viaggio nel cuore del popolo bianconero

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "viaggio nel cuore del popolo bianconero"

Transcript

1 cover story Juve Nation innamorati Arturo Vidal cuore bianconero. viaggio nel cuore del popolo bianconero di fabrizio salvio le più belle immagini della festa e una domanda: da cosa si riconosce oggi un vero juventino? abbiamo provato a capirlo anche con l aiuto di una serie di tifosi illustri, da Walter veltroni a margherita granbassi 35

2 JUVE NATION/La festa MOMENTI DI GIOIA Chiellini dà il la alla festa in campo dopo la fine di Juve Palermo. Poi arrivano i tifosi, a destra. Se lo stile-juve ha un senso, una identità precisa che travalica vuote formulette, slogan retorici e l inopportuno 31, a proposito degli scudetti vinti, ostentato a mo di sfida nei confronti di istituzioni e sentenze, quel senso e quella identità emergono dai ricordi di Claudio Marchisio, bianconero nell anima, cresciuto calcisticamente nel club e oggi a buon diritto ribattezzato Capitan Futuro: «Giocavo negli Esordienti e poi nei Giovanissimi. Ero poco più di un bambino, ma ancora ho ben presenti le raccomandazioni che allenatore e dirigenti rivolgevano a me e ai miei compagni, sempre: infilate la maglia nei pantaloni, dite buongiorno e buonasera, accostate la sedia al tavolo dopo esservi alzati a fine pasto». Eccola, l essenza più autentica e profonda del tanto reclamizzato, e a volte abusato, stile-juve. Nei giorni del godimento sfrenato, dei baccanali del tifo per uno scudetto, il 29, che ancora di più allontana la Juventus dalle rivali tradizionali, Inter e Milan, per titoli vinti in Italia, le parole di Marchisio restituiscono al trionfo dignità e compostezza tipicamente juventine. Ancor più,tipicamente sabaude e agnelliane. Perché lo stile-juve è innanzi tutto lo stile vezzoso ma non spocchioso, aristocratico senza essere snob di chi ha fatto grande la Juventus dopoaverla già vista, da tifoso, grande: Gianni Agnelli. «La Juventus è la compagna della mia vita», diceva l Avvocato. «Prima ancora è un emozione. Accade quando vedo entrare quelle maglie in campo. Sono stato 36

3 Il condottiero Per Antonio Conte due scudetti in due anni di Juve: l anno scorso è rimasto imbattuto. un appassionato viziato, perché negli Anni 30 si vinceva sempre, mi pareva inconcepibile poter perdere». Quell emozione, unita alla sensazione di onnipotenza e invincibilità, Agnelli la trasferì poco alla volta dal 47, anno in cui divenne presidente del club, fino al 2002, quando Lippi gli regalò il suo ultimo scudetto ai 10 milioni di tifosi sparsi per tutto lo Stivale, da nord a sud. Ecco un altro tratto distintivo del mondo Juve: la capacità di attrarre a sé tifosi di ogni parte d Italia. «Se giocassimo le partite interne a Palermo faremmo il record d incassoogni domenica», ha detto una volta Darwin Pastorin, giornalista e scrittore con il bianconero tatuato sul cuore. «Noi siamo una squadra autenticamente nazionale, non apparteniamo solo a una città, non ne portiamo neanche il nome. Noi siamo la Juventus, la gioventù, che non è un età che passa, ma un sentimento che per definizione non muore mai, perché il calcio, come ha sintetizzato Javier Marias, è la nostra giovinezza ripresa per mano. E la Juve rappresenta questa giovinezza». Rappresenta anche molto altro, per la verità. Rappresenta quello che un altro scrittore juventino, Edmondo Berselli, definì «l idea del potere bianconero: quella combinazione di carisma agnelliano e ricchezza calcistica (figlia di quella economica)». Questo potere si è via via tradotto in vittorie, e, si sa, nulla più della prospettiva del successo attrae gli individui e un popolo specie quello italiano, storicamente abilissimo a schierarsi col vincitore a costo di voltare le spalle a chi SEGUE A PAG

4 JUVE NATION/La festa la sfilata Il pullman scoperto con a bordo giocatori e tecnici juventini in mezzo alla folla che gremisce piazza Castello, a Torino. 38

5 39

6 JUVE NATION/La festa come AllO stadio Piazza Castello, Torino: i tifosi accendono fumogeni e intonano cori a scudetto vinto. SEGUE DA PAG. 37 era alleato fino a un attimo prima. Negli Anni 70 si sono scritti fior di saggi sulla juventinità che superava le barriere non soltanto geografiche, ma anche sociali. Alla domenica non esisteva più differenza di ceto tra il padrone Agnelli, la Fiat e l operaio di uno dei suoi stabilimenti; pure lui stretto, idealmente, alla bandiera bianconera. E quando all operaio, nella maggior parte dei casi di origini meridionali, si chiedeva: Ma tu, che nemmeno sei di Torino o piemontese, perché tifiper la squadra del padrone?, quello rispondeva, serafico e convinto: Perché, così, almeno di domenica vinco anch io. Logico che, tenendo per la squadra di cui la Real Casa era proprietaria, i comuni mortali abbiano cercato, di quel potere, di acchiappare almeno le briciole. Del resto, è noto che, al momento delle trattative sindacali alla Fiat, i nodi tra l Avvocato e Luciano Lama, principe dei sindacalisti, iniziavano a sciogliersi allorché i due cominciavano a parlare di Juve. Vincere, dunque: alla fine è questo che conta e che contribuisce a creare uno stile. A patto che, ovviamente, si resti dentro i confini del lecito, del buoncostume, dell eleganza, come alla Juventus non è successo secondo la giustizia sportiva negli anni della Triade. Il ritorno di un Agnelli al timone dopo la guida eccessivamente disinvolta di Moggi e Giraudo, ha restituito alla società prestigio e onorabilità. Diretta conseguenza di ciò che per decenni la Famiglia ha rappresentato per l Italia: il simbolo del potere economico e forse anche politico. 40

7 belli di NOTTE Si accendono falò nella notte di festa bianconera, domenica scorsa sotto la pioggia, a Torino. Naturalmente, la juventinità trae nutrimento anche dalle gesta dei tanti campioni che hanno vestito questa maglia: intere generazioni di tifosi si sono formate negli Anni 60 nel mito del Gigante Buono, John Charles, e del terribile nanetto Omar Sivori. E,un decennio dopo, identificandosi nei Causio, Cuccureddu, Anastasi, il cui successo di meridionali emigrati a Torino dimostrava (illudeva) che sì, chiunque ce la può fare. Juventinità è la tradizionale amichevole difine ritiro Juve A-Juve B a VillarPerosa. È il concetto, l idea che Marchisio riassume in quattro valori: storia, stile della famiglia Agnelli, fair-play e mentalità vincente. È la capacità di rinascere dalle ceneri della retrocessione in B decretata dai tribunali, e sbranare avversari e campionato per due anni di fila attingendo furore agonistico dagli occhi di brace di Antonio Conte. Juventinità è stata, infine, da sempre, la capacità di nutrirsi del rancore, dell invidia, dell odio diciamolo dell avversario: in campo e sugli spalti. Si può dunque parlare di Juve-nation, di una nazione Juve. In un Paese dove, 152 anni dopo la proclamazione dell Unità, siamo ancora a interrogarci sul nostro senso di appartenenza e sul comune sentire di un popolo cui piace definire Patria il territorio in cui vive solo quando fa comodo, c è una bandiera sotto la quale, piaccia o no, si riconosce una larga fetta di italiani. I suoi colori simboleggiano gli opposti, gli estremi che non si toccano. La faglia che separa gli juventini dagli altri. Quei colori: il bianco e il nero. riproduzione riservata 41

8 JuVE nation/i protagonisti 21 Andrea Pirlo un artista col sorriso malinconico È urbanista più che architetto, direttore d orchestra più che solista. con lui ho capito che il calciatore può essere fuoco. in lui, il tifoso vede la stella polare per me, prima di Fellini c è stato Luisito Suarez. È stato lui il primo regista che ho conosciuto nella mia vita. E ho capito vedendo quell uomo scarsocrinito, fsico da travet e cervello da scienziato, che quella parola era una parola magica. Dunque il regista era quel talento divino capace della creazione. Era colui che dal niente inventa non un singolo gesto, non un isolato episodio di bellezza, ma una intera trama, una organizzazione che molto prevede e tutto rende possibile. È urbanista più che architetto, direttore d orchestra più che solista. Con Pirlo ho capito che il calciatore può essere ancora di più: può essere fuoco d artificio e planetario. Quando i tre di difesa, spalle forti e piedi buoni, gli danno la palla il tifoso comincia a vedere la Stella Polare, prepara gli occhi alla meraviglia e dentro di sé è tranquillo. Sa, con l antica sapienza del malato di calcio, che come Trinità o Hulk ilsuo eroe si scrollerà di dosso come una piuma fastidiosa i malcapitati attaccanti avversariaiqualiilloro mister ha detto, guardando Pirlo, Go and kill, alzerà la testa come un capitano fa scrutando le onde e il suo piede si farà mano e pennellerà ciò che di walter ( politico e nessuno si aspetta: una palla depositata proprio sul piede del centravanti. Il pacco tondo arriverà proprio nel luogo dove lui, il centravanti, e lui, il regista, sanno deve essere consegnato, in quel preciso momento, con quella determinata forza. Pirlo ha restituito a quel ruolo la sua dignità storica, quella inverata da Bobby Charlton e Gerson, da Overath e Rivera. Era un mestiere dimenticato, come l amanuense. Quell uomo taciturno, genio antieroe, con un sorriso malinconico e gli anni portati come una T-shirt, arrivato alla Juve come un grande pistolero al tramonto, ceduto a parametro zero da sconsiderati concorrenti, ha acceso il cielo e fatto vedere il Piccolo e Grande Carro, Sirio e Andromeda anche alle tre del pomeriggio. Poi, quando la palla viene fermata, per un fallo altrui, è il tempo dei fuochi d artificio. Aspetta che l inutile barriera si disponga, non esibisce la volgarità delle gambe larghe di Cristiano Ronaldo e poi spara il suo colpo che, come nel tiro all orso, può prendere il tapino portiere avversario in alto, in basso, a destra o sinistra. Una sola cosa non sa fare perfettamente l artista Andrea Pirlo: battere i rigori. Ma chi chiederebbe ad Einstein di fare una sottrazione? veltroni ) scrittore riproduzione riservata 42

9 43 letale Andrea Pirlo, 34 anni, 441 gare e 50 gol in A, qui contro la Fiorentina a Torino.

10 juve nation/i protagonisti 3 Giorgio Chiellini IL bassista che regge La juve-band come in un gruppo rock, resta defilato sul palco rispetto al cantante, ma È essenziale. e poi mi piace la sua sportività: le prende e le dà senza mai lamentarsi cosa volete, sono un tipo romantico. Per esempio, mi piace il pugilato perché se le suonano di santa ragione ma alla fne sul ring ci si abbraccia e lo sconftto solleva il braccio del vincitore. Per questo scelgo Chiellini quale simbolo di questo scudetto: perché ha la faccia da pugile. Ma soprattutto perché, come chi fa boxe, le prende e le dà, però quando è fnita tende la mano al rivale. Durante la partita parla molto con l attaccante avversario, lo rialza da terra, insomma mi pare che abbia un atteggiamento conciliante, da sportivo autentico. E poi Giorgio è juventino dentro: anche se giovane, rappresenta meglio di altri l attaccamento alla maglia e un senso di continuità generazionale all interno della Juventus. Delle squadre importanti ha giocato solo qui: in questo senso, lui e di Bufon sono dei pilastri del club. Gli sono afezionato anche se non lo conosco di persona. L afetto nasce dall impressione che ogni tanto venga un po dimenticato, nei riconoscimenti del tifoso come in quelli degli esperti. È come per una band, della quale ci si ricorda solo del cantante o al massimo del chitarrista. Chiellini è come un eccellente bassista: forse, in apparenza, un po deflato sul palco rispetto ad altri componenti del gruppo, ma fondamentale per fare della buona musica. Nel suo caso, per vincere. Facciamo una cosa, Chiello : una volta, vieni a Radio Deejay, vieni a trovarmi in trasmissione. Sei addirittura laureato (in Economia e Commercio, ndr): sono sicuro che tu abbia da dire qualcosa su qualsiasi argomento, non soltanto sul calcio. E in ogni caso, anche solo parlare di calcio con te sarebbe un piacere. linus ( deejay ) riproduzione riservata 44

11 45 al tiro Giorgio Chiellini, 28 anni, difensore, 230 partite e 19 gol in Serie A.

12 JUVe nation/i protagonisti 8 Claudio Marchisio È il nostro picasso, pieno di sorprese forse l avvocato l avrebbe chiamato così: per l estrosità, la capacità di sorprendere. io, che ammiro il suo spirito di sacrificio, vorrei un giorno chiamarlo capitano chissà quale soprannome avrebbe scelto per lui l Avvocato, che a Del Piero, per le sue pennellate in porta, diede quello di Pinturicchio. Di Claudio si sente spesso lodare l estrosità, la grande creatività in campo, la capacità di sorprendere con azioni imprevedibili, di alternare calma olimpica e aggressività agonistica, caratteri che messi tuttiinsieme danno l identikit di un atle- ta poliedrico, originale, fantasioso, artista appunto. Ecco, forse lo avrebbe chiamato Picasso: certe sue fgure (di Claudio, non di Pablo) in campo possono evocare la dolcezza, la calma del periodo rosa o di quello blu, per lasciare subito spazio a impennate che sembrano l esplosione di certe tele cubiste o a fgure grottesche di potente espressività. E qua e là, qualcuno dei magici, veloci, meravigliosi disegni che il grande Pablo sfornò tutta la vita e che Claudio inventa quando gioca. Ma spesso il creativo è anche un folle, un di margherita granbassi ( fiorettista artista maledetto, genio e sregolatezza, Claudio no. È un ragazzo con la faccia pulita, marito e papà, i modi educati e uno stile classico e curato. Qualcuno lo chiama il principino, ma personalmente non mi piace, più che un diminutivovezzeggiativo mi pare un riduttivo ; eppoi ilsuo cognome evoca già un titolo di rango, quello di marchese, senza doverne inventare uno fasullo. Diversamente da un principino, Claudio è un giocatore che si sacrifca, lo ha sempre fatto, fn da bambino. Allora percorreva ogni giorno chilometri per raggiungere il campo di allenamento del vivaio bianconero, ora i chilometri li fa sul manto erboso: corre forte e corre tanto. E ancora, al contrario di un principino lo trovo maturo, umile e schivo, esattamente l opposto dell immagine superba che questo nome potrebbe evocare. Concludo con una proposta: continuate a chiamarlo principino, per me in campo rimane Picasso, ma sarebbe bello un giorno gridargli in coro forza capitano. ) riproduzione riservata 46

13 cuore bianconero claudio Marchisio, 27 anni, centrocampista, 174 gare e 25 gol in Serie a. valer o penn c no 47

14 Juve nation/i protagonisti 6 Paul Pogba un nuovo ale con cui invecchiare gli auguro di unire tre generazioni di tifosi come ha fatto del piero. paul rappresenta il futuro. e ancora non È chiaro quali siano i suoi limiti avevo dato incarico a un amico di inscrivere il mio nome, come quello di tanti altri tifosi, all ingresso dello Juventus Stadium, accanto a una delle 50 stelle che simboleggiano altrettanti campioni che hanno vestito la nostra maglia, messe a disposizione dalla società. Avevo scelto quelle di Platini o Del Piero, ma sono arrivato tardi. Guardando quella di Ale, al mio amico è venuto in mente che negli ultimi 20 anni della sua vita il padre ha sempre visto la Juve con Del Piero, e che suo fglio, da quando aveva preso a tifare, mai aveva visto la Juve senza Del Piero. Ecco, io spero che Paul Pogba possa restare alla Juve tanto da unire tre generazioni di tifosi come ha fatto il Capitano. Pogba è il futuro, per questo scelgo lui. Quando si è piccoli si è portati a preferire, tra i propri beniamini, quello che fa i gol. Così è stato per me con Bettega. Poi è venuto Anastasi. Dopo ancora, Platini. di ( sergio conduttore Conducevo Bar Sport alla radio, all epoca, e ricordo che la mia frase-tipo era: Dio esiste, è francese e gioca nella Juventus. Oggi le mie scelte poggiano su criteri diversi da quello della prolifcità sotto porta, per questo dico Pogba. Perché, ripeto, lo immagino come ponte verso il futuro. Mi entusiasma per due motivi specialmente: unisce potenza e tecnica, tanto da ricordarmi il Vieira giovane; e mi piace il fatto che lo abbiamo strappato al Manchester United. Mi sembra un inversione di tendenza rispetto a quello che succede di solito, con i grandi club stranieri che ci portano via i migliori giocatori. Io credo che Pogba abbia scelto noi perché memore delle gesta che altri francesi prima di lui, Platini e Zidane su tutti, hanno compiuto in bianconero. Mi auguro perciò che possa diventare un punto di riferimento per questa squadra e di invecchiare serenamente ammirandolo con la nostra maglia. ferrentino ) radiofonico riproduzione riservata 48

15 acrobazia Paul Pogba, 20 anni, centrocampista, 27 gare e 5 gol in serie a. alberto sabatt n 49

16 JuVe nation/i protagonisti 1 Gianluigi Buffon numero uno in coraggio e umanità la maglia che mi ha regalato a sorpresa. l sms che mi ha mandato in un momento di difficoltà. la forza di riconoscere i suoi errori. che onore essere amico di gigi ricordo un vecchio striscione mostrato dalla curva quando scendemmo in B. I giocatori se ne vanno, gli uomini restano, diceva. Bufon è rimasto, e questo dice molto non soltanto sulla sua juventinità a prova di retrocessione, ma innanzi tutto sulla sua persona. Sul suo essere uomo. Uomo vero. Avesse deciso di andarsene al Milan o al Barcellona, l estate di Calciopoli, probabilmente oggi avrebbe in vetrina, a casa, un Pallone d oro. Invece è rimasto. Perché della Juve e per i tifosi è un simbolo. E perché, come sempre si ricorda, prima del giocatore, una società deve scegliere l uomo. E con Gigi, la Juventus ha azzeccato inpieno la scelta. Bufon è uomo non soltanto perché nel calcio come nella vita ha vinto tantissimo ha una splendida moglie e due meravigliosi bambini ma anche perché quando ha sbagliato, e non è successo una volta sola, ci ha sempre messo la faccia. È facile mettere la faccia quando si vince: per farlo quando si perde bisogna avere coraggio. Bisogna essere uomini. Bisogna esserlo anche per parlare di sé e confessare le proprie debolezze. ( di massimo giletti conduttore Gigi ha rivelato a tutti la propria lotta alla depressione. Lo ha fatto in un libro, ma c è voluto lo stesso un gran fegato. Il fatto è che la diferenza tra gli individui la fanno gli occhi. E con lui basta uno sguardo, per capire di che pasta è fatto. Sono amico di Gigi. È uno col quale ti siedi e puoi parlare di tutto. Ha una grande generosità: una volta sono andato per un servizio dai nostri militari in Afghanistan, e gli ho detto: «Gigi, voglio portare loro un regalo. La tua maglia che mi hai dato quando abbiamo vinto lo scudetto. E fa niente se ho solo quella». Quando sono tornato in Italia, a casa ne ho trovata un altra che lui mi aveva fatto recapitare, a sorpresa. Conservo un suo sms, scritto in un momento di grande difcoltà. È un messaggio molto lungo, in cui si apre e mette a nudo le proprie emozioni. Se ne rivelassi il contenuto fnirebbe sulle prime pagine di tutti i giornali. Ma non lo farò mai, nemmeno se mi ofrissero milioni di euro. Mandarmi quel messaggio è stata da parte sua una prova di fducia. E la fducia di un amico di un uomo non si tradisce mai. ) televisivo riproduzione riservata 50

17 SicureZZa Gigi buffon, 35 anni, 488 partite in a, è il ponte fra la Juve di ieri e di oggi. alberto sabatt n 51

18 Juve nation/protagonisti 29 Tutti gli altri e io scelgo giovincucinic vidagli... È stato lo scudetto dell uno per tutti e tutti per tutti. una filosofia da moschettieri, suggerita da uno stratega come conte: il faro, la scintilla della resurrezione tra Vidal e Barzagli scelgo... Vidagli, anzi no Bardal!!! Ma come si fa a scegliere tra due mastini così? No, scusate amici di SportWeek, non ce la faccio. Ce la fa? Non ce la fa... non ce la fa. Tirare fuori un nome da una squadra dove anche chi ha giocato poco ha dato il proprio contributo convinto e appassionato è impossibile. Il segreto della squadra è questo concetto da moschettieri: uno per tutti, tutti per tutti. Un Presidente come Andrea giovane, ma molto deciso nelle sue convinzioni. Un direttore sportivo come Marotta che ha capito rapidamente cos è la Juve e che ci ha messo a disposizione tutta la sua esperienza e il suo fiuto (all inizio quando arrivò a Torino, Beppe, che adoro, penso mi abbia odiato un di ( po quando parlavamo di Juve e di uomini non da Juve che avevamo comprato e gli rompevo le palle settimanalmente per convincerlo a liberarci da certi brasiliani che abbiamo dimenticato in fretta). E un allenatore come Antonio? Ma ne vogliamo parlare: la sua straordinaria capacità di esprimere gioco in campo è inversamente proporzionale al suo modo di esprimersi durante le interviste. Conte che ha la Juve nel sangue e spero resti per almeno altri 3 anni, è la scintilla, il faro dellanostraresurrezione. Bardal, Vidagli. Ma anche Bufrlo, Matrarella, Chiellucci, Asampogbà, Marchisiosteiner, Giovincucinic... Uno per tutti, tutti per tutti. Questa è la Juve, la mia storia di un grande amore nata con Sivori, passata per Platini e con Alex sempre nel cuore. ezio greggio conduttore ) televisivo riproduzione riservata 52

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

Se un grande campione come Ronaldinho, al termine della prima fase della stagione, ha lasciato il Milan per accordarsi con il Flamengo, in un clima

Se un grande campione come Ronaldinho, al termine della prima fase della stagione, ha lasciato il Milan per accordarsi con il Flamengo, in un clima Introduzione Il Milan ha appena concluso una partita di campionato, a Genova, contro la Sampdoria. È una partita di fine novembre, con la nuova squadra di Zlatan Ibrahimovic reduce da un positivo impegno

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

1 Premio sez. Poesia. C era una volta.

1 Premio sez. Poesia. C era una volta. 1 Premio sez. Poesia C era una volta. C era una volta una bimba adorabile ben educata e un sorriso invidiabile. Nulla le mancava, tutto poteva, una vita da sogno conduceva. C era una volta un bimbo adorabile

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Mariantò cronaca di una vita!

Mariantò cronaca di una vita! Mariantò cronaca di una vita! Maria Antonietta Di Falco MARIANTÒ CRONACA DI UNA VITA! www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Maria Antonietta Di Falco Tutti i diritti riservati Dedicato alla mia meravigliosa

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Indice Pasta per due... pag. 5 Scheda culturale - Le carte... pag. 42 Esercizi... pag. 45 Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma.

Dettagli

Kevin Prince Boateng un calcio alle discriminazioni, dalle periferie berlinesi alle nazioni unite

Kevin Prince Boateng un calcio alle discriminazioni, dalle periferie berlinesi alle nazioni unite Kevin Prince Boateng un calcio alle discriminazioni, dalle periferie berlinesi alle nazioni unite Abbiamo il piacere di rivolgere alcune Il progetto, chiamato Calciastorie, ci atteggiamento nell ambiente

Dettagli

Come allenare la Categoria Pulcini con giochi tratti dalla tradizione popolare.

Come allenare la Categoria Pulcini con giochi tratti dalla tradizione popolare. articolo N.37 GENNAIO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni CANZONE: QUESTO VESTITO BELLISSIMO Giacobbe: Ecco, figlio qui per te una cosa certo che ti coprirà, ti scalderà, e poi sarà un pensiero mio per te. Ti farà pensare a me, al

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

Esatto. Perché non pagate le tasse? Perché non fate le cose giuste? Per loro non esiste non pagare le tasse.

Esatto. Perché non pagate le tasse? Perché non fate le cose giuste? Per loro non esiste non pagare le tasse. A proposito di tasse: parliamo di evasione fiscale in Italia. Siamo campioni anche in quello. Noi siamo sempre i primi quando si parla di illegalità. Sempre a mia moglie norvegese: quando ho cercato di

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

Numero 4 Giugno 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 4 Giugno 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 4 Giugno 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Un bovolonese di serie A Matteo Gianello nazionalità: Italia nato a: Bovolone (VR) il: 7 Maggio 1976 ruolo: Portiere altezza: 189 cm peso: 85 kg Società

Dettagli

La foto della mia squadra

La foto della mia squadra La foto della mia squadra Questo libro appartiene a: La mia squadra del cuore: Il mio calciatore preferito: Il mio allenatore preferito: Pubblicato da: Associazione Svizzera di Calcio Casella postale 3000

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Cara Gazzetta dello Sport, un saluto a te e a tutti i tuoi lettori. Hai qualche minuto per ascoltare le nostre voci? La nostra classe, una seconda media di Verona,

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre.

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Contro i miei occhi È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone

Dettagli

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze.

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Roberto Babini (Allenatore di base con Diploma B UEFA) svolge da 13 anni l attività di allenatore.

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Pregate il Padrone della messe

Pregate il Padrone della messe PASTORALE VOCAZIONALE Pregate il Padrone della messe Dalla Trinità all Eucaristia: chiamati alla comunione Suor Carmela Pedrini L icona della Trinità di Andrei Rublev (1360-1430) si ispira all apparizione

Dettagli

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta ... e t Dopo-Cresima n e em c i l p m e S una prop osta A questa semplice parola possono essere attribuiti svariati significati: ciascuno la riempie a modo suo.... naturalmente il catechismo. Ci si libera

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico Riprendiamo sul nostro sito il testo pubblicato il 4 novembre 2015 dal sito www.aleteia.org Restiamo a disposizione per l immediata rimozione se la presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

TEST DI LESSICO EMOTIVO (TLE)

TEST DI LESSICO EMOTIVO (TLE) TEST DI LESSICO EMOTIVO (TLE) di Ilaria Grazzani, Veronica Ornaghi, Francesca Piralli 2009 Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione R. Massa, Università degli Studi di Milano Bicocca Adesso ti

Dettagli

PENSIERI IN ORDINE SPARSO. - Il diario di un seminarista - di Davide Corini

PENSIERI IN ORDINE SPARSO. - Il diario di un seminarista - di Davide Corini PENSIERI IN ORDINE SPARSO - Il diario di un seminarista - di Davide Corini Come al solito ho bisogno di qualche giorno, dopo un esperienza importante, per rimettere in ordine le cose e cercare di fare

Dettagli

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata ISIS F.S. NITTI Palomba Chiara 2D Alice si è ora svegliata La mia storia ha inizio sei anni fa,quando ho conosciuto quello che pensavo fosse l amore della mia vita. All inizio era tutto perfetto: c era

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 COME SI CREA UN RICORDO NELLA NOSTRA MENTE?

SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 COME SI CREA UN RICORDO NELLA NOSTRA MENTE? SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 PROGETTO SCIENTIFICO di Marica Loppo Gruppo anni 5 LA MEMORIA è una GRANDE CASA in cui si depositano le informazioni recuperate con l aiuto dei sensi (LE FINESTRE)

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e il tifo calcistico.

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e il tifo calcistico. OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e il tifo calcistico Il Gazzettino, 24052011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino Il sondaggio è stato condotto nei giorni

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

L'Amore vince tutto! - Intervista a Claudia Koll di Mauro Harsch

L'Amore vince tutto! - Intervista a Claudia Koll di Mauro Harsch L'Amore vince tutto! - Intervista a Claudia Koll di Mauro Harsch Una delle persone più straordinarie che ho conosciuto in questi ultimi anni è sicuramente Claudia Koll. Attrice di successo, affianca attualmente

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È ESCUELA OFICIAL DE IDIOMAS OVIEDO CENTRO DE AUTOAPRENDIZAJE IDIOMA: ITALIANO PRÁCTICA: COMPRENSIÓN ORAL NIVEL: NIVEL INTERMEDIO MATERIAL: CINTA / CUESTIONARIO / SOLUCIONES TEMA: PREPOSIZIONI/ LESSICO Grande

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante Il nuovo presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella è il

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

Senza tanti perchè, bevo caffè e annaffio le piante

Senza tanti perchè, bevo caffè e annaffio le piante Senza tanti perchè, bevo caffè e annaffio le piante Francesco Chiarini SENZA TANTI PERCHÈ, BEVO CAFFÈ E ANNAFFIO LE PIANTE poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesco Chiarini Tutti i diritti

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Neretta e Bertola suonarono

Neretta e Bertola suonarono Neretta e Bertola suonarono il campanello di via dei Mirtilli n 15, alle ore 17. Era il primo venerdì del mese e loro erano puntualissime, come sempre. Aprì loro una vecchina piccola, piccola che con un

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli