Terminale CPX. Nodo bus CPX-FB37. Descrizione. Protocollo di rete EtherCAT NH [ ]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Terminale CPX. Nodo bus CPX-FB37. Descrizione. Protocollo di rete EtherCAT 8029678 1406NH [8029667]"

Transcript

1 Terminale CPX Nodo bus CPX-FB37 Descrizione Protocollo di rete EtherCAT NH [ ]

2 CPX-FB37 Traduzione delle istruzioni originali P.BE-CPX-FB37-IT EtherCAT,TwinCAT,CANopen,SPEEDCON,Torx,Windows sono marchi registrati dei singoli proprietari in determinati paesi. Identificazione dei pericoli e indicazioni su come evitarli: Allarme Pericoli che possono causare morte o lesioni di grave entità. Prudenza Pericoli che possono causare lesioni di lieve entità o gravi danni materiali. Altri simboli: Attenzione Danni materiali o perdita di funzionamento. Raccomandazione, suggerimento, rimando ad altre documentazioni. Accessorio necessario o utile. Informazioni per un impiego nel rispetto dell'ambiente. Indicazioni nel testo: Attività che possono essere eseguite nella sequenza desiderata. 1. Attività che devono essere eseguite nella sequenza indicata. Enumerazioni generiche. 2 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH

3 CPX-FB37 Indice generale CPX-FB37 1 Sicurezza Avvertenze generali di sicurezza Utilizzo conforme Condizioni di utilizzo Requisiti tecnici Qualifica del personale specializzato (requisiti del personale) Campo di impiego e omologazioni Panoramica Funzioni (breve panoramica) Elementi di connessione e segnalazione Montaggio e installazione Smontaggio e montaggio Smontare il nodo bus Montare il nodo bus Impostazione degli interruttori DIL sul nodo bus Smontaggio e montaggio della placchetta di copertura di interruttori DIL Disposizione degli interruttori DIL Impostazione degli interruttori DIL Impostazione del modo operativo Configurazione del tipo di indirizzamento EtherCAT Impostazione del modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) Impostazione del modo I/O (modo operativo Remote Controller) Avvio del modo Bootloader Impostazione dell'indirizzo EtherCAT Collegamento alla rete EtherCAT Indicazioni generali sulle reti EtherCAT Interfaccia di rete Connettori di rete Specifica cavi Misure per garantire il grado di protezione IP65/IP Alimentazione della tensione Messa in servizio Istruzioni di carattere generale Inserzione dell alimentazione di tensione Indirizzamento, configurazione e parametrizzazione Occupazione degli indirizzi Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 3

4 CPX-FB Indirizzamento degli ingressi/uscite, accesso ai dati Fondamenti di indirizzamento Differenze nell'indirizzamento tra Modular Device Profile e grandezza I/O fissa Accesso dati (oggetti di dati) Indirizzamento delle unità Assegnazione di un indirizzo dell'unità EtherCAT indipendente tramite interruttore DIL Assegnazione di un indirizzo dell'unità EtherCAT indipendente con tool di configurazione Configurazione Trasferimento delle caratteristiche dell'utenza nel programma di configurazione Configurazione nel Modular Device Profile (MDP) Configurazione con grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38) Configurazione nel modo operativo Remote Controller Parametrizzazione Introduzione nella parametrizzazione Metodi di parametrizzazione Parametrizzazione con l'unità di gestione e visualizzazione CPX-MMI Parametrizzazione con Festo Maintenance Tool (CPX-FMT) Parametrizzazione tramite EtherCAT nel Modular Device Profile (MDP) Note sui parametri per le impostazioni del sistema CPX Sequenza della parametrizzazione iniziale all'accensione (start del sistema) Parametrizzazione della modalità Fail-safe Webserver Configurazione Update del firmware/ripristino del firmware Aggiornamento del firmware tramite FoE (File Access over EtherCAT) Ripristino del firmware con Festo Field Device Tool (FFT) Lista di controllo per la messa in servizio di un terminale CPX Sostituzione del nodo bus Diagnosi Panoramica delle possibilità diagnostiche Diagnosi tramite i LED LED sul nodo bus CPX-FB Condizioni di funzionamento normali LED specifici CPX LED specifici EtherCAT Diagnosi tramite bit di stato Diagnosi tramite interfaccia diagnostica I/O (STI) Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

5 CPX-FB Diagnosi tramite EtherCAT Informazioni base Diagnosi mediante accesso SDO Diagnosi mediante storico delle diagnosi Die Emergency Message Reazione agli errori (modalità Fail-Safe) Tipi di errore A Appendice tecnica A.1 Dati tecnici A.2 Archivi degli oggetti A.2.1 Archivio degli oggetti modo CPX-FB37 (Modular Device Profile) A.2.2 Archivio degli oggetti modo CPX-FB38 (grandezza I/O fissa) B Glossario Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 5

6 CPX-FB37 Istruzioni relative alla presente documentazione La presente descrizione riporta informazioni su installazione e configurazione del nodo bus CPX per informazioni specifiche EtherCAT relative a parametrizzazione, messa in servizio, programmazione e diagnosi di un terminale CPX in una rete EtherCAT. CPX-FB37 Descrizione Tecnica di collegamento Nodo bus CPX su base Ethernet per EtherCAT Presa 2 per M12, codifica D, a 4 poli, secondo IEC , compatibile SPEEDCON Tab. 1 Panoramica Ulteriori informazioni inerenti EtherCAT sono riportate su Internet ( Informazioni specifiche inerenti il sistema di comando (IPC, PLC o controllore I/O) sono riportate nella documentazione del costruttore allegata al prodotto. Informazioni generali e basilari su funzionamento, montaggio, installazione e messa in servizio del terminale CPX sono riportate nella descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS-...). Informazioni su altri moduli CPX sono contenute nelle singole descrizioni. Una panoramica della struttura della documentazione utente del terminale CPX è riportata nella descrizione del sistema CPX. Tutti i documenti sono anche disponibili sulla pagina internet di Festo ( Servizio assistenza Per eventuali domande tecniche rivolgersi al partner di riferimento regionale di Festo. 6 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

7 1 Sicurezza e condizioni di utilizzo 1 Sicurezza 1.1 Avvertenze generali di sicurezza Osservare le avvertenze generali di sicurezza nei capitoli corrispondenti. Le norme di sicurezza speciali si trovano direttamente prima delle istruzioni di comportamento operativo. Attenzione Danni al prodotto a causa di una manipolazione impropria. Prima dei lavori di montaggio ed installazione disinserire le tensioni di alimentazione. Inserire le tensioni di alimentazione se i lavori di montaggio e manutenzione sono completamente conclusi. Non estrarre o inserire mai il prodotto se sotto tensione! Osservare le prescrizioni di impiego dei componenti sensibili alle correnti elettrostatiche. 1.2 Utilizzo conforme Il nodo bus CPX-FB37 è destinato esclusivamente all'utilizzo nel terminale CPX, come utente sul sistema Fieldbus EtherCAT, e deve essere utilizzato nel modo seguente: in uno stato tecnicamente perfetto nello stato originale, senza apportare modifiche non autorizzate entro i limiti definiti nei dati tecnici del prodotto ( Appendice A.1) in ambito industriale Attenzione In caso di danni, riconducibili ad interventi impropri o ad un uso non conforme all'utilizzo previsto, si perde il diritto di garanzia e di responsabilità nei confronti del produttore. Allarme Pericolo di scossa elettrica con fonti di tensione senza misure di sicurezza. Per l'alimentazione logica elettrica utilizzare esclusivamente circuiti elettrici PELV secondo IEC/EN (Protective Extra-Low Voltage, PELV). Inoltre, osservare i requisiti generali per i circuiti elettrici PELV secondo IEC/EN Utilizzare solo sorgenti di tensione in grado di garantire un sezionamento elettrico sicuro della tensione d'esercizio secondo IEC/EN Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 7

8 1 Sicurezza e condizioni di utilizzo La protezione contro le scosse elettriche (protezione dal contatto diretto e indiretto) viene ottenuta impiegando circuiti PELV a norma IEC/EN Osservareleinformazioniinerentil'alimentazioneditensioneelemisuredimessaaterra da adottare riportate nella descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS- ). 8 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

9 1 Sicurezza e condizioni di utilizzo 1.3 Condizioni di utilizzo La presente documentazione deve essere messa a disposizione del progettista, dell'installatore e del personale addetto alla messa in servizio della macchina o dell'impianto su cui viene montata questa unità. Provvedere affinché vengano sempre verificate le condizioni indicate nella documentazione. A questo scopo tenere in considerazione anche la documentazione sugli ulteriori componenti e moduli. (ad es. descrizione del sistema CPX P.BE-CPX-SYS- ). Osservare le disposizioni legali valide per il luogo di destinazione del prodotto nonché: prescrizioni e norme regolamenti delle organizzazioni di controllo e delle compagnie di assicurazioni norme nazionali Requisiti tecnici Indicazioni generali da seguire attentamente per garantire il funzionamento sicuro e corretto del prodotto: Rispettare le condizioni di collegamento e ambientali specificate nei dati tecnici del prodotto ( Appendice A.1) e di tutti i componenti collegati. Solo l osservanza dei valori limite e dei limiti di carico permette di impiegare il prodotto secondo le norme di sicurezza vigenti. Osservare le indicazioni e avvertenze riportate nella presente documentazione Qualifica del personale specializzato (requisiti del personale) Il prodotto può essere messo in esercizio solo da esperti qualificati nella tecnica dell'automazione e di comando, che abbiano esperienza con: l'installazione, la messa in servizio, la programmazione e la diagnosi di utenze nel sistema Fieldbus EtherCAT le disposizioni vigenti per l'esercizio di impianti tecnici di sicurezza, le disposizioni vigenti sulla prevenzione degli infortuni e la sicurezza del lavoro e la documentazione del prodotto Campo di impiego e omologazioni Le norme e i valori di prova, rispettati e osservati dal prodotto, sono riportati nel paragrafo Dati tecnici ( Appendice A.1). Le direttive CE significative del prodotto sono riportate nella dichiarazione di conformità. Le certificazioni e la dichiarazione di conformità relativa a questo prodotto sono riportate alla pagina Internet di Festo ( Il nodo bus CPX-FB37 ha superato con successo il test con il EtherCAT Conformance Test Tool (CTT). Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 9

10 2 Panoramica 2 Panoramica 2.1 Funzioni (breve panoramica) Comunicazione Ethernet real time (EtherCAT) Trasmissione dati deterministica Architettura di sistema Master-Slave Configurazione modulare dell'unità di valvole (MDP) Dati diagnostici mediante CoE Parametrizzazione in testo chiaro tramite CoE Funzione Hot Connect per l'accoppiamento/il disaccoppiamento delle unità con esercizio in corso Indirizzo modulo impostabile mediante interruttore DIL Attivazione della modalità compatibilità al nodo bus CPX-FB38 tramite interruttore DIL Attivazione della modalità Bootloader tramite interruttore DIL Comportamento Fail-safe regolabile Modo diagnostico CPX regolabile 10 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

11 2 Panoramica 2.2 Elementi di connessione e segnalazione Il nodo bus dispone dei seguenti elementi di connessione e segnalazione: LED stato di rete specifici EtherCAT e LED specifici CPX 2 Attacco di rete 1 (ingresso X1 In ) 3 Attacco di rete 2 (uscita X2 Out ) 4 Copertura degli interruttori DIL Fig. 2.1 Elementi di connessione e segnalazione del nodo bus 5 Interfaccia di servizio per unità di gestione e visualizzazione CPX-MMI e adattatore USB (per CPX-FMT) 6 Targhetta di identificazione Attenzione Chiudere le connessioni inutilizzate con calotte di copertura. In tal modo è garantito il grado di protezione IP65/IP67 ( Sezione 3.4). Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 11

12 3 Montaggio e installazione 3 Montaggio e installazione 3.1 Smontaggio e montaggio Allarme Pericolo di lesioni, danni alla macchina e all'impianto dovuti a movimenti incontrollati dell'attuatore e da stati di commutazione non definiti Disinserire l'alimentazione della tensione d'esercizio e di carico. Disinserire l'alimentazione dell'aria compressa. Disaerare il sistema pneumatico dell'unità di valvole. Attenzione Anomalia di funzionamento o danneggiamento dell'elettronica Il nodo bus CPX per EtherCAT contiene elementi sensibili alle cariche elettrostatiche. Pertanto non toccare i componenti. Osservare le prescrizioni di impiego dei componenti sensibili alle correnti elettrostatiche. Attenzione Anomalia di funzionamento o danneggiamento del nodo bus Il montaggio/lo smontaggio del nodo bus devono comunque avvenire con il modulo non sotto tensione. Scollegare quindi completamente il terminale CPX corrispondente dall'alimentazione di tensione corrispondente o disattivare l'alimentazione di tensione. Per informazioni circa il montaggio del terminale CPX si rimanda alla descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS-...). 12 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

13 3 Montaggio e installazione Il nodo bus è montato in un blocco di interconnessione del terminale CPX Nodo bus 2 Blocco di interconnessione Fig. 3.1 Montaggio/smontaggio del nodo bus 3 Barre conduttrici 4 Viti TORX T10 Attenzione Perdita delle impostazioni Se il LED M del nodo bus si accende costantemente, la parametrizzazione del terminale CPX è memorizzata localmente nel nodo bus. In questo caso la parametrizzazione viene persa in caso di sostituzione del nodo bus. Salvare le impostazioni necessarie prima della sostituzione del nodo bus e ripristinare le impostazioni dopo la sostituzione Smontare il nodo bus 1. Sbloccare le 4 viti del nodo bus con un cacciavite TORX, misura T Sfilare il nodo bus facendolo scorrere sulle guide del blocco di interconnessione con cautela e senza inclinarlo. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 13

14 3 Montaggio e installazione Montare il nodo bus Attenzione Danneggiamento del blocco di interconnessione In base al materiale del blocco di interconnessione (metallo o plastica), utilizzare in linea di massima le apposite viti per il blocco di interconnessione: periblocchidiinterconnessioneinplastica: viti autoformanti per blocchi di interconnessione in metallo: viti con filettatura metrica Se il nodo bus viene ordinato come pezzo singolo di vendita, vengono forniti entrambi i tipi di vite. 1. Controllare la guarnizione e le superfici di tenuta. Sostituire le parti danneggiate. 2. Inserire il nodo bus nel blocco di interconnessione senza inclinarlo, fino al riscontro. 3. Avvitare le viti nella filettatura prevista. 4. Serrare le viti operando in diagonale. Coppia di serraggio: 0,9 1,1 Nm. 14 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

15 3 Montaggio e installazione 3.2 Impostazione degli interruttori DIL sul nodo bus Prima di procedere all'impostazione del nodo bus CPX è necessario rimuovere la copertura degli interruttori DIL. Attenzione Anomalia di funzionamento o danneggiamento dell'elettronica Il nodo bus CPX per EtherCAT contiene elementi sensibili alle cariche elettrostatiche. Pertanto non toccare i componenti. Osservare le prescrizioni di impiego dei componenti sensibili alle correnti elettrostatiche Smontaggio e montaggio della placchetta di copertura di interruttori DIL Per smontare e montare la copertura degli interruttori DIL è necessario un cacciavite TORX misura T10. Attenzione Per smontare o montare la placchetta di copertura, seguire le indicazioni qui riportate: disinserire l'alimentazione di tensione prima di smontare la copertura. All'applicazione del la copertura verificare che la guarnizione sia correttamente posizionata. Stringere le due viti di fissaggio applicando una coppia di serraggio di max. 0,4 Nm. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 15

