italtec srl DESCRIZIONE SOFTWARE (APPLICATIVI E DIDATTICI) PRESENTAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "italtec srl DESCRIZIONE SOFTWARE (APPLICATIVI E DIDATTICI) PRESENTAZIONE"

Transcript

1 PRESENTAZIONE Qui di seguito, in ordine alfabetico, vengono presentati e descritti sinteticamente i software applicativi oggi disponibili a catalogo per lo studio di vari settori dell elettrotecnica, dell elettronica, delle telecomunicazioni dell automazione e naturalmente della meccanica. Ogni software prevede soluzioni di acquisto in multinstallazione che rendono quanto mai conveniente l acquisto degli stessi. A meno di diversa indicazione in sede di descrizione, i software a seguire operano sotto Windows, 95/98/NT e necessitano per il funzionamento di PC con processore Pentium ed almeno 64 Mbytes di memoria RAM. Per applicazioni e scopi particolari la nostra Azienda propone anche altre soluzioni software che però sono quotate e descritte di volta in volta a seconda delle necessità del Cliente. ELENCO AUTOINT-2000 SOFTWARE INTERATTIVO CAD-CAM PER TORNI, FRESATRICI O CENTRI DI LAVORO CNC. E' uno dei pacchetti software INTEGRATI per meccanica facente parte della serie MEC per Windows 95/98/NT ed è disponibile in 2 versioni base: - AUTOINT-2000/T-F con post-processor dedicato a TORNI o FRESATRICI o CENTRI DI LAVORO con a bordo qualsiasi marca di CNC (purchè ISO standard). - AUTOINT-2000/SURF-3D versione TRIDIMENSIONALE del software AUTOINT-2000 con post-processor in abilitazione del 3 asse reale. Per entrambe le precedenti versioni di software CAD-CAM, sono disponibili multilicenze (5-10) a prezzi particolarmente convenienti. Tutte le configurazioni sono predisposte per Utenti che già dispongono di un programma di AUTOCAD per Windows ad eccezione della versione "LT". La fornitura in dettaglio del software "AUTOINT-2000/T-F" comprende: - INT-2000 programma di interazione CAD-CAM interattivo con AUTOCAD - CAM-2000/APT-T/F (programmazione in APT) per Torni o Fresatrici o Centri di lavoro - PP-2000 post-processor PERSONALIZZATO a seconda del CNC in possesso del Cliente - DNC-2000 protocollo di comunicazione PC-CNC - Cavo per il collegamento seriale PC-CNC - Manuale d'uso ed esercitazioni 1

2 AUTOMATION STUDIO SOFTWARE UNIVERSALE PER LA REALIZZAZIONE E LA SIMULAZIONE DI CIRCUITI/IMPIANTI PNEUMATICI ED OLEODINAMICI I software della serie AUTOMATION STUDIO consentono di progettare, realizzare e simulare in modo estremamente dinamico ed interattivo circuiti ed impianti di: -PNEUMATICA ED ELETTROPNEUMATICA completo di sezione MULTIMEDIALE, con sezioni animate foto digitalizzate componenti -IDRAULICA ED ELETTROIDRAULICA completo di sezione MULTIMEDIALE, con sezioni animate e foto digitalizzate dei componenti -PLC con linguaggi a scelta tra GRAFCET e LADDER. I vari software operano sotto WIN '95-98-NT AUTOSOFT SOFTWARE AVANZATO PER AUTRONICA. AUTOSOFT è un avanzato software professionale ottimamente adatto per scopi didattici che integra una vastissima serie di informazioni per svolgere in piena autonomia l'attività del moderno autoriparatore. Vengono trattai circa 2300 modelli di autovetture di circa 33 marche. I software trattano: -bollettini tecnici -schemi di accensione, iniezione ed ABS -ubicazione componenti -dati tecnici -dati di carburazione -dati tecnici aria condizionata -oscillogrammi dei circuiti -corsi di aggiornamento -schede di controllo componenti -procedure di attivazione difetti -diagnosi aria condizionata -diagnosi gas di scarico -azzeramento manuale delle spie di bordo -ripristino Key Code Quanto sopra avviene selezionando una qualsiasi casa automobilistica delle 33 trattate. 2

3 CAPP-2000 SOFTWARE PER LA PIANIFICAZIONE, CONTROLLO E GESTIONE DELLA PRODUZIONE. CAP-2000 è un software professionale sviluppato appositamente per aziende metalmeccaniche che si presta ottimamente a scopi didattici inquanto consente una grande varietà di operazioni reali o, in assenza di strutture adeguate, di simulazioni operative molto efficaci e complete. Il software può operare in modo autonomo senza necessità di hardware periferico. Tuttavia per una maggiore efficacia didattica e per una perfetta aderenza alla realtà industriale, è caldamente consigliato l'abbinamento del software al terminale di dialogo U.D. che gestisce i dati di produzione necessari alle elaborazioni provenienti ad esempio da: -penne ottiche per codici a barre -lettori di carte magnetiche -segnali digitali vari di processo Il software provvede a gestire oltre le problematiche di produzione d'officina, anche l'edp tipico del management fornendo: - data-base organizzati - reporting di produzione - grafici di dettaglio CIRCUIT MAKER-PRO SOFTWARE CAD-CAE DI PROGETTAZIONE E SIMULAZIONE DI CIRCUITI ELETTRONICI ANALOGICI, DIGITALI E MISTI. "Circuit Maker-PRO" un potente software CAD-CAE PROFESSIONALE realizzato per l'industria, ma ideale anche per scopi didattici in quanto semplifica tutte le attività teoriche e sperimentali connesse alla progettazione e simulazione di circuiti analogici, digitali o misti. L'utilizzo del software molto semplice ed intuitivo con una completa funzione di "help" sempre in linea. CARATTERISTICHE PRINCIPALI: -Operatività in ambiente Windows 95/98/NT -analisi in AC, DC, transienti, Fourier, impedenza, temperatura, Monte Carlo, parametrico, worst, disturbi e funzioni d trasferimento -vasta biblioteca di simboli e componenti analogici, digitali e misti (più di 6000) -animazione dei dispositivi a video -collegamenti automatici/manuali(autoroute) -sistema di inserzione guasti con rapporto sull'attività svolta sulla ricerca -analisi dei dati contemporanea su molteplici finestre operative. -strumentazione virtuale a connessione multipla: oscilloscopio, sonda logica, generatori di segnali multifunzione, analizzatore di transienti e voltometro -completa espandibilità -possiblità di connessione multipla con strumentazione virtuale -funzione di help sempre in linea -simulazioni circuitali basate su SPICE3 -possibilità di integrazione con il software (interno) per l'esecuzione automatica dei circuiti stampati sino a 6 layers (PCB) dai progetti fatti dagli allievi -completa documentazione bibliografica di supporto all'utente. 3

