PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014"

Transcript

1 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..). Filippo Turati I PUNTI ESSENZIALI DEL NOSTRO IMPEGNO: Un comune dinamico ed efficiente Una città vivibile e sicura La scuola e l istruzione il nostro futuro Una città per tutte le età Lavoro e impresa: una città in movimento Una città solida e solidale Manutenzione e decoro Una città ad energia rinnovabile Raccogliere, riciclare e riutilizzare Lo Sport chiave del successo 1

2 Ecco il programma, dieci punti, progetti, idee e priorità per una Castano Primo migliore, per la città che vogliamo costruire insieme ai Castanesi, essere l'amministrazione di tutti, questa la nostra scommessa Un comune dinamico ed efficiente La macchina comunale è assai complessa e spesso bisognosa di procedure più semplici ed efficaci. Il lavoro per obiettivi, lo snellimento delle funzioni, un team di persone preparato e motivato può realizzare i migliori progetti, nel rispetto dei ruoli la politica dà gli indirizzi e la macchina comunale li realizza. Riavvicinare il cittadino alle istituzioni. Trasparenza e sburocratizzazione, una maggiore comunicazione e semplicità nei procedimenti amministrativi, poche e semplici cose per rendere migliore il quotidiano, è quello che vogliamo per il comune di Castano Primo. Intercettazione dei vari contributi messi a disposizione da Regione e Unione Europea, utili a finanziare i progetti e a potenziare le risorse del Comune. Una città vivibile e sicura La sicurezza è la più alta espressione di libertà e una città è più sicura solo se è viva, piena di attività e di persone che frequentano i luoghi, riempiono le strade ed animano le piazze. Ogni cittadino deve ritrovare la fiducia e la voglia di rifrequentare tutti gli angoli della città, l'organizzazione di momenti di socializzazione può essere il motore di un modo nuovo di vivere la città, i parchi pubblici più curati e riconsegnati ai bambini, le vie alla gente che le abita, la piazze a tutti. La Polizia Locale ha un ruolo fondamentale nei rapporti con i cittadini e su questo importante servizio presente sul territorio, Castano al Centro vuole investire per rendere più sicura e a misura di cittadino la nostra città. 2

3 L istituzione di uno sportello dedicato alla raccolta di segnalazioni e suggerimenti e il potenziamento della videosorveglianza nelle zone meno frequentate e più soggette a vandalismo, la continua e fruttuosa collaborazione con la locale stazione dei Carabinieri saranno strumenti per aumentare sicurezza e vivibilità. La scuola e l istruzione il nostro futuro Castano al Centro considera la scuola come il punto di partenza di una idea di società, dove l istruzione ha un ruolo centrale e la scuola è il miglior investimento per il nostro futuro. Castano al Centro crede in una scuola giovane e dinamica, con un piano per il diritto allo studio finalizzato ad una maggiore consapevolezza negli studenti del senso civico, con importanti integrazioni ai programmi ministeriali e con una politica di sostegno per gli studenti in difficoltà. Vogliamo una scuola che formi i futuri cittadini del mondo, offrendo quanti più strumenti possibili per essere all avanguardia e soprattutto un ambiente sereno e accogliente tanto da rassicurare sia i giovani studenti che le loro famiglie. I nostri progetti prevedono: l ottimizzazione dell'attuale scuola materna con particolare attenzione alle esigenze economiche ed educative delle famiglie una particolare attenzione alla manutenzione, al mantenimento e all organizzazione delle strutture e delle aree pertinenti la valorizzazione degli studenti più meritevoli attraverso premi, borse di studio e opportunità di inserimento nel mondo del lavoro l incremento dell offerta formativa con l accrescimento del senso civico e l arricchimento dei programmi Una città per tutte le età Castano al Centro vuole una città viva e vivace, che sappia rispondere alle esigenze di ogni fascia di età. Spaziare è il nostro slogan, per coinvolgere tutti i cittadini, per non escludere 3

4 nessuno. Occorre riprogettare la quotidianità per bambini e anziani come sostegno alle famiglie sempre più in difficoltà nel conciliare lavoro e gestione domestica. Noi vogliamo offrire: aiuti concreti ai centri estivi dei ragazzi esistenti, incrementando la durata a tutto il periodo di sospensione delle scuole convenzioni con enti ricreativi del territorio il potenziamento delle attività educative presenti a supporto dei giovani in particolare degli adolescenti agevolazione dell attivazione di punti vendita e dei servizi essenziali in quella parte della città oggi sprovvista, favorendo chi ha difficoltà di mobilità la possibilità all Auditorium Paccagnini di divenire il maggiore centro ricreativo e culturale di Castano Primo e del territorio del castanese, di divenire inoltre la "CASA" delle associazioni culturali della città, considerandolo non un costo ma una opportunità e un investimento per il futuro supporto alle associazioni esistenti per l'arricchimento delle attività legate alla terza età aree verdi da concedere in gestione per la realizzazione di orti e giardini Lavoro e impresa: una città in movimento Dinnanzi ad un periodo storico particolare come quello che stiamo attraversando in questi anni, per Castano al Centro è fondamentale dare supporto e opportunità alle giovani idee e a nuovi progetti, dando risposte concrete alle difficoltà occupazionali. Per questo vogliamo introdurre: agevolazioni e semplificazioni a favore delle Imprese che intendono investire sul territorio, privilegiando l'assunzione di cittadini castanesi potenziamento dello Sportello Unico sostegno alle realtà presenti sul territorio in modo da facilitare l'accesso ai 4

5 bandi Regionali, Nazionali e dell Unione Europea studio per lo sviluppo del lavoro a chilometro zero Una città solida e solidale Solidarietà sociale intesa non come assistenzialismo, ma come potenziamento delle associazioni. L associazionismo è la nuova ricchezza. Mai come oggi le associazioni rivestono un ruolo fondamentale nella vita pubblica, costituiscono un importante sostegno alle istituzioni nella realizzazione di progetti e nel coinvolgimento delle persone. Sono fonte di aggregazione e coltivano al loro interno grandi principi quali la solidarietà e la collaborazione. Le diverse associazioni presenti sul territorio di Castano Primo troveranno in noi disponibilità, collaborazione e sostegno con contributi finalizzati a progetti specifici che vadano incontro alle necessità della gente. Alcuni dei nostri progetti: Mangiamo gli Sprechi: un esempio di città solidale che intendiamo rafforzare nei prossimi 5 anni Banca del Tempo: ciascun cittadino mette a disposizione parte del suo tempo per fornire la propria competenza, ricevendo in cambio altrettante ore per altre competenze disponibili Mercato del Baratto: Individuazione di un luogo e di un giorno della settimana per il libero scambio tra cittadini Pasti e Spesa a domicilio: organizzazione di un servizio per la consegna della spesa a domicilio per gli anziani e i disabili che ne fanno richiesta Il Menù d argento: accordi con la ristorazione locale per creare convenzioni e menù agevolati per alcune fasce di età. Manutenzione e decoro Castano al Centro intende contrastare il degrado e ristabilire il bello in tutta la 5

6 città, con la collaborazione attiva dei cittadini. Non solo copertura delle buche ma programmazione e individuazione delle priorità per una città più bella e sicura. Opera di sensibilizzazione e crescita civica verso il cittadino con l'utilizzo dei diversi mezzi di comunicazione da quelli più tradizionali a quelli che le nuove tecnologie ci mettono a disposizione in modo che tutti possano contribuire a gestire collettivamente il nostro patrimonio ambientale, architettonico e artistico rispettandolo e mantenendolo decoroso. istituzione di uno sportello dedicato alle segnalazioni dei cittadini miglioramento della qualità e la pulizia delle strade, anche tramite una maggiore eduzione civica (partendo dalle scuole) e l implementazione dei lavori socialmente utili volti a tali attività marciapiedi a misura d uomo, facendo anche un'analisi la più seria e dettagliata possibile che possa portare ad un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche presenti nella nostra città, che non permettono una libera mobilità alle persone più sfortunate riqualificazione dei parchi comunali e delle aree verdi, ampliamento delle zone dedicate ai più piccoli valorizzazione del centro storico creazione di spazi dedicati al passeggio dei nostri amici a quattro zampe ed educazione dei propri padroni per rendere sempre più numerosi quelli educati e rispettosi. Una città ad energia rinnovabile Per amministrare oggi una città non si può prescindere dalla consapevolezza della necessità di azioni volte a contenere i pericoli relativi all ambiente. Molte azioni si possono mettere in campo per promuovere il risparmio energetico e le fonti rinnovabili, sostituendo impianti ormai obsoleti e usufruendo di fondi e stanziamenti soprattutto a livello comunitario, rispettando comunque l identità e il patrimonio ambientale. Noi perseguiremo tutte le strade possibili, senza sostenere speculazioni, come recentemente avvenute a confine del nostro territorio comunale, ma solo favorendo investimenti intelligenti che produrranno nuova ricchezza, maggiori opportunità senza danneggiare l ambiente. 6

7 Incentivare l'utilizzo di mezzi "elettrici" a partire dai mezzi di proprietà del Comune. Raccogliere, riciclare e riutilizzare Noi crediamo in una politica sui rifiuti basata sulla capacità di riciclare, raccogliere in modo differenziato e riutilizzare i rifiuti cercando in tal senso di ridurli il più possibile e ci poniamo come obiettivo far divenire Castano Primo un comune sempre più virtuoso nella raccolta differenziata. In quest ottica intendiamo: mantenere l efficiente servizio di raccolta a domicilio e ampliare il servizio offerto dall Ecocentro istituire la Giornata Castanese, un giorno intero dedicata alla pulizia delle aree verdi da parte del personale comunale con l aiuto dell intera cittadinanza e delle associazioni del territorio creare la Casa dell Acqua, un progetto che incentiva l utilizzo dell acqua di rete e spinge ad una riduzione del consumo di bottiglie PET offrendo altresì un opportunità di risparmio per tutti i cittadini Lo sport chiave del successo Sport significa fare gruppo, avere l opportunità di coinvolgere giovani, di offrire opportunità diverse dalla strada, Intervenire sulle strutture esistenti, palestre e centro sportivo, ma anche valorizzare la strada con piste ciclabili, circuiti pedonali, percorsi ed itinerari. Vogliamo ascoltare, valorizzare e sostenere le società sportive del territorio che tanto bene stanno facendo per la crescita sia fisica che morale dei nostri ragazzi. *** * *** 7

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO LISTA CIVICA VIGNATE SI CAMBIA

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO LISTA CIVICA VIGNATE SI CAMBIA PROGRAMMA AMMINISTRATIVO LISTA CIVICA VIGNATE SI CAMBIA Vignate Elezioni Amministrative 25 maggio 2014 PREMESSA Vignate SI Cambia non è solo il nome più o meno originale della lista con cui ci presenteremo