16 3 Montaggio e installazione Disposizione degli interruttori DIL Per la configurazione del nodo bus sono a disposizione 3 interruttori DIL. Essi si trovano sotto la copertura degli interruttori DIL Interruttore DIL 1: Modo operativo del nodo bus 2 Interruttore DIL 2: Modo diagnostico, numero dei byte I/O, Bootloader Fig. 3.2 Interruttore DIL sul nodo bus 3 Interruttore DIL 3: Indirizzo EtherCAT del nodo bus Impostazione degli interruttori DIL 1. Scollegare l alimentazione elettrica. 2. Rimuoverelacopertura( Sezione 3.2.1). 3. Eseguire le impostazioni necessarie ( Tab. 3.1 Tab. 3.6). 4. Ricollocare la copertura ( Sezione 3.2.1). Le modifiche agli interruttori sono applicate solo dopo il riavvio del nodo bus. 16 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

17 3 Montaggio e installazione Impostazione del modo operativo Intervenendo sull'elemento DIL 1.1 dell'interruttore DIL 1, è possibile impostare il modo operativo del nodo bus. Modo operativo Impostazione dell interruttore DIL 1 Remote I/O DIL 1.1: OFF Tutte le funzioni del terminale CPX vengono gestite direttamente dal controllore EtherCAT o da un PLC principale. Il nodo bus stabilisce il collegamento sulla rete EtherCAT. (Impostazione di fabbrica) Remote Controller DIL 1.1: ON Una CPX-FEC o CPX-CEC integrata nel terminale gestisce tutte le funzioni. Il nodo bus stabilisce il collegamento sulla rete EtherCAT. Tab. 3.1 Impostazione del modo operativo Configurazione del tipo di indirizzamento EtherCAT Con l'elemento dell'interruttore DIL 1.2 dell'interruttore DIL 1 commutare tra Modular Device Profile e grandezza I/O fissa ( Sezione 4.5.1). Tipo di indirizzamento EtherCAT Impostazione dell interruttore DIL 1 Modular Device Profile (MDP) attivo DIL 1.2: OFF (Impostazione di fabbrica) Dimensione I/O fissa attiva (64 byte I/O) (compatibile con il nodo bus CPX-FB38) DIL 1.2: ON Tab. 3.2 Configurazione del tipo di indirizzamento EtherCAT Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 17

18 3 Montaggio e installazione Impostazione del modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) Il modo diagnostico è disponibile solo nel modo operativo Remote I/O. Attenzione 1. Il modo diagnostico riduce il volume indirizzi disponibile. L'impiego del modo diagnostico (bit di stato o modulo di interfacciamento diagnostico I/O) occupa 16 bit I o 16 bit I/O e quindi riduce il numero di bit I/O che sono disponibili per la comunicazione del modulo. Si riduce così eventualmente il numero dei moduli indirizzabili a favore di altre informazioni di stato e diagnostiche supplementari. 2. Con l'utilizzo della grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38) l'attivazione successiva del modo diagnostico richiede una riconfigurazione. Una descrizione dettagliata dell'indirizzamento e dei diversi esempi di indirizzamento per il modo CPX-FB38 è disponibile nella descrizione del nodo bus CPX-FB38 ( P.BE-CPX-FB38). Con l'interruttore DIL 2 si imposta il modo diagnostico del nodo bus. Modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) Impostazione dell interruttore DIL 2 L'interfaccia diagnostica I/O e i bit di stato sono disattivati DIL 2.1: OFF (+ 0 bit I/O) DIL 2.2: OFF (Impostazione di fabbrica) Bit di stato attivati DIL 2.1: OFF (+ 8 (16) bit I) 1) DIL 2.2: ON Interfaccia diagnostica I/O è attivata DIL 2.1: ON (+ 16 bit I/O) 1) DIL 2.2: OFF 1) Il modo diagnostico (bit di stato o interfaccia diagnostica I/O) occupa uno spazio di indirizzamento a 2 byte o a 4 byte (16 bit I o 16 bit I/O; in modo bit di stato 8 bit I rimangono inutilizzati) Tab. 3.3 Impostazione del modo diagnostico (modo operativo Remote I/O) 18 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

19 3 Montaggio e installazione Impostazione del modo I/O (modo operativo Remote Controller) Il modo I/O è disponibile solo nel modo operativo Remote Controller. Con l'interruttore DIL 2 si imposta il modo I/O del nodo bus. Numero di byte I/O (modo operativo Remote Controller) Impostazione dell interruttore DIL 2 8byteI/8byteO DIL 2.1: OFF per la comunicazione del nodo bus con il CPX-FEC o DIL 2.2: OFF CPX-CEC (Impostazione di fabbrica) 16 byte I/16 byte O DIL 2.1: OFF per la comunicazione del nodo bus con il CPX-FEC o CPX-CEC DIL 2.2: ON Riservato per espansioni future DIL 2.1: ON DIL 2.2: OFF Tab. 3.4 Impostazione del numero di byte I/O (modo operativo Remote Controller) Avvio del modo Bootloader Il modo Bootloader è disponibile in ogni modo operativo. Con l'interruttore DIL 2 avviare il modo Bootloader. Nel modo Bootloader è possibile rendere nuovamente funzionante il nodo bus (ad es. dopo un fallimento del download del firmware tramite FoE) ( Sezione 4.9.2). Avviodel Bootloader Impostazione dell interruttore DIL 2 per restore del firmware DIL 2.1: ON DIL 2.2: ON Tab. 3.5 Avviare il Bootloader. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 19

20 3 Montaggio e installazione Impostazione dell'indirizzo EtherCAT Con l'interruttore DIL 3 è possibile assegnare al nodo bus un indirizzo EtherCAT libero (Explicit Device ID). L'impostazione di un indirizzo EtherCAT è opzionale (ad es. per la funzione Hot-Connect). L'indirizzo EtherCAT può essere impostato con codice binario tramite gli elementi dell'interruttore da 1 a8. Se è impostato l'indirizzo EtherCAT 0, viene utilizzato l'indirizzo programmato in EEPROM (impostazione di fabbrica). Così sono a disposizione come possibili indirizzi EtherCAT da 1 a 255. Esempio: Indirizzo EtherCAT impostato 77 Interruttore DIL Elemento interruttore DIL Posizione dell'interruttore ON OFF ON ON OFF OFF ON OFF Binario Potenza (valore di posizione) Valore numerico (decimale) Indirizzo EtherCAT =77 Tab. 3.6 Impostazione dell'indirizzo EtherCAT con interruttore DIL 3 L'indirizzo EtherCAT impostato (Explicit Device ID) deve essere attivato. Nel tool di configurazione TwinCAT 3.x ciò avviene in: EtherCAT Advanced settings General Identification Explicit Device Identification (ADO 0x0134) ( Fig. 3.3). Fig. 3.3 Selezionare Explicit Device Identification (ADO 0x0134) (TwinCAT 3.x) 20 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

21 3 Montaggio e installazione Il Explicit Device ID impostato del nodo bus compare nel TwinCAT 3.x nella scheda CoE Online. Fig. 3.4 Explicit Device ID del nodo bus (TwinCAT 3.x) Un altra possibilità per assegnare in modo fisso al nodo bus un indirizzo EtherCAT, è la scrittura dell'indirizzo dell'unità nell'eeprom con un tool di configurazione ( Sezione ). Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 21

22 3 Montaggio e installazione 3.3 Collegamento alla rete EtherCAT Indicazioni generali sulle reti EtherCAT Attenzione Il moduli con interfacce EtherCAT possono essere azionati solo nelle reti in cui tutti i componenti collegati vengono alimentati con alimentazioni PELV o incorporate dotate di protezione equivalente. Istruzioni di installazione Specifiche, indicazioni per l'installazione e istruzioni possono essere acquisite tramite l'organizzazione utenti EtherCAT ( Attenzione Accessi non autorizzati al dispositivo possono causare danni o malfunzionamenti. In caso di allacciamento del dispositivo alla rete: Proteggere la rete da accessi non autorizzati. Misure per la protezione della rete sono, per es.: Firewall Intrusion Prevention System (IPS) segmentazione di rete LANvirtuale(VLAN) Virtual Private Network (VPN) sicurezza a livello di accesso fisico (Port Security). Altre indicazioni sono riportate nelle direttive e norme per la sicurezza nella tecnologia delle informazioni, per es. IEC 62443, ISO/IEC Attenzione Errori di installazione e velocità di trasmissione elevate possono dare luogo a errori di trasmissione dati dovuti a fenomeni di riflessione e attenuazione dei segnali. 22 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

23 3 Montaggio e installazione Interfaccia di rete Per il collegamento alla rete sul nodo bus si trovano due prese M12 a 4 poli con codice D (per l'utilizzo Ethernet industriale, secondo IEC ). Le prese sono compatibili con i connettori SPEEDCON. Presa M12, Pin Segnale Spiegazione codifica D 1 TD+ Dati di trasmissione (Transmit Data, TD) + 2 RD+ Dati di ricezione (Receive Data, RD) + 3 TD- Dati di trasmissione 4 RD- Dati di ricezione Corpo FE Schermo/terra funzionale (FE) Tab. 3.7 Occupazione dei pin dell'interfaccia di rete Connettori di rete Attenzione Per assicurare il grado di protezione IP65/67: Utilizzare connettori Festo. Chiudere le interfacce non utilizzate ( Sezione 3.4). Gli accessori del nodo bus sono disponibili sulla pagina internet di Festo ( Specifica cavi Utilizzare cavi schermati Industrial Ethernet della categoria Cat 5 o superiore. Ulteriori informazioni relative alle specifiche delle linee sono riportate in Tab Il nodo bus CPX FB37 supporta Crossover Detection: Per il collegamento del nodo bus alla rete, al sistema di comando o a un PC si possono utilizzare sia i cavi Patch sia i cavi Crossover (Auto-MDIX). Attenzione In caso di installazione del terminale CPX su un elemento mobile di una macchina, è necessario dotare il cavo di rete di uno scarico della trazione sulla parte mobile della macchina. Osservare anche le relative disposizioni contenute nella norma IEC/EN60204 parte 1. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 23

24 3 Montaggio e installazione Specifica cavi Tipo di cavo Cavo Twisted Pair Ethernet schermato (Shielded Twisted Pair STP) Classe di trasmissione Categoria Cat 5 o superiore Diametro cavo 6 8mm Sezione conduttori 0,14 0,75 mm 2 ;22AWG 1) Lunghezza di collegamento max. 100 m 1) Necessari per la lunghezza di collegamento massima tra le utenze di rete Tab. 3.8 Panoramica specifica cavi 3.4 Misure per garantire il grado di protezione IP65/IP67 Per garantire il grado di protezione IP65/IP67, chiudere i collegamenti con connettori o le calotte di copertura: Collegamento Connettore Calotta di copertura 1) X1 In, X2 Out (M12) NECU-M-S-D12G4-C2-ET ISK-M12 Interfaccia diservizio (M12) Connettore dell'unità di gestione e visualizzazione (CPX-MMI) ISK- M12 2) Connettore per l'adattatore USB per CPX-FMT 1) se il collegamento è inutilizzato 2) Incluso nella fornitura Tab. 3.9 Collegamenti, connettori e calotte di copertura per grado di protezione IP65/IP Alimentazione della tensione Allarme Pericolo di scossa elettrica con fonti di tensione senza misure di sicurezza. Pel l alimentazione elettrica utilizzare esclusivamente circuiti elettrici PELV secondo IEC/EN (Protective Extra-Low Voltage, PELV). Inoltre, osservare i requisiti generali per i circuiti elettrici PELV previsti dalle norme IEC/EN Utilizzare esclusivamente sorgenti di tensione in grado di garantire un sezionamento elettrico sicuro della tensione d'esercizio secondo IEC/EN La protezione contro le scosse elettriche (protezione dal contatto diretto e indiretto) viene ottenuta impiegando circuiti PELV a norma IEC/EN L'assorbimento di corrente di un terminale CPX dipende dal numero e dal tipo dei moduli e dei componenti che lo compongono. 24 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

25 3 Montaggio e installazione Osservare le informazioni inerenti l'alimentazione di tensione e le misure di messa a terra da adottare riportate nella descrizione del sistema CPX (P.BE-CPX-SYS ). Il terminale CPX viene alimentato con tensione d'esercizio e di carico tramite sottobasi di collegamento dotate di alimentazione del sistema, supplementare e delle valvole. L'occupazione dei pin delle sottobasi di collegamento CPX è riportata nella descrizione del sistema CPX e nel foglio illustrativo allegato al prodotto della sottobase di collegamento CPX. Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 25

26 4 Messa in servizio 4 Messa in servizio 4.1 Istruzioni di carattere generale Inserzione dell alimentazione di tensione Attenzione Osservare le istruzioni di inserzione riportate nel manuale del sistema di comando (PLC/IPC). Qualora sia prevista l'alimentazione separata del sistema di comando e delle utenze Fieldbus, allora osservare la seguente sequenza di inserzione: 1. alimentazione della tensione d'esercizio a tutte le utenze bus (I/O-Devices). 2. introdurre l alimentazione della tensione di esercizio al sistema di comando Indirizzamento, configurazione e parametrizzazione L'indirizzamento, la configurazione e la parametrizzazione si differenziano, a seconda se viene utilizzato il Modulare Device Profile (MDP) o la grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38). 4.2 Occupazione degli indirizzi Attenzione Il nodo bus determina autonomamente nel MDP il numero di ingressi e uscite dei moduli installati nel terminale CPX. Il nodo bus CPX mette a disposizione del terminale CPX un volume indirizzi fino a 64 byte per ingressi (I) e 64 byte per uscite (O). Nell'ambito della comunicazione ogni modulo del terminale CPX occupa un determinato numero di bit I/O, byte o parole I/O. Anche determinate funzioni, ad es. l'interfaccia diagnostica I/O (STI) riducono il numero di byte I/O disponibili (a favore delle funzioni di stato o di diagnosi). L occupazione degli indirizzi all'interno dei singoli moduli CPX è riportata nella relativa descrizione dei singoli moduli CPX. Sulla scorta del tipo di modulo CPX si può determinare il numero di ingressi/uscite occupati dal modulo CPX. Sul CPX-FMT o CPX-MMI vengono visualizzati i singoli moduli con la relativa sigla. Nei moduli I/O la sigla del modulo è rappresentata nell'area superiore del modulo vicino ai LED (ad es. 8DI per un modulo con 8 ingressi digitali). 26 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano

27 4 Messa in servizio Le informazioni dettagliate sui moduli CPX elettrici e pneumatici sono riportate sul sito internet di Festo ( 4.3 Indirizzamento degli ingressi/uscite, accesso ai dati Fondamenti di indirizzamento Il nodo bus viene considerato un modulo con 0 ingressi e 0 uscite se i bit di stato e l'interfaccia diagnostica I/O sono disattivati. A tale scopo osservare le indicazioni relative all'occupazione di indirizzi riportate al punto 4.2. I moduli con meno di 8 bit occupano un volume indirizzi a 8 bit o 1 byte, però non lo utilizzano completamente. Lasequenzadell'indirizzamentosidifferenziatraMDPelagrandezzaI/Ofissa(modoCPX-FB38). In caso di bisogno si possono attivare bit di stato o l'interfaccia diagnostica I/O tramite l'interruttore DIL ( Tab. 3.3): Quando sono attivati, gli 8 bit di stato occupano 16 ingressi nel range di indirizzi (8 utilizzati). Quando è attivata, l interfaccia diagnostica I/O occupa 16 ingressi e uscite del range di indirizzi Differenze nell'indirizzamento tra Modular Device Profile e grandezza I/O fissa Ordine di indirizzamento Modular Device Profile (modo CPX-FB37) Gli indirizzi I/O vengono assegnati in ordine crescente in base alla posizione del modulo. Ordine di indirizzamento per grandezza I/O fissa (modo CPX-FB38) Se il nodo bus viene ipostato sulla grandezza I/O fissa con l'interruttore DIL 2 ( Sezione 3.2.5) valgono le seguenti regole ( Tab. 4.1): Ordine di indirizzamento Descrizione 1. Bit di stato o interfaccia diagnostica I/O Fornisce informazioni di stato e diagnostiche; attivare tramite interruttore DIL; occupa i premi 16 ingressi o ingressi e uscite 2. Moduli analogici Moduli con ingressi/uscite analogici 3. Modulo tecnologia ad es. interfaccia CP, controller Front-End (CPX-FEC), controller CoDeSys (CPX-CEC) 4. Moduli digitali Moduli con uscite/ingressi analogici Tab. 4.1 Ordine di indirizzamento nel modo CPX-FB38 Festo P.BE-CPX-FB37-IT 1406NH Italiano 27

Terminale CPX. Nodo bus CPX-(M)-FB33/34/35. Descrizione. Protocollo di rete PROFINET IO. 548763 it 1407c [8032736]

Terminale CPX. Nodo bus CPX-(M)-FB33/34/35. Descrizione. Protocollo di rete PROFINET IO. 548763 it 1407c [8032736] Terminale CPX Nodo bus CPX-(M)-FB33/34/35 Descrizione Protocollo di rete PROFINET IO 548763 it 1407c [8032736] Indice e avvertenze generali di sicurezza Originale... de Edizione... it 1407c Denominazione...

Dettagli

Nodo bus CPX-FB36. Panoramica parte elettronica. Nodo bus. Protocollo di rete EtherNet/IP Modbus TCP. Industrial-Ethernet 2-porte

Nodo bus CPX-FB36. Panoramica parte elettronica. Nodo bus. Protocollo di rete EtherNet/IP Modbus TCP. Industrial-Ethernet 2-porte Terminale CPX Nodo bus CPX-FB36 Panoramica parte elettronica Nodo bus Protocollo di rete EtherNet/IP Modbus TCP Industrial-Ethernet 2-porte 8024078 it 1309NH [8024084] Indice e avvertenze generali di

Dettagli

Correzioni del manuale 19298439

Correzioni del manuale 19298439 Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza Correzioni del manuale 19298439 Controllo di applicazione e azionamento decentralizzato MOVIPRO -ADC con interfaccia

Dettagli

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH 1 INTRODUZIONE INTRODUZIONE DATI TECNICI GENERALI Connessioni bocche valvole Attacco alimentazione piloti sul terminale tipo 1-11 Numero massimo piloti Numero massimo valvole

Dettagli

MANUALE - PROFIBUS DP

MANUALE - PROFIBUS DP MANUALE - PROFIBUS DP Le valvole Heavy Duty Multimach - Profibus DP consentono il collegamento di isole HDM ad una rete Profibus. Conformi alle specifiche Profibus DP DIN E 19245, offrono funzioni di diagnostica

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Unità di Controllo Manuale MMI 2FX4520-0ER00

Istruzioni per l'uso. Unità di Controllo Manuale MMI 2FX4520-0ER00 Edizione 07.2014 610.00260.60.600 Manuale d'uso originale Italiano Istruzioni per l'uso Unità di Controllo Manuale MMI 2FX4520-0ER00 Indice 1 Riguardo alle presenti istruzioni... 3 1.1 Conservazione della

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Software EasyKool. Istruzioni per l'uso

Software EasyKool. Istruzioni per l'uso Software EasyKool Istruzioni per l'uso 2 1 Indice 1 Indice 1 Indice... 3 1.1. In questo manuale... 5 2 Descrizione delle prestazioni... 5 2.1. Utilizzo... 5 2.2. Requisiti di sistema... 6 3 Prima di utilizzare

Dettagli

R70 Interfaccia Ethernet - CAN Manuale d'uso (1.4 IT)

R70 Interfaccia Ethernet - CAN Manuale d'uso (1.4 IT) R70 Interfaccia Ethernet - CAN Manuale d'uso (1.4 IT) Informazioni generali R70 Interfaccia Ethernet - CAN Manuale d'uso Versione 1.4 IT, 04/2009, D2402.IT.01 Copyright 2009 d&b audiotechnik GmbH; tutti

Dettagli

Advantys Device Type Manager STB su EtherNet/IP Manuale utente

Advantys Device Type Manager STB su EtherNet/IP Manuale utente Advantys Device Type Manager EIO0000000778 09/2013 Advantys Device Type Manager STB su EtherNet/IP Manuale utente 09/2013 EIO0000000778.02 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Guida rapida all utilizzo di Sevio Step 7. Document ID: svb01_step_7_v3

Guida rapida all utilizzo di Sevio Step 7. Document ID: svb01_step_7_v3 Guida rapida all utilizzo di Sevio Step 7 Document ID: svb01_step_7_v3 2014 Sevio. Tutti i diritti riservati. Marchi commerciali Sevio è un marchio commerciale di Eurobica Corporate. Siemens, Step 7, sono

Dettagli

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Multipresa con 6 prese - fissaggio orizzontale a rack 19 Multipresa con 8-16 - 24 prese - fissaggio in verticale a rack La MultiPresa Professionale

Dettagli

MAKING MODERN LIVING POSSIBLE. Danfoss CLX Series. Guida rapida CLX GM SOLAR INVERTERS

MAKING MODERN LIVING POSSIBLE. Danfoss CLX Series. Guida rapida CLX GM SOLAR INVERTERS MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Danfoss CLX Series Guida rapida CLX GM SOLAR INVERTERS Sommario Sommario 1. Istruzioni importanti 2 Introduzione 2 Simboli 2 Istruzioni di sicurezza 2 2. Panoramica del prodotto

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S

ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S Manuale di prodotto ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S Sistemi di installazione intelligente Questo manuale descrive il funzionamento dei terminali di ingresso binari BE/S. Questo manuale

Dettagli

Longshine Technologie Europe GmbH LCS-MFP101-2 Multifunction Printserver www.longshine.de

Longshine Technologie Europe GmbH LCS-MFP101-2 Multifunction Printserver www.longshine.de Longshine Technologie Europe GmbH LCS-MFP101-2 Multifunction Printserver www.longshine.de INDICE COPYRIGHT... 2 1. INTRODUZIONE... 3 PANORAMICA SUL PRODOTTO... 3 COMPONENTI E CARATTERISTICHE... 3 INSTALLAZIONE

Dettagli

- 15G0078A120 - MODULO DEVICENET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A120 - MODULO DEVICENET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 5G0078A0 - MODULO DEVICENET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-/ASAB Emesso il 5/06/0 R. 0 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le avvertenze

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli

Guida di riferimento rapido

Guida di riferimento rapido Guida di riferimento rapido Cisco Small Business Agente di rete ON100 di Cisco Contenuto della confezione Agente di rete ON100 di Cisco Cavo Ethernet RJ-45 Alimentatore esterno Informazioni prodotto Introduzione

Dettagli

Descrizione dell Applicazione

Descrizione dell Applicazione IC00B01DMXFI01010004 Descrizione dell Applicazione Gateway KNX / DMX IC00B01DMX 1/12 DESCRIZIONE GENERALE Il Gateway KNX/DMX è un interfaccia tra il bus KNX ed il bus DMX512. Combina elementi building

Dettagli

Istruzioni per l'uso V-ZUG-Home

Istruzioni per l'uso V-ZUG-Home Istruzioni per l'uso V-ZUG-Home Grazie per aver scelto V-ZUG-Home. Il presente documento funge da guida per i prodotti V-ZUG-Home e deve essere consultato in caso di problemi o guasti. Prima di azionare

Dettagli

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 DA2 Kit IT Guida alla programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 GUIDA AI SIMBOLI DI QUESTO MANUALE Al fine di agevolare la consultazione del documento

Dettagli

1 INFORMAZIONI GENERALI... 18. 1.1 Disimballo e controlli... 18 1.2 Condizioni di garanzia... 19

1 INFORMAZIONI GENERALI... 18. 1.1 Disimballo e controlli... 18 1.2 Condizioni di garanzia... 19 Top Control ON/OFF tipo 8631 INDICE 1 INFORMAZIONI GENERALI... 18 1.1 Disimballo e controlli... 18 1.2 Condizioni di garanzia... 19 2 COSTRUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL TOPCONTROL ON/OFF19 3 INSTALLAZIONE...

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art.

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art. Facility Pilot Server N. art. : FAPV-SERVER-REG Facility Pilot Server N. art. : FAPVSERVERREGGB Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono

Dettagli

Utilizzo del Modulo Datacom

Utilizzo del Modulo Datacom Utilizzo del Modulo Datacom 1. Premessa Dalla versione software V3.0x è possibile collegare un nuovo modulo di comunicazione alla gamma di centrali PX e QX. Il modulo Datacom permette la connessione di

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Resistenza elettrica EHE. per il personale specializzato. Resistenza elettrica EHE

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Resistenza elettrica EHE. per il personale specializzato. Resistenza elettrica EHE Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Resistenza elettrica EHE 6 kw e 12 kw per l'installazione nel bollitore Avvertenze sulla validità all'ultima pagina Resistenza

Dettagli

MODULO DEVICENET. Soluzione comunicazione. Guida dell utente. trasmesso all utente finale. DATA RATE 500 kb PGM 250 kb 125 kb

MODULO DEVICENET. Soluzione comunicazione. Guida dell utente. trasmesso all utente finale. DATA RATE 500 kb PGM 250 kb 125 kb 4374 it - 011.11 / c Stop Ready Run Start Trip Reset Local LCL RMT Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale DATA RATE 500 kb PGM 50 kb 15 kb NODE ADDRESS ( 00-63, PGM ) 4 0 PGM MSD 0 8 LSD

Dettagli

4469 it - 2011.11 / b. Ready. Run Start. Stop LCL RMT. Reset. trasmesso all utente finale MODULO USB. Soluzione comunicazione.

4469 it - 2011.11 / b. Ready. Run Start. Stop LCL RMT. Reset. trasmesso all utente finale MODULO USB. Soluzione comunicazione. 4469 it - 2011.11 / b Stop Ready Run Start Trip Reset Local LCL RMT Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale MODULO USB Soluzione comunicazione Guida dell utente Informazioni generali Il

Dettagli

Optimised Motion Solutions Cilindro elettrico EPCO e controllore motore CMMO-ST

Optimised Motion Solutions Cilindro elettrico EPCO e controllore motore CMMO-ST Optimised Motion Solutions Cilindro elettrico EPCO e controllore motore CMMO-ST Semplice Caratteristiche principali Semplice 1 unico codice per selezione e configurazione Combinazioni attuatoremotore fisse

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1 per Vitocell 100-W, tipo CVUC-A Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

Fronius Datalogger Web. Istruzioni per l uso. Trasmissione dati 42,0426,0064,IT 012008

Fronius Datalogger Web. Istruzioni per l uso. Trasmissione dati 42,0426,0064,IT 012008 Fronius Datalogger Web I Istruzioni per l uso Trasmissione dati 42,0426,0064,IT 012008 Egregio Cliente! Introduzione La ringraziamo per la fiducia dimostrataci e ci congratuliamo con Lei per aver preferito

Dettagli

Istruzioni per l'uso Flussostato SI5004 704339 / 02 08 / 2010

Istruzioni per l'uso Flussostato SI5004 704339 / 02 08 / 2010 Istruzioni per l'uso Flussostato SI5004 IT 704339 / 02 08 / 2010 Indice 1 Indicazioni di sicurezza3 2 Uso conforme 4 2.1 Campo d'impiego 4 2.2. Funzionamento 4 3 Montaggio 5 3.1 Luogo di montaggio 5 3.2

Dettagli

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti.

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti. SOFTWARE PER CENTRALI FENICE Software_Fenice_1.2.0 12/09/2012 Questo Software permette all'installatore di programmare le centrali della serie Fenice, di aggiornare i firmware dei vari componenti del sistema

Dettagli

Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102

Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102 MANUALE INSTALLAZIONE Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102 Manuale Installazione v3.0.3/12 1 IP Controller System In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione

Dettagli

Modem ADSL B-CONNECT - Manuale d'uso

Modem ADSL B-CONNECT - Manuale d'uso Modem ADSL B-CONNECT - Manuale d'uso Copyright Ericsson Telecom AB, Telecom Italia SpA e i relativi fornitori declinano ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni, imprecisioni contenute nel presente

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 Serie stampanti laser Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di utilizzare la stampante, è necessario impostare l hardware e installare il driver. Per le istruzioni corrette sull installazione

Dettagli

Software di applicazione Tebis

Software di applicazione Tebis Software di applicazione Tebis Interfaccia allarme LS / KNX filare Caratteristiche elettriche / meccaniche: vedi manuale prodotto Riferimento prodotto Denominazione prodotto Rif. software di applicazione

Dettagli

Capitolo 2 Risoluzione di problemi

Capitolo 2 Risoluzione di problemi Capitolo 2 Risoluzione di problemi Questo capitolo fornisce informazioni per risolvere eventuali problemi del modem router ADSL wireless. Dopo la descrizione di ogni problema, vengono fornite istruzioni

Dettagli

PXG80-WN. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta Ethernet

PXG80-WN. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta Ethernet 9 233 DESIGO PX Controllore Web con porta Ethernet PXG80-WN Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione

Dettagli

testo Easy Climate Software Istruzioni per l'uso

testo Easy Climate Software Istruzioni per l'uso testo Easy Climate Software Istruzioni per l'uso 2 1 Indice 1 Indice 1 Indice... 3 1.1. In questo manuale... 5 2 Descrizione delle prestazioni... 6 2.1. Utilizzo... 6 2.2. Requisiti di sistema... 6 3 Prima

Dettagli

Manuale per l utente di Ethernet

Manuale per l utente di Ethernet Manuale per l utente di Ethernet Indice 1. Nome della scheda dell interfaccia & stampante disponibile... 2 2. Specifiche... 3 3. Modalità d installazione... 4 4. Configurazione della scheda dell interfaccia

Dettagli

Nuove funzionalità. Informazioni su EX6200

Nuove funzionalità. Informazioni su EX6200 Nuove funzionalità Informazioni su EX6200 Contenuto Uso di un WiFi di prossima generazione.............................. 3 Ottimizzazione della funzione WiFi.................................. 4 Condivisione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A ISTRUZIONI PER L'USO Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A Edizione: 507513 A Produttore: Montech AG, Gewerbestrasse 12, CH-4552 Derendingen Tel. +41 (0)32 681 55 00, Fax +41 (0) 682 19 77 Dati tecnici / Allacciamento

Dettagli

MODULO APPLICAZIONI DI POMPAGGIO

MODULO APPLICAZIONI DI POMPAGGIO 4377 it - 2010.09 / b Motor supply Mains supply Low/High pressure switches Low/high pressure input Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale Water flow P Check valve MOTOR Temperature

