Il Coinvolgimento dei lavoratori nel processo di miglioramento continuo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Coinvolgimento dei lavoratori nel processo di miglioramento continuo"

Transcript

1 Il Coinvolgimento dei lavoratori nel processo di miglioramento continuo Firenze,19 Giugno 2012 Alessandro Cambi RSPP GE Oil & Gas Nuovo Pignone Firenze

2 Trend Infortuni Stabilimento di Firenze Entrata in vigore D.Lgs 626/ Acquisizione General Electric = N Infortuni = Indice di Frequenza Programma Riduzione Infortuni agli Occhi Chiusura della Fonderia Implementazione Guanti Antitaglio Programma ERGO Riduzione Infortuni alle Mani

3 Coinvolgimento dei lavoratori: Il processo di «Bottom-Up» E utilizzato per veicolare informazioni e conoscenze dal basso verso l alto LAVORATORI VERTICI AZIENDALI Benefici: Riduzione del Rischio Competivitità Miglioramento continuo Programmi & Strumenti Session D - Conformità alle norme di Legge e alle policy aziendali EHS Concern Reporting Segnalazione di problemi inerenti salute e sicurezza Friday Project - Proposte di miglioramento / Best Practice Programma di coinvolgimento dei dipendenti - NP EHS.004

4 Programma di coinvolgimento dei dipendenti NP EHS.004 Il sistema di gestione della sicurezza ed igiene del lavoro di GE (Health & Safety Framework) basa la sua efficacia sul coinvolgimento, la partecipazione e l incentivazione dei dipendenti Attraverso... Consultazione dei lavoratori, Riunioni periodiche Safety Talk Settimanali Raccolta di osservazioni e proposte di miglioramento (HELP - Concern Reporting) Safety Moment Workshop Inspection Program Riconoscimenti (Rewards) Stop Work Authority Gruppi di lavoro, Team con la partecipazione dei lavoratori...

5 The Weekly EHS Briefing Cosa Sono: Argomenti per Safety Talks Dove Trovarli: L EHS briefing della settimana viene pubblicato ogni Venerdì tramite la newsletter This Week in Oil & Gas I Briefings possono essere visualizzati anche tramite l intranet EHS Oil&Gas Target 90% 47 Safety Talk /Anno

6 HELP/Concern Reporting Quale tipo di segnalazione potresti riportare? Come riportare un Concern EHS: Pericolo chimico Problema ambientale Sicurezza delle attrezzature/impianti Ergonomico Pericolo incendio Mancato Incidente Problema di sicurezza Sverso perdita liquidi Condizione insicura Ogni altro EHS Utilizzando il sistema informatico EHS Concern Reporting (il link è disponibile nell intranet O&G EHS ) Potresti utilizzare il sistema di segnalazione HELP Card/Concern reporting tool per fare una segnalazione positiva o suggerimenti di miglioramento. Completando il formato cartaceohelp Card e consegnandolo all EHS Site Leader se non si può fare on-line. L EHS è responsabilità di tutti e di ognuno di noi. Fai la tua parte nel prevenire incidenti. Riporta tutti i problemi EHS.

7 Inizia I tuoi meeting con un Safety Moment Il Momento EHS è una breve discussione' all'inizio di un meeting su un tema di rilevanza EHS, finalizzata a sensibilizzare, a ridurre i rischio e a rafforzare la nostra cultura EHS. Guida e Consiglio Inizia i vostri meeting di 5 o più persone con un argomento EHS a tua scelta Pick a topic your audience can relate to Rendetelo personale... parlate del suo impatto su di voi / vostri partecipanti Rendetelo Interattivo fate in modo che le persone partecipino con le loro idee consigli e esperienze Che sia di breve durata da 5 a 10 minuti max Nei meeting ricorrenti la responsabilità della discussione deve cadere su tutti. Gli argomenti gli scegli tu! Temi sulla salute e sicurezza, temi ambientali, i rischi che hai osservato, un evento recente o Near Miss, procedure di emergenza, il processo per la segnalazione preoccupazioni, smettere di lavorare, ecc Trovate idee per argomenti e del materiale... EHS Blog... Trovate delle idee suddivise per categoria EHS Briefing Library... Supporto visivo o argomenti specifici disponibili in piu lingue EHS Moment Wiki EHS Committee

8 Partecipazione attiva ai TEAM da parte dei lavoratori Commissione per la Salute e la Sicurezza (EHS Committee) Team Sollevamenti (Crane Commitee) Team per la Gestione della Crisi (Crisis Management Team) Team per la Sicurezza uffici (Office SafetyTeam) Team Ergonomia (Team Ergo Uffici e Officina)

9 Ergo + Lean + EHS Ergonomia Un processo di miglioramento interdisciplinare... ERGO TEAM Qual è la postura corretta? EHS TEAM Quali sono i rischi connessi all attività svolta? LEAN TEAM...Per raggiungere obbiettivi comuni, attraverso l esperienza dei lavoratori... Quali sono gli sprechi nella movimentazione/trasporto? Team Ergonomia Workshop+Office