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE AMMINISTRATIVE 2014

PROGRAMMA ELETTORALE AMMINISTRATIVE 2014 PROGRAMMA ELETTORALE AMMINISTRATIVE 2014 Linee guida, criteri e principi ispiratori della lista N. 2 per le elezioni amministrative 25.05.2014 SOMMARIO: PREMESSA LINEE PROGRAMMATICHE CONCLUSIONI PREMESSA

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Programma Elettorale Elezioni Amministrative 25 Maggio 2014 1 Presentazione La lista civica OBIETTIVO COMUNE nasce dalla volontà di una numerosa squadra

Dettagli

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri E un resoconto ampio quello che attiene ai cinque anni (2009-2013) della prima amministrazione guidata da Paolo Lucchi, così come è dettagliato il

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Mappa strategica 2012-2014 PROGRAMMI LA CITTA SICURA E SERENA LA CITTA SI PRENDE CURA DELLA CITTA LA SCUOLA CASA APERTA PER TUTTI

COMUNE DI NOVARA Mappa strategica 2012-2014 PROGRAMMI LA CITTA SICURA E SERENA LA CITTA SI PRENDE CURA DELLA CITTA LA SCUOLA CASA APERTA PER TUTTI COMUNE DI NOVARA Mappa strategica 2012-2014 PROGRAMMI L AMMINISTRAZION E SEMPLICE E PARTECIPATA LA CITTA CHE SI MUOVE LA CITTA SICURA E SERENA LA CITTA PER IL TEMPO LIBERO LA CITTA CHE GUARDA AL FUTURO:

Dettagli

BASE PROGRAMMATICA DELLA COALIZIONE PER IL RINNOVAMENTO DEL COMUNE DI CIVIDALE DEL FRIULI 2015-2020

BASE PROGRAMMATICA DELLA COALIZIONE PER IL RINNOVAMENTO DEL COMUNE DI CIVIDALE DEL FRIULI 2015-2020 ELEZIONI COMUNALI DI CIVIDALE DEL FRIULI DOMENICA 31 MAGGIO 2015 Candidato Sindaco: MASSIMO MARTINA Liste a sostegno: Partito Democratico Cittadini per Massimo Martina Sindaco Alternativa Libera Cividale

Dettagli

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 ELEZIONI COMUNALI AL COMUNE DI FISCIANO - 15/16 MAGGIO 2011 Programma 1 Area Politiche Sociali e Servizi alla Persona 2 Ambiente e Territorio 3 Giovani -

Dettagli

DIRE IL VERO, FARE SUL SERIO. L IMPEGNO CHE SERVE PER CAMBIARE DAVVERO.

DIRE IL VERO, FARE SUL SERIO. L IMPEGNO CHE SERVE PER CAMBIARE DAVVERO. PROGRAMMA ELETTORALE DEL CANDIDATO SINDACO LORELLA PERETTI E LISTE: PD PER ARZIGNANO, LISTA CIVICA PERETTI SINDACO, NOSTRARZIGNANO E ARZIGNANO AL CENTRO DIRE IL VERO, FARE SUL SERIO. L IMPEGNO CHE SERVE

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 6 Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 15 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della

Dettagli

Programma amministrativo

Programma amministrativo Programma amministrativo AMBIENTE E SOSTENIBILITA Riduzione dei rifiuti: Redazione del Piano Comunale per la Riduzione della Produzione dei Rifiuti. Il Piano è uno strumento necessario per individuare

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVE 2014

PROGRAMMA AMMINISTRATIVE 2014 PROGRAMMA AMMINISTRATIVE 2014 TERRITORIO Potenziamento delle strutture sul territorio : Realizzazione di progetti ex novo e di ristrutturazione affiancati da richieste di assegnazione di fondi europei,

Dettagli

MOVIMENTO 5 STELLE BAREGGIO. Programma elettorale 2013-2018. è tempo di

MOVIMENTO 5 STELLE BAREGGIO. Programma elettorale 2013-2018. è tempo di MOVIMENTO 5 STELLE BAREGGIO Programma elettorale 2013-2018 è tempo di 1 LAVORO E ECONOMIA...3 TRASPARENZA, PARTECIPAZIONE E LEGALITÀ...4 COMUNE APERTO...4 PARTECIPAZIONE...4 SVILUPPO ECOSOSTENIBILE...5

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/12

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/12 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/12 SCHEDE DI VALUTAZIONE AREA STRUTTURALE INDICATORE DELLA PLURALIZZAZIONE DELLE OFFERTE TARIFFARIE Descrizione delle microazioni Agevolazione

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE del CENTRO SINISTRA SCARPERIA E SAN PIERO

PROGRAMMA ELETTORALE del CENTRO SINISTRA SCARPERIA E SAN PIERO PROGRAMMA ELETTORALE del CENTRO SINISTRA COMUNE di SCARPERIA E SAN PIERO La fusione tra i comuni di Scarperia e San Piero a Sieve, conclusasi il 31/12/2013 con lo scioglimento dei rispettivi Consigli Comunale,

Dettagli

PROGRAMMA. ELEZIONI COMUNALI 2014 Comune di Fontanafredda MOVIMENTO 5 STELLE - FONTANAFREDDA

PROGRAMMA. ELEZIONI COMUNALI 2014 Comune di Fontanafredda MOVIMENTO 5 STELLE - FONTANAFREDDA PROGRAMMA ELEZIONI COMUNALI 2014 Comune di Fontanafredda MOVIMENTO 5 STELLE - FONTANAFREDDA 1 13/04/2014 LA LISTA MOVIMENTO 5 STELLE è contraddistinta dal contrassegno di seguito descritto: Linea di circonferenza

