MANUALE D USO CMS. Software di Gestione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE D USO CMS. Software di Gestione"

Transcript

1 MANUALE D USO CMS Software di Gestione

2 AVVERTENZE PER L INSTALLATORE: Attenersi scrupolosamente alle normative vigenti sulla realizzazione di impianti elettrici e sistemi di sicurezza, oltre che alle prescrizioni del costruttore riportate nella manualistica a corredo dei prodotti. Fornire all utilizzatore tutte le indicazioni sull uso e sulle limitazioni del sistema installato, specificando che esistono norme specifiche e diversi livelli di prestazioni di sicurezza che devono essere commisurati alle esigenze dell utilizzatore. Far prendere visione all utilizzatore delle avvertenze riportate in questo documento. PER L UTILIZZATORE: Verificare periodicamente e scrupolosamente la funzionalità dell impianto accertandosi della correttezza dell esecuzione delle manovre di inserimento e disinserimento. Curare la manutenzione periodica dell impianto affidandola a personale specializzato in possesso dei requisiti prescritti dalle norme vigenti. Provvedere a richiedere al proprio installatore la verifica dell adeguatezza dell impianto al mutare delle condizioni operative (es. variazioni delle aree da proteggere per estensione, cambiamento delle metodiche di accesso ecc...) Questo dispositivo è stato progettato, costruito e collaudato con la massima cura, adottando procedure di controllo in conformità alle normative vigenti. La piena rispondenza delle caratteristiche funzionali è conseguita solo nel caso di un suo utilizzo esclusivamente limitato alla funzione per la quale è stato realizzato, e cioè: Software di Gestione Qualunque utilizzo al di fuori di questo ambito non è previsto e quindi non è possibile garantire la sua corretta operatività. I processi produttivi sono sorvegliati attentamente per prevenire difettosità e malfunzionamenti; purtuttavia la componentistica adottata è soggetta a guasti in percentuali estremamente modeste, come d altra parte avviene per ogni manufatto elettronico o meccanico. Vista la destinazione di questo articolo (protezione di beni e persone) invitiamo l utilizzatore a commisurare il livello di protezione offerto dal sistema all effettiva situazione di rischio (valutando la possibilità che detto sistema si trovi ad operare in modalità degradata a causa di situazioni di guasti od altro), ricordando che esistono norme precise per la progettazione e la realizzazione degli impianti destinati a questo tipo di applicazioni. Richiamiamo l attenzione dell utilizzatore (conduttore dell impianto) sulla necessità di provvedere regolarmente ad una manutenzione periodica del sistema almeno secondo quanto previsto dalle norme in vigore oltre che ad effettuare, con frequenza adeguata alla condizione di rischio, verifiche sulla corretta funzionalità del sistema stesso segnatamente alla centrale, sensori, avvisatori acustici, combinatore/i telefonico/i ed ogni altro dispositivo collegato. Al termine del periodico controllo l utilizzatore deve informare tempestivamente l installatore sulla funzionalità riscontrata. La progettazione, l installazione e la manutenzione di sistemi incorporanti questo prodotto sono riservate a personale in possesso dei requisiti e delle conoscenze necessarie ad operare in condizioni sicure ai fini della prevenzione infortunistica. E indispensabile che la loro installazione sia effettuata in ottemperanza alle norme vigenti. Le parti interne di alcune apparecchiature sono collegate alla rete elettrica e quindi sussiste il rischio di folgorazione nel caso in cui si effettuino operazioni di manutenzione al loro interno prima di aver disconnesso l alimentazione primaria e di emergenza. Alcuni prodotti incorporano batterie ricaricabili o meno per l alimentazione di emergenza. Errori nel loro collegamento possono causare danni al prodotto, danni a cose e pericolo per l incolumità dell operatore (scoppio ed incendio). Timbro della ditta installatrice: 2

3 INDICE 1. GENERALITA E CARATTERISTICHE Caratteristiche generali Caratteristiche specifiche CMS BASIC e CMS PRO Schemi funzionali Requisiti di Sistema INSTALLAZIONE SOFTWARE CMS AVVIO DEL SOFTWARE CMS FINESTRA PRINCIPALE CMS Finestra principale CMS Icona CMS sulla barra delle applicazioni CONFIGURAZIONE Definizione gruppi Aggiunta di un gruppo Impostazione gruppo iniziale Espandi / Chiudi un gruppo Rimuovi un Gruppo Impostazione e gestione dispositivi Aggiungi un dispositivo Rimuovi un dispositivo Ricerca e setup dei dispositivi Impostazioni Percorso File Notifiche su evento Impostazione della funzione Visualizzazione notifiche Impostazioni Utente CMS Impostazione Sequenze Impostazioni Login Impostazioni Rete Impostazioni registro dati (LOG) Esportazione e importazione di configurazioni MODALITA OPERATIVA Visualizzazione immagini live e assegnazione telecamere Impostazioni telecamera Modalità di visualizzazione Controllo zoom immagini con il mouse Visualizzazione sequenze Regolazioni immagine Riproduzione di video registrati (Playback) Riproduzione di video archiviati nel disco fisso dei dispositivi connessi Salva i file *.drv nel PC locale Riproduzione di immagini/video di dispositivi VDS Riproduzione di video archiviati nell hard disk del PC locale Conversione di file formato *.drv in file formato *.avi Installazione dei codec richiesti per il playback di file convertiti in formato AVI Configurazione menu OSD del dispositivo connesso Ricerca e Playback Eventi Archiviazione eventi Rilevazione Movimento (Motion) Rilevazione oggetti sconosciuti o mancanti (Missing/Foreign Object Detection) Conteggio passaggi - Counting application (solo versione PRO) Avviso passaggio elementi - Cross Line Alert (presente solo su versione PRO) Cattura istantanee (Snapshot) Audio bidirezionale Registrazione immediata Impostazioni e controllo telecamere dome Registrazione programmata Esempio di registrazione programmata

4 6.19.Funzione E-MAP Configurazione mappa elettronica (E-Map) Funzione Health Funzione di blocco (LOCK) Controllo tramite Joystick APPENDICE A: Player CMS APPENDIX B: CONVERSIONE FILE IN FORMATO AVI NOTE

5 1. GENERALITA E CARATTERISTICHE L applicazione Central Management System (CMS) è un sistema di monitoraggio centralizzato professionale estremamente potente progettato per tutti i tipi di soluzioni di sorveglianza video. Con estrema facilità sarà possibile accedere e monitorare dispositivi multipli di sorveglianza come DVR e telecamere IP Megapixel. L applicazione CMS è una soluzione intelligente in grado di offrire agli operatori uno strumento di sorveglianza avanzato e completo. 1.1 Caratteristiche generali - Monitoraggio dispositivi multipli: max 10 gruppi contenenti 32 dispositivi IP ognuno - Sorveglianza Intelligente: rilevazione motion e oggetti sconosciuti/mancanti, conteggio passaggi e rilevazione attraversamenti di linee tracciate su immagine - Notifica via SSL: supporto del server SMTP SSL per le notifiche via - Funzione Alert (solo su LAN): invio di video live o di eventi e di messaggi al PC locale da tutti i videoregistratori digitali connessi. - Configurazione dispositivi: configurazione delle impostazioni di tutti i dispositivi IP connessi. - Playback remoto: visualizzazione di video registrati e archiviati nei DVR o NVR connessi. - Informazioni sull HDD: visualizzazione di informazioni su tutti gli HDD in utilizzo dul PC locale. - Gestione emap: visualizza simboli geografici del layout di sorveglianza sulle mappe selezionate - VDS: connessione semplice a VDS con gruppi o dispositivi preimpostati - VSS/NVR: connessione a dispositivi di memoria per il reprimento di dati video archiviati - Controllo telecamere speed dome IP e analogiche - Supporto joystick USB - Controllo Telecamere Dome: controllo remoto di telecamere dome via Internet. - Funzione ricerca dispositivi: funzione di ricerca di videoregistratori connessi alla rete LAN - Funzione ricerca filmati: funzione di ricerca di video registrati dai videoregistratori connessi. - Funzione di registrazione: registrazione di video live o registrati sul PC locale. 1.2 Caratteristiche specifiche CMS BASIC e CMS PRO CMSPACK PRO CARATTERISTICHE CMSPACK BASIC 32 max Apparati di videosorveglianza IP 16 max SÌ Funzionalità e-map o Google Maps SÌ SÌ Gestione audio bidirezionale SÌ SÌ Gestione PTZ avanzato SÌ Funzioni di analitico SÌ Motion detection SÌ SÌ Attraversamento linea --- SÌ Conteggio --- SÌ Oggetto abbandonato SÌ SÌ Oggetto mancante SÌ Funzioni in modalità CENTRAL 32 max Apparati di videosorveglianza IP 16 max 8 max Client CMS 5 max SÌ Gestione registrazioni in modalità NVR SÌ 5

6 1.3 Schemi funzionali Configurazione con 2 licenze CMSPACKBASIC Impianto semplice adatto ad un numero di connessioni contenuto. Il numero di connessioni massime disponibili dipende dagli apparati IP (es. un DVR Serie VDL supporta massimo 3 connessioni IP). Configurazione con 4 licenze CMSPACKBASIC Esempio di impianto centralizzato con un CMSPACKBASIC in modalità CENTRAL al quale possono essere collegati fino a 16 apparati di videosorveglianza IP e fino a 5 CMSPACK in modalità CLIENT. 6

7 Configurazione con 3 licenze CMSPACKBASIC e 1 licenza CMSPACKPRO Esempio di impianto centralizzato con un CMSPACKBASIC in modalità CENTRAL al quale possono essere collegati fino a 16 apparati di videosorveglianza IP e fino a 5 CMSPACK in modalità CLIENT. In questo esempio è stato usato anche un CMSPACKPRO in modalità CLIENT per fruire di tutte le funzionalità analitiche quali motion detection, attraversamento linea, conteggiopassaggi, rilevazione oggetti abbandonati e mancanti. Configurazione con 2 licenze CMSPACKPRO Impianto semplice adatto ad un numero di connessioni contenuto con CMSPACKPRO in modalità CLIENT con funzionalità analitiche. Il numero di connessioni massime disponibili dipende dagli apparati IP (es. un DVR Serie VDL supporta massimo 3 connessioni IP). 7

8 Configurazione con 4 licenze CMSPACKPRO Esempio di impianto centralizzato con un CMSPACKPRO in modalità CENTRAL al quale possono essere collegati fino a 32 apparati di videosorveglianza IP e fino a 8 CMSPACK in modalità CLIENT. In questo esempio sono stati usati CMSPACKPRO in modalità CLIENT per fruire tutte le funzionalità analitiche quali motion detection, attraversamento linea, conteggio, oggetto abbandonato e oggetto mancante. Configurazione con 2 licenze CMSPACKBASIC e 2 licenze CMSPACKPRO Esempio di impianto centralizzato con un CMSPACKPRO in modalità CENTRAL al quale possono essere collegati fino a 32 apparati di videosorveglianza IP e fino a 8 CMSPACK in modalità CLIENT. In questo esempio è stato usato anche un CMSPACKPRO in modalità CLIENT per sfruttare tutte le funzionalità analitiche quali motion detection, attraversamento linea, conteggio passaggi, rilevazioni oggetti abbandonati e mancanti. 8

9 Configurazione con 2 licenze CMSPACKBASIC e 1 licenza CMSPACKPRO Esempio di impianto centralizzato con una sola licenza CMSPACKPRO in modalità sia CENTRAL che CLIENT nello stesso PC al quale possono essere collegati fino a 32 apparati di videosorveglianza IP e fino ad altri 8 CMSPACK in modalità CLIENT. 1.4 Requisiti di Sistema Requisiti minimi e ideali del PC per avere per un ottimale operatività di sistema: Caratteristiche Minime Raccomandate Sistema operativo Windows XP, Windows Vista, Windows 7 CPU Intel Core 2 Duo - 2.4GHz Intel Core i MB Cache 3.4GHz Memoria RAM 1GB (fino a 8 apparati connessi) 4GB (fino a 16/32 apparati IP connessi per CMSPACK BASIC/PRO) HDD 80GB (se si effettua la registrazione video sulla macchina locale) 1TB Scheda grafica Con più di 64MB di RAM GeForce GTS450 1GB PCI-E 16X Ethernet 100 Base T LAN Gigabit Setup testato CPU: Intel Core i (8MB Cache, 3.4GHz), RAM: DDR3 4GB SO: Windows 7 Professional Ethernet: LAN Gigabit Chip scheda madre: Intel H6X Questo sistema è necessario in caso di connessione di 16 telecamere IP Megapixel con risoluzione 1280x960. NOTA per utenti con sistema operativo VISTA o Windows 7: Con tali sistemi operativi, alcune funzioni (registrazione, riavvio automatico, ecc.) non opereranno correttamente a causa del controllo account utente (UAC). 9

10 Per ovviare al problema, seguire le istruzioni sottoriportate: Step 1: Step 2: Step 3: Se nel PC è già presente una versione precedente dell applicazione CMS, esportare i file di configurazione dei server CMS (1~4) prima di installare la nuova versione. A causa della funzione UAC, l account "utente" in Windows Vista non può eseguire correttamente le applicazioni da installare nella cartella "C:\Program Files\": l applicazione CMS sarà installata nella cartella "C:\". Una volta installata la nuova versione CMS, importare nuovamente i file di configurazione dei server CMS (1~4). 10

11 2. INSTALLAZIONE SOFTWARE CMS Per installare il software CMS, scaricare l applicazione dal sito EL.MO. (http://www., TVCC > Software TVCC > CMS) o utilizzare il pacchetto presente sul CD-Rom in dotazione (cartella: CMS/CMSCLIENT). Se sul PC è già installata una versione precedente dell applicazione CMS, sarà visualizzata la finestra seguente con la richiesta di disinstallazione. Selezionare OK, quindi UNINSTALL nella finestra visualizzata subito dopo. Step 3 Selezionare i componenti da installare. Si raccomanda di selezionare Start Menu Shortcuts per creare i collegamenti veloci nel menu di avvio e le icone sul desktop. Il programma può in ogni caso essere avviato seguendo il percorso: \CMS\EXE\CMS.exe Selezionare NEXT per passare alla finestra successiva. 11

12 L applicazione CMS comprende i seguenti elementi: Microsoft VC2008 SP 1... CMS Start Menu Shortcuts NTP Server Default Setting Ext2Fsd Pacchetto di aggiornamento necessario per il funzionamento corretto dell applicazione CMS. Programma principale. DEVE ESSERE INSTALLATO. Per creare i collegamenti veloci nel menu di avvio e le icone sul desktop. Per installare il server NTP sul PC. Imposta i valori di default del CMS. Selezionata: saranno impostati i valori della nuova versione CMS. DEselezionata: saranno impostati i valori della versione CMS precedente. Per visualizzare tramite CMS gli hard disk formattati in Linux. Per ulteriori informazioni, contattare il servizio assistenza EL.MO. Step 4 Per primo, sarà installato il programma principale CMS. Selezionare il percorso di salvataggio del file (default: \CMS\). Selezionare INSTALL per avviare l installazione, o BACK per tornare alla finestra precedente. IMPORTANTE il programma di installazione effettua un controllo automatico sulla presenza di "Microsoft Visual C SP1 Redistributable Package (x86)". Se il pacchetto di aggiornamento trovato non è ancora stato installato, sarà avviato automaticamente un web browser, e sarà caricata la pagina di download. Selezionare DOWNLOAD per scaricare e installare il pacchetto di aggiornamento. Step 5 Il secondo elemento installato è il server NTP. Questa applicazione fa in modo che il PC locale, sul quale il programma CMS è stato installato, diventi il server NTP centrale per i DVR connessi in modo da sincronizzare la data e l ora del PC con quella dei DVR connessi. Selezionare OK per installare il server NTP. 12

13 Step 6 Selezionare CLOSE per completare l installazione del programma. NTP Service (Server) Il server NTP fa in modo che il PC locale, sul quale il programma CMS è stato installato, diventi il server NTP centrale per i DVR connessi in modo da sincronizzare la data e l ora dei DVR connessi con quella del PC. Per fare questa operazione, è necessario conoscere l indirizzo IP del PC locale. Selezionare: START >> RUN... Digitare "cmd" quindi selezionare OK. Per ottenere l indirizzo IP del PC locale, digitare "ipconfig" e prendere nota dell indirizzo IP. Una volta trovato l indirizzo IP, impostare i DVR connessi: 1. nel menu principale, selezionare System > Data/Ora > Fuso Orario per impostare il fuso orario (se non si conosce la propria zona, vedere il sito NOTA: la selezione del fuso è obbligatoria, altrimenti la pagina di impostazione del NTP non sarà accessibile. 2. nel menu principale, selezionare System > Data/Ora > Configura Network Time Protocol, per visualizzare la seguente schermata: Server NTP Agg. Automatico Ora Sinc. Manuale Ora Network Time Protocol Setup time.nist.gov On No Nell esempio sopra, il server NTP deve essere impostato con l indirizzo , che è l indirizzo del PC locale. Dopo aver impostato il server NTP, selezionare YES alla voce Sinc. Manuale Ora per sincronizzare immediatamente l ora con il PC locale. Per sincronizzarla ad intervalli regolari di un ora, selezionare ON alla voce Agg. Automatico Ora. 13

14 3. AVVIO DEL SOFTWARE CMS NOTA: per ottenere le funzioni della versione CMS PRO è necessario cannettere la chiave USB in dotazione con la licenza PRO (da acquistare presso EL.MO.). È possibile avviare il software CMS in tre modi diversi: Modalità A: selezionare START > Programmi > CMS (nella lista visualizzata). Modalità B: fare doppio click sull icona sul desktop. Modalità C: accedere a \CMS\EXE\ e fare doppio click sull icona del CMS. Le modalità A e B saranno disponibili solo se è stato installato il componente Start Menu Shortcuts. Start up Al primo avvio del software, sarà richiesta la selezione della lingua. Selezionare la lingua desiderata dal menu a tendina, quindi OK per confermare la selezione. Se la memoria di sistema o la frequenza della CPU non sono adatte, sarà visualizzata una finestra di errore. Login Nella finestra di login visualizzata digitare Nome Utente e Password. Default: Nome Utente: admin Password: 1234 Selezionare Salva nome utente e password per salvare il nome e la password sul PC per i successivi accessi. Selezionare OK per confermare e accedere al software. Utenti e password possono essere aggiunti, cancellati o modificati nella finestra Utente CMS nella pagina Setting. Per maggiori informazioni, vedere Vedi par. Impostazioni Utente CMS a pag. 35. NOTA: se si inseriscono nome utente e password errati per tre volte consecutive, il software visualizzerà un messaggio di errore. Selezionare OK per chiudere il programma. Avviare nuovamente il programma e digitare nome utente e password corretti. 14

15 4. FINESTRA PRINCIPALE CMS 4.1 Finestra principale CMS La finestra principale del software si presenta come in figura seguente. L area centrale della finestra è l area di visualizzazione dei segnali provenienti dai canali. Per le altre aree, indicate con un numero (1-6), le spiegazioni si trovano sotto l immagine Opzioni di visualizzazione (nell ordine da dx a sx): 4 finestre, 16 finestre, 25 finestre, 36 finestre, 49 finestre, 64 finestre, 8 finestre, 10 finestre, 13 finestre, Sequenze, Schermo Pieno 2 Tasti funzione (dall alto verso il basso e da sx verso dx): Live, Playback, CMS Player, Snapshot, Emap, Programmazione registrazione, Impostazioni, Health, Lock, Formato 4:3 3 Area di visualizzazione dello schema gruppi e dispositivi 4 Larghezza di banda: Normale, Dual Stream 5 Tasti funzioni veloci: (nell ordine da dx a sx): Audio, Nitidezza, Anti-sfarfallio, Registrazione 6 Informazioni HDD Di seguito, utilizzo e funzioni dei tasti della finestra principale. 15

16 Display Mode Selezionare il tasto relativo alla modalità di visualizzazione desiderata. Selezioni disponibili: 4 finestre, 16 finestre, 25 finestre, 36 finestre, 49 finestre, 64 finestre, 8 finestre, 10 finestre, 13 finestre. Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. Modalità di visualizzazione a pag. 50. Selezionare Sequence (Sequenza) per avviare la visualizzazione delle sequenze nella lista precedentemente impostata. Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. Impostazione Sequenze a pag. 38. Selezionare Full Screen (Pieno Schermo) per visualizzare a pieno schermo la griglia centrale. Selezionare ESC per uscire dalla modalità. Live Selezionare Live per visualizzare immagini in modalità live. Nota: l attivazione della modalità Live non è automatica; sarà quindi necessario selezionare nuovamente l icona dopo aver riprodotto un video registrato. Playback Selezionare Playback per visualizzare video registrati e archiviati nell hard disk del DVR connesso. Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. Riproduzione di video registrati (Playback) a pag. 54. CMS Player Selezionare CMS Player per avviare l applicazione CMS Player, versione più performante dell applicazione DVR Player standard. L applicazione verrà chiusa simultaneamente al programma principale (CMS). Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. APPENDICE A: Player CMS a pag. 83. Snapshot Selezionare Snapshot per salvare un istantanea della/e finestra/e attiva/e corrente/i. Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. Cattura istantanee (Snapshot) a pag. 69. Emap Selezionare Emap per avviare l applicazione che consente di visualizzare la posizione delle telecamere su una mappa precaricata. Programmazione delle registrazioni (Schedule Record) Selezionare Schedule Record per programmare gli orari di registrazione dei vari dipositivi. Impostazioni (Setting) Selezionare Setting per iniziare la configurazione. Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. CONFIGURAZIONE a pag. 20. Health Selezionare Health per visualizzare le informazioni sugli HDD dei DVR connessi. I dati sono aggiornati ogni 5 minuti. Per maggiori dettagli, vedere Vedi par. Funzione Health a pag

17 Lock Selezionare Lock per bloccare il programma quando è necessario lasciare il PC incustodito per un breve periodo. Per maggiori dettagli, vederevedi par. Funzione di blocco (LOCK) a pag. 80. Formato 4:3 Selezionare l icona <4:3> per modificare il formato di visualizzazione 4:3. Per tornare al formato standard, selezionare nuovamente l icona. Site Tree In quest area è rappresentato lo schema di gruppi e dispositivi correntemente visualizzati. Se la connessione ad una telecamera non è possibile, nella griglia di visualizzazione non saranno visualizzate immagini relative a quel dispositivo. Cliccare il tasto destro del mouse sull icona "dispositivo" e selezionare Riconnettere dal menu a tendina per tentare di ristabilire la connessione. L opzione DisConnetti consente di terminare la connessione al dispositivo. Il menu a tendina delle telecamere, che appare cliccando il tasto destro del mouse sulla relativa icona, consente anche di modificare il nome della telecamera selezionando l opzione Rinomina. Il nuovo nome sarà visualizzato in alto a sinistra nell area della griglia assegnata alla telecamera. Nota: gruppi e dispositivi non possono essere rinominati in quest area. Il menu a tendina dei gruppi consente di espandere o chiudere lo schema ad albero di dispositivi e telecamere: Se il gruppo è in connessione con un VDS, il menu sarà il seguente: Selezionare Reconnect per ristabilire la connessione al VDS. Selezionare Parla per avviare la comunicazione bidirezionale tra CMS e VDS. 17

18 Larghezza di banda operativa Le opzioni di larghezza di banda sono due (normal e dual streaming) per andare incontro alle esigenze di utenti con diversa disponibilità di larghezza di banda. Per utenti con reti ad alta velocità è disponibile l opzione Normal, e poi, in base alla capacità dell HDD e all impiego della rete, le opzioni Alta, Standard o Bassa. Per utenti con larghezza di banda limitata è disponibile l opzione dual streaming. Questa opzione consente l utilizzo simultaneo di flussi di alta qualità sul DVR locale e flussi di qualità minore ma velocità di trasmissione maggiore sul CMS. Per selezionare l opzione Dual Streaming, cliccare sull icona della larghezza di banda: questa cambierà colore. A questo punto sarà possibile selezionare il valore di bit rate desiderato dal menu a tendina per regolare la qualità di visualizzazione. Le nuove impostazioni saranno salvate e applicate immediatamente. Audio Selezionare Audio per attivare/disattivare la funzione audio. NOTA: questo settaggio non influirà sulle impostazioni audio dei DVR connessi. Nitidezza (Smooth Adjustment) Selezionare Smooth Adjustment per attivare/disattivare la funzione nitidezza immagini. L opzione ON aumenta la nitidezza dell immagine. Anti-Sfarfallio (Deflicker) Selezionare Deflicker per attivare/disattivare la funzione anti-sfarfallio. L opzione ON aiuta ad evitare lo sfarfallio delle immagini. Registrazione Selezionare il tasto Recording per avviare la registrazione di video da dispositivi connessi. I video registrati saranno salvati nel percorso definito nella finestra Impostazioni. Informazioni HDD L area visualizza informazioni sull hard disk. Lo schema è particolarmente utile in caso di utilizzo del CMS per la registrazione di video sul PC locale. Utilizzare il menu a tendina per visualizzare informazioni su tutti i drive del PC locale (C; D; ecc.): il colore verde indica lo spazio utilizzato, il colore blu lo spazio ancora disponibile. Le informazioni sono aggiornate a intervalli di 30 secondi Icona CMS sulla barra delle applicazioni Quando l applicazione CMS è operativa, la relativa icona viene visualizzata nell area di notifica (a destra) della barra delle applicazioni. Cliccare il tasto destro del mouse sull icona; apparirà il seguente menu: 18

19 Se si riduce a icona la finestra del CMS e l opzione Minimize To Tray è selezionata, l icona sarà visibile solo nell area di notifica della barra delle applicazioni (in basso a destra) e non per esteso nella barra delle applicazioni (in basso). Per ripristinare la finestra del CMS cliccare sull icona nell area di notifica della barra delle applicazioni e l icona estesa riapparirà sulla stessa barra. Cliccare quindi su questa icona estesa per ripristinare la finestra. In alternativa: cliccare con il tasto destro del mouse sull icona nell area di notifica e selezionare Open CMS. L opzione Help visualizza il manuale dell applicazione. Per dettagli sull opzione di avviso (Alert Info.), vedere Vedi par. Notifiche su evento a pag. 32. Per dettagli sulla funzione joystick, vedere Vedi par. Controllo tramite Joystick a pag

20 5. CONFIGURAZIONE Il software CMS supporta fino a 10 gruppi; ad ogni gruppo possono essere assegnati fino a 32 dispositivi IP. Nei seguenti paragrafi sarà illustrata la modalità di configurazione step by step. Selezionare l icona Setting. Sarà visualizzata la seguente finestra: NOTA La configurazione della finestra Gruppi non potrà essere salvata quando il software sta rilevando una connessione di rete o si sta connettendo a dispositivi. Allo stesso modo, la funzione Importa non potrà essere utilizzata correttamente. In questo caso, saranno visualizzate finestre contenenti messaggi di errore. NOTA Quando i parametri del gruppo o del dispositivo connessi vengono modificati, è sufficiente cliccare direttamente sul tasto Save and Connect per ristabilire la connessione. 20

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli