LA PRIMAVERA RIFLESSIONE SULLA NATURA DELLA PRIMAVERA SENSAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA PRIMAVERA RIFLESSIONE SULLA NATURA DELLA PRIMAVERA SENSAZIONI"

Transcript

1 GRATIS marzo/aprile 2012 LA PRIMAVERA N.1 SCUOLA PRIMARIA S.MARIA IN STELLE/CLASSE 5^ Una nuova stagione RIFLESSIONE SULLA NATURA DELLA PRIMAVERA SENSAZIONI di Amina Housni segue a pag.2 di Ludovico Bresciani I dolci boccioli e le forme belle della primavera suscitano in noi gioia e speranza. E' come se non fossimo noi a decidere le emozioni che inevitabilmente ci trasmette, come se fosse talmente pura da inebriarci in un mondo beato di amorevoli carezze. Tutto il mondo è ombrato di rose e mormora fresca l acqua nei ruscelli, tacitamente. La sua innocente bellezza richiama l amore e tutto freme di vita.quando capisci la primavera ti sembra che lei voglia essere aria per farti respirare, che voglia essere acqua per lavare le tue paure, che voglia essere vento per accarezzare la tua pelle. La primavera è la stagione della NATUR A!I suoi colori, i suoi profumi insomma le sue bellezze sono uniche. Questa stagione merita la nostra attenzione e le nostre cure per essa, così che tutti la possano ammirare. Non ha difetti, anzi forse l unico è che, per i miei gusti,dura troppo poco. Pensando ai suoi pregi invece ne ho in mente a montagne, per farvi un piccolo esempio pensate ad una giornata soleggiata ma con comunque una sua lieve brezza, giocare o divertirsi, i raggi del sole che ti riscaldano, un delizioso p r o f u m o p r o ve n i e n t e d a d e i meravigliosi e coloratissimi fiori che decorano tutti i prati e il L angolo della poesia cinguettio degli uccelli. E un piacere essere risvegliati dagli uccellini di primo mattino! I suoi colori, i suoi mille colori, sono uno spettacolo incredibile che ti mette subito di buon umore,e la sua meravigliosa brezza...di quella non potrei mai farne a meno!i rami d e g l i a l b e r i s o n o fi n a l m e n t e rigogliosi e pieni di piccoli boccioli che dopo poco diventeranno dei fiori. L aria profuma di tutti i fiori: di biancospini, di viole,di primule Per me la primavera è come la felicità, quando arriva tutti stanno bene e non vogliono più sbarazzarsene ma si rassicurano sapendo che questa meraviglia tornerà prima o poi. segue a pag.2 continua a pagina 2 QUANDO E PRIMAVERA di Desirè Tommasi Il giorno è più lungo e quando vien sera Si sente nell aria che è già primavera Il sole al mattino con lieve tepore Riscalda sui prati primule e viole Farfalle leggere multicolori A tratti si inseguon e si posan sui fiori I panni si agitano al vento E un bimbo all aperto gioca contento Le rondini ritornano dai lidi lontani E cinguettan festosi nei nidi e sui rami Emilia Dal Maso E guardo l azzurro con aria leggera Mi sento rinata quand è primavera.

2 RIFLESSIONE SULLA NATURA DELLA PRIMAVERA TOP TEN DI PRIMAVERA di Elisa Verdari di Amina Housni segue da pag.1 Ma noi non siamo gli unici che ci accorgiamo di questo stupendo cambiamento. Infatti se provate ad osservare attentamente un albero forse, se siete fortunati, potrete veder sbucare da qualche ramo fiorito un piccolo scoiattolo e saprete che la primavera risveglia anche gli animali. E non solo anche noi ne risentiamo: questo sole e queste stupende giornate ci mettono allegria e i prati si riempiono di bambini che giocano. Quest anno la primavera si sta facendo desiderare perché ci ha regalato qualche giorno di sole ma come dice un vecchio detto Marzo pazzerello,prima il sole poi l ombrello, quindi è solo questione di giorni e il sole tornerà a splendere riscaldandoci sempre di più. 1. Gioco con gli amici 2. Sole 3. Passeggiate 4. Praticare sport 5. Colori 6. La Pioggia 7. Fare i compiti 8. Stare chiuso/a a casa 9. Guardare la televisione 10. Non fare niente di Greta Adami

3 Il REAL GREZZANA LUGO PAGINA DELLO SPORT Finale di stegione di Giovanni De Paoli Lo scorso mese il Real Grezzana ha iniziato il torneo di Arco al quale partecipano 64 squadre del Veneto e del Trentino.Ai quarti di finale, il Real elimina il Mezzocorona, la squadra favorita, aggiudicandosi la semifinale contro Mori, Varonese e Vallagarina. Il Real passa il turno e va in finale. Quindi il 17 marzo si schierano in campo: Nuova Vallagarina, Varonese, Juventus Club Bolzano e il Real. Dopo due partite questa è la situazione: Juve 6, Real 6, Varonese 0, Altaval 0. E subito evidente che la finale sarà tra Juve e Real. La partita si sblocca subito con un goal a favore della Juve, poi Giovanni De Paoli, giocatore del Real, la passa ad un compagno, poi la riprende e segna. Il risultato è 1 a 1.Nell azione successiva il Real riguadagna la palla e un giocatore del Real, Christian Marogna fa il 2 a 1. Manca 1 minuto, il Real è agitato, ma poco dopo l arbitro fischia. Il Real vince il torneo. Quinto LA GRANDE SFIDA di Leonardo Negrini S a b a t o 2 3 m a r z o n e l pomeriggio la squadra del Quinto ha sfidato il Montorio dove attualmente gioca Giovanni Peruso l ex calciatore del Quinto. Il Montorio è secondo classificato, quindi per il Quinto la vittoria sembrava difficile, anche se la squadra è tra le prime quattro classificate. Sarà uno scontro tra titani, perché tutte e due le squadre sono molto forti. Il capo cannoniere del Quinto è Andrea Micheletto seguito da Leonardo Negrini. QUAL È IL NOSTRO SPORT? La partita è iniziata con alcune pericolose azioni del Montorio, ma il Quinto è riuscito a fermarlo e a partire in contropiede con Andrea che ha tirato e segnato mettendo il pallone nell angolo destro della porta avversaria. Il Montorio ancora più arrabbiato prova la rimonta facendo mille passaggi e segnando uno splendido goal. La partita stava per finire e il punteggio era uno a uno. Entrambe le squadre si sono impegnate al massimo per portare a casa una vittoria ma la partita è finita e le due squadre guadagnano entrambe il punto del pareggio. calcio 23% basket 14% ginn. artistica o ritm Il 18 marzo siamo stati allo Sport-expo dove abbiamo provato alcuni sport foto a cura dell Ins. Daniela Pellegrini ica 14% atletica 9% tennis 9% volley 9% sci 9% arti marziali 4% danza 4%

4 Primavera:quando erano piccole le mamme di Giovanni Benedetti intervista al mamma Gabriella Ciao, sono Giovanni Benedetti oggi e d i c o o g g i i n t e r v i s t e r ò u n a cinquantenne di nome Orlandi Gabriella. Le farò qualche domanda che riguarda la sua infanzia in primavera. Iniziamo l intervista. Stavi bene in primavera? No, ricordo che in primavera il primo tepore e il primo calore mi rendevano molto stanca. Avevi caldo o freddo? Dipende dalla giornata, mi dava fastidio la pioggia e il vento in primavera. Con chi giocavi? Principalmente giocavo con mia sorella, mio fratello e mio cugino. Chi erano le tue amiche? Le mie amiche erano Chiara e sua sorella Nazarena. Che giochi facevate? In primavera facevamo giri in bici, il gioco della campana, il salto della corda e a volte a nascondino. In primavera eri felice o malinconica? Ero quasi sempre felice ma certe volte avevo malinconia per il tempo. Ti divertivi o ti annoliavi? Non mi annoiavo. COSTUME E SOCIETA I bambini di Santa Maria in Stelle si ritrovano al parco giochi per giocare insieme I GIOCHI DEI BAMBINI IN PRIMAVERA Quanti giochi si possono fare in primavera di Beatrice Zecchini Nel paesino di Santa Maria in Stelle ci abitano molte famiglie con bambini piccoli. Questi bambini si divertono a giocare insieme al parcogiochi o nei piazzali davanti a casa. I bambini si danno appuntamento in uno di questi posti e giocano insieme divertendosi un mondo. I piccoli abitanti di questo paesino non amano stare fermi senza fare niente e allora o s inventano nuovi giochi o giocano a quelli già conosciuti. I giochi più apprezzati sono: calcio (anche se non è gradito a tutti), nascondino(necessariamente al buio perché ci si diverte molto di più),prendere, peta, rialzo, salto della corda, tiro alla fune, tennis, basket, pallavolo, baseball Comunque questi bambini riescono sempre a creare stupore, inventandosi nuovi giochi e viaggiando con la fantasia. I fiori, il caldo, gli uccelli, stimolano i bambini ad andare fuori a giocare con i propri amici.volevo infatti raccomandare a tutte le mamme che stanno leggendo che se i loro bambini chiedono di andare fuori, loro, senza pensarci due volte li devono lasciare andare. Grezzana, 23 marzo 2013 Giochi e lavori di primavera di Mosé Montolli intervista al mamma Maria Abbiamo intervistato la signora Maria, mamma di un bambino di nome Mosè. Nei suoi pensieri ricorda che la primavera non era come quella di oggi: non si faceva attendere e a Marzo si mettevano già le maniche corte, i mandorli erano in fiore, le rondini arrivavano e i prati diventano più verdi, le giornate erano tiepide e soleggiate. Si giocava a campana, all elastico e si saltava la corda.maria andava con le sue sorelle ad una festa che si faceva in primavera, dove si giocava, si mangiava e si festeggiava l inizio della bella stagione. Con la primavera il buio tardava ad arrivare e poteva fare più cose: raccogliere fiori, fare passeggiate e aiutare il nonno a preparare la terra per la semina. Dopo la scuola e i compiti, Maria si preoccupava di cibare i suoi animali insieme al nonno e alcune volte accompagnava la nonna a fare passeggiate. Secondo lei i bambini si divertivano con poco, ma più di oggi. Primavera : quando erano piccole le nonne di Matteo Verdari Mia nonna mi racconta che quando lei era piccola, le stagioni non erano veloci come ora che subito dopo il freddo dell inverno arriva subito il caldo estivo. Quando era piccola lei c erano le mezze stagioni, cioè l autunno e la primavera avevano una temperatura media. A tutti i bambini piaceva molto la primavera, perché per il cambio di stagione veniva loro comprato un vestito o un paio di scarpe nuove.questo era un evento straordinario perché le famiglie non avevano molti soldi e quando veniva la primavera i genitori facevano ai bambini un bel regalo. La primavera aveva molti più colori di adesso e molti più prati fioriti. Mia nonna aveva due capre e ogni primavera le portava a pascolare. Le passeggiate nei boschi e nei prati erano il divertimento più bello che potessero avere

5 di Giovanni Caramazza L ANGOLO DELLA RISATA SULLA NEVE LA VIPERA Due sciatori alla loro prima gita sulla neve. A scuola la maestra domanda a un -Ehi,perché hai messo le catene attorno ragazzino: agli sci? -Dimmi il nome di un rettile. -Per non scivolare! -Una vipera! -Molto bene!sapresti nominare un altro? -Un altra vipera a cura di Camilla Braghi di Michael Scotto

6 VIAGGI E TURISMO A Santa Maria in Stelle 35^FESTA DI PRIMAVERA Siamo pronti, anche quest'anno, a dire tutti insieme: Benvenuta, Primavera! di Carlo Zarattini Sbocciano i primi fiori. Le giornate si allungano. E così mentre la natura si risveglia, a Santa Maria in Stelle iniziano i preparativi per la FESTA DELLA PRIMAVERA, sagra del paese organizzata dagli alpini. La piastra in cui ci troviamo tutto l'anno per giocare insieme, in questi cinque giorni di primavera si trasforma in un allegro punto di ritrovo per festeggiare l'inizio di questa nuova stagione. Il programma di questi giorni è molto vario : ci sono clown, momenti di gioco e intrattenimento per bambini, serate di musica e la lotteria finale. E anche il menù offre una vasta scelta: dal classico risotto tastasal alle trippe, dalla mitica polenta e renga al pollo allo spiedo, hot dog, wurstel e patatine fritte. La primavera in Brasile di Lorenzo Ottaviani In Brasile le stagioni sono invertite rispetto all Italia. La primavera va dal 23 Settembre al 21 Dicembre, mentre da noi in Italia è Autunno. Il territorio del Brasile è attraversato dalla fascia equatoriale a nord, e dalla fascia tropicale a sud. Quindi la temperatura non cambia così tanto durante l'anno, come in Italia. Sorprendente è la differenza tra i due Paesi. In Italia la natura nel giro di poche settimane si trasforma completamente, gli alberi spogli si caricano di fiori e foglie, mentre in Brasile il cambiamento è meno appariscente, si passa da un verde spento a un verde acceso. Una curiosità: le piante che noi siamo abituati a vedere in appartamento nei vasi, là in Brasile, sono alberi enormi. Insomma, non manca niente! Ci saranno, inoltre, stand, la serata della solidarietà e per concludere, domenica 7 Aprile, la festa della famiglia per passare insieme una giornata anche a contatto con la natura. Mancano pochi giorni e poi si festeggia... La locandina della festa e la sede degli alpini foto a cura di Carlo Zarattini

7 LA PAGINA DELLA CULTURA Un libro da leggere: Harry Potter di Carlo Benetollo Consiglio vivamente a qualunque lettore i libri della famosa scrittrice J.K. Rowling: 1. La pietra filosofale 2. La camera dei segreti 3. Il prigioniero di Azkaban 4. Il Calice di Fuoco 5. L Ordine della Fenice 6. Il Principe Mezzosangue 7. I Doni Della Morte Secondo me sono molto interessanti perché parlano di un ragazzo che affronta molte situazioni, anche complicate.un esagerata fama che comporta per lui fan assillanti e poca libertà di movimento.poi calunnie che insinuano che é un pazzo bugiardo in cerca di fama, la morte del padrino Sirius Black Animagus, amico del padre, ingiustamente accusato di vari omicidi. Inoltre viene posseduto da Tu-Sai-Chi e, ultima ma non meno importante, l amore.tuttavia riesce a salvare il mondo magico e babbano cioè non magico. Harry però, ha amici di cui fidarsi: Ronald Ron Weasley, Hermione Granger, Ginny Weasley, Neville Longbotton/ Paciock (alcuni cognomi cambiano a seconda della casa editrice), Luna Lovegood. Purtroppo, durante le numerose lotte, non mancano le morti: fra tutte quelle di Albus Silente, Sirius Black, Remus Lupin, Ninfadora Tonks, Colin e IL FILM : La guerra dei mondi Dennis Creevey/Canon, Fred Weasley e Dobby. Sono tutti sette libri coinvolgenti e affascinanti da leggere. DELL'EDITORE Enim ridiculus aliquet penatibus amet, tellus at morbi, mi hac, mus sit mauris facere. Natoque et. Sit nam duis montes, arcu pede elit molestie, amet quisque sed egestas urna non, vestibulum nibh suspendisse. Molestie eros leo placerat porttitor, et felis faucibus id urna, quam luctus ante eros etiam tellus, vel diam. Nec etiam dui accusamus, morbi at elit. TRAMA Un avventura da far tremare la Terra. I protagonisti di questo film sono tre componenti di una famiglia americana, i quali si trovano a dover fuggire da un esercito alieno di tripoidi assassini che annientano tutto ciò che incontrano. Ray Ferrier il capo famiglia tenta di portare in salvo i suoi due figli riuscendo nell intento. In questa battaglia è in gioco tutto il destino dell umanità. COMMENTO Questo film l ho trovato bello in quanto parla di altre forme di vita nell universo, anche se in questo film gli alieni sono cattivi. C è un lieto fine perché gli esseri umani e il loro amore per la vita sono sopravvissuti alla distruzione. REGIA Steven Spielberg DURATA 112 minuti circa ANNO 2005 a cura di Sebastian Motta

8 Il cane San Bernardo I NOSTRI AMICI ANIMALI di Emilia Dal Maso E sempre molto attaccato al proprio padrone (con il quale resta cucciolo per tutta la vita) e a coloro che considera amici, particolarmente ai bambini con i quali ha un ottimo rapporto.inoltre è un cane molto socievole, con una forte personalità. È un cane noto per il suo carattere mite: può passare ore sdraiato accanto al padrone senza far notare la sua presenza. Determinato, pronto alla difesa (senza per questo essere mai aggressivo con l'uomo), è dotato di una struttura estremamente poderosa (i maschi possono superare anche i 100 kg), ed è perciò in grado di essere un valido cane da guardia ed avvisatore con fulminea percezione del pericolo e ottima reattività nervosa. Ancora oggi, se addestrato, può svolgere al meglio i suoi antichi compiti di cane da soccorso in montagna. La sua resistenza al freddo ed alla fatica in altitudine sono proverbiali. Eccellente anche come cane da catastrofe e per la "pet-therapy". Come prendersi cura delle tartarughe d acqua dolce Le tartarughe d acqua dolce Alimentazione, esigenze, spazi, abitudini di Giovanni Caramazza Tra gli animali più comuni nelle nostre case c è di sicuro la tartaruga d acqua dolce (Scripta,si divide in dieci sottospecie). Appena comprate sono poco più grandi di una moneta da due euro, ma in circa cinque anni sono grandi otto volte di quando sono state comprate. Chi decidesse di comprarne una deve prima possedere un acquario grande o un laghetto esterno per ospitare la tartaruga quando crescerà. Normalmente questi animali accettano dal padrone i gamberetti venduti nei negozi ma via via che crescono dovrete abituarli anche a mangiare foglie di verdura e un po di frutta. I gamberetti non vanno mangiati secchi altrimenti il carapace e le ossa dell animale tenderanno a deformarsi. In una bella giornata di sole potrete trasferire la vostra tartaruga in una vaschetta abbastanza grande da permettergli di nuotare con una pietra al centro. La pietra al centro serve alla tartaruga per salirci e rimanere in posa per prendere il sole che gli servirà per rafforzare il proprio carapace. Molte tartarughe vengono avvistate in fiumi o laghi perché il padrone, una volta che l animale è cresciuto a dismisura se ne vuole disfare e lo libera dove gli capita. Alcuni animali riescono a sopravvivere, ma causano un disastro ambientale. Perché invece di liberarle dove vi pare non le portate ad un centro di recupero o un parco naturale?se voi volete comprarne una, pensateci più di una volta perché sono ani mali che crescono molto. Ancora oggi delle tartarughe azzannatrici si aggirano per l Italia a causa della loro vendita negli anni scorsi. I NOSTRI ANIMALI DOMESTICI Tutti noi amiamo gli animali e molti di noi ne possiedono uno che tengono in casa. Qualcuno ne ha addirittura più di uno!! Nel riquadro potete vedere quanti e quali sono gli abitanti non umani delle nostre case. La quinta gatti 17 tartarughe 13 cani 8 pesci 3 pappagalli 2 tritoni 2 criceto 1