10 Ergo + Lean + EHS Realizzazione di progetti attraverso il coinvolgimento, l impegno e la cultura Riorganizzazione del Team Ergo Office Ergo + Lean Mfg Ergo 5 giorni di formazione (Università Roma) Un programma Ergonomia per tutti i siti italiani Ergo Forum con aziende presenti sul territorio Toscano per condividere buone pratiche e confrontarsi sui temi ergonomici. Progetto pilota nelle linee di montaggio rotorie lavorazione giranti Corso di sensibilizzazione sui disturbi muscolo scheletrici (Ergo Team + Medico Competente) Incontri settimanali con gli operatori 2 progetti sviluppati dagli operatori Creazione di un Ergo Corner Campagna di Riduzione degli Infortuni alle Mani nella linea di assemblaggio rotori Team Ergonomia Workshop+Office

11 Progetti Ergonomia L Ergonomia in officina E un importante strumento se viene applicato anche attraverso i suggerimenti del personale direttamente interessato per migliorare la propria postazione di lavoro Esempio di un miglioramento Ergonomico realizzato in linea di Rotori: Identificazione del problema Investigazione (Check-list) Proposte di eventuali soluzioni Simulazione Decisione ed applicazione Team Ergonomia Workshop+Office

12 Progetti Ergonomia. Altri esempi di progetti 1. Postura... Realizzaione supporto basculante/rotante per controllo visivo giranti 2. Movimentazione manuale carichi... Realizzazione piano di lavoro girevole e regolabile in altezza 1 Ergo Controllo visivo giranti 3. Movimentazione manuale carichi Realizzazione dispositivo per cambio utensile manuale e carrello movimentazione giranti 3 Ergo Carrello per giranti Ergo Supporto per cambio bareno 2 Ergo: Piano di lavoro girevole Team Ergonomia Workshop+Office

13 Progetti Ergonomia Obbiettivi raggiunti...attraverso l esperienza dei lavoratori... Campagna riduzione infortuni alle mani Sostituzione degli strumenti modificati dai lavoratori, con utensili standardizzati e certificati. Nuove idee per la standardizzazione dei punzoni utilizzati per le turbine a vapore grazie a team di lavoratori. Le nuove implementazioni e soluzioni ergonomiche sono state approvate dai lavoratori Sviluppo di circa 80 punzoni da parte dei 3 turni di lavoratori in officina. Team Ergonomia Workshop+Office

14 Stop Work Authority Tutti i dipendenti GE, delle imprese appaltatrici ed i visitatori sono autorizzati a interrompere eventuali attività svolte in maniera non sicura allo scopo di prevenire incidenti, infortuni e danni materiali. Se tu interrompi un attività per motivi di sicurezza, devi informare tempestivamente il tuo responsabile e il EHS Ldr del tuo stabilimento. Quando applicare la procedura STOP: gli operatori stanno svolgendo attività per le quali non hanno ricevuto un appropriato addestramento o non hanno le idonee competenze non sono disponibili specifiche procedure e la relativa valutazione del rischio (JSA) mancano le attrezzature specifiche per svolgere l attività e/o non sono usate/mantenute correttamente i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) non sono utilizzati o usati correttamente si evidenzia un potenziale danno per l ambiente sono violate le norme o standard EHS Se vedi una situazione potenzialmente pericolosa o un attività svolta in modo non sicuro, non rimanere indifferente ma intervieni tempestivamente per fermarla! Così puoi puoi prevenire un incidente o un grave infortunio!

15 2011 EHS Culture Survey Qual è la tua opinione sulla cultura EHS del nostro business quest anno? In ognuno dei nostri business la cultura sulla salute e sicurezza deve avere la massima priorità. La domanda a cui potete aiutarci a dare risposta è se la nostra cultura EHS è ai livelli desiderati e cosa potremmo fare per migliorarla Avvenimenti in tutto mondo continuano a puntare i riflettori sull EHS e su come le aziende e i lavoratori abbiano bisogno di lavorare insieme per raggiungere una efficace cultura della sicurezza sul posto di lavoro Cosa abbiamo da dire? In cosa crediamo? Cosa facciam o? Il questionario annuale sull EHS è uno strumento prezioso che consente alla Leadership e al Team EHS di concentrare gli sforzi e migliorare continuamente le prestazioni. Performance EHS Il questionario è anonimo e può essere compilato online o in forma cartacea che verrà distribuita e recuperata dal personale EHS. Per compilare il questionario on-line: Dacci la tua opinione compilando il questionario dal 3 Ottobre al 14 Ottobre

16 Var % Vs EHS Survey Florence Mfg Results VS ,7 +0, ,1 +7,1 +2,3 +15,4 +13,3-5,1 +1,3 +4,6 +8,7 +3,7 +11,3 +8,4 +6,9 +8,3 +6,1 +2-7,5 +23,2 +13,6 +21,9-2 N/A 16 GE Oil & Gas