Dettagli

Guida all'installazione del video server

Guida all'installazione del video server Pagina 33 Guida all'installazione del video server Nella presente guida all installazione vengono fornite le istruzioni per installare il video server in rete. Queste istruzioni si applicano ai modelli

Dettagli

Local Data Manager. Manuale d'uso

Local Data Manager. Manuale d'uso Local Data Manager Manuale d'uso Spicherer Str. 48 D-86157 Augsburg Tel.: +49 (0) 821 / 3 46 66-0 Web: www.meteocontrol.de Assistenza tecnica: Tel.: +49 (0) 821 / 3 46 66-88 Fax: +49 (0) 821 / 3 46 66-11

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 MFC-8220 Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di poter usare l apparecchio è necessario predisporne i componenti e installare il driver di stampa. Per le istruzioni sull installazione e l impostazione,

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti:

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: ITALIANO Z-PC Z-PASS1-0 Modbus Ethernet/Serial Gateway and Serial Device Server with VPN 1. AVVERTENZE PRELIMINARI 2. ISTRUZIONI

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. HP COMPAQ DX2250 MICROTOWER PC http://it.yourpdfguides.com/dref/859189

Il tuo manuale d'uso. HP COMPAQ DX2250 MICROTOWER PC http://it.yourpdfguides.com/dref/859189 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di HP COMPAQ DX2250 MICROTOWER PC. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Solo le persone in gamba leggono i manuali.

Solo le persone in gamba leggono i manuali. Solo le persone in gamba leggono i manuali. Sommario Introduzione...1 Accensione e spegnimento sicuri dell'unità... 1 Scollegamento delle unità esata e 1394... 2 Unità esata... 3 Unità 1394... 4 Installazione

Dettagli

Quick Start Guide ARM7 CPU SlimLine e Netlog III

Quick Start Guide ARM7 CPU SlimLine e Netlog III Frm093d000.ott Quick Start Guide ARM7 CPU SlimLine e Netlog III ELSIST S.r.l. Sistemi in elettronica Via G. Brodolini, 15 (Z.I.) 15033 CASALE M.TO ITALY Internet: http://www.elsist.it TEL. (39)-0142-451987

Dettagli

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Guida rapida all avvio Billion BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router Firewall ADSL2+ VPN,

Dettagli

ETHERNET IRRIGATION CONTROLLER. IrrigationCaddy Model: ICEthS1. Manuale d uso e Istruzioni per l Installazione

ETHERNET IRRIGATION CONTROLLER. IrrigationCaddy Model: ICEthS1. Manuale d uso e Istruzioni per l Installazione ETHERNET IRRIGATION CONTROLLER IrrigationCaddy Model: ICEthS1 Manuale d uso e Istruzioni per l Installazione I R R I G A T I O N C A D D Y M O D E L LO: I C E T H S 1 Manuale d uso e Istruzioni per l Installazione

Dettagli

Monitoraggio dell'impianto SUNNY WEBBOX

Monitoraggio dell'impianto SUNNY WEBBOX Descrizione tecnica Monitoraggio dell'impianto SUNNY WEBBOX Descrizione tecnica SWebBox-TIT084226 98-0002426 Versione 2.6 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze sull'impiego di questo manuale...........

Dettagli

Mini-interruttore e-domotica EM6556

Mini-interruttore e-domotica EM6556 Mini-interruttore e-domotica EM6556 Mini-interruttore e-domotica EM6556 2 ITALIANO Contenuti 1.0 Introduzione...2 1.1 Funzioni e caratteristiche...2 1.2 Contenuto della confezione...3 2.0 Utilizzo del

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

Introduzione. Principali norme di sicurezza. Attivazione rapida

Introduzione. Principali norme di sicurezza. Attivazione rapida Introduzione Questa guida descrive le azioni necessarie per l'installazione del MODEM e l'attivazione del servizio FASTWEB Light. Per installare il MODEM e gli accessori, e per predisporre l'attivazione

Dettagli

Connectivity- Control-Unit (CCU)

Connectivity- Control-Unit (CCU) Note importanti Connectivity- Control-Unit (CCU) 1. Utilizzo conforme alle indicazioni 1 2. Indicazioni di sicurezza 1 3. Disposizioni legali 2 4. Fornitura 2 5. Descrizione del funzionamento 2 6. Descrizione

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6304 640 0/005 IT Sieger Heizsysteme GmbH D-5707 Siegen Telefono +49 (0) 7 343-0 email: info@sieger.net Istruzioni di montaggio Quadro di comando HS 500 Pregasi conservare Indice Sicurezza...................

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Per un uso sicuro e corretto leggere le Informazioni sulla sicurezza nel "Manuale della copiatrice prima di usare la macchina.

Per un uso sicuro e corretto leggere le Informazioni sulla sicurezza nel Manuale della copiatrice prima di usare la macchina. Per un uso sicuro e corretto leggere le Informazioni sulla sicurezza nel "Manuale della copiatrice prima di usare la macchina. Guida di rete Introduzione Questo manuale contiene istruzioni dettagliate

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO. Opzione -AS- Blocco di sicurezza dell'avviamento BA-100044

ISTRUZIONI PER L'USO. Opzione -AS- Blocco di sicurezza dell'avviamento BA-100044 Componenti di manipolazione SERVOLINE ISTRUZIONI PER L'USO Opzione -AS- Blocco di sicurezza dell'avviamento BA-100044 Edizione 02/06 Apice di modifica Edizioni finora pubblicate: Edizione Osservazioni

Dettagli

Unity Pro OSLoader Manuale dell utente

Unity Pro OSLoader Manuale dell utente Unity Pro 33003672 10/2013 Unity Pro OSLoader Manuale dell utente 10/2013 33003672.12 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione generale e/o le caratteristiche tecniche dei

Dettagli

EM8037 Starter kit WiFi Powerline

EM8037 Starter kit WiFi Powerline EM8037 Starter kit WiFi Powerline EM8037 - Starter kit WiFi Powerline 2 ITALIANO 1.0 Introduzione... 2 1.1 Contenuto della confezione... 2 2.0 Collegamento dei adattatori Powerline... 3 2.1 Connessione

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS12M http://it.yourpdfguides.com/dref/3764073

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS12M http://it.yourpdfguides.com/dref/3764073 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY VAIO VGN-NS12M. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Apparecchio per la protezione di interfaccia per impianti fotovoltaici installati in Italia in conformità alla norma CEI 0-21 SMA GRID GATE

Apparecchio per la protezione di interfaccia per impianti fotovoltaici installati in Italia in conformità alla norma CEI 0-21 SMA GRID GATE Apparecchio per la protezione di interfaccia per impianti fotovoltaici installati in Italia in conformità alla norma CEI 0-21 SMA GRID GATE Istruzioni per l installazione GridGate20-IA-it-12 98-0054512

Dettagli

Citofono 2N Helios IP Vario

Citofono 2N Helios IP Vario Citofono 2N Helios IP Vario AVVERTENZA! Si consiglia di resettare il Citofono alle configurazioni di fabbrica prima di iniziare la procedura (vedi in appendice). Procedura di Provisioning Prima di proseguire,

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Guida di installazione rapida

Guida di installazione rapida Guida di installazione rapida Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail : commerciale.italia@comelit.it Immagine MODELLO Descrizione IPCAM742A Telecamera

Dettagli

Sensore per interruttore a parete EM6514 e-domotica

Sensore per interruttore a parete EM6514 e-domotica Sensore per interruttore a parete EM6514 e-domotica 2 ITALIANO Sensore per interruttore a parete EM6514 e-domotica Contenuti 1.0 Introduzione...2 1.1 Funzioni e caratteristiche...2 1.2 Contenuto della

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

TSP7000 CONSOLE VIDEO TOUCH-SCREEN

TSP7000 CONSOLE VIDEO TOUCH-SCREEN TSP7000 CONSOLE VIDEO TOUCH-SCREEN MANUALE PER L'INSTALLATORE Versione documento: 1.1 Data Aggiornamento: Luglio 2009 Lingua: Italiano PRIMA DI UTILIZZARE IL PRODOTTO Attenzione - L'uso di dispositivi

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

4-450-999-52 (1) IP Remote Controller. Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0. 2012 Sony Corporation

4-450-999-52 (1) IP Remote Controller. Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0. 2012 Sony Corporation 4-450-999-52 (1) IP Remote Controller Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0 2012 Sony Corporation Indice Introduzione... 3 Preparazione del computer... 3 Impostazione

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS21M/W http://it.yourpdfguides.com/dref/2155387

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS21M/W http://it.yourpdfguides.com/dref/2155387 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY VAIO VGN-NS21M/W. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Unità a nastro HP StorageWorks DAT

Unità a nastro HP StorageWorks DAT Unità a nastro HP StorageWorks DAT Guida dell'utente Informazioni relative all'installazione, al funzionamento e alla risoluzione dei problemi delle unità a nastro DAT SCSI Codice prodotto: DW009 90906

Dettagli

Domino. DFTouch2. DFTouch2: video terminale touch screen. Collegamento del DFTouch2. Alimentazione del DFTouch2. Domino

Domino. DFTouch2. DFTouch2: video terminale touch screen. Collegamento del DFTouch2. Alimentazione del DFTouch2. Domino : video terminale touch screen Il videoterminale è una interfaccia grafica a colori personalizzabile con schermo touch per la gestione dell'impianto domotico realizzato con il bus. Le caratteristiche principali

Dettagli

Supplemento al manuale di sistema. MOVIGEAR -SNI Parametrizzazione avanzata / diagnosi con MOVITOOLS MotionStudio. Edizione 01/2009 16641248 / IT

Supplemento al manuale di sistema. MOVIGEAR -SNI Parametrizzazione avanzata / diagnosi con MOVITOOLS MotionStudio. Edizione 01/2009 16641248 / IT Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza MOVIGEAR -SNI Parametrizzazione avanzata / diagnosi con MOVITOOLS MotionStudio Edizione 01/2009 16641248 / IT Supplemento

Dettagli

Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com

Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com Guida rapida Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com s Campi d impiego... 3 Collegamento dei moduli LOGO! - KNX... 10 Conclusioni... 21 Descrizione

Dettagli

AC1600 Smart WiFi Router

AC1600 Smart WiFi Router Marchi commerciali NETGEAR, il logo NETGEAR e Connect with Innovation sono marchi commerciali e/o marchi registrati di NETGEAR, Inc. e/o delle sue consociate negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Le informazioni

Dettagli

Comunicazione dati serie S

Comunicazione dati serie S Comunicazione dati serie S Responsabile Michel Ryser Data redazione giovedì, 17 luglio 2008 Ultima rielaborazione lunedì, 28 luglio 2008 Comunicazione dati 1/11 mry 1 Comunicazione con gli inverter serie

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO. installazione e configurazione

DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO. installazione e configurazione DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2760 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E CONNESSIONI LED Stato

Dettagli

Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC

Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) IT BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC RDA 31-EC RDA 32-EC Indice 1. Indice delle revisioni... IT-2

Dettagli

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press Guida alla soluzione dei problemi 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Rilheva - LAN. Manuale d uso. Ethernet System

Rilheva - LAN. Manuale d uso. Ethernet System Rilheva - LAN Manuale d uso Ethernet System INDICE DIMENSIONI 3 AVVERTENZE DI SICUREZZA 4 DESCRIZIONE GENERALE 4 ARCHITETTURA DEL SISTEMA 5 APPLICAZIONI 6 CONFIGURAZIONE DEL DISPOSITIVO 6 DIAGNOSTICA 7

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Sensore induttivo di sicurezza GF711S 80005280 / 00 05 / 2013

Istruzioni per l'uso originali Sensore induttivo di sicurezza GF711S 80005280 / 00 05 / 2013 Istruzioni per l'uso originali Sensore induttivo di sicurezza GF7S 8528 / 5 / 23 Indice Premessa3. Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2. Requisiti tecnici di sicurezza per l'applicazione

Dettagli

WI-FI DOCKING STATION USB 3.0 Single Bay per Hard Disk 2.5"/3.5" SATA III

WI-FI DOCKING STATION USB 3.0 Single Bay per Hard Disk 2.5/3.5 SATA III WI-FI DOCKING STATION USB 3.0 Single Bay per Hard Disk 2.5"/3.5" SATA III Manuale Utente HXDDWIFI www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo

Dettagli

2012-06-27. IT_Italienisch. ETAtouch Controllo remoto attraverso www.meineta.at. Istruzioni d uso

2012-06-27. IT_Italienisch. ETAtouch Controllo remoto attraverso www.meineta.at. Istruzioni d uso 2012-06-27 IT_Italienisch ETAtouch Controllo remoto attraverso www.meineta.at Istruzioni d uso Indice Presupposti...3 Software...4 Controllo della versione del software...4 Autorizzazione Service...5 Realizzazione

Dettagli

Guida di riferimento rapido

Guida di riferimento rapido Guida di riferimento rapido Access point wireless N WAP121 con PoE e Access point a banda selezionabile wireless N WAP321 con PoE Versión en Español para España en el CD Version en français sur CD Versione

Dettagli

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 PV_0001 Rev. A Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli

Guida operativa di EMP Monitor

Guida operativa di EMP Monitor Guida operativa di EMP Monitor Significato dei simboli utilizzati 1 Attenzione Indica una situazione che può provocare lesioni o danni al proiettore. Suggerimento Indica informazioni relative a un argomento

Dettagli

E tube Project. Manuale d'uso

E tube Project. Manuale d'uso E tube Project Manuale d'uso SOMMARIO INTRODUZIONE...3 NOMI DELLE PARTI...4 INFORMAZIONI SU E TUBE PROJECT...5 SPECIFICHE TECNICHE DELL'APPLICAZIONE...6 INSTALLAZIONE DEL DRIVER DI SM PCE1...7 COLLEGAMENTO

Dettagli

SuperVario/PocketVario

SuperVario/PocketVario BAUM Retec AG BAUM SuperVario/PocketVario Manuale Utente 2004 Copyright by Baum Retec AG Schloss Langenzell, 69257 Wiesenbach, Germany Tiflosystem S. P. A. Via IV Novembre 12/b 35017 Piombino Dese (PD)

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Guida rapida all'installazione modem DiscusTM Combo 2E_F. Come collegare, configurare e utilizzare il tuo modem in 10 passi

Guida rapida all'installazione modem DiscusTM Combo 2E_F. Come collegare, configurare e utilizzare il tuo modem in 10 passi Guida rapida all'installazione modem DiscusTM Combo 2E_F Come collegare, configurare e utilizzare il tuo modem in 10 passi Introduzione Questa guida descrive le azioni necessarie per l'installazione del

Dettagli

Alimentazione pellet con coclea flessibile

Alimentazione pellet con coclea flessibile Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Alimentazione pellet con coclea flessibile per Vitoligno 300-P Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP Prefazione Guida alla documentazione dell'et 200SP 1 SIMATIC ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Manuale del prodotto Panoramica del prodotto 2 Parametri/area di indirizzi 3 Dati tecnici 4 Set

Dettagli

NEW SUPERLINK WEB GATEWAY

NEW SUPERLINK WEB GATEWAY MANUALE TECNICO (02/2009 - VA1) NEW SUPELINK WEB GATEWAY MANUALE DI CONFIGUAZIONE Modelli: SC-WGWN-A SC-WGWN-B 1 1.1 Personal Computer (PC) AMBIENTE Verificare che il PC possieda i seguenti requisiti:

Dettagli