturalmente le attività legate alla vendita sono molto più ricercate, e remunerate, di attività di natura solo conoscitiva come la ricerca di mercato, servizi richiesti solo da imprese abbastanza strutturate da non concentrarsi esclusivamente sull attività di vendita ed in grado di pianificare invece nuovi prodotti/servizi. Marketing e vendita: 5 Maggio 2009 Gli istituti di ricerca di mercato come il mio possono condurre un unica attività, la ricerca di mercato, la quale comunque non corrisponde ad una generica ricerca di qualcuno o qualcosa operata su qualche mercato. La ricerca di mercato ha una sua definizione rigorosa: sono indagini presso il consumatore, o l utente, per raccogliere informazioni atte a migliorare un prodotto o un servizio già esistente oppure a valutare l opportunità di presentare sul mercato un nuovo prodotto/servizio. Solo e soltanto questa è ricerca di mercato. La ricerca di clienti (ma anche la pubblicità) non fa parte invece della ricerca di mercato. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 10/65

11 Ad esempio, l attività dei call-center che vendono gli abbonamenti alle pay-tv (retribuita sulla base del numero dei contatti e degli abbonamenti venduti), non appartiene alla ricerca di mercato, è anzi tassativamente preclusa agli istituti di ricerca di mercato. Eppure confluisce allo stesso codice ATECO ed allo stesso studio di Settore SG41U! Ad esempio, agli istituti di ricerca di mercato non è concesso, anzi è tassativamente precluso, di operare nel settore del marketing profiling, dove i quesiti agli intervistati sono volti non a conoscere le loro opinioni ma a definirne il profilo dei consumi da utilizzare successivamente in operazioni di marketing diretto. Eppure il settore confluisce nello stesso codice ATECO e nello stesso studio di Settore SG41U! Le ricerche di mercato, e quindi gli stessi istituti di ricerca di mercato, sono severamente regolamentate, anche perché ci rivolgiamo alla fiducia dei consumatori/utenti ai quali promettiamo l assoluto anonimato delle risposte; da questi obblighi è esonerato il marketing diretto. La divulgazione delle risultanze di una ricerca di mercato sui mezzi di comunicazione comporta l obbligo di pubblicazione dei dati strutturali della ricerca (società che ha operato la rilevazione, committente, composizione del campione, aree di intervista, testo delle domande, percentuale dei rispondenti, ecc.) sia sul sito Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) sia sul sito della Presidenza del Consiglio, Data l universalità della separazione tra marketing diretto e ricerca di mercato l unico documento conosciuto dove si operi la commistione è rappresentato proprio dallo Studio di Settore SG41U, con inevitabili conseguenze sul reddito presunto dall accertamento induttivo. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 11/65

12 Mele per pere: 5 Maggio 2009 Quindi, se vi telefonano per un sondaggio ma poi vi propongono di acquistare qualcosa, quello non è un sondaggio, quella è tentata vendita, quella non è ricerca di mercato ma marketing diretto (e di quello disonesto perché si fa passare per qualcosa d altro). Quando rispondete alle domande di un autentico sondaggio d opinione contribuite a migliorare la conoscenza del mercato, quando abboccate alle pseudodomande di uno pseudosondaggio contribuite a migliorare il reddito del venditore. Sono cose diverse, siamo incompatibili. E quando l Agenzia delle Entrate calcola la redditività di un campione di imprese assimilando attività fra di loro incompatibili mescola, per usare un espressione del gergo della ricerca, le mele con le pere. Provate a pensare all affidabilità di un nuovo farmaco per l insufficienza cardiaca che fosse stata testata non su cardiopatici ma su portatori di varici! Se foste stati curati con un farmaco validato a quel modo potreste rivolgervi ad un avvocato e ottenere i danni. Come dicono gli statistici informatici: Garbage in, garbage out : quando si elaborano dati spazzatura non potrà che essere spazzatura anche il risultato finale. Firenze ieri e oggi: 5 Maggio 2009 Contestualmente alla contestazione della supposta evasione l Agenzia delle Entrate mi convoca, in vista dell instaurazione della fase di contraddittorio, a rappresentare i motivi, i fatti e le circostanze idonee a giustificare lo scostamento tra i ricavi dichiarati e i ricavi determinati dallo Studio di Settore per giovedì 11 Giugno alla stanza 314 al terzo piano della sua sede in via dei Panciatichi. I Panciatichi sono stati una famiglia illustre di Firenze, lo attestano i ritratti di Bartolomeo e Lucrezia Panciatichi ad opera del Bronzino, pittore ufficiale del Granduca Cosimo. Le disavventure di Bartolomeo con la Santa Inquisizione nella sua qualità di eretico comprovato ed i legami di Cosimo con Lucrezia hanno riempito di chiacchiere la Firenze del 500. Quando Bartolomeo scivolò nelle carceri dell Inquisizione Cosimo gli dimostrò molta amicizia e dietro tanta, insolita, indulgenza c era forse un debito da ripagare. Bartolomeo dall accusa di eresia riuscì a tirarsi fuori con una sostanziosa sanzione pecuniaria e, dati i tempi e l interlocutore, il danno fu minimo. Poco o nulla residua oggi nell immaginario dei fiorentini della fama della famiglia Panciatichi, e la via ad essi intitolata è oggi saldamente presidiata dall Agenzia Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 12/65

13 delle Entrate la quale ormai di via dei Panciatichi è diventata eponima. È solo un caso oppure c è un significato? Magari l archetipo della Santa Inquisizione in qualche modo è rimasto ancorato al nome dei Panciatichi ed aleggia da quelle parti ancora. Apologia pro domo sua: Maggio 2009 Sul documento dell Agenzia delle Entrate chiedo spiegazioni al commercialista; l accertamento induttivo presuppone un livello di redditività insostenibile, comunque non conseguibile da una ministruttura come la mia. E poi, dal momento che in Italia ci sono meno di 100 istituti di ricerca chi ci hanno infilato dentro il campione? Eppure lo Studio di Settore che mi viene applicato si chiama proprio Studi di Mercato e Sondaggi di Opinione! Secondo l esperienza del commercialista la strategia più efficace per difendersi dall accertamento induttivo sarebbe proprio quella di mettere in discussione l applicabilità dello Studio di Settore alla mia specifica attività. Comunque, anche a prescindere dall applicabilità dello studio di settore, il mio caso mi sembra limpido: ho perso i clienti più importanti del mio istituto, il giro di affari si è contratto, sono stato costretto a ridurre il personale. Tutte situazioni pienamente documentate, ho conservato anche gli originali delle lettere di disdetta. A fronte della perdita di un importante reddito stabile inevitabilmente gli introiti hanno subito una flessione. Anche perché i clienti sarei dovuto andarli a cercare io, non erano più loro che chiamavano me. Nel 2006 comunque ho dovuto subire un nuovo ricovero in Cardiochirurgia per l inserimento di nuovi stent coronarici, dopo quelli del 1995; soffrendo di angina non è che abbia avuto molte possibilità di andare alla ricerca di nuovi clienti, tanto meno di nascondere al fisco fatture per decine o centinaia di migliaia di Euro. Per alcune settimane l attività del mio istituto in pratica si blocca, tutte le risorse di tempo e di competenze delle quali posso disporre sono impegnate nella preparazione della documentazione da allegare alla memoria difensiva da presentare all Agenzia delle Entrate; tutto lavoro non retribuito, ma per qualche motivo dubito che potrò detrarre dal reddito i costi che devo sostenere per documentare l Agenzia delle Entrate. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 13/65

14 Nella bocca del leone: 11 Giugno 2009 Mi presento in compagnia del commercialista e della documentazione che ho preparato alla Stanza 314 della sede dell Agenzia delle Entrate. La stanza è occupata da un unica funzionaria, il commercialista mi presenta e veniamo fatti accomodare. Il commercialista produce la memoria difensiva che ho preparato, la consegna alla funzionaria che la registra e trascrive a verbale che la parte presenta una memoria. Non ci sono domande. Per la mia controparte potremmo benissimo essere qui per parlare dei personaggi del Grande Fratello, certamente mostrerebbe più interesse. Penso che a questo punto sia opportuno intervenire, anche se non vengo sollecitato. Riepilogo alla funzionaria la mia memoria difensiva: il settore delle ricerche di mercato è piccolo, siamo meno di 100 istituti di ricerca in Italia, la dimensione dell universo presupposta dallo Studio di Settore è inaudita, nemmeno in tutta Europa ci sono 1700 istituti di ricerca, quindi c è un errore macroscopico. Non ci sono obiezioni, e nemmeno commenti, non ci sono domande; non devo dare spiegazioni, mi mettessi a disquisire sul sesso degli angeli otterrei la stessa acquiescenza indifferente, qualche parola ogni tanto infilata in un verbale che nessuno leggerà mai. Prosieguo ugualmente spiegando che la ricerca di mercato è molto meno remunerata delle attività legate alla vendita; sono interessate alla ricerca di mercato solo aziende abbastanza strutturate da preoccuparsi dello sviluppo di nuovi prodotti/servizi. La funzionaria non replica, non contraddice, ogni tanto trascrive qualcosa sul computer ma non interloquisce. Racconto che la mia attività ha progressivamente perso i rapporti con le aziende del mass-market che erano state fino agli anni 2000 la sua principale base economica, documento la chiusura dei contratti, una perdita cospicua, la premessa economica della mia attività. Elenco le aziende con le quali avevo per anni collaborato e che si erano trasferite in aree più attrattive per l impresa: Manitoba, Linostar, Manetti & Roberts Concludo con un cenno verso la finestra ad indicare gli edifici circostanti: Avrà visto anche lei che la Direzione della Manetti & Roberts non c è più! D improvviso la funzionaria reagisce, finalmente ha incontrato qualcosa che la può coinvolgere: Già, come è che loro non ci sono più? Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 14/65

15 Sono spariti niente meno che 8 piani di quadri intermedi e dirigenti di un azienda storica del territorio fiorentino e in tutta l Agenzia delle Entrate, distante solo qualche decina di metri, si direbbe che nessuno si sia mai domandato cosa stesse succedendo! Chissà di cosa si occupano qui dentro! Spiego amareggiato che sono in atto processi di concentrazione a livello planetario, che il mass-market è un territorio molto ambito dalle multinazionali in quanto quelli sono i consumi di base, quelli che le famiglie cercano di preservare anche nelle situazioni di crisi più profonda. Per questo le multinazionali acquisiscono le aziende italiane del mass-market e spostano all estero i centri decisionali, ed anche la ricerca di marketing. L annoio, non le racconto niente di stimolante, forse lei sperava in un po di gossip, qualcosa da rifilare ai colleghi nelle pause per il caffè. D altra parte la crisi economica non mette a rischio il suo stipendio, lei è al sicuro, questo è quello che conta. Esco insieme al commercialista dopo aver predicato al deserto per quasi un ora e firmato il verbale; è chiaro che l ultima cosa che li interessa sono i motivi, i fatti e le circostanze in nome dei quali mi hanno convocato. L indifferenza, la sbadataggine che mi hanno esibito, con la quale sono state accolti i miei documenti e le mie spiegazioni sono da sole un messaggio non verbale: penserai mica di cavartela dimostrando che non hai evaso! Ci vuole altro! Te ne accorgerai! Però, rifletto, li ho messi di fronte ad una documentazione inoppugnabile, della quale mi hanno firmato la ricevuta. Dovranno rispondere alle mie obiezioni, che non sono parole a vanvera, ma cifre indiscutibili. E l aritmetica non è un opinione, nemmeno da queste parti. Mi spiega il commercialista: Ora loro valuteranno Eternal springs hope: Giugno 2009-Settembre 2010 Dopo che a Luglio mi viene richiesto di produrre tutta la documentazione contabile dell anno 2006, onere che trasferisco al commercialista, per molti mesi tutto tace, come se l Agenzia delle Entrate fosse entrata in letargo. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 15/65

16 La stessa durata del silenzio, a questo punto è trascorso più di un anno, mi interroga: stanno ancora esaminando la documentazione contabile? Stanno verificando le spese portate in detrazione? Mi vogliono contestare acquisti di libri, DVD, pranzi al ristorante in occasione di viaggi di lavoro? Si tratta comunque di contestazioni di importo minimo, qualche centinaio di Euro, niente a che vedere con gli oltre 130mila Euro di supposta evasione con i quali hanno aperto la partita del contenzioso. Mi avventuro ad ipotizzare che i funzionari dell Agenzia delle Entrate si siano trovati in difficoltà davanti alle contestazioni allo Studio di Settore illustrate nella mia memoria difensiva e non siano ancora riusciti a trovare un appiglio per portare avanti la procedura. Proprio a me che da 30 anni pratico professionalmente l analisi dei cluster sono venuti a rifilare un aborto di classificazione che non sta in piedi da nessuna parte! Se fosse stata opera degli studenti del mio corso universitario di Ricerche di Mercato, mi sarei preoccupato: va bene che non sempre hanno voglia di studiare ma io non riesco ad insegnarli proprio nulla! Forse, confido e mi illudo, si saranno resi conto che devono abbandonare l accertamento induttivo; anche se sulla base della documentazione contabile mi contesteranno qualche irregolarità formale, o qualche spesa non detraibile, la richiesta di 130mila Euro la devono lasciar cadere! Risveglio: Agosto 2010 È al ritorno dalle ferie che ricevo la novità attesa e temuta, l Agenzia delle Entrate è uscita dal suo torpore e vuole discutere; mi informa il commercialista, contattato telefonicamente, che sono atteso alla Stanza 314 per le ore 9,30 di Mercoledì 8 Settembre, questo, mi spiega il commercialista, sarà l incontro decisivo. Certamente mi faranno una proposta di conciliazione, ma, credo mi voglia far capire il commercialista, se non l accettassi, forse me ne faranno un altra, ancora più vantaggiosa Finora ero stato convocato a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno e tanto di messo comunale, questa volta la convocazione è informale, un contatto telefonico con il commercialista. Significa qualcosa, certamente, questa novità, questa presa di contatto al di fuori della comunicazione istituzionale. Sono passati tramite il mio commercialista, chissà cosa altro si sono detti, forse mi vogliono ammorbidire Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 16/65

17 Viene da pensare che l effettivo datore di lavoro del mio commercialista sia l Agenzia delle Entrate, anche se sono io che saldo le sue fatture; magari in via riservata lui ha già delineato con i funzionari di via Panciatichi il terreno di una possibile intesa, per un esborso di entità certo molto inferiore ai 130mila Euro dell accertamento induttivo ma comunque insopportabile per qualcuno che già ha pagato tutte le imposte che lo Stato si è inventato, e forse qualcuna ancora in più. L appuntamento: 8 Settembre 2010, ore 9.30 Arrivo puntuale, ma trovo il commercialista che mi deve assistere nel contraddittorio già in attesa davanti all ingresso delle Stanza 314; saluti, strette di mano, scambio di cordialità. Il commercialista ha buone notizie, crede lui, si è portato dietro un ritaglio di stampa che riferisce di un recente pronunciamento della Corte di Cassazione in materia di studi di settore che da torto all Agenzia delle Entrate. Secondo la sentenza non è applicabile lo Studio di Settore qualora non descriva perfettamente l attività del contribuente. Quanto ci posso credere? Mi sembra che così sia troppo semplice, ma in fondo sempre meglio avere la Cassazione a favore che contro Il commercialista controlla l ora, la porta della Stanza 314 è aperta, anche se all interno non si vede nessuno; si accosta all ingresso, chiede se possiamo entrare. Ricevuta conferma varchiamo la soglia. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 17/65

18 La transazione Veniamo invitati ad accomodarci; la funzionaria è la stessa di 15 mesi fa, a lei ho esposto, presentato, affidato la mia memoria difensiva, alla quale in tutto questo tempo non ho mai ricevuto riscontro alcuno. Mentre la funzionaria è in piedi e traffica con documenti ed incartamenti, c è questa volta nella stanza un altro funzionario, che resta silenzioso riparato dietro un monitor. La pausa si prolunga, in fondo siamo qui a divertirci, c è mica fretta, la giornata è lunga per il funzionario prima che possa tornarsene a casa; avrà pur diritto ai suoi tempi, ai suoi trastulli, ai suoi riposi. Ma arriva il momento che la funzionaria smette di trafficare con le sue cosine; evitando lo sguardo degli interlocutori, leggiucchia da un foglio e poi farfuglia: Vabbuò, insomma questo è l incontro conclusivo, quindi l ufficio propone praticamente un adesione al valore scaturente dalla media tra ricavo puntuale e ricavo minimo, che sarebbe , per maggiori ricavi pari a : A questo punto mi mette con fare significativo sotto gli occhi un pizzino, un foglietto strappato dal tabulato di una calcolatrice da tavolo dove è indicato quello che presumo corrisponda all importo dell adesione: 78mila Euro! La funzionaria prosegue: La parte può dire che non accetta l offerta, se no dire: mi riserbo di dare una risposta entro una settimana; se non risponde a quel punto. A quel punto la parte (che sarei io) si rende conto che per l Agenzia delle Entrate di Firenze il contraddittorio è già esaurito, non ne hanno bisogno, è solo un rituale senza interesse che appena iniziato si è già concluso. Quello che gli ho raccontato, quello che gli ho scritto, argomentato e documentato non ha per loro peso, senso, significato alcuno. Ma io sono venuto per discutere, ed anche se ascoltare non mi vogliono mi farò sentire. Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 18/65

