Ricerca e Innovazione in Emilia-Romagna ll POR FESR

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ricerca e Innovazione in Emilia-Romagna ll POR FESR"

Transcript

1 Ricerca e Innovazione in Emilia-Romagna ll POR FESR Ferrara, 26 febbraio 2015 Giorgio Moretti Regione Emilia-Romagna Servizio Politiche di Sviluppo Economico, Ricerca Industriale e Innovazione Tecnologica

2 10 anni di politiche regionali per la RSI Un approccio integrato di azioni per Sostenere la domanda di ricerca e innovazione da parte delle imprese Incrementare gli investimenti e l impiego di risorse umane in R&S nelle imprese Stimolare le imprese nell attivare collaborazioni con le Università e gli enti di ricerca Incentivare la brevettazione Promuovere l avvio di nuove iniziative imprenditoriali professionali volte alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca Strutturare l offerta di ricerca di interesse industriale da parte di università ed enti di ricerca Promuovere attività di ricerca industriale e trasferimento tecnologico nelle Università e nei centri di ricerca Sviluppare una rete regionale di laboratori di ricerca e trasferimento tecnologico e di centri per l innovazione Favorire l integrazione domanda/offerta di ricerca

3 10 anni di politiche regionali per la RSI Costruzione del partenariato regionale per la ricerca e l innovazione tecnologica (ASTER) Sostegno all orientamento delle imprese, in particolare delle PMI, alla ricerca e sviluppo Sviluppo della Rete dell Alta Tecnologia (laboratori di ricerca industriale e centri per l innovazione) Realizzazione di infrastrutture per il trasferimento tecnologico (i tecnopoli) Dai distretti produttivi ai distretti tecnologici Crescita e attrazione di nuove imprese high-tech L investimento della Regione 161 milioni per sostenere i progetti di ricerca delle imprese; 136 milioni per lo sviluppo della Rete Alta Tecnologia; 49 milioni per le infrastrutture di ricerca (Tecnopoli); 37 milioni per i distretti produttivi/distretti tecnologici; 5,5 milioni per sostenere le nuove imprese hi-tech; 17 milioni per i fondi di venture capital; 2,5 milioni annui per l azione del Consorzio ASTER In corso: 50 milioni per progetti di ricerca delle imprese nelle aree colpite dal sisma

4 10 anni di politiche regionali per la RSI 790 progetti di ricerca delle imprese finanziati 800 contratti di collaborazione imprese/enti di ricerca nuovi ricercatori assunti nelle imprese 36 progetti dai distretti produttivi ai distretti tecnologici 1, con 176 nuovi ricercatori nelle imprese e 112 contratti di collaborazione con enti di ricerca 93 reti di impresa per la ricerca nel programma «dai distretti produttivi ai distretti tecnologici 2», con 300 imprese coinvolte e 270 nuovi ricercatori 36 laboratori di ricerca industriale e trasferimento tecnologico finanziati col programma 52 ulteriori laboratori di ricerca industriale e trasferimento tecnologico accreditati 560 nuovi ricercatori assunti nei laboratori della Rete Alta Tecnologia ricercatori di università ed enti di ricerca impegnati nella Rete Alta Tecnologia 100 nuove imprese hi-tech sostenute + Emiliaromagnastartup.it

5 10 Tecnopoli, 22 sedi per mq. 6 piattaforme tematiche 132 ambiti di ricerca/unità operative 520 risultati previsti 241 mln. di di investimento totale 87 mln di di contributo regionale per i programmi di ricerca 49 mln di di contributo regionale per le infrastrutture 1600 ricercatori impegnati di cui 560 nuovi

6 La smart specialization strategy dell Emilia- Romagna OBIETTIVI Rinnovare e rafforzare la capacità innovativa dei sistemi produttivi, sia quelli consolidati, sia quelli ad alto potenziale di sviluppo Promuovere l evoluzione del sistema produttivo verso una maggiore capacità di gestire la parte immateriale della catena del valore

7 Le 4 priorità della strategia 1. Rinnovare e rafforzare la capacità innovativa dei sistemi produttivi, sia quelli consolidati, sia quelli ad alto potenziale di sviluppo A. Consolidamento competitivo e rafforzamento del potenziale innovativo dei pilastri dell economia regionale: Agroalimentare, Costruzioni, Meccanica e Meccatronica B. Rafforzamento e sviluppo di sistemi produttivi ad alto potenziale di crescita e portatori di innovazione sociale: Salute e benessere, industrie culturali e creative 2. Promuovere l evoluzione del sistema produttivo verso una maggiore capacità di gestire la parte immateriale della catena del valore C. Aumento della capacità del sistema regionale di rispondere alle sfide della società D. Rafforzamento strutturale dei sistemi produttivi attraverso l innovazione nei servizi

8 IL POR FESR La struttura del POR-FESR ASSE DOTAZIONE Asse 1 Ricerca e innovazione Asse 2 Sviluppo dell ICT e attuazione dell Agenda Digitale Asse 3 Competitività e attrattività del sistema produttivo Promozione della low carbon economy nei territori Asse 4 e nel sistema produttivo Asse 5 Valorizzazione delle risorse artistiche, culturali e ambientali Asse 6 Città attrattive e partecipate Asse 7 Assistenza Tecnica TOTALE GENERALE

9 Ricerca e innovazione I principali obiettivi specifici ASSE 1: Incremento dell attività di innovazione delle imprese Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale Aumento delle specializzazione innovative Potenziamento della capacità di sviluppare l eccellenza nella R&I ASSE 2: IL POR FESR Riduzione dei divari digitali e diffusione di connettività in banda larga e ultralarga ASSE 3: Nascita e consolidamento di Micro, Piccole e Medie imprese Rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo ASSE 6: Potenziamento della domanda di ICT di cittadini e imprese per utilizzo dei servizi online, inclusione digitale e partecipazione in rete

10 IL POR FESR Asse 1 Ricerca e innovazione/a euro Priorità di investimento FESR OT1-1.b Promuovere gli investimenti delle imprese in R&I sviluppando sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell'istruzione superiore. Obiettivi specifici/risultati attesi 1.1 Incremento attività di innovazione delle imprese Azioni Sostegno a progetti di ricerca delle imprese che prevedano l impiego di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnicoscientifici) presso le imprese stesse Sostegno per l acquisto di servizi per l innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese Sostegno alla valorizzazione economica dell innovazione attraverso: - sperimentazione e adozione di soluzioni innovative in processi, prodotti e formule organizzative - finanziamento dell industrializzazione dei risultati della ricerca Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di: nuove tecnologie sostenibili, nuovi prodotti e servizi

11 Asse 1 Ricerca e innovazione/b IL POR FESR Priorità di investimento FESR OT1-1.b Promuovere gli investimenti delle imprese in R&I sviluppando sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell'istruzione superiore. Obiettivi specifici/risultati attesi 1.2 Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale Azioni Azioni di sistema per il sostegno alla partecipazione degli attori dei territori a piattaforme di concertazione e reti nazionali di specializzazione tecnologica come i Cluster Tecnologici Nazionali e a progetti finanziati con altri programmi europei per la ricerca e l innovazione 1.4 Aumento di specializzazioni innovative Supporto a: - realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su aree tematiche di rilievo - applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione della S Sostegno a creazione e consolidamento di: - start-up innovative - spin-off della ricerca

12 IL POR FESR Asse 1 Ricerca e innovazione/c Priorità di investimento FESR OT1-1.a Potenziare l'infrastruttura per la ricerca e l'innovazione (R&I) e le capacità di sviluppare eccellenza nella R&I e promuovere centri di competenza (in particolare quelli di interesse europeo) Obiettivi specifici/risultati attesi 1.5 Potenziamento della capacità di sviluppare l'eccellenza nella R&I Azioni Sostegno alle infrastrutture della ricerca considerate critiche/cruciali per i sistemi regionali (Il finanziamento alle infrastrutture di ricerca è condizionato alla realizzazione di piani industriali di sviluppo)

13 Grazie Giorgio Moretti

Il POR FESR dell Emilia-Romagna 2014-2020

Il POR FESR dell Emilia-Romagna 2014-2020 Il POR FESR dell Emilia-Romagna 2014-2020 10 marzo 2015 Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 L approccio unitario della nuova programmazione IL POR FESR 2014-2020 Con la

Dettagli

Programma Operativo 2014/2020

Programma Operativo 2014/2020 Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014/2020 DOTAZIONE FINANZIARIA F.E.S.R. 2014/2020 965.844.740 Nel periodo 2007/2013 1.076.000.000 Criteri di concentrazione delle risorse per la

Dettagli

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Il POR FESR Emilia Romagna ASSE 1 Ricerca industriale e trasferimento tecnologico 115 milioni

Dettagli

IL PROGRAMMA DEL POR FESR EMILIA-ROMAGNA 2014-2020. Autorità di Gestione POR FESR Emilia Romagna 2007-2013

IL PROGRAMMA DEL POR FESR EMILIA-ROMAGNA 2014-2020. Autorità di Gestione POR FESR Emilia Romagna 2007-2013 IL PROGRAMMA DEL POR FESR EMILIA-ROMAGNA 2014-2020 Autorità di Gestione POR FESR Emilia Romagna 2007-2013 La filiera della programmazione Regolamento generale sui fondi che introduce gli obiettivi tematici

Dettagli

La cooperazione tra PMI e Centri di Ricerca per l innovazione.

La cooperazione tra PMI e Centri di Ricerca per l innovazione. La cooperazione tra PMI e Centri di Ricerca per l innovazione. Treviso, 24 febbraio 2015 Smart Specialisation Strategy Rappresenta il rafforzamento delle specializzazioni del territorio e la promozione

Dettagli

L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014-2020. Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013

L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014-2020. Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014- Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 IL POR FESR 2007-2013 Fondi strutturali 2007-2013 Sviluppo innovativo delle

Dettagli

ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI

ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI La Regione Emilia-Romagna giunge all appuntamento con il nuovo periodo di programmazione dei

Dettagli

I Fondi strutturali: obiettivi generali ed opportunità per il territorio.

I Fondi strutturali: obiettivi generali ed opportunità per il territorio. I Fondi strutturali: obiettivi generali ed opportunità per il territorio. L esempio della Regione Lazio Estratto dalle slide dall Evento di lancio della Programmazione Unitaria dei Fondi SIE 2014-2020

Dettagli

PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020

PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 Carlo Castaldi Assistenza Tecnica Ministero dello Sviluppo Economico adg.ponic@mise.gov.it Principali caratteristiche Ambiti tematici

Dettagli

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica Ruben Sacerdoti Responsabile Servizio Sportello regionale

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DEL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PER IL PERIODO 2014-2020

LA PROGRAMMAZIONE DEL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PER IL PERIODO 2014-2020 LA PROGRAMMAZIONE DEL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PER IL PERIODO 2014-2020 Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Emilia Romagna 2007-2013 10 giugno 2014 La programmazione regionale 2014-2020

Dettagli

Programma operativo regionale POR CreO FESR 2014-2020

Programma operativo regionale POR CreO FESR 2014-2020 Programma operativo regionale POR CreO FESR 2014-2020 Obiettivo Investimenti per la Crescita e l Occupazione Siena, 27 marzo 2015 Monica Bartolini, Ilaria Buselli Ufficio Autorità di Gestione POR FESR

Dettagli

La Smart Specialisation Strategy in Emilia-Romagna

La Smart Specialisation Strategy in Emilia-Romagna Priorità strategiche, processi partecipativi, costruzione di reti Palermo, 2 dicembre 2013 La Smart Specialisation Strategy in Emilia-Romagna Giorgio Moretti Direzione Attività Produttive, Commercio Turismo

Dettagli

Smart Specialisation Strategy e forme aggregative

Smart Specialisation Strategy e forme aggregative Smart Specialisation Strategy e forme aggregative Nuovi strumenti a supporto dell innovazione e la competitività Piazzola sul Brenta, 23 maggio 2015 Dipartimento Sviluppo Economico Sezione Ricerca e Innovazione

Dettagli

Programma Operativo della Regione Piemonte FESR FSE Fondi strutturali europei 2014 2020

Programma Operativo della Regione Piemonte FESR FSE Fondi strutturali europei 2014 2020 Programma Operativo della Regione Piemonte FESR FSE Fondi strutturali europei 2014 2020 Umberto Fava Agenzia di sviluppo Langhe Monferrato Roero Alessandria, 1 Dicembre 2014 Palatium Vetus Fondazione Cassa

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE IL PERCORSO DI PROGRAMMAZIONE 2014 2020

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE IL PERCORSO DI PROGRAMMAZIONE 2014 2020 PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE IL PERCORSO DI PROGRAMMAZIONE 2014 2020 REGIONE PIEMONTE Comitato di Sorveglianza Torino, 30 maggio 2014 I RIFERIMENTI INTERNI PER LA COSTRUZIONE

Dettagli

POR FESR Lazio 2014-2020 Obiettivi generali e opportunità

POR FESR Lazio 2014-2020 Obiettivi generali e opportunità POR FESR Lazio 2014-2020 Obiettivi generali e opportunità Rosanna Bellotti Autorità di Gestione del POR FESR Lazio 2014-2020 Tavolo di Partenariato 16 Giugno 2015 L ambito di intervento del POR FESR Lazio

Dettagli

(POR FESR) 2014-2020

(POR FESR) 2014-2020 Programma Operativo Regionale (POR FESR) 2014-2020 Cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Adottato dalla Commissione Europea con Decisione C(2015) 923 del 12 febbraio 2015 Competitività

Dettagli

I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione

I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione 4 HEALTHCARE SUMMIT I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione Contributo alla tavola rotonda: Nuovi Business Models ed Innovazione Tecnologica per il SSN: risparmiare

Dettagli

PROTOCOLLO D' INTESA PER L ATTUAZIONE DELL ASSE 6 CITTA AT- TRATTIVE E PARTECIPATE DEL POR FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020

PROTOCOLLO D' INTESA PER L ATTUAZIONE DELL ASSE 6 CITTA AT- TRATTIVE E PARTECIPATE DEL POR FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020 Allegato parte integrante - 2 Allegato B) PROTOCOLLO D' INTESA PER L ATTUAZIONE DELL ASSE 6 CITTA AT- TRATTIVE E PARTECIPATE DEL POR FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020 TRA Regione Emilia Romagna, in persona

Dettagli

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Pietro Cecchinato Monselice 21 luglio 2015 Sezione Programmazione e Autorità di Gestione FESR I PRINCIPI BASILARI Il Programma Operativo Regionale (POR),

Dettagli

Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani

Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani Il Comune di Bologna promuove l impegno di tutti per la cura e la gestione dei beni

Dettagli

Pacchetto di azioni per l attrattività e la competitività dell area SIPRO di San Giovanni di Ostellato. 08 Luglio 2015

