Titolo: Sistemi di bigliettazione elettronica: analisi dati e data mining Relatore: Andrea Gaffi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Titolo: Sistemi di bigliettazione elettronica: analisi dati e data mining Relatore: Andrea Gaffi"

Transcript

1 Titolo: Sistemi di bigliettazione elettronica: analisi dati e data mining Relatore: Andrea Gaffi

2 M.A.I.O.R. Software house con svariate soluzioni sw per il TPL Prodotti che coprono l intero processo Stima matrice OD pubblica Pianificazione dei percorsi e delle frequenze Programmazione orari e turni Assegnamento alle risorse (bus, autisti) Reportistica, analisi Supporto di Business intelligence per prendere decisioni

3 M.A.I.O.R. Circa 100 istallazioni in Italia (Firenze, Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna...) Installazioni in Germania, Spagna...) Potenti algoritmi a supporto dell intero processo, in collaborazione con varie Università (Pisa, Firenze, Milano )

4 Un nuovo prodotto: CBE. Cosa è Permette di analizzare i dati della bigliettazione elettronica (smartcard) E un approccio di Business Intelligence orientatao al supporto alle decisioni E integrato con MBI, una applicazione di business intelligence sul TPL Fornisce informazioni in tempo reale su vendite, validazioni e la relazione con corse, fermate, percorsi (linee). Aiuta a conoscere i clienti del TPL e le loro abitudini

5 Venduto per età

6 Validazioni per fascia oraria su una linea

7 Validazioni per fascia oraria per linea e categoria utente

8 Vendite: correlazione tra tipo di biglietto e categoria utente

9 Trend delle vendite: italiani e stranieri

10 Trend vendite (casalinghe): italiani e stranieri

11 Vendite: ricavi per competenza

12 Relazione tra validazioni e vendite

13 Ricavo medio a validazione per titolo di viaggio

14 Utenti (Viaggiatori)

15 Data mining Cosa significa? Processo per scoprire nuove relazioni tra dati (grossa quantità di dati)

16 Obiettivi prinicpali Scoprire spostamenti abituali delle persone con il TPL (analisi dei viaggi) Analizzare la correlazione tra attributi vari legati alle vendite Il lavoro si è svolto con il supporto dell Universita di Pisa (prof. Dino Pedreschi) I risultati degli algoritmi saranno integrati nel sw di Business intelligence CBE

17 Analisi dei viaggi Si basa sulla bigliettazione elettronica (smart card) Conoscenza su: Chi compra i biglietti Quando i biglietti sono usati Come i biglietti sono usati Check in OK Check out???

18 Stima del punto di check out Check out intervals: Check out intervals: 1000 metri 3 giorni

19 Dati

20 Flussogramma

21 Clustering individuale

22 Esempio di clustering Clustering

23 Clustering individuale: risultati

24 Numero di cluster per ogni utente: distribuzione Molto spesso 2 (house<->work, house<- >school), più del 70% degli utenti hanno meno di 7 cluster

25 Clustering globale

26 Viaggi con trasbordo A volte un utente usa più di un autobus per il proprio viaggio Abbiamo bisogno di: Una stima del tempo di percorrenza tra fermate Colleghiamo tra loro corse se hanno un tempo tra check-in e check-out inferiore a 30 minut IN 13:15 OUT? IN 13:58 OUT?

27 Viaggi con trasbordo Abbiamo usato i tempi di percorrenza programmati differenziati per fascia oraria e giorno tipo per ogni coppia di fermate IN 13:15 OUT Sosta: 17' IN 13:58 OUT 14:21

28 Viaggi con trasbordo Colleghiamo corse con link inferiore a 30 minuti IN 13:15 OUT IN 13:58 OUT 14:21

29 Risultati principali Un insieme di cluster che descrivono viaggi anche complessi (cioè con più veicoli) sul TPL Il risultato, integrati nella sulzione di Business Intelligence CBE, permette di analizzare le caratteristiche di ogni cluster (i.e. Un cluster è usato soprattutto la mattina, gli utenti sono soprattutto studenti, il tipo di biglietto è un abbonamento settimanale ecc ) I risultati possono essere usati per effettuare l aggiornamento della matrice OD del TPL

30 Correlazione tra attributi legati alle vendite Analizziamo i dati sulle vemndite per scoprire automaticamente correlazioni positive o negative.

31 Correlazione tra tipo di biglietti e categoria utenti

32 Correlazione tra tipo di biglietti e categoria utenti

33 Correlazione tra durata biglietto, categoria utente e genere

34 Correlazione tra durata biglietto, categoria utente e genere

35 Grazie per l attenzione

Informata della Mobilità

Informata della Mobilità Direzione Generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità Il progetto GIM Gestione Informata della Mobilità Fabio Formentin Direzione Generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi

Dettagli

Nessun sistema è un isola

Nessun sistema è un isola Nessun sistema è un isola Gianni Becattini, AD di AEP Ticketing solutions MTRAM User Meeting, Firenze 10/10/2012 1 www.aep-italia.it 2 Torino (Italia) 4.600 validatrici Futura 3A 900 unità per vendita

Dettagli

Una smart card per l integrazione dei servizi di mobilità a Torino e in Piemonte

Una smart card per l integrazione dei servizi di mobilità a Torino e in Piemonte Workshop L INTEGRAZIONE TRA CARD TPL E CARD CIRCUITO NAZIONALE CAR SHARING 31 maggio 2010, Salone di Rappresentanza del Comune di Genova Una smart card per l integrazione dei servizi di mobilità a Torino

Dettagli

Prof. Ing. Ennio Cascetta

Prof. Ing. Ennio Cascetta Prof. Ing. Ennio Cascetta Professore Ordinario Università di Napoli Federico II Presidente delle Società Italiana di Politica dei Trasporti (S.I.Po.Tra) Roma, Centro Congressi Cavour, 30 aprile 2015 1

Dettagli

Termini e Condizioni Particolari del Servizio. di noleggio con conducente

Termini e Condizioni Particolari del Servizio. di noleggio con conducente Termini e Condizioni Particolari del Servizio di noleggio con conducente 1 Premessa Il presente Allegato descrive il Servizio nonché le condizioni e modalità tecniche di esecuzione. Una volta effettuata

Dettagli

Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia

Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia MCE 2010 Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia 9 febbraio 2010 Giuliano Asperti, Vice Presidente di Assolombarda Saluto di apertura Premessa Nella giornata di apertura della Mobility

Dettagli

Indice. L Alta Velocità In Italia. L evoluzione del mercato dei trasporti. Gli effetti più ampi

Indice. L Alta Velocità In Italia. L evoluzione del mercato dei trasporti. Gli effetti più ampi EIRE istituzione citta' metropolitana la funzione connettiva dell'alta velocità nodi di interscambio urbano, Milano 24/06/2014 Indice L Alta Velocità In Italia L evoluzione del mercato dei trasporti Gli

Dettagli

- TRAFFICO + ARIA PULITA + RISPARMIO = PRENDO IL MEZZO PUBBLICO COMUNICATO STAMPA DATI IN CRESCITA VALORI VENDITE

- TRAFFICO + ARIA PULITA + RISPARMIO = PRENDO IL MEZZO PUBBLICO COMUNICATO STAMPA DATI IN CRESCITA VALORI VENDITE - TRAFFICO + ARIA PULITA + RISPARMIO = PRENDO IL MEZZO PUBBLICO COMUNICATO STAMPA DATI IN CRESCITA VALORI VENDITE 2014 + 4,80 % VARIAZIONE ABBONAMENTI TRASPORTO TPL su 2013 + 4,04% VARIAZIONE BIGLIETTERIA

Dettagli

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Torino, 11 luglio 2011 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Missione 5T progetta, realizza e gestisce sistemi ITS e di infomobilità, nel campo della mobilità pubblica e privata

Dettagli

Torino, 28 Settembre 2012

Torino, 28 Settembre 2012 BIP Torino: il sistema di bigliettazione elettronica integrato per l area metropolitana torinese Paolo D Alessio Torino, 28 Settembre 2012 Responsabile Sistemi di Monetica SELEX Elsag Smart Mobility La

Dettagli

I.C.S. Iniziativa Car Sharing. La mobilità sostenibile: ricerca, innovazione e opportunità di business Milano, 28 gennaio 2008

I.C.S. Iniziativa Car Sharing. La mobilità sostenibile: ricerca, innovazione e opportunità di business Milano, 28 gennaio 2008 I.C.S. Iniziativa Car Sharing La mobilità sostenibile: ricerca, innovazione e opportunità di business Milano, 28 gennaio 2008 IL CAR SHARING Il CAR SHARING è un servizio di mobilità che consente di acquistare

Dettagli

Indice. Introduzione. Gli indicatori Policy. Offerta e domanda di trasporto pubblico Produttività Efficacia. Equità. Fonti. Trasporti Viabilità

Indice. Introduzione. Gli indicatori Policy. Offerta e domanda di trasporto pubblico Produttività Efficacia. Equità. Fonti. Trasporti Viabilità 18 Indice Introduzione Gli indicatori Policy Trasporti Viabilità Offerta e domanda di trasporto pubblico Produttività Efficacia Qualità Accessibilità Equità Fonti 19 Offerta di trasporto Qual è l estensione

Dettagli

Il BIP a Torino ad un anno dall avvio operativo

Il BIP a Torino ad un anno dall avvio operativo Il BIP a Torino ad un anno dall avvio operativo Giovanni Foti Direttore Sviluppo Tecnologie 30 Gennaio 2014 Coordinato da: Organizzato da: 30 31 gennaio 2014 FLOTTA Tutta la flotta urbana e suburbana è

Dettagli

Modelli Pilota per l attuazione dei Piani d Azione per l Energia Sostenibile

Modelli Pilota per l attuazione dei Piani d Azione per l Energia Sostenibile Workshop ManagEnergy Modelli Pilota per l attuazione dei Piani d Azione per l Energia Sostenibile La promozione della Mobilità Sostenibile Simone Antinucci Roma, 8 luglio 2011 Roma, 7-8 Luglio Workshop:

Dettagli

Torino: servizio trasporti

Torino: servizio trasporti Torino: servizio trasporti Cruscotto di indicatori A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Indice Cruscotto di sintesi pag. 3 Indicatori di efficienza pag.

Dettagli

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A.

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Luci ed ombre nella smaterializzazione Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Elenco dei contenuti 1. Roma Capitale - Atac S.p.A. Azienda per la mobilità 2. Organizzazione del SBE nel Territorio

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI

IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI CONTRATTI DI SERVIZIO TPL IL CONTESTO Con la riforma del settore dei trasporti pubblici locali, avviata con il D.Lgs. 422/97 e s.m.i., è stata

Dettagli

Un confronto europeo. ASSTRA UITP Transport Economic Commission

Un confronto europeo. ASSTRA UITP Transport Economic Commission Il Trasporto Pubblico Locale Un confronto europeo Emanuele Proia ASSTRA UITP Transport Economic Commission Cagliari, 13 novembre2015 Finalità Finalità, struttura e nota metodologia (1/2) La presente analisi

Dettagli

PRESENTAZIONE. Firenze, 4 Aprile 2013. Alessandro Conti BASSILICHI

PRESENTAZIONE. Firenze, 4 Aprile 2013. Alessandro Conti BASSILICHI PRESENTAZIONE INSeT Firenze, 4 Aprile 2013 Alessandro Conti BASSILICHI 1. 2. PRESENTAZIONE INSeT - Progetto INSeT PRESENTAZIONE INSeT - Progetto INSeT Progetto INSeT Ambito Primario: Trasporti e mobilità

Dettagli

1. Premessa e descrizione del Progetto

1. Premessa e descrizione del Progetto GRUPPO TORINESE TRASPORTI S.p.A. Corso Turati 19/6 Torino Tel. 011/5764.1 Telefax 011/5764.330 Sito Internet: www.gtt.to.it MANIFESTAZIONE INTERESSE PER REALIZZAZIONE PROGETTO CONTACTLESS TRAVEL 1. Premessa

Dettagli

Servizio di indagini di traffico e di costruzione del modello di simulazione del traffico a supporto della redazione del PUMS nel Comune di Molfetta

Servizio di indagini di traffico e di costruzione del modello di simulazione del traffico a supporto della redazione del PUMS nel Comune di Molfetta COMUNE DI MOLFETTA Servizio di indagini di traffico e di costruzione del modello di simulazione del traffico a supporto della redazione del PUMS nel Comune di Molfetta Indagini sul Trasporto Pubblico Locale

Dettagli

Giuseppe PROTO Amm. Delegato - Sadem Vice Presidente Extra.TO

Giuseppe PROTO Amm. Delegato - Sadem Vice Presidente Extra.TO IL SISTEMA BIP NELLA PROVINCIA DI TORINO UNO STRUMENTO DI PAGAMENTO MULTIAZIENDA SU UNA RETE EXTRAURBANA Giuseppe PROTO Amm. Delegato - Sadem Vice Presidente Extra.TO Coordinato da: Organizzato da: Roma

Dettagli

Il totale delle paline installate è di n. 49: n. 28 nel Comune di Forlì n. 21 nel Comune di Cesena

Il totale delle paline installate è di n. 49: n. 28 nel Comune di Forlì n. 21 nel Comune di Cesena ROMAGNA SMART TPL La Flotta: Il totale delle paline installate è di n. 49: n. 28 nel Comune di Forlì n. 21 nel Comune di Cesena SPERIMENTAZIONE WIFI FREE su una Linea Extraurbana Il Personale Viaggiante

Dettagli

Possibili scenari per la mobilità in Basilicata. Umberto Petruccelli

Possibili scenari per la mobilità in Basilicata. Umberto Petruccelli Possibili scenari per la mobilità in Basilicata Accessibilità interna ai centri urbani IL CASO «POTENZA» 2% 2% Giudizio sul bus urbano 1) scadente 20% 35% 2) sufficiente OK=63% 3) buono 4) ottimo 22% 6%

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

BUSINESS SCHOOL CONSULENZA LEAN MANUFACTURING

BUSINESS SCHOOL CONSULENZA LEAN MANUFACTURING BUSINESS SCHOOL BUSINESS SCHOOL BUSINESS SCHOOL 30% della quota all atto dell iscrizione e 70% entro l inizio del corso tramite bonifico bancario. BUSINESS SCHOOL SEGUE SEGUE SEGUE SEGUE

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON

IN COLLABORAZIONE CON La Strada Romantica e i Castelli della Baviera Dal 4 al 7 Dicembre 2015 La Strada Romantica è uno degli itinerari turistici più noti e conosciuti e amati della Germania che taglia perpendicolarmente il

Dettagli

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE)

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) ALIQUOTA AL TASI 2,5 PER MILLE SENZA CON Bari 254 331 106 225-29 Bologna 321 411 131 280-41

Dettagli

Con validità 4 ORE dal momento della timbratura, sulla rete urbana di Torino (linee urbane e tratta urbana delle linee

Con validità 4 ORE dal momento della timbratura, sulla rete urbana di Torino (linee urbane e tratta urbana delle linee 1/6 TAB. 1 TARIFFE ORDINARIE RETE URBANA E SUBURBANA 1.1. BIGLIETTI ORDINARI RETE URBANA BIGLIETTO SINGOLO ORDINARIO URBANO (modifica validità da 70 minuti a 90 minuti) 1,50 Con validità 90 minuti dal

Dettagli

ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria. Gianluca Curri DATASIEL

ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria. Gianluca Curri DATASIEL ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria Gianluca Curri DATASIEL Il Sistema di Bigliettazione Elettronica di Regione Liguria consentirà di viaggiare su tutta la

Dettagli

Una metodologia per l'analisi della vulnerabilità di una rete stradale in ambito extraurbano. Applicazione alla rete provinciale di Bolzano

Una metodologia per l'analisi della vulnerabilità di una rete stradale in ambito extraurbano. Applicazione alla rete provinciale di Bolzano Una metodologia per l'analisi della vulnerabilità di una rete stradale in ambito extraurbano Applicazione alla rete provinciale di Bolzano S. Angelini, A. Danesi, G. Rossi, F. Rupi DICAM Trasporti Università

Dettagli

CONTACTLESS TRAVEL viaggiare con la Carta di Credito. ing. Paolo Sandri Direttore Sviluppo Tecnologie

CONTACTLESS TRAVEL viaggiare con la Carta di Credito. ing. Paolo Sandri Direttore Sviluppo Tecnologie CONTACTLESS TRAVEL viaggiare con la Carta di Credito ing. Paolo Sandri Direttore Sviluppo Tecnologie Coordinato da: Organizzato da: Facilitare l accesso al TPL Migliorare le condizioni di accessibilità

Dettagli

Il motore di previsione statistica SAS Forecast Server a

Il motore di previsione statistica SAS Forecast Server a Il motore di previsione statistica SAS Forecast Server a TM supporto della pianificazione sanitaria di Area Vasta Alessandro Bonaita Product Manager Data Mining SAS Institute Italy Venezia, 25 giugno 2010

Dettagli

Token Crittografico USB

Token Crittografico USB Token Crittografico USB Manuale d uso Versione: 01 Data: 20/10/2011 INDICE INDICE... 1 REVISIONI... 2 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DESCRIZIONE DEL DISPOSITIVO... 3 3. MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL TOKEN

Dettagli

RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI

RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI 1 La seconda auto è un lusso: vale oltre 200 euro al mese La seconda macchina costa mediamente 200 euro/mese in più rispetto al trasporto pubblico. E il risultato

Dettagli

MICRO-TPL/ INTROITI Per la bigliettazione e la rendicontazione delle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti.

MICRO-TPL/ INTROITI Per la bigliettazione e la rendicontazione delle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti. BIGLIETTAZIONE MICRO-TPL/ INTROITI Per la bigliettazione e la rendicontazione delle entrate derivanti dalla vendita dei biglietti. BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.

Dettagli

SITPL. Sistema Informativo Trasporto Pubblico Locale MAIOR

SITPL. Sistema Informativo Trasporto Pubblico Locale MAIOR SITPL Sistema Informativo Trasporto Pubblico Locale PARTNERS SAP Leader nel mondo nel campo dei sistemi informativi e delle soluzioni e- business. T BRIDGE S.p.A. Value added resellers di SAP. Leader per

Dettagli

Prof. Pietro Rostirolla Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"

Prof. Pietro Rostirolla Università degli Studi di Napoli L'Orientale 10.000 ore della nostra vita perse nel traffico : gli Ingegneri avanzano proposte Il servizio di Taxi quale elemento di offerta di trasporto pubblico : problemi ed esperienze di soluzione applicate nel

Dettagli

MyTicketStore.it Trasporto Pubblico Locale

MyTicketStore.it Trasporto Pubblico Locale MyTicketStore.it Trasporto Pubblico Locale 1 di 9 Premessa Il presente documento, descrive una soluzione software per la bigliettazione elettronica di tipo web based e interoperabile con altre aziende

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

Nuovo orario estate 2011 Un offerta che vale un impresa

Nuovo orario estate 2011 Un offerta che vale un impresa Nuovo orario estate 2011 Un offerta che vale un impresa 24 maggio 2011 L offerta Trenitalia Un grande network che cresce 16 COLLEGAMENTI AL GIORNO IN PIÚ TRENI AGGIUNTI AL GG TRENI TOTALI GG POSTI TOTALI

Dettagli

Figura 25 flussogramma giornaliero dello Stato di Fatto

Figura 25 flussogramma giornaliero dello Stato di Fatto I flussi di traffico provenienti e destinati a Ravenna si distribuiscono pressoché equamente fra tutti gli assi radiali SS16, E45, SS67, SS304 e SS253 con valori che oscillano tra un minimo di 6.127 vei/giorno

Dettagli

Go Bemoov. Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per

Go Bemoov. Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per Go Bemoov Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per BEMOOV Il circuito nazionale di mobile payment Bemoov è il circuito nazionale di acquisti e pagamenti in mobilità attivo al pubblico

Dettagli

HOWMOVE HOME-WORK MOBILITY EVALUATION TOOL SUITE

HOWMOVE HOME-WORK MOBILITY EVALUATION TOOL SUITE STRUMENTI SOFTWARE PER LA VALUTAZIONE DEGLI IMPATTI ENERGETICO- AMBIENTALI ED ECONOMICI DEGLI SPOSTAMENTI CASA-LAVORO HOWMOVE HOME-WORK MOBILITY EVALUATION TOOL SUITE IL CASO STUDIO DEL CENTRO ENEA CASACCIA

Dettagli

Come migliorare le città con le tecnologie per la SMART MOBILITY e SMART PARKING. Paolo Lanari CEO Kiunsys SRL paolo.lanari@kiunsys.

Come migliorare le città con le tecnologie per la SMART MOBILITY e SMART PARKING. Paolo Lanari CEO Kiunsys SRL paolo.lanari@kiunsys. Come migliorare le città con le tecnologie per la SMART MOBILITY e SMART PARKING Paolo Lanari CEO Kiunsys SRL paolo.lanari@kiunsys.com 1 Kiunsys è l azienda leader in Italia nelle soluzioni per la mobilità

Dettagli

Velocità Napoli - Roma. Dario Gentile

Velocità Napoli - Roma. Dario Gentile Indagine sugli effetti della linea Alta Velocità Napoli - Roma 1 Dario Gentile Introduzione Analisi dei flussi di traffico passeggeri in auto e treno sulla relazione Napoli - Roma Risultati dell indagine

Dettagli

Università di Pisa A.A. 2004-2005

Università di Pisa A.A. 2004-2005 Università di Pisa A.A. 2004-2005 Analisi dei dati ed estrazione di conoscenza Corso di Laurea Specialistica in Informatica per l Economia e per l Azienda Tecniche di Data Mining Corsi di Laurea Specialistica

Dettagli

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Città di Torino Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Ottobre 2015 I numeri chiave Circa 900.000 abitanti 130 Km2 di superficie Area metropolitana 1,5 milioni di persone con

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: Alla fine di ogni lezione Modalità esame: scritto 1 Sistemi informazionali La crescente diffusione dei

Dettagli

LE INTEGRAZIONI NEL SISTEMA DEI TRASPORTI DEL VENETO Un Percorso Lungo

LE INTEGRAZIONI NEL SISTEMA DEI TRASPORTI DEL VENETO Un Percorso Lungo LE INTEGRAZIONI NEL SISTEMA DEI TRASPORTI DEL VENETO Un Percorso Lungo Relatore: ing. Mauro Menegazzo REGIONE VENETO Direzione Mobilità Dirigente responsabile del Servizio Trasporto Pubblico Locale Venezia,

Dettagli

Piano spostamenti Casa - Lavoro

Piano spostamenti Casa - Lavoro Piano spostamenti Casa - Lavoro anno 2010 IKEA Torino Viale Svezia, 1 10093 Collegno (TO) INTRODUZIONE Come previsto dal D.M. 27 marzo 1998 (art. 1 comma 3) il negozio IKEA di Collegno avendo in organico

Dettagli

Viaggiare in Italia Pag. 1

Viaggiare in Italia Pag. 1 Pag. 1 Quando è stata l ultima volta che hai viaggiato in treno/ in macchina/ in aereo? Dove sei andato? Quanto ci hai messo? È stato un viaggio piacevole? Di solito con quale di questi tre mezzi preferisci

Dettagli

ATTIVITA DI FORMAZIONE, INCENTIVAZIONE E SELEZIONE DELPERSONALE ADDETTO ALLA VENDITA PRESSO GLI IMPIANTI

ATTIVITA DI FORMAZIONE, INCENTIVAZIONE E SELEZIONE DELPERSONALE ADDETTO ALLA VENDITA PRESSO GLI IMPIANTI ATTIVITA DI FORMAZIONE, INCENTIVAZIONE E SELEZIONE DELPERSONALE ADDETTO ALLA VENDITA PRESSO GLI IMPIANTI 2012 In queste pagine definiremo le caratteristiche del manuale formativo da fornire ai promoter

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL TIROCINIO: ANALISI E SVILUPPO DEI DATI DEL QUESTIONARTIO CONOSCITIVO

RELAZIONE FINALE DEL TIROCINIO: ANALISI E SVILUPPO DEI DATI DEL QUESTIONARTIO CONOSCITIVO FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA CIVILE RELAZIONE FINALE DEL TIROCINIO: ANALISI E SVILUPPO DEI DATI DEL QUESTIONARTIO CONOSCITIVO RELATORE: Prof. Stefano Carrese STUDENTE: Valerio Cuneo

Dettagli

Piano degli spostamenti casa-lavoro dipendenti Maserati SpA

Piano degli spostamenti casa-lavoro dipendenti Maserati SpA Piano degli spostamenti casa-lavoro dipendenti Maserati SpA NORMATIVA DI RIFERIMENTO La funzione di Mobility Manager istituita dal Decreto del Ministero dell Ambiente del 27 marzo 1998 sulla mobilità sostenibile

Dettagli

I dati sulla mobilità e il loro uso strategico in tempo reale

I dati sulla mobilità e il loro uso strategico in tempo reale Ricerca, servizi e comportamenti per il futuro della città FORUM PA 2012 Roma, 17 maggio 2012 I dati sulla mobilità e il loro uso strategico in tempo reale Fabrizio Arneodo, 5T Responsabile Dipartimento

Dettagli

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P.

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. Maggio 2002 Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita

Dettagli

Proposta di nuova struttura tariffaria regionale. ACaM

Proposta di nuova struttura tariffaria regionale. ACaM Proposta di nuova struttura tariffaria regionale ACaM Riferimenti normativi Benchmark nazionali Analisi dello schema attualmente in vigore Contenuti della proposta Quadro normativo di riferimento Normativa

Dettagli

I Forum Car Sharing Nuove Città, Nuova Mobilità. L esperienza italiana nel contesto internazionale

I Forum Car Sharing Nuove Città, Nuova Mobilità. L esperienza italiana nel contesto internazionale I Forum Car Sharing Nuove Città, Nuova Mobilità Roma, martedi 27 aprile 2004 L esperienza italiana nel contesto internazionale Gestori Circuito I.C.S. Iniziativa Car Sharing Il Car sharing in Italia è

Dettagli

Diego Garavini CO.E.R.BUS. L investimento dei privati completa la bigliettazione STIMER in Romagna

Diego Garavini CO.E.R.BUS. L investimento dei privati completa la bigliettazione STIMER in Romagna Diego Garavini CO.E.R.BUS L investimento dei privati completa la bigliettazione STIMER in Romagna Rimini, 26 Settembre 2014 Outline Realizzazione del SBE Coerbus Il consorzio Coerbus Aziende Rete di competenza

Dettagli

Quale futuro per i treni a media percorrenza / media velocità? Quale futuro per i servizi di trasporto per i nostri territori?

Quale futuro per i treni a media percorrenza / media velocità? Quale futuro per i servizi di trasporto per i nostri territori? Comitato Pendolari Roma-Firenze Quale futuro per i treni a media percorrenza / media velocità? Quale futuro per i servizi di trasporto per i nostri territori? 1 Il comitato Pendolari Roma-Firenze con questo

Dettagli

LA MOBILITA' A SAN GIOVANNI VALDARNO

LA MOBILITA' A SAN GIOVANNI VALDARNO LA MOBILITA' A SAN GIOVANNI VALDARNO Il presente questionario ha lo scopo di stimare parametri di mobilità caratteristici delle famiglie residenti nelle aree del Comune di San Giovanni Valdarno nell'ambito

Dettagli

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio L esperienza di Brescia Mobilità nei sistemi di E-Ticketing e Mobile Payment Ing S. Pace Brescia Mobilità SPA Brescia

Dettagli

Profilazione visitatori Smau

Profilazione visitatori Smau Progetto Smau 2015 2015 BERLINO, 12-13 marzo PADOVA, 1-2 aprile TORINO, 29-30 aprile BOLOGNA, 4-5 giugno FIRENZE, 14-15 luglio MILANO, 21-22-23 ottobre NAPOLI, 10-11 dicembre www.smau.it - tel. +39 02

Dettagli

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità

Dettagli

Statistica Aziendale Avanzata

Statistica Aziendale Avanzata PROGRAMMA del corso, informazioni e fonti bibliografiche Statistica Aziendale Avanzata Modulo A / Modulo B Organizzazione del corso Anno Accademico 2014/15 Codice 91019 Docente responsabile prof.ssa Silvia

Dettagli

Condizioni di trasporto e Tariffe

Condizioni di trasporto e Tariffe Condizioni di trasporto e Tariffe aggiornate al 10.02.14 Il trasporto Per accedere ai servizi di trasporto, il viaggiatore deve essere munito di un idoneo titolo di viaggio, che può acquistare presso le

Dettagli

2a descrivere i materiali

2a descrivere i materiali 2a descrivere i materiali 2l descrivere i materiali 2m descrivere i materiali 2n descrivere i materiali 2o descrivere i materiali 2p descrivere i materiali 2q descrivere i materiali 2r descrivere i materiali

Dettagli

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 RISULTATI DEFINITIVI AL 28 GENNAIO 2014 Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 G. Corani, A. Rizzoli, M. Maiolo SUPSI Risultati generali (Risultati definitivi, aggiornati al 28 gennaio 2014) Introduzione

Dettagli

PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO LAVAZZA REPORT FINALE

PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO LAVAZZA REPORT FINALE PIANO SPOSTAMENTI CASALAVORO LAVAZZA REPORT FINALE Torino, febbraio 2012 AGENDA PAR. DESCRIZIONE PAG. 1 QUADRO GENERALE 35 2 ANALISI SEDE LAVAZZA TORINO 729 DATI SEDE 711 GEOLOCALIZZAZIONE E ACCESSI DEL

Dettagli

Bozza. DIREZIONE CENTRALE TUTELA AZIENDALE -Telesorveglianza- Ipotesi di riassetto. Ottobre 2003

Bozza. DIREZIONE CENTRALE TUTELA AZIENDALE -Telesorveglianza- Ipotesi di riassetto. Ottobre 2003 Posteitaliane DCRUO Sviluppo Organizzativo 1 Bozza DIREZIONE CENTRALE TUTELA AZIENDALE -Telesorveglianza- Ipotesi di riassetto Ottobre 2003 SCOPO E STRUTTURA DELLA FUNZIONE -OdS n. 15 del 09.07.03- Posteitaliane

Dettagli

Data Mining in SAP. Alessandro Ciaramella

Data Mining in SAP. Alessandro Ciaramella UNIVERSITÀ DI PISA Corsi di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica per la Gestione d Azienda e Ingegneria Informatica Data Mining in SAP A cura di: Alessandro Ciaramella La Business Intelligence

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FIGONE TIZIANA Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita 31/01/1967 VIA MONTALDO, 2-16137

Dettagli

Servizi pubblici locali e utenze domestiche: un salasso da 5.349 a famiglia, negli ultimi 4 anni + 314

Servizi pubblici locali e utenze domestiche: un salasso da 5.349 a famiglia, negli ultimi 4 anni + 314 Servizi pubblici locali e utenze domestiche: un salasso da 5.349 a famiglia, negli ultimi 4 anni + 314 5.349 ogni anno. A tanto ammonta la spesa per una famiglia tipo per acqua, luce, gas, rifiuti, bus

Dettagli

Car Sharing L auto solo quando serve

Car Sharing L auto solo quando serve Car Sharing L auto solo quando serve Strumenti per cambiare Cosa possiamo fare per ottenere una mobilità sostenibile? Strumenti classici: Possiamo incrementare l uso dei trasporti pubblici; -Possiamo promuovere

Dettagli

Data Mining: Applicazioni

Data Mining: Applicazioni Sistemi Informativi Universitá degli Studi di Milano Facoltá di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Tecnologie dell Informazione 1 Giugno 2007 Data Mining Perché il Data Mining Il Data

Dettagli

Le offerte pubbliche del GME. Strumenti di business intelligence per l analisi. Il sistema di supporto alle tue decisioni

Le offerte pubbliche del GME. Strumenti di business intelligence per l analisi. Il sistema di supporto alle tue decisioni Il sistema di supporto alle tue decisioni Le offerte pubbliche del GME Strumenti di business intelligence per l analisi di Luigi Poderico (lpoderico@mbigroup.it) M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121

Dettagli

VALUTAZIONE DELLO STATO CONGIUNTURALE E DEI FABBISOGNI ECONOMICI DEL SETTORE TPL

VALUTAZIONE DELLO STATO CONGIUNTURALE E DEI FABBISOGNI ECONOMICI DEL SETTORE TPL Agenzia Trasporti Pubblici VALUTAZIONE DELLO STATO CONGIUNTURALE E DEI FABBISOGNI ECONOMICI DEL SETTORE TPL Analisi Efficacia-Efficienza triennio 2004-2006 Reggio Emilia, 22 novembre 2006 1 CONTENUTI DATI

Dettagli

La bigliettazione elettronica 2.0: due casi di eccellenza in Italia.

La bigliettazione elettronica 2.0: due casi di eccellenza in Italia. La bigliettazione elettronica 2.0: due casi di eccellenza in Italia. Dott. Giuseppe Mascino Responsabile Gare e Progetti Speciali Pluservice Srl Coordinato da: Organizzato da: 30 31 gennaio 2014 Company

Dettagli

Il Car Sharing come business development area: analisi del settore, strategie di impresa e ricadute socioeconomiche

Il Car Sharing come business development area: analisi del settore, strategie di impresa e ricadute socioeconomiche Il Car Sharing come business development area: analisi del settore, strategie di impresa e ricadute socioeconomiche IX Riunione Scientifica SIET Economia dei trasporti e Logistica economica: ricerca per

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE

BUSINESS INTELLIGENCE QlikView analisi dati del Personale Business Intelligence Risorse Umane BUSINESS INTELLIGENCE H1 Hrms Versione 7.0.0 Dicembre 2014 approfondimento analisi dati REPORT ED ANALISI VERSIONE BASE - MODULO

Dettagli

Giampaolo Codeluppi Chairman Transport Economics Commission UITP Bruxelles

Giampaolo Codeluppi Chairman Transport Economics Commission UITP Bruxelles White Paper Mobile NFC in Transport Il Nuovo Mondo ClubItalia Bologna 4 Dicembre, 2012 Giampaolo Codeluppi Chairman Transport Economics Commission UITP Bruxelles UITP e GSMA hanno iniziato a collaborare

Dettagli

Il nuovo Standard per la Mobilità Sostenibile è finalmente alla portata di tutti i Comuni

Il nuovo Standard per la Mobilità Sostenibile è finalmente alla portata di tutti i Comuni Il nuovo Standard per la Mobilità Sostenibile è finalmente alla portata di tutti i Comuni QuandoPassa.it è una suite completa ed a basso costo per risolvere tutti i problemi del Trasporto Pubblico Locale,

Dettagli

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 RISULTATI PRELIMINARI AL 19 NOVEMBRE 2013 Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 G. Corani, A. Rizzoli, M. Maiolo SUPSI Risultati generali (Risultati preliminari al 19 novembre 2013, che potrebbero

Dettagli

Termini e Condizioni Particolari del Servizio. di noleggio con conducente

Termini e Condizioni Particolari del Servizio. di noleggio con conducente Termini e Condizioni Particolari del Servizio di noleggio con conducente 1 Premessa Il presente Allegato descrive il Servizio nonché le condizioni e modalità tecniche di esecuzione. Una volta effettuata

Dettagli

Analisi dei dati di traffico esistenti per la definizione dei profili temporali: metodologia ed esempio di applicazione.

Analisi dei dati di traffico esistenti per la definizione dei profili temporali: metodologia ed esempio di applicazione. XIII Expert panel emissioni da trasporto su strada Roma, 4 ottobre 27 Analisi dei dati di traffico esistenti per la definizione dei profili temporali: metodologia ed esempio di applicazione. C. Lavecchia*;

Dettagli

PIANIFICAZIONE AUTOMATICA DEGLI INTERVENTI DI ASSISTENZA TECNICA. 2 Dicembre 2010

PIANIFICAZIONE AUTOMATICA DEGLI INTERVENTI DI ASSISTENZA TECNICA. 2 Dicembre 2010 DI ASSISTENZA TECNICA 2 Dicembre 2010 La Pianificazione come strumento di ottimizzazione delle attività di assistenza tecnica Origine dell idea progettuale... deriva dall interesse, manifestato dai Clienti

Dettagli

PSCL FERRERO SEDE di PINO TORINESE

PSCL FERRERO SEDE di PINO TORINESE PSCL FERRERO SEDE di PINO TORINESE REPORT FINALE Pino Torinese, 18 novembre 2008 MVRS_FERRERO_182_08 INDICE SEZIONE DESCRIZIONE 1 ANALISI ACCESSIBILITA 2 QUESTIONARIO 3 FOCUS GROUP S SOLUZIONI MUOVERSI

Dettagli

Il Circuito ICS. Our Street, our Choice - Settimana Europea della Mobilità Sostenibile Roma 17 settembre 2014

Il Circuito ICS. Our Street, our Choice - Settimana Europea della Mobilità Sostenibile Roma 17 settembre 2014 Il Circuito ICS Our Street, our Choice - Settimana Europea della Mobilità Sostenibile Roma 17 settembre 2014 ICS e il car sharing Il Ministero dell Ambiente, in collaborazione con alcuni Comuni, costituisce

Dettagli

CAR SHARING cos è e perché serve a Trieste

CAR SHARING cos è e perché serve a Trieste Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2012 CAR SHARING cos è e perché serve a Trieste presentazione di Andrea Wehrenfennig Trieste, 18.09.2012 http://www.trasportiambiente.it Car sharing (fr. Autopartage)

Dettagli

SUBITO CASA Nuovo modello di business Retail per il mercato immobiliare

SUBITO CASA Nuovo modello di business Retail per il mercato immobiliare SUBITO CASA Nuovo modello di business Retail per il mercato immobiliare Milano, Maggio 2014 PREMESSA La Banca Retail sta sviluppando nuovi modelli di business fondati sulla centralità della Rete nell'ambito

Dettagli

PIANIFICAZIONE DEI TRASPORTI

PIANIFICAZIONE DEI TRASPORTI PIANIFICAZIONE DEI TRASPORTI prof. Massimo Di Gangi Il sistema della domanda di trasporto Introduzione e metodi di stima dei flussi di domanda 2 Simulazione di un sistema di trasporto Individuazione del

Dettagli

da Catanzaro Lido sarà predisposto un servizio navetta per Gasperina. Per poterne usufruire bisogna

da Catanzaro Lido sarà predisposto un servizio navetta per Gasperina. Per poterne usufruire bisogna Info per tutti: da Catanzaro Lido sarà predisposto un servizio navetta per Gasperina. Per poterne usufruire bisogna comunicare a giovani@mpv.org l ora di arrivo e appena si saranno organizzati piccoli

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 42 DEL 30 LUGLIO 2007

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 42 DEL 30 LUGLIO 2007 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 22 giugno 2007 - Deliberazione N. 1093 - Area Generale di Coordinamento N. 14 - Trasporti e Viabilità - Approvazione sistema sperimentale della tariffa

Dettagli

La carta della mobilità delle donne

La carta della mobilità delle donne con il contributo di con il patrocinio di La carta della mobilità delle donne Roma, 15 ottobre 2012 Silvia Maffii Patrizia Malgieri TRT Trasporti e Territorio Srl 10 punti per una carta della mobilità

Dettagli

Bip Provincia di Cuneo. Un caso di eccellenza nella bigliettazione elettronica in ambito italiano

Bip Provincia di Cuneo. Un caso di eccellenza nella bigliettazione elettronica in ambito italiano Bip Provincia di Cuneo. Un caso di eccellenza nella bigliettazione elettronica in ambito italiano Company profile: La nostra storia Pluservice nasce nel 1988 come software house e da subito focalizza le

Dettagli

Carta dei Servizi VENETO. Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO

Carta dei Servizi VENETO. Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO VENETO Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO Servizio Extraurbano di Padova DATI Km percorsi 13.141.764 Autobus 268 Età media del parco

Dettagli

Diritto alla privacy e diritto alla conoscenza: un dilemma per la

Diritto alla privacy e diritto alla conoscenza: un dilemma per la Diritto alla privacy e diritto alla conoscenza: un dilemma per la società dell'informazione Dino Pedreschi Pisa KDD Lab www-kdd kdd.isti.cnr.it it University of Pisa and ISTI-CNR, Italy Lezioni In Piazza

Dettagli