17 2011 EHS Survey Florence Mfg Results Ottima partecipazione dei lavoratori # 806 Questionari raccolti.. 93,7% della forza Analisi delle risposte Cosa abbiamo migliorato rispetto al 2010 I responsabili di area parlano regolarmente di EHS, sia durante le riunioni con lo staff che durante le visite nell'area Ho partecipato ad attività EHS GE Energy e / o il mio manager mi incoraggiano a comportarmi in modo sicuro anche a casa Piano di miglioramento: Azioni Sensing Session Quando Done Monthly EHS supervisor Meeting con Plant Mgr 1Q 2012 Formazione / Informazione EHS per Managers: - Ruoli e responsabilità 2011 Actions - Goals & Objectives personali valutaz. EMS - Feedback ai lavoratori 2Q 2012 Nuovo Office Safety Leader 4Q 2011 Cosa dobbiamo ancora migliorare nel 2012 I responsabili implementano in modo tempestivo azioni correttive per affrontare condizioni non sicure e di protezione dell'ambiente La mia organizzazione premia i lavoratori per buone pratiche di sicurezza o prestazioni ambientali. GE Energy e / o il mio manager mi incoraggiano a guidare in modo sicuro Policy Acknowledgement 1Q 2012 Campagna incentivazione Sicurezza a Casa 4Q 2012 Campagna incentivazione Guida Sicura 4Q 2012

18 I Nostri Valori Verificare regolarmente la conformità delle postazioni di lavoro Indossare sempre i Dispositivi di Protezione Individuali richiesti Fermare le attività in caso di pericolo Segnalare le situazioni pericolose Applicare gli standard e requisiti EHS Contribure a migliorare le condizioni di sicurezza EHS ognuno di noi ne è responsabile 18 GE Oil & Gas

La Gestione della Sicurezza negli Appalti

La Gestione della Sicurezza negli Appalti La Gestione della Sicurezza negli Appalti Nuovo Pignone S.p.A 31 Ottobre 2007 Alessandro Cambi RSPP Insediamento di Firenze Policy aziendale GE Oil & Gas si impegna ogni giorno per garantire il massimo

Dettagli

Scheda informativa gestione dei rischi per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro

Scheda informativa gestione dei rischi per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro Scheda informativa gestione dei rischi per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro Questa scheda informativa offre indicazioni generali per le persone che gestiscono un azienda o un iniziativa imprenditoriale

Dettagli

Formazione lavoratori Rischio basso 4 ore Online (più 4 ore in aula obbligatorie escluse)

Formazione lavoratori Rischio basso 4 ore Online (più 4 ore in aula obbligatorie escluse) Formazione lavoratori Rischio basso 4 ore Online (più 4 ore in aula obbligatorie escluse) Descrizione del corso Obbiettivi Fornire ai partecipanti gli approfondimenti e aggiornamenti necessari per conoscere

Dettagli

Ipotesi di procedura per la rilevazione degli incidenti e degli infortuni mancati

Ipotesi di procedura per la rilevazione degli incidenti e degli infortuni mancati Ipotesi di procedura per la rilevazione degli incidenti e degli infortuni mancati Premessa Questa ipotesi vuole essere un contributo al lavoro della Sottocommissione del Comitato ex art. 7 D.Lgs. 81/2008

Dettagli

SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA

SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA www.easy-consult.it 1 I NOSTRI SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA DELLA TUA AZIENDA Il team di EASY CONSULT è in grado di affiancare imprenditori e manager

Dettagli

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15 Quality and Health&Safety Management Systems Summary RS è una filiale del gruppo multinazionale Electrocomponents plc. (con sede nel Regno Unito) che opera, principalmente, dal centro di distribuzione

Dettagli

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento.

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento. N MODULO TITOLO MODULO CONTENUTI DURATA TIPOLOGIA DI FORMAZIONE L approccio ala prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08 per un La filosofia del D. lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un sistema

Dettagli

Questionario popolazione aziendale

Questionario popolazione aziendale Questionario popolazione aziendale Caro Collega, immagina di trovare sullo schermo di un tuo Pc alcune informazioni fondamentali per il tuo lavoro, di avere a disposizione i dati relativi, ad esempio,

Dettagli

MANAGER. e la COMUNICAZIONE. Strategie, metodi e nuove tecnologie

MANAGER. e la COMUNICAZIONE. Strategie, metodi e nuove tecnologie Il MANAGER e la COMUNICAZIONE Strategie, metodi e nuove tecnologie Manuale per sviluppare le competenze individuali e facilitare il flusso comunicativo all interno e all esterno dell organizzazione Indice

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

Systema Consulting Srl

Systema Consulting Srl Corso di Formazione RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) valido ai sensi del com. 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 ed all art. 2 del D.M. 16/01/97 SEDE DEL CORSO: Via C.A.

Dettagli

Standard di competenza ENETOSH per formatori ed istruttori relativo alla sicurezza e alla salute sul luogo di lavoro

Standard di competenza ENETOSH per formatori ed istruttori relativo alla sicurezza e alla salute sul luogo di lavoro Standard di competenza ENETOSH per formatori ed istruttori relativo alla sicurezza e alla salute sul luogo di Ambito di competenza: sicurezza e salute sul luogo di Livello: 6 Credito: Capacità Conoscenze

Dettagli

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i liste di controllo per il manager r il manager liste di controllo per il manager di contr liste di liste di controllo per il manager i controllo trollo per il man liste di il man liste di controllo per

Dettagli

E. Struttura e organizzazione del sistema

E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E.1 Sistema di gestione L azienda dovrebbe strutturare il SGSL seguendo i contenuti espressi nel presente documento,

