Il Periodico DI BRIOSCO, CAPRIANO, FORNACI NUMERO 30 - DICEMBRE 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Periodico DI BRIOSCO, CAPRIANO, FORNACI NUMERO 30 - DICEMBRE 2013"

Transcript

1 Il Periodico DI BRIOSCO, CAPRIANO, FORNACI NUMERO 30 - DICEMBRE 2013 BUONE FESTE A TUTTI!

2 IL SALUTO DEL SINDACO CARI CONCITTADINE E CONCITTADINI, anche nome di assessori, consiglieri e dipendenti comunali, porgo a tutti i più fervidi auguri di Buone Feste e Buon Anno. Il 2014 a Briosco porterà novità: in primavera saremo chiamati ad eleggere il Sindaco che guiderà il Comune per i prossimi 5 anni. La Legge prevede infatti che, dopo due mandati consecutivi, la AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE IL DECRETO LEGGE 22 DEL , con obbligo di immediata esecuzione, imponeva a Comuni e agli Enti Pubblici in generale, di rendere note sui rispettivi siti Internet informazioni atte ad evidenziare la trasparenza del proprio operato, nonché a pubblicare sui siti stessi i profili professionali di Sindaco, Assessori e Consiglieri. Il nostro Comune ha prontamente ottemperato all ennesima formalità burocratica ed ora chiunque lo desideri può prendere visione degli atti accedendo alla nuova casella denominata Amministrazione Trasparente presente sul sito carica decada, ed è il mio caso. Quanti cambiamenti in questi anni! Il mondo intero è stato travolto da una crisi economica e sociale che non è improprio paragonare a una terza guerra mondiale: incruenta, ma non meno devastante. Dati recenti Eurostat lo confermano: la povertà in Italia è ben più grave di come viene descritta. È sotto gli occhi di tutto l aumento delle famiglie in condizioni precarie, dei giovani senza lavoro, degli adulti che l hanno perduto, del divario che si allarga sempre più tra poveri e ricchi. E il nostro Comune, come altri, fatica a garantire l erogazione persino dei servizi essenziali: tagli e vincoli imposti dal famigerato Patto di Stabilità ci strangolano, ci costringono ad aumentare le tasse e ci obbligano a ridimensionare molti progetti che sognavamo di realizzare prima che arrivasse la crisi. Ciò nonostante abbiamo reagito riuscendo sempre a mantenere un alto livello di servizi a favore di persone e famiglie in difficoltà grazie a iniziative speciali quali la recente creazione di un Fondo per aiutare i redditi più bassi a meglio fronteggiare gli aumenti causati dalle modifiche romane alla TARES. Spero che l anno nuovo segni una reale inversione di tendenza e porti nel nostro paese, in Italia e nel mondo equità, lavoro, sviluppo e una ritrovata serenità. ANDREA FOLCO Sindaco COMPENSI SINDACO E ASSESSORI A PROPOSITO DI TRASPARENZA e di presunti lauti guadagni attribuiti a quelli che stanno in Comune, l indennità di carica a suo tempo stabilita dal decreto del Ministero dell Interno per gli amministratori di Comuni al di sotto dei abitanti era così determinata: - Sindaco 2.509,98 - Vice Sindaco 1.254,99 - Assessori 1.129,49 Sensibili alle difficoltà in cui si dibatte il nostro Comune per far quadrare i conti, Sindaco e Giunta deliberarono fin dall agosto 2008 di dimezzarsi gli importi, fissando così le rispettive indennità lorde (da sottoporre, cioè, a successiva tassazione!): - Sindaco 1.350,00 - Vice Sindaco 675,00 - Assessori 607,00 (ulteriormente dimezzati per Assessori lavoratori dipendenti). di CORBETTA LUISA & C. s.a.s. Piazza Chiesa Briosco (MI) Telefono e Fax

3 ERA L ANTIVIGILIA DI NA- TALE dello scorso anno quando in paese, con la forza di un fulmine, è piombata la notizia della morte improvvisa di Alberto Dell Oro. La frase, tratta dalla Preghiera del Paracadutista, che i famigliari hanno vergato sulla sua immaginericordo, restituisce bene il carattere indomito del compianto Assessore Se è scritto che cadiamo, sia! Ma da ogni goccia del nostro sangue sorgano gagliardi figli e fratelli innumeri, orgogliosi del nostro passato, sempre degni del nostro immancabile avvenire. Se n è andato troppo presto, Alberto: vogliamo ricordarlo così, sorridente, insieme a noi. UN ANNO FA... LA POSSIBILITÀ di scontare in attività socialmente utili pene minori (prevalentemente legate a infrazioni al Codice della Strada) vige da tempo in America, in Italia solo da poco. Invece del carcere o di salatissime multe, i Tribunali offrono al reo la possibilità di commutare la pena in lavori di pubblica utilità non retribuiti, previo accordo con un Ente pubblico disponibile. Il nostro Comune ha sottoscritto in tal senso una convenzione di 5 anni L.P.U. LAVORI DI PUBBLICA UTILITÀ con il Tribunale di Monza rendendosi disponibile ad accogliere fino a 15 lavoratori l anno. I primi LPU sono già operativi: una manna dal cielo per il Comune, considerando la cronica carenza di organico e il divieto di nuove assunzioni. Supportano i vari uffici e svolgono varie mansioni: manutenzione del verde, pedibus, imbiancature, consegna corrispondenza, archivio, ecc. Altri sei/sette in attesa di esecuzione sentenza (sono soprattutto giovani), potranno lavorare in tempi diversi in base alla definizione del processo e al numero di ore che dovranno scontare. Oltre al vantaggio pratico per il Comune, è opportuno sottolineare la valenza socio-educativa di questo tipo di esperienza, grazie alla quale è possibile riscattare le infrazioni ed i reati commessi, a volte con leggerezza, attraverso l impiego di parte del proprio tempo libero in attività a beneficio della collettività. FORNACI DI BRIOSCO Via XI Febbraio 58 Tel. e Fax 0362/95462 ESPOSIZIONE BRIOSCO Via Trieste 18

4 PROBLEMA GROSSO, che fatica a trovare soluzione. Dopo la chiusura (febbraio 2012) la direzione Poste Italiane (S.p.A. e, come tale, interessata a far profitti ) dichiarò: L'ufficio postale di Briosco non può rimanere aperto; la struttura molto vecchia non garantisce la sicurezza né di chi lavora, né dei clienti. Due anni fa si era verificato lo stesso problema e la proprietà doveva fare lavori di sistemazione che nella loro totalità non ha fatto. Non possiamo lasciarlo aperto sperando non accada nulla: va chiuso finché i lavori verranno eseguiti. Rimarrà aperta la Posta di Capriano, che verrà potenziata. Il fallimento della società proprietaria dei locali dell Ufficio Postale impediva qualsiasi intervento risanativo sulla struttura. Azioni di protesta non sono mancate: L UFFICIO POSTALE DI BRIOSCO la raccolta di firme a cura della sezione locale del Partito Democratico, le denunce sui quotidiani locali, i ripetuti interventi del Sindaco presso la direzione Poste di Roma e di Monza. Purtroppo nessun lavoro è iniziato e nessun potenziamento alle poste di Capriano è stato effettuato. Nel recente colloquio avuto dal Sindaco, Poste Italiane ha confermato la presenza dell ufficio postale di Briosco nei loro impegni Che si decidano finalmente a risolvere una situazione fonte di pesanti disagi e non pensino che, col tempo, la gente si abitui a un disservizio che penalizza Briosco, Capriano e Fornaci. Con questo obiettivo Andrea Folco ha ripreso una campagna di persuasione tesa ad ottenere risultati certi e concreti. BONUS DEL 50% PER ACQUISTO MOBILI LA DETRAZIONE IRPEF DEL 50% per le ristrutturazioni edilizie scadente a fine dicembre sarà quasi certamente prorogata al La spesa massima ammessa è di , detraibile al 50% in dieci anni. Alle detrazioni è stato aggiunto un incentivo per l acquisto di mobili e grandi elettrodomestici fino a un max di , anch essi detraibili al 50% in dieci anni. Ne può beneficiare chi ha in corso o ha già sostenuto spese di ristrutturazione o di manutenzione straordinaria. Il bonus riguarda esclusivamente mobili destinati ad arredare immobili oggetto della ristrutturazione, pagati tramite bonifico. Suggeriamo di approfondire l argomento visitando il sito dove trovate l elenco dei negozi di mobili che offrono prodotti e servizi di alta qualità.

5 CITTADINANZA ONORARIA A MIRELLA FONTANA GIOVEDÌ 19 DICEMBRE, sala consiliare affollata per la cerimonia di conferimento a Mirella Fontana della Cittadinanza Onoraria, titolo onorifico che riconosce a una persona particolari meriti in campo culturale, artistico, economico, sociale, sportivo, religioso. È la prima volta che il nostro Comune la conferisce, su proposta del Sindaco approvata all unanimità dal Consiglio Comunale, e la designazione del riconoscimento a Mirella Fontana ne stabilisce l importanza e la concretezza. Nata nel 1953 a Monza, dove risiede, ha vissuto in paese per oltre dieci anni con il padre Walter, Senatore della Repubblica e nostro Sindaco. Alla sua scomparsa ha fondato con il marito Flavio Ferrari Cancro Primo Aiuto-Onlus nata per aiutare i malati di cancro e le loro famiglie. L Associazione vanta primati straordinari: nel solo 2012 ha fornito assistenza a malati ed ha erogato oltre prestazioni a titolo totalmente gratuito. Mirella Fontana, sulle orme paterne, si è soprattutto impegnata anche a sostegno delle varie Associazioni del nostro paese attive nelle iniziative sportive, sociali, culturali e di volontariato. A sancire il legame che la unisce a Briosco, ha fatto al Comune di uno splendido bronzo che raffigura il busto del padre - ora esposto in permanenza in Sala Consiliare - opera dello scultore Gianluigi Giudici. ASSOCIAZIONE CANCRO PRIMO AIUTO-ONLUS SIAMO SOLO UOMINI che aiutano altri uomini, il motto dell associazione incarna lo spirito che anima i valenti medici volontari delle principali strutture sanitarie dell asse Monza-Lecco-Sondrio che vi collaborano, consapevoli che quando si manifesta la grave malattia la vita di tante persone è devastata, rendendole incapaci di reagire. Lì intervengono i volontari offrendo soccorso di orientamento oncologico su aspetti di grande importanza quali: 1) dove e come usufruire di servizi di diagnostica, ambulatori specialistici, cure palliative, ospedali accreditati in diagnosi e terapia oncologica 2) a chi rivolgersi per esenzione ticket su farmaci, visite specialistiche, richieste invalidità o per ottenere ausilii sanitari (materassi antidecubito, pannoloni, catetere, ecc.) 3) servizi sociali offerti dai Comuni o da associazioni volontarie in tema di pasti a domicilio, servizi ASA, assistenza e igiene personale del malato, ecc. 4) suggerimenti sul tema ancora tabù del trattamento del malato terminale mediante cure palliative che alleviano il dolore fisico 5) aiuto ai famigliari nell affrontare la difficile situazione con il piano di assistenza domiciliare integrata o il ricovero in hospice. Il 14 dicembre è stato inaugurato l ampliamento dell Hospice di Giussano (5 camere più gli studi medici) con donazione di un auto attrezzata per il servizio di assistenza domiciliare del territorio: il tutto a totale carico dell Associazione. Che altro aggiungere? Cancro Primo Aiuto-Onlus : se non ci fosse bisognerebbe inventarlo! Informazioni tel , dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12; dalle 15 alle 18. LAVORI EDILI Via delle Azalee, Briosco (MB) Telefono 0362/95071

6 CAPRIANO: PRIMO PROGETTO DI EDILIZIA CONVENZIONATA DA ANNI MANCAVA a Briosco un progetto di edilizia convenzionata : forma di accordo tra Comune e Costruttore privato che privilegia l esigenza abitativa di individuate fasce sociali a condizioni di acquisto agevolate, la più importante delle quali è un prezzo al metro quadrato inferiore alle normali tariffe di mercato. Ora si farà, come previsto dal PGT adottato nel 2008 in tempi record, tale da collocare Briosco tra i primi 10 Comuni lombardi ad aver rispettato i tempi della Legge Regionale 05. Il complesso di 12 villette mono e bi-famigliari sorgerà a Capriano in via delle Grigne su un area di circa metri quadrati, quindi con una densità edilizia molto bassa (circa 0.52 mc/mq). Gli alloggi saranno assegnati favorendo giovani coppie già costituite o costituende che non dispongano di altri alloggi. Prevede che almeno 1 dei componenti non abbia più di 35 anni e risieda nel nostro Comune da ameno 5, con un reddito pro-capite non superiore a annui. In assenza di richieste, alle stesse condizioni l assegnazione sarà estesa ai Comuni confinanti. Se anche in questo caso non vi saranno richieste l assegnazione verrà estesa ad altri Comuni. Per informazioni rivolgersi all Ufficio Tecnico Comunale. Per prenotazioni contattare Studio Messi tel BRIOSCO: gli imponenti lavori al campo Q (2 livello) hanno permesso di rendere disponibili 102 posti a terra con doppi cassoni, così ora il Cimitero ha un autonomia di almeno 20 anni. E, giusto in tempo per la S. Messa della ricorrenza dei Defunti, celebrata come da tradizione nella Cappella dei Parroci, la stessa è stata rimessa a nuovo dopo i pesanti danneggiamenti subiti a causa delle infiltrazioni d acqua. CIMITERI DI BRIOSCO E CAPRIANO Capriano: si sono conclusi i lavori per l ampliamento del parcheggio, che ha aumentato la capacità di 10 ulteriori posti auto. Per l ampliamento del Cimitero che non può essere effettuato direttamente dal Comune a causa dei vincoli del Patto di Stabilità - sono stati emessi ben due Bandi entrambi purtroppo andati a vuoto per la difficoltà delle imprese costruttrici di anticipare gli ingenti costi di realizzazione dell opera. Stiamo ora predisponendo un terzo Bando, con un progetto ridimensionato rispetto a quello originario (risalente a 8 anni fa), più in linea con le attuali esigenze data anche la disponibilità di numerosi loculi nel frattempo liberatisi. L ampliamento riguarderà quindi i posti a terra con cassoni doppi e aree per cappelle famigliari in quanto, con il trascorrere degli anni, sono scaduti e scadranno in media 15 colombari l anno.

7 NUOVE ASFALTATURE PIÙ LUCE IN PAESE L AVANZO DI BILANCIO del 2012 ha permesso di realizzare alcune nuove asfaltature, anche se avremmo desiderato fossero in numero maggiore non fosse per il problema dei noti vincoli di spesa che siamo obbligati a rispettare. Queste le vie con il cui manto stradale rimesso a nuovo: a Capriano via Dante, via Fermi, via Cervino, via delle Betulle; a Briosco via Colombo. Inoltre è stata rifatta la pavimentazione dei marciapiedi lungo via Puccini e via Verdi nel tratto che porta alle scuole medie di Briosco. LA STRETTA del Patto di Stabilità inerente le spese pubbliche di investimento non ha impedito di dotare di illuminazione stradale alcune zone che ne erano prive. Sono ben 25 i nuovi punti luce installati e queste le strade interessate: via Leonardo da Vinci, via Fermi, via Galilei, via Nobel, via del Pignone, via Peregallo, via XI Febbraio. Vincoli permettendo, è obiettivo della nostra Amministrazione procedere nel 2014 all installazione di altri 30 nuovi punti luce. Queste le strade già individuate per l ampliamento e/o il completamento: via Magellano, via Verdi, via Nobel, via Meucci, via Borsellino, via Fermi, via Leonardo da Vinci, via Marconi, via Anna Frank, via Molera e via Bevera. PARCO GIOCHI FORNACI NELLA BELLE GIORNATE di sole bambini, bambine, genitori e nonni potranno avere a loro disposizione un ampio spazio attrezzato per socializzare e divertirsi sugli scivoli del quale sarà dotato il piccolo parco ormai in dirittura d arrivo a Fornaci in Largo Rebattini. Si prevede che la conclusione dei lavori coincida con l arrivo della bella stagione e comunque entro l estate.

8 NOVITÀ DALLA PIATTAFORMA ECOLOGICA DI FORNACI IL CONSIGLIO COMUNALE ha approvato all unanimità la convenzione con il Comune di Renate che permette ai cittadini renatesi di usufruire della nostra piattaforma ecologica. Questo atto dimostra ancora una volta (dopo la convenzione stipulata per lo stoccaggio nella piattaforma di Besana e il trasporto congiunto della frazione umida proveniente da Briosco) la volontà delle Amministrazioni Comunali di agire insieme per il bene comune garantendo, pur nell attuale grave crisi economica, servizi efficienti ed economici. Per l utilizzo Renate verserà un canone annuo di e comparteciperà, in proporzione al numero delle utenze, alle spese di gestione e manutenzione della nostra piattaforma. Complessivamente, oltre al potenziamento del servizio, i risparmi per il nostro Comune saranno di circa l anno. CAMBIAMENTO ORARI E MODALITÀ DI ACCESSO Dal 1 gennaio 2014 la piattaforma di via Daneda Fornaci aprirà anche il lunedì e il venerdì pomeriggio. La novità rilevante è che sempre dal 1 gennaio 2014 tutti i cittadini residenti maggiorenni (utenze domestiche) potranno accedervi utilizzando esclusivamente la propria Carta Regionale dei Servizi (CRS). (Le utenze non domestiche continueranno ad usare la tessera magnetica-badge in loro possesso). È una novità importante che rende l accesso più efficiente e allineato agli automatismi delle piattaforme di ultima generazione. Ma è anche più comodo in quanto ogni residente potrà usare la propria CRS indipendentemente dal membro della famiglia intestatario dell utenza soggetta a TARES. Permetterà inoltre di aggiornare la banca dati utenti, eliminando, per i nuovi residenti, i tempi di attesa del badge, per stampare i quali occorreva cumulare un congruo numero di utenze. Non ultimo, consentirà di registrare accessi e flussi, utili a migliorare ancor più il servizio. Più sotto riportiamo gli orari aggiornati della piattaforma ecologica di Fornaci, consultabili anche sul Calendario Comunale 2014 e sul sito Orario INVERNALE 1 ottobre - 31 marzo lunedì - martedì - giovedì - venerdì 13.30/17.30 Utenze domestiche e non domestiche Sabato 9.00/12.30 e 13.30/17.30 Solo utenze domestiche Orario ESTIVO 1 aprile - 30 settembre lunedì - martedì - giovedì - venerdì 14.00/18.00 Utenze domestiche e non domestiche Sabato 9.30/12.30 e 13.30/18.00 Solo utenze domestiche INFORTUNI DOMESTICI: ASSICURATEVI! L INAIL sollecita i Sindaci a ricordare ai Cittadini l obbligo di sottoscrivere assicurazione contro gli infortuni domestici. In caso di malaugurato infortunio tra le pareti di casa (peraltro assai frequenti!), casalinghe e casalinghi di età compresa tra i 18 e i 65 anni hanno diritto al risarcimento delle spese mediche e perfino al riconoscimento di un eventuale pensione di invalidità. A stabilirlo la poco conosciuta Legge n. 493 risalente al 1999 denominata Norme per la tutela della salute nelle abitazioni e istituzione dell assicurazione contro gli infortuni domestici. Sola condizione per accedere al rimborso è sottoscrivere la polizza Assicurazione contro gli infortuni domestici che costa 12,91 euro l anno. Nulla dovrà invece pagare (a patto che comunque sottoscriva l assicurazione obbligatoria) chi ha un reddito annuo non superiore a: euro per una persona euro per nucleo famigliare. Per la sottoscrizione rivolgersi all Inail o il Patronato locali. Per maggiori informazioni visitate il sito oppure tel Fatelo!

9 CARIGGI: ALTRI LAVORI DI RECUPERO SODDISFATTO L ASSESSORE Massimiliano Merlo per la conclusione dei lavori sul tratto all interno dell area dei Cariggi che le abbondanti piogge avevano prima reso impossibili. Il percorso attraversa il tratto più basso della zona umida e riceve tutta l acqua di scolo dai terreni circostanti, rendendolo impraticabile anche per il passaggio dei mezzi agricoli. La vicinale della Campagnola, così come quella delle Peschiere (riqualificata con il finanziamento del Parco Regionale Valle Lambro), è battuta da tanti cittadini che attraversano i Cariggi per raggiungere i sentieri oltre la Bevera (in territorio di Renate) anch essi recentemente riqualificati. Il percorso, assai suggestivo, permette di ammirare lo scorcio delle Prealpi con vista del Resegone, la guglia del mausoleo Visconti e un ben conservato casott. I lavori hanno interessato la realizzazione del fondo della massicciata stradale e la posa di materiale calcareo su un tratto di 200 metri, con una spesa di circa finanziata con i residui dell esercizio Una buona occasione per verificare di persona quanto è stato fatto è il 15 gennaio per la tradizionale camminata che, attraverso i Cariggi, giunge alla Chiesina di S. Mauro al Vianò. LA VECCHIA FERROVIA FORNACI - RENATE - VEDUGGIO NELL AMBITO DEL PIANO nazionale di cessione dei beni immobili di proprietà dello Stato, è iniziata la procedura di trasferimento gratuito dal Demanio statale al nostro Comune del tracciato ferroviario che collegava Fornaci a Renate. Un passo indietro. Nel 1911, quando si costruì la linea Monza-Molteno-Oggiono, fu anche realizzata la diramazione Fornaci-Renate- Veduggio, lunga 4 km e inaugurata l anno dopo. Serviva a trasportare l argilla quando, alla fine dell 800, le fornaci assunsero grande rilevanza per l ottima qualità del materiale, tanto che fu necessario costruire case per gli operai: ciò Una rara foto che ricorda la ferrovia: don Ettore, all epoca Parroco di Briosco, visita le Fornaci davanti alla piccola locomotiva diesel negli ultimi anni di attività della ferrovia (foto Archivio Storico Fotografico del Comune di Briosco) portò alla nascita della frazione Fornaci. Il capolinea (denominato casello") era ubicato dove oggi c è un esposizione di mobili. Durante la II guerra mondiale fu requisito e adibito a deposito d armi e munizioni, il che gli risultò fatale: individuato dagli Alleati, fu raso al suolo. Il progressivo impoverimento della vena argillosa diede il colpo di grazia alle fornaci: gli opifici chiusero e non rimase più traccia né del trenino né dei binari. Oggi il sentiero che si snoda da Capriano a Veduggio è ancora percorribile a piedi o in bicicletta e vi si possono scorgere muri di contenimento in pietra e ponti che costituivano il tracciato della ferrovia. Resta da sistemare il collegamento che permette di raggiungere la ferrovia dalla Chiesina dei Morti. La presenza di acque di scolo e il dilavamento causato dalle piogge - complice la forte pendenza del percorso - ha vanificato il gran lavoro effettuato qualche anno fa dai volontari. L acquisizione del tratto di ferrovia da parte del Comune potrebbe essere l occasione per ottenere qualche finanziamento. Tentar non nuoce! Alcune foto del "casello" come si presenta oggi

10 CONVEGNO BRIOSCO 2013 SESTA EDIZIONE del convegno ideato dal Sindaco e dal Com. Tagliabue con gli agenti Rosella Mariani e Emanuele Deidda: il 19 ottobre vi hanno partecipato 110 esponenti delle forze dell ordine di Milano e territorio. Prestigioso il panel dei relatori: Simona Bordonali Assessore Regione Lombardia; Saverio Languanti consulente giuridico del Ministero Sviluppo Economico; Ambrogio Moccia Magistrato Ispettore Capo Ministero Grazia e Giustizia; Massimo Picozzi Medico Psichiatra, docente corsi negoziazione ostaggi Arma Carabinieri. Incentrata su temi di stretta attualità, la giornata si è conclusa con la consegna di encomi ad esponenti delle forze dell ordine distintisi in azioni di prevenzione, controllo, sicurezza: App. s. Calogero Baroncino, S. Ten. Emilio De Simon, App. s. Massimiliano Filoni, Maresciallo Enzo Marzano, App.s. Gabriele Piantale (Guardia Finanza Seregno); Ag. Sebastiano Di Paolo, Ag. Salvatore Furci (Polizia Locale Milano); Comm. Agg. Sisto Polito (Polizia Locale Giussano); Ag. Diego Reinaudo (Carabinieri Giussano); Massimiliano Viganò coordinatore Protezione Civile Briosco. EVENTI NATALIZI IN PAESE GRAN SUCCESSO la prima edizione del Villaggio di Natale (cui si riferisce la foto di copertina). Complice la giornata, fredda ma soleggiata, l area mercato della Campagnola era affollata di grandi e piccini. Numerose le bancarelle e le attrazioni e molto apprezzato il menù con il piatto forte della tradizionale busecca. Una buona riuscita che certamente invoglierà a ripetere l iniziativa organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune. Atmosfera pre-natalizia anche il 7 dicembre sia a Briosco all esterno del Comune che a Capriano presso la scuola dell infanzia per la festa di addobbo Albero Insieme con le decorazioni (davvero bellissime) preparate dagli alunni delle materne e delle elementari con le loro insegnanti. Una tradizione che si rinnova da anni: tantissimi bambini, litri di the caldo, panettone e dolcetti offerti dalla Pro Loco e, a rallegrare l atmosfera, brani natalizi eseguiti dal Corpo Bandistico S. Luigi Briosco e dal Gruppo Musicale Caprianese. È stata anche l occasione per premiare i primi 3 fotografi classificati nel concorso Calendario Comunale e sorteggiare le 3 confezioni gastronomiche riservate ai votanti delle mostre di Fornaci, Capriano e Briosco.

11 LAUREE A UN SOLO GIORNO di distanza due nostri concittadini hanno conseguito il traguardo della laurea. Il 2 ottobre Massimiliano Varlaro, concluso il ciclo di studi al Politecnico di Milano, ha brillantemente ottenuto la Laurea Magistrale in Architettura discutendo la tesi Progetto di riqualificazione ambientale ed urbanistica per il comparto ex Victory nel Comune di Inverigo. Il giorno dopo è stata Silvia Colombo, dopo aver frequentato l Università degli Studi di Milano, a conseguire con uno smagliante 110 e lode la Laurea Magistrale in Biologia applicata alle Scienze della Nutrizione discutendo la tesi Intake nutrizionale e profilo lipidico in bambini affetti da dermatite atopica di grado moderatosevero: studio caso-controllo. Tante congratulazioni e l augurio che i giovani caprianesi trovino presto un occupazione adeguata al loro impegno. CALZATURE MERONI, 30 ANNI DI ATTIVITÀ IN UN MOMENTO in cui un po in tutti i paesi assistiamo impotenti e rammaricati alla chiusura di tanti negozi e al malinconico abbassamento di tante saracinesche, è motivo di conforto e di orgoglio constatare che il negozio di calzature e accessori di via Trivulzio a Capriano ha felicemente raggiunto trent anni di proficua attività. In occasione della festa di Capriano l Amministrazione Comunale ha voluto sottolineare l importante traguardo consegnando alle sorelle Meroni una pergamena che attesta il sincero apprezzamento per l impegno, la tenacia e la passione prodigati nel gestire con affabile professionalità lo storico negozio. GLI IMPERDIBILI APPUNTAMENTI DI GENNAIO SABATO 4 GENNAIO ore 21, Salone Oratorio S. Luigi Briosco: Buon Anno con Melodie Indimenticabili : Elena D Angelo, Spero Bongiolatti e Claudia Mariano al pianoforte inaugurano l anno nuovo con uno sfolgorante concerto-spettacolo. DOMENICA 5 GENNAIO ore 21, Teatro Oratorio S. Tarcisio Capriano: Tombolata dell Epifania organizzata dal Gruppo Musicale Caprianese. MERCOLEDÌ 15 GENNAIO, S. Mauro, ore 14,30 si parte dal Naresso per la tradizionale camminata verso la Chiesina del Vianò di Renate. Baciata la Reliquia di San Mauro e ricevuta la Benedizione che fa acquistare l indulgenza, si gira per bancarelle e si gustano firum, dolci e specialità tipiche. GIOVEDÌ 31 GENNAIO Gran Falò della Gibiana. Ritrovo alle 20 in Piazza Chiesa a Briosco e distribuzione ai bambini delle torce (fino ad esaurimento). Poi tutti in corteo verso il pratone nord del Cimitero. Acceso il falò, gusteremo risotto con la luganega, panini, dolciumi, tè caldo e vin brulé preparati dal Comitato Gibiana e dalla Pro Loco. E se cade qualche fiocco di neve ben venga la serata sarà ancor più suggestiva! Aggiornamenti di eventi e manifestazioni sono sempre consultabili visitando il sito

12 DON GIUSEPPE BRIVIO ( ) DUN GIUSÈP: così, in paese, chiamavano Don Giuseppe Brivio, nato nel 1900 a Montevecchia, morto a Viggiù il 16 marzo Ordinato Sacerdote nel 1923, arrivò in paese nel 1926, quando a Briosco era parroco Don Francesco De Capitani d Hoè, rimasto senza coadiutore. Non riuscendo ad esaudire tutti i ricordi relativi a Don Giuseppe, mi limiterò all episodio legato alla foto scattata il 9 maggio 1940 da mio zio Ambrogino, disperso in Russia due anni dopo. Ritrae Don Giuseppe, fiero nella sua veste di cappellano militare, attorniato da ragazzi dell oratorio. Fra loro riconosco Ambrusinett Viganò (calzular); Oreste Viganò (Urestic); Luigi Merlini (Luisin); Pedrin di Suritt e, a destra, mia mamma Angelina che guarda il mare col binocolo. Era una delle gite che organizzava sempre il 9 maggio, giorno di vacanza voluto dal Duce per celebrare la conquista dell Impero. Nel 39 eravamo stati alla Basilica di Superga, mentre nel 40 fu la volta appunto di Genova, al Santuario della Madonna della Guardia. Pensare che appena un anno dopo entravamo in guerra! La gita riuscì bene ma si chiuse in modo rocambolesco: a metà strada il pullman non ne volle più sapere di proseguire e dovemmo attendere nella notte il sostituto che ci riportò a Briosco. Ebbi occasione di rivedere Don Giuseppe solo nel 1973 per il suo 50 di Messa; io ero già prete da ormai vent anni e i suoi giovani erano padri o nonni, e qualcuno caduto o disperso in guerra. Gli anni non hanno cancellato i ricordi né soffocato il seme dell educazione ricevuta in Oratorio anzi, sono serviti a comprendere la passione apostolica che animava Dun Giusèp e dato vigore alla sua voce tonante. Dai ricordi di Don Giulio Colombo Don Giuseppe Brivio fu coadiutore di Briosco per 12 anni, poi parroco di Taino. Schietto e duro, incapace di compromessi, severo e impetuoso nelle prediche domenicali, generoso e semplice nei rapporti privati, affrontò con difficoltà i cambiamenti dei tempi e tentò strenuamente di opporsi al diffondersi di una società atea e consumistica. di Marelli Giorgio Veranda per cerimonie - Giardino estivo Gradita la prenotazione Chiuso il Mercoledì Via Peregallo, Briosco (Mi) - Tel Fax AUTORIPARAZIONI di Cazzaniga Renato Emanuele AUTORIZZATO BOLLINO BLU Via Dante, 1 Capriano di Briosco (Mi) Tel

13 LE NOSTRE GLORIE SPORTIVE SI CAPÌ FIN DA QUANDO tirava i primi calci all oratorio che Giuliano Terraneo sarebbe diventato un campione. Appena adolescente entra nelle formazioni giovanili del Seregno e del Monza. Con quest ultima squadra esordisce nel 1974 nel campionato di Serie C. Le sue formidabili parate contribuiranno l anno successivo a promuovere il Monza in Serie B. Poi è la Serie A che gli mette gli occhi addosso, decisa a non farselo scappare. Così l 11 dicembre 1977 esordisce nel Torino nell accesissimo derby con la Juventus: con i granata disputerà ben 7 campionati. A reclamarlo nel 1984 è il Milan e con la squadra rosso-nera giocherà per due anni. Passa poi alla Lazio disputando il campionato alla fine del quale la squadra romana si salva dalla retrocessione nell ultima partita al cardiopalma che vede Giuliano indiscusso protagonista. Il nostro eccellente portiere chiuderà la carriera nella squadra del Lecce, contribuendo a portare i giallorosa in Serie A. Appese al chiodo le scarpette chiodate e per nulla intenzionato ad abbandonare l ambiente calcistico, approda a un altrettanto brillante carriera di direttore sportivo, mettendo a punto l acquisto di grandi giocatori tra cui Clarence Seedorf, Fabio Cannavaro e Luca Castellazzi. L impegno professionale lo porta spesso in giro per il mondo ma torna spesso a Briosco dove vive con la moglie Pinuccia e i tre figli nella bella casa che recentemente ha ospitato tanti amici per festeggiare il suo 60 compleanno. Nella foto Terraneo è ritratto con Mauro Tassotti e Filippo Galli, antichi compagni del Milan. BRIOSCHESE NEWS SALUTIAMO CON SIMPATIA l arrivo dell informatore sportivo quindicinale che da ottobre viene pubblicato dalla U.S.D. Brioschese, associazione fondata nel lontano 1961 che oggi ha all attivo oltre 400 giocatori nei vari gironi: prima categoria, allievi , giovanissimi 1999, giovanissimi fascia B Il periodico, distribuito gratuitamente, contiene notizie, dati e curiosità, i calendari delle competizioni che impegnano la Brioschese in casa e in trasferta e commenti arguti sui risultati delle medesime. Lo dirige Raffaele Pozzi, lo impagina lo studio grafico Claudio Donghi e firmano gli articoli vari motivati collaboratori. E a proposito di calcio, segnaliamo l importante gemellaggio recentemente avvenuto tra la U.S.D. Brioschese e Cancro Primo Aiuto (di cui scriviamo in un precedente articolo): il logo di quest ultima campeggia sulle maglie biancorosse delle squadre di casa nostra. Un modo per diffondere il messaggio dell importanza del binomio Sport & Solidarietà.

14 NONOSTANTE LA CRISI ECONOMICA BRIOSCO INVESTE FINE ANNO, tempo di bilanci. Un anno pesante per l'amministrazione. Rispetto al 2012 lo Stato nel 2013 ci ha tagliato finanziamenti per e così sono quasi quelli che ci ha tolto dal 2008 ad oggi: oltre la metà, e non scherzo! Poi c è il perverso Patto di Stabilità che ci impone un risparmio forzato di risorse economiche. Non sono storie: alla Banca d Italia giacciono, improduttivi, ben 2 milioni di soldi nostri, che non possiamo utilizzare. MAGGIORANZA Nonostante il panorama fosco non ci siamo fermati, riuscendo a garantire qualità, livello e numero dei servizi, che non hanno subito tagli. L attenzione maggiore è stata data ai Servizi Sociali. Grazie alla crisi, assistiamo a un aumento di richieste per far fronte ad esigenze primarie: alimenti, affitti, utenze, spese sanitarie, educazione dei figli. Abbiamo istituito un fondo di solidarietà" di oltre 60 mila : mai in questi ultimi anni era stata stanziata una somma così elevata! Poi c è il nostro impegno per la Pubblica Istruzione, per cui abbiamo mantenuto e in alcuni casi incrementato le risorse. Per il solo Diritto allo Studio abbiamo stanziato 400 mila dei quali ca. 120 mila per il sostegno alle spese per mensa e trasporto scolastico e ca. 81 mila per finanziare le Scuole Materne Private. Non da meno l'investimento sugli edifici scolastici: in estate abbiamo provveduto a consolidare la struttura del plesso di Briosco e, durante le vacanze natalizie, partiranno i lavori di tinteggiatura e di raccolta dell acqua piovana, ad evitare che si allaghi l area adiacente la scalinata. Non è tutto. Procede l ammodernamento delle strutture con l'installazione della rete WI FI sia a Capriano che a Briosco. Altrettanto risolutivi i lavori alla Scuola dell Infanzia di Fornaci dove è stata rifatta la pavimentazione, l'intera area giochi, inaugurati nuovi locali per attività di laboratorio, lettura e pittura e acquistato banchi e sedie nuovi. Sempre a Fornaci stiamo definendo il progetto per rifare la copertura installando pannelli fotovoltaici. Il costo sarà totalmente a carico di un operatore privato, come pure quello del parchetto giochi di Largo Rebattini ormai in dirittura d arrivo. A dispetto della crisi, la nostra Amministrazione non si ferma: investe sul sociale, sui giovani, sulle scuole. In una parola: investe sul nostro futuro. EFREM FACCIOLI Capogruppo PROGETTO BRIOSCO I TESTI PERVENUTI DAI GRUPPI CONSILIARI SONO PUBBLICATI INTEGRALMENTE. NON VIENE MODIFICATA NEPPURE UNA VIRGOLA. Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l orologio per risparmiare il tempo (Henry Ford) Per far conoscere la tua attività fai pubblicità su Il Periodico Periodico a cura dell Amministrazione comunale distribuito puntualmente a tutte le famiglie di Briosco, Capriano, Fornaci Per la tua pubblicità su Il Periodico rivolgiti a SO.G.EDI. srl Tel mail: Il Periodico NUMERO 30 - DICEMBRE 2013 Registrazione al Registro della Stampa Tribunale di Monza - n del 21/05/1997 DIRETTORE RESPONSABILE: Marco Cattaneo DIRETTORE EDITORIALE: Andrea Folco COMITATO DI REDAZIONE: Anna Casati, Efrem Faccioli, Andrea Folco, Umberto Spinelli, Anna Gloria Rigamonti SEGRETERIA DI REDAZIONE Antonio Viganò EDITORE Amministrazione Comunale via Roma Briosco PROGETTO GRAFICO, IMPAGINAZIONE, STAMPA, PUBBLICITÀ: SO.G.EDI. srl, via Seneca Busto Arsizio (Va) telefono

15 FAMIGLIA E ISTITUZIONI BABY-GANG, baby- prostitute, baby-omofobi, quasi come un antitesi, due parole associate tra di loro che stonano ma che rappresentano una triste realtà. Sono ormai sempre più frequenti gli episodi di cronaca che hanno per protagonisti i baby di oggi, ragazzi adolescenti che si svendono. Ragazzini come il nostro vicino di casa, il compagno di scuola. MINORANZA Da chi diventa super bullo ed incita alla violenza, a chi prende in giro compagni di scuola che portano pantaloni rosa. Poi c è anche chi decide di vendere il proprio corpo, come fosse merce di scambio, quindicenni, sedicenni che invece di ritenere la scuola una porta che si apre al futuro, decidono di agghindarsi per bene e di guadagnare soldi che magari serviranno per comprare la droga o più banalmente oggetti di consumo meglio se alla moda! Ci chiediamo cosa sta succedendo? Come è possibile che questi i giovani, che dovrebbero trovare nella famiglia modelli positivi, fanno della trasgressione il loro stile di vita. I genitori dove sono? La scuola dov è? Dove sono i progetti a sostegno dei giovani? Che ne sarà di questa baby-generation che tra qualche anno crescerà e sarà il professore di nostro figlio, colui che a sua volta dovrà educarlo. Che ne sarà di questi giovani "futuro del domani"? Educare, dal latino e-ducere, composto da e fuori e duco, condurre. Guidare fuori : aiutare con opportuna disciplina, a mettere in atto buone inclinazioni dell animo e le potenze della mente, combattendo le inclinazioni non buone. Così definisce il dizionario. GRUPPO DI MINORANZA MATTIOLI, PETTENELLO, RIGAMONTI È TEMPO DI BILANCI ABBIAMO ASCOLTATO i numeri dati dall Amministrazione comunale in merito all ultimo bilancio di esercizio e certo non vogliamo nascondere la testa sotto la sabbia. Riconosciamo l oggettiva difficoltà dell assessore al bilancio nel redigere un bilancio che consenta una vera programmazione degli investimenti in un situazione economica straordinaria come quella odierna e con un governo, come quello di Monti ieri e di Letta oggi, MINORANZA interessato più al benessere delle banche E A BEGHE DI POTERE che alla SOPRAVVIVENZA dei comuni ed al benessere dei cittadini. Il bilancio che qui vogliamo fare insieme ai cittadini ha però un respiro più lungo, perché guarda ai cinque anni passati, con l obiettivo di costruire insieme i prossimi cinque. In questi cinque anni non abbiamo visto migliorare la situazione oggettiva del nostro comune, non abbiamo visto investire in modo significativo nell'area urbanistica vedi aree verdi, marciapiedi e la manutenzione delle nostre strutture comunali (es. scuole) è stata spesso straordinaria perché è mancata una saggia pianificazione ordinaria. Comodo nascondersi sempre dietro il PATTO DI STABILI- TA'. Nei prossimi cinque anni vogliamo vedere a Briosco un amministrazione più sollecita alle necessità dei cittadini, più vicina alle esigenze dei commercianti, un amministrazione più attenta al contenimento delle tasse, soprattutto per le imprese del nostro territorio e una maggiore attenzione alle associazioni che arricchiscono la vita della nostra comunità. NON E ABBASTANZA DETTO FATTO, per sbaglio bisognerebbe cercare almeno di rispettare qualche virgola del programma con cui ci si presenta agli elettori.; il patto di stabilità esiste per tutti ma certe amministrazioni hanno saputo, con scelte oculate, servire meglio i propri cittadini. SPESSO UN AMMINISTRATORE SI DIMENTICA CHE E STATO ELETTO AL SERVIZIO DELLA POPOLAZIONE E NON VUOI A VOLTE PER ARROGANZA, A VOLTE PER INCAPACITA. Con questo impegno concreto e l auspicio di contribuire ad una Briosco più viva e più partecipata, non solo a parole, auguriamo a tutti i cittadini un lieto felice Natale. GRUPPO CONSILIARE FRATELLI D'ITALIA PAOLA BENCINI SAMUELE VERGA I TESTI PERVENUTI DAI GRUPPI CONSILIARI SONO PUBBLICATI INTEGRALMENTE. NON VIENE MODIFICATA NEPPURE UNA VIRGOLA.

16 LA VOCE DEL VOLONTARIATO di Tommaso Greco CARISSIMI AVISINE E AVISINI, un altro anno è trascorso e questa volta vogliamo ringraziare e fare gli auguri per le prossime festività a tutti i nostri donatori in un modo un po diverso. Innanzitutto ringraziamo il Consiglio Avis che ha lavorato tutto l anno in stretto contatto con tutti e anche tutti gli uomini e le donne che si sono recati al Centro Raccolta Sangue per donare a chi ne ha bisogno. Il Natale ci fa sempre riflettere su temi riguardanti il volontariato, la solidarietà e soprattutto sull impegno di come aiutare gli altri: Avis vi dà la grande opportunità di donare il vostro sangue a chi ne ha bisogno aiutando chi soffre. Vi aspettiamo quindi numerosi! Mi preme ringraziare personalmente anche tutti i gruppi di Volontariato che si impegnano disinteressatamente a favore della comunità, i nostri Vigili, le Autorità civili e religiose e anche il Periodico, che ci dà spazio per trasmettere questa volontà di donazione e solidarietà. Grazie veramente a tutti e TANTISSIMI AUGURI di BUO- NE FESTE E FELICE ANNO NUOVO! CINQUEMILA PASSI IN BENESSERE... ANCHE A CAPRIANO! TENUTA SPORTIVA e ancora estiva per i marciatori caprianesi fotografati sul ponticello del Naresso. Un po risentiti che per descrivere la salutare iniziativa sul precedente numero del Periodico avessimo immortalato solo i camminatori brioschesi, ci hanno fatto pervenire la foto che volentieri pubblichiamo. Ricordiamo comunque a tutti che i 5000 passi in benessere continuano anche durante il periodo invernale nei seguenti giorni e con i seguenti orari: BRIOSCO: lunedì e giovedì, partenza ore 9.30 dal Centro Anziani Carlo Farina CAPRIANO: martedì e venerdì, partenza alle ore 9.30 dal Centro Anziani Walter Fontana. IL MAGICO CILIEGIO SELVATICO DI BRIOSCO IL CILIEGIO SELVATICO forse più grande d Italia si trova a cavallo tra Briosco e Besana. Se ne sono accorti anche a Roma dove sull Appia Antica è stato recentemente inaugurato il Giardino dei Patriarchi dell Unità d Italia. Un giardino davvero speciale: vi sono stati messi a dimora i gemelli di alberi secolari del nostro Paese; 20 in totale, uno per regione. E sapete quale albero rappresenta la Lombardia? Proprio lui, il ciliegio così descritto dal naturalista Fabrizio Mapelli: Eh no, questa primavera cascasse il mondo se rinuncio ad ammirare la fioritura dell enorme pianta che si rigenera anno dopo anno nella campagna di Briosco. Il suo splendore mi è stata segnalato dall amico Paolo Pirola, grande ammiratore di cotanto vegetale, immenso totem vivente che lascia muti dallo stupore. Alto 24 metri, largo 36, diventa candido come neve, un enorme palla profumata che nutre migliaia di api che gli ronzano attorno: piccolo grande prodigio della nostra terra brianzola!. Che altro aggiungere? Ben lo illustra la foto di Piera Giussani immortalata sul calendario comunale Ma cliccate anche ciliegio selvatico di Briosco per scoprire quanti fans lo ammirano e invitano a proteggerlo come uno degli alberi secolari più belli della Lombardia. E non scordate la prossima primavera di andarci per contemplare quel fuoco d artificio di fiori: gratis, come tutti i migliori spettacoli della vita.

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

= Circolare n. 9/2013

= Circolare n. 9/2013 = Scadenze + 27 dicembre + Invio degli elenchi INTRA- STAT mensili versamento acconto IVA mediante Mod. F24 + 30 dicembre + Stampa dei libri contabili dell'anno 2012 (libro giornale, registri IVA, libro

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO PIMPIRULIN

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO PIMPIRULIN Comune di Bonate Sotto Provincia di Bergamo REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO PIMPIRULIN Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale nr.11 del 2.3.2009 Pubblicato all Albo dal 19.3.2009 al 3.4.2009 Reg.nr.102

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli