LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015"

Transcript

1 Istituto Comprensivo Carinola Falciano del Massico CEtel.: 0823/ fax: 0823/ cod. mecc. CEIC88700p 2 SETTIMANA DEL CURRICOLO LOCALE A.S. 2014/15 LEGALITA : A SPASSO CON SICUREZZA MARZO 2015

2 LEGALITA VUOL DIRE : RISPETTARE LE REGOLE E AVERE UN COMPORTAMENTO CORRETTO RISPETTA IL CODICE DELLA STRADA: DAI PRECEDENZA ALLA VITA

3 IL COMPORTAMENTO DEI PEDONI Art. 190 del Codice della Strada

4 CIRCOLAZIONE (nei centri abitati) Obbligo di camminare sui marciapiedi Se mancano i marciapiedi, si deve camminare sul lato della strada opposto al senso di marcia dei veicoli

5 CIRCOLAZIONE (fuori dai centri abitati) Nelle strade a doppio senso di circolazione, si deve camminare sul lato opposto al senso di marcia dei veicoli Nelle strade a senso unico, si deve camminare sul lato destro rispetto al senso di marcia dei veicoli Nelle strade non illuminate, di notte è obbligatorio camminare in fila indiana

6 ATTRAVERSAMENTO Obbligo di usare le strisce pedonali, i sottopassaggi e i sovrapassaggi Se mancano le strisce (o distano più di 100 metri) si può attraversare, ma solo in senso perpendicolare alla strada Vietato attraversare gli incroci in diagonale Quando si attraversa fuori dalle strisce, obbligo di dare la precedenza ai veicoli

7 ATTRAVERSAMENTO Obbligo di attraversare le piazze o i larghi usando le strisce, anche se si trovano a più di 100 metri Vietato attraversare passando davanti agli autobus o ai tram in sosta alle fermate

8 SOSTA Vietato sostare sulla strada, tranne in caso di necessità Sostando in gruppo sui marciapiedi o presso le strisce pedonali, vietato intralciare il passaggio degli altri pedoni

9 SKATEBOARD e PATTINI Vietato circolare sulle strade utilizzando skateboard, pattini, monopattini, ecc. Vietato utilizzare skateboard, pattini, monopattini, ecc. sui marciapiedi e nella aree riservate ai pedoni

10 IL COMPORTAMENTO DEI CICLISTI Art. 182 del Codice della Strada

11 CIRCOLAZIONE (nei centri abitati) Obbligo di circolare su un unica fila ogni volta che le condizioni della strada lo richiedono Obbligo di non circolare mai affiancati in numero superiore a due Qualora esista una pista ciclabile, è obbligatorio usarla

12 CIRCOLAZIONE (fuori dai centri abitati) Obbligo di procedere SEMPRE su un unica fila Possono procede affiancati un adulto e un bambino minore di dieci anni. Il bambino deve essere sulla destra dell adulto.

13 USO DELLE MANI Obbligo di reggere il manubrio almeno con ambo le mani Le mani e le braccia devono sempre essere libere da ingombri Quando il ciclista può diventare un pericolo o un intralcio per i pedoni, deve scendere e condurre la bicicletta a mano

14 TRAINO e TRASPORTO E vietato farsi trainare da altri veicoli (auto e motorini) E vietato trasportare altre persone Si possono trasportare animali, purché siano custoditi in una gabbia o in un contenitore apposito E vietato condurre animali al guinzaglio

15 SEMAFORI E VIGILI URBANI

16 IL SEMAFORO ROSSO: arresto GIALLO: preavviso di arresto VERDE: via libera

17 Luce ROSSA Vietato attraversare l incrocio. Obbligo di fermarsi dietro la linea di arresto. Vietato fermarsi sulle strisce pedonali.

18 Luce GIALLA Vietato attraversare l incrocio. Consentito attraversare l incrocio solo se non è più possibile fermarsi.

19 Luce VERDE E possibile attraversare l incrocio. I pedoni e i ciclisti che attraversano con il verde hanno sempre la precedenza sui veicoli.

20 Semaforo pedonale ROSSO: vietato attraversare. GIALLO: sgombero dell attraversamento per chi sta già attraversando. Divieto di attraversare per gli altri. VERDE: via libera, con diritto di precedenza.

21 Vigili urbani Braccia distese in direzione perpendicolare a quella di marcia = Luce ROSSA

22 Vigili urbani Braccio alzato verticalmente = Luce GIALLA

23 Vigili urbani Braccia distese in direzione parallela a quella di marcia = Luce VERDE

24 LA SEGNALETICA ORIZZONTALE

25 1. Strisce longitudinali Sono di colore bianco o giallo Servono per separare le corsie Possono essere: - continue semplici - continue doppie - discontinue

26 Striscia di mezzeria continua semplice o doppia Sono di colore bianco Non possono mai essere oltrepassate

27 Striscia di mezzeria discontinua E di colore bianco Può essere oltrepassata

28 Strisce di corsia Due strisce continue affiancate: una bianca e una gialla Indicano le corsie riservate ai mezzi pubblici e le piste ciclabili

29 2. Strisce trasversali Sono di colore bianco Sono poste perpendicolarmente al senso di marcia Possono essere: - continue - discontinue

30 Strisce continue Sono messe in corrispondenza degli incroci dove bisogna fermarsi e dare la precedenza Indicano il punto dietro il quale bisogna fermarsi

31 Strisce discontinue Sono messe in corrispondenza degli incroci dove bisogna rallentare e dare la precedenza Sono costituite da una serie di triangoli

32 3. Attraversamenti pedonali e ciclabili Chi attraversa sulle strisce ha sempre la precedenza Se ci sono strisce nelle vicinanze è obbligatorio usarle Sulle strisce è vietata la sosta I ciclisti possono impegnare le strisce pedonali ma devono scendere dalla bicicletta

33 NORME SULLA PRECEDENZA

34 Regola generale Tutti devono essere prudenti anche chi ha il diritto di passare per primo

35 Precedenza a destra In assenza di segnali, va sempre data la precedenza a chi proviene da destra

36 Precedenza a destra e a sinistra rallentando Con segnale di Dare la precedenza

37 Precedenza a destra e a sinistra rallentando Ai pedoni che attraversano sulle strisce

38 Precedenza a destra e a sinistra rallentando Quando si inverte la marcia

39 Precedenza a destra e a sinistra fermandosi Con segnale di Stop

40 Precedenza a destra e a sinistra fermandosi Ai veicoli con sirene e lampeggianti blu accesi

41 Precedenza a destra e a sinistra fermandosi Quando si esce da proprietà private o piste ciclabili

42 Precedenza a destra e a sinistra fermandosi Alle persone invalide che attraversano, anche fuori dalle strisce

43 ESEMPI

44 Esempio n. 1 N passa per primo D passa per secondo A passa per ultimo

45 Esempio n. 2 B passa per primo H passa per secondo C passa per ultimo

46 Esempio n. 3 R passa per primo A passa per secondo T passa per ultimo

47 Esempio n. 4 R passa per primo A passa per secondo C passa per ultimo

48 Esempio n. 5 B passa per primo T passa per secondo S passa per ultimo

49 Esempio n. 6 L passa per primo C passa per secondo H passa per ultimo

50 Esempio n. 7 D passa per primo P passa per secondo B passa per terzo N passa per ultimo

51 Esempio n. 8 N passa per primo A passa per secondo R passa per ultimo

52 Esempio n. 9 L passa per primo A e C passano per secondi insieme D passa per ultimo

53 Esempio n. 10 P passa per primo D passa per secondo B passa per terzo L passa per ultimo

54 Esempio n. 11 L e H passano per primi insieme B passa dopo L e H O passa per ultimo

55 Esempio n. 12 C passa quando vuole L passa prima di B

56 Esempio n. 13 A passa per primo E passa per secondo B passa per ultimo

57 Esempio n. 14 A passa per primo E passa per secondo V passa per terzo H passa per quarto C passa per ultimo

58 Esempio n. 15 C passa per primo A passa per secondo L passa per terzo R passa per quarto E passa per ultimo

59 I SEGNALI STRADALI

60 Segnali di PRESCRIZIONE Segnali di PRECEDENZA Segnali di DIVIETO Segnali di OBBLIGO Posti nel punto in cui inizia la prescrizione Per indicare la fine si ripete il segnale con il pannello Fine

61 SEGNALI di PRECEDENZA

62 Dare precedenza Lasciare passare tutti i veicoli in arrivo da destra e da sinistra Non è obbligatorio fermarsi Sull asfalto c è una linea formata da triangolini bianchi dipinti

63 Fermarsi e dare precedenza STOP Obbligatorio fermarsi Lasciare passare tutti i veicoli in arrivo da destra e da sinistra Utilizzato in incroci molto pericolosi

64 Senso unico alternato In caso di strettoia Si passa a turno Dare la precedenza a chi proviene in senso opposto Diritto di precedenza

65 Segnali di OBBLIGO Forma: cerchio Colore di fondo: blu Colore dei simboli: bianco

66 Direzione obbligatoria Obbligo di proseguire nella direzione indicata dalla freccia Vietato proseguire in ogni altra direzione

67 Direzioni consentite Obbligo di proseguire in una delle due direzioni indicate Vietato proseguire in ogni altra direzione

68 Passaggio obbligatorio e passaggi consentiti Obbligo di passare a sinistra o a destra (a seconda del segnale) di un ostacolo Possibilità di passare a destra o a sinistra di un ostacolo

69 Rotatoria In caso di piazza o incrocio particolare Si deve circolare nel senso delle frecce

70 Percorso pedonale Percorso riservato ai pedoni Transito vietato a TUTTI i veicoli (anche alle biciclette)

71 Pista ciclabile Percorso riservato alle biciclette Transito vietato ai veicoli a motore e ai pedoni

72 Percorso pedonale e ciclabile Percorso riservato ai pedoni e alle biciclette Transito vietato ai veicoli a motore

73 Segnali di PERICOLO Forma: triangolo Colore di fondo: bianco Bordo: rosso Distanza dal pericolo: 150 metri

74 Strada deformata Strada in cattive condizioni Asfalto rovinato

75 Dosso - Cunetta Salita seguita da discesa Discesa seguita da salita

76 Curva pericolosa Visibilità limitata Fare attenzione

77 Attraversamento pedonale Pedoni in attraversamento Strisce pedonali Dare la precedenza ai pedoni

78 Attraversamento ciclabile Ciclisti in attraversamento Dare la precedenza ai ciclisti

79 Discesa pericolosa - Salita ripida Più alto è il numero sul segnale, più forte è la pendenza.

80 Strettoia La strada si restringe da entrambi i lati La strada si restringe da un lato solo

81 Banchina pericolosa Il lato della strada è rovinato o pericoloso Non avvicinarsi troppo al lato della strada

82 Bambini Luoghi frequentati da bambini Qualcuno potrebbe sbucare all improvviso

83 Materiale instabile sulla strada Sull asfalto ci sono sassi, sabbia o ghiaia Attenzione a mantenere l equilibrio

84 Semaforo Presenza di un semaforo

85 Lavori in corso La strada è occupata da un cantiere Attenzione agli operai e ai macchinari

86 Segnali di DIVIETO Forma: cerchio Colore di fondo: bianco Bordo: rosso

87 Divieto di transito Circolazione vietata a TUTTI i veicoli (anche alle biciclette) Non vale per i pedoni Circolazione vietata in entrambi i sensi di marcia

88 Divieto di accesso Accesso vietato a TUTTI i veicoli (anche alle biciclette) Non vale per i pedoni Accesso vietato solo da questa parte della strada Dall altra parte si può entrare

89 Transito vietato ai pedoni Circolazione vietata solo ai pedoni Circolazione consentita a tutti i veicoli

90 Transito vietato alle biciclette Circolazione vietata solo alle biciclette Circolazione consentita ai pedoni e a tutti gli altri veicoli

91 Transito vietato alle moto Circolazione vietata alle moto con cilindrata superiore a 50cc. Circolazione consentita a pedoni, biciclette e motorini

92 Transito vietato a tutti gli autoveicoli Circolazione vietata a tutti i veicoli a motore con tre o più ruote Circolazione consentita a pedoni, biciclette, motorini e moto

93 Divieto di sosta Sosta vietata a tutti i veicoli (anche alle biciclette) Consentita la fermata

94 Divieto di fermata Sosta e fermata vietate a tutti i veicoli (anche alle biciclette)

95 Questionario 1

96 Domanda 1 Questo cartello segnala una doppia curva pericolosa.

97 RISPOSTA Falso

98 Domanda 2 Questo cartello segnala la presenza di una salita, seguita da una discesa, che limita la visibilità.

99 RISPOSTA Vero

100 Domanda 3 Questo cartello segnala un restringimento della strada.

101 RISPOSTA Falso

102 Domanda 4 Questo cartello è un segnale di pericolo.

103 RISPOSTA Vero

104 Domanda 5 Questo cartello segnala che a 150m c è una curva pericolosa.

105 RISPOSTA Vero

106 Domanda 6 Questo cartello segnala la presenza di una discesa pericolosa dove è facile sbandare.

107 RISPOSTA Falso

108 Domanda 7 In presenza di questo segnale i pedoni devono dare la precedenza a tutti i veicoli.

109 RISPOSTA Falso

110 Domanda 8 Questo segnale vieta il transito ai ciclisti.

111 RISPOSTA Falso

112 Domanda 9 Questo cartello indica la pendenza di una salita ripida.

113 RISPOSTA Vero

114 Domanda 10 Questo cartello segnala un allargamento della strada.

115 RISPOSTA Falso

116 Domanda 11 Questo cartello indica che la strada si restringe pericolosamente.

117 RISPOSTA Vero

118 Domanda 12 Questo cartello segnala il pericolo di cadere in un fosso a lato della strada.

119 RISPOSTA Vero

120 Domanda 13 In presenza di questo segnale i bambini possono correre senza fare attenzione alle automobili.

121 RISPOSTA Falso

122 Domanda 14 Questo cartello segnala la possibilità di trovare sassi sulla strada.

123 RISPOSTA Vero

124 Domanda 15 Questo cartello preavvisa un semaforo rosso.

125 RISPOSTA Falso

126 Domanda 16 Questo segnale impone di fermarsi in presenza del cantiere.

127 RISPOSTA Falso

128 Domanda 17 Questo segnale vieta il transito a tutti i veicoli.

129 RISPOSTA Vero

130 Domanda 18 Questo segnale vieta di entrare in una strada accessibile invece dall altra parte.

131 RISPOSTA Vero

132 Domanda 19 Questo segnale obbliga a dare la precedenza ai pedoni.

133 RISPOSTA Falso

134 Domanda 20 Questo segnale permette il transito delle biciclette solo di notte.

135 RISPOSTA Falso

136 Domanda 21 Questo segnale vieta il transito a tutti gli autoveicoli.

137 RISPOSTA Vero

138 Domanda 22 Questo segnale permette la sosta solo ai veicoli a due ruote.

139 RISPOSTA Falso

140 Domanda 23 Questo segnale indica un percorso riservato ai pedoni.

141 RISPOSTA Vero

142 Domanda 24 Questo segnale indica l obbligo di tornare indietro.

143 RISPOSTA Falso

144 Domanda 25 Questo cartello è un segnale di direzione obbligatoria.

145 RISPOSTA Vero

146 Domanda 26 Questo segnale indica che al prossimo incrocio non si può proseguire diritto.

147 RISPOSTA Vero

148 Domanda 27 Questo segnale obbliga a passare a destra di un ostacolo.

149 RISPOSTA Vero

150 Domanda 28 Questo segnale nelle strettoie ci permette di passare per primi.

151 RISPOSTA Falso

152 Domanda 29 Questo cartello impone di rallentare e se necessario fermarsi.

153 RISPOSTA Vero

154 Domanda 30 Questo segnale obbliga a dare la precedenza solo a chi proviene da destra.

155 RISPOSTA Falso

156 Questionario 2

157 Domanda 1 La striscia in centro alla carreggiata può essere oltrepassata.

158 RISPOSTA Vero

159 Domanda 2 La striscia in centro alla carreggiata può essere oltrepassata solo facendo molta attenzione.

160 RISPOSTA Falso

161 Domanda 3 Questa segnaletica orizzontale indica l obbligo di fermarsi.

162 RISPOSTA Vero

163 Domanda 4 In presenza di questa segnaletica orizzontale è possibile non fermarsi, purché la visibilità sia ottima.

164 RISPOSTA Vero

165 Domanda 5 E obbligatorio utilizzare le strisce pedonali, purché ciò non costringa il pedone ad allungare il proprio percorso.

166 RISPOSTA Falso

167 Domanda 6 Chi attraversa sulle strisce ha la precedenza su tutti i veicoli, tranne le biciclette.

168 RISPOSTA Falso

169 Domanda 7 I ciclisti possono attraversare sulle strisce pedonali, ma devono scendere dalla bicicletta.

170 RISPOSTA Vero

171 Domanda 8 Questa segnaletica indica delle strisce pedonali attraversando le quali i pedoni non hanno la precedenza.

172 RISPOSTA Falso

173 Domanda 9 In presenza della luce rossa, facendo molta attenzione e se non proviene nessun veicolo, i pedoni possono attraversare.

174 RISPOSTA Falso

175 Domanda 10 In presenza della luce gialla è necessario avvicinarsi velocemente all incrocio e attraversare il più in fretta possibile.

176 RISPOSTA Falso

177 Domanda 11 In presenza della luce verde, i pedoni e i ciclisti che attraversano hanno sempre la precedenza sui veicoli.

178 RISPOSTA Vero

179 Domanda 12 In presenza di un vigile in questa posizione i pedoni possono comunque attraversare.

180 RISPOSTA Falso

181 Domanda 13 Anche quando si ha la precedenza è obbligatorio essere prudenti.

182 RISPOSTA Vero

183 Domanda 14 In presenza di questa segnaletica bisogna dare la precedenza solo alle automobili.

184 RISPOSTA Falso

185 Domanda 15 I mezzi di soccorso hanno la precedenza solo quando hanno la sirena e i lampeggianti blu accesi.

186 RISPOSTA Vero

187 Domanda 16 Nel seguente esempio il veicolo A passa per primo.

188 RISPOSTA Falso

189 Domanda 17 Nel seguente esempio il veicolo B passa per primo.

190 RISPOSTA Vero

191 Domanda 18 Nel seguente esempio il veicolo R passa per ultimo.

192 RISPOSTA Vero

193 Domanda 19 Nel seguente esempio il veicolo L passa per primo, il veicolo H passa per secondo.

194 RISPOSTA Falso

195 Domanda 20 Nel seguente esempio il veicolo H passa per quarto.

196 RISPOSTA Vero

197 FINE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

supporto all insegnamento della segnaletica stradale per le terze, quarte e quinte elementari

supporto all insegnamento della segnaletica stradale per le terze, quarte e quinte elementari I SEGNALI STRADALI Consorzio di Polizia Municipale dell Isola supporto all insegnamento della segnaletica stradale per le terze, quarte e quinte elementari A cura del commissario aggiunto di P.L. Raffaele

Dettagli

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO Scheda n. 1 Il segnale n. 1 1) preavvisa una doppia curva VF 2) preavvisa un tratto di strada in cattivo stato V F 3) preavvisa una discesa pericolosa

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI 1 CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa un tratto di strada

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Siamo alunni della classe III C della Scuola Secondaria Di Primo Grado. Questo progetto è stato realizzato al fine di arricchire le nostre competenze su alcuni ambiti riguardanti

Dettagli

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Scheda n 1 3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Il segnale n. 153 indica 1) che si ha la precedenza rispetto a chi viene in senso contrario V F 2) l'inizio

Dettagli

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali 5.1 Segnaletica orizzontale Capitolo 5 Segnaletica orizzontale. Segnali complementari La segnaletica orizzontale è rappresentata dai segni sulla carreggiata che si suddividono in: strisce longitudinali;

Dettagli

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali 03001) Ciascuno dei pannelli integrativi n. 121 V01) indica la distanza tra il segnale di pericolo sotto

Dettagli

FAQ - Frequently Asked Questions "per saperne di più"

FAQ - Frequently Asked Questions per saperne di più Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova servizio per la comunicazione FAQ - Frequently Asked Questions

Dettagli

GUIDA PER INSEGNANTI

GUIDA PER INSEGNANTI Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE II ciclo (classe IV a elementare) GUIDA PER INSEGNANTI a cura di: Luciano Marini, Daniele Masiero, Dino Sabbadin e Lucia

Dettagli

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE La circolazione dei velocipedi è regolata dall art. 182 del D.Lgs. n. 285/1992 e successive modificazioni ed integrazioni (Codice della

Dettagli

L educazione stradale modulo

L educazione stradale modulo 7 L educazione stradale modulo L educazione stradale si pone l obiettivo di disciplinare la circolazione stradale nel rispetto della propria sicurezza, della sicurezza degli altri e dell ambiente Il nuovo

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

La strada. maestra di vita

La strada. maestra di vita Scuola Secondaria di I grado Istituto Maria Ausiliatrice via Cardinal Ferrari, 7 Castellanza - VA La strada maestra di vita La circolazione sulla strada è diventata più difficile e pericolosa a causa del

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE con quiz per argomento Per conseguire il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori (patentino), redatto alla luce dei quiz ministeriali e aggiornato

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO,

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEI CICLOMOTORI Dedicato a Rita Baldini, un amica prematuramente scomparsa

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE 9 a EDIZIONE - NOVEMBRE 2005 ISBN 88-8482-142-8 EGAF EDIZIONI SRL - 47100 FORLÌ - VIA F. GUARINI 2 - TEL. 0543/473347 - FAX 0543/474133 - WWW.EGAF.IT LA

Dettagli

EDUCAZIONE STRADALE CARREGGIATA. marciapiedi. corsia corsia. riservata

EDUCAZIONE STRADALE CARREGGIATA. marciapiedi. corsia corsia. riservata EDUCAZIONE STRADALE L Educazione Stradale nella scuola secondaria di primo grado ha come oggetto la conoscenza dei principi della sicurezza stradale, nonché delle strade, della segnaletica, delle norme

Dettagli

GUIDA PER INSEGNANTI

GUIDA PER INSEGNANTI PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE Classe II elementare COGNOME NOME CLASSE GUIDA PER INSEGNANTI DISEGNO LA MIA STRADA a cura di: Luciano

Dettagli

Cosa può fare un pedone il cui percorso è ostruito da una macchina parcheggiata sul marciapiede?

Cosa può fare un pedone il cui percorso è ostruito da una macchina parcheggiata sul marciapiede? Abbiamo chiesto all Ufficio Educazione Stradale della Polizia Locale di Milano di rispondere ad alcune domande su come il CODICE della STRADA (CdS) e il REGOLAMENTO di POLIZIA URBANA (RPU) regolamentano

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

Andiamo in bici. ...per migliorare l ambiente in città! Progetto cofinanziato dall Unione Europea

Andiamo in bici. ...per migliorare l ambiente in città! Progetto cofinanziato dall Unione Europea Progetto cofinanziato dall Unione Europea Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto Andiamo in bici...per migliorare l ambiente in città! ARPAV Agenzia Regionale per la Prevenzione

Dettagli

1.08 Restringimento a destra (Incrocio difficile)

1.08 Restringimento a destra (Incrocio difficile) Segnali stradali I segnali e le demarcazioni dipinte o applicate sulla carreggiata (in bianco o in giallo) indicano ai conducenti delle prescrizioni d obbligo o di divieto, segnalano dei pericoli o delle

Dettagli

DISPENSA con GLOSSARIO DI

DISPENSA con GLOSSARIO DI Michela Cavallin DISPENSA con GLOSSARIO DI EDUCAZIONE STRADALE E ALLA CIVILE CONVIVENZA DEFINIZIONI REGOLE GLOSSARIO Il presente manuale è stato realizzato tenendo conto delle indicazioni contenute nel

Dettagli

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone 7.1.2011 Divisione Patenti Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone Introduzione Questo opuscolo è stato predisposto per spiegarvi le regole principali del Codice della Strada giapponese. Tenete

Dettagli

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da:

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da: COMUNE DI SIENA L uomo, nell antichità, si spostava a piedi o a dorso di animali, l invenzione della ruota portò una grande innovazione, i trasporti si fecero sempre più veloci ed i commerci favorirono

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA Non fa rumore Non inquina Occupa poco spazio La bicicletta ( velocipede per il codice della strada ) e le regole per circolare sulla strada La bicicletta e i dispositivi

Dettagli

CLASSE QUARTA E QUINTA SCHEDA N 1

CLASSE QUARTA E QUINTA SCHEDA N 1 CLASSE QUARTA E QUINTA SCHEDA N 1 LA MAPPA DELLA CITTÀ DALLA CASA DI GERONIMO AL PARCO... Aiuta Geronimo a raggiungere il parco: traccia sulla mappa il percorso più veloce. Sulla mappa della tua città,

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta BiciSicura Volume I consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta Provincia Autonoma di Trento Agenzia Provinciale per la Protezione dell Ambiente Settore Informazione e Qualità dell Ambiente Servizio

Dettagli

Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW

Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW 1 novembre 2012 Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW Dal 1 novembre 2012, saranno introdotti alcuni cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW. Molti di questi cambiamenti sono semplicemente un

Dettagli

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole Il codice dei cartelli è composto da: la sigla che si trova sotto ogni figura, : es F00100 (sull è indicata la figura del C.d.S.). Una prima lettera che identifica il formato: R = ridotto, P = piccolo,

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Articolo 24, comma 3, Codice della Strada: I cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani di qualsiasi tipo e natura devono essere collocati in modo da non arrecare pericolo od intralcio alla circolazione.

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE

CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE MIUR! DIREZIONE GENERALE PER LO STATUS DELLO STUDENTE, LE POLITICHE GIOVANILI E LE ATTIVITÀ MOTORIE! UFFICIO II CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEL CICLOMOTORE OBBLIGATORIO PER I MINORENNI DAL 1 LUGLIO

Dettagli

A SCUOLA IN BICICLETTA

A SCUOLA IN BICICLETTA A SCUOLA IN BICICLETTA Come si fa? di Michele Mutterle Tuttinbici FIAB Vicenza Michele Mutterle A scuola in Prima di tutto: procurati una bici! Che deve essere Comoda Giusta per la tua età perfettamente

Dettagli

MANUALE DI EDUCAZIONE STRADALE per le classi V della Scuola Primaria anno 2014

MANUALE DI EDUCAZIONE STRADALE per le classi V della Scuola Primaria anno 2014 COMUNE DI VOBBIA (Provincia di Genova) Servizio di Polizia Locale MANUALE DI EDUCAZIONE STRADALE per le classi V della Scuola Primaria anno 2014 Loc. Capoluogo 29 16010 Vobbia (GE) Tel 010/939311 - Fax

Dettagli

La sicurezza nel trasporto delle persone

La sicurezza nel trasporto delle persone TRASPORTO SANITARIO Obiettivi definire i principi della sicurezza della circolazione stradale; fornire cenni di segnaletica stradale; definire la velocità pericolosa e le regole di utilizzo dei sistemi

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITÀ E TRAFFICO Codice Fiscale 00644060287

COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITÀ E TRAFFICO Codice Fiscale 00644060287 2010-03 - biciplan - regolamento viario mobilità ciclistica.doc 1/62 BICIPLAN PADOVA 2010 2015 1 LINEE GUIDA PER LA MOBILITÀ CICLISTICA.........3 1.1 Premessa...3 1.2 Definizioni...4 2 SPAZIO PEDONALE

Dettagli

DA http://www.vigileamico.it/ Scegli Edu-Stradale, Bicicletta, Regole Codice, Piste ciclabili, Buone senso, Caschetto, Guidare sicuri.

DA http://www.vigileamico.it/ Scegli Edu-Stradale, Bicicletta, Regole Codice, Piste ciclabili, Buone senso, Caschetto, Guidare sicuri. DA http://www.vigileamico.it/ Scegli Edu-Stradale, Bicicletta, Regole Codice, Piste ciclabili, Buone senso, Caschetto, Guidare sicuri. LA BICICLETTA Se devi circolare su strada, la tua bicicletta non è

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA PRIMARIA Classe 3 ANNO SCOLASTICO 2013-2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI MARZO 2012 La situazione attuale del traffico cittadino, risultato del predominio dei mezzi

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice.- Con l avvento della primavera, si incrementa l

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SEGNALAMENTO STRADALE

DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SEGNALAMENTO STRADALE Dipartimento VII - Politiche della Mobilità U.O. TRAFFICO E VIABILITA DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SEGNALAMENTO STRADALE AGGIORNAMENTO DICEMBRE 2006 Redazione: Ing. A.

Dettagli

I primi passi nella circolazione stradale

I primi passi nella circolazione stradale I primi passi nella circolazione stradale Sulla strada verso l indipendenza upi Ufficio prevenzione infortuni L esercizio è un buon maestro I bambini sono curiosi e vogliono scoprire il loro mondo, estendendo

Dettagli

La circolazione delle biciclette in doppio senso di marcia

La circolazione delle biciclette in doppio senso di marcia La circolazione delle biciclette in doppio senso di marcia PREMESSA Il tema della mobilità sostenibile è divenuto ormai oggetto quotidiano di confronto e di impegno istituzionale. Il Nuovo Codice della

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

SEGNALI DI PERICOLO FIGURA II 2 ART. 85 DOSSO FIGURA II 1 ART. 85 STRADA DEFORMATA FIGURA II 3 ART. 85 CUNETTA FIGURA II 4 ART.

SEGNALI DI PERICOLO FIGURA II 2 ART. 85 DOSSO FIGURA II 1 ART. 85 STRADA DEFORMATA FIGURA II 3 ART. 85 CUNETTA FIGURA II 4 ART. SEGNALI DI PERICOLO FIGURA II 1 ART. 85 STRADA DEFORMATA FIGURA II 2 ART. 85 DOSSO FIGURA II 3 ART. 85 CUNETTA FIGURA II 4 ART. 86 CURVA A DESTRA FIGURA II 5 ART. 86 CURVA A SINISTRA FIGURA II 6 ART. 86

Dettagli

Guida didattica. Progetto di comunicazione multimediale per l educazione alla mobilità sostenibile rivolto ai ragazzi dagli 8 ai 10 anni

Guida didattica. Progetto di comunicazione multimediale per l educazione alla mobilità sostenibile rivolto ai ragazzi dagli 8 ai 10 anni Progetto di comunicazione multimediale per l educazione alla mobilità sostenibile rivolto ai ragazzi dagli 8 ai 10 anni Guida didattica In questo numero si parla di: sicurezza La guida vuole essere uno

Dettagli

Presentazione Progetto

Presentazione Progetto Presentazione Progetto Sin dall'antichità, la strada è stata veicolo di civiltà e di progresso economico, consentendo lo scambio di merci e persone, e favorendo la diffusione delle innovazioni, degli usi

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastruttur e Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Ufficio Mobilità Ciclabile

Dettagli

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastrutture Politiche per la Mobilità Ufficio Mobilità Ciclabile Via Emilia San Pietro, 12 - RE Orario: su appuntamento

Dettagli

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti ALCOOL E DROGHE art. 86, comma e 7 art. 87, comma 7 e 8 Guidare in stato di ebbrezza Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica

Dettagli

Definizioni stradali e di traffico

Definizioni stradali e di traffico Realizzato da DARIO GALLUZZO Manualle dii teoriia Patentii A & B Definizioni stradali e di traffico Occorre anzitutto cominciare a familiarizzare con la terminologia utilizzata dal Codice della Strada.

Dettagli

SCHEDA 001. www.matematicamente.it. Patente auto. 1) In una carreggiata del tipo rappresentato si può sorpassare anche in curva.

SCHEDA 001. www.matematicamente.it. Patente auto. 1) In una carreggiata del tipo rappresentato si può sorpassare anche in curva. SCHEDA 001 1) In una carreggiata del tipo rappresentato si può sorpassare anche in curva. 2) La strada rappresentata è composta da tre corsie per ogni senso di marcia. 3) Nella strada rappresentata le

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

Capitolo 1: Definizioni e campo d applicazione. Contenuto, abbreviazioni e definizioni

Capitolo 1: Definizioni e campo d applicazione. Contenuto, abbreviazioni e definizioni Ordinanza sulla segnaletica stradale (OSStr) 741.21 del 5 settembre 1979 1 (Stato 1 giugno 2015) Il Consiglio federale svizzero, visto gli articoli 2, 6, 32, 57, 103 capoverso 1 e 106 capoverso 1 della

Dettagli

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola Città di Imola Polizia Municipale di Imola Introduzione Indice: Introduzione La bici ieri e oggi Evoluzione della bicicletta Come scegliere la bicicletta? Il ciclista le sue regole E vietato Cosa dice

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Cycling with safety PRINCIPALI INCIDENTI IN BICICLETTA Quando esiste la pista ciclabile è obbligatorio utilizzarla. Se non utilizzi la pista ciclabile quando è presente, vi è una

Dettagli

Assessorato alla Sicurezza e Polizia Provinciale. Comune di Lonato del Garda (Bs) Corso di Educazione Stradale per i bimbi della Scuola Primaria

Assessorato alla Sicurezza e Polizia Provinciale. Comune di Lonato del Garda (Bs) Corso di Educazione Stradale per i bimbi della Scuola Primaria Assessorato alla Sicurezza e Polizia Provinciale Comune di Lonato del Garda (Bs) Corso di Educazione Stradale per i bimbi della Scuola Primaria Matteo Gozzini Corso di Educazione Stradale per i bimbi

Dettagli

SEGNALETICA STRADALE 7

SEGNALETICA STRADALE 7 SEGNALETICA STRADALE 7 Figura II 1 Art.85 STRADA DEFORMATA Presegnala un tratto di strada in cattivo stato o con pavimentazione irregolare. Figura II 2 Art.85 DOSSO Presegnala una anomalia altimetrica

Dettagli

SEGNALETICA STRADALE

SEGNALETICA STRADALE Si precisa che tutta la Segnaletica Stradale Verticale di ns. produzione è conforme al Nuovo Codice della Strada (Decreto Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modifiche) ed al Regolamento di esecuzione

Dettagli

Segnalazione e delimitazione dei cantieri fissi

Segnalazione e delimitazione dei cantieri fissi 1/66 Visentini CRITERI DI SICUREZZA NEI CANTIERI SU STRADA Ferrara 24-10/26-11.2013 CRITERI DI SICUREZZA PER I LAVORI SU STRADA Da aprile 2013 nuove disposizioni per la segnalazione e delimitazione dei

Dettagli

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie.

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie. ATTIVITÁ E CONTENUTI GENITORI INCONTRO UNICO Incontro - dibattito tra le Istituzioni e i genitori finalizzato a sensibilizzare questi ultimi a comportamenti corretti e al rispetto delle norme del C.d.S..

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

SPECIALE SULLA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE

SPECIALE SULLA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE SPECIALE SULLA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE Le regole e la segnaletica per pedalare sicuri. Le sanzioni. Le tipologie dei velocipedi. La bicicletta elettrica. La bicicletta a pedalata assistita * di Giorgio

Dettagli

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti Firenze, progetto Parco fluviale dell Arno : dal lungarno Pecori Giraldi al ponte a Varlungo rilevate violazioni di norme in materia di circolazione stradale Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per

Dettagli

principi, metodo e schemi di riqualificazione delle fermate bus

principi, metodo e schemi di riqualificazione delle fermate bus m&ss informazione/formazione - le mini dispense di buone pratiche principi, metodo e schemi di riqualificazione delle fermate bus Pag. 1 a 38 Pag. 2 a 38 m&ss informazione/formazione - le mini dispense

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE MODULO DI DENUNCIA SINISTRI DICHIARAZIONE SULLE MODALITA DEL SINISTRO

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE MODULO DI DENUNCIA SINISTRI DICHIARAZIONE SULLE MODALITA DEL SINISTRO COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE MODULO DI DENUNCIA NISTRI DICHIARAZIONE SULLE MODALITA DEL NISTRO Ufficio Sinistri - tel. 045/6444718 e-mail a.damiani@comune.peschieradelgarda.vr.it

Dettagli

INCROCI CON DIRITTO DI PRECEDENZA

INCROCI CON DIRITTO DI PRECEDENZA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON DIRITTO DI PRECEDENZA Visione d insieme Un incrocio a traffico misto e con diritto di precedenza è la soluzione

Dettagli

Violazioni che comportano la perdita di 5 punti

Violazioni che comportano la perdita di 5 punti Come è ormai noto, alcune e ben precise violazioni del Codice della Strada danno luogo alla sanzione amministrativa ed alla decurtazione dei punti della patente in misura variabile e legata alla gravità

Dettagli

QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI!

QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! LA BICICLETTA non consuma non inquina non fa rumore non ingombra riduce il traffico rispetta l'ambiente è economica è veloce migliora la

Dettagli

CAPITOLO 1 11001) (FIG. 550)

CAPITOLO 1 11001) (FIG. 550) CAPITOLO 1 Definizioni stradali e di traffico; definizioni e classificazione dei veicoli; doveri del conducente nell uso della strada - convivenza civile ed uso responsabile della strada; riguardo verso

Dettagli

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Fiab AdB Gruppo Cicloescursionistico Massa Lombarda Lugo - Ravenna INTRODUZIONE Questa piccola guida

Dettagli

Vedere e farsi vedere

Vedere e farsi vedere edere e farsi vedere 5 lezione Occhio allo specchio 32 Lo specchio retrovisore è un dispositivo importantissimo che permette al conducente la visibilità della strada alle sue spalle senza tuttavia distogliere

Dettagli

educazione stradale il patentino

educazione stradale il patentino gianni Arduino alberto Calliano educazione stradale il patentino INDICE Sezione 1 Introduzione 1 Sezione Sezione Sezione 2 La segnaletica stradale 2 2.1 Classificazione dei segnali..........................

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA MATERNA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MORETTA

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

normativa in materia di

normativa in materia di Proposte di modifica normativa in materia di mobilità ciclistica Ing. Enrico Chiarini Coordinatore Area Tecnica FIAB Ing. Enrico Chiarini Proposte di modifica normativa in materia di mobilità ciclistica

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Anno scolastico 2011/2012

Scuola dell Infanzia. Anno scolastico 2011/2012 Scuola dell Infanzia Anno scolastico 2011/2012 Progetto di Educazione Stradale Questo progetto nasce dal desiderio di accompagnare il bambino in un percorso formativo relativo al comportamento stradale.

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

Uso in italia del personal transporter

Uso in italia del personal transporter Uso in italia del personal transporter L utilizzo del personal transporter non è, allo stato, regolato da alcuna norma del Codice della Strada italiano. L unica trattazione è una lettera del Ministero

Dettagli

PRESENTA PAPERINO E LA SICUREZZA IN STRADA

PRESENTA PAPERINO E LA SICUREZZA IN STRADA IP PRESENTA La strada è di tutti, anche dei più giovani. Che, come tutti, sono tenuti a conoscere e a seguire le istruzioni per l uso, cioè l insieme delle regole che insegnano a servirsene in tutta sicurezza,

Dettagli

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO RELAZIONE TECNICA PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO A cura dell Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano Ripartizione 5. Pianificazione e Sviluppo del 1.

Dettagli

Violazioni che comportano la perdita di 10 punti Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti. art. 142, comma 9 bis

Violazioni che comportano la perdita di 10 punti Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti. art. 142, comma 9 bis In che modo vengono persi i punti: ll punteggio di ciascun conducente subisce riduzioni ad ogni comunicazione relativa alle violazioni che prevedono decurtazione di punteggio, come descritti nella tabella.

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA Scuola Classe Età Sesso. 1. Dove abiti? 2. Come sei venuto oggi a scuola? A piedi In bicicletta In autobus (urbano) In automobile In autobus (extraurbano) Altro.

Dettagli

dimensioni segnali dimensione segnali circolari piccolo 40 5 0,8 normale 60 7,5 1 grande 90 11 1,5 Figura II 5 Art.86 Curva a sinistra

dimensioni segnali dimensione segnali circolari piccolo 40 5 0,8 normale 60 7,5 1 grande 90 11 1,5 Figura II 5 Art.86 Curva a sinistra dimensioni segnali dimensioni triangoli Dim. Formato A C E R 160 piccolo 60 1 5,5 3 190 normale 90 1,5 8 4,5 193 grande 120 1,8 12 6 Fig II 1 art.85 Figura II 9 Art.87 Passaggio a livello senza barriere

Dettagli

RELAZIONE FINALE. CORSISTA: Loreta Belgiovine CLASSE: D4. Allegato 2

RELAZIONE FINALE. CORSISTA: Loreta Belgiovine CLASSE: D4. Allegato 2 CORSISTA: Loreta Belgiovine CLASSE: D4 RELAZIONE FINALE Il progetto SICURSTADA ha avuto come obiettivi principali, l importanza di iniziare un percorso di educazione stradale sin dai primi anni di vita,

Dettagli

Punti patente: verifica saldo, decurtazione e modalità di recupero.

Punti patente: verifica saldo, decurtazione e modalità di recupero. SERVIZI ASSICURATIVI in collaborazione con Unipol Assicurazioni Punti patente: verifica saldo, decurtazione e modalità di recupero. Il meccanismo della patente a punti viene definito dall articolo 126

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

Nella strada rappresentata, per ogni senso di marcia, la corsia di destra è dedicata, di norma, al

Nella strada rappresentata, per ogni senso di marcia, la corsia di destra è dedicata, di norma, al quiz patente.xls P. 1 1000 10000 In una carreggiata del tipo rappresentato si può sorpassare anche in curva 1000 10001 La carreggiata del tipo rappresentato è a doppio senso di circolazione In una carreggiata

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA DELL'INFANZIA

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE - SCUOLA DELL'INFANZIA INTRODUZIONE Le attività di questo progetto sono solo una proposta: possono essere svolte tutte o in parte, modificate e/o integrate dalle insegnanti

Dettagli

Ordinanza sulla segnaletica stradale

Ordinanza sulla segnaletica stradale Ordinanza sulla segnaletica stradale (OSStr) Modifica del 17 agosto 2005 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 5 settembre 1979 1 sulla segnaletica stradale è modificata come segue:

Dettagli