Pacchetto di azioni per l attrattività e la competitività dell area SIPRO di San Giovanni di Ostellato. 08 Luglio 2015 Pacchetto di azioni per l attrattività e la competitività dell area SIPRO di San Giovanni di Ostellato 08 Luglio 2015 L APEA DI OSTELLATO UN QUADRO Le politiche di attrattività e di valorizzazione del

Dettagli

PUBBLICO/PRIVATO: PROGETTARE INSIEME PER VINCERE IN EUROPA

PUBBLICO/PRIVATO: PROGETTARE INSIEME PER VINCERE IN EUROPA PUBBLICO/PRIVATO: PROGETTARE INSIEME PER VINCERE IN EUROPA IL MODELLO DISTRETTO CULTURALE EVOLUTO DELLE MARCHE E LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA Simona Teoldi ECONOMIA E CULTURA Cultura come volano trasversale

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

Palazzo della Regione. Venezia, 16 giugno 2014

Palazzo della Regione. Venezia, 16 giugno 2014 Incontro partenariale di presentazione del POR FESR 2014-2020 2020 Palazzo della Regione Venezia, 16 giugno 2014 Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Dipartimento Politiche e Cooperazione Internazionali

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO NELL'AMBITO DELL'OBIETTIVO "INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL'OCCUPAZIONE"

PROGRAMMA OPERATIVO NELL'AMBITO DELL'OBIETTIVO INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL'OCCUPAZIONE PROGRAMMA OPERATIVO NELL'AMBITO DELL'OBIETTIVO "INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL'OCCUPAZIONE" CCI 2014IT16RFOP008 CCI 2014IT16RFOP008 Titolo POR Emilia Romagna FESR Versione 1.3 Primo anno

Dettagli

La strategia di specializzazione intelligente della Regione Lazio Francesco Mazzotta

La strategia di specializzazione intelligente della Regione Lazio Francesco Mazzotta La strategia di specializzazione intelligente della Regione Lazio Francesco Mazzotta Ricerca e Innovazione: le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Roma, 9 luglio 2014 S 3 : nuovo

Dettagli

L Agenda digitale del Piemonte. 2 febbraio 2015

L Agenda digitale del Piemonte. 2 febbraio 2015 L Agenda digitale del Piemonte 2 febbraio 2015 I punti di partenza La Digital Agenda europea è una delle sette iniziative faro della strategia Europa 2020 Nella politica di coesione 2014-2020 il miglior

Dettagli

Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020

Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Esempio di programmazione Regionale Roma, 09 luglio 2014 Armando De Crinito Direttore Vicario DG Attività Produttive

Dettagli

Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020. Programma Interreg Europe

Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020. Programma Interreg Europe Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Programma Interreg Europe Bologna, 27 novembre 2014 L area di Programma Programma Interreg Europe OBIETTIVO GENERALE Contribuire al rafforzamento delle politiche

Dettagli

Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative. FI.LA.S Spa

Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative. FI.LA.S Spa Aiuti per la ricerca e sviluppo e venture capital per le PMI innovative Renato Savini FI.LA.S Spa Convegno Nuove agevolazioni per le imprese con Fondi Europei (POR FESR Lazio 2007/2013) e regionali 1 28.11.2008

Dettagli

La Mobilità nella Programmazione Comunitaria 2014-2020

La Mobilità nella Programmazione Comunitaria 2014-2020 La Mobilità nella Programmazione Comunitaria 2014-2020 Dott.ssa Maria Pia Redaelli Direttore Funzione Specialistica Autorità di Gestione FSE E FESR 2014-2020, Programmazione Europea e Politiche Di Coesione

Dettagli

Puglia: il POR FESR 2007-2013

Puglia: il POR FESR 2007-2013 Agevolazioni Finanziarie 25 di Bruno Pagamici - Dottore commercialista, Revisore contabile, Pubblicista - Studio Pagamici - Macerata Finanziamenti regionali Puglia: il POR FESR 2007-2013 Per il programma

Dettagli

Accordo di partenariato 2014-2020. I fondi europei per la coesione

Accordo di partenariato 2014-2020. I fondi europei per la coesione Accordo di partenariato 2014-2020 I fondi europei per la coesione 4 Novembre 2014 Presidenza del Consiglio dei Ministri 1 cos è la politica di coesione la politica di coesione(o politica regionale comunitaria)

Dettagli

Programma degli interventi

Programma degli interventi Allegato 1 alla Delib.G.R. n. 46/8 del 22.9.2015 Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia "Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese". Programma di intervento 3: Competitività

Dettagli

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA a smau firenze 014 la nuova dimensione espositiva dedicata a cluster, laboratori, spin-off e startup indice UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE

Dettagli

Fondi Strutturali Periodo 2014-2020 Principi generali e strumenti programmatici. Cosimo Antonaci

Fondi Strutturali Periodo 2014-2020 Principi generali e strumenti programmatici. Cosimo Antonaci Fondi Strutturali Periodo 2014-2020 Principi generali e strumenti programmatici Cosimo Antonaci 1 cos è la politica di coesione la politica di coesione (o politica regionale comunitaria) è la politica

Dettagli

Fare clic per inserire titolo

Fare clic per inserire titolo inserire titolo L Agenda Urbana nel POR FESR Emilia Romagna 2014-2020 del Morena sottotitolo Diazzi dello Autorità di Gestione La strategia del Programma e l attenzione ai territori Riprendere un percorso

Dettagli

L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA

L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA Programma Strategico Regionale per la Ricerca, l Innovazione ed il Trasferimento Tecnologico per la IX legislatura 2011-2013 L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA Cinzia Felci Direttore Programmazione Economica Ricerca

Dettagli

La Toscana che cresce. Ricerca, innovazione, competitività, sviluppo territoriale sostenibile

La Toscana che cresce. Ricerca, innovazione, competitività, sviluppo territoriale sostenibile La Toscana che cresce Ricerca, innovazione, competitività, sviluppo territoriale sostenibile Sono molto soddisfatto del traguardo raggiunto dalla nostra regione con il via libera da Bruxelles ai Programmi

Dettagli

Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy. Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario)

Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy. Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario) Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario) Ue 2020 : le sfide dei 28 paesi membri Competitività globale : imprese

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Allegato A) REGIONE TOSCANA Giunta Regionale STRUTTURA E ARTICOLAZIONE PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE CRESCITA E OCCUPAZIONE FESR TOSCANA 2014-2020 (POR CREO FESR TOSCANA 2.0) AGGIORNAMENTO e REVISIONE

Dettagli

Finanziare la Cultura e il Turismo a livello Nazionale e Regionale

Finanziare la Cultura e il Turismo a livello Nazionale e Regionale Finanziare la Cultura e il Turismo a livello Nazionale e Regionale Dott.ssa Letizia Donati donati@eurosportello.eu Eurosportello Confesercenti 9 ottobre 2015 I Fondi Strutturali per la Cultura e Turismo

Dettagli

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Regione Marche PATRIZIA SOPRANZI P.F. Innovazione Ricerca e Competitività dei Settori Produttivi Strategia

Dettagli

POR FESR LAZIO 2014-2020 QUADRO LOGICO DI INTERVENTO

POR FESR LAZIO 2014-2020 QUADRO LOGICO DI INTERVENTO POR FESR LAZIO 2014-2020 QUADRO LOGICO DI INTERVENTO 1 Nota Il presente documento intende fornire gli elementi di definizione del Quadro logico d intervento del POR FESR Lazio 2014-2020. Il Quadro evidenzia

Dettagli

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER ASTER all rights reserved Priorità A. Rafforzare la capacità innovativa dei sistemi industriali consolidati

Dettagli

Fare clic per inserire titolo

Fare clic per inserire titolo I finanziamenti della Regione inserire titolo per le imprese ICT L information and Comunication Tecnology nella Provincia di Forlì-Cesena: mappatura e scenari di sviluppo 08 ottobre 2015 Aula magna di

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

e delle imprese di servizi 2014/2015 Laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali Fondi e finanziamenti Tipologie di Fondi Fondi pubblici: derivano dall attuazione di obiettivi politici locali

Dettagli

HOW CLUSTERS CONTRIBUTE TO THE SMART SPECIALIZATION STRATEGIES

HOW CLUSTERS CONTRIBUTE TO THE SMART SPECIALIZATION STRATEGIES HOW CLUSTERS CONTRIBUTE TO THE SMART SPECIALIZATION STRATEGIES Dr. Giorgio Martini New cluster concepts for cluster policies in Europe 18th September 2014 Scuola Grande San Giovanni Evangelista, Venice

Dettagli

Il Programma Operativo Nazionale Per la Scuola Competenze e Ambienti per l Apprendimento

Il Programma Operativo Nazionale Per la Scuola Competenze e Ambienti per l Apprendimento Il Programma Operativo Nazionale Per la Scuola Competenze e Ambienti per l Apprendimento IL PERCORSO DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 Dicembre 2013: invio seconda bozza dell Accordo di Partenariato alla

Dettagli

START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016

START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016 START UP DI IMPRESE INNOVATIVE ANNO 2016 Presentazione domande: a sportello dalle ore 10 del 1 marzo 2016 alle ore 17 del 30 settembre 2016 salvo esaurimento fondi TERRITORIO: Regione Emilia Romagna OBIETTIVI

Dettagli

Presentazione del Masterplan per l industria manifatturiera della provincia di Terni

Presentazione del Masterplan per l industria manifatturiera della provincia di Terni Strettamente riservato Presentazione del Masterplan per l industria manifatturiera della provincia di Terni Documento datato 25 novembre 215 Presentazione del lavoro 27 novembre 215 Terni 215 The European

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA"

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA" Competenze e ambienti per l apprendimento NUOVE OPPORTUNITÀ DALL EUROPA Annamaria Leuzzi Autorità di Gestione del PON Verona, 21 Novembre 2014

Dettagli

IL POR MARCHE FESR 2014/2020. Mauro Terzoni Autorità di Gestione FESR Regione Marche Evento di lancio POR FESR 14/20 Macerata, 25/03/2015

IL POR MARCHE FESR 2014/2020. Mauro Terzoni Autorità di Gestione FESR Regione Marche Evento di lancio POR FESR 14/20 Macerata, 25/03/2015 IL POR MARCHE FESR 2014/2020 Mauro Terzoni Autorità di Gestione FESR Regione Marche Evento di lancio POR FESR 14/20 Macerata, 25/03/2015 Proposta Regolamento tutti i Fondi: Undici obiettivi tematici 1.

Dettagli

Azioni e strumenti per lo sviluppo delle imprese e dei territori

Azioni e strumenti per lo sviluppo delle imprese e dei territori Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa S.p.A. Azioni e strumenti per lo sviluppo delle imprese e dei territori Roma 29 ottobre 2014 Invitalia Invitalia, Agenzia Nazionale

Dettagli

Programmi Operativi Fondo Sociale Europeo (FSE) e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)

Programmi Operativi Fondo Sociale Europeo (FSE) e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Programmi Operativi Fondo Sociale Europeo (FSE) e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Programmazione 2014/2020 Provincia autonoma di Trento I Programmi Operativi della Provincia autonoma di Trento

Dettagli

l Accordo di partenariato Italia 2014-2020, del 29 ottobre 2014 (di cui alla decisione della Commissione europea C(2014) 8021);

l Accordo di partenariato Italia 2014-2020, del 29 ottobre 2014 (di cui alla decisione della Commissione europea C(2014) 8021); REGIONE PIEMONTE BU50S1 17/12/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 14 dicembre 2015, n. 11-2591 POR FESR 2014-2020 - obiettivo "Investimenti in favore della crescita e dell'occupazione". Asse I Ricerca,

Dettagli

POR FSE 2007-2013. L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013

POR FSE 2007-2013. L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013 POR FSE 2007-2013 L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013 Cagliari, 14 Novembre 2013 Lo sviluppo del capitale umano nel PO Con gli interventi finanziati dal POR assi IV e V - la Regione

Dettagli

Deliberazione Giunta Regionale n. 282 del 18/07/2014

Deliberazione Giunta Regionale n. 282 del 18/07/2014 Deliberazione Giunta Regionale n. 282 del 18/07/2014 Dipartimento 51 Programmazione e Sviluppo Economico Direzione Generale 3 Internazionalizzazione e Rapporti con l'unione Europea del Sistema Regionale

Dettagli

La programmazione 2014-2020: Integrare i fondi per il territorio e per il consumo e le produzioni sostenibili

La programmazione 2014-2020: Integrare i fondi per il territorio e per il consumo e le produzioni sostenibili La programmazione 2014-2020: Integrare i fondi per il territorio e per il consumo e le produzioni sostenibili Bologna, 14 maggio 2014 Silvia Grandi Responsabile Servizio Intese Istituzionali e Programmi

Dettagli

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Laura Pedriali Settore Cooperazione transfrontaliera e programmazione integrata

Dettagli

SARDEGNA RICERCHE COMITATO TECNICO DI GESTIONE DELIBERAZIONE

SARDEGNA RICERCHE COMITATO TECNICO DI GESTIONE DELIBERAZIONE SARDEGNA RICERCHE COMITATO TECNICO DI GESTIONE DELIBERAZIONE N.05/25/15-OGGETTO: Convenzione operativa di collaborazione Sardegna Ricerche Fase 1 srl per la progettazione e gestione dei programmi di attività

Dettagli

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Udine Italy 15 Settembre 2015 Wania Moschetta Regione Friuli Venezia Giulia This programme

Dettagli

LA FABBRICA DEL FUTURO

LA FABBRICA DEL FUTURO 1 LA FABBRICA DEL FUTURO SENSORI E DATA FUSION NELLE LAVORAZIONI MECCANICHE (REGIONE EMILIA ROMAGNA) Leda Bologni ASTER Piacenza, 10 Aprile 2013 AGENDA 2 I megatrend che influenzano i sistemi di produzione

Dettagli

POR FESR LAZIO 2014-2020 Obiettivi generali ed opportunità. Castello Ducale, Sala Conferenze Fiano Romano, 25 Marzo 2015

POR FESR LAZIO 2014-2020 Obiettivi generali ed opportunità. Castello Ducale, Sala Conferenze Fiano Romano, 25 Marzo 2015 POR FESR LAZIO 2014-2020 Obiettivi generali ed opportunità Castello Ducale, Sala Conferenze Fiano Romano, 25 Marzo 2015 Le risorse per lo sviluppo La Regione Lazio intende attivare una politica di sviluppo

Dettagli

Mauro TERZONI. Dirigente Politiche Comunitarie Autorità di Gestione FESR e FSE Regione Marche

Mauro TERZONI. Dirigente Politiche Comunitarie Autorità di Gestione FESR e FSE Regione Marche Mauro TERZONI Dirigente Politiche Comunitarie Autorità di Gestione FESR e FSE Regione Marche Costruire il POR a partire dai bisogni Quali sfide? del territorio Unamodesta performance regionale in materia

Dettagli

La Programmazione Comunitaria 2014/2020: Sfide e Opportunità per le cooperative. Cagliari, 26 Febbraio 2015

La Programmazione Comunitaria 2014/2020: Sfide e Opportunità per le cooperative. Cagliari, 26 Febbraio 2015 La Programmazione Comunitaria 2014/2020: Sfide e Opportunità per le cooperative Cagliari, 26 Febbraio 2015 Cagliari, 26 febbraio 2015 I temi della comunicazione 2 Cagliari, 26 febbrraio 2015 3 La nuova

Dettagli

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI Convegno «LE PMI INNOVATIVE - LEGGE SULLE AGEVOLAZIONI» Pordenone, 28 aprile 2015 1 Obiettivi della Riforma

Dettagli

Europa e SmartCities & Communities: opportunità per il territorio pugliese. Paolo Casalino Dirigente Ufficio di Bruxelles della Regione Puglia

Europa e SmartCities & Communities: opportunità per il territorio pugliese. Paolo Casalino Dirigente Ufficio di Bruxelles della Regione Puglia Europa e SmartCities & Communities: opportunità per il territorio pugliese Paolo Casalino Dirigente Ufficio di Bruxelles della Regione Puglia I Partenariati Europei dell Innovazione Allegato III Iniziativa

Dettagli

Il Progetto di Marketing Unitario (PMU) Livorno, 21 marzo 2014

Il Progetto di Marketing Unitario (PMU) Livorno, 21 marzo 2014 Il Progetto di Marketing Unitario (PMU) Livorno, 21 marzo 2014 Il quadro di riferimento Por Creo 2007-2013, Linea di intervento 5.3 Obiettivo dell' Attività 5.3. Por Creo 2007-2013: attivare progetti integrati

Dettagli

Un modello di sviluppo territoriale turistico e culturale: dall'analisi strategica al modello operativo. Fabio Guerra. Roma, 27 febbraio 2015

Un modello di sviluppo territoriale turistico e culturale: dall'analisi strategica al modello operativo. Fabio Guerra. Roma, 27 febbraio 2015 Un modello di sviluppo territoriale turistico e culturale: dall'analisi strategica al modello operativo Fabio Guerra Roma, 27 febbraio 2015 Argomenti trattati: Programmazione strategica: - La definizione

Dettagli

PO REGIONE PUGLIA FESR 2007-2013: Strategia regionale per la Ricerca e l Innovazione Descrizione Assi e Azioni

PO REGIONE PUGLIA FESR 2007-2013: Strategia regionale per la Ricerca e l Innovazione Descrizione Assi e Azioni Newsletter n.74 Aprile 2010 Approfondimento_22 PO REGIONE PUGLIA FESR 2007-2013: Strategia regionale per la Ricerca e l Innovazione Descrizione Assi e Azioni Assi Asse 1 - Asse 2 - Asse 3 - Asse 4 - Sostegno

Dettagli

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Leda Bologni ASTER Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura CINECA 22 aprile 2015 AGENDA L iniziativa CTN I cluster costituiti Le attività di sistema I progetti di R&S

Dettagli

STRATEGIA SMART SPECIALISATION. Verso una Strategia di Specializzazione Intelligente per la Calabria

STRATEGIA SMART SPECIALISATION. Verso una Strategia di Specializzazione Intelligente per la Calabria STRATEGIA SMART SPECIALISATION Verso una Strategia di Specializzazione Intelligente per la Indice 1. Cos è RIS3 2. Analisi di contesto 3. Vision 4. Obiettivi, Drivers e Priorità 5. Aree di Innovazione

Dettagli

PATTO PER UNA POLITICA INDUSTRIALE LOCALE E PER UN TERRITORIO ATTRATTIVO

PATTO PER UNA POLITICA INDUSTRIALE LOCALE E PER UN TERRITORIO ATTRATTIVO Addì 1 ottobre 2014, in Pavia, tra CONFINDUSTRIA PAVIA, rappresentata da Alberto Cazzani, in qualità di Presidente, Giulio Bergaglio, in qualità di Delegato alle Relazioni Industriali, Francesco Caracciolo,

Dettagli

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta #OPENFESR Dalle idee al commento del Programma Operativo FESR 2014-2020 La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta Raffaele Colaizzo

Dettagli

Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione

Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione 18 novembre 2014, Modena Teresa Bagnoli, ASTER Green Industries: soluzioni innovative per

Dettagli

Uso efficace dei fondi comunitari per contribuire al rilancio dell economia e del sistema produttivo

Uso efficace dei fondi comunitari per contribuire al rilancio dell economia e del sistema produttivo Uso efficace dei fondi comunitari per contribuire al rilancio dell economia e del sistema produttivo Sabina De Luca Capo Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica Roma, 29 Novembre 2012 1 Fondi

Dettagli

Valutazione sull utilizzo degli Strumenti finanziari in Sardegna nel ciclo di programmazione UE 2014/20

Valutazione sull utilizzo degli Strumenti finanziari in Sardegna nel ciclo di programmazione UE 2014/20 Valutazione sull utilizzo degli Strumenti finanziari in Sardegna nel ciclo di programmazione UE 2014/20 Uno studio a supporto della valutazione ex ante POR FESR 2014/20 - Comitato di Sorveglianza Quartu

Dettagli

Orientamenti per il POR del Veneto,

Orientamenti per il POR del Veneto, Orientamenti per il POR del Veneto, parte FESR 2014 2020 Venezia, 23 settembre 2013 Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Segreteria Generale della Programmazione Direzione Programmazione Orientamenti

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE DELL ICT. Monza, 9 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles HORIZON 2020 zione di coordinamento e supporto:

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Verso la strategia di specializzazione intelligente in Toscana 2014-2020 - Metodologia di confronto all interno dei poli di innovazione e DT sui 5

Verso la strategia di specializzazione intelligente in Toscana 2014-2020 - Metodologia di confronto all interno dei poli di innovazione e DT sui 5 Verso la strategia di specializzazione intelligente in Toscana 2014-2020 - Metodologia di confronto all interno dei poli di innovazione e DT sui 5 ambiti tematici della RIS3 Premessa La Smart Specialisation,

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 SINTESI 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle Attività

Dettagli

Strumenti finanziari POR FESR 2014 2020 Informativa sulla valutazione ex ante

Strumenti finanziari POR FESR 2014 2020 Informativa sulla valutazione ex ante fondi strutturali e di investimento europei 2014-2020 FONDO SOCIALE EUROPEO e FONDO EUROPEO SVILUPPO REGIONALE Strumenti finanziari POR FESR 2014 2020 Informativa sulla valutazione ex ante Comitato di

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

IL DIRIGENTE. Oggetto: Fabbisogno di n. 37 unità di esperti tematici per l'autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020

IL DIRIGENTE. Oggetto: Fabbisogno di n. 37 unità di esperti tematici per l'autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 IL DIRIGENTE emy(it,c-pr, Agenzia per la Coesione Territoriale Segreteria Direttore Generale 28 LUG. 2015 Prot. n. 59 (A Al personale dell'agenzia per la coesione territoriale Oggetto: Fabbisogno di n.

Dettagli

CENTRAL EUROPE 2020 e l innovazione sociale

CENTRAL EUROPE 2020 e l innovazione sociale Seminario SENIOR CAPITAL, Treviso, 22 maggio 2014 CENTRAL EUROPE 2020 e l innovazione sociale Rita Bertocco Punto di Contatto Nazionale Regione del Veneto 1. CENTRAL EUROPE 2020: un confronto con il 2007/2013

Dettagli

Politica di coesione post 2013 e obiettivi di Europa 2020. Regione del Veneto Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Direzione Programmazione

Politica di coesione post 2013 e obiettivi di Europa 2020. Regione del Veneto Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Direzione Programmazione Politica di coesione post 2013 e obiettivi di Europa 2020 Regione del Veneto Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Direzione Programmazione 1 Il contesto globale Accelerazione e intensificazione delle

Dettagli

Agenda urbana dell Umbria Carlo Cipiciani

Agenda urbana dell Umbria Carlo Cipiciani Agenda urbana dell Umbria Carlo Cipiciani Regione Umbria Perché un Agenda urbana nella nuova programmazione 2014-2020 delle risorse europee Le città Motori della crescita e di poli di creatività e innovazione

Dettagli

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Laura Pedriali Settore Cooperazione transfrontaliera e programmazione integrata

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 162 del 13/01/2015 Proposta: DPG/2015/109 del 08/01/2015 Struttura proponente: Oggetto: Autorità

Dettagli

Milano Sharing City: il network della sharing economy. Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart city e università

Milano Sharing City: il network della sharing economy. Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart city e università Milano Sharing City: il network della sharing economy Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart city e università Expo Gate, Milano, 06 Luglio 2015 Agenda 1. Il percorso di Milano Sharing City

Dettagli

WORKSHOP 08/10/2013 - RETI E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

WORKSHOP 08/10/2013 - RETI E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE WORKSHOP 08/10/2013 - RETI E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Intervento Gli obiettivi e i programmi di Regione Lombardia verso il sistema delle PMI e delle Reti in particolare Contesto Dott.ssa Olivia

Dettagli

Documento di sintesi sulle priorità dei Fondi strutturali 2014 2020

Documento di sintesi sulle priorità dei Fondi strutturali 2014 2020 Documento di sintesi sulle priorità dei Fondi strutturali 2014 2020 1) La programmazione dei fondi europei 2014 2020 L UE propone attraverso Europa 2020 una strategia concentrata su alcune priorità, innervata

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE DELL ICT. Monza, 9 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles HORIZON 2020 Azione di coordinamento e supporto: indica

Dettagli

LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE

LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE regione LA PUGLIA A SOSTEGNO DELLE IMPRESE E DEL LAVORO LE NUOVE OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO E DI AUTOIMPRENDITORIALITÀ NUOVA POLITICA INDUSTRIALE REGIONALE HI-TECH INNOVAZIONE FILIERE MANIFATTURIERO Strategia

Dettagli