LAORE SARDEGNA SUT SINIS. La difesa dell olivo. Relatore: Riccardo Murgia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAORE SARDEGNA SUT SINIS. La difesa dell olivo. Relatore: Riccardo Murgia"

Transcript

1 LAORE SARDEGNA SUT SINIS La difesa dell olivo Relatore: Riccardo Murgia

2 LAORE SARDEGNA SUT SINIS La difesa dell olivo Fotografie originali: Mario Zedda, Riccardo Murgia, Efisio Sanna Elaborazione grafica: Mario Zedda

3 Mosca dell olivo (Bactrocera oleae)

4 Bactrocera 3

5 Bactrocera 4

6 Bactrocera 5

7 BACTROCERA OLEAE: FEMMINA OVIDEPONENTE Bactrocera 7

8 Monitoraggio della mosca: trappola con feromone

9 Particolare della cattura di una femmina di bactrocera

10

11 Mosca dell olivo (bactrocera oleae): Ferite di ovideposizione su varietà semidana

12 Mosca dell olivo (bactrocera oleae): particolare di ferita di ovideposizione

13 Controllo visivo al binoculare dei campioni di olive

14 Uovo di mosca dell olivo (bactrocera oleae)

15 Uovo di bactrocera oleae

16 Uovo di bactrocera oleae

17 Uovo di bactrocera oleae Uovo di Bactrocera oleae

18 Mosca: larva neonata viva di 1^ età

19 Mosca: larva neonata viva di 1^ età

20 Bactrocera oleae: Larva viva di 2^ età

21 Larva viva di 3^ età

22 Bactrocera oleae: altra larva di 3^ età

23 Bactrocera oleae: larva di 3^ età

24 Pupario di bactrocera oleae

25 Pupario di Bactrocera oleae (mosca dell olivo)

26 Olive bacate

27 Oliva bacata con foro di sfarfallamento

28 Bactrocera oleae: mortalità di larva di 1^ età causata da alte temperature

29

30 Mosca Lotta adulticida tradizionale Soglia di intervento: catture per trappola per settimana nelle trappole gialle con feromone e l 1% di punture fertili (uova o larve neonate) Trattamento localizzato nella parte della chioma esposta a sud con una miscela di 100 Lt di acqua + 1 Kg. di esca proteica e l aggiunta di una delle seguenti sostanze attive insetticide, a scelta : -100 gr. di Deltametrina al 2.8% gr di Dimetoato 40% ; -250 gr. di Phosmet al 25% Questa miscela sarà sufficiente per trattare piante adulte e avrà una copertura di circa 20 giorni (se non piove).

31 Mosca Lotta adulticida biologica Soglia di intervento: catture per trappola per settimana nelle trappole gialle con feromone e l 1-4% di punture fertili (uova o larve neonate) Trattamento localizzato nella parte della chioma esposta a sud con esca proteica specifica pronta all uso a base di SPINOSAD alle dosi: con pompa a spalla di 1 litro per 4 litri di acqua; irroratrice con lancia alla dose di 1 litro ogni 9/15 litri di acqua; In entrambi i casi da distribuirsi con goccia grossa e getto del diametro di 30/40 centimetri

32 Mosca Lotta curativa larvicida Soglia di intervento: almeno il 10-15% di olive infestate (uova larve neonate) Trattamenti a tutta chioma con insetticidi a base di: Dimetoato Imidacloprid (Confidor O-TEQ ) Phosmet Da irrorare alle dosi indicate in etichetta.

33 FITOTOSSICITA DA DIMETOATO SU CULTIVAR SEMIDANA FITOPATIA DIMETOATO

34 Tignola (Prays oleae)

35

36

37

38

39

40

41

42

43 Uova di Prays oleae su calice di olivina (dimensione cece)

44 Larva di Prays oleae in penetrazione su olivina a dimensione cece

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54 Adulto di Crisopa: insetto utile predatore naturale di Prays oleae

55 Uova di crisopa vicino a infiorescenza infestata da tignola

56 Particolare dell uovo di crisopa

57 Tignola Generazione carpofaga (che attacca le olivine): soglie di intervento: Cultivar da olio Il 30-40% di larve in penetrazione Cultivar da mensa Il 5-10% di larve in penetrazione

58 Tignola Intervento a tutta chioma con prodotti a base di : -Dimetoato -Phosmet Alle dosi in etichetta. Per gli impianti in biologico: trattare la settimana successiva al picco delle catture, sulla generazione che attacca i fiori, con prodotti a base di: -Bacillus thuringiensis.

59 Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)

60

61 Saissetia oleae

62

63

64

65

66

67

68

69

70

71 Cocciniglia mezzo grano di pepe Interventi agronomici: Potatura Concimazioni equilibrate Interventi chimici: Al superamento della soglia di almeno 5-10 neanidi per foglia nel periodo tra Luglio e Agosto Olio bianco al 1-1.5% con l eventuale aggiunta di ossicloruro di rame per rimuovere la fumaggine;

72 Cocciniglia grigia (Parlatoria oleae)

73

74 Cocciniglia parlatoria Potatura Interventi agronomici: Concimazioni equilibrate Interventi chimici: INTERVENTI AGRRONOMICI Non sono giustificati interventi chimici

75 Fleotribo (Phloeotribus scarabaeoides)

76

77

78

79

80

81

82 FLEOTRIBO ACCORGIMENTI AGRONOMICI: LASCIARE IN CAMPO FASCINE ESCA, PROVENIENTI DAI RESIDUI DELLE POTATURE. PROVVEDERE ALLA LORO BRUCIATURA ENTRO LA FINE DI MAGGIO PER DISTRUGGERE I COVACCI. INTERVENTI CHIMICI NON GIUSTIFICATI

83 Ilesino (Hylesinus oleiperda)

84

85

86

87

88 ILESINO ACCORGIMENTI AGRONOMICI: LASCIARE IN CAMPO FASCINE ESCA, PROVENIENTI DAI RESIDUI DELLE POTATURE. PROVVEDERE ALLA LORO BRUCIATURA ENTRO LA FINE DI MAGGIO PER DISTRUGGERE I COVACCI. INTERVENTI CHIMICI NON GIUSTIFICATI

89 Margaronia (Palpita unionalis)

90

91

92

93

94

95

96

97

98

99 MARGARONIA GIOVANI IMPIANTI E REINNESTI Soglia di intervento: almeno il 10-15% di apici vegetativi infestati (larve neonate) Trattamenti chimici a tutta chioma con insetticidi a base di: Dimetoato Phosmet Da irrorare alle dosi indicate in etichetta.

100 MARGARONIA GIOVANI IMPIANTI E REINNESTI Trattamenti biologici Soglia di intervento: almeno il 10-15% di apici vegetativi infestati (larve neonate) Trattamenti a tutta chioma con Bacillus Thuringiensis Da irrorare alle dosi indicate in etichetta.

101 Oziorrinco (Othiorrhynchus cribricollis)

102 Adulto di oziorrinco (otiorrhynchus cribricollis)

103 Adulti di oziorrinco

104 Oziorrinco: rosure merlettate su foglie

105 Oziorrinco: rosure merlettate su foglie

106 Danni da oziorrinco su giovani piante

107 Danni da oziorrinco su giovani piante

108 Danni da oziorrinco su giovani piante

109 Danni da oziorrinco su giovani piante

110 Piante di olivo con manicotti di fibra sintetica

111 Fasce di fibra sintetica applicate al tronco per la cattura massale dell oziorrinco

112 Oziorrinco: adulti catturati nelle fasce di fibra sintetica

113 adulto di oziorrinco catturato con fasce di fibre sintetiche

114 OZIORRINCO LOTTA MEZZI FISICO-MECCANICI: FASCE DI FIBRE SINTETICHE APPLICATE AL TRONCO PER IMPEDIRE LA RISALITA DELL ADULTO SULLA CHIOMA TRATTAMENTI CHIMICI: INSETTICIDI FOSFORGANICI REGISTRATI SULLA COLTURA ( DIMETOATO, PHOSMET)

115 Rinchite (rhynchites ruber)

116

117

118

119 RINCHITE LOTTA TRATTAMENTI CHIMICI: SOLAMENTE IN CASO DI FORTI ATTACCHI ALLE DRUPE UTILIZZARE INSETTICIDI FOSFORGANICI REGISTRATI SULLA COLTURA ( DIMETOATO, PHOSMET)

120 Cossus cossus

121

122

123

124

125

126

127

128

129

130 TRAPPOLA COSSUS

131 TRAPPOLA COSSUS

132 COSSUS ADULTO

133 COSSUS COSSUS INTERVENTI AGRONOMICI ELIMINARE IL CARDO SELVATICO CON DISERBI MECCANICI O CHIMICI LOTTA BIOTECNICA ATTRAVERSO IL METODO DELLE CATTURE MASSALI UTLIZZANDO TRAPPOLE A FEROMONI

134 Omoflo dei fiori (Omophlus lepturoides)

135

136

137 OMOFLO Non sono giustificati interventi chimici

138 Acherontia atropos bruco

139 Acherontia atropos bruco

140 ACHERONTIA ATROPOS BRUCO DELLA FARFALLA NOTA COME TESTA DI MORTO Non sono giustificati interventi chimici

141 Euphyllura olivina

142 CICLOCONIO OCCHIO DI PAVONE (Spilocaea oleagina)

143 Cicloconio 3

144

145 Occhio pavone2

146

147

148 OCCHIO DI PAVONE Trattamento Epoca Principi attivi Eradicante di inizio ciclo di lotta Febbraio Marzo Rame Protettivo fondamentale Protettivo eventuale 4-6 coppia di foglie nuove Al termine della attività vegetativa in autunno Rame + Dodina Rame

149 Piombatura (Mycocentrospora cladosporioides)

150

151

152

153

154

155

156

157

158

159

160

161

162

163 PIOMBATURA Trattamento Epoca Principi attivi Eradicante di inizio ciclo di lotta Febbraio Marzo Rame Protettivo fondamentale Protettivo eventuale 4-6 coppia di foglie nuove Al termine della attività vegetativa in autunno Rame + Dodina Rame

164 Rogna (Pseudomonas savastanoi)

165 Rogna (Pseudomonas savastanoi)

166 ROGNA Interventi agronomici: DISINFETTARE I TAGLI DELLA POTATURA E RICOPRIRE LE FERITE CON MASTICI CICATRIZZANTI

167 FINE VERSIONE DEL 01/09/2009

La difesa dell olivo. Riccardo Murgia. Sportello Unico Territoriale Sinis. Fotografie ed elaborazione grafica di Mario Zedda

La difesa dell olivo. Riccardo Murgia. Sportello Unico Territoriale Sinis. Fotografie ed elaborazione grafica di Mario Zedda La difesa dell olivo Riccardo Murgia Sportello Unico Territoriale Sinis Fotografie ed elaborazione grafica di Mario Zedda Mosca dell olivo Bactrocera oleae Femmina di bactrocera ovideponente Particolare

Dettagli

O L I V O. SOSTANZE ATTIVE E AUSILIARI Composti rameici Dodina (1)

O L I V O. SOSTANZE ATTIVE E AUSILIARI Composti rameici Dodina (1) O L I V O AVVERSITÀ CRITTOGAME Occhio di pavone o Cicloconio (Spilocaea oleagina) Eliminare o ridurre al minimo le influenze negative dell ambiente praticando tutte le operazioni per migliorare le condizioni

Dettagli

O L I V O. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 57 del SOSTANZE ATTIVE E AUSILIARI Composti rameici Dodina (1)

O L I V O. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 57 del SOSTANZE ATTIVE E AUSILIARI Composti rameici Dodina (1) AVVERSITÀ CRITTOGAME Occhio di pavone o Cicloconio (Spilocaea oleagina) Cercosporiosi o Piombatura (Mycocentrospora cladosporioides) Fumaggine O L I V O Eliminare o ridurre al minimo le influenze negative

Dettagli

BOLLETTINO FITOSANITARIO n 49 DEL 16/03/2015

BOLLETTINO FITOSANITARIO n 49 DEL 16/03/2015 Regolamento CE 867/2008 e succ. modifiche Azione 3) a.1 Miglioramento delle condizioni di coltivazione di tutte le fasi del ciclo dell olivo con riferimento agli aspetti agronomici e fitosanitari BOLLETTINO

Dettagli

BOLLETTINO FITOSANITARIO n 16 DEL 21/07/2014

BOLLETTINO FITOSANITARIO n 16 DEL 21/07/2014 Regolamento CE 867/2008 e succ. modifiche Azione 3) a.1 Miglioramento delle condizioni di coltivazione di tutte le fasi del ciclo dell olivo con riferimento agli aspetti agronomici e fitosanitari BOLLETTINO

Dettagli

n 13 del 16 agosto 2013

n 13 del 16 agosto 2013 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-2ª annualità (2013/2014) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

NORME TECNICHE DI DIFESA E DISERBO

NORME TECNICHE DI DIFESA E DISERBO NORME TECNICHE DI DIFESA E DISERBO AVVERTENZE E PRESCRIZIONI GENERALI NORME COMUNI DI COLTURA. La difesa integrata dell olivo - Il controllo integrato delle infestanti 1. Vincoli e consigli nella scelta

Dettagli

Lotta integrata in olivicoltura. Delrio Gavino Dipartimento Protezione delle Piante Università di Sassari

Lotta integrata in olivicoltura. Delrio Gavino Dipartimento Protezione delle Piante Università di Sassari Lotta integrata in olivicoltura Delrio Gavino Dipartimento Protezione delle Piante Università di Sassari Biocenosi dell olivo nel Mediterraneo N. di specie dannose N. di specie utili 5 90 11 15 5 4 140

Dettagli

BOLLETTINO FITOSANITARIO

BOLLETTINO FITOSANITARIO AJPROL - SOC. COOP. AGRICOLA DEI PRODUTTORI OLIVICOLI SS Appia al km 640 74010 STATTE (TA) FINANZIATO CON IL CONTRIBUITO DELLA COMUNITÀ EUROPEA E DELL ITALIA REG. UE 1308/2013 E REG. UE 611/615/2014 Reg.

Dettagli

BOLLETTINO FITOSANITARIO E DI INFORMAZIONE

BOLLETTINO FITOSANITARIO E DI INFORMAZIONE AJPROL - SOC. COOP. AGRICOLA DEI PRODUTTORI OLIVICOLI SS Appia al km 640 74010 STATTE (TA) FINANZIATO CON IL CONTRIBUITO DELLA COMUNITÀ EUROPEA E DELL ITALIA REG. UE 1308/2013 E REG. UE 611/615/2014 Reg.

Dettagli

Le principali avversità dell olivo condotto secondo il metodo di produzione biologico

Le principali avversità dell olivo condotto secondo il metodo di produzione biologico Le principali avversità dell olivo condotto secondo il metodo di produzione biologico Piero Braccini - ARSIA Roma -16 Ottobre 2007 Convegno La difesa delle colture in agricoltura biologica In Italia nel

Dettagli

Università degli Studi di Sassari Dipartimento di Protezione delle Piante, Sez. Entomologia Agraria Osservazioni sulla dinamica di popolazione di Tuta absoluta ed esperienze di controllo in Sardegna DELRIO

Dettagli

La coltivazione e difesa dell olivo

La coltivazione e difesa dell olivo La coltivazione e difesa dell olivo Olea europaea Fam.: Oleacee Le prime notizie sulla coltivazione dell olivo sono rinvenute in Siria e Palestina, attorno al 5000 a.c.. Reperti del medesimo periodo attestano

Dettagli

TRATTAMENTI. 1. Il terreno

TRATTAMENTI. 1. Il terreno I MICRORGANISMI EFFETTIVI PER L ULIVICOLTURA 1. Il terreno TRATTAMENTI Dosaggio: Per una pianta d olivo medio-grande: 10-20 kg di Sostanza Organica COMPOST (per es. sansa d oliva fermentata con Microrganismi

Dettagli

Confidor 200 O-TEQ Il Re degli insetticidi da oggi protegge anche l olivo

Confidor 200 O-TEQ Il Re degli insetticidi da oggi protegge anche l olivo Confidor 200 O-TEQ Il Re degli insetticidi da oggi protegge anche l olivo La soluzione per la mosca dell olivo La mosca dell olivo è un parassita che colpisce questa coltura e talvolta può provocare danni

Dettagli

Dr. Marco Chemello Via XXV Aprile Nove VI Tel:

Dr. Marco Chemello Via XXV Aprile Nove VI Tel: Dr. Marco Chemello Via XXV Aprile 13 36055 Nove VI Tel: 0424 400953 marco@agridinamica.com DIFESA INTEGRATA E BIOLOGICA GESTIONE AGRONOMICA NUTRIZIONE GESTIONE DEL SUOLO esegue l inerbimento, vantaggi:

Dettagli

UTILIZZO DI SPINOSAD CONTRO LA MOSCA DELL OLIVO

UTILIZZO DI SPINOSAD CONTRO LA MOSCA DELL OLIVO UTILIZZO DI SPINOSAD CONTRO LA MOSCA DELL OLIVO La Società Cooperativa Agricola Dei Produttori Olivicoli di Taranto, nell ambito del Regolamento UE N nell ambito dell azione 2C dimostrazione pratica di

Dettagli

Gestione fitosanitaria dell olivo: strategie d intervento adottate e protezione integrata. Agostino Santomauro

Gestione fitosanitaria dell olivo: strategie d intervento adottate e protezione integrata. Agostino Santomauro Gestione fitosanitaria dell olivo: strategie d intervento adottate e protezione integrata Agostino Santomauro Criticità Regione Puglia Fase di transizione e di riorganizzazione - Rete di monitoraggio agrofenologico

Dettagli

La mosca delle olive, Bactrocera oleae: Monitoraggio e campionamento

La mosca delle olive, Bactrocera oleae: Monitoraggio e campionamento La mosca delle olive, Bactrocera oleae: Monitoraggio e campionamento Antonio Belcari Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell Ambiente, Università di Firenze Qualsiasi metodo di controllo

Dettagli

Dr. Daniele Benassai, Entomologo. Libero professionista. Ciclo biologico della mosca delle olive. P.A. Paolo Mori, Tecnico. Libero professionista

Dr. Daniele Benassai, Entomologo. Libero professionista. Ciclo biologico della mosca delle olive. P.A. Paolo Mori, Tecnico. Libero professionista Dr. Daniele Benassai, Entomologo Libero professionista Ciclo biologico della mosca delle olive P.A. Paolo Mori, Tecnico Libero professionista Ripensare alla difesa dopo un anno difficile Cause che nel

Dettagli

Difesa e nutrizione delle olivete 2015

Difesa e nutrizione delle olivete 2015 Difesa e nutrizione delle olivete 2015 Aspetti della produzione olivicola 1. Potatura 2.Difesa 3.Nutrizione 4. Irrigazione Cause dannosita mosca 2014 1. Inverno 2013-2014 mite 2. Soglia termica insetto

Dettagli

Il decalogo per la produzione della qualità in campo

Il decalogo per la produzione della qualità in campo Il decalogo per la produzione della qualità in campo Il decalogo per la produzione della qualità in campo Il consorzio CEQ promuove e tutela la qualità dell olio extravergine estendendone il concetto all

Dettagli

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ...

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ... NOTIZIARIO FITOSANITARIO Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg CE 2080/05 II annualità - BOLLETTINO FITOSANITARIO N 10/2007 Reg CE 2080/2005 II Annualità 15 30

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 7 del 07 luglio 2017

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 7 del 07 luglio 2017 SERVIZIO FITOSANITARIO E CHIMICO, RICERCA, SPERIMENTAZIONE ED ASSISTENZA TECNICA BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 7 del 07 luglio 2017 SITUAZIONE METEOROLOGICA Le previsioni meteorologiche dell

Dettagli

Regione Emilia-Romagna - Disciplinari di produzione integrata 2014 Norme tecniche di coltura > Colture frutticole > OLIVO DA OLIO

Regione Emilia-Romagna - Disciplinari di produzione integrata 2014 Norme tecniche di coltura > Colture frutticole > OLIVO DA OLIO Regione Emilia-Romagna - Disciplinari di produzione integrata 2014 Norme tecniche di coltura > Colture frutticole > OLIVO DA OLIO CAPITOLO DELLE NORME GENERALI Scelta dell'ambiente di coltivazione e vocazionalità

Dettagli

Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed assistenza tecnica.

Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed assistenza tecnica. A G E A Agenzia per le erogazioni in agricoltura Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed assistenza tecnica SocCoopva Produttori Olivicoli aderente al CNO Finanziato

Dettagli

La mosca delle olive. La mosca delle olive è un Dittero Tefritide che colpisce le coltivazioni di olive in tutta la zona mediterranea.

La mosca delle olive. La mosca delle olive è un Dittero Tefritide che colpisce le coltivazioni di olive in tutta la zona mediterranea. Insetticida naturale La mosca delle olive SPINTOR FLY è un esca proteica specifica pronta all uso a base di spinosad per il controllo della Bactrocera oleae (mosca delle olive). La mosca delle olive è

Dettagli

RISULTATI ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO

RISULTATI ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO Azione 3.a Miglioramento delle condizioni di coltivazione, di raccolta, di consegna e di magazzinaggio delle olive prima della trasformazione e connessa assistenza tecnica RISULTATI ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO

Dettagli

ARSSA - SERVIZIO AGROMETEOROLOGIA Villa Margherita CUTRO (KR)

ARSSA - SERVIZIO AGROMETEOROLOGIA Villa Margherita CUTRO (KR) Bollettino n 08 Del 06/04//2011 Valido fino al 12/04/2011 ARSSA - SERVIZIO AGROMETEOROLOGIA Villa Margherita CUTRO (KR) Provincia di CATANZARO Vite Olivo Agrumi Pesco Dati meteorologici: medie dal 30 Marzo

Dettagli

SISTEMA PER LA CONCESSIONE DEL MARCHIO DI QUALITA AMBIENTALE

SISTEMA PER LA CONCESSIONE DEL MARCHIO DI QUALITA AMBIENTALE Pagina 1 di 21 AGROALIMENTARE Pagina 2 di 21 1. Premessa I Parchi, nello spirito della Legge n. 394 del 6.12.91, promuovono gli operatori economici del territorio sensibili alla tutela dell ambiente. Nel

Dettagli

DIFESA INTEGRATA DELL OLIVETO

DIFESA INTEGRATA DELL OLIVETO DIFESA INTEGRATA DELL OLIVETO Antonio GUARIO Regione Puglia Osservatorio per le Malattie delle Piante Prays oleae Ordine: Famiglia: Lepidoptera Yponomeutidae 2 Prays oleae Gestione dell oliveto COMPORTAMENTO

Dettagli

Bollettino Fitosanitario N 25 del 16 Giugno 2015

Bollettino Fitosanitario N 25 del 16 Giugno 2015 Bollettino Fitosanitario N 25 del 16 Giugno 2015 CODITA Sede Centrale : Via G.Messina, 68 74100 Taranto Tel. 099/4773430 Fax. 099/4773432 www.codita.it Sede Operativa : via Paisiello, 100 74016 Massafra

Dettagli

BILANCIO OLIVICOLO ANNO 2016

BILANCIO OLIVICOLO ANNO 2016 C BILANCIO OLIVICOLO ANNO 216 Sintesi dell andamento climatico Il clima, influenza fortemente il processo produttivo dell olivo sia direttamente a livello vegetoproduttivo, sia favorendo o limitando la

Dettagli

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ...

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ... NOTIZIARIO FITOSANITARIO Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg CE 2080/05 II annualità - BOLLETTINO FITOSANITARIO N 5/2007 Reg CE 2080/2005 II Annualità 01 15

Dettagli

Periodo di riferimento Agosto 09 FASE FENOLOGICA: ingrossamento drupe e indurimento del nocciolo.

Periodo di riferimento Agosto 09 FASE FENOLOGICA: ingrossamento drupe e indurimento del nocciolo. A G E A Agenzia per le erogazioni in agricoltura Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale Soc Coop Agr APO Catania aderente al CNO Finanziato dalla

Dettagli

n 14 del 16 AGOSTO 2012

n 14 del 16 AGOSTO 2012 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-1ª annualità (2012/2013) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 14 DEL

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 14 DEL BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 14 DEL 29.7.14 ALLERTA PERONOSPORA VITE - MOSCA OLIVO Si fa presente che le informazioni di seguito riportate fanno riferimento alle disposizioni relative

Dettagli

Esperienze di lotta con Spintor Fly in Toscana

Esperienze di lotta con Spintor Fly in Toscana CNR - IVALSA Rete dei Poli Toscani per il Collaudo ed il Trasferimento dell Innovazione Esperienze di lotta con Spintor Fly in Toscana Massimo Ricciolini Centro di Saggio ARSIA - Firenze Giovedì 18 Settembre

Dettagli

SITUAZIONE FENOLOGICA: Allegagione - inizio accrescimento drupe.

SITUAZIONE FENOLOGICA: Allegagione - inizio accrescimento drupe. Fitopatologia FOGGIA OLIVO Allegagione - inizio accrescimento drupe. Presenza di oziorrinco. Catture di tignola nelle trappole a feromoni. Nessun trattamento. Per la difesa dall oziorrinco, su piante adulte

Dettagli

Insetticida a base di spinosad per il controllo della mosca dell olivo L. Bacci - Enoliexpo 31gen2015

Insetticida a base di spinosad per il controllo della mosca dell olivo L. Bacci - Enoliexpo 31gen2015 Insetticida a base di spinosad per il controllo della mosca dell olivo L. Bacci - Enoliexpo 31gen2015 SPINOSAD Sostanza di origine naturale, derivante da fermentazione del batterio attinomicete Saccharopolyspora

Dettagli

n 09 del 17 luglio 2013

n 09 del 17 luglio 2013 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-2ª annualità (2013/2014) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

DIFESA DEL VERDE URBANO: COME, QUANDO, PERCHE

DIFESA DEL VERDE URBANO: COME, QUANDO, PERCHE DIFESA DEL VERDE URBANO: COME, QUANDO, PERCHE Nicoletta Vai Servizio fitosanitario, Regione Emilia-Romagna DIFESA DEL VERDE URBANO: PERCHE? Difesa del verde urbano: perché? Per mantenere belle le piante

Dettagli

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA BOLLETTINO FITOSANITARIO OLIVO (N. 13) Monitoraggio mosca dell olivo (Bactrocera Oleae) 20 settembre 2015-27 settembre 2015 FASE FENOLOGICA: CODICE BBCH: 81 ANDAMENTO CLIMATICO: colore del frutto dal verde

Dettagli

Lorenza Michelon 1, Mauro Agosti 1 e Pierpaolo Vezzola 2

Lorenza Michelon 1, Mauro Agosti 1 e Pierpaolo Vezzola 2 PROVE DI CONTENIMENTO DELLA MOSCA DELL OLIVO Bactrocera oleae Gmelin (Diptera: Tephritidae) CON SPINTOR FLY, IN ALCUNI OLIVETI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA: ANNO 9 Lorenza Michelon 1, Mauro Agosti 1 e Pierpaolo

Dettagli

VITE ed OLIVO. Scheda. 1 - Vite. 2 - Olivo. Agricoltura Integrata: Schede Tecniche Difesa e Diserbo Rev. 7 Pag.240 di 261

VITE ed OLIVO. Scheda. 1 - Vite. 2 - Olivo. Agricoltura Integrata: Schede Tecniche Difesa e Diserbo Rev. 7 Pag.240 di 261 Rev. 7 Pag.240 di 261 VITE ed OLIVO Scheda 1 - Vite 2 - Olivo Rev. 7 Pag.241 di 261 SCHEDA DIFESA N 1 VITE AVVERSITA N TRATT. PRINCIPI ATTIVI E AUSILIARI D INTERVENTO D USO MALATTIE FUNGINE Peronospora

Dettagli

La lotta ai fitofagi dell agrumeto con tecniche a basso impatto ambientale Piera Maria Marras

La lotta ai fitofagi dell agrumeto con tecniche a basso impatto ambientale Piera Maria Marras La lotta ai fitofagi dell agrumeto con tecniche a basso impatto ambientale Piera Maria Marras DiRArb Servizio Arboricoltura Complesso delle specie presenti sugli agrumi Specie chiave Specie secondarie

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. PREVISIONI NEGATIVE per la CAMPAGNA OLIVICOLA 2014/15

COMUNICATO STAMPA. PREVISIONI NEGATIVE per la CAMPAGNA OLIVICOLA 2014/15 COMUNICATO STAMPA PREVISIONI NEGATIVE per la CAMPAGNA OLIVICOLA 2014/15 Come da previsione, la campagna olivicola 2014/15 si presenterà, con molta probabilità, alquanto negativa non solo per le produzioni

Dettagli

DIFESA DALLA BACTROCERA OLEAE MEDIANTE SISTEMA ATTRACT & KILL: ECO-TRAP

DIFESA DALLA BACTROCERA OLEAE MEDIANTE SISTEMA ATTRACT & KILL: ECO-TRAP DIFESA DALLA BACTROCERA OLEAE MEDIANTE SISTEMA ATTRACT & KILL: ECO-TRAP Bari - 14 ottobre 2016 Relatore: Filippo Rotunno ECO-TRAP Trappola «attract & kill» Per il controllo della Mosca dell Olivo (Bactrocera

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO OLIVICOLO N 5 DATA: 26 maggio 2017

BOLLETTINO TECNICO OLIVICOLO N 5 DATA: 26 maggio 2017 ASSOLIVOL - ASSOCIAZIONE OLIVICOLTORI OLIBANUM COOPERATIVA OLIBANUM OLEVANO ROMANO MAIL: assolivol@gmail.com BOLLETTINO TECNICO OLIVICOLO N 5 DATA: 26 maggio 2017 AREALE DI RIFERIMENTO PIGLIO PALIANO ACUTO

Dettagli

n 19 del 28 settembre 2012

n 19 del 28 settembre 2012 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-1ª annualità (2012/2013) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 8 del 17 luglio 2017

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 8 del 17 luglio 2017 SERVIZIO FITOSANITARIO E CHIMICO, RICERCA, SPERIMENTAZIONE ED ASSISTENZA TECNICA BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 8 del 17 luglio 2017 SITUAZIONE METEOROLOGICA Le previsioni meteorologiche dell

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 14 DEL

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 14 DEL BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 14 DEL 26.06.2015 Le informazioni di seguito riportate fanno riferimento alle disposizioni relative ai Regolamenti CE sull Agricoltura Biologica n 834/2007

Dettagli

Cydalima perspectalis

Cydalima perspectalis Cydalima perspectalis (la Piralide del bosso) Massimo Bariselli - SFR Inquadramento della specie Lepidottero piralide Origine: Asia Dal 2007 al 2011 inserito nell'alert List dell'eppo Non esiste attualmente

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni nella lotta contro la mosca dell olivo

Sistemi di supporto alle decisioni nella lotta contro la mosca dell olivo Sistemi di supporto alle decisioni nella lotta contro la mosca dell olivo Sandro Nardi Giuliano Stimilli Servizio Fitosanitario Regionale Osimo, 10 Luglio 2017 Supporto alle decisioni Nell anno 2016 gli

Dettagli

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ...

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ... NOTIZIARIO FITOSANITARIO Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg CE 2080/05 II annualità - BOLLETTINO FITOSANITARIO N 6/2007 Reg CE 2080/2005 II Annualità 15 31

Dettagli

Indagini sull impatto di alcune tecniche di lotta contro Bactrocera oleae (Rossi) sull artropodofauna dell oliveto

Indagini sull impatto di alcune tecniche di lotta contro Bactrocera oleae (Rossi) sull artropodofauna dell oliveto UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTÀ DI AGRARIA Dipartimento di Protezione delle Piante Sezione di Entomologia agraria Indagini sull impatto di alcune tecniche di lotta contro Bactrocera oleae (Rossi)

Dettagli

Comunicato Fitosanitario Bio. Consigli Settembre Aziende Biologiche

Comunicato Fitosanitario Bio. Consigli Settembre Aziende Biologiche Autorizzazione del Tribunale di Campobasso n 1/2016 del 15/03/2016 Direttore Responsabile Giacomo Picone Website ANNO II - N 17 01 settembre 2017 BOLLETTINO DI PRODUZIONI INTEGRATE E BIOLOGICHE ON-LINE

Dettagli

BOLLETTINO FITOSANITARIO AREALE DI Santa Maria Capua Vetere

BOLLETTINO FITOSANITARIO AREALE DI Santa Maria Capua Vetere DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI U..O.D. Fitosanitario Regionale U.O.D. Servizio Territoriale Provinciale di Caserta BOLLETTINO FITOSANITARIO AREALE DI Santa Maria Capua

Dettagli

Lotta insetticida contro i fitofagi della vite: sostanze attive ed epoche di intervento

Lotta insetticida contro i fitofagi della vite: sostanze attive ed epoche di intervento Lotta guidata in viticoltura Villa Chiozza, 27 febbraio 2009 Lotta insetticida contro i fitofagi della vite: sostanze attive ed epoche di intervento Francesco Pavan Dipartimento di Biologia e Protezione

Dettagli

OLIVO : PRATICHE AGRONOMICHE PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE FUNGINE, BATTERICHE E DA FITOFAGI (CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A XYLELLA FASTIDIOSA)

OLIVO : PRATICHE AGRONOMICHE PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE FUNGINE, BATTERICHE E DA FITOFAGI (CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A XYLELLA FASTIDIOSA) COMPLESSO DEL DISSECCAMENTO RAPIDO DELL'OLIVO E XYLELLA FASTIDIOSA RISCHI E PERICOLI PER L OLIVICOLTURA CALABRESE OLIVO : PRATICHE AGRONOMICHE PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE FUNGINE, BATTERICHE E DA

Dettagli

MOSCA DELL OLIVO (BACTROCERA OLEAE)

MOSCA DELL OLIVO (BACTROCERA OLEAE) Il nemico n 1 MOSCA DELL OLIVO (BACTROCERA OLEAE) Mosca delle olive E l insetto più dannoso dell olivo nel Mediterraneo (Bactrocera oleae) Mosca dell olivo: riconoscimento Gli adulti sono lunghi 4-5 mm.

Dettagli

Annata agraria 2017 Rev. 8 Pag.242 di 263. VITE ed OLIVO. Scheda. 1 - Vite. 2 - Olivo

Annata agraria 2017 Rev. 8 Pag.242 di 263. VITE ed OLIVO. Scheda. 1 - Vite. 2 - Olivo Regione Toscana PSR e L.R. 25/99 Agricoltura Integrata: Schede Tecniche Difesa e Diserbo Annata agraria 2017 Rev. 8 Pag.242 di 263 VITE ed OLIVO Scheda 1 - Vite 2 - Olivo Annata agraria 2017 Rev. 8 Pag.243

Dettagli

II incontro autunnale-2d

II incontro autunnale-2d ALBERI nel loro ambiente II incontro autunnale-2d UTE aa 2014-2015 Bollate - Novate Giovanni Regiroli - biologo Famiglia Bignoniacee Catalpa bignonioides Catalpa Famiglia Lythracee Lagerstroemia indica

Dettagli

BOLLETTINO OLIVO del

BOLLETTINO OLIVO del BOLLETTINO OLIVO del 12-08-2016 FASE FENOLOGICA Accrescimento frutti. INTERVENTI COLTURALI GESTIONE DEL TERRENO Si raccomanda di effettuare con regolarità gli sfalci degli oliveti con inerbimento permanente

Dettagli

del 22 settembre 2017

del 22 settembre 2017 SERVIZIO FITOSANITARIO E CHIMICO, RICERCA, SPERIMENTAZIONE ED ASSISTENZA TECNICA BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 17 del 22 settembre 2017 SITUAZIONE METEOROLOGICA Le previsioni meteorologiche

Dettagli

n 12 del 17 luglio 2014

n 12 del 17 luglio 2014 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-3ª annualità (2014/2015) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

ATTENZIONE AL PUNTERUOLO ROSSO DELLA PALMA

ATTENZIONE AL PUNTERUOLO ROSSO DELLA PALMA ATTENZIONE AL PUNTERUOLO ROSSO DELLA PALMA Punteruolo rosso della palma Il punteruolo rosso della palma, Rhynchophorus ferrugineus (Olivier), è un coleottero curculionide originario dell Asia meridionale

Dettagli

Esperienze in Sicilia:

Esperienze in Sicilia: Esperienze in Sicilia: osservazioni e difesa dalla tignoletta Emanuele Buonocore Servizio Fitosanitario Regionale - UOB 145 INCONTRO Evoluzione delle strategie di difesa contro Lobesia: problemi e prospettive

Dettagli

Notiziario fitosanitario Area Campidano Di Cagliari

Notiziario fitosanitario Area Campidano Di Cagliari Notiziario fitosanitario Area Campidano Di Cagliari N. 16/20152015 Valido dal 02/09 al 11/09/2015 Laore Sardegna - Sportello Unico Territoriale per l'area del Campidano di Cagliari San Sperate via Risorgimento,

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 9 del 21 luglio 2017

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 9 del 21 luglio 2017 SERVIZIO FITOSANITARIO E CHIMICO, RICERCA, SPERIMENTAZIONE ED ASSISTENZA TECNICA BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA OLIVO n 9 del 21 luglio 2017 SITUAZIONE METEOROLOGICA Le previsioni meteorologiche dell

Dettagli

n 20 del 12 settembre 2014

n 20 del 12 settembre 2014 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-3ª annualità (2014/2015) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

Innovazione e Ricerca per l'olio Extra Vergine di di Oliva dell'alto Garda Trentino. La mosca dell olivo in Trentino: passato e presente

Innovazione e Ricerca per l'olio Extra Vergine di di Oliva dell'alto Garda Trentino. La mosca dell olivo in Trentino: passato e presente OR2 La mosca dell olivo in Trentino: passato e presente Franco Michelotti Unità viticoltura, Centro Trasferimento Tecnologico Don Canevari parroco di Torbole, febbraio 1879, lettera al Giornale agrario

Dettagli

Andria, 09/03/2017 Rolando Del Fabbro

Andria, 09/03/2017 Rolando Del Fabbro Andria, 09/03/2017 Rolando Del Fabbro Responsabile tecnico Manica spa MANICA La storia. Nasce nel 1948 come azienda produttrice di solfato di rame, con ETTORE MANICA. Dopo 69 anni siamo alla 3 generazione

Dettagli

Bollettino Fitosanitario N 23 del 07 Giugno 2016

Bollettino Fitosanitario N 23 del 07 Giugno 2016 Bollettino Fitosanitario N 23 del 07 Giugno 2016 CODITA Sede Centrale : Via G.Messina, 68 74100 Taranto Tel. 099/4773430 Fax. 099/4773432 www.codita.it Sede Operativa : via Paisiello, 100 74016 Massafra

Dettagli

Rhynchophorus ferrugineus (Punteruolo rosso delle palme)

Rhynchophorus ferrugineus (Punteruolo rosso delle palme) Rhynchophorus ferrugineus (Punteruolo rosso delle palme) Morfologia Adulto L adulto di colore variabile dal ruggine al marrone rossastro presenta alcune macchioline nere nella parte superiore del torace.

Dettagli

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ...

NOTIZIARIO FITOSANITARIO. Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg. CE 2080/05 II annualità - ... NOTIZIARIO FITOSANITARIO Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore oleicoli Reg CE 2080/05 II annualità - BOLLETTINO FITOSANITARIO N 3/2007 Reg CE 2080/2005 II Annualità 01 15

Dettagli

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA BOLLETTINO FITOSANITARIO OLIVO (N. 9) Monitoraggio mosca dell olivo (Bactrocera Oleae) 04-10 settembre 2017 FASE FENOLOGICA: Ingrossamento della drupa CODICE BBCH: 79 ANDAMENTO CLIMATICO: Durante la settimana

Dettagli

Evoluzione delle strategie di difesa contro Lobesia: problemi e prospettive in Italia

Evoluzione delle strategie di difesa contro Lobesia: problemi e prospettive in Italia Evoluzione delle strategie di difesa contro Lobesia: problemi e prospettive in Italia CONTROLLO IN PUGLIA DELLA TIGNOLETTA (Lobesia botrana) Antonio Guario Regione Puglia Osservatorio Fitosanitario Regionale

Dettagli

Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale

Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale A G E A Agenzia per le erogazioni in agricoltura Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale Associazione Produttori Olivicoli aderente al C.N.O. Finanziato

Dettagli

AVVERSITÀ. Albo Agronomi Napoli N P.IVA C.F. STRRFL68H12L845R ICQ stareis

AVVERSITÀ. Albo Agronomi Napoli N P.IVA C.F. STRRFL68H12L845R ICQ stareis Studio Progettazione Edile,Agraria ed Energetica Via Gradoni, 31/a 80069 Vico Equense Napoli - telefax 081.8023742 mobile 333.4228002 E-Mail:stareis@utin.it raffaelestarace.perito.it Vico Equense, lì 05/10/2013

Dettagli

BOUNDARY + HUNTER (ASSOCIATI)

BOUNDARY + HUNTER (ASSOCIATI) 1 BOUNDARY + HUNTER (ASSOCIATI) RAFFORZANTE PER L ERIOFIDE APPLICAZIONE: trattare alla dose di Boundary ml 250/hl più Hunter alla dose di ml 150/hl e ripetere a distanza di 10 giorni almeno 2 o 3 volte.

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO OLIVICOLO N 17 DATA: 16 settembre 2016

BOLLETTINO TECNICO OLIVICOLO N 17 DATA: 16 settembre 2016 ASSOLIVOL - ASSOCIAZIONE OLIVICOLTORI OLIBANUM COOPERATIVA OLIBANUM OLEVANO ROMANO MAIL: assolivol@gmail.com BOLLETTINO TECNICO OLIVICOLO N 17 DATA: 16 settembre 2016 AREALE DI RIFERIMENTO PIGLIO PALIANO

Dettagli

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA BOLLETTINO FITOSANITARIO OLIVO (N. 4) Monitoraggio mosca dell olivo (Bactrocera Oleae) 01-07 agosto 2016 FASE FENOLOGICA: Ingrossamento della polpa/indurimento nocciolo CODICE BBCH: 75 ANDAMENTO CLIMATICO:

Dettagli

Mancozeb controlla le principali patologie dell olivo

Mancozeb controlla le principali patologie dell olivo Mancozeb 1 Mancozeb controlla le principali patologie dell olivo OCCHIO DI PAVONE o CICLOCONIO (Spilocaea oleagina) Presente in tutto l areale di coltivazione è la patologia più importante dell olivo.

Dettagli

I parassiti non possono più nascondersi

I parassiti non possono più nascondersi Movento 48 SC I parassiti non possono più nascondersi www.bayergarden.it Movento 48 SC Caratteristiche Movento, a base di Spirotetramat, rappresenta una vera rivoluzione ed un progresso sostanziale nella

Dettagli

Collana informativa 2011

Collana informativa 2011 ARSSA Agenzia Regionale per lo Sviluppo e per i Servizi in Agricoltura Il controllo delle avversità dell agro-ecosistema ecosistema olivo A cura di: Massimiliano Pometti Centro di Divulgazione Agricola

Dettagli

TIGNOLA ORIENTALE DEL PESCO (Cydia molesta)

TIGNOLA ORIENTALE DEL PESCO (Cydia molesta) Schema TIGNOLA ORIENTALE DEL PESCO () 1. classificazione e ospiti 2. danni 3. ciclo biologico 4. lotta classificazione CLASSIFICAZIONE e OSPITI Classificazione ordine famiglia alimentazione Lepidotteri

Dettagli

Strategie di difesa per l olivicoltura biologica : la proposta. Relatore: Filippo Rotunno

Strategie di difesa per l olivicoltura biologica : la proposta. Relatore: Filippo Rotunno Strategie di difesa per l olivicoltura biologica : la proposta Relatore: Filippo Rotunno monitoring microbials botanicals beneficials pheromones Olivo Helio cuivre Bt Attract & Kill Confusione sessuale

Dettagli

Tignola del pomodoro: nuova emergenza fitosanitaria?

Tignola del pomodoro: nuova emergenza fitosanitaria? Consorzio Fitosanitario Provinciale di Parma Tignola del pomodoro: nuova emergenza fitosanitaria? Dr. Valentino Testi - Consorzio Fitosanitario Prov.le di Parma Dr. Massimo Bariselli Servizio Fitosanitario

Dettagli

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA

ASSOPROL UMBRIA Soc.Coop. ORGANIZZAZIONE DEI PRODUTTORI OLIVICOLI DELL UMBRIA SOC. COOP. AGRICOLA BOLLETTINO FITOSANITARIO OLIVO (N. 11) Monitoraggio mosca dell olivo (Bactrocera Oleae) 19-25 settembre 2016 FASE FENOLOGICA: Fase di inoliazione, inizio maturazione CODICE BBCH: 80 ANDAMENTO CLIMATICO:

Dettagli

n 05 del 21 maggio 2014

n 05 del 21 maggio 2014 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-3ª annualità (2014/2015) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

BOLLETTINO OLIVO del

BOLLETTINO OLIVO del BOLLETTINO OLIVO del 16-09-2016 FASE FENOLOGICA Accrescimento frutti. INTERVENTI COLTURALI GESTIONE DEL TERRENO Si raccomanda di effettuare con regolarità gli sfalci degli oliveti con inerbimento permanente

Dettagli

BOLLETTINO OLIVO del

BOLLETTINO OLIVO del BOLLETTINO OLIVO del 09-09-2016 FASE FENOLOGICA Accrescimento frutti. INTERVENTI COLTURALI GESTIONE DEL TERRENO Si raccomanda di effettuare con regolarità gli sfalci degli oliveti con inerbimento permanente

Dettagli

n 17 del 07 settembre 2012

n 17 del 07 settembre 2012 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-1ª annualità (2012/2013) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli

XXII Congresso Nazionale Italiano di Entomologia. Ancona Giugno 2009 ISBN Proceedings

XXII Congresso Nazionale Italiano di Entomologia. Ancona Giugno 2009 ISBN Proceedings XXII Congresso Nazionale Italiano di Entomologia Ancona 15-18 Giugno 2009 ISBN 978-88-96493-00-7 Proceedings XXII Congresso Nazionale Italiano di Entomologia Ancona 15-18 Giugno 2009 Proceedings 2009 Accademia

Dettagli

LA DIFESA ANTIPARASSITARIA DELL OLIVO. (funghi insetti minori - batteri)

LA DIFESA ANTIPARASSITARIA DELL OLIVO. (funghi insetti minori - batteri) LA DIFESA ANTIPARASSITARIA DELL OLIVO (funghi insetti minori - batteri) L occhio di pavone Si tratta di una malattia causata da un fungo: Spilocaea oleaginea conosciuta anche come Cycloconium oleagineum

Dettagli

Guida alla difesa biologica di orto e giardino BIOGARDEN.

Guida alla difesa biologica di orto e giardino BIOGARDEN. Guida alla difesa biologica di orto e giardino BIOGARDEN La linea di prodotti biologici per la cura del verde www.biogarden.it è un esclusiva Ecoiatros srl GUIDA PRATICA ALLA CURA BIOLOGICA DI ORTO E GIARDINO

Dettagli

La mosca della frutta

La mosca della frutta Insetticida naturale La mosca della frutta SPINTOR FLY è un esca proteica specifica pronta all uso a base di spinosad per il controllo della Ceratitis capitata (mosca della frutta), che appartiene alla

Dettagli

Melolontha melolontha

Melolontha melolontha Coleotteri Melolontha melolontha Ordine: Coleotteri Famiglia: Scarabeidi Particolarità: è il comune maggiolino larva cirtosomatica (a c ) che vive nel terreno Ciclo: compie 1 generazione in 3 anni Svernamento:

Dettagli

n 19 del 27 settembre 2013

n 19 del 27 settembre 2013 Reg. CE 867/2008 Reg. CE 1220/11-2ª annualità (2013/2014) Settore: Miglioramento dell impatto ambientale in oleicoltura Azione 2)b: elaborazione buone pratiche agricole per l olivicoltura Settore: Miglioramento

Dettagli