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 3 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 IT Governance IT Governance E il processo di

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

La gestione della crisi: CRM. G. Scagliarini

La gestione della crisi: CRM. G. Scagliarini La gestione della crisi: CRM G. Scagliarini Obiettivi Introdurre concetto di CRM Razionale della Simulazione Cosa hanno in comune aeronautica, anestesia e emergency medicine? Elementi comuni Alta complessità

Dettagli

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione RAGGIUNGERE IL SUCCESSO NON È QUESTIONE DI FORTUNA O CASUALITÀ, MA LA

Dettagli

Dal Sistema 3S alla Behaviour Based Safety

Dal Sistema 3S alla Behaviour Based Safety COMPORTAMENTI SICURI NEI LAVORI DI MANUTENZIONE Dal Sistema 3S alla Behaviour Based Safety Ing. Francesco Improta Salerno, 18-12- 13 Time Line della Sicurezza Costituzione della Repubblica Italiana (art.

Dettagli

Percezione della sicurezza sul lavoro in Toscana: il caso dei lavoratori immigrati nel settore agro-boschivo - ANOLF/CISL FOCUS GROUP

Percezione della sicurezza sul lavoro in Toscana: il caso dei lavoratori immigrati nel settore agro-boschivo - ANOLF/CISL FOCUS GROUP Percezione della sicurezza sul lavoro in Toscana: il caso dei lavoratori immigrati nel settore agro-boschivo - ANOLF/CISL FOCUS GROUP PRESENTAZIONE DEL PROGETTO La CISL ha organizzato questo incontro perché

Dettagli

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese!

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! BANDO INAIL 2013 Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! Con il Bando Inail le imprese possono ottenere un contributo a fondo perduto del 50% fino a 100.000 per realizzare ristrutturazioni

Dettagli

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE Sono fermamente convinto che nel nostro nuovo Gruppo Monier la performance del nostro staff sarà più importante che mai. I nostri ambiziosi obiettivi aziendali

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h Destinatari Obiettivi Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza conoscitivi operativi Conoscenza dei principali obblighi

Dettagli

Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007

Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007 Il corretto approccio al Sistema di Gestione Aziendale per la Sicurezza e Salute OHSAS 18001:2007 GENERALITA Il Sistema di Gestione Aziendale rappresenta la volontà di migliorare le attività aziendali,

Dettagli

CAPITOLO 4 MANAGER E COMUNICAZIONE D IMPRESA

CAPITOLO 4 MANAGER E COMUNICAZIONE D IMPRESA CAPITOLO 4 MANAGER E COMUNICAZIONE D IMPRESA Indice 4.1 LA COMUNICAZIONE INTERNA...............................................69 Comprendere lo stato dell arte...................................................70

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO Valutazione dei rischi

SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO Valutazione dei rischi 1. DISTRIBUZIONE A tutti i membri dell organizzazione ING. TOMMASO 2. SCOPO Lo scopo di questa procedura è di descrivere i criteri, le modalità operative e le responsabilità per: effettuare la valutazione

Dettagli

Presentazione Primi Risultati Incontro con la stampa

Presentazione Primi Risultati Incontro con la stampa Rapporto Sicurezza 2008 Presentazione Primi Risultati Incontro con la stampa 17 Aprile 2009 Premessa Questa breve presentazione ha l obiettivo di illustrare in anteprima i principali dati del 1 Rapporto

Dettagli

Esiti valutazione 1 Step

Esiti valutazione 1 Step ACP Alpine Contact Point ITALIA Newsletter Italia n 5 - dicembre 2010 In Evidenza : o Esiti valutazioni 1 Step oworkshop Cambiamenti demografici o il Blog sui controlli compie 1 anno! DG Territorio e Urbanistica

Dettagli

Sistemi di gestione della Sicurezza sul Lavoro: Caso studio

Sistemi di gestione della Sicurezza sul Lavoro: Caso studio Salute e Sicurezza sul Lavoro in ambito caseario Implementazione di un Sistema di Gestione Siamaggiore, Loc. Pardu Nou - Giovedì 2 luglio 2015 Sistemi di gestione della Sicurezza sul Lavoro: Caso studio

Dettagli

INTEGRAZIONE E CONFRONTO DELLE LINEE GUIDA UNI-INAIL CON NORME E STANDARD (Ohsas 18001, ISO, ecc.) Dott.ssa Monica Bianco Edizione: 1 Data: 03.12.

INTEGRAZIONE E CONFRONTO DELLE LINEE GUIDA UNI-INAIL CON NORME E STANDARD (Ohsas 18001, ISO, ecc.) Dott.ssa Monica Bianco Edizione: 1 Data: 03.12. Learning Center Engineering Management INTEGRAZIONE E CONFRONTO DELLE LINEE GUIDA UNI-INAIL CON NORME E STANDARD (Ohsas 18001, ISO, ecc.) Autore: Dott.ssa Monica Bianco Edizione: 1 Data: 03.12.2007 VIA

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto Valutazione e Miglioramento, un progetto dell INVALSI finanziato con il contributo dei fondi europei PON. Come sa, l obiettivo del progetto

Dettagli

Individuazione dei pericoli e pianificazione delle misure nelle piccole aziende

Individuazione dei pericoli e pianificazione delle misure nelle piccole aziende Individuazione dei pericoli e pianificazione delle misure nelle piccole aziende Questo opuscolo, rivolto principalmente alle piccole aziende, illustra come individuare i pericoli in azienda e come pianificare

Dettagli

Un azienda di qualità ISO 9001, lo standard più diffuso al mondo

Un azienda di qualità ISO 9001, lo standard più diffuso al mondo Un azienda di qualità ISO 9001, lo standard più diffuso al mondo BSI aiuta le organizzazioni a raggiungere l eccellenza. BSI aiuta a migliorare le organizzazioni per farle crescere e funzionare al meglio.

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) Corso ASPP-RSPP modulo Macrosettore Ateco B5 Chimica (Decreto Legislativo coordinato

Dettagli

PROCESSI IT: Ottimizzazione e riduzione degli sprechi - Approccio Lean IT

PROCESSI IT: Ottimizzazione e riduzione degli sprechi - Approccio Lean IT CDC -Corte dei conti DGSIA Direzione Generale Sistemi Informativi Automatizzati SGCUS Servizio per la gestione del Centro Unico dei Servizi PROCESSI IT: Ottimizzazione e riduzione degli sprechi - Approccio

Dettagli

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE Per Le Nuove sfide è necessario valutare i nostri punti di forza e di debolezza per poter mettere a punto un piano d azione che

Dettagli

ABC della sicurezza sul lavoro

ABC della sicurezza sul lavoro Straniero, non estraneo ABC della sicurezza sul lavoro Opuscolo informativo per i lavoratori stranieri e le loro famiglie Edizione 2009 Questo opuscolo è stato realizzato da INAIL Direzione Centrale Comunicazione

Dettagli

Salute e sicurezza: una priorità per tutte le organizzazioni. Lo standard OHSAS 18001 può aiutarvi a gestire al meglio i rischi.

Salute e sicurezza: una priorità per tutte le organizzazioni. Lo standard OHSAS 18001 può aiutarvi a gestire al meglio i rischi. Salute e sicurezza: una priorità per tutte le organizzazioni. Lo standard OHSAS 18001 può aiutarvi a gestire al meglio i rischi. BSI vi aiuta a gestire i rischi e ad accrescere il benessere aziendale.

Dettagli

NEWS INSIDE RISULTATI SICUREZZA 2014 I NUOVI STANDARD EHS DI GRUPPO SAFETY DAY ESPLOSIONE SCORIA IN SGF VISITA VVFF A VICENZA. p. 8. p. 3. p. 6. p.

NEWS INSIDE RISULTATI SICUREZZA 2014 I NUOVI STANDARD EHS DI GRUPPO SAFETY DAY ESPLOSIONE SCORIA IN SGF VISITA VVFF A VICENZA. p. 8. p. 3. p. 6. p. Nr. 1 - Anno 1 - APRILE 2015 NEWS INSIDE RISULTATI SICUREZZA 2014 p. 3 I NUOVI STANDARD EHS DI GRUPPO p. 4 ESPLOSIONE SCORIA IN SGF p. 6 VISITA VVFF A VICENZA p. 7 SAFETY DAY p. 8 EDITORIALE di V. Forti

Dettagli

Sistema di Gestione della Sicurezza CLAUDIO SOAVE

Sistema di Gestione della Sicurezza CLAUDIO SOAVE Sistema di Gestione della Sicurezza CLAUDIO SOAVE L organizzazione della sicurezza secondo D.Lgs. 81/08 Al datore di lavoro vengono attribuiti compiti di regia e di programmazione della sicurezza in azienda,

Dettagli

Linee guida per l implementazione di un SGSSL nelle PMI

Linee guida per l implementazione di un SGSSL nelle PMI Linee guida per l implementazione di un SGSSL nelle PMI Secondo la specifica OHSAS 18001:1999 EXPO SicuraMente 29/05/08 - Fiera di Brescia Struttura documentale di un SGSSL Norma OHSAS 18001:1999 3 2 Politica

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

EHS Employee Survey 2015 - Italian

EHS Employee Survey 2015 - Italian EHS Survey 2014 Italian Il nostro business performance EHS continua ad essere eccellente, ma come parte del processo di miglioramento continuo che stiamo cercando di migliorare il nostro processo di EHS.

Dettagli

L app più completa per il Comune

L app più completa per il Comune L app più completa per il Comune Municipium è la migliore app municipale per amministrazioni aperte ai cittadini: un facile punto d accesso unificato per comunicazioni, eventi, info rifiuti, punti di interesse,

Dettagli

Benefici della Certificazione Sicurezza OHSAS 18001:2007

Benefici della Certificazione Sicurezza OHSAS 18001:2007 Benefici della Certificazione Sicurezza OHSAS 18001:2007 Premessa Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle

Dettagli

Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico. Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate

Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico. Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate Il progetto Obiettivi: progettare, realizzare e utilizzare

Dettagli

Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri

Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri Ing. Alberto Cogo - Dott.ssa Alice Lorenzetto 1 Presentazione dell azienda Vertical spa, azienda metalmeccanica fondata nel 1981 a

Dettagli

Contenuti dei corsi per operati di PLE

Contenuti dei corsi per operati di PLE Contenuti dei corsi per operati di PLE I contenuti del corso IPAF per operatori di PLE sono i medesimi indicati nell allegato III dell Accordo sia per quanto riguarda i moduli teorici (modulo giuridico-normativo

Dettagli

MANUALE INFORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA

MANUALE INFORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO CROCE Via Porrettana, 97 40033 Casalecchio di Reno (BO) Tel.051 598372 fax 051 6192124 e-mail: iccroce@iccroce.org sito web:

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

E Voi, cosa ne pensate? Sintesi delle risposte ai questionari. (ad oggi 30)

E Voi, cosa ne pensate? Sintesi delle risposte ai questionari. (ad oggi 30) E Voi, cosa ne pensate? Sintesi delle risposte ai questionari (ad oggi 30) 1. Perché hai scelto proprio questa inchiesta infortuni da trasformare in storia? (30 rispondenti -> 45 risposte) Ricadute sulla

Dettagli

SPECIALE SAPI. salute e sicurezza sul lavoro IL NUOVO TESTO UNICO

SPECIALE SAPI. salute e sicurezza sul lavoro IL NUOVO TESTO UNICO Supplemento n. 1 al periodico l Ar tigianato Anno LIX - N. 8 - Luglio 2008 Lavoratori autonomi e impresa familiare TAB. B - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv.

Dettagli

ANALISI SEGNALAZIONE E INDAGINI SUGLI INCIDENTI

ANALISI SEGNALAZIONE E INDAGINI SUGLI INCIDENTI . Analisi segnalazione e indagini sugli incidenti PR SGSL 10 Rev. 3 Pag. 1 di 10 PROCEDURA PR SGSL 10 ANALISI SEGNALAZIONE E INDAGINI SUGLI INCIDENTI 3 Sett 11 Integrazione per norma OHSAS 18001: Giuliani

Dettagli

6 Strategie per valorizzare ed espandere più velocemente la tua attività artiginale su Facebook. SPECIAL REPORT di Claudia Baruzzi

6 Strategie per valorizzare ed espandere più velocemente la tua attività artiginale su Facebook. SPECIAL REPORT di Claudia Baruzzi 6 Strategie per valorizzare ed espandere più velocemente la tua attività artiginale su Facebook SPECIAL REPORT di Claudia Baruzzi AVVISO NON HAI IL DIRITTO DI RISTAMPARE, MODIFICARE, COPIARE O RIVENDERE

Dettagli

I.T.I.S. "S. CANNIZZARO", via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi

I.T.I.S. S. CANNIZZARO, via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi I.T.I.S. "S. CANNIZZARO", via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi LEZIONE # 2 Gestione della Prevenzione, D.Lgs. 81/08 SICUREZZA

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto VALES, un progetto del Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con l INVALSI. Come sa, l obiettivo del progetto VALES è quello

Dettagli

Analizzare e gestire CAMBIAMENTO. tramite lo strumento e la metodologia

Analizzare e gestire CAMBIAMENTO. tramite lo strumento e la metodologia Analizzare e gestire il CAMBIAMENTO tramite lo strumento e la metodologia LA GESTIONE DEL CAMBIAMENTO Le aziende sono sempre più di frequente poste di fronte al cambiamento. Oggi ai manager si richiede

Dettagli

Il sistema di valutazione delle performance della sanità toscana. Anno 2012

Il sistema di valutazione delle performance della sanità toscana. Anno 2012 Il sistema di valutazione delle performance della sanità toscana Risultati dell indagine di clima interno Anno 2012 Laboratorio MeS Istituto di Management Firenze, 22 Febbraio 2013 Premessa Il presente

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILE SERVIZIO PREVENZIONE e PROTEZIONE (RSPP)

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILE SERVIZIO PREVENZIONE e PROTEZIONE (RSPP) RISCHIO BASSO_00 RSPP 16 32 48 ORE.doc CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILE SERVIZIO PREVENZIONE e PROTEZIONE (RSPP) RISCHIO BASSO 16 ore DATORE DI LAVORO RISCHIO BASSO_00 RSPP 16 32 48 ORE.doc CORSO RSPP

Dettagli

In Collaborazione con LA CARTA DI ROMA

In Collaborazione con LA CARTA DI ROMA In Collaborazione con LA CARTA DI ROMA APPELLO PER UN PIANO D AZIONE GLOBALE PER PROTEGGERE I BAMBINI DEL MONDO E PER FERMARE LA VIOLAZIONE DEI LORO DIRITTI Roma, Italia 3 novembre 2011 Ogni bambino è

Dettagli

Quando la sicurezza stradale è una priorità. ISO 39001 Road Safety Management System

Quando la sicurezza stradale è una priorità. ISO 39001 Road Safety Management System Quando la sicurezza stradale è una priorità. ISO 39001 Road Safety Management System ISO 39001: per una migliore gestione della sicurezza stradale Si stima che entro il 2030 gli incidenti stradali saranno

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers Sviluppo della cultura di leadership Quanto sono efficaci i manager nel creare un great place to work? COACHING COMPRENDERE TRASFORMARE 360 Trust

Dettagli

Date delle lezioni del corso: Sede del corso: Segreteria organizzativa: Programma del corso: Giovedì 5 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00

Date delle lezioni del corso: Sede del corso: Segreteria organizzativa: Programma del corso: Giovedì 5 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Date delle lezioni del corso: Data Ora Giovedì 5 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Martedì 10 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Giovedì 12 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Martedì

Dettagli

FONDACA Fondazione per la cittadinanza attiva. Attività di supporto e consulenza alle imprese

FONDACA Fondazione per la cittadinanza attiva. Attività di supporto e consulenza alle imprese FONDACA Fondazione per la cittadinanza attiva Attività di supporto e consulenza alle imprese Prendere sul serio la cittadinanza d impresa Sebbene negli ultimi anni, accademici ed esperti abbiano ampiamente

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

CONCETTI E DEFINIZIONI

CONCETTI E DEFINIZIONI Contenuti del DVR CONCETTI E DEFINIZIONI Valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell ambito dell organizzazione in cui essi prestano la propria

Dettagli

Design Briefing. Ester Liquori Design +39 328 0744522 info@esterliquoridesign.com www.esterliquoridesign.com

Design Briefing. Ester Liquori Design +39 328 0744522 info@esterliquoridesign.com www.esterliquoridesign.com Design Briefing Ester Liquori Design +39 328 0744522 www.esterliquoridesign.com Il questionario che segue ha lo scopo di aiutarci a raccogliere informazioni per il preventivo, la progettazione e le ulteriori

Dettagli

Il numero di aziende on line è immenso, puoi trovarle su Facebook, su i vari Dealer come Groupon, Groupalia, Glamoo ecc

Il numero di aziende on line è immenso, puoi trovarle su Facebook, su i vari Dealer come Groupon, Groupalia, Glamoo ecc Guida Dr amark t r 1 Utilizzo Dreampage Dreamarketer La tua Dreampage Dreamarketer è il tuo biglietto da visita, è la prima cosa che i tuoi potenziali clienti e potenziali membri del tuo team, andranno

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate) Corso di 60 ore PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate) Corso aggiornamento quinquennale obbligatorio per RSPP Macrosettori Ateco B3-B4-B5-B7

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

L approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro: i SGSL

L approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro: i SGSL Salute e Sicurezza sul Lavoro in ambito caseario Implementazione di un Sistema di Gestione Siamaggiore, Loc. Pardu Nou - Giovedì 2 luglio 2015 L approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro:

Dettagli

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico - Corso integrato Biologia generale e Chimica biologica Modulo didattico: Organizzazione di laboratorio e Sicurezza Salute e Sicurezza sul lavoro - 2 Informazione

Dettagli

MONSTER UNIVERSITY TOUR

MONSTER UNIVERSITY TOUR MONSTER UNIVERSITY TOUR UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE 7 OTTOBRE 2014 PIETRO MANENTI PRODUCT MANAGER - MONSTER ITALIA Di cosa parleremo La ricerca di lavoro on line: strategie e consigli L ottimizzazione

Dettagli

Internet e social media per far crescere la tua impresa

Internet e social media per far crescere la tua impresa @ # Internet e social media per far crescere la tua impresa Migliorare il proprio business attraverso il web e i social media: è questo l obiettivo delle undici proposte formative che prenderanno il via

Dettagli

19/06/2013. Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione. Corso lavoratori - CAA Dott. Palumbo 2

19/06/2013. Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione. Corso lavoratori - CAA Dott. Palumbo 2 CORSO di formazione per lavoratori ai sensi dell art. 37 del D.Lgs 81/08 e Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 Relatore: : Dott. Lazzaro Palumbo Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione Durata

Dettagli

Corso per RSPP/ASPP modulo B5-68 ore. Corso per RSPP/ASPP modulo B5-68 ore

Corso per RSPP/ASPP modulo B5-68 ore. Corso per RSPP/ASPP modulo B5-68 ore Corso per RSPP/ASPP modulo B5-68 ore Titolo Destinatari Obiettivi e Finalità Normativa di riferimento Requisiti di ammissione Durata e modalità Corso per RSPP/ASPP modulo B5-68 ore Il modulo B5 è il corso

Dettagli

Libero di concentrarti sul lavoro

Libero di concentrarti sul lavoro Libero di concentrarti sul lavoro Con AXA tuteli i tuoi obiettivi dalle conseguenze di eventi imprevisti Protezione Impresa Piccolo o grande, il tuo progetto merita la migliore protezione LAVORO PROTETTO

Dettagli

ammesso solo con il tuo consenso. Le modifiche apportate hanno lo scopo di semplificare il controllo di quali

ammesso solo con il tuo consenso. Le modifiche apportate hanno lo scopo di semplificare il controllo di quali CHE COSA SONO I COOKIES E COME LI UTILIZZIAMO Un cookie è un semplice file di testo che viene memorizzato sul tuo computer o dispositivo mobile dal server di un sito web e che solo quel server sarà in

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO: OHSAS 18001 AV2/07/11 ARTEMIDE.

I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO: OHSAS 18001 AV2/07/11 ARTEMIDE. I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO: OHSAS 18001 AV2/07/11 ARTEMIDE. 1 Nel panorama legislativo italiano la Salute e la Sicurezza sul Lavoro sono regolamentate da un gran numero di

Dettagli

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività Pag. 24 / 69 2 2.1 SCOPO Formalizzare e rendere noti a tutte le parti interessate, i valori ed i principi che ispirano il modello EcoFesta Puglia a partire dalla sua ideazione. 2.2 PRINCIPI Il sistema

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: DPI

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: DPI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: DPI CORSO B RSPP DATORI DI LAVORO Lucca 25 Giugno 2013 D.Lgs.n.81/2008 s.m.i. - Art. 18 Obblighi del datore di lavoro e del dirigente 1. Il datore di lavoro e i dirigenti

Dettagli

CLOUD A 360. Agilità per districarsi tra i problemi. Velocità nel reagire al cambiamento. Elasticità per adattarsi ai diversi contesti

CLOUD A 360. Agilità per districarsi tra i problemi. Velocità nel reagire al cambiamento. Elasticità per adattarsi ai diversi contesti CLOUD A 360 Che cosa deve avere la tua azienda per essere Cloud? Agilità per districarsi tra i problemi Velocità nel reagire al cambiamento Elasticità per adattarsi ai diversi contesti Flessibilità nell

Dettagli

Development & Assessment Tools

Development & Assessment Tools Development & Assessment Tools Grazie a una partnership internazionale offriamo una gamma di strumenti che consentono di: rendere più efficace ed efficiente la fase di analisi delle esigenze aziendali

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE SALUTE E SICUREZZA

SISTEMA DI GESTIONE SALUTE E SICUREZZA SISTEMA DI GESTIONE SALUTE E SICUREZZA LOGO AZIENDA D444 ELENCO DOCUMENTI SGSL OHSAS 18001 Argomento Linee Guida UNI INAIL Numerazione manuale xxxxxxxxxx Procedure Moduli Documenti Istruzioni Operative

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI LA VALUTAZIONE DEI RISCHI Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione IL D.LGS. 81/08 (come già previsto dal D.Lgs.. 626/94) INDICA IL PERCORSO DA COMPIERE PER INNALZARE IL LIVELLO DI SICUREZZA E QUALITA

Dettagli

Lo Sviluppo delle Capacità

Lo Sviluppo delle Capacità Lo Sviluppo delle Capacità 1 Come elaborare un Piano di sviluppo: premesse e processo 3 2 Appendice A: Una guida per la Diagnosi degli ostacoli 7 3 Appendice B: Una guida per la scelta delle Tecniche 8

Dettagli

IL PRIMO PASSO PER NON FARTI SCHIACCIARE DALLA CONCORRENZA

IL PRIMO PASSO PER NON FARTI SCHIACCIARE DALLA CONCORRENZA Con questo special report vogliamo essere d aiuto e di supporto a tutte quelle aziende e professionisti che cercano nuovi spunti e idee illuminanti per incrementare il numero di clienti e di conseguenza

Dettagli

La certificazione dei sistemi di gestione della sicurezza ISO 17799 e BS 7799

La certificazione dei sistemi di gestione della sicurezza ISO 17799 e BS 7799 Convegno sulla Sicurezza delle Informazioni La certificazione dei sistemi di gestione della sicurezza ISO 17799 e BS 7799 Giambattista Buonajuto Lead Auditor BS7799 Professionista indipendente Le norme

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126

Dettagli

www.take-your-ti me.it

www.take-your-ti me.it SERVIZI PER LO SVILUPPO PROFESSIONALE E MANAGERIALE Prendi il tuo tempo e crea il tuo www.take-your-ti me.it TAKE YOUR TIME è un marchio AMBIRE S.r.l. - Partita IVA 06272851004 - info@take-your-time.it

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Bozza questionario on-line per Indagine Opinione Dottorandi 26 ciclo anno 2013 - Nucleo di valutazione dell Univ. di Torino 1 di 8 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Nucleo di Valutazione dell Ateneo INDAGINE

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti Nuove regole per la formazione lavoratori preposti dirigenti 1 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano

Dettagli

Responsabile dei corsi Corrado Bernardi CPTLucca Giorni settimanali

Responsabile dei corsi Corrado Bernardi CPTLucca Giorni settimanali Sede Cassa edile lucchese e Scuola edile lucchese Comitato Paritetico Marmo Ordine degli Architetti della provincia di Lucca Collegio dei Geometri della provincia di Lucca Ordine degli Ingegneri della

Dettagli

SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO E MODALITA DI CANCELLAZIONE

SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO E MODALITA DI CANCELLAZIONE SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO E MODALITA DI CANCELLAZIONE Le discussioni sull applicabilità del Sistema zombi così comè stato definito nella nuova campagna stop-sistri portata avanti dalle associazioni

Dettagli

SINTEMA. Servizi di consulenza per la sicurezza sul lavoro.

SINTEMA. Servizi di consulenza per la sicurezza sul lavoro. Servizi di consulenza per la sicurezza sul lavoro. L uomo e le sue scelte sono al centro della sicurezza La Società SINTEMA è una società costituita da un pool di professionisti altamente specializzati

Dettagli