Infostar S.r.l. S.S.13 Pontebbana 54/e TARCENTO (UD) Tel: Fax: p.iva

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Infostar S.r.l. S.S.13 Pontebbana 54/e - 33017 - TARCENTO (UD) Tel: 0432783940 - Fax: 0432794695 p.iva 02125890307"

Transcript

1 Data ultima modifica : 14/06/ :49 DPSS Cod.Doc DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Valido fino al 31 Marzo Documento riassuntivo delle misure di sicurezza per la Privacy attuate dal Titolare, in conformità agli artt. da 33 a 36 ed all'allegato B del D.Lgs. 30 giugno 2003, n INDICE DEI DOCUMENTI PRESENTI Organigramma : elenco dei trattamenti, dei compiti e delle responsabilità della privacy. Soggetti Autorizzati : elenco del personale autorizzato ad accedere agli archivi dopo l'orario di chiusura. Analisi dei Rischi : analisi dei rischi, misure adottate e piano di miglioramento. Ripristino dei dati : piano per il ripristino dei dati in caso di danneggiamento o distruzione. Piano di Formazione : piano di formazione degli incaricati del trattamento. Trattamenti Esterni : elenco trattamenti esterni e dei criteri adottati per garantire l'adozione delle misure minime. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 1 di 12

2 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ORGANIGRAMMA Cod.Doc ELENCO DEI TRATTAMENTI E DISTRIBUZIONE DEI COMPITI Descrizione dei dati personali trattati, suddivisi per banche dati ed unità di archiviazione, ed organigramma della distribuzione dei compiti e delle responsabilità per il trattamento e la gestione dei dati. La descrizione dettagliata delle aree di competenza, dei compiti e delle istruzioni affidati ai singoli soggetti è reperibile consultando la corrispondente nomina a responsabile od ad incaricato. Titolare del trattamento : nella persona di Thomas Feregotto Responsabile al rapporto con gli interessati (art. 13) : Thomas Feregotto Indirizzo: Sedi interessate ai trattamenti dei dati personali. Sede Principale Azienda Sede principale azienda S.S.13 Pontebbana 54/e, TARCENTO (UD); telefono: Responsabili: Responsabile della sicurezza : Cristian Feregotto, Thomas Feregotto Responsabile dei sistemi di elaborazione elettronica : Thomas Feregotto Sono sotto riportati gli uffici od i locali della sede interessati al trattamento od alla conservazione dei dati personali. Archivio Dati Comuni trattati : Descrizione archivio: Ufficio: Incaricati al trattamento e permessi: Banche Dati Banca Dati : Acquisti archivio fornitori Attività economiche, commerciali, finanziarie e assicurative Unita' di archiviazione della banca dati 1 - Archivio (sede: Sede principale azienda) Armadio cassettiera Archivio Cristian Feregotto (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) 2 - SERVER linux (sede: Sede principale azienda) Descrizione archivio: server linux athlon 64 Ufficio: Incaricati al trattamento e permessi: Incaricati delle copie credenziali : Incaricati ai back-up : Incaricati nominati amministratori del sistema informatico: Archivio Cristian Feregotto (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) Banca Dati : Gestione Personale Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 2 di 12

3 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ORGANIGRAMMA Cod.Doc Dati Comuni trattati : Descrizione archivio: Ufficio: Incaricati al trattamento e permessi: archivio buste paghe Lavoro Istruzione e cultura Dati relativi al tipo di lavoro ed alla retribuzione Unita' di archiviazione della banca dati 1 - Archivio (sede: Sede principale azienda) Armadio cassettiera Archivio Cristian Feregotto (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) 2 - SERVER linux (sede: Sede principale azienda) Descrizione archivio: server linux athlon 64 Ufficio: Incaricati al trattamento e permessi: Incaricati delle copie credenziali : Incaricati ai back-up : Incaricati nominati amministratori del sistema informatico: Dati Comuni trattati : Descrizione archivio: Ufficio: Incaricati al trattamento e permessi: Archivio Cristian Feregotto (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) Banca Dati : Vendite archivio clienti Unita' di archiviazione della banca dati 1 - Archivio (sede: Sede principale azienda) Armadio cassettiera Archivio Cristian Feregotto (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) 2 - SERVER linux (sede: Sede principale azienda) Descrizione archivio: server linux athlon 64 Ufficio: Incaricati al trattamento e permessi: Incaricati delle copie credenziali : Incaricati ai back-up : Incaricati nominati amministratori del sistema informatico: Archivio Cristian Feregotto (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) (permessi: lettura, scrittura, cancellazione, comunicazione) Categorie di soggetti interessate al trattamento Riportiamo ora in maggior dettaglio i trattamenti effettuati, distinguendo a quali soggetti interessati appartengono i dati oggetto di trattamento. Ulteriori informazioni a riguardo possono essere trovate, se previste, nelle relative informative. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 3 di 12

4 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ORGANIGRAMMA Cod.Doc Categoria di soggetti interessata : Consulenti e liberi professionisti, anche in forma associata Banche dati coinvolte : Dati trattati : Finalità del trattamento : Tipologie di trattamento dei dati : Acquisti Vendite Gestione Personale Attività economiche, commerciali, finanziarie e assicurative Adempimenti connessi al versamento delle quote di iscrizione a sindacati o all'esercizio di diritti sindacali Adempimenti obbligatori per legge in campo fiscale e contabile Attività di consulenza Gestione contabile o di tesoreria Gestione dei fornitori Gestione del patrimonio mobiliare e immobiliare Gestione del personale in genere Storico fatturazione clienti Trattamento giuridico ed economico del personale Trattamento a mezzo di calcolatori elettronici Trattamento manuale a mezzo di archivi cartacei Categoria di soggetti interessata : Soci, associati ed iscritti Banche dati coinvolte : Dati trattati : Finalità del trattamento : Tipologie di trattamento dei dati : Acquisti Vendite Gestione Personale Attività economiche, commerciali, finanziarie e assicurative Dati relativi allo svolgimento delle attività economiche dell'interessato. Istruzione e cultura Lavoro Adempimenti obbligatori per legge in campo fiscale e contabile Trattamento a mezzo di calcolatori elettronici Trattamento manuale a mezzo di archivi cartacei Categoria di soggetti interessata : Clienti Banche dati coinvolte : Dati trattati : Finalità del trattamento : Tipologie di trattamento dei dati : I dati sopra riportati potranno Vendite Eventualmente per soddisfare indagini di mercato, statistiche e per attività promozionali inerenti anche alla spedizione di materiale pubblicitario e promozionale Adempimenti obbligatori per legge in campo fiscale e contabile Assistenza post-vendita Gestione del contenzioso Gestione della clientela Gestione della Qualità Di obblighi previsti dalle leggi vigenti Programmazione delle attività Rilevazione del grado di soddisfazione della clientela Storico fatturazione clienti Storico ordini forniture Il sistema di videosorveglianza è introdotto come misura complementare volta a migliorare la sicurezza all#interno o all#esterno di edifici o impianti ove si svolgono attività produttive, industriali, commerciali o di servizi, o che hanno lo scopo di agevolare l#eventuale esercizio, in sede di giudizio civile o penale, del diritto di difesa del titolare del trattamento o di terzi sulla base di immagini utili in caso di fatti illeciti. Affidamento a terzi di operazioni di elaborazione Creazione di profili relativi a clienti, fornitori o consumatori Trattamento a mezzo di calcolatori elettronici Trattamento manuale a mezzo di archivi cartacei Consulenti e liberi professionisti, anche in forma associata Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 4 di 12

5 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ORGANIGRAMMA Cod.Doc essere comunicati a : Banche e istituti di credito Categoria di soggetti interessata : Fornitori Banche dati coinvolte : Dati trattati : Finalità del trattamento : Tipologie di trattamento dei dati : I dati sopra riportati potranno essere comunicati a : Acquisti Attività economiche, commerciali, finanziarie e assicurative Storico ordini forniture Adempimenti obbligatori per legge in campo fiscale e contabile Gestione dei fornitori Programmazione delle attività Creazione di profili relativi a clienti, fornitori o consumatori Trattamento a mezzo di calcolatori elettronici Trattamento manuale a mezzo di archivi cartacei Verifiche e modifiche dei dati solo ad istanza di parte Consulenti e liberi professionisti, anche in forma associata Banche e istituti di credito Categoria di soggetti interessata : Dipendenti e personale parasubordinato Banche dati coinvolte : Dati trattati : Finalità del trattamento : Tipologie di trattamento dei dati : I dati sopra riportati potranno essere comunicati a : Acquisti Vendite Gestione Personale Attività economiche, commerciali, finanziarie e assicurative Dati relativi al tipo di lavoro ed alla retribuzione Istruzione e cultura Lavoro Per rendere informazioni riguardo a nostre possibili attività promozionali Adempimenti connessi al versamento delle quote di iscrizione a sindacati o all'esercizio di diritti sindacali Adempimenti obbligatori per legge in campo fiscale e contabile Assistenza post-vendita Attività di consulenza Gestione contabile o di tesoreria Gestione dei fornitori Gestione del personale in genere Gestione della clientela Igiene e sicurezza del lavoro Programmazione delle attività Storico fatturazione clienti Storico ordini forniture Trattamento giuridico ed economico del personale Affidamento a terzi di operazioni di elaborazione Trattamento a mezzo di calcolatori elettronici Trattamento manuale a mezzo di archivi cartacei Consulenti e liberi professionisti, anche in forma associata Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 5 di 12

6 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ELENCO SOGGETTI Cod.Doc Elenco dei soggetti autorizzati ad accedere agli archivi cartacei ad accesso controllato dopo l'orario di chiusura Il punto 29 dell'allegato B prevede che i soggetti che accedono ad archivi cartacei contenenti dati sensibili o giudiziari dopo l'orario di chiusura siano preventivamente autorizzati, se non è possibile controllarne l'accesso con strumenti elettronici o con incaricati alla vigilanza. Sono sotto riportati gli archivi per cui è previsto un accesso controllato dopo l'orario di chiusura e l'elenco dei soggetti autorizzati: Non è presente alcun archivio cartaceo che tratti dati sensibili o giudiziari. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 6 di 12

7 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ANALISI DEI RISCHI Cod.Doc ANALISI DI RISCHIO E MISURE ADOTTATE Scopo di questo documento di delineare il quadro delle misure di sicurezza, organizzative, fisiche e logiche, adottate e da adottare per il trattamento dei dati personali effettuato da. Tipo di archivio Tipi di dati contenuti Scrittura Dati errati Distruzione o Modifica accidentale dei Dati accesso non autorizzato ai dati cartacei Incendio Tipo di archivio Furti di Dati perpetrati da personale Interno Furti di Dati perpetrati dall'esterno Misure Fisiche Misure Organizzative Misure Organizzative Tipi di dati contenuti Errore di salvataggio sui supporti di Back-up Danno All'infrastruttura Hardware Presenza di Virus Rottura Aria Condizionata Corto Circuito elettrico Rischi per ogni unità di archiviazione : ARCHIVIO: Fattore di rischio = basso (4) Archivio cartaceo dati comuni Rischi presenti Rischio Residuo = basso Livello di Copertura = molto basso Rischio Residuo = basso Livello di Copertura = basso Livello di Copertura = molto alto Misure Adottate Contratto con Agenzia di Sorveglianza Installazione impianto Videosorveglianza Installazione Allarme Dotazione serrature ufficio. Estintori Dotazione serrature archivio. Consegna istruzioni dettagliate agli incaricati. Misure Previste per il Piano di Miglioramento Consegna istruzioni dettagliate agli incaricati. Istruzioni scritte finalizzate al controllo ed alla custodia dei documenti cartacei. SERVER LINUX: Fattore di rischio = medio (6) Archivio digitale dati comuni Rischi presenti Rischio Residuo = medio Livello di Copertura = nessuno Rischio Residuo = medio Rischio Residuo = basso Livello di Copertura = basso Rischio Residuo = basso Livello di Copertura = nessuno Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 7 di 12

8 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ANALISI DEI RISCHI Cod.Doc Caduta Rete Locale Scrittura Dati errati Mancata erogazione elettrica Distruzione o Modifica accidentale dei Dati Incendio Danno ai Dati Danni ai Programmi Software Interruzione temporanea all'uso dei dati Misure Fisiche Misure Organizzative Misure Organizzative Livello di Copertura = nessuno Livello di Copertura = alto Livello di Copertura = alto Livello di Copertura = molto alto Livello di Copertura = molto alto Livello di Copertura = molto alto Misure Adottate Potenziamento Impianto Elettrico Contratto con Agenzia di Sorveglianza Installazione di un Firewall. Firewall hardware. Contratto di Manutenzione Hardware. Installazione impianto Videosorveglianza Installazione Allarme Dotazione serrature ufficio. Estintori Gruppo di continuità Copie di Back-up. Back-Up su Disco Rigido. Back-Up giornaliero. Back-Up eseguito manualmente. Back-Up Completo. Back-Up Sullo stesso supporto. Antivirus. Altri Antivirus. Aggiornamento Giornaliero. Credenziali di autentificazione, assegnate individualmente ad ogni incaricato. Autenticazione mediante user-id e password. Parola chiave di almeno 8 caratteri. Disattivazione delle vecchie credenziali. Disposizioni scritte per la disponibilità dei dati. Sistema Operativo. Linux. Aggiornamento Software semestrale (annuale). Sospensione automatica delle sessioni di lavoro. sistema RAID. Sistema di Mirroring. Profili di autorizzazione di ambito diverso per diversi incaricati. E' utilizzato un sistema di autorizzazione. I profili di autorizzazione vengono specificati prima di ogni trattamento. Verifica periodica del profilo di autorizzazione. Consegna istruzioni dettagliate agli incaricati. Istruzioni sulla custodia degli strumenti elettronici durante le sessioni di trattamento. Misure Previste per il Piano di Miglioramento Verifica dei Back-up. Consegna istruzioni dettagliate agli incaricati. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 8 di 12

9 Data ultima modifica : 14/06/ :49 ANALISI DEI RISCHI Cod.Doc Procedure per ripristino dei dati. Copie di Back-up. Back-Up su Nastro Magnetico. Back-Up eseguito in Automatico. Back-Up su supporti sempre differenti. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 9 di 12

10 Data ultima modifica : 14/06/ :49 RIPRISTINO DEI DATI Cod.Doc RIPRISTINO DEI DATI Descrizione dei criteri attuati per garantire il ripristino della disponibilità dei dati in seguito a distruzione o danneggiamento. Sistemi di elaborazione SERVER linux Tipi di dato presenti Criticita' dei dati Responsabili della strumentazione elettronica Incaricati alla gestione del sistema di elaborazione Incaricati ai back-up Frequenza di back-up Tipo di supporto per il back-up Tipo di back-up Modalita' di back-up Riutilizzo dei supporti dati comuni alta Thomas Feregotto Thomas Feregotto Thomas Feregotto Back-Up giornaliero. Back-Up su Disco Rigido. Back-Up Completo. Back-Up eseguito manualmente. Back-Up Sullo stesso supporto. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 10 di 12

11 Data ultima modifica : 14/06/ :49 PIANO DI FORMAZIONE Cod.Doc PIANO DI FORMAZIONE Elenco degli interventi formativi effettuati o progettati per gli incaricati e per i responsabili della Privacy. Interventi formativi Thomas Feregotto 12/12/2005 : Aggiornamento della Nomina e consegna delle istruzioni e dei compiti, dettagliati e personalizzati, per la corretta gestione della Privacy. 12/12/2005 : Formazione base Cristian Feregotto 12/12/2005 : Formazione base Formazione per i nuovi incaricati Nel caso di un nuovo incaricato, è prevista la seguente formazione prima dell'inizio del trattamento: Assegnazione di dettagliate istruzioni scritte e personalizzate, complete dell'ambito di trattamento del nuovo incaricato, e formazione orale sugli obblighi di legge e sulle norme di condotta da parte del titolare o del responsabile al trattamento. Formazione prevista nel caso di cambiamenti di mansioni Nel caso in cui siano affidate mansioni differenti ad un incaricato, è prevista la seguente formazione: Assegnazione di istruzioni scritte aggiornate e complete relative al nuovo trattamento. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 11 di 12

12 Data ultima modifica : 14/06/ :49 TRATTAMENTI ESTERNI Cod.Doc ELENCO DEI TRATTAMENTI ESTERNI Elenco dei trattamenti esterni dei dati e dei criteri adottati per garantire il rispetto delle misure minime di sicurezza da parte dei titolari esterni. Affidatario del Trattamento : ASCOM Finalità del Trattamento : Buste paghe I dati affidati all'esterno fanno riferimento alle seguenti banche dati : Gestione Personale Criterio adottato per garantire il rispetto delle misure di sicurezza : L'adozione di apposite clausole contrattuali, nelle quali l'affidatario garantisce l'adozione delle misure minime di Sicurezza. Affidatario del Trattamento : Commercialista Elena Cussigh Finalità del Trattamento : Proma Nota e gestione bilanci I dati affidati all'esterno fanno riferimento alle seguenti banche dati : Acquisti, Vendite Criterio adottato per garantire il rispetto delle misure di sicurezza : L'adozione di apposite clausole contrattuali, nelle quali l'affidatario garantisce l'adozione delle misure minime di Sicurezza. Data stampa: 14/06/ :49 Pag. 12 di 12

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA INDICE DEI DOCUMENTI PRESENTI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA INDICE DEI DOCUMENTI PRESENTI DPSS DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Documento riassuntivo delle misure di sicurezza per la Privacy attuate dal Titolare, in conformità agli artt. da 33 a 36 ed all'allegato B del D.Lgs. 30 giugno

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASELLE TORINESE VIA GUIBERT 3-10072 - Caselle (TO) Tel: 0119961339 - Fax: 0119914628 C.F.

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASELLE TORINESE VIA GUIBERT 3-10072 - Caselle (TO) Tel: 0119961339 - Fax: 0119914628 C.F. DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASELLE TORINESE VIA GUIBERT 3-10072 - Caselle (TO) Tel: 0119961339 - Fax: 0119914628 C.F. 83003770019 ANALISI DI RISCHIO E MISURE ADOTTATE: 3 / 3 Scopo di questo documento

Dettagli

direzione didattica 3 circolo Via Boccaccio,25 ingresso Via Bra - 10042 - Nichelino (TO) Tel: 011621097 - Fax: 011621097 C.F.

direzione didattica 3 circolo Via Boccaccio,25 ingresso Via Bra - 10042 - Nichelino (TO) Tel: 011621097 - Fax: 011621097 C.F. direzione didattica 3 circolo Via Boccaccio,25 ingresso Via Bra - 10042 - Nichelino (TO) Tel: 011621097 - Fax: 011621097 C.F. 84509830018 ANALISI DI RISCHIO E MISURE ADOTTATE: 1 / 3 Scopo di questo documento

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE DI STATO ENRICO FERMI Via Luosi n. 23 41100 Modena Tel 059211092 059236398 (fax): 059226478 E-mail: info@fermi.mo.it Pagina web: www.fermi.mo.it DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA

Dettagli

Documento Programmatico sulla sicurezza

Documento Programmatico sulla sicurezza SNAMI Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani Documento Programmatico sulla sicurezza Redatto ai sensi dell articolo 34, comma 1, lettera g) e Allegato B - Disciplinare Tecnico, Regola 19 del Decreto

Dettagli

Timbro azienda. All interno della Società/Ditta, esistono collaboratori con partita IVA? Se si specificare.

Timbro azienda. All interno della Società/Ditta, esistono collaboratori con partita IVA? Se si specificare. Privacy - DLgs 196/2003 Questionario per la formulazione del preventivo per la redazione del DPS (documento programmatico sulla sicurezza) Inviare previa compilazione al fax 0532 1911288 Società/Ditta:.....

Dettagli

Il Documento Programmatico sulla Sicurezza in base Normativa sulla privacy applicabile agli studi professionali (D. Lgs 196/03)

Il Documento Programmatico sulla Sicurezza in base Normativa sulla privacy applicabile agli studi professionali (D. Lgs 196/03) Il Documento Programmatico sulla Sicurezza in base Normativa sulla privacy applicabile agli studi professionali (D. Lgs 196/03) A cura di Gianfranco Gargani A seguito delle diverse richieste degli iscritti

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INFORMATICI

COMUNE DI ROSSANO VENETO DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INFORMATICI COMUNE DI ROSSANO VENETO SERVIZI INFORMATICI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INFORMATICI Allegato A) INDICE 1 INTRODUZIONE 2 ASPETTI GENERALI 2.1 Contenuti 2.2 Responsabilità 2.3 Applicabilità

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEGLI STUDI LEGALI (DPS) Redatto ai sensi e per gli effetti dell art. 34, c. 1, lett. g) del D.Lgs 196/2003 e del

Dettagli

MISURE MINIME DI SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

MISURE MINIME DI SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI MISURE MINIME DI SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI D.Lgs. 196/03 artt.31-36 Allegato B Art. 31 (Obblighi di sicurezza) 1. I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati,

Dettagli

MANSIONARIO PRIVACY. 1 Generalità 1. 2 Incaricati 3. 3 Incaricato all Amministrazione del Sistema 5. 4 Incaricato alla Custodia della Parole Chiave 6

MANSIONARIO PRIVACY. 1 Generalità 1. 2 Incaricati 3. 3 Incaricato all Amministrazione del Sistema 5. 4 Incaricato alla Custodia della Parole Chiave 6 1 Generalità 1 2 Incaricati 3 3 all Amministrazione del Sistema 5 4 alla Custodia della Parole Chiave 6 5 al Salvataggio dei Dati 7 6 alla Custodia della Sede Operativa 8 A Elenco degli Incaricati 9 B

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

1. Conoscenza dei dati trattati. 2. Conoscenza degli strumenti utilizzati. 3. Conoscenza del proprio ruolo all interno della struttura

1. Conoscenza dei dati trattati. 2. Conoscenza degli strumenti utilizzati. 3. Conoscenza del proprio ruolo all interno della struttura Corso 196/03 per i Responsabili e gli Incaricati del Trattamento Dati Percorso Formativo per l Incaricato del Trattamento Dati: Pre-requisiti: 1. Conoscenza dei dati trattati 2. Conoscenza degli strumenti

Dettagli

Il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali

Il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali Il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali Si chiude il capitolo, dopo sette anni dalla sua emanazione, della legge 675 sulla privacy. Questa viene sostituita da un testo di legge unico

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA. Ai sensi e per gli affetti del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Allegato B punto 19

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA. Ai sensi e per gli affetti del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Allegato B punto 19 Per trattamento di dati deve intendersi: qualunque operazione o complesso di operazioni, svolte con o senza l ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione,

Dettagli

UNINDUSTRIA SERVIZI s.r.l. REGOLAMENTO PER LA PROTEZIONE DEI DATI

UNINDUSTRIA SERVIZI s.r.l. REGOLAMENTO PER LA PROTEZIONE DEI DATI UNINDUSTRIA SERVIZI s.r.l. REGOLAMENTO PER LA PROTEZIONE DEI DATI REDATTO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ARTICOLO 34, COMMA 1, LETTERA G) DEL D.LGS 196/2003 e successive modifiche, E DEL DISCIPLINARE

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (DPS) cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

Dettagli

La tutela della Privacy. Annoiatore: Stefano Pelacchi

La tutela della Privacy. Annoiatore: Stefano Pelacchi La tutela della Privacy Annoiatore: Stefano Pelacchi 1 Appunti Le organizzazioni del volontariato possono assumere qualsiasi forma giuridica prevista dal Libro I del Codice Civile compatibile con il proprio

Dettagli

Documento programmatico sulle misure di sicurezza adottate per il trattamento dei dati personali con strumenti elettronici e supporti cartacei

Documento programmatico sulle misure di sicurezza adottate per il trattamento dei dati personali con strumenti elettronici e supporti cartacei Documento programmatico sulle misure di sicurezza adottate per il trattamento dei dati personali con strumenti elettronici e supporti cartacei In base al disciplinare tecnico in materia di misure di sicurezza

Dettagli

Piano per la sicurezza dei documenti informatici

Piano per la sicurezza dei documenti informatici Allegato 1 Piano per la sicurezza dei documenti informatici 1 Sommario 1 Aspetti generali...3 2 Analisi dei rischi...3 2.1 Misure di sicurezza... 4 3 Misure Fisiche...4 3.1 Controllo accessi... 4 3.2 Sistema

Dettagli

Scheda Rilevazione - Sistema PRIVACY

Scheda Rilevazione - Sistema PRIVACY Questo documento e le informazioni che andrete ad inserire, verranno utilizzate a riferimento della proposta contrattuale PERSONALIZZATA che andremo a redigere per consentirvi di adeguare la struttura

Dettagli

Le Misure Minime di Sicurezza secondo il Testo Unico sulla Privacy

Le Misure Minime di Sicurezza secondo il Testo Unico sulla Privacy Obblighi di sicurezza e relative sanzioni Le Misure Minime di Sicurezza secondo il Testo Unico sulla Privacy L adozione delle Misure Minime di Sicurezza è obbligatorio per tutti coloro che effettuano trattamenti

Dettagli

Documento unico. composto da numero di pagine. Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa. Data. Firma del Presidente

Documento unico. composto da numero di pagine. Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa. Data. Firma del Presidente Documento unico composto da numero di pagine Si richiede l apposizione del timbro postale per la data certa. Data Firma del Presidente PROCEDURA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E DOCUMENTO PROGRAMMATICO

Dettagli

C e n t o. 9 6 ti mette in regola con la Legge sulla Privacy

C e n t o. 9 6 ti mette in regola con la Legge sulla Privacy Privacy 2004 Il Nuovo Testo Unico sulla Privacy (D.L. n.196 del 30 giugno 2003) è già in vigore. Le norme prevedono vincoli rigorosi e pene severe in caso di inadempienza. Impegnarsi autonomamente per

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA NEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Questo documento illustra il quadro delle misure di sicurezza, organizzative, fisiche e logiche, adottate per il trattamento dei

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni. Ver. 1.00

Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni. Ver. 1.00 Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni Ver. 1.00 20 Ottobre 1998 InfoCamere S.C.p.A. Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni Indice 1. Introduzione...3 2. Principi

Dettagli

Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Cosenza UOC AFFARI GENERALI

Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Cosenza UOC AFFARI GENERALI REGOLAMENTO CONCERNENTE LA NOMINA E LE FUNZIONI DELL AMMINISTRATORE DI SISTEMA E GLI ADEMPIMENTI IN MATERIA DI OSSERVANZA DELLE MISURE DI SICUREZZA PRIVACY 1 ARTICOLO 1 - SCOPO DEL REGOLAMENTO Il presente

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123 COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123 N. 30 Reg. Delib. G.C. Seduta del 17/03/2006 OGGETTO: REVISIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI PER L

Dettagli

CNIPA. "Codice privacy" Il Documento Programmatico di Sicurezza. 26 novembre 2007. Sicurezza dei dati

CNIPA. Codice privacy Il Documento Programmatico di Sicurezza. 26 novembre 2007. Sicurezza dei dati CNIPA "Codice privacy" 26 novembre 2007 Sicurezza dei dati Quando si parla di sicurezza delle informazioni, i parametri di riferimento da considerare sono: Integrità Riservatezza Disponibilità 1 I parametri

Dettagli

GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA

GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2000 Area Settore/ Servizio Processo Rev. Data STA EDP P01 02 Novembre 10 GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA TIPO DI PROCEDURA: di supporto AREA DI RIFERIMENTO:

Dettagli

Manovra d'estate - Privacy trattamento dei dati personali: semplificazione nelle attività amministrative e contabili

Manovra d'estate - Privacy trattamento dei dati personali: semplificazione nelle attività amministrative e contabili Privacy Manovra d'estate - Privacy trattamento dei dati personali: semplificazione nelle attività amministrative e contabili Semplificazioni di taluni adempimenti previsti in caso di trattamento dei dati

Dettagli

Firenze, Corso Italia 34 50123 - Tel. 055/268412 - Fax. 055/5370766 - e-mail: info@studiome.eu - sito web: www.studiome.eu

Firenze, Corso Italia 34 50123 - Tel. 055/268412 - Fax. 055/5370766 - e-mail: info@studiome.eu - sito web: www.studiome.eu DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA SEMPLIFICATO (ART. 34 COMMA -BIS E REGOLA 9 DELL ALLEGATO B DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI) STUDIOME Dottore Commercialista e Revisore Legale

Dettagli

G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali

G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Dott. Giovan Battista Seccacini RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO: Sig. Persico Ermanno G E N O V A -- P A R C H E G G I Documento di sintesi sulla protezione dei dati personali Scopo

Dettagli

ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY.

ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY. ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY. Il presente documento ha lo scopo di illustrare gli adempimenti di natura legale e di natura tecnico-informatica

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DATI A.S. 2014/2015 Scuola Ipsia Dalmazio Birago Sede legale e operativa Corso Novara 65 10154 Torino Data redazione: 2.10.2012 Versione 1 Rev. 05 anno 2014/2015

Dettagli

Entro il 31 marzo 2007 dovrà essere effettuato il rinnovo del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza) aggiornandone i contenuti.

Entro il 31 marzo 2007 dovrà essere effettuato il rinnovo del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza) aggiornandone i contenuti. INFORMAZIONI DI MASSIMA PER IL RINNOVO DEL DPS ANNO 2007 Entro il 31 marzo 2007 dovrà essere effettuato il rinnovo del DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza) aggiornandone i contenuti. Quello di

Dettagli

Regolamento al trattamento dati per la piattaforma "Sofia" e Misure di Sicurezza adottate

Regolamento al trattamento dati per la piattaforma Sofia e Misure di Sicurezza adottate Regolamento al trattamento dati per la piattaforma "Sofia" e Pagina 1 di 10 INDICE 1. Definizioni 3 2. Individuazione dei tipi di dati e di operazioni eseguibili 4 3. Titolare del trattamento, oneri informativi

Dettagli

Fac-simile documento programmatico sulla sicurezza nel trattamento dei dati personali

Fac-simile documento programmatico sulla sicurezza nel trattamento dei dati personali Fac-simile documento programmatico sulla sicurezza nel trattamento dei dati personali Scopo di questo documento è di delineare il quadro delle misure di sicurezza, organizzative, fisiche e logiche, da

Dettagli

Istruzioni operative per Responsabili ed Incaricati del trattamento di dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari

Istruzioni operative per Responsabili ed Incaricati del trattamento di dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari Allegato 1 Istruzioni operative per Responsabili ed Incaricati del trattamento di dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari A cura di TelecomItalia S.p.A. Indice degli argomenti 1 Introduzione...

Dettagli

Elementi per la stesura del Documento Programmatico sulla Sicurezza 2009 RILEVAZIONE DEGLI ELEMENTI UTILI AI FINI DELL AGGIORNAMENTO DEL DPS 2009

Elementi per la stesura del Documento Programmatico sulla Sicurezza 2009 RILEVAZIONE DEGLI ELEMENTI UTILI AI FINI DELL AGGIORNAMENTO DEL DPS 2009 RILEVAZIONE DEGLI ELEMENTI UTILI AI FINI DELL AGGIORNAMENTO DEL DPS 2009 Premessa Le informazioni di seguito riportate sono riferite a tutto ciò che attiene (dal punto di vista logistico, organizzativo

Dettagli

PRIVACY. Federica Savio M2 Informatica

PRIVACY. Federica Savio M2 Informatica PRIVACY Federica Savio M2 Informatica Adempimenti tecnici obbligatori e corretta salvaguardia dei dati e dei sistemi Normativa di riferimento - oggi D.LGS 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

CHECK LIST PER LE VERIFICHE SULL OPERATO DEGLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA

CHECK LIST PER LE VERIFICHE SULL OPERATO DEGLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA CHECK LIST PER LE VERIFICHE SULL OPERATO DEGLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA Una proposta per rispondere alla misura 4.4 (o e ) del Provvedimento del Garante del 28 novembre 2008. E' possibile dare il proprio

Dettagli

Protezione dei dati personali

Protezione dei dati personali Associazione Federazione Pugliese Donatori Sangue Piazza Umberto I Palazzina ex goccia del latte Tel/fax: 0805219118 e-mail: fidas_fpds@yahoo.it www.federazionepugliesedonatorisangue.it 70121 B A R I ONLUS

Dettagli

Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali

Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali Pagina 1 di 5 Introduzione Il presente documento costituisce un manuale con istruzioni operative per il corretto utilizzo dei

Dettagli

Codice della Privacy

Codice della Privacy Codice della Privacy Come ripetutamente anticipato dagli organi di stampa, nel corso del Consiglio de Ministri n. 161 del 22 giugno 2004 è stato approvato, su proposta del Ministro della Giustizia, un

Dettagli

Anno Compilato il: Compilato da: Recapito telefonico:

Anno Compilato il: Compilato da: Recapito telefonico: Anno Compilato il: Compilato da: Recapito telefonico: RACCOLTA DATI CON PC FOTOCOPIARE ANCHE PIU PAGINE, SE NECESSARIO, E USARE LE FOTOCOPIE PER LA COMPILAZIONE SCRIVERE IN MODO LEGGIBILE E IN STAMPATELLO

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA TRATTAMENTO DATI

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA TRATTAMENTO DATI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA TRATTAMENTO DATI Il presente documento è redatto ai sensi dell art. 34 e 35 del Dlgs 30 Giugno 2003, n 196, della direttiva 11 Febbraio 2005 del Presidente del Consiglio

Dettagli

ALLEGATO N. 4. Premessa

ALLEGATO N. 4. Premessa 1 ALLEGATO N. 4 PIANO DI SICUREZZA RELATIVO ALLA FORMAZIONE, ALLA GESTIONE, ALLA TRASMISSIONE, ALL INTERSCAMBIO, ALL ACCESSO, ALLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI Premessa Il presente piano di

Dettagli

T.U. d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (già legge 31 dicembre 1996 n. 675)

T.U. d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (già legge 31 dicembre 1996 n. 675) T.U. d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (già legge 31 dicembre 1996 n. 675) La Legge disciplina il trattamento di dati con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati proponiamo uno schema

Dettagli

La Privacy nelle Associazioni di Promozione Sociale

La Privacy nelle Associazioni di Promozione Sociale La Privacy nelle Associazioni di Promozione Sociale Forlì, 25 gennaio 2007 1 Adempimenti previsti dal Codice della Privacy per le APS 2 Codice della Privacy Nel 1996 la legge n. 675 regolamentò la tutela

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

ISTRUZIONI PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ALLEGATO 2 ISTRUZIONI PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Con questo documento si intende offrire: - una precisazione in ordine ai termini ed ai concetti più frequentemente richiamati dalla normativa

Dettagli

Esempio di Documento Programmatico sulla Sicurezza per una Pubblica Amministrazione

Esempio di Documento Programmatico sulla Sicurezza per una Pubblica Amministrazione Esempio di Documento Programmatico sulla Sicurezza per una Pubblica Amministrazione Agenda Sessione 1 Sessione 2 Scenario Elementi essenziali del DPS Analisi del contesto Sessione 3 Analisi dei rischi

Dettagli

Documento. Programmatico sulla Sicurezza. Anno 2015

Documento. Programmatico sulla Sicurezza. Anno 2015 Documento Programmatico sulla Sicurezza Anno 2015 INDICE 1.1 Premessa...pag. 3 1.2 Trattamento dei Dati Personali...pag. 4 1.3 Misure di sicurezza...pag. 5 1.3.1 Trattamento Dati Personali...pag. 5 1.3.2

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 14/2015. OGGETTO: La privacy all interno dello studio documenti e strumenti di lavoro

NOTA OPERATIVA N. 14/2015. OGGETTO: La privacy all interno dello studio documenti e strumenti di lavoro NOTA OPERATIVA N. 14/2015 OGGETTO: La privacy all interno dello studio documenti e strumenti di lavoro - Introduzione Lo scopo della presente Nota Operativa è quella di proporre alcuni modelli di documentazione

Dettagli

La nuova disciplina in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 30.6.2003 n. 196) Principali novità

La nuova disciplina in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 30.6.2003 n. 196) Principali novità La nuova disciplina in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 30.6.2003 n. 196) Principali novità INDICE 1 Il nuovo Codice sulla privacy... 2 2 Ambito di applicazione... 2 3 Soggetti coinvolti dal trattamento

Dettagli

Parco del Mincio Documento Programmatico sulla Sicurezza

Parco del Mincio Documento Programmatico sulla Sicurezza Documento Programmatico sulla Sicurezza Codice in materia di protezione dei dati personali D. Lgs. 196 / 2003 2 / 24 1) Oggetto e Definizioni Il presente documento ha la funzione di informare gli incaricati

Dettagli

Manuale Informativo. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali

Manuale Informativo. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali Manuale Informativo Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali INDEX Il D.Lgs. 196/2003 Termini e Fondamenti Gli attori Organizzazione e Responsabilità

Dettagli

un responsabile ti chiamerà al più presto per chiarire ogni dubbio

un responsabile ti chiamerà al più presto per chiarire ogni dubbio Come implementare o aggiornare il Documento Programmatico per la Sicurezza (DPS) in conformità al Disciplinare Tecnico Gestione della privacy: chiarezza sulle figure, ruoli, compiti e responsabilità Chiedi

Dettagli

Documento programmatico sulla sicurezza dei dati personali

Documento programmatico sulla sicurezza dei dati personali Documento programmatico sulla sicurezza dei dati personali Redatto in base alle disposizioni del CODICE IN MATERIA DI DATI PERSONALI (D.Leg.vo 196/2003) e del DISCIPLINARE TECNICO allegato al medesimo

Dettagli

MÜRNICH REGOLAMENTO VIDEOSORVEGLIANZA

MÜRNICH REGOLAMENTO VIDEOSORVEGLIANZA Comune di Mornico Al Serio MÜRNICH REGOLAMENTO VIDEOSORVEGLIANZA APPROVATO CON DELIBERAZIONE N. 24 DEL 23/09/2008 INDICE CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Premessa Principi generali

Dettagli

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Semplificazione delle misure di sicurezza contenute nel disciplinare tecnico di cui all'allegato B) al Codice in materia di protezione dei dati personali - 27 novembre 2008 G.U. n. 287 del 9 dicembre 2008

Dettagli

Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari

Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari Indice degli argomenti 1 Introduzione... 3 1.1 Riferimenti normativi e alle disposizioni aziendali...

Dettagli

LORO SEDI. OGGETTO: Misure minime di sicurezza previste dal D. Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)

LORO SEDI. OGGETTO: Misure minime di sicurezza previste dal D. Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Prot. n. 15546 Lecce, 24 giugno 2004 Ai Presidi di Facoltà Ai Direttori di Dipartimento e dei Centri con autonomia contabile e gestionale Ai Responsabili di Progetto Ai Direttori delle Scuole di Specializzazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA APPROVATO CON ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE N 012 DEL 31.03.2009 IL PRESENTE REGOLAMENTO ENTRA IN VIGORE IL 31.03.2009 Art. 1 Finalità 1. Il presente

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA

DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Prot. N. 1226 A/23 Santeramo, 30/03/2007 DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Redatto ai sensi e per gli effetti dell articolo 34, comma 1, lettera g del D. Lgs. 196/2003 e del disciplinare tecnico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA VIDEOSORVEGLIANZA

REGOLAMENTO PER LA VIDEOSORVEGLIANZA Comune di Rosate ( Provincia di Milano) REGOLAMENTO PER LA VIDEOSORVEGLIANZA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n 17 del 05/07/2012 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

A.1.1 Elenco dei trattamenti dei dati personali (Regola 19.1) Struttura di riferimento. 2 Repertorio decreti informatico Area Affari Generali SI 3

A.1.1 Elenco dei trattamenti dei dati personali (Regola 19.1) Struttura di riferimento. 2 Repertorio decreti informatico Area Affari Generali SI 3 Sezione A Dipartimento regionale del, dei Servizi Generali, di Quiescenza, Previdenza ed Assistenza del e uffici di diretta collaborazione dell Assessore ubicati in viale della Regione Siciliana n. 2226

Dettagli

DICHIARA. Nello specifico dei prodotti e dei servizi sopra citati Microcosmos Multimedia S.r.l. CERTIFICA

DICHIARA. Nello specifico dei prodotti e dei servizi sopra citati Microcosmos Multimedia S.r.l. CERTIFICA 1 Dichiarazione di conformità dei prodotti e dei servizi Microcosmos per la gestione della forma associativa Medicina in Rete di cui al comma 8 dell art. 40 del D.P.R. 28 luglio 2000, n. 270 (Accordo Collettivo

Dettagli

Consulenza sul Documento Programmatico sulla Sicurezza in ottemperanza al nuovo Testo Unico sulla Privacy

Consulenza sul Documento Programmatico sulla Sicurezza in ottemperanza al nuovo Testo Unico sulla Privacy GP&A Srl Via Seprio, 2 20149 Milano Phone: 02/45.49.53.73 Fax: 02/45.49.53.74 Email: info@gpa.it Consulenza sul Documento Programmatico sulla Sicurezza in ottemperanza al nuovo Testo Unico sulla Privacy

Dettagli

Allegato 5. Definizione delle procedure operative

Allegato 5. Definizione delle procedure operative Allegato 5 Definizione delle procedure operative 1 Procedura di controllo degli accessi Procedura Descrizione sintetica Politiche di sicurezza di riferimento Descrizione Ruoli e Competenze Ruolo Responsabili

Dettagli

COMUNE DI MARIGLIANO Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

COMUNE DI MARIGLIANO Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI MARIGLIANO Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA (approvato con delibera del Commissario Prefettizio n.5 dell.01.12.2008) 1 I N

Dettagli

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Versione 1.0.0 1 SOMMARIO 1 APPROVAZIONI...3 2 LISTA DI DISTRIBUZIONE...3 3 REVISIONI...3 4

Dettagli

COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO

COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Adottato dal C.C. con delibera n. 57 del 28/07/2008 REGOLAMENTO PER L

Dettagli

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.

BOZZA D.P.S. Documento Programmatico sulla Sicurezza. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P. BOZZA D.P.S. Intestazione documento: Ragione sociale o denominazione del titolare Indirizzo Comune P.iva Documento Programmatico sulla Sicurezza Indice finalità del documento inventario dei beni in dotazione

Dettagli

CITTA DI SAN DONATO MILANESE

CITTA DI SAN DONATO MILANESE CITTA DI SAN DONATO MILANESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del

Dettagli

I dati : patrimonio aziendale da proteggere

I dati : patrimonio aziendale da proteggere Premessa Per chi lavora nell informatica da circa 30 anni, il tema della sicurezza è sempre stato un punto fondamentale nella progettazione dei sistemi informativi. Negli ultimi anni il tema della sicurezza

Dettagli

FORMAZIONE PRIVACY 2015

FORMAZIONE PRIVACY 2015 Intervento formativo per rendere edotti gli incaricati del trattamento di dati personali dei rischi che incombono sui dati e delle relative misure di sicurezza ai sensi dell art. 130 del D.Lgs. 196/2003

Dettagli

L'Azienda Agricola Due Fiumi di Giuseppe Paternò Castello & C. SAS, di seguito Azienda, gestisce questo sito Web.

L'Azienda Agricola Due Fiumi di Giuseppe Paternò Castello & C. SAS, di seguito Azienda, gestisce questo sito Web. L'Azienda Agricola Due Fiumi di Giuseppe Paternò Castello & C. SAS, di seguito Azienda, gestisce questo sito Web. Con la seguente informativa sul trattamento dei dati personali, resa ai sensi dell'art.13

Dettagli

Privacy. Argomenti della presentazione 9MARZO 2006. genesys software srl

Privacy. Argomenti della presentazione 9MARZO 2006. genesys software srl genesys software srl SISTEMI INFORMATIVI Via Rodolfo Redi, 3-70124 BARI Tel. 080/561.90.01 Fax 080/561.43.91 E-mail: genesys@genesysnet.it 9MARZO 2006 Privacy Argomenti della presentazione 1 PRIVACY IL

Dettagli

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 12/05/2009) Sommario Art. 1.

Dettagli

Allegato 9) Modello informativa clienti e fornitori

Allegato 9) Modello informativa clienti e fornitori Allegato 9) Modello informativa clienti e fornitori Autorizzazione ai sensi del D.Lgs. n.196/2003 sulla Privacy. APEA S.R.L.- PRIVACY POLICY / REV. Del 07/08/2008 Apea s.r.l.. ha come obiettivo la tutela

Dettagli

Strumenti digitali e privacy. Avv. Gloria Galli

Strumenti digitali e privacy. Avv. Gloria Galli Strumenti digitali e privacy Avv. Gloria Galli Codice in materia di protezione dei dati personali: Decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003 Art. 4. Definizioni trattamento, qualunque operazione o complesso

Dettagli

Documento programmatico sulla sicurezza (ai sensi D.L.vo 196 del 30/06/03)

Documento programmatico sulla sicurezza (ai sensi D.L.vo 196 del 30/06/03) Documento programmatico sulla sicurezza (ai sensi D.L.vo 196 del 30/06/03) DISPOSIZIONI MINIME SULLA SICUREZZA E DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA Il presente documento si compone di n. 13 pagine

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI (ver. 1.0)

PIANO DI SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI (ver. 1.0) Manuale di gestione informatica dei documenti Comune di Castelfranco Emilia ALLEGATO 9 PIANO DI SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI (ver. 1.0) Sommario Acronimi... 2 Obiettivi... 2 Generalità... 2 Formazione

Dettagli

SANGRITANA - MISURE DI SICUREZZA PRIVACY

SANGRITANA - MISURE DI SICUREZZA PRIVACY SANGRITANA - MISURE DI SICUREZZA PRIVACY M.S.P.01. Misura di sicurezza per una corretta informativa Al fine di garantire una corretta informativa sul sito internet della Ferrovia Adriatico Sangritana Spa

Dettagli

Privacy policy della newsletter

Privacy policy della newsletter Privacy policy della newsletter Le presenti linee programmatiche di condotta relative alla privacy (la "Privacy Policy") si applica alla newsletter del sito web di ATTIMIWEB srl (il "Sito") e si riferisce

Dettagli

Provincia di Brescia. (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 25/02/2010)

Provincia di Brescia. (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 25/02/2010) COMUNE DI VILLACHIARA Provincia di Brescia (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.7 del 25/02/2010) INDICE CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Premessa Art. 2 Principi generali Art. 3 Definizioni

Dettagli

Legge sulla PRIVACY Dlgs 196/2003 INDICE

Legge sulla PRIVACY Dlgs 196/2003 INDICE Legge sulla PRIVACY Dlgs 196/2003 Dal 01.01.2004 e' entrato in vigore il DLgs 196 del 30.06.2003 cosiddetto Testo Unico sulla Privacy. Di seguito un breve riepilogo dei principali aspetti della norma che

Dettagli

Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti

Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti Approvato con deliberazione commissariale n 38 del 11/04/2011

Dettagli

Prot.n. 4799 Roma, 22 ottobre 2014

Prot.n. 4799 Roma, 22 ottobre 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA BACCANO Via Baccano, 38 00188 ROMA - Tel./Fax 06-33611605 - XXVIII Distretto

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Sondrio Città Alpina dell anno 2007 REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Approvato dal Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio comunale con deliberazione

Dettagli

Università degli Studi di Udine. DLGS 196/03 Gestione posto di lavoro e accesso alla struttura

Università degli Studi di Udine. DLGS 196/03 Gestione posto di lavoro e accesso alla struttura DLGS 196/03 Gestione posto di lavoro e Sommario Scopo... 3 Accesso alle aree di trattamento di dati personali... 3 Gestione e utilizzo del posto di lavoro e dei luoghi di archiviazione... 3 Particolarità

Dettagli

PON FSE - Competenze per lo sviluppo Asse II Capacità istituzionale - Obiettivo H

PON FSE - Competenze per lo sviluppo Asse II Capacità istituzionale - Obiettivo H PON FSE - Competenze per lo sviluppo Asse II Capacità istituzionale - Obiettivo H Percorso formativo su Semplificazione e nuovo Codice dell Amministrazione Digitale H - 4 - FSE - 2012-1 Semplificazione

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS. 196/03 (SITO WEB)

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS. 196/03 (SITO WEB) INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS. 196/03 (SITO WEB) Il "Titolare del trattamento" Ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, Società e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Adottato dalla Giunta Comunale nella seduta del 26.3.2003 con provvedimento n. 330/11512 P.G. Modificato

Dettagli

Il Trattamento dei dati personali

Il Trattamento dei dati personali Il Trattamento dei dati personali Obblighi e adempimenti del professionista dott. Francesco Loppini LA PRIVACY DAL PUNTO DI VISTA STORICO In Italia, a partire dal 1981, numerosi disegni di legge: Il progetto

Dettagli

CARTA SERVIZI E REGOLAMENTO CTRP MOTTA

CARTA SERVIZI E REGOLAMENTO CTRP MOTTA CARTA SERVIZI E REGOLAMENTO CTRP MOTTA In questa struttura può essere ospitato il seguente nr. di utenti 8 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO COORDINATORE Ros Loretta TEL. 0422 867373 Caratteristiche generali della

Dettagli