Terminale CPX. Nodo bus CPX-FB37. Descrizione. Protocollo di rete EtherCAT NH [ ]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Terminale CPX. Nodo bus CPX-FB37. Descrizione. Protocollo di rete EtherCAT 8029678 1406NH [8029667]"

Transcript

1 Terminale CPX Nodo bus CPX-FB37 Descrizione Protocollo di rete EtherCAT NH [ ]

2 CPX-FB37 Traduzione delle istruzioni originali P.BE-CPX-FB37-IT EtherCAT,TwinCAT,CANopen,SPEEDCON,Torx,Windows sono marchi registrati dei singoli proprietari in determinati paesi. Identificazione dei pericoli e indicazioni su come evitarli: Allarme Pericoli che possono causare morte o lesioni di grave entità. Prudenza Pericoli che possono causare lesioni di lieve entità o gravi danni materiali. Altri simboli: Attenzione Danni materiali o perdita di funzionamento. Raccomandazione, suggerimento, rimando ad altre documentazioni. Accessorio necessario o utile. Informazioni per un impiego nel rispetto dell'ambiente. Indicazioni nel testo: Attività che possono essere eseguite nella sequenza desiderata. 1. Attività che devono essere eseguite nella sequenza indicata. Enumerazioni generiche. 2 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH

3 CPX-FB37 Indice generale CPX-FB37 1 Sicurezza Avvertenze generali di sicurezza Utilizzo conforme Condizioni di utilizzo Requisiti tecnici Qualifica del personale specializzato (requisiti del personale) Campo di impiego e omologazioni Panoramica Funzioni (breve panoramica) Elementi di connessione e segnalazione Montaggio e installazione Smontaggio e montaggio Smontare il nodo bus Montare il nodo bus Impostazione degli interruttori DIL sul nodo bus Smontaggio e montaggio della placchetta di copertura di interruttori DIL Disposizione degli interruttori DIL Impostazione degli interruttori DIL Impostazione del modo operativo Configurazione del tipo di indirizzamento EtherCAT Impostazione del modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) Impostazione del modo I/O (modo operativo Remote Controller) Avvio del modo Bootloader Impostazione dell'indirizzo EtherCAT Collegamento alla rete EtherCAT Indicazioni generali sulle reti EtherCAT Interfaccia di rete Connettori di rete Specifica cavi Misure per garantire il grado di protezione IP65/IP Alimentazione della tensione Messa in servizio Istruzioni di carattere generale Inserzione dell alimentazione di tensione Indirizzamento, configurazione e parametrizzazione Occupazione degli indirizzi Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 3

4 CPX-FB Indirizzamento degli ingressi/uscite, accesso ai dati Fondamenti di indirizzamento Differenze nell'indirizzamento tra Modular Device Profile e grandezza I/O fissa Accesso dati (oggetti di dati) Indirizzamento delle unità Assegnazione di un indirizzo dell'unità EtherCAT indipendente tramite interruttore DIL Assegnazione di un indirizzo dell'unità EtherCAT indipendente con tool di configurazione Configurazione Trasferimento delle caratteristiche dell'utenza nel programma di configurazione Configurazione nel Modular Device Profile (MDP) Configurazione con grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38) Configurazione nel modo operativo Remote Controller Parametrizzazione Introduzione nella parametrizzazione Metodi di parametrizzazione Parametrizzazione con l'unità di gestione e visualizzazione CPX-MMI Parametrizzazione con Festo Maintenance Tool (CPX-FMT) Parametrizzazione tramite EtherCAT nel Modular Device Profile (MDP) Note sui parametri per le impostazioni del sistema CPX Sequenza della parametrizzazione iniziale all'accensione (start del sistema) Parametrizzazione della modalità Fail-safe Webserver Configurazione Update del firmware/ripristino del firmware Aggiornamento del firmware tramite FoE (File Access over EtherCAT) Ripristino del firmware con Festo Field Device Tool (FFT) Lista di controllo per la messa in servizio di un terminale CPX Sostituzione del nodo bus Diagnosi Panoramica delle possibilità diagnostiche Diagnosi tramite i LED LED sul nodo bus CPX-FB Condizioni di funzionamento normali LED specifici CPX LED specifici EtherCAT Diagnosi tramite bit di stato Diagnosi tramite interfaccia diagnostica I/O (STI) Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

5 CPX-FB Diagnosi tramite EtherCAT Informazioni base Diagnosi mediante accesso SDO Diagnosi mediante storico delle diagnosi Die Emergency Message Reazione agli errori (modalità Fail-Safe) Tipi di errore A Appendice tecnica A.1 Dati tecnici A.2 Archivi degli oggetti A.2.1 Archivio degli oggetti modo CPX-FB37 (Modular Device Profile) A.2.2 Archivio degli oggetti modo CPX-FB38 (grandezza I/O fissa) B Glossario Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 5

6 CPX-FB37 Istruzioni relative alla presente documentazione La presente descrizione riporta informazioni su installazione e configurazione del nodo bus CPX per informazioni specifiche EtherCAT relative a parametrizzazione, messa in servizio, programmazione e diagnosi di un terminale CPX in una rete EtherCAT. CPX-FB37 Descrizione Tecnica di collegamento Nodo bus CPX su base Ethernet per EtherCAT Presa 2 per M12, codifica D, a 4 poli, secondo IEC , compatibile SPEEDCON Tab. 1 Panoramica Ulteriori informazioni inerenti EtherCAT sono riportate su Internet ( Informazioni specifiche inerenti il sistema di comando (IPC, PLC o controllore I/O) sono riportate nella documentazione del costruttore allegata al prodotto. Informazioni generali e basilari su funzionamento, montaggio, installazione e messa in servizio del terminale CPX sono riportate nella descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS-...). Informazioni su altri moduli CPX sono contenute nelle singole descrizioni. Una panoramica della struttura della documentazione utente del terminale CPX è riportata nella descrizione del sistema CPX. Tutti i documenti sono anche disponibili sulla pagina internet di Festo ( Servizio assistenza Per eventuali domande tecniche rivolgersi al partner di riferimento regionale di Festo. 6 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

7 1 Sicurezza e condizioni di utilizzo 1 Sicurezza 1.1 Avvertenze generali di sicurezza Osservare le avvertenze generali di sicurezza nei capitoli corrispondenti. Le norme di sicurezza speciali si trovano direttamente prima delle istruzioni di comportamento operativo. Attenzione Danni al prodotto a causa di una manipolazione impropria. Prima dei lavori di montaggio ed installazione disinserire le tensioni di alimentazione. Inserire le tensioni di alimentazione se i lavori di montaggio e manutenzione sono completamente conclusi. Non estrarre o inserire mai il prodotto se sotto tensione! Osservare le prescrizioni di impiego dei componenti sensibili alle correnti elettrostatiche. 1.2 Utilizzo conforme Il nodo bus CPX-FB37 è destinato esclusivamente all'utilizzo nel terminale CPX, come utente sul sistema Fieldbus EtherCAT, e deve essere utilizzato nel modo seguente: in uno stato tecnicamente perfetto nello stato originale, senza apportare modifiche non autorizzate entro i limiti definiti nei dati tecnici del prodotto ( Appendice A.1) in ambito industriale Attenzione In caso di danni, riconducibili ad interventi impropri o ad un uso non conforme all'utilizzo previsto, si perde il diritto di garanzia e di responsabilità nei confronti del produttore. Allarme Pericolo di scossa elettrica con fonti di tensione senza misure di sicurezza. Per l'alimentazione logica elettrica utilizzare esclusivamente circuiti elettrici PELV secondo IEC/EN (Protective Extra-Low Voltage, PELV). Inoltre, osservare i requisiti generali per i circuiti elettrici PELV secondo IEC/EN Utilizzare solo sorgenti di tensione in grado di garantire un sezionamento elettrico sicuro della tensione d'esercizio secondo IEC/EN Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 7

8 1 Sicurezza e condizioni di utilizzo La protezione contro le scosse elettriche (protezione dal contatto diretto e indiretto) viene ottenuta impiegando circuiti PELV a norma IEC/EN Osservareleinformazioniinerentil'alimentazioneditensioneelemisuredimessaaterra da adottare riportate nella descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS- ). 8 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

9 1 Sicurezza e condizioni di utilizzo 1.3 Condizioni di utilizzo La presente documentazione deve essere messa a disposizione del progettista, dell'installatore e del personale addetto alla messa in servizio della macchina o dell'impianto su cui viene montata questa unità. Provvedere affinché vengano sempre verificate le condizioni indicate nella documentazione. A questo scopo tenere in considerazione anche la documentazione sugli ulteriori componenti e moduli. (ad es. descrizione del sistema CPX P.BE-CPX-SYS- ). Osservare le disposizioni legali valide per il luogo di destinazione del prodotto nonché: prescrizioni e norme regolamenti delle organizzazioni di controllo e delle compagnie di assicurazioni norme nazionali Requisiti tecnici Indicazioni generali da seguire attentamente per garantire il funzionamento sicuro e corretto del prodotto: Rispettare le condizioni di collegamento e ambientali specificate nei dati tecnici del prodotto ( Appendice A.1) e di tutti i componenti collegati. Solo l osservanza dei valori limite e dei limiti di carico permette di impiegare il prodotto secondo le norme di sicurezza vigenti. Osservare le indicazioni e avvertenze riportate nella presente documentazione Qualifica del personale specializzato (requisiti del personale) Il prodotto può essere messo in esercizio solo da esperti qualificati nella tecnica dell'automazione e di comando, che abbiano esperienza con: l'installazione, la messa in servizio, la programmazione e la diagnosi di utenze nel sistema Fieldbus EtherCAT le disposizioni vigenti per l'esercizio di impianti tecnici di sicurezza, le disposizioni vigenti sulla prevenzione degli infortuni e la sicurezza del lavoro e la documentazione del prodotto Campo di impiego e omologazioni Le norme e i valori di prova, rispettati e osservati dal prodotto, sono riportati nel paragrafo Dati tecnici ( Appendice A.1). Le direttive CE significative del prodotto sono riportate nella dichiarazione di conformità. Le certificazioni e la dichiarazione di conformità relativa a questo prodotto sono riportate alla pagina Internet di Festo ( Il nodo bus CPX-FB37 ha superato con successo il test con il EtherCAT Conformance Test Tool (CTT). Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 9

10 2 Panoramica 2 Panoramica 2.1 Funzioni (breve panoramica) Comunicazione Ethernet real time (EtherCAT) Trasmissione dati deterministica Architettura di sistema Master-Slave Configurazione modulare dell'unità di valvole (MDP) Dati diagnostici mediante CoE Parametrizzazione in testo chiaro tramite CoE Funzione Hot Connect per l'accoppiamento/il disaccoppiamento delle unità con esercizio in corso Indirizzo modulo impostabile mediante interruttore DIL Attivazione della modalità compatibilità al nodo bus CPX-FB38 tramite interruttore DIL Attivazione della modalità Bootloader tramite interruttore DIL Comportamento Fail-safe regolabile Modo diagnostico CPX regolabile 10 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

11 2 Panoramica 2.2 Elementi di connessione e segnalazione Il nodo bus dispone dei seguenti elementi di connessione e segnalazione: LED stato di rete specifici EtherCAT e LED specifici CPX 2 Attacco di rete 1 (ingresso X1 In ) 3 Attacco di rete 2 (uscita X2 Out ) 4 Copertura degli interruttori DIL Fig. 2.1 Elementi di connessione e segnalazione del nodo bus 5 Interfaccia di servizio per unità di gestione e visualizzazione CPX-MMI e adattatore USB (per CPX-FMT) 6 Targhetta di identificazione Attenzione Chiudere le connessioni inutilizzate con calotte di copertura. In tal modo è garantito il grado di protezione IP65/IP67 ( Sezione 3.4). Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 11

12 3 Montaggio e installazione 3 Montaggio e installazione 3.1 Smontaggio e montaggio Allarme Pericolo di lesioni, danni alla macchina e all'impianto dovuti a movimenti incontrollati dell'attuatore e da stati di commutazione non definiti Disinserire l'alimentazione della tensione d'esercizio e di carico. Disinserire l'alimentazione dell'aria compressa. Disaerare il sistema pneumatico dell'unità di valvole. Attenzione Anomalia di funzionamento o danneggiamento dell'elettronica Il nodo bus CPX per EtherCAT contiene elementi sensibili alle cariche elettrostatiche. Pertanto non toccare i componenti. Osservare le prescrizioni di impiego dei componenti sensibili alle correnti elettrostatiche. Attenzione Anomalia di funzionamento o danneggiamento del nodo bus Il montaggio/lo smontaggio del nodo bus devono comunque avvenire con il modulo non sotto tensione. Scollegare quindi completamente il terminale CPX corrispondente dall'alimentazione di tensione corrispondente o disattivare l'alimentazione di tensione. Per informazioni circa il montaggio del terminale CPX si rimanda alla descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS-...). 12 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

13 3 Montaggio e installazione Il nodo bus è montato in un blocco di interconnessione del terminale CPX Nodo bus 2 Blocco di interconnessione Fig. 3.1 Montaggio/smontaggio del nodo bus 3 Barre conduttrici 4 Viti TORX T10 Attenzione Perdita delle impostazioni Se il LED M del nodo bus si accende costantemente, la parametrizzazione del terminale CPX è memorizzata localmente nel nodo bus. In questo caso la parametrizzazione viene persa in caso di sostituzione del nodo bus. Salvare le impostazioni necessarie prima della sostituzione del nodo bus e ripristinare le impostazioni dopo la sostituzione Smontare il nodo bus 1. Sbloccare le 4 viti del nodo bus con un cacciavite TORX, misura T Sfilare il nodo bus facendolo scorrere sulle guide del blocco di interconnessione con cautela e senza inclinarlo. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 13

14 3 Montaggio e installazione Montare il nodo bus Attenzione Danneggiamento del blocco di interconnessione In base al materiale del blocco di interconnessione (metallo o plastica), utilizzare in linea di massima le apposite viti per il blocco di interconnessione: periblocchidiinterconnessioneinplastica: viti autoformanti per blocchi di interconnessione in metallo: viti con filettatura metrica Se il nodo bus viene ordinato come pezzo singolo di vendita, vengono forniti entrambi i tipi di vite. 1. Controllare la guarnizione e le superfici di tenuta. Sostituire le parti danneggiate. 2. Inserire il nodo bus nel blocco di interconnessione senza inclinarlo, fino al riscontro. 3. Avvitare le viti nella filettatura prevista. 4. Serrare le viti operando in diagonale. Coppia di serraggio: 0,9 1,1 Nm. 14 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

15 3 Montaggio e installazione 3.2 Impostazione degli interruttori DIL sul nodo bus Prima di procedere all'impostazione del nodo bus CPX è necessario rimuovere la copertura degli interruttori DIL. Attenzione Anomalia di funzionamento o danneggiamento dell'elettronica Il nodo bus CPX per EtherCAT contiene elementi sensibili alle cariche elettrostatiche. Pertanto non toccare i componenti. Osservare le prescrizioni di impiego dei componenti sensibili alle correnti elettrostatiche Smontaggio e montaggio della placchetta di copertura di interruttori DIL Per smontare e montare la copertura degli interruttori DIL è necessario un cacciavite TORX misura T10. Attenzione Per smontare o montare la placchetta di copertura, seguire le indicazioni qui riportate: disinserire l'alimentazione di tensione prima di smontare la copertura. All'applicazione del la copertura verificare che la guarnizione sia correttamente posizionata. Stringere le due viti di fissaggio applicando una coppia di serraggio di max. 0,4 Nm. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 15

16 3 Montaggio e installazione Disposizione degli interruttori DIL Per la configurazione del nodo bus sono a disposizione 3 interruttori DIL. Essi si trovano sotto la copertura degli interruttori DIL Interruttore DIL 1: Modo operativo del nodo bus 2 Interruttore DIL 2: Modo diagnostico, numero dei byte I/O, Bootloader Fig. 3.2 Interruttore DIL sul nodo bus 3 Interruttore DIL 3: Indirizzo EtherCAT del nodo bus Impostazione degli interruttori DIL 1. Scollegare l alimentazione elettrica. 2. Rimuoverelacopertura( Sezione 3.2.1). 3. Eseguire le impostazioni necessarie ( Tab. 3.1 Tab. 3.6). 4. Ricollocare la copertura ( Sezione 3.2.1). Le modifiche agli interruttori sono applicate solo dopo il riavvio del nodo bus. 16 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

17 3 Montaggio e installazione Impostazione del modo operativo Intervenendo sull'elemento DIL 1.1 dell'interruttore DIL 1, è possibile impostare il modo operativo del nodo bus. Modo operativo Impostazione dell interruttore DIL 1 Remote I/O DIL 1.1: OFF Tutte le funzioni del terminale CPX vengono gestite direttamente dal controllore EtherCAT o da un PLC principale. Il nodo bus stabilisce il collegamento sulla rete EtherCAT. (Impostazione di fabbrica) Remote Controller DIL 1.1: ON Una CPX-FEC o CPX-CEC integrata nel terminale gestisce tutte le funzioni. Il nodo bus stabilisce il collegamento sulla rete EtherCAT. Tab. 3.1 Impostazione del modo operativo Configurazione del tipo di indirizzamento EtherCAT Con l'elemento dell'interruttore DIL 1.2 dell'interruttore DIL 1 commutare tra Modular Device Profile e grandezza I/O fissa ( Sezione 4.5.1). Tipo di indirizzamento EtherCAT Impostazione dell interruttore DIL 1 Modular Device Profile (MDP) attivo DIL 1.2: OFF (Impostazione di fabbrica) Dimensione I/O fissa attiva (64 byte I/O) (compatibile con il nodo bus CPX-FB38) DIL 1.2: ON Tab. 3.2 Configurazione del tipo di indirizzamento EtherCAT Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 17

18 3 Montaggio e installazione Impostazione del modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) Il modo diagnostico è disponibile solo nel modo operativo Remote I/O. Attenzione 1. Il modo diagnostico riduce il volume indirizzi disponibile. L'impiego del modo diagnostico (bit di stato o modulo di interfacciamento diagnostico I/O) occupa 16 bit I o 16 bit I/O e quindi riduce il numero di bit I/O che sono disponibili per la comunicazione del modulo. Si riduce così eventualmente il numero dei moduli indirizzabili a favore di altre informazioni di stato e diagnostiche supplementari. 2. Con l'utilizzo della grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38) l'attivazione successiva del modo diagnostico richiede una riconfigurazione. Una descrizione dettagliata dell'indirizzamento e dei diversi esempi di indirizzamento per il modo CPX-FB38 è disponibile nella descrizione del nodo bus CPX-FB38 ( P.BE-CPX-FB38). Con l'interruttore DIL 2 si imposta il modo diagnostico del nodo bus. Modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) Impostazione dell interruttore DIL 2 L'interfaccia diagnostica I/O e i bit di stato sono disattivati DIL 2.1: OFF (+ 0 bit I/O) DIL 2.2: OFF (Impostazione di fabbrica) Bit di stato attivati DIL 2.1: OFF (+ 8 (16) bit I) 1) DIL 2.2: ON Interfaccia diagnostica I/O è attivata DIL 2.1: ON (+ 16 bit I/O) 1) DIL 2.2: OFF 1) Il modo diagnostico (bit di stato o interfaccia diagnostica I/O) occupa uno spazio di indirizzamento a 2 byte o a 4 byte (16 bit I o 16 bit I/O; in modo bit di stato 8 bit I rimangono inutilizzati) Tab. 3.3 Impostazione del modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) 18 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

19 3 Montaggio e installazione Impostazione del modo I/O (modo operativo Remote Controller) Il modo I/O è disponibile solo nel modo operativo Remote Controller. Con l'interruttore DIL 2 si imposta il modo I/O del nodo bus. Numero di byte I/O (modo operativo Remote Controller) Impostazione dell interruttore DIL 2 8byteI/8byteO DIL 2.1: OFF per la comunicazione del nodo bus con il CPX-FEC o DIL 2.2: OFF CPX-CEC (Impostazione di fabbrica) 16 byte I/16 byte O DIL 2.1: OFF per la comunicazione del nodo bus con il CPX-FEC o CPX-CEC DIL 2.2: ON Riservato per espansioni future DIL 2.1: ON DIL 2.2: OFF Tab. 3.4 Impostazione del numero di byte I/O (modo operativo Remote Controller) Avvio del modo Bootloader Il modo Bootloader è disponibile in ogni modo operativo. Con l'interruttore DIL 2 avviare il modo Bootloader. Nel modo Bootloader è possibile rendere nuovamente funzionante il nodo bus (ad es. dopo un fallimento del download del firmware tramite FoE) ( Sezione 4.9.2). Avviodel Bootloader Impostazione dell interruttore DIL 2 per restore del firmware DIL 2.1: ON DIL 2.2: ON Tab. 3.5 Avviare il Bootloader. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 19

20 3 Montaggio e installazione Impostazione dell'indirizzo EtherCAT Con l'interruttore DIL 3 è possibile assegnare al nodo bus un indirizzo EtherCAT libero (Explicit Device ID). L'impostazione di un indirizzo EtherCAT è opzionale (ad es. per la funzione Hot-Connect). L'indirizzo EtherCAT può essere impostato con codice binario tramite gli elementi dell'interruttore da 1 a8. Se è impostato l'indirizzo EtherCAT 0, viene utilizzato l'indirizzo programmato in EEPROM (impostazione di fabbrica). Così sono a disposizione come possibili indirizzi EtherCAT da 1 a 255. Esempio: Indirizzo EtherCAT impostato 77 Interruttore DIL Elemento interruttore DIL Posizione dell'interruttore ON OFF ON ON OFF OFF ON OFF Binario Potenza (valore di posizione) Valore numerico (decimale) Indirizzo EtherCAT =77 Tab. 3.6 Impostazione dell'indirizzo EtherCAT con interruttore DIL 3 L'indirizzo EtherCAT impostato (Explicit Device ID) deve essere attivato. Nel tool di configurazione TwinCAT 3.x ciò avviene in: EtherCAT Advanced settings General Identification Explicit Device Identification (ADO 0x0134) ( Fig. 3.3). Fig. 3.3 Selezionare Explicit Device Identification (ADO 0x0134) (TwinCAT 3.x) 20 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

21 3 Montaggio e installazione Il Explicit Device ID impostato del nodo bus compare nel TwinCAT 3.x nella scheda CoE Online. Fig. 3.4 Explicit Device ID del nodo bus (TwinCAT 3.x) Un altra possibilità per assegnare in modo fisso al nodo bus un indirizzo EtherCAT, è la scrittura dell'indirizzo dell'unità nell'eeprom con un tool di configurazione ( Sezione ). Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 21

22 3 Montaggio e installazione 3.3 Collegamento alla rete EtherCAT Indicazioni generali sulle reti EtherCAT Attenzione Il moduli con interfacce EtherCAT possono essere azionati solo nelle reti in cui tutti i componenti collegati vengono alimentati con alimentazioni PELV o incorporate dotate di protezione equivalente. Istruzioni di installazione Specifiche, indicazioni per l'installazione e istruzioni possono essere acquisite tramite l'organizzazione utenti EtherCAT ( Attenzione Accessi non autorizzati al dispositivo possono causare danni o malfunzionamenti. In caso di allacciamento del dispositivo alla rete: Proteggere la rete da accessi non autorizzati. Misure per la protezione della rete sono, per es.: Firewall Intrusion Prevention System (IPS) segmentazione di rete LANvirtuale(VLAN) Virtual Private Network (VPN) sicurezza a livello di accesso fisico (Port Security). Altre indicazioni sono riportate nelle direttive e norme per la sicurezza nella tecnologia delle informazioni, per es. IEC 62443, ISO/IEC Attenzione Errori di installazione e velocità di trasmissione elevate possono dare luogo a errori di trasmissione dati dovuti a fenomeni di riflessione e attenuazione dei segnali. 22 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

23 3 Montaggio e installazione Interfaccia di rete Per il collegamento alla rete sul nodo bus si trovano due prese M12 a 4 poli con codice D (per l'utilizzo Ethernet industriale, secondo IEC ). Le prese sono compatibili con i connettori SPEEDCON. Presa M12, Pin Segnale Spiegazione codifica D 1 TD+ Dati di trasmissione (Transmit Data, TD) + 2 RD+ Dati di ricezione (Receive Data, RD) + 3 TD- Dati di trasmissione 4 RD- Dati di ricezione Corpo FE Schermo/terra funzionale (FE) Tab. 3.7 Occupazione dei pin dell'interfaccia di rete Connettori di rete Attenzione Per assicurare il grado di protezione IP65/67: Utilizzare connettori Festo. Chiudere le interfacce non utilizzate ( Sezione 3.4). Gli accessori del nodo bus sono disponibili sulla pagina internet di Festo ( Specifica cavi Utilizzare cavi schermati Industrial Ethernet della categoria Cat 5 o superiore. Ulteriori informazioni relative alle specifiche delle linee sono riportate in Tab Il nodo bus CPX FB37 supporta Crossover Detection: Per il collegamento del nodo bus alla rete, al sistema di comando o a un PC si possono utilizzare sia i cavi Patch sia i cavi Crossover (Auto-MDIX). Attenzione In caso di installazione del terminale CPX su un elemento mobile di una macchina, è necessario dotare il cavo di rete di uno scarico della trazione sulla parte mobile della macchina. Osservare anche le relative disposizioni contenute nella norma IEC/EN60204 parte 1. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 23

24 3 Montaggio e installazione Specifica cavi Tipo di cavo Cavo Twisted Pair Ethernet schermato (Shielded Twisted Pair STP) Classe di trasmissione Categoria Cat 5 o superiore Diametro cavo 6 8mm Sezione conduttori 0,14 0,75 mm 2 ;22AWG 1) Lunghezza di collegamento max. 100 m 1) Necessari per la lunghezza di collegamento massima tra le utenze di rete Tab. 3.8 Panoramica specifica cavi 3.4 Misure per garantire il grado di protezione IP65/IP67 Per garantire il grado di protezione IP65/IP67, chiudere i collegamenti con connettori o le calotte di copertura: Collegamento Connettore Calotta di copertura 1) X1 In, X2 Out (M12) NECU-M-S-D12G4-C2-ET ISK-M12 Interfaccia diservizio (M12) Connettore dell'unità di gestione e visualizzazione (CPX-MMI) ISK- M12 2) Connettore per l'adattatore USB per CPX-FMT 1) se il collegamento è inutilizzato 2) Incluso nella fornitura Tab. 3.9 Collegamenti, connettori e calotte di copertura per grado di protezione IP65/IP Alimentazione della tensione Allarme Pericolo di scossa elettrica con fonti di tensione senza misure di sicurezza. Pel l alimentazione elettrica utilizzare esclusivamente circuiti elettrici PELV secondo IEC/EN (Protective Extra-Low Voltage, PELV). Inoltre, osservare i requisiti generali per i circuiti elettrici PELV previsti dalle norme IEC/EN Utilizzare esclusivamente sorgenti di tensione in grado di garantire un sezionamento elettrico sicuro della tensione d'esercizio secondo IEC/EN La protezione contro le scosse elettriche (protezione dal contatto diretto e indiretto) viene ottenuta impiegando circuiti PELV a norma IEC/EN L'assorbimento di corrente di un terminale CPX dipende dal numero e dal tipo dei moduli e dei componenti che lo compongono. 24 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

25 3 Montaggio e installazione Osservare le informazioni inerenti l'alimentazione di tensione e le misure di messa a terra da adottare riportate nella descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS ). Il terminale CPX viene alimentato con tensione d'esercizio e di carico tramite sottobasi di collegamento dotate di alimentazione del sistema, supplementare e delle valvole. L'occupazione dei pin delle sottobasi di collegamento CPX è riportata nella descrizione del sistema CPX e nel foglio illustrativo allegato al prodotto della sottobase di collegamento CPX. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 25

26 4 Messa in servizio 4 Messa in servizio 4.1 Istruzioni di carattere generale Inserzione dell alimentazione di tensione Attenzione Osservare le istruzioni di inserzione riportate nel manuale del sistema di comando (PLC/IPC). Qualora sia prevista l'alimentazione separata del sistema di comando e delle utenze Fieldbus, allora osservare la seguente sequenza di inserzione: 1. alimentazione della tensione d'esercizio a tutte le utenze bus (I/O-Devices). 2. introdurre l alimentazione della tensione di esercizio al sistema di comando Indirizzamento, configurazione e parametrizzazione L'indirizzamento, la configurazione e la parametrizzazione si differenziano, a seconda se viene utilizzato il Modulare Device Profile (MDP) o la grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38). 4.2 Occupazione degli indirizzi Attenzione Il nodo bus determina autonomamente nel MDP il numero di ingressi e uscite dei moduli installati nel terminale CPX. Il nodo bus CPX mette a disposizione del terminale CPX un volume indirizzi fino a 64 byte per ingressi (I) e 64 byte per uscite (O). Nell'ambito della comunicazione ogni modulo del terminale CPX occupa un determinato numero di bit I/O, byte o parole I/O. Anche determinate funzioni, ad es. l'interfaccia diagnostica I/O (STI) riducono il numero di byte I/O disponibili (a favore delle funzioni di stato o di diagnosi). L occupazione degli indirizzi all'interno dei singoli moduli CPX è riportata nella relativa descrizione dei singoli moduli CPX. Sulla scorta del tipo di modulo CPX si può determinare il numero di ingressi/uscite occupati dal modulo CPX. Sul CPX-FMT o CPX-MMI vengono visualizzati i singoli moduli con la relativa sigla. Nei moduli I/O la sigla del modulo è rappresentata nell'area superiore del modulo vicino ai LED (ad es. 8DI per un modulo con 8 ingressi digitali). 26 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

27 4 Messa in servizio Le informazioni dettagliate sui moduli CPX elettrici e pneumatici sono riportate sul sito internet di Festo ( 4.3 Indirizzamento degli ingressi/uscite, accesso ai dati Fondamenti di indirizzamento Il nodo bus viene considerato un modulo con 0 ingressi e 0 uscite se i bit di stato e l'interfaccia diagnostica I/O sono disattivati. A tale scopo osservare le indicazioni relative all'occupazione di indirizzi riportate al punto 4.2. I moduli con meno di 8 bit occupano un volume indirizzi a 8 bit o 1 byte, però non lo utilizzano completamente. Lasequenzadell'indirizzamentosidifferenziatraMDPelagrandezzaI/Ofissa(modoCPX-FB38). In caso di bisogno si possono attivare bit di stato o l'interfaccia diagnostica I/O tramite l'interruttore DIL ( Tab. 3.3): Quando sono attivati, gli 8 bit di stato occupano 16 ingressi nel range di indirizzi (8 utilizzati). Quando è attivata, l interfaccia diagnostica I/O occupa 16 ingressi e uscite del range di indirizzi Differenze nell'indirizzamento tra Modular Device Profile e grandezza I/O fissa Ordine di indirizzamento Modular Device Profile (modo CPX-FB37) Gli indirizzi I/O vengono assegnati in ordine crescente in base alla posizione del modulo. Ordine di indirizzamento per grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38) Se il nodo bus viene ipostato sulla grandezza I/O fissa con l'interruttore DIL 2 ( Sezione 3.2.5) valgono le seguenti regole ( Tab. 4.1): Ordine di indirizzamento Descrizione 1. Bit di stato o interfaccia diagnostica I/O Fornisce informazioni di stato e diagnostiche; attivare tramite interruttore DIL; occupa i premi 16 ingressi o ingressi e uscite 2. Moduli analogici Moduli con ingressi/uscite analogici 3. Modulo tecnologia ad es. interfaccia CP, controller Front-End (CPX-FEC), controller CoDeSys (CPX-CEC) 4. Moduli digitali Moduli con uscite/ingressi analogici Tab. 4.1 Ordine di indirizzamento nel modo CPX-FB38 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 27

Correzioni del manuale 19298439

Correzioni del manuale 19298439 Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza Correzioni del manuale 19298439 Controllo di applicazione e azionamento decentralizzato MOVIPRO -ADC con interfaccia

Dettagli

Terminale CPX. Nodo bus CPX-(M)-FB33/34/35. Descrizione. Protocollo di rete PROFINET IO. 548763 it 1407c [8032736]

Terminale CPX. Nodo bus CPX-(M)-FB33/34/35. Descrizione. Protocollo di rete PROFINET IO. 548763 it 1407c [8032736] Terminale CPX Nodo bus CPX-(M)-FB33/34/35 Descrizione Protocollo di rete PROFINET IO 548763 it 1407c [8032736] Indice e avvertenze generali di sicurezza Originale... de Edizione... it 1407c Denominazione...

Dettagli

Terminale CPX. Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL. Descrizione. Modulo master CTEL. I-Port. 574604 1601b [8059469]

Terminale CPX. Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL. Descrizione. Modulo master CTEL. I-Port. 574604 1601b [8059469] Terminale CPX Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL Descrizione Modulo master CTEL I-Port 574604 1601b [8059469] Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL Traduzione delle istruzioni originali P.BE-CPX-CTEL-IT

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli

Terminale CPX. Connessione elettrica CPX-CTEL-2-M12-5POL-LK. Descrizione della parte elettronica 8034119 1405NH [8034127]

Terminale CPX. Connessione elettrica CPX-CTEL-2-M12-5POL-LK. Descrizione della parte elettronica 8034119 1405NH [8034127] Terminale CPX Connessione elettrica CPX-CTEL-2-M12-5POL-LK Descrizione della parte elettronica 8034119 1405NH [8034127] Connessione elettrica CPX-CTEL-2-M12-5POL-LK Traduzione delle istruzioni originali

Dettagli

Terminale CPX. Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL. Descrizione. Modulo master CTEL. I-Port. 574604 1411a [8041794]

Terminale CPX. Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL. Descrizione. Modulo master CTEL. I-Port. 574604 1411a [8041794] Terminale CPX Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL Descrizione Modulo master CTEL I-Port 574604 1411a [8041794] Connessione elettrica CPX CTEL 4 M12 5POL Traduzione delle istruzioni originali P.BE-CPX-CTEL-IT

Dettagli

MANUALE - PROFIBUS DP

MANUALE - PROFIBUS DP MANUALE - PROFIBUS DP Le valvole Heavy Duty Multimach - Profibus DP consentono il collegamento di isole HDM ad una rete Profibus. Conformi alle specifiche Profibus DP DIN E 19245, offrono funzioni di diagnostica

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 Serie stampanti laser Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di utilizzare la stampante, è necessario impostare l hardware e installare il driver. Per le istruzioni corrette sull installazione

Dettagli

Guida all installazione di Fiery proserver

Guida all installazione di Fiery proserver Guida all installazione di Fiery proserver Il presente documento descrive la procedura di installazione di EFI Fiery proserver ed è rivolto ai clienti che intendono installare Fiery proserver senza l assistenza

Dettagli

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 PV_0001 Rev. A Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-i Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP Prefazione Guida alla documentazione dell'et 200SP 1 SIMATIC ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Manuale del prodotto Panoramica del prodotto 2 Parametri/area di indirizzi 3 Dati tecnici 4 Set

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH 1 INTRODUZIONE INTRODUZIONE DATI TECNICI GENERALI Connessioni bocche valvole Attacco alimentazione piloti sul terminale tipo 1-11 Numero massimo piloti Numero massimo valvole

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Importante! Installazione

Importante! Installazione Importante! Introduzione LD000020 Adattatore USB Powerline Sweex Per prima cosa desideriamo ringraziarvi vivamente per aver acquistato questo adattatore Powerline. Con questo adattatore Powerline potrete

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Terminale CPX. Manuale Elettronica. Nodo bus CPX. Tipo CPX FB38. Protocollo di rete EtherCAT. Manuale 562 528 it 0804NH [733 642]

Terminale CPX. Manuale Elettronica. Nodo bus CPX. Tipo CPX FB38. Protocollo di rete EtherCAT. Manuale 562 528 it 0804NH [733 642] Terminale CPX Manuale Elettronica Nodo bus CPX Tipo CPX FB38 Protocollo di rete EtherCAT Manuale 562 528 it 0804NH [733 642] Indice e avvertenze generali di sicurezza Originale......................................

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

VISY-X. Documentazione tecnica. Stampante VISY-View. Edizione: 4/2009 Versione: 1 Codice articolo: 207168

VISY-X. Documentazione tecnica. Stampante VISY-View. Edizione: 4/2009 Versione: 1 Codice articolo: 207168 Documentazione tecnica VISY-X Edizione: 4/2009 Versione: 1 Codice articolo: 207168 FAFNIR GmbH Bahrenfelder Str. 19 22765 Hamburg Tel: +49 /40 / 39 82 07-0 Fax: +49 /40 / 390 63 39 Indice 1 Informazioni

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Informazioni generali Tramite questa guida, gli utenti possono aggiornare il firmware degli SSD client Crucial installati in un ambiente

Dettagli

4-450-999-52 (1) IP Remote Controller. Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0. 2012 Sony Corporation

4-450-999-52 (1) IP Remote Controller. Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0. 2012 Sony Corporation 4-450-999-52 (1) IP Remote Controller Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0 2012 Sony Corporation Indice Introduzione... 3 Preparazione del computer... 3 Impostazione

Dettagli

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014 Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili O3M15x 80222723/00 08/2014 Indice 1 A proposito di questo manuale 4 1.1 Simboli utilizzati 4 1.2 Avvertenze utilizzate 4 2 Indicazioni di sicurezza 4 3

Dettagli

Manuale per l utente di Ethernet

Manuale per l utente di Ethernet Manuale per l utente di Ethernet Indice 1. Nome della scheda dell interfaccia & stampante disponibile... 2 2. Specifiche... 3 3. Modalità d installazione... 4 4. Configurazione della scheda dell interfaccia

Dettagli

Solo le persone in gamba leggono i manuali.

Solo le persone in gamba leggono i manuali. Solo le persone in gamba leggono i manuali. Sommario Introduzione...1 Accensione e spegnimento sicuri dell'unità... 1 Scollegamento delle unità esata e 1394... 2 Unità esata... 3 Unità 1394... 4 Installazione

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.2

Manuale Controllo Accesso V 0.2 & Manuale Controllo Accesso V 0.2 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER Versione Slot Versione Esterna 8 1 4 7 3 2 6 7 5 3 2 6 7 5 3 6 2 CS141SC CS141L CS141MINI Descrizione Funzione 1 Interfaccia COM1 Interfaccia seriale per connettere un

Dettagli

Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5).

Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5). 1 Grazie per aver scelto il dispositivo wireless HUAWEI E5 (d ora innanzi denominato E5). Le funzioni supportate e l aspetto del prodotto dipendono dal modello acquistato. Le immagini visualizzate qui

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 & Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 Aprile 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software V2021. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Regolazione esterna per caldaie a pellet Logano SP161/261 Logamatic 4121 con FM444, Logamatic 4323 con FM444 Particolarità durante il collegamento e l'impostazione Per i tecnici

Dettagli

Guida aggiornamento del firmware

Guida aggiornamento del firmware N. modello Guida aggiornamento del firmware Questo manuale spiega come aggiornare il Controller firmware dell'apparecchio e il PDL firmware. È possibile scaricare questi aggiornamento dal nostro sito Web.

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione

Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione Diagnosi dei problemi Valutazione dei dati macchina Problemi e soluzioni Garanzia di protezione del cliente 701P41696 Descrizione generale di Servizi

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

Descrizione del protocollo

Descrizione del protocollo EFA Automazione S.r.l.Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Atlas Copco Power MACS (01 ITA).doc pag. 1 / 8 Descrizione del protocollo Sulla porta seriale collegata ad ATLAS COPCO vengono intercettate le

Dettagli

BiGuard 2. Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness. Guida di avvio rapido

BiGuard 2. Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness. Guida di avvio rapido BiGuard 2 Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness Guida di avvio rapido Gateway di protezione per casa e ufficio BiGuard 2 ibusiness Introduzione BiGuard 2 è un dispositivo di commutazione

Dettagli

4469 it - 2011.11 / b. Ready. Run Start. Stop LCL RMT. Reset. trasmesso all utente finale MODULO USB. Soluzione comunicazione.

4469 it - 2011.11 / b. Ready. Run Start. Stop LCL RMT. Reset. trasmesso all utente finale MODULO USB. Soluzione comunicazione. 4469 it - 2011.11 / b Stop Ready Run Start Trip Reset Local LCL RMT Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale MODULO USB Soluzione comunicazione Guida dell utente Informazioni generali Il

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Guida rapida all avvio Billion BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router Firewall ADSL2+ VPN,

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MODULO TECNOALARM PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 1 INSTALLAZIONE 1.1 REQUISITI Il modulo abilita il controller di supervisione

Dettagli

F524 Energy Data Logger. Manuale installatore. www.legrand.com

F524 Energy Data Logger. Manuale installatore. www.legrand.com F524 Energy Data Logger www.legrand.com Indice Energy Data Logger 1 Descrizione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Funzioni principali 4 1.3 Legenda 5 2 Collegamento 6 2.1 Schemi di collegamento 6 3 Configurazione

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

EM4590R1 Ripetitore Wi-Fi universale con WPS

EM4590R1 Ripetitore Wi-Fi universale con WPS EM4590R1 Ripetitore Wi-Fi universale con WPS 2 ITALIANO EM4590R1 - Ripetitore Wi-Fi universale con WPS Contenuti 1.0 Introduzione... 2 1.1 Contenuto della confezione... 2 2.0 Dove si posiziona il ripetitore

Dettagli

Alimentazione pellet con coclea flessibile

Alimentazione pellet con coclea flessibile Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Alimentazione pellet con coclea flessibile per Vitoligno 300-P Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014 Flow Hopper GUIDA ALLA CORRETTA ALIMENTAZIONE E CONNESSIONE DELL EROGATORE DI MONETE FLOW HOPPER Cod. DQHSF00001.0 Rev. 1.0 11-09-2014 INFORMAZIONI DI SICUREZZA Nel caso in cui sia assolutamente necessario

Dettagli

APERTURA DELLA CONFEZIONE DI IPCAM SECURE300R

APERTURA DELLA CONFEZIONE DI IPCAM SECURE300R Simbolo per la raccolta differenziata nei paesi europei Il simbolo indica che questo prodotto si può raccogliere separatamente. Quanto segue si applica soltanto agli utenti dei paesi europei: Questo prodotto

Dettagli

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE. GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V3.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE. GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V3.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface AUTOMAZIONE INDUSTRIALE GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface Per ciò che concerne la fornitura di prodotti, si applica la versione corrente del seguente documento:

Dettagli

Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria

Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria Istruzioni per l uso Unità a schede di memoria Modello n. AJ- E AJ-PCD10 Collegare l'unità a schede di memoria al personal computer prima di installare il software P2 nel computer dal CD di installazione.

Dettagli

Guida utente per Mac

Guida utente per Mac Guida utente per Mac Sommario Introduzione... 1 Utilizzo dello strumento Mac Reformatting... 1 Installazione del software FreeAgent... 4 Rimozione sicura delle unità... 9 Gestione delle unità... 10 Aggiornamento

Dettagli

EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5"

EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5 e 3.5 EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5" EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5" 2 ITALIANO Indice 1.0 Introduzione... 2 1.1 Funzioni e caratteristiche...

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS]

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] 1 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI INTRODUZIONE Il modulo KNX-ETS è un componente software aggiuntivo per KONNEXION, il controller web di supervisione di Domotica

Dettagli

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-ii Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

AC1600 Smart WiFi Router

AC1600 Smart WiFi Router Marchi commerciali NETGEAR, il logo NETGEAR e Connect with Innovation sono marchi commerciali e/o marchi registrati di NETGEAR, Inc. e/o delle sue consociate negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Le informazioni

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Sommario Requisiti minimi...2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools...3 Installazione Motorola Phone Tools...4 Installazione e configurazione del

Dettagli

Keystone OM13 - Scheda di comando a 3 fili per EPI-2 Istruzioni di installazione e manutenzione

Keystone OM13 - Scheda di comando a 3 fili per EPI-2 Istruzioni di installazione e manutenzione Prima dell'installazione, leggere attentamente le seguenti istruzioni Sommario 1 Modulo opzinonale OM13: Comando a 3 fili... 1 2 Installazione... 2 3 Regolazione e configurazione della scheda OM13... 8

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

CONFIGURARE IL DISPOSITIVO DI TELEASSISTENZA

CONFIGURARE IL DISPOSITIVO DI TELEASSISTENZA CONFIGURARE IL DISPOSITIVO DI TELEASSISTENZA VIPA 900-2C610 Router VPN Questo dispositivo consente la pura teleassistenza: non sono configurabili variabili, allarmi (email, sms), script. Requisiti hardware:

Dettagli

GLS-4 LED STAGE 4. Manuale del proprietario

GLS-4 LED STAGE 4. Manuale del proprietario GLS-4 LED STAGE 4 Manuale del proprietario Grazie per aver scelto il sistema di luci GLX LED STAGE 4. Per poterne fare un uso migliore del vostro LED SYSTEM, leggere fino in fondo quanto riportato in questo

Dettagli

Citofono 2N Helios IP Vario

Citofono 2N Helios IP Vario Citofono 2N Helios IP Vario AVVERTENZA! Si consiglia di resettare il Citofono alle configurazioni di fabbrica prima di iniziare la procedura (vedi in appendice). Procedura di Provisioning Prima di proseguire,

Dettagli

Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery

Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery Questo documento spiega come installare o aggiornare il software di sistema su Fiery Network Controller per DocuColor 240/250. NOTA: In questo

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

REOVIB ELEKTRONIK REOVIB SWM 843 AZIONAMENTI PER SISTEMI DI TRASPORTO A VIBRAZIONE. Unità di sorveglianza per canali vibranti.

REOVIB ELEKTRONIK REOVIB SWM 843 AZIONAMENTI PER SISTEMI DI TRASPORTO A VIBRAZIONE. Unità di sorveglianza per canali vibranti. Istruzioni d uso REOVIB SWM 843 Unità di sorveglianza per canali vibranti REO ITALIA S.r.l. Via Treponti, 29 I- 25086 Rezzato (BS) Tel. (030) 2793883 Fax (030) 2490600 http://www.reoitalia.it email : info@reoitalia.it

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Leggere attentamente prima dell uso 8 Programma per la creazione di disegni da ricamo Guida all installazione Prima di aprire la confezione del CD-ROM, leggere quanto segue Complimenti per l acquisto di

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMNN Completamento E1 vvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza per evitare pericoli e danni

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. CANON LBP-3300 http://it.yourpdfguides.com/dref/536442

Il tuo manuale d'uso. CANON LBP-3300 http://it.yourpdfguides.com/dref/536442 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di CANON LBP-3300. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso CANON LBP-3300

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1. Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.0 06 10 2015 Aggiornamento delle tarature per erogatore di banconote

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A ISTRUZIONI PER L'USO Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A Edizione: 507513 A Produttore: Montech AG, Gewerbestrasse 12, CH-4552 Derendingen Tel. +41 (0)32 681 55 00, Fax +41 (0) 682 19 77 Dati tecnici / Allacciamento

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Contenuto Requisiti minimi... 2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools... 3 Installazione Motorola Phone Tools... 4 Installazione e configurazione

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Questo capitolo descrive come installare il router nella rete LAN (Local Area Network) e connettersi a Internet. Inoltre illustra la procedura di allestimento

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.3

Manuale Controllo Accesso V 0.3 & Manuale Controllo Accesso V 0.3 Ottobre 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

Connectivity- Control-Unit (CCU)

Connectivity- Control-Unit (CCU) Note importanti Connectivity- Control-Unit (CCU) 1. Utilizzo conforme alle indicazioni 1 2. Indicazioni di sicurezza 1 3. Disposizioni legali 2 4. Fornitura 2 5. Descrizione del funzionamento 2 6. Descrizione

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

Procedura di aggiornamento del firmware Display Remoto IntellyGreenPV

Procedura di aggiornamento del firmware Display Remoto IntellyGreenPV Procedura di aggiornamento del firmware Display Remoto IntellyGreenPV 1) Introduzione Il seguente documento descrive la procedura di aggiornamento del firmware del Display Remoto IntellyGreenPV. Per eseguire

Dettagli

N150 WiFi Router (N150R)

N150 WiFi Router (N150R) Easy, Reliable & Secure Guida all'installazione N150 WiFi Router (N150R) Marchi commerciali I nomi di prodotti e marche sono marchi registrati o marchi commerciali dei rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

ISTRUZIONI PROGRAMMAZIONE INVERTER MITSUBISHI CON IM8

ISTRUZIONI PROGRAMMAZIONE INVERTER MITSUBISHI CON IM8 ISTRUZIONI PROGRAMMAZIONE INVERTER MITSUBISHI CON IM8 PER TUTTE LE MACCHINE LM - RC - TANDEM CON MICROPROCESSORE IM8 IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax

Dettagli

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 C.D.V.ITALIA S.r.l. MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 ver. CDV-137 007 rev. 1.9 \\Z8xdm2vfarmupsa\shareddocs\documentazione tecnica\doko\cdv italiano\cdv 137 007_19_utente_A5.doc CDV-137

Dettagli

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Collegamento del Prodotto

Collegamento del Prodotto Collegamento del Prodotto Si prega di utilizzare una connessione cablata per la configurazione del Router. Prima di connettere i cavi, assicurarsi di avere mani pulite ed asciutte. Se è in uso un altro

Dettagli

Electronic Solar Switch

Electronic Solar Switch Electronic Solar Switch Sezionatore CC per inverter SMA Istruzioni per l uso IT ESS-BIT074812 TBI-ESS SMA Technologie AG Indice Indice 1 Informazioni relative a queste istruzioni....... 5 1.1 Compatibilità.............................

Dettagli

Istruzioni per l'installazione Everest Therm 4180 Software V 2.04. Sempre dalla parte della sicurezza.

Istruzioni per l'installazione Everest Therm 4180 Software V 2.04. Sempre dalla parte della sicurezza. Istruzioni per l'installazione Everest Therm 4180 Software V 2.04 Sempre dalla parte della sicurezza. Distribuzione: KaVo Dental GmbH Bismarckring 39 D-88400 Biberach Tel. +49 7351 56-0 Fax +49 7351 56-1488

Dettagli

Capitolo 2 Risoluzione di problemi

Capitolo 2 Risoluzione di problemi Capitolo 2 Risoluzione di problemi Questo capitolo fornisce informazioni per risolvere eventuali problemi del modem router ADSL wireless. Dopo la descrizione di ogni problema, vengono fornite istruzioni

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento firmware per cambia vincite Nexus PRO ed erogatore di banconote Smart Payout

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento firmware per cambia vincite Nexus PRO ed erogatore di banconote Smart Payout Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento firmware per cambia vincite Nexus PRO ed erogatore di banconote Smart Payout Cod. DQMBIB0001.5IT Rev. 1.5 17-09 - 2015 Sommario Sommario...

Dettagli

Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli

Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli CENTRALE PIANETASOLE BEGHELLI Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L USO Indice Cos è la Centrale

Dettagli