4 CNC-SIM PACCHETTO SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE SU P.C. DI LAVORAZIONI MECCANICHE CNC. Il pacchetto CNC SIM consente di far avvicinare il maggior numero di Discenti alle problematiche connesse allo studio e programmazione delle macchine utensili CNC (TORNIO E FRESATRICE) indipendentemente dal numero delle macchine reali presenti in Istituto. Il software CNC-SIM è installabile in ambiente WINDOWS su qualsiasi PC e consente in sintesi di: - programmare in linguaggio ISO standard - editare programmi ISO standard a seconda del tipo del CNC desiderato - verificare automaticamente la sintassi ISO - realizzare il proprio magazzino utensili - verificare graficamente le lavorazioni con indicazioni di dettaglio sulla geometria e sulla tecnologia del pezzo grezzo-finito - plottare/stampare il part-program eseguito - stampare graficamente il percorso utensile sia su stampante in B/N che a colori - trasmettere e ricevere programmi da CNC/PC Il software CNC-SIM è disponibile anche in economiche versioni multilicenza. COM-SIM/A LABORATORIO VIRTUALE PER LO STUDIO DELLE COMUNICAZIONI ANALOGICHE. COM-SIM/A è un rivoluzionario software che consente di implementare a costi Molto contenuti rispetto alle soluzioni tradizionali un completo laboratorio di Telecomunicazioni per il trattamento delle problematiche relative alle comunicazioni analogiche (AM-SSB-FM-DSB-PM). COM-SIM simula fedelmente il funzionamento di apparati di trasmissione e ricezione delle Più diffuse modulazioni analogiche e della relativa strumentazione dedicata al rilievo dei segnali. L'efficacia didattica e la metodologia implementatata consentono di conseguire ottimi risultati formativi in tempi molto brevi. In caso di budget di spesa limitati, COM-SIM/A rappresenta una valida alternativa rispetto all'acquisto delle apparecchiature tradizionali. COM-SIM/D LABORATORIO VIRTUALE PER LO STUDIO DELLE - COMUNICAZIONI DIGITALI - COM-SIM/D è un rivoluzionario software che consente di implementare a costi molto contenuti rispetto alle soluzioni tradizionali un completo laboratorio di telecomunicazioni per il trattamento delle problematiche relative alle COMUNICAZIONI DIGITALI (PAM - ASK - FSK - PWM - PPM - PCM - DPCM - BPSK - DELTA - CVSD). Il software COM-SIM/D simula fedelmente il funzionamento di apparati di trasmissione e ricezione delle più diffuse modulazioni DIGITALI e della relativa strumentazione necessaria al rilievo dei segnali. L'efficacia didattica e la metodologia implementatata consentono di conseguire ottimi risultati formativi in tempi molto brevi. In caso di budget di spesa limitati, COM-SIM/D rappresenta una valida alternativa rispetto all'acquisto delle apparecchiature tradizionali. 4

5 EMS-SIM LABORATORIO VIRTUALE DI MACCHINE ELETTRICHE IN C.C. E C.A. STATICHE E RUOTANTI Il software EMS-SIM consente di operare su PC come se si avesse a disposizione UN REALE LABORATORIO DI MACCHINE ELETTRICHE. E' quindi possibile scegliere da un apposito "magazzino" le macchine elettriche con cui effettuare le esercitazioni, quindi accoppiarle meccanicamente fra di loro, effettuare gli opportuni collegamenti elettrici, impostare a piacere i principali parametri di funzionamento ed infine simulare il funzionamento delle varie macchine sia a vuoto che sotto carico diversi tipi carico proprio come nella realtà. Il laboratorio virtuale è composto da: -motori in C.A. e C.C. -generatori in C.A. e C.C. -trasformatori -carichi meccanici ed elettrici (RLC) -sistema elettronico di acquisizione dati -strumentazione di misura tipica del settore In particolare la sezione riservata alla strumentazione di misura virtuale è molto ricca e comprende: -3 voltometri -3 amperometri -3 wattometri -1 oscilloscopio a memoria -1 analizzatore di fase -1 data table -1 plotter per il rilievo di curve Sono inoltre possibili misure di potenza, velocità, coppia, impedenza, resistenza, reattanza e frequenza. I dati acquisiti con le varie esercitazioni possono essere facilmente trattati con software esterni (Es. Excel). EMS-SIM è quindi un potente ed esclusivo strumento formativo che consente di svolgere un ampio programma didattico con molta efficacia ed con: -tempi molto contenuti. -estrema sicurezza operativa -forte risparmio nei costi 5

6 FAST SOFTWARE MULTIMEDIALE PER L ADDESTRAMENTO ALLA CONOSCENZA DELLE ARMI DA FUOCO ED ALLE TECNICHE DI TIRO. FAST (Fire Arms & Shooting Tecnicque) è un software unico sul mercato destinato alle scuole militari e di polizia di tutto il mondo. Con FAST è possibile far apprendere con le moderne tecnologie multimediali le più avanzate tecniche di addestramento per la conoscenza ed uso delle armi da fuoco e dalle più moderne tecniche di tiro. Interessanti nozioni di balistica completano la formazione garantita da questo esclusivo software che basa la sua efficacia oltre su una metodologia didattica innovativa anche su testi, suoni, filmanti in una completa efficacissima interazione con l allievo. Il software può operare in rete ove l insegnante può raccogliere tutti i dati qualitativi e quantitativi circa il lavoro svolto dai singoli allievi o dalla classe. Il software è ovviamente personalizzabile per quanto riguarda le conoscenze da impartire circa la manutenzione del modello e tipo delle armi specifiche adottate dal paese richiedente. METHEO SOFTWARE MULTIMEDIALE PER LO STUDIO DELLA METEOROLOGIA Il software ha come obiettivo lo studio dei fenomeni climatici con particolare riferimento alla Interpretazione di dati e delle previsioni. Sviluppato appositamente per accademia navali ed areonautiche, si distingue per la grande efficacia assicurata da commenti vocali, fotografie e filmati che accompagnano i testi. Il software può operare in versione stand alone od in rete. La struttura del software è suddivisa in unità di apprendimento e consente la registrazione dell attività dell allievo con test finali per la valutazione da parte dell Insegnante. MOVICON SOFTWARE SCADA PER SUPERVSIONE CONTROLLO E ACQUISIZIONE DATI DA PROCESSI. Il software consente di progettare a video un qualsiasi processo industriale, animarlo acquisire i dati desiderati, mediante l evoluzione del processo reale. E quindi un supporto indispensabile per tutti quegli Istituti che utilizzano da tempo PLC o dispositivi programmabili che intendono dare una impronta estremamente realistica di cosa accade oggi nel mondo dell automazione industriale. Il software include già di serie i driver di comunicazione per tutte le principali marche di PLC agevolando così l attività sperimentale. NAWARE SOFTWARE DIDATTICI PER LO STUDIO DEGLI IMPIANTI E DEI PROCESSI NAVALI. E una serie di software, unici sul mercato, che consentono di simulare tipici processi od operazioni a bordo di navi. La serie di software è costituita da diversi titoli che affrontano specifici argomenti della vita a bordo. I software si caratterizzano per l alta interattività che pongono l allievo di fornte ad animazioni e comandi proprio come nella realtà operativa. La serie di software prevede: 6

7 NAW-01 Simulazione di conduzione di motore diesel marino con calcolo del bilancio termico. NAW-02 Simulazione di impianto a gas inerte con possibilità di inserimento avarie. NAW-03 Simulazione di manovra di impianto oleodinamico per agghiaccio idraulico. NAW-04 Simulazione di diversi impianti di zavorra, sentina ed antincendio. NAW-05 Simulazione di impianto con pomper serie-parallelo con calcoli e curve caratteristiche. NAW-06 Simulazione di impianto navale di dissalazione ad osmosi inversa. NAW-07 Simulazione di servizio di imbarco e travaso combustibile. NAW-08 Simulazione C.O.W. NAW-09 Simulazione di manovra di impianto oleodinamico per porte stagne. NAW-10 Simulazione di inceneritore marino di rifiuti solidi e liquidi. NAW-11 Simulazione di stabilità longitudinale. NAW-12 Simulazione di circuiti pneumatici versione completa NAW-13 Simulazione di circuito con 16 componenti oleo-dinamici in sezione animata. 7

8 PESIM SOFTWARE PER LA PROGETTAZIONE E SIMULAZIONE DI CIRCUITI ELETTRONICI DI POTENZA. PESIM è un potente software rivolto alla progettazione e simulazione di circuiti elettronici di potenza usati per esempio nei chopper o negli inverter per comandi motore. Il pacchetto integra tre sotware: -SIMCAD: editore circuitale per la realizzazione di schemi elettronici di potenza -PESIM: software di simulazione circuitale -SIMVIEW: gestione delle forme d'onda E' prevista la trattazione e l'impiego dei principali componenti di potenza quali SCR, DIODI, MOSFET, ecc PLANT-SIM SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE VIRTUALE DI IMPIANTI INDUSTRIALI GESTITI DA PLC. Disponendo di PLC Siemens della serie S5, S7 (serie 200/300/400) od S3 è possibile, attraverso la serie di software PLANT-SIM. simulare molti impianti industriali ognuno dei quali integra problematiche differenti e soluzioni software diverse al fine di rendere quanto mai completa la formazione dello Studente. In ogni impianto le variabili possono essere imputate direttamente dagli Allievi con indubbi benefici in termini di apprendimento ed efficacia didattica. Ogni software di simulazione della serie PLANT-SIM integra già al suo interno il driver di comunicazione per comunicare immediatamente e con estrema facilità con il PLC in possesso del Cliente. Utilizzando gli oggetti grafici a video lo Studente definisce il funzionamento voluto del PLC settando le variabili interne al PLC e testando direttamente a video il proprio impianto che risponde in tempo reale alle modifiche subite proprio come nella realtà. Di seguito l'elenco dei software disponibili. PLANT-01 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI NASTRI TRASPORTATORI GESTITI DA PLC. PLANT-02 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI UN IMPIANTO DI IMBOTTIGLIAMENTO. PLANT-03 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI UN INCROCIO STRA DALE CON IMPIANTO SEMAFORICO. PLANT-04 SOFTWARE PER IL RIEMPIMENTO DI TRE SERBATOI. PLANT-05 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI UN IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO. PLANT-06 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI UN IMPIANTO DI MESCOLAMENTO VERNICI. 8

9 PLANT-07 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI UN ASCENSORE. PLANT-08 SOFTWARE DI SIMULAZIONE PER IL CONTROLLO DI UNA CELLA FRIGORIFERA. PLANT-09 SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DELLA GESTIONE DI DUE PORTE AUTOMATICHE. 9

10 PRO-SIM SOFTWARE PER LA SIMULAZIONE DI PROCESSI INDUSTRIALI CON REGOLAZIONI P.I.D. PROSIM è un completo ed efficace software didattico operante in ambiente Win 95/NT, che consente in tempi brevi, di far acquisire agli Studenti una formazione completa sulle tecniche di regolazione ad anello aperto e chiuso dei controlli di processo industriali. Il software integra: -matematizzazioni -registratore di andamento multitraccia (6) -generatore di funzioni virtuale -visualizzatori a barre verticali -controllore PID -generatore automatico di test -test ed esercitazioni già sviluppate -simulazione completa di un controllo di processo di temperatura QLT-2000 SOFTWARE PER IL RILIEVO, CONTROLLO E CERTIFICAZIONE DELLA QUALITA'. QLT-2000 è rivolto alla gestione guidata delle misure e del collaudo di particolari o complessi meccanici. In sintesi QLT-2000, consente di effettuare un controllo della qualità, conforme ai più RECENTI REQUISITI DI CERTIFICAZIONE INDUSTRIALE ISO su piccoli, medi o grandi volumi di produzione. In sintesi il software consente di: -acquisire automaticamente le misure (U.D.) -emettere carte di controllo -effettuare l'analisi statistica -presentare graficamente i risultati E' quindi un ottimo strumento operativo dalle caratteristiche e prestazioni molto potenti ed avanzate, ideale per scopi didattici. Il software può anche colloquiare sia con la ns apparecchiatura speciale U.D. (Unità di dialogo) da piattaforme hardware di misura connesse a PC. 10

11 THERMOWARE SOFTWARE DIDATTICI PER LO STUDIO DEGLI IMPIANTI E DEI PROCESSI TERMICI. "THERMOWARE" è una vasta gamma di software didattici che consente agli allievi di sviluppare ampie conoscenze teorico-pratiche in vari settori della termotecnica. Tutti i software operano in ambiente WINDOWS e necessitano per il funzionamento di comuni PC della classe 80386/486. L'attività didattica è caratterizzata da un alta interattività da vaste possibilità operative e da forti contenuti concettuali che garantiscono agli studenti un efficace formazione in tempi ridotti. Il prezzo di ogni SINGOLO software PREVEDE LA LICENZA D'USO PER 10 DIFFERENTI INSTALLAZIONI. Ciò rendono i software della serie THERMOWARE anche molto competitivi. La serie di software prevede: - THW-01: Simulazione di impianto termico a caldaia con tubi d'acqua (con bilancio termico) - THW-02: Simulazione di impianto a vapore con turbina (con calcolo del bilancio termico) - THW-03: Simulazione di impianto frigorifero - THW-04: Simulazione di centrale di condizionamento aria (estiva ed invernale) - THW-05: Simulazione di impianto termico con pompa di calore - THW-06: Simulazione di motori endotermici a 2 e 4 tempi ciclo Otto - THW-07: Simulazione di motori endotermici Diesel a 2 e 4 tempi - THW-08: Simulazione di conduzione di motore Diesel (con calcolo del bilancio termico) - THW-09: Simulatore gruppo motore diesel-freno (con curve caratt. e bilancio termico) - THW-10: Principi di idraulica e simulazione di pompe centrifughe serie-parallelo - THW-11: Sezioni animate di componenti oleodinamici - THW-12: Simulazione di circuito idraulico con 16 componenti oleodinamici - THW-13: Simulazione di circuiti pneumatici a ciclo Quadro - U - L con applicazione - THW-14: Simulazione di impianto elettrico di accensione di una autovettura - THW-15: Simulatore di un impianto di riscaldamento ad energia solare - THW-16: Simulatore di un impianto di riscaldamento civile a radiatori V-PLC VIRTUAL PLC Il software consente di trasformare un qualsiasi PC in un completo PLC industriale in configurazione media-alta. E possibile programmare in linguaggio standard AWL (norme DIN) e verificare l esecuzione del programma in vari modi operativi. Attraverso il mouse è possibile forzare lo stato gli ingressi proprio come in un PLC reale e vedere direttamente il risultato sulle uscite. La lista di istruzioni prevista è quanto mai completa ed estremamente adiacente alle possibilità dei reali PLC industriali. Il software è corredato di Help ed esercizi già sviluppati nonché di un completo manuale sempre in linea. 11