9 LA RICETTA DI PRIMAVERA PIZZA GIALLA E TEMPO LIBERO Lavoretto di primavera FOGLIE DI CAMPO Ingredienti 800 g. di farina di m ais 5-6 patate MATER IALE 1 spicchio di aglio 1 kg. Di ve rd ur a di campo (bietol ina, bo rr ag in e, cic oria di ca m po, ra pe, ve rz a, tarassaco) acqua ben calda olio extra verg ine d oliva IL LAVORETTO DI PRIMAVERA CHE COSTRUIREMO SARÀ UNA GABBIETTA PER UCCELLI CON DENTRO UN UCCELLINO (FINTO), SARÀ POI DECORATA DA FIORI. sale e pepe PROCEDIMENTO. Prendete 1 dei 2 cartoncini e metteteli in orizzontale, misurate 5cm dalla base e Sulla spianatoia fate la fontana con la tracciate una linea, poi farina gialla e impastate con acqua ben tagliatela e fatene un altra e calda, aggiungendone poca per volta, un tagliate anche quella.unite le po di olio e una presa di sale. due strisce con la pinzatrice e infine chiudetele formando un Quando l impasto ha raggiunto una cerchio. Poi una volta formato consistenza morbida, trasferitelo in una il cerchio tracciate su un pezzo teglia da forno e schiacciatelo con la di gommapiuma con una mano bagnata dandogli una forma matita il perimetro del circolare di circa 3-4 cm di spessore. cerchio, tagliate la Cuocete nel forno preriscaldato a 160 gommapiuma secondo il per 15 min o comunque fino a quando la disegno e poi mettetela dentro pizza non assume un bel colorito dorato. il cerchio. Per fare le sbarre usate l altro cartoncino, mettetelo in orizzontale e Nel frattempo mondate le verdure e misurate 1,5cm dalla base, lessatele in abbondante acqua salata tracciate 8 linee e dopo averle insieme alle patate tagliate a pezzi. Una tagliate unitele due a due con volta cotte, trasferitele in un recipiente la pinzatrice. Poi sempre con capiente e aggiungete la pizza gialla Preparazione sbriciolata grossolanamente. Amalgamate bene il tutto e condite con olio crudo oppure, per i più golosi, con olio appena soffritto con l aglio. Aggiustate di sale e pepe, infine servite. di Sofia Pernigo la pinzatrice fissatele alla base del cartoncino.una volta fissate tutte quante unitele in alto con uno dei due nastrini, con l altro invece formate il gancio. Con i rotoli di carta igienica formate i fiori: schiacciate i rotoli e tagliate 4 cerchi schiacciati, colorate dentro e fuori col colore che preferite, poi uniteli con la pinzatrice (fig. n.1) 4 rotoli di carta igienica 2 cartoncini colorati (colori diversi foglio A4) Gommapiuma (spessore 3cm) 3! Con la colla fissateli alle sbarre in modo casuale.finito di attaccarli inserite gli uccellini.tagliate lo stuzzicadenti in modo che gli uccellini tocchino la gommapiuma (la si può trovare anche al Verde Valle). Così potrete tenere la primavera in casa! di Maddalena Mandola uccellini con stuzzicadenti attaccato. 2 nastrini corti

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno

Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno AMICIZIA di Pietro P. Voglio solo stare insieme ai miei amici, Giocare insieme a loro e non litigare. Per me loro sono

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli