Introduzione ad AJAX

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione ad AJAX"

Transcript

1 Introduzione ad AJAX Asynchronous Javascript And XML (PWLS 6.9, 6.10) Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 1

2 Limitazioni delle applicazioni web tradizionali I limiti percepiti dall'utente sono: lentezza nel caricamento delle pagine; necessità di ricaricare l'intera pagina ad ogni interazione. Tali limiti derivano direttamente dall'http e dalla modalità di interazione client/server classica: il browser (client) invia una richiesta (HTTP); il web server riceve la richiesta ed elabora una risposta; la risposta viene inviata al client che la visualizza/gestisce. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 2

3 Round-trip time (RTT) RTT è il tempo richiesto per l'invio di una richiesta da parte del client e la ricezione della risposta (escluso il tempo di trasferimento dei dati). Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 3

4 Rich Internet Application (RIA) Una Rich Internet Application è un'applicazione web che si avvicina (dal punto di vista della qualità dell'interazione) ad un'applicazione standard di tipo desktop. Si cerca di spostare gli aspetti maggiormente interattivi sul lato client. Adobe Flash, Java FX e Microsoft Silverlight sono esempi di piattaforme per lo sviluppo di applicazioni di questo tipo. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 4

5 AJAX (1) AJAX significa Asynchronous Javascript And XML. Non è una tecnologia, ma un modo di utilizzare assieme una serie di tecniche di programmazione lato client e lato server per ottenere applicazioni web piu interattive. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 5

6 HTML "tradizionale" AJAX (2) ad ogni azione dell utente corrisponde una richiesta al server, che provoca la spedizione di un intera pagina HTML verso il browser con AJAX è possibile aggiornare parti della pagina senza che sia necessario ricaricarla completamente Esempi: Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 6

7 AJAX (3) Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 7

8 AJAX (4) Insieme di tecnologie (non specificamente server-side, ma prevalentemente client -side): XHTML e CSS standard; Visualizzazione e interazione dinamica tramite Document Object Model; Scambio dati e manipolazione basate su XML e XSLT; Recupero asincrono di dati tramite l oggetto XMLHttpRequest; Il tutto connesso tramite Javascript Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 8

9 AJAX (5) Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 9

10 AJAX (6) AJAX è utile per creare interfacce "ricche", che vadano oltre l'attuale modello per il web. Quindi applicazioni web e non semplici pagine informative. Problemi? Accessibilità: può degradare. Explorer 5.5 e 6 implementano XMLHttpRequest tramite ActiveX. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 10

11 Altri limiti/problemi relativi ad AJAX AJAX non è la panacea per tutti i mali; infatti presenta anche qualche svantaggio: non rispetta alcune delle funzionalità tipiche di un browser (come il tasto back per la navigazione all indietro, o la possibilità di salvare dei bookmark) problemi di sicurezza, i browser al momento non gestiscono tutti allo stesso modo questa tecnologia; quindi è necessario porre attenzione agli aspetti specifici dei singoli browser, rendendo così piu complessa la programmazione. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 11

12 XMLHttpRequest: attributi onreadystatechange: contiene la funzione che gestisce l evento lanciato, ad ogni cambiamento di stato. readystate: stato corrente dell'istanza di XMLHttpRequest: 0 = non inizializzato, 1 = aperto, 2 = richiesta inviata, 3 = risposta in ricezione e 4 = risposta ricevuta. responsetext: risposta del server in formato stringa responsexml: risposta del server in XML status: codice HTTP restituito dal server per esempio 404 per "Not Found" e 200 per "OK". Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 12

13 XMLHttpRequest: (alcuni) metodi setrequestheader(chiave, valore): aggiunge uno header alla richiesta. open(metodo, URL, async): prepara una richiesta HTTP: metodo: GET o POST (o PUT); URL relativo o assoluto; async: true, lo script prosegue l elaborazione senza aspettare; false aspetta. send(content): invia la richiesta. abort(): cancella la richiesta in atto. getallresponseheaders(): restituisce sotto forma di stringa tutti gli header HTTP ricevuti dal server. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 13

14 Attributi di XHTML correlati a Javascript Esempio (controlla valori immessi, prima della spedizione): <form action="script.php" method="post" onsubmit="check()" /> Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 14

15 Esercizio Svilupperemo una pagina web con tre campi di input in cui inseriremo tre numeri per i valori di R,G,B con cui impostare il colore di sfondo della pagina, Il tutto asincronamente (senza ricaricare). (NB: si può fare tutto solo con Javascript! Ma è l esercizio più semplice) Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 15

16 Struttura Una pagina web dotata di alcune funzioni lato client scritte in Javascript: dopo avere scritto la stringa nei campi di input, una funzione invia i valori alla parte lato server e aggiorna dinamicamente la pagina alla ricezione del risultato, senza ricaricare la pagina completa; due parti: il codice XHTML e quello Javascript. Uno script PHP: riceve i valori R G B via GET dalla parte lato client, costruisce la stringa rgb(r,g,b) e la invia indietro alla pagina web. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 16

17 La parte XHTML (colori1.php) <body id="corpo"> <h1>colori RGB in Ajax</h1> R: <input type="text" name="r" id="r" value="255" size="3" onblur="spedisci(document.getelementbyid('r').value,document.get ElementById('g').value,document.getElementById('b').value);"/> G: <input type="text" name="g" id="g" value="255" size="3" /> B: <input type="text" name="b" id="b" value="255" size="3" /> <input type="button" value="cambia sfondo" onclick="spedisci(document.getelementbyid('r').value,document.ge telementbyid('g').value,document.getelementbyid('b').value);" /> <p id="descrizione"> - </p> </body> </html> Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 17

18 La parte Javascript/1 <html> <head> <title>colori RGB</title> <script type="text/javascript"> function spedisci(r,g,b) { document.getelementbyid("descrizione").innerhtm L = "---attendi "; server = 'ajaxserver1.php?r=' + R + '&G=' + G + '&B=' + B; richiesta = new XMLHttpRequest(); richiesta.onreadystatechange = updateasincrono; richiesta.open("get", server, true); richiesta.send(null); } Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 18

19 La parte Javascript/2 function updateasincrono() { if ((richiesta.readystate == 4) && (richiesta.status == 200)) { esito=richiesta.responsetext; document.getelementbyid("corpo").style.background =esito; document.getelementbyid("descrizione").innerhtml =esito; } } </script> </head> Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 19

20 Lo script lato server (ajaxserver1.php) <? function ImpostaSfondo($r, $g, $b) { $risposta = "rgb($r,$g,$b)"; return $risposta; } echo ImpostaSfondo($_GET['R'],$_GET['G'], $_GET['B']);?> Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 20

21 Commenti spedisci(r,g,b): invia la richiesta asincrona, all url ajaserver1.php, con query uguale a R=r&G=g&B=b stabilendo che la gestione della risposta verrà fatta dalla funzione updateasincrono() updateasincrono(): quando lo stato della richiesta è 4 (=risposta ricevuta) e l esito è 200 (=OK), tramite DOM modifica il colore di sfondo del corpo e il contenuto dell elemento che ha id=descrizione In questa versione semplice, lo script lato server si limita ad emettere una stringa, che quindi non è necessario codificare in XML Se dovesse restituire piu dati, potremmo usare XML, JSON, o anche XHTML direttamente! Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 21

22 Sicurezza Same Origin Policy: https://developer.mozilla.org/en/same_origin_policy_for_javascript Cosa vuol dire? Uno script Javascript non può accedere a dati/risorse al di fuori dell'origine della pagina in cui risiede. L'origine è definita da: protocollo, host e (se specificato) numero di porta. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 22

23 Un esempio piu complesso Costruiamo un applicazione AJAX che, oltre a recuperare la risposta dal web server, invii anche dei dati (query). La pagina PHP a cui sarà indirizzata la richiesta dovrà tener conto della query nella generazione della risposta. In particolare vogliamo inviare al client soltanto le righe di un file di testo (sul server) che contengano la stringa inviata nella query. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 23

24 Dettagli dell applicazione Il file di testo sul server si chiamerà lista_computer.txt e conterrà in ogni riga il nome di un computer. La pagina PHP computer.php accetta in input come parametro una stringa che utilizza come filtro per produrre in output soltanto le righe del file lista_computer.txt che la contengono. La pagina statica AjaxComputerList.html conterrà il codice Javascript responsabile dell inoltro della richiesta al server web e della visualizzazione della risposta. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 24

25 Il file lista_computer.txt Dell Optiplex Dell Inspiron Dell Dimension imac Sun Ultra 1 Gateway laptop... Gateway 800 Palm VII Handspring Visor Atari Beowulf Cluster II Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 25

26 computer.php <?php if(!isset($_request['query'])) $query=""; else $query=$_request['query']; $filename='lista_computer.txt'; $f = fopen($filename, "r"); $contenuto = fread($f, filesize($filename)); fclose($f); $computer = explode("\n",$contenuto); $risultato=""; for($i=0; $i<count($computer); $i++) if(!(stripos($computer[$i],$query)===false)) $risultato=$risultato. $computer[$i]. "<br>"; echo $risultato;?> Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 26

27 La pagina statica <html> <head> <title> </title> <script type="text/javascript"><!--... //--></script> </head> <body> <form name="mioform"> Inserisci una stringa: <input type="text" name="query" size="10" onblur="javascript:recuperalista();"><br> <span id="risultato"></span> </form> </body> </html> Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 27

28 Le funzioni Javascript utilizzate In modo analogo all esempio precedente vi sono due funzioni nel codice Javascript: RecuperaLista(): funzione richiamata dall evento di perdita del focus della casella di testo della pagina (elemento <input>); serve a generare la richiesta dopo aver inizializzato un oggetto XMLHttpRequest; UpdateAsincrono(): funzione avente lo scopo di attendere la risposta dal server, aggiornando la pagina con la visualizzazione del risultato. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 28

29 RecuperaLista function RecuperaLista() { } document.getelementbyid("risultato").innerhtml = " ricerca in corso "; var valore = window.document.mioform.query.value; richiesta = new XMLHttpRequest(); richiesta.onreadystatechange = UpdateAsincrono; richiesta.open("get","computer.php?query="+valore, true); richiesta.send(null); Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 29

30 UpdateAsincrono function UpdateAsincrono() { } if((richiesta.readystate == 4) && (richiesta.status == 200)) { var esito = richiesta.responsetext; document.getelementbyid("risultato").innerhtml = esito; } Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 30

31 Esempio di esecuzione Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 31

32 In Explorer 6 L oggetto XMLHttpRequest è realizzato con un ActiveX, quindi: if (window.xmlhttprequest) { // Mozilla, Safari, richiesta = new XMLHttpRequest(); } else if (window.activexobject) { // IE richiesta = new ActiveXObject( Msxml2.XMLHTTP ); //IE6 } Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 32

33 Una pagina di test (I) <html> <head>... <title> </title> <script type="text/javascript"><!-- function ajaxfunction() { var xmlhttp; var tipobrowser="firefox, Opera 8.0+, Safari, Internet Explorer 7.0+"; try { // Firefox, Opera 8.0+, Safari, Internet Explorer 7.0 } xmlhttp=new XMLHttpRequest(); catch(e) { Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 33

34 Una pagina di test (II) } tipobrowser="internet Explorer 6.0+"; try { } // Internet Explorer 6.0+ xmlhttp=new ActiveXObject("Msxml2.XMLHTTP"); catch(e) { } tipobrowser="internet Explorer 5.5+"; try { } // Internet Explorer 5.5+ xmlhttp=new ActiveXObject("Microsoft.XMLHTTP"); catch(e) { } tipobrowser="il tuo browser non supporta AJAX!"; Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 34

35 Una pagina di test (III) document.getelementbyid("msg").innerhtml="tipo di browser: "+tipobrowser; } //--></script> </head> <body> <a href="javascript:ajaxfunction() javascript:ajaxfunction()">test</a><br /> <span id="msg"></span> </body> </html> La pagina presentata ci permette di verificare se il nostro browser supporta la tecnologia AJAX. Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 35

36 Dobbiamo fare tutto da zero? Chiaramente no: esistono numerose librerie che implementano: comunicazione asincrona, codifica/decodifica XML, funzioni avanzate per l interfaccia utente es.: utilizzo avanzato del mouse (posizione, ecc). Es.: GoogleGears, XAjax Complementi di Tecnologie Web A.A M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 36

AJAX. Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1. Cos'è il Web 2.0

AJAX. Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1. Cos'è il Web 2.0 AJAX Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1 Cos'è il Web 2.0 Web 2.0 = termine introdotto per la prima volta nel 2004 come titolo di una conferenza promossa dalla casa editrice O Reilly L'idea è che ci si

Dettagli

La tecnica AJAX. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Esempio: Google Maps

La tecnica AJAX. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Esempio: Google Maps Progettazione di Sistemi Interattivi Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Docente: Daniela Fogli La tecnica AJAX AJAX: Asynchronous Javascript and XML Tecnica (insieme di tecnologie)

Dettagli

Corso di Applicazioni Telematiche

Corso di Applicazioni Telematiche Asynchronous JavaScript Technology and XML: Ajax Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2010-11 Prof. Simon Pietro Romano Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Rich Internet

Dettagli

DOM (Document Object Model) manipolato attraverso un linguaggio ECMAScript come JavaScript o JScript per mostrare le informazioni ed interagirvi;

DOM (Document Object Model) manipolato attraverso un linguaggio ECMAScript come JavaScript o JScript per mostrare le informazioni ed interagirvi; Capitolo 5 AJAX AJAX è uno strumento di sviluppo per la realizzazione di applicazioni web interattive. La sua tecnologia si basa su uno scambio asincrono di dati in background fra web browser e server,

Dettagli

La tecnica AJAX. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Esempio: Google Maps

La tecnica AJAX. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Esempio: Google Maps Progettazione di Sistemi Interattivi Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Docente: Daniela Fogli La tecnica AJAX AJAX: Asynchronous Javascript and XML Tecnica (insieme di tecnologie)

Dettagli

Sviluppare applicazioni Web 2.0 con Ajax

Sviluppare applicazioni Web 2.0 con Ajax Sviluppare applicazioni Web 2.0 con Ajax Maurizio Cozzetto 11 Agosto 2009 Ajax Definizione Il termine Ajax è apparso la prima volta su Internet il 18 febbraio 2005 nell articolo Ajax: A New Approach to

Dettagli

Realizzare una piccola chat in php senza database

Realizzare una piccola chat in php senza database Realizzare una piccola chat in php senza database L obiettivo di questa guida è implementare una semplice chat in linguaggio php, facilmente inseribile in qualsiasi sito. La chat che realizzeremo avrà

Dettagli

Ajax è il nome nuovo introdotto dal web 2.0, ma non si tratta di un nuovo linguaggio di. Javascript and XML

Ajax è il nome nuovo introdotto dal web 2.0, ma non si tratta di un nuovo linguaggio di. Javascript and XML Ajax Ajax è il nome nuovo introdotto dal web 2.0, ma non si tratta di un nuovo linguaggio di programmazione, piuttosto di una tecnica: Asynchronous Javascript and XML Ajax Il Javascript è una vecchia conoscenza

Dettagli

Applicazioni web-based. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (prima parte) Gli Standard Web

Applicazioni web-based. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (prima parte) Gli Standard Web Progettazione di Sistemi Interattivi Implementazione di sistemi interattivi web-based (prima parte) Docente: Daniela Fogli Applicazioni web-based Il World Wide Web (W3C) [www.w3.org]: Fondato da Tim Berners-Lee

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

Ajax. Pasqualetti Veronica

Ajax. Pasqualetti Veronica Ajax 1 Pasqualetti Veronica AJAX: Introduzione AJAX (Asynchronous JavaScriptS i tand XML) è una tecnica per la creazione di applicazioni Web interattive. Permette l aggiornamento asincrono di porzioni

Dettagli

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine Siti interattivi e dinamici in poche pagine 1 Siti Web interattivi Pagine Web codificate esclusivamente per mezzo dell HTML non permettono alcun tipo di interazione con l utente, se non quella rappresentata

Dettagli

sito web sito Internet

sito web sito Internet Siti Web Cos è un sito web Un sito web o sito Internet è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti che risiede, tramite hosting, su un web server e accessibile

Dettagli

Indice generale. Parte I Anatomia del Web...21. Introduzione...xiii

Indice generale. Parte I Anatomia del Web...21. Introduzione...xiii Indice generale Introduzione...xiii Capitolo 1 La sicurezza nel mondo delle applicazioni web...1 La sicurezza delle informazioni in sintesi... 1 Primi approcci con le soluzioni formali... 2 Introduzione

Dettagli

Metodologie Informatiche applicate al Turismo

Metodologie Informatiche applicate al Turismo Metodologie Informatiche applicate al Turismo 11. Realizzare Siti Dinamici e Applicazioni Web Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

Esercizi di JavaScript

Esercizi di JavaScript Esercizi di JavaScript JavaScript JavaScript é un linguaggio di programmazione interpretato e leggero, creato dalla Netscape. E' presente a patire da Netscape 2 in tutti i browser ed é dunque il linguaggio

Dettagli

Cookie e Webstorage. Vediamo ora i metodi dell oggetto localstorage. Per memorizzare un valore si utilizza il metodo setitem:

Cookie e Webstorage. Vediamo ora i metodi dell oggetto localstorage. Per memorizzare un valore si utilizza il metodo setitem: Cookie e Webstorage Un cookie (letteralmente biscotto) è un pacchetto di informazioni che viene salvato sul computer dell utente. In successive sessioni di collegamento a Internet (normalmente per un periodo

Dettagli

La programmazione web: lato client e lato server

La programmazione web: lato client e lato server La programmazione web: lato client e lato server Parlando di PHP e di altri linguaggi di scripting può capitare di sentir citare le espressioni "lato client" e "lato server": per chi non è esperto della

Dettagli

Esploriamo Javascript! 1 di Ivan Venuti

Esploriamo Javascript! 1 di Ivan Venuti Esploriamo Javascript! 1 di Ivan Venuti L Html è stato pensato (e creato) per presentare contenuti statici che, visualizzati da utenti diversi, diano sempre lo stesso risultato. Per sopperire a questa

Dettagli

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont)

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont) INFORMATICA DISTRIBUITA prof. lez 5 World Wide Web (cont) Università degli Studi di Milano Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale a.a. 2009-2010 Protocolli usabili nelle URL http: ftp: : http://www.dico.unimi.it/

Dettagli

Programmazione Web. Introduzione

Programmazione Web. Introduzione Programmazione Web Introduzione 2014/2015 1 Un'applicazione Web (I) 2014/2015 Programmazione Web - Introduzione 2 Un'applicazione Web (II) 2014/2015 Programmazione Web - Introduzione 3 Un'applicazione

Dettagli

AJAX e altre applicazioni di Javascript. Luca Fabbri

AJAX e altre applicazioni di Javascript. Luca Fabbri AJAX e altre applicazioni di Javascript Luca Fabbri 1 Definizione di AJAX? AJAX, acronimo di Asynchronous JavaScript and XML, è una tecnica di sviluppo per creare applicazioni web interattive. 2 Perché

Dettagli

Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione

Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 1 Aprile 2014 Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Il Server

Dettagli

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web 1 Prerequisiti Architettura client/server Elementi del linguaggio HTML web server SQL server Concetti generali sulle basi di dati 2 1 Introduzione Lo

Dettagli

Le tecnologie software Internet

Le tecnologie software Internet Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B B2_1 V1.7 Le tecnologie software Internet Standard aperti / Sun Java Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Impianti di Elaborazione. Applicazioni e Servizi

Impianti di Elaborazione. Applicazioni e Servizi Impianti di Elaborazione Applicazioni e Servizi M.G. Fugini COMO IMPIANTI 08-09 Indice dei contenuti Servizi e risorse Internet (Telnet, FTP, Posta elettronica, News, Chat, Videoconferenza, ) World Wide

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 6.1 PHP e il web 1. Conoscenza HTML Tecnica della programmazione Principi di programmazione web

Corso di PHP. Prerequisiti. 6.1 PHP e il web 1. Conoscenza HTML Tecnica della programmazione Principi di programmazione web Corso di PHP 6.1 PHP e il web 1 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Tecnica della programmazione Principi di programmazione web 2 1 Introduzione In questa Unità illustriamo alcuni strumenti di programmazione

Dettagli

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1 Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA L INIZIO 1 Capitolo 1 Esplorare il World Wide Web 3 1.1 Come funziona il World Wide Web 3 1.2 Browser Web 10 1.3 Server Web 14 1.4 Uniform Resource Locators 15 1.5

Dettagli

A. Lorenzi Pagine ASP

A. Lorenzi Pagine ASP Pagine ASP Web server software per la gestione di un computer host Internet oppure di un server di rete, che mette a disposizione dati o applicativi per gli utenti della rete Web server IIS (Internet Information

Dettagli

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E.

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Università di Bologna Facoltà di Ingegneria Bologna, 08/02/2010 Outline Da applicazioni concentrate a distribuite Modello

Dettagli

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML Reti Linguaggio HTML 1 HTML = Hypertext Markup Language E il linguaggio usato per descrivere documenti ipertestuali Ipertesto = Testo + elementi di collegamento ad altri testi (link) Linguaggio di markup:

Dettagli

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web Programmazione Web WWW: storia Il World Wide Web (WWW) nasce tra il 1989 e il 1991 come progetto del CERN di Ginevra affidato a un gruppo di ricercatori informatici tra i quali Tim Berners- Lee e Robert

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli

PHP. Per poter interagire con i dati che si trovano sul server remoto occorrono strumenti server-side.

PHP. Per poter interagire con i dati che si trovano sul server remoto occorrono strumenti server-side. PHP Il linguaggio HTML e i linguaggi di scripting come Javascript impongono alcune limitazioni alle applicazioni che si possono realizzare : per esempio non è possibile costruire un sito Web che consenta

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

Note pratiche sullo sviluppo di servlet (I)

Note pratiche sullo sviluppo di servlet (I) Note pratiche sullo sviluppo di servlet (I) Nel caso in cui sulla macchina locale (PC in laboratorio/pc a casa/portatile) ci sia a disposizione un ambiente Java (con compilatore) e un editor/ambiente di

Dettagli

Tecniche Multimediali

Tecniche Multimediali Chiedersi se un computer possa pensare non è più interessante del chiedersi se un sottomarino possa nuotare Edsger Dijkstra (The threats to computing science) Tecniche Multimediali Corso di Laurea in «Informatica»

Dettagli

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Siena, 23 Febbraio 2006 WEB2.0 e AJAX Il Web è già cambiato LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Paolo Sammicheli Licenza d'uso

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità

I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità Gianluca Daino Università degli Studi di Siena Dipartimento di Ingegneria dell Informazione daino@unisi.it I servizi delle reti Un servizio

Dettagli

Non è una nuova tecnologia, ma piuttosto un insieme di tecnologie. Termine coniato da Tim O Reilly in una conferenza del 2004

Non è una nuova tecnologia, ma piuttosto un insieme di tecnologie. Termine coniato da Tim O Reilly in una conferenza del 2004 Web 2.0: tecnologie e applicazioni 1 L'evoluzione del Web Cos'è il Web 2.0?... Non è una nuova tecnologia, ma piuttosto un insieme di tecnologie e il W3C non c'entra Termine coniato da Tim O Reilly in

Dettagli

Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML

Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Gianluca Moro gianluca.moro@unibo.it Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica G. Moro - Università di Bologna World

Dettagli

Come funziona internet

Come funziona internet Come funziona internet Architettura client server URL/URI Richiesta (Request) Risposta (Response) Pagina url e uri Uno Uniform Resource Identifier (URI, acronimo più generico rispetto ad "URL") è una stringa

Dettagli

World Wide Web. Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML. Il Successo del Web. Protocolli di accesso

World Wide Web. Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML. Il Successo del Web. Protocolli di accesso Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Gianluca Moro gmoro@deis.unibo.it Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica Università di Bologna World Wide Web nato

Dettagli

Complementi di Tecnologie Web

Complementi di Tecnologie Web Complementi di Tecnologie Web Gli argomenti trattati nel corso sono divisi in due moduli: Tecnologie web lato server Docenti: Vincenzo Della Mea, Ivan Scagnetto Tecnologie XML Docente: Massimo Franceschet

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione Corso di PHP 1 - Introduzione 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Principi di programmazione web Saper progettare un algoritmo Saper usare un sistema operativo Compilazione, link, esecuzione di programmi Conoscere

Dettagli

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas PHP A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas Programmazione lato server PHP è un linguaggio che estende le funzionalità

Dettagli

MODULO 1 PARTE 3. Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.a HTTP request e HTTP response (form e link)

MODULO 1 PARTE 3. Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.a HTTP request e HTTP response (form e link) MODULO 1 PARTE 3 Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.a HTTP request e HTTP response (form e link) Goy - a.a. 2009/2010 Programmazione Web 1 Gli oggetti HTTP request e HTTP response -I Vi ricordate?

Dettagli

Il Web-Service SDMX dell ISTAT

Il Web-Service SDMX dell ISTAT Il Web-Service SDMX dell ISTAT Versione: 1.0.0 Data: 26/06/2014 Autore: Approvato da: Modifiche Versione Modifiche Autore Data Indice dei contenuti 1 Introduzione... 4 2 Esempio d uso... 5 2.1 Riferimento

Dettagli

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP EVOLUZIONE DEL WEB: PAGINE STATICHE vs PAGINE DINAMICHE Il Web è nato a supporto dei fisici, perché potessero scambiare tra loro le informazioni inerenti le loro sperimentazioni. L HTTP è nato inizialmente

Dettagli

L'elaborazione dei dati su client Linguaggi di script

L'elaborazione dei dati su client Linguaggi di script Pagina 1 di 5 L'elaborazione dei dati su client Linguaggi di script Attualmente si tende a scaricare sul computer dell'utente piccoli programmi (Javascript o applet Java) che svolgano parte dell'elaborazione

Dettagli

Database & WWW. Basi di dati Architetture e linee di evoluzione P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone

Database & WWW. Basi di dati Architetture e linee di evoluzione P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone Database & WWW Capitolo 4 Basi di dati Architetture e linee di evoluzione P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone 1 Sommario Protocollo HTTP CGI Java Servlet Server-side scripting

Dettagli

Dott.ssa Adriana Pietramala

Dott.ssa Adriana Pietramala Corso di Informatica Laurea Triennale - Comunicazione&Dams Dott.ssa Adriana Pietramala a.pietramala@mat.unical.it Riferimenti Sito del corso: Manuale PHP http://www.php.net/download-docs.php Editor di

Dettagli

REST; WebSocket (RFC 6455)

REST; WebSocket (RFC 6455) Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica Corso di Linguaggi e Tecnologie Web II modulo Tecnologie e Sistemi Web-oriented A. A. 2014-2015 LINGUAGGI E TECNOLOGIE WEB REST; WebSocket (RFC 6455)

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

Titolo Dispensa. Sistemi Informativi sul Web

Titolo Dispensa. Sistemi Informativi sul Web Titolo Dispensa Sistemi Informativi sul Web a cura di: prof. Giuseppe Psaila INTRODUZIONE Questo materiale affronta il problema della realizzazione di sistemi informativi basati sulla tecnologia del World

Dettagli

Pagine Asp. Pagine Asp

Pagine Asp. Pagine Asp Pagine Asp Architettura web Esistono alcune limitazioni alle applicazioni che si possono realizzare in HTML, ad esempio non è possibile costruire un sito web che consenta all utente di accedere ai dati

Dettagli

Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0

Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0 tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Marcello Cinque candidato Antonio Alonzi Matr.

Dettagli

Architetture per la comunicazione nel Web

Architetture per la comunicazione nel Web 1 Architetture per la comunicazione nel Web 1.1 Principi di base Su Web, le comunicazioni si caratterizzano per un paradigma di funzionamento dell interazione noto con il nome di client-server. A ciò si

Dettagli

Interazione con l utente : i moduli.

Interazione con l utente : i moduli. Interazione con l utente : i moduli. Nelle lezioni fin qui riportate, non abbiamo mai trattato l input di utente. Nelle applicazioni web, l input dell utente si acquisisce tramite i moduli (o FORM) HTML.

Dettagli

Strumenti a disposizione

Strumenti a disposizione FORM Strumenti a disposizione L'HTML visto fino ad ora permette di descrivere solo documenti statici e passivi Colori, immagini, testi, etc... L'utente può solo interagire con i link Non sempre questo

Dettagli

Introduzione alle Single Page Application

Introduzione alle Single Page Application Introduzione alle Single Page Application Abstract Introduzione al mondo delle Single Page Application attraverso DurandalJS, RequireJS, BreezeJS, QJS, etc.. Alberto Acerbis for TheDiligence - 2 dicembre

Dettagli

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 Manuale Gateway SMS (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 1. Introduzione Questo documento descrive i diversi metodi e l'uso dell'sms center per trasmettere messaggi SMS con metodo HTTP POST o GET. Il

Dettagli

aggiunge del testo nella parte finale del tag, in questo caso la stringa da controllare.

aggiunge del testo nella parte finale del tag, in questo caso la stringa da controllare. Capitolo 6 jquery Negli ultimi anni è stata rilasciata una mole incalcolabile di framework JavaScript, più o meno completi, realizzati per supportare nel miglior modo possibile lo sviluppatore web aiutandolo

Dettagli

Session tracking Session tracking HTTP: è stateless, cioè non permette di associare una sequenza di richieste ad un dato utente. Ciò vuol dire che, in generale, se un browser richiede una specifica pagina

Dettagli

Stack protocolli TCP/IP

Stack protocolli TCP/IP Stack protocolli TCP/IP Application Layer Transport Layer Internet Layer Host-to-Nework Layer DNS SMTP Telnet HTTP TCP UDP IP Insieme di eterogenei sistemi di rete... 1 Concetti base Differenza tra i concetti

Dettagli

SMART TV APPLICATIONS

SMART TV APPLICATIONS DII - Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Corso di Tecnologie per le Telecomunicazioni SMART TV APPLICATIONS Laura Raffaeli l.raffaeli@univpm.it Perché Smart TV? Nuova visione dell intrattenimento

Dettagli

1 JavaScript: generalità

1 JavaScript: generalità 1 JavaScript: generalità JavaScript (di seguito abbreviato in JS) è un linguaggio di scripting (linguaggio usato per definire degli script, dei piccoli programmi di utilità, composti anche di sole poche

Dettagli

Richiami sugli elementi del linguaggio HTML

Richiami sugli elementi del linguaggio HTML Richiami sugli elementi del linguaggio HTML Un documento in formato Web può essere aperto con un browser, attraverso un collegamento a Internet oppure caricandolo dal disco del proprio computer senza connettersi

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

Laboratorio di reti II: PHP

Laboratorio di reti II: PHP Laboratorio di reti II: PHP Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 2 marzo, 2009 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: PHP 2 marzo, 2009 1 / 55 Il PHP Il PHP è un linguaggio di scripting che si può inserire

Dettagli

Dato un form contenente

Dato un form contenente <input type=text name=weight size=20 /> Dato un form contenente Lo script PHP inserisce l input dell utente in una variabile speciale chiamata $_REQUEST['weight']il cui argomento è uguale al corrispondente

Dettagli

GUIDA HTML 4.01 andreavasini@libero.it HTML.IT

GUIDA HTML 4.01 andreavasini@libero.it HTML.IT Tutti i diritti sono riservati. Per pubblicazioni od utilizzo di questo materiale pregasi contattare l autore al seguente indirizzo: andreavasini@libero.it Andrea Vasini HTML.IT HTML.IT - Andrea Vasini

Dettagli

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE - MODALITÀ ELETTRONICHE DI PAGAMENTO

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE - MODALITÀ ELETTRONICHE DI PAGAMENTO APPENDICE 4 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE - MODALITÀ ELETTRONICHE DI PAGAMENTO I POS NEGLI UFFICI DELATE - TERRITORIO RMINALI POS NEGLI UFFICI - TERRITORIO INDICE 1. Premessa... 3 2. Requisiti tecnici...

Dettagli

Progettazione Web Applicazioni client-server

Progettazione Web Applicazioni client-server Progettazione Web Applicazioni client-server Sviluppo di un'applicazione Web integrando: HTML MySQL PHP Apache Applicativi utilizzabili: gestione database: JDER, MySQL Workbench, HeidiSQL (Win), DBeaver

Dettagli

Università degli Studi di Padova

Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Padova FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Elettronica Tesi di Laurea Triennale Controllo remoto di un multimetro digitale: sviluppo di web-server in

Dettagli

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql 2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql Lo scopo di questa esercitazione è realizzare un server web e costruire un database accessibile attraverso Internet utilizzando il server Apache, il linguaggio

Dettagli

Applicazione ASP di esempio

Applicazione ASP di esempio Applicazione ASP di esempio Database in rete Prof. Claudio Maccherani Un server web è un programma che gira su un computer sempre collegato ad Internet e che mette a disposizione file, pagine e servizi.

Dettagli

Fondamenti di Informatica II 29. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (2)

Fondamenti di Informatica II 29. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (2) Interazione client-server (1) per far interagire il client con il server e necessario usare programmi residenti su server (p.e. script CGI - Common Gateway Interface) Fondamenti di Informatica II 29. Elementi

Dettagli

Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP

Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP Corso di Gestione della Conoscenza d Impresa A. A. 2006/2007 Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Bari 1 Servlet e JSP: il contesto Un applicazione

Dettagli

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Indice Standard ISO/OSI e TCP/IP Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Modello Client / Server I Socket Il World Wide Web Protocollo HTTP Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A.

Dettagli

Integrazione della piattaforma Ajax in un sistema web multi-agente realizzato col framework applicativo Spring

Integrazione della piattaforma Ajax in un sistema web multi-agente realizzato col framework applicativo Spring dott. Longari Michele Matricola: 180852 Ingegneria informatica spec. E-mail: longari@ce.unipr.it Integrazione della piattaforma Ajax in un sistema web multi-agente realizzato col framework applicativo

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 5

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 5 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 5 Martedì 18-03-2014 1 Livello di applicazione Architetture

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Dichiarazione di Accessibilità

Dichiarazione di Accessibilità Dichiarazione di Accessibilità Il sito web del comune è stato progettato e realizzato con particolare attenzione a quanto prescritto dalla Legge 4/2004 (cosiddetta Legge Stanca ), contenente "Disposizioni

Dettagli

Attacchi Web - Introduzione alla sicurezza nelle applicazioni Web

Attacchi Web - Introduzione alla sicurezza nelle applicazioni Web Attacchi Web Introduzione alla sicurezza nelle applicazioni Web Davide Marrone davide@security.dico.unimi.it Università degli Studi di Milano Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento

Dettagli

In questo capitolo verrà impostato un ambiente per

In questo capitolo verrà impostato un ambiente per Capitolo 3 Il primo script in JavaScript 3.1 Gli strumenti software 3.2 Impostazione dell ambiente di authoring 3.3 Cosa farà il primo script 3.4 Inserimento del primo script 3.5 Analisi dello script 3.6

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Università degli Studi di Padova Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica

Università degli Studi di Padova Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Università degli Studi di Padova Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Utilizzo delle tecnologie web per la semplificazione burocratica nella Pubblica Amministrazione Relazione

Dettagli

Evoluzione del modello Il web dinamico

Evoluzione del modello Il web dinamico Evoluzione del modello Il web dinamico 1 Modello statico Il modello che abbiamo analizzato fino ad ora, basato sul concetto di ipertesto distribuito, ha una natura essenzialmente statica Anche se l utente

Dettagli

Guida all uso del sistema

Guida all uso del sistema www.unicas.it Versione 3.0 del 9/12/2009 Pagina 1 Sommario Premessa... 3 Accesso in modalità di redattore... 4 CREAZIONE DI ELEMENTI... 5 MODIFICA DI ELEMENTI... 12 ELIMINAZIONE DI ELEMENTI... 12 ORDINAMENTO

Dettagli

Servlet e JDBC. Servlet e Web Server. Servlet e Web Server. Servlet e Web Server. Richieste. Servlet. Servlet:

Servlet e JDBC. Servlet e Web Server. Servlet e Web Server. Servlet e Web Server. Richieste. Servlet. Servlet: e JDBC Programmazione in Rete e Laboratorio Matteo Baldoni Dipartimento di Informatica Universita` degli Studi di Torino C.so Svizzera, 185 I-10149 Torino e : estensioni del Java API permettono di scrivere

Dettagli

Lezione II: Web server e ambiente di lavoro

Lezione II: Web server e ambiente di lavoro Lezione II: Web server e ambiente di lavoro In questa lezione, in laboratorio, si mostrerà quali sono i passi necessari per creare ed eseguire una pagina ASP. Brevemente, verrà fatto anche vedere, come

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java]

Laboratorio di Sistemi Fattoriale di un numero Jsp [Java] Desideriamo realizzare una applicazione web che ci consenta di calcolare il fattoriale di un numero. L'esercizio in sé non particolarmente difficile, tuttavia esso ci consentirà di affrontare il problema

Dettagli

Architetture Web a tre livelli: CGI, SSI, ISAPI e codice mobile Architetture a 3 livelli (1)

Architetture Web a tre livelli: CGI, SSI, ISAPI e codice mobile Architetture a 3 livelli (1) Pagina 1 di 10 Architetture Web a tre livelli: CGI, SSI, ISAPI e codice mobile Architetture a 3 livelli (1) Nel corso della lezione precedente abbiamo analizzato le caratteristiche dell'architettura CGI.

Dettagli

Protocolli e architetture per WIS

Protocolli e architetture per WIS Protocolli e architetture per WIS Web Information Systems (WIS) Un Web Information System (WIS) usa le tecnologie Web per permettere la fruizione di informazioni e servizi Le architetture moderne dei WIS

Dettagli

Test in automatico di programmi Android

Test in automatico di programmi Android tesi di laurea Test in automatico di programmi Android Anno Accademico 2012/2013 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Andrea Macera Matr. 534002556 Scopo della tesi Creare una web application

Dettagli

Nicolò Carandini HTTP, Web Services e RestSharp (II parte) 1

Nicolò Carandini HTTP, Web Services e RestSharp (II parte) 1 Nicolò Carandini HTTP, Web Services e RestSharp (II parte) 1 HTTP, Web Services e RestSharp Dopo aver descritto nella prima parte di quest articolo 1 le basi su cui poggia la comunicazione nel Word Wide

Dettagli