Il Coinvolgimento dei lavoratori nel processo di miglioramento continuo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Coinvolgimento dei lavoratori nel processo di miglioramento continuo"

Transcript

1 Il Coinvolgimento dei lavoratori nel processo di miglioramento continuo Firenze,19 Giugno 2012 Alessandro Cambi RSPP GE Oil & Gas Nuovo Pignone Firenze

2 Trend Infortuni Stabilimento di Firenze Entrata in vigore D.Lgs 626/ Acquisizione General Electric = N Infortuni = Indice di Frequenza Programma Riduzione Infortuni agli Occhi Chiusura della Fonderia Implementazione Guanti Antitaglio Programma ERGO Riduzione Infortuni alle Mani

3 Coinvolgimento dei lavoratori: Il processo di «Bottom-Up» E utilizzato per veicolare informazioni e conoscenze dal basso verso l alto LAVORATORI VERTICI AZIENDALI Benefici: Riduzione del Rischio Competivitità Miglioramento continuo Programmi & Strumenti Session D - Conformità alle norme di Legge e alle policy aziendali EHS Concern Reporting Segnalazione di problemi inerenti salute e sicurezza Friday Project - Proposte di miglioramento / Best Practice Programma di coinvolgimento dei dipendenti - NP EHS.004

4 Programma di coinvolgimento dei dipendenti NP EHS.004 Il sistema di gestione della sicurezza ed igiene del lavoro di GE (Health & Safety Framework) basa la sua efficacia sul coinvolgimento, la partecipazione e l incentivazione dei dipendenti Attraverso... Consultazione dei lavoratori, Riunioni periodiche Safety Talk Settimanali Raccolta di osservazioni e proposte di miglioramento (HELP - Concern Reporting) Safety Moment Workshop Inspection Program Riconoscimenti (Rewards) Stop Work Authority Gruppi di lavoro, Team con la partecipazione dei lavoratori...

5 The Weekly EHS Briefing Cosa Sono: Argomenti per Safety Talks Dove Trovarli: L EHS briefing della settimana viene pubblicato ogni Venerdì tramite la newsletter This Week in Oil & Gas I Briefings possono essere visualizzati anche tramite l intranet EHS Oil&Gas Target 90% 47 Safety Talk /Anno

6 HELP/Concern Reporting Quale tipo di segnalazione potresti riportare? Come riportare un Concern EHS: Pericolo chimico Problema ambientale Sicurezza delle attrezzature/impianti Ergonomico Pericolo incendio Mancato Incidente Problema di sicurezza Sverso perdita liquidi Condizione insicura Ogni altro EHS Utilizzando il sistema informatico EHS Concern Reporting (il link è disponibile nell intranet O&G EHS ) Potresti utilizzare il sistema di segnalazione HELP Card/Concern reporting tool per fare una segnalazione positiva o suggerimenti di miglioramento. Completando il formato cartaceohelp Card e consegnandolo all EHS Site Leader se non si può fare on-line. L EHS è responsabilità di tutti e di ognuno di noi. Fai la tua parte nel prevenire incidenti. Riporta tutti i problemi EHS.

7 Inizia I tuoi meeting con un Safety Moment Il Momento EHS è una breve discussione' all'inizio di un meeting su un tema di rilevanza EHS, finalizzata a sensibilizzare, a ridurre i rischio e a rafforzare la nostra cultura EHS. Guida e Consiglio Inizia i vostri meeting di 5 o più persone con un argomento EHS a tua scelta Pick a topic your audience can relate to Rendetelo personale... parlate del suo impatto su di voi / vostri partecipanti Rendetelo Interattivo fate in modo che le persone partecipino con le loro idee consigli e esperienze Che sia di breve durata da 5 a 10 minuti max Nei meeting ricorrenti la responsabilità della discussione deve cadere su tutti. Gli argomenti gli scegli tu! Temi sulla salute e sicurezza, temi ambientali, i rischi che hai osservato, un evento recente o Near Miss, procedure di emergenza, il processo per la segnalazione preoccupazioni, smettere di lavorare, ecc Trovate idee per argomenti e del materiale... EHS Blog... Trovate delle idee suddivise per categoria EHS Briefing Library... Supporto visivo o argomenti specifici disponibili in piu lingue EHS Moment Wiki EHS Committee

8 Partecipazione attiva ai TEAM da parte dei lavoratori Commissione per la Salute e la Sicurezza (EHS Committee) Team Sollevamenti (Crane Commitee) Team per la Gestione della Crisi (Crisis Management Team) Team per la Sicurezza uffici (Office SafetyTeam) Team Ergonomia (Team Ergo Uffici e Officina)

9 Ergo + Lean + EHS Ergonomia Un processo di miglioramento interdisciplinare... ERGO TEAM Qual è la postura corretta? EHS TEAM Quali sono i rischi connessi all attività svolta? LEAN TEAM...Per raggiungere obbiettivi comuni, attraverso l esperienza dei lavoratori... Quali sono gli sprechi nella movimentazione/trasporto? Team Ergonomia Workshop+Office

10 Ergo + Lean + EHS Realizzazione di progetti attraverso il coinvolgimento, l impegno e la cultura Riorganizzazione del Team Ergo Office Ergo + Lean Mfg Ergo 5 giorni di formazione (Università Roma) Un programma Ergonomia per tutti i siti italiani Ergo Forum con aziende presenti sul territorio Toscano per condividere buone pratiche e confrontarsi sui temi ergonomici. Progetto pilota nelle linee di montaggio rotorie lavorazione giranti Corso di sensibilizzazione sui disturbi muscolo scheletrici (Ergo Team + Medico Competente) Incontri settimanali con gli operatori 2 progetti sviluppati dagli operatori Creazione di un Ergo Corner Campagna di Riduzione degli Infortuni alle Mani nella linea di assemblaggio rotori Team Ergonomia Workshop+Office

11 Progetti Ergonomia L Ergonomia in officina E un importante strumento se viene applicato anche attraverso i suggerimenti del personale direttamente interessato per migliorare la propria postazione di lavoro Esempio di un miglioramento Ergonomico realizzato in linea di Rotori: Identificazione del problema Investigazione (Check-list) Proposte di eventuali soluzioni Simulazione Decisione ed applicazione Team Ergonomia Workshop+Office

12 Progetti Ergonomia. Altri esempi di progetti 1. Postura... Realizzaione supporto basculante/rotante per controllo visivo giranti 2. Movimentazione manuale carichi... Realizzazione piano di lavoro girevole e regolabile in altezza 1 Ergo Controllo visivo giranti 3. Movimentazione manuale carichi Realizzazione dispositivo per cambio utensile manuale e carrello movimentazione giranti 3 Ergo Carrello per giranti Ergo Supporto per cambio bareno 2 Ergo: Piano di lavoro girevole Team Ergonomia Workshop+Office

13 Progetti Ergonomia Obbiettivi raggiunti...attraverso l esperienza dei lavoratori... Campagna riduzione infortuni alle mani Sostituzione degli strumenti modificati dai lavoratori, con utensili standardizzati e certificati. Nuove idee per la standardizzazione dei punzoni utilizzati per le turbine a vapore grazie a team di lavoratori. Le nuove implementazioni e soluzioni ergonomiche sono state approvate dai lavoratori Sviluppo di circa 80 punzoni da parte dei 3 turni di lavoratori in officina. Team Ergonomia Workshop+Office

14 Stop Work Authority Tutti i dipendenti GE, delle imprese appaltatrici ed i visitatori sono autorizzati a interrompere eventuali attività svolte in maniera non sicura allo scopo di prevenire incidenti, infortuni e danni materiali. Se tu interrompi un attività per motivi di sicurezza, devi informare tempestivamente il tuo responsabile e il EHS Ldr del tuo stabilimento. Quando applicare la procedura STOP: gli operatori stanno svolgendo attività per le quali non hanno ricevuto un appropriato addestramento o non hanno le idonee competenze non sono disponibili specifiche procedure e la relativa valutazione del rischio (JSA) mancano le attrezzature specifiche per svolgere l attività e/o non sono usate/mantenute correttamente i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) non sono utilizzati o usati correttamente si evidenzia un potenziale danno per l ambiente sono violate le norme o standard EHS Se vedi una situazione potenzialmente pericolosa o un attività svolta in modo non sicuro, non rimanere indifferente ma intervieni tempestivamente per fermarla! Così puoi puoi prevenire un incidente o un grave infortunio!

15 2011 EHS Culture Survey Qual è la tua opinione sulla cultura EHS del nostro business quest anno? In ognuno dei nostri business la cultura sulla salute e sicurezza deve avere la massima priorità. La domanda a cui potete aiutarci a dare risposta è se la nostra cultura EHS è ai livelli desiderati e cosa potremmo fare per migliorarla Avvenimenti in tutto mondo continuano a puntare i riflettori sull EHS e su come le aziende e i lavoratori abbiano bisogno di lavorare insieme per raggiungere una efficace cultura della sicurezza sul posto di lavoro Cosa abbiamo da dire? In cosa crediamo? Cosa facciam o? Il questionario annuale sull EHS è uno strumento prezioso che consente alla Leadership e al Team EHS di concentrare gli sforzi e migliorare continuamente le prestazioni. Performance EHS Il questionario è anonimo e può essere compilato online o in forma cartacea che verrà distribuita e recuperata dal personale EHS. Per compilare il questionario on-line: Dacci la tua opinione compilando il questionario dal 3 Ottobre al 14 Ottobre

16 Var % Vs EHS Survey Florence Mfg Results VS ,7 +0, ,1 +7,1 +2,3 +15,4 +13,3-5,1 +1,3 +4,6 +8,7 +3,7 +11,3 +8,4 +6,9 +8,3 +6,1 +2-7,5 +23,2 +13,6 +21,9-2 N/A 16 GE Oil & Gas

17 2011 EHS Survey Florence Mfg Results Ottima partecipazione dei lavoratori # 806 Questionari raccolti.. 93,7% della forza Analisi delle risposte Cosa abbiamo migliorato rispetto al 2010 I responsabili di area parlano regolarmente di EHS, sia durante le riunioni con lo staff che durante le visite nell'area Ho partecipato ad attività EHS GE Energy e / o il mio manager mi incoraggiano a comportarmi in modo sicuro anche a casa Piano di miglioramento: Azioni Sensing Session Quando Done Monthly EHS supervisor Meeting con Plant Mgr 1Q 2012 Formazione / Informazione EHS per Managers: - Ruoli e responsabilità 2011 Actions - Goals & Objectives personali valutaz. EMS - Feedback ai lavoratori 2Q 2012 Nuovo Office Safety Leader 4Q 2011 Cosa dobbiamo ancora migliorare nel 2012 I responsabili implementano in modo tempestivo azioni correttive per affrontare condizioni non sicure e di protezione dell'ambiente La mia organizzazione premia i lavoratori per buone pratiche di sicurezza o prestazioni ambientali. GE Energy e / o il mio manager mi incoraggiano a guidare in modo sicuro Policy Acknowledgement 1Q 2012 Campagna incentivazione Sicurezza a Casa 4Q 2012 Campagna incentivazione Guida Sicura 4Q 2012

18 I Nostri Valori Verificare regolarmente la conformità delle postazioni di lavoro Indossare sempre i Dispositivi di Protezione Individuali richiesti Fermare le attività in caso di pericolo Segnalare le situazioni pericolose Applicare gli standard e requisiti EHS Contribure a migliorare le condizioni di sicurezza EHS ognuno di noi ne è responsabile 18 GE Oil & Gas

La Gestione della Sicurezza negli Appalti

La Gestione della Sicurezza negli Appalti La Gestione della Sicurezza negli Appalti Nuovo Pignone S.p.A 31 Ottobre 2007 Alessandro Cambi RSPP Insediamento di Firenze Policy aziendale GE Oil & Gas si impegna ogni giorno per garantire il massimo

Dettagli

PROCESSI IT: Ottimizzazione e riduzione degli sprechi - Approccio Lean IT

PROCESSI IT: Ottimizzazione e riduzione degli sprechi - Approccio Lean IT CDC -Corte dei conti DGSIA Direzione Generale Sistemi Informativi Automatizzati SGCUS Servizio per la gestione del Centro Unico dei Servizi PROCESSI IT: Ottimizzazione e riduzione degli sprechi - Approccio

Dettagli

Questionario popolazione aziendale

Questionario popolazione aziendale Questionario popolazione aziendale Caro Collega, immagina di trovare sullo schermo di un tuo Pc alcune informazioni fondamentali per il tuo lavoro, di avere a disposizione i dati relativi, ad esempio,

Dettagli

EHS Employee Survey 2015 - Italian

EHS Employee Survey 2015 - Italian EHS Survey 2014 Italian Il nostro business performance EHS continua ad essere eccellente, ma come parte del processo di miglioramento continuo che stiamo cercando di migliorare il nostro processo di EHS.

Dettagli

NEWS INSIDE RISULTATI SICUREZZA 2014 I NUOVI STANDARD EHS DI GRUPPO SAFETY DAY ESPLOSIONE SCORIA IN SGF VISITA VVFF A VICENZA. p. 8. p. 3. p. 6. p.

NEWS INSIDE RISULTATI SICUREZZA 2014 I NUOVI STANDARD EHS DI GRUPPO SAFETY DAY ESPLOSIONE SCORIA IN SGF VISITA VVFF A VICENZA. p. 8. p. 3. p. 6. p. Nr. 1 - Anno 1 - APRILE 2015 NEWS INSIDE RISULTATI SICUREZZA 2014 p. 3 I NUOVI STANDARD EHS DI GRUPPO p. 4 ESPLOSIONE SCORIA IN SGF p. 6 VISITA VVFF A VICENZA p. 7 SAFETY DAY p. 8 EDITORIALE di V. Forti

Dettagli

La sicurezza comportamentale

La sicurezza comportamentale La sicurezza comportamentale Ravenna 12 ottobre 2011 Aude Cucurachi 1 SICUREZZA COMPORTAMENTALE Cosa ci dicono i dati infortunistici? Cosa ci dicono le leggi sul comportamento? Cos è il protocollo BBS?

Dettagli

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15 Quality and Health&Safety Management Systems Summary RS è una filiale del gruppo multinazionale Electrocomponents plc. (con sede nel Regno Unito) che opera, principalmente, dal centro di distribuzione

Dettagli

MANAGER. e la COMUNICAZIONE. Strategie, metodi e nuove tecnologie

MANAGER. e la COMUNICAZIONE. Strategie, metodi e nuove tecnologie Il MANAGER e la COMUNICAZIONE Strategie, metodi e nuove tecnologie Manuale per sviluppare le competenze individuali e facilitare il flusso comunicativo all interno e all esterno dell organizzazione Indice

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h Destinatari Obiettivi Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza conoscitivi operativi Conoscenza dei principali obblighi

Dettagli

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento.

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento. N MODULO TITOLO MODULO CONTENUTI DURATA TIPOLOGIA DI FORMAZIONE L approccio ala prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08 per un La filosofia del D. lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un sistema

Dettagli

Riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi art. 35 del D.Lgs. Nr. 81/2008

Riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi art. 35 del D.Lgs. Nr. 81/2008 AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Abteilung 4 Personal Dienststelle für Arbeitsschutz PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione 4 Personale Servizio di prevenzione e protezione Riunione periodica

Dettagli

Noi troviamo la soluzione

Noi troviamo la soluzione Noi troviamo la soluzione Siamo una società di ingegneri, consulenti, progettisti e installatori che amano il loro mestiere. Lavoriamo per la sicurezza, l ambiente e l energia. Dal 1997 con passione. Consulenza

Dettagli

Analizzare e gestire CAMBIAMENTO. tramite lo strumento e la metodologia

Analizzare e gestire CAMBIAMENTO. tramite lo strumento e la metodologia Analizzare e gestire il CAMBIAMENTO tramite lo strumento e la metodologia LA GESTIONE DEL CAMBIAMENTO Le aziende sono sempre più di frequente poste di fronte al cambiamento. Oggi ai manager si richiede

Dettagli

PRODUZIONE SNELLA GESTIONE DELLE SCORTE IN AMBIENTE SNELLO. LAVORO DI GRUPPO 2014 Venerdì 23 Maggio

PRODUZIONE SNELLA GESTIONE DELLE SCORTE IN AMBIENTE SNELLO. LAVORO DI GRUPPO 2014 Venerdì 23 Maggio PRODUZIONE SNELLA GESTIONE DELLE SCORTE IN AMBIENTE SNELLO LAVORO DI GRUPPO 2014 Venerdì 23 Maggio Una giornata interattiva, dove attraverso un lavoro di gruppo concreto e la dimostrazione di reali applicazioni,

Dettagli

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers Sviluppo della cultura di leadership Quanto sono efficaci i manager nel creare un great place to work? COACHING COMPRENDERE TRASFORMARE 360 Trust

Dettagli

MONSTER UNIVERSITY TOUR

MONSTER UNIVERSITY TOUR MONSTER UNIVERSITY TOUR UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE 7 OTTOBRE 2014 PIETRO MANENTI PRODUCT MANAGER - MONSTER ITALIA Di cosa parleremo La ricerca di lavoro on line: strategie e consigli L ottimizzazione

Dettagli

CAPITOLO 4 MANAGER E COMUNICAZIONE D IMPRESA

CAPITOLO 4 MANAGER E COMUNICAZIONE D IMPRESA CAPITOLO 4 MANAGER E COMUNICAZIONE D IMPRESA Indice 4.1 LA COMUNICAZIONE INTERNA...............................................69 Comprendere lo stato dell arte...................................................70

Dettagli

Formazione lavoratori Rischio basso 4 ore Online (più 4 ore in aula obbligatorie escluse)

Formazione lavoratori Rischio basso 4 ore Online (più 4 ore in aula obbligatorie escluse) Formazione lavoratori Rischio basso 4 ore Online (più 4 ore in aula obbligatorie escluse) Descrizione del corso Obbiettivi Fornire ai partecipanti gli approfondimenti e aggiornamenti necessari per conoscere

Dettagli

DALL ANALISI INFORTUNI AL RISCHIO PERCEPITO: PERCORSO PER UN NUOVO PROGETTO FORMATIVO SULLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA DUCOPS SERVICE

DALL ANALISI INFORTUNI AL RISCHIO PERCEPITO: PERCORSO PER UN NUOVO PROGETTO FORMATIVO SULLA SICUREZZA SUL LAVORO NELLA DUCOPS SERVICE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO TESI DI LAUREA DALL ANALISI INFORTUNI AL RISCHIO PERCEPITO: PERCORSO PER

Dettagli

Vademecum per l adesione delle imprese appaltatrici al Progetto One Safety

Vademecum per l adesione delle imprese appaltatrici al Progetto One Safety per l adesione delle imprese appaltatrici al Progetto One Safety Revisione 2 Maggio 2014 Indice 1. Premessa... 3 2. Introduzione al Progetto One Safety... 3 3. Caratteristiche del Progetto... 4 4. Definizioni,

Dettagli

di opinione sulla comunicazione interna della Provincia di Chieti.

di opinione sulla comunicazione interna della Provincia di Chieti. PROVINCIA DI CHIETI Ufficio per le Relazioni con il Pubblico Indagine di opinione sulla comunicazione interna della Provincia di Chieti. Caro collega, oggi ti chiediamo di contribuire al miglioramento

Dettagli

SAP Performance Management

SAP Performance Management SAP Performance Management La soluzione SAP per la Valutazione e per la Gestione delle Risorse Umane SAP Italia Agenda 1. Criticità e Obiettivi nella Gestione delle Risorse Umane 2. L approccio SAP alla

Dettagli

Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico. Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate

Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico. Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate Il progetto Obiettivi: progettare, realizzare e utilizzare

Dettagli

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico La formazione riferita a questo modulo formativo intende far acquisire le nozioni relative alla normativa e ai processi operativi che governano

Dettagli

Linee guida per l implementazione di un SGSSL nelle PMI

Linee guida per l implementazione di un SGSSL nelle PMI Linee guida per l implementazione di un SGSSL nelle PMI Secondo la specifica OHSAS 18001:1999 EXPO SicuraMente 29/05/08 - Fiera di Brescia Struttura documentale di un SGSSL Norma OHSAS 18001:1999 3 2 Politica

Dettagli

Dal Sistema 3S alla Behaviour Based Safety

Dal Sistema 3S alla Behaviour Based Safety COMPORTAMENTI SICURI NEI LAVORI DI MANUTENZIONE Dal Sistema 3S alla Behaviour Based Safety Ing. Francesco Improta Salerno, 18-12- 13 Time Line della Sicurezza Costituzione della Repubblica Italiana (art.

Dettagli

Allegato 2 al Protocollo d Intesa del Progetto One Safety. Vademecum per l adesione delle imprese appaltatrici al Progetto One Safety

Allegato 2 al Protocollo d Intesa del Progetto One Safety. Vademecum per l adesione delle imprese appaltatrici al Progetto One Safety Allegato 2 al Protocollo d Intesa del Progetto One Safety Vademecum per l adesione delle imprese appaltatrici al Progetto One Safety Revisione 3 - Settembre 2015 Indice 1. Premessa... 3 2. Introduzione

Dettagli

ABC della sicurezza sul lavoro

ABC della sicurezza sul lavoro Straniero, non estraneo ABC della sicurezza sul lavoro Opuscolo informativo per i lavoratori stranieri e le loro famiglie Edizione 2009 Questo opuscolo è stato realizzato da INAIL Direzione Centrale Comunicazione

Dettagli

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali.

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali. Italy 2008 Comau The PMO as a global business solution The PMO One Company One Family By Mauro Fenzi Comau Vice President and Alexandre Sörensen Ghisolfi Corporate PMO Manager A proposito di Comau Comau

Dettagli

UDA CLASSI PRIME UNITA DI APPRENDIMENTO

UDA CLASSI PRIME UNITA DI APPRENDIMENTO UDA CLASSI PRIME UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione I MIEI PRIMI PASSI IN SICUREZZA Cultura della sicurezza e formazione obbligatoria (generale e specifica) Accordo Stato-Regione Compito Prodotto Il

Dettagli

Il sistema di valutazione delle performance della sanità toscana. Anno 2012

Il sistema di valutazione delle performance della sanità toscana. Anno 2012 Il sistema di valutazione delle performance della sanità toscana Risultati dell indagine di clima interno Anno 2012 Laboratorio MeS Istituto di Management Firenze, 22 Febbraio 2013 Premessa Il presente

Dettagli

Indagine di opinione 2015. Maggio 2015

Indagine di opinione 2015. Maggio 2015 Indagine di opinione 2015 Maggio 2015 Introduzione A distanza di circa 5 anni, il 21 maggio Poste Italiane avvierà un indagine di opinione rivolta a tutti i dipendenti del Gruppo, guidata dalle priorità

Dettagli

Systema Consulting Srl

Systema Consulting Srl Corso di Formazione RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) valido ai sensi del com. 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 ed all art. 2 del D.M. 16/01/97 SEDE DEL CORSO: Via C.A.

Dettagli

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese!

Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! BANDO INAIL 2013 Bando INAIL 2013: una grande opportunità per le imprese! Con il Bando Inail le imprese possono ottenere un contributo a fondo perduto del 50% fino a 100.000 per realizzare ristrutturazioni

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

Certificazione ambientale, di salute e di sicurezza dei fornitori

Certificazione ambientale, di salute e di sicurezza dei fornitori Certificazione ambientale, di salute e di sicurezza dei fornitori Cisco Systems, Inc. (Cisco) intende intraprendere passi ragionevoli e pratici atti a garantire la sicurezza sul lavoro e la protezione

Dettagli

Misurare i SOCIAL MEDIA

Misurare i SOCIAL MEDIA www.blogmeter.it Misurare i SOCIAL MEDIA Vincenzo Cosenza @vincos 1 Agenda Il panorama dei social media nel mondo e in Italia Il ROI dei Social Media Un framework per la misurazione e le tecniche di misurazione.

Dettagli

E. Struttura e organizzazione del sistema

E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E.1 Sistema di gestione L azienda dovrebbe strutturare il SGSL seguendo i contenuti espressi nel presente documento,

Dettagli

Internet e social media per far crescere la tua impresa

Internet e social media per far crescere la tua impresa @ # Internet e social media per far crescere la tua impresa Migliorare il proprio business attraverso il web e i social media: è questo l obiettivo delle undici proposte formative che prenderanno il via

Dettagli

Premio Imprese per la Sicurezza

Premio Imprese per la Sicurezza Premio Imprese per la Sicurezza Salva i dati Invia Chiudi Come compilare il questionario B Questionario per la Salute & Sicurezza SEZIONE B Il questionario è articolato in 28 domande aggregate in tre aree:

Dettagli

GARA PNEUMATICI ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE I Obblighi in materi di sicurezza ed igiene del lavoro S O M M A R I O

GARA PNEUMATICI ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE I Obblighi in materi di sicurezza ed igiene del lavoro S O M M A R I O 1 di 5 S O M M A R I O 1 OBBLIGHI DITTA AGGIUDICATARIA... 2 1.1 GENERALITÀ... 2 1.2 OBBLIGHI IN FASE DI GARA... 2 1.3 OBBLIGHI DOPO L AGGIUDICAZIONE... 3 2 RISCHI INTERFERENTI... 4 3 FORMAZIONE OBBLIGATORIA...

Dettagli

SOSTANZE PERICOLOSE: Istruzioni per l uso. Introduzione

SOSTANZE PERICOLOSE: Istruzioni per l uso. Introduzione Introduzione Il presente lavoro consta in una serie di schede informative sulle corrette modalità di gestione delle sostanze pericolose ed è indirizzato ai lavoratori dei diversi comparti produttivi. Esso

Dettagli

Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008

Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008 Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008 LE FIERE: SÌ O NO? Le fiere sono ancora protagoniste per migliorare le performance aziendali? E importante

Dettagli

1. B - Caratteristiche essenziali e modalità applicative del Sistema di Gestione Responsible Care

1. B - Caratteristiche essenziali e modalità applicative del Sistema di Gestione Responsible Care 1. B - Caratteristiche essenziali e modalità applicative del Sistema di Gestione Responsible Care 20 gennaio 2009 INDICE Sezione Contenuto 1. Il programma Responsible Care: scopo e campo di applicazione

