Marco Onado Università Bocconi Trent anni di scandali finanziari in Italia. Il difficile rapporto fra imprese e finanza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Marco Onado Università Bocconi Trent anni di scandali finanziari in Italia. Il difficile rapporto fra imprese e finanza"

Transcript

1 MarcoOnado UniversitàBocconi Trent annidiscandalifinanziariinitalia.ildifficilerapportofraimpreseefinanza Versioneprovvisoria Sipregadinoncitare 1. Premessa Nonèsemplicetracciareilquadrodeirapporticomplessifraleimpreseitalianeeilmondo dellafinanzainun otticadimedio lungoperiodo.glistoricieglieconomistihannocontribuito amettereinlucemoltecaratteristichefondamentalidelcapitalismoitaliano:isuoipuntidi forza(nonmoltissimi,allaprovadeifatti)eisuoinonpochielementididebolezza. Inquestarelazionevorreisoffermarmisuduetemiapparentementeseparatifraloro,mache amioparererappresentanoduefondamentaliproblemidifondodelcapitalismoitaliano.il primotemaèquellodell usodellafinanza(bancariaedelleimprese)perpuriscopidipoteree corruzione.ilsecondotemaèquellodellecaratteristicheessenzialidelsistema imprenditorialeitalianonegliultimidecenni,ladecelerazionedellacrescitanegliultimi decenni,lanaturaconsociativadeirapportifraimprese,ancheconcorrenti,chefinisceperfar prevaleregliaspettidipotererispettoaquelliastrattamentedimercato. Questiduetemisisonointrecciatistrettamentenelcorsodegliultimidecenni,hanno comportatograviproblemieconseguenzespessotragiche,maperentrambinonsonomai statetrovatesoluzionisoddisfacenti.lastessastagionedelleprivatizzazionicheaveva suscitatomoltesperanzediunanuovaepiùevolutafasedelcapitalismoitaliano,haportato piùdelusionicherisultaticoncreti. L ipotesidifondochevogliocercaredidimostrareècheiproblemifinanziaridiogginon rappresentanounarealtàprimasconosciuta,maaffondanolelororadiciinunpassatoincui nonsièriuscitiadindividuaresoluzionidegnediunpaesedemocratico,cioèperdirlacon SylosLabini,nonsièriuscitiaprodurreglianticorpinecessariperdebellareifenomenipiù patologicidelmondofinanziario.conilrisultatodifardiventareiproblemiendemiciedi creareunenormeostacolononsoloalnormalegiocodemocratico,maancheallosviluppo economico. Inparticolareintendosoffermarelamiaattenzionesutrepunti. Primo.Daglianni 70adoggi,l Italiahaavutounalungaseriediscandalifinanziariediepisodi dicorruzionelegatialleimpreseeinparticolareaquellepiùgrandi.anchealtripaesihanno avutocasimoltogravi,ma: a) pochihannouna fedinapenale lungacomelanostra; b) intuttigliscandalifinanziariitaliani,adifferenzadialtripaesi,sirilevanofenomenidi corruzioneodipesantecoinvolgimentodellaclassepolitica. Secondo.Glianni 70rappresentanounpuntodisvoltafondamentaleinquanto: a) emergonoiprimigraviscandalideldopoguerra; b) sidelineanopesantiresponsabilitàpolitiche: c) sirinunciaacolpirequelleresponsabilità. 1

2 L ovviaconseguenzaèstatalasostanzialeimpunitàdigranpartedeiresponsabiliaziendalie soprattuttodeilororeferentipolitici. Terzo.Tuttoquestohaavutoconseguenzenegativeperiltessutoproduttivoitaliano. a) èsparitalagrandeimpresadalsettorepiùapertoallaconcorrenzainternazionale; b) sièridottalapropensioneadimmetterecapitalidapartedegliimprenditori; c) siconfermaeanzisiaccentuailcarattereconsociativo,quindidigestionechiusadel potere. 2. Madamina,ilcatalogoèquesto Comedicevoinpremessa,l elencodegliscandalifinanziariitalianièstraordinariamente lungo.ilcatalogo,perdirlaconleporello,puòarrivarea 1003,mainquestocasoèl Italia, nonlaspagna,avantareilprimato.sevogliamopartiredagliannisettanta,lafaseincui avremmodovutoconsolidarelostraordinariobalzoinavantideiprimiventiannidi dopoguerra,possiamocominciaredasindona(1974),proseguendoconifondineriche coinvolgonograndiimpreseitaliane(petrolieriefondinerideiprimiannidivitadi Montedison);Eni Petromin(1980);ilBancoAmbrosianoeloIor(1982);leloschetramedi affaridegliaffiliatiallap2(inparticolarelevicendedelcorrieredellasera);lasirelesue scandalosesentenzecherisarcisconoglieredidelfallito,fruttodicorruzionedeigiudicicome quellasullodomondadori;enimont(lamadreditutteletangenti);ilcrollodelgruppo FerruzziediMontedison(1993);ilBancodiNapolieilBancodiSicilia;einfinenegliannipiù recenticirio(2003);parmalat(2004);lescalatebancarieconcopiosemanipolazionidi mercato(2005);gliimmobiliaristidioggiecertamentefacciotortoaqualcuno. Sipuòobiettarechenessunpaeseèesentedascandali:dall inglesemaxwell(1991)chesi appropriòdifondipensionedeisuoidipendentiaigrandiscandaliusacomeenrone Worldcomtuttiipaesihannopagatounpesantetributodidissesticlamorosideterminatida comportamentiillecitietruffaldini.quellochecaratterizzailnostropaesesonotreelementi: lacontinuità(nonc èpraticamenteunapausanelnostroelenco);l intensità(sitrattasempre didissestisignificativichecoinvolgonoimpreseoistituzionifinanziariedigranderilievo); connessioneconfenomenidicorruzionepolitica. Suquest ultimopuntoèbenesoffermarel attenzione.neglialtripaesi,ilfenomenodi corruzioneaccertataeconclamatadapartedellagrandeimpresaèl eccezione,nonlaregola. Certo,tuttiitruffatorihannocercatodiguadagnarsiifavoridellaclassepoliticacongenerose donazioni.enron,perfarel esempiopiùsignificativoeralegataadoppiofiloallafamigliabush eavevacontribuitoinmodocospicuoallacampagnapresidenzialedipadreefiglio.manon avevatrascuratodifinanziareancheilpartitodemocraticoecomunqueavevafattotuttoalla lucedelsole.sipotràdiscuteresuidifettidelsistemaamericanodifinanziamentodella politicaesullacapacitàdellelobbydispostareledecisionipoliticheapropriofavore,mail casoenronnonèavvenutoperchéipoliticiamericani,dalpresidenteingiùavevanoaccettato sommepiùomenocospicueatitoloillecito. 3. FinanzaecorruzioneinItalia:duecasiesemplari Ilmondodellafinanzanonèfrequentatodatimorateeducandeedunqueènaturalechesotto tuttiicielieinogniepocatroviamounalungalistadicomportamenticheoccupanotuttala gammadaldisinvolto,alpredatorio,alcriminalepuroesemplice.mailpuntoèproprioche 2

3 3 pochipaesipresentanounasequenzacosìlunga,vastaeimpressionantediscandalifinanziari digrandeimpattoeconomicoepolitico. Ilpuntodipartenza(maancheunosnodocrucialedellosviluppodelpaese)sonoglianni Settanta:un epocaincuil Italiaavrebbedovutoconsolidareirisultatidellastraordinaria crescitadeiduedecenniprecedenti(il miracoloeconomico italiano)eriformareleproprie struttureeistituzioniperrenderlealpassodiuncapitalismoavanzato. Molteforzesiopposeroaquestoprocesso(ecertononvadimenticatoilcontributotragicodel terrorismo)maalcunediquestevannoindividuateproprionelcampodellafinanzaevorrei citarnedueproprioperchéparadigmatichedelperchénonsiècambiatoabbastanzaallorae perchél ariacherespiriamooggiècosìdrammaticamentesimileemaleodoranterispettoa quellacherespiravamoallora. LeduevicendesonoquelladellebanchediSindona(edellelunghepressioneperrevocareil fallimento,costatelavitaagiorgioambrosoli)equelladellachimicaitaliana. LoscandaloSindonaèilprimogrande,verocampanellodiallarmedialcuniproblemidifondo dellafinanzaitalianaesoprattuttodeisuoirapporticonlapolitica.quellocheoccorre ricordaredisindonaèilsuoruolodigrandeelemosiniere(comesidisseallora)deipartitie dellademocraziacristianainparticolare,mailterminetecnicoègrandecorruttore.coluiche Andreottidefinì salvatoredellalira pochimesiprimadelcrollo,elargìsommecospicue (tuttedocumentatenellacommissioneparlamentared inchiesta)nelleformepiùdisparate: pagamentiinneroallesegreteriedipartito;tassidiinteressedifavoreadamicieamicidegli amici;investimentipersonaliprivilegiatieinviolazionedellenormevalutariediallora(la listadei500). LacorruzioneeraperSindonaunagigantescapolizzaassicurativaperchécostruivaintornoal suoimperounaretediprotezionechegliassicuravadivoltainvoltailconsensopolitico necessarioperilraggiungimentodeisuoiobiettivi,chenormalmenteeranodipura speculazione. MezzaItalia comedisseugolamalfa simosseperrenderglipossibile l ultimarapinaaidannideirisparmiatoriconl aumentodicapitalefinambroapochimesidal crack. MezzaItalia simossequalcheannodopopercercaredirevocarelaliquidazione coattaamministrativadellabancaedunqueperrimettereinsellasindona. Comeènoto,inentrambiicasiquella mezzaitalia nonprevalse.nelprimocaso,perchéil ministrodeltesoro,ugolamalfa,nonconvocandoilcicrreseimpossibilelanecessaria autorizzazione.e,vaaggiunto,ilsemplicefattocheabbiadecisodiricorrereaquesto espedienteirritualesignificachetemevafortementediesseremessoinminoranzaall interno delcomitatointerministeriale. Nelsecondocaso,lasoluzioneaccomodatoriadelfallimentofusbarratadalcommissario liquidatoreambrosolichepagòconlavitailsuorigore.econlui,iverticidellabancad Italia cheloavevanosostenuto:baffisidimisedalìaqualchemeseesarcinellipassòalladirezione generaledelministerodeltesoro. Ma,nonostantequesto,lavicendaSindonanonpuòesserelettacomeunastoriaincuiallafine lagiustiziahatrionfato.nonsoloperchésindonamorìmisteriosamenteperuncaffè avvelenatonelcarcere(dimassimasicurezza!)divoghera.masoprattuttoperchéle

4 4 responsabilitàpolitiche(quelledellamezzaitaliachesieramossaperilfinanziere) risultaronototalmenteimpunite. LarelazionedimaggioranzadellaCommissioneparlamentaresultemadeifinanziamenti illecititoccòlevettedell ipocrisiaemeritadiessereriportatatestualmente(pp ): Dopoaverammessochesipuòaffermare concertezza[che]sindona,tramitesocietàdalui controllate,haerogatosommeapartitipolticieadaltricentridirettidaesponentipolitici, affermachenonbisognastigmatizzarepiùditanto( ifinanziamentidescrittieranofenomeno abbastanzadiffusoegeneralizzatoprimadel1974 ),assolveipoliticiperchésindonahadato sìdeisoldi,masiccomeeranoevidentementeunoscioccoounoscialacquatoreotutt eduele coseinsieme,nonnehatrattoalcunvantaggio.testualmente: Malacircostanzapiù importantedaaccertareeraseifinanziamentieleelargizionigodutedallademocrazia cristianafosserolacontropartitadifavoriillecitirichiestieottenutidamichelesindona.in altreparole,siccomeèfallito,èevidentechenonhatrattovantaggio. Eallafine(p.205) Sindonanonèinalcunmodolarappresentazionediunmomentodi degradazionediuominieistituzionidelnostropaeseesarebbeingiustamentediffamatorio affermarecheessesonostatepiegateperfelloniadiesponentipoliticioamministratoriai torbididissegnidisindona. EcosìilgrandeprotettorepoliticodiSindona,GiulioAndreotti,vieneassoltoequasigli chiedonoscusa. EvaricordatocheildissestoSindona(1974)siripeteottoannidopoconCalvi,ilBanco Ambrosiano.LoIORepersonaggipoilegatiallaP2sonoigrandidenominatoricomuni.Ma anchelacommissioneparlamentarediinchiestasullap2nonaffonderàilcolpo.rileggiamo quantoscrivemassimoteodori,unodeicomponenti(dientrambelecommissioni)a propositodellap2: MoltosièscrittodellaP2ediGelli,malaveritàsullaloggiaesulsuoimpossessamentodel poteredell Italiadioggiètenutanascosta.Contrariamenteaquantoaffermalarelazione Anselmivotataamaggioranzaaconclusionedell attivitàdellacommissioneparlamentare d inchiestasullap2,laloggianonèstataun organizzazioneperdelinquereesternaaipartiti, mainternaallaclassedirigente.lapostaingiocoperlap2èstatailpotereeilsuoesercizio illegittimoeoccultoconl usodiricatti,dirapinesuvastascala,diattivitàeversiveedi giganteschiimbroglifinanziarifinoalricorsoall eliminazionefisica. 1 Veniamoallasecondastoriaesemplare.Piùomenoneglianniincuisisnodalaparaboladi Sindona,siconsumaildisastrodellachimicaitaliana,chesipuòsintetizzareinunasolafrae. All iniziodegliannisettantal Italiaeraunleadermondialedellachimicainmolticomparti; oggiètotalmenteassente.ilcontributoalprodottolordoeall occupazioneèassaimodesto.la Montedisonchenel1969eradecimanellagraduatoriamondialedelsettoreèscomparsa (dopoesserestataprotagonistadiscandaliaripetizione),mentrelealtreimprese(comprese quellechelaseguivanoarispettosadistanzacomebasfedowchemical)nonsolosono sopravvissute,masonoancoraprotagonisteperinnovazionetecnologicaecontributoallo 1 Percomprenderel intensitàdelloscontrocheavvenneinquestacommissioned inchiesta, bastiricordarechelapresidente,tinaanselmi,nonfirmòlarelazionedimaggioranza.

5 5 sviluppocomplessivo.etuttoquestononostanteun autenticapioggiadifondipubblici, erogatiintutteleformepossibili,prima,duranteedopolacrisimondialedelsettore. Dueelementifuronodasubitoevidenti.Primo:l ampiadiffusionediaspettiillegali:i fondi nerimontedison furonounodeiproblemicheimpedironochelasocietànatadallafusionedi MontecatiniedEdisonraggiungesseilsuoscopodirilanciarelachimicaitalianaeindusseroil presidentedesignatomerzagoraadimmediatedimissioni. Ilsecondoaspettoèilcinicoutilizzodellagrandeimpresa pubblica,privataequella derivantedall alleanzafraprimaeseconda comepurocentrodipotereecomeverae propriaarmadibattagliapolitica.tuttalastoriadellachimicadiqueglianni(quindidiuna partetrainantedellagrandeimpresa)puòesserelettainquestachiave.dallafusionefra MontecatiniedEdison,vistacomemezzoperbilanciareimpresapubblicaeimpresaprivata (cioèiprincipalicentridipoteredelpaese)echesiriveleràtecnicamentevelleitariae inefficace.lostessopuòdirsidellascalatadieniamontedison,realizzataconilcompito specificodi farrigaredritto (sibasiilterminemussoliniano)l impresaprivata Lostessopuòdirsideltentativodicrearepolialternativi,comequellodiUrsinioquellodi Rovelli,destinataridifiumididenaropubblicoevotatialdisastro.Inquegliannisiaccusavail sindacatodiconsiderareilsalario variabiledipendente,manonsidicevachgranpartedegli industrialinonprendevaneppureinconsiderazionevariabilicomelalogicaimprenditorialee lalegalità. Lachimicaitalianaèdunqueuncasoparadigmaticodell usopoliticodellagrandeimpresae dellapervasivitàdell areadell illegalitànellagrandeimpresaitalianadelperiodo.ilsigillo finalefulafamosasentenzadeltribunalediromachepremiòglieredidelfallito(lafamiglia Rovelli)econdannòlabancafinanziatricecheavevaorganizzatolacomplessaprocedura liquidatoria.quellochenonerariuscitoasindonaeaisuoireferentipolitici,riuscìarovelli. Equiciavviciniamoalpresenteealtemacentralediquestoconvegno,perchélasentenzaImi Sirfuoperadicorruzionedigiudici;comeaffermalacoraggiosasentenzadelTribunaledi Milano,essaferìgravemente unodeiganglivitalidiunmodernostatodemocratico:quello dellaimparzialitàdellagiurisdizione espinseal degradodellagiustiziachedaciecafu trasformataingiustiziaadusoprivato. Comeènoto,neglistessianni,ilcopionedellacorruzionedeigiudicivenivareplicatodagli stessiattoriperconsentireaberlusconidiacquisiremondadoriequindidiallargare significativamenteilsuoimperomediatico. SianelcasoSindona,sianelletorbidevicendedellachimicaitaliana,lascopertadiareecosì vastediillegalitànonhaportatoalleconclusioniseverechesarebberostatedoverose,datala gravitàdeifattiaccertati.laclassepolitica comesièvistonellerelazionidelledue commissioniparlamentaricitate siautoassolse.lacondannadeicomportamentiemersiè statatotalmentedemandataall autoritàgiudiziaria,mentrequellamorale(percertiversi ancorapiùimportante)dapartedellacomunitàeconomicaedellasocietàcivileèstata largamenteassente. Perfareunesempio,ifattiaccertatidallecommissioniparlamentarid inchiestasulcaso SindonaesullaP2sarebberostatipiùchesufficientiafarspariredallascenaeconomicamolti banchieri(osedicentitali)omoltipolitici.adesempio,ferdinandoventrigliaogiulio

6 6 Andreotti.Mabastòl assoluzione sièvistoquantofarisaica dapartedellacommissione parlamentared inchiestaperconsentirealprimodidiventarepresidentedelbancodinapoli (eportarloaldissestoinpochianni)ealsecondodiguidaredilìapocoilprimogovernoconi comunisti. Ecosìlatragicasequenzadegliscandalifinanziariitalianiproseguesenzasosta;Montedison fallisceall iniziodeglianninovantainungorgodifondineriedidebitinascostisottoil tappeto.saltano,oltrealbancodinapolieaisuoisatelliti,ancheilbancodisiciliaebuona partedell interosistemabancariomeridionale.elaserieprosegue,inunacollanadiscandali cheesplodeconilnuovosecoloconcirio,parmalat,lescalatebancarie,gliimmobiliaristi,fino aquandoquest estate,apochichilometridaqui,ilcommissariamentodiunapiccolabancadi creditocooperativodimostral esistenzadiunareteoccultadicorruzione,immediatamente ribattezzatap3epresiedutadalcoordinatoredelpdl.forseilnomeèinappropriato,macerto derivadallafortesensazionecheimalidioggi,altrononsianochelametastasidiquellidiieri. Perconcludere.Sec èunfilorossochelegatantiscandaliitaliani siripeteununicumper intensitàecontinuitàrispettoaglialtripaesi èlastrettaconnessioneconlacorruzione politicaelamancanzadicondannamoraleprimaancorachegiudiziaria.e lìchedobbiamo cercareilbrododicolturadelberlusconismo. 4. Leconseguenzesulsistemaproduttivoitaliano Mentresisnodavaquestalungasequenzadiscandaliecorruzione,cosasuccedeva nell economiaitaliananelsuocomplesso?cerchiamodicambiareprospettivaepassaredalla dimensionemicrodeisingolicasiaquellamacrodelsistemaproduttivonelsuocomplesso. Ebbene,ifattistilizzatidegliultimidecennipossonoesserecosìsintetizzati. Primo.L economiaitalianarallentavistosamente,sianelconfrontocongliannisessantae Settanta,sianelconfrontoconglialtripaesiindustrializzatiedeuropeiinparticolare. Secondo.Lagrandeimpresamanifatturieraitalianaspariscedallascenainternazionale.Frale prime100impresedifortunetroviamooggisoloquattroimpreseitalianedicuiuna finanziaria(generali,19^);duelegateamonopolinaturali(enieenelrispettivamente24^e 60^)eFiat,l unicamanifatturieracheè85^,conricavitotalicircalametàdivolkswagen.nel gruppocheoccupafralacentesimaeladuecentesimaposizionetroviamosolobanchee TelecomItalia. Nessunaltropaese,neancheipiccolicomeBelgio,Olandaoipaesiscandinavipresentauna caratteristicacosìspiccata. Insomma,lagrandedimensioneinItaliasembraincompatibileconlacompetizionesul mercatoglobale,tipicodellaproduzionemanifatturiera.questoincaricoèstatoassegnatoalla piccolaemediaimpresa,chenelfrattempoèdiventatal asseportantedellanostrastruttura produttiva.maèlecitoavanzarel ipotesichel esserestatagestitasoprattuttocomecentrodi potereharappresentatoperlagrandeimpresauncompitoincompatibileconleinnovazioni diprocessoediprodottoegliinvestimentinecessariperaffrontarelaconcorrenza internazionale. Terzo.Lafortedecelerazionedell economiaitalianaèbenvisibileanchedeidatichemeglio riflettonoicomportamentidelleimprese,cioèquellidibilancio.inpropositodisponiamodi

7 unarilevazionestatisticadiimportanzastraordinaria,quelladimediobanca,checoprequasi quarant anni,concampionichiusianalizzaticiascunoperdiecianni.conriferimentoall ultima indagine,sitrattadel75%circadelleimpreseitalianeedel50%diquellemedie. DaidatiMediobancaemergeunprogresivorallentamentodeitassidicrescita.Soprattuttoper legrandezzecomeiltotaledegliimmobilizzitecnicilordichesonoilcuoreproduttiva dell impresa.apartiredal1980,iltassodiaumentonominaledegliimmobilizzisuperaquello dell inflazionedipocopiùdiduepuntiall anno.nonsorprendentmenteilnumerodei dipendenti(cresciutodi1puntopercentualeall annodal1969al1980)diminuiscedioltre duepuntiall annonelperiodo eancoradipiùnegliultimiduedecenni. 7

8 8

9 9 Nulladiparticolarmentesorprendente,vistol andamentogeneraledell economiaitaliana. Menoscontatoèlasituazionecheemergeseandiamoavedereidatirelativiallapropensione degliimprenditoriametterecapitalifreschinell azienda. Seguardiamoagliaumentidicapitaleapagamento,troviamocheilflussoneiquattroperiodi inproporzionedeimezzipropridiinizioperiodo,diminuiscevistosamente,finoadarrivare nell ultimodecennioal31percento.unaumentodimenodiunterzoindiecianninonappare certoun iniezionedicapitaleparticolarmentetonificante. Manonètutto.Oltreall immissionedicapitalidapartedegliazionisti,bisognaanchetener contodelflussoinsensocontrario,quellochevadall impresaagliazionistiperidividendi pagati.ebbene,mentrenelprimo decennioidividendipagatieranola metàdegliapportidicapitalea pagamento,nell ultimodecennio sonopiùdeltriplo.intermini puramentedicassa,gliazionisti incassanocioèmediamenteeuro perogninuovoeurocheimmettono nell azienda. Ecisistupiscecheinquestecondizionileimpreseeilpaesecrescanopoco? Quarto.Ilcapitalismoitalianoètradizionalmentebasatosurelazionipersonaliesuintrecci societari,chetendonoacostruireunaretedialleanze.ancoraunavolta,l aspettodelpotere prevalesuquelloastrattamenteimprenditoriale. Laristrutturazionebancariahasegnatol occasioneperricomporrequellealleanze,inuna ragnatelachemarcellomessoriharicostruitoconcertosinapazienza.peraggiungereun tasselloaquestocomplessomosaico,èopportunoricordarechepersinol Antitrustha denunciatoilfenomenodeirapporticollusiviall internodelsistemafinanziarioitaliano (anchesesenzapoiprendereiniziativeconcrete). 2 l Autoritàritienecheilegamitra concorrenti,siaazionarichepersonali,possanodeterminaresignificativieffettidistorsivi dellaconcorrenzaepossanoincidere,soprattuttosesitrattadilegamicheinvestonosoggetti simultaneamentefinanziatori(inquantospessoazionistiinpiùbancheconcorrenti)e finanziati,sullastessastabilitàereputazionedelsistemainterminiestremamentenegativi. L antitrust,dopoavernotatochenelpanoramafinanziarioitalianoèestremamenteelevatoil numerodicomponentidegliorganisocialicherivestonocaricheinimpresedellostesso settore,cioèconcorrenti(esattamenteil96percentodellebancheeil94percentodelle 2 AutoritàGaranteperlaConcorrenzaeilMercato,Interventidiregolazionesullagovernance dibancheeassicurazioni,as496,roma,2febbraio2009.

10 assicurazioni).rilevapoicheilfenomenonontrovariscontroinaltripaesieuropei. Inaltreparole,ilsistemaimprenditorialeitalianohaaccentuatolanaturaconsociativadei rapporti,utilizzandolebanchecomesnodifondamentalidellaragnateladelpotere.finoagli anninovanta,lacontrapposizioneerafraimpresapubblicaeimpresaprivataeglistretti rapportiall internodellasecondavenivanogiustificaticonlapretesadidifenderelalibera imprenditoriarispettoall invadenzadelsettorestatale,maeranoinrealtàilmodoper consolidareirapportidipotereenellostessotempoperconsentireaimprenditorinon dispostiadaumentareilloroimpegnoazionariodiesercitareilpienoedincontrastato controllosulleproprieimprese.apartiredaglianninovanta,lagrandeimpresaprivata italianarisultasemprepiùpiccolanelconfrontointernazionaleesidedicaasettoriprotetti dallaconcorrenzainternazionale.laretedegliintrecciazionariedipoterenonsolononviene smantellata,macopreaquestopuntol interosistemaproduttivonazionale. Sisonocosìcreatelecondizioniidealiperchéunimprenditore,operanteappuntoinun settoreprotettocomequellodellecomunicazioniprimavedarafforzareilpropriopoteredi mercatograziealsostegnopolitico(edèdimostratalaresponsabilitàinquestopassaggio crucialedeigovernidicentro sinistra,inparticolarequellipresiedutidabettinocraxi)epoi possaassumere,ovviamenteaseguitodilibereelezioni,ilgovernodelpaese. L analisisvoltaèancorapreliminareeidatiutilizzati,cometuttiquelliaggregati,nonrendono giustiziadidueimportantiaspettichehannocaratterizzatogliultimidecenni.inprimoluogo, lafortespintainnovativacheèvenutadallapiccolaimpresa,cheèlargamenteassentenella rilevazionemediobanca(manonlamedia).insecondoluogo,ifortiprocessidi ristrutturazioneavvenutidopolacrisidegliannisettantaeinoccasionedell ingresso nell euro. Madettociòèundatodifattochelecifrecommentatecitrasmettonol immaginediun sistemaimprenditorialechehaesauritolasuaspintapropulsiva,comeavrebbedetto Berlinguer,epreoccupatosoprattuttodiriempireletaschedegliazionisti.Insomma,se KeyneseSchumpetermettevanoinevidenzal importanzadeglianimalspiritsedelleenergie innovative,ilquadrocheemergeèquellodell adelantepedrosipuedesconjuicio.eglispiriti animalisembranoricordanopiùilplantigradogolosocheilcoraggiosofelino. 5. Allaricercadiunnesso 10

11 11 Aquestopuntoladomandaèmoltosemplice.C èunnessofraquestoquadroelalungalistadi scandalidicuiabbiamoparlatoall inizio? E evidentecheunnessocausaleinsensostrettamentescientificononèproponibileetanto menodimostrabile.maèaltrettantoverochequestasingolarepropensionedelleimprese italiane(soprattuttograndi)all illecitoeallacorruzionepoliticacostituisceunfattore ambientalediestremaimportanzachecondizionalesceltediinvestimentoedisviluppodella generalitàdelleimprese. Labassacrescitaitalianaèstataattribuitaall esistenzadistratisemprepiùdiffusidi criminalitàorganizzataealcattivofunzionamentodellagiustizia.menoattenzionesiè prestato(forsenonacaso)alladiffusionedeicriminideicollettibianchieallalorocontiguità allacorruzionepolitica. Lecronachecidiconocheunapartesignificativadell attualeclasseimprenditorialeè propensacomeepiùdiprimaaicomportamentiillecitidelpassato.quellochestaemergendo proprioquiafirenzenelleindaginisulcreditocooperativo,presiedutodalcoordinatoredel partitodiberlusconi,neèlaprovapiùlampante. Malacorruzionedioggiaffondalesueradiciinanaloghiepisodidelpassatochesonorimasti sostanzialmenteimpuniti,soprattuttosottoilprofilomoraleepolitico.c èdameravigliarsise nelgirodiunagenerazionesonodivenutiunacomponentedelpaesaggio?c èdameravigliarsi sequestopesacomeunmacignosullescelteimprenditoriali pure diinvestimento, innovazione,ampliamentodellabaseproduttiva? Dueconsiderazioniperconcluderesullecausedifondo.Laprimarichiamaunodeiproblemi piùdiffusinelcostumenazionale:difronteacomportamentiillecitidiqualsiasitipo,la condannamoraledeicittadini,acominciaredaquellionesti,èdebole.comedicevalonganesi degliitaliani, quandosuonailcampanellod allarmedellalorocoscienza,fingonodinon essereincasa.ecomenoncisiindignaabbastanzaquandoqualcunosuperauningorgo autostradalesullacorsiadiemergenzaoparcheggianeglispaziriservatiagliinvalidi,néperla microevasionefiscalechetocchiamoconmanotuttiigiorni.eciòchevalenelquotidianoper ciascuncittadinofiniscepervalereancheperl interopaeseperifattipiùgravi.ecosì l imprenditorechehacorrotto,ilpoliticochesièfattocorrompere,magaridopounbel patteggiamentochecomeognunsanonèammissionedicolpevolezza,possonotornarein Parlamento,acapodiimprese,neiconsiglidiamministrazione.Finoallacomicafinalediieri. IlpresidentedellaCommissioneAntimafiaPisanu,scopreconorrorechec èstata disinvolturanellaformazionedellelisteelettorali[chesono]gremitedipersonechenon sonocertodegnedirappresentarenessuno. C èunsecondoaspettodatenerpresentecheèinuncertosensolegatoalprimo.nella battagliapolitica,laquestionemoraleèstatapostaaparole,spessoancheinterminiforti.ma allaseveritànominalehannofattoseguitocomportamentituttosommatoconciliantiche hannoinevitabilmenteavutoeffettinegativisuicomportamenticollettivi.perché equi ritornoalpuntodacuieropartito nonèbastatoquellocheavevanoaccertatola CommissioneSindonaequellasullaP2persbarrarelastradapoliticaadAndreottietantialtri compresol intestariodellatessera1816,silvioberlusconi?

12 Iocredochebisognameditareseriamentesuperchéladomandadiatteggiamentiveramente severierigorosinonèstatasoddisfattaadeguatamenteinpassatoeperchéoggivisiatanto spazioperraggruppamentipoliticiemovimentichespessosembranosolocavalcarel onda delpopulismo. Eppurenelnostropaeseesistonoampistratidicittadinidesiderosidicambiamentoecapaci dicomportamenticoraggiosi.laprovapiùevidenteèlasemprepiùvastaareadicittadinie imprenditoricherifiutanoecombattonolamafiaelacamorraincircostanzeambientalidi estremadifficoltà.diffonderequelcoraggioècondizionenecessaria,maancoranon sufficiente.occorreanchediffonderelacondannamoraleneiconfrontidituttii comportamentiilleciti,daquellideicollettibianchiaquellidellapiccolaillegalitàdituttii giorni.irisultaticoncretichesistannoottenendoinsiciliaecampaniaeintantealtrezone delpaese,sonolamiglioresperanzaperilfuturo. 12

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica, enti locali e personale CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA SETTEMBRE 2010 Dipartimento Urbanistica e ambiente Servizio Urbanistica e tutela

Dettagli

Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante: Attuazione del principio della valutazione tra pari per la selezione dei

Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante: Attuazione del principio della valutazione tra pari per la selezione dei Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante: Attuazione del principio della valutazione tra pari per la selezione dei progetti di ricerca ai sensi dell articolo 20, comma 1, della

Dettagli

La Responsabilità Sociale d Impresa

La Responsabilità Sociale d Impresa La Responsabilità Sociale d Impresa Claudio Toso Direttore Soci e Comunicazione claudio.toso@nordest.coop.it Piacenza 21 giugno 2005 1 Coop Consumatori Nordest Consuntivo 2004 460.000 Soci 78 supermercati

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

VALORE EFFICACE DEL VOLTAGGIO

VALORE EFFICACE DEL VOLTAGGIO Fisica generale, a.a. /4 TUTOATO 8: ALO EFFC &CCUT N A.C. ALOE EFFCE DEL OLTAGGO 8.. La leura con un mulimero digiale del volaggio ai morsei di un generaore fornisce + in coninua e 5.5 in alernaa. Tra

Dettagli

Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi?

Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi? Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi? Delle molte definizioni che sono state date, quella del «diritto della produzione agricola» o «diritto dell agricoltura»

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Green economy e green management : aziende e territori

Green economy e green management : aziende e territori Green economy e green management : aziende e territori di Edo Ronchi Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile La coincidenza della grande recessione del 2008-2009,una crisi finanziaria e

Dettagli

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua:

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua: I NUMERI NATURALI Per cominciare impariamo a leggere alcni nmeri natrali e dopo prova a scriverli nella ta linga: NUMERI ITALIANO LA TUA LINGUA 1 UNO 2 DUE 3 TRE 4 QUATTRO 5 CINQUE 6 SEI 7 SETTE 8 OTTO

Dettagli

,OQXRYRSDUWWLPH 7LSRORJLHFRQWUDWWXDOLDPPHVVH

,OQXRYRSDUWWLPH 7LSRORJLHFRQWUDWWXDOLDPPHVVH ,OQXRYRSDUWWLPH $PELWRGLDSSOLFD]LRQH La circolare ministeriale n. 9 del 18 marzo 2004 ha integrato ed in alcuni casi ampliato, la revisione all istituto del part- time attuata con il D.lgs. n. 276/2003

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana Ambito dell'accesso REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AGLI ATTI ED AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL'ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA (G.U.R.S. n. 28 del 20/06/2008)

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Esempi di utilizzazione dell ADVP

Esempi di utilizzazione dell ADVP Esempi di utilizzazione dell ADVP G. Cappuccio Ipssar P. Borsellino ESERCIZIO DI REALIZZAZIONE IL VIAGGIO Guida per l insegnante Questo esercizio è un modo pratico per coinvolgere l alunno nel progetto

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

MOBILISIERUNG VON BAULAND IN DER ARGE ALP MOBILITAZIONE DI TERRENO EDIFICABILE NELL ARGE ALP PROJEKTBERICHT RELAZIONE VERSIONE ITALIANA

MOBILISIERUNG VON BAULAND IN DER ARGE ALP MOBILITAZIONE DI TERRENO EDIFICABILE NELL ARGE ALP PROJEKTBERICHT RELAZIONE VERSIONE ITALIANA MOBILISIERUNG PROJEKTBERICHT VON BAULAND IN DER ARGE ALP MOBILITAZIONE DI RELAZIONE TERRENO EDIFICABILE NELL ARGE ALP VERSIONE ITALIANA Editore: Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine, Commissione Ambiente,

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

QUELL ATTIMO INFINITAMENTE SIMMETRICO

QUELL ATTIMO INFINITAMENTE SIMMETRICO QUELL ATTIMO INFINITAMENTE SIMMETRICO Illustrazione di Matteo Pericoli 2002 Lui. Onroignoub! Lei. Come dice, scusi? Lui. Ouroignoub. Ah, mi perdoni. Buongiorno. Credevo che si fosse tutti d accordo a parlare

Dettagli

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego La riforma Brunetta, introdotta dal D.Lgs. 150/09, ha modificato profondamente il sistema disciplinare nel pubblico impiego, intervenendo

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

"Divers@bilità News - Diritti

Divers@bilità News - Diritti Diritti in Rete numero 0 - Anno 1 - Gennaio 2010 Progetto "HANDICAP NO LIMITS" approvato e finanziato dalla Regione Puglia DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E INTEGRAZIONE 31 marzo 2009,

Dettagli

I modelli atomici da Dalton a Bohr

I modelli atomici da Dalton a Bohr 1 Espansione 2.1 I modelli atomici da Dalton a Bohr Modello atomico di Dalton: l atomo è una particella indivisibile. Modello atomico di Dalton Nel 1808 John Dalton (Eaglesfield, 1766 Manchester, 1844)

Dettagli

liberare immediatamente Raif Badawi, facendo cadere tutte le imputazioni a suo carico e ad annullare la sentenza,

liberare immediatamente Raif Badawi, facendo cadere tutte le imputazioni a suo carico e ad annullare la sentenza, His Majesty King Abdullah bin Abdul Aziz Al-Saud The Custodian of the two Holy Mosques Office of His Majesty The King Royal Court - Riyadh Arabia Saudita LIBERTÀ PER RAIF BADAWI Sua Eccellenza, Nel maggio

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

PROBLEMI. 1) Calcolare il tempo impiegato dal suono per percorrere 8 Km. La velocità del suono nell aria è v = 340 m/s.

PROBLEMI. 1) Calcolare il tempo impiegato dal suono per percorrere 8 Km. La velocità del suono nell aria è v = 340 m/s. PROBLEMI 1) Calcolare il tempo impiegato dal uono per percorrere 8 Km. La velocità del uono nell aria è v = 340 m/. ) Dopo quanto tempo un onda onora emea da un punto ditante 400 m da una uperficie ripaa

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

La Scienza e LATEXnologia

La Scienza e LATEXnologia Liceo Scientifico Statale Progetto MIUR Istituto Tecnico Commerciale A. Tosi-BustoArsizio (VA) Linux@School E. Tosi-Busto Arsizio (VA) La Scienza e LATEXnologia La Scienza e LATEXnologia INDICE Indice

Dettagli

TRAVE SU SUOLO ELASTICO

TRAVE SU SUOLO ELASTICO Capitolo 3 TRAVE SU SUOLO ELASTICO (3.1) Combinando la (3.1) con la (3.2) si ottiene: (3.2) L equazione differenziale può essere così riscritta: (3.3) La soluzione dell equazione differenziale di ordine

Dettagli

CHI HA DECISO, COME E QUANDO, CHE L ITALIA DOVEVA ENTRARE NELL EURO

CHI HA DECISO, COME E QUANDO, CHE L ITALIA DOVEVA ENTRARE NELL EURO L Euro CHI HA DECISO, COME E QUANDO, CHE L ITALIA DOVEVA ENTRARE NELL EURO L adesione all Euro è la conseguenza della adesione allo SME (Sistema Monetario Europeo) del 1979 (Governi Andreotti- Cossiga)

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Fonica: Scheda 2. Il suono. Il rumore. (a cura di Pietro Di Mascolo)

Fonica: Scheda 2. Il suono. Il rumore. (a cura di Pietro Di Mascolo) Fonica: Scheda 2 (a cura di Pietro Di Mascolo) Il suono Possiamo definire il suono come una particolare sensazione percepita dall organo dell udito eccitato da un agente esterno. Esso ha origine dal movimento

Dettagli

Manuale sull illuminazione UV www.dohse-terraristik.com

Manuale sull illuminazione UV www.dohse-terraristik.com Manuale sull illuminazione UV La corretta illuminazione dei terrari è importante per il benessere degli animali da terrario e per il successo dell allevamento. In ciò rivestono particolare importanza determinate

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

La sentenza massonica di espulsione. Il Gran Maestro della Massoneria, con circolare n.54, così si esprimeva:

La sentenza massonica di espulsione. Il Gran Maestro della Massoneria, con circolare n.54, così si esprimeva: La sentenza massonica di espulsione Il Gran Maestro della Massoneria, con circolare n.54, così si esprimeva: Rispett. Maestri Venerabili, Cari Fratelli. Compio il mio dovere partecipandovi che il Tribunale

Dettagli

Uno Mattina Estate 2014

Uno Mattina Estate 2014 Uno Mattina Estate 2014 La RAI-Radiotelevisione italiana Spa realizza un programma televisivo denominato UNO MATTINA ESTATE, diffuso su Rai Uno, dal lunedì al venerdì, dal 02 giugno al 05 settembre 2014.

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

4. Confronto tra medie di tre o più campioni indipendenti

4. Confronto tra medie di tre o più campioni indipendenti BIOSTATISTICA 4. Confronto tra medie di tre o più campioni indipendenti Marta Blangiardo, Imperial College, London Department of Epidemiology and Public Health m.blangiardo@imperial.ac.uk MARTA BLANGIARDO

Dettagli

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE.

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. Le vostre esigenze. IL NOSTRO STILE. Gli specialisti della VIA MAT INTERNATIONAL vantano una pluriennale esperienza nell offrire ai nostri clienti servizi professionali di

Dettagli

CATALOGO della PRODUZIONE anno 2014 . PLACCHE

CATALOGO della PRODUZIONE anno 2014 . PLACCHE CATALOGO della PRODUZIONE anno 2014. PLACCHE C.L.M. s.a.s. di Paladino Orazio & C. Via Maestri del Lavoro 8/10 (zona industriale Fratelli Guzzini ) 62019 Recanati (MC) Cod. fisc. e Part. I.V.A. n. 01276710439

Dettagli

1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a

1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a 1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a domicilio o via Skype tramite l istituto. 2. L istituto fornisce allo studente il recapito di un docente in grado di soddisfare le sue esigenze

Dettagli

L'orologio. Ricorda. Per capire. 1 giorno = 24 ore 1 ora = 60 minuti 1 minuto = 60 secondi. La lancetta corta indica le ore. I numeri indicano le ore

L'orologio. Ricorda. Per capire. 1 giorno = 24 ore 1 ora = 60 minuti 1 minuto = 60 secondi. La lancetta corta indica le ore. I numeri indicano le ore L'orologio La lancetta corta indica le ore I numeri indicano le ore La lancetta lunga indica i minuti Questa lancetta, che è sempre in movimento, indica i secondi Ricorda Dopo che la lancetta corta ha

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

e nella prostata il segreto della virilita : impariamo a conoscerla e a proteggerla

e nella prostata il segreto della virilita : impariamo a conoscerla e a proteggerla Grande inchiesta di Dipiù sulla ghiandola più importante del corpo maschile e nella prostata il segreto della virilita : impariamo a conoscerla e a proteggerla Ha la forma di una castagna e serve a produrre

Dettagli

2m (con L = 0, 1, 2,...)

2m (con L = 0, 1, 2,...) Capitolo 2 Proprietà elettromagnetiche dei nuclei Spin e momento magnetico del nucleo: generalità Se una carica e si muove di moto circolare uniforme, per esempio un elettrone attorno ad un nucleo, esiste

Dettagli

O 6 - GLI SPECCHI. Fig. 85

O 6 - GLI SPECCHI. Fig. 85 O 6 - GLI SPECCHI Quando un fascio di luce (radiazione ottica) incide sulla superficie di separazione fra due materiali diversi, possono avvenire tre cose, generalmente tutte e tre allo stesso tempo, in

Dettagli

Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto 2014 - Soluzioni a Domande e Risposte

Associazione per l Insegnamento della Fisica Giochi di Anacleto 2014 - Soluzioni a Domande e Risposte 9ik8ujm Quesito 1 Risposta B Associazione per l Insegnamento della Fisica La formazione di una stella è dovuta alla contrazione gravitazionale di una nube di gas e polveri Da una stessa nube generalmente

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 45 del 23 Febbraio 2006 CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

Gazzetta Ufficiale N. 45 del 23 Febbraio 2006 CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Gazzetta Ufficiale N. 45 del 23 Febbraio 2006 CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PROVVEDIMENTO 26 gennaio 2006 Accordo Stato, regioni

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

2. L INQUINAMENTO ATMOSFERICO

2. L INQUINAMENTO ATMOSFERICO 2. L INQUINAMENTO ATMOSFERICO L aria è una miscela eterogenea formata da gas e particelle di varia natura e dimensioni. La sua composizione si modifica nello spazio e nel tempo per cause naturali e non,

Dettagli

Copyright 2006 Meltemi editore srl, Roma

Copyright 2006 Meltemi editore srl, Roma Copyright 2006 Meltemi editore srl, Roma È vietata la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi mezzo effettuata compresa la fotocopia, anche a uso interno o didattico, non autorizzata. Meltemi editore

Dettagli

Ancora sull indipendenza. Se A e B sono indipendenti allora lo sono anche

Ancora sull indipendenza. Se A e B sono indipendenti allora lo sono anche Ancora sull indipendenza Se A e B sono indipendenti allora lo sono anche A e B Ā e B Ā e B Sfruttiamo le leggi di De Morgan Leggi di De Morgan A B = Ā B A B = Ā B P (Ā B) = P (A B) = 1 P (A B) = 1 (P (A)

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

Guida alla Corte europea dei diritti dell uomo (di Casimiro Nigro)

Guida alla Corte europea dei diritti dell uomo (di Casimiro Nigro) Guida alla Corte europea dei diritti dell uomo (di Casimiro Nigro) 1. Generalità: - La Corte: quali sono i casi di cui può occuparsi? - Come rivolgersi alla Corte? 2. I ricorsi previsti dalla CEDU 3. Il

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

LA DONAZIONE DI SANGUE

LA DONAZIONE DI SANGUE CHE COSA è La donazione di sangue consiste nel prelievo di un determinato volume di sangue da un soggetto sano, chiamato donatore, al fine di trasfonderlo in un soggetto che ha bisogno di sangue o di uno

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Promulga. Art. 1

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Promulga. Art. 1 LEGGE 12 luglio 2012, n. 100 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 maggio 2012, n. 59, recante disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile. (12G0123) La Camera

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 5 GIUGNO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 5 GIUGNO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 5 GIUGNO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 12 maggio 2006 - Deliberazione N. 593 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza

Dettagli

Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto

Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto Floating system per la produzione di mazzetti e il tappettino subirrigante per le piantine. Due innovazioni adottate dall azienda Ricci

Dettagli

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA

Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA Guida al PIANO CASA della Regione TOSCANA (aggiornata a gennaio 2014) 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... pag. 3 IL PIANO CASA IN TOSCANA... pag. 4 INTERVENTI DI AMPLIAMENTO....pag. 5 INTERVENTI DI DEMOLIZIONE

Dettagli

della Regione Toscana Bollettino Ufficiale: via F. Baracca, 88-50127 Firenze - Fax: 055-4384620

della Regione Toscana Bollettino Ufficiale: via F. Baracca, 88-50127 Firenze - Fax: 055-4384620 Anno XLI Repubblica Italiana BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Toscana Parte Prima n. 9 mercoledì, 17 febbraio 2010 Firenze Bollettino Ufficiale: via F. Baracca, 88-50127 Firenze - Fax: 055-4384620 Portineria

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGE 11 agosto 2014, n. 125. Disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

Dettagli

La disponibilità di tecnologie informatiche per favorire l apprendimento scolastico

La disponibilità di tecnologie informatiche per favorire l apprendimento scolastico Quando è opportuno proporre agli alunni con DSA l uso di tecnologie compensative? Ricerche e proposte italiane Quando è opportuno proporre agli alunni con DSA l uso di tecnologie compensative? Flavio Fogarolo

Dettagli

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/030/CR7c/C7 Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro Anno 2011 Attività delle regioni e delle province

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione consiliare n. 45 del 27.9.2010 INDICE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI - ARTICOLO 1 FINALITA ED AMBITO

Dettagli

Schema di disegno di legge recante norme relative alle persone non autosufficienti, alle politiche sociali e alla famiglia

Schema di disegno di legge recante norme relative alle persone non autosufficienti, alle politiche sociali e alla famiglia Schema di disegno di legge recante norme relative alle persone non autosufficienti, alle politiche sociali e alla famiglia Art. 1 (Delega al Governo in materia di protezione sociale e cura delle persone

Dettagli

Forma d onda rettangolare non alternativa.

Forma d onda rettangolare non alternativa. Forma d onda rettangolare non alternativa. Lo studio della forma d onda rettangolare è utile, perché consente di conoscere il contenuto armonico di un segnale digitale. FIGURA 33 Forma d onda rettangolare.

Dettagli

Il pensiero ecologico nella cultura italiana

Il pensiero ecologico nella cultura italiana Il documento, pur nella sua forma grezza di appunti, appare significativo. Una lezione del gennaio 1987 di Laura Conti, al tempo presidente del Comitato Scientifico della Lega Ambiente, ma soprattutto

Dettagli

Statuto del Partito Democratico

Statuto del Partito Democratico Statuto del Partito Democratico Approvato dalla Assemblea Costituente Nazionale il 16 febbraio 2008 CAPO I Principi e soggetti della democrazia interna Articolo 1. (Principi della democrazia interna) 1.

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Particelle identiche : schema (per uno studio più dettagliato vedi lezione 2) φ 1

Particelle identiche : schema (per uno studio più dettagliato vedi lezione 2) φ 1 Particelle identiche : schema (per uno studio più dettagliato vedi lezione ) Funzioni d onda di un sistema composto Sistema costituito da due particelle (eventualmente identiche) H φ q H φ H ψ φ φ stato

Dettagli

Ricerca finalizzata 2009 Ministero della Salute

Ricerca finalizzata 2009 Ministero della Salute OBIETTIVI(1) Miglioramento della Qualità delle inchieste infortunio svolte dal SPSAL della ASL di Milano attraverso l utilizzo di indicatori e dei flussi informativi INAIL OBIETTIVI(2) Garantire Omogeneità

Dettagli

Signor Vasiliev, quando ha imparato l arte marziale russa chiamata Systema?

Signor Vasiliev, quando ha imparato l arte marziale russa chiamata Systema? Il modo in cui l acqua scorre Intervista con Vladimir Vasiliev Articolo di Mark Hemels tratto da Meibukan Magazine n. 3 - Settembre 2004 Traduzione: Paolo Verrone Vladimir Vasiliev è direttore e capo istruttore

Dettagli

Fig.2 Diagramma del rumore, con evidenziata la situazione per la gamma dei 20 metri.

Fig.2 Diagramma del rumore, con evidenziata la situazione per la gamma dei 20 metri. Propagazione sui 20 metri Dopo la serie di articoli precedentemente pubblicati, inizia qui una nuova collana dedicata allo studio della propagazione sulle gamme amatoriali più alte delle onde corte, questa

Dettagli

le parti concordano e stipulano quanto segue

le parti concordano e stipulano quanto segue Logo Prefettura Logo Ufficio Scolastico Regionale BOZZA PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Prefetto di.. nella persona del dott.. e il Direttore dell Ufficio Scolastico Regionale di.,. nella persona del dott....,

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

3a Territorio e urbanistica l.r. 10/2010 1

3a Territorio e urbanistica l.r. 10/2010 1 3a Territorio e urbanistica l.r. 10/2010 1 Legge regionale 12 febbraio 2010, n. 10 Norme in materia di valutazione ambientale strategica (VAS), di valutazione di impatto ambientale (VIA) e di valutazione

Dettagli

Nella prima lezione... Che cos è il Digitale. Prima parte: Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale

Nella prima lezione... Che cos è il Digitale. Prima parte: Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale !"$#%!" #% Nella prima lezione... Definizione di Informatica Cosa è una soluzione algoritmica Esempi di algoritmi cicalese@dia.unisa.it 2 Prima parte: Società dell informazione Ma cosa vuol dire società

Dettagli

In che mo(n)do viviamo SUONO. non si vede ma si sente

In che mo(n)do viviamo SUONO. non si vede ma si sente 9 In che mo(n)do viviamo SUONO non si vede ma si sente Con il patrocinio di Carissimi bambini, Largo 10 luglio 1976, 1 20822 Seveso (MB) tel. +3902806161.1 fax +3902806161.80 flanet@flanet.org - www.flanet.org

Dettagli

STEREOCHIMICA C OH CH 2 CH 3. 180 in questo caso nessuna rotazione è in grado di far sovrapporre perfettamente le due strutture

STEREOCHIMICA C OH CH 2 CH 3. 180 in questo caso nessuna rotazione è in grado di far sovrapporre perfettamente le due strutture TEEIMIA TEEIMEI Due stereoisomeri sono sostanze diverse che hanno in comune sia la formula bruta che la formula di costituzione. osa li rende diversi allora? Una differente orientazione tridimensionale

Dettagli

Risultati dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa

Risultati dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa www.unil.ch/share Risultati dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa Cosa accadrà in futuro? Il passo successivo dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa sarà completare la base dati già

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione 1. L elettrone ha una massa di 9.1 10-31 kg ed una carica elettrica di -1.6 10-19 C. Ricordando che la forza gravitazionale

Dettagli

PUBBLICAZIONE PERIODICA

PUBBLICAZIONE PERIODICA PUBBLICAZIONE PERIODICA ANNO 1 NUMERO 1 - aprile 2009 informazioni utili prestito sociale tassi d interesse deposito tasso lordo tasso netto fino a 10.000,00 1,10% 0,96% da 10.000,01 fino a 30.000,00 1,50%

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali llegato VII informazioni minime per la relazione di sintesi sulle controllo degli Od, di cui all art. 10 paragrafo 1.3 Numero degli operatori idonei al Numero delle visite ordinarie obbligatorie [1] 31.12.

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t LEGGE REGIONALE 20 MAGGIO 2014, N. 26 Disposizioni per favorire l accesso dei giovani all agricoltura e contrastare l abbandono e il consumo dei suoli agricoli 2 LEGGE REGIONALE Disposizioni per favorire

Dettagli

La Bella Addormentata e altre illusioni probabilistiche. volcic@unical.it

La Bella Addormentata e altre illusioni probabilistiche. volcic@unical.it La Bella Addormentata e altre illusioni probabilistiche Aljoša Volčič volcic@unical.it Firenze, 25 novembre 2009 1 Che cosa è la probabilità? La probabilità di un evento A è la misura del grado di fiducia

Dettagli

Oltre il PIL, un altra economia

Oltre il PIL, un altra economia EDIESSE Saggi Aldo Eduardo Carra Oltre il PIL, un altra economia NUOVI INDICATORI PER UNA SOCIETÀ DEL BEN-ESSERE Un libro illustrato per capire e per cambiare ESTRATTO 1 Aldo Eduardo Carra Oltre il PIL,

Dettagli