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Comune di Tufino 2) Titolo del progetto: GARANZIAMBIENTE 3) Settore ed area di intervento del

Dettagli

MANIFESTO PER PARMA UNITA

MANIFESTO PER PARMA UNITA MANIFESTO PER PARMA UNITA Parma è una città piena di risorse, ricca di intelligenze vivaci, di saperi e cultura, fatta da persone intraprendenti che non possono non avvertire la responsabilità di questo

Dettagli

Programma Partito Democratico di Pergine Elezioni amministrative 2009

Programma Partito Democratico di Pergine Elezioni amministrative 2009 Secondo noi amministrare una città vuol dire: PENSARE AI BISOGNI DI TUTTI AGIRE IN MODO TRASPARENTE INTRECCIARE RAGIONAMENTI DIVERSI IN UNA SINTESI COMUNE PORSI OBIETTIVI DI BENESSERE SOCIALE LAVORARE

Dettagli

PROGETTO CASCINA MONLUE

PROGETTO CASCINA MONLUE Associazione "La Nostra Comunità" TEL. e FAX +39 02 71 55 35 www.lanostracomunita.it E-mail: info@lanostracomunita.it Codice Fiscale n. 97026250155 PROGETTO CASCINA MONLUE non un nostro sogno ma un sogno

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE 2014-2019 LISTA CIVICA PONTERANICA InCOMUNE

PROGRAMMA ELETTORALE 2014-2019 LISTA CIVICA PONTERANICA InCOMUNE PROGRAMMA ELETTORALE 2014-2019 LISTA CIVICA PONTERANICA InCOMUNE 1 PREMESSA... 3 POLITICHE EDUCATIVE... 4 POLITICHE SOCIALI... 6 URBANISTICA E AMBIENTE... 7 VIABILITÀ... 10 SICUREZZA.....11 ATTIVITA' COMMERCIALI

Dettagli

L etica come investimento:

L etica come investimento: L etica come investimento: il coinvolgimento in cause sociali ragione sociale: Monti Ascensori S.p.a. provincia: Bologna addetti: 140 settore: installazione, manutenzione e riparazione di ascensori sito

Dettagli

contratto di quartiere II un quartiere ad altezza d uomo

contratto di quartiere II un quartiere ad altezza d uomo città di venaria reale contratto di quartiere II un quartiere ad altezza d uomo obiettivo generale promuovere l integrazione del quartiere con il resto del tessuto urbano attraverso la riqualificazione

Dettagli

Capo III Strumenti, procedure della programmazione ed ambiti territoriali

Capo III Strumenti, procedure della programmazione ed ambiti territoriali LEGGE REGIONALE 14 APRILE 1999, n.22 "Interventi educativi per l infanzia e gli adolescenti" INDICE TITOLO I Disposizioni generali art. 1. Finalità TITOLO II Soggetti, programmazione e organizzazione Capo

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2012 2017 DEL CANDIDATO SINDACO ERIKA SEEBER SOSTENUTO DALLA LISTA UNIONE ITALIANA GENTE DI ARESE

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2012 2017 DEL CANDIDATO SINDACO ERIKA SEEBER SOSTENUTO DALLA LISTA UNIONE ITALIANA GENTE DI ARESE PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2012 2017 DEL CANDIDATO SINDACO ERIKA SEEBER SOSTENUTO DALLA LISTA UNIONE ITALIANA GENTE DI ARESE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 6/7 MAGGIO 2012 INTRODUZIONE Il nostro programma elettorale

Dettagli

Educando tra Milano e Monza

Educando tra Milano e Monza Scheda progetto Educando tra Milano e Monza Il progetto si sviluppa in quattordici comuni delle provincie di Milano e Monza e in un Associazione di Milano. OBIETTIVI GENERALI La realizzazione del progetto

Dettagli

Gruppo di lavoro territorio. I questionari conoscitivi

Gruppo di lavoro territorio. I questionari conoscitivi Gruppo di lavoro territorio I questionari conoscitivi Aprile 2010 Presentazione Questionario sul "Puc Partecipato" a cura di Alessia Fracchia e Valentina Rivera In previsione della redazione del nuovo

Dettagli

Programma Elettorale

Programma Elettorale ELEZIONI COMUNALI 2014 CASTRI DI LECCE Programma Elettorale Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell'esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell'amicizia, perché

Dettagli

Cooperativa Sociale Camelot Officine Cooperative via fortezza, 15 Ferrara tel. 0532 202945 fax 0532 208992 info@coopcamelot.org www.coopcamelot.

Cooperativa Sociale Camelot Officine Cooperative via fortezza, 15 Ferrara tel. 0532 202945 fax 0532 208992 info@coopcamelot.org www.coopcamelot. Cooperativa Sociale Camelot Officine Cooperative via fortezza, 15 Ferrara tel. 0532 202945 fax 0532 208992 info@coopcamelot.org www.coopcamelot.org www.coopcamelot.org Cooperativa sociale il Camelot Officine

Dettagli

Un anno per il sociale in provincia di Sondrio 2012

Un anno per il sociale in provincia di Sondrio 2012 Scheda progetto Un anno per il sociale in provincia di Sondrio 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica

Dettagli

Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012

Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012 Comune di Gradara Provincia di Pesaro e UrBino Settore Politiche Sociali Assessore Solindo Pantucci Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012 A cura di: Dott.ssa Carmen Pacini Responsabile

Dettagli

PREMESSA. Il programma individua tre linee di indirizzo:

PREMESSA. Il programma individua tre linee di indirizzo: PREMESSA Gli eventi traumatici e l'instabilità amministrativa che hanno dolorosamente segnato gli ultimi quaranta anni della nostra città hanno disperso le già labili tracce della sua tradizione comunale

Dettagli

"Educhiamo(ci) alla sostenibilità" Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo

Educhiamo(ci) alla sostenibilità Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo "Educhiamo(ci) alla sostenibilità" Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo Nell anno scolastico 2011-12 appena concluso, gli studenti di numerose scuole di Roma e del Lazio

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 2. Casa delle Associazioni, via Miramare 9.

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 2. Casa delle Associazioni, via Miramare 9. Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 2 Casa delle Associazioni, via Miramare 9 16 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della zona 2 ha avuto

Dettagli

Con noi per la città Area Civica Merlino Sindaco di Valenza

Con noi per la città Area Civica Merlino Sindaco di Valenza COMUNE DI VALENZA ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E RINNOVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 31-05-2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DELLA LISTA N. 1: Con noi per la città Area Civica Merlino Sindaco di Valenza Cerchio

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO ANNUALE. 1 GENNAIO / 31 DICEMBRE 2012 (Estratto)

DOCUMENTO PROGRAMMATICO ANNUALE. 1 GENNAIO / 31 DICEMBRE 2012 (Estratto) DOCUMENTO PROGRAMMATICO ANNUALE 1 GENNAIO / 31 DICEMBRE 2012 (Estratto) COME OPERA LA FONDAZIONE Criteri generali di intervento e modalità operative Nel 2012 la Fondazione focalizzerà la propria azione

Dettagli

Da oltre 10 anni. DEI Programmi Sociali Pubblici

Da oltre 10 anni. DEI Programmi Sociali Pubblici Da oltre 10 anni AL SERVIZIO DEI Programmi Sociali Pubblici SOMMARIO 1. Cosa sono i Voucher Sociali? 2. Perché utilizzare sistemi di monitoraggio? 3. Quali sono le possibili finalizzazioni? 4. Schema di

Dettagli

PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 CANDIDATO SINDACO Patrizia Sbardolini CANDIDATI CONSIGLIERI Luca Felappi Raffaella Zanardini Serafino Frassi Luisa Manella Davide Morgera Alessandra Frassi

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PUNTO (3) SANITA E SERVIZI SOCIALI 1 2 SANITA' E SERVIZI SOCIALI L indirizzo sociale, ovvero il cittadino al centro del progetto comunale, è un punto fondamentale

Dettagli

COOPERAZIONEFAMIGLIE

COOPERAZIONEFAMIGLIE COOPERAZIONEFAMIGLIE Chi siamo La Cooperativa Sociale CAF nasce nel 2011 a Romano di Lombardia ( BG ) dalla filiazione dell Associazione di Volontariato Sociale CAF Centro Aiuto Famiglia, sorta nel 1986,

Dettagli

Sviluppo del territorio e dell economia locale

Sviluppo del territorio e dell economia locale ASSESSORATO ALLE POLITICHE AMBIENTALI Settore Punti di forza Punti di debolezza Rischi Opportunità Sviluppo del territorio e dell economia locale Buoni livelli di qualità della vita a livello socio-economico,

Dettagli

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI All. B10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE R.Gio/CPA AMBITO ZONALE ALTO AGRI CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI Art.1 Definizione Il centro di aggregazione giovanile

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

CARTA DEL TURISMO CONGRESSUALE ECO-SOSTENIBILE

CARTA DEL TURISMO CONGRESSUALE ECO-SOSTENIBILE ALLEGATO 1 PROPRIETARI E GESTORI DI LOCATION PER EVENTI CONGRESS E POST-CONGRESS (ANCHE STRUTTURE ALBERGHIERE ED EXTRA-ALBERGHIERE) Il presente Allegato 1 deve essere compilato dall azienda che gestisce

Dettagli

CARATTERIZZAZIONE DEL CAMPIONE

CARATTERIZZAZIONE DEL CAMPIONE COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo MIGLIORIAMO INSIEME I SERVIZI DEL NOSTRO COMUNE! ESITO DEL SONDAGGIO COMUNALE 2012 E con grande piacere che illustro in questo documento l esito del sondaggio quantitativo

Dettagli

Tavolo: VERDE URBANO

Tavolo: VERDE URBANO Contributi dai cittadini Tavolo: VERDE URBANO 24 0 5 Più verde in città a) Preservare e Aumentare il Verde comune in città. b) Se un albero va tagliato per qualunque motivo automaticamente se ne pianta

Dettagli

MOVIMENTO 5 STELLE. Parabiago. Programma elettorale 2015-2020. cittadini al servizio... dei cittadini

MOVIMENTO 5 STELLE. Parabiago. Programma elettorale 2015-2020. cittadini al servizio... dei cittadini MOVIMENTO 5 STELLE Parabiago Programma elettorale 2015-2020 cittadini al servizio... dei cittadini Sommario LAVORO ED ECONOMIA... 3 TRASPARENZA, PARTECIPAZIONE E LEGALITÀ... 4 SVILUPPO ECOSOSTENIBILE...

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO LISTA CIVICA PER GALGAGNANO

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO LISTA CIVICA PER GALGAGNANO PROGRAMMA AMMINISTRATIVO LISTA CIVICA PER GALGAGNANO 1) COME AMMINISTREREMO Al primo posto del nostro progetto c e appunto l amministrazione del paese che deve passare da una gestione monocratica ad una

Dettagli

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE - Attività e Servizi - I Servizi Sociali del Comune di Cinto Caomaggiore operano nel territorio offrendo ai cittadini informazione e sponsorizzazione dei servizi presenti e si

Dettagli

Comune di Serrenti. Dichiarazioni programmatiche del Sindaco Gian Luca Becciu

Comune di Serrenti. Dichiarazioni programmatiche del Sindaco Gian Luca Becciu Comune di Serrenti Provincia del Medio Campidano Dichiarazioni programmatiche del Sindaco Gian Luca Becciu Azioni e progetti da realizzare nel corso del mandato amministrativo 2010-2015 Serrenti, giugno

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

Consultazione sulla Food Policy nelle 9 zone

Consultazione sulla Food Policy nelle 9 zone Consultazione sulla Food Policy nelle zone Ecco i principali temi emersi nelle discussioni sulla Food Policy avvenuta nelle zone di Milano tra il e il maggio 0 TEMA ZONA EDUCAZIONE Educazione alimentare

Dettagli

ATTIVITÀ DI RECUPERO & RICICLO

ATTIVITÀ DI RECUPERO & RICICLO COOPERATIVA SERENA C.S.R. NAVARRA ---------RICICLA PET UTILIZZATI ATTIVITÀ DI RECUPERO & RICICLO Referente dell'attività Operatori coinvolti Panizza Debora... Ospiti coinvolti Circa 10 che costituiscono

Dettagli

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE SERVIZI RIPARTITI PER TARGET DI RIFERIMENTO Centro diurno per

Dettagli

Volontariato e Associazioni no-profit a Ferrara

Volontariato e Associazioni no-profit a Ferrara AGIRE SOCIALE C.S.V. FERRARA Volontariato e Associazioni no-profit a Ferrara Ferrara 15 febbraio 2013 1 Il Terzo Settore in provincia di Ferrara: un po di numeri (dati al 31/12/2012) Organizzazioni di

Dettagli

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative;

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; INDICE Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; - LE LINEE DI METODO, che individuano le esperienze di apprendimento,

Dettagli

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E LA SOSTENIBILITÀ

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E LA SOSTENIBILITÀ L SSOIZIONI I VOLONTRITO L SOSTNIILITÀ lle ssociazioni di volontariato del riuli Venezia iulia lle ssociazioni di promozione sociale del riuli Venezia iulia La sostenibilità, che viene declinata nella

Dettagli

Famiglia - Lavoro/Impresa - Qualità della Vita

Famiglia - Lavoro/Impresa - Qualità della Vita PROGRAMMA ELETTORALE 2012 Famiglia - Lavoro/Impresa - Qualità della Vita PREMESSA Vogliamo una città viva, moderna, sicura e pulita. Una città in cui sia facile trovare lavoro e fare una famiglia. In cui

Dettagli

Programma amministrativo TRASPARENZA & SERVIZIO

Programma amministrativo TRASPARENZA & SERVIZIO Programma amministrativo 2012 2017 TRASPARENZA & SERVIZIO 1 INDICE 1. Premessa 2. La struttura dell Amministrazione Comunale 3. La cura del territorio: pianificazione, ambiente, sviluppo 4. Il sociale:

Dettagli

Comune di CASTAGNETO PO (Prov. TORINO)

Comune di CASTAGNETO PO (Prov. TORINO) ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE (Art. 71, comma 2, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) (Comuni sino a 15.000 abitanti) Comune di CASTAGNETO PO (Prov. TORINO) Votazioni del giorno 25/05/2014 P

Dettagli

LISTA N. 3 "SI PUO' FARE DI PIU'" candidato alla carica di Sindaco BERTI GIANPIERO. candidati alla carica di Consiglieri Comunali

LISTA N. 3 SI PUO' FARE DI PIU' candidato alla carica di Sindaco BERTI GIANPIERO. candidati alla carica di Consiglieri Comunali LISTA N. 3 "SI PUO' FARE DI PIU'" candidato alla carica di Sindaco BERTI GIANPIERO candidati alla carica di Consiglieri Comunali LOMBARDI GIULIANO CRESPIANI ROMANO FRANCINI GIUSEPPE MICHELI FRANCESCO MOSTI

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO voce 4 - TITOLO DEL PROGETTO:Unicità della persona nel sociale voce 5 - SETTORE e Area di Intervento: Assistenza: A1 - Anziani voce 7 - OBIETTIVI DEL PROGETTO:

Dettagli

L ESPERIENZA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA NELLA DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE E SELEZIONE DI INDICATORI

L ESPERIENZA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA NELLA DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE E SELEZIONE DI INDICATORI L ESPERIENZA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA NELLA DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE E SELEZIONE DI INDICATORI Mauro Bonaretti Direttore generale del Comune di Reggio Emilia IL CICLO DELLE POLITICHE PUBBLICHE BISOGNI

Dettagli

CONCORSO A PREMI PER I MIGLIORI PROGETTI DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI E DI RACCOLTA DIFFERENZIATA VENERDI 22 GIUGNO 2012

CONCORSO A PREMI PER I MIGLIORI PROGETTI DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI E DI RACCOLTA DIFFERENZIATA VENERDI 22 GIUGNO 2012 CONCORSO A PREMI PER I MIGLIORI PROGETTI DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI E DI RACCOLTA DIFFERENZIATA VENERDI 22 GIUGNO 2012 La gerarchia europea per la gestione dei rifiuti: 1. prevenzione 2. preparazione per

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2013

DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2013 DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2013 II Documento programmatico previsionale annuale determina le finalità, le priorità, le risorse disponibili e le modalità operative della Fondazione nello svolgimento

Dettagli

Carta dei Servizi. APPARTAMENTI CON SERVIZI RESIDENZA PROTETTA Villa Carpi

Carta dei Servizi. APPARTAMENTI CON SERVIZI RESIDENZA PROTETTA Villa Carpi Carta dei Servizi APPARTAMENTI CON SERVIZI RESIDENZA PROTETTA Villa Carpi PREMESSA La Fondazione Santa Clelia Barbieri, (in onore della Santa Bolognese canonizzata il 9 aprile 1989), è un ente Ecclesiastico

Dettagli

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche segreteria@diegomosna.it facebook.com/diegomosna.it @diegomosna 3 La coalizione

Dettagli

Un Comune dovrebbe lavorare come un orchestra, non somigliare ad un fortino in difesa. Tema per un progetto di qualità. Sommario

Un Comune dovrebbe lavorare come un orchestra, non somigliare ad un fortino in difesa. Tema per un progetto di qualità. Sommario Un Comune dovrebbe lavorare come un orchestra, non somigliare ad un fortino in difesa. Tema per un progetto di qualità. Sommario Il cittadino posto al centro di tutte le attività amministrative. o Coordinare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE SILVIO PELLICO Piazza del Popolo, 4 21040 VEDANO OLONA (VA) P.IVA/C.F. 95045030129 Tel.n.0332400232 Fax n.

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE SILVIO PELLICO Piazza del Popolo, 4 21040 VEDANO OLONA (VA) P.IVA/C.F. 95045030129 Tel.n.0332400232 Fax n. ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE SILVIO PELLICO Piazza del Popolo, 4 21040 VEDANO OLONA (VA) P.IVA/C.F. 95045030129 Tel.n.0332400232 Fax n. 0332400737 e-mail scuolavo@libero.it C è qualcosa di più

Dettagli

IL MIO MONDO IL TUO MONDO. Punto d ascolto ammalati e disabili Garante mondo disabilità

IL MIO MONDO IL TUO MONDO. Punto d ascolto ammalati e disabili Garante mondo disabilità IL MIO MONDO IL TUO MONDO Punto d ascolto ammalati e disabili Garante mondo disabilità L'idea di creare uno sportello d'ascolto presso il Comune di Aversa nasce da un approfondito confronto tra persone

Dettagli

Agenda 21 Locale Casamarciano Sostenibile

Agenda 21 Locale Casamarciano Sostenibile . Comune di Casamarciano Regione Campania Agenda 21 Locale Casamarciano Sostenibile Questionario conoscitivo ed analisi percettiva della qualità dell ambiente e della situazione socio-economica nel Comune

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

Programma elettorale lista civica Libertà e Partecipazione

Programma elettorale lista civica Libertà e Partecipazione Programma elettorale lista civica Libertà e Partecipazione La lista civica Libertà e Partecipazione, con il programma di seguito riportato, propone un cambiamento del concetto di politica adottato in passato,

Dettagli

Quartiere San Donato

Quartiere San Donato Quartiere San Donato P.G. N.: 45884/2013 N. O.d.G.:.: 9/2013 Data Seduta : 28/02/2013 Data Pubblicazione :01/03/2013 Data Esecutività : 28/02/2013 Immediatamente Esecutivo Oggetto: LINEE DI INDIRIZZO E

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Temi Scenari Obiettivi Azioni

Temi Scenari Obiettivi Azioni Tema 1 Informazione ed educazione per un cittadini informati e consapevoli 80 % della popolazione apprende Campagne di sensibilizzazione a evitare migliore utilizzo delle risorse sugli sprechi inutili

Dettagli

REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015

REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015 REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015 Facciamo Centro è un percorso partecipativo promosso dal Comune di Reggiolo per costruire con i cittadini una decisione condivisa sulla rigenerazione e sul rilancio

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2015

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2015 Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Sezione provinciale di Brescia RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2015 Cari soci ed amici, Premessa la Sezione Provinciale di Brescia dell Unione Italiana

Dettagli

Piano Strategico Aree Gioco Urbane RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Piano Strategico Aree Gioco Urbane RELAZIONE ILLUSTRATIVA Piano Strategico Aree Gioco Urbane RELAZIONE ILLUSTRATIVA PROGETTO DEFINITIVO Ottobre 2009 Coordinamento progettuale Laboratorio Città Sostenibile Pier Giorgio Turi Responsabile Settore Gestione Verde

Dettagli

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Cara amica bergamasca, caro amico bergamasco, sono Franco Tentorio, Sindaco di Bergamo. Ho deciso di ricandidarmi alla guida della coalizione che comprende Forza

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA NIDO DON LUCIANO SARTI Segreteria: Via Palestro 38 40024 Castel San Pietro Terme 051 944590 donlucianosarti@libero.it Sede: Via Palestro 32 40024 Castel San Pietro Terme 051

Dettagli

INTRODUZIONE. Unipol Gruppo Finanziario ha invece scelto di ascoltare tutti, offrendo a tutti l opportunità di partecipare.

INTRODUZIONE. Unipol Gruppo Finanziario ha invece scelto di ascoltare tutti, offrendo a tutti l opportunità di partecipare. CARTADEIVALORI INTRODUZIONE Questa Carta dei Valori rappresenta in se stessa un Valore perché è il frutto di un grande impegno collettivo. Alla sua stesura hanno concorso migliaia di persone: i dipendenti

Dettagli

REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Salute e Servizi Sociali Famiglia, Minori, Giovani, Pari Opportunita', Servizio Civile - Servizio

REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Salute e Servizi Sociali Famiglia, Minori, Giovani, Pari Opportunita', Servizio Civile - Servizio Allegato A INTESA SUI CRITERI DI RIPARTIZIONE DELLE RISORSE, LE FINALITA, LE MODALITA ATTUATIVE NONCHE IL MONITORAGGIO DEL SISTEMA DI INTERVENTI PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO,

Dettagli

Il Counselling Organizzativo e la Responsabilità Sociale d Impresa

Il Counselling Organizzativo e la Responsabilità Sociale d Impresa 4 Convegno Nazionale Counselling Psicosintetico Firenze 22-23 novembre 2014 Il Counselling Organizzativo e la Responsabilità Sociale d Impresa Anna Rita Scolamiero La Responsabilità Sociale d Impresa La

Dettagli

SINTESI DEL PROGRAMMA #IoScelgoClaudio #Castelfranco2015

SINTESI DEL PROGRAMMA #IoScelgoClaudio #Castelfranco2015 Primarie Castelfranco Veneto Claudio Beltramello Sindaco #Castelfranco2015 SINTESI DEL PROGRAMMA #IoScelgoClaudio #Castelfranco2015 È ora di ripartire Castelfranco Veneto ha urgente necessità di un rilancio:

Dettagli

Esperienze di Solidarietà in Provincia di Monza

Esperienze di Solidarietà in Provincia di Monza Scheda progetto Esperienze di Solidarietà in Provincia di Monza Il progetto riunisce nove comuni aderenti ai Distretti socio sanitari della Provincia di Monza e Brianza. OBIETTIVI GENERALI La realizzazione

Dettagli

PIANO AZIONI POSITIVE TRIENNIO 2015-2017

PIANO AZIONI POSITIVE TRIENNIO 2015-2017 PIANO AZIONI POSITIVE TRIENNIO 2015-2017 Proposto dal Comitato Unico di Garanzia della Scuola Approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta del 28 ottobre 2015 Piazza dei Cavalieri, 7 56126 Pisa-Italy

Dettagli

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE PER SVILUPPARE COMUNI AZIONI DI SOSTEGNO SOCIALE NELLE PRINCIPALI STAZIONI ITALIANE

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE PER SVILUPPARE COMUNI AZIONI DI SOSTEGNO SOCIALE NELLE PRINCIPALI STAZIONI ITALIANE ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE PER SVILUPPARE COMUNI AZIONI DI SOSTEGNO SOCIALE NELLE PRINCIPALI STAZIONI ITALIANE TRA L ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI, con sede legale in Roma, Via dei Prefetti

Dettagli

Avviso n. 7 del 1 luglio 2011

Avviso n. 7 del 1 luglio 2011 Avviso n. 7 del 1 luglio 2011 Relazione sulle attività socio-culturali proposte e partecipate dal gruppo consiliare di maggioranza L attenzione e gli interventi messi in atto dall amministrazione nell

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

Candidato Sindaco Danilo D Agliano Programma amministrativo Sommario

Candidato Sindaco Danilo D Agliano Programma amministrativo Sommario Candidato Sindaco Danilo D Agliano Programma amministrativo Sommario Il coraggio di cambiare Programma amministrativo... 1 Premessa... 1 Cambiare con... 3 1. I principi ispiratori... 3 2. Bilancio... 3

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE M5S PRADALUNGA (Pubblicato su volantino Maggio 2014)

PROGRAMMA ELETTORALE M5S PRADALUNGA (Pubblicato su volantino Maggio 2014) Nel MoVimento 5 Stelle uno vale uno: non accettiamo rimborsi elettorali (abbiamo restituito circa 45.000.000 di Euro fino ad oggi), non abbiamo ideologie di destra, sinistra o centro ma idee e progetti

Dettagli

Il documento viene adeguato sulla base delle evoluzioni regolamentari e normative disposte dalle istituzioni competenti ai vari livelli.

Il documento viene adeguato sulla base delle evoluzioni regolamentari e normative disposte dalle istituzioni competenti ai vari livelli. Carta dei Servizi AREA ANZIANI E NON AUTOSUFFICIENTI L area comprende i seguenti servizi 1. Servizio di assistenza Domiciliare (SAD) 2. Centro aggregazione anziani 3. Comunità alloggio Il presente documento

Dettagli

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO INFRASTRUTTURE E TERRITORIO Pag. 51 c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO Quadro di riferimento Le infrastrutture sono lo scheletro del territorio,

Dettagli

SCHEDA SINTETICA DEL SERVIZIO SOLLIEVO LISTA D ATTESA DISABILI-

SCHEDA SINTETICA DEL SERVIZIO SOLLIEVO LISTA D ATTESA DISABILI- SCHEDA SINTETICA DEL SERVIZIO SOLLIEVO LISTA D ATTESA DISABILI- Nome Ente COOPERATIVA SOCIALE SOCIO SANITARIA FUTURA ONLUS Servizio SOLLIEVO LISTE DI ATTESA DISABILI- Municipio X- Sede legale: Via Marino

Dettagli

Un anno per il sociale in provincia di Pavia 2012

Un anno per il sociale in provincia di Pavia 2012 Scheda progetto Un anno per il sociale in provincia di Pavia 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica

Dettagli

INTERVENTI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI

INTERVENTI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI INTERVENTI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI ASSISTENZA DOMICILIARE A.D.A. Che cos è? L assistenza domiciliare è un servizio di Ambito del Piano Sociale di Zona che punta ad aiutare le persone anziane e quelle

Dettagli