La costante diffusione della microcriminalità impone la necessità di sorvegliare le proprie cose e soprattutto di proteggere le persone

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La costante diffusione della microcriminalità impone la necessità di sorvegliare le proprie cose e soprattutto di proteggere le persone"

Transcript

1 Presentazione Egregi signori, la Tilistdit sagl di Cresciano, nata nel 2005, si occupa di progettare ed installare impianti di sicurezza VIDEOSORVEGLIANZA e ALLARMI, DOMOTICA, CONTROLLI ACCESSI, CONTROLLI CANTIERE Nel 2007 abbiamo creato un marchio di qualità svizzera il quale serve a certificare che i nostri prodotti sono conformi alle varie leggi e di alta qualità. Nel 2008 ci siamo specializzati nella trasmissione dati tramite protocollo TCP/IP, usando telecamere di altissimo livello qualitativo e professionale (trasmissione anche nelle reti Intranet aziendali, comunali, rete Internet e di trasmissione da punto a punto tramite antenne). La costante diffusione della microcriminalità impone la necessità di sorvegliare le proprie cose e soprattutto di proteggere le persone Per fare questo usiamo tecnologie all avanguardia e di altissima affidabilità. Sistema di Tracking automatico Software gestionale LADON 7 Software gestionale Millestone Illuminatori IR fino 370mt Trasmissione dati su fibra ottica Lettura targhe Software intelligenti per riprese 3D Video analisi Sistema di portierato elettronico Sistemi Perimetrali Sistemi di controllo accessi, automazioni Sistemi Domotici Allarme intergrate Video sorveglianza IP Traduzioni lingua madre ( Russo, Francese, Inglese) Nel 2009 Domotica: l evoluzione intelligente del sistema casa Grazie alla domotica la casa diventa un organismo evoluto, capace di recepire, pensare e interagire nel modo più dinamico e completo. Se abbiamo attirato la vostra attenzione, vi preghiamo di contattarci per invitarvi ad una presentazione presso la vostra sede. Nell'attesa di un vostro pronto riscontro, vogliate gradire distinti saluti. Tilistdit sagl Luca Stacchi TILISTDIT sagl Pag 1 da 27

2 Organigramma TILISTDIT sagl Stacchi Luca Fondatore Amministrazione Traduzioni Eugenia Britkova Sicurezza e Materiale Umberto Mattioli Marketing Barbara Fahrni Software Paolo Cucchi Progettazione impianti di sicurezza Allarme Videosorveglianza Domotica Controllo accessi Gestione Alberghiera TILISTDIT sagl Pag 2 da 27

3 Videosorveglianza Alcune nostre referenze (tutte le foto sono state catturate dai nostri impianti) Comune di Arbedo-Castione Questo impianto è stato realizzato con delle telecamere IP ad altissima risoluzione. Come si può notare, la definizione dell oggetto che la ragazza tiene nella mano è molto alta. Questa soluzione è possibile applicarla in un negozio, in una stazione di benzina o in una zona industriale. Con una sola telecamera si può controllare una vasta area di ripresa, cioè si può registrare fino a 360 gradi con questa risoluzione. Comune di Lavertezzo Eseguito con telecamere di ultima generazione, non IP; anche con questo impianto si rispettano i dettagli dell immagine. Comune di Ludiano Eseguito con telecamere di ultima generazione, questa ripresa è stata scattata all entrata di una raccolta rifiuti. Si può distinguere bene la targa dell auto. Se fosse montata all entrata di una porta si riconoscerebbe perfettamente il volto di una persona. TILISTDIT sagl Pag 3 da 27

4 Azienda Agricola - Olivone Questo impianto monta: 3 telecamere di tipo Dome fisse, una speed dome e 2 speed dome ad alta velocità. Esternamente, con zoom ottico fino a 30x, c è la possibilità di ripresa di oggetti ad un elevata distanza. Questo impianto è munito di una tastiera per il controllo manuale delle telecamere. Rack Tecnico Il Rack è composto da 2 server e 2 client, questi servono per la gestione di tutte le immagini. L impianto di sorveglianza è alimentato da carica continua per garantire il buon funzionamento anche senza elettricità La cura del dettaglio si può notare nel cablaggio dei cavi VideoSorvrglianza Tutte le telecamere sono montate in custodie anitivandalo e tutti i cavi sono protetti all interno nella custodia e nella staffa Controlli perimetrali Sensori Peridec montati sulla rete di recinzione, emettono delle vibrazioni e percepiscono l apertura di un varco, la manomissione. Sono gestiti da un software e collegati ad una centrale d allarme TILISTDIT sagl Pag 4 da 27

5 Presentazione Allarme SATEL 6705 Cresciano Integra è un sistema di sicurezza avanzato e dalle potenzialità che si colloca tra dispositivi di sicurezza migliori al mondo. Le centrali INTEGRA sono prodotti all avanguardia che permettono di progettare sistemi di sicurezza di alto livello e che forniscono funzioni di controllo accessi ed automazione per il cosiddetto edificio intelligente. Queste centrali nascono dalla ventennale esperienza di SATEL nella progettazione di evoluti ed affidabili sistemi di allarme. La serie è composta di sette centrali che si differenziano tra loro per il numero di dispositivi gestiti e la capacità di espansione fino a un massimo di 128 zone. Tale scelta consente di personalizzare le risorse dell hardware in base alle specifiche necessità, permettendo soluzioni adeguate in ogni contesto. Le centrali INTEGRA sono sempre espandibili con moduli filari, wireless o speciali, quale dispositivi di interfaccia domotica avanzati per moduli indirizzabili e moduli su giuda DIN. La gestione remota permette di far fronte ad ogni necessità in modo rapido e senza dover intervenire direttamente sul sistema. grazie a questa funzionalità ò possibile per esempio collegare alla centrale via internet per aggiungere un nuovo utente o per modificare le configurazioni, per mezzo dei software DloadX, GuardX Ò possibile gestire i sistemi con tutti i tipi di smartphone e tablet per mezzo di comode e semplici applicazione o interagire con il sistema via telefono con uno dei più avanzati e intelligenti moduli vocali sul mercato con funzioni interattive, gestionali di scenari e registrazione messaggi con sistema Text To Speech Gestione del sistema supervisione (GuardX) Attraverso l applicazione GuardX, inclusa nel set di vendita, l utente potrà gestire e controllare il sistema d allarme anche da remoto. Questa funzione consente di gestire i diritti di accesso degli utenti del sistema e di monitorare in tempo reale lo stato delle singole zone e delle par tizioni (aree) in modo grafico. È disponibile inoltre la funzione di controllo remoto del sistema da parte degli utenti che ne hanno l autorità. Le operazioni remote sono supportate da connessione telefonica e da connessioni TCP/IP attraverso, per esempio, internet. Tutte queste caratteristiche possono essere utilizzate per la supervisione 24h su 24h da parte degli organi di vigilanza. TILISTDIT sagl Pag 5 da 27

