Port Community System del Porto di Ravenna CONFIGURAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Port Community System del Porto di Ravenna CONFIGURAZIONE"

Transcript

1 Port Community System del Porto di Ravenna CONFIGURAZIONE

2 SOMMARIO Indicazioni generali... 3 Dipendenze software... 4 Lato server... 4 Lato client... 4 Organizzazione del sistema... 5 Struttura delle directory... 5 Struttura generale dei moduli... 6 Organizzazione Base Dati... 7 PORT COMMUNITY SYSTEM DEL PORTO DI Ravenna CONFIGURAZIONE pag. 2

3 INDICAZIONI GENERALI Il sistema è implementato sotto forma di un applicativo web realizzato attraverso l utilizzo della piattaforma LAMP. Le tecnologie lato server utilizzate sono quindi rappresentate da: Sistema operativo: Linux Base dati: MySQL (MySQL Enterprise Edition versione sp1) Web Server: Apache HTTP Server Linguaggio: PHP (versione 5.1.6) Le pagine dell'applicativo sono realizzate adottando interamente le tecniche di sviluppo Ajax ed il protocollo di scambio dati JSON al fine di fornire agli utenti un'esperienza di utilizzo più fluida rispetto agli applicativi web tradizionali basati sulla rigenerazione completa della pagina. Javascript è utilizzato pertanto estensivamente a livello client avvalendosi di librerie considerabili standard. Considerando le necessità di ambiente di esecuzione delle librerie utilizzate, l'applicativo ha un target di compatibilità dei browser limitato alle versione recenti di Internet Explorer (8 o superiore), Firefox e Chrome. Il browser di riferimento per una migliore esperienza di utilizzo è Chrome. PORT COMMUNITY SYSTEM DEL PORTO DI Ravenna CONFIGURAZIONE pag. 3

4 DIPENDENZE SOFTWARE LATO SERVER Di seguito sono elencati i principali componenti PHP utilizzati in aggiunta a quelli di una installazione LAMP standard (libreria di connessione a MySQL, ecc): FPDF ed MPDF per la generazione degli elaborati in PDF. FPDF per la creazione dei PDF da api, MPDF per la creazione dei PDF a partire da markup html componente Spreadsheet_Excel_Writer del repository PEAR per la generazione degli elaborati in formato Excel I processi di acquisizione delle Dichiarazioni Doganali create utilizzando sistemi di terze parti di proprietà o in uso agli utenti richiedono la configurazione di un server FTP e l'installazione di Python versione 2.7 per l'esecuzione degli script di elaborazione. L'esecuzione di questi processi richiede l'installazione delle librerie standard di Python per la connessione verso MySQL. Il Port Community System ha necessità per il suo funzionamento di stabilire una connessione ad un nodo telematico esterno che fornisca le funzionalità di interfacciamento e gestione flussi doganali con il sistema AIDA dell Agenzia delle Dogane. Il nodo telematico deve interfacciarsi direttamente con il Port Community System prelevandone i dati necessari alla predisposizione delle comunicazioni doganali, inviando le comunicazioni al sistema AIDA e restituendo gli esiti al Port Community System nel formato previsto. LATO CLIENT Le principali librerie javascript utilizzate sono: JQuery (versione 1.5.1). Per la manipolazione del dom. JQuery UI (versione ). Per i widget dell'interfaccia utente. Knockout.js (versione 2.2.0) per il data-binding di alcuni moduli JQuery.Datatables. Una libreria che fornisce un componente griglia da utilizzare nelle pagine JQuery.Autocomplete. Una libreria per l'autocomplete. La versione in uso è stata modificata a partire dalla versione del componente) JQote2:una libreria di templating (versione 0.9.2) Una libreria javascript sviluppata internamente che consente di gestire: o la validazione dei valori inputati dagli utenti o le griglie dati lato utente (in alternativa al componente fornito da JQuery.Datatables) o funzioni helper varie PORT COMMUNITY SYSTEM DEL PORTO DI Ravenna CONFIGURAZIONE pag. 4

5 ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA Il sistema è costituito da un sito web e da una serie di script Python di supporto. Il sito è suddiviso in una serie di moduli semi-indipendenti che dipendono da un modulo centrale che agisce da contenitore e legante. Il modulo centrale racchiude: i componenti di autenticazione e profilazione degli utenti (login, gestione della sessione autenticata, parametri utente) i componenti che gestiscono l'interfaccia comune del sistema (canvas e menu profilato) il sistema delle notifiche I moduli gestionali sono rappresentati per categorie da: il modulo amministrativo per la creazione e gestione dei profili utenti e la pubblicazione delle notifiche generali i moduli operativi: o la gestione delle Entry Summary Declaration o la gestione dei Manifesti Merci in Arrivo o la gestione dei Viaggi nave o la gestione degli Ordinativi di Imbarco o la gestione delle Liste di Imbarco o la gestione di Manifesti Merci in Partenza o la consultazione degli A3 i moduli per le comunicazioni con l'autorità Portuale STRUTTURA DELLE DIRECTORY La directory www rappresenta la radice documentale del sito e contiene: i file php della home-page e della login nella radice stessa. una serie di directory contenenti file di supporto del sito (immagini,css, file javascript ecc) la directory include che contiene librerie generali e le classi e le funzioni comuni a tutti i moduli. le risorse particolarmente importanti a questo livello sono rappresentate da: o classi.php. Contenente le classi di sessione del profilo utenti e funzioni generali. o include.php. Contenente i parametri di sessione. o system.php Contenente la definizione degli oggetti principali del sistema e funzioni essenziali di supporto. la directory sw al cui interno sono contenuti i moduli gestionali. Ciascuno modulo gestionale è contenuto in una propria directory. La directory swinclude a sua volta diverse sotto-directory: a3. Contiene il modulo per la consultazione delle A3 amministrazione. Contiene il modulo per l'amministrazione del sistema (creazione ditte, profilatura utenti, ecc) comm. Contiene il modulo per le comunicazioni con l'autorità Portuale. crew_list. Contiene il modulo per la gestione delle Crew List. dogana. Contiene il modulo per il caricamento diretto delle bolle doganali e per la visualizzazione dei flussi caricati. PORT COMMUNITY SYSTEM DEL PORTO DI Ravenna CONFIGURAZIONE pag. 5

6 ens2. Contiene il modulo per la gestione delle ENS. liste_imbarco. Contiene il modulo per la gestione delle Liste di Imbarco. mma_v4. Contiene il modulo per la gestione dei Manifesti delle Merci in Arrivo. mmp3. Contiene il modulo per la gestione dei Manifesti delle Merci in Partenza. odi. Contiene il modulo per la gestione degli Ordinativi di Imbarco. viaggi_nave. Contiene il modulo per la gestione dei Viaggi Nave. STRUTTURA GENERALE DEI MODULI In generale la struttura delle directory e dei file di ciascun modulo è organizzata nel modo seguente. Nella radice sono contenuti i file php che rappresentano l'interfaccia del modulo. Sono poi presenti diverse sotto-directory. la directory include. Contiene al suo interno le definizioni di classi e di funzioni specifiche del modulo in oggetto. la directory media. Contiene al suo interno le risorse specifiche di tipo web utilizzate dal modulo: immagini, file css, file e librerie javascript. Queste risorse sono in genere raggruppate per tipologia in directory separate: css, images, js. la directory ajax. Contiene al suo interno le risorse php caricate via ajax e gli script php di scambio dati/operazioni JSON/rpc. PORT COMMUNITY SYSTEM DEL PORTO DI Ravenna CONFIGURAZIONE pag. 6

7 ORGANIZZAZIONE BASE DATI Per quanto riguarda la struttura della base di seguito è indicata la ripartizione delle funzioni tra gli schemi di database utilizzati. intrasix. Contiene le classi di profilatura e di sistema comuni a tutti i moduli. Al suo interno sono quindi presenti le tabelle delle ditte, degli utenti, dei permessi, delle aree e le tabelle strutturali della piattaforma (menu, parametri ecc). intrasix_hub. Contiene i dati gestionali della piattaforma e quindi le tabelle utilizzate dai moduli indicati precedentemente. service_comm. Contiene le tabelle utilizzate dal modulo delle comunicazioni con l'autorità Portuale. service_crewlist. Contiene le tabelle utilizzate dal modulo di interscambio dati finalizzato al rilascio dei permessi temporanei di sbarco. PORT COMMUNITY SYSTEM DEL PORTO DI Ravenna CONFIGURAZIONE pag. 7

v. 1.0-7-11-2007 Mistral ArchiWeb 2.0 Manuale utente

v. 1.0-7-11-2007 Mistral ArchiWeb 2.0 Manuale utente v. 1.0-7-11-2007 Mistral ArchiWeb 2.0 Manuale utente Sommario 1. INTRODUZIONE...3 2. DESCRIZIONE FUNZIONALITÀ...3 2.1. LOGIN...3 2.2. SCHEDA ARCHIVIO...3 2.3. GESTIONE ARCHIVI...4 2.3.1 Creazione nuovo

Dettagli

U-BY-CARGO. Presentazione Modulo di RIMESSA DOCUMENTI su WEB per Dogana Telematica e Fatturazione

U-BY-CARGO. Presentazione Modulo di RIMESSA DOCUMENTI su WEB per Dogana Telematica e Fatturazione U-BY-CARGO Presentazione Modulo di RIMESSA DOCUMENTI su WEB per Dogana Telematica e Fatturazione Pubblicazione dati bolle doganali Con l apposita funzione, possono essere pubblicate su WEB le informazioni

Dettagli

14 maggio 2010 Versione 1.0

14 maggio 2010 Versione 1.0 SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN SISTEMA PER LA RILEVAZIONE DELLA QUALITÀ PERCEPITA DAGLI UTENTI, NEI CONFRONTI DI SERVIZI RICHIESTI ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ATTRAVERSO L'UTILIZZO DI EMOTICON. 14 maggio

Dettagli

MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER

MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER MIXER-DJ MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER MIXER Mixer è un ambiente applicativo di tipo Enterprise Service Bus (ESB) per la gestione delle trasmissioni di file su Linux. All'interno

Dettagli

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server 1 Prerequisiti Pagine statiche e dinamiche Pagine HTML Server e client Cenni ai database e all SQL 2 1 Introduzione In questa Unità si illustra il concetto

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

XEDI TRASMISSIONI Come semplificare i processi di Dichiarazione in ambito doganale

XEDI TRASMISSIONI Come semplificare i processi di Dichiarazione in ambito doganale XEDI TRASMISSIONI Come semplificare i processi di Dichiarazione in ambito doganale C A RATTERISTICHE GENE R A L I : XEDI è un sistema costituito da diversi software/ tecnologie che dialogano e cooperano

Dettagli

via del mare n.45-61040 Frontone (PU) Italia mail@marco.tagnani.name marco.tagnani@gmail.com http://www.marco.tagnani.name/

via del mare n.45-61040 Frontone (PU) Italia mail@marco.tagnani.name marco.tagnani@gmail.com http://www.marco.tagnani.name/ MARCO TAGNANI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data e luogo di nascita Residenza MARCO TAGNANI 10 Marzo 1985, Urbino (PU) Italia via del mare n.45-61040 Frontone (PU) Italia Telefono (0039)

Dettagli

Web Programming Specifiche dei progetti

Web Programming Specifiche dei progetti Web Programming Specifiche dei progetti Paolo Milazzo Anno Accademico 2010/2011 Argomenti trattati nel corso Nel corso di Web Programming sono state descritti i seguenti linguaggi (e tecnologie): HTML

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PORTALE DELLA RETE DEI COMUNI OGLIO PO

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PORTALE DELLA RETE DEI COMUNI OGLIO PO GUIDA ALL UTILIZZO DEL PORTALE DELLA RETE DEI COMUNI OGLIO PO Il portale della Rete dei Comuni Oglio Po risponde all url: http://www.comuniogliopo.it Il portale è un contenitore per i siti comunali degli

Dettagli

hi-com software realizzato da Hi-Think

hi-com software realizzato da Hi-Think software realizzato da Hi-Think Pag 1 introduzione Hi-com è il programma di Hi-Think che soddisfa l'esigenza di chi, lavorando in ufficio o fuori ufficio, deve avere o scambiare con la propria azienda

Dettagli

SCP: SCHEDULER LAYER. a cura di. Alberto Boccato

SCP: SCHEDULER LAYER. a cura di. Alberto Boccato SCP: SCHEDULER LAYER a cura di Alberto Boccato PREMESSA: Negli ultimi tre anni la nostra scuola ha portato avanti un progetto al quale ho partecipato chiamato SCP (Scuola di Calcolo Parallelo). Di fatto

Dettagli

SYSTEM MANUAL SM_0038 ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI. Database Connection Service con ETG30xx su LAN Locale verso un Server MySQL

SYSTEM MANUAL SM_0038 ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI. Database Connection Service con ETG30xx su LAN Locale verso un Server MySQL SYSTEM MANUAL ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI Database Connection Service con ETG30xx su LAN Locale verso un SM_0038 Invio di records verso un, i dati contenuti nei campi dei records sono presenti e letti

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP EVOLUZIONE DEL WEB: PAGINE STATICHE vs PAGINE DINAMICHE Il Web è nato a supporto dei fisici, perché potessero scambiare tra loro le informazioni inerenti le loro sperimentazioni. L HTTP è nato inizialmente

Dettagli

Software utilizzato per le esercitazioni

Software utilizzato per le esercitazioni SW Software utilizzato per le esercitazioni Software utilizzato per le esercitazioni Editor testuale per pagine html, xhtml, css Browser Web server Motore Php Motore JSP JDK JSDK Ambiente di sviluppo Java

Dettagli

Progetto social network

Progetto social network Progetto social network Tecniche Multimediali Docente: dott. Stefano Marchetti 03 Giugno 2009 Corso di Laurea in Informatica Introduzione Scopo del progetto Realizzare un portale di social network in stile

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Umbria e delle Marche

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Umbria e delle Marche VIsualizzazione Esami Web (VIEW) Regolamentazione accesso VIEW (VIsualizzazione Esami Web) Regolamentazione accesso Pagina 1 di 7 Indice Generalità e regolamentazione accesso... 3 Profilo di accesso...

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA SECONDO NORMA DI LEGGE

Dettagli

CARATTERISTICHE SOLUZIONE LEANUS V 7.0

CARATTERISTICHE SOLUZIONE LEANUS V 7.0 Requisiti funzionali richiesti Scalabilità a livello internazionale Assistenza Dati di Input Configurazioni Gestite o Scelte Direttamente dal Cliente Collegamento ad internet Qualsiasi tipo di collegamento

Dettagli

PC/CSA. Manuale di utilizzo del PC/CSA Specifiche tecniche per lo scarico automatico dei dati dei pagamenti delle violazioni al Codice della Strada

PC/CSA. Manuale di utilizzo del PC/CSA Specifiche tecniche per lo scarico automatico dei dati dei pagamenti delle violazioni al Codice della Strada PC/CSA Manuale di utilizzo del PC/CSA Specifiche tecniche per lo scarico automatico dei dati dei pagamenti delle violazioni al Codice della Strada PC/CSA-SPF-1.0 Versione del 18.04.2001 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

PHP ), con l'introduzione di un middleware quale Zend Framework a

PHP ), con l'introduzione di un middleware quale Zend Framework a Quella che segue è la rappresentazione ad alto livello dell'architettura proposta per il sistema in corso di realizzazione. In questa fase non vengono ancora affrontate le tematiche di sicurezza, load

Dettagli

Per la ricerca di soggetti qualificati per la progettazione e lo sviluppo del Portale agroalimentare

Per la ricerca di soggetti qualificati per la progettazione e lo sviluppo del Portale agroalimentare Per la ricerca di soggetti qualificati per la progettazione e lo sviluppo del Portale agroalimentare CIG: Z7A142CF56 Specifiche tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...2

Dettagli

2.1 Installazione e configurazione LMS [4]

2.1 Installazione e configurazione LMS [4] 2.1 Installazione e configurazione LMS [4] Prerequisti per installazione su server: Versione PHP: 4.3.0 o superiori (compatibilità a php5 da versione 3.0.1) Versione MySql 3.23 o superiori Accesso FTP:

Dettagli

Programmazione Server Side e Database in rete

Programmazione Server Side e Database in rete Programmazione Server Side e Database in rete Prof. Massimo PALOMBO -IIS A. MEUCCI Casarano La programmazione Stand-Alone consente di costruire applicazioni, più o meno complesse, ma utilizzabili esclusivamente

Dettagli

Questo punto richiederebbe uno sviluppo molto articolato che però a mio avviso va al di là delle possibilità fornite al candidato dal tempo a disposizione. Mi limiterò quindi ad indicare dei criteri di

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

MEGA Advisor Architecture Overview MEGA 2009 SP5

MEGA Advisor Architecture Overview MEGA 2009 SP5 Revisione: August 22, 2012 Creazione: March 31, 2010 Autore: Jérôme Horber Contenuto Riepilogo Il documento descrive i requisiti sistema e le architetture di implementazione possibili per MEGA Advisor.

Dettagli

Cosa realizzare overview (1/9)

Cosa realizzare overview (1/9) Il progetto Lo scopo e' quello di realizzare un portale specializzato nella vendita on line di prodotti di elettronica di consumo (elettrodomestici, telefonia domestica e mobile, personal computer, fotografia,

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER 19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER Introduciamo uno pseudocodice lato server che chiameremo Pserv che utilizzeremo come al solito per introdurre le problematiche da affrontare, indipendentemente dagli specifici

Dettagli

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana www.fondazionesistematoscana.it Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana CIG: 559275576C Specifiche Tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...

Dettagli

Installazione di Xibo : guida non ufficiale in italiano

Installazione di Xibo : guida non ufficiale in italiano Premessa Xibo è una piattaforma per il digital signage rilasciata sotto licenza libera (Affero GNU Public License v3). Il marchio Xibo è registrato da Daniel Garner e James Packer. Tutte le informazioni

Dettagli

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 38 INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCARICO DEL SOFTWARE 4 2.1 AMBIENTE WINDOWS 5 2.2 AMBIENTE MACINTOSH 6 2.3 AMBIENTE

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

Principali caratteristiche Tecnico Funzionali di LEANUS v2.0 la piattaforma per i professionisti di Impresa

Principali caratteristiche Tecnico Funzionali di LEANUS v2.0 la piattaforma per i professionisti di Impresa Principali caratteristiche Tecnico Funzionali di LEANUS v2.0 la piattaforma per i professionisti di Impresa La piattaforma denominata Leanus è una Web Application che utilizza tecnologie moderne ed aperte

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

Il Web Server e il protocollo HTTP

Il Web Server e il protocollo HTTP Corso PHP Parte 2 Il Web Server e il protocollo HTTP E un programma sempre attivo che ascolta su una porta le richieste HTTP. All arrivo di una richiesta la esegue e restituisce il risultato al browser,

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli

Xampp. Valeriano Maysonnave - A.A. 2014/2015 -

Xampp. Valeriano Maysonnave - A.A. 2014/2015 - Xampp Valeriano Maysonnave - A.A. 2014/2015-1 Introduzione...1 2 Installazione su Windows...1 3 Configurazione Apache...2 3.1 Accesso al file di configurazione httpd.conf...2 3.2 Il file httpd.conf...3

Dettagli

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved WEB TECHNOLOGY Il web connette LE persone Indice «Il Web non si limita a collegare macchine, ma connette delle persone» Il Www, Client e Web Server pagina 3-4 - 5 CMS e template pagina 6-7-8 Tim Berners-Lee

Dettagli

Gestione Forniture Telematiche

Gestione Forniture Telematiche Gestione Forniture Telematiche Gestione Forniture Telematiche, integrata nel software Main Office, è la nuova applicazione che consente, in maniera del tutto automatizzata, di adempiere agli obblighi di

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione Corso di PHP 1 - Introduzione 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Principi di programmazione web Saper progettare un algoritmo Saper usare un sistema operativo Conoscere il concetto di espressione 2 1 Introduzione

Dettagli

crazybrain snc Presentazione_VisualFTP.pdf Pag. 1 VisualFTP Presentazione del prodotto Web partner:

crazybrain snc Presentazione_VisualFTP.pdf Pag. 1 VisualFTP Presentazione del prodotto Web partner: crazybrain snc Presentazione_VisualFTP.pdf Pag. 1 VisualFTP Presentazione del prodotto Web partner: crazybrain snc Presentazione_VisualFTP.pdf Pag. 2 1. Premessa La piattaforma qui proposta consente di

Dettagli

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato 27 marzo 2007 v.1.7 SIAGAS: Manuale Utente: utente non autenticato 1/10 1 Introduzione 1.1 Destinatario del prodotto SIAGAS è uno Sportello Informativo per

Dettagli

PORT COMMUNITY SYSTEM

PORT COMMUNITY SYSTEM PORT COMMUNITY SYSTEM NATIONAL MARITIME SINGLE WINDOW > SHIP SINGLE WINDOW PORT COMMUNITY SYSTEM > CARGO SINGLE WINDOW Comando nave Armatore Agente Marittimo Spedizioniere ecustoms Polizia di Frontiera

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

Il software di gestione immobiliare più facile da usare. Modulo Web v5.2. www.gestim.it

Il software di gestione immobiliare più facile da usare. Modulo Web v5.2. www.gestim.it Il software di gestione immobiliare più facile da usare Modulo Web v5.2 www.gestim.it Introduzione Il Modulo Web è un componente di Gestim che permette di pubblicare in automatico gli annunci sul sito

Dettagli

VIVAIO LAUDENSE RELAZIONE

VIVAIO LAUDENSE RELAZIONE VIVAIO LAUDENSE RELAZIONE Consegna Un vivaio di Lodi vuole realizzare un sito Web per gestire le proprie attività di vendita di piante e le attività esterne. Si vogliono memorizzare, oltre alle informazioni

Dettagli

TUTTOEASY.COM PORTALE DI E-COMMERCE PER CREATIVI. Un progetto di: Progetto per Strumenti per Applicazioni Web. Prof.

TUTTOEASY.COM PORTALE DI E-COMMERCE PER CREATIVI. Un progetto di: Progetto per Strumenti per Applicazioni Web. Prof. TUTTOEASY.COM PORTALE DI E-COMMERCE PER CREATIVI Un progetto di: Matteo Dallaglio Matricola 191909 Nicolò Strozzi Matricola 193114 Davide Valeriani Matricola 190883 URL: www.daddy88.com/tuttoeasy Progetto

Dettagli

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Pagina 1 di 16 Indice 1 Introduzione...3 2 Genera certificato...4 3 Sospendi certificato...10 4 Riattiva certificato...12 5 Revoca certificato...14

Dettagli

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana www.fondazionesistematoscana.it Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana CIG: 6117136451 Specifiche Tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...4

Dettagli

Il sistema informatico di trasmissione e analisi dei dati

Il sistema informatico di trasmissione e analisi dei dati PIANO TRIENNALE PER IL CONTROLLO E LA VALUTAZIONE DI EVENTUALI EFFETTI DERIVANTI DALL UTILIZZAZIONE DEI PRODOTTI FITOSANITARI SUI COMPARTI AMBIENTALI VULNERABILI Il sistema informatico di trasmissione

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

SCHEDA TECNICA PER LO SVILUPPO DEGLI ELABORATI

SCHEDA TECNICA PER LO SVILUPPO DEGLI ELABORATI SCHEDA TECNICA PER LO SVILUPPO DEGLI ELABORATI Cosa sviluppare Per sviluppare il tuo prodotto finale, cioè la modalità di comunicazione/promozione del tuo Business Plan, puoi utilizzare una delle seguenti

Dettagli

"Sviluppo di un client Android e di un server per la gestione di un. menù di un ristorante."

Sviluppo di un client Android e di un server per la gestione di un. menù di un ristorante. Università degli studi di Salerno Dipartimento di Informatica Tesi di Laurea in Informatica "Sviluppo di un client Android e di un server per la gestione di un menù di un ristorante." Relatore: Candidato:

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems L o Guido Porruvecchio Tecnologia e Applicazioni della Rete Internet Definizione Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema per la gestione dei contenuti Definisce

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E.

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Università di Bologna Facoltà di Ingegneria Bologna, 08/02/2010 Outline Da applicazioni concentrate a distribuite Modello

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

Anticipazioni sul contenuto del prossimo aggiornamento Rel. 14.20.00

Anticipazioni sul contenuto del prossimo aggiornamento Rel. 14.20.00 Anticipazioni sul contenuto del prossimo aggiornamento Rel. 14.20.00 CONTENUTO del DOCUMENTO Modulo Base 1 Nuova grafica di B.Point SaaS 1 Accesso al servizio - versione 14.20.00 1 Gestione della password

Dettagli

COMPLETA SICUREZZA GRAZIE ALL ACCESSO PROTETTO E AI LIVELLI AUTORIZZATIVI

COMPLETA SICUREZZA GRAZIE ALL ACCESSO PROTETTO E AI LIVELLI AUTORIZZATIVI Consultazione prodotti e gestione ordini via internet SAM r-evolution La rivoluzione non è cambiare il software! SAM OW - Open Web Open-Web è l applicazione web per la consultazione online degli articoli

Dettagli

WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL. Manuale Programmatore

WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL. Manuale Programmatore WEBGATE400 ACTIVEX CONTROL Manuale Programmatore Pagina 1 SOMMARIO Webgate400 ActiveX Control... 3 1 A Chi è destinato... 3 2 Pre requisiti... 3 3 Introduzione... 3 3.1 Requisiti di sistema... 3 3.2 Distribuzione

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

INFN Security Workshop Firenze 19-20 Settembre 2000. IMHO e IMP: una interfaccia Web sicura per la posta elettronica. Raffaele.Cicchese@pr.infn.

INFN Security Workshop Firenze 19-20 Settembre 2000. IMHO e IMP: una interfaccia Web sicura per la posta elettronica. Raffaele.Cicchese@pr.infn. INFN Security Workshop Firenze 19-20 Settembre 2000 IMHO e IMP: una interfaccia Web sicura per la posta elettronica Raffaele.Cicchese@pr.infn.it Cosa significano i due acronimi IMHO e IMP? IMHO = IMAP

Dettagli

Rapporto tecnico sulle tipologie di agenti software definiti e implementati nell ambito del progetto

Rapporto tecnico sulle tipologie di agenti software definiti e implementati nell ambito del progetto Rapporto tecnico sulle tipologie di agenti software definiti e implementati nell ambito del progetto Indice 1 Introduzione 2 2 Piattaforma utilizzata nel progetto 2 2.1 Lato software...........................

Dettagli

COME LAVORA DRUPAL CHI E' DRUPAL?

COME LAVORA DRUPAL CHI E' DRUPAL? COME LAVORA DRUPAL In questo capitolo vi daremo una panoramica di Drupal. I dettagli su come lavora ciascuna parte del sistema saranno analizzati successivamente. Qui vedremo la tecnologia su cui gira

Dettagli

Gestionale web. Completa autonomia del tuo sito. Un perfetto mix di tecnologia & creatività. Design la nostra passione

Gestionale web. Completa autonomia del tuo sito. Un perfetto mix di tecnologia & creatività. Design la nostra passione Agenzia creativa di design & comunicazione Gestionale web Completa autonomia del tuo sito Un perfetto mix di tecnologia & creatività Design la nostra passione Vivete l esperienza SITE con noi! A partire

Dettagli

Corso Web programming

Corso Web programming Corso Web programming Modulo T3 A1 Modelli di programmazione 1 Prerequisiti Concetto di rete Processi e thread Concetti generali sui database 2 1 Introduzione Un particolare ambito della programmazione

Dettagli

ITI M. FARADAY Programmazione modulare a.s. 2014-2015

ITI M. FARADAY Programmazione modulare a.s. 2014-2015 Indirizzo: INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Disciplina: Informatica Docente:Maria Teresa Niro Classe: Quinta B Ore settimanali previste: 6 (3 ore Teoria - 3 ore Laboratorio) ITI M. FARADAY Programmazione

Dettagli

Indice. Introduzione. PARTE PRIMA PHP: i fondamenti 1

Indice. Introduzione. PARTE PRIMA PHP: i fondamenti 1 Indice Introduzione XV PARTE PRIMA PHP: i fondamenti 1 Capitolo 1 Perché PHP e MySQL? 3 1.1 Cos è PHP? 3 1.2 Cos è MySQL? 4 1.3 La storia di PHP 5 1.4 La storia di MySQL 6 1.5 Le ragioni per amare PHP

Dettagli

21/02/2013 MANUALE DI ISTRUZIONI DELL APPLICAZIONE SID GENERAZIONE CERTIFICATI VERSIONE 1.0

21/02/2013 MANUALE DI ISTRUZIONI DELL APPLICAZIONE SID GENERAZIONE CERTIFICATI VERSIONE 1.0 MANUALE DI ISTRUZIONI DELL APPLICAZIONE SID GENERAZIONE VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 39 INDICE 1. PREMESSA 4 2. INSTALLAZIONE 5 3. ESECUZIONE 6 4. STRUTTURA DELLE CARTELLE 7 5. CARATTERISTICHE GENERALI DELL

Dettagli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Sommario Introduzione Architettura Client-Server Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Server Web Browser Web Introduzione La storia inizia nel 1989 Tim Berners-Lee al CERN, progetto WWW

Dettagli

K-Archive. Conservazione Sostitutiva

K-Archive. Conservazione Sostitutiva K-Archive per la Conservazione Sostitutiva Descrizione Prodotto Per informazioni: MKT Srl Corso Sempione 33-20145 Milano Tel: 02-33104666 FAX: 20-70039081 Sito: www.mkt.it Email: ufficio@mkt.it Copyright

Dettagli

SPECIFICHE FUNZIONALI E COMPATIBILITA HW/SW DELL APPLICAZIONE ISO9000WEB

SPECIFICHE FUNZIONALI E COMPATIBILITA HW/SW DELL APPLICAZIONE ISO9000WEB SPECIFICHE FUNZIONALI E COMPATIBILITA HW/SW DELL APPLICAZIONE ISO9000WEB Sommario 1. Funzionalità del software...ii 2.Compatibilità hardware...v 3. Compatibilità software... VI 4.Browser supportati...vii

Dettagli

Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma

Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma tesi di laurea Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma Android Anno Accademico 2011 / 2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Dario De Meis Matr. 528 / 741 Smartphone

Dettagli

Trouble Ticket. Laboratori Nazionali di Frascati INFN. Workshop sulle problematiche di calcolo e reti nell'infn Paestum, 9-12 Giugno 2003

Trouble Ticket. Laboratori Nazionali di Frascati INFN. Workshop sulle problematiche di calcolo e reti nell'infn Paestum, 9-12 Giugno 2003 Workshop sulle problematiche di calcolo e reti nell'infn Paestum, 9-12 Giugno 2003 Trouble Ticket Laboratori Nazionali di Frascati INFN Dael.Maselli@lnf.infn.it http://www.lnf.infn.it/~dmaselli/tticket

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems Gabriele D Angelo http://www.cs.unibo.it/~gdangelo Università degli Studi di Bologna Dipartimento di Scienze dell Informazione Aprile, 2005 Scaletta della lezione

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Al SAISA. Alla SOGEI. DIREZIONE CENTRALE TECNOLOGIE PER L INNOVAZIONE Ufficio integrazione applicativa

Al SAISA. Alla SOGEI. DIREZIONE CENTRALE TECNOLOGIE PER L INNOVAZIONE Ufficio integrazione applicativa Roma, 9 maggio 2014 Protocollo: 10186 / RU Rif.: Allegati: Ai Componenti del tavolo tecnico e-customs Ai Componenti del tavolo Digitalizzazione accise Alle Direzioni Interregionali, Regionali e Interprovinciale

Dettagli

Oggetto: Analisi performance SEO per Shicon

Oggetto: Analisi performance SEO per Shicon Pagina 1 Oggetto: Analisi performance SEO per Shicon A seguito della richiesta del cliente abbiamo provveduto ad analizzare i risultati del documento SEO TAC www.shicon.com inviatoci al fine di poter individuare

Dettagli

CARATTERISTICHE SOLUZIONE LEANUS V 6.0

CARATTERISTICHE SOLUZIONE LEANUS V 6.0 Requisiti funzionali richiesti Scalabilità a livello internazionale Assistenza Dati di Input Configurazioni Gestite o Scelte Direttamente dal Cliente Collegamento ad internet Qualsiasi tipo di collegamento

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con XML

Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con XML Università degli Studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con

Dettagli

Rapporto sulla verifica tecnica preliminare di accessibilità

Rapporto sulla verifica tecnica preliminare di accessibilità Rapporto sulla verifica tecnica preliminare di accessibilità Modello per i soggetti di cui all articolo 3, comma 1, della legge 9 gennaio 2004, n. 4 Soggetto interessato: Comune di Padova Responsabile

Dettagli

SERVIZIO EDI Primo Accesso 1/3. Dal link Servizio Telematico Doganale Accesso, cliccare su Ambiente di Prova

SERVIZIO EDI Primo Accesso 1/3. Dal link Servizio Telematico Doganale Accesso, cliccare su Ambiente di Prova SERVIZIO EDI Primo Accesso 1/3 Dal link Servizio Telematico Doganale Accesso, cliccare su Ambiente di Prova 35 SERVIZIO EDI Primo Accesso 2/3 Questa operazione andrà effettuata una volta per la ditta richiedente,

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

Costruzione di siti web. Il Content Management System Joomla

Costruzione di siti web. Il Content Management System Joomla Costruzione di siti web Il Content Management System Joomla Definizione di un CMS Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema di gestione dei contenuti E' uno strumento software utilizzato

Dettagli

RenderCAD S.r.l. Formazione

RenderCAD S.r.l. Formazione Corso Descrizione La durata di questo corso è complessivamente di ore 150 di cui 85 ore di teoria, 35 ore di pratica e 30 ore di stage in azienda. Nel nostro territorio esiste una richiesta di tale figura,

Dettagli

Progettazione Web Applicazioni client-server

Progettazione Web Applicazioni client-server Progettazione Web Applicazioni client-server Sviluppo di un'applicazione Web integrando: HTML MySQL PHP Apache Applicativi utilizzabili: gestione database: JDER, MySQL Workbench, HeidiSQL (Win), DBeaver

Dettagli

GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI DEI FABBRICATI MAI DICHIARATI CON ACCERTAMENTO CONCLUSO

GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI DEI FABBRICATI MAI DICHIARATI CON ACCERTAMENTO CONCLUSO GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI DEI FABBRICATI MAI DICHIARATI CON ACCERTAMENTO CONCLUSO 27 Giugno 2011 DOC. ES-31-IS-0B PAG. 2 DI 26 INDICE PREMESSA 3 1. INSTALLAZIONE

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

XEDI. www.multiconsult.com

XEDI. www.multiconsult.com 622222222222222222222222222222 XEDI Come semplificare i processi telematici di dichiarazione in ambito doganale www.multiconsult.com Sede Filiale Padova Filiale Roma Via Rombon 11 C.so del Popolo 16 Via

Dettagli

Indice. 1.13 Configurazione di PHP 26 1.14 Test dell ambiente di sviluppo 28

Indice. 1.13 Configurazione di PHP 26 1.14 Test dell ambiente di sviluppo 28 Indice 25 184 Introduzione XI Capitolo 1 Impostazione dell ambiente di sviluppo 2 1.1 Introduzione ai siti Web dinamici 2 1.2 Impostazione dell ambiente di sviluppo 4 1.3 Scaricamento di Apache 6 1.4 Installazione

Dettagli

ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate

ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate Visualizzazione delle ricevute relative ai file inviati. Per controllare lo stato di elaborazione dei file inviati e per entrare in possesso delle ricevute

Dettagli

Architetture per la comunicazione nel Web

Architetture per la comunicazione nel Web 1 Architetture per la comunicazione nel Web 1.1 Principi di base Su Web, le comunicazioni si caratterizzano per un paradigma di funzionamento dell interazione noto con il nome di client-server. A ciò si

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Con il termine Application Server si fa riferimento ad un contenitore, composto da diversi moduli, che offre alle applicazioni Web un ambiente

Dettagli

Web Content Management and E- Learning

Web Content Management and E- Learning Web Content Management and E- Learning Dott. Fabio Fioravanti fioravanti@sci.unich.it http://www.sci.unich.it/~fioravan Corso di Laurea in Economia e Management Facoltà di Scienze Manageriali UNICH - AA

Dettagli