12 WORKSPACE 4 SOFTWARE 3D PER LA SIMULAZIONE DI ROBOT E CELLE DI PRODUZIONE ROBOTIZZATE FMS. Workspace 4 è il più evoluto software per PC oggi disponibile sul mercato mondiale per la creazione, simulazione dinamica e la programmazione di robot o di completi processi produttivi impieganti robots di tipo antropomorfo o "Scara". In sintesi WORKSPACE 4 consente di: - disegnare in 3D layouts di celle di lavorazione flessibili per valutarne le prestazioni e simularne dinamicamente il reale funzionamento - impostare le movimentazioni degli assi del robot a seconda del processo da svolgere - simulare completamente il ciclo robotizzato - documentare i progetti con l'ausilio della più avanzata grafica tridimensionale - prevenire collisioni fra robot e strutture - generare automaticamente il programma del robot in off-line - ottimizzare il programma di movimentazione - scaricare direttamente il programma generato sul controllo del robot Con la fornitura di Workspace 4 è compreso un linguaggio di programmazione "KAREL" ed un modello di robot. WORKSPACE opera sotto WINDOWS/95/98/NT. Altri linguaggi possono essere acquisiti a parte o realizzati ad hoc. 12

IO 6.3 PRESTAZIONI MINIME DEI LABORATORI IPIA-ITI

IO 6.3 PRESTAZIONI MINIME DEI LABORATORI IPIA-ITI Pag. 1 di 6 IO 6.3 PRESTAZIONI MINIME DEI LABORATORI IPIA-ITI n ediz. Data Descrizione Firma preparazione Firma approvazione DIR 00 22/09/13 Prima emissione Carlo Ferrari Maria Amodeo Pag. 2 di 6 INDICE

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO

OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO ISTITUTO TECNICO E. SCALFARO Piazza Matteotti, 1- CATANZARO Tel.: 0961 745155 - Fax: 0961 744438 E-mail:cztf010008@istruzione.it Sito: www.itiscalfaro.cz.it ANNO SCOLASTICO 2011 2012 OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO

CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI PAG. 1 CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO A.1 - SOGGETTO PROMOTORE: ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO CARLO CATTANEO

Dettagli

PROFILO SOCIETARIO. La De Lorenzo Formazione, per l organizzazione e la gestione di corsi di formazione a vari livelli e in diversi settori.

PROFILO SOCIETARIO. La De Lorenzo Formazione, per l organizzazione e la gestione di corsi di formazione a vari livelli e in diversi settori. PROFILO SOCIETARIO La De Lorenzo fu fondata nel 1951 dall'ingegner Ugo De Lorenzo per rispondere alla crescente domanda di strumentazione elettronica di qualità in campo industriale ed educativo. Verso

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONEPER IL LIVELLO DIRETTIVO PER DIRETTORE DI MACCHINA E 1 UFFICIALE DI MACCHINA

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONEPER IL LIVELLO DIRETTIVO PER DIRETTORE DI MACCHINA E 1 UFFICIALE DI MACCHINA A LLEGATO B PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONEPER IL LIVELLO DIRETTIVO PER DIRETTORE DI MACCHINA E 1 UFFICIALE DI MACCHINA FUNZIONE 1: MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO Gestisce il funzionamento dell

Dettagli

Curricolo per Competenze triennio

Curricolo per Competenze triennio Curricolo per Competenze triennio proposte settore meccanico area specialistica tecnologica Istituto Tecnico Industriale Statale Marie Curie PREMESSA I percorsi degli istituti tecnici hanno l obiettivo

Dettagli

TEBIS VIEWER METTE IN COMUNICAZIONE DINAMICA LA TUA AZIENDA

TEBIS VIEWER METTE IN COMUNICAZIONE DINAMICA LA TUA AZIENDA TEBIS Viewer TEBIS VIEWER METTE IN COMUNICAZIONE DINAMICA LA TUA AZIENDA in tempi sempre più ridotti, con tecnologie sempre più all avanguardia e con costi produttivi sempre più contenuti I sistemi Viewer

Dettagli

Nel 2012 il Moretto confluisce con l'itis Castelli nel nuovo Istituto di Istruzione Superiore Benedetto Castelli.

Nel 2012 il Moretto confluisce con l'itis Castelli nel nuovo Istituto di Istruzione Superiore Benedetto Castelli. Istituto di Istruzione Superiore "Benedetto Castelli" IPSIA MORETTO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013-2014 Diploma Statale Manutenzione e Assistenza Impiantistica Industriale e Civile Qualifica Regionale / Europea

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti Allegato n. 7 Offerta formativa secondo gli ordinamenti preesistenti L'Istituto C. Rosatelli fornisce per gli studenti iscritti nelle classi 5 e i seguenti diplomi: Diploma di Perito industriale L ITIS

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

CLASSE 32/C - LABORATORIO MECCANICO-TECNOLOGICO. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

CLASSE 32/C - LABORATORIO MECCANICO-TECNOLOGICO. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 32/C - LABORATORIO MECCANICO-TECNOLOGICO Programma d'esame CLASSE 32/C - LABORATORIO MECCANICO-TECNOLOGICO Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 32/C - LABORATORIO MECCANICO-TECNOLOGICO

Dettagli

TERMODINAMICA. T101D - Banco Prova Motori Automobilistici

TERMODINAMICA. T101D - Banco Prova Motori Automobilistici TERMODINAMICA T101D - Banco Prova Motori Automobilistici 1. Generalità Il banco prova motori Didacta T101D permette di effettuare un ampio numero di prove su motori automobilistici a benzina o Diesel con

Dettagli

Sistemi per. l automazione industriale. Progettazione elettrica meccanica e software industriali. Quadri e impianti elettrici.

Sistemi per. l automazione industriale. Progettazione elettrica meccanica e software industriali. Quadri e impianti elettrici. Sistemi per l automazione industriale Progettazione elettrica meccanica e software industriali Quadri e impianti elettrici Macchine speciali Applicazioni robot Energie rinnovabili Azienda Sviluppo della

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE. SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo: Elettrotecnica ed Elettronica

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE. SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo: Elettrotecnica ed Elettronica ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Basilio Focaccia via Monticelli (loc. Fuorni) - Salerno PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo: Elettrotecnica ed Elettronica Anno scolastico:

Dettagli

C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo

C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo Il Diplomato in Elettronica ed Elettrotecnica : - ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici,

Dettagli

3 ANNO. COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE Progettare strutture ed organi meccanici

3 ANNO. COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE Progettare strutture ed organi meccanici PECUP SECONDO BIENNIO (3 E 4 ANNO) Meccanica, Meccatronica ed Energia Articolazione: Meccanica e Meccatronica Disciplina: Meccanica, Macchine ed Energia 3 ANNO Macro-competenze A Progettare strutture,

Dettagli

Attività e insegnamenti dell indirizzo Elettronica ed elettrotecnica articolazione: Elettrotecnica. Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA

Attività e insegnamenti dell indirizzo Elettronica ed elettrotecnica articolazione: Elettrotecnica. Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA Attività e insegnamenti dell indirizzo Elettronica ed elettrotecnica articolazione: Elettrotecnica Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA Il docente di Complementi di matematica concorre a far conseguire

Dettagli

Elenco unità capitalizzabili non presenti nello standard nazionale

Elenco unità capitalizzabili non presenti nello standard nazionale Elenco unità capitalizzabili non presenti nello standard nazionale TITOLO UNITÀ :Utilizzare le tecniche fondamentali della meccanica applicata alle macchine Definire le tecniche per la trasmissione del

Dettagli

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21 INDICE 1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3 2.. Regolatori liberamente programmabili 11 3.. Regolatori preprogrammati..21 4.. Elementi in campo e Personalizzazioni.41 5.. Sistemi di Supervisione

Dettagli

AUTOMATION BUILDING. Catalogo_A&B_Allegato 3_1.doc 1/6 10/05/04

AUTOMATION BUILDING. Catalogo_A&B_Allegato 3_1.doc 1/6 10/05/04 AUTOMATION BUILDING A&B Automation Building - Via S.Rocco 7-005 Monza (MI) Telefax +39 39-00300----- cell. 335-68476 www.aandb.it E-mail: info@aandb.it Catalogo_A&B_Allegato 3_.doc /6 0/05/04 Automation

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ed ENERGIA Meccanica e Meccatronica Energia Materie plastiche

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ed ENERGIA Meccanica e Meccatronica Energia Materie plastiche IIS GIULIO NATTA RIVOLI (To) IL PRIMO BIENNIO ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ed ENERGIA Meccanica e Meccatronica Energia Materie plastiche Il primo biennio ha carattere

Dettagli

AUTOMATION BUILDING. Catalogo_A&B_Allegato 3_3.doc 1/6 10/05/04

AUTOMATION BUILDING. Catalogo_A&B_Allegato 3_3.doc 1/6 10/05/04 AUTOMATION BUILDING 2 2 A&B Automation Building - Via S.Rocco 27-20052 Monza (MI) Telefax +39 39-200300----- cell. 335-684726 www.aandb.it E-mail: info@aandb.it Catalogo_A&B_Allegato 3_3.doc /6 0/05/04

Dettagli

CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE

CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE Le gru mobili portuali offrono soluzioni flessibili alla movimentazione dei carichi all interno dei porti,

Dettagli

Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO

Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO Settore TECNOLOGICO A) MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA Titolo rilasciato: Perito in Meccanica, meccatronica ed energia MATERIE

Dettagli

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI Nel nostro Istituto sono attivi i seguenti indirizzi, articolati nelle classi e nei quadri orari di cui sotto. Meccanica, Meccatronica Elettrotecnica

Dettagli

RoboWave Pressbrake Descrizione Prodotto

RoboWave Pressbrake Descrizione Prodotto Versione: 1.2 Ultimo aggiornamento: Luglio 2014 RoboWave Pressbrake Descrizione Prodotto I. CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ TECNICHE 8 1 IL PEZZO (IMPORT E CORREZIONE) 8 2. TIPI DI PIEGA 9 3. GLI UTENSILI

Dettagli

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE Campus CRAVINO PAVIA Ingegneria sostenibile per la società di oggi e di domani www.unipv.it/industriale Energia Elettrica Energetica Meccanica 1 I corsi di INGEGNERIA INDUSTRIALE

Dettagli

LABORATORIO TECNOLOGICO ED ESERCITAZIONI PRIMO BIENNIO

LABORATORIO TECNOLOGICO ED ESERCITAZIONI PRIMO BIENNIO LABORATORIO TECNOLOGICO ED ESERCITAZIONI PRIMO BIENNIO CONOSCENZE Le principali cause di infortunio. La segnaletica antinfortunistica. I dispositivi di protezione individuali e collettiva. Regole di comportamento

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO OPZIONI Schede disciplinari e quinto anno (Art. 8, comma 4, lettera c) d.p.r. n. 87 del 15 marzo 2010) ISTITUTI PROFESSIONALI -

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica. Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^

Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica. Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^ Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^ 1- Reti elettriche in corrente continua Grandezze elettriche fondamentali e loro legami,

Dettagli

#FPCS. Formazione Permanente Continua e Superiore. Corsi di formazione permanente continua nelle seguenti aree: Domotica.

#FPCS. Formazione Permanente Continua e Superiore. Corsi di formazione permanente continua nelle seguenti aree: Domotica. #FPCS Corsi di formazione permanente continua nelle seguenti aree: Informatica CAD Robotica CNC Domotica Meccanica Elettrica Automazione Formazione Permanente Continua e Superiore "Chiunque smetta di imparare

Dettagli

B 5000 Sistema di saldatura

B 5000 Sistema di saldatura B 5000 Sistema di saldatura Oggi per dimostrare la propria competenza tecnica e soddisfare le esigenze del mercato, un costruttore di impianti per produzioni in massa di componenti deve conoscere a fondo

Dettagli

ITIS E. FERMI DESIO AREA DI PROGETTO D.M. 09/03/1994. Specializzazione: Meccanica

ITIS E. FERMI DESIO AREA DI PROGETTO D.M. 09/03/1994. Specializzazione: Meccanica ITIS E. FERMI DESIO AREA DI PROGETTO D.M. 09/03/1994 Specializzazione: Meccanica L area di progetto E nata dalla necessità di contribuire alla formazione dei nuovi profili professionali, indicati dal Ministero

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW Progetto esecutivo MOD 7.2_2 Ed. 1 Rev.1 del 28/06/13 Red. RSG App.DS Pag. 1 /11 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW ISTITUTO : INDIRIZZO: ARTICOLAZIONE: OPZIONE: ISTITUTO DI

Dettagli

L'automazione nei processi industriali

L'automazione nei processi industriali L'automazione nei processi industriali Un processo industriale è l insieme delle operazioni che concorrono a trasformare le caratteristiche e le proprietà di materiali, tipi di energia e/o informazioni

Dettagli

Anno scolastico 2015 / 2016. Elettrotecnica ed elettronica Sistemi automatici. Docente/i

Anno scolastico 2015 / 2016. Elettrotecnica ed elettronica Sistemi automatici. Docente/i Alessandria, 17 ottobre 2015 Anno scolastico 2015 / 201 Classe 5AE Indirizzo Materia Elettrotecnica ed elettronica Sistemi automatici Docente/i Nome e cognome Franco GABRIELE Firma Nome e cognome Antonietta

Dettagli

PRESENTAZIONE SOLUZIONE GESTIONALE WORKGEST

PRESENTAZIONE SOLUZIONE GESTIONALE WORKGEST PRESENTAZIONE SOLUZIONE GESTIONALE WORKGEST Cos è WORKGEST? Workgest è un software progettato per la gestione e l'automazione delle celle di lavoro in linea. Con il termine Cella di Lavoro intendiamo un

Dettagli

SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. La Maddalena

SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. La Maddalena SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. La Maddalena S C H E D A R I E P I L O G A T I V A P I A N O D I S T U D I O D E L C O R S O PROPEDEUTICO PER CONDUTTORI DI MACCHINA SCOPO DEL CORSO: Richiamare, approfondire

Dettagli

Indice INTRODUZIONE Cos è l autronica...iii

Indice INTRODUZIONE Cos è l autronica...iii Indice INTRODUZIONE Cos è l autronica...iii CAP.1 Elementi fondamentali dei sistemi di calcolo programmabili...1 1.1 - GENERALITÀ...1 1.2 - SEGNALI ELETTRICI...2 1.3 - COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEI

Dettagli

CIM Computer Integrated Manufacturing

CIM Computer Integrated Manufacturing INDICE CIM IN CONFIGURAZIONE BASE CIM IN CONFIGURAZIONE AVANZATA CIM IN CONFIGURAZIONE COMPLETA DL CIM A DL CIM B DL CIM C DL CIM C DL CIM B DL CIM A Il Computer Integrated Manufacturing (CIM) è un metodo

Dettagli

CURVATURA VERSO ROBOTICA/MECCATRONICA AVANZATA INDIRIZZO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI

CURVATURA VERSO ROBOTICA/MECCATRONICA AVANZATA INDIRIZZO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CURVATURA VERSO ROBOTICA/MECCATRONICA AVANZATA INDIRIZZO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI MACRO-COMPETENZE IN USCITA VERSO LA ROBOTICA/MECCATRONICA AVANZATA Quattro Macro-Competenze Specialistiche: 1. Saper

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Leonardo da Vinci Pisa

Istituto Tecnico Industriale Leonardo da Vinci Pisa MODULO TECNICO PROFESSIONALE ORE: 60 COMPARTO: IMPIANTISTICA AREA PROFESSIONALE: Impianti elettrici civili ed industriali, N.B. Le ore del modulo tecnico professionale saranno effettuate concordando con

Dettagli

Soluzioni Software. Sistemi di Apprendimento

Soluzioni Software. Sistemi di Apprendimento Soluzioni Software 12009000 Sistemi di Apprendimento FluidSIM-P Disegno, realizzazione e simulazione di circuiti pneumatici ed elettropneumatici FluidSIM-P è un Software che serve per il disegno, la realizzazione

Dettagli

Elettronica e Telecomunicazioni

Elettronica e Telecomunicazioni ITIS A.EINSTEIN ROMA Elettronica e Telecomunicazioni Contenuti delle discipline professionalizzanti B.Pellegrni 1 Elettrotecnica 3- anno Teoria dei circuiti Corrente continua Corrente alternata Macchine

Dettagli

CIM A CIM B. Computer-Integrated Manufacturing (CIM)

CIM A CIM B. Computer-Integrated Manufacturing (CIM) Computer-Integrated Manufacturing (CIM) Il Computer Integrated Manufacturing (CIM) è un metodo di produzione nel quale l'intero processo produttivo è controllato da un computer. Tipicamente, è composto

Dettagli

JScout ERP modulare per la gestione, pianificazione e controllo dei processi aziendali

JScout ERP modulare per la gestione, pianificazione e controllo dei processi aziendali JScout ERP modulare per la gestione, pianificazione e controllo dei processi aziendali La progettazione di JScout è frutto della esperienza pluriennale di GLOBAL Informatica nell implementazione delle

Dettagli

FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO

FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO FORMULARIO PER LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI FORMATIVI PAG. 1 CONNOTAZIONI GENERALI DELL INTERVENTO A.1 - SOGGETTO PROMOTORE: ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO CARLO CATTANEO

Dettagli

RIORDINO DEGLI ISTITUTI TECNICI. Figura Professionale Perito Elettronico ed Elettrotecnico

RIORDINO DEGLI ISTITUTI TECNICI. Figura Professionale Perito Elettronico ed Elettrotecnico Il Perito in Elettronica ed Elettrotecnica: RIORDINO DEGLI ISTITUTI TECNICI Figura Professionale Perito Elettronico ed Elettrotecnico ha competenze specifiche nel campo dei materiali e della tecnologia

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica. Indirizzo Generale

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica. Indirizzo Generale SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica Indirizzo Generale ISTITUTI TECNICI - Settore: Industria e artigianato.- Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica. ISTITUTI

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

IC18DV/92/SCP - Impianto Distillazione Multifunzionale con Controllo Automatico

IC18DV/92/SCP - Impianto Distillazione Multifunzionale con Controllo Automatico CHIMICA INDUSTRIALE IC18DV/92/SCP - Impianto Distillazione Multifunzionale con Controllo Automatico - Cod. 991215 IC18DV/92/SCP - Impianto Distillazione Multifunzionale con Controllo Automatico DIDACTA

Dettagli

AMBITI DI LAVORO ALCUNI ESEMPI. I nostri punti di forza sono molteplici e operiamo principalmente nell ambito di:

AMBITI DI LAVORO ALCUNI ESEMPI. I nostri punti di forza sono molteplici e operiamo principalmente nell ambito di: IL NOSTRO GRUPPO errebi elettrica costruzioni apparecchiature elettriche opera da oltre vent anni nel campo dell impiantistica industriale, nella progettazione, costruzione e messa in servizio di quadri

Dettagli

PIPING (Riscaldamento e Sanitario)

PIPING (Riscaldamento e Sanitario) PIPING (Riscaldamento e Sanitario) Modulo in AutoCAD per la sistemazione di centrali termiche, di condizionamento e di dettagli di reti impiantistiche (di riscaldamento, antincendio, idriche e sanitarie).

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Istituto Tecnico Settore Tecnologico G. Silva M. Ricci. Anno scolastico 2015 /2016 Classe IIIAM

PROGRAMMAZIONE. Istituto Tecnico Settore Tecnologico G. Silva M. Ricci. Anno scolastico 2015 /2016 Classe IIIAM Istituto Tecnico Settore Tecnologico G. Silva M. Ricci Via Nino Bixio, 53 37045 Legnago (VR) 0442/21593 0442/600428 PROGRAMMAZIONE Anno scolastico 2015 /2016 Classe IIIAM PROF. ALESSANDRO ZANAROTTO-PONSO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Anno Scolastico: 2009/2010 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Prof.: Secreti Ottavio CLASSE: 3 Ap Materia d insegnamento: ESERCITAZIONI PRATICHE Profilo della classe La classe 3Ap è composta da 12 allievi, di cui

Dettagli

DESTINATARI: ALUNNI DEL TRIENNIO E LE LORO FAMIGLIE PERCORSI E PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI

DESTINATARI: ALUNNI DEL TRIENNIO E LE LORO FAMIGLIE PERCORSI E PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI ITIS Sen. O.Jannuzzi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 DESTINATARI: ALUNNI DEL TRIENNIO E LE LORO FAMIGLIE PERCORSI E PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI FINALITA : 1. POTENZIAMENTO

Dettagli

BOZZA 16 novembre 2011 Allegato B1 Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili

BOZZA 16 novembre 2011 Allegato B1 Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili BOZZA 16 novembre 2011 Allegato B1 Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili Profilo Il Diplomato di istruzione professionale nell indirizzo

Dettagli

MODULO PREREQUISITI OBIETTIVI CONTENUTI ORE

MODULO PREREQUISITI OBIETTIVI CONTENUTI ORE 1 POTENZA ED ENERGIA Conoscenze di fisica del primo biennio biennio Lettura di schemi elettrici di potenza e di comando per impianti industriali Uso di internet per ricerca materiali e cataloghi. Concetto

Dettagli

AMBIENTE DI SVILUPPO Promax offre un ambiente di sviluppo software con interfaccia windows completo di tante funzioni tecnologiche avanzate.

AMBIENTE DI SVILUPPO Promax offre un ambiente di sviluppo software con interfaccia windows completo di tante funzioni tecnologiche avanzate. www.promax.it Le informazioni contenute nel manuale sono solo a scopo informativo e possono subire variazioni senza preavviso e non devono essere intese con alcun impegno da parte di Promax srl. Promax

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L INFORMATICA INDUSTRIALE

TECNICO SUPERIORE PER L INFORMATICA INDUSTRIALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L INFORMATICA INDUSTRIALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA

Dettagli

BIENNIO COMUNE a tutti gli indirizzi DISCIPLINE. Quadro Orario BIENNIO COMUNE. Nuovi Indirizzi Istituti Tecnici Pagina 1 1 BIENNIO

BIENNIO COMUNE a tutti gli indirizzi DISCIPLINE. Quadro Orario BIENNIO COMUNE. Nuovi Indirizzi Istituti Tecnici Pagina 1 1 BIENNIO Il seguente documento, redatto per estratti da documenti del Ministero della Pubblica Istruzione, illustra in modo sintetico ma completo l Offerta Formativa dei Nuovi Indirizzi degli Istituti Tecnici.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI T.T.I.M. CLASSE V. Opzione Manutentore Impianti Elettrici e Domotici

PROGRAMMAZIONE DI T.T.I.M. CLASSE V. Opzione Manutentore Impianti Elettrici e Domotici I.S.I.S. "LINO ZANUSSI" PN Classe: V A - MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (SETTORE INDUSTRIA ED ARTIGIANATO Materia: TECNOLOGIA ELETTRICO ELETTRONICA E APPLICAZIONI - 2014/15 Opzione Manutentore impianti

Dettagli

Percorso in Energia Solare: termica e fotovoltaica

Percorso in Energia Solare: termica e fotovoltaica Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici secondo l European Qualification Framework - EQF matrice EQF del Percorso in Energia Solare: termica e fotovoltaica

Dettagli

PNEUMATICA. PN20DNT - Unità di Studio su Ventilatori Centrifughi ed Assiali - Cod. 970650

PNEUMATICA. PN20DNT - Unità di Studio su Ventilatori Centrifughi ed Assiali - Cod. 970650 PNEUMATICA PN20DNT - Unità di Studio su Ventilatori Centrifughi ed Assiali - Cod. 970650 1. Generalità L unità carrellata Didacta PN20DNT consente lo studio dei parametri tipici di ventilatori centrifughi

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Via Gallo Pecca n. 4/6 Istituto Tecnico Industriale

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Via Gallo Pecca n. 4/6 Istituto Tecnico Industriale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Via Gallo Pecca n. 4/6 Istituto Tecnico Industriale 10086 RIVAROLO CANAVESE Tel 0124 454511 Fax 0124 454545 Cod. Fiscale 85502120018 E-mail:

Dettagli

PROFILO PROFESSIONALE DESCRITTIVO COMPETENZE TECNICO/PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO

PROFILO PROFESSIONALE DESCRITTIVO COMPETENZE TECNICO/PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO PROFILO PROFESSIONALE TECNICO DI AUTOMAZIONE TERZA VERSIONE SETTEMBRE 2010 DESCRITTIVO Il Tecnico dell automazione industriale è una figura professionale in grado di approntare il funzionamento, ed intervenire

Dettagli

System NIDA AVIONICA

System NIDA AVIONICA Tecnologie e soluzioni per la Scuola System NIDA AVIONICA Premessa: Lo proponiamo per presentare un sistema di apprendimento nuovo per l ambiente didattico Italiano Principali vantaggi: Proposta: o è di

Dettagli

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza SISTEMA INFORMATIVO page 4 2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza Il sistema è composto da vari elementi, software e hardware, quali la Gestione delle Code di attesa, la Gestione di

Dettagli

BOZZA DEL 06/09/2011

BOZZA DEL 06/09/2011 ARTICOLAZIONE: INFORMATICA Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA (C4) Il docente di Complementi di matematica concorre a far conseguire allo studente, al termine del percorso quinquennale, i seguenti risultati

Dettagli

Consulenze Industriali Forniture Industriali

Consulenze Industriali Forniture Industriali Consulenze Industriali Forniture Industriali 2 La Società MT Engineering Srl è l unione di esperienze avente lo scopo di offrire dedicate consulenze industriali soprattutto nel settore dell industria meccanica.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DOCENTI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DOCENTI ISS IPSIA SILVIO CECCATO di MONTECCHIO MAGGIORE ( VI ) classe QUINTA A e B PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DOCENTI Anno scolastico 2015/16 Materia: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI Indirizzo :

Dettagli

Tekno Simop. Il compito di questa stazione è quello di alimentare la catena produttiva di pezzi grezzi.

Tekno Simop. Il compito di questa stazione è quello di alimentare la catena produttiva di pezzi grezzi. UNI EN ISO 900:2000 Modulo A Stazione di Alimentazione Il compito di questa stazione è quello di alimentare la catena produttiva di pezzi grezzi. I pezzi vengono caricati manualmente all interno della

Dettagli

ELETTRONICA PER IL TESSILE

ELETTRONICA PER IL TESSILE ELETTRONICA PER IL TESSILE MADE IN ITALY AZIENDA LA NOSTRA STRUTTURA La OMG, da cinquant anni sul mercato della progettazione e della costruzione di macchine speciali e di attrezzature meccaniche, è un

Dettagli

Introduzione a GENESIS PROFESSIONAL

Introduzione a GENESIS PROFESSIONAL Introduzione a GENESIS PROFESSIONAL Genesis Professional è stato uno dei primi gestionali a 32 bit, in ambiente Windows a comparire sul mercato. Interamente sviluppato ad oggetti (ActiveX) in Microsoft

Dettagli

MATERIA: MECCANICA, MACCHINE ED CALZA OLIVIERO DOCENTI: LO CASTO EZIO ENERGIA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 5BM

MATERIA: MECCANICA, MACCHINE ED CALZA OLIVIERO DOCENTI: LO CASTO EZIO ENERGIA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 5BM : LO CASTO EZIO MATERIA: MECCANICA, MACCHINE ED CALZA OLIVIERO ENERGIA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 5BM Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno precedente 1 Si No Gli obiettivi disciplinari

Dettagli

Fresatrice Proxxon FF 500 CNC. Precisione e accuratezza nella ripetizione di lavorazioni di parti singole o di piccole serie. Prodotta in Europa

Fresatrice Proxxon FF 500 CNC. Precisione e accuratezza nella ripetizione di lavorazioni di parti singole o di piccole serie. Prodotta in Europa Fresatrice Proxxon FF 500 CNC Precisione e accuratezza nella ripetizione di lavorazioni di parti singole o di piccole serie. Prodotta in Europa Con alberi a ricircolo di sfere su tutti e 3 gli assi e 3

Dettagli

IC18DV/92 /C - Impianto Distillazione Multifunzionale Computerizzato

IC18DV/92 /C - Impianto Distillazione Multifunzionale Computerizzato CHIMICA INDUSTRIALE IC18DV/92/C - Impianto Distillazione Multifunzionale Computerizzato - Cod. 991210 IC18DV/92 /C - Impianto Distillazione Multifunzionale Computerizzato DIDACTA Italia S.r.l. - Strada

Dettagli

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68)

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68) I nuovi Istituti tecnici sono raggruppati in 2 settori: Economico Tecnologico L I.I.S. V.Crocetti-V.Cerulli offre ai propri studenti una formazione nel SETTORE ECONOMICO E NEL SETTORE TECNOLOGICO: SETTORE

Dettagli

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès formazione ricerca tecnologia innovazione DOVE SIAMO Valle d Aosta Verrès Verrès (Valle d Aosta - Italia) 391 m slm, 2.677 abitanti, 39 km da Aosta, 78 km

Dettagli

Laboratorio di Impianti energetici, Disegno e Progettazione (A020-C320) esperienza competenze Competenze trasversali.

Laboratorio di Impianti energetici, Disegno e Progettazione (A020-C320) esperienza competenze Competenze trasversali. DISCIPLINA: Impianti energetici, Disegno e Progettazione (A020-C320) QUADRO ORARIO Secondo Biennio terzo anno: 3 (2) quarto anno: 4 (3) Quinto anno: 5 (3) Secondo Biennio E1 E2 E3 E4 E5 E6 E7 E8 E9 E10

Dettagli

Introduzione a WORKGEST

Introduzione a WORKGEST Cos è WORKGEST? Workgest è su software progettato per la gestione delle celle automatiche di lavoro in ambiente industriale. Con il termine «Celle automatiche» intendiamo un insieme di risorse cooperanti,

Dettagli

Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica

Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica !! !!!#! %&! (#%) Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica Sbocchi lavorativi Progettista e installatore di impianti elettrici civili e industriali Progettista e installatore di impianti fotovoltaici

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA

Dettagli

operatore in telecomunicazioni

operatore in telecomunicazioni ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI sede mezzi di trasporto 20095 Cusano Milanino via Mazzini 30 tel. 02-6133695 6198610 fax 02 6134078 www.ipsiamolaschi.it e mail

Dettagli

ArgoMatic. Integrated Automation. [CC BY 2.0] Shadow Dexterous Robot Hand holding a lightbulb - Richard Greenhill and Hugo Elias

ArgoMatic. Integrated Automation. [CC BY 2.0] Shadow Dexterous Robot Hand holding a lightbulb - Richard Greenhill and Hugo Elias ArgoMatic Integrated Automation [CC BY 2.0] Shadow Dexterous Robot Hand holding a lightbulb - Richard Greenhill and Hugo Elias 2 - Argomatic Argomatic - 3 Chi siamo La ArgoMatic avvalendosi della pluriennale

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

3 La formazione specifica HydroCampus

3 La formazione specifica HydroCampus 3 La formazione specifica HydroCampus Introduzione al CAN BUS... p 41 Modellazione e simulazione numerica corso 1... p 42 Modellazione e simulazione numerica corso 2... p 43 Progettazione cilindri... p

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Rossi - Vicenza

Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Rossi - Vicenza CORSO SERALE Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Rossi - Vicenza Sede e orario segreteria Sede: ITIS ROSSI Via Legione Gallieno 6100 Vicenza Orario segreteria: tutti i giorni dalle 10 alle

Dettagli

PLC Sistemi a Logica Programmabile

PLC Sistemi a Logica Programmabile PLC Sistemi a Logica Programmabile Prof. Nicola Ingrosso Guida di riferimento all applicazione applicazione dei Microcontrollori Programmabili IPSIA G.Ferraris Brindisi nicola.ingrosso @ ipsiaferraris.it

Dettagli

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex è il risultato di diversi anni di lavoro spesi al servizio delle aziende, nel forte e deciso intento di offrire loro strumenti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CLASSE 5AM QUINTO ANNO

PROGRAMMAZIONE CLASSE 5AM QUINTO ANNO MATERIA INSEGNANTE TECNOLOGIE MECCANICHE DI PROCESSO E DI PRODOTTO Melocco Efrem Mattiuzzi Erminio ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE 5AM QUINTO ANNO PRESENTAZIONE DELLA CLASSE A cura del

Dettagli

Informatica e Telecomunicazioni

Informatica e Telecomunicazioni Informatica e Telecomunicazioni IL PROFILO DEL DIPLOMATO Il Diplomato in Informatica e Telecomunicazioni : 1. Ha competenze specifiche nel campo dei sistemi informatici, dell elaborazione dell informazione,

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

T*SOL è un software di simulazione dinamica professionale per il dimensionamento e l'ottimizzazione di impianti solari termici.

T*SOL è un software di simulazione dinamica professionale per il dimensionamento e l'ottimizzazione di impianti solari termici. T *SOL T*SOL è un software di simulazione dinamica professionale per il dimensionamento e l'ottimizzazione di impianti solari termici. - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare:

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare: Software di monitoraggio e supervisione energetica Power-Studio & Scada Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente

Dettagli

PROFILO PROFESSIONALE

PROFILO PROFESSIONALE TIEL - TECNICO DELLE INDUSTRIE ELETTRICHE --- Programmi MINISTERIALI di insegnamento delle discipline Area di indirizzo corso TIEL (approvati con DM 15 aprile 1994 e pubblicati sulla GU dell 1-7-1994 -

Dettagli

Programmazione modulare per il percorso di qualifica al terzo anno

Programmazione modulare per il percorso di qualifica al terzo anno Programmazione modulare per il percorso di qualifica al terzo anno Secondo l'accordo stato regioni per ottenere la qualifica al termine del terzo anno devono essere acquisite delle competenze. I tre ambiti

Dettagli

Referente Orientamento: Prof.ssa Simona Conticelli 2015 2016

Referente Orientamento: Prof.ssa Simona Conticelli 2015 2016 20 16 Referente Orientamento: Prof.ssa Simona Conticelli 2015 2016 Informatica e Telecomunicazioni Logistica e Trasporti Elettronica, Elettrotecnica ed Automazione Meccanica, Meccatronica ed Energia Il

Dettagli