6 Controllo remoto La gestione remota permette di far fronte ad ogni necessità in modo rapido e senza dover intervenire direttamente sul sistema. Grazie a questa funzione potrete, per esempio, collegar vi alla centrale via internet per aggiungere un nuovo utente o per modificare le configurazioni. Attraverso il sistema STAM-2 PRO potrete inoltre centralizzare la gestione e la supervisione di svariati sistemi INTEGR A installati nei diversi dipartimenti dell azienda Video Le centrali INTEGRA possono essere espanse dal sistema VIVER che permette la verifica visiva dell allarme. In questo modo, in caso di allarme, la centrale di vigilanza otterrà, insieme alle informazioni sul luogo dove il sistema è attivato, una sequenza di immagini registrate dalle telecamere CCTV collegate alla centrale. Ciò permetterà di rilevare velocemente i falsi allarmi, risparmiando il costo di un intervento non necessario oppure di organizzare al meglio le misure da adottare in caso di necessità. Vigilanze Un efficiente trasmissione di informazioni al centro di ricezione allarmi è una delle funzioni chiave del sistema di sicurezza. A questo scopo le centrali serie INTEGRA possono utilizzare il combinatore telefonico integrato ma anche moduli aggiuntivi che abilitano la comunicazione GSM/GPRS e TCP/IP (rete L AN, VLAN o via INTERNET). Espansioni cablate e wireless Le centrali INTEGR A possono essere espanse in ogni momento attraverso speciali moduli o dispositivi wireless. In questo modo è possibile non solo aumentare il numero di rilevatori ma anche sviluppare le funzionalità o facilitare le operazioni quotidiane del sistema Soluzioni tecniche uniche Le centrali INTEGRA utilizzano soluzioni all avanguardia, garantendo il massimo livello di protezione in qualsiasi situazione: l inserimento di due codici indipendenti per l accesso A determinate aree, la supervisione dei giri delle ronde di guardia o la programmazione delle regole dei tempi di accesso, sono solo alcuni esempi delle tecnologie impiegate. Grazie a queste soluzioni possono essere creati sistemi in grado di rispettare le regole di sicurezza anche degli edifici a più alto rischio Controllo accessi Le centrali INTEGRA includono un sistema di controllo accessi: se completate da speciali moduli, possono regolare l apertura delle porte attraverso l utilizzo di card di prossimità. Il controllo accessi può essere facilmente combinato alle funzioni di allarme, creando così un sistema la cui funzionalità supera quella delle due soluzioni separate. Sistemi di automazione I punti di forza delle centrali INTEGRA comprendono le avanzate funzioni di controllo automatico. Le centrali sono fornite di funzioni logiche e timer programmabili che possono essere utilizzati per ideare un edificio intelligente. Un ulteriore vantaggio of fer to dalle soluzioni delle centrali INTEGR A è la capacità di interazione/integrazione delle funzioni di automazione con quelle di protezione: questo consente, per esempio, di spegnere facilmente le luci all inserimento del sistema. Certificati EN+TECHOM La sicurezza delle centrali INTEGRA è garantita da certificati rilasciati da enti indipendenti specializzati nella valutazione delle soluzioni applicate ai dispositivi di sicurezza, quali la polacca TECHOM, la norvegese DNV e la svedese SBSC. I certificati confermano che i dispositivi rispettano i requisiti richiesti dalle restrittive norme contenute nei criteri di Classe S così come negli standard di protezione industrie delle normative EN50131 di grado 3 Controllo remoto del sistema TILISTDIT sagl Pag 6 da 27

7 Grazie agli avanzati sistemi di collegamento, che utilizzano le tecnologie GSM e TCP/IP (Internet), oppure con l uso di un chiaro menù interattivo a guida vocale su una normale linea telefonica, potrai restare in contatto permanente con la tua abitazione. Questa possibilità ti permet te di reagire immediatamente ai diversi tipi di situazioni. Trovandoti al lavoro puoi, utilizzando il tuo computer o il tuo cellulare, assicurar ti se uscendo al mat tino hai dimenticato di inserire l impianto di allarme. Imbottigliato nel traf fico d inverno, puoi chiamare telefonicamente la tua centrale, per accendere l impianto di riscaldamento, in modo da trovare al tuo rientro gli ambienti già riscaldati. Quando l abitazione, durante la Tua assenza, viene curata da amici fidati, puoi effettuare il disinserimento da remoto, attraverso l utilizzo del telefono cellulare, e rendere loro possibile il recarsi all interno per innaffiare le Tue piante preferite. Poi, dopo esserti assicurato che l abitazione sia stata nuovamente chiusa, potrai nuovamente effettuare l inserimento nello stesso modo Andare incontro alle esigenze delle persone anziane L utilizzo quotidiano di un sistema di allarme SATEL non è complicato. Se non desideri dover ricordare il codice, si possono utilizzare Tag por tachiavi e tessere di prossimità, oppure telecomandi per il controllo remoto Grazie a questo, per effettuare l inserimento, oppure il disinserimento, sarà sufficiente passare il Tag portachiavi, la tessera sulla tastiera, oppure sul lettore, o premere un pulsante del telecomando. Un messaggio vocale può confermare l accettazione di questa operazione da parte della centrale. Questa semplice modalità operativa, facilita l utilizzo del sistema da parte delle persone più anziane. Volendo rendere possibile agli anziani utilizzare la tastiera, è opportuno sceglierne una che assicuri la massima leggibilità delle informazioni. In particolare si differenzia per questo aspetto, la tastiera INT- KSG, che oltre all ampio display è dotata di una comoda tastiera con pulsanti tattili adeguatamente retroilluminati. Tutto questo, aiuta le persone anziane ad utilizzare tutte le caratteristiche of fer te dai nostri innovativi sistemi. Un sistema di allarme, rende possibile anche l automatizzazione della richiesta di soccorso quando questo si rivela necessario; a questo scopo, può essere utilizzato un telecomando che può essere portato sempre con sé, così come speciali pulsanti collocati in luoghi selezionati. TILISTDIT sagl Pag 7 da 27