19 La sentenza della Corte di Cassazione Il commercialista mi anticipa: Io vorrei far notare una recentissima sentenza del 31 Agosto del 2010 della Corte di Cassazione che stabilisce che è illegittimo l accertamento dell Agenzia delle Entrate basato sullo studio di settore nel caso l attività dell impresa non coincida perfettamente con quella descritta nei parametri utilizzati. Ora questa non coincide, non rientra proprio in questo tipo di cose, perfettamente. Se queste sentenze non valgono niente allora Questa qui non rientra proprio in questo tipo di cose, perfettamente A questo rilievo la funzionaria cerca di eccepire: Il sondaggio di mercato Ma il commercialista pensa che la sua sia un argomentazione incontrovertibile e riprende: Questa qui è del 31 Agosto, di ieri l altro, di qualche giorno fa; ancora voi sicuramente non ne siete ancora a conoscenza del documento, forse non vi hanno avvisati. Ma valgono o non valgono queste cose? Se valgono bene, altrimenti non sto a leggerle. Se la Corte di Cassazione vi ha ordinato, dice queste cose, cosa serve la Corte di Cassazione? Chiudiamo se non serve a niente. In questo caso presumo Il flusso di eloquenza del commercialista sembra esaurirsi nelle perplessità sulla effettiva utilità della Corte di Cassazione. È il mio turno Ritengo sia arrivato, finalmente, il momento di apportare il mio contributo alla discussione. Mi rivolgo alla funzionaria: Il discorso è un altro; io ho fatto una memoria che presuppone ci sia una risposta, lei mi sta facendo semplicemente una proposta economica, io non capisco su che basi. Comunque io vi ho scritto che il vostro studio di settore non è applicabile al mio caso perché i dati sono sbagliati! Nonostante che proprio a lei personalmente più di un anno fa ormai l avessi presentata, per la funzionaria la mia memoria difensiva, frutto di molti giorni di riflessione, ricerca e documentazione, giorni sottratti all attività, rappresenta una completa novità, qualcosa che le casca dal cielo e non si sa proprio perché; non che poi se ne preoccupi e, come le capita volentieri, mi risponde a sproposito: Per lo studio di settore per l anno 2006 lei non è congruo, per quello del 2007 è congruo. Faccio uno sforzo per mantenere sotto controllo il tono di voce e replico: Non ci siamo capiti; io sto parlando di uno studio di settore che non è applicabile alla mia realtà; se voi mi dite che l universo della mia realtà è composto da 1700 aziende, ed Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 19/65

20 in realtà ce ne sono al massimo 100, allora lei capisce non è possibile fare uno studio di settore a cui riferirsi per poi dopo applicare tutti i vostri parametri, cioè questa è metafisica! Però io ve l ho scritto e voi non mi rispondete! La funzionaria non capisce davvero i motivi del mio risentimento; il copione è già stato scritto, niente che io dica o faccia può cambiarlo, e giuliva mi tranquillizza: Adesso noi le risponderemo nell accertamento comunque punto per punto, insomma, sui maggiori ricavi calcolati, comunque Propongo un obiezione: Ma calcolati su che cosa? La funzionaria opina che non sia il caso di stare dietro a minuzie di questo tipo: Quelli sono tutti calcoli statistici e cose varie Deve pensare che la statistica sia una forma di divinazione, del tipo dell antica aruspicina (una specialità etrusca, a quello che ho letto); si esaminano le viscere di un animale sacrificato alla divinità e l oracolo puntualmente visualizza il reddito del contribuente. Come faccio a trasmetterle il concetto che quelle che lei simpaticamente definisce cose varie sono le premesse di rappresentatività del campione? Proviamo con un linguaggio proprio terra-terra: Noi abbiamo degli studi di settore, io vi sto dicendo che lo studio di settore che voi mi date non è uno studio di settore che riguarda la mia attività, lei non può applicare a me uno studio di settore che riguarda i parrucchieri. Giusto? La funzionaria premurosa mi rassicura: Infatti non riguarda i parrucchieri; guardi: i sondaggi di mercato, ricerche di marketing, è lo studio di settore Siamo arrivati al punto, qui ti volevo, penso io: Infatti, e siamo circa 100 aziende in tutta Italia e voi invece dite che ce ne sono Allora io vi chiedo, ve lo chiedo anche formalmente: datemi i nomi del mio cluster dove ci sono più di 100 aziende, così verifichiamo se queste aziende corrispondono al tipo di attività che fo io. Se non fate questo, qui si sta lavorando sulle nuvole! Il secondo funzionario Da dietro il monitor dietro il quale finora si era occultato si manifesta adesso l altro funzionario della Stanza 314, il quale supplisce con sicumera ed altrettanta ignoranza alle incertezze della collega: Quelli sono dati elaborati sia dall Agenzia delle Entrate che dai rappresentati delle categorie economiche! Le cronache di una persecuzione fiscale atto primo Il contraddittorio pag. 20/65

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Centrale Rischi Banca d Italia: dal suo monitoraggio alla gestione attiva dell andamentale

Centrale Rischi Banca d Italia: dal suo monitoraggio alla gestione attiva dell andamentale Centrale Rischi Banca d Italia: dal suo monitoraggio alla gestione attiva dell andamentale di Luca Martini e Valerio Vimercati (*) In un contesto dove l accesso al credito da parte delle imprese risulta

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

milieu sul luogo professionnel: Qualche suggerimento per i colleghi

milieu sul luogo professionnel: Qualche suggerimento per i colleghi Problèmes Problemi con d alcool l alcol en milieu sul luogo professionnel: di lavoro Qualche suggerimento per i colleghi Edizione: Dipendenze Svizzera, 2011 Grafica: raschle & kranz, Berna Stampa: Jost

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

Circolare Informativa n 57/2013

Circolare Informativa n 57/2013 Circolare Informativa n 57/2013 TRATTAMENTO FISCALE E CONTRIBUTIVO DELLE SOMME EROGATE A SEGUITO DI TRANSAZIONE Pagina 1 di 9 INDICE Premessa pag.3 1) La transazione: aspetti giuridici pag. 3 2) Forme

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda.

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda. [D q Una delle domande più frequenti è: Cosa può fare la mia azienda per generare più richieste, avere più clienti e aumentare le vendite? Quasi tutte le aziende, anche le più piccole, oggi investono in

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 2004 ha pronunciato la seguente DECISIONE

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE La comunicazione è una condizione essenziale della vita umana e dell ordinamento sociale, poiché

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

STUDI DI SETTORE: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE (Sunto della C.M. n.31/2007)

STUDI DI SETTORE: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE (Sunto della C.M. n.31/2007) STUDIO MINTO Associazione Professionale Commercialisti Revisori Contabili Consulenza del Lavoro Mirano (VE) Telefono 041/5701020 CIRCOLARE INFORMATIVA n. 16 Giugno 2007 STUDI DI SETTORE: LE INDICAZIONI

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Amicizia Amicizia per sé

Amicizia Amicizia per sé Amicizia Amicizia per sé 1. In molte tradizioni, l amicizia è considerata la più alta forma d amore. L amicizia è il prototipo del rapporto alla pari, basato sul rispetto, la stima e la disponibilità reciproca,

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni di Pierluigi Rausei * La Sezione II, del Capo III (Disciplina

Dettagli

Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale

Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Enunciati atomici e congiunzione In questa lezione e nelle successive, vedremo come fare

Dettagli

La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora

La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora Gli anziani in realtà vengono considerati i soggetti più esposti al rischio della solitudine; sia perché

Dettagli