Dettagli

Documento INAIL sulla gestione sicura delle sostanze pericolose etichettature e stoccaggio modalità operative -

Documento INAIL sulla gestione sicura delle sostanze pericolose etichettature e stoccaggio modalità operative - Documento INAIL sulla gestione sicura delle sostanze pericolose etichettature e stoccaggio modalità operative - di Avv. Rosa Bertuzzi Il presente lavoro consta in una serie di schede informative sulle

Dettagli

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR La valutazione del personale Come la tecnologia può supportare i processi HR Introduzione Il tema della valutazione del personale diventa semprè più la priorità nella gestione del proprio business. Con

Dettagli

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN AZIENDA. Relatore: Ing. Antonio Zaritto Febbraio 2015

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN AZIENDA. Relatore: Ing. Antonio Zaritto Febbraio 2015 LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN AZIENDA Relatore: Ing. Antonio Zaritto Febbraio 2015 1 Sicurezza aziendale Norme anni 50. Serie di norme assai dettagliate per i vari rischi che si incontrano nelle attività

Dettagli

MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità 4

MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità 4 PROGETTAZIONE DI DETTAGLIO CALENDARIO MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità Progettazione (ambiente, aerazione,

Dettagli

GE Oil & Gas. Sistema di gestione EHS. Alessandro Cambi Firenze, 10 Giugno 2014. Imagination at work.

GE Oil & Gas. Sistema di gestione EHS. Alessandro Cambi Firenze, 10 Giugno 2014. Imagination at work. GE Oil & Gas Sistema di gestione EHS Alessandro Cambi Firenze, 10 Giugno 2014 Imagination at work. Presentazione Alessandro Cambi In GE Oil & Gas Nuovo Pignone dal 1979 Responsabile della manutenzione

Dettagli

Gestire con successo partner commerciali e clienti in ambito internazionale Ennio Favarato Artax Consulting Group

Gestire con successo partner commerciali e clienti in ambito internazionale Ennio Favarato Artax Consulting Group Gestire con successo partner commerciali e clienti in ambito internazionale Ennio Favarato Artax Consulting Group Canali indiretti per lo sviluppo del business E' aumentata E' rimasta uguale Si è abbassata

Dettagli

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales L outsourcing nei processi di Marketing & Sales Eventi & Congressi Milano 18 novembre 2010 Copyright 2010 CWT CWT nel settore Healthcare Con un esperienza più che trentennale, CWT affianca alle attività

Dettagli

Corso di formazione TEORICO/PRATICO per Operatori Addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)

Corso di formazione TEORICO/PRATICO per Operatori Addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) Per il lavoro in quotaatt. 01 - Corso di formazione TEORICO/PRATICO per Operatori Addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) con stabilizzatori e senza stabilizzatori ai sensi

Dettagli

L app più completa per il Comune

L app più completa per il Comune L app più completa per il Comune Municipium è la migliore app municipale per amministrazioni aperte ai cittadini: un facile punto d accesso unificato per comunicazioni, eventi, info rifiuti, punti di interesse,

Dettagli

Date delle lezioni del corso: Sede del corso: Segreteria organizzativa: Programma del corso: Giovedì 5 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00

Date delle lezioni del corso: Sede del corso: Segreteria organizzativa: Programma del corso: Giovedì 5 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Date delle lezioni del corso: Data Ora Giovedì 5 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Martedì 10 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Giovedì 12 Novembre 2015 Ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Martedì

Dettagli

SINTEMA. Servizi di consulenza per la sicurezza sul lavoro.

SINTEMA. Servizi di consulenza per la sicurezza sul lavoro. Servizi di consulenza per la sicurezza sul lavoro. L uomo e le sue scelte sono al centro della sicurezza La Società SINTEMA è una società costituita da un pool di professionisti altamente specializzati

Dettagli

IL PIANO FORMATIVO DETTAGLIATO DEL CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DI LAVORO AEREA (PLE)

IL PIANO FORMATIVO DETTAGLIATO DEL CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DI LAVORO AEREA (PLE) IL PIANO FORMATIVO DETTAGLIATO DEL CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DI LAVORO AEREA (PLE) MODULO FORMATIVO 1 TEORIA SULLA NORMATIVA In questo primo modulo didattico l allievo deve comprendere

Dettagli

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS.

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. Efficiente, rapido, su misura. G2 Automotive è l innovativo sistema di gestione specifico

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza In collaborazione con: Con il coordinamento scientifico di: Tabella 1. Prospetto delle Classi di Laurea Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Normativa Con l'introduzione

Dettagli

CALENDARI E SONDAGGI PER L ANNO NUOVO

CALENDARI E SONDAGGI PER L ANNO NUOVO CALENDARI E SONDAGGI PER L ANNO NUOVO È iniziata la distribuzione dei calendari per l anno nuovo realizzati dall Ufficio Ecologia del Comune di Saronno in collaborazione con Econord. L importante appuntamento

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione. MODULO B8 per Agenzia delle Dogane

Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione. MODULO B8 per Agenzia delle Dogane Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione MODULO B8 per Agenzia delle Dogane Presentazione del Corso Riferimenti normativi e sviluppo del progetto 2 I riferimenti normativi

Dettagli

Web Solution. Advertising. Promozione del territorio. Servizi avanzati per internet. Servizi avanzati per l Advertising

Web Solution. Advertising. Promozione del territorio. Servizi avanzati per internet. Servizi avanzati per l Advertising ANALISI DI FATTIBILITÀ AI SERVIZI QUALIFICATI E SPECIALIZZATI Servizi avanzati per internet Sito web professionali con: Booking online, E-commerce, CMS, Live Chat, Comunicazione digitale, mobile marketing

Dettagli

La gestione della crisi: CRM. G. Scagliarini

La gestione della crisi: CRM. G. Scagliarini La gestione della crisi: CRM G. Scagliarini Obiettivi Introdurre concetto di CRM Razionale della Simulazione Cosa hanno in comune aeronautica, anestesia e emergency medicine? Elementi comuni Alta complessità

Dettagli

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività Pag. 24 / 69 2 2.1 SCOPO Formalizzare e rendere noti a tutte le parti interessate, i valori ed i principi che ispirano il modello EcoFesta Puglia a partire dalla sua ideazione. 2.2 PRINCIPI Il sistema

Dettagli

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance A CWT White Paper Una panoramica sui temi della travel policy e compliance Carlson Wagonlit Travel (CWT), l azienda leader mondiale nel settore

Dettagli

Sistemi di gestione della Sicurezza sul Lavoro: Caso studio

Sistemi di gestione della Sicurezza sul Lavoro: Caso studio Salute e Sicurezza sul Lavoro in ambito caseario Implementazione di un Sistema di Gestione Siamaggiore, Loc. Pardu Nou - Giovedì 2 luglio 2015 Sistemi di gestione della Sicurezza sul Lavoro: Caso studio

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

Report di valutazione studiolegalebraggio.it

Report di valutazione studiolegalebraggio.it Roma, li 15/01/2013 Report di valutazione studiolegalebraggio.it Il presente documento è redatto allo scopo di mostrare e analizzare le performance del sito web a due mesi e mezzo dalla pubblicazione online,

Dettagli

NON PROFIT REPORT 2011. Non Profit Report 2011 / I comportamenti digitali degli utenti fedeli nel terzo settore 1

NON PROFIT REPORT 2011. Non Profit Report 2011 / I comportamenti digitali degli utenti fedeli nel terzo settore 1 NON PROFIT REPORT 2011 Non Profit Report 2011 / I comportamenti digitali degli utenti fedeli nel terzo settore 1 Perché una ricerca sul non profit? Gli obiettivi dell indagine Si tratta della prima ricerca

Dettagli

Policy in materia di salute, sicurezza e ambiente

Policy in materia di salute, sicurezza e ambiente Policy in materia di salute, sicurezza e ambiente Policy globale di Novartis 1 marzo 2014 Versione HSE 001.V2.IT 1. Introduzione Il nostro obiettivo in Novartis è essere all'avanguardia nei temi della

Dettagli

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup. Catalogo formativo 2013 INGENIA Group Manuale commerciale Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013 Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.it MARKETING & INNOVAZIONE Percorso formativo e-mail MARKETING

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

CORSO PER LA CONDUZIONE IN SICUREZZA DELLE PIATTAFORME ELEVABILI (D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81)

CORSO PER LA CONDUZIONE IN SICUREZZA DELLE PIATTAFORME ELEVABILI (D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81) PROGRAMMA DEL CORSO CORSO PER LA CONDUZIONE IN SICUREZZA DELLE PIATTAFORME ELEVABILI (D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81) Durata del corso 10 ore Introduzione al corso Presentazione del corso Presentazione docenti

Dettagli

AGGIORNAMENTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI SCUOLE

AGGIORNAMENTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI SCUOLE AGGIORNAMENTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI SCUOLE AGGIORNAMENTO DVR OBIETTIVO: creare le procedure e disporre di un DVR dinamico (aggiornato in tempo reale, riferito alle strutture e anche

Dettagli

La sicurezza degli appalti

La sicurezza degli appalti La sicurezza degli appalti Il Committente sicuro: Il caso Enel Lucia Zingaretti Unità Safety Enel Ancona, 12 giugno 2012 Agenda 1 Company Profile 2 La cultura della sicurezza di Enel 3 Il Progetto Nine

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

Il massimo dei risultati, con il minimo sforzo e nel minor tempo possibile! Creative Consulting

Il massimo dei risultati, con il minimo sforzo e nel minor tempo possibile! Creative Consulting Il massimo dei risultati, con il minimo sforzo e nel minor tempo possibile! Creative Consulting La maggior parte della nostra attività di consulenza ruota intorno a un Framework che abbiamo ideato e perfezionato

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION SAFETY SOLUTION I VANTAGGI GI Base dati unica ed integrata La base dati unica a tutti gli applicativi della suite HR Zucchetti è una caratteristica che nessun

Dettagli

Esperienze Lavorative. Lingue Straniere. Conoscenze informatiche. Situazione Militare

Esperienze Lavorative. Lingue Straniere. Conoscenze informatiche. Situazione Militare MASSIMO TIRINCANTI Informazioni Generali Nato a: Rimini, il 23 Settembre 1971 Stato Civile: Sposato Residente a: Riccione (Rn) Via: Reggio Emilia 11 Cellulare: +39 393 0289553 Codice fiscale TRNMSM71P23H294R

Dettagli

Salute e sicurezza. Un approccio globale alla sicurezza. Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza

Salute e sicurezza. Un approccio globale alla sicurezza. Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza Salute e sicurezza La tutela della salute e della sicurezza e l integrità psicofisica delle persone rappresentano, per Enel, una responsabilità morale verso i propri dipendenti e verso i dipendenti delle

Dettagli

MANUALE INFORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA

MANUALE INFORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO CROCE Via Porrettana, 97 40033 Casalecchio di Reno (BO) Tel.051 598372 fax 051 6192124 e-mail: iccroce@iccroce.org sito web:

Dettagli

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE Sono fermamente convinto che nel nostro nuovo Gruppo Monier la performance del nostro staff sarà più importante che mai. I nostri ambiziosi obiettivi aziendali

Dettagli

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1 1 - MMCM -Piano di Social Media Marketing Roma 23 Marzo 2010 A cura di Leonardo Bellini Fate le cose nel modo più semplice possibile, ma senza semplificare.. [Albert Einstein] MMCM- Esercitazione Piano

Dettagli

Safety and health at work is everyone s concern. It s good for you. It s good for business.

Safety and health at work is everyone s concern. It s good for you. It s good for business. Safety and health at work is everyone s concern. It s good for you. It s good for business. Healthy Workplaces Manage Stress Managing stress and psychosocial risks at work La Campagna Europea sulla gestione

Dettagli

SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA

SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA www.easy-consult.it 1 I NOSTRI SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA DELLA TUA AZIENDA Il team di EASY CONSULT è in grado di affiancare imprenditori e manager

Dettagli

ONLINE REPUTATION GUIDE

ONLINE REPUTATION GUIDE ONLINE REPUTATION GUIDE Consigli per gestire la Web Reputation La Web Reputation può influenzare la crescita o il declino di un'azienda. Cosa stanno dicendo i tuoi clienti circa il tuo business, prodotto

Dettagli

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati High Impact Programs 1 Chi siamo Performance Technology Solutions (PTS) è una società di consulenza organizzativa e formazione manageriale Il nostro nome deriva dalla metodologia di origine statunitense

Dettagli

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini Linkedin IN PILLOLE rimani aggiornato dal tuo network Leonardo Bellini Sommario Benvenuto Personalizzare la diffusione delle attività Alla scoperta di Pulse Influencer e autori su LinkedIn I vantaggi di

Dettagli

Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri

Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri Ing. Alberto Cogo - Dott.ssa Alice Lorenzetto 1 Presentazione dell azienda Vertical spa, azienda metalmeccanica fondata nel 1981 a

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

CAPITOLO 10 - Creare un organizzazione capace di attuare la strategia. A cura di: Cimino Michele Di Majo Marco Monaldi Daniele

CAPITOLO 10 - Creare un organizzazione capace di attuare la strategia. A cura di: Cimino Michele Di Majo Marco Monaldi Daniele CORSO DI STRATEGIA D IMPRESA A.A. 2011/2012 Prof. Tonino Pencarelli Dott. Fabio Bartolazzi CAPITOLO 10 - Creare un organizzazione capace di attuare la strategia A cura di: Cimino Michele Di Majo Marco

Dettagli

. Aggiornamento per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza =La valutazione dei rischi= Parma, 12 febbraio 2015

. Aggiornamento per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza =La valutazione dei rischi= Parma, 12 febbraio 2015 . Aggiornamento per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza =La valutazione dei rischi= Parma, 12 febbraio 2015 1 Cos è il documento di valutazione dei rischi? Il documento di Valutazione dei

Dettagli

La visualizzazione del progetto contribuisce ad un miglioramento complessivo dell efficienza del project management

La visualizzazione del progetto contribuisce ad un miglioramento complessivo dell efficienza del project management La visualizzazione di progetto come base per una gestione più efficiente Assumere la leadership Organizzare le risorse per il cambiamento Definire la struttura ideale Identificare le necessità di agire

Dettagli

Healthy Workplaces Manage Stress Managing stress and psychosocial risks at work

Healthy Workplaces Manage Stress Managing stress and psychosocial risks at work Healthy Workplaces Manage Stress Managing stress and psychosocial risks at work La Campagna Europea sulla gestione dello stress lavoro-correlato Graziano Frigeri EWHN European Secretary Safety and health

Dettagli

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI RELAZIONE TECNICA. dicembre 2011

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI RELAZIONE TECNICA. dicembre 2011 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI RELAZIONE TECNICA dicembre 2011 ZEFIRO SRL Via Amendola - Tel. 0550988601 Fax 0557188179 - C.a.p. 50058 SIGNA (FI) Cod. Fisc. e Part. IVA 06067320488 - web-site: www.zefirosrl.net

Dettagli

Ricercare e Testare La Tua Nicchia

Ricercare e Testare La Tua Nicchia Ricercare e Testare La Tua Nicchia Il Concetto Dell Eleganza: Ottenere il massimo con il minimo sforzo Nel business e nella vita, vuoi sempre fare in modo di ottenere massimo, con il minor investimento

Dettagli

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Obiettivi di apprendimento Sono sempre di più le aziende interessate ad approfondire la conoscenza degli strumenti di collaborazione per migliorare la propria

Dettagli

VADEMECUM. Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS. Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez.

VADEMECUM. Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS. Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez. VADEMECUM Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez.it 1/8 Introduzione Per la comunità on line dei partecipanti al progetto

Dettagli