8 MobileKPD controllo totale del sistema, dovunque tu sia Andando incontro alle aspettative delle persone tecnologicamente più avanzate, o di professionisti dinamici che spendono la maggior parte del loro tempo fuori casa, la società SATEL ha progettato una serie di applicazioni che trasformano il telefono cellulare nella tastiera della Tua centrale di allarme. Sarà sufficiente lanciare l applicazione gratuita MobileKPD, precedentemente installata nel telefono cellulare, per rendere possibile, attraverso i ser vizi GPRS, 3G oppure WiFi, il collegamento con la propria centrale INTEGR A, prov vista di modulo di comunicazione ETHM-1, e supervisionare in tempo reale lo stato del sistema, nonché effettuarne il controllo e la gestione. Le applicazioni della famiglia MobileKPD, possono essere installate in diversi tipi di telefoni cellulari. La versione di base di MobileKPD è destinata a tutti quei telefoni che utilizzano l applicazione Java J2ME, che è presente nella maggior par te dei cellulari Nokia, Sony Ericsson, Samsung etc.. Gli apparecchi cellulari dotati di touch screen, possono invece usufruire delle funzionalità offerte da MobileKPD2. Sarà così possibile interagire con la propria centrale INTEGRA attraverso gli smartphone che utilizzano il sistema Google Android, Windows Mobile o Symbian, nonché per ios, il sistema operativo dell Iphone di Apple, semplicemente lanciando l apposita applicazione. Irrigazione automatica del giardino, controllo delle tapparelle e del portone del garage, del riscaldamento e della climatizzazione Avendo un sistema dotato di una centrale della serie INTEGRA, puoi prenderti cura anche del tuo giardino l irrigazione automatica del giardino, si attiva all orario programmato solo se prima non è piovuto. La centrale INTEGRA può anche abbassare automaticamente le tapparelle al momento dell inserimento liberandoti dall incombenza di ricordartelo prima di uscire di casa oppure prima di andare a dormire. Quando ritorni ed effettui il disinserimento, le tapparelle si potranno alzare automaticamente, riempendo la Tua abitazione di luce solare. Nel caso in cui, volessi controllare gli avvolgibili individualmente, potrai raggrupparli a piacere, cosa che ti permetterà di aprirne, oppure di chiuderne diversi, con la semplice pressione di un solo pulsante. Grazie all esecuzione del controllo, attraverso l utilizzo di un telefono cellulare, oppure di un telecomando, potrai in modo semplice, non soltanto aprire il portone del garage, ma anche effettuare l inserimento, oppure il disinserimento dello stesso nel sistema. Non occorre più avere molti telecomandi, per controllare separatamente il portone del garage, il cancello di uscita ed il sistema di allarme. L utilizzo della centrale INTEGRA per il controllo del riscaldamento, può portare ad un risparmio significativo dei costi per l assorbimento energetico. Un sistema di controllo, può essere programmato compatibilmente con il Tuo stile di vita in modo che il riscaldamento possa essere acceso appena prima del Tuo ritorno a casa, in questo modo quando arriverai l abitazione sarà già calda. Quando sei fuori casa, il sistema potrà passare automaticamente nella modalità economica. Se eccezionalmente devi restare al lavoro più a lungo, puoi modificare lo schema quotidiano attraverso Internet. Non sarà più necessario ricordarsi di spegnere il riscaldamento quando desideri ventilare un ambiente perchè all apertura di una finestra, il sistema potrà disattivare automaticamente il riscaldamento del locale. Questa caratteristica, rende anche possibile il controllo dell operatività del condizionatore d aria rendendo possibile un risparmio dei costi sia in inverno come in estate, il sistema SATEL Ti assicura il massimo del confort ed un notevole risparmio TILISTDIT sagl Pag 8 da 27

9 Sistema di Tracking automatico L'immagine di contesto può essere fornita da una sola telecamera o da quattro telecamere collegate ad un quadrivisore, permettendo di controllare fino a 360 gradi con un unico apparato Il dispositivo CloseView è un avanzato sistema di controllo integrato che analizza le immagini fornite da una o più telecamere di contesto ed individua gli elementi in movimento nella scena, controllando poi in modo completamente automatico una speed dome per effettuare uno zoom su ognuno di questi. Il dispositivo, implementato su un potente sistema di elaborazione integrato (non basato su PC), è in grado di inseguire più elementi che si muovono all interno della stessa scena, spostando la speed dome in sequenza su ognuno di questi. Le politiche di controllo permettono di definire aree di priorità ed aree di esclusione, mentre la rilevazione del motion avviene con evoluti algoritmi di blob analisys, che garantiscono prestazioni largamente superiori ai motion (activity) detection implementati nella maggior parte dei DVR. L immagine di contesto può essere fornita da una sola telecamera o da quattro telecamere collegate ad un quadrivisore, permettendo di tenere sotto controllo fino a 360 gradi con un unico apparato. La straordinaria potenza di calcolo unita ai sofisticati algoritmi permette di individuare ed inseguire oggetti che occupano solo 1/100 della larghezza della scena, estendendo senza precedenti la capacità di controllo e prevenzione. CARATTERISTICHE Basato su piattaforma hardware sviluppata ad hoc Procedura di avvio e calibrazione assistiti dal sistema Controllabile tramite RS485, RS232 o pannello frontale Possibilità di forzare il controllo della speed dome Configurazione tramite menu a video OSD Zone di esclusione definibili dall utente Zone di priorità definibili dall utente 1 ingresso video composito 1 uscita video composita Da 1 a 4 telecamere di riferimento, 1 PTZ camera Uscita rele per segnalazione allarme TILISTDIT sagl Pag 9 da 27

10 Software gestionle LADON 7 Ladon 7 è un sistema di centralizzazione video con architettura client server multiutente che permette la gestione remota di più dispositivi di videosorveglianza. Di seguito sono descritte alcune delle funzionalità principali del software Gestione mappe grafiche multilivello Al fine di semplificare la selezione delle telecamere da visualizzare, per ogni impianto il sistema permette di definire, in fase di installazione, la disposizione delle telecamere su una mappa. E possibile inoltre inserire delle mappe di secondo livello con il dettagli di alcune zone del sito da controllare. In fase di definizione dell impianto, l utente può disporre le telecamere sulla mappa per poterle poi visualizzare semplicemente cliccando sull icona della telecamera Funzionamento client server Ladon 7 è basato su architettura client server che permette di avere una gestione avanzata del sistema di centralizzazione, concentrando sul server tutte le funzioni di registrazione e gestione dei dispositivi remoti e permettendo ai client, collegati al server di visualizzare e utilizzare solo le risorse di cui hanno bisogno Gestione remota dei dispositivi Il software permette di collegarsi ai dispositivi remoti (DVR, video server, IP camera, ecc.) per variarne i parametri di funzionamento. E possibile controllare lo stato di funzionamento delle macchine verificando, ad esempio, la temperature degli HDD ed effettuare gli aggiornamenti FW direttamente tramite software TILISTDIT sagl Pag 10 da 27

11 Funzione di Instant Replay Questa funzione permette di attivare un playback immediato di una determinata telecamera. Questa modalità di funzionamento è utile per verificare in tempi brevi la causa della generazione di un allarme e escludere eventuali falsi allarmi Registrazione programmata Il software integra un calendario di registrazione programmabile in maniera indipendente per ogni risorsa video connessa al sistema. Oltre alle normale calendario settimanale, il software permette la creazione di fasce orarie speciali completamente personalizzate Gestione avanzata eventi di allarme Grazie alla potente gestione degli eventi di allarme integrata, il software permette all utente di definire le azioni da intraprendere in caso di ricezione di evento. Le azioni possono essere diverse a seconda del tipo di eventi ricevuto (motion, allarme digitale, allarme diagnostica, ingressi di allarme di moduli ausiliari) e della fascia oraria in cui l evento è stato generato. Le azioni possibili sono molteplici e comprendono l attivazione di pop up automatici, la registrazione della risorsa video allarmata, l invio di o SMS, l inoltro di notifiche, l invio di comandi su linea seriale, il download automatico del video relativo alla risorsa allarmata o la spedizione di quest ultimo su un server FTP, ecc. A seguito della segnalazione di allarme, l utente potrà inserire delle note relative all evento che verranno salvate del sistema e potranno essere consultate successivamente ed esportate tramite dei report Diagnostica Ladon 7 integra un sistema avanzato di diagnostica che permette di monitorare alcuni parametri di funzionamento del server e dei dispositivi remoti connessi (DVR, IP camera, video server), generando un evento in caso di anomalie. Tra i parametri controllati ci sono il tempo di latenza della comunicazione, il frame rate e il bit rate dei flussi video, la temperatura degli HDD installati sui DVR remoti, la capacità di registrazione, ecc. In questo modo è possibile avere sotto controllo il corretto funzionamento di tutto il sistema anche senza doversi connettere a tutti i dispositivi per controllarne lo stato Gestione avanzata utenti Grazie ad una modalità avanzata di gestione dei profili, il software permette di creare utenti con livelli di autorizzazione ritagliati per ogni esigenza, selezionando quali operazioni possono essere eseguite dall utente, su quali risorse ed in quali fasce orarie. E possibile, ad esempio, permettere la connessione di alcune risorse solo in determinate fasce orarie, limitandone anche la visione dei file registrati per le fasce orarie indicate, abilitare l operatore al controllo della movimentazione solo di alcune telecamere o limitare la gestione della diagnostica e della manutenzione dei dispositivi agli utenti di livello inferiore. Ricerca playback avanzata Esistono varie modalità di ricerca dei video registrati. Oltre alla classica ricerca per data e ora, sono presenti dei filtri di ricerca per evento con la possibilità di visualizzare in sequenza tutti i video individuati scorrendoli con un semplice click del mouse. La visione del playback può avvenire per singolo canale o in modalità multi finestra. Il software dispone di una modalità di playback chiamata preview che visualizza in anteprima alcuni fotogrammi del video registrato per permettere l analisi in tempi brevi di filmati di lunga durata Controllo speed dome Il software integra la possibilità controllare delle telecamere motorizzate tramite un pannello contenente tutti i pulsanti necessari per il completo controllo della telecamera incluso la movimentazione, il richiamo di preset, sequenze e la programmazione avanzata dei parametri della speed dome TILISTDIT sagl Pag 11 da 27

12 Stampa rapporti / Libro giornale Il software permette di stampare o esportare dei report relativi al funzionamento del sistema. I report possono contenere le informazioni relative agli eventi di allarme, alla diagnostica e all utilizzo del sistema da parte degli utenti e dei client. A seconda del report selezionato è possibile filtrare le informazioni in base alle fasce orarie, alle risorse, agli utenti, al tipo di informazione, ecc. L utente potrà ad esempio verificare le azioni intraprese dagli operatori a seguito di un evento di allarme o controllare l andamento dei dati diagnostici di un dispositivo per analizzarne le cause del malfunzionamento, oppure verificare il numero di eventi ricevuti da ogni dispositivo e in che modo questi sono distribuiti nell arco della giornata Lettura targhe Sono telecamere speciali sviluppate per la ripresa di targhe di automobili, camion, moto Esposizione dell immagine: la telecamera regola i parametri di esposizione in base alla luminosità media della scena, mentre la targa è piccola rispetto alla scena complessiva ed ha una condizione di illuminazione molto diversa (buia quella anteriore, illuminata la posteriore) I fari anteriori e l illuminazione della targa accecano la telecameradistanza 8-11 mt Velocità 75 Km/h Distanza mt Velocità 100 Km/h Caratteristiche Principali:Motore di riconoscimento dei caratteri (OCR) potente e robusto Targhe di oltre 40 nazioni Gestione tramite web server integrato, interfaccia facile ed intuitivalettura targa Rimorchio Gestione contemporanea di più varchi (4, 8) con un unica unitaà DataBase integrato ultimo transiti TILISTDIT sagl Pag 12 da 27

13 Sistemi di ripresa 3D video analisi Sistemi di elaborazione video ed analisi comportamentale 3DQuesti sistemi sono intelligenti, fino a quando non entri nella zona rossa non scatta l allarme. La persona nel riquadro giallo non e a contatto con la rete metallica e questa non fa scattare l allarme Il sistema di video analisi LD-VCA permette di segnalare automaticamente ed in tempo reale il verificarsi di comportamenti ed eventi specifici, impostati dall operatore in fase di configurazione. Costituisce in questo senso un indispensabile strumento che permette di trasformare completamente la filosofia di un sistema di videocontrollo; questo, infatti, è normalmente concepito come mezzo per memorizzare delle immagini ed usarle a posteriori di un evento per capire cosa è successo, mentre l adozione del sistema LD-VCA permette di allertare l operatore, locale o remoto, in tempo reale ed evidenziare che cosa sta succedendo, consentendogli quindi di intraprendere immediatamente le opportune operazioni per evitare che un azione di verifichi, non solo per documentarla. Elemento chiave del sistema è l impiego di evoluti algoritmi di analisi, basati sulla modellazione prospettica 3D della scena, che non si limitano ad analizzare un potenziale soggetto come macchia di pixels che si muovono assieme ed a verificare se questi sono sovrapposti ad un rettangolo dello schermo, come avviene in molti sistemi 2D, ma si spingono a verificare la posizione del soggetto rispetto al terreno, direzione e velocità di spostamento, movimento, sagoma e vari altri parametri, potendo quindi distinguere tra persona, veicoli, oggetti. Tutti questi dati ed il loro andamento nel tempo permettono di raggiungere un elevata affidabilità di allarme e la creazione di condizioni di allarme innovative, come le barriere verticali virtuali. La flessibilità di utilizzo, la molteplicità delle funzioni disponibili unite all affidabilità della tecnologia di elaborazione rendono LD VCA una soluzione di sicurezza all avanguardia ottimale per un ampia gamma di applicazioni, che includono la protezione perimetrale, il controllo di direzione, il controllo del traffico veicolare, il conteggio e tante altre ancora. TILISTDIT sagl Pag 13 da 27

14 Sistema di portierato elettronico Una delle molteplici applicazioni che il sistema di centralizzazione Ladon permette di realizzare è il portierato elettronico. Con questo termine si intende la possibilità di gestire tramite rete dati il controllo di un varco, sia questo un cancello, una sbarra, una porta o qualunque altra forma di accesso ad un area che può essere comandato tramite un comando elettrico. La gestione consiste nell interagire con la persona che vuole entrare/uscire mediante una comunicazione audio bidirezionale, controllare tramite telecamere di sorveglianza le aree di interesse e comandare da remoto l apertura/chiusura del varco. L aspetto altamente innovativo del sistema descritto consiste nella possibilità di effettuare la completa gestione del varco da una centrale di servizio remota rispetto al sito da gestire, l utilizzo della rete dati (Lan, Internet) permette infatti di collocare il sistema di centralizzazione anche dall altra parte del mondo - Aziende, Istituti, etc hanno la possibilità di ottimizzare i costi di gestione, appaltando parzialmente (es. di notte) o completamente il servizio di portineria e guardiania notturna a società esterne, evitando tutti i problemi relativi alla gestione diretta di un servizio (gestione personale, turni, sostituzione in caso di malattia), valorizzando al meglio le risorse umane attualmente impegnate in un attività tipicamente molto dispersiva. - Fornitori di servizi hanno la possibilità di utilizzare in modo completo una struttura/organizzazione in genere già disponibile come la sala operativa H24. La gestione delle chiamate citofoniche è semplice ed intuitiva. Quanto in una postazione remota un utente preme il pulsante del citofono, sul monitor della centrale operativa compare automaticamente una finestra di pop-up con il video live della telecamera dell impianto e viene riprodotta una segnalazione acustica che allerta l operatore. La finestra di pop-up, oltre a i riferimenti dell impianto presenta una miniatura della mappa dell impianto con l indicazione del varco dal quale la chiamata ha avuto origine ed i pulsanti per comandare l apertura e chiusura del varco. Se il varco dal quale proviene la chiamata è controllato da più telecamere, è possibile far comparire nella finestra di pop-up sia la telecamera principale che 1 o 2 telecamere di cotesto, che posso essere indifferentemente IP camera o telecamere analogiche collegate a video server o DVR compatibili con il sistema. Per gestire la comunicazione audio è necessario che il PC di centrale sia equipaggiato con microfono e casse acustiche. In alternativa, è disponibile la consolle di comando Omnicom Consolle, che integra un microfono ad alte prestazioni, una cassa acustica ed una pulsantiera che permette il controllo del varco (apertura / chiusura) senza l utilizzo del mouse, rendendo quindi il sistema adeguato all utilizzo anche da parte di personale non esperto Per garantire un elevata affidabilità di funzionamento e segnalare in tempo reale eventuali anomalie della rete di comunicazione TILISTDIT sagl Pag 14 da 27

15 RAFID Che cosa è Il sistema RAFID (Radio Frequency Intruder Detection) per offrire una protezione completa in luoghi in cui sia necessario scoraggiare eventuali ospiti indesiderati. È ideale per la rilevazione di prossimità, quando un intruso entra senza accorgersene nel campo invisibile del sistema. I trasmettitori e ricevitori disposti strategicamente coprono l area da proteggere con una rete invisibile di segnali in radiofrequenza, le cui caratteristiche sono monitorate da un analizzatore onde essere trattate nel modo appropriato. Un sistema di allarme ad invisibile Il sistema a doppio cavo rileva il movimento e la velocità dell intruso Applicazione da parete o interrato Il cavo ha una costruzione speciale e consiste in un conduttore interno che è separato e isolato dalla schermatura elettrica da una guaina dielettrica. Ciò che rende questo cavo unico nel suo genere sono le aperture presenti ad intervalli regolari nella schermatura esterna in rame. È da queste aperture che il cavo emette la radiazione elettromagnetica generata dal flusso di corrente all interno del cavo.un segnale radio trasmesso lungo uno dei cavi verrà ricevuto dal cavo parallelo, stabilendo un campo elettromagnetico invisibile, appaiato.un intruso che entri in tale campo determinerà una variazione di fase e ampiezza del segnale ricevuto che, una volta miscelato e amplificato dal ricevitore, può essere elaborato per generare un allarme. Perché scegliere Rafid? Grazie al suo speciale design, RAFID non risente dei fattori ambientali che, invece, compromettono invariabilmente le prestazioni delle altre tecnologie. Per le sue caratteristiche progettuali, il sistema è in grado di resistere a quanto di peggio le intemperie possano fare. Acqua stagnante, acqua corrente, terreni saturi d acqua, pioggia, nevischio, foschia, grandine, neve e nebbia non hanno praticamente alcun effetto su RAFID! Un vantaggio in qualsiasi clima.la necessità di reagire rapidamente alla presenza di un intruso è, ovviamente, un fattore chiave in qualsiasi sistema di sicurezza. La tecnologia RAFID incorpora moduli a radiofrequenza sintetizzata per consentire il funzionamento di zone adiacenti su diverse frequenze di canale, entro l ampiezza di banda consentita, evitando, così, possibili problemi di interferenza tra zone adiacenti. Questa caratteristica di rilevazione coerente dei segnali di RAFID consente una certa sovrapposizione tra zone adiacenti, al fine di eliminare possibili aree cieche e consentire la rapida individuazione dei tentativi di intrusione nell ambito del perimetro protetto. TILISTDIT sagl Pag 15 da 27

16 Defensor Le recinzioni perimetrali costituiscono un primo efficace deterrente contro gli intrusi, tanto che le recinzioni metalliche sono la forma più comune di barriera fisica. Tuttavia, un intruso ben determinato può eludere qualunque tipo di recinzione, aprendosi un varco o scavalcandola. Molti sistemi di sicurezza elettronici si focalizzano sulla rilevazione degli intrusi una volta che questi sono entrati nella proprietà e l'effrazione è quindi già stata compiuta. Molto spesso si mettono in stato di allerta la polizia o le forze di sicurezza troppo tardi, permettendo all'intruso di raggiungere il suo obiettivo. Gli intrusi infatti approfittano del ritardo che intercorre tra il loro ingresso nella proprietà e l'intervento del personale di sicurezza o della polizia avvertiti dall'allarme. Una recinzione perimetrale realizzata con questo sistema tratterrà l'intruso, offrendo una prima possibilità di rilevazione elettronica. Il sistema Defensor è progettato per rilevare le vibrazioni provocate non appena qualcuno viene a contatto con la recinzione. La funzione di un sensore è quella di rilevare l'ampio spettro di vibrazioni causate da un attacco e trasformarle in segnali elettrici, che possono essere opportunamente elaborati in modo da distinguere gli intrusi dal personale autorizzato. Metodi di rilevazione Il processo di elaborazione del segnale proveniente dal sensore deve ottimizzare la capacità di distinguere i possibili attacchi dalle vibrazioni di causa ambientale, ed è perciò di cruciale importanza per l'efficacia del sistema di rilevazione. Tutti i sensori sono dispositivi analogici che emettono un segnale di livello variabile. Il sistema Defensor elabora direttamente il segnale analogico elettronico generato dal sensore Alpha tramite due canali separati. Ciascun canale può essere trattato indipendentemente per le condizioni di attacco locali, un aspetto che contribuisce ad aumentare il livello di rilevazione come non era mai accaduto in precedenza. Il segnale analogico è un complesso insieme di informazioni relative alla ampiezza e frequenza. Contiene segnali generati dal tentativo di intrusione insieme a componenti estranee, come quelle provocate da vento forte o pioggia. Vantaggi Rilevazione delle intrusioni 24 ore su 24 Rilevazione dell'intruso prima che l'effrazione venga completata. Recinzioni protette dai danni provocati da intrusioni. Adatto per luoghi presidiati e non. Semplice installazione su perimetri grandi e piccoli. Il massimo livello di rilevazione del taglio, scavalcamento o del sollevamento della recinzione. Il tasso più basso di falsi allarmi, che significa mantenere la fiducia dell'utente. Di lunga durata e praticamente senza bisogno di manutenzione.. Collaudato nel corso di prove militari e governative. Tasso di rilevazione di livello superiore per le recinzioni rigide e a maglie saldate. TILISTDIT sagl Pag 16 da 27

17 Peridect impostare i parametri di ognuno. Il sistema PERIDECT rileva le vibrazioni meccaniche provocate su reti metalliche da tentativi di intrusione in aree recintate (scavalcamento, arrampicamento, taglio della rete). I sensori vengono posizionati a contatto con la rete metallica e sono in grado di rilevare tali vibrazioni solitamente un sensore FENSEN10 per ogni pannello di rete tra due sostegni. Utilizzando una logica differenziale (Fuzzy Logic), il sistema sopprime numerose cause di falsi allarmi quali eventi meteo atmosferici (pioggia e vento). Fornisce una rilevazione accurata in quanto ogni rilevatore FENSEN10 può essere visto e controllato come fosse un singolo sensore, consentendo di Programma di visualizzazione del sito Per controllare lo stato del sistema e eventuali intrusioni nell area monitorata, è sufficiente utilizzare un programma di visualizzazione (mappa grafica) dove gli allarmi o i guasti sono visualizzati sotto forma di grafica e testo sugli spaccati in secondo piano in modo da individuarne facilmente la posizione. Il numero delle mappe è illimitato. Le uscite vettoriali dalle applicazioni CAD sono utili se utilizzate come dati di fondo per l anteprima il sistema GEOLOG consente di integrare sistemi di controllo e sicurezza e monitorare le building technologies. Può persino operare con i dati di altre tecnologie e trasmettere i risultati dei collegamenti logici ad altri sottosistemi. L interconnessione del sistema GEOLOG con un web server consente di visualizzare informazioni grafiche o testuali direttamente sul browser internet della rete del cliente. Vantaggi del sistema PERIDECT Assemblaggio agevole e funzionamento ineccepibile Lunga durata (nessun elemento meccanico) Eliminazione significativa di falsi allarmi grazie ad una logica differenziale unica Predisposizione indipendente per ogni sensore di rilevamento Rilevazione accurata dei punti di intrusione (per sezioni di recinzioni singole) Connessione agevole ai tradizionali pannelli di sicurezza Possibilità di controllare altri dispositivi lungo il perimetro Connessione opzionale da altri elementi di sicurezza all unità di valutazione lungo il perimetro Ideale per l integrazione con sistemi CCTV Programma di configurazione per una predisposizione agevole del sistema Programma di visualizzazione (grafica del sito) per maggiore valore aggiunto ed efficacia TILISTDIT sagl Pag 17 da 27

18 Barriere a infrarossi Mini Barriere per finestre e porte Impianto integrato Barriera miniaturizzata formata da due colonne da applicare all esterno del serramento da proteggere, forma un insuperabile sbarramento a raggi infrarossi attivi, perfetto per la protezione contro i malintenzionati. Essa è formata da un supporto in alluminio anticorodal anodizzato e da un rivestimento plastico, completamente nera e molto sottile. La sua struttura è particolarmente adatta ed efficace contro le intemperie. È gestita da una elettronica innovativa, completa di sistemi per la protezione contro la luce solare, e di dispositivi contro i falsi allarmi. È un impianto integrato antintrusione/illuminazione progettato per assicurare una completa protezione perimetrale. Una nuova elettronica dedicata consente il controllo ed il presidio totale del perimetro in ogni condizione di tempo per prevenire o contrastare intrusioni e attacchi vandalici nei più svariati campi di applicazione. Dotato di accessori per il montaggio dei diffusori senza alcun vincolo nella scelta degli stessi. Nel loro guscio costruito con materiali specifici, resistenti all' urto ed insensibili a qualsiasi fattore atmosferico, sono contenute le più sofisticate apparecchiature per la rilevazione e la visione del passaggio di eventuali malintenzionati. Possibili settori di applicazione: Centri Direzionali Centri Sportivi Centri Industriali Villaggi Centri Commerciali Parcheggi Strutture Private Istituti Pubblici TILISTDIT sagl Pag 18 da 27

19 Controllo accessi Centraline elettroniche per controllare l apertura di un varco. Grazie alla memoria dei codici abilitati contenuta in ciascun terminale, in un sistema di più porte controllate è possibile assegnare a ciascuna tessera, o codice PIN, i diritti per aprire solo le porte che desideriamo Scopi principali del sistema di controllo accessi Garantire un elevata sicurezza per gli accessi nell edificio. Mantenere la massima agilità dei movimenti delle persone all interno dell edificio, evitando ad esempio identificazioni complesse che risultano inutili su certi varchi durante particolari momenti della giornata. Aumentare la flessibilità degli orari lavorativi senza aggravare i costi della vigilanza. iminuire i costi della vigilanza. Introdurre un deterrente contro azioni illecite e furti interni di materiali o di informazioni. Ottenere un risparmio nelle spese di conduzione dello stabile, utilizzando le informazioni del controllo accessi per limitare gli sprechi energetici. Monitorare in tempo reale lo stato delle porte. Avere in tempo reale la situazione dei presenti all interno di una o più aree, in modo da assicurarsi della completa evacuazione delle persone in caso di pericolo. Automazione alberghiera MA5600 nasce anche per essere utilizzato nel settore alberghiero, per l automazione delle camere. In questo caso riferirsi alla documentazione specifica di APICE per il sistema hotel. Nel sistema è compreso anche un software di supervisione che permette una facile gestione dell impianto da parte del personale di portineria. TILISTDIT sagl Pag 19 da 27

20 CONTROLLO ACCESSI Oggi più di ieri, il controllo accessi è un'esigenza avvertita nel mercato, che si manifesta sotto molteplici forme. Lo scopo principale è quello di identificare e di discriminare l'accesso di alcune persone, in determinate fasce orarie, in alcune aree, come ad esempio: gli uffici, gli archivi, le aree pericolose, gli ospedali, le banche, i porti, le basi militari ecc. Il controllo accessi Apice, può rispondere a tutte le esigenze, vantando una gamma di prodotti completa ed affidabile, testata da più di quindici anni di applicazioni e sistemi. Un sistema di controllo accessi è costituito prevalentemente da terminali intelligenti (SENIOR, LM2002, Leggo2000) a cui vengono collegati lettori (magnetici, di prossimità, biometrici, veicolari ecc.) e tastiere. Per completare la gestione del sistema è necessario installare il software, AxWin, che permette di avere la supervisione di tutti gli eventi (transiti), che avvengono attraverso i varchi. Grazie alla propria esperienza, Apice, è riuscita a sviluppare sistemi di controllo accessi di diversa complessità, dal più semplice controllo bidirezionale di un varco, fino alle più complesse architetture di sistema Componenti controllo accessi TILISTDIT sagl Pag 20 da 27

21 Ciascun varco con accesso controllato è in grado di operare con tre differenti livelli di sicurezza: Bassa sicurezza: Quando l ambiente è presidiato. Nessun tipo di identificazione richiesto. Aperture automatiche delle porte abilitate. Allarmi forzature del varco disabilitati. Conteggio delle persone presenti disabilitato. Media sicurezza: Quando lìambiente è scarsamente presidiato. Necessità di identificazione. Aperture automatiche disabilitate. Allarmi forzature del varco abilitati. Conteggio delle persone presenti abilitato. Alta sicurezza Quando l ambiente non è presidiato. Antintrusione inserito. Necessità di identificazione eventualmente a livello superiore (carta + PIN ). Lista degli utenti abilitati ristretta. Aperture automatiche disabilitate. Allarmi forzature del varco abilitati. Conteggio delle persone presenti abilitato. TILISTDIT sagl Pag 21 da 27

22 Biometria Allo stato attuale i sistemi di rilevazione presenze di tipologia biometrica sono osteggiati dalla legislazione vigente. L istituto del Garante della Privacy dispone infatti che la presenza di archivi di impronte biometriche in azienda non è mai ammissibile in materia di rilevazione presenze. A ben poco valgono in tal senso gli accordi privati fra proprietà e dipendenti poiché tali strumenti si rivelano totalmente inutili quand anche uno soltanto dei dipendenti cambi idea e si appelli alla giurisdizione vigente. Esiste però con la tecnologia attuale un metodo sicuro e garantito, anche contro le ire del garante, che fa in modo tale che il dato sensibile, il template dell impronta biometrica, sia in possesso del solo avente diritto e non dell azienda. Tali sistemi archiviano il template (o più di uno) su di una carta RFID che rimane in possesso del dipendente. In tal modo è il titolare del dato a custodire lo stesso e ciò previene la creazione di archivi che la legge non approva. La Rilevazione e Gestione delle Presenze è sempre più un esigenza importante e un elemento strategico per la gestione aziendale. I sistemi automatici a badges riducono il tempo di elaborazione delle presenze, snelliscono notevolmente il lavoro dell'ufficio del personale ne riducono gli errori e di conseguenza i costi di gestione. I nostri lettori di badge in abbinamento al nostro Software di gestione delle presenze permettono l'installazione di sistemi completamente configurati sulle esigenze del cliente e completamente modulari. La nostra società svolge la propria attività nel campo della elaborazione automatica di paghe e stipendi. La procedura di Rilevazione Presenze SIOGERE è stata concepita per permettere in modo semplice ed intuitivo la realizzazione dei seguenti obiettivi: Rilevare l Entrata e l Uscita dei dipendenti ed ottenere la situazione assenti/presenti con terminali elettronici. Verifica di tutte le timbrature e controllo automatico di eventuali anomalie. Calcolo automatico delle ore lavorate:ordinarie, straordinarie, diurne, notturne, feriali e festive. Gestione turni di lavoro avvicendati. Gestione assenze ed inserimento giustificativi (ferie, permessi, malattia, infortunio ) Gestione stampe: timbrature, prospetto ore, lista badge, assenti, presenti, timbrature giornaliere, mansioni, dipendenti giustificati. Elaborazione e stampa di prospetti a norma di legge vidimati INAL Possibilità di esportazione archivi verso i più diffusi programmi di Paghe. TILISTDIT sagl Pag 22 da 27

23 Descrizione Domotica Domotica: l evoluzione intelligente del sistema casa Grazie alla domotica la casa diventa un organismo evoluto, capace di recepire, pensare e interagire nel modo più dinamico e completo. La casa guadagna in comodità, efficienza e sicurezza, senza dimenticare il risparmio energetico e la tutela dell ambiente. La più moderna ricerca domotica offre anche nuove sinergie multisensoriali, fatte di luci, colori, video, musica, suoni e natura. Opportunità per ritrovare benessere, riconquistare tempo prezioso da dedicare alla vita, creare emozioni che solo la più avanzata tecnologia unita al design può offrire. Questo traguardo è raggiungibile però solo affrontando ogni progetto con una visione ampia e allo stesso tempo mirata: una visione integrata. vantaggi dell'integrazione domotica. Progetti demotici evoluti e completi. Maggiore razionalità ed efficienza dei sistemi applicati. Dialogo ottimale fra impianti e dispositivi. Possibilità di controllo dell'intera domotica anche fuori casa. Ottimizzazione dei costi applicativi. Unico riferimento per assistenza e manutenzione Mercato di sbocco Queste diverse tecnologie trovano mercato di sbocco in una pluralità di end-users, come: - uffici; - alberghi; - ospedali; - banche; - centri commerciali; - abitazioni private. Domotica: gli scenari Gli scenari possibili per il controllo degli impianti e la gestione dei servizi domestici possono essere molteplici, ed i fabbisogni di automazione in qualunque tipo di abitazione possono essere distinti in: - Comandi generali per accensioni/spegnimenti: illuminazione interna; illuminazione esterna; caldaia; boiler elettrico; condotta principale gas; condotta principale acqua; elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie, forno), impianto di irrigazione; impianto di allarme; ingresso principale. - Regolazioni locali: controllo temperatura ambiente; controllo On-Off e dimming delle luci; regime di occupazione dei locali; veneziane esterne; controllo per sezioni di un impianto di irrigazione; impianto DVD; monitor. Le tecnologie propongono soluzioni che vanno a soddisfare tutti questi fabbisogni attraverso combinazioni di controllo definite, per singolo locale, in funzione delle reali esigenze gestionali TILISTDIT sagl Pag 23 da 27

24 I vantaggi di un Impianto domotico rispetto ad uno tradizionale Flessibilità Il funzionamento di ogni singolo dispositivo domotico è determinato dalla propria configurazione e non dal cablaggio. Per questo motivo è possibile cambiare facilmente la configurazione del sistema sia in corso d opera sia in un secondo momento. Multifunzionalità Ogni dispositivo domotico può svolgere contemporaneamente più funzioni. Si viene così a ridurre il numero dei dispositivi che sarebbero necessari in un impianto tradizionale. Cablaggio ridotto del 50% Il cavi sono limitati a prese e attuatori. Tutti gli altri collegamenti possono essere effettuati con cavi SELV o cavetti di piccola sezione. Versatile La separazione tra dispositivo di comando e dispositivo d attuazione permette di posizionare i primi anche in zone non consentite con gli impianti tradizionali. Modificabile In un sistema domotico integrato, una ridefinizione del funzionamento non implica necessariamente il rifacimento del lavoro già eseguito. Per questo motivo i costi delle varianti in corso d'opera sono assai contenuti. Più sicurezza La riduzione della complessità, del numero e della sezione del cablaggio riduce conseguentemente il carico infiammabile, con un miglioramento della sicurezza e una semplificazione delle misure antincendio. Ideale per ogni soluzione L'impianto domotico è adatto alle nuove costruzioni, alle ristrutturazione e anche alle vecchie costruzioni. E' infatti possibile sfruttare il cablaggio esistente, modificandolo e integrandolo, per adattarlo alla funzione domotica. Implementazione In ogni momento, anche a impianto ultimato, si possono implementare facilmente nuove funzionalità, senza necessità di cambiare dispositivi o rifare il cablaggio. Controllo remoto Un sistema domotico è facilmente gestibile a distanza. Minori costi d esercizio Ogni dispositivo utilizza le informazioni provenienti da altri dispositivi per autoregolarsi, economizzando al massimo i costi. TILISTDIT sagl Pag 24 da 27

25 La casa intelligente La "casa intelligente" è un abitazione progettata per rendere più agevoli tutte le attività comuni connesse con la vita dei propri abitanti. Attualmente, nella maggior parte delle abitazioni non domotiche, le apparecchiature tecnologiche sono poco integrate tra loro e il controllo è ancora ampiamente manuale. Nella casa domotica, invece, gli apparati sono comandati da un unico sistema automatizzato che ne realizza un controllo ottimizzato ed efficiente. Accensione di luci, climatizzazione, attivazione di elettrodomestici e apertura di porte o finestre sono tutte attività oggi ampliamente delegabili ad un sistema demotico integrato. Ma non solo: allarmi, controlli per fughe di gas o incendi, tele-assistenza, telesoccorso e ogni altra attività di prevenzione e controllo di incidenti domestici sono completamente gestiti o gestibili dalla Domotica. Comodità, risparmio di tempo, sicurezza e, non ultimo, anche un importante contributo per il risparmio energetico. La Domotica, proprio come nell immaginario collettivo viene disegnata, riesce infatti a rendere intelligenti le apparecchiature e gli impianti domestici. Un impianto elettrico domotico è infatti in grado di regolare l accensione simultanea di più elettrodomestici per non far superare la soglia imposta dal contatore, oppure di accendere o spengere luci all occorrenza, fino a ricevere ordini a distanza per impartirli, al momento opportuno, alle varie apparecchiature. Caratteristiche di un sistema domotico integrato La progettazione di un sistema domotico integrato per la propria abitazione deve rispondere ad una serie di requisiti essenziali. Semplicità nell utilizzo La Domotica è stata inventata per semplificare la vita, non per complicarla. In base a questo principio cardine ogni impianto domotico che si rispetti deve essere estremamente semplice da utilizzare, da persone di ogni fascia di età. Deve quindi proporre le proprie funzioni nel modo più chiaro ed immediato possibile, tramite interfacce user-friendly appositamente studiate per operare velocemente senza dubbi o incertezze. Un servizio affidabile e sicuro Un buon impianto domotico deve essere sicuro e non deve presentare insidie o pericoli per chi lo utilizza abitualmente. Deve essere progettato in modo da offrire un servizio continuativo, riducendo al minimo la possibilità di guasti e malfunzionamenti e garantendo anche in questi casi una funzionalità minima. Deve inoltre essere semplice e veloce da riparare per qualsiasi tecnico. Costi di allestimento e di manutenzione contenuti Un sistema domotico, per non rappresentare solo un lusso per pochi, deve avere un costo di realizzazione e di successiva manutenzione contenuto. Risparmio energetico Un buon impianto domotico, per assolvere ad una delle funzioni di base per cui è stato inventato, dovrà eliminare gli sprechi di energia dovuti a negligenza o altro (es. luci accese inutilmente) e dovrà al contempo monitorare costantemente i consumi, ottimizzandoli in base alle fasce orarie di minor consumo e gestendo le priorità di accensione degli elettrodomestici. Comodità e risparmio di tempo Un sistema domotico semplifica la vita, svolgendo al nostro posto molte azioni quotidiane, molte delle quali ripetitive e poco performanti, togliendoci di dosso alcune preoccupazioni e regalandoci più tempo ed energie. TILISTDIT sagl Pag 25 da 27

26 Gestire con la domotica Gestione luci accensione e spegnere le luci Gestione carichi elettrici Rivelatore gas Gestione automazioni, apertura e chiusura portoni, apparecchi pe bagnare il giardino, tapparelle, serrande, cancelli Gestione audio video Sistemi video sorveglianza Gestione clima, possibilità di gestire le temperature per ogni locale Controllo accessi, chiusura in automatico della porte, finestre Sistema Antintrusione, controllo di tutti i sensori montati, controllo sistema esterno TILISTDIT sagl Pag 26 da 27

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it Linee guida funzionali Piemonte Valle d Aosta Liguria UFFICIO REGIONALE 10098 RIVOLI (TO) c/o PRISMA 88 C.so Susa, 242 Tel. Q 011/9502611

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-02/14 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Unico. Completo. Compatibile. highlights unico CELOS di DMG MORI dall idea al prodotto finito. Le APP CELOS consentono all utente di gestire, documentare e

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli